La A35-Brebemi inaugurata da Renzi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La A35-Brebemi inaugurata da Renzi"

Transcript

1 SABATO 26 LUGLIO 2014 ANNO 89 - N. 31 SETTIMANALE CATTOLICO CREMASCO D INFORMAZIONE FONDATO NEL 1926 UNA COPIA 1,20 ABBONAMENTO ANNUO 42 DIREZIONE: VIA GOLDANIGA 2/A CREMA POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - D.L. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) ART. 1, COMMA 1, DCB CREMONA GIORNALE LOCALE ROC A pagina 4 La A35-Brebemi inaugurata da Renzi pagina 7 Fbc, relazione in Consiglio Ottima gestione, qualche polemica pagina 8 Carabinieri caserma salva Sul Comando rassicurazioni di Alfano pagina 10 Riutilizzo ex Tribunale Fresenius ha la cura, arriva il comparto vendite Sono cristiana! uoi obbedire al decreto imperiale di mangiare Vle carni immolate agli dèi? chiese il presidente Dulcezio. Non voglio ubbidire affatto rispose Eutichia poiché sono cristiana. Stessa domanda ad Agape e Chione; stessa risposta. Allora Dulcezio sentenziò: Ordino che Agape e Chione che praticano la religione dei cristiani, vana ed esecrabile per tutti i pii, siano arse sul rogo. E aggiunse: Poiché Eutichia è incinta, per ora sia tenuta in carcere. È la cronaca del martirio di un gruppo di donne sotto Diocleziano nell anno 304. Uno dei tanti Atti dei Martiri, spesso tratti dai verbali dei processi, che ancora oggi conserviamo. Vicende di tanti secoli fa, affidate ai libri di storia che non hanno più presa sul nostro cuore tanto sono lontane e assumono i tratti di favole edificanti. Eppure al loro tempo i martiri hanno suscitato uno straordinario movimento di conversioni: Il sangue dei martiri scriveva Tertulliano è seme di nuovi cristiani. Tempi passati? No, tempi presenti. Si chiama Meriam la donna che qualche mese fa ha risposto al giudice di un tribunale sudanese con le stesse parole di Eutichia: Io sono cristiana, meritandosi la condanna a morte. Tuttavia, poiché era incinta, come l antica donna romana è stata messa in prigione. La diplomazia internazionale è riuscita a liberarla e giovedì è arrivata in Italia, accolta prima dal premier Renzi e poi dal Papa che l ha ringraziata a nome di tutti per la sua testimonianza. Guardiamola negli occhi Meriam. Qui non stiamo leggendo un polveroso libro di storia, qui abbiamo davanti una ragazza di 26 anni, pronta a morire per la propria fede. Come i tanti cristiani del Medio Oriente cacciati dalle loro case dai fondamentalisti islamici con la minaccia di morte. Come tanti altri cristiani perseguitati in numerosi Paesi del mondo. Gente comune e coraggiosa, disposta al passo supremo... quello di dare la vita per Gesù, pur di non rinnegarlo. E come dice papa Francesco oggi i martiri sono ben più numerosi che nei primi secoli del Cristianesimo. E allora ci accorgiamo che non sono i libri di storia ad essere ammuffiti, ma siamo noi nella nostra fede. Pronti a piccoli e grandi rinnegamenti per una serie infinita di banalità, di comodità, di interessi. La testimonianza viene da est e da sud di un Europa ormai anchilosata che il Cristianesimo non lo perseguita, ma lo sta svuotando dal di dentro per adeguarlo alla mentalità di questo mondo. pagina 33 Pergolettese ripescaggio? Intanto i gialloblu danno avvio alla preparazione INVIACI LE TUE FOTO 1 PREMIO UNA BICICLETTA offerta da via Mercato 10/a Crema 2 PREMIO UN WEEKEND nelle città d arte d Italia offerto dall agenzia viaggi via Crispi 5/c Crema Regolamento completo a pagina 2 e sul nostro sito Pellegrinaggio a Lourdes --- ISCRIZIONI E INFO Presso la sede Il Nuovo Torrazzo via Goldaniga, 2/A - Crema tel oppure Iterdei tel (da lunedì a giovedì 9-13; e venerdì 9-17) 3 PREMIO UNA CENA offerta da per due persone JOLLY BAR & PIZZA via Maggiore, 9 Credera Rubbiano DAL 3 AL 6 OTTOBRE QUOTA DI PARTECIPAZIONE 499,00 SUPPL. CAMERA SINGOLA 120,00 Documenti Carta d identità o passaporto validi per l espatrio --- ORGANIZZAZIONE TECNICA --- IN COLLABORAZIONE CON Il Papa a Meriam: Grazie! Libera la cristiana condannata a morte in Sudan di DANIELE ROCCHI ggi siamo felici. Oggi è soltanto un gior- di festa. Il Primo ministro italiano, Ono Matteo Renzi, ha salutato così l arrivo in Italia di Meriam Yahia Ibrahim Isha, la giovane cristiana di 26 anni condannata a morte a Khartoum, in Sudan, quando era all ottavo mese di gravidanza, per apostasia e poi liberata. L istantanea di questa storia, finita bene, è la donna sulla pista di atterraggio di Ciampino, con in braccio la figlia più piccola, Maya, nata mentre la madre era in carcere, lo scorso 27 maggio. Sullo sfondo il bireattore della nostra Aeronautica militare che, con un volo di Stato, l ha portata in Italia. Meriam con un tailleur nero, gonna lunga, una maglia con i colori dell arcobaleno e sandali infradito. La storia di Meriam aveva commosso e, al tempo stesso, inorridito il mondo: dopo la condanna a morte e a 100 frustate per adulterio (per aver sposato un cristiano) inflitta a maggio scorso, la giovane era stata arrestata e messa in cella insieme al piccolo figlio di 20 mesi con una sentenza che aveva fatto mobilitare molte diplomazie, in primis quella italiana. Nella prima udienza, quella in cui gli era stata inflitta la condanna a morte, il giudice si era rivolto all imputata chiamandola con il nome arabo, Adraf Al-Hadi Mohammed Abdullah, chiedendole di convertirsi nuovamente all Islam. Io sono cristiana e non ho commesso apostasia, fu la replica della donna che gli costò la condanna a morte e la carcerazione. Solo poche settimane dopo Meriam, in cella, ha dato alla luce una bimba in condizioni durissime. Ha partorito in catene, rivelò il marito Daniel Wani, cittadino sudanese e americano. Il 23 giugno il tribunale sudanese ha poi deciso la liberazione della donna che fu fermata ancora una volta, per un controllo dei documenti, in aeroporto, mentre con i bambini era in procinto di partire per gli Stati Uniti. Successivamente rilasciata, Meriam, con la sua famiglia, ha trovato rifugio all ambasciata americana a Khartoum, dove ha ricevuto il passaporto che le ha permesso oggi di lasciare il Paese diretta come prima tappa in Italia, dove resterà un paio di giorni prima di raggiungere New York. Il caso della donna sudanese fu citato anche dal premier Renzi nel suo discorso di apertura del semestre Ue. Parlando di Meriam, di Asia Bibi, la donna cattolica condannata a morte in Pakistan con l accusa di aver offeso il profeta Maometto e delle ragazze nigeriane sequestrate dagli islamisti di Boko Haram, Renzi aveva sottolineato che se non c è una reazione europea non possiamo sentirci degni di chiamarci Europa. Ma per un incubo che finisce, quello di Meriam, altri ne restano a minacciare la vita di migliaia di cristiani sparsi nel mondo, molti dei quali, è bene ricordarlo, rappresentano politicamente gli ultimi baluardi di libertà religiosa e di pensiero di interi Paesi, come nel caso del ministro pakistano per le minoranze Shabaz Bhatti, ucciso nel Diverse volte papa Francesco è tornato sulla questione delle persecuzioni nel mondo contro i cristiani. Oggi ci sono più testimoni, più martiri nella Chiesa che nei primi secoli. Si comprendono bene, allora, le parole del Pontefice rivolte alla giovane sudanese, e alla sua famiglia, ricevuta giovedì a casa Santa Marta. Nell incontro durato circa mezz ora secondo quanto riferito dal portavoce vaticano padre Federico Lombardi il Papa, l ha ringraziata per la sua testimonianza di fede e la sua costanza. La geografia delle persecuzioni anti cristiane non conosce limiti e confini e avviene nel silenzio e nell indifferenza del mondo.

2 2 In primo piano SABATO 26 LUGLIO 2014 Bolzone Nelle foto: il gruppo dei volontari che animano la festa, i sindaci Guerini e Bonazza mentre gustano i tortelli e due addetti alle griglie ratortello, la kermesse Oorganizzata da Il Nuovo Torrazzo e dall Accademia del Tortello e alla quale si sono finora iscritte 16 parrocchie, ha fatto tappa all oratorio di Bolzone, dove da giovedì 17 a domenica 20 luglio è andata in scena la tradizionale e bellissima festa, uno degli eventi estivi che maggiormente richiamano commensali da tutto il circondario. La manifestazione è iniziata con i giovani della locale compagnia Schizzaidee, che hanno presentato in anteprima la loro nuova commedia dialettale dal titolo Sperèm che i dorme: uno spettacolo applauditissimo, destinato nei prossimi mesi a riempire le piazze e i teatri di molte località cremasche. Le quattro serate della festa bolzonese baciate dalla clemenza del tempo hanno fatto registrare il tutto esaurito ai tavoli disposti nel campo dell oratorio: tra i presenti, tra varie personalità, si sono notati anche il parroco don Franco Crotti con il curato don Giovanni Rossetti e i sindaci Aries Bonazza e Luca Guerini, rispettivamente di Ripalta Cremasca e Ripalta Guerina. Le centinaia e centinaia di persone accorse hanno gustato come sempre squisiti tortelli cremaschi, delizioso foiolo, salumi, carne alla griglia, fritture, Salva con le tighe, patatine e dolci, il tutto annaffiato da buon vino, acqua e bibite: specialità veramente gustose e curate, tant è che domenica sera a un certo punto le scorte sono andate esaurite! L ottimo risultato della festa allietata nel corso delle serate dalla presenza di rinomate orchestre è stato come sempre assicurato dall ammirevole e appassionata dedizione di un autentica squadra di volontari, camerieri, cuochi, baristi : ragazzi e adulti d ogni età che, ancora una volta, hanno messo a disposizione il loro tempo, trasformando così l impegno di tutti in un vero e proprio successo. A questi volontari, bravi anche a contagiare con la loro simpatia gli ospiti seduti ai tavoli, va un grazie veramente immenso! Giamba CONCORSO DEDICATO AL RE TORTELLO TRA I GRUPPI, LE ASSOCIAZIONI, LE PARROCCHIE E GLI ORATORI Ripalta Arpina A fianco un momento della festa, qui sotto i volontari al lavoro. A sinistra musica e balli in pista e due donne mentre confezionano i prelibati tortelli Prosegue il tour di OraTortello, la simpatica iniziativa del nostro giornale dedicata al Re Tortello. Ecco Ripalta Arpina che lo scorso fine settimana ha mandato in scena l annuale festa delle associazioni di volontariato nelle ex scuole elementari. Ormai un appuntamento fisso, con al lavoro una cinquantina di volontari, dai 16 ai 75 anni. Da noi funziona bene il ricambio generazionale e questi ragazzi assicurano alla festa un lungo futuro, il che non è poco, affermano soddisfatti gli organizzatori. Tra i volontari il nuovo sindaco Marco Ginelli, mentre l ex Pietro Torazzi è stato avvistato ai tavoli proprio alle prese con i tortelli dolci. Il più classico dei passaggi di testimone In tre giorni, da venerdì a domenica sera 20 luglio, le cucine hanno sfornato grigliate, braciole, patatine, Salva con le tighe, dolci e altre prelibatezze della nostra tradizione, compresi i tortelli cremaschi: 150 i chilogrammi serviti ai tavoli nella tre giorni di festa, a testimonianza del grande apprezzamento per questo piatto che piace proprio a tutti. Più che giusto, allora, iscriversi al concorso, anche perché la fama dei tortelli di Ripalta è nota: oltre a un rappresentante de Il nuovo Torrazzo, l assaggio decisivo spetta ai soci dell Accademia del Tortello Cremasco, che si sono impegnati con noi nella degustazione durante queste belle feste e iniziative dell estate 2014, per premiare i più buoni. Pare che a Ripalta Arpina gli accademici siano andati senza farsi riconoscere per mettere ancora più alla prova gli organizzatori della festa. Comunque nessun problema visto l ottimo servizio accompagnato dalla musica di Mario Ginelli e la sua band. La scheda d assaggio è stata compilata in tutte le sue voci, dalla presentazione al colore, dal profumo al sapore, fino alla cottura e all equilibrio degli ingredienti: parametri spesso mutevoli non solo di paese in paese, ma addirittura di famiglia in famiglia. Complimenti, in ogni caso, ai volontari e alle volontarie che confezionano i tortelli ripaltesi (molto buoni!) e che da 11 anni portano avanti la festa. Ogni edizione un traguardo benefico: per il 2014 s è puntato alla raccolta di fondi per la sistemazione del parco giochi comunale di via Capitani di Rivoltella. Bravi. Ora le feste continuano, fino a dopo la metà di settembre vinca il migliore! Luca Guerini La partecipazione all iniziativa proposta da Il Nuovo Torrazzo è gratuita e aperta a tutti. Per partecipare è necessario inviare alla redazione del settimanale le proprie fotografie (in un numero massimo di 3), a colori o in bianco e nero, dove appaia una copia de Il Nuovo Torrazzo del 2014 ben individuabile (testata e foto di prima pagina). Le foto possono essere inviate fino al 30 settembre 2014 e dovranno essere corredate da nome, cognome, indirizzo, numero di telefono ed eventuale della persona titolare dello scatto e della località dove vengono scattate e della categoria alla quale si intende inserirle. Le foto potranno essere consegnate in tre modi: 1 - via in formato JPG (non superiore a 1680x1050 pixel); 2 - in cartaceo per posta (via Goldaniga 28/a Crema) con foto formato cartolina; 3 - direttamente nei nostri uffici con foto cartacee o su chiavetta, secondo le caratteristiche indicate al punto uno. SONO PREVISTE DUE CATEGORIE DI FOTO 1 - IL TORRAZZO A CREMA E NEL CRE- MASCO: Una foto simpatica, scattata in qualsiasi luogo del Cremasco (inteso come diocesi), a colori o in bianco e nero, dove appaia una copia de Il Nuovo Torrazzo del 2014 ben individuabile (testata e foto di prima pagina). 2 - IL TORRAZZO IN ITALIA E NEL MONDO: Una foto originale scattata in un luogo caratteristico e riconoscibile dell Italia (ovviamente escluso il Cremasco) o del Mondo; a colori o in bianco e nero, dove appaia una copia de Il Nuovo Torrazzo del IL REGOLAMENTO 2014 ben individuabile (testata e foto di prima pagina). Non è obbligatorio che nella foto siano ritratte delle persone. Se eventualmente vi fossero dei minori vedasi norme nel paragrafo successivo. CONSENSO TRATTAMENTO DATI Mediante l invio delle fotografie relative all iniziativa de Il Nuovo Torrazzo, si dichiara automaticamente di accettare quanto riportato nel Regolamento qui pubblicato. I partecipanti dovranno, inoltre, sottoscrivere il modulo per l autorizzazione alla pubblicazione sul giornale, sui manifesti e sul sito Internet delle immagini di minori all interno delle fotografie: il modulo potrà essere sottoscritto presso i nostri uffici o scaricato dal nostro sito Internet e inviato via . Mediante l invio delle fotografie per la partecipazione all iniziativa de Il Nuovo Torrazzo, si dichiara, inoltre, ai sensi dall art. 23, 7 e 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196 (Codice della privacy), di prestare il consenso al trattamento dei dati personali forniti. I dati personali sono necessari per gestire la partecipazione all iniziativa, sicché il rifiuto di fornirli implica l impossibilità di partecipare alla stessa; verranno trattati, esclusivamente per fini connessi allo svolgimento dell iniziativa; verranno diffusi mediante pubblicazione sul nostro giornale e sul nostro sito Internet, nonché mediante esposizione al pubblico nel corso della mostra fotografica che si terrà a conclusione dell iniziativa, nonché in altre eventuali mostre fotografiche o per la campagna pubblicitaria de Il Nuovo Torrazzo. Titolare e responsabile del trattamento è Il Nuovo Torrazzo con sede in Crema, via Goldaniga 2/a.

3 Linea Tekno HTL, gres porcellanato nero assoluto Tekno Line HTL, absolute black porcelain gres PROCESSO RUBY Silvio Berlusconi assolto in appello di GIORGIO ZUCCHELLI La Corte di Appello di Milano ha assolto Silvio Berlusconi nel celeberrimo processo Ruby, ribaltando la sentenza di primo grado nella quale era stato condannato a sette anni di reclusione. Assoluzione piena perché il reato non sussiste. Soddisfazione, naturalmente, dell interessato e del suo partito di riferimento. Ora le riforme potranno procedere con maggior forza. La notizia comunque è ormai stranota e non è il caso che noi ci soffermiano a illustrarla. Vogliamo fare una semplice riflessione che ci tocca anche direttamente. È innegabile che negli anni scorsi sia avvenuto un bombardamento mediatico intorno all avvenimento, un sorta di gogna alla quale Berlusconi è stato sottoposto come quant altri mai con eccessi di ogni tipo, comprese abbondanti pubblicazioni di intercettazioni. Non solo venne ritenuto colpevole delle imputazioni rivolte a suo carico prima di qualsiasi processo, ma si spaziò anche abbondantemente sulla sua vita privata. Il mondo cattolico venne coinvolto nel problema per il fatto che si trattava di una questione di comportamento morale, oltre che di politica. Noi tutti siamo infatti fermamente contrari non solo ai reati, ma anche a qualsiasi forma di libertà sessuale, ai divorzi e ai matrimoni facili. Nel caso di Berlusconi sono saltate tutte le regole, innanzitutto quella del rispetto della persona. Rispetto della persona garantito anche dalla Costituzione che, per quanto riguarda i reati, ha come principio la presunzione d innocenza (art. 27, comma 2), secondo il quale un imputato è considerato non colpevole sino a condanna definitiva. E nel caso Ruby, come si è detto, non si era nemmeno pronunciata la prima sentenza. Le motivazioni le sanno tutti: era principalmente una battaglia politica che si faceva sempre più velenosa, al di là di ogni limite. Il Governo Berlusconi, eletto legittimamente dal popolo, fu costretto infatti a dimettersi il 12 novembre Il 24 giugno 2013 Berlusconi venne condannato in primo grado a 7 anni di reclusione, nonché all interdizione perpetua dai pubblici uffici. Qualcuno, a quei tempi, ha chiesto anche a noi di partecipare all anticipata condanna mediatica, il nostro comportamento li induceva a pensare che non lo facessimo perché eravamo dalla parte del leader. La cosa ci amareggiava non poco. Noi non abbiamo mai condannato prima del tempo, né Berlusconi, né qualsiasi altra persona (anche di sinistra) perché come giornale cattolico osserviamo la Costituzione e rispettiamo le persone, anche gli avversari. E adesso che Berlusconi è stato assolto possiamo dire che abbiamo avuto ragione. Quando invece è stato definivamente condannato dalla Corte di Cassazione nel processo per frode fiscale, il 1 agosto 2013 l abbiamo pubblicato, addirittura in prima pagina! (3 agosto 2013). Dall Italia e dal mondo SABATO 26 LUGLIO LAVORO Quanto vale un ora? di NICOLA SALVAGNIN Non si vuole fare qui del facile populismo sostenendo che in Italia c è un crescente bisogno di riequilibrare l eccessiva disparità reddituale che sta arricchendo pochi, e impoverendo moltissimi. E non è solo una questione di giustizia sociale: se la classe media perde sempre più potere d acquisto, appunto non compra, non muove i consumi e quindi l economia. C è da invertire una spirale negativa pericolosissima, dunque. Che la situazione sia questa, lo dicono i numeri. L Italia non ha un salario minimo stabilito per legge, così come pochi altri Paesi occidentali. La Germania della signora Merkel sta aumentando quello attualmente in vigore con il beneplacito di tutti, e non appunto per facile populismo, ma per spostare una parte della redditività delle aziende dai (pochi) azionisti ai (molti) lavoratori-consumatori. Lo stesso si sta facendo negli Usa, patria del liberismo più sfrenato dove però esiste un salario minimo 7,5 dollari, cioè 5,5 euro l ora che obiettivamente è minimo. Lì la discussione non è se aumentarlo, ma di quanto: portarlo a 10 dollari? Qualcosa di più, come stanno legiferando autonomamente alcuni Stati dell Unione? La richiesta viene avanzata dai piccoli imprenditori (sic!), che soffrono la concorrenza salariale delle grandi Unions che sottopagano il proprio personale. Torniamo in Italia, dove appunto non è previsto un salario minimo ex lege ma dove funziona la contrattazione collettiva settoriale. Sta di fatto che la crisi economica la sta mettendo in ginocchio: c è chi punta a disdire il contratto collettivo, chi lo lascia scadere e morta lì, chi inizia trattative lunghissime con scarsa voglia di concluderle; chi infine le ha concluse, con aumenti salariali minimi o assai contenuti. Non dimentichiamo che lo Stato non rinnova il contratto ai dipendenti pubblici dal 2009 Ecco che l idea di fissare un minimo retributivo valido per tutti, braccianti agricoli come colletti bianchi, garantirebbe una paga almeno dignitosa e in teoria contrasterebbe fenomeni di speculazione sulla pelle dei lavoratori: si ha notizia di finte cooperative che pagano 4 euro l ora, di braccianti nel Mezzogiorno ancor più sottopagati. Quanto dovrebbe valere al minimo un ora di lavoro in Italia? Beh, la materia è complessa, si deve salvare la capra dei lavoratori e i cavoli degli imprenditori, guardare alle esperienze oltreconfine, valutare la situazione attuale italiana, le differenze tra i vari settori Si tenga conto che la Germania sta alzando il minimo a 8,5 euro l ora. Stiamo parlando di cifre lorde, e ci sono contratti ad esempio quello delle colf che in Italia prevedono anche 5 euro lorde l ora (infatti in questi settori il nero è esplosivo). Ma una soluzione si può trovare, equa (quindi salvo che i contratti collettivi non stabiliscano di più ) e tale che aiuti a combattere il lavoro nero: che sfrutta le persone, danneggia la collettività, falsa la concorrenza. Il minimo orario può essere un tassello per far crescere questo Paese, per cambiare l equazione bassi salari-alti profitti, per evitare che sperequazioni che vedono taluni guadagnare in un anno quanto altri in un intera vita lavorativa, portino a un instabilità sociale che già oggi fa capolino qua e là. Per non parlare appunto del rilancio dei consumi: meglio cento che abbiano di che pagarsi il pane, che uno che si strafoghi con brioche ripiene di caviale. Non solo scandalizza, ma a ben pensarci è un danno per tutti. Il business dell eterologa di GIOVANNA PASQUALIN TRAVERSA poco più di tre mesi dalla sentenza con cui lo scorso 9 aprile A la Corte costituzionale ha dichiarato l illegittimità della norma della Legge 40 che vietava la fecondazione eterologa, il 21 luglio sono state annunciate le prime gravidanze ottenute con donazione di gameti esterni alla coppia, pur in assenza di linee guida ministeriali. Sarebbero almeno quattro, tre a Roma e una a Milano, ma il condizionale è d obbligo. Sempre il 21 luglio il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha inviato i carabinieri del Nas alla clinica milanese Matris per verificare le modalità con cui il ginecologo Severino Antinori avrebbe attuato la procedura. Quest ultimo parla di atto intimidatorio da parte del ministro e sostiene di avere operato nel pieno rispetto della legge. Intanto, nella serata di ieri, 22 luglio, Lorenzin ha precisato che non risultano gravidanze con eterologa, e ha annunciato che il 28 luglio verranno presentate alla Camera le linee guida cui seguirà, probabilmente dopo la pausa estiva, un decreto legge. Nel frattempo si è acceso il dibattito tra chi sostiene che la pronuncia della Consulta possa trovare applicazione immediata e chi parla di vuoto normativo da riempire. Chi ha ragione? Lo abbiamo chiesto ad Alberto Gambino, ordinario di diritto privato e direttore del Dipartimento di Scienze umane dell Università europea di Roma. Lei ritiene che si apra un vuoto normativo? La Consulta sostiene che la sentenza pone rimedio per gran parte ai problemi sollevati nei ricorsi che riguardano l ammissibilità della fecondazione eterologa. Dire che per gran parte non esistono vuoti normativi, non significa tuttavia affermare che non esistano in assoluto. Alcuni nodi rimangono. Primo fra tutti il problema del cosiddetto anonimato del donatore. La sentenza afferma che con riferimento ai gameti si applica la normativa in materia di donazione di tessuti e cellule, che prevede espressamente l anonimato del donatore, ma poche righe dopo sostiene l esistenza di un diritto del nascituro a conoscere le proprie origini biologiche e ricorda che, con riferimento al parto in anonimato, la stessa Corte ha stabilito il suo diritto inalienabile a conoscere queste origini, diritto che va contemperato con l interesse della donna a partorire in sicurezza pur non rivelando la propria identità. Sentenza schizofrenica? La Corte, quantomeno, si smentisce. In poche righe afferma che la normativa dell eterologa dovrebbe DOPO LA CONSULTA essere coperta dalla legge vigente in materia di donazione di tessuti e cellule; subito dopo osserva che in realtà l anonimato non si applica in maniera così stringente e che esiste un diritto del nascituro all identità genetica. Questo fa comprendere che non è corretto applicare anche alle cosiddette cellule riproduttive la normativa vigente sulla donazione dei tessuti trattando il gamete alla stregua di un tessuto inanimato; con l eterologa la donazione è infatti riferita a un patrimonio insostituibile, legato al DNA, con l intento di riprodurre un altro essere umano. Questo passaggio merita un intervento addirittura legislativo, non solo regolamentare. È qui il vuoto normativo, e non si può fare finta di non vederlo. Non sono sufficienti, quindi, le linee guida? Su questo punto si rende necessario un intervento del legislatore. Solo il legislatore può infatti affrontare un discorso ampio e complesso come quello dell anonimato. Se al compimento del diciottesimo anno di età i nascituri volessero conoscere le proprie origini biologiche, verrebbe applicata la normativa sulla donazione dei tessuti (anonimato assoluto del donatore), o quanto affermato dalla Consulta nel caso di parto in anonimato (diritto inalienabile del nascituro di identità genetica)? Non possiamo ritenere che bastino delle linee guida a dirimere questa vicenda. In tutti gli ordinamenti europei che hanno introdotto l eterologa, è una legge a disciplinare la questione dell anonimato senza demandarla a linee guida né tantomeno, a decisioni della giurisprudenza. Inoltre, anche nei Paesi in cui è previsto, l anonimato non è mai assoluto e viene ammessa la possibilità di risalire ai propri dati sanitari. Non può essere peraltro un organo amministrativo come un ministero a dettare norme riguardanti diritti soggettivi che possono essere disciplinati solo da una legge dello Stato. Quali altri profili richiedono secondo lei una regolamentazione? Anzitutto e qui entriamo nell ambito delle linee guida quello della tracciabilità dei gameti e quello dei test di selezione (genetici e infettivi) dei donatori. Ad oggi esiste solo la normativa che disciplina gli screening per donatori di tessuti. Un altro aspetto che richiede di essere disciplinato, per il quale la Corte riconosce un vuoto normativo e rimanda a una decisione amministrativa, è l identificazione del numero massimo delle donazioni. Ulteriore elemento non trascurabile, l aggiornamento e la ridefinizione di nuovi criteri per l accreditamento dei centri privati, finora autorizzati a svolgere solo la procedura di fecondazione omologa. C è chi legge l annuncio dei primi concepiti con l eterologa come una provocazione, un modo per esercitare pressioni sull opinione pubblica e sul Governo Chi ha ottenuto il via libera all eterologa teme che il dibattito sull assenza di norme sia solo un mezzo per rallentare i tempi di applicazione della sentenza e rinviare l avvio delle attività. La pressione non è solo ideologica, si fonda soprattutto su logiche di profitto. L eterologa è un business che fa gola. l Udito Naturale: Spatial Sound SoluzioneUdito24_problemi.qxd 14/02/ Pagina 1 SoluzioneUdito24_problemi.qxd 14/02/ Pagina 1 Hai Hai Hai Il tuo problemi problemi di udito? udito? roblemi udito udito? oluzioneudito24_problemi.qxd 14/02/ Pagina 1 Hai problemi di udito? non è mai stato così bello. APPARECCHI ACUSTICI DIGITALI IN PROVA GRATUITA PILE, ASSISTENZA E RIPARAZIONI DI APPARECCHI ACUSTICI AZIENDA Aguzza Aguzza AUTORIZZATA Aguzza l ingegno...non ALLE FORNITURE non non ASL/INAIL Aguzza l ingegno...non le le orecchie!!! orecchie!!! le le orecchie!!! orecchie!!! DI TUTTE LE MARCHE ASSISTENZA A DOMICILIO GRATUITA Aguzza l ingegno...non non le orecchie!!! le orecchie!!! PAGAMENTI RATEALI PERSONALIZZATI Convenzionato ASL/INAIL APERTO TUTTI I GIORNI dalle 9 alle 12,30 Convenzionato ASL/INAIL Via Beltrami, 1 - CREMONA - Tel pomeriggio su appuntamento Via Beltrami, sentire E 1 IL - CREMONA MOMENTO - DI Tel. PREVENIRE! Gratuitamente Convenzionato ed per essere E voi IL un ASL/INAIL MOMENTO accurato esame DI dell udito PREVENIRE! ed un simpatico omaggio. Via Borgo S. Pietro, 15 Via Beltrami, 1 - CREMONA Gratuitamente - Tel. per 0372 voi un accurato esame dell udito ed un simpatico omaggio. CREMA ascoltati Tel CREMONA E IL MOMENTO - Via DI Beltrami, PREVENIRE! 1 - Tel CREMONA ratuitamente per voi ESAME un accurato Via esame Beltrami, dell udito ed DELL UDITO un simpatico Tel. omaggio GRATUITO CREMA - Via Borgo S. Pietro, 39 Tel Via CREMA Beltrami, 1 Via - Tel. Borgo 0372 S Pietro, Tel E E IL IL MESE MESE DELLA DELLA PREVENZIONE PREVENZIONE - Via Borgo S. Pietro, 39 Tel MESE Gratuitamente Gratuitamente DELLA per per PREVENZIONE voi voi un un accurato accurato esame esame dell udito dell udito Porte blindate e porte interne Serramenti in PVC Persiane in alluminio Serramenti in legno/alluminio Serramenti in alluminio - alluminio/legno Persiane in acciaio blindate classe 3 Inferriate fisse o apribili classe 3 BONUS FISCALE DEL su porte blindate e infissi 50% Crema - via Stazione 90/a Tel Cell Apertura da martedì a sabato dalle ore 9:30 alle 12:30 - pomeriggio solo su appuntamento E 65%

4 4 In primo piano SABATO 26 LUGLIO 2014 La A35-Brebemi ora è realtà L AUTOSTRADA È STATA INAUGURATA MERCOLEDÌ DAL PREMIER MATTEO RENZI In una mattinata di sole, avvolti da un clima di giusta euforia e di enfasi portata alla stelle, mercoledì 23 luglio siamo stati partecipi di un evento che rimarrà nella storia del nostro territorio e dell Italia: l inaugurazione, alla presenza delle più alte cariche dello Stato, della A35-Brebemi, l autostrada di connessione tra le province di Brescia, Bergamo e Milano. Un autentica rivoluzione viabilistica, un alternativa di collegamento rapido e veloce per chi dalla Bergamasca o dalla Martesana deve raggiungere Milano e la sua nuova tangenziale esterna, la Teem: questa è la Brebemi, la prima autostrada italiana realizzata con la finanza di progetto. Un autostrada che, anche in vista dell Expo 2015, deve rilanciare le imprese dei nostri territori, cuore di quella Lombardia che è il motore economico del Paese. L importanza dell infrastruttura viabilistica ha portato al Centro di manutenzione della Brebemi a Fara Olivana con Sola, sede dell inaugurazione, addirittura il presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi, accompagnato dal ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi. Con loro, tra altre autorità, anche il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni con l assessore alle Infrastrutture Alberto Cavalli, il presidente della Provincia di Bergamo Ettore Pirovano e, più che mai felice ed entusiasta, il presidente di Brebemi e Autostrade lombarde Francesco Bettoni. Di fronte a circa invitati tra testate giornalistiche, maestranze e ospiti vip, la serie d interventi è stata aperta da Sabrina Severgnini, sindaco di Fara Olivana con Sola: ha posto l accento sulla forza del sistema lombardo e s è detta certa che la nuova autostrada, grazie alla velocità dei collegamenti, può favorire lo scambio economico tra le città e i territori, dentro una dimensione sempre più internazionale. Dopo gli interventi di Ettore Pirovano, Paolo Morerio e Pietro Ciucci rispettivamente presidenti della Provincia di Bergamo, della Tangenziale esterna di Milano e dell Anas ha preso la parola il patron di Brebemi, Francesco Bettoni. Il sogno ha detto nel suo appassionato discorso s è realizzato. Diciotto anni fa, guardando negativamente ai tempi di percorrenza tra Bergamo-Brescia e Milano di GIAMBA LONGARI lungo le vecchie strade, abbiamo pensato di costruire in autonomia la Brebemi: oggi siamo qui e apriamo al traffico, dopo aver asfaltato malignità e falsità. Grazie a tutti! Ora bisogna andare avanti, perché altre opere (su tutte la Teem e la Pedemontana) vanno completate per un sempre più incisivo rilancio. Bettoni ha snocciolato alcuni dati: la Brebemi significa 6,8 milioni di ore in meno perse in coda, un incremento del Pil valutabile in circa 382 milioni di euro annui, circa occupati a regime, una riduzione fino al 60% del traffico pesante sulla viabilità locale e, soprattutto, l intensificazione e velocizzazione degli scambi commerciali, sociali e culturali fra le tre province. In un Paese che abbia il coraggio di riscattarsi, ha rilevato Bettoni, la Brebemi può essere la scintilla che accende in questi territori un nuovo rinascimento imprenditoriale ed economico. A seguire, gli interventi del presidente del Consiglio di sorveglianza di Banca Intesa Sanpaolo Giovanni Bazoli e dell assessore regionale lombardo alle Infrastrutture Alberto Cavalli. Il valore della Brebemi è stato rimarcato anche da Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia e dal ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, che ha definito la nuova autostrada un grande segnale per tutto il Paese. Parola quindi a Matteo Renzi: dal premier subito un plauso agli operai e a quanti hanno lavorato, uomini e donne che sanno fare bene il proprio dovere. Tra un accenno e l altro alla situazione politica italiana e ribadito l impegno suo e del Governo per portare l Italia fuori dalla crisi ( non ci fermeranno, senza paura andiamo avanti e l Italia tornerà a correre ), Renzi in merito alla Brebemi ha osservato: Cinque anni di lavori e 13 di burocrazia significa che qualcosa non va e che, nel nostro Paese, c è un sistema farraginoso da cambiare, per non ostacolare le imprese che vogliono lavorare in Italia. Oggi però ha aggiunto dobbiamo essere orgogliosi di essere italiani: esempi come questo ci stimolano e ci danno fiducia. Sull autostrada, infine, il solenne taglio del nastro, l esecuzione dell Inno di Mameli e la benedizione di don Stefano Galbusera, parroco di Fara Olivana con Sola. Galleria fotografica in Il taglio del nastro, Renzi e Maroni, l intervento del premier e le autorità schierate durante l Inno (Foto di Luca Guerini) VIABILITÀ CHE RILANCIA IL TERRITORIO Brebemi è il nuovo collegamento autostradale di connessione tra le città di Brescia e Milano. L infrastruttura ha un estensione di 62,1 km. Oltre al tracciato principale dell autostrada, il progetto dell opera ha previsto la realizzazione di 35 km d interventi sulla viabilità ordinaria. Sono 5 le Province interessate Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi e Milano mentre i Comuni complessivamente coinvolti sono 43: 13 in Provincia di Bergamo, 13 in Provincia di Brescia, 4 in Provincia di Cremona (Camisano, Castel Gabbiano, Casale Cremasco e Ricengo), 1 in Provincia di Lodi e 12 in Provincia di Milano. Cinque i Parchi interessati, con 4 viadotti principali (sui fiumi Oglio, Serio e Adda e sulla Muzza) e 2 gallerie artificiali, entrambe a Treviglio. Le 2 barriere di esazione si trovano a Chiari est e a Liscate, mentre i 6 caselli sono dislocati a Chiari ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Lungo il tracciato sono poi presenti 4 aree di servizio (a Chiari nord e sud e a Caravaggio nord e sud) e 1 centro di manutenzione a Fara Olivana con Sola. La dotazione tecnologica è conforme ai più avanzati standard di sicurezza autostradali europei, mentre i numerosi interventi d inserimento ambientale vanno Francesco Bettoni, presidente di Brebemi, esultante ben oltre le ordinarie misure di mitigazione e compensazione in quanto sono stati pensati anche al fine di valorizzare il patrimonio ambientale e paesaggistico circostante. Brebemi è la prima infrastruttura autostradale italiana a essere realizzata in project financing, ovvero in completo autofinanziamento senza oneri per i contribuenti e per lo Stato, per un costo di 1 miliardo, 611 milioni e 300 mila euro. L investimento è finanziato per circa il 79% con prestiti bancari e per circa il 21% con mezzi propri messi a disposizione dai soci (equity). L investimento verrà ripagato esclusivamente attraverso i ricavi dei pedaggi autostradali e attraverso l incasso di un indennizzo finale da parte del nuovo concessionario che subentrerà nella gestione, mediante una procedura a evidenza pubblica, a fine concessione. L autostrada è oggi in grado di attrarre una parte significativa del traffico, contribuendo a risolvere definitivamente l annoso congestionamento che ha caratterizzato i territori attraversati, aiutando in modo straordinario a rilanciare la competitività degli stessi e delle imprese che vi operano. Corsa 1.0 3p Ecotec a 8.900, IPT esclusa, con ecoincentivi Opel per permuta o rottamazione auto immatricolata entro il 31/12/04 posseduta da almeno 6 mesi. Foto a titolo di esempio. Dato 33 km/l: ecoflex extraurbano. Dato pieno GPL: fonte Min. Svil. Econom., 4/2014. Consumi ciclo combinato (l/100 km): da 3,3 a 7,6. Emissioni CO2 (g/km): da 88 a 178. opel.it Concessionaria per Crema e Lodi Opel MAZZOLA via Piacenza, 61 - CREMA Tel. (0373) Fax (0373) Opel. Idee brillanti, auto migliori

5 SABATO 26 LUGLIO 2014 In primo piano 5 LA ZIZZANIA È IL MALE CHE CRESCE ACCANTO AL BENE Il male cresce in Terra Santa e a Mossul Il grano, la zizzania, la pazienza. È attorno a queste tre parole che si muove la parabola di Gesù della scorsa domenica. E nel parlare ai discepoli Gesù fornisce anche la spiegazione: il buon grano, il bene, è seminato nel mondo; ma c è chi con il favore della notte, semina la zizzania, il male. Se guardiamo ai giorni nostri, la zizzania è quel male che si insinua ad esempio tra due popoli e ne sconvolge la vita: il rapimento e l uccisione di ragazzi israeliani e palestinesi può essere letto proprio come un segno di quella zizzania che cresce assieme al grano buono. E le azioni si sono svolte con il favore delle tenebre, di nascosto, perché non sia possibile individuare la mano che colpisce. La preghiera del Papa all Angelus di domenica è stata soprattutto per il Medio Oriente; per le situazioni di tensione e di violenza in Terra Santa; per i soprusi che i cristiani di Mossul in Iraq, stanno subendo, cacciati dalle loro case, perseguitati. Il bene e il male ha detto il Papa crescono insieme e della cosa ci accorgiamo quando la realtà si palesa ai nostri occhi; magari quando è troppo tardi, e non sappiamo come correre ai ripari. Ecco allora i servi che si preparano a strappare subito l erba cattiva. Ma il padrone dice no, e spiega che è il caso di attendere perché non succeda che, raccogliendo la zizzania, con essa sradichiate anche il grano, come leggiamo in Matteo. Ecco che subentra la saggezza del padrone, ovvero la pazienza del Signore che è la sua capacità di saper aspettare per vedere una conversione. Noi abbiamo fretta di giudicare, di classificare, di dividere i buoni dai cattivi. Il Signore sa attendere: guarda nel campo della vita di ogni persona con pazienza e misericordia. Ma la pazienza non va confusa con l indifferenza al male. Di fronte al male, anche alle violenze presenti nel mondo, il credente è chiamato a seguire l esempio del Signore, a imitare la sua pazienza, alimentare la speranza con il sostegno di una incrollabile fiducia nella vittoria finale del bene, cioè di Dio. Alla fine, infatti, il male sarà tolto ed eliminato: al tempo della mietitura, cioè del giudizio, i mietitori eseguiranno l ordine del padrone separando la zizzania per bruciarla. Nel giorno della mietitura saremo giudicati dal Signore, e, ricorda Francesco, la misericordia che avremo usato verso gli altri sarà usata anche con noi. CRISTIANI PERSEGUITATI Al termine dell Angelus papa Francesco ha pronunciato parole forti e accorate per la situazione dei cristiani a Mossul un Iraq. Ho appreso con preoccupazione le notizie che giungono dalle Comunità cristiane a Mossul (Iraq) e in altre parti del Medio Oriente, dove esse, sin dall inizio del cristianesimo, hanno vissuto con i loro concittadini offrendo un significativo contributo al bene della società. Oggi sono perseguitate; i nostri fratelli sono perseguitati, sono cacciati via, devono lasciare le loro case senza avere la possibilità di portare niente con loro. A queste famiglie e a queste persone voglio esprimere la mia vicinanza e la mia costante preghiera. Carissimi fratelli e sorelle tanto perseguitati, io so quanto soffrite, io so che siete spogliati di tutto. Sono con voi nella fede in Colui che ha vinto il male! E a voi, qui in piazza e a quanti ci seguono per mezzo della televisione, rivolgo l invito a ricordare nella preghiera queste comunità cristiane. Vi esorto, inoltre, a perseverare nella preghiera per le situazioni di tensione e di conflitto che persistono in diverse zone del mondo, specialmente in Medio Oriente e in Ucraina. Il Dio della pace susciti in tutti un autentico desiderio di dialogo e di riconciliazione. La violenza non si vince con la violenza. La violenza si vince con la pace! Preghiamo in silenzio, chiedendo la pace; tutti, in silenzio... Maria Regina della pace, prega per noi! UE. ISRAELE HA DIRITTO DI DIFENDERSI MA IN MODO PROPORZIONATO Dopo l uccisione di almeno 620 palestinesi e il ferimento di altre migliaia, in maggioranza civili, a cui si aggiungono 29 morti israeliani, di cui 27 militari, l Unione Europea (UE) ha chiesto a Israele di condurre un operazione militare proporzionata e conforme alle leggi umanitarie internazionali. In una nota pubblicata mercoledì al termine di una riunione di ministri degli Esteri dei Ventotto a Bruxelles, la UE ha condannato innanzitutto i tiri di razzi verso Israele da parte di Hamas, atti criminali e ingiustificabili esortando tutti i gruppi terroristi a Gaza a consegnare le armi e deplorando gli appelli alla popolazione civile di Gaza a trasformarsi in scudi umani. Intervenuta dopo l incontro, il capo della diplomazia europea Catherine Ashton ha peraltro ribadito il legittimo diritto di Israele di difendersi contro ogni attacco. La UE si è detta allo stesso tempo particolarmente costernata per il costo umano dell operazione israeliana a Shuja iyya quartiere alla periferia orientale di Gaza devastato dai raid con decine di morti fra cui donne e bambini e profondamente preoccupata dal rapido deteriorarsi della situazione umanitaria. Tutte le parti aggiunge devono rispettare i loro obblighi e consentire immediatamente un accesso umanitario sicuro e completo a Gaza per l urgente distribuzione di assistenza. Apparentemente più critico si è mostrato il ministro degli Esteri francese, Laurent Fabius: Non è accettabile ha detto intervistato dal canale tv TF1 che un Paese sia minacciato da razzi, ma occorre che la risposta sia proporzionata. Seicento morti è evidentemente qualcosa che non possiamo accettare. Da Gaza intanto giunge il grido dall allarme dell Urnwa, l agenzia dell Onu per i rifugiati palestinesi: le sue scuole, che prima dell operazione Protective Edge, lanciata l 8 luglio, accoglievano persone, oggi ne ospitano in condizioni più che precarie oltre Gli operatori erano preparati al massimo all arrivo di persone basandosi sulle precedenti operazioni israeliane del 2008 e del Dall avvio dell offensiva israeliana 77 edifici fra scuole, cliniche, depositi sono stati danneggiati: martedì è toccato a una scuola situata nel campo profughi di al-maghazi mentre è di 17 morti e di circa 200 feriti il terribile bilancio delle vittime del bombardamento israeliano nella scuola dell Unrwa (l ente dell Onu per i profughi) a Beit Hanun, nel nord della Striscia. Salgono così a 750 le vittime palestinesi e a 34 quelle israeliane di cui 32 sono soldati. Una conta che si aggrava ogni giorno. L INTERVENTO DEL SEGRETARIO DELL ONU Il mio messaggio agli israeliani e ai palestinesi è lo stesso: smettete di combattere, cominciate a parlare. Trattate alla radice le cause del conflitto affinché non ci ritroviamo nella stessa situazione fra sei mesi o un anno : così si è espresso il segretario generale dell Onu, Ban Ki-moon in una conferenza stampa mercoledì con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a Tel Aviv. Condanniamo con forza gli attacchi con i razzi, devono cessare immediatamente Ma dobbiamo affrontare il problema di fondo, ovvero il riconoscimento reciproco, l occupazione, la disperazione e la negazione della dignità (dei palestinesi, ndr), affinché le persone non sentano più il bisogno di ricorrere alla violenza per esprimere le loro rivendicazioni, ha detto ancora il segretario del Palazzo di Vetro, affermando di parlare con il cuore pesante... perché troppe madri palestinesi e israeliane stanno seppellendo i propri figli. Da parte sua, Netanyahu ha attribuito ad Hamas la responsabilità delle vittime palestinesi, almeno 27 solo mercoledì, e gli oltre feriti, in gran parte donne e bambini, uccisi nel corso dell operazione militare israeliana. Nelle foto, immagini della offensiva israeliana nella Striscia di Gaza. Vaticano, 8 giugno: invocazione per la pace e piantumazione di ulivi nei Giardini vaticani da parte di papa Francesco, Bartolomeo I, Shimon Peres e Mahmoud Abbas UN CRIMINE CONTRO L UMANITÀ n crimine contro l umanità. Sulle persecuzioni Udei cristiani di Mossul per mano dei miliziani jihadisti dell Isil e dei gruppi armati a esso legati interviene anche il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon. Dopo che nella seconda città d Iraq è stato bruciato il palazzo episcopale dei siro-cattolici, nelle ultime ore gli estremisti dell auto-proclamato Califfato islamico si sono impossessati dell antico monastero di Mar Behnam, vicino Qaraqosh, fino a ora affidato ai monaci siro cattolici. Lo ha confermato l arcivescovo siro cattolico di Mossul, Yohanna Petros Moshe, all agenzia Fides. Mentre in tutto l Iraq continuano le violenze e gli attacchi, con 16 vittime solo nella notte tra martedì e mercoledì, a Mahmoudiya e ad Abu Ghraib, sobborgo occidentale di Baghdad, la comunità cristiana d Iraq appare sempre più a rischio sopravvivenza. Anche il primo ministro iracheno, Nuri al Maliki, ha rivolto un appello a tutti i Paesi del mondo perché reagiscano uniti contro l ultimo crimine dello Stato islamico, che ha espulso con la forza i cristiani da Mossul. E immenso dolore per la sorte disperata di tante persone innocenti è stato espresso dal cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, alla Messa celebrata ieri a Los Angeles in occasione della festa maronita di San Charbel e di Sant Elia. Il porporato, che ha ricordato pure le sofferenze dei cristiani di Siria e di tutto il Medio Oriente, ha ricordato le parole di papa Francesco subito dopo l Angelus di domenica. La violenza si vince con la pace, aveva ribadito il Pontefice. Sulla preghiera del Santo Padre per i cristiani d Iraq, la testimonianza di mons. Saad Syroub, vescovo ausiliare caldeo di Baghdad, che nei giorni scorsi aveva lanciato un vibrante appello di pace anche attraverso Aiuto alla chiesa che soffre: L appello del Papa afferma è venuto proprio nel momento giusto, perché sono davvero perseguitati: sono stati cacciati dalle loro case, dal loro territorio, dalla loro città solo perché sono cristiani! Una persona viene quindi maltratta e perseguitata per la sua religione, per la sua confessione. Alcune famiglie sono andate verso nord, verso il Kurdistan; altre verso Erbil; altre ancora nei villaggi cristiani che si trovano nella piana di Ninive. Sono in una situazione molto difficile, perché non hanno niente: sono state derubate della loro macchina, dei loro soldi, della loro casa, del loro lavoro. E non possono tornare. Quindi la situazione è molto critica; c è bisogno di un intervento urgente per aiutare tali famiglie a superare questa tragedia, questa sofferenza. Negli ultimi giorni è stato bruciato il palazzo episcopale dei siro-cattolici a Mossul. E più di un monastero è stato derubato da questi gruppi, che hanno cacciato via i monaci. Hanno preso il monastero di San Giorgio, la Casa delle suore del Sacro Cuore, il monastero dei domenicani, il monastero dei siro-cattolici, che si trovano tutti a Mossul. È a rischio sopravvivenza a Mossul, perché ormai nessun cristiano si trova lì, le poche famiglie che sono rimaste forse si trovano nei villaggi al confine con la città. La situazione politica è molto complicata. Il disaccordo che c è tra i partiti politici rende difficile arrivare ad una soluzione per tutto il Paese, perché la soluzione per queste famiglie dipende in qualche modo anche dalla situazione politica in generale. Gli appelli non hanno ancora giovato in questo senso. Speriamo che le personalità politiche, anche ragionevoli, possano arrivare a un accordo per mettere fine a questa tragedia. Tante famiglie hanno perso la speranza; sono disperate per il futuro e forse sceglieranno anche di non rimanere. Questo è il grande pericolo che noi affrontiamo oggi: la migrazione di questa comunità, o di ciò che rimane di questa comunità. Fonte Asia News (Tratto dall archivio della Radio Vaticana) GRASSI CONFEZIONI SORESINA dal 1956 Saldi in saldo SCONTO 30% - 50% - 60% ABITI DONNA 18,00 BERMUDA 20,00 MAGLIETTE donna/uomo 15,00 ABITI uomo 100,00 GIUBBINI RENNA uomo 90,00 GIUBBINI PELLE 190,00 GIACCHE COTONE LINO donna 35,00 CALZONI COTONE uomo 20,00 MAGLIE donna 19,00 JEANS Lee 39,00 CAMICIE LINO donna 19,00 PINOCCHIETTI donna 19,00 TELI MARE ZUCCHI 20,00 ACCAPPATOI ZUCCHI 20,00 Prenota ora la tua PELLICCIA collezione 2014/15 con un risparmio del 40% e poi altro ancora...

6 Opinioni e commenti 6 SABATO 26 LUGLIO 2014 No alle slot machine Gentile direttore, sono un missionario comboniano da trent anni in Repubblica democratica del Congo. Su Avvenire continuo a leggere articoli sul gioco d azzardo. Sono anni che anch io lotto contro questa situazione, ormai diventata una vera emergenza sociale. Mio fratello già nel 1997 fu l unico noleggiatore in Italia a dire di no alle slot, rendendosi conto del male che facevano alla povera gente. Aveva come clienti circa 200 bar dove installava flipper, juke box, biliardi. Penso che avere un fratello missionario l abbia aiutato a prendere la decisione giusta. È da anni che scrivo a vari politici di questo problema e sono sempre più consapevole della forza di convincimento diciamo così delle potenti lobby del settore su partiti, singoli parlamentari, burocrati. Vorrei perciò dirle che considero le battaglie per eliminare la pubblicità, fissare orari, scegliere luoghi lontani da ogni centro educativo per bambini e ragazzi, purtroppo solo dei palliativi. La mia idea è che si debba arrivare anche con una grande raccolta di firme al divieto d installazione di slot machine e video poker nei bar e in ogni luogo pubblico (chi vuole l azzardo vada nei casinò ufficiali ). E so che solo la Chiesa è libera di lottare per questo. Fratello Ivan Cremonesi Sofferenza e riconoscenza Caro direttore, mi rivolgo al giornale come mezzo per esprimere ed esternare la mia sofferenza, ma in particolar modo vorrei rivolgere a lei queste mie riflessioni perché è un sacerdote e sono sicura potrà capire in profondità le mie parole. Nell Italia degli adolescenti sempre più disinvolti e (apparentemente) disinibiti è in atto un cortocircuito emozionale e sanitario non da poco. Due notizie nel giro di un paio di giorni ricordano anche ai più distratti che non si può dare per scontato ciò che non vuole esserlo e fa di tutto per farsi notare. Ecco allora che, mentre si abbassa l età della prima volta, dove la precocità delle ragazze accompagna l ansia da prestazione dei ragazzi, quasi in pari binario si impennano le malattie sessualmente trasmesse da chi gioca un gioco di cui fa finta di conoscere le regole, per poi bruciarsi senza passare dal via. Le parole si sprecano perché riempiono i vuoti. Gli spot informativi, l educazione, il ruolo della famiglia, il compito della scuola e, finanche, la difesa d ufficio: non è un problema leggere libri indecorosi a scuola perché tanto i ragazzi di oggi Sì, come no, poi le ultime rilevazioni sulle malattie veneree ci dicono che tra i famosi giovani d oggi (sono sempre i giovani d oggi, fateci caso) si registra il ritorno in impennata della sifilide. La sifilide è una di quelle malattie che l immaginario collettivo immediatamente associa a un lontano passato, quasi letterario, fatto di sporcizia, di avventurieri e di postriboli. La malattia innominata, quindi nominata con pseudonimi diversi, ad accollare la colpa ai mercenari venuti a portar la peste da fuori ed ecco il perché del mal francese. Quella cosa che prima dell avvento degli antibiotici portava a cecità, paralisi, demenza, morte. Ecco, quella cosa lì è tornata. E fa da apripista all infezione da Hiv. Lo ha detto persino Repubblica, non propriamente l househorgan dei teocon. Le parole si sprecano fino a far perdere loro di significato. Parlare di educazione all affettività, al rispetto del proprio corpo e di quello altrui, al sentimento, al senso del donarsi, era troppo difficile, tropo impegnativo. Così si è cercato un termine nuovo e magico, la prevenzione. Che non sarebbe nemmeno sbagliata se intesa nel senso di aiutare a prevenire la Giovedì 17 luglio 2014 è passato a nuova vita e risiede ora nella casa del Padre, un uomo che per quarant anni ha percorso il monte del Calvario con ferite morali, psicologiche e fisiche che solo Nostro Signore può comprendere! Il sacerdote durante l omelia funebre si è espresso in verità e La penna ai lettori Adolescenti sempre al solito bivio sapienza spiegando che in questo caso la morte è giunta come liberazione, ma sottolineando che la sofferenza di quest uomo, come quella di Gesù, espia le colpe di tutti gli uomini! Per un cristiano diventa grazia anche la sofferenza: Gesù ha scelto quest uomo, su di lui ha posto la sua croce per cancellare dissipazione emotiva degli adolescenti, alle prese con qualcosa di estremamente fragile da maneggiare ma continuamente bombardati da messaggi che li esortano a usarne con spensieratezza. La scoperta e, soprattutto, il vissuto della sessualità sono stati nel tempo spogliati del loro mistero per finire fagocitati nella banalità del prêt-à-porter del consumo. In un fast food del corpo che lascia insoddisfatti i bulimici dell emozione a gettone e istruisce all anaffettività insapore del tanto è tutto uguale. Un gioco a perdere, anche se stessi. Le parole si sprecano quando si vuole cambiare antropologia. Gradatamente, in silenzio, la tanto sbandierata prevenzione è diventata post. Dalla consapevolezza partecipata della coppia nel mettere testa, cuore e cura a ciò che per natura è condiviso, si è passati allo scaricabarile in capo alla donna. La pillola del giorno dopo diventa così un rimedio da comodino e ogni fanciulla giudiziosa, nelle parole di sedicenti esperti, non dovrebbe mancare di farne scorta perché non si sa mai. Solo che, se così si evita la temibilissima e mortale malattia chiamata gravidanza (famoso ginecologo docet), si trascura di avvisare che c è in giro un tot di infezioni pronte a diffondersi grazie allo scambio (in)consapevole insito nella gestualità dell amore. Ma qui entrerebbe in campo altro, perché quando si parla d amore si parla di quella cosa che richiede attenzione, sentimento, riguardo, responsabilità. Concetti talmente logorati dal disuso che in alcune scuole statunitensi si tengono corsi appositi, per far reimparare ai ragazzi e alle ragazze cosa vuol dire voler bene, desiderare, aver bisogno. Non c è una generazione peggiore delle altre, ci sono sempre e solo adolescenti che crescono e cercano confusamente il libretto di istruzioni, per vivere una vita che poteva andare, ma, non si sapeva dove. Così, a volte, a qualche bivio chiedono indicazioni. Siamo pronti a darle? le nostre miserie e per rendergli gloria con la meritata vita eterna! Credo fermamente in questo e gioisco di fronte alla certezza che Dio esiste e che ora l anima di questo nostro fratello è fra le braccia materne di Maria, ma... il giorno del suo funerale dov erano gli uomini e le donne di cui questo uomo ha espiato le colpe? Emanuela Vinai Quarant anni di vita, costretti nell immobilità certo non ti permettono di farti conoscere, di partecipare alla vita comunitaria, di diventare qualcuno... può essere questa un attenuante per chi ha fatto finta di non sapere o non ha avuto tempo! Abbiamo tempo di andare ai funerali di chi non conosciamo COSÌ NON VA COSÌ NON VA COSÌ NON VA COSÌ NON VA COSÌ NON VA COSÌ NON VA quando viene coinvolto qualcuno in vista e gli ultimi, i fragili dove li lasciamo? Ve lo dico io dove sono, sono nelle nostre coscienze perché non li abbiamo salutati e ringraziati per il peso che hanno portato! Non importa se non conoscevamo la sua faccia e la sua malattia, la realtà è che ha sofferto anche per noi e come cristiani dobbiamo averne coscienza! Mi sono detta, per rincuorarmi che il Signore sicuramente non ha guardato al numero di persone che al funerale occupavano a scacchiera, sì e no cinque, sei banchi. Il problema è che c è stato qualcuno che ha riso e parlato per tutta la funzione, ed è mio dovere dire che erano due donne sulla settantina prima che si fraintenda e si pensi alle chiacchiere innocenti di un bambino! Mio marito mi ha esortato a non soffrire per chi non ha timor di Dio, ognuno è responsabile delle sue azioni e non sono certo io che devo giudicare, ma come cristiana non posso tacere di fronte alla cultura dell apparire e del non essere veramente! Elisa Boraso Complimenti e grazie per il Torrazzo Carissimi, da poco ho ricevuto il nostro settimanale cattolico con il fascicolo della cattedrale rinnovata. È meraviglioso e vi ringrazio di vero cuore per la vostra premura. Trovo che Il Nuovo Torrazzo diventa sempre più interessante, molto educativo, apre all orizzonte spirituale e morale. Notizie di casa fanno sempre tanto bene e portano anche entusiasmo, anche se da più di mezzo secolo vivo lontana. Di nuovo il mio grazie sentito, mentre vi assicuro del costante ricordo nelle mie, benché povere, preghiere. sister Maria Nichetti canossiana missionaria Località Mosi. L erba domina l aiuola, offusca e rende inutilizzabili pachine e altalene. Ce lo segnala un residente, come già accaduto in passato. Speriamo che prima dell uscita del nostro giornale qualcuno abbia provveduto al taglio (o meglio sfalcio) dell erba. Via Carlo Urbino, mattina. Le aiuole contengono oggetti non desiderati: bottigliette di birra, rifiuti, addirittura un ferro da stiro come si nota nella foto a lato. La maleducazione abbonda il controllo del territorio meno. Invitiamo i lettori a inviarci foto e brevi didascalie per evidenziare disagi o disservizi in città e nei paesi, non per spirito polemico, ma come servizio utile a migliorare l ambiente in cui viviamo. AGENZIE DI ASSICURAZIONI di Crema ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO ESTATE 2014 aperto solo al mattino chiusura totale Allianz Subalpina (Sperolini) dal 28/7 al 1/9 dal 9/8 al 17/8 Allianz SpA (Rizzetti) dal 7/7 al 29/8 dal 9/8 al 17/8 Allianz R.A.S. (Gritti & Cucchi) dal 1/7 al 31/8 dal 9/8 al 17/8 Assicon (Madeo - Merico) dal 4/8 al 29/8 dal 9/8 al 17/8 Assicurazioni (Raffaelli-Nufi) dal 1/8 al 30/8 - ore 9-14 dal 9/8 al 17/8 Axa (Boschiroli) dal 28/7 al 30/8 dal 9/8 al 17/8 Duomo UniOne Cattolica (Samanni Moreno) fino al 31/8 ore 8,30-14 dal 9/8 al 18/8 Fondiaria-Sai (div. Fondiaria) dal 14/7 al 30/8 dal 9/8 al 17/8 Generali (Fusar-Galghi & Mauri) dal 1/8 al 31/8 dal 9/8 al 17/8 Groupama Assicurazioni (Lunghi) dal 4/8 al 22/8 dal 9/8 al 17/8 Reale Mutua (Buonaventura Luca) dal 28/7 al 29/8 dal 9/8 al 17/8 Unipol (Fusar Poli Andrea) dal 7/7 al 30/8 dal 10/8 al 17/8 Zurigo (Brigatti) - Errebi dal 28/7 al 29/8 dall 11/8 al 18/8 B U O N E V A C A N Z E AUTORIPARAZIONI MIGLIOLI dal 1961 CREMA - Via Stazione 86/C - Tel A LUGLIO SUPER SCONTI Filtri -25% Pastiglie Freni -25% Carica A/C 35,00 Noleggio a breve e lungo termine sconto extra del 10% promozione riservata a filtri e pastiglie freni per coloro che si presentano con questo coupon

7 sabato 26 luglio FBC IN CONSIGLIO COMUNALE Ottima gestione, Il presidente uscente di Fondazione Benefattori Cremaschi, Walter Donzelli, mentre tiene la relazione al Consiglio comunale qualche polemica di LUCA GUERINI L audizione del presidente uscente della Fondazione Benefattori Cremaschi, Walter Donzelli, ha riempito la prima parte del Consiglio di lunedì, una seduta iniziata alle ore e terminata dopo le 11 per completare solo due punti all ordine del giorno (!). Donzelli tra breve non sarà più al suo posto e neppure il Cda. Il presidente lo è stato per due mandati, dall ottobre 2006 ha illustrato il lascito della gestione. Qualche numero che ben fotografa la realtà Fbc. 220 i posti letto della Rsa, più un centro diurno integrato (Cdi) da 20 postazioni, il servizio d assistenza domiciliare integrata (Adi); un area riabilitativa che conta 130 posti letto (più 6 per solventi). Inoltre altri 8 posti letto per l Hospice, l ambulatorio geriatrico, la fiosiokinesoterapia e altri servizi medici. Gli standard degli ultimi tre anni e gli ingressi ha spiegato Donzelli sono aumentati, così come le prestazioni riabilitative e fisioterapiche, specie se confrontate coi parametri regionali (si parla ad esempio di in più d assistenza). Costante il costo del personale (l 80% è inquadrato con contratto di lavoro di sanità pubblica, più oneroso), ma in aumento le consulenze esterne. Segno meno per il costo del personale rispetto al totale delle spese euro l avanzo 2013 ( siamo stati più spendaccioni, realizzando interventi anche non compresi negli appalti fatti ), con la Fbc che ha avuto il sostegno dell eredità Mauri. Abbiamo scelto di lasciare un Bilancio pulito, eliminando le voci di credito difficilmente esigibili, ha chiarito il numero uno di Fbc. Il valore patrimoniale globale è di quasi 33 milioni di euro, in linea con l anno precedente. Il Cda va sottolineato negli ultimi 10 anni s è ridotto i compensi del 50% circa. Insieme ai ringraziamenti al Cda e allo stesso Donzelli, sia per la relazione sia per i risultati conseguiti, non è mancata qualche frecciatina polemica rispetto alla Cittadella dell Anziano, per il relatore un grande progetto non sufficientemente considerato dalla precedente amministrazione, che ci ha tirato un po a verze, e neppure da questa. Sette anni fa con una situazione economica diversa e la revisione del Piano Regolatore Generale il progetto avrebbe assicurato un polo qualificato e moderno per le fasce fragili, ma non voglio fare polemiche. Dopo il tramonto della Cittadella Fbc s è concentrata sulla ristrutturazione del Kennedy per un comfort sempre migliore, ha aggiunto Donzelli. Impossibile per i presenti, già in amministrazione Bruttomesso, lasciar cadere queste parole. Antonio Agazzi è subito intervenuto: Se due amministrazioni comunali non hanno creduto nel progetto si faccia delle domande. L ampio fronte del no, anche fuori dalle istituzioni, significa che non c era tutto questo convincimento. È stato saggio non andare in quella direzione: tutte le economie di scala erano da dimostrare. Per il portavoce di Servire il cittadino, inoltre, una parte dell immobile era già stata riqualificata con contributo Frisl e non darne completezza avrebbe significato buttare a mare soldi pubblici. Mario Lottaroli di Sel non convinto dalle collaborazioni in luogo di assunzioni ha ribadito i dubbi sulla gestione del patrimonio immobiliare. Intestardirsi poi sulla Cittadella ha ritardato la possibilità d adeguare la struttura. Alessandro Boldi del M5Stelle ha, invece, criticato i costi per l utenza, aumentati non di poco. Infine Laura Zanibelli (Nuovo centro destra) e Simone Beretta (FI): la prima ha elogiato la gestione Donzelli rimpiangendo la Cittadella, il secondo s è assunto la responsabilità di non essermi accorto in amministrazione, che qualcuno remava contro a questo progetto. Sono lontano miglia da Agazzi, preoccupato tra l altro perché siamo stati capaci di mettere in capo al prossimo Cda tensioni scaturite tra il sindaco e Risari. Beretta ha rivendicato l autonomia del Cda di Fbc, minata a suo giudizio, dalla volontà del sindaco di dargli un indirizzo politico. Non avrei fatto il bando, confermando il Cda rispetto ai risultati. Teresa Caso (Pd) ha replicato che l autonomia è un segno che ci vuole contraddistinguere. L indirizzo delle politiche sociali è un compito dell amministrazione, ricordando poi i motivi del no alla Cittadella da parte del Pd. Il sindaco Bonaldi ringraziati i membri della gestione in scadenza ha rispedito le polemiche ai mittenti ( nessun reato di lesa maestà se cambiamo Cda: chi arriverà lavorerà in modo sereno, ne sono certa. Candidature nuove sono una buona cosa ), facendo memoria dell Azione Anziani del Comune, e sottolineando la necessità, confermata anche da Donzelli, di perseguire con forza l obiettivo della creazione di una filiera di servizi per l anziano. BILANCIO CONSUNTIVO FARMACIE (AFM) Molte assenze in maggioranza: un sì risicato come l utile La lunga riunione di Consiglio comunale di lunedì ha provveduto anche o solo, visto che lo Sportello Unico per le Attività Produttive Suap, approvato il regolamento, non è stato affidato a Consorzio.it per l uscita dalla Sala degli Ostaggi da parte dell opposizione, critica con l assenza di molti rappresentanti della maggioranza, non in grado in 12 di raggiungere il numero legale all approvazione del Bilancio consuntivo 2013 dell Azienda Farmaceutica Municipalizzata. La minoranza s è letteralmente inalberata per le assenze nelle file di chi è al governo: Una maggioranza adeguata avrebbe dovuto consentire l approvazione di questo pessimo Bilancio consuntivo delle farmacie. Serviva una maggioranza reale e non fittizia (Beretta e colleghi non hanno in tale circostanza abbandonato l aula perché, di fatto, uno dei due rappresentanti del M5Stelle ha manifestato l intenzione di rimanere, ndr) per far passare questi euro di utili, magari ottenuti con qualche artifizio contabile ha commentato tranciante il consigliere di Forza Italia. L elevato numero d assenze, però, pare fosse stato comunicato nella conferenza dei capigruppo, come specificato dal presidente del Consiglio Vincenzo Cappelli. Afm ha chiuso l anno con euro di valore di produzione, ma con l avanzo esiguo appena ricordato. Beretta, tra le altre cose, s è scagliato contro la farmacia di Casaletto Vaprio ( le concessioni rispetto alle altre farmacie stanno in piedi fino a quando non colpiscono il Bilancio del Comune di Crema, se no si revocano ). Si tratta di euro cui rinunciamo, regalandoli alla farmacia di Casaletto, anche se si fatica a trovare euro per lo sfalcio dell erba. Voglio la distinta dei costi esatta, ha chiosato stizzito. Per lui la Giunta non deve poi Il Consiglio comunale riunito lunedì e l intervento sulle farmacie del sindaco Bonaldi disporre degli utili di una farmacia : il riferimento è all anticipo di soldi al Comune per alcuni interventi. L ente non deve richiedere tali spese ad Afm, ma essere disponibile solo a ricevere liberalità. I seguaci di Grillo hanno puntato il dito contro le sponsorizzazioni concesse dall Azienda ad altre realtà e all aumento del costo del personale. Da parte sua Mario Lottaroli di Sel voce fuori dal coro ha dichiarato di condividere l ampliamento dei punti vendita se c è l opportunità di risparmio in scala rispetto all acquisto di beni e farmaci. I 19 dipendenti, al di là dei costi, sono un valore sociale. Laura Zanibelli (Ncd) ha parlato dello stabile di via Samarani. Guerci in commissione Garanzia ha ricordato le iniziative che si vogliono intraprendere. Per il secondo anno il palazzo grava sui costi senza essere recuperato. L ex assessore ha definito ciò mancanza di strategia assoluta. Teresa Caso (Pd) ha difeso la coerenza del Bilancio Afm con l indirizzo espresso nello Statuto. Oltre alle elargizioni, a supporto delle sue parole ha menzionato i servizi, le convenzioni e gli sconti. L avanzo, in ogni caso, ammonta a euro: la differenza con l utile finale è stata impiegata prima. L inceppamento del Cosiglio è avvenuto sul terzo punto all odg, lo sportello Suap, con commenti nei giorni a seguire. Per la maggioranza parte dell opposizione, con atteggiamento ostruzionistico, è uscita e non ha consentito di approvare la delibera che avrebbe finalmente mandato a regime questo importante servizio richiesto a gran voce dagli imprenditori. I gruppi di FI, Ncd e Solo cose buone per Crema hanno risposto: Abbiamo evitato a una maggioranza incompleta di votare una delibera incompleta. Per chi è al governo la scelta è andata a danno non tanto della maggioranza, ma di tutti coloro che nel Cremasco avrebbero potuto beneficiare dal 1 agosto dello Sportello. Secondo l opposizione, invece, solo di fronte al timore di non vederlo approvato la maggioranza ha accettato le modifiche chieste, prima tacciate negativamente e poi ripescate dal cappello. Dopo l estate Suap bis. Ci riproveranno. LG Artigianato Servizi srl unipersonale della Informa che i propri uffici di Crema Auguri di buone ferie a tutti gli artigiani libera associazione artigiani RESTERANNO CHIUSI da lunedì 11 a venerdì 22 agosto Gli uffici riapriranno lunedì 25 agosto Reperibilità per denuncia infortuni INTERNET: ULTIMA SETTIMANA SOLO SALDI DI QUALITÀ ABBIGLIAMENTO MASCHILE FORMEN CHIUSO PER FERIE DAL 4 AGOSTO SCELTA DI STILE CREMA GALLERIA V. EMANUELE, 5 (PIAZZA ALDO MORO)

8 L ac i tt à 8 SABATO 26 LUGLIO 2014 PROVINCIA Gianluca Pinotti è il commissario DOPO LE DIMISSIONI DI SALINI REGGERÀ L ENTE FINO ALLE ELEZIONI DI SETTEMBRE di GIAMBA LONGARI Gianluca Pinotti il commissario straordinario dell Amministrazione provin- È ciale di Cremona, a seguito delle dimissioni del presidente Massimiliano Salini eletto nell Europarlamento. La nomina di Pinotti, comunicata lunedì dalla Prefettura, è stata fatta dal prefetto Paola Picciafuochi, come prevede il Testo unico della legge comunale e provinciale. Ecco il comunicato ufficiale diffuso dalla Prefettura: A seguito delle dimissioni da presidente dell Amministrazione provinciale di Cremona, rassegnate in data 1 luglio 2014 dal dottor Massimiliano Salini, essendosi verificate le condizioni di cui all art. 19, comma 4 del Regio Decreto 3 marzo 1934, n. 383, recante il Testo unico della legge comunale e provinciale (articolo di legge da considerarsi tuttora in vigore, ai sensi dell art. 273, comma 5 del T.U.O.E.L.) secondo il quale il prefetto invia un commissario per reggere temporaneamente l Ente Locale qualora lo stesso non possa, per qualsiasi ragione, funzionare si comunica LETTERA DI ALFANO A MALVEZZI Carabinieri: la caserma per ora resta a Crema La caserma di via Macallè Il commissario Gianluca Pinotti. Sotto, la sede della Provincia a Cremona che, con decreto prefettizio in data odierna, è stato nominato, quale commissario straordinario del precitato Ente, il dottor Gianluca Pinotti. Gianluca Pinotti, 41 anni, attuale assessore all Agricoltura e Ambiente del Comune di Cremona, appartiene al gruppo di Forza Italia. Reggerà la Provincia fino alle elezioni, previste per il 28 settembre, del nuovo presidente e del nuovo consiglio, formato da soli 12 consiglieri. Elettori saranno i sindaci e i consiglieri comunali. Se non subentreranno ulteriori modifiche da parte del Governo centrale, presidente e giunta resteranno in carica quattro anni e lavoreranno gratuitamente, essendo ora le nuove Province Enti di secondo livello. Pinotti ha accolto la nomina con soddisfazione e s è detto onorato della scelta fatta dal prefetto, che ringrazia. Il neo commissario straordinario assicura massimo impegno per garantire al meglio la funzionalità dell Amministrazione provinciale e condurla alla scadenza elettorale. La nomina del commissario straordinario, come detto, è un passaggio obbligato a seguito delle dimissioni del presidente Massimiliano Salini, eletto eurodeputato a Strasburgo. Inoltre, il vice di Salini, Filippo Bongiovanni, è diventato sindaco di Casalmaggiore. Pur non essendoci a oggi certezze assolute, nel decreto Delrio le nuove Province mantengono in carico la responsabilità di strade e scuole superiori, mentre le altre funzioni dovrebbero passare in parte ai Comuni, in parte alla Regione e in parte anche alle nuove città metropolitane. Un futuro che è tutto da scoprire. Carabinieri: è dunque il ministro dell Interno, Angelino Alfano, a rassicurare sul mantenimento della caserma a Crema. Almeno per il momento. Rispondendo a una lettera di Carlo Malvezzi, consigliere regionale lombardo del Nuovo Centrodestra, Alfano in settimana ha risposto: Faccio riferimento alla sua lettera del 7 aprile, con la quale ha espresso preoccupazioni in merito alle possibili conseguenze che le previsioni della Legge di Stabilità 2014 potrebbero determinare sulla localizzazione della caserma della Compagnia dell Arma dei Carabinieri di Crema. Al riguardo, desidero rassicurarla del fatto che per la caserma in parola, al momento, non risultano sussistere proposte di delocalizzazione. Con l occasione aggiunge Alfano mi preme sottolineare che l esigenza di contenimento e revisione di spesa pubblica non potrà prescindere dal prioritario obiettivo di garantire presidi di sicurezza tali da non pregiudicare il controllo del territorio e, più in generale, adeguati livelli di tutela della sicurezza dei cittadini. Nessuna delocalizzazione, al momento, per la caserma dei Carabinieri di via Macallè. È questa l assicurazione del ministro Angelino Alfano a Carlo Malvezzi, che aveva chiamato in causa il responsabile degli Interni di fronte al rischio di un trasloco fuori Crema della sede dei militari dell Arma. Il ministro chiarisce Malvezzi si è fatto carico di una preoccupazione condivisa e, come tutti riteniamo, ha sottolineato che l esigenza di contenimento e revisione della spesa pubblica deve coniugarsi con il mantenimento di un livello di sicurezza adeguato ai rischi di qualunque territorio. L ipotesi di uno spostamento della caserma fuori città è emersa, infatti, a fronte dei costi di affitto della struttura non più sostenibili e che hanno portato a una trattativa con l azienda proprietaria dello stabile da cui è scaturita una sensibile riduzione del canone. Nella lettera di Alfano è quindi contenuta una chiara rassicurazione sulla non delocalizzazione del presidio di Crema. Malvezzi assicura comunque di voler continuare a seguire da vicino questa vicenda, che, a oggi, lascia intravedere una sua positiva conclusione. TANGENZIALE CREMA: si abbatte il sovrappasso di San Michele Puntellato da mesi per il rischio di un cedimento dell asse stradale, il sovrappasso di San Michele che scavalca la tangenziale di Crema sarà abbattutto. Il progetto esecutivo è stato approvato lunedì 21 luglio e ora la Provincia può appaltare i lavori: se i tempi annunciati saranno rispettati, la delicata operazione avverrà nella parte centrale del mese di agosto, quando il traffico diminiuisce per le ferie estive e, quindi, la chiusura della tangenziale non dovrebbe creare molti disagi. Dopo i problemi strutturali emersi alla fine dello scorso anno, l abbattimento del sovrappasso è stato deciso a seguito di accurate verifiche e di uno studio di fattibilità redatto con cura da esperti in ingegneria. Tali controlli hanno evidenziato un grave dissesto dell asse stradale e il venir meno dei previsti parametri di sicurezza. Al fine di evitare ulteriori cedimenti e pericoli, il ponte è stato puntellato creando come si vede nella foto una sorta di aiuola spartitraffico al centro della tangenziale: si temevano rallentamenti al traffico, invece alla prova dei fatti il flusso veicolare è sempre stato fluido, escluse alcune brevi code negli orari di punta. I lavori d abbattimento del sovrappasso illustrati in Provincia dall assessore Leoni prevedono una spesa di poco superiore ai euro: l intervento, come detto, è previsto nella parte centrale di agosto, quando la tangenziale resterà chiusa alla circolazione per qualche giorno. Il ripristino del ponte di San Michele che comprende anche una nuova pista ciclopedonale proseguirà poi per qualche mese, ma gli stop al traffico saranno contenuti, oppure regolati a senso alternato, in modo tale da non creare troppi disagi agli automobilisti e ai camionisti. G.L. DENTIERA ROTTA!!! RIPARAZIONE IMMEDIATA Pulitura, lucidatua e rimessa a nuovo protesi mobili Per tutti un utile OMAGGIO telefonando allo RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO CREMA: Via Podgora, 3 (zona Villette Ferriera) Mazzini Giancarlo & C. snc CERTIFICAZIONE SIT UTENSILERIA MECCANICA RIVENDITORE CREMA (CR) - Viale De Gasperi, tel. e fax Info e prenotazioni: NEXTOUR Centro Turistico Via Medaglie d Oro, 1 Crema (CR) - Tel TOUR CULTURALE ED ENOGASTRONOMICO 29 AGOSTO - 1 SETTEMBRE - Val Chiavenna, Val Tellina con Bormio, S. Moritz e il Trenino del Bernina 490 FERRAGOSTO sulle montagne d Abruzzo (viaggio confermato) Da domenica 10 a domenica 17 agosto, 8 gg 7 notti. 495 Pizzoferrato, bellissimo paese sulla Maiella, nel Parco nazionale, hotel 3 stelle, con piscina, pensione completa, con bevande, pranzo di Ferragosto, viaggio in pullman. SETTEMBRE: dal 5 al 7 settembre i castelli della Baviera; Pullman, pensione completa, guide 395 I grandi viaggi confermati: SETTEMBRE: il Sudafrica; - la grande Cina; SETTEMBRE Amburgo e le città anseatiche: Kassel Lubecca Wisma Brema - Essen - OTTOBRE: Iran, i tesori di Persia; OTTOBRE: Nepal e Tibet; NOVEMBRE: Indonesia, tour di Giava sulawesi Bali; NOVEMBRE: L india dei maraja. COMPRIAMO AUTO USATE DI TUTTE LE MARCHE Pagamento e passaggio di proprietà IMMEDIATI! Autosalone - Cremosano - CR Tel: azienda farmaceutica municipalizzata Possibilità di effettuare le seguenti autoanalisi: TRIGLICERIDI COLESTEROLO GLICEMIA AUTORIZZATO In tutte le farmacie si EFFETTUANO anche i SEGUENTI SERVIZI: Consegna dei farmaci a domicilio (per categorie protette) Misurazione della pressione Prenotazione di esami e visite specialistiche particolare attenzione a: omeopatia cosmesi veterinaria Per informazioni Crema Nuova Ombriano Pieranica Gallignano Casaletto Vaprio CERTIFICAZIONE ISO 9001 Attrezzature per macchine utensili tradizionali e a C.N.C. Maschi, filiere, punte, alesatori, frese TiN, TiCN, TiAIN, M.D. - Mandrineria - Utensili da tornio Metallo duro Coromant - Punte e frese ad inserti Mole - Abrasivi diamantati - Strumenti di misura digitali. AMPIO PARCHEGGIO VASTO ASSORTIMENTO maschi, filiere, alesatori e chiavi per bici, moto e macchine d epoca

9 OPPORTUNITÀ SABATO 26 LUGLIO 2014 Educazione stradale a scuola COLONIA SERIANA L ac i tt à 9 Che esperienza, quando il gioco si fa... Serio! IL PROGETTO COINVOLGE COMUNE, POLIZIA LOCALE E ACI Da sinistra Zavaglio, Galmozzi, Bergamaschi, Bianco e Bisighini di MARA ZANOTTI Primo in Italia, parte a Crema il Progetto di Educazione Stradale trasversale per tutte le scuole, dalle Primarie alle Secondarie di 1 e 2 grado promosso dall amministrazione comunale, Polizia Locale e Aci (Automobil Club Cremona, delegazione di Crema). La Strada, la nostra vita, impariamo a rispettarla è il titolo del progetto presentato dagli assessori Fabio Bergamaschi, Attilio Galmozzi affiancati dal Comandante della Polizia Locale Luciano F. Bisighini, dall agente Pietro Bianco e dal referente dell Aci Antonio Zavaglio, martedì, in Comune. Da sempre la Polizia Locale, risorsa interna all amministrazione comunale, ha curato interventi nelle scuole, ma in modo estemporaneo, rispondendo alle sollecitazioni ricevute. Lo scorso anno sono partiti progetti pilota sia alle Primarie che alle scuole superiori ottenendo favorevoli risposte tra bambini, ragazzi, docenti e famiglie. Da qui l idea di articolare un progetto realizzato in ottemperanza al decreto interministeriale del 5 agosto 1994 e che intende diffondere l educazione stradale nella scuola nell ambito Una casa per noi Prosegue l itinerario per la realizzazione di Una casa per noi, progetto di housing sociale dedicato alle donne. Un altro passo in avanti lo ha reso possibile il contributo della Fondazione Cariplo che ha donato 75mila euro. Con questa somma il Comune potrà perfezionare il recupero di un piccolo complesso residenziale per l accoglienza temporanea e la semi autonomia abitativa di mamme sole, con bambini, in situazione di difficoltà e/o a rischio di emarginazione. La struttura, localizzata nel centro storico della città, all interno del Parco Chiappa. L intervento permetterà il recupero di una parte degli edifici per la realizzazione di cinque alloggi. INPS: consulenze senza trasferte della convivenza civile. Del resto i dati nazionali rilevati dall osservatorio Asaps sugli incidenti stradali con conseguenti vittime tra bambini fino a 13 anni segnalano che nel 2012 sono stati 50 i bambini che hanno perso la vita sulle strade, di cui 33 trasportati, 14 a piedi, 3 in bici, in occasione di 570 incidenti significativi, di cui 37 avvenuti nei pressi delle scuole. Da registrare anche 13 bambini morti prima di nascere, ancora nel grembo della mamma. Nel 2013 le piccole vittime sono state 52 mentre nei primi mesi del 2014 si sono registrati già 10 decessi tra bambini, per incidenti stradali. Nostro auspicio è che quanto appreso durante questi corsi venga portato poi in famiglia, infatti nei pressi delle scuole sono proprio i genitori che accompagnano i figli in macchina a suscitare la nostra attenzione ha dichiarato l agente Bianco che da sempre si occupa di educazione stradale. Sono stati quindi messi a punto due percorsi didattici proposti a tutte le scuole: alle Primarie interverranno gli agenti di Polizia Locale mentre nelle scuole secondarie i corsi saranno curati da istruttori certificati di scuola guida coadiuvate da personale dedicato della Polizia INDUSTRIA Il Polo della Cosmesi ora è anche associazione Le novità, anche per l Inps, corrono sul web e portano dritto dritto verso l utenza. È stato presentato mercoledì alle 11 presso la Direzione Provinciale Inps di piazza Cadorna a Cremona il progetto Consulenza Km Zero. Ovvero la possibilità per i detentori di una posizione Inps di ottenere informazioni specialistiche dall Istituto senza doversi sedere al volante de raggiungere il capoluogo. A illustrare l iniziativa sono stati il direttore regionale Inps Giuliano Quattrone, il direttore provinciale Vittorio Feliciani e il presidente del comitato provinciale Mario Penci. In collegamento webcam dalle agenzie di Crema e Casalmaggiore i rispettivi responsabili Giuseppe Piccolo e Giovanna Generali. Ed è proprio sul filo della comunicazione via Internet che si gioca la nuova partita dell Inps. Uno sguardo al futuro per agevolare l utenza. A partire dal mese di agosto, infatti, gli iscritti alla gestione pubblica e privata dell Istituto previdenziale che necessiteranno di una consulenza specialistica non si dovranno più rivolgere alla sede centrale di Cremona ma, più comodamente, a quelle territoriali di competenza. Per i cremaschi questo si traduce nella comoda tappa presso gli uffici situati nell area ex Olivetti, via Laris 11, dove in collegamento con webcam dalla direzione provinciale l utente potrà ricevere tutte le delucidazioni in merito ai quesiti specifici sottoposti. In questo modo l Inps raggiunge un duplice obiettivo: da un lato la semplificazione dei rapporti con l utenza e l agevolazione della stessa (soprattutto per quella che fa riferimento alle aree Cremasca e Casalasca); dall altro la razionalizzazione dei costi e l ottimizzazione delle funzionalità d ufficio. Foto di gruppo dei titolari delle aziende consorziate Tib Si è ufficialmente costituita lunedì l Associazione Polo Tecnologico della Cosmesi. Braccio operativo delle aziende del consorzio strutturato che ha iniziato a muovere i primi passi otto anni fa producendo ottimi risultati per il comparto. Le iniziative sono Locale e dai docenti di ogni classe. Un impegno molto vasto dunque che potrebbe potenzialmente coinvolgere tutte le classi scolastiche di Crema. Gli argomenti che saranno affrontati durante i corsi vanno dalla cartellonistica e dai segnali stradali all uso delle biciclette o dei cellulari; e ancora la patente di guida, la responsabilità civile e penale, l importanza delle cinture di sicurezza e il comportamento alla guida di un ciclomotore fino alle conseguenze di guida sotto gli effetti di droghe o alcool. Le attività previste variavano in base alla scuola dove si svolgeranno, così se alle Primarie sono previste lezioni e uscite sul territorio, l Aci curerà l attività didattica sulle norme di comportamento dettate dal Codice della Strada e l uso di un simulatore di guida presso la sua sede, attività svolta per la prima volta presso l istituto Pacioli lo scorso anno scolastico con la partecipazione degli alunni di classe IV e V (circa 300 ragazzi). Un progetto didattico ampio e importante che è già stato sottoposto alle scuole: si tratta ora di raccogliere le adesioni e organizzare gli interventi per un lavoro grande e utile. state numerose, così come forte è la percezione delle capacità che la rete di aziende italiane del settore cosmesi ha dato a stake holder nazionali e internazionali scrivono i responsabili delle aziende che partecipano a questa nuova avventura. Dopo attente valutazioni da parte del Direttivo del Polo, la forma giuridica dell associazione è stata ritenuta quella più flessibile per dare continuità all aggregazione che rappresenta una filiera, quella della produzione di cosmetici, packaging, macchinari e servizi, quasi unica al mondo. Hanno firmato davanti al notaio le aziende, componenti dell attuale Consiglio Direttivo: Lumson (Matteo Moretti), Baralan International (Roland Baranes Giovanni Ciliento), Omnicos Group (Marco Cicchetti), Red of View (Caterina Bondioli), APS (Ivan Massari), EPS Group (Giuseppe Nardella - Roberto Bernocchi), SAN Cosmetic (Pierangelo Sanzanni) ed Emme Erre (Rino Mosti). Con l atto costitutivo ha preso avvio un nuovo percorso, giuridicamente in capo alle aziende e operativamente affidato a Reindustria per la fase di start-up. RADIO ANTENNA 5 Terza settimana di premi Terza estrazione di premi, lo scorso sabato, a Radio Antenna 5. Operazione Vacanze 2014 continua a dispensare sorrisi e splendidi regali, (lo farà anche oggi con la quarta estrazione, non perdetevi l elenco dei fortunati nel Gazzettino delle e delle 18.30; la sintonia è la storica FM, ndr). Tra le decine e decine di postcard arrivate in redazione questa volta le sei che hanno incontrato la mano magica sono quella di: Maria Maddalena Tolasi che ha scritto da Torino (per lei il premio a sorpresa di Superbicimarket Crema), Simona T. e mamma da Molveno (Scarpelli Bianca fiori e altro Sergnano), Giada Bonvini da Alassio (Gelateria Rosa), Angela Bigoni con Pier e Mari dalla Costa Smeralda (Raviolificio Salvi) e, per concludere, Deborah e Ale Oggionni (Scs Servizi Locali). Giocare è semplice e sempre possibile: basta scrivere una cartolina a Radio Antenna 5 via Goldaniga 2/a Crema; i vostri saluti saranno letti e contraccambiati nelle quotidiane edizioni del Gazzettino Cremasco, in onda alle e alle sugli FM; tutte le postcard pervenute con regolare affrancatura e timbro postale parteciperanno all estrazione dei premi settimanali e alla grande estrazione conclusiva di fine estate. Tib DIVERTIMENTO PER TUTTI I PARTECIPANTI E, DA QUEST ANNO, LA PISCINA È NUOVA! Sopra il gruppo di bambini e ragazzi iscritti a GiocaSerio, a fianco uno scorcio della bellissima nuova piscina di DAVIDE TIRELLI Ormai avviata da alcune settimane GiocaSerio, la coinvolgente proposta del Comune di Crema ideale per il divertimento durante l estate di bambini e ragazzi tra i 3 e i 13 anni, è in pieno svolgimento; abbiamo incontrato Erica Kufersin, psicologa e psicoterapeuta dell infanzia, nonché coordinatrice di GiocaSerio da dieci anni che ci ha raccontato come è organizzata l estate dei giovani e giovanissimi cremaschi: I partecipanti sono divisi in quattro fasce di età e prendono parte a molteplici attività dell iniziativa. Le giornate prevedono lo svolgimento di giochi di gruppo, atti a insegnare l importanza di partecipare e non solo di vincere, bagni in piscina ma anche edificanti laboratori sul tema di quest anno, Le mie radici...le mie ali, che prevede approfondimenti riguardo la cultura di appartenenza dei bambini, in un percorso di rispetto reciproco. Non sono mancati interventi esterni, sia di alcune mamme straniere con sfilate di abiti tipici, sia di ex partecipanti della colonia per presentare il Cremasco e le sue tradizioni, sia letture appassionanti in collaborazione con la libreria Dornetti. Durante l estate sono state effettuate anche alcune uscite, come passeggiate sul canale Vacchelli o sul Serio alla scoperta della natura e fino in città con la visita del Comune e del Duomo. Un programma intenso di attività dunque, che sta colmando l estate di bambini e ragazzi, di belle esperienze. Le attività giornaliere si svolgono dalle ore 9 alle 17, inclusi pranzo e merenda preparati da Sodexo, e si può usufruire dei servizi di pre e post, con i quali quest anno circa 20 bambini sono a GiocaSerio dalle ore 7.30 alle ore 18. Al mattino e al pomeriggio viene svolto, separatamente per fasce di età, il bagno in piscina, con grande allegrezza di tutti. La piscina interna è una novità 2014: il Comune ha, infatti, investito significative risorse per sistemare quella precedente, ottenendo un ampia piscina doppia (con altezze differenti per grandi e piccoli) che sta riscuotendo un enorme successo tra gli iscritti. A far da sfondo a questa vacanza a portata di famiglie anche un servizio pullman con personale educativo a bordo e, soprattutto, educatori adulti e competenti che, durante l anno scolastico, lavorano come assistenti ad personam nel mondo delle scuole: Stefano Vailati, naturopata ed esperto di arti marziali (mezzani Filodoro), Laura Pagani, che porterà il suo aiuto a chi ne avrà più bisogno, Davide Simonetta, cantante (grandi Arcobaleno), Ilaria Vailati, laureata in Psicologia (piccoli Cappuccetti Rosso), Daniele Frassi, che insegna musica e calcio ai bambini (grandicelli Filodoro), Lidia Vigani, il nuovo ingresso, laureata in Scienze dell Educazione (piccoli Cappuccetti), Ottavio Bolzoni, musicista e fotografo (piccoli Cappuccetti Rosso). Grazie a questa efficiente e piacevole organizzazione di GiocaSerio, tutti i 112 iscritti (perlopiù residenti a Crema) apprezzano le attività proposte, trascorrendo in tranquillità ogni giornata. La colonia sta, inoltre, organizzando una festa conclusiva per venerdì prossimo 1 agosto alle aperta alle famiglie degli iscritti per trascorrere una piacevole serata con i propri figli e nipoti e al quale prenderà parte anche il sindaco di Crema Stefania Bonaldi. Soddisfazione dunque per l amministrazione comunale che ha puntando molto su questa risorsa da proporre alle famiglie: Abbiamo guardato alle esigenze dei piccoli ospiti afferma l assessore Angela Beretta affinché tutto favorisca le occasioni per intessere nuove amicizie, in un contesto ambientale sicuro ed educativo. E ancora: La location contribuisce al successo delle attività afferma orgogliosa il sindaco Stefania Bonaldi perché qui i bambini sono totalmente a contatto con la natura e invitati a riscoprirne la bellezza e il rispetto. Breve galleria fotografica sul nostro sito

10 L ac i tt à 10 SABATO 26 LUGLIO 2014 EX TRIBUNALE Fresenius ha la cura L AZIENDA DI PALAZZO POTREBBE INSEDIARVI IL COMPARTO VENDITE di BRUNO TIBERI La notizia, rimbalzata a inizio settimana, è di quelle positive. Così come le conferme giunte dal palazzo comunale. La Fresenius Medical Care, multinazionale leader nella produzione di presidi per i pazienti dializzati, sarebbe interessata a traformare l ex palazzo di giustizia di via Macallé nella propria sede commerciale e di ricerca. Risvolti positivi da un lato per il mondo occupazionale; dall altro per l ente locale che riuscirebbe a valorizzare, senza troppe difficoltà, l edificio di metri quadrati rimasto vuoto da quando, nel settembre 2013, il tribunale è stato accorpato alla sede del capoluogo. Il sindaco Stefania Bonaldi ha incontrato assessori regionali (Mantovani e Melazzin) e consiglieri del Pirellone per portare a conoscenza della proposta, ancora in fase embrionale. L ente locale, infatti, si è sì già seduta al SPAZIO ANCHE A RICERCA E STAGE. RISVOLTI OCCUPAZIONALI Tempi duri per chi abbandona i rifiuti per strada o li getta impropriamente nei contenitori destinati ad altri tipi di raccolta o imbratta il verde pubblico. Entra in servizio a pieno regime l agente ambientale con il compito di pattugliare il territorio comunale per controllare il corretto conferimento dei rifiuti. Secondo quanto deliberato nell ultima seduta di Giunta, l operatore potrà accertare sanzioni ai trasgressori, poi elevate dal Servizio Ecologia ed Ambiente del Comune sino a un massimo di 500 euro. L agente ambientale spiega l Assessore Matteo Piloni interverrà su tutta l area comunale per individuare potenziali trasgressori. tavolo con gli altri attori della vicenda, ma gli step da affrontare sono ancora molti. Naturalmente scrivono in un comunicato dagli uffici del primo cittadino l ipotesi progettuale necessita ancora di una serie di approfondimenti da parte di tutti gli interlocutori coinvolti, ivi inclusi Fresenius Medical Care, Azienda Ospedaliera, Asl, Regione Lombardia. I Consiglieri regionali hanno garantito il proprio fattivo interessamento e supporto. A questa situazione realmente interessante per tutte le parti in causa si è giunti a seguito della richiesta inoltrata dal Comune all agenzia di sviluppo territoriale Reindustria, di sondare eventuali interessi di aziende per la struttura rimasta priva di utilizzo. Un impiego dell immobile da parte di realtà economico produttive del territorio che comportasse eventuali possibili risvolti occupazionali. L agenzia ha quindi segnalato la manifestazione di interesse della Fresenius Medical L ex palazzo di Giustizia di via Macallé, vuoto da settembre Care con sede legale e operativa a Palazzo Pignano, leader mondiale nella produzione di dispositivi e apparecchiature medicali finalizzate al trattamento di pazienti dializzati. In particolare il gruppo si è detto interessato a insediare in tempi brevi nell ex tribunale: circa 200 dipendenti del settore commerciale/vendite attualmente operanti presso altre sedi di FMC; un laboratorio di ricerca con possibilità di effettuare annualmente una decina di stage rivolti agli studenti delle locali facoltà di Scienze Infermieristiche e Informatica di UniMi; un centro di assistenza limitata-cal per il servizio di dialisi, in stretta sinergia e collaborazione con l Ospedale Maggiore di Crema, con una decina di postazioni. Un panorama importante quello che è andato delineandosi e che Fresenius ha disegnato. Ora Regione e Asl si devono esprimere anche in merito agli accreditamenti della postazioni. Il Comune chiede al Pirellone una disamina della proposta presentata e una positiva valutazione, rimanendo a disposizione per ogni ulteriore necessità di approfondimento. Agente ambientale, tempi duri per chi abbandona rifiuti Va, però, precisato che i controlli a fini sanzionatori saranno relativi alle violazioni delle norme e disposizioni contenute nel vigente regolamento del servizio di nettezza urbana e alle ordinanze comunali che regolino l igiene urbana, dall improprio smaltimento dei rifiuti urbani e assimilabili all uso scorretto dei cestini portarifiuti in genere, fino alla mancata raccolta delle deiezioni canine. L iniziativa vuole contrastare anche la non corretta differenziazione dei rifiuti e l abbandono indiscriminato di scarti in questo o quel contenitore. Azioni che vanificano i benefici, anche in termini di riduazioni dei costi, della raccolta differenziata. METALMECCANICO RICCARDI Crisi stabile VUOLE ANDARE nel secondo trimestre a situazione nel settore metalmeccanico non miglio- e non si vede una concreta inversione di Lra tendenza A SINISTRA rispetto alla crisi in essere ormai da anni, esordisce Omar Cattaneo, segretario della Fim-Cisl Asse del Po, analizzando i dati delle rilevazioni effettuate dall organizzazione sindacale di categoria. Si evidenzia un timido rallentamento dell utilizzo di am- IN ALTOmortizzatori sociali che, tuttavia, non deve trarre in inganno. Se da un lato è leggermente diminuito, dall altro tale indicatore non trova motivazione nella crescita dei volumi produttivi spiega ma nel fatto che parte delle aziende artigiane interessate alla crisi hanno utilizzato tutto quanto a disposizione per calmierare le difficoltà e che una parte delle industrie hanno provveduto a riorganizzare con procedure di mobilità i processi, aumentando in questo modo il tasso di disoccupazione, probabilmente tendente al rialzo nel medio periodo. Alcuni lavoratori che hanno crediti di mensilità nei confronti delle proprie aziende fa osservare hanno preferito chiudere il rapporto di lavoro per potere avere un sussidio Il segretario Fim-Cisl certo di disoccupazione, piuttosto che rimanere assunti sen- Asse del Po, Omar Cattaneo za prospettiva di stipendio e di recupero di arretrati certi. Un campanello d allarme è evidenziato, anche, dal ricorso ad ammortizzatori sociali di aziende fino a oggi non interessate. È vero, ci si è mossi con le anticipazioni sociali per i lavoratori artigiani, si è provveduto a definire agevolazioni per chi è in cassa ed è ancora in attesa di uscire dal tunnel. Trasparirebbe però, secondo Cattaneo, l inadeguatezza degli strumenti oggi in vigore e anche la difficoltà di essere reattivi e pronti con possibili soluzioni e trattative mirate. In effetti penso che ci sia la necessità non più, o meglio non solo, di trovare strumenti di assistenza osserva ma sia necessario individuare azioni volte a riportare produzioni nel territorio. Questa è una scommessa che dobbiamo vincere con gli imprenditori e i loro rappresentanti. Trovare soluzioni per calmierare i costi e promuovere un aumento della professionalità dei lavoratori può essere il binomio vincente sostiene convinto il segretario Fim-Cisl Asse del Po che porta a sacrifici nell immediato, ma potrebbe garantire uno sviluppo e una rinascita nel medio periodo del manifatturiero. Un salto culturale non indifferente che obbliga tutti, imprenditori, lavoratori e loro rappresentanti a misurarsi in propositività e prospettiva. Autorizzazione n 40/2000 Prot. n. 40/II /AL/an Spazio salute DOTT. ALDA PILONI Medico Chirurgo Dermatologo Specialista in clinica dermosifilopatica via Diaz, 32 - CREMA Tel / Riceve per appuntamento: lun. - merc.- ven.- h Dott.ssa ANTONIA CARLINO Medico Chirurgo Specialista in Ostetricia e Ginecologia via Suor Maria Crocifissa di Rosa, 8/B - CREMA tel Visite ostetrico-ginecologiche Ecografie 3D e 4D CENTROMEDICO s.r.l. Resp. Sanitario Dr. Marco Cesarini Specialista in Oftalmologia Chirurgia Rifrattiva Laser ad Eccimeri per: MIOPIA - IPERMETROPIA ASTIGMATISMO Visite Oculistiche - Visite Ortottiche SI RICEVE SU APPUNTAMENTO da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle e dalle alle il sabato dalle 9.00 alle Crema - via Capergnanica, 8/h (zona Ospedale) Tel / Fax AUT. PUBBLICITÀ SANITARIA N DEL 08/10/2004 Dr.ssa Lorenzetti Maria Beatrice PSICOLOGA - PSICOTERAPEUTA specializzata in disturbi di ansia, disturbi psicosomatici, forme depressive, tecniche di rilassamento Riceve a Castelleone per appuntamento tel Studio medico dott.ssa Golfari Maria Giulia esperta in medicina naturale e nutrizione biologica Riceve su appuntamento cell Ripalta Cremasca - via Civerchio 2 dott. GRAZIELLA GIROLETTI - OCULISTA Prot. n. 08/II /AL/an del 18/01/2006 Autorizzazione Prot /99/CR/M/VC/bg n. 7611/2004 MEDICO CHIRURGO - SPECIALISTA IN OFTALMOLOGIA Crema - Via IV Novembre 6 - Tel Riceve per appuntamento Dott.ssa M.G. Mazzari medico chirurgo Specialista in ostetricia e ginecologia Visite ostetrico - ginecologiche Ecografie - 3D e 4D Riceve per appuntamento al n via Mazzini, 65 - Crema AMBULATORIO POLISPECIALISTICO ED ODONTOIATRIA Direttore Sanitario Santa Claudia ODONTOIATRIA Direttore Sanitario dott.ssa Marina Stramezzi dott.ssa Marina Stramezzi medico chirurgo Direttore Medico Odontoiatrico Chirurgo dott. Filippo Forcellatti Aperto tutto l anno in orario continuato Aperto lunedì e venerdì ore 9-22 lunedì e venerdì ore 9-22 martedì, martedì, mercoledì, mercoledì, giovedì giovedì e sabato sabato ore ore orario continuato SANTA SANTA CLAUDIA CLAUDIA SRL SRL - CREMA - CREMA - Via Via La La Pira, Pira, 8-8 N. - N. Verde Verde Palazzo Ipercoop - Gran Rondò - (2 - (2 piano) piano) Dott. Arancio Francesco SPECIALISTA IN OSTETRICIA-GINECOLOGIA Riceve per appuntamento a Crema via Marazzi n. 8 Tel Cell Dott. Gianfranco Beghi Specialista in Malattie dell Apparato Respiratorio Direttore U.O. Riabilitazione Pneumologica e U. O. Riabilitazione Generale Geriatrica VISITE PNEUMOLOGICHE ED ALLERGOLOGICHE PER ADULTI E BAMBINI Per appuntamento telefonare al n Dr. Walter Fontanella Specialista in Otorinolaringoiatria CREMA - VIA CIVERCHI 22 Per appuntamenti STUDIO PODOLOGICO Dott.ssa Chiara Caravaggi Crema - Via Desti n Musica per il tuo sorriso PRONTO SOCCORSO ODONTOIATRICO Aperto tutti i giorni dalle 8,00 alle 20, Il TEAM di PROFESSIONISTI del tuo territorio SEMPRE AL TUO FIANCO Dott. Barbati Sante Crema Tel Dott. Carlino Enrico Cremona Tel Dott. Carlino Massimo Cremona Tel Dott. Chiragarula Faustin Crema Tel Dott. De Micheli Federica Cremona Tel Dott. Della Nave Cesare Casalmorano Tel Dott. Duchi Lorenzo Cremona Tel Dott. Fiorentini Anna Crema Tel Dott. Flora Francesco Cremona Tel Dott. Furlani Paolo Cremona Tel Dott. Ghilardi Lanfranco Cremona Tel Dott. Grassi Gianluca Cremona Tel Dott. Guerrini Ermanno Cremona Tel Dott. Pelagatti Saverio Cremona Tel Dott. Pini Mauro Cremona Tel Dott. Sanella Massimo Crema Tel Dott. Sangalli Michele Dovera Tel Dott. Santarsiero Angelo Soresina Tel Dott. Serventi Ferruccio Cremona Tel Dott. Tartari Elisabetta Cremona Tel

11 sabato 26 luglio IL PAPA OGGI A CASERTA Una visita dai tratti familiari Una visita diversa dalle altre. Familiare e, al tempo stesso, inevitabilmente, con i caratteri dell ufficialità. Una visita che permetterà un caldo abbraccio non solo tra la folla e il Papa tanto amato, ma un colloquio tenerissimo tra un padre e i suoi figli sacerdoti. Con un attenzione tutta speciale alle periferie, dove i problemi non mancano. E che qui si chiamano degrado ambientale, disoccupazione e presenza della criminalità organizzata. È così che vede la visita del Papa a Caserta il Vescovo, monsignor Giovanni D Alise. Eccellenza, come sta vivendo questo dono che il Papa fa alla sua Chiesa? Considero questa visita proprio come un dono del Papa a Caserta e in modo speciale alla Chiesa di Caserta: è una visita del tutto speciale perché non ha le caratteristiche di una visita lungamente preparata. È nata dal cuore del Papa in un dialogo nel quale mi ha detto che avrebbe partecipato alla festa della patrona, Sant Anna. Questo mi ha colpito in modo particolare e credo che abbia colpito anche i casertani, perché circolavano tante notizie che creavano confusione. Alla fine è stato bello perché è una visita insperata. Effettivamente si rincorrevano tante voci: poi una settimana fa l annuncio della doppia visita, prima alla Chiesa di Caserta il 26 e poi a Traettino il 28. Ci spieghi cosa è successo veramente Dopo aver accolto la notizia che il Santo Padre sarebbe venuto a Caserta il 26 luglio, ho semplicemente fatto notare proprio a papa Francesco che quel giorno era la festa della patrona e il Pontefice ha rimesso tutto in discussione. Questo è un insegnamento fortissimo per noi: ho visto il cuore libero di un Papa, che vuole vivere anche gli aspetti più umani, come l amicizia. Dando l annuncio di questa visita, lei l ha definita ufficiale, ma del tutto familiare. Cosa vuol dire? Ha alcune caratteristiche della visita pastorale ufficiale, ma anche tante altre di una visita familiare. Questo è stato tutto desiderio del Papa. È una visita nata familiare, poi pian piano si sta rivestendo di ufficialità. Saranno presenti anche il cardinale Crescenzio Sepe, presidente della Conferenza episcopale campana, e altri Vescovi della regione. A suo avviso, quale sarà il cuore di questa visita? Vedo questa visita come un attenzione per una città e una diocesi, che non sempre sono state valorizzate per quello che sono. Anche a livello di società civile, Caserta è sempre stata vista come il fanalino di coda nelle classifiche delle province italiane. Il venire qui del Papa esprime esattamente l itinerario apostolico che sta portando avanti: l andare nelle periferie. Quali sono i problemi e le potenzialità di Terra di Lavoro? La realtà che più ci colpisce adesso è la cosiddetta Terra dei fuochi che era, un tempo, la parte centrale della Campania Felix. Purtroppo tutto questo è stato rovinato dal sotterramento di rifiuti tossici e ciò ha causato tante morti. Il secondo problema è la disoccupazione, che toglie il respiro e la speranza ai giovani. Ma non c è solo degrado qui: ci sono tante persone che hanno voglia di ricominciare e partecipare attivamente a una risurrezione di questo territorio. C è tanta voglia di fare: dobbiamo pregare il Signore di mandarci persone illuminate che sappiano guidare questo desiderio di risorgere a una vita sociale più responsabile, tenendo conto che siamo in una terra dove sono radicati alcuni clan camorristici. Come sarà strutturata la visita del Papa? Dopo l arrivo alle 16, il Papa incontrerà, a porte chiuse, i sacerdoti della diocesi: sarà un lungo dialogo. Anche qui si registra una particolarità di questa visita: il Papa parla ai suoi figli sacerdoti e li ascolta. Questo fa parte del corso che sta seguendo nel suo apostolato papa Francesco: privilegiare il rapporto, con tutti, ma soprattutto con i sacerdoti e i vescovi. Dopo il colloquio con i sacerdoti, il Pontefice farà un giro della piazza in papamobile, alle 18 celebrerà la Messa e alle ripartirà. DIOCESI: DESTINAZIONI DIVERSE PER DUE AMATI SACERDOTI Dan Paolo Ponzini lascia Trescore, don Lorenzo Roncali va a Roma di questi giorni la notizia dei saluti del parroco don Paolo Ponzini alla comunità di Sant Agata di Trescore Cremasco. Lo È stesso sacerdote lo ha annunciato ai fedeli, domenica scorsa, nella santa Messa. Il trasferimento, comunque, non sarà immediato, ma avverrà nella seconda metà di settembre come concordato con il vescovo Oscar Cantoni. Dopo la comunicazione ufficiale ai Consigli Pastorale e degli Affari Economici delle scorse settimane, la voce s è sparsa in paese e il don ha deciso di darne notizia pubblicamente in chiesa. Classe 1942, don Paolo, oltre al ruolo di parroco a Trescore Cremasco (che ricopre dal 1998) è presidente dell Istituto diocesano di Sostentamento del clero (nomina del 1996) e incaricato per il clero anziano e ammalato. La comunità ha appreso la notizia con rammarico essendo molto legata al sacerdote, con cui è cresciuta negli anni. Egli stesso s è commosso durante la funzione di domenica scorsa. Non conosco i tempi del mio saluto ai trescoresi. Don Paolo Ponzini Andrò ad abitare in un altra parrocchia, mantenendo gli incarichi che già ricopro, ha detto don Paolo. È stato ordinato il 28 giugno 1968, per essere poi vicario a Bagnolo Cremasco dal 1968 al 1984 e parroco a Capralba dal 1984 al A Trescore Cremasco rimarrà don Matteo Ferri, attuale coadiutore, che sarà senz altro affiancato da un nuovo parroco. La comunità, in ogni caso, è pronta a salutare a dovere l amato sacerdote. L altra notizia che da giorni s è diffusa a Crema e in tutta la diocesi, grazie anche a quel potente mezzo di comunicazione che sono i moderni social network, riguarda don Lorenzo Roncali: il giovane IL SANTO PADRE AVRÀ UN COLLOQUIO CON I SACERDOTI E POI INCONTRERÀ LA FOLLA. IL VESCOVO D ALISE: È L ATTENZIONE DI FRANCESCO ALLE PERIFERIE, DOVE I PROBLEMI NON MANCANO: QUI SI CHIAMANO DEGRADO AMBIENTALE, DISOCCUPAZIONE E CRIMINALITÀ Il Vescovo di Caserta, monsignor Giovanni D Alise sacerdote, classe 1971, lascia l assistenza del Centro giovanile San Luigi di via Bottesini in città per recarsi a Roma, dove per un anno seguirà un Master in Spiritualità. Don Lorenzo ha accolto non senza fatica, ma fidandosi e obbedendo come ha sempre fatto una proposta del vescovo Oscar, che in questi anni ha inviato diversi preti giovani nella Capitale per specializzarsi in settori e ambiti di particolare rilevanza: una formazione che, certamente, avrà benefici per il futuro della nostra comunità diocesana. Don Lorenzo è l anima del San Luigi dal 2010: con il suo stile sostenuto da quella gioia che mai lo abbandona e che sa contagiare tutti ha fatto della struttura di via Bottesini un punto di riferimento per centinaia e centinaia di adolescenti e giovani e, di riflesso, per parecchie famiglie. Innumerevoli le iniziative promosse: momenti di preghiera e di riflessione, ma anche incontri culturali, ricreativi e di formazione Don Lorenzo Roncali con personaggi di spicco che, grazie alla loro testimonianza, hanno aiutato i ragazzi e le persone nel loro cammino di fede e di umantà. Don Lorenzo è il motore di tutto questo, ma sarebbe riduttivo inquadrarlo solo come organizzatore: don Lorenzo, infatti, sa coinvolgere, sa stimolare, sa essere con e per i giovani un punto di riferimento. Mancherà quindi a tanti. Oltre al Centro San Luigi, don Lorenzo è anche cappellano a San Benedetto e San Pietro e responsabile della Commissione diocesana Cresima e post Cresima. Prima di partire per Roma, saluterà tutti la sera di venerdì 12 settembre con una santa Messa al San Luigi. Luca Guerini Giamba RISTORANTE GOMEDO Via provinciale Adda n 60 Gombito (Cr) Il locale ideale per matrimoni, (dispone di due sale climatizzate, una da 160 posti e una da 250 posti) cresime, comunioni ed ogni ricorrenza in genere. Ampio giardino estivo. Vieni a scoprire il nuovo giardino di mq Consultateci senza impegno o visitate il nostro sito internet, dove troverete interessanti proposte per tutte le vostre occasioni. Menù per ricorrenze a partire da euro 22 tutto compreso Menù per matrimoni a partire da euro 40 tutto compreso Menù di ferragosto Gli affettati misti all italiana Le verdurine miste di stagione alla nostra maniera I panzerottini ripieni di pomodoro e mozzarella Il carpaccio di polipo con misticanza all olio extravergine d oliva e limone verde Il cocktail di gamberetti in salsa aurora Il risotto con zucca e pasta di salame I sedanini con pomodoro fresco e salmone affumicato La frittura mista di pesce (calamari, gamberi, polipetti e pesciolini) Il sorbetto agli agrumi La tagliata di manzo Garronese su rucola in guazzetto estivo Patatine fritte La dolce sfoglia con gelato al fiordilatte e nocciola Il caffé Il gutturnio dei colli piacentini doc Il trebbianino dei colli piacentini doc Il prosecco brut - Il moscato IL PREZZO DI QUESTO MENÙ TUTTO COMPRESO È DI 35 A PERSONA APERTO TUTTO AGOSTO

12 La Chiesa 12 SABATO 26 LUGLIO 2014 CREMOSANO Grest: quattro settimane per un grande successo BEN 120 RAGAZZI E 26 ANIMATORI IMPEGNATI Si è conclusa venerdì 18 luglio la grandissima esperienza del Grest 2014 iniziata il 23 giugno: quattro settimane, presso l oratorio Madonna del Campo, invaso da circa 120 ragazzi, 26 animatori con ben nove al primo anno nonché dai volontari. Le giornate sono state scandite da animazione, balli, doposcuola, tornei, giochi per grandi e piccoli, caccia al tesoro, caccia all animatore e caccia ai ragazzi per le vie del paese, bagni in piscina, preghiera e gustosi pasti preparati dagli ottimi cuochi. Ogni momento era finalizzato a condividere la gioia dello stare insieme e dell abitare l oratorio, grande casa che accoglie veramente tutti! Con il tema affrontato quest anno dal Grest, l abitare, ai ragazzi s è cercato di far capire proprio l importanza del prendere dimora, dell abitare e far abitare, in ogni momento della giornata e la necessità di dare a ciò un valore. PianoTerra! Tutti partiamo da lì, dal piano terra. Segno che alla base di ogni casa, come della famiglia, delle relazioni, del Grest, devono esserci basi solide, fondamenta che sostengono tutto quello che sale verso l alto. Ma PianoTerra ci ricorda, allargando lo sguardo, il pianeta su cui viviamo che abitiamo e che ci è stato donato affinché ce ne prendessimo cura, spiegano i responsabili del Grest. Qui il tema è stato preso alla lettera, giocando d anticipo: negli ultimi tre anni si è deciso di intraprendere un cammino di miglioramento che ha portato alla crescita della Famiglia del Grest Quest anno i ragazzi che hanno abitato l oratorio sono aumentati del doppio Ciò grazie al grande lavoro del gruppo degli animatori, che partendo dalle fondamenta, ha costruito una Casa accogliente e ben organizzata. La terza settimana i grandi dalla V elementare alla I superiore si sono potuti cimentare nel gioco al LaserGame di Palazzo Pignano, mentre la domenica la comunità ha potuto condividere coi ragazzi il momento della santa Messa per unirsi in famiglia al nostro più grande amico, Gesù. Molto coinvolgente la predica del parroco don Il gruppone dei partecipanti al Grest e, sopra, un momento di gioco durante il mese di attività in oratorio Achille Viviani. Non sono poi potuti mancare gli appuntamenti diocesani. L esperienza è stata seguita dai coordinatori Manuel Giuseppe Pellini di Cremosano, al primo anno in questa veste dopo anni da animatore, e Marco Cò (Cocco), membro anche dell équipe del Grest diocesana della Pastorale Giovanile, al quarto anno in paese. La comunità cremosanese è rimasta molto soddisfatta dell esperienza rispondendo sempre alla grande alla collaborazione richiesta dal Grest. Un grazie doveroso al gruppo animatori per l impegno e la voglia di mettersi in gioco (hanno fatto veramente un gran bel lavoro), ai volontari e ai ragazzi, i veri protagonisti. Giovedì 17 luglio è andata in scena la grande ed emozionante festa finale del Grest con la sfilata delle squadre, balli, siparietti comici e il momento della preghiera. Il tutto condito da un toccante filmato sull esperienza vissuta nella Casa oratorio. La festa si è conclusa con la proclamazione della squadra vincitrice. Un grazie gli organizzatori l hanno rivolto anche all amministrazione comunale che ogni anno mette a disposizione lo scuolabus per le uscite, la palestra e un contributo economico. Un ringraziamento anche alla banca Bcc di Cremosano per la sua collaborazione da tre anni a questa parte e a don Achille per la sua costante presenza e attenzione amorevole rivolta ai ragazzi durante il mese nonostante abbia dovuto districarsi tra due Grest, essendo parroco anche di Casaletto Vaprio. Luca Guerini La Route nazionale è la strada che i Rover e le Scolte dell AGESCI (Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani) percorreranno durante queste estate. Sarà questo il terzo incontro nazionale delle migliaia di giovani Rover e Scolte dell AGESCI dal giovani dai 16 ai 21 anni, ragazzi e ragazze provenienti da quasi differenti gruppi locali delle 20 regioni italiane, cammineranno a piedi, zaino in spalla, sulle strade di Coraggio d Italia, per poi ritrovarsi a San Rossore (PI) dal 6 al 10 agosto. Percorreranno insieme strade in montagna, città e villaggi. Incontreranno e conosceranno le tante realtà dell Italia e della storia del nostro Paese e le storie di coraggio che emergono dai diversi territori della nostra penisola. Ospiti dell evento anche 200 giovani Rover e Scolte provenienti da Paesi europei, arabi, africani. Nei giorni che andranno dall 1 al 6 agosto, prenderanno vita 456 campi mobili in tutte le regioni d Italia, dove gruppi di diversi luoghi s incontreranno e scambieranno le proprie esperienze. Queste comunità gemellate, provenienti da realtà differenti, si AGESCI LOMBARDIA: APPUNTAMENTO NAZIONALE DALL 1 AL 6 AGOSTO Scout: la Route 2014 Un gruppo di Scout e il logo della Route 2014 confronteranno e condivideranno le loro esperienze, partendo poi, zaino in spalla, alla volta di San Rossore dal 6 al 10 agosto: sei giorni di cammino per le strade d Italia che li condurranno verso la città delle tende nel Parco regionale di San Rossore. Più di ragazzi e ragazze partiranno dalla Lombardia. 52 sono i percorsi, le Route che verranno fatte sul territorio lombardo e che vedranno impegnati 57 clan lombardi e 118 provenienti dalle altre regioni italiane. Il tema che accompagna questo viaggio è il Coraggio. L Associazione scommette su questo tema, convinta che i giovani possano e debbano rendersi protagonisti di cambiamento e costruttori del futuro. Ed è per questo che, al termine del viaggio, verrà scritta la Carta del Coraggio, documento che sintetizzerà l impegno dei ragazzi nel mettersi concretamente al servizio del nostro Paese per renderlo migliore. Questa Route sarà l occasione per la nostra associazione di elaborare un pensiero associativo nuovo e coraggioso dicono Angela e Fedele, responsabili regionali per la Lombardia che possa accompagnare i nostri ragazzi a essere protagonisti nella loro storia, segni di speranza in questo incerto futuro. Saremo capaci di raccontare e raccontarci, di mostrare il nostro volto più bello, il nostro impegno e la nostra passione educativa. La riuscita di questo evento, che ha richiesto un grandissimo impegno nella progettazione e nell organizzazione aggiungono Alessandra e Michele, incaricati regionali per la Lombardia alla branca Rover e Scolte è nelle mani dei nostri ragazzi, che ne saranno gli autentici protagonisti: siamo certi che vivranno questo momento in stile scout, con gioia, spirito di adattamento e ricerca di vera condivisione. Solo così questa esperienza sarà capace di lasciare un segno duraturo e significativo per l associazione e per le realtà in cui i ragazzi torneranno a vivere e operare. L Associazione Guide e Scout Cattolici Italiani (AGESCI), che conta più di soci, è un associazione giovanile educativa che si propone di contribuire alla formazione della persona secondo i principi e il metodo dello scautismo. L AGESCI è nata nel 1974 dall unione di due preesistenti associazioni, l ASCI (Associazione Scout Cattolici Italiani), maschile, e l AGI (Associazione Guide Italiane), femminile. In Regione Lombardia l associazione conta soci distribuiti in 181 Gruppi locali. LITURGIA DEL GIORNO DEL SIGNORE UN UOMO VENDE TUTTI I SUOI AVERI E COMPRA QUEL CAMPO... Prima lettura: 1RE 3, Gesù usa le parabole per facilitare la Di fronte al tesoro, alla perla preziosa, esclude nessuno e non impone nulla a ni della sorgente. Ognuno di loro si era Salmo: 118 comprensione del mistero di Dio tutto è relativo, tutto si abbandona, si nessuno: accoglie tutti nel suo grembo, costruito la propria capanna e passava le Seconda lettura: RM 8,28-30 Vangelo: MT 13,44-52 In quel tempo Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno dei cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra. Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo usando immagini conosciute a quanti lo ascoltano. La parabola del Vangelo di oggi sviluppa un tema che abbiamo già trattato domenica scorsa. Un uomo trova un tesoro mentre sta scavando, lo nasconde, poi compra il campo che lo contiene. Un collezionista di perle ne trova una di bellezza straordinaria e la compra. L idea di fondo è la stessa: la vita è una ricerca; solo Dio, che a volte incontriamo quasi improvvisamente, altre volte dopo una lunga e laboriosa ricerca, rende profondamente e autenticamente felici. Il regno dei cieli è simile a un tesoro, a una perla di grande valore che un contadino e un mercante trovano. Di quale tesoro si parla? Del tesoro della propria dignità di figli di Dio, nascosto nel campo della propria esistenza. E come trovarlo? Abitando la propria interiorità vende tutto pur di acquistarlo. Matteo ce ne dà testimonianza. Egli ha trovato il tesoro mentre lavorava riscuotendo dei tributi; lì ha incontrato lo sguardo amoroso del Nazareno che gli ha rubato il cuore e cambiato la vita. Matteo pensava di possedere la perla preziosa: soldi, rispetto, conoscenze altolocate, ma quando ha intravisto nello sguardo di Gesù il vero tesoro, non ha esitato a lasciare tutto e a seguirlo. Va, pieno di gioia. Il Vangelo non è mortificazione, sacrificio, rinuncia, al contrario è l incontro con una Persona viva che ci ama immensamente e personalmente. Da questo incontro la vita cambia: acquista senso, pienezza, gioia profonda, amore sovrabbondante. i buoni perché si conservino tali e crescano sempre più nell amore; i cattivi perché sperimentando continuamente la misericordia del Padre e la comprensione fraterna siano incoraggiati a scegliere la via dell amore, percorsa e tracciata dal Maestro. Bontà e cattiveria, come già detto, non riguardano due categorie di persone, bensì ogni persona. Nella misura però che si fa spazio alla bontà non rimane più posto per la cattiveria. E non si deve stringere i denti per fare spazio alla bontà, perché l uomo cammina verso Dio come il ruscello scorre naturalmente verso il mare: basta solo ascoltare, scoprire, assecondare il progetto inscritto nel proprio cuore da Colui che l ha creato. giornate in profondo silenzio, meditando e pregando. Ognuno, raccolto in se stesso, invocava la presenza di Dio. Dio avrebbe voluto andare a trovarli, ma non riusciva a trovare la strada. Tutto quello che vedeva erano puntini lontani tra loro nella vastità del deserto. Poi, un giorno, per una improvvisa necessità, uno degli eremiti si recò da un altro. Sul terreno rimase una piccola traccia di quel cammino. Poco tempo dopo, l altro eremita ricambiò la visita e quella traccia si fece più profonda. Anche gli altri eremiti incominciarono a scambiarsi visite. La cosa accadde sempre più frequentemente. Finché, un giorno, Dio, sempre invocato dai buoni eremiti, si affacciò dall alto e vide che vi era una ragnatela di sentieri che univano tra di loro le capanne degli eremiti. Tutto felice, Dio ogni scriba, divenuto discepolo del regno dei dove avviene l Incontro per eccellenza Il regno dei cieli è simile a una rete disse: Adesso sì! Adesso ho la strada per cieli, è simile a un padrone di casa che estrae con Colui dal quale ci sappiamo amati. gettata nel mare, che raccoglie ogni La strada di Dio (Bruno Ferrero) andarli a trovare. dal suo tesoro cose nuove e cose antiche». Vende tutti i suoi averi e la compra. genere di pesci. Il regno dei cieli non Molti eremiti abitavano nei dintor- Sr A.Z. XVII Domenica del Tempo ordinario (Anno A) Domenica 27 luglio 2014

13 MADIGNANO (CR) - V.le Risorgimento, 18/20 - Tel Fax Casa accoglienza Operatore accoltellato Lite sfociata in un aggressione coltello alla mano nella notte tra venerdì e sabato presso la casa di accoglienza Giovanni Paolo II gestita dalla Caritas in città. Due uomini pare abbiano avuto una discussione, uno dei due ha impugnato un coltello e ha aggredito un volontario che voleva riportare gli animi alla calma procurandogli serie lesioni. L aggressione è stata violenta. Il 50enne italiano con piccoli precedenti, poi finito in manette ad opera della Polizia giunta immediatamente sul posto, avrebbe colpito l ospite-operatore, il 67enne F.B., nella parte alta dell addome cagionandogli lesioni profonde. Il folle gesto sarebbe scaturito da un raptus forse dettato da uno stato d ira o di alterazione. L aggressore, A.A., si è dato alla fuga, salvo poi essere rintracciato e fermato da una volante del Commissariato in viale Europa. Rinvenuto anche il coltello utilizzato: l uomo aveva cercato di sbarazzarsene gettandolo in uno dei vicoli del quartiere di Ombriano. Il malcapitato è stato soccorso dai sanitari del 118. Trasferito in ospedale è stato ricoverato in prognosi riservata per le gravissime lesioni riportate. Nella mattinata di sabato ulteriore sopralluogo della Polizia presso la struttura. Al contempo l accoltellatore è stato tradotto presso la casa circondariale di Cremona a disposizione dell Autorità Giudiziaria. A casa dell aggressore, che ha dichiarato di non ricordare nulla di quanto accaduto, sono stati rinvenuti capi d abbigliamento imbrattati di sangue. Sarebbero gli indumenti indossati la sera dell accoltellamento. CASTELLEONE una tragedia difficile, forse È impossibile, da spiegare e accettare quella che ha colpito la famiglia Maggi. Alessandro 14enne ciclista di belle speranze residente a Castelleone è morto giovedì mattina a Trigolo durante una seduta d allenamento con i compagni di squadra dell Imbalplast Soncino. Fatale, per il ragazzino che qualche anno fa aveva perso la mamma e che lascia nel dolore papà, due sorelle e tantissimi amici, una caduta e il violento impatto con un furgone. Il sinistro mortale si è verificato intorno alle 11 in via Canevari, il tratto di strada della provinciale Trigolo-Fiesco che, uscendo dal borgo, porta verso la campagna immettendosi poi lungo la provinciale Castelleone-Romanengo. Nei pressi della casa di riposo Milanesi-Frosi il ciclista e i suoi IL SINISTRO GIOVEDÌ MATTINA A TRIGOLO DURANTE LA SEDUTA D ALLENAMENTO Aggiornamenti quotidiani sul nostro sito Ciclista 14enne cade e viene travolto FIESCO ALESSANDRO MAGGI HA PERSO LA VITA Istituto ex salesiano devastato dai ladri Banda dell oro rosso devasta l ex casa dei Salesiani di Fiesco ma alla fine viene fermata e arrestata. Si tratta di un gang di romeni domiciliati nel territorio: I.L. 24 anni con dimora a Soresina, il 30enne P.P. e il 41enne C.N. di Trigolo. Ad arrestarli grazie a un blitz preparato nei minimi dettagli i Carabinieri, entrati in azione nel pomeriggio di lunedì. I militari dell Arma hanno ricevuto precise indicazioni su un via vai sospetto nell ex casa salesiana, divenuta poi oggetto di un intervento di trasformazione per realizzarne una casa di riposo e ora sotto sequestro per liquidazione fallimentare. Per giorni i residenti della zona, la cascina Badia, hanno visto arrivare auto nascoste nei campi. Raccolte le informazioni utili i Carabinieri hanno preparato l azione che ha coinvolto numerose unità delle caserme del territorio. I Cc hanno circondato l ex istituto salesiano, situtato compagni di sgambata sono caduti. Forse l asfalto reso viscido dalla pioggia, forse una manovra brusca del mezzo di servizio della loro società sportiva che li precedeva, i quattro amici si sono ritrovati a terra. Saranno rilievi e accertamenti svolti dalla Polstrada a disegnare l esatta dinamica. Alessandro, cadendo, è finito in mezzo alla carreggiata proprio nel momento in cui, diretto verso Trigolo, stava sopraggiungendo un furgone condotto da un 21enne di Cremona che ha cercato inutilmente di evitare l impatto. Il ciclista però gli è finito purtroppo sotto le ruote e nonostante l immediato arrivo dei soccorsi non c è stato nulla da fare. Il ragazzino è spirato e la sua salma è stata rimossa solo dopo l autorizzazione del magistrato. La notizia ha fatto presto il giro della città nella quale Alessandro viveva. Tanti gli attestati di cordoglio. Grande l affetto che Castelleone ha voluto testimoniare a papà Tiziano e alle sue figlie in questo momento di incommensurabile dolore. La famiglia Maggi, stimata e apprezzata, era stata colpita da un grande lutto alcuni anni or sono quando la mamma del 14enne morì a causa di una malattia. BOSCHIROLI F.LLI RIPARAZIONE AUTO in territorio fieschese al confine con il Comune di Castelleone, mentre all interno si trovavano i tre intenti a trafugare rame. Per loro non c è stato scampo. Sono stati arrestati, processati con rito direttissimo, condannati con pene tra uno e due anni e mezzo di reclusione e cosa che per certi versi ha dell incredibile, rimessi in libertà. Nel sopralluogo effettuato all interno della struttura i militari hanno trovato solo devastazione. Muri abbattuti a mazzate, finestre scardinate, guaine dei cavi dell impianto elettrico svuotate del loro prezioso contenuto: cavi di rame trafugati dalla banda. Danno per 200mila euro. Nei campi, poco distante dall ex cascinale, è stata rinvenuta la Bmw bianca con la quale il terzetto era giunto a Fiesco. Ai tre sono stati invece sequestrati arnesi da scasso e migliaia di euro di rame già pronto per essere portato via. sabato 26 luglio PANDINO: droga, 24enne in manette Spaccio di droga. Con questa accusa un 24enne di Peschiera Borromeo è finito davanti al giudice dopo essere stato fermato dai Carabinieri a Pandino. I militari dell Arma lo hanno controllato nel cuore della notte dopo averlo visto girovagare nei pressi di un capannello di giovani noti come consumatori di sostanze proibite. Il 24enne è stato fermato alla guida della propria auto. Con sé aveva 16 grammi di hashish, uno di marijuana e 230 euro che gli inquirenti hanno ipotizzato essere provento dell attività di spaccio consumata poco prima. La perquisizione domiciliare ha consentito ai Cc di recuperare altri 60 grammi di marijuana e quindici grammi di hashish già suddiviso in dosi oltre a bilancini di precisione e materiale per taglio stupefacente e confezionamento. Ai polsi del giovane, con piccoli precedenti a carico, sono scattate le manette. Processato per direttissima è stato condannato, pena sospesa, a 6 mesi di reclusione e al pagamento di una sanzione pari a 600 euro. CREMA: derubato e travolto dall auto in fuga Polizia alla caccia di persone in fuga su una Mercedes grigia con targa bulgara. Si tratta degli autori di una rapina a danno di un anziano consumatasi intorno alle di mercoledì. L 80enne sarebbe stato avvicinato nel cortile di casa con una scusa e derubato di un orologio di grande valore. Accortosi ha cercato di fermare l auto dei due malviventi venendone travolto. Il pensionato, udite le ruote dell auto nella corte di pertinenza della propria abitazione in via Cazzulli, si è portato verso la vettura. Dalla stessa è scesa una donna che dopo aver chiesto una indicazione stradale ha allacciato una catenina al polso della sua vittima derubandola dell orologio d oro che portava sull altro braccio. Il malcapitato si è accorto di quanto accaduto e ha cercato di fermare l auto dei due in fuga attaccandosi a una delle portiere. Ha resistito per pochi metri e poi è rovinato a terra riportando lievi lesioni per le quali è stato medicato al pronto soccorso dell ospedale Maggiore di Crema. Prima di esservi accompagnato, soccorso in forte stato di agitazione, ha raccontato la sua disavventura alla Polizia offrendo informazioni utili alle indagini. CASTELLEONE: difende cliente, barista aggredito Barista aggredito e colpito con bottiglie di vetro da due avventori allontanati dal locale a seguito di un azione intimidatoria a danno di due abituali clienti. Si è chiuso così il sabato sera al Ninfa Café di via Solferino dove i Carabinieri e i sanitari del 118 sono giunti i primi per dar la caccia agli aggressori, i secondi per prestare le cure al fratello del titolare del punto di ritrovo che ha rimediato lesioni al volto. Tutto è nato nel bar quando due ragazzi, intorno a mezzanotte, hanno vinto una manciata di euro ai videopoker. I tre stranieri protagonisti dell episodio si sono avvicinati ai due avventori minacciandoli: Consegnateci i soldi o vi succederà qualcosa. L azione intimidatoria ha scatenato la reazione di altri clienti e del barista che si sono alzati a difesa dei due avventori minacciati riuscendo ad allontanare i tre malintenzionati, giovani originari dell Est Europa da tempo visti girovagare nel paese. A quel punto il fratello del titolare si è messo davanti alla porta di ingresso del bar nell attesa dei Carabinieri con l intento di non consentire più ai tre stranieri di rientrare. Ed è proprio lì che è stato colpito con una borsa di plastica contenente due bottiglie in vetro. A lanciarla la gang che poi è fuggita in auto verso Soresina. Le immagini del sistema di videosorveglianza di un negozio che si trova nei pressi del Ninfa potrebbero rivelarsi utili alle indagini. CREMA: giornalista minacciata Stava facendo il proprio lavoro: scattando fotografie al parcheggio dell ospedale per un servizio. Ad alcuni senegalesi venditori ambulanti la presenza della giornalista è risultata scomoda e sono scattate le minacce. È accaduto martedì intorno a mezzogiorno. L episodio si è concluso con l identificazione e la denuncia di due stranieri. Non è il primo caso. Alcuni mesi or sono uno degli ambulanti nordafricani aveva preso a calci l auto di una donna. V riparazione autovetture FAI CONTROLLARE LA TUA AUTO! CARROZZERIA VINCENZI s.n.c. ASSISTENZA MULTIMARCHE CLIMATIZZATORI AUTORIZZATA AUTO DI CORTESIA GRATUITA via Circonvallazione Sud, 7 Offanengo Cell Buone vacanze Auto Vaiano ELETTRAUTO GOMMISTA MANUTENZIONE E RIPARAZIONE CAMBI AUTOMATICI CENTRO REVISIONI veicoli - motocicli - autocarri orari: 8-12 e sabato 8-12 via Bagnolo, 2 VAIANO CREMASCO chiuso dal 10 al 17 agosto elettrauto meccanico tagliandi completi diagnosi completa multimarche bollino blu PER UN VIAGGIO TRANQUILLO! BOSCHIROLI ricariche F.LLI BOSCHIROLI F.LLI RIPARAZIONE AUTO aria condizionata RIPARAZIONE AUTO riparazione installazione autovetture climatizzatori multimarche elettrauto-meccanico installazione riparazione riparazione autovetture autovetture elettrauto tagliandi elettrauto completi meccanico meccanico viva voce tagliandi diagnosi completa completi tagliandi diagnosi completi multimarche completa multimarche antifurti bollino blu diagnosi completa bollino blu multimarche ricariche ricariche aria aria bollino condizionata blu installazione il installazione cliente ricariche climatizzatori è aria condizionata installazione installazione viva voce il nostro viva voce installazione climatizzatori antifurti Officina partner autorizzata installazione il viva cliente voce è il nostro partner antifurti MADIGNANO (CR) - V.le Risorgimento, 18/20 - Tel Fax MADIGNANO (CR) - V.le Risorgimento, 18/20 - Tel Fax il cliente è - - il nostro partner AUTOFFICINA ELETTRAUTO GOMME CENTRO REVISIONI AUTO - MOTO SERVIZIO CARROATTREZZI Rivolta d Adda (Cr) - Via dell Artigianato, 3 Officina Lorenzo Roberto OFFANENGO via dei pergolati, 2g CAMBIO GOMME MOTO-SCOOTER DEPOSITO GOMME INVERNALI AMPIO CHIUSO dal 15 al 24 agosto DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ e SABATO / POMERIGGIO SOLO SU APPUNTAMENTO ultimo sabato del mese chiusura totale

14 14 Necrologi SABATO 26 LUGLIO 2014 Dopo una vita dedicata al lavoro e agli affetti familiari, è mancato È mancato all'affetto dei suoi cari È mancato all'affetto dei suoi cari Luciano e Cristiano Villa insieme alle rispettive famiglie esprimono le più sincere condoglianze per la scomparsa della cara È mancata all'affetto dei suoi cari Circondato dall'affetto dei suoi cari è mancato Teresa Caccialanza Crema, 23 luglio 2014 Giuseppe Torazzi di anni 85 Ne danno il triste annuncio la moglie Paola, i figli Arturo con Vittoria, Fabio e Pietro, i nipoti Giovanni, Marco, Davide, Federico e Sofi a, le sorelle, le cognate, i cognati, i nipoti, Silvia e i parenti tutti. A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti hanno partecipato al loro dolore. Eventuali offerte per l'oratorio di Ripalta Arpina. Ripalta Arpina, 18 luglio 2014 È mancata all'affetto dei suoi cari Luigina Facchi ved. Mandricardi di anni 87 Ne danno il triste annuncio la fi glia Silvana, le cognate Maria e Giulia, il cognato Eugenio, i nipoti e tutti i parenti. I familiari ringraziano di cuore quanti partecipano al loro dolore. Esprimono un ringraziamento particolare a tutte le gentili persone che sono state vicine a Silvana in questo momento. Crema, 25 luglio 2014 Cara zia Luigina la tua vita è stata difficile. Come mamma hai avuto molti dispiaceri. Hai lottato contro indifferenza e ipocrisia. Hai allontanato qualcuno sentendoti incompresa e sfiduciata. Eri schietta, a volte dura ma molto sensibile e fragile. Sicuramente il Signore ti ha accolto in paradiso e ti darà la serenità che non hai avuto qui. Veglia sulla tua Silvana che è stata il tuo sostegno prezioso fi no alla fi ne. Grazie per quello che mi hai insegnato, so che mi volevi bene. Mi mancherai. Anna Crema, 25 luglio 2014 Circondato dall'affetto dei suoi cari è mancato Pietro Biondini di anni 77 Ne danno il triste annuncio la moglie Rina, i figli e tutti i parenti. A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti con fi ori, scritti e preghiere hanno partecipato al loro dolore. Madignano, 26 luglio 2014 Gli amici del Bar Rudy sono vicini a Robi, Gianrocco e alla mamma Rina per la perdita del caro papà Pietro Biondini Crema, 26 luglio 2014 Giancarlo Costili di anni 66 Ne danno il triste annuncio la moglie Luisa, i fi gli Sergio e Barbara, il genero Riccardo, la nuora Silvia, i nipoti Matilde, Leonardo e Martina, i fratelli Giovanni e Giuseppe, i cognati, le cognate, i nipoti e i parenti tutti. A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con fi ori, scritti, preghiere e la partecipazione al rito funebre hanno preso parte al loro dolore. Un cortese ringraziamento all'équipe delle Cure Palliative di Crema per le amorevoli cure prestate. Passerera di Capergnanica, 20 luglio 2014 Gli amici del gruppo ex "Canavese" che si ritrovano sempre alla baita del CAI ricordano le spensierate giornate trascorse insieme per tanti anni... sono vicini alla moglie Luisa e ai familiari per la perdita del caro Carlo e porgono sentite condoglianze. Crema, 20 luglio 2014 Il parroco don Giacomo Carniti, il Consiglio pastorale parrocchiale e quello degli Affari economici di Passarera sono vicini ai familiari del caro Giancarlo Costili per tanti anni appassionato collaboratore nella pastorale parrocchiale, particolarmente attivo nelle iniziative dell'oratorio e nel gruppo corale. Con viva riconoscenza assicurano un ricordo nella preghiera. Passarera, 21 luglio 2014 Il gruppo dei volontari dell'associazione ANTEAS di Capergnanica partecipa con profondo cordoglio al lutto della famiglia per la perdita del caro socio Giancarlo Costili Capergnanica, 21 luglio 2014 È mancato all'affetto dei suoi cari Antonio Morsenti di anni 78 Ne danno il triste annuncio le sorelle Luigina e Giovanna con il marito Mario, i nipoti e tutti i parenti. A funerali avvenuti i familiari ringraziano di cuore quanti hanno partecipato al loro dolore. Esprimono un ringraziamento particolare ai medici e al personale infermieristico della Casa di Riposo Brunenghi di Castellone per le premurose cure prestate. Castelleone, 26 luglio 2014 Adriano Carrara Ne danno il triste annuncio la moglie Elena, le fi glie Cinzia e Paola, i generi Claudio e Angelo, i nipoti Valentina, Mattia e Nicolò. A funerali avvenuti i familiari ringraziano quanti con scritti, preghiere e la partecipazione al rito funebre hanno preso parte al loro dolore. Un ringraziamento particolare a Giuliana per le premurose cure prestate al personale dell'associazione Cremasca Cure Palliative "Alfi o Privitera Onlus" per l'assistenza prestata e a tutti coloro che gli sono stati vicino. Non fi ori, ma eventuali offerte all'associazione cremasca Cure Palliative "Alfi o Privitera ONLUS" di Crema. Crema, 23 luglio 2014 L'Amministrazione e i Condomini dei Condomini Le Betulle delle scale B e C partecipano al dolore dei familiari per l'improvvisa scomparsa del rag. Adriano Carrara Crema, 23 luglio 2014 G. Battista ed Elvia Orio partecipano al dolore della famiglia Carrara per la perdita del caro Adriano e porgono sentite condoglianze. Crema, 23 luglio 2014 "Coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano ma sono ovunque noi siamo". Le maestranze Alintech e CME sono vicine alla famiglia per la perdita del carissimo rag. Adriano Carrara Crema, 23 luglio 2014 Se nel partire da quaggiù ciascuno di noi lascia un'eredità, noi raccogliamo la tenacia del caro rag. Adriano Carrara che ha dato lavoro e speranze e ci uniamo alla famiglia per questa dipartita dolorosa. Cinzia, Alessandra, Emanuela, Federica, Flora, Paolo, Francesco, Christian e rispettive famiglie Crema, 23 luglio 2014 La direzione e maestranze della ditta SELVE GMBH + CO. KG partecipano al dolore della famiglia del rag. Adriano Carrara e lo ricordano con profonda stima. Crema, 23 luglio 2014 Ditta individuale La direzione e maestranze della ditta Ditta Preventivi BECKER ANTRIEBE sono vicini alla senza impegno individuale famiglia del IZANO via Roma 83/a Preventivi Cellulare senza impegno Per informazioni: Ditta Abitazione individuale rag. Preventivi senza impegno IZANO via Roma 83/a Adriano Carrara IZANO, Cellulare via Roma Per informazioni: Abitazione 0373 e si uniscono con sincero affetto al loro Per informazioni: dolore. Cellulare Crema, 23 luglio 2014 Abitazione Gli amici Piera, Angela e Gianfranco ricordano con affetto la cara Teresa Caccialanza e si stringono al dolore dei suoi cari. Crema, 23 luglio 2014 Il sindaco Stefania Bonaldi e tutta l'amministrazione comunale esprimono affettuosa e profonda vicinanza al già sindaco di Crema dott. Bruno Bruttomesso per la perdita della cara mamma Teresa Caccialanza Crema, 23 luglio 2014 Mirella, Sandro, Luca e Laura sono particolarmente vicini a Bruno, Pinuccia, Marco e Veronica in questo triste momento per la scomparsa della cara mamma e nonna Teresa Crema, 23 luglio 2014 Caterina, Andrea e Angelo Pavesi sono vicini con affetto in questo triste momento ai cari amici Bruno e Marco con Pinuccia per la grave perdita della loro cara Teresa Caccialanza e porgono le più sentite condoglianze. Crema, 23 luglio 2014 Il Presidente Angelo Branchi, il consiglio direttivo e i soci tutti del Panathlon Club Crema, partecipano al lutto del socio dott. Bruno Bruttomesso e dei familiari per la scomparsa della cara madre signora Teresa Caccialanza porgendo sentite e amichevoli condoglianze. Crema, 23 luglio 2014 È tornata alla Casa del Padre Giovanna Valtorta di anni 108 Ne danno il triste annuncio gli amici e i conoscenti. A funerali avvenuti si ringraziano quanti hanno partecipato. Crema, 26 luglio 2014 Marmi pregiati ed opere uniche per un ricordo senza tempo Annita Crotti ved. Garbati di anni 92 Ne danno il triste annuncio i figli Franco con Piera, Milena con Michele, i nipoti, i pronipoti, la sorella Bruna, il fratello Giuseppe con Rosabianca e i parenti tutti. Il funerale avrà luogo nella chiesa parrocchiale di Offanengo oggi, sabato 26 luglio alle ore 10 partendo dall'abitazione in via Madonna del Pozzo n. 21, indi proseguirà per il cimitero locale. Non fiori, ma offerte all'oratorio di Offanengo. Si ringraziano quanti parteciperanno alla cerimonia funebre. Offanengo, 24 luglio 2014 Ciao nonna Agostina Nichetti ved. Allanconi di anni 78 I tuoi carissimi nipoti Andrea e Chiara, insieme ai tuoi figli Claudio Mario, Cesarina con il marito Maurizio e i parenti tutti, annunciano con immenso dolore la tua scomparsa. Ringraziano quanti hanno partecipato al loro dolore. Esprimono un particolare ringraziamento all'équipe del reparto Cure Palliative dell'ospedale Kennedy di Crema e un grazie di cuore a Natalia e Angelo per le amorevoli cure prestate. Bolzone, 22 luglio 2014 È mancato all'affetto dei suoi cari Renato Vailati di anni 83 Ne danno il triste annuncio il nipote Luciano con Tina, il pronipote Massimiliano e i parenti tutti. Il funerale avrà luogo nella chiesa di S. Salvatore interna all'ospedale Maggiore di Crema oggi, sabato 26 luglio alle ore 10 partendo dalla camera ardente dell'ospedale Maggiore di Crema, indi proseguirà per la cremazione. Si ringraziano quanti parteciperanno alla cerimonia funebre. Crema, 24 luglio 2014 Marmi Ceruti srl Via Rossignoli, 22 Ombriano - Crema Tel Annibale Bergonzi di anni 67 Ne danno il triste annuncio la moglie Annamaria, i figli Davide con Cristina, Claudio con Sara e Laura con Maurizio, gli adorati nipoti Aurora e Matteo, le sorelle, i cognati, le cognate e tutti i parenti. La cerimonia funebre si svolgerà oggi, sabato 26 luglio alle ore 16 partendo dall'abitazione in via Gramsci n. 17 per la chiesa parrocchiale di Sergnano, indi proseguirà nel cimitero locale. I familiari ringraziano di cuore quanti partecipano al loro dolore. Esprimono un ringraziamento particolare all'équipe cremasca Cure Palliative per le premurose cure prestate. Sergnano, 25 luglio 2014 Circondato dall'affetto dei suoi cari è mancato Antonio Gennari Ne danno il triste annuncio la moglie Mariuccia, i figli Stefano ed Elena, i parenti tutti. La cerimonia funebre si svolgerà oggi, sabato 26 luglio alle ore 10 partendo dalla camera ardente dell'ospedale Maggiore di Crema per la chiesa parrocchiale della SS. Trinità, indi proseguirà nel cimitero Maggiore. I familiari ringraziano di cuore quanti partecipano al loro dolore. Crema, 25 luglio 2014 A funerali avvenuti i cari nipoti, pronipoti e i parenti tutti, nell impossibilità di farlo singolarmente, ringraziano tutti coloro che con fiori, scritti e la partecipazione ai funerali hanno condiviso il loro dolore per la perdita della cara Luigia Benzi ved. Meleri di anni 94 Porgono un ringraziamento a tutto il personale medico e infermieristico della Casa di riposo di Romanengo G. Vezzoli, per tutte le premurose e amorevoli cure prestate. Romanengo, 24 luglio 2014 Ferie estive dal 4 al 22 agosto Gli uffi ci della redazione riapriranno lunedì 25 agosto

15 sabato 26 luglio BAGNOLO CREMASCO Bilancio sì, emendamenti no Presentato l 8 luglio scorso, il Bilancio previsionale 2014, con i suoi documenti allegati, è stato approvato a maggioranza nella riunione consiliare di giovedì sera insieme al Piano triennale delle opere pubbliche : i conti pareggiano a euro. Prima di porre ai voti lo strumento contabile, alcuni passaggi obbligatori. Innanzitutto l analisi dei due emendamenti proposti dalla minoranza di Rinnoviamo Bagnolo Insieme, esposti da Andreina Broglio. Il primo riguardante la sicurezza in lato sud di piazza Moro. L opposizione ha sottolineato la pericolosità di cordoli alti 15 cm intorno agli alberi dopo i lavori eseguiti sette mesi fa. Qui sono taglienti come spigoli, con rischi per bambini e pedoni. Dov erano il sindaco e l assessore Pollastri al momento dell intervento? Chiediamo venga messa a in sicurezza la zona, con la rimozione di questi cordoli, sostituiti da cordoli a raso euro la spesa prevista da sottrarre al rifacimento dei manti bituminosi (riduzione da a euro). L intervento di manutenzione straordinaria era atteso da decenni. Lo spigolo non arrotondato è come prima. I cordoli evidenziano gli alberi e un marciapieede largo 1,5 metri è sufficiente per la sicurezza, non si tratta di una ciclabile, ha replicato il sindaco Aiolfi. Minoranza critica anche sulla ciclabile di via Europa: prima della realizzazione, il gruppo di Zuccotti chiede la messa in sicurezza della strada: Siamo favorevoli a interventi per la mobilità debole, ma senza un Piano della mobilità urbana si rischia di avere opere sconnesse tra loro. In più, la nuova ciclabile è pericolosa per la presenza di ingombranti pali in cemento. Che la voce venga cancellata e con i euro previsti si provveda a mettere in sicurezza la via con l interramento dei cavi, lavoro utile anche nelle vie De Gasperi, Fermi e Da Vinci. Il primo cittadino, ribadito ( come faccio da 5 anni ) che per Comuni come Bagnolo di LUCA GUERINI il Piano della mobilità non è obbligatorio, chiarendo che la larghezza della ciclabile è sufficiente per garantire sicurezza e il recente riscatto dei punti luce permetterà la sostituzione dei pali. I due emendamenti, quindi, sono stati respinti. Di seguito, il Piano triennale e annuale dei lavori pubblici, naturalmente condizionato dal possibile allentamento del Patto di stabilità. Tra gli investimenti previsti, rinnovo asfalti, sicurezza stradale (via Europa), riqualificazione centro storico, ciclabili, manutenzione e acquisto attrezzature (totale di euro). Per Zuccotti e compagni ci sono interventi non prioritari e anche quest anno non si è riusciti a presentare ai cittadini quanto l amministrazione intende fare. Di qui il voto contrario. Un no che ha caratterizzato anche le altre voci riguardanti tasse e imposte, tutte riunite nella IUC (Imposta Unica Comunale). L IMU rimane invariata rispetto al 2013, la TASI sui servizi indivisibili è al 2,3 per mille per immobili da A2 ad A7 di abitazione (con detrazione di 50 euro per quelli con rendita catastale fino a 300 euro), la TARI per i rifiuti ha poche modifiche rispetto alla TARES (deve coprire il 100% del servizio). Confermate anche le tariffe dei sevizi a domanda individuale e l IRPEF, uguale al 2013, cioè a scaglioni di reddito con esenzione fino a euro. Il Consiglio ha poi nominato i propri rappresentanti per la gestione di asilo nido e scuola materna comunali (di cui parleremo), il Piano di sviluppo, obbligatorio per legge, del Prima dei saluti, il Bilancio è stato approvato con il voto positivo della sola maggioranza e il no di Rinnoviamo. Zuccotti ha, infine, chiesto precisazioni al sindaco sullo stato delle partecipate nel Comune e sulla voce contributi pensionistici all avv. Aiolfi, importo stabilito dal Ministero che già aveva infiammato la campagna elettorale. Aiolfi ha fatto chiarezza, in attesa del pronunciamento della Corte dei conti. MONTODINE: SAGRA, PAESE IN FESTA Fine settimana denso di manifestazioni di GIAMBA LONGARI un fine settimana all insegna della sagra quello È che s appresta a vivere la comunità di Montodine, con una serie di proposte che certamente coinvolgeranno parecchie persone e porteranno in paese pure gente dai paesi del circondario. La festa patronale di Santa Maria Maddalena, infatti, è da sempre un appuntamento ricco di fascino, tra manifestazioni religiose su tutte le Messe solenni di domani, domenica 27 luglio ed eventi d arte e d intrattenimento in grado di animare il centro storico, grazie anche alla disponibilità dei bar e degli esercizi commerciali che si mettono a disposizione con piacere. Una prima iniziativa è programmata per la serata di oggi, sabato 26 luglio: in piazza XXV Aprile, con l organizzazione a cura della Commissione comunale per il Patrimonio storico e artistico, dalle ore 20 fino a mezzanotte si terrà la terza edizione della Mostra hobbistica del territorio, con l esposizione di lavori di decoupage, oggettistica, pittura, scultura e altre forme artistiche. Alla mostra partecipano: Marco Abondio, Antonella Agnello, Gian Luigi Allocchio, Teresa Alzani, Rosaria Bombelli, Sharon Bressanelli, Santo Cazzamali, Lamberto Cherubini, Anna Maria Danzi, Franca De Ponti, Gianfranco Fugazza, Clementina Guerini, Abele Mancastroppa, Silvana Martinelli, Maria Luisa Moscarelli, Giuseppe Pagetti, Bruna Patrini, Luciano Perolini, Agostino Piantelli, Antonietta Re, Angela Attilia Savio, Luisa Temporali e Manuela Viglietta. Sempre oggi, alle ore 21, sarà inaugurata presso il Palazzo Comunale la mostra personale dei pittori Tiziano Lombardini e Giuseppe Torresani. Promossa dalla Pro Loco, la bella esposizione si potrà visitare anche domani (con orario dalle 10 alle 12, dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23), lunedì 28 e martedì 29 luglio (dalle 21 alle 23), sabato 2 La parrocchiale dedicata a S. Maria Maddalena agosto (dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23) e domenica 3 agosto (dalle 10 alle 12, dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23). La festa patronale di Santa Maria Maddalena, inoltre, propone altri appuntamenti a partire da domani, domenica 27 luglio, quando alle ore 21 in piazza XXV Aprile andrà in scena un concertotributo ai Rolling Stones con la band Donkeys Forever. Da non perdere, lunedì 28 luglio dalle ore 21, Al gir dal cantù, una sfilata di auto storiche e di prove di regolarità lungo un circuito che si snoda per le vie del centro: l evento è organizzato dall amministrazione comunale insieme alla scuderia Piloti sul Serio di Crema. Infine, martedì 29 luglio, il tradizionale momento che da anni chiude i festeggiamenti della sagra: dalle ore 21, sempre sulla piazza principale del paese, la Festa della Torta con dolci, musica (suonano Pierino e i Tobaris) e balli organizzati dalla Commissione Biblioteca e dalle signore montodinesi, brave, come sempre, nell offrire deliziose torte. APPROVATO GIOVEDÌ SERA LO STRUMENTO CONTABILE CON IL PARERE FAVOREVOLE DELLA SOLA MAGGIORANZA. L OPPOSIZIONE CONTRARIA: SONO ALTRE LE PRIORITÀ PER IL PAESE Il Consiglio comunale di Bagnolo Cremasco nella riunione di giovedì sera Casaletto Cer. Notti d estate D opo le iniziative del Luglio Casalettese, ecco un altro appuntamento or- mai tradizionale: venerdì 1 e sabato 2 agosto, dalle ore 19 fino nel cuore delle not- te, torna nel centro storico del paese L aperitivo sotto le stelle,, organizzato dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune e con la trattoria La Stanga. Una grande spiaggia farà da cornice alle iniziative in programma per due notti bianche di puro di- vertimento. Dj, musica live, karaoke e un prelibato buffet gli ingredienti della due gior- ni da vivere sotto le stelle. Il 1 agosto, con inizio alle ore 21, lungo via Garibal- di ci sarà Ballo sotto le stelle, con l esibizione di coppie e gruppi di danzatori che pro- porranno al pubblico balli di vario tipo: l iniziativa è organizzata e patrocinata da Sara Acconciature e Fiori e Colori. Nella stessa via, la Tana del Riccio proporrà le proprie pizze nell apposito spazio, mentre presso il Bar Cristal si alterneranno musica live e karaoke. In via Ma- donna delle Fontane, invece, l antica Trattoria Campari ospiterà gli amanti della buo- na tavola con piatti locali e animazione musicale per gli amanti del liscio. Onoranze Funebri Servizio 24 ore Diurno - Notturno - Festivo Abitazioni, Ospedali e Case di Riposo Preventivi senza impegno Tel Crema - Via Pascoli, 3 (zona S. Maria)

16 16 Necrologi SABATO 26 LUGLIO 2014 ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI luglio 2014 "Hai lasciato un vuoto immenso". Nel primo anniversario della scomparsa della cara mamma agosto 2014 "La tua immagine di dolcezza e di bontà è sempre viva in noi. Non ti abbiamo perduto, tu dimori prima di noi nella luce di Dio". I nipoti Crotti e Denti ricordano gli zii agosto 2014 "Gli anni passano ma tu sei sempre vivo nei nostri cuori". Nel 25 anniversario della scomparsa del caro Nel ventunesimo anniversario della scomparsa del caro A 39 anni dalla scomparsa del caro Maria Camozzi i fi gli con le loro famiglie, gli affezionati nipoti e i parenti tutti la ricordano con amore. Una s. messa sarà celebrata martedì 29 luglio alle ore 20 nella chiesa parrocchiale di Camisano. Ciao cara "Al di là della fi nestra scrive la neve... la sua lettera...". Paolo Carpani Nell'anniversario lo ricordano con infi - nito amore e affetto la moglie Mascia, il fi glio Mattia, la mamma Nina, i fratelli, le cognate, i nipoti, i parenti e gli amici. Una s. messa verrà celebrata nella chiesa parrocchiale di Sergnano, domenica 3 agosto alle ore luglio 2014 Mamma, grande esempio di infi nito amore, per sempre nel nostro cuore Angela e Francesco con una s. messa che sarà celebrata mercoledì 30 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Ripalta Cremasca luglio 2014 "Solo uno sguardo verso il cielo può addolcire il nostro dolore". Mario Bertazzoli lo ricordano con affetto la moglie, le sorelle, i fratelli, le cognate, il cognato, i nipoti, gli amici. Una s. messa in suffragio sarà celebrata domenica 3 agosto alle nella chiesa parrocchiale di San Carlo luglio 2014 Lorenzo Sozzi la moglie Antonia, le figlie Marilena, Ornella e Stefania, i generi, i nipoti Simone, Alessandro, Luca e Davide lo ricordano con l'amore di sempre. Ss. messe saranno celebrate lunedì 28 luglio alle ore 7.30 e domenica 10 agosto alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di Pandino luglio 2014 "Vidi poi un nuovo cielo e una nuova terra". (Ap. XXI,1) Nell'ottavo anniversario del caro Giuseppe Ceruti i figli, le figlie e i parenti tutti lo ricordano con tanto affetto. Un ufficio funebre sarà celebrato lunedì 4 agosto alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di San Bernardino luglio 2014 Nell'undicesimo anniversario del mamma Neve nel primo anniversario del tuo ritorno alla Casa del Padre noi tutti ti ricordiamo con amore, tenerezza e gratitudine. Una s. messa per te verrà celebrata oggi, sabato 26 luglio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale del S. Cuore di Crema Nuova. Crema, 25 luglio agosto 2014 Gianfranco Tomasini Sono già passati quattro anni, il vuoto che hai lasciato è immenso, ma il ricordo del tuo sorriso e l'amore che ci hai dato è sempre nel nostro cuore; la moglie Marina con le fi glie Elisa, Paola con Marco e il piccolo Gabriele Tomas lo ricordano con affetto e nostalgia. Una s. messa sarà celebrata lunedì 28 luglio alle ore nella chiesetta dell'oratorio di Madignano agosto 2014 "Eri, sei, sarai sempre con noi". Nel dodicesimo anniversario della scomparsa del caro Maria Teresa Lupi nell'anniversario della tua scomparsa i tuoi fi gli ti ricordano insieme al caro papà Mario Galimberti Una s. messa di suffragio sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di Casaletto Ceredano luglio 2014 "Al termine della strada non c'è la strada ma il traguardo. Al termine della notte non c'è la notte ma l'aurora. Al termine della morte non c'è la morte ma la vita! Voi siete l'esempio perché possiamo vivere con pienezza, nell'attesa, un giorno, di ritrovarci ancora". Pierina Vailati Con affetto e tanta nostalgia ti ricordano i tuoi fi gli, il genero, i nipoti Jessica, Nicolas e i parenti tutti unitamente al caro papà Domenico Sangiovanni La moglie, i fi gli, la nuora, il nipote, i fratelli, le cognate e i parenti tutti lo ricordano con l'affetto di sempre. Torlino, 29 luglio luglio 2014 "Il tuo ricordo è pace e il dono della tua vita rimane in noi". Nel quattordicesimo anniversario della scomparsa del caro Battista Cazzamali la moglie Lina, le fi glie Rosanna e Patrizia, le cognate, i cognati, i nipoti e i parenti tutti lo ricordano con tanto affetto. Una s. messa sarà celebrata lunedì 28 luglio alle ore 18 nella Basilica di S. Maria della Croce luglio 2014 "È dolce ricordarti ma immensamente triste non averti più con noi. Per chi ti ha amato è impossibile dimenticarti". I fi gli con le rispettive famiglie nell'anniversario della scomparsa del caro Mavì Conte in Marchesini Ti ricordiamo sempre con tanto amore e affetto. Fabio, Mauro e Michela Offanengo, 27 luglio 2014 A 30 anni dalla scomparsa della cara Sofia Bianchessi in Politi il marito, i parenti e gli amici tutti la ricordano con immenso affetto. Una s. messa di suffragio sarà celebrata martedì 29 luglio alle ore 7.30 nella chiesa del Sacro Cuore di Crema Nuova luglio 2014 "Nulla di te sarà dimenticato perché grande è stata la gioia di averti avuto. È chiuso nei nostri cuori quello che di te non potrà morire mai". Nell'anniversario della scomparsa della cara mamma don Angelo Barboni le sorelle e i parenti tutti lo ricordano con affetto nella s. messa che sarà celebrata domenica 3 agosto alle ore nella chiesa parrocchiale di Rovereto luglio 2014 Erminio Sonzogni Il tuo ricordo è sempre vivo nei nostri cuori e nei nostri pensieri. Ci manchi tanto. I tuoi cari Una s. messa sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 8 nella chiesa parrocchiale di Cremosano. "Non si perdono mai coloro che amiamo, perché possiamo amarli in colui che non si può perdere". (S. Agostino) Paola D'Avella Nel decimo anniversario della scomparsa ti ricordano con affetto mamma, papà, Antonio, Alberto e famiglia. Una s. messa sarà celebrata venerdì 1 agosto alle ore nella chiesa parrocchiale di San Michele in Cremona. dott. Alfio Privitera la moglie Orsola, la sorella Dina con il marito Giovanni, i parenti e gli amici lo ricordano con affetto. Una s. messa verrà celebrata in Cattedrale mercoledì 30 luglio alle ore 18. A 22 anni dalla scomparsa della cara Ernestina Valdameri in Scotti il marito, la figlia, i genitori e i parenti tutti la ricordano con l'affetto di sempre. Un ufficio funebre sarà celebrato giovedì 31 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Offanengo. "Il vostro volto sarà timbro indelebile, il vostro sorriso sarà lume perenne, la vostra voce sarà musica continua, il vostro ricordo non sbiadirà col tempo". Nel primo anniversario della scomparsa della cara mamma Francesca Savoia le figlie, il genero, i nipoti e i parenti tutti la ricordano con l'amore di sempre unitamente al caro papà Giuseppe Guerini i fi gli con le rispettive famiglie lo ricordano con tanto affetto. Un ufficio funebre in suffragio sarà celebrato venerdì 1 agosto alle ore 20 nella chiesa parrocchiale di Montodine. Pietro Marazzi a 22 anni dalla sua dipartita. Vi ricorderemo nell'eucarestia che sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di Cremosano. Bruno Arpini lo ricordano sempre con immutato affetto e ne rievocano la memoria a parenti, amici e conoscenti. Una s. messa sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Ombriano. Rosina Cocchetti le fi glie, i generi, i nipoti, il pronipote la ricordano sempre con tanto amore e infi nita nostalgia unitamente al caro papà Paolo Cocchetti Una s. messa sarà celebrata nella chiesa parrocchiale di S. Stefano domani, domenica 27 luglio alle ore 18. Altre necrologie alla pagina 20 Paolino Cavaletti in occasione del compleanno di domenica 3 agosto. Una s. messa in loro memoria è stata celebrata presso il Santuario di Loreto.

17 Agenda SABATO 26 LUGLIO 2014 Inserto di informazioni per usare la città e il circondario UNICA CONCESSIONARIA CONCESSIONARIA Auto Futura UFFICIALE DEL CREMASCO Auto Futura Bagnolo Cremasco - S.S. Paullese Km 31 - tel SABATO 26 TREZZOLASCO FESTA ORATORIO Fino a lunedì 28 luglio festa per i 70 anni della parrocchia. CREMA MOSTRA Al Mercato Austroungarico mostra dei progetti di Beppe Riboli. Domani intervista ad Agostino Alloni e Matteo Piloni, martedì 29 intervista a Marco Ermentini + De8 studio architetti, venerdì 1 agosto intervista a Roberta Skira e Mauro Bandirali. Domenica mattina mercatino eco solidale. ORE 20 MONTODINE MOSTRA HOBBISTICA Fino alle 24 in piazza XXV Aprile Mostra hobbistica del territorio. Esposizione lavori di decoupage, oggettistica, pittura, scultura e altro. ORE 20,30 DOVERA FESTA Magica notte... Spettacoli, mercatini, danze e buona cucina per le vie del paese. Tutte le strade saranno chiuse al traffico. ORE 21 CREMA MUSICA In piazza Duomo per l iniziativa I Manifesti di Crema Manifesto dello swing. Paolo Tomelleri e la sua Big Band, 18 musicisti in piazza. ORE 21 MONTODINE INAUGURAZIONE Presso il palazzo comunale inaugurazione dalla personale dei pittori Tiziano Lombardini e Giuseppe Torresani. Esposizione visitabile domani ore 10-12, e Lunedì e martedì ore ORE 21 CREMA MUSICA Al CremArena musica con Steel City e Rise of Reason. Entrata libera. ORE 21 IZANO AVIS IN FESTA Fino al 29 luglio Avis in festa. Musica, spettacoli e buona cucina. Questa sera alle 21 spettacolo Dimensione danza con E. Pariscenti e M. Gandelli. DOMENICA 27 MADIGNANO SAGRA Presso il salone dell oratorio settimana della sagra parrocchiale, da oggi e fino al 4 agosto. Apertura della pesca di beneficenza. Comunicati GRUPPO REGINA DELLA PACE Pellegrinaggio a Medjugorje Dal 25 al 30 agosto pellegrinaggio a Medjugorje. L iniziativa comprende: viaggio in pullman GT, trattamento di pensione completa dal pranzo del primo al pranzo dell ultimo giorno, bevande comprese, guida spirituale e polizza infortuni. Quota di partecipazione 380 tutto compreso. Per iscrizioni signori Franco , Canzio , Angela G.T.A. CREMA Marcia dell uva Domenica 28 settembre a Verla di Giovo, in Valle di Cembra, Trentino, 26 a Marcia dell Uva. 3 percorsi da chilometri. Partenza da Crema alle ore 5 da via Mercato/Scuola Agello. Dalle ore 9 alle 10 partenza Marcia podistica. Iscrizioni marcia sul pullman. Contributo e premio individuale in fase di elaborazione. Ore 12,30 chiusura manifestazione e premiazioni. Ore 14,30 prosecuzione della festa con numerosi stand enogastronomici, culturali e di intrattenimento. Tradizionale sfilata dei carri allegorici. Quota a persona 29. Iscrizioni con acconto di 15 sino a esaurimento posti. Informazioni dettagliate presso Gta Crema, via Forte 2, tel SPILLE D ORO OLIVETTI Chiusi per ferie L ufficio dell associazione Spille d Oro Olivetti è chiuso per ferie fino al 24 agosto. Riaprirà mercoledì 27 agosto. Per urgenze contattare il signor Benzi tel BIBLIOTECA DI CREMA Orari estivi La Biblioteca dal 28 luglio al 30 agosto sarà aperta dal lunedì al sabato ore 8,30-13,30. Chiusura totale dall 11 al 23 agosto. In concomitanza con l orario ridotto della Biblioteca nel mese di agosto, il Comune ha deciso di offrire agli studenti la possibilità di usufruire di uno spazio alternativo. Sarà aperta una sala della Villa S. Giuseppe nel Parco Bonaldi. INAIL Orario sportelli estivi La direzione provinciale comunica che per motivi organizzativi, fino al 31 agosto, gli sportelli della sede Inail di Cremona e Crema saranno aperti solo al mattino: dal lunedì al venerdì ore 8, CENTRO DON MARIO LAMERI Gita a Urbino, Recanati... Il centro culturale don Mario Lameri di Salvirola organizza per sabato 6 e domenica 7 settembre una gita a Urbino, Recanati, Ancona e Numana. Partenza da piazza del Comune alle 2,30 (possibilità di partire anche da Crema). Arrivo a Urbino e visita guidata al centro storico. Sistemazione a Numana in hotel 4 stelle fronte mare con spiaggia privata. Visita guidata anche a Recanati. Domenica 7 Santuario di Loreto con possibilità di assistere alla messa. Pranzo in hotel e nel pomeriggio partenza per Ancora, con visita guidata della città. Quota di partecipazione 200. Iscrizioni entro il 6 agosto alla sig. Mina Boldrini tel Per informazioni signora Iris Rosani MONTODINE COMMEDIA Nell orario dell aperitivo, in un noto locale di via Roma 20 la compagnia dei Pellyzoma presenta Che Dio ce la mandi buona. Spettacolo a offerta libera. Il ricavato sarà devoluto alla coop. Ergoterapeutica artigianale cremasca. ORE 8 CREMA MERCATO AGRICOLO Fino alle in via Terni, Mercato di Campagna Amica. Oggi speciale Anguriata. Anguria in speciale promozione. ORE 15 OFFANENGO CENTRO EDEN Al centro sociale anziani Eden festa in ricordo di S. Anna e S. Gioachino nonni di Gesù. ORE 19 MONTODINE AUTO STORICHE Seconda edizione di Al gir dal cantù. Manifestazione di auto storiche con prove di regolarità. Dopo il ritrovo in piazza XXV Aprile, alle 20 buffet e briefing con presentazione evento. Alle 21 start e alle 22,45 premiazioni. ORE 21 MOSCAZZANO FESTA Alla Cascina Bertesago festa per i 20 anni del gruppo TeatroInsieme Cenerentola. Serata rievocativa con esposizione di testi e foto, proiezione di filmati e messa in scena di spezzoni di varie commedie. Musica dal vivo. MARTEDÌ 29 ORE 21 MONTODINE FESTA TORTA Festa della torta In piazza XXV Aprile si potranno gustare deliziose torte allietati dalla musica dell orchestra Pierino e i Tobaris. PROMOZIONE ESTATE -50% DEODORANTI DETERGENTI APERTI TUTTA ESTATE PREFETTURA CREMONA Orari uffici Prefettura Da luglio e per tutto il mese di agosto è sospesa l apertura al pubblico del mercoledì pomeriggio. Gli uffici saranno aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12. INPS - CREMONA Orari apertura estiva L Inps di Cremona e Crema fino al 31 agosto sarà aperta dal lunedì al venerdì ore 8, Il mercoledì del cittadino sarà sospeso. CENTRO DI AIUTO ALLA VITA Chiusura estiva Il Centro di Aiuto alla Vita comunica che la sede di via Civerchi e la sede operativa presso la Casa della Carità sono chiusi per tutto il mese di agosto. Rimarrà operativo lo sportello presso l Ospedale Maggiore il venerdì dalle ore 9 alle 11 oltre al numero RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO Preghiera sospesa Il consueto appuntamento del sabato all oratorio della SS. Trinità è momentaneamente sospeso. Riprenderà il 30 agosto alle ore 16. UNITALSI - CREMA Pellegrinaggi aperti a tutti L Unitalsi di Crema organizza pellegrinaggi aperti anche agli ammalati, ai diversamente abili e alle persone anziane. Programmi: Lourdes in treno dal 7 al 13 agosto e in aereo dall 8 al 12 agosto; Fatima dal 10 al 14 ottobre in aereo. Per ORARIO CONTINUATO dal lunedì al sabato CREMA - VIA MATTEOTTI, 17 TEL BAGNI - DOCCIA E MOLTE ALTRE PROMOZIONI -40% e -30% il pellegrinaggio a Lourdes sono disponibili anche altri periodi, come pure per Loreto. Iscrizioni aperte in sede a Crema, via Forte 2 il martedì dalle 10,30 alle 12 e il giovedì dalle 17,30 alle 19 o telefonando a Giuseppina Manfredi e giuseppina. CENTRO DIURNO Iniziative varie Appuntamenti di giugno al Centro Diurno volontariato 2000 di via Zurla 1, tel : lunedì 28 ginnastica con cassetta; martedì 29 gioco delle carte; mercoledì 30 tombola; giovedì 31 ginnastica con cassetta. ORFEO - ASS. CULTURALE Iniziative varie L assoc. Orfeo di via Medaglie d Oro 1, tel , informa che ha organizzato un pullman per domenica 3 agosto all Arena di Verona per assistere all opera Aida. Partenza ore 17 dal piazzale delle Autoguidovie. Lo spettacolo avrà inizio alle 20,45. Quota di partecipazione 138 poltroncina numerata o 80 gradinata centrale. Dal 28 agosto al 1 settembre Valtellina, Trenino del Bernina, S. Moritz, Livigno. Iniziative riservate agli iscritti. Tessera annuale 10. LEGA ITALIANA LOTTA TUMORI Chiusura estiva La Lilt sezione di Crema informa che la sede di Largo Ugo Dossena rimarrà chiusa dal 1 al 24 agosto. Sempre attiva la segreteria telefonica PARROCCHIA DEI SABBIONI Gita in Val Seriana Mercoledì 6 agosto gita al monte Formico. Alle ore 7 ritrovo sul piazzale della Chiesa, partenza per il monte Formico con mezzi propri e passeggiata con pranzo al sacco. Nel pomeriggio visita al Santuario della SS. Trinità a Casnigo. Rientro in serata. Info dettagliate mercoledì 30 luglio alle 21 in oratorio oppure Mauro Pedroni tel ORE 21 CREMA CINEMA SOTTO LE STELLE Al CremArena, proiezione del film Monuments men. Ingresso 3,50. In caso di maltempo appuntamento in sala Alessandrini. (ns. servizio pag. 29) MERCOLEDÌ 30 ORE 21,15 CASTELLEONE CINEMA ALL APERTO All assoc. Alice nella Città di via Cappi 26 proiezione del film Anni felici. Iniziativa rivolta ai soci e a tutti previo pagamento tessera annuale. GIOVEDÌ 31 ORE 21 SABBIONI SPETTACOLO Presso la via Battaglia di Lepanto Original soundtrack - viaggio musicale tra la Classica e le grandi Colonne sonore. (ns. servizio pag. 32) ORE 21 CASTELLEONE SHOPPING BY NIGHT Botteghe e negozi aperti fino alle 24. Nelle piazze concerti, divertimenti. VENERDÌ 1 AGOSTO ROMANENGO FESTA SPORT Da oggi e fino al 6 agosto presso la zona Pip, a ridosso del paese, Festa dello Sport. Musica, attività sportive e ottima cucina. ORE 21 CREMA CONCERTO D ORCHESTRA Ai chiostri del S. Agostino, in caso di maltempo sala P. da Cemmo, concerto orchestra proposto da Cremona International music academy. ORE 21 CASALETTO CEREDANO FESTA Nel centro storico Aperitivo sotto le stelle. Oggi e domani musica dal vivo, karaoke e buffet. ORE 21,15 CASTELLEONE CINEMA Nel cortile di Palazzo Brunenghi in via Roma 67 proiezione del film Tutti i santi giorni. Ingresso 5. In caso di pioggia il film verrà rimandato. Il giornale non è responsabile di eventuali cambiamenti di programma Municipio di Crema L URP INFORMA... Ufficio Tributi. Mercoledì 30 luglio chiuso il pomeriggio L Ufficio tributi del Comune mercoledì 30 luglio non effettuerà l apertura pomeridiana e sarà aperto all utenza solo dalle ore 9 alle 12. Sportello dei Diritti: orario estivo Lo Sportello dei diritti presso l Orientagiovani, in occasione del periodo estivo rimarrà chiuso per tutto il mese di agosto. Ufficio Pro Loco - Crema L Ufficio della Pro Loco di piazza Duomo 22, tel fino al 31 agosto sarà aperto dalle ore 9,30 alle 12,30. L ufficio sarà chiuso tutti i pomeriggi, la domenica e il lunedì tutto il giorno. Insula dei bambini 2014 Dal 25 agosto al 12 settembre laboratori: sportivo, ricreativo, artistico culturale, ludico ricreativo, musicale. L elenco completo con orari e luoghi di svolgimento è consultabile sul sito: Iscrizioni aperte dal 1 al 24 agosto. Per info /25. Autoguidovie: orari di agosto. Il 15 servizio sospeso Nel mese di agosto gli orari delle linee subiranno variazioni. Per avere informazioni dettagliate consultare il sito: Autoguidovie: linee K511, K505 e K510 Da lunedì 4 agosto la linea K511 riprenderà il servizio completo con la novità che alcune corse negli orari di punta raggiungeranno anche Milano C.so XXII Marzo e via Cadore. Sono previsti anche collegamenti per Trescore Cr. Milano sarà nuovamente raggiungibile con titoli di viaggio Autoguidovie (provincia CR) e Sitam interurbani (provincia MI). Contemporaneamente verranno ridotte le navette delle corse di linea K505 e K510 dai comuni di Agnadello, Vailate, Rivolta per Treviglio Fs. Per consultare gli orari: Miobus: sospensione di alcune fermate Dal 28 luglio alcune fermate verranno definitivamente sospese: CRM 2 S. Bernardino - Canale Vacchelli Brescia/Mirandola - sud CRM 4 S. Bernardino - ex Fornace Brescia - nord CRM 5 S. Bernardino - ex latteria agricola Brescia - sud CRM 6 Brescia/Mirandola - nord CRM 18 Parcheggio buca S. Maria Fs CRM 29 S. Maria Fs - Martiri della Libertà CRM 64 Diaz/Desti CRM 80 Urbino/De Gasperi CRM 101 Caravaggio/Ragazzi del 99 - ovest CRM 105 S. Maria-Pip Bramante/Puccini nord CRM 132 Castelnuovo Cremona/E. Martini CRM 134 Palazzetto dello Sport Viviani/Sinigaglia ovest CRM 135 Palazzetto dello Sport Viviani/Sinigaglia est CRM 152 S. Maria-Pip Bramante/Puccini sud CRM 156 Santo Stefano Caravaggio/Ragazzi del 99 - est CRM 202 S. Bartolomeo Visconti/Della Fiera CRM 205 Ombriano Milano/Ombrianello nord CRM 2013 S. Bartolomeo Visconti/Piacenza CRM 235 Gorizia nord Villette CRM 236 Gorizia sud Villette CRM 255 Brescia/Galimberti S. Bernardino CRM 256 Brescia/Ricengo S. Bernardino CRM 287 S. Stefano-Passaggio a livello Del Fante CRM 302 Centro Matteotti/Goldaniga CRM 319 Mulini/Bergamo S. Maria-Cimitero

18 Guida Utile FARMACIE Dalle ore 8.30 di venerdì 25/7 fino 1/8: Farmacia Centrale dr. Villa piazza Duomo 14 - CREMA tel Bagnolo Cremasco Casale Cremasco: Farmacia d appoggio: fino alle ore Soncino (farm. Baccolo) Dalle ore 8.30 di venerdì 1/8 fino 8/8: Farmacia XX Settembre via XX Settembre 60 - CREMA tel Torlino Trigolo: Farmacia d appoggio: fino alle ore Emergenza sanitaria Guardia Medica Carabinieri Polizia Vigili del fuoco Soccorso stradale Ospedale Maggiore (centralino) Polizia stradale Vigili urbani Associazione Fraternità SCS Linea Più (gas) - via Stazione 9 - Crema Guasti elettrici (ENEL) Etiopia e Oltre Giudici di Pace Treni: Stazione ferroviaria di Crema: piazzale Martiri della Libertà 1 (senza prefisso) Autobus: Autoguidovie piazzale Martiri della Libertà 8 - Crema Taxi Crema: Miobus: Prenotazioni:...(gratuito) da cellulare - Informazioni: L Approdo Associazione Gruppi di Alcolisti in Trattamento Alcool-Parliamone insieme Fondazione Carlo Manziana SCUOLA DIOCESANA via Dante, 24 - CREMA Libreria Editrice Buona Stampa Srl COMUNE DI CREMA CENTRALINO Apertura Palazzo Comunale: lun., mart., giov / Merc Ven Sab L apertura del palazzo non comporta automaticamente anche l apertura al pubblico dei vari uffici CONSULTORIO FAMILIARE tel Crema - via Frecavalli 16 (a pochi passi dal Duomo): al mattino ore 9-12 il lun., merc., ven. e sab. Il pomeriggio ore 14-18,30 dal mart. al ven. OSPEDALE MAGGIORE CENTRALINO ORARI VISITA PAZIENTI: lun., mart., giov. e ven.: ore Merc. e sab.: ore e Domenica e festività infrasettimanali: ore e Rianimazione: tutti i giorni dalle ore 11 alle 23. CAMERA ARDENTE: ore 8-18 (orario continuato tutti i giorni, festivi compresi). Entrata solo da via Capergnanica. OSPEDALE VIA KENNEDY (centralino) Feriale: ore e Festivo: e CAMERA ARDENTE: lun.-sab. ore Dom. ore OSPEDALE RIVOLTA D ADDA (centralino) Lun.-Merc.-Ven.-Sab. dalle alle Dal lun. al sab. dalle 19 alle 20. Dom. e festivi dalle 10 alle 11 e dalle 15 alle 17 TRIBUNALE PER LA TUTELA DELLA SALUTE Presso l ospedale di Crema (venerdì dalle ore 9 alle 11) CIMITERI DELLA CITTÀ Uff. Cimiteriale via Camporelle Maggiore - S. Maria della Croce - S. Bernardino - S. Bartolomeo: i cimiteri cittadini sono aperti tutti i giorni con orario continuato dalle ore 8 alle ore 19 PIATTAFORMA RIFIUTI via Colombo SCS : Lun., mar., giov., sab e Merc. e ven Domenica 8-12 UFFICI TRIBUTI COMMERCIO E CATASTO Presso il palazzo comunale in piazza Duomo (2 piano) - Dal lunedì al venerdì ore Martedì Mercoledì INPS - CREMA via Laris, 11 Crema - Dal lun. al ven 8, Il mercoledì anche al pomeriggio BIBLIOTECA COMUNALE ORIENTAGIOVANI fax Via Civerchi, 9 - Crema. Dal 30 giugno al 26 luglio: lun.-mart.-giov.- ven.-sab. dalle 8.30 alle 13; merc. dalle 10 alle 18 Dal 28 luglio al 30 agosto: da lunedì al sabato dalle 8.30 alle CHIUSURA COMPLETA DAL 10 AL 24 AGOSTO MUSEO CIVICO fax Dal 30 giugno al 27 luglio: lun.-mart.-giov.-ven. dalle 8.30 alle 13. Merc e Sab e Dom e Sabato pomeriggio e domenica apertura solo dell esposizione museale. Dal 28 luglio al 31 agosto: da lun. a sab. ore Domenica e festivi chiuso. CHIUSURA COMPLETA DAL 10 AL 24 AGOSTO ARCHIVIO STORICO DIOCESANO Via Matteotti 41, Crema - al 1 piano. Martedì ore , giovedì ore , sabato ore CENTRI SPORTIVI CREMA Piscina comunale, via Indipendenza Palestra PalaBertoni, via Sinigaglia Stadio Voltini, viale De Gasperi Campi sportivi: via Serio 1 (S. Maria) via Ragazzi del 99 n PRO LOCO CREMA - UFFICIO IAT Piazza Duomo, 22 - Crema Fino al 31 agosto: aperto dalle 9.30 alle Chiuso il lunedì mattina, tutti i pomeriggi e le domeniche. TURNI D APERTURA via Bottesini 4 c/o Centro S. Luigi CREMA Tel (provvisorio) Orari: lun. 15,30-18,30 dal mart. al ven sabato 9-12 e 15,30-18,30 via Civerchi, 7 - Crema Per altre info: Il Nuovo Torrazzo Bonifico bancario: Banco Popolare via XX Settembre Crema IT 32N ATTIVITÀ DEGLI SPORTELLI CUP Ore 7: PRELIEVI ingresso 1 - distrib. numeri fino alle ore AMBULATORI TAO (ingresso 2) - distrib. numeri fino alle ore 8.30 Ore 7.30: ACCETTAZIONI ESAMI DI LABORATORIO Ore 8.00: RITIRO REFERTI, ACCETTAZIONE AMMINISTRATIVA DELLE PRENOTAZIONI TELEF., REGISTRAZIONE PRESTAZIONI Distribuzione numeri e attività di sportello ESEGUITE, ATTIVITÀ DI CASSA Ore 9.15: PRENOTAZIONI DIRETTE PER PRESTAZIONI AMBULATORIALI E DI LABORATORIO Ore 16.45: FINE DELL EROGAZIONE DEI NUMERI IL SABATO: non vengono effettuati i prelievi. La consegna del materiale biologico avviene dalle ore 7.30 alle ore Le restanti attività inizieranno alle ore 7.15 con la distribuzione dei numeri e termineranno alle ore Prenotazioni telefoniche al numero verde (SENZA prefisso): dal lunedì al sabato dalle ore 8 alle 20, esclusi festivi DISTRIBUTORI CREMA Apertura con presenza del gestore Domenica 27 luglio: ENI viale Europa; Q8 via Libero Comune EDICOLE CREMA: piazza Duomo - via Verdi - via Cadorna - via Kennedy - piazza Fulcheria - Ospedale Maggiore. OMBRIA- NO: piazza Benvenuti 13. CONFESSIONI DUOMO Lunedì ore e Martedì ore e Mercoledì ore e Giovedì ore Venerdì ore e Sabato ore e Domenica ore 9-11 e SANTA MARIA DELLA CROCE Giovedì ore e Sabato ore MADONNA DELLE GRAZIE Dal lunedì al sabato ore 9-12 e SANTUARIO DEL PILASTRELLO Sabato ore 9-12 Tutte le sere ore REGIONE LOMBARDIA AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE MAGGIORE DI CREMA PREVISIONI METEO EVOLUZIONE GENERALE Fino almeno al tardo pomeriggio di oggi una perturbazione di origine atlantica porterà piogge diffuse, localmente di moderata o forte intensità su pianura e fascia pedemontana. Domenica parzialmente soleggiato ma con forte variabilità dal pomeriggio sui rilievi e sull alta pianura orientale. Lunedì inizialmente stabile e caldo, ma dal pomeriggio rapido peggioramento sul Nordovest per l arrivo di un vasto sistema perturbato dall Atlantico, che interesserà la Lombardia in modo significativo per tutta la giornata di martedì e le prime ore di mercoledì. SABATO 26 LUGLIO Per gran parte della giornata cielo da molto nuvoloso a coperto ovunque. Solo dal tardo pomeriggio prime schiarite a partire da ovest, in estensione in serata al resto della regione. Precipitazioni diffuse e a carattere di rovescio o temporale; prevalentemente deboli sulle Alpi, da deboli a moderate sulle Prealpi, moderate su Pianura, Appennino e fascia pedemontana, con isolati nuclei forti. Da metà pomeriggio circa attenuazione o irregolare esaurimento dei fenomeni sui settori occidentali; in serata deboli e residue limitatamente alle Alpi e ai settori orientali. Temperature minime stazionarie o in lieve aumento, massime in forte calo. In pianura minime intorno a 18 C, massime intorno a 23 C. DOMENICA 27 LUGLIO Nella notte e al primo mattino possibili nubi basse con foschia su Pianura e Appennino; sul resto SANTE MESSE IN CITTÀ PREFESTIVE Kennedy S. Antonio Abate Ospedale, Santuario delle Grazie SS. Trinità, S. Maria della Croce, Cattedrale, S. Pietro, S. Carlo, Crema Nuova, S. Giacomo, Ombriano, S. Bernardino, Castelnuovo, S. Stefano, Sabbioni, Vergonzana, Marzale S. Benedetto, S. Angela Merici via Bramante S. Bartolomeo ai Morti Santuario Madonna del Pilastrello FESTIVE 7.00 S. Benedetto 7.30 Cattedrale 8.00 SS. Trinità, S. Carlo, Sabbioni, S. Bernardino, S. Maria della Croce 8.30 S. Antonio Abate, Crema Nuova, Ospedale, Ombriano 9.00 Cattedrale, S. Benedetto, Castelnuovo, S. Bartolomeo ai Morti La nuova Carta dei Servizi La tua guida, il nostro impegno L Azienda Ospedaliera di Crema, ha realizzato la sua nuova Carta dei Servizi, attualmente in diffusione. Come sottolineato anche nell introduzione la Carta dei Servizi rappresenta uno strumento fondamentale mediante il quale l Azienda Ospedaliera di Crema fa conoscere, ai cittadini che usufruiscono dei suoi servizi e alle Associazioni che li rappresentano, la propria struttura e le attività che la caratterizzano. In questo senso rappresenta una guida pratica che ha lo scopo di fornire le informazioni necessarie alle persone per un appropriato e semplice accesso a strutture e servizi. La conoscenza che ne può derivare è indispensabile ai cittadini sia per utilizzare al meglio i Via Antonietti, 1 - CAPERGNANICA (CR) Tel Villette Ferriera, S. Giacomo 9.45 Vergonzana, Casalbergo Cattedrale, SS. Trinità, Cappella Cimitero Maggiore, S. Maria dei Mosi S. Benedetto, S. Pietro, S. Stefano, Sabbioni, S. Carlo, S. Bernardino, Kennedy, Ombriano S. Maria della Croce, Santuario delle Grazie, Crema Nuova S. Angela Merici - via Bramante, S. Bartolomeo ai Morti, S. Giacomo Cattedrale, Castelnuovo, SS. Trinità, Ospedale, Santuario delle Grazie Santuario delle Grazie S. Benedetto, S. Giacomo, Ombriano, SS. Trinità, S. Carlo, Crema Nuova, S. Stefano, S. Bernardino, S. Maria della Croce, Marzale Cattedrale Sabbioni I MERCATI DI CREMONA SABATO 26 LUGLIO 2014 cinema ricetta meteo orari uffici notizie utili servizi offerti, che per partecipare, attraverso osservazioni, proposte e segnalazioni al miglioramento della qualità. La copia cartacea della nuova Carta dei Servizi che è stata realizzata grazie al contributo dell Associazione Popolare Crema per il Territorio è già stata inviata a Medici di Medicina Generale, Pediatri di libera scelta, Farmacisti, Sindaci dei comuni del territorio cremasco, Associazioni di volontariato. La copia in formato elettronico è consultabile e scaricabile dalla Home page del sito dell Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema, all indirizzo della regione sereno; in mattinata poco nuvoloso ovunque. Dal pomeriggio addensamenti cumuliformi sparsi su Alpi e Prealpi, in possibile spostamento sull alta pianura orientale. Precipitazioni: rovesci o temporali sparsi nel pomeriggio su Alpi e Prealpi Centro-Orientali, con possibile interessamento dell alta pianura orientale verso sera. Temperature minime in lieve calo, massime in moderato aumento. In pianura minime intorno a 16 C, massime intorno a 27 C LUNEDÌ 28 LUGLIO Fino al mattino nuvolosità variabile da poco nuvoloso a nuvoloso. Dal primo pomeriggio copertura in rapido aumento a partire da ovest fino a ovunque molto nuvoloso o coperto. Fino al mattino isolati piovaschi sui rilievi, dal pomeriggio da deboli a moderate diffuse su rilievi ed alta pianura, moderate o localmente forti sul Nordovest, a prevalente carattere temporalesco. Neve oltre metri. Temperature minime e massime in lieve aumento. TENDENZA PER MARTEDÌ E MERCOLEDÌ Martedì ovunque coperto. Precipitazioni su Prealpi ed alta pianura moderate diffuse, localmente forti; altrove deboli diffuse o localmente moderate. Temperature in forte calo. Venti moderati orientali o meridionali con rinforzi in quota. Mercoledì inizialmente ovunque coperto, poi variabile. Precipitazioni deboli residue nella prima parte della giornata su rilievi e settori orientali, dal pomeriggio assenti o isolate occasionali. Temperature stazionarie o in lieve rialzo. Venti da deboli a moderati, in particolare sul Nordovest. I M M A G I N I IN RESTAURO IL DUOMO IL SERVIZIO FA LA DIFFERENZA CINEMA Crema fino al 30 luglio Porta Nova Transformers 4 (2 e 3D) Anarchia la notte del giudizio 22 Jump street Insieme per forza Le origini del male Apes revolution (2 e 3D) mercoledì Rassegna: Rocky (sab.), Cenerentola (sab e dom.), Grease (dom.) Cinemimosa: 22 Jump street (lun. 28/7 ore 21.40) Castelleone Cineteatro Chiusura estiva Coniugi Gambarini di Trescore Cremasco. Anno 1955 OFFERTE per il RESTAURO del DUOMO Presso gli uffici amministrativi della Curia Vescovile piazza Duomo, 25 - Crema Versamento in c/c bancario intestato a: Chiesa Cattedrale S. Maria Assunta Comitato raccolta fondi per il restauro della Cattedrale c/o Curia Vescovile piazza Duomo, 25 Crema presso: Banco Popolare via XX Settembre 18 Crema, Codice IBAN: IT13U Banca Cremasca credito cooperativo soc. coop. piazza Garibaldi 29 Crema, Codice IBAN: IT66 C CEREALI: Frumenti nazionali teneri con 14% di umidità Varietà speciali n.q.; Fino (peso specifico da 78) ; Buono mercantile (peso specifico da 75 a 77) ; Mercantile (peso specifico fino a 74) Frumenti nazionali duri (produzione Nord Italia): Fino (peso specifico da 80 e oltre) n.q.; Buono mercantile (peso specifico 77/79) n.q.; Mercantile (p.s. 74/76) n.q. Cruscami franco domicilio acquirente: Farinaccio alla rinfusa ; Tritello alla rinfusa ; Crusca alla rinfusa ; Crusca in sacchi n.q; Cruschello alla rinfusa Granoturco ibrido nazionale (con il 14% di umidità): Comune ; Semivitreo n.q. Orzo nazionale: peso specifico da 61 a ; peso specifico da 55 a 60 n.q. Orzo estero pesante (da commerciante-franco acquirente) n.q. Semi di soia nazionale n.q. Semi da prato selezionati (da commerciante): Trifoglio violetto 2,80-3,20; Ladino nostrano (Lodigiano gigante) 8-9; Erba medica di varietà 2,90-3,30; Lolium italicum 1,40-1,70; Lolium italicum tetraploide 1,40-1,70. BESTIAME BOVINO: Vitelli da allevamento baliotti (peso vivo in kg): Da incrocio (50-60 kg) 3-4,20; Frisona (50-60 kg) 1,80-2,00. Maschi da ristallo biracchi (peso vivo): Frisona ( kg) 1,30-1,50. Bovini da macello (prezzo indicativo - peso morto in kg): Cat. B - Tori (maggiori di 24 mesi) P2 (50%) - O3 (55%) 2,20-2,45; Cat. E - Manze scottone (fino a 24 mesi) P3 (47%) - O3 (50%) 2,10-2,60; Cat. E - Manze scottone (sup. a 24 mesi) P2 (45%) - O3 (48%) 2,05-2,40; Cat. E - Vitellone femmine da incrocio O3 (54%) - R3 (57%) 3,25-3,75; Cat. D - Vacche frisona di 1 qualità P3 (44%) - O2/O3 (46%) 2,15-2,40; Cat. D - Vacche frisona di 2 qualità P2 (42%) - P3 (43%) 1,65-1,85; Cat. D - Vacche frisona di 3 qualità P1 farmacie di turno Lodi Fanfulla 0371 / Chiusura estiva INVITO A PRANZO Moderno 0371 / Transformers 4 (2 e 3D) Dal 28 luglio chiusura estiva Cinema sotto le stelle presso il cortile del teatro Alle Vigne via Cavour 66 (ore 21.30): Il capitale umano (28/7) Prisoners (29/7) Gigolò per caso (31/7) Pieve Fissiraga (Lodi) Cinelandia Apes revolution (mercoledì) Anarchia - La notte del giudizio 22 Jump Pasta con crema di verdure Ingredienti: pasta corta una melanzana piccola ½ peperone giallo ½ peperone rosso una zucchina piccola ½ cipolla rossa una patata piccola un pomodoro un cucchiaio di capperi ricotta salata da grattuggiare olio extravergine d oliva Domenica ore 12: l arrosto che hai cucinato ti è riuscito meglio delle altre volte? Della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura Il giornale non è responsabile degli eventuali cambiamenti di programmazione Anna e Lina Casalini. Crema, 1954 Ricetta dei nostri lettori street Provetta d amore Transformers 4 - L era dell estinzione (2 e 3D) Treviglio fino al 30 luglio Ariston Apes Revolution - Il pianeta delle scimmie Una notte in giallo Transformers 4 - L era dell estinzione 22 Jump street Anarchia - La notte del giudizio Mai così vicini Maleficent Il magico mondo di Oz The National: Mistaken for strangers (24 luglio) Il Menù d Essai: The Congress (merc. 30/7 - ore 21.15) Spino d Adda Vittoria Chiusura estiva Fotografalo e inviaci foto e ricetta per la pubblicazione IL NOSTRO GIORNALE LASCIA LO SPAZIO DELLA RICETTA AI NOSTRI LETTORI Invitiamo quindi tutti i lettori a consegnare le loro ricette presso i nostri uffici in via Goldaniga 2/a - Crema Vi ringrazieremo con un omaggio I M M A G I N I ricetta della signora Milena Preparazione Fate un soffritto di cipolla e unite le verdure tagliate a piccoli pezzi. Cuocete a fuoco dolce, salate e pepate. Frullate il tutto per ottenere una crema e aggiungeteci qualche foglia di basilico. Cuocete la pasta. Scolatela bene al dente e mantecatela con il sugo. Servite nei piatti completando con la ricotta salata grattuggiata con una grattuggia a fori grandi. A piacere si può aggiungere del peperoncino! (39%) - P1 (41%) 1,00-1,20; Cat. D - Vacche frisona di 1 qualità (peso vivo) 0,95-1,10; Cat. D - Vacche frisona di 2 qualità (peso vivo) 0,69-0,80; Cat. D - Vacche frisona di 3 qualità (peso vivo) 0,39-0,49; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali di 1 qualità R3 (55%) - U3 (56%) 3,25-3,50; Cat. A - Vitelloni incrocio nazionali di 2 qualità O3 (53%) - R2 (54%) 3,00-3,20; Cat. A - Vitelloni frisona di 1 qualità O2 (51%) - O3 (52%) 2,85-3,05; Cat. A - Vitelloni frisona di 2 qualità P1 (49%) - P3 (50%) 2,30-2,65. FORAGGI: Fieno e paglia (da commerciante-franco azienda acquirente): Fieno maggengo ; Loietto ; Fieno di 2 a qualità ; Fieno di erba medica ; Paglia SUINI: Suini vivi (escluso il premio) da allevamento (muniti di marchio di tutela): 15 kg 4,24; 25 kg 3,06; 30 kg 2,76; 40 kg 2,34; 50 kg 2,10; 65 kg 1,91; 80 kg 1,72; 100 kg n.q. Magri da macelleria: kg n.q. Grassi da macello (muniti di marchio di tutela): kg 1,500; kg 1,530; kg 1,590; oltre 180 kg 1,560. CASEARI: Burro: pastorizzato 3,05; zangolato di creme fresche n.q.; crema di latte centrifugata e pastorizzata (reg. Cee n. 1547/87) n.q. Provolone Valpadana: dolce 5,55-5,70; piccante 5,75-6,00 Grana: stagionatura tra giorni fuori sale n.q. Grana Padano: stagionatura di 9 mesi 6,80-7,00; stagionatura tra mesi 7,45-7,60; stagionatura oltre 15 mesi 7,80-8,35. LEGNAMI: Legna da ardere (franco magazzino acquirente): Legna in pezzatura da stufa: 60% forte e 40% dolce 100 kg 12-13; legna in pezzatura da stufa: forte 100 kg Pioppo in piedi: da pioppeto 4,80-6,70; da ripa 2,70-3,20 Tronchi di pioppo: trancia 21 cm 10-12,50; per cartiera 10 cm 5,00-6,00. AL NÒST DIALÈT Le me bagaìne (1997) Che bèle le mé bagaìne con i sò caèi bèi lunch e mé töte le matìne ma sa dièrte a fàga tante bèle tresìne. Setàda zó söl bazèl da l ös da la me cà le vàrde giugà con i cagnì che i cór cunténc mè i disperàc sö le fòe sèche dal giardì. Lùr i a ciàpa n bràs cumè se i fös di bagaì, na lepadìna, na carèsa e manca mìa n quài bazì. Vàrde l sùl che l tramùnta là, tra le piànte adré al Sère e ntànt che l và zó e l sparés pàr che l ma dìze: spètem spètem che dumà matìna ritùrne ndré. Vóre riturnà per vèt le tò bèle bagaìne con la crapèta piéna da tresìne che le gióga con i trì cagnì i è i fiór püsé bèi dal tò giardì... L è lü (1972) Città E Università di GIOVANNI RIGHINI Lo scorso anno accademico si è registrato un picco di immatricolazioni ai corsi di studio in informatica sia a Crema che a Milano. Qualcuno ha esultato, salutando l evento come la fine di una crisi ormai decennale. Poi si è scoperto il motivo: l Università di Milano-Bicocca aveva introdotto un limite alle immatricolazioni nei suoi corsi di studio in informatica. Così, chi era restato escluso altrove era arrivato a immatricolarsi da noi. I sorrisi si sono un po spenti, anche perché ovviamente il livello medio di preparazione dei nostri studenti, che già tendeva al basso, non ne ha certo beneficiato. Anche per arginare la deriva verso l aumento di quantità e lo scadimento di qualità è stato quindi deciso di introdurre dal prossimo anno accademico un limite superiore (peraltro assai generoso) al numero di immatricolazioni ai corsi di laurea in informatica. Con questo anche l Università di Milano si adegua, buona ultima, a quanto già fatto dal Politecnico e dall Università di Milano-Bicocca, ossia dai suoi due concorrenti naturali. An ugiàda na carèsa. n surìs. na tenerèsa an bazì apéna sfiuràt Èco l è lü, l è chèl giöst sèm truàc VENDITA E ASSISTENZA TECNICA Via Antonietti, 1 CAPERGNANICA (CR) Tel Crema è in attesa della dedica di un luogo o via cittadina, come da raccolta di oltre 700 firme È consuetudine per al cantù dal nòst dialèt, collocare le poesie della cara amica Laura nello scrigno del suo cortile di Capergnanica dove è nata e cresciuta e adesso ritornata dopo essersi trasferita a Ricengo. In queste poesie c è tutto il suo mondo di donna, gli affetti, i figli, fino ai nipotini che rinnovano il senso della sua vita. Noi ve le offriamo con l attenzione di sempre, pronti con voi a coglierne il battito d ali in un esistenza dedicata alla famiglia An dal curtìl a Caergnàniga di Laura Piloni Trè ólte nóna (2014) Devis (*) Samuele (**) Camilla (***) Só stàcia bagàia e só dientàda dóna só dientàda màma e adès sa ritróe nóna. Al prìm al g à dudés àgn (*) e l è al me campiù al secunt l è l me cuciolo (**) e da àgn l ga n à dù; ma la séra dal vinticìnch da màc gh è nasìt na neudìna (***) l è bèla cumè n fiór e la ciamaró la me puìna. I ma ciàma nóna sprint perché me ga só per töc, fai giugà e spadelà i ma öta a mia nvecià, e se n quài dé só pròpe stràca mé fó prèst a tiràs sö, pénse... che éta la sarès sensa da lùr? e ma tùrna al bun umùr Test d ingresso...va salüda i Cüntastòrie Sui test di ingresso selettivi esistono diverse scuole di pensiero. C è chi è contrario a priori a qualsiasi selezione, dimenticando che la Costituzione prevede il diritto allo studio per i capaci e meritevoli, non per tutti indistintamente. C è chi mette in discussione se la selezione debba essere basata sul censo o sul merito. C è chi sostiene che le domande andrebbero accettate in ordine di arrivo, per premiare chi sa fare scelte rapide e decise. C è chi sostiene che le domande dei test siano assurde e che l esito non sia distinguibile da quello di un sorteggio casuale. In effetti pare che non sempre si possa dare per scontato che i test siano progettati con buon senso. Ricordo di una polemica sorta un paio d anni fa a livello nazionale sui test di ammissione a un corso di laurea in medicina, in cui veniva chiesto agli aspiranti chirurghi quali fossero i confini del Gabon e altre amenità dello stesso tenore. È un altra strada in salita quella di sostituire il tradizionale nozionismo enciclopedico che caratterizza le nostre scuole e le nostre università con lo sviluppo e la valutazione dei cosiddetti life skills, cioè delle capacità che servono nella vita quotidiana. Vorrei comunque tranquillizzare i lettori sul fatto che i test di ingresso per i corsi di laurea tecnico-scientifici nell Università di Milano non richiedono ai candidati di conoscere i confini del Gabon, ma sono per lo più basati su domande di logica e di elementari cognizioni di matematica. Inoltre per quanto riguarda la matematica sono accompagnati da brevi precorsi intensivi di ripasso e da test on-line. Comunque sia, questo repentino adeguamento obtorto collo all esempio dei concorrenti costituisce a mio modesto avviso una pezza piccola su un buco grosso: il vero problema non sta nel decidere quanti studenti ammettere ai nostri corsi di studio, bensì nell innescare un circolo virtuoso nel quale quantità e qualità non siano affatto alternative l una all altra. E per ottenere questo non servono regolamenti, ma tanto lavoro e buoni risultati. In altri termini, bisogna esserne capaci. Avviso ai naviganti: se qualche giovane lettore ha interesse a immatricolarsi presso la nostra università, sappia che deve farlo rapidamente: da quest anno il termine ultimo è fissato alla fine di agosto. Buone vacanze.

19 20 Necrologi SABATO 26 LUGLIO 2014 ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI ANNIVERSARI luglio 2014 Nel quattordicesimo anniversario della scomparsa del caro papà "Signore so che lui e lì con te in Paradiso. Tienilo vicini, il nostro caro Angelo, confortalo, stringilo e abbraccialo per tutti noi" agosto 2014 "Ti benedico Signore, perché mi hai fatto partecipare al calice della tua passione". "Il vuoto che hai lasciato è incolmabile, ma la certezza che Vivi e vegli su di noi ci dà la forza di continuare il cammino " luglio 2014 Nell'anniversario della scomparsa del caro luglio 2014 Nel terzo anniversario della scomparsa del caro Nel quinto anniversario della scomparsa del carissimo Nel ventitreesimo anniversario della scomparsa del caro Da un anno ci ha lasciati Angelo Vailati i fi gli, i generi e i nipoti lo ricordano con immutato affetto. Accomunano nel ricordo, in occasione del suo compleanno, la cara mamma Sandra Dedè Una s. messa in loro memoria sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Rubbiano. In occasione del compleanno della cara Angelo Barbati (Gino) in ricordo con amore e affetto la moglie Jole, il fi glio Massimo con Rossana e i cari nipoti Debora, Alice e Lorenzo Angelo, il fratello, le sorelle e i parenti tutti. Una s. messa in memoria sarà celebrata oggi, sabato 26 luglio alle ore 18 in Duomo luglio 2014 "Ogni giorno c'è per te un pensiero e una preghiera". Nel sedicesimo anniversario della scomparsa del caro Dario Sangaletti la mamma, il papà, le sorelle, i cognati, i nipoti, gli zii, le zie e i parenti tutti lo ricordano con immutato affetto. Una s. messa sarà celebrata venerdì 1 agosto alle ore 20 nella chiesa parrocchiale di Camisano. "Nella vita sono rimaste solo due cose: in voi la gioia del Paradiso e a noi la gioia di rivedervi". Nel diciannovesimo anniversario della scomparsa della cara mamma Michele Ursi Una s. messa di suffragio sarà celebrata martedì 29 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di S. Bartolomeo ai Morti luglio 2014 Non c'è distanza che ci potrà allontanare, e non ci sarà tempo che ci farà dimenticare". A undici anni dalla scomparsa del caro Agostino Piloni la moglie, le figlie e i parenti tutti lo ricordano con l'affetto di sempre. Una s. messa sarà celebrata lunedì 28 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Ripalta Nuova. A otto anni dalla scomparsa del caro papà Tomaso e a ricordo della cara mamma Giovanni Poletti la moglie M. Rosa, il figlio Fabio, i fratelli e i parenti tutti lo ricordano sempre con tanto amore e nostalgia. Una s. messa sarà celebrata sabato 16 agosto alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Ripalta Arpina luglio 2014 "Ti portiamo nel cuore con l'amore di sempre. Dal cielo guidaci e proteggici". Maurizio Agostina Valdameri Sei stata una persona speciale, mi hai dato amore e gioia, sei sempre nei miei pensieri e mi manchi tanto. Tua fi glia Barbara Ti ricordo nella s. messa martedì 29 luglio nella chiesa parrocchiale di Palazzo Pignano alle ore 20. Nel diciassettesimo anniversario della scomparsa della cara Laura Piloni e in ricordo del marito Giulio, la sorella, i fratelli, i cognati e i nipoti li ricordano nella s. messa che sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 11 nella chiesa parrocchiale di Ripalta Nuova agosto 2014 A sette anni dalla scomparsa del caro Giuseppe Bellandi la moglie, il figlio e i parenti tutti lo ricordano con l'amore di sempre. Una s. messa in memoria sarà celebrata venerdì 1 agosto alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Ombriano. Paolo Scandelli la moglie Laura, i fi gli Maurizia e Pierangelo con Antonella, i fratelli, i nipoti, le cognate e tutti quanti l'ebbero caro lo ricordano con affetto. Una s. messa sarà celebrata oggi, sabato 26 luglio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di San Carlo. "Non sono morti... stanno vivendo nei cuori di chi li ha tanto amati... capiti... apprezzati...". Nel primo anniversario della scomparsa del caro papà Dalmazio Doneda i fi gli e i parenti tutti lo ricordano con immenso affetto unitamente alla cara mamma Iris Longo e alla cara nonna Francesca Un uffi cio funebre sarà celebrato mercoledì 30 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Zappello. Luigina Cantoni il marito, i fi gli e i nipoti la ricordano con un uffi cio funebre venerdì 1 agosto alle ore nella chiesa parrocchiale di Capralba luglio 2014 Nel decimo anniversario della scomparsa del caro Giovanni Tessadori la moglie, le fi glie con le rispettive famiglie lo ricordano con immutato affetto. Una s. messa sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 8 nella chiesa parrocchiale di Madignano. "Ricordarti è vivere ancora con te". A undici anni dalla scomparsa del caro Luigi Bulloni la moglie, la fi glia, la sorella, i nipoti e i cognati lo ricordano con grande affetto. Una s. messa in memoria sarà celebrata venerdì 1 agosto alle ore 18 nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore di Crema Nuova. Francesco Facchi la moglie, i fi gli con le famiglie e i parenti tutti lo ricordano con l'amore di sempre. Una s. messa in memoria sarà celebrata mercoledì 30 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Izano. 27 luglio 2014 "L'amore non tramonta mai". (San Paolo) "Non piangete la mia assenza, sentitemi vicino e parlatemi ancora. Io vi amerò dal cielo come vi ho amati sulla terra". (Sant'Agostino) A quattro anni dalla dipartita Ezio Michele Ricci continua a vivere nel ricordo incancellabile e nell'infinito rimpianto della moglie, dei fi gli e di tutti coloro che gli vollero bene. È dolce ricordarti, infinitamente triste non averti più. Il prodigio di questa grande partenza celeste che si chiama morte, è che quelli che partono non si allontanano. Sono in un mondo di chiarezza, ma assistono, testimoni inteneriti, al nostro mondo. La bellezza della morte è la presenza. Presenza inesprimibile degli essere amati, sorridente ai nostri occhi in lacrime. I morti sono gli invisibili, ma non gli assenti". La morte è solamente una porta attraverso la quel ci si introduce nella libertà più completa dei regni dello Spirito. Ti pensiamo nella mirabile luce di Dio e ti portiamo con noi, nel nostro cuore e nell'attesa di riunirci un giorno con te. Ti ricordiamo con una s. messa in suffragio che sarà celebrata domani, domenica 27 luglio alle ore 18 nella chiesa prepositurale di San Benedetto in Crema e lunedì 4 agosto alle ore nella chiesa di San'Angela Merici in via Bramante in Crema. Maria Il fiume riflettè l'albero e i suoi frattali, i rami protesi ad accarezzare il fluire eterno delle acque imperiose. E le ombre sfuggenti e nobili si fecero liquide, tingendo le acque di tenui e variabili narrazioni incomplete. Nel tempo, le storie udite e narrate sono infinite. E gli echi che compaiono nelle notti, quelle insonni e dormite sulle brande di paglia e di grani, scorreranno via, lasciando alla nostalgia il ruolo che gli compete. La memoria rimbocca gli argini e li ricostruisce. La memoria del fiume ha carezze di sete morbida e fluttuante. Dispettosi rami e dispettose brezze partecipano, come timonieri pazienti, increduli e curiosi per quel lungo nastro fluente. Un anello d'acque lucenti, dalle rocce al mare e poi alle nubi e poi alle rocce, come le parole di un Dio afono, reso parlante da un prodigio inatteso. Ciao papà, il tuo fiume continua a scorrere e ad accostarsi a noi, che sempre lo ascoltiamo e parliamo a lui. Come sei stato capace di fare tu. Nel suo mistero, cerchiamo di scorgere il mistero che ci hai voluto donare. L'amore grande che ci avete lasciato tu e la mamma fluisce dentro ciascuno di noi. Come il tuo fiume: disteso, generoso, calmo ed eterno. Agostino con Daniela, Nora, Luca con Elisa, Michela, Francesca, Chiara, Anna e Marcello Una s. messa in memoria sarà celebrata giovedì 31 luglio alle ore 18 nella chiesa parrocchiale di Rovereto. Galbignani La moglie Iris, il figlio Flavio con Egle, il nipotino Cristian, il fratello e i parenti tutti lo ricordano con tanta nostalgia e amore a tutti quanti gli vollero bene. In memoria sarà celebrata una s. messa giovedì 31 luglio alle ore nella chiesa di S. Antonio in Salvirola. "Signore tu hai detto: 'Beati quelli che piangono'. Aiutaci a capire e dacci la forza di accettare". In occasione del compleanno della nostra cara Barbara Severgnini la mamma, la nonna, i parenti e gli amici tutti la ricordano con immenso amore, unitamente al caro papà Gianluigi Severgnini a 40 giorni dalla morte e al caro zio Vittorio. Un ufficio funebre sarà celebrato giovedì 31 luglio alle ore nella chiesa parrocchiale di Bagnolo Cremasco. Marmi e graniti per edilizia ed arte funeraria CREMA - V. De Chirico, 8 (Zona P.I.P.) (0373)

20 Pianengo: Festa sport La Festa dello sport con- tinua. Gli ingranaggi dell organizzazione hanno ripreso a girare ieri sera. E continueranno a farlo anche oggi e domani, sabato 26 e domenica 27 luglio. Organizzato dall Unione Sportiva Pianenghese, l e- vento, giunto alla 30esima edizione, si sviluppa all o- ratorio, dotato di strutture moderne. Molti i volontari in campo per favorire la riuscita della festa edizione Piatti della cucina lombarda, tor- telli cremaschi inclusi, ma non solo, soddisferanno tutti i palati, come sempre avvenuto, e per chi ama la pizza ci sarà l imbarazzo della scelta. Non manche- rà la musica che invoglierà al ballo e per i più piccoli sono stati pensati giochi in- teressanti, quindi senz altro graditi. L Unione Sportiva Pia- nenghese, fondata 39 anni fa, è intenzionata a scrivere altre pagine interessanti di una storia ricca di soddisfazioni, e per poterlo fare ha bisogno del contributo di tutti. Questa festa è una buona occasione per dimostrare l attac- camento a un sodalizio che, come già più volte rimarcato, offre a tanti l opportunità di fare sport e di crescere in un ambiente sano. el di LUCA GUERINI Santa Maria Maddalena, patrona della comunità, è stata festeggiata a dovere lo scorso weekend. Ricco il programma della solennità 2014, cui i fedeli hanno partecipato con gioia. Gli appuntamenti hanno preso il via venerdì 18 luglio alle ore 19 con la corsa podistica, seguita dalla festa in oratorio con pizze e ricchi menù. Musica e ballo hanno accompagnato la degustazione delle prelibatezze preparate dai volontari. Sabato, dalle ore 20, il notturno di bocce con grigliate, salamelle, patatine e buona cucina di nuovo a fare da contorno. Domenica scorsa la santa Messa solenne con la processione per le vie del paese (nella foto). A seguire, la scalata del palo della cuccagna da parte dai ragazzi che quest anno compiono 18 anni. Ai tradizionali momenti di festa ha partecipato la Banda di Sergnano, che ha reso ancor più solenni le iniziative. La sera, la tombolata all oratorio Madonna del campo con l estrazione della sottoscrizione a premi. Lunedì la chiusura dell evento, purtroppo accompagnata dal Il Cremasco SABATO 26 LUGLIO PIANENGO Raccolta differenziata, Comune campione PRIMO IN PROVINCIA, 15 IN REGIONE Primo in provincia e 15 in Regione. Pianengo è in cima alla classifica per quanto riguarda la raccolta differenziata riferita al Il concorso, promosso da Legambiente col sostegno ministeriale, tutti gli anni premia gli enti locali che hanno differenziato meglio. Un risultato forse al di là delle aspettative, che oltretutto ha portato nelle casse comunali un contributo di tutto rispetto, euro negli ultimi due anni, rispettivamente e euro da Linea Group quale conguaglio spiega il sindaco Ivan Cernuschi tra il canone base e la quantità di rifiuti effettivamente prodotti. Da quando sono entrati in vigore i nuovi orari di apertura del centro di raccolta comunale (prima l accesso era sempre consentito perché non c era la sorveglianza, se non sporadicamente), sia il quantitativo di ingombranti, carta e cartone è sensibilmente diminuito. I dati parlano chiaro rimarca il primo cittadino. L ottimo lavoro sul fronte ambientale portato avanti in questi anni, paga. Il risultato, come già rimarcato in altre circostanze dall amministrazione comunale, è il frutto anche dell operato del personale comunale e di volontari motivati, che sanno dispensare consigli ai concittadini. Proprio per poter agire al meglio, tempo addietro venne organizzato un incontro informativo proprio a favore di chi agisce alla piazzola, per il conferimento corretto dei rifiuti. Personale qualificato di SCS, CREMOSANO Santa Maria Maddalena festeggiata con gioia maltempo. Nei giorni della sagra, l amministrazione comunale ha organizzato la mostra personale di Ettore Paloschi (artista del paese) che, visto il buon RICENGO: Mercatino rurale della domenica Continua la collaborazione tra il Comune, il locale Gruppo Storico Ricengo e la Coldiretti. Nell ambito delle iniziative legate alla conoscenza, promozione, difesa e valorizzazione dei prodotti tipici legati al territorio, tema che ha visto anche un recente incontro in paese nei giorni di sagra, domani, domenica 27 luglio, e domenica prossima 3 agosto, ecco il Mercatino rurale della domenica. In entrambe le giornate, dalle ore 9 alle si potranno acquistare prelibatezze del territorio (frutta, verdura, insaccati, ecc.) a prezzi vantaggiosi. Domani in via Campo Mallo (fermata bus), il 3 agosto in via Pertini presso il parcheggio delle scuole. CHIEVE: borse di studio, domande fino al 31/7 Dal 2006 l amministrazione comunale di Chieve assegna le borse di studio alla memoria di don Lino Zamboelli, sacerdote originario del paese. Per l anno scolastico , il concorso prevede l attribuzione di undici premi in favore degli studenti residenti nel territorio comunale, capaci e meritevoli, frequentanti le scuole elementari, medie inferiori e superiori e Università statali o private legalmente riconosciute. Le borse sono finanziate, pariteticamente, dall amministrazione, dalla Cassa Rurale del Cremasco-Filiale di Chieve e dalla Famiglia Zambonelli, partner dell iniziativa. La domanda è da presentarsi in carta libera su apposito modulo in distribuzione presso l Ufficio Segreteria del Comune entro il 31 luglio. La Commissione Giudicatrice si riserva la facoltà di accogliere le domande presentate oltre il termine stabilito qualora il richiedente dimostri di essere stato impossibilitato a rispettarlo. LG diede altri suggerimenti preziosi a chi è chiamato a svolgere un servizio importante per il paese. Il centro di raccolta comunale di Pianengo ora è aperto il martedì mattina dalle 10 alle 12; il giovedì pomeriggio dalle 16 alle 18; il sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. L area è sempre sorvegliata; martedì, giovedì e sabato mattina dai dipendenti comunali, il sabato pomeriggio dagli Amici del verde, associazione di volontariato locale che partecipa anche ad altre iniziative proposte soprattutto dalla pubblica amministrazione. Nel 2011 erano stati conferiti in discarica kg di ingombranti, per una media pro capite di 93 chili, segno evidente che prima non c era un corretto conferimento, che qualcosa non funzionava. La piazzola veniva sfruttata in modo improprio, specie da qualche attività produttiva e da alcuni cittadini. Con la regolamentazione degli orari e i controlli, l ammontare annuale dei rifiuti conferiti è crollato in modo vertiginoso. Sensibile anche il calo di carta e cartone. L amministrazione comunale avrebbe intenzione di promuovere altre iniziative in campo ecologico, che mirano al coinvolgimento di tutto il paese. Intanto possiamo dire che il lavoro svolto in questi anni ha pagato. Il risultato ottenuto per la raccolta differenziata, ci gratifica, insiste il sindaco, impegnato in questo periodo nella predisposizione del Bilancio di previsione. El successo, è stata prorogata per permettere a tutti la visita. Quando Ettore ci ha chiesto la disponibilità di patrocinare questa mostra, abbiamo accolto ben volentieri la sua proposta condividendola immediatamente. La scorsa settimana eravamo in questa sala a ricordare un altra importante figura artistica che ha mosso i primi passi della sua vita a Cremosano, la poetessa e pittrice Rosetta Marinelli Ragazzi, e oggi sono altrettanto onorato di essere qui a presentare il lavoro e le opere di un altro artista a cui Cremosano ha dato i natali, ha detto il sindaco Marco Fornaroli. Chi è al governo ha espresso tutto il proprio piacere nel poter celebrare le eccellenze cremosanesi, dando loro lo spazio che meritano. Persona apprezzata ma modesta, riservata e genuina, che sa evidentemente manifestare le sue doti e la sua forza espressiva attraverso la sua pittura e i suoi quadri, nei quali rappresenta la propria visione e la sua personale prospettiva del mondo, della natura e del tempo in cui vive, ha aggiunto il primo cittadino. Per Paloschi la soddisfazione di essere profeta in patria, dopo quella di aver tramandato la propria passione al figlio Rubens. La critica dei lavori esposti è stata affidata allo storico dell arte pianenghese Cesare Alpini. PALAZZO VAIANO: Protezione Civile Alcuni dei volontari della Protezione Civile intercomunale Palazzo Pignano-Vaiano Cremasco, durante le fasi finali del corso antincendio tenuto dal dott. Giovanni Liveriero, redattore dei piani comunali di emergenza di Protezione Civile. L esercitazione, effettuata nei giorni scorsi all interno della sede del municipio di Palazzo, s è concentrata sul primo intervento di persone in abiti civili durante un incendio, sulle precauzioni da tenere in ambiente sia aperto che chiuso. Le lezioni teoriche sono state quattro, più quella pratica: ora i volontari si appresteranno all esame finale dai Vigili del Fuoco. Il gruppo cresce anche dal punto di vista qualitativo: anche domenica scorsa ha partecipato all esercitazione provinciale tenutasi sull Adda. Quest anno, come amministrazione comunale, abbiamo messo a Bilancio l acquisto di un automezzo pick-up per dare la possibilità di iniziare il monitoraggio del nostro territorio e dei punti critici, soprattutto lungo certe zone del Tormo, della Cremasca e dell Acqua Rossa, ma anche molto altro. Complimenti e grazie a tutti i volontari e a quelli che vorranno iscriversi e partecipare attivamente. È sempre possibile, il commento del vicesindaco e responsabile operativo comunale di Protezione Civile, Virgilio Uberti. Luca Guerini - DENTIERE - RIPARAZIONI - MANUTENZIONI E MODIFICHE - Pulitura e Lucidatura Gratis - RITIRO E CONSEGNA A DOMICILIO - GIORDANO RAFFAELE - CREMA - p.zza C. Manziana, 16 (zona S. Carlo) - Telefonare al 0373/ Cell REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE GIARDINI DISINFESTAZIONI DERATTIZZAZIONI INTERVENTI SPECIALI PER L ALLONTANAMENTO DEI PICCIONI DAI TETTI GIARDINI - DISINFESTAZIONI - SEMENTI Interventi mirati contro ZANZARE NOLEGGIO PIATTAFORME AEREE e BRUCHI PREVENTIVI GRATUITI LAVAGGIO PANNELLI FOTOVOLTAICI CREMA - VIA MILANO 59 B RITIRO ORO CREMA Piazza Marconi, 36 Per info: Tel PAGO CONTANTI FALEGNAMERIA Bolzoni Samuele Portoncini blindati - Porte interne Arredamenti su misura Sostituzione di porte e serramenti senza opere murarie Serramenti legno-alluminio Sostituzione dei vecchi serramenti con RISPARMIO ENERGETICO e RECUPERO FISCALE DEL 65% grazie agli incentivi statali. PAGAMENTI A RATE ESPOSIZIONE DAL 9 AL 23 AGOSTO CHIUSO PER FERIE CREMA - Via Cadorna 33 - Tel Orari apertura: DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ FALEGNAMERIA: via Cremona, 44 - Crema - Tel

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG intervento di alfredo mantovano Care amiche e cari amici! una giornalista poco fa mi chiedeva di riassumere in poche parole-chiave il messaggio che il popolo

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI

LA COMUNITÀ DELLE ORIGINI UNITA PASTORALE BEATA TERESA di CALCUTTA Parrocchie di: PIEVE MODOLENA-RONCOCESI-S. PIO X-CAVAZZOLI Anno Pastorale 2013-14 Progetto Pastorale per Educarci alla vita Fraterna e di Comunione. L Unità Pastorale:

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Sono parole che volentieri riprendo con voi, sicuro che aiuteranno la nostra fede e la nostra vita anche per il futuro.

Sono parole che volentieri riprendo con voi, sicuro che aiuteranno la nostra fede e la nostra vita anche per il futuro. Ci ritroviamo in Cattedrale per celebrare la santa Messa di ringraziamento per il dono di Papa Benedetto XVI ed anche per pregare per la Chiesa chiamata, per la responsabilità dei cardinali, ad eleggere

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

IN CARCERE MA LIBERI!

IN CARCERE MA LIBERI! PATRIZIO ASTORRI GENNARO CAROTENUTO TULLIO MENGON SILVANO SPAGNUOLO LORENZO ZOCCA IN CARCERE MA LIBERI! Terza edizione Chirico INDICE Presentazione del Cardinale Michele Giordano XI Lettera del cappellano

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani 8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani Introduzione: Oggi, nella festa di Santa Giuseppina Bakhita, ci uniamo in solidarietà con tutte

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

DIRETTORIO SULLE COMUNICAZIONI SOCIALI NELLA MISSIONE DELLA CHIESA MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE

DIRETTORIO SULLE COMUNICAZIONI SOCIALI NELLA MISSIONE DELLA CHIESA MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE E PROPRIO NECESSARIO UN SITO PARROCCHIALE? DIRETTORIO SULLE COMUNICAZIONI SOCIALI NELLA MISSIONE DELLA CHIESA MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLV GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Discorso sulla bomba e sua parafrasi

Discorso sulla bomba e sua parafrasi Discorso sulla bomba e sua parafrasi Pubblichiamo un recente discorso che Francesco ha tenuto alla Gendarmeria vaticana (Osservatore Romano, 29/09/2014). Il sermone è espresso con la semplicità e chiarezza

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

Liturgia. Colui che scruta i segreti più intimi, conosce l anelito dello Spirito e lo raccoglie ( Rm 8,27) Fiorenza Pestelli

Liturgia. Colui che scruta i segreti più intimi, conosce l anelito dello Spirito e lo raccoglie ( Rm 8,27) Fiorenza Pestelli Liturgia Colui che scruta i segreti più intimi, conosce l anelito dello Spirito e lo raccoglie ( Rm 8,27) Fiorenza Pestelli C è un piacere nel credere e del credere insieme La fede non è solo un offerta

Dettagli

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te

Domenica, 19 aprile 2009. Il Signore è con te Domenica, 19 aprile 2009 Il Signore è con te Marco 16:15-20- E disse loro: Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari

Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari Omelia del Vescovo Mons. Ottorino Assolari Anzitutto voglio dare il mio saluto cordiale ed affettuoso a questa cara comunità di Gorle che già mi accoglie da diversi anni, quindi esprimo la mia riconoscenza

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che inizia la processione all altare)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che inizia la processione all altare) 18 novembre 2012 prima di avvento anno C ore 18.00 ore 10.00 18.00 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che inizia la processione all altare) Oggi è una domenica speciale: oggi inizia l Avvento.

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

www.korazym.org - Le anticipazioni con foto della puntata 140 di vatican Service News

www.korazym.org - Le anticipazioni con foto della puntata 140 di <i>vatican Service News</i> Pagina 4 Angelus dell Acr con il papa in Vaticano, i Messaggi pontifici per la Giornata Mondiale del Malato e la Giornata Mondiale della Comunicazioni Sociali, l AdunanzA Eucaristica a Catanzaro, una giovane

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

cui si vorrebbero confondere le responsabilità di alcuni con il lavoro e il merito di moltissimi.

cui si vorrebbero confondere le responsabilità di alcuni con il lavoro e il merito di moltissimi. Santo Padre, ho il grande privilegio di presentarle gli ospiti che oggi affollano quest aula, venuti da ogni parte d Italia per incontrarla, ascoltarla e ricevere la Sua benedizione. Sono i volontari di

Dettagli

Hogar San Francisco nostra Hogar San Francisco

Hogar San Francisco nostra Hogar San Francisco Carissimi amici, Hogar San Francisco sarà da oggi uno strumento per sentirci uniti, un semplice foglio informativo della nostra missione in Venezuela. Perché questo nome? Sostanzialmente perché, con i

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo:

Nella mia Lettera ai cristiani della Chiesa di Lucca, per quest anno pastorale, chiedevo: LITURGIA DEL MANDATO PER IL SERVIZIO DI ANIMATORE DEI GRUPPI DI ASCOLTO DEL VANGELO Sabato 29 novembre 2014 (Rm 10,9-18; Mr 16,9-15) ITALO CASTELLANI Arcivescovo di Lucca Nella mia Lettera ai cristiani

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI 1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI Gesù disse ai suoi discepoli: Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè,

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

IL LINGUAGGIO NELLE RELAZIONI GENITORI FIGLI

IL LINGUAGGIO NELLE RELAZIONI GENITORI FIGLI Titolo documento: IL LINGUAGGIO NELLE RELAZIONI GENITORI FIGLI Relatore/Autore: DON. DIEGO SEMENZIN Luogo e data: S. FLORIANO, 22 APR. 2001 Categoria Documento: Classificazione: Sintesi/Trasposizione di

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 CENTRO PARROCCHIALE OSNAGO PROGRAMMA DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 È Natale È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio

EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio EPIFANIA DEL SIGNORE Liturgia del 5 e 6 gennaio Grado della Celebrazione: Solennità' Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE (solo giorno 6) L Epifania è la manifestazione del Cristo nella carne dell uomo

Dettagli

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo.

Preghiere a Maria. - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. Preghiere a Maria - Santa Madre aiuta il mio compagno a trovarmi lavoro, proteggilo. - Santa Maria intercedi per noi, tu sai grazie! Cuore immacolato di Maria rifugio delle anime. - Cara Mamma aiutami

Dettagli

Parrocchie di Villadossola

Parrocchie di Villadossola I funerali nelle nostre comunità Parrocchie di Villadossola Ai familiari dei fedeli defunti Cari familiari, sono don Massimo, il parroco di Villadossola. Vi raggiungo a nome delle comunità cristiane di

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI

IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Corso Scegli Gesù SG01 Lezione 1 IL LIBRO PER L UOMO D OGGI Troppo difficile? Antiquato? Solo per persone molto religiose? No! Ti dimostreremo che sono solo pregiudizi. LA NOSTRA GENERAZIONE È INSICURA

Dettagli

Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10. tel.0522/699134 - Stampato in proprio. parole in famiglia

Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10. tel.0522/699134 - Stampato in proprio. parole in famiglia La Voce della Parrocchia Notiziario delle Parrocchie di Mandrio,Mandriolo e S.Martino Piccolo n 94 aprile-maggio 10 Tariffa Associazioni Senza Fini di Lucro: Poste Italiane s.p.a. Sped. in Abb. Postale

Dettagli

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA

Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Sulle ali dello Spirito IL PADRE, I POVERI, UNA COMUNITÀ FRATERNA E MISSIONARIA Orientamenti pastorali per il triennio 2016/2019 Che cosa ci chiede oggi il Signore? Che cosa chiede alla chiesa pistoiese?

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

I PROMESSI SPOSI (Unità didattiche per gli studenti stranieri di recente immigrazione dell ITIS J. TORRIANI di Cremona)

I PROMESSI SPOSI (Unità didattiche per gli studenti stranieri di recente immigrazione dell ITIS J. TORRIANI di Cremona) I PROMESSI SPOSI (Unità didattiche per gli studenti stranieri di recente immigrazione dell ITIS J. TORRIANI di Cremona) Unità 1 In prima e in seconda ITIS noi studiamo I PROMESSI SPOSI. Che cosa è? I Promessi

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio

Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio X Forum Internazionale dei Giovani - Rocca di Papa (Roma), 24-28 marzo 2010 Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio Fabian Lair, Austria PREMESSA Viviamo in un mondo in cui tutto

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

apposta per te, per te sola. E arde dal desiderio di entrare nel tuo cuore Comunicati spesso, molto spesso. Ecco il solo rimedio se vuoi guarire.

apposta per te, per te sola. E arde dal desiderio di entrare nel tuo cuore Comunicati spesso, molto spesso. Ecco il solo rimedio se vuoi guarire. Diicembre 2013 Ill Verbo sii è fatto Carne Pio X era rimasto particolarmente colpito da una lettera scritta da Teresa di Lisieux alla cugina Maria Guérin il 30 maggio 1889. In essa voleva aiutare la cugina

Dettagli

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993

La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II. Domenica, 6 giugno 1993 La Santa Sede CELEBRAZIONE EUCARISTICA A CONCLUSIONE DEL «FAMILYFEST» OMELIA DI GIOVANNI PAOLO II Domenica, 6 giugno 1993 1. Che il Signore cammini in mezzo a noi (Es 34, 9). Così prega Mosè, presentandosi

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama!

Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Lei ama vero? Certo che ama, si vede. Si vede come è seduta, come affronta questa serata. Lei ama ama! Si vede subito quando una donna ama. E più disponibile ad accettare uno come me. L amore vero, di

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO

IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO IL SIGNORE È VICINO A CHI HA IL CUORE FERITO Come mai chiedi da bere a me? Domenica 9 Novembre 2014 DIOCESI DI MILANO SERVIZIO PER LA FAMIGLIA DECANATO SAN SIRO Centro Rosetum Via Pisanello n. 1 h. 16.30

Dettagli

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi

La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi La Democrazia spiegata dal Difensore Civico del Comune di Segrate, avv. Fabrizia Vaccarella, al Consiglio Comunale dei Ragazzi Vi avevo anticipato l anno scorso che il Difensore Civico s interessa dei

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

DIÖZESANSYNODE SINODO DIOCESANO SINODA DIOZEJANA

DIÖZESANSYNODE SINODO DIOCESANO SINODA DIOZEJANA DIÖZESANSYNODE SINODO DIOCESANO SINODA DIOZEJANA Preparazione biblica al Sinodo Diocesano Elaborata da Michele Tomasi Il sinodo diocesano è un percorso comune di tutta la comunità cristiana della diocesi.

Dettagli

Parlare della malattia?

Parlare della malattia? L aspetto spirituale della malattia e della sofferenza nel dignitoso cammino verso il fine vita Sabato 10 maggio 2014 Villa Dei Cedri, Merate Relatore Padre Fiorenzo Reati 1 Parlare della malattia? Ricordo

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Mons. Claudio Maria CELLI

Mons. Claudio Maria CELLI Mons. Claudio Maria CELLI Nella nostra storia c è quel detto famoso: tu uccidi un uomo morto, credo che dopo queste mattinate e pomeriggi così intensi è mio dovere essere il più breve possibile. Per me

Dettagli

Leggete le Beatitudini, vi farà bene.

Leggete le Beatitudini, vi farà bene. Il tema della XXXI Giornata Mondiale della gioventù Cracovia 2016 - è racchiuso nelle parole Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia (Mt 5:7). Il Santo Padre Francesco ha scelto la quinta

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Vangelo senza confini

Vangelo senza confini Diocesi di Bergamo Centro Missionario Diocesano Ottobre Missionario 2009 Rosario Missionario Vangelo senza confini Nel nome del Padre. Con Maria percorriamo le strade del mondo; come Maria portiamo Gesù;

Dettagli

2 lectio di quaresima

2 lectio di quaresima 2 lectio di quaresima 2014 GESU E LA SAMARITANA Sono qui, conosco il tuo cuore, con acqua viva ti disseterò. sono io, oggi cerco te, cuore a cuore ti parlerò. Nessun male più ti colpirà il tuo Dio non

Dettagli

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015

Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia. Festa del Perdono. CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE. 21 novembre 2015 Comunità Pastorale Maria Regina della Famiglia Festa del Perdono CELEBRAZIONE della PRIMA CONFESSIONE 21 novembre 2015 Parrocchia di Madonna in campagna e Santi Nazaro e Celso di Arnate in Gallarate (VA)

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

PREGHIERE per la Corona del Discepolo a 33 grani

PREGHIERE per la Corona del Discepolo a 33 grani PREGHIERE per la Corona del Discepolo a 33 grani PREGHIERE PER LA CORONA DEL DISCEPOLO A 33 GRANI Editrice Shalom 31.05.2015 Santissima Trinità Libreria Editrice Vaticana (testi Sommi Pontefici), per gentile

Dettagli

SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi

SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi 26 maggio SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi SOLENNITÀ Secondo attendibili testimonianze storiche, il 26 maggio 1432 in località Mazzolengo, vicino a Caravaggio, dove c era una

Dettagli

La vita quotidiana. Le Schede:

La vita quotidiana. Le Schede: Civiltà La vita Italia quotidiana Le Schede: 1 La scuola italiana 2 A scuola con gli immigrati 3 Il giovane volontario 4 Il giovane consumatore 5 Il giovane lettore 6 I giovani innamorati 7 I ragazzi e

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON

PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON PER LA PSICANALISI LAICA INTERVENTO M. PLON C è un libro sui ragazzini agitati, dal titolo On agite un enfant: è un gioco di parole, perché c era una pubblicità di una bevanda gassata che se non ricordo

Dettagli

è il Simbolo della Pace Opera del Maestro Gennaro Angelo Sguro

è il Simbolo della Pace Opera del Maestro Gennaro Angelo Sguro L Associazione Internazionale di Apostolato Cattolico presenta la Xª Edizione del Premio Internazionale alla Pace Shahbaz Bhatti the tenth Edition International Peace Award "Shahbaz Bhatti" Voglio solo

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli