Ancona, 19/11/2014 Il Dirigente del Settore IV (Dott.Fabrizio Basso)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ancona, 19/11/2014 Il Dirigente del Settore IV (Dott.Fabrizio Basso)"

Transcript

1 D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 19/11/2014 n.365 SETTORE IV FORMAZIONE RENDICONTAZIONE E LAVORO AREA FORMAZIONE PROFESSIONALE BORSE LAVORO E SOSTEGNO IMPRESA O g g e t t o : F.P. Programma delle azioni anno 2014/2015 POR FSE 2007/ Avviso Pubblico Progetti Formativi Professionalizzanti per Disoccupati (Delibera del Commissario straordinario della Giunta provinciale n.244 del 01/09/2014) - Asse III Inclusione Sociale - INDIVIDUAZIONE BENEFICIARI FINANZIAMENTO E ASSUNZIONE IMPEGNI DI SPESA Settore IV, 19/11/2014 Il Dirigente del Settore IV (Dott.Fabrizio Basso)

2 IL DIRIGENTE PREMESSO che con le LL.RR. n. 16 del 26/03/90 e n. 2 del 18/01/96 la Regione Marche ha delegato alle Province le funzioni amministrative in materia di Formazione Professionale; con la L.R. n. 31/98 sono state modificate ed integrate le leggi regionali sopra citate; con la L.R. n 38/98 ad oggetto "Assetto delle funzioni in tema di collocamento, servizi per l'impiego e politiche attive del lavoro" la Regione Marche ha delegato alle Province le funzioni amministrative in materia, affidando loro il compito di costituire ed organizzare i Centri per l Impiego per l erogazione dei servizi definiti dalla stessa legge; con la L.R. 2/05 e successive modifiche e integrazioni sono state definite le competenze delle Province in materia di occupazione e lavoro, ed in particolare le competenze dei Centri per l Impiego provinciali; VISTI - Il Programma Operativo Regionale Marche FSE 2007/2013 (DGR n.86/2008) dalla Commissione Europea con decisione C (2007) 5496 dell 08/11/2007; - la D.G.R. n del 12/11/2012 in particolare il paragrafo 9, dove si prevede che le spese di pubblicità sono ammissibili nell asse di riferimento dell Avviso che si intende pubblicizzare; - la D.G.R. n. 802 del 04/06/2012 ad oggetto Manuale per la gestione e rendicontazione dei progetti inerenti la formazione e le politiche attive del lavoro con modalità di rimborso delle spese immediate tabelle unitarie di costi standard, ai sensi dell art.11 par.3 lett b) punto ii, del Reg (CE) n.1081/2006, come modificato dall art.1 del Reg (CE) n.396/2009 ; - la D.G.R. n. 466 del 15/03/2010 Assegnazioni delle Province del Congualgio 2007, 2008, primo semestre 2009 e anticipo risorse annualità ; - gli artt. 107, 5 comma, e 192, d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267 in merito alle competenze dei dirigenti ed alle procedure relative alle determinazioni a contrattare; - il D. Lgs n. 163/06 e s.m.i. che ha il Codice dei Contratti pubblici ed in particolare, l art.125 concernente gli acquisti in economia; - il vigente Regolamento provinciale per le forniture ed i servizi da eseguirsi in economia, con atto del Consiglio n. 174 del 25/11/2002; RICHIAMATO l art 115 del Regolamento (CE) n. 1303/2013 del Consiglio recante disposizioni generale sul Fondo europeo di sviluppo regionale, sul Fondo sociale europeo e sul Fondo di coesione, che stabilisce di fornire informazioni circa le operazioni finanziate e di pubblicizzarle, allo scopo di valorizzare il ruolo della Comunità e garantire la trasparenza dell intervento dei Fondi; RICHIAMATO il Regolamento (CE) n.1304/2013 del parlamento Europeo e del Consiglio relativo al Fondo Sociale Europeo; RICHIAMATA la deliberazione n.5 del 2008/5 della Corte dei Conti sezione regionale controllo per le Marche, che ha la relazione ad oggetto Utilizzazione dei finanziamenti comunitari nella Regione Marche (esercizio di riferimento 2006), nella parte in cui, anche con riferimento alla nuova programmazione , sottolinea l esigenza di favorire un maggior grado di circolazione delle idee e delle informazioni in materia di finanziamenti comunitari, per garantire una migliore accessibilità ed una più 2

3 condivisa fruibilità delle informazioni al fine di assicurare un più produttivo utilizzo dei finanziamenti comunitari; VISTO il Piano di informazione e comunicazione POR FSE REGIONE MARCHE dalla Commissione Europea con nota del 14/07/2008; RICHIAMATO Il Programma Operativo Regionale Marche FSE 2007/2013 dalla Commissione Europea con decisione C (2007) 5496 dell 08/11/2007 nella parte in cui in riferimento all Asse VI Assistenza tecnica prevede, tra l altro, come obiettivo operativo quello di attivare adeguati interventi di informazione e comunicazione per dare ampia visibilità alle azioni riferibili al programma operativo regionale; VISTA la ns. nota del 31/07/14 (ns. prot. n del 31/07/14) con la quale tra l altro, si è richiesta all Autorità di Gestione FSE Regione Marche, ai sensi dell art. 8 della D.G.R. n. 1555/2012 soprarichiamata, la verifica della rispondenza della suddetta attività d intervento alle norme comunitarie, nazionali e regionali che disciplinano la realizzazione di iniziative cofinanziate dal FSE; RICHIAMATA la lettera di risposta, inviata a mezzo PEC, della Regione Marche del 27/08/14 (ns. prot. n del 28/08/14) con la quale è stata data conferma della conformità alle norme europee, nazionali e regionali della suddetta operazione e alle pertinenti linee guida regionali; TENUTO CONTO che con Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta Provinciale n.244 del 01/09/14 è stato l Avviso Pubblico per la presentazione e gestione di progetti formativi professionalizzanti per disoccupati- Asse III Inclusione Sociale POR FSE 2007/20013; PRESO ATTO che l avviso sopra menzionato è stato pubblicato sull Albo Pretorio, sul sito istituzionale nonché sul BURMarche; CONSIDERATO che nel suddetto Avviso (Deliberazione del commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n.244 del 01/09/14) è stato stanziato l importo globale di ,00 per il finanziamento dei progetti formativi, di cui ,00 per il bando incl_sociale2014, ,00 per il bando incl_familiare2014, ,00 per il bando incl_turismo2014, ,00 per il bando incl_accompagnatore2014, ,00 per il bando incl_cucina2014, ,00 per il bando incl_pizzeria2014, ,00 per il bando incl_cadcam2014, ,00 per il bando incl_saldatore2014, ,00 per il bando incl_vigilanza2014, ,00 per il bando incl_magazzino2014 ed ,00 per il bando incl_cucito2014; RICHIAMATA la disposizione del dirigente del IV Settore (prot.n del 11/11/2014) in cui, alla luce delle nuove disponibilità finanziarie relative all Asse III del POR FSE 2007/2013, comunicate dall Area contabilità e monitoraggio in data 30/10/14, dispone di utilizzare le soprarichiamate risorse per lo scorrimento fino alla seconda posizione utile delle graduatorie dei bandi incl_sociale2014, incl_turismo2014, incl_accompagnatore2014, incl_cucina2014, incl_pizzeria2014, incl_cadcam2014, incl_saldatore2014, incl_magazzino2014, escludendo dallo scorrimento la graduatoria relativa al bando incl_familiare in quanto sono già previsti il finanziamento di 6 edizioni per formare n.90 allievi; 3

4 VISTA la D.D. n. 292 del 14/10/14 ad oggetto: FP POR FSE 2007/2013 Nomina Commissione Interna di Valutazione relativa all Avviso Pubblico per la Presentazione e Gestione Formativi Professionalizzanti per Disoccupati (Deliberazione del Commissario Straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta Provinciale n. 244 del 01/09/2014) - Asse III Inclusione Sociale ; RICHIAMATA la nota dell AdG FSE Regione Marche (ns prot.n del 14/11/14) ad oggetto: D.C.S. n. 244 del 01/08/14 Avviso Pubblico per la presentazione e gestione di progetti formativi professionalizzanti per disoccupati Asse III Inclusione Sociale POR FSE 2007/2013 richiesta chiarimenti; CONSIDERATO che il sopraccitato nucleo di valutazione ha effettuato la procedura di istruttoria (verbali del 16/10/14 prot.n /14, del 17/10/14 prot.n /14 ) da cui dei n.71 progetti, pervenuti a valere sul l Avviso Pubblico per la Presentazione e Gestione Formativi Professionalizzanti per Disoccupati Asse III Inclusione Sociale, sono stai ammessi a valutazione n.53 progetti (di cui n.2 sul bando Incl_sociale2014, n. 10 sul bando incl_familiare2014, n.10 sul bando incl_turismo2014, n. 6 incl_accompagnatore2014, n.4 incl_cucina2014, n.4 incl_pizzeria2014, n.7 incl_cadcam2014, n. 4 incl_saldatore2014, n.1 incl_vigilanza2014, n.5 incl_magazzino2014), mentre, ai sensi dell art.7 dell Avviso Pubblico per la Presentazione e Gestione Formativi Professionalizzanti per Disoccupati DCS n. 244/2014, non sono stati ammessi a valutazione e quindi sono stati esclusi dalla graduatoria i n.18 progetti (di cui n.2 sul bando Incl_familiare2014, n.1 sul bando incl_turismo2014, n. 1 incl_accompagnatore2014, n.2 incl_cucina2014, n.3 incl_pizzeria2014, n.2 incl_cadcam2014, n. 1 incl_saldatore2014, n.2 incl_vigilanza2014, n.4 incl_magazzino2014; PRESO ATTO che per i progetti presentati a valere sull l Avviso Pubblico per la Presentazione e Gestione Formativi Professionalizzanti per Disoccupati Asse III Inclusione Sociale DCS n.244/14 - Asse III Inclusione Sociale POR FSE 2007/2013, il nucleo di valutazione nelle date del 20,21,27 ottobre e 4, 17 novembre u.s. ha redatto (ns. prot.n del 18/11/14) un verbale di valutazione e relativa immissione a graduatoria di n.53 progetti formativi (di cui n.2 sul bando Incl_sociale2014, n. 10 sul bando incl_familiare2014, n.10 sul bando incl_turismo2014, n. 6 incl_accompagnatore2014, n.4 incl_cucina2014, n.4 incl_pizzeria2014, n.7 incl_cadcam2014, n. 4 incl_saldatore2014, n.1 incl_vigilanza2014, n.5 incl_magazzino2014); RICHIAMATA la D.D. n. 358 del 18/11/14 ad oggetto: F.P. Programma delle azioni anno 2014/2015 POR FSE 2007/ Avviso Pubblico Progetti Formativi Professionalizzanti per Disoccupati (Delibera del Commissario straordinario della Giunta provinciale n.244 del 01/09/2014) - Asse III Inclusione Sociale Approvazione graduatorie; PRESO ATTO di quanto stabilito dal Dirigente con disposizione dirigenziale prot.n /14 in cui, alla luce delle nuove disponibilità finanziarie relative all Asse III del POR FSE 2007/2013, dispone di utilizzare le soprarichiamate risorse per lo scorrimento fino alla seconda posizione utile delle graduatorie dei bandi incl_sociale2014, incl_turismo2014, incl_accompagnatore2014, incl_cucina2014, incl_pizzeria2014, incl_cadcam2014, incl_saldatore2014, incl_magazzino2014, escludendo dallo scorrimento la graduatoria relativa al bando incl_familiare in quanto sono già previsti il finanziamento di 6 edizioni per formare n.90 allievi; 4

5 CONSIDERATO pertanto che l ammontare a disposizione per finanziare i progetti approvati con graduatorie approvate con D.D del 18/11/14, tenuto conto del combinato disposto dalla DCS n.244/14 e dalla nota dirigenziale prot /14, deriva sia da quanto stanziato dallo stesso Avviso Pubblico DCS 244/14 ( ,00), sia dalle risorse resesi disponibili nell Asse III Inclusione sociale POR FSE 2007/2013 notificate dall area contabilità e monitoraggio e richiamate nella disposizione dirigenziale prot.n /14; TENUTO CONTO pertanto delle graduatorie dei bandi Incl_sociale2014, Incl_familiare2014, Incl_turismo2014, Incl_accompagnatore2014, Incl_cucina2014, Incl_pizzeria2014, Incl_cadcam2014, Incl_saldatore2014, Incl_vigilanza2014 approvate con D.D. n 358 del 18/11/14; CONSIDERATO quanto sancito dal Documento Attuativo POR FSE 2007/2013 DGR 1555/12. in cui si stabilisce che affinché un possa essere finanziato, il punteggio non potrà essere inferiore a 60/100 ; DETERMINA 1. Di individuare i beneficiari e i relativi finanziamenti, come da allegato 1 del presente provvedimento di cui è parte integrante e sostanziale, dei progetti formativi presentati a valere sull Avviso Pubblico per la Presentazione e Gestione Formativi Professionalizzanti per Disoccupati Asse III Inclusione Sociale - D.C.S. n.244/14 POR FSE , tenendo conto delle graduatorie approvate con D.D. n. 358/14, di quanto stabilito dal Dirigente (disposizione dirigenziale prot.n /14) e degli importi di ,00 (stanziato dall art.3 dell Avviso Pubblico DCS n.244/2014) e dei residui a disposizione per l Asse III Inclusione sociale FSE 2007/2013 (trasmessi dall Area contabilità in data 30/10 u.s. e richiamati nella nota dirigenziale prot.n del 11/11/14) richiamata in premessa; 2. di quantificare complessivamente in ,05 la somma necessaria al finanziamento dei progetti formativi approvati nelle graduatorie D.D. n. 358 del 18/11/14 tenuto conto del combinato disposto dall Avviso Pubblico DCS n.244/14 e dalla disposizione dirigenziale prot.n del11/11/14, sulla base delle verifiche dei preventivi finanziari presentati; 3. di utilizzare, per un totale di ,05 i fondi FSE per l Asse III Inclusione Sociale Avviso Pubblico per la Presentazione e Gestione Formativi Professionalizzanti per Disoccupati D.C.S. n.244/14 (di cui ,89 fondi, ,85 fondi, ,93 fondi 466/10, ,98 fondi FSE 2010, 6.098,90 fondi FSE 2009, ,10 fondi FSE 2008, ,40 recuperi 471) per l obiettivo specifico G azione 1 categoria di 71 previsti nel Bilancio Provinciale 2014, nel modo seguente: INTERVENTO Asse III Inclusione Sociale Ob. Specifico G azione 1 categoria di 71 Tipologia di azione: formazione Tipologia di : formazione finalizzata al reinserimento lavorativo Natura: 02 Tipologia: 12 Settore: 11 Sottosettore: 71 categoria: 020 5

6 Incl_sociale2014 totale , Lab Soc. Coop Sida Group S.r.l. Impegno di ,00 Cap. 416/3 Imp. 3060/11 Sub. 281/ ,05 Cap. 416/3 Imp. 3060/11 Sub.282/2014 Incl_familiare2014 totale ,00 Impegno di COOSS Marche Onlus ,00 Cap. 416/3 Imp. 3060/11 Sub.283/2014 Incl_turismo2014 totale , IF. S.r.l. Impegno di ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.284/ Form.ArtMarche FSE ,00 Cap. 416/3 Imp. 2890/09 Sub.285/2014 Incl_accompagnatore2014 totale , Ares s.r.l Associazione F.C.S. Impegno di ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.286/ ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.287/2014 Incl_cucina2014 totale , Centro Papa Giovanni XXIII^ onlus Impegno di ,00 Cap. 416/3 Imp. 3060/11 Sub.288/ E.N.F.A.P. Marche ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.289/2014 Incl_pizzeria2014 totale ,00 Impegno di I.I.S. Panzini FSE ,00 Cap. 416/3 Imp. 2890/09 Sub.290/ Agorà s.c.a r.l ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.291/2014 6

7 Incl_cadcam2014 totale , LAB Soc. Cooperativa Impegno di ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.292/ IAL Innovazione apprendimento lavoro Marche s.r.l. - impresa sociale ,00 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.293/2014 Incl_saldatore2014 totale , Meccano S.c.p.a. IAL Innovazione Apprendiment o Lavoro Marche S.r.l. - impresa sociale 466/10 Incl_magazzino2014 totale , Istituto di Istruzione Superiore "Volterra - Elia" 466/10 Impegno di ,00 Cap. 416/3 Imp. 3060/11 Sub.294/ ,00 Cap. 416/3 Imp. 2830/10 Sub.295/2014 Impegno di ,30 Cap. 416/3 Imp. 2830/10 Sub.296/2014 FSE ,70 Cap. 416/3 Imp. 2303/08 Sub.297/ / ,84 Cap. 416/3 Imp. 3060/11 Sub.298/ ,85 Cap. 416/3 Imp. 3057/11 Sub.299/ ,63 Cap. 416/3 Imp. 2830/10 Sub.300/ Ares s.r.l. FSE ,98 Cap. 416/3 Imp. 2890/09 Sub.301/2014 FSE ,90 Cap. 416/3 Imp.1246/09 Sub.302/2014 FSE ,40 Cap. 416/3 Imp. 2303/08 Sub.303/2014 recuperi ,40 Cap.471 Imp. 413/13 Sub.304/ di dare atto che le attività preliminari di controllo ex ante e in fase di avvio, non esauriscono il potere di controllo della P.A. rispetto alla conformità a tutte le norme e i principi comunitari, nazionali e regionali in materia, potere che si esplica fino alle fase di verifica di I e II livello di cui ai regolamenti comunitari in materia di FSE, escludendo 7

8 che l'eventuale assenza di rilievi nelle suddette fasi possa ingenerare un legittimo affidamento sulla possibilità di violazione delle norme stesse; 5. di dare atto che l'approvazione del e del relativo preventivo oggetto di convenzione costituisce limite massimo alla ammissibile, salve comunque le verifiche amministrativo-contabili effettuate in fase di controllo di I e II livello ed in particolare in fase di approvazione del rendiconto e che l'approvazione del piano finanziario con le relative voci di non può in alcun modo intendersi come autorizzazione o legittimazione all'effettuazione di spese non ammesse dal Manuale per la gestione e la rendicontazione dei progetti inerenti la formazione e le politiche attive del lavoro (DGR n.802/12) o con modalità e a condizioni difformi da quelle definite nello stesso Manuale per la gestione e nella normativa vigente in materia; 6. di dare atto, altresì, che avverso il presente provvedimento è possibile promuovere ricorso al Tar Marche entro 60 giorni, o in alternativa, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni, a decorrere dalla notifica o dall avvenuta conoscenza; 7. di dare esecuzione al procedimento con il presente disposto designandone, a norma dell art. 5 della legge 241/90, a responsabile del procedimento amministrativo il Dott. Federico Ferretti;, 19/11/2014 IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO (Dott. Federico Ferretti) IL RESPONSABILE D AREA (Dott. Massimo Rocchi) IL DIRIGENTE (Dott. Fabrizio Basso) 8

9 All.1 POSIZIONE IN GRADUATORIA CODICE SIFORM TITOLO PROGETTO SOGGETTO PROPONENTE INDIRIZZO SOGGETTO PROPONENTE COSTO PROGETTO APPROVATO FINANZIAMENTO PUBBLICO APPROVATO FONDI incl_sociale2014 TECNICO PORTATORI DI HANDICAP Tecnico portatore di Handicap (Lingua dei segni 1, 2, 3 livello) Lab Soc. Coop. Via Goito 3/B , , Tecnico portatore di Handicap (Lingua dei segni 1, 2, 3 livello) Sida Group S.r.l. via I Maggio , ,05 incl_familiare2014 ASSISTENTE FAMILIARE Assistente Familiare COOSS Marche Onlus Via Saffi, , ,00 incl_turismo2014 MARKETING TURISTICO Marketing Turistico (Tecnico della valorizzazione e promozione turistica) IF. S.r.l. Via San Germano, 22 - Camerano (AN) , , Marketing Turistico (Esperto in itinerari culturali e religiosi) Form.Art.Marche Via SandroTotti, , ,00 FSE2010 incl_accompagnatore2014 ACCOMPAGNATORE TURISTICO Accompagnatore turistico Ares s.r.l Accompagnatore turistico Associazione F.C.S. Via III^ Strada 5/a Fano (PU) Via Gallodoro 66/ter Jesi (AN) , , , ,00 incl_cucina2014 ADDETTO DI CUCINA Addetto di cucina Centro Papa Giovanni XXIII^ onlus via M. Teresa di Calcutta, , , Addetto di cucina (Esperto di prodotti agroalimentari di filiera corta) E.N.F.A.P. Marche Via XXV Aprile 37/A , ,00 incl_pizzeria2014 PIZZERIA Pizzeria I.I.S. Panzini Pizzeria Agorà s.c.a r.l. incl_cadcam2014 OPERATORE CAD/CAM E AUTOMAZIONE INDUSTRIALE Via Capanna 62/A Senigallia (AN) Via Copernico, 3 Senigallia (AN) , ,00 FSE , ,00 Operatore Cad-Cam e automazione industriale - Esperto anche nella prototipazione rapida, reverse engineering e stampa 3D LAB Soc. Cooperativa Via Goito 3b , , Operatore Cad-Cam e automazione industriale IAL Innovazione Apprendimento Lavoro Marche S.r.l. - impresa sociale Via dell'industria 17/a , ,00 incl_saldatore2014 SALDATORE Saldatore Meccano S.c.p.a. via Ceresani 1 loc. Campo dell'olmo Fabriano (AN) , , Saldatore IAL Innovazione Apprendimento Lavoro Marche S.r.l. - impresa sociale via dell'industria 17/a , ,00 466/10 incl_magazzino2014 TECNICO GESTIONE MAGAZZINO Tecnico Gestione Magazzino (esperto in integrazione dei sistemi logistici, infrastrutture e trasporti intermodali) Istituto di Istruzione Superiore "Volterra - Elia" Via Esino, , ,00 466/10 - FSE Tecnico Gestione Magazzino ARES S.R.L. Via III^ Strada 5/A Fano (PU) , ,00 FSEG DGR /10- FSE2010-FSE2009- FSE2008-recuperi 471 Importo totale da impegnare ,05 9

Ancona, 19/11/2014 Il Dirigente del Settore IV (Dott.Fabrizio Basso)

Ancona, 19/11/2014 Il Dirigente del Settore IV (Dott.Fabrizio Basso) D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 19/11/14 n.358 S ETTORE IV F O RMAZIONE RENDICONTAZIONE E LAVORO AREA FORMAZIONE PROFESSIONALE BORSE LAVORO E SOSTEGNO IMPRESA O g g e t t o : F.P.

Dettagli

Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n. 298 del 29/09/2014.

Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n. 298 del 29/09/2014. Deliberazione del Commissario straordinario nell esercizio dei poteri spettanti alla Giunta provinciale n. 298 del 29/09/2014. SETTORE IV ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO AL COMMISSARIO STRAORDINARIO

Dettagli

ATTO DI GIUNTA PROVINCIALE N. 194 DEL 30/04/2010 DIPARTIMENTO II - GOVERNANCE PROGETTI E FINANZA SETTORE III ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO

ATTO DI GIUNTA PROVINCIALE N. 194 DEL 30/04/2010 DIPARTIMENTO II - GOVERNANCE PROGETTI E FINANZA SETTORE III ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO ATTO DI GIUNTA PROVINCIALE N. 194 DEL 30/04/2010 DIPARTIMENTO II - GOVERNANCE PROGETTI E FINANZA SETTORE III ISTRUZIONE FORMAZIONE LAVORO Alla Giunta OGGETTO: F.P. Avviso Pubblico per la presentazione

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 17/04/2014 n. 247 II DIPARTIMENTO GOVERNANCE, PROGETTI E FINANZA III SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Istruzione, Formazione

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 16/07/2015 n. 311 IV SETTORE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Formazione professionale, Borse Lavoro, Sostegno Impresa OGGETTO: FORMAZIONE

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 10/07/2015 n. 300 IV SETTORE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Formazione professionale, Borse Lavoro, Sostegno Impresa OGGETTO: FORMAZIONE

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 137/IFD DEL 30/05/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 137/IFD DEL 30/05/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 137/IFD DEL 30/05/2014 Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Asse 4 O.S. L. Avviso

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E D E T E R M I N A Z I O N E D E L D I R I G E N T E Del 23/06/2014 n. 114 IV SETTORE ISTRUZIONE FORMAZIONE RENDICONTAZIONE LAVORO Area Istruzione, Formazione professionale, Borse Lavoro, Sostegno Impresa

Dettagli

Determinazione n. 2189 del 19/11/2014

Determinazione n. 2189 del 19/11/2014 Anno Prop. : 2014 Num. Prop. : 2379 Determinazione n. 2189 del 19/11/2014 OGGETTO: APPRENDISTATO BANDO ANNO 2014: VALUTAZIONE AMMISSIBILITA' PROGETTI PERVENUTI ED APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE.

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIOE CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 117/IFD DEL 20/05/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIOE CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 117/IFD DEL 20/05/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA PF ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIOE CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 117/IFD DEL 20/05/2014 Oggetto: POR MARCHE OB. 2 2007/2013. ASSE IV OS L - DDPF 360/IFD

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro. Servizio Lavoro Registro generale n. 1734 del 28/05/2014 Determina senza Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro Servizio Lavoro Oggetto Pegaso Network- Area Apprendistato

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE AVVISO N.4/2014: AZIONI DI SISTEMA PER LO SVILUPPO DI IMPRESA SOCIALE E NUOVI RAMI DI IMPRESA

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE AVVISO N.4/2014: AZIONI DI SISTEMA PER LO SVILUPPO DI IMPRESA SOCIALE E NUOVI RAMI DI IMPRESA PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE AVVISO N.4/2014: AZIONI DI SISTEMA PER LO SVILUPPO DI IMPRESA SOCIALE E NUOVI RAMI DI IMPRESA Riferimenti normativi e direttive - D.lgs. n. 469/97 che ha

Dettagli

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio Provincia di Sondrio INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PREVISTI DAL PIANO PROVINCIALE PER L'INSERIMENTO MIRATO AL LAVORO DEI DISABILI A VALERE SUL FONDO REGIONALE LEGGE 68/99 DISPOSITIVO: L

Dettagli

triennale di c 337.500,00 ; triennale di c 337.500,00; (N. 329 gratuito)

triennale di c 337.500,00 ; triennale di c 337.500,00; (N. 329 gratuito) 1936 Catanzaro e codice 33 TARGET di Crotone occorre assegnare nell immediato l attività formativa, per non far disperdere gli allievi che parteciperanno a tali attività e creare un ulteriore danno ai

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.4/2012: AZIONI DI SISTEMA PER LO SVILUPPO DI IMPRESA SOCIALE E NUOVI RAMI DI IMPRESA Riferimenti normativi e direttive - D.lgs. n. 469/97;

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE RICERCA E COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI N. 84/IRE DEL 03/07/2014 Oggetto: POR MARCHE 2007-13 e L 598/94 art 11 Sostegno alle PMI al

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE FORMAZIONE INTEGRATA DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 20/IFD DEL 24/03/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE FORMAZIONE INTEGRATA DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 20/IFD DEL 24/03/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE FORMAZIONE INTEGRATA DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 20/IFD DEL 24/03/2015 Oggetto: PON Garanzia Giovani DDPF n. 3/IFD/2015 Ammissione

Dettagli

Richiamati i regolamenti:

Richiamati i regolamenti: Richiamati i regolamenti: - n.1081/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 05/07/2006, relativo al Fondo Sociale Europeo e recante abrogazione del Regolamento (CE) n.1784/1999; - n.1083/2006 del

Dettagli

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI

MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI MANUALE PER I CONTROLLI SULLE OPERAZIONI COSTITUITE DA EROGAZIONI DI FINANZIAMENTI DIRETTI FSE 2007-2013 A cura della Direzione Istruzione Formazione Professionale Lavoro Allegato a alla dd. n. 608 del

Dettagli

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SERVIZIO SVILUPPO ECONOMICO, AGRICOLTURA E PROMOZIONE DEL TERRITORIO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 147 DEL 08/03/2012 OGGETTO PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013, ASSE 1 - MISURA 111 AZIONE 1 "FORMAZIONE

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Lazio

Bollettino Ufficiale della Regione Lazio Repubblica Italiana Bollettino Ufficiale della Regione Lazio Disponibile in formato elettronico sul sito: www.regione.lazio.it Legge Regionale n.12 del 13 agosto 2011 Data 22/10/2013 Numero 87 Supplemento

Dettagli

21/08/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 67. Regione Lazio

21/08/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 67. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 19 agosto 2014, n. G11947 POR FESR Lazio 2007-2013 - Filiera produttiva regionale dell'audiovisivo.

Dettagli

1) Obiettivi. 2) Destinatari del contributo. 3) Priorità dei progetti ammessi a finanziamento

1) Obiettivi. 2) Destinatari del contributo. 3) Priorità dei progetti ammessi a finanziamento ALLEGATO B Modalità per la concessione di contributi e indicazioni per la presentazione dei Progetti Sociali- artt. 7 e 8 l.r. 26/93 Interventi a favore della popolazione zingara 1) Obiettivi La Giunta

Dettagli

Provincia di Pisa PROVINCIA DI PISA

Provincia di Pisa PROVINCIA DI PISA PROVINCIA DI PISA Avviso per la concessione di incentivi alle imprese che assumono soggetti in mobilità, a valere sul POR Toscana OB.2 competitività regionale e occupazione 2007-2013 PROVINCIA DI PISA

Dettagli

U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI

U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI U.O. PATRIMONIO GARE E CONTRATTI Determinazione nr. 1061 Trieste 07/04/2014 Proposta nr. 762 Del 03/04/2014 Oggetto: Regolamento Regionale n.116/pres. dd. 28/05/2010 - Fondo Sociale Europeo Obiettivo 2

Dettagli

DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI

DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI SETTORE ENERGIA, TUTELA DELLA QUALITA' DELL'ARIA E DALL'INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO E ACUSTICO Il Dirigente Responsabile:

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro (IFL) Servizio Formazione (FF)

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro (IFL) Servizio Formazione (FF) Registro generale n. 3318 del 2011 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Istruzione, Formazione e Lavoro (IFL) Servizio Formazione (FF) Oggetto L236/93 Piani

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007-2013 15 novembre 2012, n. 346

DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007-2013 15 novembre 2012, n. 346 37788 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 168 del 22-11-2012 DETERMINAZIONE DELL AUTORITA DI GESTIONE PSR 2007-2013 15 novembre 2012, n. 346 P.S.R. Puglia 2007-2013. Asse I - Bando pubblico

Dettagli

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO

DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO 3215 07/04/2011 Identificativo Atto n. 391 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE PROGETTO SPERIMENTALE DI MASTER RIVOLTO AD APPRENDISTI ASSUNTI AI SENSI DELL ART. 50 DEL DLGS

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale

Regione Umbria Giunta Regionale Regione Umbria Giunta Regionale DIREZIONE REGIONALE PROGRAMMAZIONE, INNOVAZIONE E COMPETITIVITA' DELL'UMBRIA Servizio Politiche della casa e riqualificazione urbana DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 5527

Dettagli

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE. Formazione Professionale. n. 3789/10/MC Reg. Deter. Foggia, 22 dicembre 2011

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE. Formazione Professionale. n. 3789/10/MC Reg. Deter. Foggia, 22 dicembre 2011 Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Formazione Professionale n. 3789/10/MC Reg. Deter. Foggia, 22 dicembre 2011 Oggetto: Approvazione graduatoria dei progetti di cui all avviso

Dettagli

Considerata La D.G.R. n. 50-2382 del 22.07.2011, con la quale la Regione Piemonte ha approvato l'atto di. copia informatica per consultazione

Considerata La D.G.R. n. 50-2382 del 22.07.2011, con la quale la Regione Piemonte ha approvato l'atto di. copia informatica per consultazione ATTIVITA' PRODUTTIVE - SERVIZI ALLE IMPRESE Determinazione n. 2605 data 29/11/2013 Proposta n. S0205 3638/2013 Oggetto: SERVIZI DI SUPPORTO ALL' IMPRENDITORIALITA' IN CONTINUITA' DEI PERCORSI INTEGRATI

Dettagli

Prot. n 2196 Venzone, 20.03.2014

Prot. n 2196 Venzone, 20.03.2014 Comune di Venzone Provincia di Udine Piazza Municipio, n 1 Prot. n 2196 Venzone, 20.03.2014 AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ATTUATORE, BENEFICIARIO DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A COPERTURA

Dettagli

AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA

AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA Reg. Gen n. 171 del 22 aprile 2015 AREA DEI SERVIZI ALLA PERSONA OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO RELATIVO AL FONDO REGIONALE FINALIZZATO ALLA INTEGRAZIONE DEL CANONE DI LOCAZIONE AI NUCLEI FAMILIARI IN

Dettagli

DECRETO N. 5032 Del 17/06/2015

DECRETO N. 5032 Del 17/06/2015 DECRETO N. 5032 Del 17/06/2015 Identificativo Atto n. 589 DIREZIONE GENERALE ATTIVITA' PRODUTTIVE, RICERCA E INNOVAZIONE Oggetto POR FESR 2007-2013. PROROGA DEL TERMINE PER LA CHIUSURA DELLO SPORTELLO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 9458 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 20 febbraio 2015, n. 229 PO FESR 2007 2013. Asse I Linea di Intervento: 6.1 Azione 6.1.1 Avviso D.D. n. 590 del 26.11.2008, pubblicato sul BURP n. 191 del 10.12.2008.

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. VISTA la legge regionale 24 Dicembre 2010, n. 8 Bilancio di previsione della Regione Lazio per l'esercizio 2011;

LA GIUNTA REGIONALE. VISTA la legge regionale 24 Dicembre 2010, n. 8 Bilancio di previsione della Regione Lazio per l'esercizio 2011; Oggetto: Percorsi triennali di IeFP Sistema di finanziamento e piano di riparto delle risorse finanziarie da erogare alle Province per l anno scolastico e formativo 2011-2012. LA GIUNTA REGIONALE SU PROPOSTA

Dettagli

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. DETERMINAZIONE. Estensore NUNZI MARINA

DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. DETERMINAZIONE. Estensore NUNZI MARINA REGIONE LAZIO Dipartimento: Direzione Regionale: Area: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE POLIT. PER IL LAV. E SIST.PER L'ORIENT. E LA FORM. PROGRAMMAZIONE INTERVENTI DETERMINAZIONE B01716 del

Dettagli

02/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 27. Regione Lazio

02/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 27. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 18 marzo 2015, n. G02882 Affidamento in economia, tramite affidamento diretto ex

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale. Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione. Servizio Competitività R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale Area Politiche per lo Sviluppo, il Lavoro e l Innovazione Servizio Competitività CODICE CIFRA: CMP/DEL/2014/ OGGETTO: PO FESR

Dettagli

PROVINCIA DI BIELLA. Estensore: LAUDANO MIRELLA DETERMINAZIONE N. 434 IN DATA 03-04-2015

PROVINCIA DI BIELLA. Estensore: LAUDANO MIRELLA DETERMINAZIONE N. 434 IN DATA 03-04-2015 PROVINCIA DI BIELLA Aff.Istituz.,Rapporti E.L.,Organizzaz. Innov.- DT C.U. IPA 47YDBQ Proposta n. DT - 492-2015 Impegno n. Dirigente / Resp. P.O.: ZANINO DAVIDE Estensore: LAUDANO MIRELLA DETERMINAZIONE

Dettagli

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO FORMAZIONE. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

IL DIRETTORE DEL SERVIZIO FORMAZIONE. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; DETERMINAZIONE N. 58050/6784/F.P. DEL 29.12.2015 Oggetto: Avviso pubblico Percorsi formativi per il rilascio della qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS). Incremento dell importo di finanziamento

Dettagli

beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile

beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile 8605 beneficiario per cui si ritiene che la somma posta in liquidazione con il presente provvedimento costituisce credito certo, esigibile e liquidabile DETERMINA 1. di approvare, ai sensi dell art. 8

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DI SAN CIPIRELLO SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA A. GRAMSCI, 2-90040 SAN CIPIRELLO

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DI SAN CIPIRELLO SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA A. GRAMSCI, 2-90040 SAN CIPIRELLO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DI SAN CIPIRELLO SCUOLA DELL'INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO VIA A. GRAMSCI, 2-90040 SAN CIPIRELLO PAIC81500G C.F. 97030190827 091/8573400 paic81500g@pec.istruzione.it

Dettagli

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE. Formazione Professionale. n. 3916/10/MC Reg. Deter. Foggia, 29 dicembre 2011

Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE. Formazione Professionale. n. 3916/10/MC Reg. Deter. Foggia, 29 dicembre 2011 Provincia di Foggia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Formazione Professionale n. 3916/10/MC Reg. Deter. Foggia, 29 dicembre 2011 Oggetto: Approvazione graduatoria dei progetti di cui all avviso

Dettagli

- di pubblicare il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione

- di pubblicare il presente provvedimento sul Bollettino Ufficiale della Regione 2405 - di trasmettere, a cura del Servizio Programmazione e Politiche dei Fondi Strutturali, il presente provvedimento alle Aree vaste interessate e al Responsabile della Linea di intervento 2.5; - di

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE PER IL LAVORO 13 ottobre 2015, n. 1895

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE PER IL LAVORO 13 ottobre 2015, n. 1895 47649 parte degli appaltatori e subappaltatori a comunicare tempestivamente alla Regione o al Comune eventuali modifiche che dovessero intervenire successivamente. La Società, fermo restando gli impegni

Dettagli

Il Direttore del Servizio

Il Direttore del Servizio DETERMINAZIONE N. 46130 6087 Oggetto: Avviso pubblico Impresa Donna - procedura a sportello per la concessione di contributi per favorire l imprenditoria femminile - POR FSE 2007/2013, Asse II Occupabilità,

Dettagli

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile:

REGIONE TOSCANA BALDI SIMONETTA. Il Dirigente Responsabile: REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO INDUSTRIA, ARTIGIANATO, INNOVAZIONE TECNOLOGICA SETTORE POLITICHE ORIZZONTALI DI

Dettagli

Determinazione n. 1661 del 27/08/2013

Determinazione n. 1661 del 27/08/2013 COPIA dell ORIGINALE Prot. N. 64756/ 2013 Determinazione n. 1661 del 27/08/2013 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA COMPARATIVA PER IL CONFERIMENTO DI N. 8 INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 8248 REP. 515 DEL 21.02.2013

DETERMINAZIONE N. 8248 REP. 515 DEL 21.02.2013 DETERMINAZIONE N. 8248 REP. 515 Oggetto: Piano straordinario per l occupazione e per il lavoro Anno 2011. Piano regionale per i servizi, le politiche del lavoro e l occupazione 2011-2014. Avviso pubblico

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO:

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO: REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO 7 SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI SETTORE 2 Procedure FESR, attività economiche: programmazione ed attuazione DECRETO DEL DIRIGENTE

Dettagli

1 AVVISO RIVOLTO AGLI OPERATORI ACCREDITATI PER LA PROMOZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA RELATIVA ALLA DOTE FORMAZIONE E LAVORO SOGGETTI DEBOLI PER L ANNO

1 AVVISO RIVOLTO AGLI OPERATORI ACCREDITATI PER LA PROMOZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA RELATIVA ALLA DOTE FORMAZIONE E LAVORO SOGGETTI DEBOLI PER L ANNO Allegato 1 AVVISO RIVOLTO AGLI OPERATORI ACCREDITATI PER LA PROMOZIONE DELL OFFERTA FORMATIVA RELATIVA ALLA DOTE FORMAZIONE E LAVORO SOGGETTI DEBOLI PER L ANNO 2011/2012 1. Obiettivi dell intervento Obiettivo

Dettagli

DETERMINAZIONE N.41339/5397/F.P. del 05.11.2014

DETERMINAZIONE N.41339/5397/F.P. del 05.11.2014 DETERMINAZIONE N.41339/5397/F.P. Oggetto: AVVISO BENI BENIUS - Avviso pubblico di chiamata per la realizzazione di progetti formativi destinati agli immigrati in Sardegna - Asse II Occupabilità - Obiettivo

Dettagli

27/12/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 106. Regione Lazio

27/12/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 106. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 16 dicembre 2013, n. G04933 POR FESR Lazio 2007-2013 - Piani Locali di Sviluppo Urbano - Interventi

Dettagli

REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA - AREA TERZA

REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA - AREA TERZA REGIONE MOLISE DIREZIONE GENERALE DELLA GIUNTA - AREA TERZA SERVIZIO (cod. 3Q.01) SERVIZIO SISTEMA INTEGRATO DELL'ISTRUZIONE E DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 67 DEL 06-03-2015

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 22 dicembre 2014, n. 2487

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 22 dicembre 2014, n. 2487 50601 Atti regionali DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 22 dicembre 2014, n. 2487 FSC APQ Sviluppo Locale 207 2013 Titolo II Capo III Aiuti agli investimenti delle

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1090 DEL 5 AGO 2015 Prot. n 12339

DETERMINAZIONE N. 1090 DEL 5 AGO 2015 Prot. n 12339 Servizio Beni Culturali e Sistema Museale 11-01-03 DETERMINAZIONE N. 1090 DEL 5 AGO 2015 Prot. n 12339 Oggetto: PO FESR 2007-2013 Asse IV - Obiettivo operativo 4.2.3, Linea di Attività 4.2.3.a: interventi

Dettagli

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università REGIONE LAZIO Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio Area Programmazione dell'offerta Formativa

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SETTORE 1 DECRETO. (ASSUNTO IL 04 dicembre 2014 PROT. N.631 )

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SETTORE 1 DECRETO. (ASSUNTO IL 04 dicembre 2014 PROT. N.631 ) REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SETTORE 1 DECRETO (ASSUNTO IL 04 dicembre 2014 PROT. N.631 ) " Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria " N. 14806 del

Dettagli

3.5.c - STABILIZZAZIONE DEGLI INSERIMENTI LAVORATIVI ex. art. 11 co. 1 e 4 L.68/99

3.5.c - STABILIZZAZIONE DEGLI INSERIMENTI LAVORATIVI ex. art. 11 co. 1 e 4 L.68/99 Provincia di Bergamo 3.5.c - STABILIZZAZIONE DEGLI INSERIMENTI LAVORATIVI ex. art. 11 co. 1 e 4 L.68/99 1. Descrizione dell azione L azione eroga contributi finalizzati alla stabilizzazione dei rapporti

Dettagli

Direzione Formazione Professionale Lavoro

Direzione Formazione Professionale Lavoro Direzione Formazione Professionale Lavoro Provincia di Novara DISPOSIZIONI DI DETTAGLIO PER LA GESTIONE ED IL CONTROLLO AMMINISTRATIVO INERENTE IL BANDO PROVINCIALE RELATIVO ALLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO

COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO COMUNE DI SAN GIORGIO DI NOGARO AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ATTUATORE, BENEFICIARIO DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A COPERTURA DELLE SPESE EFFETTIVAMENTE SOSTENUTE E DOCUMENTATE FINALIZZATO

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.3/2012: AZIONE DI SISTEMA INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ASSISTIVE

PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.3/2012: AZIONE DI SISTEMA INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ASSISTIVE PIANO PROVINCIALE DISABILI DOTI DISABILI IN RETE RIAPERTURA BANDO N.3/2012: AZIONE DI SISTEMA INTRODUZIONE DI TECNOLOGIE ASSISTIVE Riferimenti normativi e direttive - D.lgs. n. 469/97; - L. n. 68 /1999

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE GIOVANILI E CITTADINANZA SOCIALE 13 ottobre 2014, n. 127. sociale;

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE GIOVANILI E CITTADINANZA SOCIALE 13 ottobre 2014, n. 127. sociale; 41185 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO POLI TICHE GIOVANILI E CITTADINANZA SOCIALE 13 ottobre 2014, n. 127 Servizio Civile Nazionale Valutazione progetti S.C.N. per il programma Garanzia Giovani presentati

Dettagli

PROVINCIA DI SIENA Servizio Formazione e Lavoro

PROVINCIA DI SIENA Servizio Formazione e Lavoro PROVINCIA DI SIENA Servizio Formazione e Lavoro Avviso con procedura a sportello per la concessione di finanziamenti a valere sul P.O.R. Toscana Ob. 2 Competitività regionale e occupazione 2007-2013 Assegnazione

Dettagli

FAQ POST GRADUATORIA AVVISO GIOVANI PER IL SOCIALE

FAQ POST GRADUATORIA AVVISO GIOVANI PER IL SOCIALE FAQ POST GRADUATORIA AVVISO GIOVANI PER IL SOCIALE 1. Domanda: Con quale modalità sarà possibile ottenere chiarimenti in merito alle procedure di attuazione e rendicontazione dei progetti cofinanziati?

Dettagli

48 18.3.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

48 18.3.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 48 18.3.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 REGIONE TOSCANA Direzione Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze Area di Coordinamento Industria, Artigianato,

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AGRICOLTURA 16 dicembre 2015, n.728

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AGRICOLTURA 16 dicembre 2015, n.728 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AGRICOLTURA 16 dicembre 2015, n.728 Reg. (CE) n. 1308/2013 D.M. 23 gennaio 2006 Programma finalizzato al miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti

Dettagli

Il Direttore del Servizio

Il Direttore del Servizio Oggetto: Avviso pubblico Impresa Donna - procedura a sportello per la concessione di contributi per favorire l imprenditoria femminile - POR FSE 2007/2013, Asse II Occupabilità, Linea d azione f.1.1 progetti

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8S1 26/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU8S1 26/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU8S1 26/02/2015 Codice A15120 D.D. 11 dicembre 2014, n. 4 L.R. 9/2007 art. 24 - d.g.r. 33-743 del 5.12.2014. Approvazione bando regionale per l'assegnazione di contributi anno 2014 a

Dettagli

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO Sviluppo Economico - Lavoro, Formazione e Politiche sociali

REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO Sviluppo Economico - Lavoro, Formazione e Politiche sociali REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO Sviluppo Economico - Lavoro, Formazione e Politiche sociali DECRETO DEL DIRIGENTE DEL (assunto il 21/04/2015 prot. N 557) Registro dei decreti dei Dirigenti

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO RI CERCA INDUSTRIALE E INNOVAZIONE 11 novembre 2014, n. 533

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO RI CERCA INDUSTRIALE E INNOVAZIONE 11 novembre 2014, n. 533 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 161 del 20 11 2014 46209 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO RI CERCA INDUSTRIALE E INNOVAZIONE 11 novembre 2014, n. 533 PO FESR 2007 2013. Asse I. Linea

Dettagli

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali;

LA GIUNTA REGIONALE. SU PROPOSTA dell Assessore alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali; DGR N. 184 DEL 6 MAGGIO 2011 OGGETTO: Reg. CE 1698/2005. Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007/2013 del Lazio. Misure 211, 212 e 214 - Disposizioni per il finanziamento delle domande di aiuto/pagamento

Dettagli

FAQ POST GRADUATORIA AVVISO GIOVANI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI PUBBLICI

FAQ POST GRADUATORIA AVVISO GIOVANI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI PUBBLICI FAQ POST GRADUATORIA AVVISO GIOVANI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI PUBBLICI 1. Domanda: Quanti progetti risultano ammessi al co finanziamento? Risposta: Al momento i progetti ammessi al co finanziamento

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 437 del 20/06/2014

Decreto Dirigenziale n. 437 del 20/06/2014 Decreto Dirigenziale n. 437 del 20/06/2014 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore BELLI ANNA MARIA

FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE. Estensore BELLI ANNA MARIA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: FORM., RICE. E INNOV., SCUOLA UNIVER., DIR. STUDIO PROGRAMM. DELL'OFF. FORMAT. E DI ORIENTAMENTO DETERMINAZIONE N. G00578 del 28/01/2015 Proposta n. 872 del 26/01/2015

Dettagli

2. SOGGETTI BENEFICIARI

2. SOGGETTI BENEFICIARI ALLEGATO A CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, PER PROGETTI INERENTI LE TEMATICHE DEFINITE DAL PIANO REGIONALE ANNUALE DEL DIRITTO ALLO STUDIO 1. CRITERI

Dettagli

PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO

PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO copia Deliberazione N. 079 C I T T À DI T R E C A T E PROVINCIA DI NOVARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO OGGETTO: PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L'INTEGRITA' DEL COMUNE

Dettagli

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo. Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione

REGIONE LAZIO. Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo. Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione REGIONE LAZIO Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione Scuola e Università, Diritto allo Studio Adozione di UCS (Unità di Costo

Dettagli

Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F. n. 262/IFD del 23.9.2014. Approvazione graduatorie English 4 U A.S. 2014/2015.

Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F. n. 262/IFD del 23.9.2014. Approvazione graduatorie English 4 U A.S. 2014/2015. 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 354/IFD DEL 04/12/2014 Oggetto: P.O.R. Marche Ob. 2 2007/13 Assi 3, 4 e 5. D.D.P.F.

Dettagli

PROVINCIA DI VERCELLI

PROVINCIA DI VERCELLI PROVINCIA DI VERCELLI Formazione - Lavoro e Politiche Sociali - Cultura - Turismo - Energia - V.I.A.- Istruzione UFFICIO Lavoro DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N. Meccanografico PDET-1349-2014 Atto N. _1333

Dettagli

7995 05/09/2013 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO. Identificativo Atto n. 738

7995 05/09/2013 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO. Identificativo Atto n. 738 Identificativo Atto n. 738 7995 05/09/2013 DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO APPROVAZIONE DELLA GRADUATORIA DI PRE-SELEZIONE DEI PROGETTI DI CUI ALL AVVISO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

lo Statuto speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CRÈDITU E Centro Regionale di Programmazione 00-03-60-00 Centro Regionale di Programmazione DETERMINAZIONE N. 1337 REP. N. 97 Oggetto: P.O.R. FESR Sardegna

Dettagli

PIANO PROVINCIALE DI MANTOVA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI (2014-2016)

PIANO PROVINCIALE DI MANTOVA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI (2014-2016) PROVINCIA DI MANTOVA Settore risorse culturali e turistiche, lavoro, sviluppo della persona e delle comunità. PIANO PROVINCIALE DI MANTOVA PER L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI (2014-2016)

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SEGRETERIA TECNICA ATO

PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SEGRETERIA TECNICA ATO PROVINCIA DI GENOVA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIREZIONE AMBIENTE, AMBITI NATURALI E TRASPORTI SEGRETERIA TECNICA ATO Prot. Generale N. 0025020 / 2014 Atto N. 2118 OGGETTO: Progetto "Ecofeste" edizione

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO "LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO"

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO Regione Calabria REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO "LAVORO, POLITICHE DELLA FAMIGLIA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, COOPERAZIONE E VOLONTARIATO" REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO POLITICHE DEL LAVORO,

Dettagli

REGIONE ABRUZZO DIREZIONE RIFORME ISTITUZIONALI ENTI LOCALI CONTROLLI SERVIZIO SISTEMI LOCALI E PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPO MONTANO

REGIONE ABRUZZO DIREZIONE RIFORME ISTITUZIONALI ENTI LOCALI CONTROLLI SERVIZIO SISTEMI LOCALI E PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPO MONTANO ALL. A REGIONE ABRUZZO DIREZIONE RIFORME ISTITUZIONALI ENTI LOCALI CONTROLLI SERVIZIO SISTEMI LOCALI E PROGRAMMAZIONE DELLO SVILUPPO MONTANO Criteri e modalità per la presentazione e verifica di ammissibilità

Dettagli

Vista la legge regionale 22 dicembre 2008, n. 34 Norme per la promozione dell occupazione, della qualità, della sicurezza e regolarità del lavoro ;

Vista la legge regionale 22 dicembre 2008, n. 34 Norme per la promozione dell occupazione, della qualità, della sicurezza e regolarità del lavoro ; REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 15 settembre 2015, n. 2-2104 L.r. 34/2008 e s.m.i., art. 42, comma 1. Servizi di accompagnamento ed assistenza tecnica a favore dell'autoimpiego

Dettagli

ritenuto di dover provvedere in merito trasmesso in copia all Assessore Regionale al Welfare;

ritenuto di dover provvedere in merito trasmesso in copia all Assessore Regionale al Welfare; 13865 ritenuto di dover provvedere in merito DETERMINA 1. di prendere atto di quanto espresso in narrativa, che qui si intende integralmente riportato; 2. di concedere il nulla osta all iscrizione nel

Dettagli

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA

IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE REGIONALE AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA DETERMINAZIONE N. G08345 DEL 6 LUGLIO 2015 OGGETTO: Reg. (UE) n. 1308/2013 e s.s. m.m. e i.i. e Reg. (CE) n.555/2008 e s.s. m.m. e i.i. Programma Nazionale di Sostegno del settore vitivinicolo. DGR n.

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 1485/ARL DEL 01 ottobre 2015

DETERMINAZIONE N. 1485/ARL DEL 01 ottobre 2015 Sistemi del Lavoro DEL 01 ottobre 2015 Oggetto: APPROVAZIONE DELL ELENCO PARZIALE DEI BENEFICIARI DEL PROGRAMMA FLEXICURITY ANNUALITA 2015 BONUS OCCUPAZIONALE UPB S02.03.001 CAP SC02.0002 IL DIRETTORE

Dettagli

INFRASTRUTTURE PER LO SVILUPPO ECONOMICO DETERMINAZIONE. Estensore CESARINI SFORZA DANIELA. Responsabile del procedimento CESARINI SFORZA DANIELA

INFRASTRUTTURE PER LO SVILUPPO ECONOMICO DETERMINAZIONE. Estensore CESARINI SFORZA DANIELA. Responsabile del procedimento CESARINI SFORZA DANIELA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INFRASTRUTTURE PER LO SVILUPPO ECONOMICO DETERMINAZIONE N. del Proposta n. 18679 del 21/11/2013 Oggetto: Modifiche e integrazioni

Dettagli

preso atto dell esigenza di:

preso atto dell esigenza di: REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB0802 D.D. 27 novembre 2013, n. 629 DGR n. 48-4757 del 15-10-2012. Adesione alla convenzione Consip S.p.A. Pcdesktop12 per la fornitura di PC Desktop ed al servizio

Dettagli

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio

1 - Direttive e riferimenti normativi. 2 - Tipologia di progetto. Provincia di Sondrio Provincia di Sondrio INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PREVISTI DAL PIANO PROVINCIALE PER L'INSERIMENTO MIRATO AL LAVORO DEI DISABILI A VALERE SUL FONDO REGIONALE LEGGE 68/99 DISPOSITIVO TIROCINI

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA N. 8/POC DEL 16/01/2014

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA N. 8/POC DEL 16/01/2014 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. POLITICHE COMUNITARIE E AUTORITA DI GESTIONE FESR E FSE N. 8/POC DEL 16/01/2014 Oggetto: POR FESR 2007-13 Concessione di un finanziamento agevolato per le imprese del

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sviluppo Economico

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi. Servizio Sviluppo Economico Registro generale n. 4309 del 17/12/2014 Determina di liquidazione di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Sviluppo Economico e Valorizzazione dei Servizi Servizio Sviluppo Economico Oggetto

Dettagli

REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE --------------------------

REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE -------------------------- REGIONE PUGLIA AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO, IL LAVORO E L INNOVAZIONE SERVIZIO FORMAZIONE PROFESSIONALE -------------------------- ATTO DIRIGENZIALE N. 869 DEL REGISTRO DELLE DETERMINAZIONI CODIFICA

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA DIREZIONE AGRICOLTURA. Settore Sviluppo delle Produzioni Vegetali

REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA DIREZIONE AGRICOLTURA. Settore Sviluppo delle Produzioni Vegetali REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AGRICOLTURA, TUTELA DELLA FAUNA E DELLA FLORA DIREZIONE AGRICOLTURA Settore Sviluppo delle Produzioni Vegetali Allegato 1 L.R. 24/2007 e D.G.R. n. 26-12334 del 12/10/2009 Contributo

Dettagli