PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC]

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC]"

Transcript

1 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] PLC_1 Generale\Informazioni sul progetto Nome PLC_1 Autore Studente Commento PositionNumber 1 Generale\Informazioni sul catalogo Descrizione sintetica CPU 1214C DC/DC/DC Descrizione Memoria di lavoro 5KB; alimentazione N di ordinazione 6ES AE3-XB DC24V con DI14 x DC24V SINK/ SOURCE, DQ1 x DC24V e AI2 on board; 6 contatori veloci e 2 uscite a impulsi on board; signal board di ampliamento degli I/O on board; fino a 3 moduli per la comunicazione seriale; fino a 8 unità di ingressi/uscite per l'ampliamento degli I/O;.1ms/k istruz. progr.; interfaccia di programmazione PROFINET, comunicazione HMI e da PLC a PLC Versione firmware V2.2 Interfaccia PROFINET\Generale\Informazioni sul progetto Nome Interfaccia PROFINET_1 Commento Interfaccia PROFINET\Anchor (ParameterNode_E1_Menu ) The TreeNode ParameterNode_E1_Menu was not filled by some ACF Interfaccia PROFINET\Ampliato\Anchor (ParameterInterfaceOptionsMenu) The TreeNode ParameterInterfaceOptionsMenu was not filled by some ACF Interfaccia PROFINET\Ampliato\Anchor (ParameterRealtimeSettingsMenu) The TreeNode Param eterrealtimesettings Menu was not filled by some ACF Interfaccia PROFINET\Ampliato\Porta (X1) (P1)\Generale\Informazioni sul progetto Nome Porta_1 Commento Interfaccia PROFINET\Ampliato\Porta (X1) (P1)\Anchor (PortInterconnectionMenu) The TreeNode PortInterconnectionMenu was not filled by some ACF Interfaccia PROFINET\Ampliato\Porta (X1) (P1)\Anchor (PortOptionsMenu) The TreeNode PortOptionsMenu was not filled by some ACF Interfaccia PROFINET\Ampliato\Porta (X1) (P1)\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 65 Interfaccia PROFINET\Sincronizzazione dell'ora Sincronizzazione dell'ora nella procedura NTP Attiva sincronizzazione dell'orologio nel modo di funzionamento NTP. Server 1... Server 2... Server 3... Server 4... Intervallo di aggiornamento 1sec IO address overview outputs true inputs true outputs true outputs true Type AddrFrom AddrTo Module PIP DP PN Rack Slot true true true true true true true true true DI14/DQ1\Generale\Informazioni sul progetto Nome DI14/DQ1_1 Commento DI14/DQ1\Ingressi digitali\filtro di inserimento I. - I.3 6,4ms I.4 - I.7 6,4ms I1. - I1.3 6,4ms I1.4 - I1.7 6,4ms DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale Indirizzo di canale I. Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale1 Indirizzo di canale I.1 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale2 Indirizzo di canale I.2 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale3 Indirizzo di canale I.3 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale4 Indirizzo di canale I.4 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del

2 DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale5 Indirizzo di canale I.5 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale6 Indirizzo di canale I.6 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale7 Indirizzo di canale I.7 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale8 Indirizzo di canale I1. Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale9 Indirizzo di canale I1.1 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale1 Indirizzo di canale I1.2 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale11 Indirizzo di canale I1.3 Attiva rilevazione del Attiva rilevazione del DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale12 Indirizzo di canale I1.4 DI14/DQ1\Ingressi digitali\canale13 Indirizzo di canale I1.5 DI14/DQ1\Uscite digitali Comportamento in Imposta valore sostitutivo caso di STOP della CPU DI14/DQ1\Uscite digitali\canale Indirizzo di canale Q. Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale1 Indirizzo di canale Q.1 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale2 Indirizzo di canale Q.2 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale3 Indirizzo di canale Q.3 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale4 Indirizzo di canale Q.4 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale5 Indirizzo di canale Q.5 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale6 Indirizzo di canale Q.6 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale7 Indirizzo di canale Q.7 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale8 Indirizzo di canale Q1. Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Uscite digitali\canale9 Indirizzo di canale Q1.1 Attiva il valore 1 alla DI14/DQ1\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo Indirizzo finale 1 Immagine di processo IP ciclica DI14/DQ1\Indirizzi di I/O\Indirizzi di uscita Indirizzo Indirizzo finale 1 Immagine di processo IP ciclica DI14/DQ1\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 267 AI2\Generale\Informazioni sul progetto Nome AI2_1 Commento AI2\Ingressi analogici\riduzione rumorosità Tempo di integrazione 5 Hz (2 ms) AI2\Ingressi analogici\canale Indirizzo di canale IW64 Tipo di misura Tensione Campo tensione da a 1 V

3 Livellamento Debole (4 cicli) Attiva diagnostica 1 overflow AI2\Ingressi analogici\canale1 Indirizzo di canale IW66 Tipo di misura Tensione Campo tensione da a 1 V Livellamento Debole (4 cicli) Attiva diagnostica 1 overflow AI2\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 64 Indirizzo finale 67 Immagine di processo IP ciclica AI2\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 266 Signal board AQ1\Generale\Informazioni sul progetto Nome AQ1 x 12 bit_1 Commento Signal board AQ1\Uscite analogiche Comportamento in Imposta valore sostitutivo caso di STOP della CPU Signal board AQ1\Uscite analogiche\canale Indirizzo di canale QW8 Tipo di uscita analogica Tensione Campo tensione +/- 1 V Valore sostitutivo per V Attiva diagnostica 1 il canale alla commutazione da RUN a STOP cortocircuito Attiva diagnostica 1 Attiva diagnostica underflow 1 overflow Signal board AQ1\Indirizzi di I/O\Indirizzi di uscita Indirizzo 8 Indirizzo finale 81 Immagine di processo IP ciclica Signal board AQ1\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 268 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Generale\Attiva Attiva questo contatore veloce Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Generale\Informazioni sul progetto Nome HSC_1 Commento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Funzione Modo di conteggio Conteggio Fase operativa Monofase Sorgente di ingresso Ingresso CPU integrato Direzione di conteggio Programma utente (comando dire Direzione di conteg Conteggio in avanti indicata da zione interno) gio Periodo misura frequenza -/-sec Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Resetta ai valori iniziali\resetta valori Valore di conteggio Valore di riferimento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Resetta ai valori iniziali\opzioni di resettaggio Utilizzare ingresso di Resetta livello segnale -/- resettaggio esterno Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixCvEqualsPv Nome evento evento con valore di conteggio uguale al valore di riferimento. Interrupt di processo Valore di conteggio Valore di conteggio uguale al valore di ValueNull uguale al valore di riferimento riferimento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixExternalReset 4948 Nome evento evento di resettaggio esterno. Interrupt di processo Resettaggio esterno Resettaggio esterno ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Configurazione evento\ Attiva allarme per evento di cambio direzione. RidPrefixDirection Change 4928 Nome evento Interrupt di processo Cambio direzione Cambio direzione ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Ingressi hardware Ingresso generatore --- Ingresso di direzione --- Ingresso di resettaggio --- di clock Velocità 1,kHz Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 1 Indirizzo finale 13 Immagine di processo IP ciclica Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)1\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 258 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Generale\Attiva Attiva questo contatore veloce Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Generale\Informazioni sul progetto Nome HSC_2 Commento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Funzione Modo di conteggio Conteggio Fase operativa Monofase Sorgente di ingresso Ingresso CPU integrato Direzione di conteggio Programma utente (comando dire Direzione di conteg Conteggio in avanti indicata da zione interno) gio Periodo misura frequenza -/-sec Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Resetta ai valori iniziali\resetta valori Valore di conteggio Valore di riferimento

4 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Resetta ai valori iniziali\opzioni di resettaggio Utilizzare ingresso di Resetta livello segnale -/- resettaggio esterno Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixCvEqualsPv Nome evento evento con valore di conteggio uguale al valore di riferimento. Interrupt di processo Valore di conteggio Valore di conteggio uguale al valore di ValueNull uguale al valore di riferimento1 riferimento1 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixExternalReset 4948 Nome evento evento di resettaggio esterno. Interrupt di processo Resettaggio esterno1 Resettaggio esterno1 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Configurazione evento\ Attiva allarme per evento di cambio direzione. RidPrefixDirection Change 4928 Nome evento Interrupt di processo Cambio direzione1 Cambio direzione1 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Ingressi hardware Ingresso generatore --- Ingresso di direzione --- Ingresso di resettaggio --- di clock Velocità 1,kHz Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 14 Indirizzo finale 17 Immagine di processo IP ciclica Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)2\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 259 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Generale\Attiva Attiva questo contatore veloce Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Generale\Informazioni sul progetto Nome HSC_3 Commento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Funzione Modo di conteggio Conteggio Fase operativa Monofase Sorgente di ingresso Ingresso CPU integrato Direzione di conteggio Programma utente (comando dire Direzione di conteg Conteggio in avanti indicata da zione interno) gio Periodo misura frequenza -/-sec Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Resetta ai valori iniziali\resetta valori Valore di conteggio Valore di riferimento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Resetta ai valori iniziali\opzioni di resettaggio Utilizzare ingresso di Resetta livello segnale -/- resettaggio esterno Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixCvEqualsPv Nome evento evento con valore di conteggio uguale al valore di riferimento. Interrupt di processo Valore di conteggio Valore di conteggio uguale al valore di ValueNull uguale al valore di riferimento2 riferimento2 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixExternalReset 4948 Nome evento evento di resettaggio esterno. Interrupt di processo Resettaggio esterno2 Resettaggio esterno2 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Configurazione evento\ Attiva allarme per evento di cambio direzione. RidPrefixDirection Change 4928 Nome evento Interrupt di processo Cambio direzione2 Cambio direzione2 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Ingressi hardware Ingresso generatore --- Ingresso di direzione --- Ingresso di resettaggio --- di clock Velocità 1,kHz Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 18 Indirizzo finale 111 Immagine di processo IP ciclica Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)3\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 26 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Generale\Attiva Attiva questo contatore veloce Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Generale\Informazioni sul progetto Nome HSC_4 Commento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Funzione Modo di conteggio Conteggio Fase operativa Monofase Sorgente di ingresso Ingresso CPU integrato Direzione di conteggio Programma utente (comando dire Direzione di conteg Conteggio in avanti indicata da zione interno) gio Periodo misura frequenza -/-sec

5 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Resetta ai valori iniziali\resetta valori Valore di conteggio Valore di riferimento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Resetta ai valori iniziali\opzioni di resettaggio Utilizzare ingresso di Resetta livello segnale -/- resettaggio esterno Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixCvEqualsPv Nome evento evento con valore di conteggio uguale al valore di riferimento. Interrupt di processo Valore di conteggio Valore di conteggio uguale al valore di ValueNull uguale al valore di riferimento3 riferimento3 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixExternalReset 4948 Nome evento evento di resettaggio esterno. Interrupt di processo Resettaggio esterno3 Resettaggio esterno3 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Configurazione evento\ Attiva allarme per evento di cambio direzione. RidPrefixDirection Change 4928 Nome evento Interrupt di processo Cambio direzione3 Cambio direzione3 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Ingressi hardware Ingresso generatore --- Ingresso di direzione --- Ingresso di resettaggio --- di clock Velocità 3,kHz Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 112 Indirizzo finale 115 Immagine di processo IP ciclica Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)4\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 261 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Generale\Attiva Attiva questo contatore veloce Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Generale\Informazioni sul progetto Nome HSC_5 Commento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Funzione Modo di conteggio Conteggio Fase operativa Monofase Sorgente di ingresso Ingresso CPU integrato Direzione di conteggio Programma utente (comando dire Direzione di conteg Conteggio in avanti indicata da zione interno) gio Periodo misura frequenza -/-sec Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Resetta ai valori iniziali\resetta valori Valore di conteggio Valore di riferimento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Resetta ai valori iniziali\opzioni di resettaggio Utilizzare ingresso di Resetta livello segnale -/- resettaggio esterno Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixCvEqualsPv Nome evento evento con valore di conteggio uguale al valore di riferimento. Interrupt di processo Valore di conteggio Valore di conteggio uguale al valore di ValueNull uguale al valore di riferimento4 riferimento4 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixExternalReset 4948 Nome evento evento di resettaggio esterno. Interrupt di processo Resettaggio esterno4 Resettaggio esterno4 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Configurazione evento\ Attiva allarme per evento di cambio direzione. RidPrefixDirection Change 4928 Nome evento Interrupt di processo Cambio direzione4 Cambio direzione4 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Ingressi hardware Ingresso generatore --- Ingresso di direzione --- Ingresso di resettaggio --- di clock Velocità 3,kHz Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 116 Indirizzo finale 119 Immagine di processo IP ciclica Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)5\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 262 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Generale\Attiva Attiva questo contatore veloce Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Generale\Informazioni sul progetto Nome HSC_6 Commento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Funzione Modo di conteggio Conteggio Fase operativa Monofase Sorgente di ingresso Ingresso CPU integrato Direzione di conteggio indicata da Programma utente (comando direzione interno) Direzione di conteggio Conteggio in avanti

6 Periodo misura frequenza -/-sec Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Resetta ai valori iniziali\resetta valori Valore di conteggio Valore di riferimento Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Resetta ai valori iniziali\opzioni di resettaggio Utilizzare ingresso di Resetta livello segnale -/- resettaggio esterno Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixCvEqualsPv Nome evento evento con valore di conteggio uguale al valore di riferimento. Interrupt di processo Valore di conteggio Valore di conteggio uguale al valore di ValueNull uguale al valore di riferimento5 riferimento5 Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Configurazione evento\ Genera allarme per RidPrefixExternalReset 4948 Nome evento evento di resettaggio esterno. Interrupt di processo Resettaggio esterno5 Resettaggio esterno5 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Configurazione evento\ Attiva allarme per evento di cambio direzione. RidPrefixDirection Change 4928 Nome evento Interrupt di processo Cambio direzione5 Cambio direzione5 ValueNull Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Ingressi hardware Ingresso generatore --- Ingresso di direzione --- Ingresso di resettaggio --- di clock Velocità 3,kHz Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Indirizzi di I/O\Indirizzi di ingresso Indirizzo 12 Indirizzo finale 123 Immagine di processo IP ciclica Contatori veloci (HSC)\Contatori veloci (HSC)6\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 263 Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO1/PWM1\Generale\Attiva Attiva questo generatore di impulsi Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO1/PWM1\Generale\Informazioni sul progetto Nome Pulse_1 Commento Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO1/PWM1\Parametrizzazione\Opzioni di impulso Generatore di impulsi PWM Sorgente di uscita Uscita CPU integrata Base di tempo Millisecondi Formato durata impulsziale Centesimo Tempo di ciclo 1ms Durata impulso ini 5Centesimo Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO1/PWM1\Uscite hardware Uscita impulso Q. Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO1/PWM1\Indirizzi di I/O\Indirizzi di uscita Indirizzo 1 Indirizzo finale 11 Immagine di processo IP ciclica Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO1/PWM1\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 264 Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO2/PWM2\Generale\Attiva Attiva questo generatore di impulsi Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO2/PWM2\Generale\Informazioni sul progetto Nome Pulse_2 Commento Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO2/PWM2\Parametrizzazione\Opzioni di impulso Generatore di impulsi PWM Sorgente di uscita Uscita CPU integrata Base di tempo Millisecondi Formato durata impulsziale Centesimo Tempo di ciclo 1ms Durata impulso ini 5Centesimo Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO2/PWM2\Uscite hardware Uscita impulso Q.2 Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO2/PWM2\Indirizzi di I/O\Indirizzi di uscita Indirizzo 12 Indirizzo finale 13 Immagine di processo IP ciclica Generatori di impulsi (PTO/PWM)\PTO2/PWM2\Hardware Identifier\Hardware Identifier Hardware Identifier 265 Avviamento Avviamento dopo RETE ON Tempo di ciclo Tempo di controllo del ciclo Avviamento a caldo - Modo di funzionamento prima di RETE OFF. 15ms Compatibilità hardware supportata Attiva tempo di ciclo minimo fisso per gli OB ciclici Consenti qualsiasi sostituzione Tempo di parametrizzazione per la periferia decentrale Tempo di ciclo minimo Carico di comunicazione Carico del ciclo a causa 2% della comunica zione Merker di clock e di sistema\bit del merker di sistema Attiva l'utilizzo del Indirizzo del byte del 1 Primo ciclo byte del merker di sistema merker di sistema (MBx) Diagramma di diagnostica Sempre 1 (high) Sempre (low) modificato Merker di clock e di sistema\bit del merker di clock Attiva l'utilizzo del Indirizzo del byte del Clock 1 Hz byte del merker di clock merker di clock (MBx) Clock 5 Hz Clock 2,5 Hz Clock 2 Hz 6ms 1ms

7 Clock 1,25 Hz Clock 1 Hz Clock,625 Hz Clock,5 Hz Server Web Abilita Web Server su False Consenti accesso solo False quest'unità tramite HTTPS Server Web\Aggiornamento automatico Attiva True Intervallo di aggiornamento s Server Web\ParameterWebServerUserDefinedWebPagesMenu ParameterWebServer UserDefinedWebPagesMenu was not filled by one ACF Ora\Ora locale Fuso orario Ora\Ora legale Attiva il passaggio all'ora legale Inizio ora legale (GMT +1:) Berlino, Berna, Brussel, Roma, Stoccolma, Vienna Differenza tra ora solare e ora legale (in minuti) Prima settimana del mese 6 prima Primo giorno del mese Domenica Mese Gennaio Ora Inizio ora solare Prima settimana del prima Primo giorno del Domenica mese mese Mese Gennaio Ora Protezione\ Livello di protezione Senza protezione Protezione\Password per l'accesso in lettura/scrittura Password Conferma password Anchor (ParameterCommunicationMenu) The TreeNode Param etercommunication Menu was not filled by some ACF Anchor (AddressesOverviewMenu) The AddressesOverviewMenu was not filled by some ACF Server Web\Pagine Web definite dall'utente Nome dell'applicaizone Percorso sorgente HTML Pagina HTML di default File con contenuto dinamico Numero DB Web Numero DB di fragmento index.htm.htm;.html;.js

8 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] / Blocchi di programma Main [OB1] Main Proprietà Generale Nome Main Numero 1 Tipo OB.ProgramCycle Linguaggio KOP Informazioni Titolo "Main Program Sweep (Cycle)" Autore Commento Programma 4_ventilatori Famiglia motore finec OK Step: 1_ gestione ventilazione motore, gestione Allarme con memorizzazione ripristino e rientro, gestione start stop motore. Tutto con autoritenuta (2_ventilatori motore) 2_ aggiunta gestione finecorsa per arresto motore e gestione arresto motore anomalo (motore che si ferma a causa del finecorsa o della presenza dell'allarme_lampada Versione.1 ID utente Nome Tipo di dati Offset Commento Temp Segmento 1: Gestione allarme lampada con blocco set-reset (set prevalente) %I.7 "Ripristino" %I.2 "Allarme" R S1 %Q.1 "Allarme lampada" RS Q Simbolo Indirizzo Tipo Commento "Allarme" %I.2 Bool presenza Allarme "Allarme lampada" %Q.1 Bool Segnalazione Allarme con memorizzazione ripristino e rientro "Ripristino" %I.7 Bool Reset memorizzazione Allarme Segmento 2: L'anomalia si accende se il motore viene arrestato da situazioni non corrette (intervento finecorsa di sicurezza o allarme). Il pulsante Start viene utilizzato per resettare l'anomalia che è di sola segnalazione e non necessita di ripristino Attenzione: e' importante l'ordine dei segmenti (non posso prima spegnere il motore e poi capire chi lo ha arrestato). %I.5 "Start" %Q.4 "Anomalia arresto motore" R RS Q %Q. "Motore" %I. "finecorsa" S1 %Q. "Motore" %Q.1 "Allarme lampada" %Q. "Motore" %I.1 "presenza tensione" Simbolo Indirizzo Tipo Commento "Allarme lampada" %Q.1 Bool Segnalazione Allarme con memorizzazione ripristino e rientro "Motore" %Q. Bool Motore avviato "presenza tensione" %I.1 Bool presenza tensione al motore "Start" %I.5 Bool comando avviamento motore "finecorsa" %I. Bool finecorsa di sicurezza "Anomalia arresto motore" %Q.4 Bool Segnalazione anomalia (mem, resettata da motore in moto) motore arrestato non con STOP Segmento 3: Il motore va se c'è tensione, c' stato premuto Start, non c'è allarme, non c'è finecorsa e non e' stato premuto stop

9 %I.1 "presenza tensione" %I.5 "Start" S %Q. "Motore" SR Q %Q.1 "Allarme lampada" R1 %I.6 "Stop" %I. "finecorsa" %I.1 "presenza tensione" Simbolo Indirizzo Tipo Commento "Allarme lampada" %Q.1 Bool Segnalazione Allarme con memorizzazione ripristino e rientro "Motore" %Q. Bool Motore avviato "presenza tensione" %I.1 Bool presenza tensione al motore "Start" %I.5 Bool comando avviamento motore "Stop" %I.6 Bool comando arresto motore "finecorsa" %I. Bool finecorsa di sicurezza Segmento 4: Gestione Lampada Guasto ventilatore. Guasto ventilatore se motore attivo con ventilazione ma in sovratemperatura (non memorizzato) %Q. "Motore" %I.3 "ventilatore motore" %I.4 "sensore termico motore" %Q.2 "Guasto ventilatore" Simbolo Indirizzo Tipo Commento "Motore" %Q. Bool Motore avviato "ventilatore motore" %I.3 Bool ventilazione motore ON "sensore termico motore" %I.4 Bool motore troppo caldo "Guasto ventilatore" %Q.2 Bool Guasto ventilatore se motore attivo con ventilazione ma in sovratemperatura

10 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] Oggetti tecnologici Questa cartella è vuota.

11 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] / Variabili PLC / Tabella delle variabili standard [27] Variabili PLC Variabili PLC Nome Tipo di dati Indirizzo Ritenzione Visibile in Accessibile Commento HMI da HMI finecorsa Bool %I. False True True finecorsa di sicurezza presenza tensione Bool %I.1 False True True presenza tensione al motore Allarme Bool %I.2 False True True presenza Allarme ventilatore motore Bool %I.3 False True True ventilazione motore ON sensore termico motore Bool %I.4 False True True motore troppo caldo Start Bool %I.5 False True True comando avviamento motore Stop Bool %I.6 False True True comando arresto motore Motore Bool %Q. False True True Motore avviato Allarme lampada Bool %Q.1 False True True Segnalazione Allarme con memorizzazione ripristino e rientro Ripristino Bool %I.7 False True True Reset memorizzazione Allarme Guasto ventilatore Bool %Q.2 False True True Guasto ventilatore se motore attivo con ventilazione ma in sovratemperatura Allarme generale Bool %Q.3 False True True Segnalazione Allarme (mem, rispristino e rientro) comprensivo di Guasto ventilatore Anomalia arresto motore Bool %Q.4 False True True Segnalazione anomalia (mem, resettata da motore in moto) motore arrestato non con STOP

12 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] / Variabili PLC / Tabella delle variabili standard [27] Costanti di utente Costanti di utente Nome Tipo di dati Valore Commento

13 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] Tipi di dati PLC Questa cartella è vuota.

14 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] / Tabella di controllo e di forzamento Tabella di forzamento Nome Indirizzo Formato visualizzazione Valore di forzamento Commento

15 PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] Elenchi di testi SYSTEM_SDiag_CmpComment Selezione Decimal Id 261 Nota SYSTEM_SDiag_CmpComment Campo da Campo fino a Voce

PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC]

PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] PLC_1 Generale\Informazioni sul progetto Nome PLC_1 Autore Studente Commento PositionNumber 1 Generale\Informazioni sul catalogo Descrizione sintetica CPU 1214C DC/DC/DC Descrizione

Dettagli

PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC]

PLC_1 [CPU 1214C DC/DC/DC] PL_1 [PU 1214 //] PL_1 Generale\Informazioni sul progetto Nome PL_1 utore Studente ommento PositionNumber 1 Generale\Informazioni sul catalogo escrizione sintetica PU 1214 // escrizione Memoria di lavoro

Dettagli

Main [OB1] Segmento 1: creazione bit sempre vero. creazione bit sempre vero. Project name 6_ventilatori motore finec allarme generale ok Date

Main [OB1] Segmento 1: creazione bit sempre vero. creazione bit sempre vero. Project name 6_ventilatori motore finec allarme generale ok Date Main [O1] Main Proprietà Generale Nome Main Numero 1 Tipo O.Programycle Linguaggio KOP Informazioni Titolo "Main Program weep (ycle)" utore ommento Programma 6_ventilatori motore amiglia finec allarme

Dettagli

Programmare OB1 in KOP

Programmare OB1 in KOP Come programmare la funzione di memoria in Kop Programmare OB1 in KOP Inseriamo un nuovo segmento utilizzando il tasto destro Programmare FB in KOP Il blocco funzionale (FB) è subordinato al blocco organizzativo.

Dettagli

Tecnica basata su Relazioni I/O Motore: Marcia/Motore/Arresto

Tecnica basata su Relazioni I/O Motore: Marcia/Motore/Arresto SIMULAZIONE: Tecnica basata su Relazioni I/O Motore: Marcia/Motore/Arresto Richiamare con il menu «Strumenti» la voce «Simula unità» Click qui In alternativa posso usare questo bottone Chiudere eventuali

Dettagli

SIMATIC S7-1200 Aggiornamento del manuale di sistema S7-1200, edizione 06/2015 Informazioni sul prodotto

SIMATIC S7-1200 Aggiornamento del manuale di sistema S7-1200, edizione 06/2015 Informazioni sul prodotto SIMATIC S7-1200 Aggiornamento del manuale di sistema S7-1200, edizione 06/2015 Informazioni sul prodotto Informazioni generali sull'aggiornamento della documentazione dell's7-1200 Nonostante il nostro

Dettagli

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors)

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors) DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA (Reporting of System Errors) Indice 1 Introduzione...2 1.1 Componenti supportati e insieme delle funzioni...2 2 STEP7: Configurazione HW...3 2.1 Scheda Generale...4

Dettagli

Configurazione & Programmazione Profibus DP. in Ambiente Siemens TIA Portal

Configurazione & Programmazione Profibus DP. in Ambiente Siemens TIA Portal Configurazione & Programmazione Profibus DP in Ambiente Siemens TIA Portal Configurazione Optional: Aggiungere File GSD Inserire Masters e Slaves Inserire Sottorete Profibus DP e collegare tutte le interfacce

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE DEI PLC IN LINGUAGGIO LADDER

INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE DEI PLC IN LINGUAGGIO LADDER TRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE DEI PLC LGUAGGIO LADDER PRCIPALI FUNZIONI DEL SOFTWARE STEP 7 R R R S7-200 E STEP 7 SONO MARCHI R REGISTRATI DI SIEMS CORPORATION Il PLC (Programmable Logic Controller) ha

Dettagli

Datalogger web contaimpulsi

Datalogger web contaimpulsi Datalogger web contaimpulsi Versione 6 ingressi con Ethernet (GW-IMP-WEB-1) 1 Datalogger web conta impulsi Il datalogger web conta impulsi è in grado di conteggiare gli impulsi sugli ingressi digitali

Dettagli

PLC - Linguaggi. I linguaggi di programmazione dei PLC sono orientati ai problemi di automazione e utilizzano soprattutto:

PLC - Linguaggi. I linguaggi di programmazione dei PLC sono orientati ai problemi di automazione e utilizzano soprattutto: PLC - Linguaggi Il software è l elemento determinante per dare all hardware del PLC quella flessibilità che i sistemi di controllo a logica cablata non possiedono. Il software che le aziende producono

Dettagli

IL CONTROLLO DI UN PROCESSO

IL CONTROLLO DI UN PROCESSO IL CONTROLLO DI UN PROCESSO 1 IL CONTROLLO DI UN PROCESSO Schema a blocchi 2 Il controllore può essere: A LOGICA CABLATA A LOGICA PROGRAMMABILE 3 CONTROLLORE A LOGICA CABLATA (*) (Wired Logic Control)

Dettagli

CPU 32 bits. Specifiche Tecniche. Rif : MS-CPU32. Generale. Alimentazione. Batteria Interna al Litio. Memory

CPU 32 bits. Specifiche Tecniche. Rif : MS-CPU32. Generale. Alimentazione. Batteria Interna al Litio. Memory CPU 32 bits Rif : MS-CPU32 Scheda industriale con processore a 32bits IT Embedded (Web Server, email, FTP, IP forwarding, ) Supporto PLC completo (IEC1131-3, Basic, Linguaggio C, ) Hardware modulare rimovibile

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

Display nuovo ULTRAHEAT UH50. Modalità operativa del Display. Protection notice / Copyright notice Siemens / Settore Building Technologies

Display nuovo ULTRAHEAT UH50. Modalità operativa del Display. Protection notice / Copyright notice Siemens / Settore Building Technologies Display nuovo ULTRAHEAT UH50 Modalità operativa del Display Page 1 ULTRAHEAT UH50 Descrizione del display Menù utente LOOP 0 Menù utente Visualizza il contenuto del menù utente (Loop 0) Con una speciale

Dettagli

Istruzioni di messa in servizio rapida per. Flying shear Taglio al volo lineare

Istruzioni di messa in servizio rapida per. Flying shear Taglio al volo lineare Istruzioni di messa in servizio rapida per Flying shear Taglio al volo lineare FLYING SHEAR Programmare la scheda UD7x con l applicazione Per poter caricare l applicatione Flying Shear nella scheda ud70

Dettagli

Serie Elettroniche Centralina di comando per etichettatrici

Serie Elettroniche Centralina di comando per etichettatrici Serie Elettroniche Serie WRBIG WRBIG è la soluzione più avanzata per il controllo di una etichettatrice con motore passo. Supportata da una buona meccanica ed un adeguato motore può raggiungere i 100 metri/minuto

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo 06/2015. LOGO! App V3.0. LOGO! 8 e LOGO! 7

Istruzioni per l utilizzo 06/2015. LOGO! App V3.0. LOGO! 8 e LOGO! 7 Istruzioni per l utilizzo 06/2015 LOGO! App V3.0 LOGO! 8 e LOGO! 7 Responsabilità e Garanzie Responsabilità e Garanzie Note Gli esempi applicativi non sono vincolanti e non pretendono di essere esaustivi

Dettagli

SLIO. Semplifica la vita. OCTOBER 13

SLIO. Semplifica la vita. OCTOBER 13 SLIO Semplifica la vita. 1 IL SISTEMA SLIO È VERSATILE Può essere comandato direttamente da pannelli o moduli di teleassistenza. Utilizzo tradizionale: comandato da un PLC, all interno di una rete di comunicazione.

Dettagli

PLC Sistemi a Logica Programmabile Il linguaggio Ladder-Parte

PLC Sistemi a Logica Programmabile Il linguaggio Ladder-Parte PLC Sistemi a Logica Programmabile Il linguaggio Ladder-Parte Prima Prof. Nicola Ingrosso Guida di riferimento all applicazione applicazione dei Microcontrollori Programmabili IPSIA G.Ferraris Brindisi

Dettagli

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni

Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni PAG. 1 PAG. 2 VISUALIZZATORE POSIZIONATORE e Applicazioni Aprile 2009 Visualizzatore Posizionatore e Applicazioni VISUALIZZATORE di QUOTE - TELEMACO Il VisualizzatoreTelemaco è costituito da una unità

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS

ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS ISTRUZIONI PER L'UTILIZZO DEL PROTOCOLLO MODBUS INDICE 1. Introduzione... 2 1.1 Abbreviazioni... 2 1.2 Specifiche Modbus... 2 1.3 Tipologia rete Modbus... 2 2. Configurazione MODBUs... 3 2.1 Cablaggio...

Dettagli

Sistema di memorizzazione 4

Sistema di memorizzazione 4 4 4.1 Aree di memoria e ritenzione 4.1.1 Aree di memoria della CPU Le tre aree di memoria della CPU Memoria della CPU CPU Memoria di caricamento CPU (si trova sulla MMC) MMC Memoria di sistema Memoria

Dettagli

CLASSE 3 ELETTRICO ESERCITAZIONI DI PLC

CLASSE 3 ELETTRICO ESERCITAZIONI DI PLC CLASSE 3 ELETTRICO ESERCITAZIONI DI PLC Anno Formativo 2014/2015 Generalità Il software che utilizziamo per le esercitazioni in classe è una versione demo liberamente scaricabile dal seguente link: https://emiliogiomocfpfonte.wordpress.com/link/

Dettagli

VACON NX QUICK HELP. Applicazione base: Riferimento I/O (P2.14) Applicazione standard: Riferimento I/O (P2.1.11)

VACON NX QUICK HELP. Applicazione base: Riferimento I/O (P2.14) Applicazione standard: Riferimento I/O (P2.1.11) VACON NX QUICK HELP Guida avviamento La Guida all'avviamento viene attivata quando l'inverter viene acceso per la prima volta oppure quando si attiva tale funzione dal Menù di Sistema (P6.5.3) e l'inverter

Dettagli

Documentazione didattica SCE per una soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA)

Documentazione didattica SCE per una soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA) Documentazione didattica SCE per una soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA) Siemens Automation Cooperates with Education Modulo TIA Portal 010-020 Tipi di blocchi del controllore

Dettagli

2002 ISTITUTO PROFESSIONALE (indirizzo Tecnico per le Industrie Elettriche)

2002 ISTITUTO PROFESSIONALE (indirizzo Tecnico per le Industrie Elettriche) 2002 ISTITUTO PROFESSIONALE (indirizzo Tecnico per le Industrie Elettriche) Tema di SISTEMI, AUTOMAZIONE E ORGANIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE Un sistema a nastro trasportatore, azionato da un motore con funzione

Dettagli

Controllo della stampatrice con nastro trasportatore a 24V di fischertechnik mediante il PLC Siemens S7-1200 e il software Step 7 TIA Portal

Controllo della stampatrice con nastro trasportatore a 24V di fischertechnik mediante il PLC Siemens S7-1200 e il software Step 7 TIA Portal TITOLO ESPERIENZA: Controllo della stampatrice con nastro trasportatore a 24V di fischertechnik mediante il PLC Siemens S7-1200 e il software Step 7 TIA Portal PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI:

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

L ambiente di sviluppo STEP 7 è un pacchetto software creato per sviluppare progetti di automazione basati sui prodotti Siemens della serie SIMATIC.

L ambiente di sviluppo STEP 7 è un pacchetto software creato per sviluppare progetti di automazione basati sui prodotti Siemens della serie SIMATIC. STEP 7 L ambiente di sviluppo STEP 7 è un pacchetto software creato per sviluppare progetti di automazione basati sui prodotti Siemens della serie SIMATIC. Le informazioni relative alle caratteristiche

Dettagli

mcdomus Guida alla Configurazione

mcdomus Guida alla Configurazione mcdomus Guida alla Configurazione Data: 25/12/2012 Revisione: 1.02 Sommario Il sistema... 2 Le variabili... 2 Le Funzioni... 2 La Grafica... 3 Gestione Configurazione... 4 Configurazione Base... 4 Configurazione

Dettagli

Corso PLC - Manuale Pratico 1

Corso PLC - Manuale Pratico 1 Corso PLC - Manuale Pratico 1 "!#$ % L'unità centrale di un PLC, chiamata più semplicemente CPU, normalmente occupa il primo modulo del rack. Si individua subito in quanto tipicamente è dotata di un selettore,

Dettagli

Pagina -1- Versione Italiana Page -9- English Version. Libretto Istruzioni T.C.E. 1. Contenuto Confezione. 2. Introduzione. 3.

Pagina -1- Versione Italiana Page -9- English Version. Libretto Istruzioni T.C.E. 1. Contenuto Confezione. 2. Introduzione. 3. di Camerra Alessandro Via Duomo 34-36075 Montecchio Maggiore (VI) Italy Tel. +39-348 - 2653090 - +39-348 - 4400495 Fax. +39-02 - 700415935 E-mail: info@speaengineering.com http://www.speaengineering.com

Dettagli

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto

AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto AT92B3805 Guida rapida di installazione Informazioni generali del prodotto IT F1 = F6,3A Protezione circuiti ausiliari batteria 12Vdc F2 = F2A Protezione teleruttore rete F3 = F2A Protezione teleruttore

Dettagli

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati.

IL PLC 1/9. permanente, la memoria volatile e i pin di I/O, oltre ad eventuali altri blocchi specializzati. IL PLC 1/9 Storia Il motivo per il quale nacque il PLC fu la necessità di eliminare i costi elevati per rimpiazzare i sistemi complicatissimi basati su relè. Nel anni 70 la società Beadford Associates

Dettagli

EL-USB-1. Datalogger di temperatura con interfaccia USB. Caratteristiche

EL-USB-1. Datalogger di temperatura con interfaccia USB. Caratteristiche EL-USB-1 Datalogger di temperatura con interfaccia USB Caratteristiche intervallo di misura da -35 a + 80 C Interfaccia USB per programmazione e scarico dei dati Soglia di allarme programmabile dall'utente

Dettagli

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 71 61 36 Fax: + 39 0434 394096 IT Asciugabiancheria a condensa con

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

6.5 CPU 314C-2 PtP e CPU 314C-2 DP

6.5 CPU 314C-2 PtP e CPU 314C-2 DP della CPU 31xC Tabella 6-6 della e della CPU e versione Numero di ordinazione 6ES7 314-6BF01-0AB0 6ES7 314-6CF01-0AB0 Versione hardware 01 01 Versione firmware V2.0.0 V2.0.0 Pacchetto di programmazione

Dettagli

SCHEDA DRIVER 4 ASSI MICROSTEP 3 A (cod. 4ASSITB6560)

SCHEDA DRIVER 4 ASSI MICROSTEP 3 A (cod. 4ASSITB6560) MANUALE UTENTE 4ASSITB6560 SCHEDA DRIVER 4 ASSI MICROSTEP 3 A (cod. 4ASSITB6560) 1 4ASSITB6560 MANUALE UTENTE 1. Descrizione Scheda basata sul chip TB6560AHQ della Toshiba, in grado di gestire fino a 4

Dettagli

Configurazione VOIspeed IP6060

Configurazione VOIspeed IP6060 Configurazione VOIspeed IP6060 Il telefono IP VOIspeed IP6060 con le impostazioni di default, cerca automaticamente un server DHCP sulla rete durante il boot. Il server DHCP oltre a fornire un indirizzo

Dettagli

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0

Mini sistema di controllo per reti LAN. versione 1.0 uwatched Mini sistema di controllo per reti LAN versione 1.0 Manuale Utente Revisione 1.00 Area SX s.r.l. - Via Stefano Longanesi 25, 00146 ROMA - Tel: +39.06.99.33.02.57 - Fax: +39.06.62.20.27.85 Manuale

Dettagli

Scheda PLC per 3G3MV 3G3MV-P10CDT@-E. Configurazione del sistema

Scheda PLC per 3G3MV 3G3MV-P10CDT@-E. Configurazione del sistema 3G3MV-P10CDT@-E Scheda PLC per 3G3MV Tutta la tecnologia dei PLC Omron integrata nell'inverter più diffuso: il 3G3MV La stessa programmabilità dei PLC Omron disponibile a bordo dell'inverter 3G3MV Per

Dettagli

Manuale d Istruzioni Cronometro digitale. Modello 365535

Manuale d Istruzioni Cronometro digitale. Modello 365535 Manuale d Istruzioni Cronometro digitale Modello 365535 Istruzioni Introduzione Questo fantastico cronometro digitale al quarzo professionale dispone di una memoria cumulativa e di giro e funzionalità

Dettagli

MP MANUALE MULTI- COMBUSTIBILE USB MP01/D CALDAIA A BASAMENTO POLICOMBUSTIBILE

MP MANUALE MULTI- COMBUSTIBILE USB MP01/D CALDAIA A BASAMENTO POLICOMBUSTIBILE PANORAMICA La centralina MP01/D è adatta ad essere impiegata su caldaie policombustibili dove è possibile selezionare la ricetta più appropriata al combustibile in uso, oppure utilizzare legna singolarmente

Dettagli

Progetto EEE: Operazioni per installazione del GPS

Progetto EEE: Operazioni per installazione del GPS Progetto EEE: Operazioni per installazione del GPS Versione 3.0 Stefano Grazzi* Museo Storico della Fisica e Centro di Studi e Ricerche Enrico Fermi, Roma Marzo 2015 PPS Out (P4) GP In (P8) Foto del cavo

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

2 Controllo e. 1.6 Punti dati decentralizzati. 1.6.1 Saia Smart PCD3.T66x RIO Pagina 70. 1.6.2 Profibus RIO Saia PCD3.

2 Controllo e. 1.6 Punti dati decentralizzati. 1.6.1 Saia Smart PCD3.T66x RIO Pagina 70. 1.6.2 Profibus RIO Saia PCD3. 69.6 Punti dati decentralizzati thernet Profibus RS-485 PCD3.T 665 PCD3.T 76 Regolatori di 2 Controllo e camera dedicati monitoraggio e Rilevamento dei dati di consumo 3 5 Componenti Stazioni di automazione.6.

Dettagli

SW semplice schemi a contatti struttura ciclica autodiagnostica

SW semplice schemi a contatti struttura ciclica autodiagnostica PLC: Caratteristiche generali Gestiscono sensori e attuatori (abilitazioni, allarmi, movimentazioni, sequenze,..) HW modulare Espandibile Diversi moduli - CPU - ingressi logici - uscite logiche - ingressi

Dettagli

Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839. Manuale Tecnico

Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839. Manuale Tecnico Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839 Manuale Tecnico Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 4 3 Menù Impostazioni generali... 5 3.1 Parametri... 5 4 Menù Protezione WLAN... 6 4.1 Parametri... 6

Dettagli

LOGO! 0BA6 & 0BA7. For internal use only / Siemens AG 2010. All Rights Reserved.

LOGO! 0BA6 & 0BA7. For internal use only / Siemens AG 2010. All Rights Reserved. LOGO! 0BA6 & 0BA7 LOGO! 0BA6 & 0BA7 LOGO! la famiglia si allarga Page 2/15 2010-06-01 LOGO! Ha due nuovi moduli base LOGO! 0BA7 si aggiunge alla gamma già esistente di LOGO! 0BA6 Page 3/15 2010-06-01 Tutte

Dettagli

Documentazione didattica SCE per una soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA)

Documentazione didattica SCE per una soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA) Documentazione didattica SCE per una soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA) Modulo TIA Portal 010-080 HMI Panel KTP600 con SIMATIC S7-1200 Documentazione didattica SCE Pagina

Dettagli

Correzioni del manuale 19298439

Correzioni del manuale 19298439 Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza Correzioni del manuale 19298439 Controllo di applicazione e azionamento decentralizzato MOVIPRO -ADC con interfaccia

Dettagli

Modulo plug&play MKMB-3-e-3. Interfaccia Modbus/RTU per contatori Iskraemeco MT831 / MT860

Modulo plug&play MKMB-3-e-3. Interfaccia Modbus/RTU per contatori Iskraemeco MT831 / MT860 Modulo plug&play MKMB-3-e-3 Interfaccia Modbus/RTU per contatori Iskraemeco MT831 / MT860 Informazioni generali Il modulo MKMB-3-e-3 realizza un interfaccia seriale RS485 con protocollo Modbus/RTU. Limitazioni

Dettagli

FACILE QA-OMNI. Guida veloce

FACILE QA-OMNI. Guida veloce FACILE QA-OMNI Guida veloce PRIMO PASSAGGIO Dopo aver lanciato il programma, viene visualizzata la pagina iniziale. E possibile modificare la lingua del programma attraverso il pulsante Azioni in alto

Dettagli

Gamma BRUSHLESS CROUZET

Gamma BRUSHLESS CROUZET Gamma BRUSHLESS CROUZET - Presentazione La ITE Industrialtecnoelettrica Srl di Bologna (tel.5.386.6) presenta la nuova gamma Crouzet di micromotori brushless di elevata qualità con coppie da 6 e 85 mnm

Dettagli

PLC VS ANDROID MANUALE APPLICAZIONE

PLC VS ANDROID MANUALE APPLICAZIONE PLC VS ANDROID MANUALE APPLICAZIONE 1 Indice 1. Installazione App Android pag.3 2. Menù Impostazioni pag.4 2.1. Comunicazione pag.5 2.2. Configurazioni pag.6 2.3. Grafica Pagine pag.7 2.4. Lavoro pag.8

Dettagli

IT Manuale istruzioni

IT Manuale istruzioni Manuale istruzioni Istruzioni installazione: Istruzioni estrazione filtro antigrasso. Vetro asportabile superiore Vetro asportabile inferiore 1) Fasi per estrazione vetro superiore: NB: Procedere analogamente

Dettagli

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO!

LOGO! Avvio alla programmazione. Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! LOGO! Avvio alla programmazione Versione 1.0 Guida pratica per compiere i primi passi con LOGO! [Digitare il testo] [Digitare il testo] [Digitare il testo] CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMI PASSI PER

Dettagli

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW

Serie AC650/AC650V. Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Serie AC650/AC650V Inverter V/F e Sensorless Da 0,25 a 110kW Gli inverter Serie AC650/AC650V provvedono al controllo dei motori asincroni trifase con rapporto prezzo/prestazioni eccezionale. Sono disponibili

Dettagli

Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M)

Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M) Kit A72 MANUALE DEL SOFTWARE TWIDO PER IL DISTACCO UTENZE (CEI 0-16 ALLEGATO M) INDICE 1 OBIETTIVO...2 2 CONFIGURAZIONE DEL PROGRAMMA...2 2.1 Configurazione oggetti di memoria...2 3 FUNZIONAMENTO...5 3.1

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

CANUSB. Programmable CAN bus-pc interface

CANUSB. Programmable CAN bus-pc interface CANUSB-Man-Ita_revd.doc - 05/04/05 SP04002 Pagina 1 di 12 Specifica tecnica CANUSB Programmable CAN bus-pc interface Specifica tecnica n SP04002 Versione Autore Data Note Rev. 0 M. BIANCHI 10/09/04 Prima

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

Manuale Applicativo 2FC4...-1ST 2FC4...-1PB 2FC4...-1PN 2FC4...-1SC 2FC4...-1CB

Manuale Applicativo 2FC4...-1ST 2FC4...-1PB 2FC4...-1PN 2FC4...-1SC 2FC4...-1CB Edizione 07.014 610.0060.60.610 Manuale d'uso originale Italiano Manuale Applicativo FC4...-1ST FC4...-1PB FC4...-1PN FC4...-1SC FC4...-1CB Indice 1 Elaborazione delle tabelle dei parametri... 3 Comando

Dettagli

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI

SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI SISTEMA DI TELETTURA CONTATORI PALMARE CONTATORE SERVER CONCENTRATORE SISTEMA I sistemi di telelettura sono di 2 tipi : - Centralizzato Consiste nella raccolta dei dati in un database centrale grazie alla

Dettagli

SOFTWARE - STEP-7 -AVVIAMENTO DI STEP 7 -Micro/Win (Win 95/98/NT)-

SOFTWARE - STEP-7 -AVVIAMENTO DI STEP 7 -Micro/Win (Win 95/98/NT)- SOFTWARE - STEP-7 -AVVIAMENTO DI STEP 7 -Micro/Win (Win 95/98/NT)- Nella cartella SIMATIC, a cui si accede dal menù di AVVIO, è contenuta la cartella STEP 7- Micro/Win32.Questa contiene a sua volta l icona

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

VTE01 MANUALE UTENTE V. 1.0

VTE01 MANUALE UTENTE V. 1.0 VTE01 MANUALE UTENTE V. 1.0 INDICE 1 CONNESSIONI E LED 3 1.1 LED PWR 3 1.2 LED RUN 3 2 INTERFACCIA DI CONFIGURAZIONE 4 2.1 INTRODUZIONE 4 2.2 PASSWORD CHECK 4 2.3 CHANGE PASSWORD 5 2.4 CAMERA SETTINGS

Dettagli

TVV4004M Manuale d uso ed installazione

TVV4004M Manuale d uso ed installazione Manuale d uso ed installazione Indice 1 Introduzione 4 1.1 Contenuto della confezione......4 1.2 Specifiche tecniche....5 2 Installazione 6 2.1 Collegamenti telecamere.....6 3 Programmazione.... 6 3.1

Dettagli

Adattatore FXS CISCO SPA112

Adattatore FXS CISCO SPA112 Adattatore FXS CISCO SPA112 ATTENZIONE! La procedura di provisioning aggiunge nuove configurazioni alle correnti, che non saranno pertanto né cancellate né modificate. Questo comportamento può condurre

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Documentazione didattica SCE per la soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA)

Documentazione didattica SCE per la soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA) Documentazione didattica SCE per la soluzione di automazione omogenea Totally Integrated Automation (TIA) Siemens Automation Cooperates with Education Modulo TIA Portal 020-011 Avvio alla programmazione

Dettagli

Scheda Dondolante ASD121 & ASD219

Scheda Dondolante ASD121 & ASD219 Scheda Dondolante ASD121 & ASD219 Cablaggio e configurazione Rev. Auth. Date 01.00.00 s.nardone 28/03/2004 01.01.00 s.nardone 01/05/2005 01.02.00 s.nardone 10/05/2006 01.03.00 g.tortoriello 28/08/2006

Dettagli

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W

Schema del terminale di potenza. Inverter MONOFASE 230V 0.2~0.75kW. L1 L2 P B U V W ITALIANO TT100 Adattamento dal manuale esteso dell operatore degli inverter serie TT100 Collegamenti di potenza Nei modelli con ingresso trifase, collegare i terminali R/L1, S/L2 e T/L3 alla linea trifase

Dettagli

Progetto di Microcontrollori. Cronotermostato per Caldaia

Progetto di Microcontrollori. Cronotermostato per Caldaia Progetto di Microcontrollori Cronotermostato per Caldaia Obiettivo del Progetto Realizzazione di un dispositivo elettronico capace di gestire l accensione di una caldaia mediante il controllo della temperatura

Dettagli

TELEMETRIA GSM PER GSE

TELEMETRIA GSM PER GSE Pagina 1 di 5 TELEMETRIA GSM PER GSE Mod. TLM-GSE4 La telemetria TLM-GSE4 è una opzione applicabile a tutti i gruppi GSE. Essa consiste in un box metallico contenente le schede elettroniche e il modem

Dettagli

Input/Output. Moduli di Input/ Output. gestiscono quantità di dati differenti a velocità diverse in formati diversi. n Grande varietà di periferiche

Input/Output. Moduli di Input/ Output. gestiscono quantità di dati differenti a velocità diverse in formati diversi. n Grande varietà di periferiche Input/Output n Grande varietà di periferiche gestiscono quantità di dati differenti a velocità diverse in formati diversi n Tutti più lenti della CPU e della RAM n Necessità di avere moduli di I/O Moduli

Dettagli

Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter

Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter Inverter Variable frequency drive Frequenzumrichter CONVERTIDOR DE FREcUENCIA INVERTER xxxxx TT100 ITALIANO INDICE PAG. Introduzione........................... E4 Ampia gamma L offerta si completa Compattezza

Dettagli

P. L. C. Marino prof. Mazzoni. (Programmable Logic Controller)

P. L. C. Marino prof. Mazzoni. (Programmable Logic Controller) 1 P. L. C. Marino prof. Mazzoni (Programmable Logic Controller) Il PLC è nato nell anno 1960 concepito dalla General Motors, prima dell avvento del microprocessore. Negli anni 70 il PLC si trasformò da

Dettagli

LOGO!8 Avvio alla programmazione Page 2 of 47 Guida pratica V 2.0

LOGO!8 Avvio alla programmazione Page 2 of 47 Guida pratica V 2.0 Le informazioni riportate in questo manuale tecnico contengono descrizioni o caratteristiche che potrebbero variare con l evolversi dei prodotti e non essere sempre appropriate, nella forma descritta,

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

Autoware Ladder Tool (per Arduino ) Basic Tutorial

Autoware Ladder Tool (per Arduino ) Basic Tutorial Per iniziare. Utilizzare il ns. pacchetto Autoware Ladder Tool (in breve Ladder Tool) per Arduino è veramente semplice. Elenchiamo qui di seguito i passi necessari per eseguire la ns. prima esercitazione.

Dettagli

Basic Controller SIMATIC S7-1200

Basic Controller SIMATIC S7-1200 Siemens AG 2015 /2 Introduzione /4 Unità centrali /4 CPU standard /4 CPU 1211C /8 CPU 1212C /12 CPU 1214C /16 CPU 1215C /20 CPU 1217C /2 SIPLUS CPU standard /2 SIPLUS CPU 1211C /26 SIPLUS CPU 1212C /29

Dettagli

Manuale di Programmazione Siemens Step7 5.3 con Esercizi Svolti

Manuale di Programmazione Siemens Step7 5.3 con Esercizi Svolti Manuale di Programmazione Siemens Step7 5.3 con Esercizi Svolti Professore Ing. S. Cavalieri Studente D. Marassà Introduzione... 4 Campi d impiego del Simatic S7-300... 4 STEP 7... 4 Linguaggi di Programmazione...

Dettagli

Introduzione alla programmazione dei PLC. ITI Alessandro Volta - Sassuolo Anno Scolastico 2009/2010

Introduzione alla programmazione dei PLC. ITI Alessandro Volta - Sassuolo Anno Scolastico 2009/2010 Introduzione alla programmazione dei PLC ITI Alessandro Volta - Sassuolo Anno Scolastico 2009/2010 Programmazione dei PLC 1 Concetti introduttivi La scrittura di un programma per PLC si basa sull'utilizzo

Dettagli

Scheda di controllo 1,5 assi

Scheda di controllo 1,5 assi CHARGE POWER RUN RD 5 000000 STS SD R88A-MCW5-@ Scheda di controllo,5 assi Schede controllo assi Controllo avanzato del movimento remoto. Collegabile direttamente a un servoazionamento della serie Sigma-II

Dettagli

UPM209RGW KIT30, KIT45, KIT70, KIT90 Misuratore trifase multifunzione con 3 bobine Rogowski MFC150

UPM209RGW KIT30, KIT45, KIT70, KIT90 Misuratore trifase multifunzione con 3 bobine Rogowski MFC150 KIT30, KIT45, KIT70, KIT90 Misuratore trifase multifunzione con 3 bobine Rogowski MFC150 Versione estremamente compatta da 4 moduli per guida DIN Misura bidirezionale su quattro quadranti per tutte le

Dettagli

MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5

MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5 MANUALE UTENTE MITOS VT6 AIR Versione per software release 3.5 1 / 17 Manuale_MITOS_VT6_AIR_ver3p2_ita Sommario: DESCRIZIONE GENERALE...3 CARATTERISTICHE GENERALI...3 PARAMETRI DI FUNZIONAMENTO...4 TIPI

Dettagli

KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C

KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C KIT PANNELLO DIDATTICO PER LO STUDIO DEI PLC MOD. EVO-AUTO-PLC-1212C La ventennale esperienza della Evoluzione, nell ambito della domotica e dell automazione industriale, ha consentito la progettazione

Dettagli

Contatori di Energia BASIC

Contatori di Energia BASIC Contatori di Energia BASIC Certificati MID Contatori di Energia BASIC Connessione diretta 80 A Connessione a mezzo TA.../5 A fino 10.000 A digitale di energia attiva 2 tariffe - 2 S0 Applicazioni I contatori

Dettagli

Interfaccia BL232 con uscite RS232/422/485 MODBUS e 0-10V. Interfaccia BL232

Interfaccia BL232 con uscite RS232/422/485 MODBUS e 0-10V. Interfaccia BL232 BIT LINE STRUMENTAZIONE PER IL MONITORAGGIO AMBIENTALE Interfaccia BL232 con uscite RS232/422/485 MODBUS e 0-10V Facile e rapida installazione Ideale domotica e building automation Alimentazione estesa

Dettagli

PLC Simatic. Serie S7-200

PLC Simatic. Serie S7-200 PLC Simatic I sistemi Simatic prodotti dalla Siemens mettono a disposizione dell utente una vasta gamma di PLC con caratteristiche differenti e adatti per le più svariate applicazioni come quelli appartenenti

Dettagli

SIMATIC S7. Primi passi ed esercitazioni con STEP 7 V5.3. Benvenuti in STEP 7, Contenuto. Introduzione a STEP 7 1. SIMATIC Manager

SIMATIC S7. Primi passi ed esercitazioni con STEP 7 V5.3. Benvenuti in STEP 7, Contenuto. Introduzione a STEP 7 1. SIMATIC Manager s SIMATIC S7 Primi passi ed esercitazioni con STEP 7 V5.3 Getting Started Benvenuti in STEP 7, Contenuto Introduzione a STEP 7 1 SIMATIC Manager 2 Programmazione con nomi simbolici 3 Creazione di un programma

Dettagli

Controllo delle aperture di porte e finestre in una stanza Descrizione del problema e specifiche di funzionamento

Controllo delle aperture di porte e finestre in una stanza Descrizione del problema e specifiche di funzionamento Descrizione del problema e specifiche di funzionamento Una stanza e dotata di una porta di accesso (P) e due finestre (F1 e F2); sia sulla porta che sulle finestre sono installati dei sensori in grado

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

Automazione Direzione Progetto Progettazione HSRIO

Automazione Direzione Progetto Progettazione HSRIO HSRIO_BROCHURE.DOC HSRIO HIGH SPEED REMOTE INPUT OUTPUT Nome documento: Hsrio_Brochure.doc Responsabile: Bassignana Luigi Data: 01/04/2008 1 DESCRIZIONE Sistema modulare di IO remoto ad alta velocità,

Dettagli

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP

ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP Documentazione Profibus-DP ENCODER SERIE Pxx EQUIPAGGIATO CON INTERFACCIA PROFIBUS-DP PxxDocSTD R4/0/701 1 SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI: 1. Procedura di installazione meccanica:...3 2. Procedura d installazione

Dettagli