PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2012/2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2012/2014"

Transcript

1 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2012/2014 (art. 2, commi 594 ss., legge n. 244/ Legge Finanziaria 2008) Approvato con delibera di Giunta dell Unione n. 67 del 30/11/2010 1

2 INDICE PREMESSA... 3 I. BENI STRUMENTALI E INFORMATICI... 3 II. AUTOVETTURE... 6 III. BENI IMMOBILI... 7 IV. PUBBLICITA... 8 V. CONTROLLI

3 PREMESSA Al fine del contenimento delle spese di funzionamento delle strutture comunali, con esplicito riferimento all art. 2, commi 594, 595, 596, 597, 598 della Legge n. 244/2007, viene predisposto un piano di razionalizzazione delle dotazioni strumentali e di apparati elettronici ed informatici, di autovetture e di immobili di servizio e ad uso abitativo per il triennio 2011/2013. I. BENI STRUMENTALI E INFORMATICI I.A.1 DOTAZIONI STRUMENTALI E INFORMATICHE Le dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono quasi tutte state acquistate dall Unione in sostituzione di quelle concesse in comodato d uso gratuito da parte dei Comuni aderenti all Unione stessa. Le dotazioni strumentali risultano dislocate nelle varie sedi in cui sono stati situati i servizi gestiti dall Unione: - Ufficio Ragioneria, Segreteria, Servizi Educativi e Scolastici, Servizi Sociali, Presidio di Polizia Municipale presso il Comune di Savignano sul Rubicone P.zza Borghesi 9 - Ufficio Personale e Presidio Polizia Municipale presso il Comune di Gatteo P.zza Vesi - Ufficio Polizia Municipale Comando Polizia Municipale Via Pascoli San Mauro Pascoli - Ufficio PSC associato Comune di Savignano sul Rubicone Le predette dotazioni risultano al momento adeguate per la sufficiente funzionalità degli stessi uffici e l eventuale acquisto riguarderà essenzialmente la sostituzione di apparecchiature obsolete. La dotazione standard del posto di lavoro, inteso come postazione individuale, è così composta: - un personal computer con relativo sistema operativo e con gli applicativi tipici dell automazione d ufficio; - un telefono; - una stampante e/o un collegamento alla stampante/fotocopiatrice di rete a servizio di tutte le aree di lavoro; - un fax in dotazione alle aree di lavoro dove necessita l apparecchiatura in questione. Per il collegamento internet e posta elettronica si utilizza la connessione presente all interno di ogni singolo Ente aderente all Unione dei Comuni del Rubicone. Per quanto riguarda la telefonia fissa si utilizzano: - per i servizi dell Unione le linee presenti all interno di ogni singolo Comune. I singoli Enti hanno aderito tutti alla Convenzione INTERCENT-ER con installazione sistema VOIP. - per il servizio di Polizia Municipale e le utenze delle scuole di San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone si è aderito alla convenzione con Intercent-ER per la gestione della telefonia, con costi sensibilmente inferiori. - Maggiori esigenze di linee telefoniche e di trasmissione dati vengono gestite dai singoli Enti attraverso l unione stessa. - Per quanto riguarda la telefonia mobile attualmente si riportano di seguito le utenze intestate all Unione dei Comuni del Rubicone: Servizio Polizia Municipale n. 8 Servizi Sociali ed Educativi n. 2 3

4 Si utilizzano contratti in abbonamento stipulati in base alla convenzione INTERCENT-ER con Tim. I.A.2 CRITERI DI GESTIONE DI TUTTE LE DOTAZIONI STRUMENTALI L attività di assistenza tecnica viene svolta dai singoli CED dei Comuni aderenti all Unione (sino a quando non verrà realizzato un CED dell Unione) i quali curano, ove necessario, l installazione, la manutenzione e la gestione dei software di base e dei software applicativi utilizzati presso i vari uffici nonchè la manutenzione ordinaria e straordinaria delle attrezzature informatiche. In relazione all acquisto di nuove attrezzature informatiche e/o alla sostituzione, non avendo l Unione ancora un proprio CED interno, sarà il Responsabile di Settore che effettuerà anche le valutazioni in merito alle esigenze e provvederà agli acquisti. Per l uso razionale delle dotazioni strumentali gli utilizzatori dovranno attenersi alle seguenti linee di indirizzo: - applicazione dei principi di efficacia operativa e di economicità nell individuazione delle dotazioni; - costante manutenzione e razionale utilizzo, con implementazione delle funzioni; - sostituzioni nel caso di guasto, qualora la valutazione costi/benefici relativa alla riparazione dia esito sfavorevole, anche tenendo conto dell obsolescenza dell apparecchio che causa un rapido deprezzamento dei dispositivi elettronici ed informatici. Tale valutazione è effettuata dai tecnici del servizio CED di uno dei tre Comuni aderenti all Unione di volta in volta coinvolti, congiuntamente con il Responsabile, con le seguenti modalità: analisi dei costi sia diretti che indiretti relativi all acquisto e all uso del bene, valutazione dei benefici in merito ai vantaggi derivanti dalla dismissione, soprattutto in termini di economie di spesa realizzabili, a parità di qualità del servizio reso. Particolare attenzione va posta alla possibilità di eventuali contributi economici erogabili da Enti esterni (Provincia, Comunità Montana, Regione ecc..) che favoriscano l acquisto di apparecchiature al fine di ottimizzare i costi. In particolare gli utilizzatori dovranno attenersi alle seguenti linee di indirizzo per il razionale uso e l acquisto delle dotazioni informatiche: - in fase di aggiornamento e/o implementazione dei sistemi informativi dell ente, attenta valutazione della possibilità di acquisire soluzioni Open Source; - nel caso in cui un pc non avesse più la capacità di supportare efficacemente l evoluzione di un applicativo verrà comunque utilizzato in ambiti dove sono richieste performances inferiori; - progressiva sostituzione dei monitor con modelli LCD o LED che permettono di ridurre il consumo di energia elettrica e di migliorare l ambiente di lavoro rendendolo più ergonomico e riducendo l emissione di radiazioni; - ogni ulteriore eventuale ampliamento delle dotazioni dovrà essere soggetto a motivazioni di opportunità volte all accertata ottimizzazione dei servizi; - per l acquisto di dotazioni strumentali di tipo informatico quali personal computer, stampanti ecc, utilizzo prioritario di convenzioni CONSIP o INTERCENT-ER; - razionalizzazione dell utilizzo di stampanti individuali e progressiva dismissione a fronte di fornitura di stampanti di rete multifunzionali o fotocopiatori di rete. In relazione alle fotocopiatrici, l Unione dei Comuni del Rubicone ha aderito alla convenzione quadro attivata dall Agenzia Intercent-ER con il fornitore Xerox per il noleggio di apparecchiature multifunzione: si tratta di fotocopiatrici con la possibilità di dispositivi opzionali per fornire le funzionalità di stampanti di rete, fax di rete, scanner di rete; tali attrezzature sono capaci di notevoli volumi di stampa e sono particolarmente convenienti nei costi per ciascuna pagina stampata. 4

5 Alcune apparecchiature sono già state attivate come stampanti di rete. La priorità, quindi, è di ridurre sempre più il numero di stampanti individuali, lasciandole solo laddove vi sono motivate esigenza di riservatezza o di accessibilità, assicurando dei punti multifunzione per stampe, fax, scansioni. Le convenzioni d acquisto su piattaforma CONSIP o Intercent-ER, inoltre hanno permesso di contenere in modo significativo i costi di acquisto e manutenzione in garanzia di nuovi strumenti, consentendo in prospettiva aggiornamenti del parco installato più competitivi rispetto al passato. Attualmente l Unione ha noleggiato n. 4 fotocopiatori. I.B.1 DOTAZIONE DI TELEFONI CELLULARI Gli strumenti utilizzati sono in comodato d uso mediante l utilizzo della convenzione Intercent-ER, con contratto per la telefonia mobile con la società TIM Italia S.p.A. ora TELECOM Italia S.p.A. che garantisce tariffe decisamente vantaggiose rispetto a contratti standard. Il tabulato delle telefonate di ogni singolo apparecchio dovrà essere richiesto a Telecom Italia e monitorato, per le opportune verifiche. I.B.2 CRITERI DI GESTIONE DEI TELEFONI CELLULARI Al fine di garantire un utilizzo razionale dei telefoni cellulari è stato approvato apposito regolamento sul loro utilizzo. Ogni Responsabile deve vigilare sul corretto utilizzo e sull andamento dei costi connessi. La spesa risulta molto contenuta e una ulteriore razionalizzazione risulta difficile e applicabile solo a livello di contenimento del numero di concessioni ulteriori di apparecchi di telefonia mobile. Pertanto, come specificato anche all interno del Regolamento, ogni nuova concessione dovrà essere valutata dal responsabile e comunicata all organo esecutivo. Il tabulato delle telefonate di ogni singolo apparecchio dovrà essere richiesto a Telecom Italia e monitorato, per le opportune verifiche. I.C.1 DOTAZIONE DELLE APPARECCHIATURE DI FOTORIPRODUZIONE L Unione ha attualmente in essere n. 4 contratti di noleggio per fotocopiatori (Servizi Scolastici, Servizi Sociali, Polizia Municipale) attraverso le convenzioni Consip. Allo scadere delle stesse obiettivo è utilizzare sempre le convenzioni Consip e Intercent-Er che garantiscono prezzi e condizioni molto concorrenziali. Si ritiene comunque che la soluzione a noleggio sia la più conveniente in termini di costi di manutenzione e gli oneri accessori connessi. Per quanto riguarda le stampanti l Unione dei Comuni : 1) per i servizi amministrativi (Servizio Personale e Economico-Finanziario) vengono utilizzate le strumentazioni di rete (stampati e fotoriproduttori) di proprietà del Comune di Savignano sul Rubicone e del Comune di Gatteo dove attualmente sono dislocati. 2) Le stampanti singole vengono mantenute ove esistenti, ma in caso di rottura verrà effettuata una valutazione dal Responsabile del Settore se mantenerle o meno in relazione alle linee sopra stabilite. 3) Considerata infine la dislocazione degli uffici, distribuiti su più edifici, al momento non è possibile prevedere la dismissione di stampanti e fotocopiatrici in dotazione, al di fuori dei casi di guasto irreparabile od obsolescenza. 5

6 I.C.2 CRITERI DI GESTIONE DELLE APPARECCHIATURE DI FOTORIPRODUZIONE Linee di indirizzo cui gli utilizzatori devono attenersi per il razionale uso delle apparecchiature di fotoriproduzione: - aumento dell utilizzo plurimo delle esistenti stampanti di rete da parte di più postazioni di lavoro; - in caso di necessità di acquisto di nuove apparecchiature, preferenza per quelle dotate di funzione integrata di fotocopiatrice e stampante di rete, nonché di funzione fax e scanner; - contenimento dell uso della carta, mediante uso di: 1. carta riciclata per le stampe di prova e di documentazione interna; 2. sistema di cartelle sul server con relativi profili di accesso per ogni ufficio (solo lettura, lettura/scrittura), per evitare passaggi cartacei inutili, nonché per snellire e velocizzare la tempistica di acquisizione interna dei documenti da parte degli uffici; 3. indirizzi di posta personali per scambio di comunicazioni sia esterne che interne; 5. archiviazione documenti in formato informatico, effettuando più copie da conservare in luoghi diversi, in modo da garantire la sicurezza dei dati in caso di eventi dannosi; 6. prediligere qualsiasi forma di interscambio dati in via informatica incentivando la dematerializzazione cartacea dei documenti amministrativi. A tal proposito inserimento della firma digitale nelle procedure, ove possibile, implementazione del protocollo informatico. 7. minore stampa di relazioni e di ogni altra pubblicazione prevista da leggi e regolamenti e distribuita gratuitamente od inviata ad altre amministrazioni; 8. progressiva dismissione delle stampanti in dotazione alla singola area di lavoro e progressiva sostituzione con stampanti condivise. II. AUTOVETTURE II.A.1 DOTAZIONE DI AUTOVETTURE La dotazione di automezzi è composta da: - Automezzi concessi in comodato d uso gratuito dagli Enti aderenti COMUNE DI GATTEO FIAT FIORINO (TRASPORTO PASTI FIAT PUNTO (VV.UU) FIAT PUNTO (VV.UU) FIAT UNO (SERVIZI SOCIALI) AD 273 WN CG 037 KS AR. 938 BF AD 180 WF COMUNE SAN MAURO PASCOLI FIAT BRAVA (VV.UU) AN 235 DT FIAT PALIO (VV.UU) BK 344 YZ FIAT DOBLO (VV.UU) CJ 795 YN FIAT UNO (SERVIZI SOCIALI) FO COMUNE SAVIGNANO SUL RUBICONE FIAT PUNTO (VV.UU) CZ 475 BK FIAT DOBLO (VV.UU) CB 101 XK (ROTTAMATA A GENNAIO 2012) SCOOTER MALAGUTI(VV.UU) BV SCOOTER MALAGUTI (VV.UU) BV

7 - Automezzi di proprietà OPEL VIVARO (VV.UU) FIAT BRAVO (VV.UU) CHEVROLET (VV.UU) FIAT PANDA (SERVIZI SOCIALI) FIAT PANDA (SERVIZI SCUOLA) FIAT PANDA (AREA MINORI) DH 576 HG DH 710 HG YA 217 AB DS 447 SN DY 180 RD DY 183 ED II.A.2 CRITERI DI GESTIONE DELLE AUTOVETTURE Questa Amministrazione ha approvato con atto n. 1 del 14/01/2011 apposito Regolamento per l utilizzo degli automezzi. Allo stato attuale, in materia di razionalizzazione delle spese relative alle autovetture è da rilevare la norma introdotta dal DL 78/2010 convertito in L. 122/2010 che di seguito si riporta: - Spese per acquisto, noleggio e manutenzione di autovetture Art. 6 comma 14. A decorrere dall'anno 2011, le amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall'istituto nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell'articolo 1, comma 3, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, incluse le autorità indipendenti, non possono effettuare spese di ammontare superiore all'80 per cento della spesa sostenuta nell'anno 2009 per l'acquisto, la manutenzione, il noleggio e l'esercizio di autovetture, nonché per l'acquisto di buoni taxi; il predetto limite può essere derogato, per il solo anno 2011, esclusivamente per effetto di contratti pluriennali già in essere. La predetta disposizione non si applica alle autovetture utilizzate dal Corpo nazionale dei vigili del fuoco e per i servizi istituzionali di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica. E necessario pertanto definire la spesa complessiva sostenuta nel 2009 per acquisto, noleggio e manutenzione autovetture ed effettuare una riduzione pari al 20% a partire dal 2011.per il triennio 2011/2013. Rimangono escluse le spese inerenti i mezzi della Polizia Municipale, per i quali comunque valgono tutti i principi di razionalizzazione già contenuti nel sopra citato Regolamento degli automezzi. III. BENI IMMOBILI III.A.1 DOTAZIONE DI BENI IMMOBILI L Unione dei Comuni del Rubicone non ha in proprietà alcun bene immobile né ad uso abitativo né di servizio. Attualmente l Unione dei Comuni del Rubicone ha in affitto per lo svolgimento dei propri servizi istituzionali e di tipo sociali da soggetti esterni i seguenti immobili: TIPOLOGIA IMMOBILE INDIRIZZO UTILIZZO COSTO/PROVENTO ANNUO SERVIZI Comando Polizia Municipale Via Pascoli S. Mauro Pascoli In affitto sede corpo di polizia Alloggi Appartamento n.2 SERVIZIO DEL COMUNE DI SAVIGNANO SUL Via Mariele Ventre - Savignano sul Rubicone In affitto utilizzare situazioni da per di ,00 utenze ,00 affitto Costi annui: 7.000,00 Proventi annui: circa 7

8 RUBICONE emergenze abitative di Savignano sul Rubicone 3.000,00 IV. PUBBLICITA Il presente documento è reso pubblico con le modalità previste dall articolo 11 del d. lgs 30 marzo 2001, n. 165 e dall articolo 54 del d.lgs 7 marzo 2005, n. 82. V. CONTROLLI I Responsabili di Settore curano la redazione di una relazione circa le azioni intraprese ed i risultati ottenuti in ordine alla realizzazione dei contenuti del presente Piano, ai fini della redazione della relazione da allegare al referto del controllo di gestione, che verrà trasmessa, a consuntivo annuale, agli organi di controllo interno e alla Sezione regionale della Corte dei Conti dell Emilia- Romagna. In considerazione del fatto che l Unione dei Comuni del Rubicone non è dotato di un sistema di contabilità analitica, che consentirebbe di rilevare, analizzare e dimostrare costi e ricavi, occorrerà basarsi prevalentemente sui dati di tipo finanziario della spesa. 8

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2008/2010

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2008/2010 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2008/2010 (art. 2, commi 594 ss., legge n. 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2012/2014

PIANO TRIENNALE 2012/2014 COMUNE DI SIRONE PROVINCIA DI LECCO PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER L'INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO,

Dettagli

VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il vigente Regolamento di contabilità;

VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il vigente Regolamento di contabilità; LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: -la Legge 24.12.2007, n.244 (Legge Finanziaria 2008) prevede alcune rilevanti disposizioni dirette al contenimento e alla razionalizzazione delle spese di funzionamento

Dettagli

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate:

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate: PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008). Al fine del contenimento

Dettagli

RELAZIONE A CONSUNTIVO ANNO 2012

RELAZIONE A CONSUNTIVO ANNO 2012 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008) RELAZIONE A CONSUNTIVO

Dettagli

COMUNE DI TRECASE MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO

COMUNE DI TRECASE MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO COMUNE DI TRECASE Provincia di Napoli MISURE FINALIZZATE ALLA DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO PIANO TRIENNALE 2014/2016 La legge 24 dicembre 2007, n. 244 avente

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/817130-817131 FAX 0521/316005

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/817130-817131 FAX 0521/316005 COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/817130-817131 FAX 0521/316005 PIANO TRIENNALE. CONSUNTIVO 2012/2014 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

COMUNE DI REVINE LAGO Provincia di Treviso PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 2012 2014

COMUNE DI REVINE LAGO Provincia di Treviso PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 2012 2014 Allegato A alla delibera di Giunta Comunale n. 125 del 30.11.2011 COMUNE DI REVINE LAGO Provincia di Treviso PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 2012 2014 (art. 2, comma

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI.

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. Parte I PREMESSA Nel più ampio ambito della legislazione ispirata al contenimento della spesa pubblica, le disposizioni contenute nei commi 594, 595, 596, 597, 598, 599 dell articolo 2 della legge 24.12.2007

Dettagli

UNIONE BASSA EST PARMENSE

UNIONE BASSA EST PARMENSE UNIONE BASSA EST PARMENSE PIANO TRIENNALE DI PREVISIONE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre 2007)

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. ricordato che la finanziaria 2009 e relativi allegati non hanno apportato modifiche alle disposizioni sopra richiamate;

LA GIUNTA COMUNALE. ricordato che la finanziaria 2009 e relativi allegati non hanno apportato modifiche alle disposizioni sopra richiamate; OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2 COMMI 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE FINANZIARIA 2008 TRIENNIO 2009-2011 Premesso: LA GIUNTA COMUNALE che la legge n.

Dettagli

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2009/2011 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 127 DEL 11/11/2009 A) DOTAZIONI

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2016-2018 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici COMUNE DI MOMBELLO MONFERRATO Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici PREMESSA La legge finanziaria

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2012/2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO E DEI BENI IMMOBILI

PIANO TRIENNALE 2012/2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO E DEI BENI IMMOBILI COMUNE DI SALBERTRAND Provincia di Torino P.ZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ, N.1 C.A.P.10050 partita IVA-C.F. 00881010011 Tel 0122/854595 Fax 0122/854733 e-mail info@comune.salbertrand.to.it PIANO TRIENNALE

Dettagli

AGGIORNAMENTO anno 2010

AGGIORNAMENTO anno 2010 Allegato alla delibera di G.C. n. 117 del 21/12/2010 PIANO TRIENNALE 2009-2011 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/669711 FAX 0521/316005

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/669711 FAX 0521/316005 COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/669711 FAX 0521/316005 PIANO TRIENNALE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria

Dettagli

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate:

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate: PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008). ANNO 2012. AGGIORNAMENTO.

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNI 2010 2011-2012. 1 PARTE GENERALE dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

COMUNE DI LUGO DI VICENZA

COMUNE DI LUGO DI VICENZA COMUNE DI LUGO DI VICENZA PROVINCIA DI VICENZA PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2,

Dettagli

COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì - Cesena Via M. Moretti n.4 C.F. 00220600407 Tel.0547/79111 fax 0547/83820

COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì - Cesena Via M. Moretti n.4 C.F. 00220600407 Tel.0547/79111 fax 0547/83820 COMUNE DI CESENATICO Provincia di Forlì - Cesena Via M. Moretti n.4 C.F. 00220600407 Tel.0547/79111 fax 0547/83820 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 178 DEL 01/06/2010 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali 2010-2012 Aggiornamento 2011

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali 2010-2012 Aggiornamento 2011 Comunità Montana della Garfagnana Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali 2010-2012 Aggiornamento 2011 Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici

Dettagli

COMUNE DI CAVAGLIA' Via M.Mainelli, 8 - cap. 13881 Cavaglià Tel. 0161/96038-96039 fax. 0161/967724. Allegato al bilancio di previsione 2010

COMUNE DI CAVAGLIA' Via M.Mainelli, 8 - cap. 13881 Cavaglià Tel. 0161/96038-96039 fax. 0161/967724. Allegato al bilancio di previsione 2010 REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI BIELLA COMUNE DI CAVAGLIA' Via M.Mainelli, 8 - cap. 13881 Cavaglià Tel. 0161/96038-96039 fax. 0161/967724 Allegato al bilancio di previsione 2010 PIANO TRIENNALE 2010/2012

Dettagli

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P.

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P. COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P. IVA 00675950364 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE N. generale 112 data

Dettagli

COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco C.F. 00617330139

COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco C.F. 00617330139 COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco C.F. 00617330139 PIANO TRIENNALE 2010/2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

COMUNE DI CASOREZZO. Provincia di Milano

COMUNE DI CASOREZZO. Provincia di Milano COMUNE DI CASOREZZO Provincia di Milano L. 244/2007 ART. 2 C. 594/598 PIANO TRIENNALE 2011 2013 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RIDUZIONE DELLE VOCI DI SPESA Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2, commi 594-599, Legge

Dettagli

COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI

COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI ALLEGATO ALLA DELIBERA GIUNTA COMUNALE DEL 02.04.2012 COMUNE DI ERULA PROVINCIA DI SASSARI Piano per la razionalizzazione dell utilizzo di beni strumentali (art. 2, commi 594, 596, 597 e 598) L. 244/ 2007.

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Allegato A) P.I. 00251860698 SERVIZIO TECNICO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PREMESSA Il presente piano si riferisce ai servizi tecnico-amministrativi.

Dettagli

Oggetto: Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali, delle autovetture e dei beni immobili ad uso abitativo e di servizio.

Oggetto: Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali, delle autovetture e dei beni immobili ad uso abitativo e di servizio. Q:\\PIANO TRIENNALE DOTAZIONI\VERIFICA RISULTATI 2009\RELAZIONE FINALE.DOC Zola Predosa, 16 aprile 2010 Alla Sezione Regionale della Corte dei Conti Agli organi di controllo interni Oggetto: Piano triennale

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO COMUNITA MONTANA ALTAVALMARECCHIA ZONA A Piazza Bramante n. 11 61015 NOVAFELTRIA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Dotazioni strumentali anche informatiche

Dettagli

CITTÀ DI AGROPOLI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. copia N 30 del 30.09.2014

CITTÀ DI AGROPOLI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. copia N 30 del 30.09.2014 CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE copia N 30 del 30.09.2014 OGGETTO : PIANO TRIENNALE 201/2016 PER LE MISURE FINALIZZATE AL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria Piazza Municipio, 89064 Montebello Jonico; tel. 0965 779005-06; fax 0965 786040 partita I.v.a. 00710360801 PIANO CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO Provincia di Monza e della Brianza A LLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. N. 103 DEL 05.08.2008 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTRE

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 2016 2018

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 2016 2018 Allegato A alla delibera di Giunta Comunale n. 44 del 15.03.2016 COMUNE DI FOLLINA Provincia di Treviso PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 2016 2018 PREMESSA Il piano triennale 2016-2018

Dettagli

COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA

COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA COMUNE di MEZZANINO PROVINCIA di PAVIA REGIONE LOMBARDIA Piazza Grignani n.2-27040 Mezzanino (PV) - P.IVA 00471410183 tel.0385.71.013 - fax.0385.71.525 - Email: segreteria@comune.mezzanino.pv.it Piano

Dettagli

AREA SERVIZI INTERNI SERVIZIO PROVVEDITORATO

AREA SERVIZI INTERNI SERVIZIO PROVVEDITORATO AREA SERVIZI INTERNI SERVIZIO PROVVEDITORATO Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) RELAZIONE Premesso che: - con delibera di

Dettagli

COMUNE DI RIGOLATO Provincia di Udine

COMUNE DI RIGOLATO Provincia di Udine N 31 del Reg. Del COMUNE DI RIGOLATO Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale SEDUTA del 07/05/2015 OGGETTO: ADOZIONE PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI.

Dettagli

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 9 SEDUTA DEL 25/03/2011. C O P I A OGGETTO: Approvazione piano triennale 2011-2013 per razionalizzazione utilizzo

Dettagli

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino Comune di Vallefoglia Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO.

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO. PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO. PERIODO 2011/2013 (art. 2, commi 594 ss., legge n. 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

Dettagli

UNIONE BASSA EST PARMENSE

UNIONE BASSA EST PARMENSE UNIONE BASSA EST PARMENSE (Provincia di Parma) Sede legale: Sorbolo, Piazza Libertà, 1 Sede amministrativa: Sorbolo, Via del Donatore, 2 Telefono 0521/669611, fax 0521/669669 partita iva 02192670343 PIANO

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO COMUNE DI SALZA DI PINEROLO Provincia di Torino Borgata Didiero n. 24 10060 SALZA DI PINEROLO Tel e fax 0121/808836 e-mail: comune.salza@dag.it www.comune.salzadipinerolo.to.it PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 COMUNE DI BALLAO Piazza E. Lussu n.3 ~ 09040 Ballao (Cagliari) ~ 070/957319 ~ Fax 070/957187 C.F. n.80001950924 ~ P.IVA n.00540180924 ~ c/c p. n.16649097 ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 PIANO

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO 87040 Prov. di Cosenza

COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO 87040 Prov. di Cosenza COMUNE DI CASTIGLIONE COSENTINO 87040 Prov. di Cosenza Codice fiscale 00391420783 Telef. 0984-442007 fax 0984-442185 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE SPESE DI FUNZIONAMENTO RELAZIONE CONSUNTIVO ANNO

Dettagli

RELAZIONE SULLE MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO REALIZZATE NELL ANNO LEGGE 24 DICEMBRE 2007, N.

RELAZIONE SULLE MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO REALIZZATE NELL ANNO LEGGE 24 DICEMBRE 2007, N. RELAZIONE SULLE MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO REALIZZATE NELL ANNO 2010. LEGGE 24 DICEMBRE 2007, N. 244. ART. 2, COMMI 594 E SEGUENTI Approvato con delibera di

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2009/2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE

PIANO TRIENNALE 2009/2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE COMUNE DI POMPIANO PIANO TRIENNALE 2009/2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE Allegato D : RELAZIONE SULLE MISURE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI GESTIONE PER IL PERIODO 2014/2016

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI GESTIONE PER IL PERIODO 2014/2016 Allegato A PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI GESTIONE PER IL PERIODO 2014/2016 PREMESSA PARTE PRIMA ( dotazioni strumentali delle postazioni di lavoro art. 2 comma 594 L. n.244/2007)

Dettagli

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE AL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (Art. 2, commi 594/598 della legge 24/12/2007 n. 244) PIANO TRIENNALE 2011 2013 Vista la Legge 244/2007 (Finanziaria 2008)

Dettagli

COMUNE DI LANUSEI. Provincia dell Ogliastra

COMUNE DI LANUSEI. Provincia dell Ogliastra Allegato A alla deliberazione della Giunta Comunale n. 28 del 18/02/2010 COMUNE DI LANUSEI Provincia dell Ogliastra Piano Triennale 2010/2012 di razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali

Dettagli

COMUNE DI MONTECCHIO

COMUNE DI MONTECCHIO COMUNE DI MONTECCHIO (Provincia di Terni) PIANO TRIENNALE 2008/2010 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO E DEI BENI IMMOBILI.(art. 2, commi da 594 a 599, legge

Dettagli

PREMESSA ATTREZZATURE INFORMATICHE

PREMESSA ATTREZZATURE INFORMATICHE C O M U N E D I C H I A N O C C O - C i t t à m e t r o p o l i t a n a d i T o r i n o - PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE DELL ENTE TRIENNIO 2016-2018

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013 La Legge Finanziaria 2008 (L. 244/2007) prevede all'art. 2, commi 594 e successivi che, ai fini

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 9 in data: 27.03.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE

Dettagli

DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N.69 DEL 30/06/2009

DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N.69 DEL 30/06/2009 DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N.69 DEL 30/06/2009 OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART.2 COMMI DA 594 A 599 LEGGE 24/12/2007 N.244 /LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge finanziaria 2008)

Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge finanziaria 2008) COMUNE DI CASTELLEONE Provincia di Cremona Allegato alla deliberazione G.C. n. 143 del 11/12/2009 Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge finanziaria

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Premessa La Legge n. 244 del 24.12.2007 (legge finanziaria 2008) all articolo 2, commi 594 e seguenti, prevede

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 58 del 25-05-2012 Oggetto:Approvazione piano triennale di razionalizzazione 2012-2014 L anno duemiladodici

Dettagli

(approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 101 in data 3 agosto 2010)

(approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 101 in data 3 agosto 2010) PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO - ANNI 2010-2012 (art. 2, commi 594-599, Legge 24 dicembre 2007, n.

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COPIA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA DELIBERAZIONE N. 29 in data: 06.06.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (ART. 2 COMMI DAL 594 AL 598 LEGGE 244 24.12.

OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (ART. 2 COMMI DAL 594 AL 598 LEGGE 244 24.12. N. 17 DEL 22.02.2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (ART. 2 COMMI DAL 594 AL 598 LEGGE 244 24.12.2007) PREMESSO che LA GIUNTA COMUNALE -

Dettagli

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI

SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI Prot. n. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Relazione sulle misure per il contenimento delle

Dettagli

Dotazioni strumentali

Dotazioni strumentali Premessa Dotazioni strumentali L'unione ha realizzato il proprio sistema informativo centrale per la sede di Belgioioso dotandosi delle apparecchiate hardware necessarie: - Server Windows2008 con alimentatore

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE DI PREVISIONE 2012/2014 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008

Dettagli

A.S.P. DEL RUBICONE RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

A.S.P. DEL RUBICONE RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI A.S.P. DEL RUBICONE Azienda pubblica di Servizi alla Persona Sede legale e amministrativa: Via Manzoni, 19 47030 San Mauro Pascoli (FC) RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEL PIANO TRIENNALE 2013-2015

Dettagli

A.S.P. DEL RUBICONE PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

A.S.P. DEL RUBICONE PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI A.S.P. DEL RUBICONE Azienda pubblica di Servizi alla Persona Sede legale e amministrativa: Via Manzoni, 19 47030 San Mauro Pascoli (FC) PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

Dettagli

COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO. Triennio 2013/2015

COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO. Triennio 2013/2015 COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO Piano triennale di razionalizzazione (art. 2 comma 594 L. 244/07) Triennio 2013/2015 Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori,

Dettagli

COMUNE DI PIEVE PORTO MORONE Provincia di Pavia Viale Caduti n. 9 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 718034 - Fax 0382 728046

COMUNE DI PIEVE PORTO MORONE Provincia di Pavia Viale Caduti n. 9 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 718034 - Fax 0382 728046 COMUNE DI PIEVE PORTO MORONE Provincia di Pavia Viale Caduti n. 9 27017 Pieve Porto Morone (PV) Tel. 0382 718034 - Fax 0382 728046 Piano triennale di dotazioni strumentali, delle autovetture e dei beni

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA PIANO PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI E DEI BENI IMMOBILI TRIENNIO 2011 2013 Art.2

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE DI PREVISIONE 2014/2016 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) www.comune.rosignano.livorno.it BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 ALLEGATO N. 15: Piano triennale 2015/2017 per la razionalizzazione dell utilizzo delle

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA'

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA' COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA' PROVINCIA DI NAPOLI Piano Triennale 2009-2011 per la razionalizzazione dell'utilizzo delle dotazioni strumentali, etc. ai sensi degli artt. 2 comma 594, legge 24.12.2007

Dettagli

COMUNE DI S. MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI S. MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI S. MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI, DEI

Dettagli

COMUNE DI COMEGLIANS Provincia di Udine

COMUNE DI COMEGLIANS Provincia di Udine N 25 del Reg. Del COMUNE DI COMEGLIANS Provincia di Udine Verbale di deliberazione della Giunta Comunale SEDUTA del 22/04/2015 OGGETTO: ADOZIONE PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI.

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO CALCEA

COMUNE DI CASTELNUOVO CALCEA COMUNE DI CASTELNUOVO CALCEA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2011 (art.

Dettagli

Comune di Trasaghis. Provincia di Udine

Comune di Trasaghis. Provincia di Udine Comune di Trasaghis Provincia di Udine PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, commi 594 e seguenti Legge 244/2007 (finanziaria

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA LUIGI GALUPPI FRANCESCO RAMPONI

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA LUIGI GALUPPI FRANCESCO RAMPONI AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA LUIGI GALUPPI FRANCESCO RAMPONI PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2013 2015 Ai sensi del c. 594 dell art.

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO STRUMENTALI L'Ente è attualmente dotato di n. 8 postazioni di lavoro a fronte

Dettagli

Comune di Bagni di Lucca Provincia di Lucca

Comune di Bagni di Lucca Provincia di Lucca Comune di Bagni di Lucca Provincia di Lucca Relazione a consuntivo anno 2014 del piano triennale di razionalizzazione di alcune spese di funzionamento. Deliberazione G.C. n. 109 del 29/09/2015 1 RELAZIONE

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C. Numero: 60 data: 17-07-2013 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DOTAZIONI STRU- MENTALI 2013/2015 PER RAZIONALIZZAZIONE UTILIZZO DOTAZIONI STRUMENTALI

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Asp Patronato pei Figli del popolo e Fondazione San Paolo e San Geminiano Modena. DELIBERA N 12 del 09.11.

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Asp Patronato pei Figli del popolo e Fondazione San Paolo e San Geminiano Modena. DELIBERA N 12 del 09.11. AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA Asp Patronato pei Figli del popolo e Fondazione San Paolo e San Geminiano Modena DELIBERA N 12 del 09.11.2012 Oggetto: Approvazione Piano Triennale per l individuazione

Dettagli

N. 300 del 18/12/2008 OGGETTO: PIANO TRIENNALE 2009-2010-2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. LA GIUNTA COMUNALE

N. 300 del 18/12/2008 OGGETTO: PIANO TRIENNALE 2009-2010-2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. LA GIUNTA COMUNALE N. 300 del 18/12/2008 OGGETTO: PIANO TRIENNALE 2009-2010-2011 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. LA GIUNTA COMUNALE Premesso: - che l art. 2, comma 594, della Legge n.

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI 2010 2011-2012

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI 2010 2011-2012 ALLEGATO A PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DEI SERVIZI 2010 2011-2012 DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE ARTICOLO 2 COMMA 594 LETTERA A) LEGGE 24.12.2007

Dettagli

PUNTO 1 CRITERI DI GESTIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI DI TELEFONIA

PUNTO 1 CRITERI DI GESTIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI DI TELEFONIA Piano triennale di razionalizzazione delle spese di funzionamento di cui all art. 2, commi dal 594 al 599 della legge finanziaria 2008 (L. 244/2007) per il triennio 2011-2013. Premessa In un apparato amministrativo

Dettagli

Piano triennale 2010-2012 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali, delle

Piano triennale 2010-2012 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali, delle Piano triennale 2010-2012 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali, delle autovetture di servizio, dei beni immobili previsto dalla legge

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO A) DOTAZIONI STRUMENTALI Postazioni informatiche Effettuata una preliminare ricognizione della situazione esistente

Dettagli

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/669711 FAX 0521/316005

COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/669711 FAX 0521/316005 COMUNE DI MEZZANI STRADA DELLA RESISTENZA,2 43055 MEZZANI TEL. 0521/669711 FAX 0521/316005 PIANO TRIENNALE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE UNIONE DI COMUNI COMUNITA COLLINARE VAL TIGLIONE E DINTORNI Sede : Via.G.Binello, 85 14040 Montaldo Scarampi (Asti) Tel. (+39) 0141-953938 Fax. (+39) 0141-953631 C.F./P.I. 01273830057 www.unionevaltiglione.at.it

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE -

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE - PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

O G G E T T O. L'anno duemilanove addì tre del mese di novembre alle ore 18:00, nella Residenza Municipale, per riunione di Giunta Comunale.

O G G E T T O. L'anno duemilanove addì tre del mese di novembre alle ore 18:00, nella Residenza Municipale, per riunione di Giunta Comunale. C O P I A Comune di Bovolenta Provincia di Padova Deliberazione n. 126 in data 03-11-2009 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE O G G E T T O APPROVAZIONE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL'UTILIZZO

Dettagli