Numero unico IN MODENA DELLE OPERE EDILI PREZZI INFORMATIVI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Numero unico IN MODENA DELLE OPERE EDILI PREZZI INFORMATIVI"

Transcript

1 Numero unico PREZZI INFORMATIVI DELLE OPERE EDILI IN MODENA

2 QUALITà ITALIANA PER I PROFESSIONISTI MODENA Via Finzi, 481 Tel MODENA Via Emilia Est, 1062 Tel MODENA Via Nobili, 371 Tel SASSUOLO Via Valle d Aosta, 3 Tel CASTELNUOVO RANGONE Via Pavarello, 21/d/e Tel NONANTOLA Via Provinciale Ovest, 121 Tel NOVI DI MODENA Via Prov. per Modena, 144/l/m Tel CARPI Via Quattro Pilastri, 1 Tel

3 Dei F.lli Tulino Srl Dei F.lli Tulino Srl PREZZI INFORMATIVI DELLE OPERE EDILI IN MODENA riferiti al mese di aprile 2014 ASSISTENZA TECNICA E PROGETTUALE Numero unico 2014 Si richiama l'attenzione sulla lettura delle avvertenze generali e sulle introduzioni di ciascun capitolo. Redazione e Amministrazione: Camera di Commercio, via Ganaceto n Modena Direttore responsabile: Avv. Stefano Bellei Segreteria di redazione: Manuela Guerra Goretta Romagnoli Marco Guerzoni COSTRUZIONE - TRASFORMAZIONE RISTRUTTURAZIONE - TINTEGGIATURE VERNICIATURE - DECORAZIONI OPERE IN LEGNO - CARTONGESSO EDILIZIA IN GENERE Sede Sede legale legale via via J.S.Bach, J.S.Bach, Modena Modena Sede Sede operativa operativa via via Fossamonda Fossamonda nord, nord, Modena Modena Tel./Fax: Tel./Fax: Nicola Nicola cell. cell. 333/ / Fiore Fiore cell. cell. 333/ / C.F./P.IVA C.F./P.IVA : Pubblicità: PUBBLÌ Concessionaria Editoriale S.r.l. Corso Vittorio Emanuele n Modena - Tel. 059/ Stampa: NOTIZIE DUE Società Cooperativa Via Malta n. 40 Modena Tel. 059/ Copertina: Studio NOVOPLAN Prezzo di copertina 15,00 Per ulteriori informazioni rivolgersi a Area Tutela del Mercato Tel. 059/ Fax 059/ Internet: - Informativi delle Opere Edili É disponibile il portale Wide Matrix per la consultazione e il download dei listini prezzi. 4 5 Autorizzazione del tribunale di Modena N 470 del 20 novembre 1968

4 AVVERTENZE GENERALI I prezzi riportati si riferiscono al mese di aprile 2014 (le commissioni si sono riunite dal 25 febbraio al 7 maggio 2014) COSTRUTTORI A MODENA DAL 1968 La presente pubblicazione intende fornire i prezzi medi correnti dei materiali impiegati nelle costruzioni edili, dei principali lavori finiti e della mano d'opera edile. Tali prezzi debbono intendersi come informativi per nuove costruzioni di edilizia civile di tipo tradizionale di media entità (cubatura variabile tra e mc. salvo diversa indicazione) in condizioni normali di accesso e di rifornimento del cantiere nell'ambito territoriale del Comune di Modena, nel rispetto dell'attuale normativa sulla sicurezza dei cantieri (D.Lgs. n. 81/2008 e successive integrazioni e modificazioni). Per i lavori di ristrutturazione, ripristino e manutenzione eseguiti al di fuori dell'ambito del cantiere preso in esame, i prezzi elencati dovranno essere adeguatamente maggiorati al fine di tener conto delle difficoltà tecniche d'intervento, d'esecuzione, di approvvigionamento, nonché per la particolare idoneità richiesta alle maestranze per l esecuzione dei suddetti lavori. Salvo diversa indicazione i prezzi dei materiali o delle materie prime riportati si riferiscono ad ordinazioni e provviste dirette da parte del committente presso le ditte fornitrici, escluso trasporto, imposte e tasse. I prezzi medi delle opere compiute si intendono, invece, comprensivi di spese generali ed utile di impresa per lavori ed opere eseguiti a regola d'arte con materiale di ottima qualità. Qualora all'impresa edile sia richiesta una fornitura che esuli dalla sua attività specifica e per la quale debba rivolgersi a ditte specializzate, si precisa che le quotazioni della presente pubblicazione non comprendono le imposte, le tasse, gli oneri per corresponsabilità e garanzie, le spese generali e gli utili relativi alla sub-fornitura, che sono suscettibili di valutazioni differenziate in rapporto a vari elementi. Si invita, comunque, ad una attenta lettura delle premesse riportate all inizio di ogni capitolo. Per quanto concerne i criteri di rilevazione, valutazione e zione, le quotazioni della presente pubblicazione sono riferite alle consuetudini locali, salvo le particolari annotazioni poste in taluni capitoli e voci. Con oltre 40 anni di esperienza Edilmagnani s.r.l. si distingue nel settore dell edilizia modenese per serietà, affidabilità e per l applicazione delle più avanzate tecniche costruttive. Nello specifico Edilmagnani s.r.l. nel settore edilizia si occupa di: costruzioni, recuperi strutturali, restauri conservativi, restauri di edifici di interesse storico, pavimentazioni interne ed esterne, realizzazioni di condutture fognarie pubbliche e private, rivestimenti esterni ed interni, movimentazione terra, consulenza tecnica e fiscale collegata agli interventi edilizi. Per garantire un più ampio spettro di servizi, è nata in Edilmagnani s.r.l la Divisione Gestioni Immobiliari, con una sede distaccata, operativa su tutto il territorio modenese. Competenza e Professionalità al vostro servizio. NOVITA : Amministrazione condominiale I prezzi con a fianco l'asterisco devono intendersi variati rispetto alla precedente pubblicazione. Si segnala che per alcune voci si possono rilevare variazioni rispetto alla codifica assegnata nella precedente edizione di questa pubblicazione. Qualora la pubblicazione fosse adottata, sia pure con adattamento, come listino prezzi per il regolamento di rapporti contrattuali, si precisa che i contraenti devono tenere presente il carattere meramente informativo della pubblicazione che rappresenta, nel limite del possibile, l'andamento medio dei prezzi effettivi di mercato. Si esclude ogni responsabilità della C.C.I.A.A. di Modena riguardo ad errori e/o omissioni nelle voci e nei prezzi pubblicati. SETTORE EDILIZIA Via Radici in Piano, CORLO DI FORMIGINE (MO) Tel Fax P.IVA C.C.I.A.A di Modena DIVISIONE GESTIONE IMMOBILIARE Via Tien An Men, SASSUOLO (MO) Tel Fax

5 Demolizioni con esplosivo Grazie alla sinergia sviluppata con diversi partner leader in Italia nel campo delle demolizioni con esplosivo, la F.lli BARAL- DI S.p.A. si propone con una comprovata esperienza pluridecennale anche in questa prestigiosa ed affascinante nicchia di mercato. F.lli BARALDI S.p.A. Demolizioni ad Alta Tecnologia - Bonifiche Ambientali Riciclaggi - Esplosivi - Opere Pubbliche - Costruzioni Staggia di San Prospero (MO) - Via Bosco, 48 Tel Fax La F.lli BARALDI S.p.a. rappresenta un importante realtà industriale nel settore delle costruzioni, delle demolizioni e del riciclaggio dei materiali di risulta. L azienda si è distinta nel tempo per la sua politica aziendale, sempre attenta alle esigenze ambientali del territorio, dimostrandosi precursore in materia di recupero dei materiali e riciclaggio degli inerti. Professionalità, dinamismo, sicurezza e velocità di intervento uniti ad una continua opera di aggiornamento tecnologico, sono le basi su cui il management della F.lli BARALDI S.p.A. ha costruito la sua immagine, specchio di un importante realtà nel panorama industriale internazionale. Questi i principali settori in cui si concentrano le attività dell azienda: Bonifiche ambientali Oltre che nel campo delle demolizioni, la F.lli BARALDI S.p.A. ha affinato tecniche altamente specializzate nel settore delle bonifiche ambientali; in tale contesto l azienda si pone come partner ideale per il recupero di aree industriali dismesse, interventi rapidi per incendi, trattamento On Site di sostanze inquinanti, recupero e smaltimento rifiuti. riciclato per la realizzazione di rilevati, piazzali e costruzioni civili. Severi controlli sia in entrata che in uscita dei materiali, ne garantiscono affidabilità e qualità in termini prestazionali ed ambientali. Recupero e smaltimento materiale contenente amianto Un ulteriore servizio proposto dalla F.lli BARALDI S.p.A. è la rimozione, con relativo smaltimento presso i centri autorizzati, di cemento-amianto e amianto in matrice friabile. Personale qualificato ed attrezzature d avanguardia permettono di eseguire le varie fasi di bonifica nel pieno rispetto delle norme in materia ambientale e di sicurezza sul lavoro. Demolizioni F.lli BARALDI S.p.A., azienda leader nel settore delle demolizioni, è in grado, grazie a un know how tecnologico d avanguardia ed a personale altamente qualificato, di eseguire demolizioni di qualsiasi entità e dimensione; il tutto nel pieno rispetto delle norme di sicurezza vigenti e con particolare attenzione alla salvaguardia dell ambiente. Riciclaggio materiale da demolizioni Il settore del riciclaggio, direttamente collegato a quello delle demolizioni e delle bonifiche ambientali, è oggetto di particolare interesse da parte della F.lli BARALDI S.p.A.. Impianti (fissi o mobili) di frantumazione e vagliatura, aree attrezzate per lo stoccaggio di materiali (inerti, legnami, metalli, ecc.) e manufatti unitamente ad un esperienza pluridecennale, garantiscono una particolare efficienza e rapidità in corso d opera, nonché elevati standard di qualità dei materiali selezionati. Costruzioni e infrastrutture La F.lli BARALDI S.p.A. esegue numerose opere di urbanizzazione in proprio e per Enti Pubblici, comprensive di scavi, riporti di materiali inerti, impiantistiche, fognarie, elettriche, telefoniche, reti acqua e gas, realizzazione di pavimentazioni in masselli autobloccanti e stradali; il tutto a servizio di costruzioni ad uso civile ed abitativo realizzate dall impresa stessa, dagli enti o da terzi. Posa in opera di materiale riciclato Un particolare contributo alla salvaguardia dell ambiente è dato dall offerta di materiale 8 9

6 IDEA LEGNO Restauro infissi in legno MANUTENZIONE E RESTAURO SERRAMENTI IN LEGNO SOSTITUZIONE AVVOLGIBILI E VETROCAMERA. SOMMARIO Avvertenze generali... Pag. 4 Premessa... >> 12 Commissioni tecniche... >> 19 Tabella pesi specifici... >> >> 31 CAPITOLO I OPERE DA IMPRENDITORE EDILE Mano d'opera... >> Noleggi e trasporti... >> Materiali: 1.3. A - Inerti... >> B - Leganti... >> C - Laterizi... >> D - Legname per carpenteria... >> E - Materiali ferrosi... >> F - Solai, parapetti, rampe scale, ecc. - prefabbricati... >> G - Calcestruzzi preconfezionati... >> H - Manufatti in cemento e pvc... >> I - Tubi e canne... >> L - Materiali da soffittatura e copertura... >> M - Isolanti e coibenti... >> N - Idrofughi e protettivi per legno... >> Opere compiute: 1.4. A - Scavi e trasporti alle discariche... >> B - Palificazioni e fondazioni speciali... >> C - Calcestruzzi... >> D - Ferro per cemento armato, casseri e armature... >> E - Murature e pareti divisorie... >> F - Solai... >> G - Manti di copertura... >> H - Intonaci... >> I - Vespai, sottofondi pavimenti in cemento... >> L - Canne fumarie, scarichi e fognature... >> M - Isolanti, coibenti e controsoffittature... >> Demolizioni e ristrutturazioni: 1.5. A - Scavi e demolizioni... >> B - Ristrutturazione, ripristino e manutenzione di fabbricati civili... >> Restauri artistici... >> Assistenze murarie: 1.7. A - Opere di impermeabilizzazione e coibentazione... >> B - Opere di pavimentazione e rivestimento... >> C - Opere di lattoniere... >> D - Opere da fabbro... >> E - Opere da falegname... >> F - Opere da vetraio... >> G - Opere da tinteggiatore e verniciatore... >> H - Impianti idrosanitari e di riscaldamento... >> I - Impianti elettrici... >> L - Impianti ascensori... >> 97 IDEA LEGNO Via Gherardi, 12 - Modena - tel CAPITOLO II OPERE DI IMPERMEABILIZZAZIONE E COIBENTAZIONE Materiali... >> Opere compiute... >> 106 CAPITOLO III OPERE DI PAVIMENTAZIONE E DI RIVESTIMENTO PER INTERNI ED ESTERNI Materiali... >> Opere compiute... >> 119 CAPITOLO IV OPERE E SERRAMENTI IN METALLO Materiali... >> Opere compiute... >> 130 CAPITOLO V OPERE DA LATTONIERE Materiali... >> Opere compiute... >>

7 Speciale 76.esima Fiera di Modena Modena Flash CAPITOLO VI SERRAMENTI ED INFISSI Materiali... >> Opere compiute... >> 147 CAPITOLO VII OPERE DA VETRAIO Materiali ed opere compiute... >> 156 CAPITOLO VIII COLORITURE, VERNICIATURE, DECORAZIONI E INTONACI SPECIALI Materiali... >> Opere compiute... >> 162 CAPITOLO IX IMPIANTI IDROSANITARI Materiali... >> Opere compiute... >> 181 Sistema Certificato UNI EN ISO 9001:2008 SC /EA 28 CAPITOLO X IMPIANTI DI RISCALDAMENTO E CONDIZIONAMENTO Materiali... >> Opere compiute... >> 198 CAPITOLO XI IMPIANTI ELETTRICI Materiali... >> Opere compiute... >> 211 CAPITOLO XII IMPIANTI ASCENSORI Avvertenze... >> Ascensori... >> Montalettighe... >> Piattaforma elevatrice oleodinamica... >> Piattaforma elevatrice elettrica... >> Servoscala/montascale... >> 233 NUOVA SEDE DI MODENA Chiesa S. Biagio, Modena Castello dei Pio di Carpi Logge del 1 e 2 ordine - prospetto Madonna del Cardellino (chiesa di Verica - Scultura di Antonio Begarelli) CAPITOLO XIII LAVORI STRADALI Noleggi... >> Materiali bituminosi, inerti ed altri materiali... >> Opere compiute... >> A - Sottofondazioni stradali... >> B - Fondazioni stradali... >> C - Pavimentazioni stradali... >> D - Opere di difesa stradale e complementari... >> E - Fognature stradali... >> F - Predisposizioni per impianti... >> 248 CAPITOLO XIV OPERE PREFABBRICATE Opere prefabbricate in cemento armato... >> Opere prefabbricate metalliche... >> Fabbricati in legno... >> 259 NUOVA SEDE DI MODENA CAPITOLO XV OPERE PAESAGGISTICHE DA FLOROVIVAISTA E GIARDINIERE Mano d opera... >> Materiali... >> Piante standard... >> Opere compiute... >> 292 CAPITOLO XVI COSTI PER LA SICUREZZA E ORGANIZZAZIONE DI CANTIERE D.p.i. Attrezzature di sicurezza... >> Opere compiute... >> Servizi generali Oneri vari... >> 318 APPENDICE: CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE PER PERMESSO DI COSTRUIRE E SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ PER OPERE >> 319 EDILIZIE IN COMUNE DI MODENA Variazione dell onere... >> 325 Contributi comti al costo di costruzione... >> 326 Oneri necessari al trattamento o smaltimento dei rifiuti solidi, liquidi e gassosi >> 328 (disinquinamento) e Monetizzazione dei parcheggi pubblici... Tasse varie... >> 329 Tabelle dei costi orari della mano d opera edile... >> 330 Numeri indici ISTAT... >> 338 Commissione regionale per il rilevamento del costo della mano d opera, dei materiali, dei trasporti e dei noli - Tabella dei prezzi... >>

8 Premessa Le Commissioni nominate dalla Giunta camerale hanno provveduto alla revisione e all aggiornamento della pubblicazione informativi delle Opere Edili in Modena nel periodo compreso tra i mesi di febbraio ed aprile Il contesto economico generale in cui si sono svolti i lavori delle Commissioni rimane caratterizzato dal protrarsi della profonda crisi economica iniziata nel L industria delle costruzioni risulta ancora il settore più colpito, così come rilevato dagli indicatori settoriali. La riduzione degli investimenti nell edilizia civile ed industriale e nelle opere pubbliche ha portato l attività produttiva ai livelli minimi degli ultimi 40 anni. L unica nota positiva si registra grazie alla tenuta delle attività di riqualificazione dello stock abitativo e per il lieve impulso generato dai lavori di ricostruzione avviati dopo il sisma del maggio Nell intento di fornire agli operatori alcuni elementi di valutazione, si riporta una sintetica esposizione degli aggiornamenti apportati al contenuto della pubblicazione con una breve analisi dei prezzi rilevati nei mesi da febbraio ad aprile 2014 ed il relativo andamento rispetto a quelli registrati lo scorso anno. Si precisa che tale sintesi non ha alcun valore statistico. Per quanto concerne la manodopera l analisi del costo orario, determinato dai contratti collettivi applicati nei diversi settori, evidenzia adeguamenti salariali, decorsi negli ultimi mesi, oscillanti tra il +0,7% e il +2,3% limitatamente ai comparti Edilizia piccola-media industria, Edilizia artigiani e Legno artigiani. Il capitolo I Opere da imprenditore edile registra il rialzo dei prezzi per alcuni materiali da costruzione e l adeguamento in aumento del costo dei manufatti in muratura. Elemento di novità è l introduzione di una nuova sezione dedicata ai Restauri Artistici, opere particolarmente richieste per il recupero dei fabbricati storici danneggiati dal terremoto. Relativamente al capitolo Opere di impermeabilizzazione e coibentazione (Cap. II) non si registrano variazioni di prezzo di rilievo sia per i materiali che per le opere compiute. Il capitolo III Opere di pavimentazione e di rivestimento per interni ed esterni include, da questa edizione, anche le piastrelle di ceramica e le pietre naturali, con le relative pose, che in passato erano pubblicate nell ambito del capitolo I Opere da imprenditore edile. La sezione dedicata alla posa delle piastrelle ceramiche è stata radicalmente revisionata alla luce della nuova normativa UNI 11493:2013 di recente pubblicazione. Nel restante capitolo le declaratorie sono state aggiornate con l inserimento di alcuni nuovi prodotti mentre i prezzi sono rimasti prevalentemente stabili. Il capitolo relativo alle Opere e serramenti in metallo (Cap. IV) evidenzia alcuni casi di lievi adeguamenti al rialzo o al ribasso per i prezzi riferiti a materiali ed opere finite. Non si registrano variazioni importanti per i capitoli relativi a Opere da vetraio (Cap. VII) e Coloriture, verniciature, decorazioni ed intonaci speciali (Cap. VIII). Riguardo agli Impianti idrosanitari (Cap. IX) ed agli Impianti di riscaldamento e condizionamento (Cap. X) si segnala, per alcuni materiali, un aumento medio di circa il 2% e un lieve adeguamento al rialzo dei prezzi delle opere finite. Il capitolo Impianti elettrici (Cap. XI) è stato ampiamente aggiornato con l inserimento di numerose nuove voci relative alle apparecchiature domotiche, agli impianti di allarme antiintrusione e alle lampade di emergenza. L analisi dei prezzi ha rilevato alcuni contenuti aumenti rispetto all anno passato dovuti al costo dei materiali ed ha registrato anche qualche diminuzione di prezzo, come nel caso degli impianti fotovoltaici. La Commissione del capitolo XII Impianti ascensori ha provveduto ad una ampia opera di integrazione di nuove voci di impianti molto richiesti dal mercato. Sono stati introdotti un innovativo ascensore elettrico a batteria, le indicazioni per una struttura metallica portante per ascensore (particolarmente richiesta per le opere di riqualificazione dei fabbricati esistenti) e nuove voci relative ad impianti servoscala/montascale. I prezzi delle restanti opere sono rimasti stabili. Resta molto difficile l andamento di mercato dei settore dei Lavori stradali (Cap. XIII) che, da alcuni anni, sta pagando il blocco dei lavori di costruzione e manutenzione di opere stradali causato dai vincoli di bilancio imposti agli enti pubblici locali. I prezzi sono rimasti stabili in quanto i costi delle materie prime non hanno subito variazioni. Una nuova sezione del capitolo XIV Opere prefabbricate è stata dedicata ai fabbricati in legno. Infatti il settore delle costruzioni in legno è interessato da un momento molto positivo grazie alla concomitanza di due elementi che hanno favorito la domanda di questa tipologia di edifici: l economicità (sia in termini monetari che temporali) di questo genere di costruzioni e l evento sismico del I prezzi delle restanti voci del capitolo non hanno subito variazioni di rilievo. Riguardo il capitolo XV Opere paesaggistiche da florovivaista e giardiniere sono state inserite nuove declaratorie relative alla realizzazione di aiuole fiorite e alla fitodepurazione, opere attualmente molto apprezzate dal mercato. La Commissione, vista la specificità del settore, ha inoltre deciso di inserire, in apertura del capitolo, le tabelle dei costi della manodopera del comparto. I prezzi delle opere compiute sono risultati in leggero aumento (circa 3%) mentre sono invariati quelli di materiali e piante standard. Per quanto attiene i Costi per la sicurezza e organizzazione di cantiere (Cap. XVI), l analisi dei prezzi ha determinato pochi e lievi adeguamenti dei costi sia in rialzo che in ribasso. Per quanto attiene le Opere da lattoniere (Cap. V), la Commissione ha provveduto ad introdurre nuove voci di opere di copertura. Restano invariati i prezzi dei restanti materiali e delle opere finite. Nel capitolo Serramenti ed infissi (Cap. VI) è stata rinnovata la sezione dei materiali in legno; inoltre sono state introdotte nuove voci di opere compiute per adeguare il prezziario alle innovazioni dei prodotti del settore. I prezzi degli infissi, quelli in legno in particolare, hanno registrato alcuni aumenti

9 advercity.it COSTRUZIONI CIVILI E INDUSTRIALI OPERE SPECIALI IN CEMENTO ARMATO OPERE SPECIALI DI ADEGUAMENTO SISMICO ISCRIZIONE ALLA WHITE LIST E ISCRIZIONE SOA Via del Triumvirato, Bologna tel fax cell sito web:

10 EDILRICREA GROUP S.R.L. costruttori di idee Edilricrea Group s.r.l. - Impresa Edile V.le Trento Trieste, 36 - Modena Telefono Fax

11 Composizione delle Commissioni per la revisione dei informativi delle opere edili in Modena approvata con deliberazione della Giunta camerale n. 19 del 05/02/2014. COMMISSIONE PLENARIA Bartolini Daniele Gualtieri Gianluca Bedogni Fausto Bacchelli Gianluca Falanelli Giorgio Vallicelli Vainer Ognibene Andrea Lugli Roberto Caserta Giuseppe Campomagnani Gianni Garzone Marianna Scianti Nino Boccaletti Claudio Ferrari Roberto Verasani Gianluca Losi Sandra Capitani Pietro Natale Gober Enzo Garuti Alberto Montanari Emilio Presidente ACERMODENA ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili C.N.A. C.N.A. Collegio Geometri Comune di Modena Confcooperative Modena Confindustria Modena Direzione Territoriale del Lavoro Modena FAM Famiglia Artigiana Modenese LAPAM Confartigianato LAPAM Confartigianato Lega Prov.le Coop. e Mutue Ordine Architetti Ordine Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali Ordine Ingegneri Provincia di Modena Servizio Tecnico dei Bacini Affluenti del Po CAPITOLI I XII - XIV.1 XIV.3 Opere da imprenditore edile - Impianti ascensori - Opere prefabbricate in cemento armato Fabbricati in legno Romagnoli Goretta Presidente Gualtieri Gianluca ACERMODENA Medici Monica Agenzia delle Entrate - Ufficio Provinciale di Modena - Territorio Ghigi Paolo ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili Golinelli Bruno ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili Malaguti Giovanni ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili Bacchelli Gianluca ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Benedetti Roberto C.N.A. Forghieri Roberto C.N.A. Spezzani Ersilio C.N.A. Vallicelli Vainer C.N.A. Guerzoni Franco Collegio Geometri Bonaretti Sergio Comune di Modena 20 21

12 Agostinelli Andrea Campomagnani Gianni Garzone Marianna Scianti Nino Boccaletti Claudio Ferrari Roberto Zamboni Alberto Ghidoni Fabrizio Zanni Fabio Bertocchi Gioia Roteglia Ettore Ferrari Ludovica Carla Mondani Giovanni Abati Elisa Goldoni Marco Silvestri Mario Chianese Vincenzo Poppi Sandra Zanni Cristina Confcooperative Modena Confindustria Modena Direzione Territoriale del Lavoro Modena FAM Famiglia Artigiana Modenese LAPAM Confartigianato LAPAM Confartigianato LAPAM Confartigianato Lega Prov.le Coop. e Mutue Lega Prov.le Coop. e Mutue Ordine Architetti Ordine Architetti Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ordine Ingegneri Ordine Ingegneri Ordine Ingegneri Provincia di Modena Provincia di Modena Servizio Tecnico dei Bacini Affluenti del Po CAPITOLO III Guerra Manuela Righi Andrea Coppelli Antonio Fumagalli Massimo Nora Claudio Ognibene Andrea Campomagnani Gianni Garzone Marianna Broggi Vasco De Pietri Bruno Lambertini Tiziana Montecchi Carlo Poppi Sandra CAPITOLI IV - XIV.2 Opere di pavimentazione e di rivestimento per interni ed esterni Presidente ACERMODENA ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili C.N.A. C.N.A. Collegio Geometri Confindustria Modena Direzione Territoriale del Lavoro Modena Lega Prov.le Coop. e Mutue Ordine Architetti Ordine Architetti Ordine Ingegneri Provincia di Modena Opere e serramenti in metallo - Opere prefabbricate metalliche CAPITOLI II - V Opere di impermeabilizzazione e coibentazione - Opere da lattoniere Romagnoli Goretta Righi Andrea Baraldi Francesco Malagoli Fabrizio Ansaloni Andrea Boccaletti Giovanni Borsari Carlo Poletti Gianluca Campagnoli Gianfranco Marchetti Cristina Garzone Marianna Rampino Salvatore Bruschi Ermanno Ghidoni Daniele Guandalini Emilio Lelli Pier Giorgio Sola Rossella Poppi Sandra Presidente ACERMODENA ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili C.N.A. C.N.A. C.N.A. C.N.A. Collegio Geometri Confcooperative Modena Direzione Territoriale del Lavoro Modena Lapam Confartigianato Lega Prov.le Coop. e Mutue Lega Prov.le Coop. e Mutue Ordine Architetti Ordine Architetti Ordine Ingegneri Provincia di Modena Romagnoli Goretta Presidente Ghirardelli Mauro ACERMODENA Medici Monica Agenzia delle Entrate - Ufficio Provinciale di Modena - Territorio Alboni Maurizio C.N.A. Tinti Vanni C.N.A. Garzone Marianna Direzione Territoriale del Lavoro Modena Morselli Maurizio FAM Famiglia Artigiana Modenese Sighinolfi Nicola LAPAM Confartigianato Broggi Vasco Lega Prov.le Coop. e Mutue Lelli Pier Giorgio Ordine Architetti CAPITOLI VI - VII Serramenti ed infissi - Opere da vetraio Romagnoli Goretta Presidente Ghirardelli Mauro ACERMODENA Righi Andrea ACERMODENA Mazzetto Stefano ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Bevini Nello C.N.A. Lancellotti Sergio C.N.A. Maletti Roberto C.N.A. Setti Oriano C.N.A. Bonaretti Sergio Comune di Modena Garzone Marianna Direzione Territoriale del Lavoro Modena 22 23

13 Morselli Maurizio Morini Silvio Telleri Ermanno Broggi Vasco Lugli Mauro Lelli Pier Giorgio CAPITOLO VIII Romagnoli Goretta Ghirardelli Mauro Altobello Antonio Ansaloni Loris Cavallini Giovanni Bonaretti Sergio Cinquarla Morris Marchetti Cristina Garzone Marianna Lambertini Tiziana Lelli Pier Giorgio Poppi Sandra CAPITOLI IX - X Romagnoli Goretta Rinaldi Marco Ghini Paolo Olivieri Stefano Boetti Alberto Galli Cristiano Petrillo Gennaro Gradellini Enrico Montecchi Ermes Marchetti Cristina Garzone Marianna Bortolazzi Silvano Caselli Paolo Orsi Roberto Zanetti Valeria Nappa Stefano FAM Famiglia Artigiana Modenese LAPAM Confartigianato LAPAM Confartigianato Lega Prov.le Coop. e Mutue Lega Prov.le Coop. e Mutue Ordine Architetti Coloriture, verniciature, decorazioni ed intonaci speciali Presidente ACERMODENA C.N.A. C.N.A. C.N.A. Comune di Modena Confcommercio imprese per l Italia - ASCOM Modena Confcooperative Modena Direzione Territoriale del Lavoro Modena Ordine Architetti Ordine Architetti Provincia di Modena Impianti idrosanitari - Impianti di riscaldamento e condizionamento Presidente ACERMODENA ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili C.N.A. C.N.A. C.N.A. Collegio Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati Collegio Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati Confcooperative Modena Direzione Territoriale del Lavoro Modena FAM Famiglia Artigiana Modenese LAPAM Confartigianato LAPAM Confartigianato Ordine Ingegneri Provincia di Modena CAPITOLO XI Impianti elettrici Guerra Manuela Presidente Ghini Paolo ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Olivieri Stefano ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Rinaldi Marco ACERMODENA Cuoghi Roberto C.N.A. Ferrari Gianni C.N.A. Vescovini Giuseppe Collegio Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati Marchetti Cristina Confcooperative Modena Garzone Marianna Direzione Territoriale del Lavoro Modena Bortolazzi Silvano FAM Famiglia Artigiana Modenese Pilati Sandro LAPAM Confartigianato Rebottini Giancarlo LAPAM Confartigianato Messori Enrico Lega Prov.le Coop. e Mutue Cinti Paolo Ordine Ingegneri Giangrande Francesco Provincia di Modena CAPITOLO XIII Lavori stradali Guerra Manuela Presidente Righi Andrea ACERMODENA Medici Monica Agenzia delle Entrate - Ufficio Provinciale di Modena - Territorio Fratti Marco ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili Solieri Filippo ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Arletti Mauro C.N.A. Mariani Gino C.N.A. Guerzoni Franco Collegio Geometri Lugli Roberto Comune di Modena Luppi Leonardo Confcooperative Modena Garzone Marianna Direzione Territoriale del Lavoro Modena Bertini Paolo LAPAM Confartigianato Gambuzzi Claudio LAPAM Confartigianato Malavasi Gabriele Lega Prov.le Coop. e Mutue Novaretti Giorgio Lega Prov.le Coop. e Mutue Gnazzo Anna Ordine Architetti Scapinelli Silvano Ordine Ingegneri Garuti Alberto Provincia di Modena Zanni Cristina Servizio Tecnico dei Bacini Affluenti del Po 24 25

14 CAPITOLO XV Opere paesaggistiche da florovivaista e giardiniere Guerra Manuela Presidente Medici Monica Agenzia delle Entrate - Ufficio Provinciale di Modena - Territorio Santi Saverio ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Bertoncelli Gianfranco Assoverde - Associazione Italiana Costruttori del Verde Sirotti Mattioli Giovanni C.I.A. Confederazione Italiana Agricoltori Valentini Alberto C.N.A. Morselli Claudio Coldiretti Modena Gorrieri Francesco Collegio Geometri Muzzioli Giulio Collegio provinciale dei periti agrari e periti laureati di Modena Losi Claudio COPAGRI Modena Amorelli Giuseppe Comune di Modena Grillenzoni Matteo Confagricoltura Modena Mondani Giovanni Confcooperative Modena Garutti Augusto LAPAM Confartigianato Losi Sandra Ordine Architetti Mancini Pier Giorgio Ordine Architetti Di Paolo Andrea Ordine Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali Mirri Maria Angela Ordine Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali Gober Enzo Ordine Ingegneri Panciroli Paolo Servizio Tecnico dei Bacini Affluenti del Po Mattioli Massimo Piccinini Maria Angela Antonini Eraldo Pizzirani Mauro Fiocchi Giorgio Fonti Beatrice Poppi Sandra Ordine Architetti Ordine Architetti Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ordine Ingegneri Ordine Ingegneri Provincia di Modena CAPITOLO XVI Costi per la sicurezza e organizzazione di cantiere Romagnoli Goretta Presidente Scapinelli Luca ACERMODENA Medici Monica Agenzia delle Entrate - Ufficio Provinciale di Modena - Territorio Bedogni Fausto ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili Caruso Federico ANCE MODENA Associazione Costruttori Edili Cavallini Raffaele ANIEM MODENA Collegio Imprenditori Edili Pivetti Maurizio C.I.A. Confederazione Italiana Agricoltori Fabbri Antonio C.N.A. Vallicelli Vainer C.N.A. Secchi Paolo Collegio Geometri Lo Fiego Pasquale Comune di Modena Palmieri Salvatore Confagricoltura Modena Contri Daniele Confcooperative Modena Marandino Massimo FAM Famiglia Artigiana Modenese Boccaletti Claudio LAPAM Confartigianato Ferrari Roberto LAPAM Confartigianato Zamboni Alberto LAPAM Confartigianato 26 27

15 28 29

16 Componenti delle commissioni che hanno partecipato ai lavori di rilevazione Alboni Maurizio, Altobello Antonio, Ansaloni Loris, Antonini Eraldo, Arletti Mauro, Baraldi Francesco, Benedetti Roberto, Bertini Paolo, Bertocchi Gioia, Bertoncelli Gianfranco, Boccaletti Claudio, Boccaletti Giovanni, Bonaretti Sergio, Borsari Carlo, Broggi Vasco, Campomagnani Gianni, Caselli Paolo, Cavallini Giovanni, Cinti Paolo, Contri Daniele, Coppelli Antonio, Cuoghi Roberto, De Pietri Bruno, Di Paolo Andrea, Ferrari Gianni, Ferrari Roberto, Forghieri Roberto, Fumagalli Massimo, Galli Cristiano, Gambuzzi Claudio, Garuti Alberto, Garutti Augusto, Garzone Marianna, Ghidoni Fabrizio, Ghini Paolo, Ghirardelli Mauro, Giangrande Francesco, Gnazzo Anna, Goldoni Marco, Golinelli Bruno, Gorrieri Francesco, Grillenzoni Matteo, Guandalini Emilio, Lancellotti Sergio, Lelli Pier Giorgio, Lo Fiego Pasquale, Losi Sandra, Lugli Roberto, Luppi Leonardo, Malavasi Gabriele, Maletti Roberto, Mancini Pier Giorgio, Mariani Gino, Mattioli Massimo, Mazzetto Stefano, Medici Monica, Messori Enrico, Mirri Maria Angela, Montecchi Carlo, Montecchi Ermes, Muzzioli Giulio, Nappa Stefano, Nora Claudio, Novaretti Giorgio, Ognibene Andrea, Olivieri Stefano, Petrillo Gennaro, Piccinini Maria Angela, Pilati Sandro, Pizzirani Mauro, Poletti Gianluca, Poppi Sandra, Righi Andrea, Rinaldi Marco, Roteglia Ettore, Scapinelli Silvano, Secchi Paolo, Setti Oriano, Sighinolfi Nicola, Silvestri Mario, Sola Rossella, Spezzani Ersilio, Telleri Ermanno, Vallicelli Vainer, Vescovini Giuseppe, Zamboni Alberto, Zanetti Valeria, Zanni Fabio

17 Tabella Pesi specifici Misura e Conversioni Materiali Vari SI metro m 1 m = 3.28 ft = in Materiale kg/dm 3 Materiale kg/dm 3 Ingl. inch (pollice) 1", in 1 in = 2.54 cm Ingl. hand (palmo) 4 in = cm Acciaio 7,85 Ghisa comune 7,1 Ingl. span (spanna) 9 in = cm Lunghezza Alluminio 2,6 Gomma 1,70-2,20 Ingl. foot (piede) 1', ft 1 ft = 12 in = cm Antimonio 6,7 Granito 2,50-3,00 Ingl. yard (iarda) yd 1 yd = 3ft = cm Arenaria 2,3 Grasso lubrificante 0,92-0,94 Ingl. miglio marino 1 miglio marino = m 1 nodo = m Ingl. miglio terrestre US mi 1 miglio terrestre = m Argento 10,5 Legna ciocchi 0,30-0,40 Argilla 2,00-2,20 Legno segati 0,60-1,10 SI kilogrammo kg 1 kg = lb Massa Argilla espansa 0,30-0,50 Magnesio 1,75 (1) tonnellata t 1 t = kg = 1 Mg (quantità di materia) Ingl. pound (libbra) lb 1 lb = kg Asfalto 1,10-1,50 Malta di calce 1,60-1,80 Benzina 0,70-0,75 Marmo 2,50-2,80 Borace 1,75 Mercurio 13,59 Bronzo (7,9%) 7,4 Muratura mattoni pieni 1,50-1,65 Bronzo (14%) 8,9 Muratura mattoni forati 1,05-1,10 Bronzo fosforoso 8,8 Muratura pietrame 2,25-2,45 Calcestruzzo 2,00-2,50 Neve fresca 0,10-0,20 Calcio 1,58 Nichel 8,6 Caolino 2,2 Olio lubrificante 0,85-0,95 Carbon fossile - massa 1,20-1,50 Oro 19,3 Carbon fossile - pezzi 0,80-0,95 Ottone 8,40-8,70 Carbone Coke - pezzi 0,30-0,48 Piombo 11,34 Carta 0,70-1,15 Polietilene AD 0,94-0,96 Catrame 1,2 Polietilene BD 0,92-0,93 Celluloide 1,4 Polipropilene 0,90-0,96 Cellulosa 1,5 Porcellana 2,4 Cemento 1,4 PVC 1,37-1,45 Cenere 0,9 Quarzo 2,5 Cera 0,95 Rame 8,89-8,93 Cloruro di sodio 2,16 Sabbia asciutta 1,40-1,60 Creta 1,80-2,70 Sabbia umida 1,90-2,10 Cromo 6,6 Silice 1,80-2,00 Diamante 3,55 Stagno 7,28 Ferro 7,85 Sughero 0,20-0,35 Fosforo 1,83-2,19 Terra vegetale 1,70-1,80 Gasolio 0,80-0,85 Tungsteno 19,1 Ghiaccio 0,9 Vetro 2,40-2,70 Ghiaia 1,50-1,80 Zinco 7,1 Materiale kg/m 2 Materiale Cubetti di porfido Cubetti di porfido Materiali per pavimenti stradali Cordonata di pietra naturale marciapiede cm. 15x30 Mattonelle di asfalto compresso spess. cm. 4 per kg/m 128 kg/m 2 60 Forza o Peso (massa per acceleraz.) Pressione (Forza/Superficie) Volume Peso Specifico Temperatura Momento o Coppia (Forza x Distanza) Lavoro e Energia Potenza (Lavoro/Tempo) Angolo SI newton (kg m/s 2 ) N 1 N = kgf 1 kgf = 9.81 N Tec. kilogrammo kg 1 kg = 9.81 N 1 N = kg SI pascal Pa 1 Pa = 1 N/m² 1 kpa = 0.01 bar = 1 N/cm² -1 - bar 1 bar = Pa = kg/cm² = psi = mh 2 O Ingl. pounds su inch 2 psi 1 psi = kpa = bar = kg/cm² Tec. atmosfera tecnica at 1 at = 1 kg/cm² = 736 mm di Hg = 10 mh2o = Pa Tec. - kg/cm² 1 kg/cm² = kpa = bar = atm Tec. atmosfera metrica atm 1 atm = Pa = 760 mm di Hg = at = 1 torr SI metro cubo m³ 1 m³ = ft³ = in³ = 264,20 galus Ingl. cubic foot ft³ 1 ft³ = m³ = in³ Ingl. cubic inch in³ 1 in³ = m³ = ft³ U.S. gallon US galus 1 galus = m³ U.K. gallon UK galuk 1 galuk = m³ SI newton su dm³ N/dm³ 1 N/dm³ = kg/dm³ Tec. kg su dm³ kg/dm³ 1 kg/dm³ = N/dm³ SI kelvin K 1 K = C SI grado centigrado C 1 C = ( F-32) x 5/9 = K Ingl. grado fahrenheit F 1 F = 9/5 x C + 32 SI newton per metro N m 1 N m = kg m = ft lb Tec. kilogrammo per metro kg m 1 kg m = N m = ft lb SI joule J 1 J = 1N m 1 J = kg mj 1 kg m = Tec. kilowatt per ora kw h 1 kw h = 1.36 CV h = 860 kcal = W x 1J = 3.6x106 J Tec. cav. vapore per ora CV h 1 CV h = kg m = kw h SI watt W 1 kw = 1.36 CV = 1.34 HP = 860 kcal/h Tec. cavallo vapore CV 1CV = kw = HP = 75 kg m/s Ingl. horsepower HP 1 HP = CV = kw SI radiante rad 1 rad = 57,29578 = 57 17' 44",81 = 63c, angolo giro = 2 p rad Tec. grado sessagesimale 1 1 = rad = c Tec. grado centesimale 1 c 1 c = rad = 0.90 LEGENDA SI - Sistema Internazionale Tec. - Unità tecniche Ingl. - Unità inglesi (1) - Unità non SI, ammesse 32 33

18 1. 3 MATERIALI medi informativi di mercato praticati dalle ditte fornitrici dei vari materiali per ordinazioni dirette (di media entità) da parte del committente. Essi non comprendono pertanto i trasporti, le spese generali e gli utili dell'impresa edile. Qualora i materiali elencati nel presente capitolo fossero ordinati all'impresa edile per l'esecuzione di opere in economia nell'ambito del cantiere, i prezzi relativi dovranno essere opportunamente maggiorati a compenso delle responsabilità ed oneri inerenti, oltre alle spese generali ed utili dell'imprenditore edile A Inerti (franco produttore) 1. 3.A. 1 Sabbia viva di cava. tonn. 20, A. 2 Sabbia del Po (franco deposito locale). tonn. 18, A. 3 Sabbia di frantoio da mm tonn. 16, A. 4 Sottovaglio di frantoio da mm tonn. 16, A. 5 Ghiaie: 1. 3.A. 5 A ghiaia lavata mm tonn. 13, A. 5 B ghiaietto o favetto lavato mm tonn. 13, A. 5 C ghiaietto o favettone lavato mm tonn. 13, A. 5 D ghiaia lavata mm tonn. 12, A. 5 E ciottoletti o scartini lavati mm tonn. 12, A. 5 F ghiaia in natura di qualsiasi dimensione per imbottimenti (detta anche tout-venant) tonn. 10, A. 5 G polvere di frantoio tonn. 16, A. 6 Materiali frantumati: 1. 3.A. 6 A stabilizzato (miscela di granulato e polvere di frantoio) tonn. 13, A. 6 B miscela per calcestruzzi da mm tonn. 15, A. 6 C miscela per calcestruzzi da mm tonn. 15, A. 7 Materiale in alternativa alla ghiaia in natura proveniente dalla frantumazione di rottami (pietra, cemento, ecc.), denominato riciclato (peso specifico 1,4 tonn./mc). tonn. 9, A. 8 Materiale in alternativa allo stabilizzato di ghiaia proveniente dalla frantumazione di cemento, denominato stabilizzato: 1. 3.A. 8 A 0/70 (peso specifico 1,5 tonn./mc) tonn. 10, A. 8 B 0/30 (peso specifico 1,5 tonn./mc) tonn. 10, A. 9 Materiale in alternativa allo stabilizzato di ghiaia proveniente dalla frantumazione del conglomerato bituminoso, denominato stabilizzato 0,25 (peso specifico 1,5 tonn./mc). tonn. 10,

19 informativi delle opere edili in Modena ANNO MANO D'OPERA I costi orari della mano d'opera edile, distinti per contratti di Categoria ed eventualmente per settore sono riportati in appendice della pubblicazione. Le tabelle sono fornite dalle Associazioni di Categoria. I COSTI SOTTOINDICATI NON COMPRENDONO LE SPESE GENERALI E GLI UTILI DELL'IMPRESA Costo orario della mano d'opera edile in vigore dal 1 gennaio 2012 come da tabella Associazione Costruttori edili di Modena (comprensivo di IRAP): A Assistente tecnico A ora 29, B Assistente tecnico B ora 27, C Operaio specializzato ora 26, D Operaio qualificato ora 24, E Operaio comune ora 22, Costo orario della mano d'opera edile in vigore dal 1 novembre 2013, come da tabella Collegio Imprenditori Edili Aniem Modena e Apmi Modena - Associazione Piccole e Medie Industrie di Modena e Provincia (comprensivo di IRAP): A Assistente tecnico A - livello 5 ora 30,01 * B Assistente tecnico B - livello 4 ora 28,48 * C Assistente tecnico specializzato - livello 3 ora 26,97 * D Operaio qualificato livello 2 ora 25,03 * E Operaio comune livello 1 ora 22,52 * Costo orario della mano d'opera per operai dipendenti da aziende artigiane che applicano il contratto del settore edilizia artigiani e piccole imprese industriali in vigore dal 1 gennaio 2014, come da tabella C.N.A. e LAPAM Confartigianato Imprese (comprensivo di IRAP): A Operaio 5 livello ora 29,56 * B Operaio 4 livello ora 27,94 * C Operaio 3 livello ora 26,60 * D Operaio 2 livello ora 24,46 * E Operaio 1 livello ora 22,37 * Costo orario della mano d'opera per operai dipendenti da aziende che applicano il contratto del settore legno, in vigore dal 1 aprile 2014, come da tabella C.N.A. e LAPAM Confartigianato Imprese (comprensivo di IRAP): A Livello categoria B ora 18,63 * B Livello categoria C ora 17,00 * C Livello categoria D ora 16,04 * D Livello categoria E ora 15,13 * Costo orario della mano d'opera per operai dipendenti da aziende che applicano il contratto dei settori gomma, chimica, vetro, presidi sanitari in vigore dal 1 novembre 2012, come da tabella C.N.A. e LAPAM Confartigianato Imprese (comprensivo di IRAP): A 1 Livello ora 13,84 * B 2 Livello ora 14,85 * C 3 Livello ora 15,54 * D 4 Livello ora 16,48 * E 5 Livello ora 17,40 * F 5 /S Livello ora 18,27 * 36 37

20 informativi delle opere edili in Modena ANNO Costo orario della mano d'opera per operai dipendenti da aziende che applicano il contratto del settore meccanica artigiana, in vigore dal 1 settembre 2012, come da tabella C.N.A. e LAPAM Confartigianato Imprese (comprensivo di IRAP): A 2 Livello ora 15,63 * B 3 Livello ora 16,54 * C 4 Livello ora 17,25 * D 5 livello ora 18,36 * E 5 /S Livello ora 19,20 * Costo orario della mano d'opera per operai dipendenti da aziende che applicano il contratto del settore meccanica artigiana (elettricisti, idraulici, impiantisti), in vigore dal 1 settembre 2012, come da tabella C.N.A. e LAPAM Confartigianato Imprese (comprensivo di IRAP): A 2 Livello ora 15,68 * B 3 Livello ora 16,59 * C 4 Livello ora 17,30 * D 5 Livello ora 18,41 * E 5 /S Livello ora 19,25 * Costo orario della mano d'opera per dipendenti da imprese cooperative dell'edilizia e affini in vigore dal 1 gennaio 2013 come da tabella Lega Provinciale Cooperative e Mutue e Confcooperative Modena (comprensivo di IRAP): A 6 Livello ora 37, B 5 Livello ora 32, C 4 Livello ora 30, D 3 Livello ora 28, E 2 Livello ora 26, F 1 Livello ora 24,

PREZZI INFORMATIVI DELLE OPERE EDILI

PREZZI INFORMATIVI DELLE OPERE EDILI Numero unico PREZZI INFORMATIVI DELLE OPERE EDILI IN MODENA 2013 2007 MPS S.R.L. MANAGED PRINT SERVICE VENDITA NOLEGGIO ASSISTENZA MULTIFUNZIONE COPIATRICI STAMPANTI PLOTTER PC SERVER WORKSTATION VENDITA

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI

Num.Ord. TARIFFA E L E M E N T I unitario TOTALE ANALISI DEI PREZZI pag. 2 Nr. 1 CHIUSURA MASSICCIATA STRADALE eseguita con fornitura e messa in opera di materiale D.0001.3 di saturazione formato esclusivamente con pietrisco minuto di cava dello spessore di mm 0-2, rispondente

Dettagli

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800

SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 SP 73 DELLA SERRA Interventi urgenti di adeguamento dell' attraversamento idraulico al km 2+800 e al km 4+800 n ordine codice descrizione un. mis. quantità pr. unit. importo 1 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore

Dettagli

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI

OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI Cap. XIV OPERE PREFABBRICATE INDUSTRIALI PAG. 1 14.1 OPERE COMPIUTE Opere prefabbricate in cemento armato. Prezzi medi praticati dalle imprese specializzate del ramo per ordinazioni dirette (di media entità)

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013

COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO COMPUTO METRICO ESTIMATIVO. Cornedo Vic.no lì 08 aprile 2013 S T U D I O D I P R O G E T T A Z I O N E C I V I L E E D I N D U S T R I A L E D O T T. I N G. P R E T T O F L A V I O COMUNE DI VALDAGNO PROVINCIA DI VICENZA Oggetto: SISTEMAZIONE MARCIAPIEDE VIA 1 MAGGIO

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 1 R I P O R T O LAVORI A CORPO 1 RIMOZIONE DI ARMATURA STRADALE P001 ESISTENTE Prezzo per rimozione a qualsiasi altezza di armatura stradale esistente, completa di accessori elettrici e lampada, previo

Dettagli

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997)

CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) CERTIFICATO ACUSTICO DI PROGETTO (D.P.C.M. 5 dicembre 1997) Progetto per la realizzazione di: Edificio residenziale Località: Ancona Indirizzo: via Menicucci, 3 Il tecnico competente Ancona, 20/09/2011

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E_ SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI:

AUTOCALCOLO ONERI RELATIVI ALLA PRATICA DI: COMUNE DI FINALE EMILIA (Provincia di Modena) P.zza Verdi, 1 41034 Finale Emilia (Mo) Tel. 0535-788111 fa 0535-788130 Sito Internet: www.comunefinale.net SERVIZIO URBANISTICA E EDILIZIA PRIVATA AUTOCALCOLO

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria

PROGETTO ESECUTIVO: COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA. Progettista: COMUNE DI ROMBIOLO. Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMUNE DI ROMBIOLO PROVINCIA DI VIBO VALENTIA PROGETTO ESECUTIVO: Lavori di completamento opere di urbanizzazione Primaria COMMITTENTE: EL.: n 23 C.M.E. SCALA Progettista: VISTO: Comune di Rombiolo Via

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

Se son rose, fioriranno rosse

Se son rose, fioriranno rosse VISTI IN CANTIERE demolizione Se son rose, fioriranno rosse È iniziata la demolizione di un grande complesso industriale sito in Toscana da parte di Armofer. All opera il Volvo EC700B LC Maurizio Quaranta

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali

LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali LA PROTEZIONE DA RISCHI DI CADUTA DAI LUCERNARI nelle coperture industriali MANUALE TECNICO APPLICATIVO A CURA DI ASSOCOPERTURE PERCHÈ PROTEGGERE I VUOTI Riteniamo necessario parlare ai tecnici del settore

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

Solai osservazioni generali

Solai osservazioni generali SOLAI Struttura orizzontale posta ad ogni piano di un edificio. Ha lo scopo di sostenere il proprio peso, dei pavimenti, delle pareti divisorie e dei carichi di esercizio. Per orizzontamento si intende

Dettagli

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5

kerabuild jet Code E591 2008/08 pagina 1/5 recupero calcestruzzo MALTE TECNOLOGICHE STRUTTURALI ad alta resistenza chimica LINEA costruzioni kerabuild Malta tecnologica strutturale colabile monocomponente per inghisaggi a rapida messa in servizio.

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

ALLEGATO R ELENCO PREZZI

ALLEGATO R ELENCO PREZZI A r c h i t e t t o R i n a l d i n i E t t o r e R a v e n n a, V i a l e d e l l a L i r i c a n. 4 3 T e l 0 5 4 4 405979 F a x 0 5 4 4 272644 comm. part. Emissione Spec foglio di Mar2014 COMMITTENTE:

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI

OPERE SPECIALI PREFABBRICATI OPERE SPECIALI PREFABBRICATI (Circ. Min. 13/82) ISTRUZIONI SCRITTE (Articolo 21) Il fornitore dei prefabbricati e della ditta di montaggio, ciascuno per i settori di loro specifica competenza, sono tenuti

Dettagli

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI

DEMOLIZIONE EDIFICI RAFFORZAMENTI E PUNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OPERE ADIACENTI DEMOLIZIONE EDIFICI 1. DEMOLIZIONI MANUALI E1 DEMOLIZIONI STRUTTURE RAFFORZAMENTI E UNTELLAMENTI (RISANAMENTI) DISTACCO OERE ADIACENTI DEMOLIZIONE VOLTE; DEMOLIZIONE SOLAI IN LEGNO; DEMOLIZIONE SOLAI LATERO-

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO

OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO CORSO DI INFORMAZIONE PER STUDENTI PREVENZIONE E SICUREZZA NEI CANTIERI EDILI OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICA Servizio Prevenzione Ambienti Lavoro RISCHI DI CADUTA

Dettagli

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti

MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS. Membrane impermeabilizzanti MEMBRANA IMPERMEABILIZZANTE ELASTOMERICA ARMATA AD ALTA CONCENTRAZIONE DI BITUME DISTILLATO E POLIMERI SBS Membrane impermeabilizzanti L L ERFLEX HELASTO M INERAL LIGHTERFLEX HELASTO LIGHTERFLEX HPCP SUPER

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA Comune della Spezia MARIO NIRO 5S a.s. 2013/2014 RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA RELATIVA AL PROGETTO DI ABITAZIONE UNIFAMILIARE DA EDIFICARE PRESSO IL COMUNE DELLA SPEZIA, VIA MONTALBANO CT FOGLIO 60, MAPPALE

Dettagli

technostuk 2-12 09/13 127

technostuk 2-12 09/13 127 technostuk 2-12 09/13 127 TECHNOSTUK 2-12 Sigillante cementizio per fughe da 2 a 12 mm. La protezione attiva di Microshield System aiuta a prevenire la crescita di batteri, funghi e muffe, che possono

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE

MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 CARATTERISTICHE TECNICHE N NOVITÀ: SACCO IDROSOLUBILE 778/3.2000 MAPEPLAST LA POLVERE ADDITIVO PER RIEMPIMENTI FLUIDI E MALTE E CALCESTRUZZI LEGGERI elastico e resistenza a trazione, per il riempimento degli scavi effettuati nel

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CIRCOLARE Alla Conferenza delle regioni e delle province autonome All

Dettagli

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE

CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN ABS PER SOLAI MONODIREZIONALI. skyrail. sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE CASSAFORMA RIUTILIZZABILE IN PER SOLAI MONODIREZIONALI skyrail sistema per solai monodirezionali RIUTILIZZABILE MODULARE RESISTENTE w w w. g e o p l a s t. i t SOLAI 02 VISION Con la Sapienza di costruisce

Dettagli

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio.

Carichi unitari. Dimensionamento delle sezioni e verifica di massima. Dimensionamento travi a spessore. Altri carichi unitari. Esempio. Carichi unitari delle sezioni e verifica di massima Una volta definito lo spessore, si possono calcolare i carichi unitari (k/m ) Solaio del piano tipo Solaio di copertura Solaio torrino scala Sbalzo piano

Dettagli

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3

INDICE. 1. Recupero ambientale..pag.2. 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale...3 INDICE 1. Recupero ambientale..pag.2 2. Calcolo economico delle operazioni di recupero ambientale....3 M.F.G. service s.a.s. di A.L Incesso 1. Recupero ambientale Istanza di ampliamento di calcare Prima

Dettagli

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI Pag. 1/6 SETTORI DI INTERESSE LAVORI SERVIZI Elettrici Impianti fotovoltaici Idraulici Edili Stradali Pulizie Tappezzerie Tinteggiatura e verniciatura Carpenteria metallica FORNITURE Cavi elettrici bt

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE

CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE CONSIGLI UTILI PER UNA CORRETTA ESECUZIONE DELLE MURATURE a cura del Consorzio POROTON Italia VERSIONE ASPETTI GENERALI E TIPOLOGIE MURARIE Le murature si dividono in tre principali categorie: murature

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E

1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E 1 SEMESTRE 2013 N 1 P R E Z Z I I N F O R M ATIVI D DELLEE L L E OPERE EDILI IN BOLOGNA C A M E R A D I C O M M E R C I O I N D U S T R I A, A R T I G I A N AT O E A G R I C O LT U R A D I B O L O G N

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web:

EDIL-SERV via Ciantro Marrocco n 13; C.A.P.: 93100 Caltanissetta; Fax: 36.338.8233126; Cell. 338.8233126 388.1832953 Web: Via C. Marrocco, 13 93100 Caltanissetta (CL) Tel.: 338.8233126 388.1832953 Fax: 36.338.8233126 E-mail:edil-serv@alice.it Web: www.webalice.it/edil-serv Alla cortese attenzione del Titolare di codesta Spett.le

Dettagli

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano

www.mpmsrl.com pavimentazioni sine materiali protettivi milano www.mpmsrl.com pavimentazioni re sine materiali protettivi milano Tradizione, esperienza, innovazione tecnologica. Da oltre 50 anni MPM materiali protettivi milano s.r.l opera nel settore dell edilizia

Dettagli

ELENCO PREZZI UNITARI

ELENCO PREZZI UNITARI ELENCO PREZZI UNITARI PER COSTRUZIONE E MANUTENZIONE RETI ACQUA, RETI FOGNARIE E IMPIANTI DI ALLACCIAMENTO UTENZA Distretto Operativo OPER / COORD / SUP EDIZIONE 02 / 2012 SOCIETÀ ACQUE POTABILI p.a. C.so

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO

ISTRUZIONI PER LA PROGETTAZIONE DEI SISTEMI DI PROTEZIONE CONTRO LE CADUTE DALL ALTO Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via S. Andrea, 8 32100 Belluno Tel. 0437 516927 Fax 0437 516923 e-mail: serv.spisal.bl@ulss.belluno.it Dipartimento di Prevenzione SERVIZIO SPISAL Via Borgo

Dettagli

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne

Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne Sistema DI-CLASS Sistema composito per la decorazione di superfici orizzontali interne DESCRIZIONE DI-CLASS è un sistema composito a base resina caratterizzato da elevata flessibilità di intervento ed

Dettagli

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE

TOP SOL TOP BRIDGE IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI E S S E INFRASTRUTTURE TOP SOL TOP BRIDGE E S S E D I V I S I O N E INFRASTRUTTURE E D INF IMPALCATI IN C.A.P. AD ELEVATISSIME PRESTAZIONI giulianedmp SOLUZIONI COSTRUTTIVE PER L EDILIZIA giulianedmp TOP SOL / TOP BRIDGE Impalcati

Dettagli

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI

ALLEGATO A. DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile 2008 n. 81, Art. 100 e Allegato XV) Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI ALLEGATO A Comune di Napoli PROVINCIA DI NAPOLI Provincia Area Edilizia di Scolastica Na Ufficio Specialistico Tecnico Edilizia Scolastica 1 DIAGRAMMA DI GANTT Cronoprogramma dei lavori (D.Lgs 9 aprile

Dettagli

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE

LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Pag. 1 di 20 LAMPADE A VAPORI DI MERCURIO AD ALTA PRESSIONE Funzione Responsabile Supporto Tecnico Descrizione delle revisioni 0: Prima emissione FI 00 SU 0002 0 1: Revisione Generale IN 01 SU 0002 1 2:

Dettagli

VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R.

VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R. VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R. VIGENTE MODIFICATO ARTICOLO 31 ZONE AGRICOLE 1. Sono considerate zone agricole assimilabili alle zone E del D.M. n

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini

S.F.S. Scuola per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Massa Carrara - Ing. Antonio Giorgini CADUTE DALL ALTO CADUTE DALL ALTO DA STRUTTURE EDILI CADUTE DALL ALTO DA OPERE PROVVISIONALI CADUTE DALL ALTO PER APERTURE NEL VUOTO CADUTE DALL ALTO PER CEDIMENTI O CROLLI DEL TAVOLATO CADUTE DALL ALTO

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani

Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione. Andrea Mariani Gestione delle vasche di prima pioggia: sistemi di pulizia e automazione Andrea Mariani Pulizia delle vasche volano e di prima pioggia LE ACQUE PIOVANE: Contengono SEDIMENTI - DEPOSITI in vasca; - Riduzione

Dettagli

Costruire con la canapa in ITALIA

Costruire con la canapa in ITALIA Costruire con la canapa in ITALIA OLVER ZACCANTI anab architetturanaturale officinadelbuoncostruire@yahoo.it Costruire con la canapa in Italia pannelli in fibra di canapa per isolamenti Pareti divisorie

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico

MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA. Catalogo Tecnico MOTORI ELETTRICI IN CORRENTE CONTINUA Catalogo Tecnico Aprile 21 L azienda Brevini Fluid Power è stata costituita nel 23 a Reggio Emilia dove mantiene la sua sede centrale. Brevini Fluid Power produce

Dettagli

Valore di costo procedimen+ sinte+ci

Valore di costo procedimen+ sinte+ci Corso di valutazione es+ma+va del proge5o Clasa a.a. 2012/13 Valore di costo procedimen+ sinte+ci Docente Collaboratore prof. Stefano Stanghellini arch. Pietro Bonifaci Il mercato delle costruzioni LE

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata

LEADER EUROPEO. Blocchi e Solai in Legno Cemento. Struttura antisismica testata e collaudata LEADER EUROPEO Blocchi e Solai in Legno Cemento Struttura antisismica testata e collaudata Come da Linee Guida del Ministero LLPP Luglio 2011 TERREMOTO IN EMILIA 2012 Asilo a Ganaceto (MO) Intervento a

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Linee Guida su criteri e modalità applicative per la valutazione del valore di rimborso degli impianti di distribuzione del gas naturale 7 Aprile 2014 Indice Parte I

Dettagli

OPERE PUBBLICHE PREZZARIO DELLE. 2011 Regione Lombardia VOLUME + CD ROM. Infrastrutture e Mobilità ISBN 9788849633474

OPERE PUBBLICHE PREZZARIO DELLE. 2011 Regione Lombardia VOLUME + CD ROM. Infrastrutture e Mobilità ISBN 9788849633474 Infrastrutture e Mobilità PREZZARIO DELLE OPERE PUBBLICHE 2011 Regione Lombardia VOLUME + CD ROM ISBN 9788849633474 Formato: Word Excel Altri formati su richiesta Requisiti tecnici minimi: Win 2000 Win

Dettagli

cimosa di sormonto autoadesiva

cimosa di sormonto autoadesiva Polietilene reticolato fisicamente sp. 8 mm nominale cimosa di sormonto autoadesiva. Massa elastoplastomerica Lato posa CARATTERISTICHE TECNICHE Acustic System 10, è un manto bistrato con cimosa adesiva,

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA

VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA VIA URBANA UNA NUOVA STORIA ABITATIVA LA MODERNA VIA URBANA RICALCA IL PERCORSO DI UN ANTICA STRADA ROMANA (IL VICUS PATRICIUS), SEDE DI RESIDENZE PATRIZIE DI EPOCA REPUBBLICANA E IMPERIALE, A CUI SI ALTERNAVANO

Dettagli

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso

Isolamento termico dall interno. Pannelli RP e soluzioni in cartongesso QUANDO ISOLARE DALL INTERNO L isolamento dall interno delle pareti perimetrali e dei soffitti rappresenta, in alcuni contesti edilizi e soprattutto nel caso di ristrutturazioni, l unica soluzione perseguibile

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar

IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar IMPIANTI DI SEPARAZIONE FANGHI E OLI DEV + NEUTRAcom DEV + NEUTRAsed + NEUTRAstar Pozzoli depurazione s.r.l. via M.Quadrio 11, 23022 Chiavenna SO P.IVA: 01263260133, REA: 61186, Telefono 0343 37475 (3

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO

E.P. VIT s.r.l. 004 02 048 025 ZB FINITURA LUNGHEZZA DIAMETRO MATERIALE TIPOLOGIA PRODOTTO LISTINO PREZZI E.P. VIT s.r.l. opera da oltre un decennio nel mercato della commercializzazione di VITERIA, BULLONERIA E SISTEMI DI FISSAGGIO MECCANICI. L azienda si pone quale obiettivo l offerta di prodotti

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli