Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, Latina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina"

Transcript

1 Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo Gara (C.I.G.): F07 Codice unico di progetto (C.U.P.): B59H MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE Il plico contenente le buste con l offerta e la documentazione, a pena di esclusione dalla gara, deve pervenire, a mezzo raccomandata del servizio postale, oppure mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio di cui al punto IV.3.3 del bando di gara ed all indirizzo di cui al punto I.4 del medesimo bando di gara; è altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano del plico entro il suddetto termine perentorio all indirizzo di cui al punto I.4 del bando di gara. Il plico deve essere idoneamente sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura, e deve recare all esterno oltre all intestazione del mittente, all indirizzo dello stesso ed ai codici fiscali del concorrente o dei concorrenti le indicazioni relative all oggetto della gara, al giorno e all ora dell espletamento della medesima. Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. Il plico deve contenere al suo interno due buste, a loro volta sigillate con ceralacca e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti l intestazione del mittente e la dicitura, rispettivamente A Documentazione e B Offerta economica. Nella busta A Documentazione devono essere contenuti, a pena di esclusione dalla gara, i seguenti documenti: 1) domanda di partecipazione, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente; nel caso di concorrente costituito da associazione temporanea o da un consorzio non ancora costituiti la domanda deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione o consorzio; alla domanda, in alternativa all autenticazione della sottoscrizione, deve essere allegata, a pena di esclusione dalla gara, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i; la domanda può essere sottoscritta anche da un procuratore del legale rappresentante ed in tal caso va trasmessa la relativa procura sottoscritta per atto pubblico (come da schema allegato n. 1)

2 2) dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi del D.P.R. 445/2000, oppure, per i concorrenti non residenti in Italia, documentazione idonea equivalente resa/e secondo la legislazione dello stato di appartenenza, con le quali il concorrente o suo procuratore, assumendosene la piena responsabilità (come da schema allegato n. 2): a) attesta, indicandole specificatamente, di non trovarsi in tutte le condizioni previste dall art. 38, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f), g), h), i), l), m), e m bis) del D.Lgs 163/06 e s.m.i. e comma 2; b) indicati i nominativi, le date di nascita e di residenza del titolare e direttore tecnico se si tratta di imprese individuale, dei soci e direttori tecnici se si tratta di società in nome collettivo o in accomandita semplice, degli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e direttori tecnici se si tratta di altro tipo di società nonché quelli di tutti i soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data della gara; (come da schema allegato n. 2 e 3) c) elenca le imprese (denominazione, ragione sociale e sede) rispetto alle quali, ai sensi dell art del Codice Civile, si trova in situazione di controllo diretto o come controllante o come controllato; ovvero dichiara che non esiste nessuna forma di controllo o collegamento ai sensi dell art C.C. con alcuna impresa; tale dichiarazione deve essere resa anche se negativa; d) dichiara di non trovarsi nella condizione prevista dall art. 1 comma 14 della Legge n. 266 ovvero di non essersi avvalsa di piani di emersione non ancora conclusi; e) attesta l osservanza, all interno della propria azienda, degli obblighi di sicurezza previsti dalla vigente normativa; f) dichiara di non trovarsi nelle condizioni di cui all art. 90 c. 8 e specificamente che nessun soggetto dell impresa è in situazione di controllato, controllante o collegato all affidatario della progettazione dei lavori posti a base del presente appalto; g) dichiara di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel Bando di gara, nel Disciplinare di Gara, nello Schema di Contratto-Capitolato speciale d appalto, nei piani di sicurezza e negli elaborati grafici di progetto; h) attesta di avere effettuato uno studio approfondito del progetto, di ritenerlo adeguato e realizzabile per il prezzo corrispondente all offerta presentata; i) dichiara di aver preso visione degli elaborati di progetto, compreso il computo metrico. Detta dichiarazione deve essere corredata, pena l esclusione dalla gara, dal certificato rilasciato dalla stazione appaltante, attestante che l impresa ha preso visione dei predetti elaborati (Ufficio gare e contratti); l) dichiara di essersi recato sul luogo ove debbono eseguirsi i lavori e aver preso conoscenza delle condizioni locali, delle viabilità di accesso, delle cave eventualmente necessarie e delle discariche autorizzate nonché di tutte le circostanze generali e particolari che possono avere influito sulla determinazione dei prezzi e sulle condizioni contrattuali e che possono influire sulla esecuzione dell opera e, di conseguenza di aver giudicato i lavori stessi realizzabili, gli elaborati progettuali adeguati, di aver formulato prezzi remunerativi e tali da consentire l offerta che sta per fare, considerano che gli stessi rimarranno fissi ed invariabili; Detta dichiarazione deve essere corredata, pena l esclusione dalla gara, dal certificato rilasciato dalla stazione appaltante, attestante che l impresa ha preso visione dello stato dei luoghi dove debbono essere eseguiti i lavori. m) attesta di aver preso conoscenza e di aver tenuto conto nella formulazione dell offerta delle condizioni contrattuali e degli oneri compresi quelli eventuali relativi alla raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti e/o residui di lavorazione nonché degli obblighi e degli oneri relativi alle disposizioni in materia di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori; n) attesta di avere nel complesso preso conoscenza di tutte le circostanze generali, particolari e locali, nessuna esclusa ed eccettuata, che possono avere influito o influire sia sulla esecuzione dei lavori, sia sulla determinazione della propria offerta e di giudicare, pertanto, remunerativa

3 l offerta economica presentata, fatta salva l applicazione delle disposizioni dell art. 133 del D.Lgs 163/06 e s.m.i.; o) dichiara di avere tenuto conto, nel formulare la propria offerta, di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione dei lavori, rinunciando fin d ora a qualsiasi azione o eccezione in merito; p) attesta di avere accertato l esistenza e la reperibilità sul mercato dei materiali e della mano d opera da impiegare nei lavori, in relazione ai tempi previsti per l esecuzione degli stessi; q) (per le imprese che occupano non più di 15 dipendenti e da 15 fino a 35 dipendenti che non abbiano effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000) dichiara la propria condizione di non essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge 68/99; r) (per le imprese che occupano più di 35 dipendenti e per le imprese che occupano da 15 a 35 dipendenti che abbiano effettuato una nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000) dichiara la propria condizione di essere assoggettato agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla Legge 68/99 e di aver ottemperato alle norme della suddetta legge; s) indica il numero di fax al quale va inviata l eventuale richiesta di documentazioni; t) indica il numero di codice di attività dell Impresa, il numero e la data di iscrizione alla CC.I.AA. ( per i punti s) e t) come da schema allegato n.1) 3) attestazione di qualificazione in originale (o fotocopia sottoscritta dal legale rappresentante ed accompagnata da copia del documento di identità dello stesso) o, nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate o da associarsi, più attestazioni (o fotocopie sottoscritte dai legali rappresentanti ed accompagnate da copie dei documenti di identità degli stessi), rilasciata/e da società di attestazione (SOA) di cui al D.P.R. 34/2000 regolarmente autorizzata, in corso di validità che documenti il possesso della qualificazione nella categoria e classifica adeguate ai lavori da assumere oppure dichiarazione/i sostitutiva/e resa/e ai sensi del D.P.R. 445/2000 relativa/e alle suddette attestazioni. Pena l esclusione, qualora il concorrente, sia singolo che associato, per la qualificazione nella categoria prevalente e/o scorporabile di cui al presente appalto necessiti di una iscrizione per classifica pari o superiore alla III, l attestazione SOA dovrà riportare l indicazione del possesso della certificazione di cui all art. 2 comma 1 lettera q) del D.P.R. 34/2000. (nel caso di avvalimento ai sensi dell art.49 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.) 4) documentazioni e dichiarazioni dell impresa concorrente e dell impresa ausiliaria, inerenti l istituto dell avvalimento, previste dall art.49 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., da prestare ai sensi del D.P.R. 445/2000. Si precisa che è consentito avvalersi di una sola impresa ausiliaria e non è consentito che della stessa impresa ausiliaria si avvalga più di un concorrente. 5) (nel caso di consorzi di cui all articolo 34, comma 1, lettere b) e c) e art. 36 comma 5 del D.Lgs 163/06 e s.m.i.): dichiarazione che indichi per quali consorziati il consorzio concorre e relativamente a questi ultimi consorziati opera il divieto di partecipare alla gara in qualsiasi altra forma; in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia il consorziato; in caso di aggiudicazione i soggetti assegnatari dell esecuzione dei lavori non possono essere diversi da quelli indicati. Avvalendosi la stazione appaltante della facoltà di cui all art. 122, comma 9, del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., è vietata la partecipazione alla medesima procedura di affidamento del consorzio e dei consorziati. 6) (nel caso di associazione o consorzio o GEIE non ancora costituito)

4 a) indica a quale concorrente, in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo; b) l impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di lavori pubblici con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi o GEIE; c) (nel caso di A.T.I. ) l indicazione delle categorie relative alle lavorazioni che andranno ad eseguire le singole imprese costituenti l A.T.I. medesima. (come dallo schema allegato n. 4) 7) (nel caso di associazione o consorzio o GEIE già costituito) mandato collettivo irrevocabile con rappresentanza conferito alla mandataria per atto pubblico o scrittura privata autenticata, ovvero l atto costitutivo in copia autentica del consorzio o GEIE; 8) dichiarazione con la quale il concorrente indica le lavorazioni appartenenti alla categoria prevalente nonché quelle appartenenti alle categorie diverse dalla prevalente ancorché subappaltabili per legge che, ai sensi dell art comma 2 - del D.Lgs 163/06 e. s.m.i., intende eventualmente subappaltare o concedere a cottimo o deve subappaltare o concedere in cottimo per mancanza delle specifiche qualificazioni (artt. 72,73, 74 D.P.R. 554/99); 9) quietanza del versamento in contanti o in titoli del debito pubblico alla tesoreria del Consorzio di Bonifica dell'agro Pontino, presso la Banca Intesa Sanpaolo S.p.A. Agenzia di Latina - Coordinate bancarie IBAN IT51 G oppure fideiussione bancaria oppure polizza assicurativa oppure polizza rilasciata da un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all art. 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, in originale relativa alla cauzione provvisoria di cui al punto III.1.1 del bando di gara valida per almeno centottanta giorni dalla data di presentazione dell offerta; essa è restituita ai concorrenti non aggiudicatari, entro 30 giorni dall aggiudicazione provvisoria, ed al concorrente aggiudicatario all atto della stipula del contratto; tali documentazioni devono contenere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la loro operatività entro quindici giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante. Come stabilito al punto III.1.1. del bando di gara, ai sensi degli artt.40 comma 7 e 75 comma 7 del D. Lgs 163/2006 e s.m.i., nel caso in cui il concorrente sia in possesso della certificazione di qualità adeguata alle lavorazioni da realizzare, conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9000, rilasciata da organismi accreditati, documentata dal certificato di attestazione SOA o dall apposito certificato di qualità in originale ovvero in fotocopia accompagnata da una dichiarazione del legale rappresentante resa ai sensi del DPR 445/2000 che attesta che la copia è conforme all originale, la cauzione e la garanzia fideiussoria potranno essere ridotte del 50%. Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d identità in corso di validità del soggetto sottoscrittore. Ai fini dell applicazione della riduzione, in caso di raggruppamento di tipo orizzontale, tutte le imprese partecipanti allo stesso devono essere in possesso della certificazione di qualità. 10) dichiarazione di un istituto bancario, oppure di una compagnia di assicurazione oppure di un intermediario finanziario iscritto nell elenco speciale di cui all art. 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 contenente l impegno a rilasciare, in caso di aggiudicazione dell appalto, a richiesta del concorrente, una fideiussione bancaria ovvero una polizza assicurativa fideiussoria, relativa alla cauzione definitiva, ai sensi dell art.113 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i., in favore della stazione appaltante, valida fino all emissione del Certificato di Collaudo; 11) dichiarazioni rilasciate dalla stazione appaltante che certifichi l avvenuto sopralluogo e la presa visione del progetto;

5 12) ricevuta di versamento di euro 70,00 in originale ovvero copia della stessa corredata da dichiarazione di autenticità e copia di un documento d identità in corso di validità, che dimostri l avvenuto versamento del contributo a favore dell Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture secondo gli importi e le modalità di cui alla deliberazione dell Autorità di Vigilanza di cui sopra del 24 gennaio 2008 (pubblicata sulla G.U. n.23 del 28/1/2008) e secondo le istruzioni presenti sul sito La causale del versamento deve riportare esclusivamente il codice fiscale del concorrente ed il Codice Identificativo Gara (CIG F07) (così come riportato nell intestazione del bando di gara e del presente disciplinare) che identifica la procedura. Gli estremi del versamento effettuato presso gli uffici postali devono essere comunicati al sistema on-line di riscossione all indirizzo E altresì possibile dimostrare l avvenuto pagamento mediante copia stampata dell di conferma del versamento on-line da effettuarsi collegandosi al portale web Sistema di riscossione all indirizzo seguendo le istruzioni disponibili sul portale; La mancata presentazione della ricevuta è causa di esclusione dalla gara. 13) modello GAP-Impresa partecipante, previsto dall'art.2 della L.n.726/82 e dalla L. n.410/91. Esso, ai fini della normativa antimafia, va restituito, unitamente alla rimanente documentazione prevista dal presente disciplinare, sottoscritto e compilato per quanto di competenza. La mancata restituzione del modello non costituisce causa di esclusione, ma l'impresa dovrà comunque provvedere successivamente agli adempimenti sopra indicati. Le dichiarazioni di cui al punto 2a) (limitatamente alla lettere b) e c) dell art. 38, comma 1, del D.Lgs 163/06 e s.m.i.) devono essere rese da tutti i soggetti indicati al punto 2b). Nel caso di concorrenti costituiti da imprese riunite o associate o da riunirsi o da associarsi le documentazioni di cui ai punti 2), 3), 5),6) e 7) devono essere prodotte da ciascun concorrente che costituisce o che costituirà l associazione o il consorzio o il GEIE. Le dichiarazioni possono essere sottoscritte anche da procuratori dei legali rappresentanti ed in tal caso va trasmessa la relativa procura. Le documentazioni di cui ai punti 8), e 9) devono essere uniche, indipendentemente dalla forma giuridica dell unità concorrente. Le dichiarazioni e le documentazioni di cui punti 2), 3), 4), 5), 6), 7), 8), 9), 10), 11) e 12) a pena di esclusione, devono contenere quanto previsto nei predetti punti. La domanda e le dichiarazioni sostitutive ai sensi della legge 4 gennaio 1968, n. 15 e s. m. devono essere redatte preferibilmente in conformità ai modelli pubblicati sul sito internet della Stazione Appaltante alla sezione Bandi di Gara. Per ritirare il certificato di avvenuto sopralluogo obbligatorio sulle aree e sugli immobili interessati dai lavori i concorrenti devono inoltrare all amministrazione aggiudicatrice, a mezzo fax, da inviare al numero indicato al punto I.1 del bando di gara entro e non oltre le ore 9.00 del giorno antecedente al giorno del sopralluogo, una richiesta di appuntamento indicando nome e cognome, con i relativi dati anagrafici delle persone incaricate di effettuare il sopralluogo. Non saranno prese in esame le richieste prive anche di uno solo di tali dati. La scelta del giorno deve essere unica e deve obbligatoriamente specificare un giorno fra quelli sottoindicati: martedì 25 agosto 2009 giovedì 27 agosto 2009 martedì 01 settembre 2009

6 direttamente con ritrovo a Cisterna di Latina alle ore 9,00 all incrocio di Corso della Repubblica con via Napoli Non saranno considerate valide le richieste di appuntamento al di fuori dei giorni e degli orari di cui sopra o contenenti indicazioni per più giorni ed orari anche se presenti fra quelli previsti o prive d indicazione del giorno. Ciascun concorrente può indicare al massimo due persone. Non è consentita l indicazione di una stessa persona da più concorrenti. Qualora si verifichi ciò la seconda indicazione non è presa in considerazione e di tale situazione è reso edotto il concorrente. All atto del sopralluogo verrà rilasciato il documento, predisposto dall amministrazione aggiudicatrice, a conferma dell effettuato sopralluogo da allegare come documentazione obbligatoria di cui al punto 11) del presente disciplinare. L attestato di presa visione obbligatoria degli elaborati progettuali sarà rilasciato al momento della presa visione degli elaborati tecnici da effettuarsi nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00. Si precisa che al sopralluogo ed alla presa visione della documentazione di progetto saranno ammessi esclusivamente: - il legale rappresentante dell Impresa; - il direttore tecnico dell Impresa risultante dall attestazione SOA; - un procuratore il cui potere risulti da apposito atto notarile; - il legale rappresentante dell Impresa Capogruppo, in caso di A.T.I., ovvero il direttore tecnico della stessa. Avvertenza: il suddetto certificato di avvenuto sopralluogo e l attestazione di presa visione degli elaborati progettuali vanno inseriti, a pena di esclusione, tra la documentazione a corredo dell'offerta. Nella busta B - Offerta economica a) dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante o da suo procuratore, contenente: l indicazione in cifre ed in lettere del massimo ribasso percentuale sull importo dei lavori posto a base di gara al netto degli oneri per l attuazione dei piani di sicurezza. b) giustificazioni di cui all art comma 5 del D.Lgs 163/06 e s.m.i. del ribasso offerto. Tutti i concorrenti dovranno inoltre presentare unitamente all offerta, ed inserite nel medesimo plico, le giustificazioni relative alle voci di prezzo contenute in un apposito elenco che il concorrente troverà, unitamente agli altri documenti tecnico-amministrativi presso la sede del Consorzio, o consultando il sito L aggiudicazione provvisoria avverrà successivamente alla verifica della congruità delle offerte ai sensi dell art.86 del D.Lgs. 163/2006. Qualora le offerte anomale venissero escluse dopo la verifica perché non ritenute congrue in ordine alla remuneratività dell appalto, l aggiudicazione provvisoria dell appalto avverrà a favore dell Impresa che avrà presentato la prima offerta non anomala. Nel caso in cui la dichiarazione e le giustificazioni siano sottoscritte da un procuratore del legale rappresentante, va trasmessa la relativa procura. Nel caso di concorrenti costituiti da imprese riunite o associate o da riunirsi o da associarsi, devono essere sottoscritte, a pena di esclusione, da tutti i soggetti che costituiranno la predetta associazione. 2. PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE

7 L'autorità che presiede la gara, il giorno fissato dal bando per l apertura delle offerte, in seduta pubblica, procede a : a) verificare la correttezza formale delle offerte e della documentazione ed in caso negativo ad escluderle dalla gara; b) verificare che non abbiano presentato offerte concorrenti che sono fra di loro in situazione di controllo sostanziale ed in caso positivo ad escluderli entrambi dalla gara; c) ove lo ritenga necessario, e senza che ne derivi un aggravio probatorio per i concorrenti, ai sensi dell articolo 71 del DPR 445/2000, si riserva di effettuare verifiche della veridicità delle dichiarazioni e della documentazione; d) all esclusione dalla gara dei concorrenti per i quali non risulti il possesso dei requisiti; e) per i concorrenti ammessi, all apertura delle busta B Offerta economica, leggendo ad alta voce il ribasso offerto da ciascun concorrente; f) alla determinazione della soglia di anomalia, calcolando la media aritmetica dei ribassi percentuali (riferiti all importo dei lavori al netto degli oneri per la sicurezza) di tutte le offerte ammesse, con esclusione del 10% (dieci per cento), arrotondato all unità superiore, rispettivamente delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso, incrementata dello scarto medio aritmetico dei ribassi percentuali che superano la predetta media. Le medie sono calcolate fino alla seconda cifra decimale. g) ad individuare il concorrente che ha presentato l offerta più vantaggiosa per l Amministrazione; h) alla verifica della congruità dell offerta. i) all aggiudicazione provvisoria, previa verifica della congruità dell offerta. In caso di offerte uguali si procederà mediante sorteggio. La stipulazione del contratto è, comunque, subordinata al positivo esito delle procedure previste dalla normativa vigente in materia di lotta alla mafia. L Impresa che risulterà affidataria dell appalto sarà tenuta a presentare, ai sensi dell art. 2 della L. 266/2002, la certificazione relativa alla regolarità contributiva a pena di revoca dell affidamento. Il Presidente (Carlo Crocetti)

8

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$

3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 3529,1&,$',%5,1',6, ',6&,3/,1$5(',*$5$ 2**(772 3XEEOLFR,QFDQWR SHU O DIILGDPHQWR GHL ODYRUL GL ULVWUXWWXUD]LRQH GHL ORFDOL JLj DGLELWL D %LEOLRWHFD 3URYLQFLDOH H 3URYYHGLWRUDWR DJOL 6WXGL SHU O DPSOLDPHQWR

Dettagli

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica I.N.P.D.A.P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche e di adeguamento alle norme antincendio dell'edificio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C)

DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) DISCIPLINARE DI GARA (CIG: 0429457F1C) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE I plichi contenenti l offerta e le documentazioni devono pervenire a mezzo raccomandata del

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma Uff. Gare tel 0766 590078 fax 0766590077 PROCEDURA APERTA PER Rifacimento e messa in sicurezza della rotatoria esistente a porta Tarquinia DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE

ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE ASL 4 LANUSEI DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI REALIZZAZIONE RSA USSASSAI RISTRUTTURAZIONE EX ART. 20L.67/88 CIG 00498197EE 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, a pena di esclusione dalla gara, devono pervenire, a mezzo raccomandata del servizio

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO

DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO DISCIPLINARE DI GARA DELLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DI N.4 GRU A PONTE PER I 4 LABORATORI PESANTI DEL CENTRO SERVIZI MULTISETTORIALE E TECNOLOGICO (C.S.M.T) VIA BRANZE, 43/45 BRESCIA. 1. Modalità di

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA CODICE CUP: D92D99000000001 CIG n 027097821E LAVORI DI RISANAMENTO IGIENICO SANITARIO DEL VALLONE PITIPITÌ. 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA A.OSP. SAN PAOLO (MI) UAT_MOD_076_Ed00 Pag.:1/9 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA Per l affidamento delle opere da pavimentista e relativa esecuzione delle opere occorrenti per la manutenzione ordinaria

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità S.P. n. 55 DI PESCOCOSTANZO tratto corrente dal Km. 4+800 al Km. 16+500 (tratti alterni) per Km. 2+000, S.P. n. 84 NUOVA SANGRINA tratto corrente dal Km. 0+000 al Km. 7+000 (tratti alterni) per Km. 1+500

Dettagli

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale

Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale Amministrazione Provinciale di L'Aquila Settore Politiche Ambientali e Sviluppo Territoriale INTERVENTO PER LA SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL TORRENTE VALLE MURA NEL COMUNE DI CARSOLI DISCIPLINARE DI GARA

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

SERVIZIO UFFICIO TECNICO

SERVIZIO UFFICIO TECNICO Prot. 2220 C O M U N E D I C A S T E L D I S A S S O P r o v i n c i a d i C a s e r t a.. SERVIZIO UFFICIO TECNICO DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: LAVORI DI COMPLETAMENTO PISCINA COMUNALE, 9 E 10 LOTTO.

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza archeologica di Pompei 1. STAZIONE APPALTANTE: Soprintendenza Archeologica di Pompei - Via Villa dei Misteri n. 2-80045 Pompei (NA) - Ufficio

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara)

Università per Stranieri di Siena. DISCIPLINARE DI GARA (Allegato A - parte integrante e sostanziale del Bando di gara) Università per Stranieri di Siena Appalto per la contrazione di un mutuo ipotecario trentennale a tasso fisso per un importo compreso fra un minimo di Euro 13.635.204,00 ed un massimo di Euro 18.135.204,00

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI: REALIZZAZIONE AREA DA ADIBIRE A FIERA MERCATO DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA Importo superiore a 150.000 Euro - A misura

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA Importo superiore a 150.000 Euro - A misura C O M U N E D I B E L V E D E R E M A R I T T I M O VIA MAGGIORE MISTORNI N. 1-87021 ( PROVINCIA DI COSENZA ) Ufficio Tecnico Tel. 0985 / 84485 Fax 0985 / 82733 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA Importo

Dettagli

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39

COMUNE DI BARLASSINA BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 COMUNE DI BARLASSINA Prot. 13057 (PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA) BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO MILANO 39 1. ENTE LOCATORE Comune di Barlassina

Dettagli

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA 1. DESCRIZIONE DELL APPALTO Appalto integrato di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

XIII COMUNITA' MONTANA

XIII COMUNITA' MONTANA XIII COMUNITA' MONTANA "SARCIDANO-BARBAGIA DI SEULO" SEDE : ISILI 08033 (C.F. 90000040916) CORSO VITTORIO EMANUELE 125- TEL. 0782/8802231 (e-mail: ut@cm13.it) BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in...

Il sottoscritto... nato il... a... in qualità di.. dell Impresa... con sede in... Modello 2 DICHIARAZIONE UNICA Istruzioni per la compilazione: 1) la dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte; 2) unire tra loro le pagine ed apporre la firma su ogni pagina; 3) se lo

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO DISCIPLINARE DI GARA Lavori per la realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato su un lotto libero all interno

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO

DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Pag. 1 a 5 DIOCESI DI CASSANO ALL JONIO Cassano all Jonio li 19 febbraio 2014 Prot. N 64 RACCOMANDATA ½ posta elettronica certificata LETTERA D INVITO ALL IMPRESA: Oggetto: Invito a partecipare alla gara

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero)

MODELLO 1. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: 10.000,00 (euro diecimilavirgolazero) MODELLO 1 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. Stazione appaltante: Azienda

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza )

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA DA INSTALLARE A SERVIZIO DELLA MENSA SCOLASTICA PRESSO

Dettagli

Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente.

Il recapito tempestivo del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente. DISCIPLINARE DI GARA PUBBLICO INCANTO PER L'APPALTO DEI LAVORI DI: sostituzione infissi presidio ospedaliero San Francesco 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi

Dettagli

... - Impresa Mandante... ... categorie di lavoro e percentuale delle medesime che dovrà realizzare... ... - Impresa Mandante...

... - Impresa Mandante... ... categorie di lavoro e percentuale delle medesime che dovrà realizzare... ... - Impresa Mandante... (schema di domanda di partecipazione in lingua italiana) Oggetto: Domanda di partecipazione alla Procedura Aperta indetta per l appalto dei "Lavori di costruzione di n. 1 fabbricato a n. 4 alloggi di E.

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445.

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000 N. 445. Spett.le Università degli Studi di Sassari Piazza Università, 21 07100 SASSARI OGGETTO: LAVORI DI IMPERMEABILIZZAZIONE

Dettagli

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555

EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE. COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 EPAP ENTE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA PLURICATEGORIALE COD. FISC. 97149120582 VIA DEL TRITONE 169 00187 ROMA - Tel. 06/6964530 - fax 06/6964555 Ufficio Economato e Logistica BANDO DI GARA mediante procedura

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE

DISCIPLINARE DI GARA MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA DELLE OFFERTE lavori di: REALIZZAZIONE DI NUOVI ALLOGGI E.R.P. NEL COMPLESSO DENOMINATO CASA A SANTA IN VIA DOGALI- S. MARGHERITA LIGURE (C.I.G. 3918419DA3 - C.U.P. G59D12000000004 ) DISCIPLINARE DI GARA MODALITA DI

Dettagli

APPALTO DI LAVORI PUBBLICI A PROCEDURA APERTA CUP: F49C09000020002 - CIG:543979225E DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO DI LAVORI PUBBLICI A PROCEDURA APERTA CUP: F49C09000020002 - CIG:543979225E DISCIPLINARE DI GARA APPALTO DI LAVORI PUBBLICI A PROCEDURA APERTA CUP: F49C09000020002 - CIG:543979225E DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA (Provincia di Avellino) Tel. 0825-991009-20 fax 0825-991955 SETTORE TECNICO

COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA (Provincia di Avellino) Tel. 0825-991009-20 fax 0825-991955 SETTORE TECNICO COMUNE DI ALTAVILLA IRPINA (Provincia di Avellino) Tel. 0825-991009-20 fax 0825-991955 SETTORE TECNICO Affidamento del servizio di gestione e manutenzione dell impianto di depurazione Comunale. DISCIPLINARE

Dettagli

Provincia di Benevento Gare d appalto

Provincia di Benevento Gare d appalto PROVINCIA DI BENEVENTO SETTORE INFRASTRUTTURE Servizio Attività Amministrative Piazza Castello Rocca dei Rettori 82100 - Benevento - Uffici Largo Giosuè Carducci Tel. 0824/774111 774224 Fax 0824/774215

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 56 DEL 4 DICEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 56 DEL 4 DICEMBRE 2006 COMUNE DI NAPOLI - Servizio Gare d Appalto - Bando di gara per lavori di manutenzione straordinaria di urgenza - Risanamento Statico - Conservativo della Collettrice di Via R.M. Imbriani e nodo Fognario

Dettagli

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA ACQUISTO LIBRI PER LE BIBLIOTECHE ADERENTI AL POLO SBN DI FOGGIA

UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA ACQUISTO LIBRI PER LE BIBLIOTECHE ADERENTI AL POLO SBN DI FOGGIA Allegato A UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE PUGLIA PROVINCIA DI FOGGIA PROVINCIA DI FOGGIA Settore Appalti, Contratti e Assicurazioni Piazza XX settembre 20 71121 Foggia Tel 0881791867 fax 0881791330

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

Sviluppo Genova S.p.A. SpA Pubblico incanto per lavori

Sviluppo Genova S.p.A. SpA Pubblico incanto per lavori Sviluppo Genova S.p.A. SpA Pubblico incanto per lavori 1. Ente Appaltante Sviluppo Genova S.p.A. SpA via L. A. Muratori, 3 16152 Genova tel. 010/648511 fax 010/64851333 2. Procedura di aggiudicazione a)

Dettagli

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA

INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA INPS DIREZIONE REGIONALE LOMBARDIA 1. stazione appaltante: Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - Direzione regionale Lombardia - via M. Gonzaga 6, 20123 Milano; tel. 0288931, fax 028893200. 2.

Dettagli

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo.

CIG. Art. 3. LUOGO DI ESECUZIONE: servizio rivolto ai minori ed alle loro famiglie residenti nei Comuni di Nichelino, Vinovo, None e Candiolo. Sede legale: Via Cacciatori 21/12-10042 NICHELINO (TO) AVVISO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRI FAMIGLIA E INCONTRI IN LUOGO NEUTRO PROCEDURA NEGOZIATA TRATTATIVA PRIVATA COMBINATO DISPOSTO: artt. 3

Dettagli

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione -

- istanza di ammissione all offerta e connessa dichiarazione - Allegato 5 SCHEMA DI DOMANDA DI AMMISSIONE in bollo Stazione Appaltante: Comune di Ovindoli Via Dante Alighieri 67046 OVINDOLI (AQ) GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO GESTIONE DI BAGNI

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Prot. n. 1937 Casorate Primo lì, 16/02/2010 All. > A: LETTERA D INVITO OGGETTO: Procedura negoziata senza pubblicazione di bando ai sensi dell art. 57 c. 6 del D.Lgs 12.4.2006 n. 163 e s.m.i. per

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005 CITTÀ DI PORTICI - (Provincia di Napoli) - Via Campitelli - 80055 - Portici - Te.l./ fax 081/7862111; Indirizzo internet: www.comune.portici.na.it - Bando di gara di pubblico incanto per lavori di adeguamento

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi

FONDAZIONE ENASARCO. manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli. Bando di gara d appalto. Servizi FONDAZIONE ENASARCO I Roma: Procedura ristretta per l affidamento del servizio di manutenzione dei giardini e spazi a verde condominiale negli stabili di proprietà della Fondazione siti in Roma, Acilia

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

DISCIPLINARE DI GARA. 1. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Servizio territoriale di Tempio P. DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DI CANCELLI E INFERRIATE IN FERRO ZINCATO A CALDO PER (porte e finestre) PRESSO IL FABBRICATO NELLA F.D. DI M. LIMBARA

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA

MODELLO D) DICHIARAZIONE CUMULATIVA SUI REQUISITI DI AMMISSIONE IN GARA OGGETTO: GARA D APPALTO MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA E L AMPLIAMENTO DEGLI UFFICI DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE. Il sottoscritto nato a, il

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA

PROCEDURA APERTA GARA SERVIZIO SOSTITUTIVO MENSA DISCIPLINARE DI GARA per stipula Accordo Quadro per servizio sostitutivo mensa destinato ai dipendenti delle aziende appartenenti al gruppo ASA SpA, mediante l erogazione di pasti con l utilizzo di carte

Dettagli

Provincia di Napoli SETTORE QUALITA URBANA. Tel.081 885 8401 Fax 081 885 59 50 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

Provincia di Napoli SETTORE QUALITA URBANA. Tel.081 885 8401 Fax 081 885 59 50 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA Comune di MARIGLIANO Provincia di Napoli SETTORE QUALITA URBANA Tel.081 885 8401 Fax 081 885 59 50 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l'offerta e la documentazione devono pervenire entro il termine perentorio ed all indirizzo indicati

Dettagli

Modulo - Istanza di Ammissione

Modulo - Istanza di Ammissione (Allegato B) Modulo - Istanza di Ammissione Istanza di ammissione alla gara d appalto, procedura aperta, relativa ai lavori di realizzazione di un edificio a uso laboratorio a scopi scientifici, realizzato

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO

C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO C O M U N E D I P O N T E (PROVINCIA DI BENEVENTO) UFFICIO TECNICO Piazza XXII Giugno - C. A. P. 82O30 - Cod. Fisc. 80000630626 - C/C Postale N.11617826- Tel.0824/875281 - FAX 0824/874337 - e-mail: ufficiotecnico@comunediponte.it

Dettagli

SERVIZIO ACQUISTI prot. n 4967 Roma, 17 dicembre 2004

SERVIZIO ACQUISTI prot. n 4967 Roma, 17 dicembre 2004 SERVIZIO ACQUISTI prot. n 4967 Roma, 17 dicembre 2004 R.A.077/04/PI Oggetto: pubblico incanto per l appalto dei lavori di rimozione e sostituzione delle coperture in eternit con trasporto a discarica autorizzata

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

COMUNE DI LAPIO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RISANAMENTO E RIQUALIFICAZIONE VIA PARADISO E VIA MOLA DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI LAPIO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RISANAMENTO E RIQUALIFICAZIONE VIA PARADISO E VIA MOLA DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI LAPIO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RISANAMENTO E RIQUALIFICAZIONE VIA PARADISO E VIA MOLA CIG: 1821672B47 CUP: I17H07000200002 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI CAROSINO UFFICIO TECNICO COMUNALE e- mail: utccarosino@libero.it - pec: ufficiotecnico.comune.carosino@pec.rupar.puglia.it - tel: 0995919162 - fax: 0995921028 Prot. 6287 Lì 10.09.2015 OGGETTO:

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MILANO Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039.6757039 P.I. 00714670965 - C.F. 01482570155 AREA TERRITORIO E AMBIENTE sito internet: www.comune.usmatevelate.mi.it

Dettagli

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE:

TERMINE, INDIRIZZO DI RICEZIONE, MODALITA DI PRESENTAZIONE E DATA DI APERTURA DELLE OFFERTE: I. N. P. D. A. P. Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'amministrazione Pubblica Via C. Beccaria n 29-00196 Roma Tel. 06/77351-06/77352734/3114/3115 BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE:

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

COMUNE DI SAVA (Provincia di Taranto) Bando di Gara Lavori di

COMUNE DI SAVA (Provincia di Taranto) Bando di Gara Lavori di COMUNE DI SAVA (Provincia di Taranto) Bando di Gara Lavori di Ristrutturazione, manutenzione straordinaria ed adeguamento alle norme vigenti in materia di agibilità, igiene e sicurezza della scuola elementare

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO

SEZIONE III: INFORMAZIONI DI CARATTERE GIURIDICO, ECONOMICO, FINANZIA- RIO E TECNICO 1 BANDO DI GARA D APPALTO Lavori X Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Forniture ٱ Data di ricevimento dell avviso... Servizi ٱ N. di identificazione. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo stradale dalla progr. Km. 1+700

costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo stradale dalla progr. Km. 1+700 Spett.le PROVINCIA di TORINO Via Maria Vittoria, 12 10123 TORINO Oggetto dell'appalto: S.P. n. 118 di Sciolze - Diramazione per Vernone. Lavori di costruzione muro di contenimento e ricostruzione corpo

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli