Capitolato d Appalto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolato d Appalto"

Transcript

1 Capitolato d Appalto Allegato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 1/1/ /12/2012 Procedura aperta per l affidamento del servizio di tesoreria per il periodo 1/1/ /12/ OGGETTO E PERIODO DELL APPALTO La gara di appalto ha per oggetto l affidamento del servizio di tesoreria del Comune di Pescara per il periodo 1/1/ /12/2012, intendendosi per servizio di tesoreria il complesso delle operazioni riguardanti la gestione finanziaria dell ente con riguardo, in particolare, alla riscossione delle entrate, al pagamento delle spese, alla custodia di titoli e valori ed agli adempimenti connessi previsti dalle disposizioni legislative, statutarie e regolamentari o convenzionali. Il contratto, ricorrendone i presupposti, potrà essere motivatamente prorogato. Il servizio sarà inoltre regolato dalle condizioni contenute nella presente convenzione. 2. MODALITA DI SVOLGIMENTO DEL SERVIZIO Il servizio verrà espletato in armonia con lo schema di convenzione per la gestione del servizio di tesoreria ed i regolamenti interni dell Ente, curando la soddisfazione degli utenti e degli addetti ai lavori sia dell appaltatore che dell ente. E prevista l istituzione, a cura del Direttore Generale, di un nucleo di monitoraggio, composto da n 3 unità costituito da funzionari dell ente che, alla fine di ogni semestre e quando situazioni d urgenza lo richiedono, si riunisce per valutare la qualità del servizio di tesoreria erogato e le migliorie da apportare. 3. MODALITA DI GARA La gara si svolgerà secondo le modalità indicate nel relativo bando, ed avrà luogo con sistema della procedura aperta ai sensi della vigente normativa (art. 3 comma 37 D. Lgs. 163/2006) e del regolamento di contabilità, per quanto applicabili, con aggiudicazione all offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell articolo 83, del D. Lgs. 163/2006. Alla procedura concorsuale presiede apposita commissione di gara composta secondo i criteri contenuti nel vigente regolamento dei contratti. 4. AGGIUDICAZIONE In caso di parità di punteggio, ottenuto dalla somma dei singoli punteggi fattoriali di cui al successivo art. 8, si procederà all individuazione del vincitore mediante sorteggio ai sensi dell articolo 77, comma 2 del R.D. n 827/24. L Ente si riserva la facoltà di procedere all aggiudicazione anche nel caso pervenga UNA sola offerta, purché valida e giudicata congrua. Se per qualsiasi motivo, non si potrà addivenire alla stipula della convenzione con l Istituto di credito che avrà presentato l offerta ritenuta più conveniente, si provvederà ad affidare il servizio alla Banca che segue in graduatoria, il tutto senza pregiudizio per l eventuale risarcimento danni. 5. RAGGRUPPAMENTI DI IMPRESE Sono ammesse a presentare offerta anche imprese appositamente e temporaneamente raggruppate secondo le modalità di cui all art. 34 del D. Lgs. 163/2006 sempre che autorizzate a svolgere l attività di cui all art. 10 del D. Lgs. 385/1993, così come richiamato dall art. 208 del D Lgs. 267/2000. In tal caso l offerta congiunta deve essere sottoscritta da tutti i legali rappresentanti degli istituti raggruppati.

2 6. SOPRALLUOGO E RICHIESTA DI INFORMAZIONI E data la possibilità ai partecipanti di effettuare sopralluogo ed avere contatti: presso questo Comune per la conoscenza del sistema di informatizzazione attualmente in uso; presso il Mercato Ittico all ingrosso di questo Comune per la piena conoscenza del servizio; presso il Settore Ragioneria Generale per la conoscenza di ulteriori notizie utili ai fini dell offerta. Gli interessati potranno, previo appuntamento con il Responsabile Unico del Procedimento, recarsi presso l Ente, ai fini dell acquisizione delle relative informazioni. 7. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONI ALLA GARA E RELATIVI OBBLIGHI L istituto bancario che intende partecipare alla gara di tesoreria dovrà rilasciare una dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante, riportante i seguenti elementi: istituto di credito autorizzato ai sensi dell art. 10 del D.Lgs 1 settembre 1993 n. 385; iscrizione alla C.C.I.A.A.; presa visione delle condizioni contenute nel Capitolato, nello Schema di Convenzione, nel Bando di gara, per la gestione del Servizio di Tesoreria e di accettarle incondizionatamente ed integralmente senza riserva alcuna; non trovarsi in alcuna causa di esclusione per la partecipazione agli appalti prevista dalla normativa comunitaria e dello Stato italiano ai sensi dell art. 38 del D. Lgs. 163/2006; essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili L.12/3/99 n. 68; garantire l impiego di personale in possesso di specifica professionalità per l espletamento del servizio oggetto del presente appalto (almeno n. 2 unità); conoscenza che, a norma dell art.211 del D.Lgs.267/2000 il Tesoriere risponde, con tutte le proprie attività e con il proprio patrimonio, di ogni somma e valore dallo stesso trattenuti in deposito o in consegna per conto dell ente affidante o a terzi e per tutte le operazioni comunque attinenti al Servizio di Tesoreria; rispettare i contratti collettivi nazionali di lavoro del settore, gli accordi sindacali integrativi e tutti gli adempimenti di legge nei confronti dei lavoratori dipendenti, nonché di rispettare gli obblighi previsti dalla L.n.626/94 per la sicurezza e la salute dei luoghi di lavoro; impegno a comunicare mediante dichiarazione del legale rappresentante entro il 30 gennaio di ogni anno il rispetto degli obblighi previsti dai contratti nazionali e integrativi di lavoro dei propri dipendenti; non aver avuto sanzioni o misure cautelari di cui al D.Lgs. 231/2001 che impediscano di contrattare con la Pubblica Amministrazione; aver maturato esperienza, nell ultimo triennio, di gestione del servizio di tesoreria in almeno UN Ente con popolazione superiore a abitanti; disporre o impegnarsi a disporre al momento di aggiudicazione del servizio nel territorio del Comune di Pescara di un numero di sportelli non inferiore ad uno predisposto prevalentemente al servizio di tesoreria con funzione di sede; attivare, al momento dell aggiudicazione del servizio di tesoreria, il Servizio di Cassa del Mercato Ittico all Ingrosso di Pescara, per l intero periodo di aggiudicazione del predetto servizio di tesoreria, in base alle condizioni riportate nello schema di convenzione di tesoreria, i cui contenuti sono da intendersi qui integralmente riportati ed accettati ; gratuità del servizio di Tesoreria; solidità patrimoniale espressa dal capitale sociale non inferiore a euro per ogni esercizio risultante dai bilanci degli ultimi tre esercizi ( ); impegno ad adeguare le proprie procedure informatiche per garantire lo scambio di dati e documenti contabili con il sistema informatico comunale per la trasmissione dei flussi di andata e ritorno in forma telematica dell intera gestione entro il termine indicato nell offerta; impegno ad adottare tutti i perfezionamenti metodologici ed informatici ritenuti necessari per predisporre un sistema basato su mandati di pagamento elettronici, operativo entro il termine indicato nell offerta; impegno ad implementare tutti i servizi aggiuntivi proposti nella offerta, nessuno escluso, secondo i termini e le modalità indicate nella medesima offerta.

3 8. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione è effettuata dall Amministrazione Comunale tramite apposita commissione che valuta complessivamente l offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del D. Lgs. 163/2006 sulla base della valutazione dei sotto riportati fattori, effettuata con griglie numeriche e la mancata offerta da parte dell istituto bancario su uno o più fattori comporterà l attribuzione del relativo punteggio Zero sul singolo fattore risultante sprovvisto di offerta. Il massimo del punteggio ottenibile da ogni concorrente è di 200,00, articolato secondo i sotto riportati fattori, CON LA PRECISAZIONE CHE LA GARA VERRA AGGIUDICATA AL SOGGETTO CHE AVRA CONSEGUITO IL MAGGIOR PUNTEGGIO DERIVANTE DALLA SOMMA DEI PUNTI CONSEGUITI CON RIFERIMENTO A CIASCUN ELEMENTO DI VALUTAZIONE PREVISTO DI SEGUITO: 1 Diffusione di sportelli bancari sul territorio comunale (come da indicazione fornita nel progetto offerta) PUNTI FATTORE 45. Punti 45 al numero di sportelli più alto (intendendosi per tali anche le succursali, filiali ed agenzie, oltre che sportelli automatici). Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Max Offerta Banca * Punteggio Offerta Banca Max 2 Vicinanza dello sportello bancario alla sede comunale (come da indicazione fornita nel progetto offerta) PUNTI FATTORE 5. Punti 5 al numero di filiali / agenzie meno distanti dalla sede comunale (calcolata sulla base del percorso pedonale stradale più vicino). Il punteggio pertanto sarà di Punti 1 per ogni filiali / agenzie con distanza massima di metri dalla sede comunale, fino ad un massimo di Punti 5. A filiali / agenzie indicate con distanza superiore a metri sarà assegnato punteggio zero. 3 Diffusione di P.O.S. bancari nei servizi comunali fino ad un numero massimo di 5 (cinque), senza oneri di installazione, gestione e manutenzione (come da indicazione fornita nel progetto offerta) PUNTI FATTORE 15. Punti 15 al numero di Pos più alto (intendendosi per tali anche altri strumenti similari). Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Max Offerta Banca * Punteggio Offerta Banca Max 4 Tempi di attivazione delle procedure per la gestione del mandato (reversale) elettronico espressi in giorni, senza spese per l Ente e secondo le direttive normative e regolamentari vigenti e le indicazioni del servizio informatico comunale. PUNTI FATTORE 20. Punti 20 al numero di giorni minimi effettivi dalla data di assegnazione del servizio alla data di attivazione (intendendo per giorni effettivi anche i giorni non lavorativi). Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Min Offerta Banca * Punteggio Offerta Banca Min 5 Tempi di attivazione per la gestione del servizio di tesoreria comunale nelle operazioni di riscossione e pagamento in circolarità presso tutte le proprie filiali, agenzie e sportelli, senza spese per l Ente, utilizzando un sistema che sia in grado di evidenziare una numerazione progressiva delle registrazioni di riscossione e pagamento con il rispetto della successione cronologica. PUNTI FATTORE 5. Punti 5 al numero di giorni minimi effettivi dalla data di assegnazione del servizio alla data di attivazione (intendendo per giorni effettivi anche i giorni non lavorativi). Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Min Offerta Banca * Punteggio Offerta Banca Min

4 6 Condizioni praticate ai dipendenti e al personale in quiescenza del Comune titolari di conto corrente ferme tutte le condizioni previste nello schema di convenzione da esprimere in termini di spese di tenuta conto, tassi di interesse attivi e passivi sui C/C, C.M.S. e condizioni su mutui fondiari. PUNTI FATTORE 5. Punti 5 a chi offre le migliori condizioni complessive. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore ( Offerta Banca (MOB) * Punteggio In particolare l articolazione del punteggio, da effettuarsi utilizzando la formula di cui in precedenza, fra i sotto-criteri evidenziati sarà la seguente: Spese annuali tenuta conto: punti MAX 1; % Spread rispetto al Tasso 360 Euribor media 3 mese sugli interesse attivi di c/c: punti MAX 1; % Spread rispetto al Tasso 360 Euribor media 3 mese sugli interesse passivi su c/c: punti MAX 1; Commissione di massimo scoperto su c/c: punti MAX 1; % Spread rispetto al Tasso 360 Euribor media 6 mese sui mutui fondiari: punti MAX 1; 7. Tasso di interesse passivo applicato su eventuali anticipazioni di tesoreria PUNTI FATTORE 15. Punti 15 al migliore Spread % offerto rispetto al Tasso 360 Euribor media 3 mesi. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Migliore Offerta Banca Offerta Banca * Punteggio Migliore Offerta Banca 8. Tasso di interesse attivo applicato sulle giacenze di cassa presso l Istituto tesoriere fuori dal circuito della tesoreria unica PUNTI FATTORE 15. Punti 15 al migliore Spread % offerto rispetto al Tasso 360 Euribor media 3 mesi. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Migliore Offerta Banca Offerta Banca * Punteggio Migliore Offerta Banca 9. Tasso di interesse passivo applicato su eventuali accensioni di mutui in riferimento alle condizioni Cassa DD.PP. per un importo non inferiore ad PUNTI FATTORE 15. Punti 15 a chi offre le migliori condizioni complessive. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore ( Offerta Banca (MOB)* Punteggio In particolare l articolazione del punteggio, da effettuarsi utilizzando la formula di cui in precedenza, fra i sotto-criteri evidenziati sarà la seguente: Commissioni di estinzione anticipata: punti MAX 5; % Spread offerto rispetto al Tasso variabile 360 Euribor media 6 mesi: punti MAX 5; % Spread offerto rispetto al Tasso fisso I.R.S. lettera 12 anni: punti MAX 5; 10. Erogazione di sponsorizzazioni o contributi annui a sostegno di iniziative di carattere pubblico - istituzionale, dell ente al netto di I.V.A. PUNTI FATTORE 15. Punti 15 all offerta più alta (al netto di IVA). Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Max Offerta Banca * Punteggio Offerta Banca Max

5 11. CANONE ANNUALE OFFERTO PER LA DISPONIBILITA DEL LOCALE UTILIZZATO PER IL SERVIZIO CASSA DEL MERCATO ITTICO PUNTI FATTORE 3. Punti 3 all offerta più alta (al netto di IVA). Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Max Offerta Banca * Punteggio Offerta Banca Max 12. Condizioni praticate nel caso di rilascio di garanzie fideiussorie PUNTI FATTORE 8. Punti 8 all istituto che offre le migliori condizioni complessive in termini di commissioni e spese. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore ( Offerta Banca (MOB) * Punteggio In particolare l articolazione del punteggio, da effettuarsi utilizzando la formula di cui in precedenza, fra i sotto-criteri evidenziati sarà la seguente: Commissioni % annuali praticate: punti MAX 4; Spese annuali: punti MAX 4; 13. Fornitura di servizi aggiuntivi PUNTI FATTORE 8. Punti 8 all istituto che offre gratuitamente i servizi di seguito riportati, barrando il SI. Punti zero all offerta che non prevede la gratuita del servizio prestato dalla Banca. In particolare l articolazione del punteggio, fra i sotto-criteri evidenziati sarà la seguente: Consulenza gratuita sulla corretta gestione attiva dell indebitamento dell Ente fino ad un max. di n 12 pareri scritti annuali, su richiesta dell Ente medesimo: punti MAX 1; SI NO Gratuità nell espletamento dell incarico di Advisor nelle operazioni di Leasing Finanziario, su richiesta dell Ente: punti MAX 1; SI NO Gratuità nell espletamento dell incarico di Advisor nelle operazioni di Lease Back, su richiesta dell Ente: punti MAX 1; SI NO Gratuità nell espletamento dell incarico di Advisor nelle operazioni di Factoring sia Pro Solvendo che Pro Soluto, su richiesta dell Ente: punti MAX 1; SI NO Gratuità nell espletamento dell incarico di Advisor Finanziario, nella emissione di Titoli Obbligazionari: punti MAX 1; SI NO Gratuità nell espletamento dell incarico di Advisor Finanziario, nella gestione di contratti derivati: punti MAX 1; SI NO Gratuità nell espletamento del servizio Freccia: punti MAX 1; SI NO Attivazione dei servizi di collegamenti informatici finalizzati alla disponibilità del servizio homebanking con possibilità di inquiry on-line da un numero illimitato di postazioni nell ambito dei servizi finanziari in contemporanea per la visualizzazione in tempo reale dei documenti e dati (movimenti giornalieri di entrate e spese, situazione di cassa, etc.), senza spese per l Ente e secondo le indicazioni del servizio informatico comunale: punti MAX 1; SI NO 14. Possesso della certificazione di Qualità ISO 9001:2000 per la Gestione di servizi di Tesoreria e Cassa PUNTI FATTORE 15. Punti 15 all istituto che dichiara di possedere tale certificazione, barrando il SI. Punti zero all istituto che non possiede tale certificazione; SI NO

6 15. Attivazione di linee di credito agevolate, max 18 mesi, da concedere alle attività artigiane e commerciali insediate o che intendono insediarsi nel territorio comunale finalizzate alla creazione di nuove aziende, alla ristrutturazione o all'ampliamento di quelle esistenti o al rinnovo delle attrezzature PUNTI FATTORE 3. Punti 3 al migliore Spread % offerto rispetto al Tasso 360 Euribor media 6 mesi. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore ( Offerta Banca (MOB) * Punteggio 16. Condizioni finanziarie praticate alle Fondazioni, Associazioni e Società partecipate dal Comune, con partecipazione diretta e/o indiretta al Fondo di Dotazione o al Capitale Sociale superiore al 50% (attualmente Attiva spa e Pescara Gas spa) PUNTI FATTORE 8. Punti 8 a chi offre le migliori condizioni complessive sotto riportate. Alle altre offerte sarà attribuito un punteggio proporzionale, secondo la seguente formula: Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore ( Offerta Banca (MOB) * Punteggio In particolare l articolazione del punteggio, da effettuarsi utilizzando la formula di cui in precedenza, fra i sotto-criteri evidenziati sarà la seguente: Spese annuali tenuta conto: punti MAX 2; % Spread rispetto al Tasso 360 Euribor media 3 mese sugli interesse passivi su c/c: punti MAX 2; % Spread rispetto al Tasso 360 Euribor media 3 mese sugli interesse passivi relativi agli anticipi di fatture: punti MAX 2; Commissione di massimo scoperto su c/c: punti MAX 2; 9. CONDIZIONI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO Ai fini dell affidamento del servizio, subordinato al riscontro positivo sulla veridicità delle dichiarazioni rese in sede di gara, l istituto di credito selezionato con la procedura concorsuale della licitazione privata deve garantire alla data del 01 gennaio 2008: a) l' apertura di uno sportello bancario funzionante da adibire al servizio di tesoreria comunale, sito in un raggio di chilometri 2 dalla sede municipale; lo sportello di tesoreria dovrà essere dedicato con accesso separato, rispetto all attività ordinaria della banca. b) di adibire stabilmente al servizio in oggetto almeno due unità operative di personale. 10. PENALI La vigilanza sulla gestione del servizio di tesoreria è esercitata dal Dirigente del Settore Ragioneria Generale e dal Collegio dei Revisori. Spetta al Dirigente di Ragioneria Generale con propri Atti motivati contestare ed applicare le penali per infrazioni che non comportino la risoluzione del rapporto di cui all art. 8 (con eccezione dei punti n 10 e 16) per un importo di annuali per ogni mancato rispetto delle condizioni proposte nel progetto offerta. Contro l applicazione di tali penali il tesoriere potrà ricorrere al Direttore Generale dell Ente il quale con propri Atti motivati dovrà confermare, modificare o annullare l applicazione di tali sanzioni.

7 Nel caso di infrazioni gravi che comportino la risoluzione del rapporto la procedura amministrativa sarà la stessa, applicandosi le condizioni del Codice Civile, nonché quelle particolari previste dalle leggi vigenti, con denuncia alla Corte dei Conti e al Ministero competente. 11. DIVIETO DI SUBAPPALTO E vietato il sub-appalto totale o parziale del servizio 12. VARIANTI Non sono ammesse varianti. 13. MODIFICA ED INTEGRAZIONE DEL CONTRATTO Di comune accordo fra le parti potranno essere apportate modifiche e/o integrazioni al contratto prevedendo implementazioni di servizi complementari. 14. CESSIONE DEL CONTRATTO Il contratto non può essere ceduto a pena di nullità. Qualsiasi atto diretto a nascondere l eventuale cessione fa sorgere in capo all Ente il diritto alla risoluzione del contratto senza ricorso ad atti giudiziali, salvo richiesta di risarcimento danni. 15. VARIAZIONE DELLA RAGIONE SOCIALE L aggiudicatario dovrà comunicare al Comune qualsiasi variazione intervenuta nella denominazione o ragione sociale dell Istituto finanziario indicando il motivo della variazione. 16. STIPULAZIONE DEL CONTRATTO E SPESE CONTRATTUALI Le spese per la stipulazione, registrazione ed eventuali altri conseguenti ed inerenti al presente atto, sono a carico del Tesoriere. Agli effetti della registrazione, si applica il combinato disposto di cui agli artt. 5 e 40 del D.P.R. n. 131 del CAUZIONE Per l' espletamento del servizio il Tesoriere, essendo un' Azienda di Credito autorizzata a svolgere l' attività di cui all' art. 10 del D.Lgs n. 385, è esonerata, ai sensi dell' art. 211, comma 1 del D.Lgs. 267/2000, dal prestare cauzione. E dovuta invece una garanzia a corredo dell offerta ai sensi dell art. 75 del D. Lgs. 163/ TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI I dati personali raccolti, saranno trattati, con e senza l ausilio di strumenti elettronici, per l espletamento delle attività istituzionali relative al presente procedimento ed agli eventuali procedimenti amministrativi e giurisdizionali conseguenti (compresi quelli previsti dalla legge 241/1990 e successive modificazioni ed integrazioni, sul diritto di accesso alla documentazione amministrativa) in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza e, comunque, nel rispetto della normativa vigente. I dati giudiziari, raccolti ai sensi del D.P.R. 445/2000 e del D.P.R. 412/2000, saranno trattati in conformità al Decr. leg.vo 196/2003. In relazione ai suddetti

8 dati, l interessato può esercitare i diritti previsti dall art. 7 del citato decreto leg.vo. Titolare del trattamento è il Comune di Pescara, mentre responsabile è il dr Giovanni d Aquino. 19. RINVIO Gli aspetti gestionali del servizio, di cui al vigente regolamento comunale di contabilità, sono disciplinati nello Schema di Convenzione per la gestione del Servizio di Tesoreria cui si fa rinvio.

Paramentro Formula di attribuzione Punteggio Inserire Inserire Fattore Offerta in cifre Offerta in lettere. Offerta Banca * Punteggio Fattore ) 45

Paramentro Formula di attribuzione Punteggio Inserire Inserire Fattore Offerta in cifre Offerta in lettere. Offerta Banca * Punteggio Fattore ) 45 1 Diffusione di sportelli bancari sul territorio comunale e Punteggio Attribuito = Punteggio Fattore (Offerta Banca Max prossimità Offerta Banca * Punteggio Fattore ) 45 (da esprimere in numero) Offerta

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DEL COMUNE DI BARLETTA PER IL PERIODO 1/1/2006 31/12/2010

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DEL COMUNE DI BARLETTA PER IL PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 ALLEGATO N.01 CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DEL COMUNE DI BARLETTA PER IL PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 Licitazione privata per l affidamento del servizio di tesoreria

Dettagli

COMUNE DI PEGLIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO P/ZA O. Petrangolini N. 6 Tel. 0722 310100 Fax 0722 310100

COMUNE DI PEGLIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO P/ZA O. Petrangolini N. 6 Tel. 0722 310100 Fax 0722 310100 COMUNE DI PEGLIO PROVINCIA DI PESARO E URBINO P/ZA O. Petrangolini N. 6 Tel. 0722 310100 Fax 0722 310100 CAPITOLATO TECNICO PER LA CONCESSIONE AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI PEGLIO

Dettagli

COMUNE DI SANREMO DISCIPLINARE DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2016-31.12.

COMUNE DI SANREMO DISCIPLINARE DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2016-31.12. COMUNE DI SANREMO DISCIPLINARE DI GARA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01.01.2016-31.12.2020 (CINQUE ANNI) Art. 1 OGGETTO E VALORE DEL SERVIZIO Il Servizio di Tesoreria comprendente

Dettagli

ASP Lazzarelli San Severino Marche

ASP Lazzarelli San Severino Marche CAPITOLATO SPECIALE APPALTO SERVIZIO TESORERIA ASP LAZZARELLI PERIODO 2015/2019 1. OGGETTO DELLA CONVENZIONE...2 2. ESERCIZIO FINANZIARIO...2 3. GRATUITÀ DEL SERVIZIO...2 4. INDICAZIONE DEI REGISTRI CHE

Dettagli

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Comune di Serrenti Prov.del Medio Campidano BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO FINANZIARIO N. 501 DEL 10.06.2008 BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO: DALLA STIPULA DEL CONTRATTO PER UNA DURATA DI

Dettagli

COMUNE GAGGIANO VIA ROMA, N.36 20083 GAGGIANO (MI)

COMUNE GAGGIANO VIA ROMA, N.36 20083 GAGGIANO (MI) Allegato 2) Marca da 16,00 OGGETTO: Istanza di partecipazione alla gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.06.2014 al 31.12.2018 e comunque dalla data di sottoscrizione

Dettagli

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA

BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA SPECIALE PER I BENI ARCHEOLOGICI DI ROMA MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E CASSA DELLA SOPRINTENDENZA

Dettagli

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI

Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI Allegato A BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA E DI INCASSO DEI CONTRIBUTI ANNUALI ART. 1 ENTE APPALTANTE Consiglio nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali (di seguito Ordine),

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO COMUNE DI ALATRI SETTORE ECONOMICO E FINANZIARIO Piazza Santa Maria Maggiore, 1 Tel. 07754481 Fax: 0775435108 - P.I. 00621710607 C.F. 80003090604 DISCIPLINARE DI GARA A MEZZO PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 / 081/8524791-081/8523153 Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 - Spett.le Azienda di Credito OGGETTO: Richiesta offerta per stipula nuova Convenzione per la gestione del servizio di cassa Periodo 01/01/2012

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI LOCATELLO PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035866028 FAX 035866330 UFFICI: PIAZZA LIBERTA 4 - C.F. 00542010160 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014

Dettagli

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Articolo 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato di gara ha per oggetto l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa per

Dettagli

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino

COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino COMUNE DI MANOCALZATI Provincia Avellino Prot. n. 2275 BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA OGGETTO: procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa per l affidamento del servizio

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 01/06/2014 31/05/2019 COMUNE DI FUIPIANO VALLE IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO CAP 24030 TELEFONO 035856134 FAX 035/866402 UFFICI: VIA ARNOSTO 25 - C.F. 00542030168 fuipiano_valleimagna@tin.it comune.fuipianovalleimagna@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

C O M U N E D I C A S T I L E N T I

C O M U N E D I C A S T I L E N T I C O M U N E D I C A S T I L E N T I PROVINCIA DI TERAMO Piazza Umberto I n.16 Codice fisc. 81000270678 Tel 0861 / 999113 999312 P. Iva 00824050678 Fax 0861 / 999432 CAP 64035 protocollo@comunedicastilenti.gov.it

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA

Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA Comune di VALLIO TERME Provincia di BRESCIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI VALLIO TERME MEDIANTE PROCEDURA APERTA DAL 01.01.2010 AL 31.12.2015 (Art. 208 del TUEL

Dettagli

Comune di Volongo Provincia di Cremona

Comune di Volongo Provincia di Cremona Allegato A Comune di Volongo Provincia di Cremona BANDO DI GARA A MEZZO DI ASTA PUBBLICA AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01.01.2015 31.12.2019 COD. CIG : Z2B121254B SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 -

Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA - Decreto legislativo 12 aprile 2006 n. 163, art. 30 - CIG. N. Z4507AAB67 1. ENTE COMMITTENTE

Dettagli

Comune di Cerro al Lambro

Comune di Cerro al Lambro Comune di Cerro al Lambro Provincia di Milano BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL D. LGS. 163/2006 DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 01/01/2016

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (PERIODO 01.01.2011/31.12.2015) IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO COMUNE DI PEDIVIGLIANO (CS) Piazza F.T. Sarsale, 4 C.A.P. 87050 (Tel. 0984-966105 Fax 0984-986049) Codice Fiscale: 80003330786 Partita Iva: 00405550781 Internet: www.comune.pedivigliano.cs.it/ BANDO DI

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (PERIODO 01/05/2011 AL 30/04/2015)

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA (PERIODO 01/05/2011 AL 30/04/2015) ============================================================= Via di Villa Emiliani, 48 tel. 06 83606132 00197 Roma e-mail: info@microcreditoitalia.org BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3

PARAMETRO 1 PARAMETRO 2 PARAMETRO 3 ALLEGATO C AL COMUNE DI STRESA Piazza Matteotti n.6 28838 STRESA (VB) AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DEL COMUNE DI STRESA PER IL PERIODO DAL 01/01/2016 AL 31/12/2020 (CIG: 6061704) DELL

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

ALLEGATO 1 PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AUTOMOBILE CLUB VITERBO DAL 01/04/2013 AL 31/03/2016 CIG Z8F078D327

ALLEGATO 1 PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AUTOMOBILE CLUB VITERBO DAL 01/04/2013 AL 31/03/2016 CIG Z8F078D327 ALLEGATO PROCEDURA IN ECONOMIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELL AUTOMOBILE CLUB VITERBO DAL 0/0/20 AL /0/206 CIG Z8F078D27 OGGETTO DELLA GARA: Richiesta d offerta. L Automobile Club Viterbo,

Dettagli

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone BANDO DI GARA CON PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DEL SERVIZIO DI TESORERIA INDETTA CON DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020.

Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. SCADENZA Il 28/ 12/ 2015 Ore 13. 00 COMUNE DI BUTI Settore 2 Economico Finanziario BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE 2016/2020. Si rende noto che questo Comune

Dettagli

Comunità Montana di Valle Camonica

Comunità Montana di Valle Camonica Comunità Montana di Valle Camonica BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITÀ MONTANA DI VALLE CAMONICA DAL 01.01.2011 AL 31.12.2015 (Art. 208 del

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi)

UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) UNIONE DEI COMUNI NORD SALENTO (Campi Sal.na, Guagnano, Novoli, Squinzano, Surbo, Trepuzzi) BANDO DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL UNIONE DAL 01 GENNAIO 2011 AL 31 DICEMBRE 2015 1)

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA EX ART. 279 D.P.R. 207/05.10.2010

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA EX ART. 279 D.P.R. 207/05.10.2010 Acquedotto Langhe e Alpi Cuneesi S.p.A. Società soggetta al controllo della Provincia di Cuneo Sede in Cuneo Corso Nizza, 9 - tel. 0171697550 - fax 0171603693 - reperibilità 3484539005 PEC acquedotto.langhe@legalmail.it

Dettagli

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.

Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano. Casa Serena Santa Maria di Loreto Via Indipendenza 4 87011 Cassano All Ionio cs- Tel. e fax 0981/71022 0981 77232 http://www.casaserenacassano.it/ BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo

COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo COMUNE DI CHIGNOLO D ISOLA Provincia di Bergamo Bando di gara per l affidamento del servizio di tesoreria comunale per il periodo dal 01.04.2015 al 31.03.2020 Codice CIG X86134217E L Ente Appaltante COMUNE

Dettagli

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA COMUNE DI BAGNI DI LUCCA PROV. DI LUCCA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA AI SENSI DELL ART.55 c.1 DEL D.Lgs. N.163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2015-31/12/2019.

Dettagli

COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591

COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591 COMUNE DI VILLANUOVA SUL CLISI C.A.P. 25089 - PROVINCIA DI BRESCIA - TEL. (0365) 31161-2 linee - FAX (0365) 373591 codice fiscale 00847500170 - partita iva 00581990983 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO AVVISO ESPLORATIVO RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FINANZIARIO DI CONCESSIONE DI MUTUO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DI INVESTIMENTI

Dettagli

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA

ALL B. COMUNE DI GAETA Provincia di Latina AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI GAETA Provincia di Latina ALL B AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 Oggetto e Caratteristiche generali del servizio Oggetto del presente

Dettagli

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano

Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Convenzione/Capitolato per il Servizio di Cassa del GAL Ternano Il GAL Ternano in esecuzione della deliberazione adottata dal Consiglio di Amministrazione n. 12/2014 all ordine del giorno in data 29/01/2014

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART. 1 Oggetto dell appalto Il servizio di tesoreria consiste nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell ente locale

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

PROVINCIA DI BERGAMO. Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014

PROVINCIA DI BERGAMO. Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014 Allegato alla deliberazione consiliare n.39 del 13.11.2014 CAPITOLATO SPECIALE D ONERI PER IL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2015 31/12/2019 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Comune di Paladina,

Dettagli

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.

COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs. Milzano, 27.05.2013 Prot. n._3487 COMUNE DI MILZANO Piazza Roma, 1 25020 Milzano (Bs) Tel. 030954654 Fax 030954428 Ufficio Ragioneria ragioneria@comune.milzano.bs.it BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI GRUMO APPULA PROVINCIA DI BARI ------------- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA TELEMATICO PER

COMUNE DI GRUMO APPULA PROVINCIA DI BARI ------------- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA TELEMATICO PER COMUNE DI GRUMO APPULA PROVINCIA DI BARI ------------- BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA TELEMATICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIACOMUNALE QUINQUENNIO 2015/2020 CIG 608717715F CUP I99G13000850004

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DISCIPLINARE DI GARA/CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA. Articolo 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA OGGETTO DEL SERVIZIO Articolo 1 L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria del Consorzio di Bonifica

Dettagli

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale

Comune di Morino. Provincia di L Aquila. Ufficio Finanziario. OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale Raccom. A.R. Prot. del 04.02.2011 Spett.Le BANCA OGGETTO: Invito a gara di licitazione privata per il Servizio di Tesoreria Comunale E indetta da questa Amministrazione Comunale una gara di procedura negoziata

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art.

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DEL SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA CIG N. Z4507AAB67 Art. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2012 31/12/2016 CIG N. 3644833357 DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO 01/01/2012 31/12/2016 CIG N. 3644833357 DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI VIAREGGIO Provincia di Lucca Area Risorse Finanziarie Piazza Nieri e Paolini n. 1 Servizio Economato - tel. 0584/966839 - fax 0584/966364 C.F. 00274950468 internet: www.comune.viareggio.lu.it

Dettagli

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO

C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO C O M U N E DI P RIOLO GARGALLO Provincia di Siracusa Via Fabrizi, sn - 96010 Priolo Gargallo Tel. 0931779287 Fax. 0931769987 C.F. e P.I. 00282190891 www.comune.priologargallo.sr.it Posta Elettronica Certificata:

Dettagli

COMUNE DI MORANO CALABRO

COMUNE DI MORANO CALABRO COMUNE DI MORANO CALABRO (PROVINCIA DI COSENZA) BANDO DI GARA Affidamento del Servizio di Tesoreria Comunale per il periodo dall 01/01/2013 al 31/12/2017 CIG 4743105610 CPV 66600000-6 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

COMUNE DI TOIRANO PROVINCIA DI SAVONA Via Braida 35 17055 TOIRANO C.F./P.I. 00165480096

COMUNE DI TOIRANO PROVINCIA DI SAVONA Via Braida 35 17055 TOIRANO C.F./P.I. 00165480096 COMUNE DI TOIRANO PROVINCIA DI SAVONA Via Braida 35 17055 TOIRANO C.F./P.I. 00165480096 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA ( PERIODO 01/04/2010 AL 31/12/2014) In esecuzione della

Dettagli

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010

PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELLA COMUNITA MONTANA DELL APPENNINO REGGIANO PERIODO 1/1/2006 31/12/2010 In esecuzione della delibera di Consiglio comunitario n. 33 in data

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE STAZIONE UNICA APPALTANTE UNIONE MONTANA COMUNI OLIMPICI VIA LATTEA Piazza Vittorio Amedeo n 1 C.A.P. 10054 Cesana Torinese Tel. 0122/89114 fax 0122897113 PROVINCIA DI TORINO e-mail: info@comune.cesana.to.it

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI NORME GENERALI

CAPITOLATO SPECIALE D ONERI NORME GENERALI AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE - CIACCIO AREA ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI Via V. Cortese, 10-88100 CATANZARO Tel. 0961.883567 Fax 0961.883505-883588 Sede legale: Via V. Cortese, 10 Catanzaro - P.IVA 01991520790

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

COMUNE DI BIELLA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE BANDO DI GARA

COMUNE DI BIELLA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE BANDO DI GARA COMUNE DI BIELLA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE BANDO DI GARA I.1) Amministrazione Aggiudicatrice: Comune di Biella (C.F./P.I. 00221900020), via Battistero, n. 4 13900 Biella

Dettagli

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019.

OFFERTA. OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione del servizio di tesoreria comunale per il periodo 01.01.2015 31.12.2019. (Allegato B al disciplinare di gara) Marca da bollo 16,00 (da inserire nella busta n. B offerta) Al Comune di LOREGGIA Via Roma, 6 35010 LOREGGIA (PD) OGGETTO: Offerta per l affidamento in concessione

Dettagli

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino

C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino C O M U N E DI SANT ANGELO IN VADO Provincia di Pesaro e Urbino DOCUMENTO COMPLEMENTARE DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce parte integrante e sostanziale,

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

PER L INDIVIDUAZIONE DELL ISTITUTO DI CREDITO A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI CASSA SECONDO QUANTO PREVISTO DAL DECRETO INTERMINISTERIALE 44/01

PER L INDIVIDUAZIONE DELL ISTITUTO DI CREDITO A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI CASSA SECONDO QUANTO PREVISTO DAL DECRETO INTERMINISTERIALE 44/01 Istituto Comprensivo Statale di Poppi SEDE: via Colle Ascensione 3-52014 POPPI (AR) - tel 0575 529028 - fax 529068 CF: 94004060516 - cod. MIUR: ARIC83000R - email: ARIC83000R@istruzione.it internet: www.poppiscuola.it

Dettagli

Allegato A del Bando di gara COMUNE DI NOCETO

Allegato A del Bando di gara COMUNE DI NOCETO Allegato A del Bando di gara COMUNE DI NOCETO CRITERI GENERALI E PUNTEGGI DI AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL PERIODO 1/1/2012-31/12/2016 CRITERI E SOTTOCRITERI 1. CAPILLARITA ED ESPERIENZA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/07/2015-31/12/2019 CIG Z441113766 In esecuzione delle deliberazioni di Giunta Comunale n. n. 148 del 17 settembre 2014

Dettagli

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO Prot. n. 13283 BANDO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI GODEGA DI SAN URBANO PER IL PERIODO 01.01.2015 31.12.2019

Dettagli

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna)

Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Via Roma, 1 Loc. Pianaccio 40042 Lizzano in Belvedere Tel 0534-51761 Fax 0534-51763 E-mail: info@parcocornoallescale.it Parco Regionale Corno alle Scale (Provincia di Bologna) Bando Di Gara Mediante Pubblico

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna

Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna B A N D O D I G A R A PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CIG 4597641D5D 1) ENTE: CONSORZIO DI BONIFICA DEL NORD SARDEGNA Via Vittorio Veneto 16-07014 OZIERI tel. 079 787706 - fax 079 786689 e-mail:

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO

Il Responsabile del Servizio Finanziario in esecuzione della deliberazione consiliare n... del..., RENDE NOTO Amministrazione aggiudicatrice :COMUNE DI GORIANO SICOLI- Goriano Sicoli- Cap 67020 Codice fiscale e P.I. 00218000669 Tel 0864720003 Fax 0864720068 - E-mail gorianosicoli@pec.it : procedura aperta ex art.3,

Dettagli

BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO DAL 01/01/2014 AL 31/12/2018

BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO DAL 01/01/2014 AL 31/12/2018 COMUNE DI COREGLIA ANTELMINELLI Settore D): Contabilità Bilancio Economato BANDO - DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO DAL 01/01/2014 AL 31/12/2018

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO D ONERI PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Art. 1 Elementi di valutazione delle offerte 1. Il Servizio di Tesoreria del Comune di Sumirago può essere assunto da Istituti di credito di

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011-31.12.2015

PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011-31.12.2015 ALL./A alla determina n. 184 del 29/11/2010 PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01.01.2011-31.12.2015 Si rende noto che questo Comune indice una gara a

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE NUMERO DUE MAGLIE

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE NUMERO DUE MAGLIE ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELL AMBITO TERRITORIALE NUMERO DUE MAGLIE REGOLAMENTO UNICO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI FORNITURE E LAVORI A SOGGETTI TERZI Approvato con delibera del Coordinamento Istituzionale

Dettagli

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna

Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna Comune di Castel Maggiore Provincia di Bologna AVVISO DI GARA AD ASTA PUBBLICA Questa Amministrazione indice per il giorno 28/11/2005 alle ore 9,30, presso la Sala delle riunioni 1 piano del Municipio,

Dettagli

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia)

ASP Don Cavalletti Comune di Carpineti (Reggio Emilia) ALLEGATO B BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DELL'ASP DON CAVALLETTI TESORERIA SI RENDE NOTO che è indetta una procedura aperta per l affidamento in concessione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA 1 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO FORNITURA DI ARREDAMENTO COMPLETO CENTRO ANZIANI VIA MARSAGLIA SETTORE SICUREZZA SOCIALE SERVIZIO INTERVENTI SOCIALI Via Roma, 54 18038 SANREMO (IM) Tel. 0184/59281 Fax

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo SOPRINTENDENZA SPECIALE PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO E PER IL POLO MUSEALE DELLA CITTÀ DI VENEZIA E DEI COMUNI DELLA

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI CINQUE. CIG 591541313C - CPV 66100000-4 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-

ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI. 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12- ENTE AUTONOMO REGIONALE TEATRO MASSIMO V. BELLINI CATANIA 1) Ente appaltante: E.A.R. Teatro Massimo V. bellini, Via Perrotta n. 12-95131 Catania, tel. 095/316860-730611, fax 095/314497 2) Procedura di

Dettagli

4. DURATA 5. VALORE COMPLESSIVO DELLA CONCESSIONE

4. DURATA 5. VALORE COMPLESSIVO DELLA CONCESSIONE ALLEGATO A) Delibera del C.d.A. n 12 del 16/04/2014 CENTRO SERVIZI ANZIANI ADRIA - Riv. S. Andrea n. 4 Tel. 0426 903311 - www.csaadria.it DISCIPLINARE CONCESSIONE SERVIZIO CASSA C.S.A. scadenza 30/05/2014

Dettagli

Azienda di Servizi alla Persona BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG 3961318705

Azienda di Servizi alla Persona BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG 3961318705 Azienda di Servizi alla Persona BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA CODICE CIG 396131870 1. AMMINISTRAZIONE APPALTANTE L Azienda Pubblica di Servizi alla Persona ASP CASA VALLONI,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/07/2015 AL 31/12/2019 C.I.G. Z441113766

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/07/2015 AL 31/12/2019 C.I.G. Z441113766 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO 01/07/2015 AL 31/12/2019 C.I.G. Z441113766 Art. 1 - ENTE APPALTANTE Comune di Rivalta di Torino, via Balma, 5-10040 Rivalta di Torino

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it AUTOMOBILE CLUB PIACENZA VIA CHIAPPONI, N.37 29100 PIACENZA TEL0523-327114- email info@acipiacenza.it Bando di gara per l affidamento del rapporto di conti correnti ordinari e di servizi bancari dell Automobile

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203682 Fax.0421/203685 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail segreteria@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833

Tel: 045/6335807 Fax: 045/6335833 COMUNE DI MOZZECANE Via C. Bon Brenzoni 26 37060 Mozzecane (Vr) Codice Fiscale e Partita Iva 00354500233 www.comunemozzecane.it Settore Risorse interne e Tributi PEC : protocollo@pec.comunemozzecane.it

Dettagli

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO

CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO Allegato B alla Determinazione n.442 R.G. del 15.09.2015 CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA COMUNI DI TRIVENTO E SAN BIASE PROVINCIA DI CAMPOBASSO Via Torretta, 6-86029 Trivento Tel. 0874-87341 Fax. 0874-871506

Dettagli

COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO. BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n.

COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO. BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n. SCADENZA: ore 12,00 del 19/12/2015 COMUNE DI QUINCINETTO *** PROVINCIA DI TORINO BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determinazione ufficio finanziario n.24 del 26/11/2015) AFFIDAMENTO SERVIZIO

Dettagli

BANDO E DISCIPLINARE DI GARA

BANDO E DISCIPLINARE DI GARA BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO CON PROCEDURA APERTA DELL APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DELL ENTE PARCO REGIONALE DELLA MAREMMA PER IL PERIODO DAL 01.01.2010 AL 31.12.2014 - CIG : 0363264EEB

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Circondario del Tribunale di Napoli Nord- Ente Pubblico non economico BANDO DI GARA SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI

Dettagli

SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA

SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA (su carta intestata del concorrente) Marca da bollo 16.00 ALLEGATO N. 3 SCHEMA PER LA REDAZIONE DELL OFFERTA QUALITATIVO - ECONOMICA Alla Cassa Nazionale del Notariato Via Flaminia, 160 ROMA (Rm) OGGETTO:

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

Art. 1 Oggetto e procedura dell appalto. Art. 2 Norma di salvaguardia. Art. 3 Normativa di riferimento. Art. 4 Vincolatività delle offerte

Art. 1 Oggetto e procedura dell appalto. Art. 2 Norma di salvaguardia. Art. 3 Normativa di riferimento. Art. 4 Vincolatività delle offerte Università per Stranieri di Siena CAPITOLATO D ONERI APPALTO PER LA CONTRAZIONE DI UN MUTUO IPOTECARIO TRENTENNALE A TASSO FISSO PER UN IMPORTO COMPRESO FRA UN MINIMO DI EURO 13.635.204,00 ED UN MASSIMO

Dettagli