STUDENTI COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDENTI COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI"

Transcript

1 SISTEMA UNITS Analisi di economicità e di solidarietà del sistema determinazione calcolo risultato esercizio (ante liberalità) 2006 e 2007 Servizi comuni prodotti dal sistema Beni culturali dati quantitativi servizi bibliotecari: patrimonio bibliografico dati quantitativi servizi bibliotecari: superficie totale dati quantitativi servizi bibliotecari: ore di apertura settimanali dati quantitativi servizi bibliotecari: inventari in OPAC dati quantitativi servizi bibliotecari: corsi di formazione per l'utenza servizi erogati: utenti potenziali/posti lettura servizi erogati: utenti potenziali/pc destinati al pubblico servizi erogati: presti/utenti potenziali indice circolazione documenti partecipanti ai corsi/su studenti iscritti ore formazione per utenza/studenti iscritti numero periodici correnti per unità di personale docente e ricercatore numero medio di docenti e ricercatori per unità di personale bibliotecario professionalizzato informazioni sui corsi e sui partecipanti EUT entrate da vendita diretta libri Servizio Fondazioni, Premi e Iniziative culturali Elenco Fondazioni, Commessa, Patrimonio ammontare premi di studio gestiti importi premi di studio per tipologia di corso importi premi di laurea per tipologia di corso Ambiente e sicurezza Prevenzione e protezione n. pratiche di valutazione dei rischi n. pratiche di gestione delle emergenze n. pratiche di supporto alla sorveglianza sanitaria incontri informativi per il personale universitario Servizi ambientali andamento dei consumi energetici e dei costi unitari asporto carta da macero e materiali ferrosi, e trattamento rifiuti speciali Infrastrutture e reti tecnologiche n. aule e posti a sedere per facoltà laboratori informatici per facoltà postazioni in rete per facoltà dati sugli accessi al web per bimestre pagine a maggior accesso n. caselle posta del personale e degli studenti n. aule informatizzate n. corsi di informatica ECDL, n. ore e n. iscritti (personale) n. corsi di informatica ECDL, n. ore e n. iscritti (studenti) licenze Campus Microsoft e Sophos STUDENTI COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI Iscritti a corsi di I e II livello e a ciclo unico N. iscritti e immatricolati a corsi di I e II livello, per: 1-Facoltà e tipo CdS, 2-sede, 3-provenienza geografica, 4-da FVG e altre regioni, 5- raggruppamenti di regioni, 6-per regione Continuità negli studi dei laureati: 1-n. e proporzione iscritti primo anno LM/LS con L presso UniTs Rapporto Studenti/CdS Rapporto studenti/docenti per Facoltà (fonte MIUR) Trend iscrizioni Immatricolati: flusso in entrata dell anno Immatricolati a corsi di I e II livello, per istituto di provenienza Laureati triennali % laureati x anni di conseguimento titolo durata media degli studi e voto medio alla laurea Continuità negli studi dei laureati: tasso di continuità dato dal rapporto tra iscritti primo anno LM e laureati L a.a. precedente Lavoratori studenti Iscritti a corsi post lauream N. iscritti a corsi post lauream per tipologia e dettaglio (esclusa SISS e Scuole Specializzazione Area Medica) per: sesso, luogo di provenienza (provincia, regione, nazione), università di provenienza, anno di laurea Attività sportive, culturali e sociali 1 di 8

2 N. studenti iscritti al CUS per Facoltà e livello iscritto Attività di promozione sportiva Liste o gruppi studenteschi Contenzioso N. pratiche di contenzioso con gli studenti ATTIVITA' PER AREA DI INTERVENTO Formazione e servizi agli studenti N. corsi erogati in partnership con Istituti di formazione professionale Indicatori sulle iniziative di orientamento: sportello URP, n. presentazioni nelle scuole (della provincia di TS, della Regione e al di fuori del territorio Regionale), n. eventi in sede e all esterno, n. partecipazioni a Fiere e Saloni, ecc. N. e proporzione di corsi che prevedono test per la valutazione della preparazione iniziale Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso N. corsi di sostegno attivati e elenco precorsi N. incarichi di tutoraggio Rapporto numero studenti iscritti/numero di tutor Studenti collaboratori part time Indicatori sui servizi di e-learning e sui servizi via web di supporto alla didattica: corsi teledidattici Indicatori sui servizi di e-learning e sui servizi via web di supporto alla didattica: SERVIZI WEB ESSE3 Indicatori sui servizi di e-learning e sui servizi via web di supporto alla didattica: OpenStarTs-tesi di dottorato disposizioni sul part time N. iscritti part time per Facoltà e tipologia Convenzioni per il tirocinio x Facoltà Stage e tirocini formativi avviati nell'a.a. 2006/07 N. stage post lauream attivati entro 18 mesi dalla laurea (con separata evidenza di quelli svolti all estero) Laureati che hanno compilato il questionario e hanno autorizzato la pubblicazione del CV Minori tasse per esoneri e fasciazione: totale e pro-capite Indicatori sugli incentivi alle iscrizioni: premi di studio, premio migliore matricola corsi di laurea, n. e importo borse per studenti più meritevoli, incentivi alle iscrizioni ai corsi delle classi tecnico-scientifiche, borse per incentivare la frequenza dei corsi (Protocollo d Intesa) Incentivi per la partecipazione femminile ai corsi di laurea tecnico-scientifici N. studenti 150 ore x Facoltà N. studenti 150 ore x destinazione stampa "in house" dei diplomi di laurea Internazionalizzazione degli studenti Percentuale di studenti provenienti dall'estero per tipo cds e per Facoltà Studenti stranieri per paese di provenienza N. e proporzione iscritti stranieri (con distinta indicazione dei PVS) per tipo di CdS Accordi di cooperazione con i PVS Iscritti stranieri a corsi post lauream N. iscritti a corsi di L e LM, che hanno partecipato a programmi di mobilità internazionale e n. degli studenti stranieri di corsi di I e II livello che frequentano UniTs nell ambito di programmi di mobilità internazionale distinti per Facoltà N. iscritti a corsi di L e LM, che hanno partecipato a programmi di mobilità internazionale per Paese didestinazione e n. degli studenti stranieri di corsi di I e II livello che frequentano UniTs nell ambito di programmi di mobilità internazionale distinti per Paese di provenienza N. e proporzione iscritti a corsi di dottorato UniTs con periodi all'estero e n. (e proporzione sul n. iscritti) di dottorandi stranieri presso UniTs N. corsi e n. percorsi formativi in lingua inglese (I e II livello e post lauream) N. joint degree, n. accordi di doppia laurea, n. collaborazioni didattiche internazionali N. borse di ricerca concesse a laureati stranieri N. corsi di lingua straniera e n. corsi di lingua italiana per stranieri Risultati della rilevazione delle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività formative (ex L.370/99) a.a. 2006/0 Risultati della rilevazione delle opinioni dei laureati 2007 sull'esperienza universitaria Risultati della rilevazione delle opinioni degli iscritti ai corsi di dottorato Risultati della rilevazione delle opinioni degli studenti frequentanti sui servizi dell'ateneo a.a. 2006/07 SBA: Risultati della rilevazione della soddisfazione dell utenza rispetto ai servizi erogati RISORSE UMANE COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEL PERSONALE PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE Composizione e caratteristiche N. professori e ricercatori per ruolo e Facoltà N. professori e ricercatori stranieri per ruolo e Facoltà Distribuzione personale docente e ricercatore per ruolo (UniTs-Naz.le-Ideale) Distribuzione tra i ruoli nelle Facoltà N. professori e ricercatori per ruolo e area scientifica CUN Età media professori e ricercatori per ruolo 2 di 8

3 N. professori e ricercatori per ruolo e opzione temporale N. ricercatori a tempo determinato Turn over n. cessazioni per ruolo nel 2007 n. nuovi ingressi per ruolo nel 2007 n. passaggi di ruolo nel 2007 n. cessazioni per ruolo previste nel periodo e p.o. corrispondenti età media di ingresso nel ruolo anni media permanenza nel ruolo precedente Remunerazione e benefici % V.A. distribuito al personale docente e ricercatore costi medi del personale docente e ricercatore per ruolo e Facoltà % incremento nei costi medi per ruolo dettaglio voci accessorie Contenzioso pratiche di contenzioso avviate e pendenti per ruolo e importo PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO Composizione e caratteristiche composizione personale tecnico e amministrativo a tempo indeterminato per categoria e area rapporto tra personale tecnico-aministrativo e personale docente e ricercatore n. personale t.-a. straniero distribuzione del personale per categoria (UniTs-Naz.le) distribuzione del personale tra le aree (UniTs-Naz.le) età media per categoria % personale t.-a. laureato per categoria % personale t.-a. a part time ore straordinarie e are lavorate per categoria gg. medi di assenza per tipologia e per categoria nel 2007 composizione personale t.-a. a tempo determinato per categoria e area Turn over n. cessazioni per categoria nel 2007 n. assunzioni per categoria nel 2007 n. persone nelle liste di stabilizzazione n. persone stabilizzate per categoria nel 2007 n. cessazioni per categoria previste nel periodo e p.o. corrispondenti Valutazione: sistema incentivante e progressioni economiche % posizioni valutate per categoria n. posizioni collegate a procedure di valutazione per tipologia e categoria PEO: risorse destinate, n. partecipanti alla procedura, n. passaggi alla posizione superiore n. PEV per area e categoria nel periodo n. incontri contrattazione per materia n. tavoli tecnici "paritetici" permessi sindacali: n. ore fruite, n. dirigenti fruitori, permessi fruiti in % sull'orario gg. sciopero nel 2007 Formazione interna: n. iniziative di formazione e n. ore per area tematica, spesa interna: n. partecipanti a corsi di formaizone per area tematica esterna: n. partecipanti, n. ore, spesa Remunerazione e benefici % V.A. distribuito al personale t.-a. costi medi del personale t.-a. per categoria e t.i./t.d. % incremento nei costi medi per categoria e t.i./t.d. Proporzione: p.o. utilizzati per personale t.-a. e CEL (anche t.d.) su p.o. totali personale dipendente (UniTs/MIUR) Proporzione: p.o. utilizzati per personale t.-a. e CEL (solo t.-i.) su p.o. totali personale dipendente t.i. (UniTs/Naz.le) dettaglio voci accessorie e n. dipendenti interessati per voce composizione % trattamento accessorio Contenzioso pratiche di contenzioso avviate e pendenti per ruolo e importo COLLABORATORI ED ESPERTI LINGUISTICI n. CEL a t.i. e a t.d. età media CEL a t.i. e a t.d. n. assenze medie CEL t.i. per tipologia n. cessazioni CEL t.i. n. cessazioni previste nel periodo e p.o. corrispondenti costo medio per tipologia di CEL (t.i. ricorrente, t.i. non ricorrente, t.d.) e incremento annuo 3 di 8

4 % V.A. distribuito ai CEL pratiche di contenzioso avviate e pendenti per ruolo e importo ALTRO PERSONALE Personale di ricerca non strutturato n. persone per tipologia di rapporto e compenso medio n. assegni di ricerca per area CUN n. unità personale ricerca non strutturato di cui "in formazione" proporzione personale di ricerca in formazione su personale docente e ricercatore (UniTs/Naz.le) CIVR : proporzione personale di ricerca in formazione su personale docente e ricercatore per area scientifica CUN (UniTs su Naz.le) Altro personale non strutturato n. lettori di scambio per nazionalità n. professori a contratto n. docenti di ruolo e n. professori a contratto per Facoltà n. supplenze n. rientro cervelli n. Marie Curie Chair n. co.co.co. t.-a. e spesa media n. collaboraz. occasionali e spesa media n. tutor co.co.co. e non n. studenti collaboratori part-time n. volontari del servizio civile SERVIZI GENERALI AL PERSONALE interventi sociali per tipologia: spesa e n. fruitori CRUT: % risorse destinate e n. aderenti per progetto n. iscritti per tipologia di personale e incidenza sul personale totale PERSONALE PER AREA DI INTERVENTO n. unità personale per funzione FORMAZIONE E SERVIZI AGLI STUDENTI % personale strutturato e non area formazione e servizi agli studenti n. medio ore didattica frontale per Facoltà n. medio ore didattica frontale per area scientifica CUN n. supplenze presso altri Atenei, n. supplenti da altri Atenei e saldo netto per Facoltà n. docenti per Facoltà con attività didattica presso UniUd nell'ambito di corsi interateneo n. ore d'aula CEL per lingua n. ore d'aula CEL per Facoltà RICERCA SCIENTIFICA E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA % personale strutturato e non area ricerca e trasferimento di conoscenza n. progetti di ricerca finanziati da Enti esterni, per tipologia % progetti di ricerca per tipologia con dettaglio dei progetti finanziati dalla Regione FVG n. progetti PRIN presentati e approvati, distinti tra locali e nazionali, negli ultimi 3 anni e importo annuo n. unità personale docente al , n. partecipanti presentati PRIN 2006, rapporto tra n. partecipanti valutati positivamente e partecipanti pot n. progetti finanziati dalla Regione FVG per tipologia n. progetti Interreg, importo finanziato e importo medio per progetto, per Dipartimento fondo per la ricerca d'ateneo: n. progetti presentati, n. progetti finanziati, finanziamento medio per progetto % personale "attivo" (con almeno 1 monografia o 4 pubblicazioni nel quadriennio ) e non nella ricerca per area scientifica CUN n. pubblicazioni scientifiche, di cui in inglese, di cui con referee, per area scientifica CUN n. pubblicazioni di rilevanza internazionale e non per area scientifica CUN posizionamento CIVR per area scientifica CUN n. unità personale tecnico nei Dipartimenti, per categoria e t.i./t.d. n. brevetti in portafoglio per paese n. nuove invenzioni brevettate, n. cessioni e n. licenze nel periodo spese 2007 per gestione brevetti n. spin off al e attivati nel 2007 n. personale strutturato e non coinvolto negli spin off INTERNAZIONALIZZAZIONE n. docenti stranieri per ruolo e paese di provenienza n. chiamate dirette di studiosi stranieri o italiani impegnati all'estero per ruolo e Fcaoltà n. docenti in mobilità internazionale in ambito didattico per ruolo e Facoltà e permanenza media n. accordi di collaborazione internazionale per area geografica n. eventi di carattere internazionale con la presenza di relatori stranieri n. progetti VI PQ UE, di cui in corso, importo finanziato e importo medio per progetto ASSISTENZA SANITARIA n. unità personale convenzionato per ruolo, e Dipartimento universitario clinico di afferenza n. unità personale convenzionato per ruolo e azienda sanitaria 4 di 8

5 n. unità personale convenzionato per ruolo e per Dipartimento dell'azienda Ospedaliera Universitaria n. unità personale convenzionato per ruolo e per Dipartimento dell'irccs Burlo Garofolo n. unità personale convenzionato per ruolo e per struttura dell'ass. n. 1 "Triestina" n. personale convenzionato per ruolo e indennità corrisposte entrate per personale convenzionato da aziende sanitarie n. iscritti a scuole di specializzazzione dell'area medica, n. strutturati, n. militari, n. iscritti con contratto di formazione specialistica, n. iscritti all n. specializzandi (esclusi strutturati e militari) presso AOU per Scuola n. specializzandi (esclusi strutturati e militari) presso altre aziende e enti SISTEMA UNITS % personale strutturato e non area sistema UniTs n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Beni Culturali (SBA, SmaTs, EUT, Servizio Fondazioni ) n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Ambiente e sicurezza (Prevenzione e protezione, servizi ambientali) n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Infrastrutture e reti tecnologiche (Div. AA tecnici, edilizi e generali e Div. ISI) n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Pari Opportunità (Sportello disabili, Comitato P.O., Comitato mobbing) AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Composizione dei finanziamenti UNIONE EUROPEA Finanziamenti UE per area di intervento Dettaglio finanziamenti programmi comunitari STATO Dettaglio composizione finanziamenti statali Dettaglio composizione FFO Peso assegnazione FFO sul Ffo totale nazionale Pesi modello FFO Comparazione risultati Programmazione Triennale con media nazionale Entrate MIUR per area formazione e servizi agli studenti Entrate MIUR per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Composizione finanziamenti per dottorati di ricerca, assegni di ricerca, mobilità degli studenti, borse di specializzazione di medicina Entrate Altri Ministeri per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Entrate Altri Ministeri per area formazione e servizi agli studenti REGIONE AUTONOMA FVG Composizione finanziamenti per tipologia - Regione Fvg - composiz. Composizione finanziamenti per area formazione e servizi agli studenti - dettagli ulteriori Composizione finanziamenti per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Composizione finanziamenti per area assistenza sanitaria Composizione finanziamenti per area internazionalizzazione Composizione finanziamenti destinato a sviluppo istruzione universitaria Entrate per prestazioni in conto terzi Dettaglio uscite per tipologia: Irap, ecc. - Regione Fvg - composiz. Prospetto entrate-uscite ENTI LOCALI E ALTRI ENTI PUBBLICI Composizione finanziamenti per tipologia - Enti locali - composiz. Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso Compoizione entrate per attività Conto Terzi Dettaglio uscite per tipologia: Ici, ecc. - Enti locali - composiz. Relazione per aree di intervento Composizione finanziamenti per area formazione e servizi agli studenti Composizione finanziamenti per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Composizione finanziamenti per area assistenza sanitaria Composizione finanziamenti per area Sistema UniTs SISTEMA COMPETITIVO ALTRE UNIVERSITÀ Entrate da altre Università Esborsi verso altre Università FORMAZIONE E SERVIZI AGLI STUDENTI Corsi interateneo: n. e n. iscritti N. consorzi a partecipazione universitaria nell'area formazione e servizi agli studenti Contenzioso riguardante i consorzi RICERCA SCIENTIFICA E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA Corsi dottorato in convenzione: con UniTs sede amministrativa o sede convenzionata Università partner in progetti di ricerca N. progetti e finanziamento complessivo Intereg N. consorzi a partecipazione universitaria nell'area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza INTERNAZIONALIZZAZIONE 5 di 8

6 N. joint degree, n. accordi di doppia laurea, n. collaborazioni didattiche internazionali N. dottorati internazionali e finanziamento dedicato Teaching staff mobility: N. docenti UniTs e durata media di permanenza (mesi/uomo) all estero per svolgere attività didattica in base a programmi di mobilità internazionale Accordi di cooperazione con i PVS ENTI DI RICERCA Numero di docenti coinvolti in attività scientifica gestionale o amm.va in Enti di ricerca/del Sistema Trieste Composizione stanziamenti Fondo Trieste ENTI PARTNER NELL'EROGAZIONE DEI SERVIZI FORMAZIONE E SERVIZI AGLI STUDENTI Corsi in partnership con Istituti formazione professionale e Area N. servizi erogati in partnership con l Erdisu (?) - SENTIRE SINISI, BALBI, CSIA RICERCA SCIENTIFICA E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA N. disclosure richieste N. e natura delle partecipazioni a distretti tecnologici Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso Indicatori sui servizi di housing erogati in collaborazione con l Erdisu FINANZIATORI Istituti di credito numero ed importo mutui mutui per opere edilizie coperti da contributi Regione FVG ulteriori contributi da istituti di credito Altri finanziatori privati composizione finanziamenti da privati per aree di intervento attività in conto terzi per privati FORNITORI percentuale spesa per rapporti di fornitura n.fornitori e fatturato medio per tipologia di spesa fornitori per fasce d'acquisto importo fatture passive per provincia di provenienza del fornitore percentuale fornitori di nazionalità straniera numero fornitori stranieri europei importo fatture passive per paese di provenienza del fornitore n.fornitori per anno di inizio del rapporto n. e valore contenziosi Appendice 1. PARI OPPORTUNITA' Comitato Pari Opportunità composizione del CPO numero riunioni budget CPO numero unità amministrativa di supporto collaborazioni del CPO strategie CPO politiche CPO attività CPO L'Amministrazione e le Pari opportunità commissioni di reclutamento personale doc/ricerc commisisoni assegni di ricerca incarichi dirigenziali contenzioso per PO attività Lo Sportello disabili n. unità personale in forze al servizio servizi offerti e n.utenti ulteriori beneficiari ausili tecnologici e informatici spesa per tipologia di servizio I DATI SULLE PO STUDENTI Analisi di genere n. iscritti a corsi di I e II livello, per provenienza geografica, scolastica e classi di età e M/F * borse di dottorato iscritti ad altri corsi post lauream pratiche di contenzioso con gli studenti Presenza di studenti stranieri 6 di 8

7 Studenti stranieri corsi di primo e secondo livello (D.19 Viezzoli) iscritti stranieri ad altri corsi post lauream mobilità in uscita Presenza di studenti disabili Studenti disabili IL PERSONALE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO personale docente e ricercatore a tempo indeterminato personale tecnico e amministrativo a tempo indeterminato collaboratori ed esperti linguistici PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE Proporzione presenza femminile personale docente e ricercatore per Facoltà percentuale di presenza femminile per area CUN età media personale docente e ricercatore anni media di permanenza nel ruolo precedente percentuale tempi definiti numero Presidi di genere femminile percentuale direttori di dipartimento di genere femminile personale convenzionato per genere personale nei ruoli della Fac.di Medicina personale femminile coinvolto in spin off contenzioso per genere docenti e ricercatori stranieri PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO presenza femminile personale TA per area presenza femminile personale TA per categoria età media personale per area età media personale per categoria personale TA laureato per categoria Progressioni economiche verticali nel quadriennio personale soggetto a procedure di valutazione presenza di personale con orario part time n.medio di ore straordinarie pro-capite n.medio giorni di assenza per categoria giorni di sciopero per categoria partecipanti a corsi per tipologia di corso iscritti al CRUT per categoria e genere pratiche di contenzioso PTA personale a tempo determinato per area personale a tempo determinato per categoria personale a t.determinato nelle liste di stabilizzazione per categoria n.stabilizzati PTA con disabilità PTA con disabilità per tipologia disabilità Collaboratori ed esperti linguistici Cel a t.determinato ed indeterminato per genere e nazionalità assenze dei CEL contenzioso CEL Personale di ricerca non strutturato personale di ricerca non strutturato per genere costo medio personale di ricerca assegnisti di ricerca per area CUN assegnisti di ricerca per dipartimento Altro personale non strutturato altro personale non strutturato per tipologia e genere costo medio altro personale professori a contratto per genere e Facoltà tutor per facoltà tutor co.co.co personale non strutturato in spin-off Risorse umane per facoltà relazione presenza femminile tra studenti e personale doc/ricerc per facoltà percentuale presenza femminile tra studenti e personale doc/ricerc nei ruoli per facoltà 7 di 8

8 Appendice 2. CAPITALE INTELLETTUALE CAPITALE UMANO Indicatori relativi al capitale umano strutturato N. e p.o. professori e ricercatori per ruolo N. Professori e ricercatori per area scientifica Età media (anni) per ruolo Anzianità media (anni) nel ruolo personale docente e ricercatore per ruolo Rapporto: (Nuovi ingressi-uscite)/personale al Proporzione PRIN: finanziati/presentati (media anni ) Carico didattico medio pro-capite per Facoltà e area Incarichi del personale docente e ricercatore Indicatori relativi al capitale umano non strutturato Ricercatori a tempo determinato Collaboratori di ricerca Co. Co. Co di ricerca Borsisti di ricerca Dottorandi Borsisti post-doc Assegnisti di ricerca Specializzandi Scuole Mediche e non mediche Personale non strutturato dedicato alla didattica (docenza a contratto, supplenze esterne, Marie Curie...) Proporzione personale di ricerca: non strutturato (o in formazione)/strutturato Proporzione personale di didattica: non strutturato/strutturato Rapporto: spesa per personale non strutturato/spesa per personale docente e ricercatore La capacità di attrarre finanziamenti Entrate per attività di ricerca scientifica (da UE, al netto dei trasferimenti ai partner; dal MiUR; da Enti pubblici di ricerca italiani; da Soggetti italiani privati non profit; da Soggetti privati esteri [imprese e istituzioni non profit]) Entrate medie pro-capite (per ricerca) Grado di autofinanziamento per Dipartimento Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso Indicatori di spesa (anche altre voci, pure in c/capitale, rilevanti per la didattica?) Spesa per attrezzature tecnico-scientifiche Spesa per acquisto materiali di laboratorio Spesa per acquisto monografie e periodici Rapporto: altre spese/spesa per personale docente e ricercatore Indicatori sul patrimonio e sulle infrastrutture Consistenza patrimonio librario (n. volumi, per monografie e periodici) Valore patrimonio librario Valore attrezzature tecnico-scientifiche Numero aule e laboratori informatici Indicatori di risultato Pubblicazioni (numero, fonte Saperi per Libri e Altro) N. disclosure richieste Brevetti Tesi x Facoltà e tipo corso di laurea CAPITALE RELAZIONALE La ricerca scientifica Progetti di ricerca Progetti in corso sviluppati nell'ambito di collaborazioni interuniversitarie (Prin, Firb, ecc.) Progetti in corso sviluppati nell'ambito di collaborazioni internazionali (progetti VI PQ UE, ecc.) Dottorati Dottorati in convenzione Proporzione borse di dottorato finanziate esternamente (per area scientifica) Eventi, convegni e congressi Spesa per organizzazione eventi e convegni Iscrizione a convegni, congressi e manifestazioni La didattica Corsi in collaborazione interuniversitaria (anche internazionale) Professori e ricercatori con periodi all'estero (mesi/uomo) Entrate per attività di didattica Entrate da tasse e contributi (Trend ) Grado di autofinanziamento per Facoltà I rapporti con le imprese e il territorio Entrate da imprese Numero di docenti coinvolti in attività scientifica gestionale o amm.va in Enti di ricerca/del Sistema Trieste 8 di 8

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI

SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI SUA CDL - CORSI GIA ATTIVI La Scheda Unica Annuale (SUA) è lo strumento di programmazione dei Corsi di Laurea e attraverso il quale l ANVUR farà le proprie valutazioni sull accreditamento (iniziale e periodico)

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015

STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS. Anno Accademico 2014/2015 STRUTTURA CONTENUTI E SCADENZE SCHEDA SUA CDS Anno Accademico 2014/2015 PERCHE LA SCHEDA SUA CDS? L Obiettivo della scheda SUA-CdS non è puramente compilativo; tale strumento vuole essere una guida ad

Dettagli

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti

Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Linee guida per la compilazione della SUA-RD da parte di docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti Versione 1.1 2 dicembre 2014 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Cosa devono fare docenti, ricercatori,

Dettagli

Il Progetto Orient@mente

Il Progetto Orient@mente Il Progetto Orient@mente Presentazione, 25 marzo 2015 Marina Marchisio Dipartimento di Matematica G. Peano Orient@mente Progetto di UNITO che ha come scopo la realizzazione di un orientamento in ingresso

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSO DI LAUREA (270/2004) - STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI - IL CORSO DI STUDIO IN CIFRE: IMMATRICOLATI

CORSO DI LAUREA (270/2004) - STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI - IL CORSO DI STUDIO IN CIFRE: IMMATRICOLATI CORSO DI LAUREA (270/2004) - STATISTICA MATEMATICA E TRATTAMENTO INFORMATICO DEI DATI - IL CORSO DI STUDIO IN CIFRE: IMMATRICOLATI 2011/2012 2012/2013 2013/2014 Iscritti I anno I volta Iscritti totali

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) SCHEDA TERZA MISSIONE Indice Parte III: Terza missione Sezione I I.1 - PROPRIETÀ INTELLETTUALE I.1.a - Brevetti

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO Documento approvato dal Consiglio Direttivo dell ANVUR il 09 gennaio 2013 FINALITA DEL DOCUMENTO Questo documento riassume

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

STATUTO DELL AUTONOMIA

STATUTO DELL AUTONOMIA Atti della Commissione statutaria 1 Università degli Studi di Sassari UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI STATUTO DELL AUTONOMIA SOMMARIO PREAMBOLO Definizioni TITOLO I - PRINCIPI Capo I - Principi generali

Dettagli

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP)

Capo 1. Art.1 - (Definizione dell istituto dell indennità di posizione della categoria EP) REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L APPLICAZIONE DEGLI ARTT.75 CONFERIMENTO E REVOCA DI INCARICHI AL PERSONALE DELLA CATEGORIA EP E 76 RETRIBUZIONE DI POSIZIONE E RETRIBUZIONE DI RISULTATO DEL CCNL 16.10.2008

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Alcune considerazioni sul personale non strutturato del Politecnico di Torino: il caso degli assegnisti di ricerca

Alcune considerazioni sul personale non strutturato del Politecnico di Torino: il caso degli assegnisti di ricerca Alcune considerazioni sul personale non strutturato del Politecnico di Torino: il caso degli assegnisti di ricerca TIPOLOGIE DI LAVORATORI NON STRUTTURATI 1. Assegnista di ricerca con fondi di ateneo 2.

Dettagli

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture SUA-RD - NOTE TECNICHE PER L UTILIZZO DELL INTERFACCIA Utenze abilitate alla compilazione della scheda SUA-RD: - Ateneo - Strutture (Dipartimenti/Facoltà) - Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo

Dettagli

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo.

In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. In Edumeter le domande proposte nei questionari possono avere quattro risposte: 2 con valore negativo e 2 con valore positivo. Le risposte negative vengono memorizzate con i valori 1 e 2. Le risposte positive

Dettagli

Emanuela Stefani - Fondazione CRUI Vincenzo Zara - Università del Salento

Emanuela Stefani - Fondazione CRUI Vincenzo Zara - Università del Salento Emanuela Stefani - Fondazione CRUI f Vincenzo Zara - Università del Salento LA RIFORMA UNIVERSITARIA LA NORMATIVA NAZIONALE La normativa nazionale Riferimenti normativi Corsi di Laurea Corsi di Laurea

Dettagli

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA

LAUREA TRIENNALE STUDENTI LAUREA MAGISTRALE POST LAUREA Allegato 6 - MOTIVI PRINCIPALI PER CUI GLI UTENTI SI RECANO NELLE BIBLIOTECHE, DOCUMENTI MAGGIORMENTE UTILIZZATI, FATTORI RITENUTI DETERMINANTI PER LA QUALITA DELLE BIBLIOTECHE RISPOSTE PER GRUPPI DI UTENTI

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2014. Adottata con delibera del CdA del 13 / Luglio / 2015

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2014. Adottata con delibera del CdA del 13 / Luglio / 2015 RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2014 Adottata con delibera del CdA del 13 / Luglio / 2015 Direzione Generale Ufficio Organizzazione Programmazione e Controllo di Gestione Via ponte P. Bucci 87036 Rende Relazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

DENTRO IL LABIRINTO. Roma, aprile 2011. La sostenibilità dei corsi di studio alla luce della recente normativa (DM 17/10 e DM 50/10)

DENTRO IL LABIRINTO. Roma, aprile 2011. La sostenibilità dei corsi di studio alla luce della recente normativa (DM 17/10 e DM 50/10) Roma, aprile 2011 DENTRO IL LABIRINTO La sostenibilità dei corsi di studio alla luce della recente normativa (DM 17/10 e DM 50/10) di Emanuela Stefani e Vincenzo Zara DENTRO IL LABIRINTO. LA SOSTENIBILITA'

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Presentazione delle Schede DAT

Presentazione delle Schede DAT UNIVERSITÀ DEGLI STUDI CAGLIARI CAMPUS UNICA Presentazione delle Schede DAT Dati e indicatori statistici Sono di seguito presentati dettagliatamente i dati e gli indicatori richiesti dal Modello CRUI per

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

ALLEGATO 1/A. Relazione PARTE I

ALLEGATO 1/A. Relazione PARTE I ALLEGATO 1/A UNIIVERSIITA DII PIISA AREA FIINANZA E FIISCALE UFFIICIIO FIINANZA E CONTABIILIITA CONTO CONSUNTIVO ESERCIZIO FINANZIARIO 2010 Relazione PARTE I INDICE Relazione Parte I RELAZIONE DEI PROGRAMMI

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

RIUNIONE DEL 15.12.2004 ore 16.00 Sala delle adunanze dell Ateneo

RIUNIONE DEL 15.12.2004 ore 16.00 Sala delle adunanze dell Ateneo RIUNIONE DEL 15.12.2004 ore 16.00 Sala delle adunanze dell Ateneo VERBALE N. 282 COMPONENTI IL CONSIGLIO p g a FERDINANDO DI ORIO RETTORE, PRESIDENTE X ROBERTO VOLPE PRO-RETTORE X FILIPPO DEL VECCHIO DIRETTORE

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA. Università degli studi di Roma Foro Italico 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA. Università degli studi di Roma Foro Italico 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Università degli studi di Roma Foro Italico 2014-2016 Approvato nel Consiglio di Amministrazione del 22 Gennaio 2014 1 INTRODUZIONE: ORGANIZZAZIONE

Dettagli