STUDENTI COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDENTI COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI"

Transcript

1 SISTEMA UNITS Analisi di economicità e di solidarietà del sistema determinazione calcolo risultato esercizio (ante liberalità) 2006 e 2007 Servizi comuni prodotti dal sistema Beni culturali dati quantitativi servizi bibliotecari: patrimonio bibliografico dati quantitativi servizi bibliotecari: superficie totale dati quantitativi servizi bibliotecari: ore di apertura settimanali dati quantitativi servizi bibliotecari: inventari in OPAC dati quantitativi servizi bibliotecari: corsi di formazione per l'utenza servizi erogati: utenti potenziali/posti lettura servizi erogati: utenti potenziali/pc destinati al pubblico servizi erogati: presti/utenti potenziali indice circolazione documenti partecipanti ai corsi/su studenti iscritti ore formazione per utenza/studenti iscritti numero periodici correnti per unità di personale docente e ricercatore numero medio di docenti e ricercatori per unità di personale bibliotecario professionalizzato informazioni sui corsi e sui partecipanti EUT entrate da vendita diretta libri Servizio Fondazioni, Premi e Iniziative culturali Elenco Fondazioni, Commessa, Patrimonio ammontare premi di studio gestiti importi premi di studio per tipologia di corso importi premi di laurea per tipologia di corso Ambiente e sicurezza Prevenzione e protezione n. pratiche di valutazione dei rischi n. pratiche di gestione delle emergenze n. pratiche di supporto alla sorveglianza sanitaria incontri informativi per il personale universitario Servizi ambientali andamento dei consumi energetici e dei costi unitari asporto carta da macero e materiali ferrosi, e trattamento rifiuti speciali Infrastrutture e reti tecnologiche n. aule e posti a sedere per facoltà laboratori informatici per facoltà postazioni in rete per facoltà dati sugli accessi al web per bimestre pagine a maggior accesso n. caselle posta del personale e degli studenti n. aule informatizzate n. corsi di informatica ECDL, n. ore e n. iscritti (personale) n. corsi di informatica ECDL, n. ore e n. iscritti (studenti) licenze Campus Microsoft e Sophos STUDENTI COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI STUDENTI Iscritti a corsi di I e II livello e a ciclo unico N. iscritti e immatricolati a corsi di I e II livello, per: 1-Facoltà e tipo CdS, 2-sede, 3-provenienza geografica, 4-da FVG e altre regioni, 5- raggruppamenti di regioni, 6-per regione Continuità negli studi dei laureati: 1-n. e proporzione iscritti primo anno LM/LS con L presso UniTs Rapporto Studenti/CdS Rapporto studenti/docenti per Facoltà (fonte MIUR) Trend iscrizioni Immatricolati: flusso in entrata dell anno Immatricolati a corsi di I e II livello, per istituto di provenienza Laureati triennali % laureati x anni di conseguimento titolo durata media degli studi e voto medio alla laurea Continuità negli studi dei laureati: tasso di continuità dato dal rapporto tra iscritti primo anno LM e laureati L a.a. precedente Lavoratori studenti Iscritti a corsi post lauream N. iscritti a corsi post lauream per tipologia e dettaglio (esclusa SISS e Scuole Specializzazione Area Medica) per: sesso, luogo di provenienza (provincia, regione, nazione), università di provenienza, anno di laurea Attività sportive, culturali e sociali 1 di 8

2 N. studenti iscritti al CUS per Facoltà e livello iscritto Attività di promozione sportiva Liste o gruppi studenteschi Contenzioso N. pratiche di contenzioso con gli studenti ATTIVITA' PER AREA DI INTERVENTO Formazione e servizi agli studenti N. corsi erogati in partnership con Istituti di formazione professionale Indicatori sulle iniziative di orientamento: sportello URP, n. presentazioni nelle scuole (della provincia di TS, della Regione e al di fuori del territorio Regionale), n. eventi in sede e all esterno, n. partecipazioni a Fiere e Saloni, ecc. N. e proporzione di corsi che prevedono test per la valutazione della preparazione iniziale Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso N. corsi di sostegno attivati e elenco precorsi N. incarichi di tutoraggio Rapporto numero studenti iscritti/numero di tutor Studenti collaboratori part time Indicatori sui servizi di e-learning e sui servizi via web di supporto alla didattica: corsi teledidattici Indicatori sui servizi di e-learning e sui servizi via web di supporto alla didattica: SERVIZI WEB ESSE3 Indicatori sui servizi di e-learning e sui servizi via web di supporto alla didattica: OpenStarTs-tesi di dottorato disposizioni sul part time N. iscritti part time per Facoltà e tipologia Convenzioni per il tirocinio x Facoltà Stage e tirocini formativi avviati nell'a.a. 2006/07 N. stage post lauream attivati entro 18 mesi dalla laurea (con separata evidenza di quelli svolti all estero) Laureati che hanno compilato il questionario e hanno autorizzato la pubblicazione del CV Minori tasse per esoneri e fasciazione: totale e pro-capite Indicatori sugli incentivi alle iscrizioni: premi di studio, premio migliore matricola corsi di laurea, n. e importo borse per studenti più meritevoli, incentivi alle iscrizioni ai corsi delle classi tecnico-scientifiche, borse per incentivare la frequenza dei corsi (Protocollo d Intesa) Incentivi per la partecipazione femminile ai corsi di laurea tecnico-scientifici N. studenti 150 ore x Facoltà N. studenti 150 ore x destinazione stampa "in house" dei diplomi di laurea Internazionalizzazione degli studenti Percentuale di studenti provenienti dall'estero per tipo cds e per Facoltà Studenti stranieri per paese di provenienza N. e proporzione iscritti stranieri (con distinta indicazione dei PVS) per tipo di CdS Accordi di cooperazione con i PVS Iscritti stranieri a corsi post lauream N. iscritti a corsi di L e LM, che hanno partecipato a programmi di mobilità internazionale e n. degli studenti stranieri di corsi di I e II livello che frequentano UniTs nell ambito di programmi di mobilità internazionale distinti per Facoltà N. iscritti a corsi di L e LM, che hanno partecipato a programmi di mobilità internazionale per Paese didestinazione e n. degli studenti stranieri di corsi di I e II livello che frequentano UniTs nell ambito di programmi di mobilità internazionale distinti per Paese di provenienza N. e proporzione iscritti a corsi di dottorato UniTs con periodi all'estero e n. (e proporzione sul n. iscritti) di dottorandi stranieri presso UniTs N. corsi e n. percorsi formativi in lingua inglese (I e II livello e post lauream) N. joint degree, n. accordi di doppia laurea, n. collaborazioni didattiche internazionali N. borse di ricerca concesse a laureati stranieri N. corsi di lingua straniera e n. corsi di lingua italiana per stranieri Risultati della rilevazione delle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività formative (ex L.370/99) a.a. 2006/0 Risultati della rilevazione delle opinioni dei laureati 2007 sull'esperienza universitaria Risultati della rilevazione delle opinioni degli iscritti ai corsi di dottorato Risultati della rilevazione delle opinioni degli studenti frequentanti sui servizi dell'ateneo a.a. 2006/07 SBA: Risultati della rilevazione della soddisfazione dell utenza rispetto ai servizi erogati RISORSE UMANE COMPOSIZIONE E CARATTERISTICHE DEL PERSONALE PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE Composizione e caratteristiche N. professori e ricercatori per ruolo e Facoltà N. professori e ricercatori stranieri per ruolo e Facoltà Distribuzione personale docente e ricercatore per ruolo (UniTs-Naz.le-Ideale) Distribuzione tra i ruoli nelle Facoltà N. professori e ricercatori per ruolo e area scientifica CUN Età media professori e ricercatori per ruolo 2 di 8

3 N. professori e ricercatori per ruolo e opzione temporale N. ricercatori a tempo determinato Turn over n. cessazioni per ruolo nel 2007 n. nuovi ingressi per ruolo nel 2007 n. passaggi di ruolo nel 2007 n. cessazioni per ruolo previste nel periodo e p.o. corrispondenti età media di ingresso nel ruolo anni media permanenza nel ruolo precedente Remunerazione e benefici % V.A. distribuito al personale docente e ricercatore costi medi del personale docente e ricercatore per ruolo e Facoltà % incremento nei costi medi per ruolo dettaglio voci accessorie Contenzioso pratiche di contenzioso avviate e pendenti per ruolo e importo PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO Composizione e caratteristiche composizione personale tecnico e amministrativo a tempo indeterminato per categoria e area rapporto tra personale tecnico-aministrativo e personale docente e ricercatore n. personale t.-a. straniero distribuzione del personale per categoria (UniTs-Naz.le) distribuzione del personale tra le aree (UniTs-Naz.le) età media per categoria % personale t.-a. laureato per categoria % personale t.-a. a part time ore straordinarie e are lavorate per categoria gg. medi di assenza per tipologia e per categoria nel 2007 composizione personale t.-a. a tempo determinato per categoria e area Turn over n. cessazioni per categoria nel 2007 n. assunzioni per categoria nel 2007 n. persone nelle liste di stabilizzazione n. persone stabilizzate per categoria nel 2007 n. cessazioni per categoria previste nel periodo e p.o. corrispondenti Valutazione: sistema incentivante e progressioni economiche % posizioni valutate per categoria n. posizioni collegate a procedure di valutazione per tipologia e categoria PEO: risorse destinate, n. partecipanti alla procedura, n. passaggi alla posizione superiore n. PEV per area e categoria nel periodo n. incontri contrattazione per materia n. tavoli tecnici "paritetici" permessi sindacali: n. ore fruite, n. dirigenti fruitori, permessi fruiti in % sull'orario gg. sciopero nel 2007 Formazione interna: n. iniziative di formazione e n. ore per area tematica, spesa interna: n. partecipanti a corsi di formaizone per area tematica esterna: n. partecipanti, n. ore, spesa Remunerazione e benefici % V.A. distribuito al personale t.-a. costi medi del personale t.-a. per categoria e t.i./t.d. % incremento nei costi medi per categoria e t.i./t.d. Proporzione: p.o. utilizzati per personale t.-a. e CEL (anche t.d.) su p.o. totali personale dipendente (UniTs/MIUR) Proporzione: p.o. utilizzati per personale t.-a. e CEL (solo t.-i.) su p.o. totali personale dipendente t.i. (UniTs/Naz.le) dettaglio voci accessorie e n. dipendenti interessati per voce composizione % trattamento accessorio Contenzioso pratiche di contenzioso avviate e pendenti per ruolo e importo COLLABORATORI ED ESPERTI LINGUISTICI n. CEL a t.i. e a t.d. età media CEL a t.i. e a t.d. n. assenze medie CEL t.i. per tipologia n. cessazioni CEL t.i. n. cessazioni previste nel periodo e p.o. corrispondenti costo medio per tipologia di CEL (t.i. ricorrente, t.i. non ricorrente, t.d.) e incremento annuo 3 di 8

4 % V.A. distribuito ai CEL pratiche di contenzioso avviate e pendenti per ruolo e importo ALTRO PERSONALE Personale di ricerca non strutturato n. persone per tipologia di rapporto e compenso medio n. assegni di ricerca per area CUN n. unità personale ricerca non strutturato di cui "in formazione" proporzione personale di ricerca in formazione su personale docente e ricercatore (UniTs/Naz.le) CIVR : proporzione personale di ricerca in formazione su personale docente e ricercatore per area scientifica CUN (UniTs su Naz.le) Altro personale non strutturato n. lettori di scambio per nazionalità n. professori a contratto n. docenti di ruolo e n. professori a contratto per Facoltà n. supplenze n. rientro cervelli n. Marie Curie Chair n. co.co.co. t.-a. e spesa media n. collaboraz. occasionali e spesa media n. tutor co.co.co. e non n. studenti collaboratori part-time n. volontari del servizio civile SERVIZI GENERALI AL PERSONALE interventi sociali per tipologia: spesa e n. fruitori CRUT: % risorse destinate e n. aderenti per progetto n. iscritti per tipologia di personale e incidenza sul personale totale PERSONALE PER AREA DI INTERVENTO n. unità personale per funzione FORMAZIONE E SERVIZI AGLI STUDENTI % personale strutturato e non area formazione e servizi agli studenti n. medio ore didattica frontale per Facoltà n. medio ore didattica frontale per area scientifica CUN n. supplenze presso altri Atenei, n. supplenti da altri Atenei e saldo netto per Facoltà n. docenti per Facoltà con attività didattica presso UniUd nell'ambito di corsi interateneo n. ore d'aula CEL per lingua n. ore d'aula CEL per Facoltà RICERCA SCIENTIFICA E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA % personale strutturato e non area ricerca e trasferimento di conoscenza n. progetti di ricerca finanziati da Enti esterni, per tipologia % progetti di ricerca per tipologia con dettaglio dei progetti finanziati dalla Regione FVG n. progetti PRIN presentati e approvati, distinti tra locali e nazionali, negli ultimi 3 anni e importo annuo n. unità personale docente al , n. partecipanti presentati PRIN 2006, rapporto tra n. partecipanti valutati positivamente e partecipanti pot n. progetti finanziati dalla Regione FVG per tipologia n. progetti Interreg, importo finanziato e importo medio per progetto, per Dipartimento fondo per la ricerca d'ateneo: n. progetti presentati, n. progetti finanziati, finanziamento medio per progetto % personale "attivo" (con almeno 1 monografia o 4 pubblicazioni nel quadriennio ) e non nella ricerca per area scientifica CUN n. pubblicazioni scientifiche, di cui in inglese, di cui con referee, per area scientifica CUN n. pubblicazioni di rilevanza internazionale e non per area scientifica CUN posizionamento CIVR per area scientifica CUN n. unità personale tecnico nei Dipartimenti, per categoria e t.i./t.d. n. brevetti in portafoglio per paese n. nuove invenzioni brevettate, n. cessioni e n. licenze nel periodo spese 2007 per gestione brevetti n. spin off al e attivati nel 2007 n. personale strutturato e non coinvolto negli spin off INTERNAZIONALIZZAZIONE n. docenti stranieri per ruolo e paese di provenienza n. chiamate dirette di studiosi stranieri o italiani impegnati all'estero per ruolo e Fcaoltà n. docenti in mobilità internazionale in ambito didattico per ruolo e Facoltà e permanenza media n. accordi di collaborazione internazionale per area geografica n. eventi di carattere internazionale con la presenza di relatori stranieri n. progetti VI PQ UE, di cui in corso, importo finanziato e importo medio per progetto ASSISTENZA SANITARIA n. unità personale convenzionato per ruolo, e Dipartimento universitario clinico di afferenza n. unità personale convenzionato per ruolo e azienda sanitaria 4 di 8

5 n. unità personale convenzionato per ruolo e per Dipartimento dell'azienda Ospedaliera Universitaria n. unità personale convenzionato per ruolo e per Dipartimento dell'irccs Burlo Garofolo n. unità personale convenzionato per ruolo e per struttura dell'ass. n. 1 "Triestina" n. personale convenzionato per ruolo e indennità corrisposte entrate per personale convenzionato da aziende sanitarie n. iscritti a scuole di specializzazzione dell'area medica, n. strutturati, n. militari, n. iscritti con contratto di formazione specialistica, n. iscritti all n. specializzandi (esclusi strutturati e militari) presso AOU per Scuola n. specializzandi (esclusi strutturati e militari) presso altre aziende e enti SISTEMA UNITS % personale strutturato e non area sistema UniTs n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Beni Culturali (SBA, SmaTs, EUT, Servizio Fondazioni ) n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Ambiente e sicurezza (Prevenzione e protezione, servizi ambientali) n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Infrastrutture e reti tecnologiche (Div. AA tecnici, edilizi e generali e Div. ISI) n. unità personale t.-a. t.i. e t.d. per categoria per settore Pari Opportunità (Sportello disabili, Comitato P.O., Comitato mobbing) AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Composizione dei finanziamenti UNIONE EUROPEA Finanziamenti UE per area di intervento Dettaglio finanziamenti programmi comunitari STATO Dettaglio composizione finanziamenti statali Dettaglio composizione FFO Peso assegnazione FFO sul Ffo totale nazionale Pesi modello FFO Comparazione risultati Programmazione Triennale con media nazionale Entrate MIUR per area formazione e servizi agli studenti Entrate MIUR per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Composizione finanziamenti per dottorati di ricerca, assegni di ricerca, mobilità degli studenti, borse di specializzazione di medicina Entrate Altri Ministeri per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Entrate Altri Ministeri per area formazione e servizi agli studenti REGIONE AUTONOMA FVG Composizione finanziamenti per tipologia - Regione Fvg - composiz. Composizione finanziamenti per area formazione e servizi agli studenti - dettagli ulteriori Composizione finanziamenti per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Composizione finanziamenti per area assistenza sanitaria Composizione finanziamenti per area internazionalizzazione Composizione finanziamenti destinato a sviluppo istruzione universitaria Entrate per prestazioni in conto terzi Dettaglio uscite per tipologia: Irap, ecc. - Regione Fvg - composiz. Prospetto entrate-uscite ENTI LOCALI E ALTRI ENTI PUBBLICI Composizione finanziamenti per tipologia - Enti locali - composiz. Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso Compoizione entrate per attività Conto Terzi Dettaglio uscite per tipologia: Ici, ecc. - Enti locali - composiz. Relazione per aree di intervento Composizione finanziamenti per area formazione e servizi agli studenti Composizione finanziamenti per area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza Composizione finanziamenti per area assistenza sanitaria Composizione finanziamenti per area Sistema UniTs SISTEMA COMPETITIVO ALTRE UNIVERSITÀ Entrate da altre Università Esborsi verso altre Università FORMAZIONE E SERVIZI AGLI STUDENTI Corsi interateneo: n. e n. iscritti N. consorzi a partecipazione universitaria nell'area formazione e servizi agli studenti Contenzioso riguardante i consorzi RICERCA SCIENTIFICA E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA Corsi dottorato in convenzione: con UniTs sede amministrativa o sede convenzionata Università partner in progetti di ricerca N. progetti e finanziamento complessivo Intereg N. consorzi a partecipazione universitaria nell'area ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza INTERNAZIONALIZZAZIONE 5 di 8

6 N. joint degree, n. accordi di doppia laurea, n. collaborazioni didattiche internazionali N. dottorati internazionali e finanziamento dedicato Teaching staff mobility: N. docenti UniTs e durata media di permanenza (mesi/uomo) all estero per svolgere attività didattica in base a programmi di mobilità internazionale Accordi di cooperazione con i PVS ENTI DI RICERCA Numero di docenti coinvolti in attività scientifica gestionale o amm.va in Enti di ricerca/del Sistema Trieste Composizione stanziamenti Fondo Trieste ENTI PARTNER NELL'EROGAZIONE DEI SERVIZI FORMAZIONE E SERVIZI AGLI STUDENTI Corsi in partnership con Istituti formazione professionale e Area N. servizi erogati in partnership con l Erdisu (?) - SENTIRE SINISI, BALBI, CSIA RICERCA SCIENTIFICA E TRASFERIMENTO DI CONOSCENZA N. disclosure richieste N. e natura delle partecipazioni a distretti tecnologici Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso Indicatori sui servizi di housing erogati in collaborazione con l Erdisu FINANZIATORI Istituti di credito numero ed importo mutui mutui per opere edilizie coperti da contributi Regione FVG ulteriori contributi da istituti di credito Altri finanziatori privati composizione finanziamenti da privati per aree di intervento attività in conto terzi per privati FORNITORI percentuale spesa per rapporti di fornitura n.fornitori e fatturato medio per tipologia di spesa fornitori per fasce d'acquisto importo fatture passive per provincia di provenienza del fornitore percentuale fornitori di nazionalità straniera numero fornitori stranieri europei importo fatture passive per paese di provenienza del fornitore n.fornitori per anno di inizio del rapporto n. e valore contenziosi Appendice 1. PARI OPPORTUNITA' Comitato Pari Opportunità composizione del CPO numero riunioni budget CPO numero unità amministrativa di supporto collaborazioni del CPO strategie CPO politiche CPO attività CPO L'Amministrazione e le Pari opportunità commissioni di reclutamento personale doc/ricerc commisisoni assegni di ricerca incarichi dirigenziali contenzioso per PO attività Lo Sportello disabili n. unità personale in forze al servizio servizi offerti e n.utenti ulteriori beneficiari ausili tecnologici e informatici spesa per tipologia di servizio I DATI SULLE PO STUDENTI Analisi di genere n. iscritti a corsi di I e II livello, per provenienza geografica, scolastica e classi di età e M/F * borse di dottorato iscritti ad altri corsi post lauream pratiche di contenzioso con gli studenti Presenza di studenti stranieri 6 di 8

7 Studenti stranieri corsi di primo e secondo livello (D.19 Viezzoli) iscritti stranieri ad altri corsi post lauream mobilità in uscita Presenza di studenti disabili Studenti disabili IL PERSONALE PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO personale docente e ricercatore a tempo indeterminato personale tecnico e amministrativo a tempo indeterminato collaboratori ed esperti linguistici PERSONALE DOCENTE E RICERCATORE Proporzione presenza femminile personale docente e ricercatore per Facoltà percentuale di presenza femminile per area CUN età media personale docente e ricercatore anni media di permanenza nel ruolo precedente percentuale tempi definiti numero Presidi di genere femminile percentuale direttori di dipartimento di genere femminile personale convenzionato per genere personale nei ruoli della Fac.di Medicina personale femminile coinvolto in spin off contenzioso per genere docenti e ricercatori stranieri PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO presenza femminile personale TA per area presenza femminile personale TA per categoria età media personale per area età media personale per categoria personale TA laureato per categoria Progressioni economiche verticali nel quadriennio personale soggetto a procedure di valutazione presenza di personale con orario part time n.medio di ore straordinarie pro-capite n.medio giorni di assenza per categoria giorni di sciopero per categoria partecipanti a corsi per tipologia di corso iscritti al CRUT per categoria e genere pratiche di contenzioso PTA personale a tempo determinato per area personale a tempo determinato per categoria personale a t.determinato nelle liste di stabilizzazione per categoria n.stabilizzati PTA con disabilità PTA con disabilità per tipologia disabilità Collaboratori ed esperti linguistici Cel a t.determinato ed indeterminato per genere e nazionalità assenze dei CEL contenzioso CEL Personale di ricerca non strutturato personale di ricerca non strutturato per genere costo medio personale di ricerca assegnisti di ricerca per area CUN assegnisti di ricerca per dipartimento Altro personale non strutturato altro personale non strutturato per tipologia e genere costo medio altro personale professori a contratto per genere e Facoltà tutor per facoltà tutor co.co.co personale non strutturato in spin-off Risorse umane per facoltà relazione presenza femminile tra studenti e personale doc/ricerc per facoltà percentuale presenza femminile tra studenti e personale doc/ricerc nei ruoli per facoltà 7 di 8

8 Appendice 2. CAPITALE INTELLETTUALE CAPITALE UMANO Indicatori relativi al capitale umano strutturato N. e p.o. professori e ricercatori per ruolo N. Professori e ricercatori per area scientifica Età media (anni) per ruolo Anzianità media (anni) nel ruolo personale docente e ricercatore per ruolo Rapporto: (Nuovi ingressi-uscite)/personale al Proporzione PRIN: finanziati/presentati (media anni ) Carico didattico medio pro-capite per Facoltà e area Incarichi del personale docente e ricercatore Indicatori relativi al capitale umano non strutturato Ricercatori a tempo determinato Collaboratori di ricerca Co. Co. Co di ricerca Borsisti di ricerca Dottorandi Borsisti post-doc Assegnisti di ricerca Specializzandi Scuole Mediche e non mediche Personale non strutturato dedicato alla didattica (docenza a contratto, supplenze esterne, Marie Curie...) Proporzione personale di ricerca: non strutturato (o in formazione)/strutturato Proporzione personale di didattica: non strutturato/strutturato Rapporto: spesa per personale non strutturato/spesa per personale docente e ricercatore La capacità di attrarre finanziamenti Entrate per attività di ricerca scientifica (da UE, al netto dei trasferimenti ai partner; dal MiUR; da Enti pubblici di ricerca italiani; da Soggetti italiani privati non profit; da Soggetti privati esteri [imprese e istituzioni non profit]) Entrate medie pro-capite (per ricerca) Grado di autofinanziamento per Dipartimento Corsi a numero chiuso: tipo limitazione accesso e totale posti messi a concorso Indicatori di spesa (anche altre voci, pure in c/capitale, rilevanti per la didattica?) Spesa per attrezzature tecnico-scientifiche Spesa per acquisto materiali di laboratorio Spesa per acquisto monografie e periodici Rapporto: altre spese/spesa per personale docente e ricercatore Indicatori sul patrimonio e sulle infrastrutture Consistenza patrimonio librario (n. volumi, per monografie e periodici) Valore patrimonio librario Valore attrezzature tecnico-scientifiche Numero aule e laboratori informatici Indicatori di risultato Pubblicazioni (numero, fonte Saperi per Libri e Altro) N. disclosure richieste Brevetti Tesi x Facoltà e tipo corso di laurea CAPITALE RELAZIONALE La ricerca scientifica Progetti di ricerca Progetti in corso sviluppati nell'ambito di collaborazioni interuniversitarie (Prin, Firb, ecc.) Progetti in corso sviluppati nell'ambito di collaborazioni internazionali (progetti VI PQ UE, ecc.) Dottorati Dottorati in convenzione Proporzione borse di dottorato finanziate esternamente (per area scientifica) Eventi, convegni e congressi Spesa per organizzazione eventi e convegni Iscrizione a convegni, congressi e manifestazioni La didattica Corsi in collaborazione interuniversitaria (anche internazionale) Professori e ricercatori con periodi all'estero (mesi/uomo) Entrate per attività di didattica Entrate da tasse e contributi (Trend ) Grado di autofinanziamento per Facoltà I rapporti con le imprese e il territorio Entrate da imprese Numero di docenti coinvolti in attività scientifica gestionale o amm.va in Enti di ricerca/del Sistema Trieste 8 di 8

EUT EDIZIONI UNIVERSITÀ DI TRIESTE

EUT EDIZIONI UNIVERSITÀ DI TRIESTE Relazione 2011 del Magnifico Rettore concernente i risultati delle attività di formazione e servizi agli studenti, ricerca scientifica e trasferimento di conoscenza EUT EDIZIONI UNIVERSITÀ DI TRIESTE 1

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FERRARA - BUDGET ECONOMICO 2014

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FERRARA - BUDGET ECONOMICO 2014 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FERRARA - BUDGET ECONOMICO 2014 A. PROVENTI OPERATIVI Sede Amministrativa Dipartimenti Totali Ateneo CA.PO.10 PROVENTI PROPRI EER RICAVI ES 22.159.400,00 1.374.400,00 23.533.800,00

Dettagli

PIANO DEI CONTI COAN. CA.01.010.02.01.01 Terreni 5. CA.01.010.02.01.02 Fabbricati 5. CA.01.010.02.01.03 Impianti sportivi 5

PIANO DEI CONTI COAN. CA.01.010.02.01.01 Terreni 5. CA.01.010.02.01.02 Fabbricati 5. CA.01.010.02.01.03 Impianti sportivi 5 CA.01 ATTIVO 1 CA.01.010 IMMOBILIZZAZIONI 2 CA.01.010.01 IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 3 CA.01.010.01.01 Costi di impianto, di ampliamento e di sviluppo 4 CA.01.010.01.02 Diritti di brevetto e diritti di

Dettagli

SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE. Allegato 4 Catalogo Indicatori di Ateneo cruscotto direzionale 2014

SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE. Allegato 4 Catalogo Indicatori di Ateneo cruscotto direzionale 2014 SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE Allegato 4 Catalogo Indicatori di Ateneo cruscotto direzionale 2014 Catalogo Indicatori di Ateneo 1 Tasso Iscritti Attivi Tasso degli iscritti all'a.a.

Dettagli

SCHEMA DI. Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale della presente Intesa.

SCHEMA DI. Le premesse costituiscono parte integrante e sostanziale della presente Intesa. SCHEMA DI Intesa tra la Provincia autonoma di Trento e l Università degli Studi di Trento, con riferimento all esercizio 2013, afferente gli obblighi e i vincoli a carico dell Università al fine di assicurare

Dettagli

SEMINARIO SULLA RIFORMA DELL UNIVERSITA

SEMINARIO SULLA RIFORMA DELL UNIVERSITA SEMINARIO SULLA RIFORMA DELL UNIVERSITA Disegno di legge in materia di organizzazione e qualità del sistema universitario, di personale accademico e di diritto allo studio Approvato dal Consiglio dei Ministri

Dettagli

Allegato 1 Obiettivi didattici e di ricerca Linee generali del bilancio di previsione anno 2015 pag. 1

Allegato 1 Obiettivi didattici e di ricerca Linee generali del bilancio di previsione anno 2015 pag. 1 BILANCIO UNICO DI ATENEO DI PREVISIONE 2015 AUTORIZZATORIO IN CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE E CORRELATE LINEE GENERALI RECANTI GLI OBIETTIVI DIDATTICI E DI RICERCA Allegato 1 Obiettivi didattici e

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITA' DI BOLOGNA BILANCIO: A.85 - DIPARTIMENTO DI MATEMATICA PREVENTIVO FINANZIARIO ANNO 2011 Chiave iniziali F.E ENTRATE F.E.0 AVANZO 823.279,82 823.279,82 F.E.1 ENTRATE PROPRIE

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2015

Università degli Studi di Milano Bicocca RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 Università degli Studi di Milano Bicocca RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 Il Direttore Generale ricorda che in seguito alle delibere del Consiglio d Amministrazione

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE AUTORIZZATORIO ANNO 2014 RICAVI

BILANCIO DI PREVISIONE AUTORIZZATORIO ANNO 2014 RICAVI BILANCIO DI PREVISIONE AUTORIZZATORIO ANNO RICAVI CA.R.A.01.01 Proventi per la didattica 25.328.240,00 CA.R.A.01.01.01.01 Tasse e contributi Corsi di laurea di I e II livello 22.900.000,00 CA.R.A.01.01.02.01

Dettagli

Università Politecnica delle Marche

Università Politecnica delle Marche RELAZIONE AL BILANCIO 2014 Allegato 1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA 1. INTRODUZIONE L Università Politecnica delle Marche in attuazione del D.Lgs. 18 del 27/1/2012 adotta a decorrere dal 1.1.2014 il sistema di

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE

INDICE SOMMARIO. Presentazione di Marco Mancini... Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE. Capitolo I PREFAZIONE INDICE SOMMARIO Presentazione di Marco Mancini... VII Parte Prima IL QUADRO ISTITUZIONALE Capitolo I PREFAZIONE Forme e contenuto dell Università fra storia e filologia... Pag. 10 Capitolo II IL PROCESSO

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI

UNIVERSITA' DEGLI STUDI UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI ALLEGATO 2B CONVENZIONE TRIENNALE PER GLI ESERCIZI 2006-2008 LEGGE REGIONALE N. 26/1996 ART. 26 RAPPORTI TRA LA REGIONE E LE UNIVERSITA DELLA SARDEGNA PIANO DELL UNIVERSITÀ

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE DELLA SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI ESERCIZIO FINANZIARIO 2012

BILANCIO DI PREVISIONE DELLA SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE DELLA SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 INDICE INDICE... 1 RELAZIONE DEL DIRETTORE E DEL DIRETTORE AMMINISTRATIVO... 3 QUADRO RIASSUNTIVO

Dettagli

F.S SPESE F.S.00 Disavanzo 0,00 F.S.01 ORGANI UNIVERSITARI E ATTIVITA' ISTITUZIONALI 0,00 F.S.01.01 GETTONI DI PRESENZA AI COMPONENTI DEGLI ORGANI

F.S SPESE F.S.00 Disavanzo 0,00 F.S.01 ORGANI UNIVERSITARI E ATTIVITA' ISTITUZIONALI 0,00 F.S.01.01 GETTONI DI PRESENZA AI COMPONENTI DEGLI ORGANI Chiave Descrizione Previsione iniziale 2010 Previsione assestata 2010 variazione + rispetto alla previsione assestata variazione - rispetto alla previsione assestata PREVISIONE 2011 F.S SPESE F.S.00 Disavanzo

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2014

CONTO CONSUNTIVO DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO CONTO CONSUNTIVO DELL'ESERCIZIO FINANZIARIO 2014. IL O DIV.CONTABILITA' GENERALE IL DIRETTORE GENERALE. ENTRATE STANZIAMENTO Variazioni successive Bilancio previsione

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA TRASLAZIONALE VIA SOLAROLI, 17 - NO BILANCIO DI PREVISIONE 2012

DIPARTIMENTO DI MEDICINA TRASLAZIONALE VIA SOLAROLI, 17 - NO BILANCIO DI PREVISIONE 2012 PARTE SPESE Codice Denominazione Previsioni definitive anno 2011 Dipartimento Medicina VARIAZIONI IN AUMENTO VARIAZIONI IN DIMINUZIONE previsione anno 2012 01 RISORSE UMANE 145.005,26 15.175,01 129.830,25

Dettagli

Raffronto esercizi 2000-2001 della gestione finanziaria centralizzata

Raffronto esercizi 2000-2001 della gestione finanziaria centralizzata Raffronto esercizi 2000-2001 della gestione finanziaria centralizzata Livelli ENTRATE Gestione finanziaria centralizzata Accertamenti Riscossioni 0 0 0 0 AVANZO 44.066 23.736-46,1% 1 0 0 0 ENTRATE PROPRIE

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera

CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO DI I e II livello REGOLAMENTO ai sensi dell articolo 7, comma 4, del Regolamento didattico generale della Libera Università di Bolzano Approvato con delibera n. 56/2010 del

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA ASSOCIAZIONI TRA CODICI SIOPE E CAPITOLI DI BILANCIO

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA ASSOCIAZIONI TRA CODICI SIOPE E CAPITOLI DI BILANCIO UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA ASSOCIAZIONI TRA CODICI SIOPE E CAPITOLI DI BILANCIO Associazioni Codici Siope - Capitoli di bilancio (Parte Entrate) 1111 ER1111 Tasse e contributi

Dettagli

Allegato I Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS)

Allegato I Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Allegato I Allegato II Allegato III Allegato IV Allegato V Allegato VI ALLEGATI Scheda Unica Annuale del Corso di Studio Requisiti per i Presidî della Qualità Scheda Unica Annuale della Ricerca dei Dipartimenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ DI RICERCA, CONTO TERZI, DI CONSULENZA, DI SERVIZIO E DI FORMAZIONE.

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ DI RICERCA, CONTO TERZI, DI CONSULENZA, DI SERVIZIO E DI FORMAZIONE. REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ DI RICERCA, CONTO TERZI, DI CONSULENZA, DI SERVIZIO E DI FORMAZIONE. (emanato con decreto rettorale n. 116 dell 11 aprile 2014) TITOLO I - Parte Generale Art.

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DI MASTER UNIVERSITARI E CORSI POST LAUREAM. Emanato con D.R. n. 173 del 9 luglio 2015

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DI MASTER UNIVERSITARI E CORSI POST LAUREAM. Emanato con D.R. n. 173 del 9 luglio 2015 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DI MASTER UNIVERSITARI E CORSI POST LAUREAM Emanato con D.R. n. 173 del 9 luglio 2015 DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 - DEFINIZIONI Ai sensi del presente regolamento, si intende:

Dettagli

PROPOSTA DI BUDGET ECONOMICO ANNO 2013

PROPOSTA DI BUDGET ECONOMICO ANNO 2013 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA PROPOSTA DI BUDGET ECONOMICO ANNO 2013 PROVENTI OPERATIVI 196.200.862,20 4.418.035,40 39.587.474,00 152.195.352,80 PROVENTI PROPRI 28.857.074,00

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA appresso seguito risultati I denominati parametri dell attuazione e Indicatori), i criteri, dei programmi definiti per il monitoraggio delle mediante Università, indicatori e la valutazione sono quali-quantitativi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE

REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTÀ DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE SEZIONE I - NORME GENERALI E COMUNI CAPO I - DENOMINAZIONE E ORGANI Art. 1 - Denominazione dei corsi di laurea e classi di riferimento Art.

Dettagli

QUESTIONARIO. Grazie

QUESTIONARIO. Grazie QUESTIONARIO Il questionario, anonimo, serve a rilevare in modo sistematico le opinioni degli studenti che hanno completato un corso di studi. Queste conoscenze potranno aiutare a valutare la qualità dei

Dettagli

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010.

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. Decreto Ministeriale 21 dicembre 2010 n. 655 Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Dipartimento di Architettura e Progetto. MASTER DI PRIMO LIVELLO IN LIGHTING DESIGN Regolamento

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Dipartimento di Architettura e Progetto. MASTER DI PRIMO LIVELLO IN LIGHTING DESIGN Regolamento Università degli Studi di Roma La Sapienza Dipartimento di Architettura e Progetto MASTER DI PRIMO LIVELLO IN LIGHTING DESIGN Regolamento Articolo 1 - Introduzione L Università degli Studi di Roma La Sapienza,

Dettagli

Università degli Studi di Messina A. Villari

Università degli Studi di Messina A. Villari Amministrazione 900001 - Rettorato 910001 - Area Servizi Amministrativi, di Coordinamento e della Comunicazione 920001 - Settore Segreterie e Relazioni Pubbliche 930005 - Ufficio Segreteria del Rettore

Dettagli

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara

Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Politiche di Ateneo e Programmazione Università di Ferrara Le linee di indirizzo dell Università di Ferrara sono state definite già a partire dal piano strategico triennale 2010-2012: garantire la qualità

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO

SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SOCIO-SANITARIE Art. 1 FINALITA - Presso l'ateneo

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SOFIA BAGGINI Indirizzo VIA SCOPOLI 10/C PAVIA Telefono 339/8955858 Fax 0382/986906 E-mail sofia.baggini@unipv.it

Dettagli

AREA RICERCA E SVILUPPO (AREA 2)

AREA RICERCA E SVILUPPO (AREA 2) SEGRETERIA AFFARI GENERALI AREA 2 gestione della posta elettronica, attività di ricezione, smistamento, lavorazione e inoltro della posta elettronica del dirigente della segreteria e della attività di

Dettagli

SCHEDA PER LA DESCRIZIONE DELLA POSIZIONE Questa scheda rappresenta uno strumento utile per descrivere una specifica posizione organizzativa, illustrandone le principali attività, le principali relazioni

Dettagli

Articolo 5 Progetto Formativo

Articolo 5 Progetto Formativo REGOLAMENTO DI ATENEO SUI MASTER UNIVERSITARI (emanato con D.R. n. 41 2015, prot. n. 999 I/3 del 19.01.2015) Articolo 1 Ambito del Regolamento 1. In attuazione dell articolo 1, comma 15, della legge 14

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca di concerto con il Ministro dell Economia e delle Finanze Classificazione della spesa delle università per missioni e programmi VISTI gli articoli

Dettagli

ELENCO DEI TRATTAMENTI: INFORMAZIONI DI BASE ALLEGATO B

ELENCO DEI TRATTAMENTI: INFORMAZIONI DI BASE ALLEGATO B ELENCO DEI TRATTAMENTI: INFORMAZIONI DI BASE ALLEGATO B Identificativo sintetica 1.1 Dati anagrafico-fiscali per affidamenti di incarico, per missioni dei egati Rettore, per acquisti di beni e servizi,

Dettagli

ALLEGATO 1 - I PARTE

ALLEGATO 1 - I PARTE ALLEGATO 1 - I PARTE SCHEDA DI PRESENTAZIONE / REGOLAMENTO DIDATTICO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Art. 1 - FINALITA -

Dettagli

L assistenza al banco: gli strumenti

L assistenza al banco: gli strumenti L assistenza al banco: gli strumenti a cura di Sara Sartorio Gli strumenti: I Regolamenti e le Carte dei servizi La Carta dei servizi del Sistema Bibliotecario d Ateneo I Regolamenti e le Carte dei servizi

Dettagli

70 102 21 61 34 Avvocato Altro, non specificato

70 102 21 61 34 Avvocato Altro, non specificato BIBLIOTECA CENTRALE INTERFACOLTA' DI ECONOMIA E DI GIURISPRUDENZA Dati anno 2010 1. UTENTI Economia Giurisprudenza Totale BCI 1.1 Professori e ricercatori 81 55 136 BCI 1.2 Dottorandi 22 BCI 1.3 Studenti

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. n. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694 dello stato di previsione della spesa di questo Ministero per l esercizio finanziario 2013 pari ad 6.694.686.504, comprensivo dei seguenti finanziamenti:

Dettagli

Allegato n. 2 Organigramma dell Ente

Allegato n. 2 Organigramma dell Ente Allegato n. 2 Organigramma dell Ente Edizione 01/2014 - Rev. 01 1. Piano organizzativo delle strutture amministrative, Didattiche e di Ricerca L'Università degli Studi di Milano-Bicocca presenta un organizzazione

Dettagli

SEZIONE I: DISPOSIZIONI GENERALI

SEZIONE I: DISPOSIZIONI GENERALI REGOLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DI CORSI DI MASTER DI I E DI II LIVELLO, DI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI CORSI DI ALTA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (Emanato con DR n. 401, Prot. n. 8186 del

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LE MODALITA DI RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30.12.2010, n.

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LE MODALITA DI RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30.12.2010, n. REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LE MODALITA DI RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 DELLA LEGGE 30.12.2010, n. 240 ART. 1 Finalità 1. L Università degli Studi di Teramo, nell

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI IN RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE LM-52)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI IN RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE LM-52) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CLASSE DELLE LAUREE MAGISTRALI IN RELAZIONI INTERNAZIONALI (CLASSE DELLE LAUREE LM-52) CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN RELAZIONI INTERNAZIONALI (Degree Certificate in International

Dettagli

Modelli Aziendali per le Amministrazioni Pubbliche a.a. 2009-2010

Modelli Aziendali per le Amministrazioni Pubbliche a.a. 2009-2010 Modelli Aziendali per le Amministrazioni Pubbliche a.a. 2009-2010 Fonte: Decimo rapporto sullo stato del sistema universitario (dicembre 2009) Studenti immatricolati Maturi anno 2007 Immatricolati a.a.

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto Ministeriale 8 giugno 2015, n.335 Criteri di ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) per l anno 2015. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694 dello stato di previsione della

Dettagli

Categoria. Pagina 1 SIOPE. DlSPONIBILITA' LIQUIDE

Categoria. Pagina 1 SIOPE. DlSPONIBILITA' LIQUIDE DlSPONIBILITA' LIQUIDE SIOPE Pagina 1 Ente Codice Ente Descrizione Categoria Sotto Categoria Periodo Prospetto Tipo Report Data ultimo aggiornamento Data stampa Importi in EURO 000715784000000 UN]VERSlTA'

Dettagli

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro Relazione al Bilancio di Previsione per l Esercizio 2006 PREMESSE Il Bilancio annuale di previsione è formulato in termini di competenza e

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Facoltà di Giurisprudenza DIRITTO PRIVATO EUROPEO E DELLA COOPERAZIONE. Regolamento

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Facoltà di Giurisprudenza DIRITTO PRIVATO EUROPEO E DELLA COOPERAZIONE. Regolamento Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Giurisprudenza MASTER DI II LIVELLO IN DIRITTO PRIVATO EUROPEO E DELLA COOPERAZIONE Regolamento Articolo 1 - Introduzione L Università degli Studi

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA CREAZIONE E PARTECIPAZIONE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL MOLISE AGLI SPIN-OFF ACCADEMICI

REGOLAMENTO SULLA CREAZIONE E PARTECIPAZIONE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL MOLISE AGLI SPIN-OFF ACCADEMICI REGOLAMENTO SULLA CREAZIONE E PARTECIPAZIONE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL MOLISE AGLI SPIN-OFF ACCADEMICI ART. 1 Spin-off accademici. Definizione e scopi 1. L Università degli Studi del Molise (di seguito

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II RELAZIONE SULLE ATTIVITÀ DI RICERCA, DI FORMAZIONE E DI TRASFERIMENTO TECNOLOGICO (L. 1/2009 * ) - ANNO 2014 - * Ex art.3 quater D.L. n. 180/2008 convertito con legge 1/2009. Disposizioni urgenti per il

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA DEL FOTOVOLTAICO

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA DEL FOTOVOLTAICO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA DEL FOTOVOLTAICO STATUTO Art. 1 Istituzione È istituito presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata,

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI

REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI REGOLAMENTO SULLA FORMAZIONE INIZIALE DEGLI INSEGNANTI * SCHEDE * LA STRUTTURA DEI NUOVI PERCORSI FORMATIVI L avvio dei nuovi percorsi è previsto per l anno accademico 2011/2012. I PERCORSI DI STUDIO PER

Dettagli

1LE RISORSE DELL UNIVERSITÀ

1LE RISORSE DELL UNIVERSITÀ 1LE RISORSE DELL UNIVERSITÀ IL FINANZIAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO IL DIRITTO ALLO STUDIO I FINANZIAMENTI E IL PERSONALE DELLA RICERCA IL PERSONALE DOCENTE, RICERCATORE E TECNICO-AMMINISTRATIVO L OFFERTA

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01.

REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01. REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01.2015) Articolo 1 Ambito del Regolamento 1. In attuazione dell articolo

Dettagli

Università di Cassino

Università di Cassino Università di Cassino Efficacia Efficienza Empatia La formula vincente per l Università a misura di studente Orientarsi all università Università Dottorato di ricerca (3 anni) Laurea Magistrale ciclo unico

Dettagli

Regolamento in materia di CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO E CORSI DI PERFEZIONAMENTO. dell Università degli Studi di Perugia

Regolamento in materia di CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO E CORSI DI PERFEZIONAMENTO. dell Università degli Studi di Perugia Regolamento in materia di CORSI PER MASTER UNIVERSITARIO E CORSI DI PERFEZIONAMENTO dell Università degli Studi di Perugia (Emanato con decreto rettorale n. 66 del 26 gennaio 2015) 1 Indice TITOLO I DEFINIZIONI

Dettagli

Finalità degli indicatori

Finalità degli indicatori Finalità degli indicatori I sistemi basati su indicatori sono utili ai fini di : stabilire requisiti di produzione scientifica; documentare i risultati a fronte delle risorse erogate o da erogare (accountability);

Dettagli

La composizione delle poste di bilancio... pag. 26

La composizione delle poste di bilancio... pag. 26 Il bilancio di previsione 2013 e il bilancio triennale 2013-2015 Relazione descrittiva delle poste di bilancio Consiglio di Amministrazione del 21 dicembre 2012 INDICE Il Bilancio Unico di Ateneo 2013-2015.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Allegato al D.R. n. 172 del 23.12.2011 REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO (approvato dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione nelle rispettive sedute del

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO POLITECNICO DI TORINO anno accademico 2004/2005 POLITECNICO IN NUMERI Alcuni dati e considerazioni sulla capacità di attrazione del Politecnico di Torino e sui risultati dell attività didattica Il Politecnico

Dettagli

LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE Le diverse opportunità offerte dall Ateneo di Trento finanziate da UNITN e dalla CE

LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE Le diverse opportunità offerte dall Ateneo di Trento finanziate da UNITN e dalla CE LA MOBILITÀ INTERNAZIONALE Le diverse opportunità offerte dall Ateneo di Trento finanziate da UNITN e dalla CE GLOBE Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale (aula 1-2) 10 maggio 2013 Francesca Briani

Dettagli

Università Politecnica delle Marche. Nucleo di Valutazione. Nuclei 2009

Università Politecnica delle Marche. Nucleo di Valutazione. Nuclei 2009 Università Politecnica delle Marche Nucleo di Valutazione Nuclei 2009 Ancona Settembre 2009 Indice PREMESSA... 5 L OFFERTA FORMATIVA RELATIVA ALL A.A 2008/09... 7 Prospetto sintetico delle informazioni

Dettagli

Regolamento-Quadro delle Biblioteche del Polo di Ingegneria

Regolamento-Quadro delle Biblioteche del Polo di Ingegneria Regolamento-Quadro delle Biblioteche del Polo di Ingegneria - 1 - Sezione I Definizione e Classificazione Art. 1 Denominazioni e finalità Regolamento-Quadro delle Biblioteche del Polo di Ingegneria 1.

Dettagli

Sezione terza LA RELAZIONE SOCIALE

Sezione terza LA RELAZIONE SOCIALE Sezione terza LA RELAZIONE SOCIALE Università degli Studi di Trieste 104 1 I PORTATORI DI INTERESSE E LA MATRICE DELLE AREE DI INTERVENTO I portatori di interesse dell Ateneo sono le persone, gli enti

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DELIBERA N. 218, ESTRATTO DAL VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 26/11/2013 OMISSIS

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DELIBERA N. 218, ESTRATTO DAL VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 26/11/2013 OMISSIS ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA DELIBERA N. 218, ESTRATTO DAL VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 26/11/2013 OMISSIS OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 N. o.d.g.:

Dettagli

Una delle iniziative strategiche nella quale la Biblioteca si è attivamente impegnata nel 2010 è stata quella della realizzazione della Biblioteca del

Una delle iniziative strategiche nella quale la Biblioteca si è attivamente impegnata nel 2010 è stata quella della realizzazione della Biblioteca del Relazione consuntiva dell anno 2010 sull attività della Biblioteca interdipartimentale di scienze economiche e sociali E. Tarantelli, presentata dal Presidente, Prof. Davide Infante, approvata dal Comitato

Dettagli

REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE

REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE Romsch UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA FACOLTÀ DI. Anno Accademico.. REGISTRO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE Prof. PROFESSORE DI I FASCIA TEMPO PIENO PROFESSORE DI II FASCIA TEMPO DEFINITO SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

ALLEGATO n. 1 Indicatori di valutazione annuale del personale tecnico amministrativo

ALLEGATO n. 1 Indicatori di valutazione annuale del personale tecnico amministrativo ALLEGATO n. Indicatori di valutazione annuale del personale tecnico amministrativo Obiettivo Strategico: RIDURRE IL NUMERO DEI FUORI CORSO Introdurre i test d'accesso per le lauree triennali Attivazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2014

RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 RELAZIONE TECNICA AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 Il bilancio di previsione per l esercizio 2014, presentato in questa sede ai fini dell approvazione definitiva, non contiene

Dettagli

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag.

SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE. Titolo I Organi rappresentativi... pag. SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI REGOLAMENTO DIDATTICO DELLA FACOLTA DI ARCHITETTURA INDICE Titolo I Organi rappresentativi... pag. 2 art. 1 Organi della Facoltà di Architettura... pag. 2 art.

Dettagli

(FFO) 4 2014, 2014. VISTO

(FFO) 4 2014, 2014. VISTO Decreto Ministeriale 4 novembre 2014, n.815 Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l anno 2014. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694

Dettagli

ALLEGATI. laureandi, dei laureati e dei docenti sulla didattica. Schede per la raccolta dell opinione degli studenti, dei

ALLEGATI. laureandi, dei laureati e dei docenti sulla didattica. Schede per la raccolta dell opinione degli studenti, dei Allegato I Allegato II Allegato III Allegato IV Allegato V Allegato VI Allegato VII Allegato VIII Allegato IX Allegato IX bis ALLEGATI Composizione e Requisiti per i Presidi della Qualità Scheda Unica

Dettagli

Il FAR - Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca

Il FAR - Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca Il FAR - Fondo per le Agevolazioni alla Ricerca Pisa, 8 febbraio 08 Aula Magna Polo didattico Carmignani, Il nuovo sistema di sostegno alla ricerca industriale dal 2001 è operativo il Decreto Ministeriale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E LE MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI

REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E LE MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE E LE MODALITÀ DI PAGAMENTO DELLE TASSE E DEI CONTRIBUTI DOVUTI PER L ISCRIZIONE AI CORSI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA - A.A. 2014/2015 CAP I : CONTRIBUZIONE IMMATRICOLAZIONE

Dettagli

Nota metodologica sull applicazione del modello per la ripartizione del FFO 2009

Nota metodologica sull applicazione del modello per la ripartizione del FFO 2009 Nota metodologica sull applicazione del modello per la ripartizione del FFO 2009 Di seguito vengono indicati i criteri di calcolo adottati nel 2009 dal MIUR per la ripartizione di fondi destinati agli

Dettagli

DECRETO 16 gennaio 2014. (GU n.24 del 30-1-2014) *** ATTO COMPLETO *** http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario

DECRETO 16 gennaio 2014. (GU n.24 del 30-1-2014) *** ATTO COMPLETO *** http://www.gazzettaufficiale.it/atto/stampa/serie_generale/originario 1 di 5 05/02/2014 08:22 DECRETO 16 gennaio 2014 Classificazione della spesa delle universita' per missioni e programmi. (Decreto n. 21). (14A00436) (GU n.24 del 30-1-2014) IL MINISTRO DELL'ISTRUZIONE,

Dettagli

OPEN WEEK 2015 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA

OPEN WEEK 2015 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA OPEN WEEK 2015 ECONOMIA OPEN WEEK 2015 ECONOMIA STRUTTURA DIDATTICA ISCRIZIONI SAPERI MINIMI SISTEMA DEI CREDITI SEDI COLLEGI DIDATTICI CORSI DI LAUREA TRIENNALE CORSI DI LAUREA MAGISTRALE MASTER CORSI

Dettagli

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

OPEN DAY 2014 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA

OPEN DAY 2014 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA OPEN DAY 2014 ECONOMIA OPEN DAY 2014 ECONOMIA STRUTTURA DIDATTICA ISCRIZIONI SAPERI MINIMI SISTEMA DEI CREDITI SEDI COLLEGI DIDATTICI CORSI DI LAUREA TRIENNALE CORSI DI LAUREA MAGISTRALE MASTER CORSI DI

Dettagli

Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma

Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma Anno 2010 Questionario per gli studenti laureandi nei corsi di laurea Facoltà di Giurisprudenza, Sapienza, Università di Roma Il questionario, anonimo, serve a conoscere in modo sistematico le opinioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004)

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA (approvato da C. d A. del 12 ottobre 2004) 1 INDICE Articolo 1 Finalità Articolo 2 Ambito di applicazione Articolo 3 Istituzione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.24 DELLA LEGGE N.240/2010

REGOLAMENTO DI ATENEO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.24 DELLA LEGGE N.240/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA D.R. n. 1162/2011 del 31 maggio 2011 Modificato con D.R. n. 1666/2011 del 22 agosto 2011 Modificato con D.R. n. 723/2012 del 27 aprile 2012 Modificato con D.R. n. 1268/2013

Dettagli

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI

ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI ACCORDO CONFINDUSTRIA CRUI OTTO AZIONI MISURABILI PER L UNIVERSITA, LA RICERCA E L INNOVAZIONE Premessa Nella comune convinzione che Università, Ricerca e Innovazione costituiscano una priorità per il

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO INDICE REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, ASSEGNI DI RICERCA, BORSE DOTTORATO DI RICERCA E SOGGIORNI DI STUDIO ALL ESTERO TITOLO I Ambito di applicazione e definizioni INDICE Articolo 1 TITOLO

Dettagli

UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE NICCOLO CUSANO

UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE NICCOLO CUSANO UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE NICCOLO CUSANO PROVVEDIMENTO N. 05 IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE VISTO il decreto del Ministro dell istruzione dell Università e della ricerca

Dettagli

ART. 1 Oggetto, finalità e soggetti destinatari

ART. 1 Oggetto, finalità e soggetti destinatari REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO NEI CORSI DI STUDIO AI SENSI DELL ART. 1, COMMA 10 DELLA LEGGE N. 230/2005 E DEL D.M. 8 LUGLIO 2008 SENATO ACCADEMICO 27 marzo 2009, 16 marzo

Dettagli

(Emanato con decreto rettorale n. 65 del 31 gennaio 2013)

(Emanato con decreto rettorale n. 65 del 31 gennaio 2013) Regolamento di Ateneo per il conferimento dei compiti didattici e di servizio agli studenti a professori e ricercatori universitari, e per il conferimento di contratti per attività di insegnamento. (Emanato

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN DIDATTICA DELLA LINGUA E DELLA LETTERATURA ITALIANA a.a. 2014-2015 REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1. Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina il Master

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA

Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA Università degli Studi di Roma Tre REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI STUDIO DI INGEGNERIA SEZIONE I NORME GENERALI E COMUNI CAPO I CORSI DI STUDIO Art. 1 Corsi di Studio (CdS) attivati nel Dipartimento

Dettagli

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi

Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi Nuove misure di finanza agevolata a favore delle imprese calabresi di Enrico Mazza Il 29 novembre scorso sono stati pubblicati sul BURC (n. 48 parte III) i Decreti che riguardano l approvazione degli Avvisi

Dettagli

INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA

INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA INIZIATIVE NAZIONALI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE UNIVERSITA Marzia Foroni Direzione Generale per l Università, lo Studente e il Diritto allo Studio Universitario Ufficio IV Ministero dell

Dettagli

Sapienza Università di Roma Facoltà di Medicina e Psicologia. MASTER DI SECONDO LIVELLO IN Mindfulness: Pratica, Clinica e Neuroscienze.

Sapienza Università di Roma Facoltà di Medicina e Psicologia. MASTER DI SECONDO LIVELLO IN Mindfulness: Pratica, Clinica e Neuroscienze. Sapienza Università di Roma Facoltà di Medicina e Psicologia MASTER DI SECONDO LIVELLO IN Mindfulness: Pratica, Clinica e Neuroscienze Regolamento Articolo 1 - Introduzione L Università degli Studi Sapienza

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE 2000

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE 2000 RELAZIONE DEL 2000 EXECUTIVE SUMMARY La presente relazione si riferisce all attività dell Ateneo nell anno accademico 1999/2000, con alcune anticipazioni sull anno accademico 2000/2001, ed è articolata

Dettagli