SANITÀ PUBBLICA DOMANDA DI FINANZIAMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SANITÀ PUBBLICA DOMANDA DI FINANZIAMENTO"

Transcript

1 COMMISSIONE EUROPEA DIREZIONE GENERALE SALUTE E TUTELA DEI CONSUMATORI IT Direzione F - Sanità pubblica SANITÀ PUBBLICA DOMANDA DI FINANZIAMENTO Commissione europea Direzione Sanità pubblica L LUSSEMBURGO Riservato alla Commissione N. di registrazione SAGA: Nome dell organismo richiedente: Stato membro: Nome del responsabile del progetto: Titolo del progetto: Riferimento al bando di invito a presentare proposte: Data di trasmissione alla Commissione: Per facilitare l assegnazione del vostro dossier, contrassegnate con una croce il settore principale del progetto Unità F/2 : [ ] Lotta contro il cancro [ ] Prevenzione della tossicodipendenza [ ] Malattie legate all inquinamento Unità F/3 : [ ] Promozione della salute, informazione, istruzione e formazione in materia di salute pubblica [ ] Prevenzione degli infortuni e delle ferite [ ] Sorveglianza della salute Unità F/4 : [ ] AIDS e altre malattie trasmissibili [ ] Malattie rare 1

2 ATTENZIONE PER EVITARE CHE IL DOSSIER VENGA RESPINTO Le domande di finanziamento devono essere obbligatoriamente trasmesse in 3 copie Un invio tramite fax o posta elettronica non verrà preso in considerazione Le domande devono essere battute a macchina Le domande non firmate verranno respinte Una nota informativa figura alla fine del formulario 2

3 PARTE PRIMA Informazioni amministrative e di bilancio Contrassegnare con una croce le caselle corrispondenti alla vostra azione CAMPO DI ATTIVITÀ [ ] Lotta contro il cancro [ ] Prevenzione della tossicodipendenza [ ] Malattie legate all inquinamento Unità F/2 Unità F/3 [ ] istruzione e/o promozione della salute [ ] Informazione e formazione in materia di sanità pubblica [ ] Sorveglianza della salute [ ] Infortuni e ferite volontari e involontari lontano dai luoghi di lavoro Unità F/4 [ ] AIDS et altre malattie [ ] AIDS trasmissibili [ ] Altre malattie trasmissibili [ ] Malattie emergenti [ ] Rete di sorveglianza [ ] Malattie rare [ ] Realizzazione di una rete europea di informazione [ ] Formazione e aggiornamento delle conoscenze professionali [ ] Promozione della collaborazione transnazionale [ ] Sorveglianza delle malattie rare a livello comunitario 3

4 MEZZI DELL AZIONE Approcci innovatori, [ ] Creazione et funzionamento di reti [ ] progetto pilota, azioni modello Valutazione e rassegna [ ] Conferenza [ ] Coordinamento di azioni [ ] Seminario [ ] Progetti di fattibilità [ ] Colloquio [ ] Comunicazione [ ] Altri (da precisare) :... [ ] METODO/I DELL AZIONE Prevenzione primaria [ ] Raccolta dei dati [ ] Prevenzione secondaria, [ ] Formazione [ ] di cui diagnosi precoce [ ] Assunzioni in carico, azioni [ ] Epidemiologia [ ] d intervento Reinserimento sociale [ ] Politiche de prevenzione sanitaria, [ ] sistemi di cura Informazione del pubblico [ ] Scambi di informazioni e [ ] Educazione alla salute [ ] di esperienze Altri (da precisare)... [ ]

5 Si tratta di un azione complementare a un progetto SI [ ] NO [ ] precedentemente sostenuto dalla Commissione? Si tratta di un nuovo progetto? SI [ ] NO [ ] Altri partecipanti all azione? SI [ ] NO [ ] In caso di risposta affermativa compilare il punto 5 della seconda parte Quali sono gli Stati membri interessati? [ ] Repubblica federale di Germania[ ] Irlanda [ ] Austria [ ] Italia [ ] Belgio [ ] Lussemburgo [ ] Danimarca [ ] Paesi Bassi [ ] Spagna [ ] Portogallo [ ] Finlandia [ ] Regno Unito [ ] Francia [ ] Svezia [ ] Grecia Quali sono gli altri Stati (non UE) coinvolti? CALENDARIO PREVISTO Inizio dell azione: Durata dell azione (in mesi): 5

6 INFORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE SUL RICHIEDENTE Nome dell organismo richiedente: Nome del rappresentante legale dell organismo richiedente: Abbreviazione: Status: pubblico/parapubblico [ ] privato [ ] non avente scopo di lucro [ ] Indirizzo: Via/Numero : Codice postale: Città: Paese : Tel. 1 : Tel. 2 : Fax 1 : Fax 2 : Numero di iscrizione legale: Numero di codice fiscale o di partita IVA : (Se necessario, allegare la motivazione dell esenzione dall IVA) Il richiedente fa parte di una rete europea? SI [ ] Quale?... NO [ ] Rappresentante contrattuale del progetto : - Cognome: - Nome: - Titolo: - Funzione: - Telefono: - Fax: Capo del progetto : - Cognome: - Nome: - Titolo: - Funzione: - Telefono: - Fax: 6

7 INFORMAZIONI BANCARIE Allegare obbligatoriamente l originale di un estratto di identità bancaria, cioè un documento rilasciato dalla banca da cui risultino il nome e l indirizzo dell organismo richiedente, il nome e l indirizzo della banca, nonché il numero di conto completo) Nome della banca: Abbreviazione: Agenzia: Indirizzo: Via/Numero N. di conto: Codice banca: Codice postale: Città: Paese: Codice SWIFT: PRESTAZIONI/SOVVENZIONI PRECEDENTI Il richiedente ha già ricevuto finanziamenti dalla Commissione? In caso affermativo: SI [ ] NO [ ] Tipo e numero del contratto Servizio interessato della Commissione Anno Importo in Euro Allegare una copia della prima pagina, del sommario e del riassunto di ogni relazione tecnica finale inviata alla Commissione 7

8 RIASSUNTO DEL BILANCIO PREVISIONALE IN EURO SPESE ENTRATE COSTI DIRETTI IMPUTABILI (D) - Spese di personale:... - Spese di viaggio e alloggio/soggiorno:... - Servizi diversi:... - Amministrazione dell azione:... - Spese impreviste:... COSTI INDIRETTI IMPUTABILI (I) - Spese generali... - Commissione (finanziamento richiesto) (S) (massimo 70% dei costi imputabili)... - Contributo relativo ai funzionari nazionali... - Contributo finanziario del richiedente (C)... - Redditi generati dall azione: (R) Diritti di inscrizione... Vendite di documenti Altre risorse esterne (R) (Sostegni finanziari già ricevuti) Altre domande di finanziamento in corso (R) TOTALE GENERALE (D+I)... TOTALE GENERALE (C+R+S)... 8

9 SPECIFICAZIONE DELLE SPESE PREVISTE COSTI DIRETTI IMPUTABILI: costi direttamente legati all azione (D) SPESE DI PERSONALE Onorari: (numero di persone e funzioni x tasso giornaliero x numero di giorni) TOTALE PARZIALE: Spese di personale relative ai funzionari nazionali (funzione / numero di persone x tasso giornaliero x numero di giorni) TOTALE PARZIALE: (importo da riportare nella rubrica entrate, contributo relativo ai funzionari nazionali ) Spese de segreteria: (numero di persone x tasso giornaliero x numero di giorni) TOTALE PARZIALE: Altre spese di personale: (numero di persone e funzioni x tasso giornaliero x numero di giorni) TOTALE PARZIALE: TOTALE SPESE DI PERSONALE.. EURO 9

10 SPESE DI VIAGGIO/ ALLOGGIO/ SOGGIORNO Spese di viaggio (per ogni viaggio: oggetto/mezzo di trasporto / luogo di partenza/ destinazione / costo) TOTALE PARZIALE: Spese di soggiorno (oggetto/ luogo/ numero di giorni per viaggio x costo giornaliero x numero di persone) TOTALE PARZIALE: TOTALE SPESE DI VIAGGIO/ SOGGIORNO.. EURO 10

11 SERVIZI DIVERSI Costi di informazione (ad es.: stampa, supporto informatico, programma di conferenze, diffusione) Costi delle relazioni/traduzione Subappalto Spese di interpretazione Costi di audit/valutazione Altri servizi (da precisare nei particolari) TOTALE SERVIZI DIVERSI.. EURO 11

12 AMMINISTRAZIONE DELL AZIONE Attrezzatura (Acquisto, locazione o leasing ) Acquisto/locazione di terreni e immobili Costi di materiale consumabile e di forniture direttamente necessarie per la realizzazione dell azione (spese postali/telefono/fax /materiale minuto per ufficio) Spese di servizi finanziari: (spese di transazioni bancarie, assicurazioni) Costi per certificati/cauzioni (garanzia bancaria) TOTALE AMMINISTRAZIONE DELL AZIONE.. EURO 12

13 PREVISIONI PER IMPREVISTI Massimo 5% dei costi diretti imputabili (spese di personale + spese di viaggio/soggiorno + servizi diversi + amministrazione dell azione) TOTALE SPESE PER IMPREVISTI.... EURO COSTI INDIRETTI (SPESE GENERALI) COSTI INDIRETTI IMPUTABILI (I) Massimo 7% dell importo delle spese di personale + spese di viaggio/soggiorno + servizi diversi (da elencare) TOTALE COSTI INDIRETTI IMPUTABILI.... EURO TOTALE GENERALE (D+I).. EURO N.B. : Se le tabelle dovessero risultare troppo piccole, vi preghiamo di presentare tabelle adeguate riproducenti lo stesso modello. 13

14 SECONDA PARTE Descrizione dettagliata del progetto (In francese, inglese o tedesco, se possibile) (Rubriche da compilare, indipendentemente dal campo d attività) Attenzione: non superare i limiti del riquadro e non aggiungere pagine supplementari 1) Definizione degli obiettivi del progetto 2) Situazione della vostra attività in relazione a quanto è già stato realizzato nel settore 14

15 3) Descrizione dei compiti /svolgimento dei lavori /calendario (Questa rubrica deve essere compilata con la massima accuratezza, giacche essa figurerà nel contratto che il richiedente dovrà firmare in caso di approvazione del suo progetto) Attenzione: non superare i limiti del riquadro 15

16 4) Capacità del richiedente di realizzare gli obiettivi fissati (Esperienza acquisita, infrastruttura, ecc...) 1 Curriculum vitae del responsabile del progetto (da allegare separatamente) 2 Se si tratta di un organismo, copia degli statuti giuridici (da allegare separatamente) 3 Presentazione riassuntiva dell organismo (finalità, attività precedenti e attuali, ecc...) Attenzione: non superare i limiti del riquadro 16

17 5) Partnership: Precisate i nomi, gli indirizzi, i numeri telefonici e di fax degli organismi di altri Stati membri partecipanti al progetto Allegare una lettera di impegno dei partner certificante la loro partecipazione al progetto 6) Dimensione e plusvalore comunitario (da spiegare in modo approfondito) 7) Risultati previsti dell attività Attenzione: non superare i limiti del riquadro 17

18 8) Valutazione e controllo dell attività (precisare inoltre il finanziamento che prevedete per tale attività alla scadenza della presente azione) 9) Utilizzazione e diffusione dei risultati presso la comunità scientifica e il grande pubblico 10) Metodologia Attenzione: non superare i limiti del riquadro 18

19 Non verrà tenuto conto dei moduli incompleti o non correttamente compilati In caso di accettazione della sua proposta, il richiedente si impegna a specificare su tutti i documenti cui dà luogo l attività (opuscoli, libri, manifesti, ecc...) che l azione beneficia del sostegno finanziario della Commissione europea. L interessato afferma di aver preso conoscenza di tutte le condizioni necessarie all eventuale concessione di un finanziamento da parte della Commissione. L interessato garantisce in fede l esattezza delle informazioni comunicate alla Commissione nel presente documento. Data: Firma preceduta dalla menzione Letto e approvato Nome del firmatario: 19

20 NOTA INFORMATIVA COSTI DIRETTI IMPUTABILI = Costi addizionali direttamente generati dalla realizzazione dell azione e indispensabili per la sua realizzazione COSTI DI PERSONALE Il calcolo degli onorari deve essere basato sul numero di persone/numero di giorni /tasso giornaliero applicato e su un totale massimo di 220 giorni lavorativi l anno. I tassi giornalieri saranno basati sul trattamento annuale de personale e non dovranno in nessun caso superare le retribuzioni e gli altri oneri abitualmente praticati dal richiedente. I documenti giustificativi verranno presentati in occasione della presentazione del conteggio finale. I costi devono essere limitati al personale operativo(non funzionari) direttamente legato all esecuzione dell azione. SPESE DI VIAGGIO I viaggi devono essere specificati nei dettagli, quindi va indicato per ogni viaggio quanto segue: l oggetto, il mezzo di trasporto, il luogo di partenza, la destinazione e il costo. Per quanto riguarda i viaggi da imputare al progetto, il beneficiario (ovvero il contraente) dovrà utilizzare preferibilmente biglietti a tariffa APEX o, eccezionalmente, a tariffa Eurobudget con presentazione di documenti giustificativi. I riferimenti da utilizzare per i costi di viaggio sono i seguenti: - ferrovia: prima classe - aereo: solo per una tratta superiore a 400 km - Automobile: in base alla tariffa ferroviaria di prima classe. Per ogni viaggio verso destinazione situata al di fuori: - degli Stati membri dell Unione europea, - dello Spazio Economico Europeo, - dei paesi candidati all adesione - delle istituzioni internazionali ubicate a Ginevra, è necessario ottenere l autorizzazione preliminare della Commissione. 20

21 SPESE DI SOGGIORNO Le indennità giornaliere massime accettate sono le seguenti: Repubblica federale di Germania Irlanda Austria Italia Belgio Lussemburgo Danimarca Paesi Bassi Spagna Portogallo Finlandia Regno Unito Francia Svezia Grecia Tali indennità coprono i pasti, l alloggio, nonché le spese di spostamento sostenute in loco (taxi, bus, ). Non è ammessa alcuna deroga. SERVIZI DIVERSI Vogliate fornire un preventivo dettagliato per ogni importo figurante in questa rubrica. - Costi di diffusione : Devono essere dettagliati precisando il numero di copie x costo unitario di riproduzione. - Spese di traduzione : Vogliate indicare la natura del/dei documenti tradotti, la lingua iniziale di ogni documento, le lingue di traduzione con la specificazione del calcolo per ogni documento (numero di pagine x costo/pagina). - Subappalto: soltanto per subappaltatori esplicitamente menzionati nella convenzione di finanziamento le regole applicabili al nuovo socio vengono applicate al subappaltatore - Spese di interpretazione: Vogliate indicare l oggetto, le lingue di interpretazione e la specificazione del calcolo (numero di persone x numero di giorni x costo giornaliero). - Costi di audit/valutazione: Si tratta dei costi di audit/valutazione relativi al progetto. AMMINISTRAZIONE DELL AZIONE - Attrezzature necessarie per la realizzazione dell azione : Nel caso di una locazione o di un leasing, vogliate precisare il costo mensile x il numero di mesi del progetto e allegare una copia del contratto di locazione ovvero di leasing. Nel caso di un acquisto, vogliate fornire il preventivo ovvero la fattura. Un ammortamento su 3 anni verrà effettuato sull attrezzatura informatica a un ammortamento su 5 anni su ogni altro tipo di attrezzatura (ad esempio: mobili...). - Costo dei materiali consumabili e delle forniture Vogliate specificare il calcolo per ogni spesa (importo mensile x numero di mesi del progetto). - Spese di servizi finanziari Vogliate prendere nota del fatto che le spese di cambio non verranno prese in considerazione. 21

22 INFORMAZIONI DIVERSE Un doppio finanziamento comunitario è impossibile. L importo del finanziamento richiesto è limitato allo stretto necessario per la realizzazione dell azione. Una cauzione bancaria verrà richiesta per ogni pagamento di anticipi superiore a Euro, tranne che per gli organismi pubblici e parapubblici. Se del caso, il pagamento dell anticipo sarà limitato al 10% dell importo del finanziamento, seguito da una serie di 2 pagamenti intermedi e da un pagamento finale. le spese generali saranno accettate soltanto in misura non superiore al 7%. COSTI DIRETTI NON IMPUTABILI (E NON ACCETTABILI): contributi in natura costi che verrebbero comunque sostenuti anche se l azione non venisse svolta costi non in relazione con la realizzazione dell azione costi non necessari per la realizzazione dell azione spese di lusso costi non rispettanti le condizioni di mercato costi non contabilizzati (ad eccezione dei costi indiretti imputabili) costi non identificabili (ad eccezione dei costi indiretti imputabili) costi non controllabili (ad eccezione dei costi indiretti imputabili) spese di carattere generale (ad eccezione di quelle imputabili per imprevisti relativamente ai costi diretti) costi di capitale investito debiti, interessi debitori, crediti di dubbia esigibilità perdite su cambi spese per imprevisti superiori al 5% de costi D1 spese fuori data (non rispettanti regole minime per le date: il finanziamento può coprire solo spese sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda e successivamente all 1/1 dell anno di bilancio interessato). COSTI INDIRETTI NON IMPUTABILI (E NON ACCETTABILI) : spese generali per organizzazione già sovvenzionata spese generali superiori al 7% 22

23 ELENCO DEI DOCUMENTI DA PRESENTARE Copia degli statuti giuridici e prova della registrazione legale Conti annuali (o budget annuali per gli organismi pubblici)dell ultimo esercizio per le azioni che comportano un finanziamento CE < a Euro Conti annuali (o budget annuali per gli organismi pubblici)degli ultimi 3 esercizi per le azioni di un importo elevato che possono comportare un finanziamento CE superiore a Euro OVVERO Certificazione di audit rilasciata negli ultimi 2 anni, per le azioni di un importo elevato che possono comportare un finanziamento CE superiore a Euro Indicazione del n. della partita IVA del richiedente e, se del caso, certificazione di non assoggettamento Formulario standard di identità bancaria (cioè, un documento rilasciato dalla banca, indicante il nome e l indirizzo dell organismo, il nome e l indirizzo della banca, nonché il numero di conto completo) Preventivi relativi ai costi previsti Impegno esplicito del richiedente di assumersi l onere del finanziamento in caso di ritiro di altri cofinanziatori Lettera di impegno dei partner certificante la loro partecipazione al progetto Elenco dei finanziamenti ottenuti dall organismo nel corso degli ultimi 3 anni e copia della prima pagina, del sommario e del riassunto di ogni relazione finale tecnica inviata alla Commissione Documenti da cui risultino il grado di competenza nel settore, l esperienza professionale nei settori interessati a livello europeo da parte del richiedente, nonché la capacità di svolgere con successo le attività proposte per la realizzazione dell azione CV completo e dettagliato del capo progetto proposto 23

MODULO DI CANDIDATURA PER UNA SOVVENZIONE 2004 Bando di gara - Linea di bilancio B3-2008 PROGRAMMA QUADRO CULTURA 2000 A FAVORE DELLA CULTURA

MODULO DI CANDIDATURA PER UNA SOVVENZIONE 2004 Bando di gara - Linea di bilancio B3-2008 PROGRAMMA QUADRO CULTURA 2000 A FAVORE DELLA CULTURA COMMISSIONE EUROPEA Direzione generale Istruzione e cultura Cultura, politica audiovisiva e sport Cultura: politiche e programma-quadro MODULO DI CANDIDATURA PER UNA SOVVENZIONE 2004 Bando di gara - Linea

Dettagli

Introduzione alla progettazione europea!!! - Elementi e strumenti di pianificazione e gestione economica finanziaria!!!!!

Introduzione alla progettazione europea!!! - Elementi e strumenti di pianificazione e gestione economica finanziaria!!!!! 1 Introduzione alla progettazione europea - Elementi e strumenti di pianificazione e gestione economica finanziaria Struttura tipo di un budget europeo Voce di costo Spesa stimata A Staff 100.000,00 B

Dettagli

MODULO DI CANDIDATURA

MODULO DI CANDIDATURA MODULO DI CANDIDATURA Gentile Signora, Gentile Signore troverà in allegato la candidatura di [nome del prestatore di servizi] in risposta all invito a manifestare interesse MARKT/2006/02/H nel settore

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DELLA COMMISSIONE L 62/32 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.3.2011 DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 3 marzo 2011 che modifica la decisione 2008/457/CE recante modalità di applicazione della decisione 2007/435/CE del

Dettagli

Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati. Comenius Regio. Firenze 10 dicembre 2012 Sala Auditorium di Sant'Apollonia Firenze

Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati. Comenius Regio. Firenze 10 dicembre 2012 Sala Auditorium di Sant'Apollonia Firenze Seminario di informazione sulla gestione dei partenariati Comenius Regio Firenze 10 dicembre 2012 Sala Auditorium di Sant'Apollonia Firenze COMENIUS REGIO LA STRUTTURA DEL BUDGET Stefania De Lellis Ufficio

Dettagli

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI

ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI ALLEGATO III REGOLE FINANZIARIE E CONTRATTUALI I. INTRODUZIONE Il presente Allegato integra le regole relative all uso del contributo nell ambito delle differenti categorie di spesa applicabile al Progetto

Dettagli

Una carrellata veloce per ricapitolare

Una carrellata veloce per ricapitolare Una carrellata veloce per ricapitolare Un budget deve: Comprendere tutte le entrate e le spese necessarie per la realizzazione del progetto. Formare un quadro coerente tra costi e attività previste. Essere

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il budget di progetto e le tipologie di spese ammissibili Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena Il budget del progetto

Dettagli

ALLEGATO III DISPOSIZIONI FINANZIARIE. PARAGRAFO 1 Disposizioni generali

ALLEGATO III DISPOSIZIONI FINANZIARIE. PARAGRAFO 1 Disposizioni generali ALLEGATO III DISPOSIZIONI FINANZIARIE PARAGRAFO 1 Disposizioni generali La sovvenzione si basa sul principio del cofinanziamento, in quanto completa il contributo finanziario del beneficiario. L importo

Dettagli

ALLEGATO II. Manuale per la gestione. delle Visite Preparatorie / Seminari di contatto

ALLEGATO II. Manuale per la gestione. delle Visite Preparatorie / Seminari di contatto PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (2007 2013) 1 PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI VISITE PREPARATORIE / SEMINARI DI CONTATTO ALLEGATO II Manuale per la gestione delle Visite Preparatorie / Seminari

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto qualifica/categoria in servizio presso

Dettagli

GUIDA DI SUPPORTO ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI SUL

GUIDA DI SUPPORTO ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI SUL Unione Europea GUIDA DI SUPPORTO ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI SUL BANDO PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI UNITÁ DI RICERCA 1^ scadenza e 2^ scadenza: DGR n. 1988/2011 e successive modificazioni

Dettagli

)2508/$5,23(5/$5,&+,(67$',81$6299(1=,21( %DQGRGLJDUD/LQHDGLELODQFLR% 352*5$00$48$'52&8/785$$)$925('(//$&8/785$

)2508/$5,23(5/$5,&+,(67$',81$6299(1=,21( %DQGRGLJDUD/LQHDGLELODQFLR% 352*5$00$48$'52&8/785$$)$925('(//$&8/785$ COMMISSIONE EUROPEA DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE E CULTURA Cultura, politica audiovisiva e sport 6YLOXSSRÃGHOOHÃSROLWLFKHÃLQÃFDPSRÃFXOWXUDOHÃ3URJUDPPDÃTXDGURÃÅ&XOWXUDÃÅ )2508/$5,23(5/$5,&+,(67$',81$6299(1=,21(

Dettagli

Il Passaggio dal VI al VII Programma Quadro: elementi di gestione e di rendicontazione

Il Passaggio dal VI al VII Programma Quadro: elementi di gestione e di rendicontazione Il Passaggio dal VI al VII Programma Quadro: elementi di gestione e di rendicontazione Roberta Chellini Area Sistema Contabile Ufficio Progetti di Ricerca Internazionali 1 RENDICONTAZIONE DEL 6 PROGRAMMA

Dettagli

DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO GUIDA PER I RICHIEDENTI E MODELLO DI DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO

DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO GUIDA PER I RICHIEDENTI E MODELLO DI DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO ALLEGATO: GUIDA PER I RICHIEDENTI IL GRATUITO PATROCINIO E MODELLO DI DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO TRIBUNALE DELLA FUNZIONE PUBBLICA DELL UNIONE EUROPEA DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO GUIDA PER I RICHIEDENTI

Dettagli

REGOLAMENTO RIMBORSO SPESE VIAGGI DOTTORANDI

REGOLAMENTO RIMBORSO SPESE VIAGGI DOTTORANDI REGOLAMENTO RIMBORSO SPESE VIAGGI DOTTORANDI DOTTORANDI CON BORSA Rimborso delle sole spese di viaggio (aereo treno) previa presentazione del titolo di viaggio in originale. Per i viaggi aerei, in caso

Dettagli

FORMULARIO DI PRESENTAZIONE PROGETTO

FORMULARIO DI PRESENTAZIONE PROGETTO ALLEGATO C COMUNE DI ROMA 9. DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. Autopromozione Sociale Art. 14 Legge 266/97 CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO

Dettagli

SCHEDA DESCRITTIVA DEL COFINANZIAMENTO. progetto

SCHEDA DESCRITTIVA DEL COFINANZIAMENTO. progetto ALLEGATO C1 SCHEDA DESCRITTIVA DEL COFINANZIAMENTO Modello Macrovoce P Nome e Cognome Mansione Previsione di ore a progetto Costo orario Costo annuo a progetto Modello Macrovoce L1, L2 Indirizzo Struttura

Dettagli

La presente per informarla di averla scelto per il periodo di prova lavorativo, con finalita di assunzione a tempo indeterminato.

La presente per informarla di averla scelto per il periodo di prova lavorativo, con finalita di assunzione a tempo indeterminato. NE2000 / New Edil 2000 www.abau.at info@adbau.de newedil2000@outlook.com 0049 1521 9198 656 Neue Bauen. at Lettera Ricezione Personale Costruzioni / Ricerca Personale 31 Ottobre 2013, La presente per informarla

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica BANDO BORSE INTERNAZIONALI PROGRAMMA EUROPEO MOBILITA STUDENTI ERASMUS+ 2014-2015 (SMS) La Fondazione Siena Jazz Accademia Nazionale del Jazz, nell ambito del programma europeo ERASMUS+, offre la possibilità

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO VI

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO VI DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE UFFICIO VI BANDO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI PER MISSIONI ARCHEOLOGICHE, ANTROPOLOGICHE, ETNOLOGICHE ITALIANE ALL ESTERO - ANNO 2013 - Articolo

Dettagli

5. ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA STUDENTI, DOCENTI E STAFF TRAINING (OM) 5.1 Scopo e ammissibilità delle attività OM pag. 24

5. ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA STUDENTI, DOCENTI E STAFF TRAINING (OM) 5.1 Scopo e ammissibilità delle attività OM pag. 24 ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del Candidato INDICE

Dettagli

CTV - CENTRO TERRITORIALE PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE

CTV - CENTRO TERRITORIALE PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE CTV - CENTRO TERRITORIALE PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE I. PROCEDURE DI ACQUISTI DI BENI E/O SERVIZI 1. Cassa economale e Procedura per pagamenti contanti fino a 500 (IVA inclusa) Presso la

Dettagli

Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO

Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO Allegato A - ELENCO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO PRECOMPETITIVO 1) SPESE RENDICONTATE IN A) Personale Per le spese A.1 Personale dipendente i documenti richiesti

Dettagli

La gestione del progetto: aspetti finanziari

La gestione del progetto: aspetti finanziari Seminario di assistenza tecnica alla gestione dei Progetti Multilaterali di Trasferimento dell Innovazione (TOI 2013) Roma, 8 novembre 2013 ISFOL Sala Auditorium La gestione del progetto: aspetti finanziari

Dettagli

Istituto di Scienze Umane e Sociali

Istituto di Scienze Umane e Sociali Istituto di Scienze Umane e Sociali Linee guida per le attività fuori sede degli allievi: richiesta di autorizzazione e di contributi Gli allievi dei corsi di perfezionamento possono richiedere alla Scuola

Dettagli

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323

Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Università degli Studi di Perugia DR n. 2323 Il Rettore Oggetto: Avviso di selezione per l attribuzione di n. 30 contributi di mobilità per attività di Training (Staff mobility for training) Programma

Dettagli

Coordinazione regionale Interreg Sezione della promozione economica Viale Stefano Franscini 17 6501 Bellinzona. Condizioni generali

Coordinazione regionale Interreg Sezione della promozione economica Viale Stefano Franscini 17 6501 Bellinzona. Condizioni generali Coordinazione regionale Interreg Viale Stefano Franscini 17 6501 Bellinzona Condizioni generali Istruzioni per la richiesta d erogazione dei sussidi da parte della Coordinazione regionale Interreg, in

Dettagli

La gestione finanziaria dei progetti

La gestione finanziaria dei progetti Progettazione sociale ed europea per le Associazioni Culturali La gestione finanziaria dei progetti Torino 18 Marzo 2014 1 Pianificazione economico finanziaria Uno dei momenti della pianificazione è la

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015

BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI TIROCINI ALL ESTERO CON BORSA ERASMUS TRAINEESHIP A.A. 2014-2015 Art. 1 Descrizione opportunità di tirocinio La borsa Erasmus traineeship permette agli studenti

Dettagli

All interno dei Progetti Integrati di Filiera (PIF)

All interno dei Progetti Integrati di Filiera (PIF) Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 Reg. (CE) 1305/2013 Regione Toscana Bando Sottomisura 16.2 Sostegno a progetti pilota e di cooperazione All interno dei Progetti Integrati di Filiera (PIF) OBIETTIVO

Dettagli

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N.

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. e: L Istituto (Denominazione istituto di appartenenza): Indirizzo completo:

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI COSTI

CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI COSTI Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI COSTI L'attività di supporto alla creazione di imprese

Dettagli

Budget e Rendicontazione Finanziaria

Budget e Rendicontazione Finanziaria Budget e Rendicontazione Finanziaria DOTT. GIANLUCA COPPOLA Direttore generale - Responsabile Progetti Europei 1 DALLA STRUTTURA DEL PROGETTO ALLA REDAZIONE DEL BUDGET 2 1. DALLA STRUTTURA DEL PROGETTO

Dettagli

MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16

MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16 Bando pubblicato ai sensi del D.R. n. 13 del 04/02/2016 MOBILITÁ PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO STT (Staff Mobility for Training Assignment) A.A. 2015/16 E indetta, per l anno accademico 2015/2016, una

Dettagli

Cambiare vita, aprire la mente. Firenze, 26 novembre 2014 Agenzia Erasmus + - Firenze Partenariati strategici KA2

Cambiare vita, aprire la mente. Firenze, 26 novembre 2014 Agenzia Erasmus + - Firenze Partenariati strategici KA2 Cambiare vita, aprire la mente. Firenze, 26 novembre 2014 Agenzia Erasmus + - Firenze Partenariati strategici KA2 Il nostro progetto è stato approvato e ora? Ecco i prossimi step da seguire: 2 Com è composto

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica d intesa con MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER

Dettagli

CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO PROGETTO FINANZIAMENTI ALLE PICCOLE IMPRESE IN PERIFERIA 2012

CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO PROGETTO FINANZIAMENTI ALLE PICCOLE IMPRESE IN PERIFERIA 2012 ALLEGATO C DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. Autopromozione Sociale CONTRIBUTI PER PROGETTI IMPRENDITORIALI IN AREE DI DEGRADO URBANO PROGETTO FINANZIAMENTI ALLE PICCOLE

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

VADEMECUM PER L AMMISSIBILITA DELLA SPESA

VADEMECUM PER L AMMISSIBILITA DELLA SPESA REGIONE BASILICATA Dipartimento Presidenza della Giunta BANDO DI CONCORSO NUOVI FERMENTI PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI NUOVE IDEE CREATIVE ALLEGATO D VADEMECUM PER L AMMISSIBILITA DELLA SPESA 1 Principi

Dettagli

MANTOVA EXPORT LISTINO SERVIZI. riservato ai Soci di Mantova Export

MANTOVA EXPORT LISTINO SERVIZI. riservato ai Soci di Mantova Export LISTINO SERVIZI 2007 TARIFFE IN VIGORE DAL 01.03.2007 riservato ai Soci di Mantova Export Export Check-Up Il check-up fornisce all impresa un concreto aiuto nella valutazione delle aree critiche dell ufficio

Dettagli

Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2

Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2 Come chiedere il finanziamento per KA1 e KA2 KA1 Mobilità per l'apprendimento dello staff Voci di spesa 1. Supporto organizzativo 2. Contributo Viaggio 3. Supporto agli individui 4. Contributo per il corso

Dettagli

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI

COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI Progettare l Internazionalizzazione d impresa COME ACCEDERE AI FINANZIAMENTI PUBBLICI 20 21 ottobre 2009 Principali incentivi per l internazionalizzazione: PROGRAMMI DI PENETRAZIONE COMMERCIALE ALL'ESTERO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni TITOLO

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI ALLEGATO B Compilare l atto di candidatura, stamparlo, firmarlo ed inviarlo all Agenzia Nazionale LLP Italia per posta, o a mezzo fax nelle modalità specificate nell Invito a presentare candidature ESPERTI

Dettagli

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale

ATTO DI CANDIDATURA. Posizione professionale attuale LOGO MLPS/MIUR ALLEGATO B N di Protocollo ATTO DI CANDIDATURA ESPERTI INDIPENDENTI NEL QUADRO DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME: NOME(I): DATA DI NASCITA (GG/MM/AAAA): / /

Dettagli

1. Ulteriori requisiti di partecipazione del partner italiano:

1. Ulteriori requisiti di partecipazione del partner italiano: NORME INTEGRATIVE PER LA PARTECIPAZIONE ITALIANA AL BANDO PER LA RACCOLTA DI PROGETTI CONGIUNTI DI RICERCA PER L ANNO 2012 E PER LA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI - LEGGE 154/2002 1. Ulteriori requisiti

Dettagli

Commissione europea PROGRAMMA SOCRATES. Modulo di candidatura per PROPOSTE PRELIMINARI

Commissione europea PROGRAMMA SOCRATES. Modulo di candidatura per PROPOSTE PRELIMINARI Riservato alla Commissione Numero Data del timbro postale Commissione europea PROGRAMMA SOCRATES Modulo di candidatura per PROPOSTE PRELIMINARI Barrare la casella corrispondente all Azione cui si riferisce

Dettagli

MODULO DI CANDIDATURA

MODULO DI CANDIDATURA MODULO DI CANDIDATURA Gentile Signora/Egregio Signore, troverà in allegato la candidatura di [nome del fornitore di servizi] in risposta all invito a manifestare interesse relativo ai fornitori di dati

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI Bando di Concorso per l assegnazione di n. 22 borse finanziate nel quadro del Programma LLP/ERASMUS per attività di mobilità ai fini di studio da svolgere all estero durante l a.a. 2013/2014, e rivolte

Dettagli

I riferimenti relativi sono.

I riferimenti relativi sono. Via Coazze n.18 10138 Torino Tel. n. 011 4404311 Fax n. 4477070 Ufficio Diplomi ed Equipollenze NOTIZIE UTILI PER IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO CONSEGUITI ALL ESTERO I requisiti necessari per

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL TRATTAMENTO DI MISSIONE DEL PERSONALE DI ARPA PIEMONTE Art. 1 - Oggetto CAPO I PRINCIPI GENERALI 1. Il presente regolamento, nel rispetto dei principi stabiliti in materia

Dettagli

Bando di Concorso SAFARI JOB TIROCINI FORMATIVI IN EUROPA IN FAVORE DEI FIGLI E ORFANI DI ISCRITTI E DI PENSIONATI INPDAP

Bando di Concorso SAFARI JOB TIROCINI FORMATIVI IN EUROPA IN FAVORE DEI FIGLI E ORFANI DI ISCRITTI E DI PENSIONATI INPDAP INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza dei Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Direzione Centrale Credito e Welfare Bando di Concorso SAFARI JOB TIROCINI FORMATIVI IN EUROPA IN FAVORE DEI FIGLI E

Dettagli

PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) GUIDA DEL CANDIDATO: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE

PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) GUIDA DEL CANDIDATO: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE PROGRAMMA DI APPRENDIMENTO PERMANENTE (LLP) GUIDA DEL CANDIDATO: DISPOSIZIONI AMMINISTRATIVE E FINANZIARIE 1 Indice 2 1. DISPOSIZIONI GENERALI Il presente documento contiene informazioni che integrano

Dettagli

FONDAZIONE CARIPLO Modulo Extrabando

FONDAZIONE CARIPLO Modulo Extrabando GUIDA ALLA PRESENTAZIONE 1) Come presentare un progetto al di fuori dei bandi della Fondazione? Per presentare un progetto che non rientra nei bandi della Fondazione Cariplo è necessario: a) compilare

Dettagli

BANDO N. 4 ANNO 2015. ASSISTENZA SOCIALE seconda sessione SETTORI DI INTERVENTO: ASSISTENZA SOCIALE

BANDO N. 4 ANNO 2015. ASSISTENZA SOCIALE seconda sessione SETTORI DI INTERVENTO: ASSISTENZA SOCIALE BANDO N. 4 ANNO 2015 ASSISTENZA SOCIALE seconda sessione SETTORI DI INTERVENTO: ASSISTENZA SOCIALE BUDGET COMPLESSIVO : Euro 110.000 messi a disposizione dalla Fondazione Cariplo per il tramite della Fondazione

Dettagli

Dichiarazione redditi per i pensionati all estero

Dichiarazione redditi per i pensionati all estero Dichiarazione redditi per i pensionati all estero Questo modulo deve essere compilato in ogni sua parte per permettere all Inps di pagare regolarmente le prestazioni previdenziali e assistenziali che sono

Dettagli

BANDO RASSEGNE TEATRALI - ANNO 2015

BANDO RASSEGNE TEATRALI - ANNO 2015 PREMESSA Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, data la presenza attiva sul territorio di Associazioni impegnate nell organizzazione e gestione di Rassegne teatrali, intende sollecitare i soggetti interessati

Dettagli

FORMULARIO DI PROGETTO

FORMULARIO DI PROGETTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI E SERVIZI A SOSTEGNO DELLA NASCITA DI NUOVE REALTÀ IMPRENDITORIALI O DI AUTO IMPIEGO IN FAVORE DI GIOVANI STRANIERI CITTADINI DI PAESI NON APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA

Dettagli

Allegato B. (Corrisponde al soggetto proponente) (Indicare anche la qualifica)

Allegato B. (Corrisponde al soggetto proponente) (Indicare anche la qualifica) AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI ASILI NIDO E MICRO-NIDI COMUNALI E DI PROGETTI DI CREAZIONE DEI SERVIZI INTEGRATIVI, INNOVATIVI E SPERIMENTALI FORMULARIO Nome identificativo dell intervento Beneficiario

Dettagli

Codice postale: Telefono: (+39) 06 54 25 2159. Fax: (+39) 06 54 25 2113

Codice postale: Telefono: (+39) 06 54 25 2159. Fax: (+39) 06 54 25 2113 UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (+352) 29 29 42 670 E-mail: mp-ojs@opoce.cec.eu.int In fo e formulari

Dettagli

Moduli per la presentazione di un progetto

Moduli per la presentazione di un progetto Fondazione aiutare i bambini - ONLUS Via Ronchi 17-20134 Milano - Italy Tel. +39.02.70603530 - Fax +39.02.70605244 E-mail: info@aiutareibambini.it Sito Internet: www.aiutareibambini.it Moduli per la presentazione

Dettagli

KA2 Strategic Partnerships for Higher Education

KA2 Strategic Partnerships for Higher Education KA2 Strategic Partnerships for Higher Education Modello di candidatura commentata dall Agenzia Nazionale ERASMUS+/Indire Call 2015 Versione 1.2 del 23.01.2015 Il progetto può avere inizio tra il 01-09-2015

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Frequently Asked Questions in relazione agli Avvisi Pubblici

Dettagli

Misura 3.14 Erogazioni in acconto e Rendicontazione dello stato di avanzamento e finale

Misura 3.14 Erogazioni in acconto e Rendicontazione dello stato di avanzamento e finale Messina, 27 Aprile 2006 Misura 3.14 Erogazioni in acconto e Rendicontazione dello stato di avanzamento e finale Alessandro Sblandi Banca Nuova SpA Prima quota in acconto Per contributi in conto capitale

Dettagli

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 481/2014 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 481/2014 DELLA COMMISSIONE 13.5.2014 L 138/45 REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 481/2014 DELLA COMMISSIONE del 4 marzo 2014 che integra il regolamento (UE) n. 1299/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto concerne le norme

Dettagli

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (+352) 29 29 42 670 E-mail: mp-ojs@opoce.cec.eu.int In fo e formulari

Dettagli

Note relative al modulo per l istanza di trasformazione

Note relative al modulo per l istanza di trasformazione UFFICIO PER L'ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (UAMI) Marchi, disegni e modelli Note relative al modulo per l istanza di trasformazione Osservazioni di carattere generale Il modulo per l istanza di trasformazione

Dettagli

BANDO PROGETTI DI FORMAZIONE

BANDO PROGETTI DI FORMAZIONE BANDO PROGETTI DI FORMAZIONE 1 MOTIVAZIONI E FINALITÀ Il Centro di Servizio al Volontariato San Nicola (d ora in poi denominato CSVSN) nell ambito delle proprie attività intende completare il proprio piano

Dettagli

PREPARAZIONE E VALUTAZIONE DEI PROGETTI

PREPARAZIONE E VALUTAZIONE DEI PROGETTI Programma Operativo Regionale parte FESR 2007 2013 OBIETTIVO COMPETITIVITÀ REGIONALE E OCCUPAZIONE Azione 5.1.1 Cooperazione interregionale. DGR n. 2054 del 19/11/2013 PREPARAZIONE E VALUTAZIONE DEI PROGETTI

Dettagli

BANDO Progetti di Ricerca Applicata per l Innovazione. Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

BANDO Progetti di Ricerca Applicata per l Innovazione. Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione BANDO Progetti di Ricerca Applicata per l Innovazione Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione Premessa Il presente documento regola le modalità di rendicontazione, ai fini dell

Dettagli

Indirizzo postale: via Roma 145 Città: Cagliari Codice postale: 09124

Indirizzo postale: via Roma 145 Città: Cagliari Codice postale: 09124 UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax: (352) 29 29 42 670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info e formulari on-line:

Dettagli

Fondo per la concessione di garanzie sui prestiti a favore dei pescatori calabresi iscritti nel registro-matricola Gente di mare

Fondo per la concessione di garanzie sui prestiti a favore dei pescatori calabresi iscritti nel registro-matricola Gente di mare Fondo per la concessione di garanzie sui prestiti a favore dei pescatori calabresi iscritti nel registro-matricola Gente di mare Art. 1 - Finalità La Regione Calabria, con il supporto operativo di Fincalabra,

Dettagli

Progetto EPM - European Project Manager LLP-LdV-PLM-11-IT-209

Progetto EPM - European Project Manager LLP-LdV-PLM-11-IT-209 BANDO Per l assegnazione di 21 Borse di mobilità per Stage all estero Programma Lifelong Learning Subprogramma Leonardo Da Vinci Azione Mobilità PLM People in the Labour Market Progetto EPM - European

Dettagli

UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI)

UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) Il Presidente DECISIONE ADM-12-34 concernente la delega di poteri dell ordinatore Il Presidente dell Ufficio per l Armonizzazione

Dettagli

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE L 318/20 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 1.12.2011 DECISIONI DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 25 novembre 2011 relativa ad una partecipazione finanziaria aggiuntiva ai programmi di

Dettagli

Trovare lavoro nell Europa allargata

Trovare lavoro nell Europa allargata Trovare lavoro nell Europa allargata Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali CMI/Digital Vision Commissione europea 1 Dove posso cercare lavoro? La libera circolazione delle persone

Dettagli

Comune di Castelfidardo

Comune di Castelfidardo BANDO DI GARA PER IL SERVIZIO DI LAVAGGIO E NOLEGGIO DELLA BIANCHERIA PIANA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: COMUNE DI

Dettagli

Affidamento di servizi di telefonia mobile per le Pubbliche Amministrazioni

Affidamento di servizi di telefonia mobile per le Pubbliche Amministrazioni UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info e formulari on-line:

Dettagli

Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale "Italia"

Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale Italia Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale "Italia" Contenuto 1. Apertura e manutenzione del conto.... Controllo remoto del Conto...3 3. Transazioni di trasferimento...4 4. Modifica,

Dettagli

Banca del Tempo di Isola Vicentina

Banca del Tempo di Isola Vicentina Banca del Tempo di Isola Vicentina Regolamento della BDT di Isola Vicentina Vers. 2.0 del 13 Agosto 2014 Pag. 1 Sommario BDT... Error! Bookmark not defined. di Isola Vicentina... 1 REGOLAMENTO INTERNO...

Dettagli

Modello di regolamento spese

Modello di regolamento spese Modello di regolamento spese Circolare del 28 agosto 2006 / 11 dicembre 2007 Le autorità fiscali cantonali riconoscono reciprocamente i regolamenti spese approvati dall autorità fiscale del Cantone di

Dettagli

Stage professionale Leonardo da Vinci ESTATE per SAM-T

Stage professionale Leonardo da Vinci ESTATE per SAM-T Casella postale 70 6952 Canobbio telefono 091 815 10 71 fax 091 815 10 79 e-mail url decs-dfp.lingue-stage@ti.ch www.ti.ch/lingue-stage Divisione della formazione professionale Servizio Lingue e stage

Dettagli

Elementi di progettazione europea L elaborazione di un progetto europeo: modalità di partecipazione

Elementi di progettazione europea L elaborazione di un progetto europeo: modalità di partecipazione Elementi di progettazione europea L elaborazione di un progetto europeo: modalità di partecipazione Antonella Buja Coordinatrice Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena Il bando di gara La candidatura

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER ATTIVITA AGRICOLE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER ATTIVITA AGRICOLE 1 C O M U N E D I S C I A R A P R O V I N C I A D I P A L E R M O REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI PER ATTIVITA AGRICOLE IV SETTORE : CORPO POLIZIA MUNICIPALE ED ATTIVITÀ

Dettagli

CARITAS ITALIANA. per la presentazione di MicroProgetti di sviluppo. a Caritas Italiana

CARITAS ITALIANA. per la presentazione di MicroProgetti di sviluppo. a Caritas Italiana CARITAS ITALIANA L I N E E G U I D A per la presentazione di MicroProgetti di sviluppo a Caritas Italiana R ECAPITI E RIFERIMENTI I MicroProgetti di sviluppo devono essere inviati a Caritas Italiana Area

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE PER IL SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ STUDENTESCA PROGRAMMA ERASMUS

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE PER IL SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ STUDENTESCA PROGRAMMA ERASMUS AFFISSO ALL ALBO Prot.n. 3119 del 6.05.2013 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE PER IL SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ STUDENTESCA PROGRAMMA ERASMUS ANNO 2013/2014 Il programma LLP/ERASMUS prevede la possibilità

Dettagli

PARTENARIATI E PERCORSI INDUSTRIA - UNIVERSITÀ MARIE CURIE

PARTENARIATI E PERCORSI INDUSTRIA - UNIVERSITÀ MARIE CURIE ALLEGATO III DISPOSIZIONI SPECIFICHE PARTENARIATI E PERCORSI INDUSTRIA - UNIVERSITÀ MARIE CURIE [PIÙ BENEFICIARI] III. 1 Definizioni Oltre alle definizioni di cui all articolo II.1, alla presente convenzione

Dettagli

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE

ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ALLEGATO A ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI E PERIFERIE, DIPARTIMENTO POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE U.O. AUTOPROMOZIONE SOCIALE ACCESSO ALL INCUBATORE DI IMPRESE START FORMULARIO DI PRESENTAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI PER FAVORIRE L OCCUPAZIONE GIOVANILE ANCHE CON IL SOSTEGNO DI NUOVE INIZIATIVE IMPRENDITORIALI

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI PER FAVORIRE L OCCUPAZIONE GIOVANILE ANCHE CON IL SOSTEGNO DI NUOVE INIZIATIVE IMPRENDITORIALI Marca da Bollo 16,00 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLE AGEVOLAZIONI PER FAVORIRE L OCCUPAZIONE GIOVANILE ANCHE CON IL SOSTEGNO DI NUOVE INIZIATIVE IMPRENDITORIALI Legge regionale 23 marzo 1995, n 12 e s.m.i.

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 4.9.2014 C(2014) 6141 final ANNEXES 1 to 4 ALLEGATI della decisione di esecuzione della Commissione che stabilisce l elenco dei documenti giustificativi che i richiedenti

Dettagli

MODULISTICA BANDO 2012

MODULISTICA BANDO 2012 MODULISTICA BANDO 2012 Allegato 1 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DEL COFINANZIAMENTO REGIONALE comprensiva delle dichiarazioni dei partner della rete che dovranno produrre una lettera su carta intestata e firmata

Dettagli

Il sostegno alle Traduzioni Letterarie Settore 1.2.2

Il sostegno alle Traduzioni Letterarie Settore 1.2.2 Il sostegno alle Traduzioni Letterarie Settore 1.2.2 Maria Cristina Lacagnina CCP ITALY - MiBAC Summary - I progetti di traduzione letteraria: condizioni di partecipazione - Calcolo della sovvenzione (grant

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale.

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale. DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale d intesa con MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

Dettagli

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016

CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 1 CONTRATTO ERASMUS+STUDIO A.A.2015/2016 DATI ANAGRAFICI IMPORTANTI 2 CODICE FISCALE: Data di nascita: Sesso: M F Nazionalità: Indirizzo per esteso: Indirizzo di posta elettronica: Telefono: Telefono cellulare

Dettagli

PROVINCIA DI IMPERIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

PROVINCIA DI IMPERIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Approvato dal Consiglio Provinciale con deliberazione n. 117 del 10.12.2002 Modificato con delibera di Consiglio Provinciale n. 19 del 1.4.2004 1 REGOLAMENTO

Dettagli

FORMULARIO PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO PUBBLICO PER PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E/O SVILUPPO SPERIMENTALE. Sì No

FORMULARIO PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO PUBBLICO PER PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E/O SVILUPPO SPERIMENTALE. Sì No FILAS Spa Finanziaria Laziale di Sviluppo Via Alessandro Farnese, 3-00192 Roma FORMULARIO PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO PUBBLICO PER PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E/O SVILUPPO SPERIMENTALE 1 TIPOLOGIA

Dettagli

Fornitura di prodotti per cancelleria ad uso ufficio e dei servizi connessi.

Fornitura di prodotti per cancelleria ad uso ufficio e dei servizi connessi. UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax: (352) 29 29 42 670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info e formulari on-line:

Dettagli