Guida all'implementazione di Symantec LiveState Recovery Manager

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all'implementazione di Symantec LiveState Recovery Manager"

Transcript

1 Guida all'implementazione di Symantec LiveState Recovery Manager

2 Guida all'implementazione di Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del contratto. Versione documentazione 2.2 Note legali Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Acquisizioni federali: software commerciale - L'acquisto da parte di utenti governativi è soggetto ai termini e alle condizioni di licenza standard. Symantec, il logo Symantec, Symantec LiveState, LiveUpdate, Symantec pcanywhere, Symantec Backup Exec, Symantec NetBackup e Symantec LiveState Recovery Restore Anyware sono marchi o marchi registrati di Symantec Corporation o delle relative filiali negli Stati Uniti e in altri paesi. I nomi di altri prodotti possono essere marchi dei rispettivi proprietari. Microsoft, Windows, Windows NT, MS-DOS,.NET e il logo Windows sono marchi o marchi registrati di Microsoft Corporation negli Stati Uniti e/o in altri paesi. VeriSign(r) è un marchio registrato di Verisign, Inc. Il prodotto descritto nel presente documento è distribuito su licenze che ne limitano l'utilizzo, la copia, la distribuzione e la decompilazione/decodificazione. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotta in qualsiasi forma e con qualsiasi mezzo senza previa autorizzazione scritta di Symantec Corporation e dei relativi licenziatari, se presenti. LA DOCUMENTAZIONE VIENE FORNITA "COSÌ COM'È" E TUTTE LE CONDIZIONI, RAPPRESENTAZIONI E GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, DI COMMERCIABILITÀ O IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO O DI NON VIOLAZIONE SONO ESCLUSE, AD ECCEZIONE DEI CASI RITENUTI LEGALMENTE NON VALIDI. SYMANTEC CORPORATION NON POTRÀ ESSERE RITENUTA RESPONSABILE DI EVENTUALI DANNI INCIDENTALI O CONSEQUENZIALI LEGATI ALLE PRESTAZIONI DEL PRODOTTO O ALL'UTILIZZO DELLA PRESENTE DOCUMENTAZIONE. LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTA DOCUMENTAZIONE SONO SOGGETTE A MODIFICHE SENZA PREAVVISO. Il software concesso in licenza e la relativa documentazione sono da considerarsi "software commerciale per computer" e "documentazione del software commerciale per computer" come definito nelle sezioni FAR e nella sezione DFARS Symantec Corporation, Stevens Creek Blvd., Cupertino, CA USA

3 Supporto tecnico Symantec dispone di centri di supporto tecnico a livello mondiale. Il ruolo principale del supporto tecnico è di rispondere a domande specifiche sulle funzionalità del prodotto, incluse le operazioni di installazione e di configurazione. Il gruppo del supporto tecnico crea inoltre i contenuti della Knowledge Base on-line e collabora con altre aree operative di Symantec per poter rispondere in modo tempestivo alle domande degli utenti. Ad esempio, il gruppo del supporto tecnico lavora a stretto contatto con le sezioni Product Engineering e Symantec Security Response per fornire servizi di avviso e aggiornamenti delle definizioni dei virus. I servizi di manutenzione di Symantec offrono quanto segue: Un'ampia gamma di opzioni di supporto da scegliere con la massima flessibilità in base alle esigenze e alle dimensioni dell'azienda Il supporto tramite Web e telefono che offre una risposta rapida e informazioni aggiornate all'ultimo minuto L'assicurazione di aggiornamento che fornisce automaticamente gli aggiornamenti del software Il supporto tecnico è disponibile in tutto il mondo 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Il servizio viene fornito in più lingue per tutti i clienti che hanno sottoscritto il programma Platinum Support Funzionalità avanzate, incluso il Technical Account Management Per informazioni sui programmi di manutenzione di Symantec, visitare il sito Web disponibile al seguente indirizzo: Selezionare il paese o la lingua desiderati. Le funzioni specifiche disponibili possono variare in base al livello di manutenzione acquistato e al prodotto utilizzato. Come contattare il supporto tecnico I clienti che dispongono di un contratto di manutenzione in corso di validità possono accedere alle informazioni di supporto tecnico disponibili all'indirizzo seguente: Selezionare la regione o la lingua desiderata. Prima di contattare il supporto tecnico, verificare la compatibilità con i requisiti di sistema elencati nella documentazione del prodotto. Inoltre, è necessario trovarsi

4 Licenza e registrazione vicino al computer nel quale si è verificato l'errore nel caso in cui venga richiesto di ricreare il problema. Quando si contatta il supporto tecnico, è necessario avere a disposizione le seguenti informazioni: Versione del prodotto Informazioni sui componenti hardware Memoria disponibile, spazio su disco, informazioni sulla scheda di rete Sistema operativo Versione e livello delle patch Topologia della rete Informazioni su router, gateway e indirizzo IP Descrizione del problema: Messaggi di errore e file di registro Operazioni di risoluzione dei problemi eseguite prima di contattare Symantec Recenti modifiche alla configurazione software e alla rete Se il prodotto Symantec acquistato richiede la registrazione o il codice di licenza, accedere alla pagina Web del supporto tecnico disponibile al seguente indirizzo: Selezionare la pagina Licenze d'uso e registrazione. Servizio clienti Le informazioni sul servizio clienti sono disponibili all'indirizzo seguente: Selezionare il paese o la lingua desiderati. Il servizio clienti fornisce assistenza per i tipi di problemi seguenti: Domande relative alle licenze dei prodotti o alla serializzazione Aggiornamenti della registrazione dei prodotti, ad esempio cambi di nome o di indirizzo Informazioni generali sui prodotti (funzioni, lingue disponibili, rivenditori locali)

5 Informazioni più recenti sugli aggiornamenti dei prodotti Informazioni sull'assicurazione di aggiornamento e sui contratti di assistenza Informazioni sul programma Symantec Value License Consigli sulle opzioni di supporto tecnico Symantec Domande di argomento non tecnico (prevendita) Problemi relativi ai CD-ROM o ai manuali Risorse sui contratti di manutenzione Servizi Enterprise supplementari Per ulteriori informazioni sui contratti di manutenzione esistenti, contattare il team di Symantec responsabile della gestione dei contratti di manutenzione nei rispettivi paesi: Asia-Pacifico e Giappone: Europa, Medio Oriente e Africa: Nord America e Sud America: Symantec offre una gamma completa di servizi che consentono di ottimizzare l'investimento nei prodotti Symantec e di ampliare le conoscenze sulle soluzioni offerte, garantendo un approccio proattivo alla gestione dei rischi aziendali. Sono disponibili i seguenti servizi Enterprise: Symantec Early Warning Solutions Servizi di sicurezza gestiti Servizi di consulenza Educational Services Queste soluzioni forniscono segnalazioni tempestive di attacchi informatici, analisi complete delle minacce e contromisure necessarie a prevenire gli attacchi. Eliminano l'onere della gestione e del monitoraggio dei dispositivi e degli eventi di sicurezza e garantiscono una rapida risposta alle minacce reali. I servizi di consulenza di Symantec consentono di portare presso la sede del cliente tutta l'esperienza tecnica di Symantec e dei suoi partner di fiducia. Si tratta di una serie di pacchetti personalizzabili che includono attività di valutazione, di progettazione, di implementazione, di monitoraggio e di gestione, ciascuno dei quali è stato sviluppato per garantire la massima integrità e disponibilità delle risorse IT. Una gamma completa di programmi di formazione tecnica, educazione alla sicurezza, certificazione e sensibilizzazione in materia di protezione dei dati.

6 Per ulteriori informazioni sui servizi Enterprise, visitare il sito Web al seguente indirizzo: Selezionare il paese o la lingua desiderati.

7 Sommario Supporto tecnico Capitolo 1 Capitolo 2 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni su Symantec LiveState Recovery Manager Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager Funzionalità di Symantec LiveState Recovery Manager Procedure ottimali per la protezione dei punti di ripristino Prima di un processo Durante un processo Dopo un processo Ulteriori informazioni Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione Requisiti di sistema del prodotto Requisiti di sistema per i pacchetti di installazione Integrazione con Symantec LiveState Delivery Requisiti dei diritti utente Versione di prova valida 30 giorni Informazioni sull'installazione del prodotto Installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager Installazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager Operazioni dopo l'installazione Avvio della console Aggiornamento con LiveUpdate Informazioni sulla disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager Disinstallazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager Disinstallazione del server Symantec LiveState Recovery Manager... 38

8 8 Sommario Capitolo 3 Capitolo 4 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console Avvio della console Accesso al server mediante la console Modifica della password account utente agente Modifica della password della console Spostamento tra le viste della console Modifica delle opzioni del server Modifica dei dettagli del riquadro Aggiornamento di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sull'integrazione dei computer nella console Creazione dei pacchetti di installazione Eliminazione dei pacchetti di installazione Informazioni sul rilevamento dei computer Rilevamento dei computer non gestiti Scansione dei computer per rilevazione versioni di LiveState Recovery Aggiunta di computer non gestiti Rimozione di computer gestiti Implementazione di LiveState Delivery Agent for Windows Rimozione di LiveState Delivery Agent for Windows Distribuzione dei pacchetti di installazione Attivazione di Symantec LiveState Recovery sui computer gestiti Disinstallazione di Symantec LiveState Recovery dai computer gestiti Informazioni sull'organizzazione dei gruppi di computer Aggiunta di gruppi di computer Modifica di gruppi di computer Eliminazione di gruppi di computer Aggiunta di computer a un gruppo Rimozione di computer da un gruppo Procedure per l'esecuzione delle operazioni Gestione dei processi Informazioni sui processi Suggerimenti per la creazione di punti di ripristino Backup di sistemi dual boot Backup di database VSS Opzioni di memorizzazione per i punti di ripristino Opzioni di pianificazione Opzioni generali per la creazione di punti di ripristino... 81

9 Sommario 9 Opzioni avanzate per la creazione di punti di ripristino Esecuzione dei file di comandi durante la creazione di un punto di ripristino Informazioni sui processi incrementali Modalità d'uso dei punti di ripristino di base e incrementali Opzioni di evento Consolidamento dei punti di ripristino incrementali Creazione dei processi Esecuzione immediata di un processo pianificato Creazione immediata di un punto di ripristino Modifica dei processi Ridenominazione processi Eliminazione di processi Informazioni sull'assegnazione dei processi Aggiunta di processi ai computer Aggiunta di processi ai gruppi di computer Informazioni sull'organizzazione dei processi Aggiunta di categorie processi Aggiunta di processi alle categorie Ridenominazione delle categorie processi Rimozione di processi dalle categorie Disattivazione dei processi dei computer Rimozione dei processi dai computer Eliminazione delle categorie processi Informazioni sul monitoraggio dei computer Visualizzazione dei dettagli unità di un computer Visualizzazione dei processi in un computer Visualizzazione della cronologia di un computer Visualizzazione degli eventi in un computer Visualizzazione dello stato in un computer Richiesta di informazioni aggiornate sul client Impostazione della velocità di esecuzione durante un processo Elaborazione dei processi in sospeso nei computer Apertura di un registro del computer Visualizzazione di un registro del server Esportazione di una tabella della console in un file Informazioni sul ripristino di file o dischi Avvio di Symantec pcanywhere dalla console Configurazione dei processi di Backup Exec Eliminazione dei processi di Backup Exec Gestione delle posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino

10 10 Sommario Definizione delle posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino Modifica delle posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino Eliminazione delle posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino Visualizzazione di un riepilogo delle posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino definite Capitolo 5 Appendice A Appendice B Appendice C Uso della visualizzazione Strumenti Informazioni sulla vista Strumenti Aggiunta di un collegamento strumenti alla vista Strumenti Modifica di un collegamento strumenti Eliminazione di un collegamento strumenti dalla vista Strumenti Metodi alternativi per la gestione di Symantec LiveState Recovery Aggiunta di computer non gestiti senza installare LiveState Delivery Agent Disinstallazione di Management Control dai computer Disinstallazione dell'agente di Symantec LiveState Recovery dai computer Configurazione delle porte TCP/IP per la comunicazione in rete Porte utilizzate da Symantec LiveState Recovery Manager Configurazione delle porte TCP/IP per una nuova installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Configurazione delle porte TCP/IP per un computer gestito esistente Soluzione dei problemi relativi a Symantec LiveState Recovery Manager Soluzione dei problemi relativi a Symantec LiveState Recovery Visualizzazione dei risultati di Crea punto di ripristino nella console Aggiunta del server alla console Distribuzione di un processo a un computer con una licenza di Symantec LiveState Recovery scaduta

11 Sommario 11 È stato aggiunto un computer remoto due volte da installazioni diverse del server Symantec LiveState Recovery Manager Quando si aggiunge un computer remoto viene visualizzato un nome utente sconosciuto Il rilevamento dei computer genera uno stato di errore nella console Distribuzione degli agenti utilizzando un indirizzo IP specifico da un server che dispone di più schede d'interfaccia di rete Collegamento al server LiveState Recovery Manager da un computer che non dispone di tastiera o mouse collegati Come nascondere l'icona di LiveState Delivery Agent for Windows nell'area di notifica Installazione server non eseguita poiché il driver selezionato non è NTFS Indice

12 12 Sommario

13 Capitolo 1 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Questo capitolo contiene i seguenti argomenti: Informazioni su Symantec LiveState Recovery Manager Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager Funzionalità di Symantec LiveState Recovery Manager Procedure ottimali per la protezione dei punti di ripristino Ulteriori informazioni Informazioni su Symantec LiveState Recovery Manager Symantec LiveState Recovery Manager è progettato per funzionare con i prodotti indicati di seguito al fine di offrire attività di gestione a livello aziendale per la protezione di server e desktop: Symantec LiveState(tm) Recovery Advanced Server Symantec LiveState(tm) Recovery Standard Server Symantec LiveState(tm) Recovery Desktop Symantec LiveState(tm) Recovery Restore Anyware(tm) Option Symantec LiveState(tm) Recovery LightsOut Restore Option

14 14 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni su Symantec LiveState Recovery Manager Per ulteriori informazioni su Restore Anyware Option and LightsOut Restore Option, consultare la Guida all'implementazione di Symantec LiveState Recovery Advanced/Standard Server Edition. Il prodotto consente di controllare da una posizione centrale e mediante una singola console lo stato dei punti di ripristino di migliaia di server e desktop Windows remoti di un'organizzazione. Rende inoltre semplice l'identificazione dei computer già protetti e di quelli che richiedono l'installazione di Symantec LiveState Recovery. Symantec LiveState Recovery Manager include le funzioni principali di Symantec LiveState Recovery e la procedura guidata concepita per l'azienda Crete LiveState Recovery Files. Tale procedura consente di creare pacchetti di installazione dell'agente Symantec LiveState Recovery o del prodotto completo Symantec LiveState Recovery e di archiviarli nel server Symantec LiveState Recovery Manager. I pacchetti possono essere successivamente distribuiti ai computer o ai gruppi di computer dell'organizzazione. La versione di Symantec LiveState Recovery già in possesso dell'utente (Advanced Server, Standard Server o Desktop Edition) include i componenti indicati di seguito: Console standard di Symantec LiveState Recovery Agente di Symantec LiveState Recovery Recovery Point Browser Symantec Recovery Environment Per ulteriori informazioni su questi componenti, consultare la guida all'implementazione del prodotto. Tenere presente che la console di Symantec LiveState Recovery Manager non include la console standard, Recovery Point Browser o Symantec Recovery Environment. I pacchetti di installazione predefiniti di Symantec LiveState Recovery - solo agente per le versioni Advanced Server, Standard Server e Desktop sono inclusi in Symantec LiveState Recovery Manager. La console del prodotto include funzioni simili alla console standard e le funzioni aziendali aggiuntive sopra elencate. È necessario accedere alla versione installata o al CD di installazione di Symantec LiveState Recovery Advanced Server, Standard Server o Desktop Edition per effettuare le seguenti operazioni: Utilizzare l'ambiente di ripristino di Symantec per eseguire un ripristino bare-metal di un sistema operativo o di file e cartelle. Utilizzare Recovery Point Browser per creare punti di ripristino o recuperare singoli file e cartelle da un punto di ripristino.

15 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager 15 Utilizzare il CD di Symantec LiveState Recovery nella console di Symantec LiveState Recovery Manager per creare pacchetti di installazione. Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager L'installazione di Symantec LiveState Recovery Manager include diversi componenti principali per la gestione dei punti di ripristino nei computer e consente di creare e aggiornare i pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery nei computer. Nota: Symantec LiveState Recovery Manager non richiede l'installazione di un file di licenza software per l'attivazione del prodotto. Il prodotto non richiede alcuna attivazione, a meno che l'utente non stia utilizzando una versione di prova. Vedere Versione di prova valida 30 giorni a pagina 30. Tabella 1-1 illustra i principali componenti indicati di seguito. Tabella 1-1 Componente Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager Descrizione Console di Symantec LiveState Recovery Manager Server and database di Symantec LiveState Recovery Manager La console, che può essere installata su un qualsiasi computer (Windows 2000 o versione successiva), consente di eseguire e gestire le attività di backup su computer remoti da una postazione centrale e funziona come interfaccia principale per il server Symantec LiveState Recovery Manager. Dalla console è possibile creare pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery e processi, quindi distribuirli ai computer di destinazione. Il server e il database forniscono i file di supporto necessari all'integrazione con la console. Il database memorizza le informazioni sui processi di ciascun computer (cronologia, posizione, dimensione del file, consolidamento, pianificazione, layout disco, eventi).

16 16 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager Componente LiveState Delivery Agent for Windows Descrizione LiveState Delivery Agent è un componente opzionale per la distribuzione dei pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery. L'agente riceve una notifica dal database di Symantec LiveState Recovery Manager quando i processi devono essere scaricati e inoltra le informazioni di stato alla console. Un computer viene considerato "gestito" da Symantec LiveState Recovery Manager quando nel computer è installato l'agente LiveState. Quando si aggiungono computer alla console, LiveState Delivery Agent viene distribuito automaticamente dal server Symantec LiveState Recovery Manager e installato nei computer con un'icona a forma di "semaforo", visibile nella barra delle applicazioni di Windows, simile alla seguente immagine: I diversi colori degli indicatori dell'icona hanno il seguente significato Rosso: l'agente sta eseguendo un pacchetto di installazione. Giallo: l'agente sta comunicando con il server Symantec LiveState Recovery Manager per ottenere informazioni sul processo. Verde: l'agente è inattivo. È inoltre possibile passare il puntatore del mouse sopra l'icona per ottenere informazioni sullo stato. Vedere Aggiunta di computer non gestiti a pagina 59. Nota: È inoltre disponibile un metodo alternativo per installare l'agente di Symantec LiveState Recovery e Management Control che non richiede l'installazione di LiveState Delivery Agent for Windows. Vedere Aggiunta di computer non gestiti senza installare LiveState Delivery Agent a pagina 131.

17 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager 17 Componente Management Control Descrizione Management Control è un componente di Symantec LiveState Recovery Manager che viene installato durante la distribuzione di un pacchetto di installazione di Symantec LiveState Recovery nei computer aggiunti alla console. Dopo l'installazione del componente, vengono pubblicate varie informazioni nel server relative allo stato dei computer gestiti, incluso lo stato dei punti di ripristino e dei processi. Se una versione supportata di Symantec LiveState Recovery è già installata nel computer remoto, Management Control viene installato insieme all'agente LiveState. Management Control può essere installato/disinstallato o aggiornato separatamente da Symantec LiveState Recovery. Vedere Creazione dei pacchetti di installazione a pagina 52. Vedere Distribuzione dei pacchetti di installazione a pagina 63. Nota: È inoltre disponibile un metodo alternativo per installare l'agente di Symantec LiveState Recovery e Management Control che non richiede l'installazione di LiveState Delivery Agent for Windows. Vedere Aggiunta di computer non gestiti senza installare LiveState Delivery Agent a pagina 131.

18 18 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Componenti di Symantec LiveState Recovery Manager Componente Pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery Descrizione Symantec LiveState Recovery Manager consente di creare e aggiornare pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery (inclusi Symantec LiveState Recovery Restore Anyware Option e Symantec LiveState Recovery LightsOut Restore Option) per la distribuzione su uno o più computer gestiti in una rete LAN o WAN. Symantec LiveState Recovery Manager viene fornito con tre pacchetti di installazione predefiniti: Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 Advanced Server - solo agente. Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 Standard Server - solo agente. Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 Desktop - solo agente. È possibile utilizzare questi pacchetti esistenti e, se si dispone già di Symantec LiveState Recovery, creare pacchetti del prodotto completo. In base alle singole esigenze, è possibile creare pacchetti di installazione della versione completa di Symantec LiveState Recovery, della versione di Symantec LiveState Recovery con il solo agente o di entrambe. Il pacchetto di installazione, che contiene anche il componente Management Control, viene distribuito ai computer di destinazione selezionati nella console. Vedere Creazione dei pacchetti di installazione a pagina 52. Vedere Distribuzione dei pacchetti di installazione a pagina 63. Nota: È inoltre disponibile un metodo alternativo per installare l'agente di Symantec LiveState Recovery e Management Control che non richiede l'installazione di LiveState Delivery Agent for Windows. Vedere Aggiunta di computer non gestiti senza installare LiveState Delivery Agent a pagina 131.

19 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Funzionalità di Symantec LiveState Recovery Manager 19 Componente LiveUpdate Descrizione La tecnologia che consente a tutti i prodotti Symantec installati di connettersi a un server di Symantec automaticamente e ricevere gli aggiornamenti dei programmi e le nuove definizioni dei virus. Consente di avere sempre la versione più aggiornata della console di Symantec LiveState Recovery Manager. Figura 1-1 illustra una situazione tipica per l'uso dei prodotti Symantec LiveState Recovery. Sono possibili molti altri utilizzi in base alle proprie esigenze. Figura 1-1 Situazione tipica per l'uso dei prodotti Symantec LiveState Recovery Funzionalità di Symantec LiveState Recovery Manager Symantec LiveState Recovery Manager consente di proteggere i dati di server remoti e computer desktop e laptop da un'unica postazione.

20 20 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Funzionalità di Symantec LiveState Recovery Manager È possibile utilizzare LiveState Recovery Manager per effettuare le seguenti operazioni: Schermata di stato Home Page con opzioni di risoluzione. È possibile utilizzare la visualizzazione consolidata per monitorare lo stato dei punti di ripristino di un'intera rete. È inoltre possibile visualizzare rapidamente il numero di punti di ripristino corretti, i computer che non hanno ottenuto una risposta dal client e quelli che non dispongono di processi pianificati. I numeri complessivi relativi agli stati vengono visualizzati graficamente. Selezionare i collegamenti ipertestuali per risolvere qualsiasi problematica identificata. Distribuzione di agenti per server e desktop. È possibile installare o rimuovere in modalità remota il software LiveState Recovery e gli agenti dai server e dai desktop Windows che si desidera proteggere. Processi da disco a nastro. Utilizzando la versione esistente di Symantec Backup Exec(tm), è possibile utilizzare la procedura guidata di configurazione del processo di Backup Exec con Symantec LiveState Recovery per eseguire il backup delle posizioni di archiviazione dei punti di ripristino di una rete su un supporto. Accelerazione delle prestazioni. È possibile regolare la velocità delle prestazioni di Symantec LiveState Recovery prima della creazione di punti di ripristino nei computer remoti. È inoltre possibile impostare il livello di accelerazione della rete specificando la velocità effettiva massima per i punti di ripristino che si desidera memorizzare su un'unità di rete condivisa. Posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino. È possibile definire posizioni di memorizzazione per punti di ripristino salvati e resi disponibili nelle procedure guidate per la configurazione dei processi e per la creazione di punti di ripristino, nonché nel riquadro Posizioni punti di ripristino della vista Risorse. Definendo posizioni di memorizzazione distinte dai processi e dai computer per i punti di ripristino, è possibile visualizzare rapidamente i computer dei quali viene eseguito il backup in una determinata posizione, consentendo quindi di ottimizzare il bilanciamento del carico di rete durante i processi. Distribuzione dei processi. È possibile definire processi immediati, giornalieri, settimanali o mensili per gruppi di computer e distribuirli mediante un'interfaccia contestuale. Monitoraggio delle prestazioni di backup di computer remoti. È possibile risolvere i problemi utilizzando un percorso centralizzato per ogni informazione del computer, incluso il nome del volume, la dimensione, lo spazio utilizzato, l'ultimo punto di ripristino creato, il percorso del punto di ripristino e il tipo di file system. Sono inoltre disponibili la cronologia dei processi e gli eventi, incluse le informazioni sull'agente.

21 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Procedure ottimali per la protezione dei punti di ripristino 21 Verifica dell'integrità dei punti di ripristino. Quando si crea un processo per server e desktop locali e remoti, è possibile definire la verifica dell'integrità dei file dei punti di ripristino risultanti. Collegamento a Symantec pcanywhere(tm) direttamente dalla console. È possibile risolvere problemi e ripristinare file e cartelle su server e desktop remoti da qualsiasi posizione remota. LiveState Recovery Manager include una licenza che consente di installare un host e un client pcanywhere. È necessario installare pcanywhere sullo stesso computer in cui è installata la console di LiveState Recovery Manager. Consultare la documentazione di Symantec pcanywhere per istruzioni sull'installazione e sull'uso del prodotto. Collegamento a strumenti software esterni direttamente dalla console. È possibile configurare lo spazio di archiviazione mediante le versioni installate della console di Symantec NetBackup(tm), della console di Symantec NetBackup Java e degli accessori SNAP. Aggiunta di collegamenti alla vista Strumenti. La console di Symantec LiveState Recovery Manager consente di aggiungere collegamenti a programmi esterni, URL o file esterni alla console. Procedure ottimali per la protezione dei punti di ripristino Prima di un processo Nel seguente elenco sono contenute alcune delle procedure ottimali per la creazione di punti di ripristino indipendenti. Prima di un processo Durante un processo Dopo un processo Le seguenti strategie possono servire ad assicurare la riuscita della creazione di punti di ripristino. Semplificare il recupero e ridurre il tempo impiegato per creare i punti di ripristino. Dove possibile, separare il sistema operativo/di avvio dai dati aziendali. Salvare il sistema operativo/di avvio e i dati sui rispettivi volumi. Questa separazione consente di velocizzare la creazione dei punti di ripristino e di limitare la quantità di dati da ripristinare.

22 22 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Procedure ottimali per la protezione dei punti di ripristino Comprendere il funzionamento di processi eseguiti su computer localizzati in zone con fusi orari diversi. Quando la console viene utilizzata per creare punti di ripristino di computer dislocati in uno o più fusi orari, il processo verrà eseguito nella data e all'orario locale della zona in cui il computer si trova fisicamente. Utilizzare le posizioni di memorizzazione definite per i punti di ripristino. La definizione di posizioni di memorizzazione dei punti di ripristino separate da processi e computer consente di visualizzare in modo semplice il numero dei computer sottoposti a backup in una data posizione e di ottimizzare il bilanciamento del carico di rete durante un processo. Eseguire le utilità di deframmentazione dischi e chkdsk di Windows prima di creare punti di ripristino indipendenti. Durante un processo Dopo un processo Symantec LiveState Recovery Manager semplifica notevolmente la creazione di punti di ripristino. Per sfruttare al meglio tale possibilità, tenere presente le seguenti strategie. Creare punti di ripristino di frequente e a cadenza regolare. Utilizzare l'opzione Configurazione guidata processi per pianificare la creazione uniforme di punti di ripristino. Utilizzare la procedura guidata di configurazione dei processi di Backup Exec per pianificare il backup delle posizioni dei punti di ripristino su supporto. Spostare tutti i punti di ripristino nella posizione più adatta. Questo prodotto supporta il salvataggio di file di punti di ripristino su posizioni di rete oppure su unità locali (comprese unità USB e FireWire, REV, Zip, e Jaz e magneto-ottiche). Utilizzare la procedura guidata di configurazione del processo di Backup Exec dalla console di LiveState Recovery Manager per eseguire il backup delle posizioni di archiviazione dei punti di ripristino su un supporto, quale un nastro. Non archiviare le immagini di backup sul server Symantec LiveState Recovery Manager. Poiché con l'aumento del numero o delle dimensioni dei backup determina una riduzione dello spazio disponibile sul disco per le operazioni di routine del server. Per risolvere il problema, salvare il le immagini di backup su un'unità diversa, su una posizione di rete o su un supporto rimovibile. Le seguenti strategie possono servire a garantire la gestione ottimale dei punti di ripristino dopo la loro creazione. Conservare i punti di ripristino duplicati per una maggior sicurezza.

23 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Ulteriori informazioni 23 Conservare i punti di ripristino non solo in una posizione di rete, ma anche su CD, DVD o nastri da conservare in un luogo sicuro presso un'altra sede (utilizzare la procedura guidata di configurazione dei processi di Backup Exec per eseguire il backup delle posizioni di archiviazione dei punti di ripristino sulla rete). Verificare che il punto di ripristino o il set di punti di ripristino sia stabile e utilizzabile. Documentare e testare il processo di ripristino effettuando a intervalli regolari operazioni di recupero dei punti di ripristino (tramite la console di LiveState Recovery), nonché di singoli file (utilizzando Recovery Point Browser in LiveState Recovery). In tal modo sarà possibile scoprire tempestivamente possibili problemi hardware o software. Utilizzare l'opzione Verifica punto di ripristino dopo creazione al momento della creazione del punto di ripristino. Consolidare i set di punti di ripristino. Combinare i punti di ripristino incrementali per ridurre il numero di file che si desidera conservare. Questa strategia consente anche di utilizzare in maniera più efficiente lo spazio sul disco rigido. Rivedere le informazioni sulla scheda Eventi. Esaminare periodicamente il contenuto della scheda Eventi per accertarsi della stabilità del sistema. Nella vista Risorse della console, fare clic su Computer gestiti nel riquadro di sinistra, quindi selezionare un computer nel riquadro di destra. La scheda Eventi viene visualizzata nel riquadro inferiore destro. Esaminare il contenuto dei punti di ripristino. Accertarsi di aver eseguito il backup dei dati essenziali esaminando periodicamente il contenuto dei file di punti di ripristino mediante Recovery Point Browser in LiveState Recovery utilizzando Symantec pcanywhere. Ulteriori informazioni Questa documentazione del prodotto contiene una Guida in linea, un file Leggimi e la Guida all'implementazione. Oltre alla documentazione del prodotto, controllare il sito Web e il Knowledge Base Symantec per le risposte alle domande più frequenti, i suggerimenti per la risoluzione dei problemi, i tutorial in linea e le informazioni più recenti sul prodotto. In Internet, visitare il sito Sono disponibili una o più delle seguenti risorse:

24 24 Presentazione di Symantec LiveState Recovery Manager Ulteriori informazioni Guida all'implementazione (userguide.pdf) e file Leggimi (leggimi.txt) nel CD Symantec LiveState Recovery Advanced/Standard Server Edition. Guida dell'utente (userguide.pdf) e file Leggimi (readme.txt) nel CD Symantec LiveState Recovery Desktop Edition. Nota: Per visualizzare le guide in linea in formato PDF è necessario disporre di Acrobat Reader.

25 Capitolo 2 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Questo capitolo contiene i seguenti argomenti: Preparazione all'installazione Informazioni sull'installazione del prodotto Operazioni dopo l'installazione Informazioni sulla disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione È possibile che le procedure di installazione siano diverse in base all'ambiente di lavoro dell'utente e alla modalità di installazione della console e del server Symantec LiveState Recovery Manager. È possibile installare la console e il server Symantec LiveState Recovery Manager nello stesso computer o in computer diversi in modo da personalizzare l'installazione. È possibile eseguire più installazioni della console in un unico dominio di rete, nonché eseguire una o più istanze della console contemporaneamente nel dominio. Prima di installare il prodotto, verificare la conformità dei requisiti di sistema. Consultare il file Leggimi nel CD di installazione per un elenco dei problemi noti. Nota: L'installazione del prodotto non è supportata nei file system crittografati (EFS).

26 26 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione Requisiti di sistema del prodotto Per poter installare e utilizzare questo prodotto, è necessario che il computer in uso soddisfi i requisiti minimi illustrati in Tabella 2-1. Tabella 2-1 Componente Processore Sistema operativo Requisiti minimi di sistema Requisiti Pentium 3-1 GHz o versione superiore (Pentium GHz o versione superiore consigliata) Vedere Sistemi operativi supportati a pagina 26. RAM Server: 1 GB Console: dipendente dal sistema operativo Spazio libero sul disco rigido Software Server: 2 GB (4 GB consigliato) Console: 256 MB Microsoft.NET Framework 1.1: necessari 110 MB di spazio su disco nel server, 40 MB di spazio su disco aggiuntivo per il programma di installazione (150 MB in totale), se questo non è già installato Internet Explorer 5.5 o versione successiva necessaria. Spazio di memorizzazione in rete per i punti di ripristino Quando viene installata la console, la procedura guidata verifica che Microsoft.NET Framework 1.1 sia installato. In caso contrario, provvede all'installazione in modo automatico..net Framework è un componente necessario per eseguire il prodotto. Sistemi operativi supportati Tabella 2-2 descrive i sistemi operativi Windows supportati dalle installazioni della console e del server Symantec LiveState Recovery Manager. Tabella 2-2 Sistemi operativi supportati per le installazioni della console e del server Sistema operativo Windows Server 2003 Small Business Server 2003 Console X X Server X X

27 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione 27 Sistema operativo Windows 2000 Advanced Server (SP4 o versioni successive) 2000 Server (SP4 o versioni successive) 2000 Small Business Server (SP4 o versioni successive) XP Professional (SP1 o versioni successive) 2000 Professional (SP2 o versioni successive) Console X X X X X Server X X X Supporto per i controller di dominio solo come sistemi gestiti Il server Symantec LiveState Recovery Manager non è supportato se viene eseguito da un controller di dominio, indipendentemente dalla versione di Windows in uso. Ciò avviene poiché Symantec LiveState Delivery, ossia l'infrastruttura per il server, non è supportata in un controller di dominio. Un controller di dominio, tuttavia, è supportato come sistema gestito in Symantec LiveState Recovery Manager se l'utente Smeclnt è configurato come utente di dominio con diritti di amministratore e di amministratore di dominio. Dopo avere impostato un utente di dominio Smeclnt, è possibile installare il server Symantec LiveState Recovery Manager. Accertarsi di selezionare l'opzione Utente di dominio per Smeclnt durante l'installazione guidata e di fornire la password corretta. L'uso di un utente di dominio per Smeclnt richiede di configurare l'utente con tutti i diritti necessari per gli altri domini o di creare l'utente Smeclnt con la stessa password su ciascun dominio in cui è necessario gestire un sistema con Symantec LiveState Recovery Manager. Requisiti di sistema per i pacchetti di installazione È possibile installare i pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery, creati mediante Symantec LiveState Recovery Manager, nei diversi sistemi operativi Windows. I requisiti hardware specifici per i pacchetti di installazione variano in base al contenuto dei pacchetti (versione completa o solo agente). Per i requisiti completi, consultare la documentazione del prodotto Symantec LiveState Recovery. Questo prodotto supporta fino a installazioni di Symantec LiveState Recovery. Tuttavia, poiché le prestazioni della rete variano notevolmente in base alle aziende, il numero complessivo delle installazioni supportate di Symantec LiveState Recovery può essere maggiore o minore. È necessario monitorare le

28 28 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione prestazioni della rete per assicurarsi che le installazioni di Symantec LiveState Recovery non superino le capacità della propria rete. Questo prodotto viene fornito con tre pacchetti di installazione predefiniti per i seguenti prodotti: Symantec LiveState Recovery6.0 Advanced Server - solo agente Symantec LiveState Recovery6.0 Standard Server - solo agente Symantec LiveState Recovery6.0 Desktop - solo agente Tuttavia, per creare i pacchetti di installazione della versione completa, è necessario accedere a uno o più CD di prodotto tra quelli sopra elencati, in base al pacchetto che si intende creare. Vedere Creazione dei pacchetti di installazione a pagina 52. Symantec LiveState RecoveryAdvanced/Standard Server Tabella 2-3 descrive i pacchetti di installazione di Symantec LiveState RecoveryAdvanced/Standard Server 6.0 (inclusi Symantec LiveState RecoveryRestore Anyware Option e Symantec LiveState RecoveryLightsOut Restore Option), supportati nei sistemi operativi Windows. Tabella 2-3 Pacchetti di installazione supportati nei sistemi operativi Windows Sistema operativo Windows Server 2003 Small Business Server Advanced Server (SP4 o versioni successive) 2000 Server (SP4 o versioni successive) Small Business Server 2000 Versione completa X X X X X Solo agente X X X X X Symantec LiveState RecoveryDesktop Tabella 2-4 descrive i pacchetti di installazione di Symantec LiveState RecoveryDesktop 6.0 (tra cui Symantec LiveState RecoveryRestore Anyware Option), supportati nei sistemi operativi Windows.

29 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione 29 Tabella 2-4 Pacchetti di installazione supportati nei sistemi operativi Windows Sistema operativo Windows XP Professional (SP1 o versioni successive) XP Home (SP1 o versioni successive) 2000 Professional (SP2 o versioni successive) Versione completa X X X Solo agente X X X Integrazione con Symantec LiveState Delivery 6.0 Se Symantec LiveState Delivery 6.0 è già stato installato, il server Symantec LiveState Recovery Manager deve essere installato nello stesso computer. In tal modo è possibile sfruttare i vantaggi delle tecnologie basate su LiveState Delivery 6.0 già esistenti nello stesso server host e nella struttura del database. Se Symantec LiveState Delivery 6.0 non è installato, è possibile installare il server Symantec LiveState Recovery Manager su un server Windows supportato. Compatibilità e integrazione con l'architettura unificata di Symantec LiveState Recovery Tabella 2-5identifica la compatibilità e l'integrazione con l'architettura unificata attuale di Symantec LiveState. Tabella 2-5 Compatibilità e integrazione Versione di Symantec LiveState Recovery Manager Versione dell'architettura di Symantec LiveState Symantec LiveState Delivery 6.0 icommand 3.0 Compatibile e integrata Sì Parzialmente. Il database Symantec LiveState Delivery viene automaticamente aggiornato alla versione 6.0. Tuttavia, icommand 3.0 deve essere aggiornato alla versione 6.0 di Symantec LiveState Delivery per poter funzionare con Symantec LiveState Recovery Manager 6.0.

30 30 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Preparazione all'installazione Versione di Symantec LiveState Recovery Manager Versione dell'architettura di Symantec LiveState Symantec LiveState Delivery 6.0 icommand 3.0 icommand 1.x-2.x Compatibile e integrata No. È necessario aggiornare Symantec LiveState Recovery Manager alla versione 6.0. Sì No Requisiti dei diritti utente Compatibilità e integrazione con l'architettura unificata di Symantec Backup Exec per server Windows Symantec LiveState Recovery Manager include la procedura guidata di configurazione dei processi di Backup Exec. Tale procedura guidata è una versione definita della finestra di dialogo completa Proprietà processi di backup presente in Symantec Backup Exec(tm) 10.0 per server Windows (in precedenza VERITAS Backup Exec(tm) 10.0 per server Windows). Mediante l'installazione esistente di Backup Exec, è possibile utilizzare Symantec LiveState Recovery Manager per eseguire il backup dei punti di ripristino memorizzati nella rete direttamente nei supporti. Gli utenti di Windows NT/2000/2003 Server/XP devono disporre dei diritti di amministratore per poter installare e utilizzare Symantec LiveState Recovery Manager o per distribuire i pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery. Versione di prova valida 30 giorni Se si installa la versione di prova di Symantec LiveState Recovery Manager valida per 30 giorni, è possibile installare tutte le applicazioni Symantec LiveState Recovery e creare punti di ripristino dei volumi di dati e di sistema per un massimo di 10 computer. Con la versione di prova è inoltre possibile accedere alla libreria del supporto tecnico in linea di Symantec, per visualizzare informazioni di supporto aggiornate e accedere a un archivio in cui eseguire ricerche, a file di librerie software, alle domande frequenti, ai newsgroup customer-to-customer e a informazioni tecniche aggiuntive.

31 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sull'installazione del prodotto 31 La versione di prova di Symantec LiveState Recovery Manager scade 30 giorni dopo il primo utilizzo del software. A quel punto, è possibile eseguire l'aggiornamento alla versione completa (anche dopo la scadenza della versione di prova) oppure continuare a utilizzare la console di Symantec LiveState Recovery Manager, ma solo per rimuovere i computer dall'elenco Computer gestiti e per disinstallare Symantec LiveState Recovery. Informazioni sull'installazione del prodotto Il programma di installazione di Symantec LiveState Recovery Manager verifica l'esistenza delle risorse hardware e software necessarie, consente all'utente di selezionare la cartella di installazione, aggiorna le impostazioni di registro e quindi copia i file richiesti sul disco rigido. Il programma di installazione della console verifica inoltre che Microsoft.NET Framework 1.1 sia installato. In caso contrario, provvede all'installazione. Vedere Installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 31. Vedere Installazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 34. Installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager Prima di iniziare, controllare attentamente i requisiti di installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager. Vedere Requisiti di sistema del prodotto a pagina 26. Nota: Il server Symantec LiveState Recovery Manager non richiede l'installazione di un file di licenza software per l'attivazione del prodotto. Il prodotto non richiede alcuna attivazione, a meno che l'utente non stia utilizzando una versione di prova. Vedere Versione di prova valida 30 giorni a pagina 30. Il prodotto si basa sull'architettura unificata LiveState di Symantec. Pertanto, se è già stato installato Symantec LiveState Delivery 6.0, il server deve essere installato nello stesso computer, senza che sia necessario disinstallare la versione 6.0 del server. In tal modo è possibile condividere la struttura del database di LiveState Delivery e l'architettura dell'agente e del server già esistenti. Se si installa il server Symantec LiveState Recovery Manager in un nuovo ambiente nel quale Symantec LiveState Delivery e Symantec LiveState Recovery non esistono, l'installazione del server creerà una nuova struttura di database nella quale archiviare dati relativi a computer e attività di backup.

32 32 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sull'installazione del prodotto Nota: In seguito all'installazione del server, potrebbe essere necessario riconfigurare i numeri di porta TCP/IP per consentire le comunicazioni con Symantec LiveState Recovery Manager. Vedere Configurazione delle porte TCP/IP per una nuova installazione di Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 140. Avvertimento: Per motivi di sicurezza, il server Symantec LiveState Recovery Manager deve essere installato su un disco rigido formattato NTFS. Per installare il server Symantec LiveState Recovery Manager 1 Inserire il CD del prodotto Symantec LiveState Recovery Manager nell'apposita unità del computer server. Se è attivata l'esecuzione automatica da CD, viene visualizzata la finestra di installazione del browser. In caso contrario, fare clic su Start > Esegui, digitare unità:\autorun (dove "unità" sta per la lettera assegnata all'unità), quindi fare clic su OK. 2 Fare clic su Installa server LiveState Recovery Manager. 3 Selezionare la lingua desiderata dall'elenco, quindi fare clic su OK. 4 Nella finestra Introduzione all'installazione fare clic su Avanti. 5 Leggere il contratto di licenza, selezionare Accetto i termini del contratto di licenza, quindi fare clic su Avanti. 6 Nella finestra Account utente agente eseguire una delle seguenti operazioni (l'account utente agente viene utilizzato quando un computer remoto esegue il download di agenti o installa pacchetti dal server Symantec LiveState Recovery Manager): Fare clic su Utilizza account locale. Se lo si desidera, è possibile utilizzare il nome account predefinito (smecint) oppure digitare un nuovo nome per l'account locale nella casella di testo Nome account. Digitare una password e una password di conferma nelle relative caselle di testo. La password deve contenere da tre a 32 caratteri dei set a-z, A-Z, 0-9, or # $ % ^ & ( )! - _. Il primo carattere deve essere una lettera. Non sono consentiti altri caratteri speciali. Nota: Scegliere la password con attenzione, poiché deve rispondere ai criteri relativi alla password per ciascun computer che si desidera gestire nel dominio; non viene eseguita alcuna conferma della password.

33 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sull'installazione del prodotto 33 Fare clic su Utilizza account di dominio. Selezionare dall'elenco a discesa un dominio nel quale è stato già creato un account. Digitare la password, quindi la password di conferma. Avvertimento: Per tale password è necessario utilizzare almeno tre caratteri; essa deve inoltre rispondere ai requisiti dei criteri di password del dominio nel quale l'account è stato creato. Non viene eseguita alcuna conferma della password. 7 Fare clic su Avanti. 8 Nella finestra Account amministratore Recovery Manager, digitare la password e la password di conferma per il server Symantec LiveState Recovery Manager. La password verrà utilizzata per accedere al server al momento della connessione alla console. La password deve contenere da tre a 32 caratteri dei set a-z, A-Z, 0-9. Non sono consentiti caratteri speciali. Se la password inserita non è corretta oppure se è stata dimenticata, non sarà possibile accedere al server tramite la console. In tal caso, sarà necessario disinstallare e reinstallare il software del server. Conservare la password in un posto sicuro, in quanto Symantec non dispone di alcun metodo per recuperare una password per il server. 9 Fare clic su Avanti. 10 Nella finestra di selezione della cartella d'installazione, eseguire una delle seguenti operazioni: Per installare il server Symantec LiveState Recovery Manager nel percorso predefinito della cartella, fare clic su Avanti. Per cambiare cartella di installazione, selezionare Scegli, individuare la cartella nella quale installare il server, quindi fare clic su Seleziona. Nel pannello di selezione della cartella d'installazione, fare clic su Avanti. Per inserire di nuovo il percorso della cartella predefinita, fare clic su Ripristina cartella predefinita, quindi fare clic su Avanti. 11 Nella finestra Pronto per l'installazione, verificare l'esattezza del percorso, quindi fare clic su Installa per avviare l'installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager.

34 34 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sull'installazione del prodotto Installazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager Prima di iniziare, controllare attentamente i requisiti di installazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager. Vedere Requisiti di sistema del prodotto a pagina 26. Nota: La console di Symantec LiveState Recovery Manager non richiede l'installazione di un file di licenza software per l'attivazione del prodotto. Il prodotto non richiede alcuna attivazione, a meno che l'utente non stia utilizzando una versione di prova. Vedere Versione di prova valida 30 giorni a pagina 30. È possibile installare la console in qualsiasi posizione dell'azienda dalla quale si desidera accedere al server e al database di Symantec LiveState Recovery Manager. È possibile eseguire più installazioni della console in un unico dominio di rete, nonché eseguire una o più istanze della console contemporaneamente nel dominio. Non è necessario disinstallare le versioni precedenti della console di Symantec LiveState Recovery Manager 3.0, soprattutto se si desidera continuare a utilizzare un'installazione esistente del server Symantec LiveState Recovery Manager 3.0. La console di Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 viene installata in un percorso predefinito differente, mentre è possibile installare il server 6.0 in un'installazione precedente del server 3.0 (nel qual caso la console versione 3.0 non potrà utilizzare tutte le nuove funzionalità della versione 6.0 né quelle incluse nella versione 6.0 del server) o in un server nuovo. Per installare la console di Symantec LiveState Recovery Manager 1 Inserire il CD del prodotto Symantec LiveState Recovery Manager nell'apposita unità del computer della console. Se è attivata l'esecuzione automatica da CD, viene visualizzata la finestra di installazione del browser. In caso contrario, fare clic su Start > Esegui, digitare unità:\autorun (dove "unità" sta per la lettera assegnata all'unità), quindi fare clic su OK. 2 Fare clic su Installa console LiveState Recovery Manager. 3 Selezionare la lingua desiderata dall'elenco, quindi fare clic su OK. 4 Nella finestra Introduzione all'installazione fare clic su Avanti. 5 Leggere il contratto di licenza, selezionare Accetto i termini del contratto di licenza, quindi fare clic su Avanti. 6 Nella finestra di selezione della cartella d'installazione, eseguire una delle seguenti operazioni:

35 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Operazioni dopo l'installazione 35 Per installare la console di Symantec LiveState Recovery Manager nel percorso della cartella predefinita (C:\Programmi\Symantec\LiveState Recovery), fare clic su Avanti. Per cambiare cartella di installazione, fare clic su Scegli, individuare la cartella nella quale installare la console, quindi fare clic su Seleziona. Nella finestra di selezione della cartella d'installazione, fare clic su Avanti. Per inserire di nuovo il percorso della cartella predefinita, fare clic su Ripristina cartella predefinita, quindi fare clic su Avanti. 7 Nel pannello Seleziona posizioni per collegamenti a programmi, deselezionare le posizioni nelle quali non si desidera inserire un collegamento al programma (i collegamenti al desktop e al menu Start sono selezionati per impostazione predefinita), quindi fare clic su Avanti. 8 Verificare le opzioni di installazione selezionate, quindi fare clic su Installa per avviare l'installazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager. 9 Dopo l'installazione, fare clic su Fine per uscire dall'installazione guidata. Operazioni dopo l'installazione Dopo avere installato il prodotto, è possibile modificare alcune impostazioni di installazione o eseguire attività che sono state ignorate durante il processo di installazione. È possibile eseguire le seguenti attività successive all'installazione: Vedere Avvio della console a pagina 35. Vedere Aggiornamento con LiveUpdate a pagina 36. Avvio della console È possibile avviare la console dalla barra delle applicazioni di Windows oppure dal desktop di Windows. Per avviare la console Eseguire una delle seguenti operazioni: Nella barra delle applicazioni di Windows, fare clic su Start > Programmi > Symantec > LiveState Recovery> LiveState Recovery Manager. Nella barra delle applicazioni di Windows XP, fare clic su Start > Programmi > Symantec > LiveState Recovery > LiveState Recovery Manager.

36 36 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sulla disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager Aggiornamento con LiveUpdate Sul desktop di Windows, fare doppio clic sull'icona di Symantec LiveState Recovery Manager. Dopo avere avviato la console, accedere specificando il nome del computer o l'indirizzo IP del server e digitando la password specificata durante l'installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager. È possibile ricevere aggiornamenti associati alle versione del prodotto attraverso la propria connessione a Internet. Quando si esegue LiveUpdate, viene stabilita una connessione con il server Symantec LiveUpdate da cui è possibile selezionare gli aggiornamenti del prodotto che si desidera installare. Aggiornamento del prodotto Eseguire LiveUpdate dopo l'installazione del prodotto. Una volta aggiornati i file, eseguire periodicamente LiveUpdate per ottenere gli aggiornamenti del programma. Per ottenere gli aggiornamenti con LiveUpdate 1 Dal menu?, fare clic su LiveUpdate. 2 Nella finestra LiveUpdate fare clic su Avanti per individuare gli aggiornamenti. 3 Se vi sono aggiornamenti disponibili, fare clic su Avanti per scaricarli e installarli. 4 Una volta completata l'installazione, fare clic su Fine. Alcuni aggiornamenti del programma richiedono il riavvio del computer prima di applicare le modifiche. Informazioni sulla disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager È possibile disinstallare la console o il server Symantec LiveState Recovery Manager o entrambi. Il programma di disinstallazione rimuove i file e le impostazioni di registro copiate nel disco rigido del computer durante l'installazione. Per disinstallare il prodotto, utilizzare l'opzione Installazione applicazioni del Pannello di controllo di Windows. Dopo avere avviato il processo di rimozione, non è possibile interromperlo.

37 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sulla disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager 37 Symantec LiveState Recovery Manager elimina automaticamente tutti i file relativi al prodotto, inclusi i collegamenti ai programmi presenti sul desktop e nel menu Start di Windows (se si disinstalla la console). Vedere Disinstallazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 37. Vedere Disinstallazione del server Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 38. La disinstallazione del server Symantec LiveState Recovery Manager non implica la disinstallazione di Symantec LiveState Recovery o di LiveState Delivery Agent for Windows dai computer aggiunti alla console. Per disinstallare da tali computer Symantec LiveState Recovery e gli agenti ad esso associati, è necessario rimuovere i computer dalla console prima di disinstallare il server Symantec LiveState Recovery Manager. Vedere Rimozione di computer gestiti a pagina 60. Disinstallazione della console di Symantec LiveState Recovery Manager Durante la disinstallazione della console Symantec LiveState Recovery Manager, vengono automaticamente eliminati i file relativi al prodotto, tra cui i collegamenti ai programmi presenti sul desktop e nel menu Start di Windows. Se non si disinstalla il server Symantec LiveState Recovery Manager, i computer, i gruppi di computer, i processi o le categorie di processi aggiunti alla console rimarranno nel database di Symantec LiveState Recovery Manager. Se si decide di installare di nuovo la console in un secondo momento, tutti i dati relativi a computer, gruppi, posizioni di archiviazione dei punti di ripristino e processi del database verranno aggiunti all'interfaccia della console. Per disinstallare la console di Symantec LiveState Recovery Manager 1 Sulla barra delle applicazioni di Windows, fare clic su Start > Impostazioni > Pannello di controllo. 2 Nella finestra Pannello di controllo, fare doppio clic su Installazione applicazioni. 3 Nella finestra Installazione applicazioni, fare clic su Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 console. 4 Fare clic su Cambia/Rimuovi programmi.

38 38 Installazione di Symantec LiveState Recovery Manager Informazioni sulla disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager 5 Nella finestra di disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 fare clic su Disinstallazione. 6 Fare clic su Fine per uscire dalla procedura guidata. Fare clic su Sì alla richiesta di riavviare il computer. Questo passaggio è necessario per garantire che tutti i componenti vengano rimossi correttamente. Disinstallazione del server Symantec LiveState Recovery Manager La disinstallazione del server Symantec LiveState Recovery Manager non implica la disinstallazione di Symantec LiveState Recovery-versione completa o di Symantec LiveState Recovery-solo agente dai computer aggiunti alla console. Per disinstallare da tali computer Symantec LiveState Recovery e gli agenti ad esso associati, è necessario rimuovere i computer dalla console prima di disinstallare il server Symantec LiveState Recovery Manager. Per disinstallare il server Symantec LiveState Recovery Manager 1 Sulla barra delle applicazioni di Windows, fare clic su Start > Impostazioni > Pannello di controllo. 2 Nella finestra Pannello di controllo, fare doppio clic su Installazione applicazioni. 3 Nella finestra Installazione applicazioni, fare clic su Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 Server. 4 Fare clic su Cambia/Rimuovi programmi. 5 Nella finestra di disinstallazione di Symantec LiveState Recovery Manager 6.0 Server fare clic su Disinstallazione. 6 Fare clic su Fine per uscire dalla procedura guidata. Fare clic su Sì alla richiesta di riavviare il computer. Questo passaggio è necessario per garantire che tutti i componenti vengano rimossi correttamente.

39 Capitolo 3 Avvio rapido Questo capitolo contiene i seguenti argomenti: Informazioni sull'uso della console Informazioni sull'integrazione dei computer nella console Creazione dei pacchetti di installazione Informazioni sul rilevamento dei computer Aggiunta di computer non gestiti Implementazione di LiveState Delivery Agent for Windows Rimozione di LiveState Delivery Agent for Windows Distribuzione dei pacchetti di installazione Informazioni sull'organizzazione dei gruppi di computer Procedure per l'esecuzione delle operazioni Informazioni sull'uso della console Se si utilizza Symantec LiveState Recovery Manager per la prima volta, può risultare utile leggere queste informazioni prima di integrare i computer nella console e distribuire i processi. La console consente di creare e distribuire i processi dalla workstation, nonché di gestire e visualizzare lo stato completo di quei processi su tutti i computer gestiti. Tramite la console è possibile collegarsi agli agenti su tutti i computer di un dominio di rete o di un gruppo di lavoro in cui è già installato l'agente.

40 40 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console Avvio della console È possibile avviare la console dal menu Start di Windows oppure dal desktop di Windows. Dopo l'apertura della console, per completare le operazioni è necessario eseguire l'accesso alla console. Per avviare la console Eseguire una delle seguenti operazioni: Nella barra delle applicazioni di Windows, fare clic su Start > Programmi > Symantec > LiveState Recovery> LiveState Recovery Manager. Nella barra delle applicazioni di Windows XP, fare clic su Start > Programmi > Symantec > LiveState Recovery> LiveState Recovery Manager. Accesso al server mediante la console Sul desktop di Windows, fare doppio clic sull'icona di Symantec LiveState Recovery Manager. Al momento dell'installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager, è stato necessario specificare una password di account amministratore Recovey Manager. Dopo avere avviato la console, per accedere al server mediante l'interfaccia della console è necessario specificare tale password sensibile alle maiuscole/minuscole. Per accedere al server mediante la console 1 Nel menu File della console di Symantec LiveState Recovery Manager, fare clic su Accesso. 2 Nella finestra di dialogo Accesso, digitare il nome del computer oppure l'indirizzo IP del server Symantec LiveState Recovery Manager. 3 Digitare la password per la console. 4 Fare clic su OK. Disconnessione dal server. Quando si esegue la disconnessione dalla console, la vista iniziale della console resta aperta fino all'uscita dal programma o fino a quando non viene effettuato nuovamente l'accesso alla console. Tutti i processi distribuiti ai computer continueranno a funzionare regolarmente. È inoltre possibile eseguire la disconnessione dalla console mediante l'uscita dal programma.

41 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console 41 Per eseguire la disconnessione dal server 1 Nel menu File della console di Symantec LiveState Recovery Manager, effettuare una delle operazioni riportate di seguito: Fare clic su Disconnetti per eseguire la disconnessione dal server mantenendo aperta la console. Fare clic su Esci per eseguire la disconnessione dal server e chiudere la console. 2 Fare clic su OK. Modifica della password account utente agente Se i criteri del sito richiedono la modifica periodica di tutte le password, è possibile che occorra modificare la password per l'account utente agente. Al momento dell'installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager, il nome e la password relativi all'account utente agente sono stati memorizzati dal programma in un account locale oppure di dominio e nel sistema operativo in cui è installato il server Symantec LiveState Recovery Manager. La password dovrà essere identica in entrambi i percorsi. Pertanto, se si modifica la password in un percorso, è necessario modificarla anche nell'altro. Se le due password non sono identiche, è possibile che si verifichi un errore di distribuzione (visualizzato nella console). I computer che vengono gestiti con il prodotto dispongono di account utente agente e di password assegnati automaticamente da LiveState Delivery Agent for Windows. Se la password account utente agente viene modificata, LiveState Delivery Agent for Windows legge la nuova password dal file smelogin del server e la assegna automaticamente a tutti i computer gestiti dalla console; non è necessario modificare manualmente la password account utente agente in ciascun computer remoto. Per modificare la password account utente agente 1 Nella barra delle applicazioni di Windows del server in cui è installato il server Symantec LiveState Recovery Manager, fare clic su Start > Impostazioni > Pannello di controllo > Strumenti di amministrazione > Gestione computer. 2 Nel riquadro di sinistra, fare doppio clic su Utenti e gruppi locali per espandere la struttura. 3 Fare clic sulla cartella Utenti per visualizzare un elenco di account utente nel riquadro a destra. 4 Selezionare l'account utente agente creato al momento dell'installazione del server Symantec LiveState Recovery Manager.

42 42 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console 5 Nel menu Azione, fare clic su Imposta password, quindi seguire le istruzioni visualizzate fornite da Windows. Modificare la password sul server Symantec LiveState Recovery Manager. 6 Sul server in cui è installato il server Symantec LiveState Recovery Manager, individuare il file ChangeAgentPassword.bat (il percorso predefinito è C:\Symantec\LiveState\config\utilities). 7 Da un prompt dei comandi, digitare la seguente sintassi (quando vengono specificate la password precedente e quella nuova) e fare clic su <Invio>. C:\Symantec\LiveState\config\utilities\ChangeAgentPassword.bat -o <password precedente> -n <password nuova>. Modifica della password della console È possibile modificare la password di accesso alla console dopo avere effettuato l'accesso. Le password effettuano la distinzione tra maiuscole e minuscole. Nota: Se la password inserita non è corretta oppure se è stata dimenticata, non sarà possibile accedere al server Symantec LiveState Recovery Manager tramite la console. In tal caso, sarà necessario disinstallare e reinstallare la console e il software del server. Conservare la password in un posto sicuro, in quanto Symantec non dispone di alcun metodo per recuperare una password per il server. Per modificare la password della console 1 Verificare l'avvenuta esecuzione dell'accesso alla console. 2 Nel menu Strumenti, fare clic su Modifica password console. 3 Digitare la password che si desidera modificare nella casella di testo Vecchia password. 4 Digitare la nuova password nelle caselle di testo Nuova password e Conferma nuova password. 5 Fare clic su OK. Spostamento tra le viste della console La console include cinque viste principali: Avvio rapido, Home page, Risorse, Eventi e Strumenti.

43 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console 43 Vista Avvio rapido La vista Avvio rapido, disponibile sotto forma di scheda accanto alla scheda Home page nella finestra principale, è la vista iniziale quando si accede per la prima volta alla console (in seguito, la vista Home page diventerà automaticamente la vista predefinita). Avvio rapido è la vista iniziale ideale se si utilizza Symantec LiveState Recovery Manager per la prima volta. Infatti, essa consente di iniziare a utilizzare la console fornendo un elenco delle operazioni da completare nell'ordine consigliato. Vista Home page La vista Home page, disponibile nella finestra principale vicino alla scheda Avvio rapido, fornisce una panoramica sullo stato dei server e desktop protetti da Symantec LiveState Recovery. I dati effettivi relativi agli eventi dei computer verranno inclusi in questa vista nel momento in cui si aggiungono i computer alla console e si assegnano i processi a tali computer. Tabella 3-1 illustra le informazioni disponibili nella vista Home page.

44 44 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console Tabella 3-1 Tipo di stato Stato rapido Informazioni sulla vista Home page Descrizione Consente di visualizzare lo stato dei server e dei desktop È possibile fare clic sul collegamento ipertestuale in questa area per aprire la vista Eventi e ottenere informazioni dettagliate su un computer selezionato nella tabella. Questa funzione è particolarmente utile ai fini della soluzione dei problemi. I tipi di stato rapido includono: Punti di ripristino non riusciti: consente di visualizzare il numero di desktop e di server in cui il processo di punti di ripristino non è riuscito rispetto al numero totale di desktop e server gestiti. Computer senza risposta: consente di visualizzare il numero di desktop e di server gestiti che non rispondono rispetto al numero totale di desktop e server gestiti. Processi pianificati: consente di visualizzare il numero di desktop e di server in cui i processi pianificati sono stati eseguiti correttamente rispetto al numero totale di desktop e server gestiti. Vedere Informazioni sul monitoraggio dei computer a pagina 111. Vedere Vista Eventi a pagina 48.

45 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console 45 Tipo di stato Collegamenti rapidi Descrizione Fornisce collegamenti ipertestuali per operazioni comuni, quali: Acquisizione di informazioni sull'acquisto di LiveState sul sito Web di Symantec. Ricerca dei computer da aggiungere alla console. Vedere Informazioni sul rilevamento dei computer a pagina 56. Esecuzione di LiveUpdate. Vedere Aggiornamento di Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 51. Disconnessione dalla console/dal server. Vedere Disconnessione dal server. a pagina 40. Tendenza (cronologica) Consente di visualizzare il numero di computer in cui si sono verificati eventi Symantec LiveState Recovery negli ultimi sette giorni. È possibile fare clic su una barra a destra della data per passare alla vista Eventi e ottenere informazioni più dettagliate sullo stato e sull'evento.

46 46 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console Tipo di stato Grafici a torta dello stato corrente dei server e dei desktop Descrizione Visualizza un grafico a torta che mostra le proporzioni relative ad alcuni tipi di stato corrente per tutti i server e i desktop abilitati al ripristino. Se su un computer vengono installati Symantec LiveState Recovery e LiveState Delivery Agent for Windows, tale computer viene considerato abilitato al ripristino. I tipi di stato includono: Processi pianificati: il numero di computer gestiti di cui è stato eseguito il backup da parte di un processo assegnato con una pianificazione. Nessun processo pianificato: il numero di computer gestiti a cui non sono stati assegnati processi. LiveState Recovery non installato: il numero di computer gestiti su cui non è installato Symantec LiveState Recovery. Senza licenza: il numero di computer gestiti su cui non è installato un file di licenza Symantec LiveState Recovery oppure in cui il file di licenza è scaduto. Eventi: il numero di computer gestiti in cui si sono verificati errori nei processi e nella distribuzione, che non forniscono alcuna risposta (ad esempio, perché spenti) oppure riportano uno o più problemi contemporaneamente. Impostazione di Avvio rapido come vista predefinita al momento dell'accesso È possibile sostituire la vista Home page con la vista Avvio rapido come vista di avvio predefinita al momento dell'accesso alla console. Per impostare Avvio rapido come vista predefinita al momento dell'accesso 1 Nel menu Visualizza della console, fare clic su Home page. 2 Fare clic sulla scheda Avvio rapido nell'angolo superiore sinistro della finestra principale. 3 Selezionare Mostra questa pagina subito dopo l'accesso nella parte inferiore della vista Avvio rapido.

47 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console 47 Vista Risorse La vista Risorse, disponibile sotto forma di pulsante nel riquadro sinistro della console, in genere viene utilizzata per visualizzare tutti i computer attualmente gestiti dal server oppure quelli non gestiti. La vista Risorse consente di effettuare le seguenti operazioni: Utilizzare la funzione Rileva computer per analizzare un dominio di rete o un gruppo di lavoro specifico. Quando l'analisi è completa, nella console saranno elencati tutti i computer non gestiti visibili (accesi) di una rete, di un dominio, di un gruppo di lavoro o di un intervallo di indirizzi IP. Un computer viene considerato gestito solo se vi è installato LiveState Delivery Agent for Windows. Se su un computer sono installati Symantec LiveState Recovery e LiveState Delivery Agent for Windows, tale computer viene considerato abilitato al ripristino. Aggiungere alla console, dall'elenco Rileva computer, i computer che si desidera gestire e proteggere. Definire le posizioni di memorizzazione per i punti di ripristino che è possibile utilizzare nei processi. Distribuire i pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery, inclusi Symantec LiveState RecoveryRestore Anyware Option Symantec LiveState RecoveryLightsOut Restore Option o Management Control, ai computer che sono stati aggiunti alla console. Installare sui computer i file delle licenze per attivare le installazioni distribuite di Symantec LiveState Recovery, inclusi Symantec LiveState Recovery Restore Anyware Option e Symantec LiveState Recovery LightsOut Restore Option. Visualizzare i dettagli unità di un computer (ad esempio lo spazio utilizzato e quello libero dell'unità, l'ultimo punto di ripristino, il percorso dell'ultimo punto di ripristino e i processi assegnati), la cronologia dei punti di ripristino o i dettagli relativi agli eventi per verificare il corretto funzionamento di Symantec LiveState Recovery. Creare un gruppo di computer personalizzato con un nome specifico per semplificare la gestione. Il nuovo gruppo sarà aggiunto alla struttura Gruppi computer. Creare categorie di processi per organizzare i processi utilizzati con maggiore frequenza. Ad esempio, è possibile creare una categoria di processi denominata "Giornalieri" in cui rappresentare diverse pianificazioni di processo richieste oppure obbligatorie che sono state approvate per specifici computer dell'azienda.

48 48 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console Vista Eventi La vista Eventi consente di ottenere informazioni sullo stato di un computer selezionato nel dominio di rete o nel gruppo di lavoro aggiunto alla console. La vista Eventi, disponibile sotto forma di pulsante nel riquadro sinistro della console, viene utilizzata per visualizzare in modo alternato le informazioni elencate di seguito: Errori di punto di ripristino: il numero dei computer server e desktop gestiti in cui si sono verificati errori di processo. Gli errori nei processi possono essere causati dall'esaurimento dello spazio su disco nella posizione di memorizzazione del punto di ripristino o dall'impossibilità del processo di collegarsi alla posizione di memorizzazione del punto di ripristino specificata (in genere un percorso non locale). Senza risposta: il numero di computer server e desktop gestiti che non forniscono risposta al server Symantec LiveState Recovery Manager. Un computer viene considerato senza risposta se è stato assegnato un processo al computer remoto e il server non ha ricevuto alcuna risposta al momento della successiva creazione pianificata del punto di ripristino. Tale situazione spesso è causata da problemi di connettività della rete, ad esempio quando il computer oppure il portatile non è connesso alla rete oppure è semplicemente spento. Errori di distribuzione: il numero dei computer server e desktop gestiti in cui si sono verificati errori di distribuzione. Gli errori di distribuzione includono le situazioni in cui un pacchetto di installazione oppure un processo viene distribuito ma il computer remoto non è in grado di remoto non è in grado di eseguire il pacchetto correttamente. I collegamenti ipertestuali nell'area Stato rapido della vista Home page sono collegati alla vista Eventi in modo da consentire la risoluzione dei problemi. Vista Strumenti È possibile utilizzare la vista Strumenti nella console di Symantec LiveState Recovery Manager per aggiungere collegamenti a programmi esterni, URL o file esterni alla console. Al momento dell'installazione della console, alla vista Strumenti vengono aggiunte automaticamente icone predefinite di collegamento ai programmi per Symantec pcanywhere, Symantec NetBackup Console, Symantec NetBackup Java Console, Symantec Backup Exec e Snap Server Manager. Tali collegamenti saranno attivi se i programmi (o qualsiasi altro programma della famiglia di prodotti LiveState) sono installati sullo stesso computer su cui è installata la console.

49 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console 49 Modifica delle opzioni del server È possibile personalizzare alcuni aspetti della console e del server Symantec LiveState Recovery Manager in modo da adattarli all'ambiente operativo. Nelle comunicazioni con il server per ottenere gli eventi necessari all'aggiornamento dei dati visualizzati nella console, Symantec LiveState Recovery Manager utilizza porte dinamiche. Tuttavia se la console è stata installata in un computer protetto da un firewall, le porte dinamiche non funzionano. In questo caso, è possibile utilizzare la scheda Avanzate della finestra di dialogo Opzioni per specificare la porta corretta da utilizzare. È opportuno impostare tale numero di porta solo se la console di Symantec LiveState Recovery Manager è installata su un lato del firewall e il server Symantec LiveState Recovery Manager è installato sull'altro lato. Le modifiche apportate alle opzioni restano valide (anche dopo l'uscita da Symantec LiveState Recovery Manager) fino a quando non vengono modificate nuovamente. Vedere Porte utilizzate da Symantec LiveState Recovery Manager a pagina 137. Nota: È possibile riconfigurare i numeri di porta TCP/IP per consentire le comunicazioni con una nuova installazione di Symantec LiveState Recovery Manager oppure con i computer gestiti esistenti. Vedere Configurazione delle porte TCP/IP per un computer gestito esistente a pagina 143.

50 50 Avvio rapido Informazioni sull'uso della console Per modificare le opzioni del server 1 Nel menu Strumenti, fare clic su Opzioni. 2 Nella scheda Generale della finestra di dialogo Opzioni, specificare le seguenti informazioni: Porta server protetta: Porta server non protetta: Timeout sessione (minuti): Porta client predefinita di LiveState Recovery utilizzata dalla console per comunicare con i servizi Web mediante https. utilizzata dalla console per comunicare con i servizi Web mediante http. specifica il numero di minuti di inattività prima che nella sessione corrente venga richiesto di effettuare nuovamente l'accesso al server o di rimanere disconnessi. Il valore predefinito è 763 (porta non protetta). Utilizzata da Management Control su computer remoti per comunicare al server Symantec LiveState Recovery Manager informazioni sui processi LiveState Recovery, sullo stato dei punti di ripristino e sullo stato corrente di ogni computer. Per modificare il valore della porta, è necessario eseguire la connessione alla console di Symantec LiveState Recovery Manager. 3 Nella scheda Avanzate della finestra di dialogo Opzioni, selezionare Utilizza porta dinamica per aggiornamento smart e digitare il numero di porta da utilizzare. Modifica dei dettagli del riquadro Nel riquadro di destra della vista Risorse, è possibile scegliere le informazioni che si desidera visualizzare selezionando intestazioni di colonna diverse. È inoltre possibile organizzare le informazioni trascinando le intestazioni di colonna in un'altra posizione all'interno della stessa barra. Per modificare i dettagli del riquadro 1 Nel riquadro superiore destro della vista Risorse, trascinare le intestazioni di colonna in altre posizioni della stessa barra. 2 Fare clic con il pulsante destro del mouse su un punto qualsiasi di un'intestazione di colonna. 3 Eseguire una delle seguenti operazioni:

51 Avvio rapido Informazioni sull'integrazione dei computer nella console 51 Selezionare l'intestazione di colonna che si desidera visualizzare. Deselezionare l'intestazione di colonna che si desidera nascondere. Aggiornamento di Symantec LiveState Recovery Manager È possibile ricevere aggiornamenti software associati alla versione della console di Symantec LiveState Recovery Manager in uso mediante la connessione al server Symantec LiveUpdate e la selezione degli aggiornamenti da installare. Per ottenere gli aggiornamenti utilizzando LiveUpdate 1 Dal menu? in Symantec LiveState Recovery Manager, fare clic su LiveUpdate. 2 Nella finestra LiveUpdate fare clic su Avanti per individuare gli aggiornamenti. 3 Se vi sono aggiornamenti disponibili, fare clic su Avanti per scaricarli e installarli. 4 Una volta completata l'installazione, fare clic su Fine. Alcuni aggiornamenti del programma richiedono il riavvio del computer prima di applicare le modifiche. Informazioni sull'integrazione dei computer nella console Prima che sia possibile eseguire il backup dei computer di una rete, è necessario innanzitutto integrarli nel server/database di Symantec LiveState Recovery Manager mediante la console. Si tratta di un processo a più fasi che inizia con l'aggiunta dei computer al server Symantec LiveState Recovery Manager e termina con la distribuzione dei pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery ai computer aggiunti. Per integrare i computer nella console di Symantec LiveState Recovery Manager, effettuare quanto segue: È possibile creare pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery. Vedere Creazione dei pacchetti di installazione a pagina 52. Rilevare e identificare i computer di un dominio o di un gruppo di lavoro che si desidera proteggere. Vedere Informazioni sul rilevamento dei computer a pagina 56. Aggiungere i computer rilevati alla console oppure assegnare le installazioni esistenti di Symantec LiveState Recovery alla gestione di Symantec LiveState Recovery Manager.

52 52 Avvio rapido Creazione dei pacchetti di installazione Vedere Aggiunta di computer non gestiti a pagina 59. Distribuire il pacchetto di installazione appropriato di Symantec LiveState Recovery ai computer aggiunti alla console. Vedere Distribuzione dei pacchetti di installazione a pagina 63. Una volta integrati i computer nella console, è possibile creare i processi e distribuirli ai computer. Vedere Creazione dei processi a pagina 97. Creazione dei pacchetti di installazione Symantec LiveState Recovery Manager non include i pacchetti di installazione per la distribuzione della versione completa di Symantec LiveState Recovery (Advanced Server, Standard Server, Desktop Edition, Restore Anyware Option o LightsOut Restore Option) ai computer. Per distribuire la versione completa di Symantec LiveState Recovery oppure una delle opzioni di ripristino di Symantec LiveState Recovery, è necessario creare pacchetti di installazione mediante la procedura guidata Crea/aggiorna file di LiveState Recovery e il CD di Symantec LiveState Recovery. Nota: Symantec LiveState Recovery Manager viene fornito con tre pacchetti di installazione predefiniti di Symantec LiveState Recovery6.0 (solo agente) per le versioni Advanced Server, Standard Server e Desktop. Non è necessario creare pacchetti di installazione di Symantec LiveState Recovery, a meno che non si decida di installare le versioni complete di Symantec LiveState Recovery sui computer. In tal caso, è possibile procedere con il rilevamento dei computer. Vedere Informazioni sul rilevamento dei computer a pagina 56. Un pacchetto di installazione consiste in un'installazione singola che contiene il componente Management Control e l'agente Symantec LiveState Recovery oppure la versione completa di Symantec LiveState Recovery. I pacchetti di installazione possono essere distribuiti ai computer aggiunti alla console in qualsiasi momento. I pacchetti di installazione sono memorizzati sul server Symantec LiveState Recovery Manager.

53 Avvio rapido Creazione dei pacchetti di installazione 53 In genere, i pacchetti di installazione vengono creati una sola volta e utilizzati fino al rilascio di una versione nuova oppure aggiornata di Symantec LiveState Recovery. In quella fase, è sufficiente eseguire nuovamente la procedura guidata

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Guida all'implementazione di Symantec Backup Exec System Recovery Manager

Guida all'implementazione di Symantec Backup Exec System Recovery Manager Guida all'implementazione di Symantec Backup Exec System Recovery Manager Guida all'implementazione di Symantec Backup Exec System Recovery Manager 8.5 Il software descritto in questo manuale viene fornito

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution. Manuale dell'amministratore

Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution. Manuale dell'amministratore Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di Backup Exec System Recovery 2010 Management Solution Il software descritto in questo manuale

Dettagli

Symantec Network Access Control Guida introduttiva

Symantec Network Access Control Guida introduttiva Symantec Network Access Control Guida introduttiva Symantec Network Access Control Guida introduttiva Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d Guida rapida all'installazione Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Guida all'implementazione di Patch Manager 6.0 di Symantec LiveState

Guida all'implementazione di Patch Manager 6.0 di Symantec LiveState Guida all'implementazione di Patch Manager 6.0 di Symantec LiveState Guida all'implementazione di Symantec LiveState Patch Manager 6.0 Il software descritto nel presente manuale viene fornito con un contratto

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

Norton AntiVirus Manuale dell'utente

Norton AntiVirus Manuale dell'utente Manuale dell'utente Norton AntiVirus Manuale dell'utente Il software descritto nel presente manuale viene fornito ai sensi dei termini del contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità

Dettagli

Norton Password Manager Manuale dell'utente

Norton Password Manager Manuale dell'utente Manuale dell'utente Norton Password Manager Manuale dell'utente Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e può essere utilizzato esclusivamente ai

Dettagli

Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall

Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall Guida alla migrazione delle politiche di Symantec Client Firewall Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità

Dettagli

Manuale dell'utente di Norton AntiVirus per Mac

Manuale dell'utente di Norton AntiVirus per Mac Manuale dell'utente Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha rimosso la copertina di questo manuale. Questo manuale è

Dettagli

Symantec Backup Exec System Recovery

Symantec Backup Exec System Recovery Symantec Backup Exec System Recovery Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Il software descritto nel presente manuale è fornito in conformità a un contratto di licenza e può essere

Dettagli

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Dell SupportAssist per PC e tablet Guida dell'utente Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza N.B.: Un messaggio di N.B. indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo del computer.

Dettagli

Guida dell'utente 10440853-IT

Guida dell'utente 10440853-IT Guida dell'utente 10440853-IT Guida dell'utente Norton Ghost Il software descritto in questo manuale è fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in base ai termini del contratto. Versione

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

Symantec Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Symantec Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N180808 Settembre 2005 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

Manuale dell'utente di Norton Ghost

Manuale dell'utente di Norton Ghost Norton Ghost Manuale dell'utente di Norton Ghost Il software descritto nel presente manuale è fornito in conformità a un contratto di licenza e può essere utilizzato esclusivamente nel rispetto dei termini

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Manuale dell'utente di Norton Internet Security per Mac

Manuale dell'utente di Norton Internet Security per Mac Manuale dell'utente Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha rimosso la copertina di questo manuale. Questo manuale è

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da fare. Per ridurre l'impatto sull'ambiente dei nostri prodotti, Symantec ha

Dettagli

September 2006. Backup Exec Utility

September 2006. Backup Exec Utility September 2006 Backup Exec Utility Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec e il logo Symantec sono marchi o marchi registrati

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

Worry-Free TM Remote Manager TM 1

Worry-Free TM Remote Manager TM 1 Worry-Free TM Remote Manager TM 1 for Small and Medium Business Guida all'installazione dell'agent Trend Micro Incorporated si riserva il diritto di apportare modifiche a questa documentazione e ai prodotti

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione Backup Exec Continuous Protection Server Guida rapida all'installazione Guida rapida all'installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Prima dell'installazione Requisiti di sistema per il

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N134418 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Guida di Active System Console

Guida di Active System Console Guida di Active System Console Panoramica... 1 Installazione... 2 Visualizzazione delle informazioni di sistema... 4 Soglie di monitoraggio del sistema... 5 Impostazioni di notifica tramite e-mail... 5

Dettagli

Guida di installazione per PC Suite

Guida di installazione per PC Suite Guida di installazione per PC Suite Il manuale d uso elettronico viene rilasciato subordinatamente a: Termini e condizioni dei manuali Nokia del 7 giugno 1998 ( Nokia User s Guides Terms and Conditions,

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida alla distribuzione

Dell SupportAssist per PC e tablet Guida alla distribuzione Dell SupportAssist per PC e tablet Guida alla distribuzione Messaggi di N.B., Attenzione e Avvertenza N.B.: Un messaggio di N.B. indica informazioni importanti che contribuiscono a migliorare l'utilizzo

Dettagli

Manuale dell'utente di Backup Exec System Recovery 2010. Windows Edition

Manuale dell'utente di Backup Exec System Recovery 2010. Windows Edition Manuale dell'utente di Backup Exec System Recovery 2010 Windows Edition Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery 2010 Il software descritto in questo libro viene fornito nel quadro di

Dettagli

Guida dell'utente Norton Ghost

Guida dell'utente Norton Ghost Guida dell'utente Guida dell'utente Norton Ghost Il software descritto in questo manuale è fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in base ai termini del contratto. Versione documentazione

Dettagli

FileMaker Pro 11. Esecuzione di FileMaker Pro 11 su Servizi Terminal

FileMaker Pro 11. Esecuzione di FileMaker Pro 11 su Servizi Terminal FileMaker Pro 11 Esecuzione di FileMaker Pro 11 su Servizi Terminal 2007 2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

NetSpot Console Manuale dell'utente

NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Prefazione Questo manuale contiene le descrizioni di tutte le funzioni e delle istruzioni operative per NetSpot Console. Si consiglia di leggerlo con

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery 8.5 Il software descritto nel presente manuale è fornito in conformità a un contratto

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Manuale dell'utente di Norton Ghost 15.0

Manuale dell'utente di Norton Ghost 15.0 Manuale dell'utente di Norton Ghost 15.0 Manuale dell'utente di Norton Ghost 15.0 Il software descritto in questo libro viene fornito nel quadro di un contratto di licenza e può essere utilizzato solo

Dettagli

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc.

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc. Note legali È proibita la riproduzione, parziale o totale, non autorizzata di questa Guida. Le informazioni contenute in questa guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Si declina ogni responsabilità

Dettagli

Antivirus Pro 2012. Guida introduttiva

Antivirus Pro 2012. Guida introduttiva Antivirus Pro 2012 Guida introduttiva Importante Sulla custodia del CD sarà possibile trovare il codice di attivazione con il quale attivare il prodotto. Si consiglia di conservarlo in un luogo sicuro.

Dettagli

Norton 360 Online Manuale dell'utente

Norton 360 Online Manuale dell'utente Manuale dell'utente Norton 360 Online Manuale dell'utente Documentazione versione 2,0 Copyright 2008 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Il Software concesso in licenza e la Documentazione

Dettagli

Internet Security 2012

Internet Security 2012 Internet Security 2012 Guida introduttiva Importante Sulla custodia del CD sarà possibile trovare il codice di attivazione con il quale attivare il prodotto. Si consiglia di conservarlo in un luogo sicuro.

Dettagli

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione

Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione Nokia C110/C111 scheda LAN senza filo Manuale di installazione DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA MOBILE PHONES Ltd dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che i prodotti DTN-10 e DTN-11

Dettagli

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente

Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente Retrospect 10 per Mac Appendice alla Guida per l'utente 2 Appendice alla Guida per l'utente di Retrospect 10 www.retrospect.com 2012 Retrospect Inc. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect

Dettagli

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd.

GFI LANguard 9. Guida introduttiva. A cura di GFI Software Ltd. GFI LANguard 9 Guida introduttiva A cura di GFI Software Ltd. http://www.gfi.com E-mail: info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se

Dettagli

Symantec Network Access Control Starter Edition

Symantec Network Access Control Starter Edition Symantec Network Access Control Starter Edition Conformità degli endpoint semplificata Panoramica Con è facile iniziare a implementare una soluzione di controllo dell accesso alla rete. Questa edizione

Dettagli

EMC Retrospect Express per Windows Guida di inizio rapido

EMC Retrospect Express per Windows Guida di inizio rapido EMC Retrospect Express per Windows Guida di inizio rapido BENVENUTI Benvenuti in EMC Retrospect Express, backup rapido e semplice su unità CD/DVD, a disco rigido e a dischi rimovibili. Fare clic qui per

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Exchange o documenti SharePoint in pochi secondi. Minimo impatto dei tempi di inattività e di interruzione della produttività

Exchange o documenti SharePoint in pochi secondi. Minimo impatto dei tempi di inattività e di interruzione della produttività Protezione dalle interruzioni dell'attività aziendale con funzionalità di backup e recupero rapide e affidabili Panoramica Symantec Backup Exec System Recovery 2010 è una soluzione di backup e recupero

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Arcserve Cloud. Guida introduttiva ad Arcserve Cloud

Arcserve Cloud. Guida introduttiva ad Arcserve Cloud Arcserve Cloud Guida introduttiva ad Arcserve Cloud La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 2010 R2. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 2010 R2. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 2010 R2 Guida rapida all'installazione Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato

Dettagli

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4

Guida all'amministrazione. BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange. Versione: 4.1 Service Pack: 4 BlackBerry Professional Software per Microsoft Exchange Versione: 4.1 Service Pack: 4 SWD-313211-0911044452-004 Indice 1 Gestione degli account utente... 7 Aggiunta di un account utente... 7 Aggiunta manuale

Dettagli

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto di licenza e può

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec System Recovery 2013. Windows Edition

Manuale dell'utente di Symantec System Recovery 2013. Windows Edition Manuale dell'utente di Symantec System Recovery 2013 Windows Edition Symantec System Recovery 2013 Manuale dell'utente Il software descritto in questo libro viene fornito nel quadro di un contratto di

Dettagli

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows Guida per l'utente r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense

Dettagli

Guida all'installazione

Guida all'installazione Istruzioni per l'uso Guida all'installazione 1 Prima dell'installazione 2 Installazione 3 Avvio/Chiusura Si raccomanda di leggere con attenzione il presente manuale prima di utilizzare il prodotto e di

Dettagli

ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION

ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER. Troverà le risposte a tutte sue domande

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694379

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694379 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente Samsung Drive Manager Manuale per l'utente I contenuti di questo manuale sono soggetti a modifica senza preavviso. Se non diversamente specificato, le aziende, i nomi e i dati utilizzati in questi esempi

Dettagli

GFI Product Manual. ReportPack

GFI Product Manual. ReportPack GFI Product Manual ReportPack http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Salvo se indicato diversamente, le società, i nomi

Dettagli

Data-sheet: Protezione dei dati Symantec Backup Exec 2010 Backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita

Data-sheet: Protezione dei dati Symantec Backup Exec 2010 Backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita Backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita Panoramica offre protezione di backup e recupero leader di mercato per ogni esigenza, dal server al desktop. Protegge facilmente una maggiore

Dettagli

NOTE DI RILASCIO. Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01. EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3. 17 ottobre 2014

NOTE DI RILASCIO. Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01. EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3. 17 ottobre 2014 NOTE DI RILASCIO EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3 Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01 17 ottobre 2014 Queste Note di rilascio contengono ulteriori informazioni su questa versione di GeoDrive.

Dettagli

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo

Monitor Wall 4.0. Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 it Manuale d'installazione ed operativo Monitor Wall 4.0 Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 4 1.1 Informazioni sul manuale 4 1.2 Convenzioni utilizzate nel manuale 4 1.3 Requisiti

Dettagli

Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista

Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista Symantec AntiVirus : supplemento per Windows Vista Il software descritto nel presente manuale viene fornito in conformità a un contratto di licenza e

Dettagli

Istruzioni per l'uso - Guida alla configurazione

Istruzioni per l'uso - Guida alla configurazione RICOH TotalFlow Prep Istruzioni per l'uso - Guida alla configurazione Prima della configurazione Installazione Version 3.0 Avvio/Chiusura Per le informazioni non presenti in questo manuale, fare riferimento

Dettagli

NVIDIA GeForce Experience

NVIDIA GeForce Experience NVIDIA GeForce Experience DU-05620-001_v02 ottobre 9, 2012 Guida dell'utente SOMMARIO 1 NVIDIA GeForce Experience Guida dell'utente... 1 Informazioni su GeForce Experience... 1 Installazione e impostazione

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Intel Server Management Pack per Windows

Intel Server Management Pack per Windows Intel Server Management Pack per Windows Manuale dell'utente Revisione 1.0 Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI INTEL ALLO SCOPO DI

Dettagli

Domande frequenti: Protezione dei dati Backup Exec 2010 Domande frequenti

Domande frequenti: Protezione dei dati Backup Exec 2010 Domande frequenti Cosa comprende questa famiglia di prodotti Symantec Backup Exec? Symantec Backup Exec 2010 fornisce backup e recupero affidabili progettati per le aziende in crescita. Protegge facilmente una maggiore

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

Copyright Acronis, Inc., 2000-2010.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc.

Copyright Acronis, Inc., 2000-2010.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Guida rapida Copyright Acronis, Inc., 2000-2010.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery

Dettagli

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida.

Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Manuale dell'utente Vedere sul retro le istruzioni per l'installazione rapida. Proteggiamo più persone da più minacce on-line di chiunque altro al mondo. Prendersi cura dell'ambiente è la cosa giusta da

Dettagli

Introduzione a VMware Fusion

Introduzione a VMware Fusion Introduzione a VMware Fusion VMware Fusion per Mac OS X 2008 2012 IT-000933-01 2 Introduzione a VMware Fusion È possibile consultare la documentazione tecnica più aggiornata sul sito Web di VMware all'indirizzo:

Dettagli

Guida all'implementazione di Symantec System Center

Guida all'implementazione di Symantec System Center Guida all'implementazione di Symantec System Center 20% Minimum 07-30-00441-IT Guida all'implementazione di Symantec System Center Il software descritto viene fornito in base a un accordo di licenza e

Dettagli

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server

Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Manuale dell'utente di Avigilon Control Center Server Versione 4.10 PDF-SERVER-D-Rev1_IT Copyright 2011 Avigilon. Tutti i diritti riservati. Le informazioni qui presenti sono soggette a modifiche senza

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-BZ11XN http://it.yourpdfguides.com/dref/696081

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-BZ11XN http://it.yourpdfguides.com/dref/696081 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY VAIO VGN-BZ11XN. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Versione: 5.2 PDF-ACCGATEWAY5-B-Rev1_IT 2013 2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espressamente concesso per iscritto, nessuna

Dettagli

granulare per ambienti Exchange e Active Directory in un ambiente VMware e Hyper-V.

granulare per ambienti Exchange e Active Directory in un ambiente VMware e Hyper-V. Business Server Funzionalità complete di backup e recupero ideate per le piccole aziende in espansione Panoramica Symantec Backup Exec 2010 per Windows Small Business Server è la soluzione per la protezione

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Guida introduttiva Antivirus Pro 2009 Importante Leggere attentamente la sezione Attivazione del prodotto della presente guida. Le informazioni contenute in questa sezione sono fondamentali per garantire

Dettagli