Test per portatori sani

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Test per portatori sani"

Transcript

1 16 Test per portatori sani Tutti i nomi originali in questo opuscolo sono stati cambiati per proteggere l'identità degli intervistati. Queste informazioni sono state elaborate dal Genetic Interest Group. La traduzione dall inglese é stata curata dalla Dr. Nadia Ceratto e dal Dr Domenico Coviello, Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, Milano. Luglio 2009 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest, contratto n Le Illustrazioni: Rebecca J Kent Informazioni per pazienti e famiglie

2 2 15 Test per portatori sani Questo opuscolo illustrativo è rivolto alle persone che hanno preso in considerazione l idea di fare un test per portatori o l hanno già effettuato. Fornisce informazioni su cosa significa ed implica essere un "portatore", su come scoprire se si è portatori e su come affrontare la vita da un punto di vista pratico ed emotivo, dopo i risultati del test. La maggior parte delle informazioni riportate è stata ottenuta grazie ai resoconti delle persone che hanno già fatto un test per portatori. Speriamo vi possa essere d aiuto. A. Cos è un portatore sano? Per capire cosa significa essere un portatore sano è d aiuto capire cosa siano geni e cromosomi. Geni e cromosomi Il nostro è corpo fatto di milioni di cellule. La maggior parte delle cellule contengono un corredo completo di geni. Noi abbiamo migliaia di geni. I geni agiscono come un insieme di istruzioni, controllano la nostra crescita e come lavorano i nostri corpi. Essi sono responsabili di molti dei nostri caratteri, come il nostro colore degli occhi, gruppo sanguigno o l altezza. F i g u r a 1 : G e n i, Cromosomi e DNA I geni sono portati da strutture filamentose chiamati cromosomi. Solitamente noi abbiamo 46 cromosomi nella maggior parte delle cellule. Noi ereditiamo i nostri cromosomi dai nostri

3 14 "Abbiamo raccolto molte informazioni grazie al gruppo di supporto per i pazienti e quindi è stato d aiuto, ed è rassicurante sapere che sono disponibili in ore serali se vuoi parlare con qualcuno e possono stare a sentirti, ti mandano delle informazioni per posta, lavorano con le scuole " (portatrice dell X fragile) Per ulteriori informazioni: Uniamo - La federazione Italiana Malattie Rare Web: e mail: Aidweb - Agenzia Italiana Documentazione Malattie Rare Web: e mail: Orphanet Libero accesso al sito web che da informazioni sulle malattie rare, sperimentazioni cliniche, farmaci e indirizzi telematici di gruppi di supporto in Europa.. Web: EuroGentest Libero accesso al sito web che da informazioni sull analisi genetica e gli indirizzi telematici dei gruppi di supporto in Europa. Web: 3 genitori, 23 da nostra madre e 23 da nostro padre, così abbiamo 2 serie complete di 23 cromosomi o 23 paia. Siccome i cromosomi sono fatti di geni noi ereditiamo 2 copie della maggior parte dei geni, una copia da ogni genitore. Questa è la ragione per cui noi spesso abbiamo caratteri simili dei due genitori. I cromosomi, e quindi i geni, sono costituiti di una sostanza chimica chiamata DNA. I cambiamenti di geni o di cromosomi sono definite mutazioni, e noi tutti ne siamo portatori. Tuttavia, visto che abbiamo due copie della maggior parte dei geni, la copia normale compensa la copia mutata. Essere un portatore significa, dunque, che non si ha la malattia, ma che si ha una copia mutata di un gene su uno della coppia di cromosomi. Essere portatori solitamente non ha conseguenze sulla nostra salute in alcun modo. Essere portatori può causare problemi per il fatto che può causare la possibilità di avere dei figli affetti dalla malattia genetica. Quand è che l essere portatori può causare che i nostri figli siano affetti da una malattia genetica? Ci sono tre situazioni quando l essere portatori può causare di avere figli affetti da una malattia genetica; 1. Malattie autosomiche recessive Per queste malattie, ci sarà il rischio che i figli presentino la malattia genetica se entrambi i genitori sono portatori della stessa mutazione per la stessa malattia genetica. Se entrambi i genitori sono portatori della stessa mutazione, allora vi sarà il 25% di possibilità (1 su 4) che ogni bambino erediti una copia del gene mutato da ogni genitore e sia perciò affetto. Malattie comunemente ereditate in questo modo includono la fibrosi cistica, l anemia falciforme, la beta talassemia e la malattia di Tay Sachs. Altre informazioni utili possono essere trovate nell'opuscolo illustrativo Eredità Recessiva.

4 4 2. Condizioni legate all' X Per queste malattie, se una donna è portatrice, c è il 50% di probabilità (1 su 2) che i suoi figli maschi siano affetti dalla malattia genetica. C è anche il 50% di probabilità che le sue figlie ereditino la mutazione e siano portatrici come lei. In certi rari casi una figlia può essere affetta dalla malattia genetica. Se un uomo che presenta una malattia genetica legata all X ha una figlia, questa erediterà sempre e comunque la mutazione e sarà portatrice, mentre i suoi figli maschi non erediteranno mai la mutazione. Altre informazioni possono essere trovate nel foglietto illustrativo Ereditarietà legata all X. Alcune delle più comuni malattie ereditate in questo modo sono la Sindrome dell X fragile, la distrofia muscolare di Duchenne e l Emofilia. 3. Riarrangiamenti cromosomici Se un individuo è portatore di un riarrangiamento cromosomico (come ad esempio una traslocazione cromosomica bilanciata), c è una probabilità più alta che una gravidanza risulti in un aborto, o che il bambino nasca con incapacità fisiche e difficoltà nell apprendimento. Altre informazioni sono presenti nell'opuscolo Mutazioni Cromosomiche e Traslocazioni Cromosomiche Potrei essere portatore? Ci sono svariate ragioni perchè ci sia una probabilità più alta di essere portatori di una specifica malattia genetica o di un riarrangiamento cromosomico. Qualcuno in famiglia ha una malattia recessiva, una malattia legata all X od un riarrangiamento cromosomico Qualcuno in famiglia ha scoperto di essere portatore di una specifica malattia recessiva, di una malattia legata all X o di un riarrangiamento cromosomico Si ha un figlio che presenta una malattia recessiva, una malattia legata all X o un riarrangiamento cromosomico 13 "Mia mamma parlò alla nonna e le disse non proviene da me punto e basta. Non volle andare oltre, disse io non ho portato nulla nella nostra famiglia. (portatrice dell X fragile) "Si sentiva davvero male al riguardo. Si sentiva in colpa. E le dissi- guarda, è solo una di quelle cose che capitano, non è colpa tua. (portatrice della fibrosi cistica con un figlio affetto) Può essere d aiuto avere delle informazioni scritte fornite dal proprio genetista da mostrare agli altri membri della famiglia per meglio spiegare cosa significa essere portatori e che spieghino che è un evento del tutto casuale. Altre risorse per avere supporto Gli specialisti genetisti ed altri professionisti nel campo medico (come ad esempio i consulenti e gli psicologi) si trovano frequentemente ad aiutare la gente che deve affrontare le emozioni che si provano successivamente ad aver ricevuto i risultati del test. Essi possono essere una buona fonte di informazioni e conforto. "Vedere Emma (la consulente genetista) fu molto rassicurante perchè prima di allora non capivo cosa fossero termini come il CVS o l amniocentesi. Fu una buona cosa avere un professionista che ti spiegasse tutte le diverse opzioni, fu molto d aiuto. (portatrice della sindrome di Tay Sachs) Alcune persone trovano che sia d aiuto contattare un gruppo di supporto per i pazienti. Questi gruppi forniscono informazioni da un punto di vista pratico ed emotivo sull essere portatori di una malattia. Molti dispongono di un sito internet attraverso il quale è possibile chiedere informazioni e consigli. Spesso mettono le persone e le rispettive famiglie in contatto con altri che sono in una situazione simile. Possano anche disporre di una chat in internet dove parlare con altri membri dell associazione.

5 12 propensi ad avere dei figli in futuro. Discutere dei risultati del proprio test è una vostra scelta ed i risultati non verranno mai resi noti ad il resto della vostra famiglia senza il vostro consenso. "Sanno che è familiare e che possono fare dei test se lo vogliono, è una scelta che possono fare. E li può aiutare se vogliono avere dei figli. (portatrice della fibrosi cistica) Per alcune persone, condividere le informazioni con altri membri della famiglia si rivela un esperienza positiva. Può avvicinare i vari membri che possono essere una buona fonte di conforto. Per altri, può essere difficile condividere i risultati del test per portatori con gli altri membri della famiglia, e l esperienza può rivelarsi difficile o angosciante. "Ci si sente un po come se si stesse portando un problema nella famiglia di qualcun altro e di questo non si ha una colpa perché da nuora non lo si vorrebbe. (portatrice dell emofilia) Per i nonni la situazione può essere particolarmente difficile. Potrebbero non voler accettare che un gene mutato possa esser passato ai figli per causa loro. Inoltre, non è raro che si sentano in colpa perché hanno l impressione che sia stato un loro errore di aver passato ai figli il gene. Queste sono reazioni di cui è meglio essere a conoscenza. 5 Si proviene da un particolare gruppo etnico che porta ad avere una probabilità più alta di essere portatori di una particolare malattia genetica. Esempi di queste malattie sono anemia falciforme in discendenti Afro- Caraibici, beta talassemia in discendenti Mediterranei e Sindrome di Tay Sachs in discendenti di Ebrei Ashkenazi. Queste malattie sono più diffuse in questi particolari gruppi etnici ma potrebbero verificarsi anche in altri. Anche se nessuna di queste motivazioni esiste, si potrebbe decidere di eseguire un test genetico perché il partner sa di essere portatore di una particolare malattia recessiva. In questo caso i risultati del test potranno aiutare a capire se i futuri figli abbiano una più alta probabilità di avere la malattia. Come scoprire se si è portatori? Se si pensa di avere una possibilità di essere portatori di una particolare malattia genetica è consigliabile parlarne al medico di famiglia. Il medico può poi consigliare di parlarne ad un genetista. Lo specialista porrà domande sulla storia della famiglia e su eventuali malattie genetiche che si sono verificate nella famiglia. Discuterà poi di cosa significa essere portatori e le implicazioni di essere a conoscenza del proprio stato di portatori. È importante ricordare che i test per portatori sono una scelta strettamente personale e che va fatta di propria volontà non bisogna sentirsi costretti a fare il test se poi questo potrebbe non rivelarsi utile. Se si vuole procedere con il test per portatori e lo specialista è d accordo sul fatto che c è una ragione per effettuarlo, vi sarà offerto di fare il test. Un test permette di identificare se c è una mutazione in un particolare gene o in un cromosoma, che significa che si è portatori. Solitamente il test viene effettuato

6 6 su un campione di sangue, anche se a volte può essere utilizzata la saliva. Il campione dopo essere stato prelevato sarà spedito al laboratorio per essere analizzato. Ulteriori informazioni sui test genetici possono essere trovate negli opuscoli Cos è un test genetico? e Cosa succede in un laboratorio di genetica? É importante ricordare che per le malattie recessive, entrambi i genitori devono essere portatori perchè ci sia una possibilità che nascano figli con la malattia. Nel caso delle malattie legate all X, c è una possibilità che un figlio maschio nasca affetto da una malattia solamente se la madre è portatrice, anche se le figlie di un maschio portatore saranno sempre e comunque portatrici. In alcuni casi rari anche le donne possono essere affette da malattie legate all'x. Incertezza nei risultati Alcune volte i risultati di un test genetico possono essere incerti. Per alcune malattie (es. la fibrosi cistica) ci sarà un rischio molto ridotto di essere portatori, anche se non si trova nessuna mutazione nel corso del test per portatori. Questo rischio è detto residuo. Questo accade perché ci sono centinaia di mutazioni conosciute che possono causare la malattia. Generalmente i test genetici sono eseguiti solo per le mutazioni più comuni. In altri casi può essere trovata una mutazione nel corso del test genetico le cui conseguenze non sono ben chiare. In questi casi non si possono trarre conclusioni definitive. B. Convivere con il proprio stato di portatori Le seguenti informazioni riguardano le varie esperienze della La relazione col proprio compagno o compagna Essere a conoscenza del proprio stato di portatore può avere un effetto sulla relazione con il proprio compagno o compagna. Per alcune coppie ha l effetto di unirle ancor di più così da essere di supporto l'uno all'altra. "Dovevo solo cercare di esserle accanto. Era molto turbata. Bisogna solo ascoltare e parlarne, essere vicino alla persona per dare un po di conforto. Non c è soluzione quindi si può solo accettarla, e si ha bisogno di tempo. (partner di una portatrice dell emofilia) "Per me non è una causa di tensione tra di noi, solleva dei problemi riguardo i nostri figli futuri ma non ho problemi ad accettare il fatto che Alison sia una portatrice. Si sa che è così, e non c è nulla che si possa fare. (marito di una portatrice dell X fragile) Tuttavia conoscere il proprio stato di portatori può anche causare tensioni e stress nella relazione. A volte le coppie si troveranno a dover discutere questioni molto difficili e fastidiose. "Mi sento come se fossi capace di superare molte difficoltà, ma quando si sente di aver coinvolto qualcuno che ti sta tanto a cuore, ci si sente davvero male. Era più difficile che affrontare il fatto che io fossi portatrice." (portatrice dell emofilia) Gli altri membri della famiglia Se scoprite di essere portatori, potreste volerne discutere con gli altri membri della famiglia. Ciò potrebbe dare l opportunità ad altri membri della famiglia di scegliere, se vogliono, di eseguire un test sul sangue per vedere se anch essi sono portatori. Queste informazioni potrebbero essere importanti anche per aiutare la diagnosi di altri casi in famiglia. Inoltre, potrebbe essere particolarmente importante discuterne con i membri più 11

7 10 "Una buona cosa è che quando andai dal consulente genetista scoprii che c erano delle alternative: se si vogliono avere dei figli ci sono sempre delle soluzioni. (portatrice della fibrosi cistica con un figlio affetto) Cosa fare se si hanno già dei figli? Alcuni genitori, che hanno già un figlio con una malattia genetica, dicono che i sentimenti che provano quando scoprono di essere portatori sono di colpa per aver passato ai figli questa condizione. È del tutto naturale sentirsi in questo modo. Le madri di ragazzi che hanno una malattia legata all X dicono di sentirsi rimproverate dai propri compagni maschi per aver passato al figlio il gene difettoso o si sentono loro stesse in colpa. Se avete questo tipo di sentimenti è consigliabile parlarne con il proprio genetista. È importante ricordare che i geni sono distribuiti a caso e che avere una mutazione di un gene non è colpa propria. È stato osservato che con il passare del tempo questi sentimenti diminuiscono. "Mi sento un po come se avessi deluso la mia famiglia o mio marito, e ovviamente mio figlio perché gli ho dato qualcosa con cui di certo non aveva bisogno di fronteggiarsi per il resto della sua vita." (portatrice dell X fragile) Se scoprite di essere portatori ed avete dei figli, c è una possibilità che siano portatori anche se non sono affetti dalla malattia. È tuttavia importante, una volta raggiunta l età adatta, discutere il rischio che questi corrono. Per alcuni genitori questo momento potrebbe essere quando i propri figli sono grandi abbastanza per capire. Per altri quando il figlio inizia ad avere delle relazioni serie. L età adatta per un giovane per fare un test per portatori varia, ma la persona che lo effettua deve scegliere di farlo di propria volontà. 7 gente che ha già eseguito un test per portatori. Sarà d aiuto a chi ha recentemente scoperto di essere portatore, ma anche a chi sta pensando di fare un test per portatori. Si è cercato di mettere in luce una serie di situazioni ed emozioni che la conoscenza del proprio stato di portatore può causare, anche se potrebbero non essere rilevanti per voi. Come potrei reagire nel caso i risultati fossero positivi? La gente reagisce nei modi più disparati quando riceve i risultati del test. Molti dicono di essersi sentiti incolleriti o preoccupati dopo la scoperta di essere portatori. Alcuni riferiscono di essersi sentiti tristi, sorpresi o storditi. Tutte queste reazioni sono normali. Per la maggior parte della gente questi sentimenti scompaiono o perlomeno diminuiscono dopo i primi mesi. "Quando scoprii di essere una portatrice e che anche il mio partner era un portatore mi sentii angosciata, specialmente in rapporto alle statistiche è talmente raro che due siano portatori allo stesso tempo che ero davvero furiosa, avevamo una tale sfortuna." (Portatrice della Sindrome di Tay Sachs) "Quando lei lo scoprì ebbe una forte reazione. Era molto irritata dal fatto di essere una portatrice." (marito di una portatrice di emofilia) É normale sentirsi in qualche modo diversi riguardo a se stessi quando si scopre di essere portatori. Alcuni dicono che sia strano scoprire qualcosa di nuovo su di sé quando si pensa di saper tutto. Adattarsi a questa nuova situazione può richiedere tempo. "Mi sentii un po come se questo carico di geni che mi è stato dato fosse la causa della mia capacità ridotta della vista, della tendenza di prendere peso e cose di questo genere. (Portatore della sindrome di Tay Sachs)

8 8 Certa gente racconta che scoprire di essere portatori l ha fatta sentire meno sana. Altri portatori dicono di essere preoccupati che in futuro possano essere più sensibili a sviluppare problemi di salute. Queste reazioni sono del tutto normali ma è importante ricordare che il proprio stato di portatore non ha alcun effetto sulla nostra salute. Tutti noi siamo portatori di un certo numero di mutazioni. Alcuni studi hanno mostrato che i portatori superano meglio le difficoltà se si rendono conto che essere portatori è una cosa che non può essere cambiata in alcun modo, e che ciò può essere utilizzato positivamente. "Ora l ho accettato. Sono anadato avanti. La vita ti presenta dei problemi e in effetti bisogna solo continuare ad andare avanti. È solo un altra delle tante curve che prende la vita." (portatore della fibrosi cistica) Come si potrebbe reagire a risultati negativi? Per la maggior parte della gente, scoprire che non sono portatori di un gene mutato porta gioia e sollievo. Tuttavia, alcuni trovano difficile comunicare le buone notizie ai propri familiari e ad altre persone che potrebbero essere loro stessi portatori o che potrebbero avere un figlio affetto. Si domandano perché loro sono riusciti a sfuggire" mentre altri membri della famiglia non hanno potuto. Alcune volte è difficile accettare di essere stati fortunati mentre altri non lo sono stati. Futuri figli Per alcune persone, scoprire di essere portatori è fonte di preoccupazioni perché influisce sui propri piani di avere figli. Per altra gente, ciò è un sollievo perché possono pianificare in anticipo cosa fare. Essere a conoscenza del fatto che il rischio che i propri figli soffrano di una malattia genetica è più alto, può rendere una persona più preparata e permettere più tempo per prendere decisioni importanti. C è un certo numero di soluzioni da prendere in considerazione. Se entrambe i partner sono portatori della stessa malattia recessiva, o se la femmina è portatrice di una condizione legata all X, ci sono un certo numero di opzioni disponibili. Per alcune malattie genetiche, è possibile effettuare un test in gravidanza per vedere se il figlio ha ereditato il gene mutato (test prenatale). Per ulteriori informazioni si rimanda ai foglietti illustrativi sull Amniocentesi e CVS. Se pensate che ci sia una possibilità per voi, vi consigliamo di chiedere al proprio medico se esistono questi test per la malattia che vi interessa. È di fondamentale importanza agire prima della gravidanza, in quanto dato che i laboratori devono preparare il test, potrebbe essere richiesti alcuni mesi. Se state considerando di eseguire un test prenatale, dovreste pensare a cosa fare se il feto presenta la malattia genetica e come vi sentireste a proposito di un eventuale aborto. Potrebbe essere possibile eseguire un alternativa al test sul feto, una tecnica chiamata Diagnosi Genetica Preimpianto (PGD). Questa implica che la coppia si sottoponga alla riproduzione assistita medicalmente, durante la quale gli ovuli sono testati per vedere se presentano il gene mutante. Solo gli ovuli senza il gene mutato sono poi impiantati nell utero materno. Questo complicato procedimento tuttavia non è possibile per tutti i casi. Per ulteriori informazioni sulla PGD e sulla sua eventuale fattibilità nel vostro caso si consiglia di parlarne al proprio medico. Altre soluzioni da prendere in considerazione includono l adozione, la concezione tramite ovuli o spermatozoi donati o la possibilità di non avere figli. 9

Test predittivo per il cancro

Test predittivo per il cancro 16 Test predittivo per il cancro La traduzione dall inglese é stata curata dalla Dr. Nadia Ceratto e dal Dr Domenico Coviello, Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, Milano. Luglio

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Cos'é un test genetico predittivo?

Cos'é un test genetico predittivo? 16 Orientamenti bioetici per i test genetici http://www.governo.it/bioetica/testi/191199.html IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Autorizzazione al trattamento dei dati genetici - 22 febbraio

Dettagli

Ereditarietà dominante

Ereditarietà dominante 12 Ereditarietà dominante Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle loro norme

Dettagli

Mutazioni cromosomiche

Mutazioni cromosomiche 16 Mutazioni cromosomiche Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest, contratto n. 512148. La traduzione dall inglese é stata curata dalla Dr. Nadia Ceratto e dal Dr Domenico

Dettagli

Mutazioni cromosomiche

Mutazioni cromosomiche 16 TROINA (EN) Telefono 0935 936111 http://www.irccs.oasi.en.it/clinica/ Unit%C3%A0%20Operative%20e%20Moduli/uoemod1.asp? livello1=2&livello2=20&descr=35 Mutazioni cromosomiche Dipartimento di Patologia

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Traslocazioni cromosomiche

Traslocazioni cromosomiche 16 Traslocazioni cromosomiche Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle loro norme

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 A.O.U. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi VARESE Telefono 0332 393007 http://www.ospedalivarese.net/ L analisi dei villi coriali Dipartimento Materno Infantile e di Biologia-Genetica Sezione di

Dettagli

Informazioni per pazienti e famiglie

Informazioni per pazienti e famiglie 12 Alcune informazioni riguardo i vostri appuntamenti Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park

Dettagli

L amniocentesi. Informazioni per pazienti e famiglie

L amniocentesi. Informazioni per pazienti e famiglie 12 L amniocentesi Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625 e dal

Dettagli

L amniocentesi. Informazioni per pazienti e famiglie

L amniocentesi. Informazioni per pazienti e famiglie 12 Dipartimento di Patologia Clinica Laboratorio di Citogenetica Medica A.O.U. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi VARESE Telefono 0332 393007 http://www.ospedalivarese.net/ L amniocentesi Dipartimento

Dettagli

Test genetici a scopo medico

Test genetici a scopo medico Test genetici a scopo medico Test genetici a scopo medico Tutti abbiamo ereditato dai nostri genitori una combinazione unica di geni. Questa costituzione originale e l influenza di vari fattori ambientali

Dettagli

La trasmissione delle malattie genetiche. Anna Onofri

La trasmissione delle malattie genetiche. Anna Onofri La trasmissione delle malattie genetiche Gli alberi genealogici Anna Onofri I simboli maggiormente utilizzati Le malattie genetiche Molte malattie genetiche sono legate ad un singolo gene e possono verificarsi

Dettagli

SCUOLA IN-FORMA GENERAZIONE FUTURA. Progetto Futura 2. Per la prevenzione dei difetti congeniti e delle malattie genetiche

SCUOLA IN-FORMA GENERAZIONE FUTURA. Progetto Futura 2. Per la prevenzione dei difetti congeniti e delle malattie genetiche Provincia Regionale di Caltanissetta Assessorato Solidarietà Sociale Associazione Casa Famiglia Rosetta Centro di Genetica Medica M.Averna Azienda Unità Sanitaria Locale N.2 Unità Operativa per l Educazione

Dettagli

Legga le informazioni che seguono e poi risponda alla domanda:

Legga le informazioni che seguono e poi risponda alla domanda: La scoperta del gene responsabile della fibrosi cistica ha permesso la messa a punto di un test genetico per identificare il portatore sano del gene della malattia. Si è aperto quindi un importante dibattito

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI Ogni individuo possiede un proprio patrimonio genetico che lo rende unico e diverso da tutti gli altri. Il patrimonio genetico è costituito da

Dettagli

Che cos è la fibrosi cistica

Che cos è la fibrosi cistica La scoperta del gene responsabile della fibrosi cistica ha permesso la messa a punto di un test genetico per identificare il portatore sano del gene della malattia. Si è aperto quindi un importante dibattito

Dettagli

I.7.1 Malattie genetiche legate al sesso

I.7.1 Malattie genetiche legate al sesso verificare tutti i possibili risultati della fecondazione tra cellula uovo e spermatozoi e constatare come le probabilità che nasca una femmina o un maschio sono entrambe pari al 50%. Figura 7 - Ad ogni

Dettagli

Lodi 17 maggio 2013 Gli aspetti relativi alla consulenza prenatale

Lodi 17 maggio 2013 Gli aspetti relativi alla consulenza prenatale Lodi 17 maggio 2013 Gli aspetti relativi alla consulenza prenatale Faustina Lalatta Medico genetista Responsabile UOD Genetica Medica Dipartimento area salute della donna, del bambino e del neonato Direttore

Dettagli

GENETICA ed EREDITARIETÀ

GENETICA ed EREDITARIETÀ GENETICA ed EREDITARIETÀ 1. Introduzione L Epidermolisi Bollosa (EB) è una malattia di carattere genetico, la cui causa è pertanto da ricercare nei caratteri ereditari di un individuo. I processi che avvengono

Dettagli

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC.

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. Per necessità l esposizione è schematica. Si rimanda alla consultazione del genetista il

Dettagli

Introduzione. La risposta è sì!

Introduzione. La risposta è sì! Novità dalla ricerca sulla Malattia di Huntington In un linguaggio semplice. Scritto da ricercatori. Per la comunità mondiale MH. Fare figli: avere una famiglia, in che modo con la MH Fare figli: articolo

Dettagli

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti www.e-imd.org Che cosa sono i difetti del ciclo dell urea/le acidurie organiche? Gli alimenti che mangiamo vengono scissi

Dettagli

GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) PREFAZIONE

GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) PREFAZIONE GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) Le informazioni fornite attraverso queste pagine, sono state tratte da un opuscolo pubblicato e curato dal Gruppo di Lavoro

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

OMOZIGOTE Dominante. OMOZIGOTE Recessivo ETEROZIGOTE

OMOZIGOTE Dominante. OMOZIGOTE Recessivo ETEROZIGOTE GENI E CARATTERI EREDITARI I caratteri ereditari corrispondono a precisi tratti di DNA, i geni, che contengono le informazioni per la sintesi delle proteine. Ciascun gene occupa nel cromosoma una determinata

Dettagli

Alberto Viale I CROMOSOMI

Alberto Viale I CROMOSOMI Alberto Viale I CROMOSOMI DA MENDEL ALLA GENETICA AL DNA ALLE MUTAZIONI I cromosomi sono dei particolari bastoncelli colorati situati nel nucleo delle cellule. Sono presenti nelle cellule di ogni organismo

Dettagli

Dr.ssa Gabriella Silvestri Istituto di Neurologia, UCSC, Fondazione Policlinico A. Gemelli Roma Dr.ssa Marcella Masciullo IRCSS Santa Lucia, Roma

Dr.ssa Gabriella Silvestri Istituto di Neurologia, UCSC, Fondazione Policlinico A. Gemelli Roma Dr.ssa Marcella Masciullo IRCSS Santa Lucia, Roma Ereditarietà delle PSE e counselling genetico Dr.ssa Gabriella Silvestri Istituto di Neurologia, UCSC, Fondazione Policlinico A. Gemelli Roma Dr.ssa Marcella Masciullo IRCSS Santa Lucia, Roma Paraparesi

Dettagli

Lavoro di gruppo: Aspetti etici fondamentali sull utilizzo di test genetici negli embrioni

Lavoro di gruppo: Aspetti etici fondamentali sull utilizzo di test genetici negli embrioni Lavoro di gruppo: Aspetti etici fondamentali sull utilizzo di test genetici negli embrioni Introduzione Questo esercizio è idoneo al lavoro di gruppo. Ogni gruppo sceglie un testo di lavoro, e presenta

Dettagli

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Agosto 2012 contenuto 8 Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Mantenimento di fertilitá-nuove possibilitá presso il GENNET...3 Isteroscopia

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

LA GENETICA MENDELIANA NELLA SPECIE UMANA!

LA GENETICA MENDELIANA NELLA SPECIE UMANA! LA GENETICA MENDELIANA NELLA SPECIE UMANA! ALBERI GENEALOGICI ACCOPPIAMENTO PROGENIE in ordine di nascita (da sx a dx) EREDITA AUTOSOMICA DOMINANTE AUTOSOMICA: il locus genico che controlla il carattere

Dettagli

Dr. med. Lucio Bronz FMH Ostretricia e medicina feto-materno Piazza Indipendenza 4 6500 Bellinzona www.drbronz.ch TEST PRENATALI

Dr. med. Lucio Bronz FMH Ostretricia e medicina feto-materno Piazza Indipendenza 4 6500 Bellinzona www.drbronz.ch TEST PRENATALI Dr. med. Lucio Bronz FMH Ostretricia e medicina feto-materno Piazza Indipendenza 4 6500 Bellinzona www.drbronz.ch TEST PRENATALI Introduzione Cromosoma Cellula Nucleo Ormai a tutti è noto il ruolo del

Dettagli

VADEMECUM PER COPPIE PORTATRICI DI TALASSEMIA

VADEMECUM PER COPPIE PORTATRICI DI TALASSEMIA VADEMECUM PER COPPIE PORTATRICI DI TALASSEMIA Questo vademecum non ha alcuna pretesa medica, ma intende essere uno strumento informativo di base per le coppie portatrici di talassemia. Invitiamo gli interessati

Dettagli

Ereditarietà recessiva

Ereditarietà recessiva 12 Ereditarietà recessiva Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle loro norme

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Diagnosi di portatrice e diagnosi prenatale: counselling genetico

Diagnosi di portatrice e diagnosi prenatale: counselling genetico Diagnosi di portatrice e diagnosi prenatale: counselling genetico Emofilia L emofilia è una malattia autosomica recessiva legata al cromosoma X Meccanismo ereditario dell Emofilia A e B 50% 50% 100% 100%

Dettagli

Ereditarietà recessiva

Ereditarietà recessiva 12 Ereditarietà recessiva Dipartimento di Patologia Clinica Laboratorio di Citogenetica Medica A.O.U. Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi VARESE Telefono 0332 393007 http://www.ospedalivarese.net/

Dettagli

LE MALATTIE GENETICHE CLASSE 3 C

LE MALATTIE GENETICHE CLASSE 3 C LE MALATTIE GENETICHE CLASSE 3 C Malattia causata da allele dominante Il nanismo acondroplastico è una malattia causata da un allele dominante; gli individui che ne sono affetti sono di statura molto bassa,

Dettagli

EREDITA MENDELIANA IL CARATTERE E TRASMESSO CON GLI AUTOSOMI O E ASSOCIATO AI CROMOSOMI SESSUALI?

EREDITA MENDELIANA IL CARATTERE E TRASMESSO CON GLI AUTOSOMI O E ASSOCIATO AI CROMOSOMI SESSUALI? EREDITA MENDELIANA IL CARATTERE E TRASMESSO CON GLI AUTOSOMI O E ASSOCIATO AI CROMOSOMI SESSUALI? CARATTERE AUTOSOMICO -codificato da geni su cromosomi non sessuali -non ci sono differenze di trasmissione

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

I caratteri legati ai cromosomi. sessuali sono un eccezione rispetto alle leggi di Mendel

I caratteri legati ai cromosomi. sessuali sono un eccezione rispetto alle leggi di Mendel I caratteri legati ai cromosomi sessuali sono un eccezione rispetto alle leggi di Mendel I caratteri legati ai cromosomi sessuali sono un eccezione rispetto alle leggi di Mendel il sesso di un individuo

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

L informazione ai pazienti

L informazione ai pazienti PREVENZIONE DELLE MALATTIE RARE: LO STATO DELL ARTE L informazione ai pazienti La Consulenza Genetica come strumento d informazione sulle malattie rare Dott. Danilo Deiana Servizio di Screening e Consulenza

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE SERVIZIO DI ECOGRAFIA E DIAGNOSI PRENATALE DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE 1 CROMOSOMI Cosa sono i cromosomi? I cromosomi si trovano nel nucleo della cellula, sono costituiti da proteine

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

Lettere di una madre al proprio figlio

Lettere di una madre al proprio figlio A te Lettere di una madre al proprio figlio Ilaria Baldi A TE Lettere di una madre al proprio figlio Diario www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Ilaria Baldi Tutti i diritti riservati All amore più

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE SERVIZIO DI ECOGRAFIA E DIAGNOSI PRENATALE DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE 1 CROMOSOMI Cosa sono i cromosomi? I cromosomi si trovano nel nucleo della cellula, sono costituiti da proteine

Dettagli

Cosa ci dicono i dati

Cosa ci dicono i dati La scoperta del gene responsabile della fibrosi cistica ha permesso la messa a punto di un test genetico per identificare il «portatore» del gene della malattia. Si è aperto quindi per la fibrosi cistica

Dettagli

Prima Legge di Mendel LEGGE DELLA SEGREGAZIONE IN PROPORZIONI UGUALI:

Prima Legge di Mendel LEGGE DELLA SEGREGAZIONE IN PROPORZIONI UGUALI: Prima Legge di Mendel LEGGE DELLA SEGREGAZIONE IN PROPORZIONI UGUALI: Durante la meiosi, i membri di una coppia allelica si separano in modo simmetrico nelle uova e negli spermatozoi. Questa separazione

Dettagli

Dalla diagnosi prenatale alla diagnosi preconcezionale:stato dell arte e prospettive per la prevenzione delle malattie a trasmissione genetica

Dalla diagnosi prenatale alla diagnosi preconcezionale:stato dell arte e prospettive per la prevenzione delle malattie a trasmissione genetica 25-26-27 Marzo 2011 IV Incontro-Convegno Dalla diagnosi prenatale alla diagnosi preconcezionale:stato dell arte e prospettive per la prevenzione delle malattie a trasmissione genetica L. Ghisoni Presupposti

Dettagli

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo RACCONTO PER LE SCUOLE 28 febbraio 2013 Malattie Rare senza Frontiere Dedicato a Luigi Pio Memeo Siamo Piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo a cura dell

Dettagli

LA DIAGNOSI PRENATALE : PRESENTE E FUTURO

LA DIAGNOSI PRENATALE : PRESENTE E FUTURO LA DIAGNOSI PRENATALE : PRESENTE E FUTURO LA CONSULENZA GENETICA PRENATALE Fare Dr. Renato clic per Scarinci modificare lo stile del sottotitolo dello schema GENETICA CLINICA Costituisce la parte applicativa

Dettagli

peraversi continua... Promuovere le Competenze Genitoriali: il Contributo del Counseling nel Post Adozione www.peraversi.it Dott.ssa Alessia Simoncini

peraversi continua... Promuovere le Competenze Genitoriali: il Contributo del Counseling nel Post Adozione www.peraversi.it Dott.ssa Alessia Simoncini Promuovere le Competenze Genitoriali: il Contributo del Counseling nel Post Adozione Sai mamma, mi domando spesso perché la mia vera mamma non mi ha potuto tenere, forse aveva troppi figli, forse era povera

Dettagli

Domande e risposte Revisione totale della legge federale sugli esami genetici

Domande e risposte Revisione totale della legge federale sugli esami genetici Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Direktionsbereich Öffentliche Gesundheit Domande e risposte Revisione totale della legge federale sugli esami genetici

Dettagli

LA SINDROME DI X FRAGILE

LA SINDROME DI X FRAGILE LEZIONE: ALCUNE SINDROMI (SECONDA PARTE) PROF. RENZO VIANELLO Indice 1 INTRODUZIONE -------------------------------------------------------------------------------------------------------------- 3 2 LA

Dettagli

TEORIA CROMOSOMICA : ALLEGATI

TEORIA CROMOSOMICA : ALLEGATI TEORIA CROMOSOMICA : ALLEGATI FIG. 2 a pag. 1 FIG. 5 a pag. 3 FIG. 7 a pag. 5 FIG. 9 a pag. 7 FIG. 3 e 4 a pag. 2 FIG. 6 a pag. 4 FIG. 8 a pag. 6 FIG. 10 e 11 a pag. 8 1 FIGURA 2 Perché sono tutti maschi

Dettagli

PraenaTest. Esame non invasivo delle trisomie nel feto. Qualità dall Europa ORA NUOVO. Brochure informativa per gestanti

PraenaTest. Esame non invasivo delle trisomie nel feto. Qualità dall Europa ORA NUOVO. Brochure informativa per gestanti ORA NUOVO PraenaTest express Esito in 1 settimana PraenaTest Qualità dall Europa Esame non invasivo delle trisomie nel feto Brochure informativa per gestanti Care gestanti, Tutti i futuri genitori si chiedono

Dettagli

CONVIVERE CON L IAP: UN QUESTIONARIO PER IL CAREGIVER

CONVIVERE CON L IAP: UN QUESTIONARIO PER IL CAREGIVER CONVIVERE CON L IAP: UN QUESTIONARIO PER IL CAREGIVER PRESENTAZIONE DEL QUESTIONARIO PER IL CAREGIVER Grazie ai risultati di un recente studio internazionale ora si conoscono meglio le molte difficoltà

Dettagli

GENETICA MENDELIANA. Per i suoi studi, Mendel utilizzò piante di pisello odoroso (Pisum sativum) Facilità di coltivazione. Disponibilità di varietà

GENETICA MENDELIANA. Per i suoi studi, Mendel utilizzò piante di pisello odoroso (Pisum sativum) Facilità di coltivazione. Disponibilità di varietà GENETICA: è la scienza che studia i caratteri ereditari degli organismi viventi, i meccanismi attraverso i quali si trasmettono ai discendenti e le modalità con cui si manifestano. La genetica moderna

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

PRODA Istituto di Diagnostica Clinica

PRODA Istituto di Diagnostica Clinica PRODA Istituto di Diagnostica Clinica Sezione di Citogenetica e Genetica molecolare Responsabile: Dott. Guglielmo Sabbadini Specialista in Genetica Medica Informazioni per la diagnosi molecolare di sordita

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE AA 2015/16. Alberto Turco. Lezioni 43 e 44 Gio 26.11.15 CONSULENZA GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE AA 2015/16. Alberto Turco. Lezioni 43 e 44 Gio 26.11.15 CONSULENZA GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE AA 2015/16 Alberto Turco Lezioni 43 e 44 Gio 26.11.15 CONSULENZA GENETICA Definizione La consulenza genetica è un servizio con il quale i pazienti o i

Dettagli

staminali Ricercatore su cellule

staminali Ricercatore su cellule Ricercatore su cellule staminali Ci sono molte buone ragioni per accettare questo progetto: La ricerca sulle cellule staminali embrionali offre la possibilità di accrescere le nostre conoscenze sulle cellule

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DI MALATTIE RARE: IL FETO COME PAZIENTE

DIAGNOSI PRENATALE DI MALATTIE RARE: IL FETO COME PAZIENTE PROF. GIOVANNI NERI Istituto di Genetica Medica, Università Cattolica del S. Cuore, Roma DIAGNOSI PRENATALE DI MALATTIE RARE: IL FETO COME PAZIENTE La diagnosi prenatale di malattie genetiche rare è pratica

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DEI DIFETTI CONGENITI

DIAGNOSI PRENATALE DEI DIFETTI CONGENITI DIAGNOSI PRENATALE DEI DIFETTI CONGENITI DIFETTI CONGENITI Le anomalie congenite sono condizioni che si instaurano tra il momento del concepimento e la nascita. LA DIAGNOSI PRENATALE insieme di tecniche

Dettagli

LA COSTRUZIONE DEL PEDIGREE NELLA GENETICA UMANA

LA COSTRUZIONE DEL PEDIGREE NELLA GENETICA UMANA LA COSTRUZIONE DEL PEDIGREE NELLA GENETICA UMANA Un metodo di base di analisi genetica negli esseri umani è la costruzione di una storia familiare per seguire la trasmissione ereditaria di un carattere.

Dettagli

Ciao a tutti! Volevo come scritto sul gruppo con questo file spiegarvi cosa è successo perché se non ho scelto la cucciola senza pedigree e controlli (e come sto per spiegare non solo) è anche grazie ai

Dettagli

Traduzione di. Claudia Manzolelli

Traduzione di. Claudia Manzolelli Traduzione di Claudia Manzolelli Ai miei genitori, George e Elizabeth Introduzione...1 1. L inizio della fine...9 2. Ritorno all ovile...21 3. Il consulente geriatrico...37 4. Galapagos...43 5. La caduta...51

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

MUTAZIONI ED EVOLUZIONE

MUTAZIONI ED EVOLUZIONE MUTAZIONI ED EVOLUZIONE Durante la duplicazione del DNA possono verificarsi errori di copiatura se ad esempio al posto di una base azotata ne viene inserita un altra. In questo caso può succedere che cambi

Dettagli

Figura 1 : organizzazione del materiale genetico nel nucleo delle cellule.

Figura 1 : organizzazione del materiale genetico nel nucleo delle cellule. Il patrimonio genetico, base della vita Il patrimonio genetico (genoma) è l insieme di tutte le informazioni necessarie per costruire ogni embrione, attraverso complessi meccanismi di moltiplicazione delle

Dettagli

FECONDAZIONE ETEROLOGA (OVODONAZIONE)

FECONDAZIONE ETEROLOGA (OVODONAZIONE) FECONDAZIONE ETEROLOGA (OVODONAZIONE) 28003 Madrid Cari pazienti, Per prima cosa vogliamo ringraziarvi per la fiducia riposta nel nostro centro. Come in molti già sapete, i trattamenti di riproduzione

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

Come migliorare la tua relazione di coppia

Come migliorare la tua relazione di coppia Ettore Amato Come migliorare la tua relazione di coppia 3 strategie per essere felici insieme I Quaderni di Amore Maleducato Note di Copyright Prima di fare qualunque cosa con questo Quaderno di Amore

Dettagli

INFORMATIVA E CONSENSO INFORMATO ALLA DIAGNOSI CITOGENETICA PRENATALE MOLECOLARE (ARRAY-CGH) SU CELLULE DEL LIQUIDO AMNIOTICO O VILLI CORIALI

INFORMATIVA E CONSENSO INFORMATO ALLA DIAGNOSI CITOGENETICA PRENATALE MOLECOLARE (ARRAY-CGH) SU CELLULE DEL LIQUIDO AMNIOTICO O VILLI CORIALI INFORMATIVA E CONSENSO INFORMATO ALLA DIAGNOSI CITOGENETICA PRENATALE MOLECOLARE (ARRAY-CGH) SU CELLULE DEL LIQUIDO AMNIOTICO O VILLI CORIALI A. Finalità L indagine citogenetica fetale (o cariotipo) viene

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB)

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB) Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo e secondo globulo polare (PB) Diagnosi Preimpianto delle alterazioni cromosomiche mediante array-cgh La sottoscritta (partner femmiile).. Data

Dettagli

4 modulo didattico - Modalità di trasmissione delle malattie

4 modulo didattico - Modalità di trasmissione delle malattie 4 modulo didattico - Modalità di trasmissione delle malattie monogeniche. L analisi dell albero genealogico: uno strumento indispensabile della genetica medica I SIMBOLI DELL ALBERO GENEALOGICO L ANEMIA

Dettagli

...quando nasce un bambino con la sindrome di Down...

...quando nasce un bambino con la sindrome di Down... ...quando nasce un bambino con la sindrome di Down... QUANDO NASCE UN BAMBINO CON LA SINDROME DI DOWN S e state leggendo questo opuscolo è perché un medico vi ha comunicato che probabilmente il vostro

Dettagli

L essenziale che dovrebbe conoscere e comunicare un volontario della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica

L essenziale che dovrebbe conoscere e comunicare un volontario della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica L essenziale che dovrebbe conoscere e comunicare un volontario della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Che cos è la fibrosi cistica? La fibrosi cistica (FC) è la malattia genetica grave più diffusa. È

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

PRODA Istituto di Diagnostica Clinica

PRODA Istituto di Diagnostica Clinica PRODA Istituto di Diagnostica Clinica Sezione di Citogenetica e Genetica Molecolare Responsabile Dott. Guglielmo Sabbadini Specialista in Genetica Medica Informazioni sull analisi genetica per fibrosi

Dettagli

Dott.ssa Erica Menotti, Presidente AIDAI ONLUS REGIONE LAZIO Psicoterapeuta Familiare

Dott.ssa Erica Menotti, Presidente AIDAI ONLUS REGIONE LAZIO Psicoterapeuta Familiare GRUPPO DI PARENT TRAINING PER GENITORI DI BAMBINI CON DDAI NELLA REGIONE LAZIO Dott.ssa Erica Menotti, Presidente AIDAI ONLUS REGIONE LAZIO Psicoterapeuta Familiare Una presa in carico globale Come molti

Dettagli

VENGO ANCH IO CONDIVIDERE LA MALATTIA E LE CURE CON I FIGLI. Dott.ssa Lucia Montesi Psicologa Psicoterapeuta U.O. Oncologia Area Vasta 3, Macerata

VENGO ANCH IO CONDIVIDERE LA MALATTIA E LE CURE CON I FIGLI. Dott.ssa Lucia Montesi Psicologa Psicoterapeuta U.O. Oncologia Area Vasta 3, Macerata VENGO ANCH IO CONDIVIDERE LA MALATTIA E LE CURE CON I FIGLI I BENEFICI DELLA COMUNICAZIONE IN FAMIGLIA Dott.ssa Lucia Montesi Psicologa Psicoterapeuta U.O. Oncologia Area Vasta 3, Macerata FORMATO FAMIGLIA

Dettagli

Adozione terminabile o interminabile? Un contributo di ricerca. Ondina Greco

Adozione terminabile o interminabile? Un contributo di ricerca. Ondina Greco Adozione terminabile o interminabile? Un contributo di ricerca Ondina Greco Centro di Ateneo Studi e Ricerche sulla famiglia Università Cattolica, Milano ondina.greco@unicatt.it Provincia di Lecce Corso

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA ESERCIZI

CORSO INTEGRATO DI GENETICA ESERCIZI CORSO INTEGRATO DI GENETICA A.A. 2007-2008 15 novembre 2007 dott.ssa E. Trabetti Lezioni 37-38 ESERCIZI (1) Una coppia sarda di rivolge a voi per una consulenza genetica poiché, nel corso di uno screening

Dettagli

CONTRATTO TRA GENITORI-CLIENTI E RENAISSANCE PER SERVIZI DI AGENZIA GIURIDICA

CONTRATTO TRA GENITORI-CLIENTI E RENAISSANCE PER SERVIZI DI AGENZIA GIURIDICA CONTRATTO TRA GENITORI-CLIENTI E RENAISSANCE PER SERVIZI DI AGENZIA GIURIDICA Сon questo documento l AGENZIA fornisce la sua capacità di rappresentare i GENITORI per il pagamento e l assistenza giuridica

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

TRIBUNALE DI BOLOGNA SEZIONE I

TRIBUNALE DI BOLOGNA SEZIONE I TRIBUNALE DI BOLOGNA SEZIONE I Il Giudice, nel procedimento a seguito di ricorso ex art. 700 c.p.c. depositato l 1 luglio 2008 e di cui al n. 11489/2008, rileva: B.G. e B.B. hanno esposto: di essere coniugati

Dettagli