CAVILLO ATOMICO. Calcioscommesse Atalanta a rischio. Bersani PER UNA BUONA RAGIONE. Omicidio Rostagno Il giallo dei verbali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAVILLO ATOMICO. Calcioscommesse Atalanta a rischio. Bersani PER UNA BUONA RAGIONE. Omicidio Rostagno Il giallo dei verbali"

Transcript

1

2 1,20 Domenica 5 Giugno 2011 Anno 88 n Fondata da Antonio Gramsci nel 1924 L'Italia dovrebbe essere l'arabia Saudita dell'energia rinnovabile. Nessun Paese europeo ha le vostre risorse: il sole, la forza del mare, il vento, le montagne. Jeremy Rifkin Calcioscommesse Atalanta a rischio S aggrava la posizione dei bergamaschi Ravenna, Buffone confessap ALLE PAGINE Omicidio Rostagno Il giallo dei verbali Nuovi documenti Il testo della deposizione del giornalista p BIONDO A PAGINA 21 L INTERVENTO LE CITTÀ DEL FUTURO Stefano Boeri p A PAGINA 26 Foto di Guido Montani/Ansa CAVILLO ATOMICO Governo in panne Il ricorso alla Corte Costituzionale è l ultimo tentativo per bloccare il referendum nucleare La Lega si slega Il 12 giugno i padani andranno alle urne Fontana: «È una scelta Non una spallata» p L EDITORIALE LA NUOVA MILITANZA Alfredo Reichlin ALLE PAGINE 4-13 p A PAGINA 2 V orrei IL RACCONTO VOTARE ÈUNAFESTA Ascanio Celestini che ritornassimo a parlare di scuola pubblica non per difendere quella che abbiamo ma per avere molto di più. E poi vorrei... (...) p A PAGINA 8 S iamo VOCE D AUTORE LA POESIA DEL SEGGIO Vincenzo Cerami ancora increduli, frastornati per il bel regalo che milioni di italiani si sono fatti in occasione delle ultime elezioni... (...) p A PAGINA 3 INTERVISTA A MAYA SANSA «STOP AI BLUFF DEL PREMIER» L attrice, testimonial di «Io voto», dice: «Sui quesiti c è stato un vero e proprio boicottaggio. Per questo ci metto la faccia». p ALLE PAGINE 6-7 PER UNA BUONA RAGIONE E d i t o r i Pier Luigi Bersani Intervista a cura di Miguel Gotor e Claudio Sardo chiedi a un libraio L a t e r z a

3

4 LUNEDÌ 6 GIUGNO 2011 PESARO E PROVINCIA 5 LATRAGEDIA UN INTERO PAESE SOTTO CHOC DURANTELEOREDELRITOFUNEBREILSINDACO MARGHERITA PEDINELLI HA PROCLAMATO IL LUTTO CITTADINO. SAN COSTANZO SI FERMA «Attento, sta arrivando un auto» Poi la frenata disperata e la morte Andrea Sordillo ha vissuto in diretta la fine di Davide. «Agghiacciante» Bisce in amore bloccano l uscio diunacasa a Valle Tresole Paura e timori per una famiglia «IO E MIO figlio abbiamo urlato insieme che doveva stare attento, che dietro alla curva c era una macchina, ma è stato inutile; una frazione di secondo dopo abbiamo visto Davide frenare disperatamente, cadere a terra e rimanere schiacciato fra il suo scooter e il muso della Multipla. Una cosa agghiacciante». E il racconto di Andrea Sordillo, testimone oculare della tragica fine di Davide Contardi, il ragazzo di sedici anni e mezzo di Cerasa, morto sabato pomeriggio dopo essersi scontrato, mentre era in sella al suo «Mbk 50», con la Fiat Multipla condotta da un vicino di casa, Francesco Zampa di NULLA DA FARE Il medico legale ha accertato diversi tramo e la frattura delle ossa della base cranica 46 anni, che stava procedendo in senso contrario lungo via del Fosso, una stradina ripida e stretta che conduce alla nuova zona residenziale di via Del Colle. Andrea Sordillo abita a pochi metri dalla famiglia Contardi e l altro ieri, poco dopo le 17, stava accompagnando a casa col suo scooterone Yamaha il figlio Giuseppe, quindicenne, quando Davide li ha sorpassati all ingresso di una curva a sinistra finendo nella parte opposta della carreggiata e subito dopo ha terminato la sua corsa sotto la monovolume. «Sono attimi che mi porterò dietro per tutta la vita riprende Sordillo. Il corpo di Davide, finito sotto l anteriore dell auto, è rimato subito immobile e il casco aperto sul davanti che indossava non è riuscito a proteggerlo abbastanza. Lì per lì, mio figlio, anche se sotto choc, si è avvicinato all amico e ha detto di aver sentito che il suo cuore batteva ancora, poi mentre Giuseppe è corso ad avvertire la mamma di Davide io ho chiamato i Carabinieri e il 118». Sia il maresciallo Stefani e i suoi uomini che l ambulanza sono arrivati nel giro di pochi minuti «Ma purtroppo non c è stato niente da fare, la botta in testa è stata troppo forte. È una tragedia pazzesca, Davide era un grande amico di mio figlio, un ragazzo solare, sempre disponibile con tutti». «E vero racconta commosso il giovanissimo Giuseppe, lui era un tipo allegro e aveva sempre voglia di scherzare. Mi mancheranno tantissimo i suoi sorrisi e il suo entusiasmo». «Non è giusto aggiunge con le lacrime agli occhi Aiub, un altro 15enne di Cerasa, non si può morire alla nostra età. Davide era un amico vero e nel pomeriggio stavamo spesso insieme, giocando a calcetto. Con lui ci si divertiva davvero, era il più allegro della compagnia e se gli chiedevi un favore diceva sempre di si. Sabato l ho visto 5 minuti prima dell incidente non riesco a credere che adesso non c è più». Sul corpo di Davide Contardi, che lascia il papà Mario (autotrasportatore), la mamma Francesca e il fratello ventenne Massimiliano, ieri mattina è stata effettuata l ispezione cadaverica da parte del dottor Giovanni Guidi che ha accertato la morte per «poli-traumi e frattura delle ossa della base cranica». Oggi alle 16 nella chiesa parrocchiale di Cerasa i funerali al quale parteciperà anche il sindaco Margherita Pedinelli, che per le ore del rito funebre ha proclamato il lutto cittadino. Sandro Franceschetti Davide Contardi, il 16enne morto QUANDO SI dice l amore. Due bisce (per la precisione due biacchi) sono state fotografate con tempismo due giorni fa a Valle Tresole, di fronte ad una casa. Come si può vedere dalla foto, i rettili sono avvinghiati e non si preoccupano di allontanarsi malgrado la presenza di persone, compreso il fotografo che ci ha inviato questa immagine. Il timore dei residenti che i due rettili in amore potessero essere pericolosi è risultato infondato: si tratta di bisce innocue. Ancor di più dal momento che erano completamente assorbite dall amplesso. Per tutta sicurezza, i residenti della zona, hanno controllato l itinerario dei due «amanti». Che, concluso l accoppiamento, si sono allontanati per strade opposte verso l aperta campagna.

5 Online w w w. co r r i e r e a d r i at i co. i t JESI Martedì 7 giugno 2011 XIII Denunciati due giovani fratelli che hanno scassinato un videopoker in un bar di Chiaravalle Presi i ladri del videopoker Nei guai due giovani fratelli dopo il furto in un bar Ruba nell officina i fari di un auto in riparazione I CONTROLLI... Jesi Sono finiti nei guai due giovani fratelli romeni, di 20 e 21 anni, beccati dai carabinieri dopo aver rubato pochi giorni prima in un bar di Chiaravalle. Sono entrati all interno del locale con tanto di arnesi di scasso. Hanno prima forzato l ingresso del bar per poi scassinare un videopoker e rubare le scommesse del giorno. Refurtiva e arnesi sono stati sequestrati dai carabinieri e nei confronti dei due è scattata la denuncia per furto aggravato e possesso di arnesi da scasso. Funziona l attività di controlli predisposta dalla Compagnia dei carabinieri, al comando del capitano Carmelo Grassi. Nei giorni scorsi è stata messa in campo una vera e propria task force con l impiego di 16 militari. Il bilancio riferisce di sette denunce a piede libero, 20 le persone controllate perchè poste agli arresti domiciliari o ad altre misure restrittive. Locali nel mirino Passati al setaccio dieci locali pubblici tra sale gioco e night club con la contestazione di quattro infrazioni amministrative. Controllati 67 veicoli e identificate 120 persone. Nei confronti di due persone sono state attivate le procedure per l emissione del foglio di via obbligatorio. La maxi operazione è cominciata alla mezzanotte di domenica per concludersi all alba di ieri. Ad Angeli di Rosora è stato denunciato il cinquantenne C. M. per furto aggravato: secondo gli investigatori era entrato nel deposito di u n officina meccanica per rubare i fari di un auto in riparazione. Nei guai un cinquantenne (P. M. di Serra San Quirico) denunciato a Castelplanio: nel corso della perquisizione effettuata nell abitazione i militari hanno trovato il telefonino cellulare rubato ad una donna. Guida con la patente falsa A Chiaravalle i carabinieri hanno denunciato un albanese sorpreso alla guida di un auto. E finito nei guai perchè trovato in possesso di una patente di guida falsa. Di qui l accusa di ricettazione. A Chiaravalle la denuncia è scattata nei confronti di una nomade residente ad Ancona che aveva rubato in un market beni per 50 euro. Beccato a Staffolo il cinquantenne G. F. con diversi guai in passato per furti nelle case. µall esame il piano di riconversione Sadam, slitta a lunedì il vertice in Regione LA VERTENZA... Jesi µdi scena le quinte della scuola Conti Binario 5 al Pergolesi IL SIPARIO... Jesi Slitta a lunedì prossimo, alle 11 a palazzo Raffaello, il vertice in Regione sul piano di riconversione con cui il Gruppo Maccaferri intende fare dell ex zuccherificio un area per l insediamento di impianti industriali e commerciali. Sono giorni cruciali per il futuro dell ex zuccherificio e, soprattutto, per i dipendenti che dopo il ricorso alla cassa integrazione attendono di saperne di più sulla loro ricollocazione. E una fase decisiva per le sorti dell area che un tempo occupava la storico zuccherificio di via della Barchetta. Sono 136 i dipendenti da ricollocare, circa 30 gli impiegati ancora rimasti al lavoro. E per questo cresce l attesa per il vertice slittato a lunedì prossimo, dopo che era stato convocato per venerdì, in Regione quando il Gruppo Maccaferri passerà all esame degli aspetti tecnici così come richiesto da Regione, Provincia e Comune. A fine mese scade la cassa integrazione che era già stata prorogata dall azien - da con la formula in deroga. Ma il sindaco Fabiano Belcecchi lo ha messo in chiaro nell ultimo consiglio comunale. Non intende ripercorrere il percorso seguito in occasione del primo progetto di riconversione. Per cui prima di apporre la sua firma al piano sottoporrà la pratica al voto del parlamentino cittadino. La Sadam-Eridana ha più volte garantito che nessun posto di lavoro verrà perso. Tutti i ragazzi e le ragazze delle classi quinte della scuola primaria Conti dell istituto comprensivo Lorenzo Lotto saranno i protagonisti dello spettacolo Binario 5... da qui all infinito che andrà in scena domani sera (inizio alle 21) al teatro Pergolesi. Il tema del viaggio è stato il fulcro delle attività di laboratorio condotte per gruppi misti di alunni delle tre sezioni: giochi con la voce e con il corpo, attività di ascolto e narrazione, improvvisazione, produzione di disegni e testi di vario genere. I ragazzi hanno sperimentato il piacere di tradurre quello che ciascuno di loro ha nel profondo, un sentimento dinamico e trascinante, capace di dare forma ai loro pensieri e voce alle loro emozioni. Il teatro spiegano gli insegnanti - è soprattutto un lavoro di gruppo che necessita di unità, di più persone che si impegnano per un obiettivo comune. È proprio questa forte valenza educativa che ci motiva, da quattordici anni, a riproporre con passione l esperienza teatrale, che vede interagire positivamente scuola, famiglia ed enti locali. µall u n i ve r s i t à L Italia e la Cina Realtà a confronto L I N CO N T R O... Jesi Italia e Cina a confronto. Sotto il profilo commerciale, l aspetto giuridico e la sfera intellettuale. Un faccia a faccia a tutto tondo, dunque, quello che emergerà dalla sala convegni dell u n i ve r s i t à cittadina, domani, grazie al seminario Italia e Cina: integrazione tra economia, diritto ed impresa - Alla ricerca di un linguaggio comune. Una giornata intera dedicata al ruolo del diritto nell inte - grazione tra i due Paesi (inizio lavori alle 9,30, fine delle discussioni prevista per le 18 circa) che è stata programmata con l obiettivo di catturare l attenzione di esperti del settore ma anche accademici, studiosi, operatori economici e del diritto, studenti e cittadini interessati. L attenzione verso questa problematica - spiega la coordinatrice dell evento, Francesca Spigarelli dell universi - tà di Macerata - è legata sia agli interessi di ricerca di alcuni membri del Dipartimento presente a Jesi, sia alla grande attualità del tema sul piano sia scientifico, sia operativo per le imprese delle riforme che stanno toccando il diritto societario, commerciale e penale cinese. Le relazioni consentiranno di tracciare una panoramica sia sullo stato degli investimenti italiani in Cina e cinesi in Italia, sia sulle criticità. Cari Mazzini, Garibaldi e Cavour, il 12 e 13 giugnosiamo chiamati alle urne per decidere del futuro del nostro Paese: privatizzazione dell acqua e ritorno al nucleare sono per noi due proposte senza prospettive ed insostenibili per il futuro dell Italia. Siamo convinti che anche voi avreste difeso ancora una volta i diritti di noi cittadini. Siamo convinti che anche voi, insieme a noi, avreste votatosi.

6 -MSGR - 13 ANCONA /06/11-N: 42 JESI FABRIANO Jesi. Bagarre dopo l intervento della Magistrelli. Il Pd aspetta. Fiordelmondo:«Decideremo al tempo giusto» Jesi,scontroSel-Udcsulleprimarie Romitelli le caldeggia. Pentericci:«Non le abbiamo mai fatte» di MATTEO TARABELLI JESI - «La senatrice Pd Marina Magistrelli vede favorevolmente le primariedicoalizione. Ma i democratjesini sono d accordo?». Luigi Romitelli disel, fraiprimiadaversollecitato la consultazione popolare per la scelta del successore di Fabiano Belcecchi, rivolge provocatoriamente il quesito ai potenziali alleati della Casa del Popolo. E pretende delle risposte a breve. Nonponevetisull eventuale ingresso nella futura coalizione dell Udc, a patto che «non vengano imposti vincoli di sorta». Peccato che i centristi di Marcello Pentericci non siano così propensi a passare per le Primarie nella selezione della classe dirigente. «Non le abbiamo mai fatte a casa nostra- afferma l avvocato jesino - Il partito non le ritiene un metodo da seguire e continua ad affidarsi, e fidarsi, degli organismi interni per le decisioni più rilevanti. Poi tutto può sempre cambiare. Chi lo sa». Preferisce non sbilanciarsiilsegretariopdlorenzofiordelmondo, che ribadisce comunquelavolontàdiindirele primarie e la disponibilità ad aprire all Udc, a condizione La discussione davanti al bar finisce in una scazzottata JESI Battibecco tra due quarantenni finisceapugniinfaccia.èsuccessolunedìsera, davanti al bar della stazione ferroviaria. L altercosarebbescoppiatotradueconoscenti, sembra che tra loro ci fosse una vecchia ruggine irrisolta. Si sono incontrati davanti albaredèvolataqualcheparoladitroppo.a quantopareunodeiduesièlasciatoandare ad una battuta pesante, l altro non ha gradito e gli ha sferrato un cazzotto. L intervento di una pattuglia del commissariato ha evitato che la scaramuccia degenerasse e ha riportato la situazione alla calma. L uomo che ha avutolapeggiosièrecatoalprontosoccorso perfarsimedicare,masel ècavataconuna contusione di poco conto. che si riconosca nel centrosinistra e sia disposto a condividere un programma.«le primarie sono il nostro metodo di azione politica valido per l investitura non solo del sindacoprecisa Fiordelmondo - Il Pd jesino farà perciò le scelte dovute, nei tempi dovuti, consapevole della propria storia e delle responsabilità che gli competono». E molto probabilecheallacasadelpopolosi tenti la via dell accordo a tavolino sulla candidatura da proporrealcentrosinistra. Ilsegretario Fiordelmondo ricercherà presumibilmente l intesa con il gruppo ex Ds su Nicola Vannoni, a differenza invece della componente minoritaria degli ex Margherita al fianco di Daniele Olivi e proiettata già alla sfida delle primarie Apre il cantiere per il nuovo ascensore Marcello Pentericci dell Udc apre all accordo con il Pd ma frena sulla proposta della Magistrelli di scegliere il candidato sindaco con le Primarie (Foto BALLARINI) JESI JESI JESI - Aprirà la prossima settimana il cantiere in via delle Conce per la realizzazione dell ascensore in vetro. La Montedil srl di Loreto che si è aggiudicata l appalto sta predisponendo in questi giorni i materiali. Nove mesi di tempo, salvo inghippi, e l impianto sarà pronto. Ma la Circoscrizione Centro, che ha incassato di recente il no della Sovrintendenza a valutare il progettoalternativoideato dall architettosergio Marinelli, resta fortemente critica. «Abbiamo fatto quello che potevamo per scongiurare l edificazione di questo ascensore- spiega il presidente Roberto Vecci- L amministrazione è andata avanti per la propriastrada. Nonpossiamocheprenderne atto. Ciascuno si assumerà la responsabilità».iltimorediveccièancheunaltro: «Quest opera in vetro sarà completamente trasparente. Essendo esposto alle intemperie, presumo che dopo una settimana inizierà a diventare opaco. Chi lo pulirà? Qualche preoccupazione c è, visto che in questa città non si riesce nemmeno a disboscare la cinta muraria». La risposta della Sovrintendenza è stata davvero una doccia fredda per chi ha osteggiato l impianto di risalita e la passerella pedonale sopraelevata, entrambi in vetro. I tecnici ministeriali hanno in sostanza specificato chenonpossono prendere inconsiderazione idee progettuali diverse da quanto ufficialmente approvato, se non vi è un istanza formale da parte dell amministrazione. «Noi non chiedevamo di sostituire il progetto, ma semplicemente di verificare la fattibilità dell ascensore interrato», segnala Vecci. Entro l anno dovrebbero ripartire i lavori anche dell altro impianto di risalita fra via Mazzini e piazza della Repubblica. interne. Unastrada, quelladella nomina di partito, che la Magistrelli non sembra condividere più di tanto. «Le forze politiche - sostiene infatti la parlamentare- non dovrebbero intestarsi i candidati». Sel ha già lasciato intendere di voler proporre una propria candidatura in vista delle primarie di coalizione. «Svelare adesso il nome sarebbe prematuro - ammette Romitelli - Con il rischio innanzitutto di bruciarlo. Fra i possibili alleati si celano diversi falchi». Le priorità del programma di mandato per i vendoliani? «Mantenimento più possibile del pubblico nella gestione dei beni comunali, difesa delle fasce sociali più deboli, minor consumo di suolo pubblico ed il vecchio ma sempre attuale concetto del chi più ha più paga». Rifondazione si scaglia intanto contro il Pd a seguito dell aumento di 3 euro della retta giornaliera della Casa di Riposo e mette in guardia i partiti di sinistra «sui loro atteggiamenti elettoralmente supini ai democrat, una partito ricco di contraddizioni ed ambiguità». La campagna elettorale è partita. RIPRODUZIONE RISERVATA Il progetto del nuovo ascensore IL MESSAGGERO MERCOLEDÌ 8 GIUGNO 2011 Jesi. Belcecchi:«Sarete coinvolti» Campo rom, i residenti di via Latini al sindaco: «Ricordati le promesse» Ilprimocittadino loavevagarantito nella lettera di risposta aunapetizione JESI LaStu cerca investitori per il quartiere S.Giuseppe JESI- La Società di trasformazione urbana (Stu) del Campo Boario apre ai privati. Arriverà a luglio in Consiglio comunale la bozza del bando di gara per accogliere eventuali investitori nell imponente riqualificazionedelquartiere di SanGiuseppe. Inumeri sono da capogiro. Si ipotizzano mq di piazze e percorsi pedonali, 5.500mq di parcheggia raso, un parkinginterrato da200 posti a Porta Valle, mq di verde attrezzato, mq di abitazioni, 3.000mq di attività commerciali ed altri di terziario. Insomma, un piano di recupero che richiederà, risorse permettendo, almeno una decina di anni per essere concretizzato. Le aree interessate dal restylingsonoquelledi PortaValle(la stazione degli autobus verrà spostata), San Savino, Cascamificio, Mattatoio, Campo Boario e Granita. Si prevedono 6.5 milioni di opere pubbliche. TuttodipenderàperciòdaiprivaticheaderirannoallaStu.Seilbandoandrà a buon fine, il Comune potrebbe disporre di alcune risorse già quest anno. JESI - Ristrutturare il campo nomadi provvisorio di via Marx o trasferirlo in via Latini. Sono le soluzioni al vaglio delcomunepersanarelegravi criticità dell area della zona industriale, in parte edificata abusivamente, dovevivonoattualmente una quindicina di famiglie. Di sicuro, prima di qualsiasi decisioneverrà coinvolta la cittadinanza. Questo almeno assicurava il sindaco Fabiano Belcecchi in risposta alla petizione da oltre 100 firme dei residenti di via Latini.Undocumento che i diretti interessati hanno ripresoinmano per poterlo utilizzare qualora il Comune eviti di ascoltare le istanze dei propricittadini-elettori. L assessoreall integrazione Gilberto Maiolatesi è convinto che la questione debba essere risolta prima della fine del mandato, non lasciandola quindi in eredità al prossimo sindaco. Lo scoglio più imponente è rappresentato dalle risorse. Serviranno attornoai100milaeuro,senon qualcosainpiù, per riqualificare il campo di via Marx e garantire condizioni di vita dignitose alle persone che lo abitano.dinomadiinfattinonve ne sono, tenuto conto che i bambini vanno a scuola ed arrivano le schede elettorali. Maiolatesi ha anche dichiarato che deve essere la maggioranzaadassumersila responsabilità della vicenda. La sensazioneèchetuttorimangatalee quale. Se ne dovrà occupare moltoprobabilmente laprossimaamministrazione. Neigiorni scorsi, gli abitanti di via Latinieranostatimessiinallarmedaalcunitecnicicheprendevano le misure a ridosso delle loro case. Ma l operazione,aquantopare,nonhanulla a che vedere con il campo nomadi. Mat.Tar. RIPRODUZIONE RISERVATA -TRX IL:07/06/ NOTE:

7 -MSGR - 14 PESARO /06/11-N: 44 IL MESSAGGERO GIOVEDÌ 9 GIUGNO 2011 Gruppo Tontarelli kwp - IL PIU GRANDE IMPIANTO INTEGRATO DEL MONDO. SEMPRE PIU AZIENDE HANNO SCELTO DI VIVERE NEL NOSTRO PIANETA. i nostri top clients i nostri partners Noi di Energy Resources ci prendiamo cura del nostro cliente sin dal primo momento. Siamo il primo energy system integrator delle Marche ed uno tra i migliori d Italia. Lavoriamo affinchè il cliente raggiunga sempre la massima tariffa incentivante. Grazie ai rapporti diretti con i produttori mondiali di moduli fotovoltaici siamo sempre competitivi anche sul prezzo. Chiedete ai nostri clienti chi è ENERGYRESOURCES sempre più aziende ci hanno dato fiducia. costruiamo il futuro sostenibile -TRX IL:08/06/ NOTE:

8 VENERDÌ 10 GIUGNO 2011 JESI 17 RICONVERSIONE SADAM «E UNA MAZZATA PER LE ATTIVITA» Confcommercio: «No ai megastore» JESI CONFCOMMERCIO, a pochi giorni dal possibile accordo sulla riconversione dell ex zuccherificio Sadam, alza la voce:«la morsa della crisi sta già attanagliando il VALLESINA E UNA FOTO in chiaroscuro quella che emerge dai dati del Centro per l Impiego sul lavoro. Gli iscritti alle liste di disoccupazione risultano 8806 nel 2010, con un incremento del 7% rispetto al 2009: dato di gran lunga inferiore rispetto al +17,2% del 2009 e al +21,9% del Ad essere colpite maggiormente sono in particolare le donne (+430 unità rispetto al +149 degli uomini). Analogo ragionamento vale per gli iscritti alle liste di mobilità che passano dagli 897 nel 2009 ai 963 nel 2010 (+ 7,4%). Va tenuto conto, però, che lo scorso anno l aumento rispetto al 2008 era stato del 57%. E arriviamo alla cassa integrazione che ha coinvolto circa 850 lavoratori di 210 aziende. Insomma, c è un evidente rallentamento nel mettere sul mercato personale per assenza di lavoro. piccolo commercio locale ed una previsione a forte vocazione commerciale, visto chesiparladicifre mostruose come metri quadrati di commerciale cui potrebbero aggiungersene altri 30mila, sarebbe una CENTRO PER L IMPIEGO CI SONO ANCHE PIU ISCRITTI ALLE LISTE DI MOBILITA La disoccupazione cresce ancora Aumento del sette per cento rispetto al 2009: allarme tra le donne DIFFERENZIATA Diciotto multe a Castelbellino VALLESINA SONO quelli di San Paolo di Jesi e Poggio San Marcello i cittadini più attenti nella corretta differenziazione dei rifiuti tra le sette comunità che compongono l Unione dei Comuni della media Vallesina; nel corso di cinque mesi di controlli gli operatori della Polizia locale e gli ispettori della Sogenus non è stata rilevata alcuna infrazione. Diversa la situazione negli altri centri; a Castelbellino sono state 18 le contravvenzioni, quasi il 40% del totale. Seguono Maiolati Spontini, con 12, Monteroberto e Castelplanio con 7 e appena 2 a Montecarotto. mazzata mortale per tutto il commercio delle aree circostanti». La posizione della Confcommercio viene «ribadita con forza anche in vista del vertice in Regione traleparti,chesiterrà lunedì». IDATI La crescita in negativo è comunque inferiore rispetto agli scorsi anni Un aspetto che trova conferma proprio dal versante occupazione. Cresce infatti del 7% il numero degli avviamenti al lavoro: rispetto ai del Un trend indubbiamente interessante ma è ancora presto per dire che la crisi economica lungo le sponde dell Esino è alle spalle. Gli ottimisti parlano di una ripresina, se però andiamo a vedere c è una diminuzione dei contratti sia a tempo indeterminato sia determinato. Tant è che crescono i contratti di somministrazione (+ 28%) e intermittenti (+41%); stabili risultano quelli di apprendistato (895 nel 2010), così come le risoluzioni dei rapporti di lavoro ( nel 2010 contro le del 2009). Siamo dunque di fronte ad una congiuntura economica che si muove ancora in negativo. C è in ogni caso un aspetto che emerge in questa landa desolata: non viene meno la solidarietà delle imprese. La scelta compiuta dalla Provincia di Ancona di affidare a un esperta nell inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati, ha permesso il collocamento mirato di 88 lavoratori (33 in più rispetto ai 55 del 2009), dei quali 10 in aziende escluse dagli obblighi di legge. Un dato incoraggiante, che dimostra come nonostante le difficoltà (sono passate da 14 a 17 le aziende che hanno dichiarato lo stato di crisi), ci sia sensibilità alla base della coesione sociale del territorio. Intenso anche l impegno del Ciof nel campo della formazione professionale con la realizzazione e la gestione diretta di 28 corsi di formazione. ser.fede. LA POLEMICA Commissione infuocata sull elettrodotto: tensione in aula JESI «ABBIAMO chiesto l interramento dell elettrodotto, ma se Terna continuerà a dire che questo non è possibile allora la nostra risposta sarà negativa». Così l assessore Daniele Olivi ieri in un infuocata commissione consiliare convocata su sollecitazione del consigliere d opposizione Cesare Santinelli (Pdl) per discutere dell infrastruttura elettrica ad altissima tensione (380mila volts) Fano-Teramo. Circa quaranta le persone presenti in sala, per lo più residenti della frazione Mazzangrugno e zona Coppetella, e aderenti al comitato Territorio sostenibile la cui presidente Franca Gavini ha chiesto di dire un secco no a l passaggio, e al comitato Tutela salute e ambiente. «L interramento ha spiegato il tecnico Arpam produrrebbe un valore di radiazioni maggiori rispetto alla struttura aerea, soprattutto a terra vicino ai cavi che non potrebbero essere posti più sotto di due metri». Andrea Crocioni aggiunge: «L attraversamento riguarda un tratto lunghissimo pur se ai confini del territorio comunale. E ci sono già la superstrada, la ferrovia, l interporto e il nuovo scalo merci, ora anche l elettrodotto, forse è troppo». Arrabbiati gli esponenti di maggioranza Bezzeccheri (Pd), Lillini (Sel) e Negozi (Pd) ignari del passaggio, nonostante in Regione se ne parlasse dal Mercoledì in aula arriverà Terna e su Jesi rischia di piombare un nuovo caso ambientale, dopo quello della Sadam. «L impianto è stato codificato dal Ministero, non possiamo opporci ma solo gestirlo» ha spiegato il dirigente della Regione Marche. Sara Ferreri

9 SABATO 11 GIUGNO 2011 FOSSOMBRONE, CAGLI E URBANIA 27 Sant Angelo in Vado: sfida a quiz su Rai 2 OGGI Sant Angelo in Vado parteciperà a Margherita di Savoia ad una simpatica sfida a quiz su Rai 2 per presentare e promuovere le eccellenze artistiche, paesaggistiche e tradizionali del territorio. La trasmissione andrà in onda su Rai 2 domenica 19 giugno alle ore 16,40. Obiettivo del programma è promuovere le bellezze d Italia. ACQUALAGNA TRE RAGAZZINI DI 15, 16 E 17 ANNI INCASTRATI DAI CARABINIERI Vandali allagano le scuole medie Hanno danneggiato anche la palestra ACQUALAGNA HANNO fatto uscire acqua per cinque ore, aprendo gli idranti della scuola media «Enrico Mattei» di Acqualagna. Inondando tre aule del piano terra e la palestra. Lo hanno fatto nella notte di lunedì scorso. L altro ieri, i carabinieri del luogo hanno denunciato alla procura dei minori di Ancona i responsabili del vandalismo, ossia tre ragazzi di 15, 16 e 17 anni, quest ultimo di Acqualagna, mentre gli altri due sono di Cagli. L accusa è di danneggiamento aggravato. Dovranno ripagare quattro o cinquemila euro. Chiamati in caserma per chiarimenti, i ragazzi hanno ammesso di essere i responsabili dell allagamento della scuola soltanto perché volevano fare qualcosa di diverso dal solito. Pochi giorni prima, sempre il terzetto aveva danneggiato un motocarro Ape e tagliata la recinzione di un abitazione. Poi lunedì scorso c è stato l assalto all istituto scolastico come se fosse una bravata ancor più divertente. I tre hanno rotto un vetro e sono entrati intorno all una e mezza di notte DENUNCIATI Il terzetto dovrà rispondere per questi reati alla Procura dei minori nella scuola. Una volta all interno, sapendo probabilmente di non trovare controlli o antifurti efficaci, hanno puntato direttamente alle manichette degli idranti per l emergenza incendi e senza starci a pensare tanto hanno aperto la valvola inondando il piano CAGLI Festeggiato don Marco FESTEGGIATI, nei giorni scorsi a Pianello di Cagli, i 25 anni di sacerdozio di don Marco Prosciutti. Un personaggio molto conosciuto ed amato anche a Cagli. Don Marco nato a Pianello nel 1960 fu ordinato sacerdote nel Dopo otto anni di servizio a Fano era partito per il Brasile nel 1993 dove rimase per quasi 10 anni. Tornato nel 2003, nel 2005 è diventato parroco del duomo di Cagli. INDAGINI L Arma ha subito identificato gli autori del danneggiamento terra e la palestra di quintali d acqua. L allarme è stato lanciato solo al mattino dopo, all arrivo del personale. Si è anche rischiato di dover sospendere le lezioni a tre giorni dalla fine della scuola ma poi i ragazzi delle tre aule allagate sono stati dirottati in altri ambienti. Danneggiati anche quaderni degli studenti e registri di classe oltre a tutte le attrezzature presenti nella palestra come materassi e cuscini. I CARABINIERI sono risaliti in fretta al terzetto perché era già stato visto nei luoghi di precedenti danneggiamenti e una volta chiamato in caserma ha ammesso tutto. C è da dire che nessuno dei ragazzi frequentava per forza di cose la scuola essendo tutti più grandi. E probabile che i tre giovani verranno giudicati con rito immediato. CAGLI Strada sanata: ora i bus sono più sicuri MENTRE piogge, allagamenti e smottamenti, in questi giorni causa il maltempo, sono all ordine del giorno un po ovunque, a Cagli una zona che aveva sempre creato molti problemi è stata bonificata con un radicale intervento. Parliamo della strada e del piazzale nei pressi dell Istituto Superiore Commerciale A. Celli che da tempo creava molti problemi alle corriere che trasportano studenti. Quando c era la pioggia rimanevano impantanate a causa di acque superficiali che continuamente danneggiavano la sede stradale. «Abbiamo fatto un intervento radicale afferma l assessore ai lavori pubblici Alessandro Biscaccianti con una profonda canalizzazione delle acque che da ora in poi non dovrebbero più creare problemi. Un intervento che è stato possibile grazie ad un abbinamento con fondi regionali per la sistemazione della strada che dall Istituto Commerciale raggiunge alcune abitazioni mentre per il piazzale siamo intervenuti come Comune per porre fine ai tanti disagi. Un intervento che come gruppo socialista abbiamo sollecitato e seguito nel suo iter ed ora a lavori completati una certa soddisfazione» Ṁario Carnali

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Nel nome. I libri di S. Novantacento edizioni

Nel nome. I libri di S. Novantacento edizioni Nel nome del padre sono 23 gli interrogatori di massimo ciancimino, il figlio di don vito. E una valanga i pizzini che riscrivono la storia dei misteri d italia da gladio, alle stragi del 92, sino ai politici

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Adolescenti. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità

competenze trasversali che permettano loro di affrontare con maggiore serenità Il percorso in quinta elementare La proposta di lavoro è finalizzata a sostenere gli alunni nella fase di passaggio alla scuola media. È necessario infatti un azione orientativa che aiuti gli alunni a

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

Sfatare il mito del posto fisso

Sfatare il mito del posto fisso Intervista Sfatare il mito del posto fisso Gli obiettivi di Daniele Rossi neo presidente del gruppo giovani imprenditori Contribuire a creare una cultura d impresa per dare ad una regione che ancora vive

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa

Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009. Sintesi per la stampa 22 novembre 2010 Reati, vittime, percezione della sicurezza Anni 2008-2009 Sintesi per la stampa La diffusione dei reati: al Sud più rapine, scippi, minacce, furti di veicoli, al Centro-Nord più furti

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Tariffazione, regolazione, ruolo di pubblico e privato

Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Tariffazione, regolazione, ruolo di pubblico e privato Intervento a Ecomondo Oroblu 2013 su Marisa Abbondanzieri, Presidente A.N.E.A. Pagina 1 di 4 Il compito che mi è stato assegnato è quello di fare una riflessione sul futuro degli ATO nel nuovo contesto

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale

Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale dalla PROVINCIA al nuovo ENTE di AREA VASTA Cremona2030: una nuova governance locale per costruire territorio e sviluppo sociale a cura della federazione del PD di Cremona La legge 56/2014: limiti, rischi

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA

INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA INTERROGAZIONE DEL CONSIGLIERE COMUNALE DI FORZA ITALIA GIANNI MONTALI SULL ACQUISTO DA PARTE DEL COMUNE DEL PALAZZETTO DELLA SCHERMA Il sottoscritto Gianni Montali consigliere comunale di Forza Italia,

Dettagli

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO AIMC PIEMONTE S. DAMIANO ( convegno UCIIM) 2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO Sentiamo ormai da qualche anno parlare di emergenza educativa ma io amo di più l espressione Sfida educativa

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

Campagna Energia per la vita

Campagna Energia per la vita Campagna Energia per la vita CreaFuturo c/o Acli cremona@acli.it c/o AmbienteScienze info@worldwewant.org VISITA UNO DI QUESTI SITI E FIRMA E FAI FIRMARE www.worldwewant.org (pulsante su homepage a sinistra

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Mons. Claudio Maria CELLI

Mons. Claudio Maria CELLI Mons. Claudio Maria CELLI Nella nostra storia c è quel detto famoso: tu uccidi un uomo morto, credo che dopo queste mattinate e pomeriggi così intensi è mio dovere essere il più breve possibile. Per me

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI

BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI CAMERA DEI DEPUTATI 41 MARTEDÌ 20 GENNAIO 2015 XVII LEGISLATURA BOLLETTINO DELLE DELEGAZIONI PRESSO LE ASSEMBLEE PARLAMENTARI INTERNAZIONALI INDICE DELEGAZIONE PRESSO L ASSEMBLEA PARLAMENTARE DEL CONSIGLIO

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ.

ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012. 11:00π.μ. 14:15π.μ. Μάθημα: ΙΣΑΛΙΚΑ ΤΠΟΤΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΔΙΕΤΘΤΝΗ ΑΝΩΣΕΡΗ ΚΑΙ ΑΝΩΣΑΣΗ ΕΚΠΑΙΔΕΤΗ ΤΠΗΡΕΙΑ ΕΞΕΣΑΕΩΝ ΠΑΓΚΤΠΡΙΕ ΕΞΕΣΑΕΙ 2012 Ημεπομηνία και ώπα εξέτασηρ : Δεςτέπα, 21 Μαϊος 2012 11:00π.μ. 14:15π.μ. ΣΟ

Dettagli

CANOVACCIO PER LA CONDUZIONE DELL ANIMAZIONE TEATRALE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

CANOVACCIO PER LA CONDUZIONE DELL ANIMAZIONE TEATRALE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO CANOVACCIO PER LA CONDUZIONE DELL ANIMAZIONE TEATRALE NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO Durata complessiva: max. 1h30-2h Persone necessarie: un attore, un attrice, uno/due animatore/i (nel caso di

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA

ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente 87 ALTRO CHE ATTACCO ALLA MAGISTRATURA Stralcio del discorso del Presidente Silvio Berlusconi sulla

Dettagli

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009

UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 UNA POLTRONA PER DUE - AGGIORNAMENTO del 18/10/2009 di Sabrina Giannini MILENA GABANELLI IN STUDIO Un mese e mezzo fa ci eravamo occupati della concorrenza sleale che sta mettendo in ginocchio molte imprese

Dettagli

SUL REFERENDUM DI BOLOGNA CHE CHIEDE DI ELIMINARE I CONTRIBUTI ALLE SCUOLE PARITARIE

SUL REFERENDUM DI BOLOGNA CHE CHIEDE DI ELIMINARE I CONTRIBUTI ALLE SCUOLE PARITARIE COMUNICATO STAMPA SUL REFERENDUM DI BOLOGNA CHE CHIEDE DI ELIMINARE I CONTRIBUTI ALLE SCUOLE PARITARIE Roma, 11 gennaio Il 26 maggio prossimo i cittadini bolognesi saranno chiamati al voto per un referendum

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

Convegno Prospettive future per il volontariato 9 novembre 2012 Bari - Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci - Via Capruzzi, 326

Convegno Prospettive future per il volontariato 9 novembre 2012 Bari - Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci - Via Capruzzi, 326 Convegno Prospettive future per il volontariato 9 novembre 2012 Bari - Hotel Mercure Villa Romanazzi Carducci - Via Capruzzi, 326 Intervento di Stefano Tabò Condivido molto, quasi tutto di quello che è

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO

RESOCONTO STENOGRAFICO 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

TEST DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA PER IL RILASCIO DEL. (D. M. 4 Giugno 2010) Quaderno d esame del candidato

TEST DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA PER IL RILASCIO DEL. (D. M. 4 Giugno 2010) Quaderno d esame del candidato MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO G. GARIBALDI- VIA TODINI SCUOLA MATERNA ELEMENTARE E MEDIA XIII CENTRO TERRITORIALE

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

La dispersione scolastica in Liguria

La dispersione scolastica in Liguria La dispersione scolastica in Liguria Ricerca quali-quantitativa sulla dimensione del rischio e l esperienza della dispersione Presentazione dei risultati Genova 8 novembre 2012 1 Metodologie dell indagine

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 Contributi di licenziamento, nuova Aspi, «decantierizzazione». La macchina

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA

Un racconto di Guido Quarzo. Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Un racconto di Guido Quarzo Una gita in LA BUONA STRADA DELLA SICUREZZA Una gita in Un racconto di Guido Quarzo è una bella fortuna che la scuola dove Paolo e Lucia frequentano la seconda elementare, ospiti

Dettagli

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini)

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Fin dalla premessa ai programmi della scuola Primaria e Secondaria si è

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

Noi abbiamo voluto sostenere la prima fiera mediterranea a Venosa e promuovere il convegno al quale parteciperà non solo l assessore alle Attività

Noi abbiamo voluto sostenere la prima fiera mediterranea a Venosa e promuovere il convegno al quale parteciperà non solo l assessore alle Attività Piero LACORAZZA Noi abbiamo voluto sostenere la prima fiera mediterranea a Venosa e promuovere il convegno al quale parteciperà non solo l assessore alle Attività Produttive, ma anche il dirigente dell

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Ottavia Ferrannini Supervisione di Chiara

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

FAMIGLIE E RISPARMIO

FAMIGLIE E RISPARMIO COMUNICATO STAMPA Sondaggio realizzato per ACRI da TNS Abacus in occasione della 79ª Giornata Mondiale del Risparmio FAMIGLIE E RISPARMIO Roma, 30 ottobre 2003. La quasi totalità degli italiani riconosce

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE

SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE SINDACATI SVEDESI IL POSTO DELLE FAVOLE Di Alberto Nerazzini MILENA GABANELLI IN STUDIO Di solito quando si è in difficoltà è sempre propositivo andare a vedere come sono organizzati gli altri, non necessariamente

Dettagli

Di: Francesco Zanardi

Di: Francesco Zanardi Il poligono e la strada. Di: Francesco Zanardi Scena 1: un giorno del 2002. Incontro un collega nel piazzale della Questura (uno di quelli che non porta mai il colpo camerato) e mi dice: Sai quell esercizio

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

Progetto accoglienza

Progetto accoglienza ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Direzione e uffici: Via Mazenta, 51 20013 Magenta (Mi) codice fiscale n. 93035720155 e-mail: miis09100v@istruzione.it Posta Elettronica Certificata miis09100v@pec.istruzione.it

Dettagli

VERBALE RIUNIONE ZONA 6

VERBALE RIUNIONE ZONA 6 VERBALE RIUNIONE ZONA 6 Il giorno 9 febbraio 2016, alle ore 21:15, presso la Biblioteca Comunale delle Seimiglia di Orbicciano, si è riunita l Assemblea di Zona 6. Sono presenti 63 persone (vedi allegato

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

Intervento dell Avv. Franco Lucchesi - Presidente dell ACI

Intervento dell Avv. Franco Lucchesi - Presidente dell ACI Intervento dell Avv. Franco Lucchesi - Presidente dell ACI Desidero intanto ringraziare tutti voi per aver accolto l invito dell ACI a partecipare a questo incontro, che rappresenta un ritorno ad una tradizione

Dettagli

Presentazione della relazione: "Proposte per nuove misure di contrasto alla povertà"

Presentazione della relazione: Proposte per nuove misure di contrasto alla povertà Presentazione della relazione: "Proposte per nuove misure di contrasto alla povertà" Roma, 18 settembre 2013 Senato della Repubblica Intervento del Ministro Enrico Giovannini Buongiorno a tutti, oggi ci

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

PROVINCIA NELL AMBITO DELLA DISCIPLINA STRADALE ANNO 2008

PROVINCIA NELL AMBITO DELLA DISCIPLINA STRADALE ANNO 2008 STATO DI SERVIZIO DELLE FORZE DELL ORDINE NELLA CITTÀ DI MILANO E NELLA PROVINCIA NELL AMBITO DELLA DISCIPLINA STRADALE ANNO 2008 COMPARTIMENTO DELLA POLIZIA STRADALE PER LA LOMBARDIA L attività svolta

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

1 di 5 11/01/2012 0.30

1 di 5 11/01/2012 0.30 1 di 5 11/01/2012 0.30 HOME S.O.S. CORRIERE S.O.S. AVVOCATO GALLERIA NUMERI UTILI JOB CONTATTI PUBBLICITÀ ATTUALITÀ CONCORSI COMMERCIO ANIMALI VINO SCUOLA INCHIESTE SANITÀ ITALIA SALUTE SOCIALE EVENTI

Dettagli

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Cammino 3-6 anni 13 gennaio 2015 Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Premessa Prima di condividere con voi le idee che come equipe abbiamo pensato di

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DEL COMUNE DI COLONNA

REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DEL COMUNE DI COLONNA REGOLAMENTO CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DEL COMUNE DI COLONNA Premessa Il Comune di Colonna istituisce il "Consiglio Comunale dei Ragazzi" (CCR), come previsto dall'art. 5 Bis dello Statuto Comunale

Dettagli

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE

DIOCESI DI RIETI Ufficio per la Pastorale della Salute IL DIRETTORE Grazie a voi ragazzi, ai vostri Professori, ai vostri Presidi che vi hanno dato il permesso di partecipare al nostro incontro. Il nostro incontro formativo di oggi ha un titolo particolare: Facebook: Dalla

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Ecco come (non) lavorano i dipendenti municipali della Polizia Locale ed all' AMIU di Taranto...

Ecco come (non) lavorano i dipendenti municipali della Polizia Locale ed all' AMIU di Taranto... Ecco come (non) lavorano i dipendenti municipali della Polizia Locale ed all' AMIU di Taranto... Continuano ad arrivarci in redazione fotografie, documenti, storie di ordinaria follia nella vita (in)civile

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli