Rassegna Stampa del 08/02/ :26

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna Stampa del 08/02/2008 08:26"

Transcript

1 AESVI Rassegna Stampa del 08/02/ :26 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE VIDEOGIOCHI 08/02/2008 Il Messaggero A volte rimordono 07/02/2008 Il Mattino Le vite virtuali della gioventù playstation 08/02/2008 Il Venerdi di Repubblica PIROETTE CONTRO IL MALE 08/02/2008 Panorama TUTTO MERITO DI E SMS 07/02/2008 Chip L'esperto risponde 07/02/2008 Chip Un server tuttofare 07/02/2008 Chip La guida a Cpu e schede grafiche 07/02/2008 Chip I prodotti professionali 07/02/2008 Chip La terza dimensione 07/02/2008 Chip Software per Cpu multicore 07/02/2008 Data Manager online Addio boccata d'aria 07/02/2008 MyTech Videogame : successo Wii minaccia anche sale giochi 07/02/2008 VNUNet Nvidia acquista Ageia 07/02/2008 BorsaItaliana.it 12:14 Videogame : successo Wii minaccia anche sale giochi

3 07/02/2008 Ventiquattro Minuti Il week end va in fumetto 07/02/2008 Ventiquattro Minuti GIAPPONE, IL SUCCESSO DI WII METTE IN CRISI LE SALE DI VIDEOGIOCHI 07/02/2008 Corriere dello Sport Il primo round va alla V nera

4 VIDEOGIOCHI 17 articoli

5 08/02/2008 Il Messaggero Pag. 23 ED. NAZIONALE Quelli della notte/ Invadono tutti i media con film, libri, fumetti, serie tv, videogame E naturalmente Internet Forti piã¹ che mai. Dice la loro "musa" Anne Rice: «Piacciono sempre perchã sfidano le leggi della natura e, soprattutto, la morteâ» di FRANCESCO FANTASIA Accanto, un gruppo di allegri vampiri Sopra, Anne Rice La celebre autrice di "Intervista col vampiro" torna adesso in libreria con il romanzo "Il vampiro Marius", edito da Tea A volte rimordono di RENATO MINORE ALTRO che fredde regioni dei Carpazi e cadenti castelli della Transilvania. Oggi i vampiri preferiscono vagare altrove: orde di notturne creature dai canini aguzzi prendono d'assalto le librerie e le sale cinematografiche, infestano le tv e le pagine dei giornali. E, indisturbati, svolazzano negli universi paralleli della Rete, affondando i denti nelle teneri carni dei navigatori di Internet. SÃ, il fascino di Dracula à sempre irresistibile. E i "succhiasangue" non sembrano mai andare giã¹ di moda: anche nelle prossime settimane e nei prossimi mesi verremo travolti da film, libri, fumetti, serie tv e videogames che inneggiano alle notturne creature condannate al tormento della vita eterna. La riscossa dei vampiri comincia sul grande e sul piccolo schermo. Nelle nostre sale à ancora in circolazione Io sono una leggenda, il film tratto dal romanzo di Richard Matheson che racconta la storia dell'unico uomo sano rimasto su una Terra abitata da vampiri-zombie, ed ecco Hollywood giã pronta a sfornare un altro paio di pellicole dedicate ai Due celebri foto di Oliviero Toscani, pubblicate nel libro "Il creativo sovversivo" della nuova collana della Salerno "I Sostenibili", presentata ieri all'auditorium moderni Nosferatu. In successione la prossima estate approderanno nelle sale Blood: the last vampire di Chris Nahon, un film che mette in azione una intrepida cacciatrice di creature succhiasangue, e Dark Shadows, con protagonista Johnny Depp, rifacimento cinematografico di una serie tv degli anni '60 di grande successo. La vampiromania dilaga. E non risparmia il piccolo schermo. Dopo gli exploit ottenuti negli ultimi anni da serial come Buffy The Vampire Slayer e dal suo "spin off" Angel, che anche in Italia hanno riscosso successi notevoli, sulle tv americane furoreggiano adesso Moonlight e Blood ties, due serie "vampiresche" che presto sbarcheranno sui televisori di casa nostra. Ma i nipotini del conte Dracula spopolano ormai dappertutto: impazzano in videogame come Vampire Rain e vanno per la maggiore nei fumetti, come il cartoon Buffy che la Free Books farã arrivare in edicola ad aprile. Sotto assedio sono finite naturalmente anche le librerie. A valanga nelle prossime settimane piomberanno sugli scaffali romanzi di impronta "draculesca": ecco Il vampiro ballerino di Pat Bat (Piemme) e I diari della famiglia Dracula di Jeanne Kalogridis (Newton & Compton), ed ecco ancora Blu Moon di Laurell K. Hamilton (Nord) e Il vampiro Marius di Anne Rice (Tea). E non à ancora tutto. Perchà i prã ncipi delle tenebre hanno invaso pure gli universi paralleli. La Rete si à trasformata ormai in un covo di Nosferatu del cyberspazio e ogni giorno nascono nuovi siti dai nomi inconfondibili: Vampiri.net, Tenebra.com, Bourbonstreet. com, Dracula.it, Vampengel.it, e cosã via almanaccando. Che succede, insomma? Succede che dalla fine del '600 - da quando cioã in Occidente à scoppiata la vampiromania e l'abate Augustin Calmet ha persino tentato di censire i "figli della notte" nel suo famoso Trattato sulle apparizioni - il fascino di Dracula à sempre "al dente". Vlad III di Valacchia, meglio noto come "Vlad l'impalatore" o col soprannome di "Dracul", ovvero "Demonio", ha attraversato indenne l'etã dei Lumi, del positivismo, dello scientismo. E ancora oggi esercita un forza magnetica concessa a pochissimi personaggi del Pantheon fantastico, una forza carismatica in grado di sedurre platee di lettori, spettatori, cybernauti. «Il vampiro ci attrae perchã rappresenta la vittoria sulla morte, la resurrezione della carne. E in piã¹ incarna il tema della sfida a Dio, alle leggi VIDEOGIOCHI 5

6 08/02/2008 Il Messaggero Pag. 23 ED. NAZIONALE della naturaâ», spiega Anne Rice, la piã¹ popolare scrittrice americana di storie fantahorror, ma anche la geniale regista di un business miliardario che ruota attorno alle notturne creature dai denti aguzzi. Spetta a lei il merito di aver fatto riscoprire negli anni Ottanta i nipotini di Dracula, raccontando la saga di Lestat, un Nosferatu triste e pieno di sensi di colpa apparso per la prima volta nelle pagine di Intervista col vampiro. Il mito di Dracula racchiude il sogno prometeico della vittoria sulla natura. Ma sull'altro versante, aggiunge la Rice, «rispecchia anche il terrore atavico della morte, riporta in superficie l'inquietudine del nostro inconscio. Noi avvertiamo la paura della vecchiaia e della nostra assoluta finitezza, loro, i vampiri, sono invece condannati a provare l'angoscia della vita eterna. Sono costretti a trasformarsi ogni notte in carnefici per trovare una nuova giovinezza. È proprio questa vertigine, questo senso di vuoto che ci accomuna ai prã ncipi delle tenebre e che ce li fa sentire viciniâ». Adesso à chiaro: avranno pure i denti aguzzi, dormiranno pure in una bara imbottita di terra, ma i vampiri esistono, eccome: «Sono i fantasmi che si agitano nella nostra mente e abitano il nostro cuoreâ». VIDEOGIOCHI 6

7 07/02/2008 Il Mattino Pag. 44 ED. NAZIONALE Le vite virtuali della gioventù playstation Mattia Bernardo Bagnoli «La Playstation in camera da letto verrà ricordata come la prima causa del crollo della civiltà occidentale». Inizia così, con un'ironica pseudo-citazione - pseudo perché inventata di sana pianta - La difficile disintossicazione di Gianluca Arkanoid, il primo romanzo di Simone Laudiero, 28 anni, nato e cresciuto a Napoli con il naso ficcato dentro libri e film di fantascienza (Fazi, pagg. 207, euro 14,50). Un libro divertente cha parla di videogiochi, ma anche di vita vissuta. Un romanzo che racconta molto dei trentenni di oggi e di quelli di domani e lo fa senza appiccicare etichette, non è cosa da poco. La storia. Gianluca Arkanoid ha venticinque anni, vive a Napoli, sbarca il lunario traducendo romanzi per ragazzi e ha chiuso la sua Playstation in una valigia. Inizia così la difficile disintossicazione: resistere per un mese alla tentazione di giocare, riprendersi in mano la propria vita ora che si è superata la soglia del quarto di secolo, passare ad altro. Ma non è così facile come sembra. Gianluca, che in questa titanica impresa si aspetta un supporto dalla sua fidanzata, un supporto che tarda però ad arrivare, incontra un'altra ragazza, che detesta i videogiochi. Come se non bastasse, la sua PlayStation gli appare in sogno per fargli scenate di gelosia. Ma Gianluca tiene duro e prova a vivere una normale vita napoletana: domenica a Vico Equense, Pasquetta a Ischia, Primo Maggio a Roma. Eppure, nello sforzo, Arkanoid è costretto a guardarsi dentro, e ripercorrendo per flash la sua infanzia e la sua gioventù scopre il valore fondamentale che i videogiochi hanno avuto nella sua formazione. «Il cortocircuito avviene con il superamento del senso di colpa originale. - spiega Simone Laudiero - Una notte passata davanti al televisore, girando per una città fantastica, sembra essere tutto tempo perduto, come aver guardato il muro. Certamente sarebbe stato meglio gironzolare per le strade di Parigi, ma allo stesso tempo quell'esperienza è esistita. Allora non è vero che il tempo speso nel mondo virtuale non conta niente, non è come fissare il muro. In fondo, non è che per viaggiare con Conrad dobbiamo prendere l'aereo». La realtà virtuale come esperienza di meta-letteratura. Simone Laudiero, quindi, non vuole scrivere un romanzo generazionale a tutti i costi e forse, proprio per questo, ci riesce. Senza snobismi o sensi di colpa, La difficile disintossicazione di Gianluca Arkanoid racconta le precarietà della generazione post-politica e l'impatto che i mondi elettronici hanno avuto e hanno sui cittadini-giocatori: educati e mollati davanti alla televisione commerciale, resi indipendenti con il controllo totale del joystick. VIDEOGIOCHI 7

8 08/02/2008 Il Venerdi di Repubblica Pag. 84 N FEBBRAIO 2008 IL VIDEOGAME PIROETTE CONTRO IL MALE l giapponesi hanno una passione per l'ottocento europeo, che fanno diventare magico, terribilmente dandy. Come i personaggi e gli scenari del quarto capitolo di Devii May Cry, serie di videogame dove si combatte il male con spada, pistola e incantesimi. E, spingendo freneticamente i tasti del joypad, si producono piroette e fuochi di artificio. Divertente. Devii May Cry 4 Capcom. Per Ps3 e Xbox 3 6 0, 6 0 euro VIDEOGIOCHI 8

9 08/02/2008 Panorama Pag. 159 TUTTO MERITO DI E SMS DOMANI «Ogni storia avrà format diversi: libro, film, videogame, programmi tv». Franco Gonella, quarant'anni, è uno degli imprenditori italiani della new economy. Anni fa, con Gianluca Dettori, fondò Vitaminic, il primo portale web per la distribuzione di contenuti musicali, e riuscì a quotarlo in borsa. Oggi ai romanzi per telefonino ci crede parecchio: «Anche la letteratura, così come già avviene per la musica e il cinema, sarà resa fruibile sul telefonino. Chi predicava un ritorno all'oralità o alla prevalenza delle immagini si è sbagliato: sms ed segnano inequivocabilmente la prevalenza della forma scritta. Naturalmente, avranno la meglio le forme brevi». E la letteratura? «Continueremo ad avere bisogno di storie e di poesia, ma leggeremo in mobilità, con tempi contratti. Forse tramonterà la figura del lettore in poltrona, che sprofonda nella trama di Guerrae pace. E ogni storia si moltiplicherà in format diversi: un libro può essere fin dalla sua ideazione un film, un videogame, un programma televisivo. La cultura liquida ha bisogno di nuovi eroi». VIDEOGIOCHI 9

10 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 L'esperto risponde I problemi hardware e software sottoposti via mail dai nostri lettori vengono risolti dagli esperti del Laboratorio di CHIP, A cumdipaoio canali Windows Update Aggiornamento impossibile del sistema operativo Antonio Meliado ci scrive. Carissimi esperti, sono un vostro affezionatissimo lettore che dal febbraio scorso non riesce più a fare gli aggiornamenti con Windows Update. Infatti mi segnala I'errore:0x e non mi permette di installare Windows Installer A dire il vero l'ho scaricato dal sito di Microsoft e ho tentato di installarlo anche in modalità provvisoria, accedendo ovviamente sempre come amministratore, ma mi segnala Accesso negato e l'installazione non si conclude, per cui non riesco più a effettuare alcun aggiornamento con Windows Update. Né tanto meno se tento di installare IE7 o Windows Defender l'installazione va a buon fine; cosi sono stato costretto a desistere e a installare tanti software di sicurezza di terze parti (avrò fatto bene?) come per esempio Zone Alarm Free, Avast e BitDefender 8 Free Edition, Spyware Terminator, Ad-Aware SE, Spybot- Search&Destroy, AVG Anti-Spyware, Spyware Blaster, Rogue Remover, AVG Anti-Rootkit. Come browser uso Firefox e Opera, tenendoli sempre e costantemente aggiornati, cosciente del fatto che una falla del sistema operativo (il mio è Windows XP Home Edition SP2) comprometterebbe in maniera significativa il mio notebook. Perciò chiedo il vostro aiuto: potete indicarmi con un "passo a passo" (non sono un esperto) come fare per risolvere questo problema? Vi ringrazio e vi saluto cordialmente, aspettando una vostra risposta. CHIP risponde. Se l'errore 0x appare durante il tentativo di scaricare e installare l'aggiornamento chiamato Wga (Windows Genuine Advantage), probabilmente la copia di Windows XP installata nel computer è una copia pirata. Per verificarlo, aprire il sito e scegliere il collegamento chiamato How to Teli. Se Windows non è originale, bisogna comperare una copia autentica e usarla per reinstallare il sistema operativo. Se Windows è originale, il problema può essere provocato da una modifica al registro di sistema causata dalle funzioni di "immunizzazione" di un programma antispyware. Per evitare il ripetersi di questo problema, è meglio non esagerare nell'installazione dei programmi di sicurezza che manipolano il registro di sistema e limitarsi possibilmente a un solo antispyware e ad un antivirus. Fare clic su Start, scegliere Esegui e inserire il comando regedit seguito dal tasto Invio. Espandere la chiave Hkey_Local_Machine\Software\Microsoft\ Windows\CurrentVersion\WindowsUpdate\ Auto Update e fare clic con il tasto destro sulla cartella Auto Update. Scegliere la voce Autorizzazioni e verificare che il gruppo Administrators sia nell'elenco e abbia i privilegi di accesso in lettura scrittura. Se questi privilegi mancano, fare clic su Aggiungi, inserire Administrators nella maschera e fare clic su Ok, poi mettere il segno di spunta nella casella Controllo completo. Ripetere la verifica per le chiavi Hkey_Local_Machine\ Software\Microsoft\Windows\CurrentVersionYWindowsUpdate, Hkey_Classes_ Root\LegitCheckControl.LegitCheck e Hkey_Classes_Root\LegitCheckControl. LegitCheck.1; inoltre controllare che anche l'utente System abbia accesso completo. Se nemmeno in questo modo Windows torna alla normalità, si deve reinstallare il servizio di aggiornamento automatico di Windows. Per farlo, selezionare la chiave Hkey_Local_ Machine\System\CurrentControlSet\Services\ wuauserv e cancellarla, quindi riavviare Windows. Dopo il riawio, fare clic su Start, scegliere Esegui e inserire il comando cmd seguito dal tasto Invio. All'interno della finestra dei comandi, scrivere (su una sola riga) %SystemRoot%\System32\rundll32. exe setupapi.installhinfsection AutoUpdate 132 %SystemRoot%\inf\ au.inf rispettando con attenzione gli spazi: sono prima della parola AutoUpdate e prima e dopo il numero 132. Riawiare di VIDEOGIOCHI 10

11 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 nuovo Windows e riattivare gli aggiornamenti automatici usando il Pannello di controllo. Router Adsi Connessione a internet condivisa Un lettore ci scrive. Salve, possiedo una linea Adsl con Tele! e vorrei creare una rete Adsl wireless; chiedo consiglio a voi su quale modem router installare. Volevo fare anche un'altra domanda: possiedo due pc, un fisso e un portatile. Se creo una rete internet wireless, posso lasciare spento uno dei due computer? CHIP risponde. Per installare la rete wireless serve un router Wi-Fi. I modelli in commercio si distinguono per la velocità di collegamento e perché alcuni hanno già al loro interno il modem Adsl, quindi scegliendoli non cé bisogno di collegare la presa Ethernet di uscita del modem Adsl alla presa di ingresso marchiata Wan del router Wi-Fi. Se il modem Adsl ha solo una presa di uscita Usb, non è compatibile con i router e bisogna per forza comperare un router Wi-Fi con la funzione di modem Adsl integrata. Questo tipo di router ha una presa dove collegare direttamente il cavo del telefono, scollegato dal vecchio modem Adsl. Anche il router Wi-Fi più lento ha una velocità radio di 54 Mbps, molto più alta della velocità Adsl, quindi è inutile comperare un costoso router Wi-Fi ad alta velocità se l'unico scopo è quello di condividere la connessione a internet. Insieme al router bisogna comperare le chiavette Usb Wi-Fi da collegare ai computer, ma solo quando non hanno già una connessione Wi-Fi interna. Di solito i notebook recenti hanno già una connessione Wi-Fi integrata, che si attiva premendo un tastino o spostando un interruttore marchiato Wlan o Radio. Il router Wi-Fi resta sempre collegato a internet per inoltrare i dati a tutti i computer connessi via radio o via cavo alle sue uscite, perciò i computer che non servono si possono lasciare spenti. Scheda grafica Sostituire la scheda Agp con una nuova Adriano Masella ci scrive. Quest'estate ho comprato un pc usato così configurato: Ama Athlon (2,4 GHz), Asus K8N-E Deluxe, due banchi da 512 Mb di Ddr-SdRam (Pc3200), Nvidia GeForce 4 MX4000, Lg 17"M1717TM, Rose Gold 3 Fan Power 650W, XP Home Edition Service Pack 2. Pensavo di renderlo un poco più performante solo per quanto riguarda la scheda video: non supporta vertex router Wi-Fi condivide la connessione Adsl senza che sia necessario lasciare accesi tutti i pc e pixel shader e pertanto molti giochi, anche semplici, non girano. Non riesco però a valutare (nell'usato o nel nuovo) le varie caratteristiche di schede video Agp, considerando che non ho fretta e posso cercare con calma, con un budget di circa 50 euro. Sapreste consigliarmi una scheda adeguata e indicarmi precauzioni, accortezze per il montaggio ecc, considerando che non ho mai smontato niente in un computer? Tante grazie e complimenti! CHIP risponde. La tecnologia Agp è superata e la scelta di schede grafiche nuove disponibili nei negozi è ormai limitata; può essere più conveniente cercare nell'usato. Per eseguire videogiochi recenti che richiedono le accelerazioni DirectX 9c con shader model 3.0 in hardware la scheda deve utilizzare una Gpu Nvidia della serie GeForce 7000 o superiore oppure Ati Radeon XI300 o superiore, che si possono acquistare per circa 60 euro. La scheda madre Asus K8NE Deluxe usa il chipset Nforce 3 di Nvidia perciò, per evitare problemi di compatibilita, è meglio scegliere una scheda grafica con Gpu Nvidia. Poiché la scheda madre del pc ha una memoria Ram relativamente lenta, si dovrebbe usare una scheda con almeno 256 Mb di Ram grafica dedicata che permette di scegliere nel gioco le texture con risoluzione più alta. Dopo l'aggiornamento è comunque impossibile eseguire in modo fluido e con il massimo realismo i videogiochi più recenti, che richiedono una Gpu di classe superiore (non disponibile per slot Agp a prezzi conii venienti) e una Cpu con potenza di calcolo più elevata. Aggiornare la scheda grafica è facile e non richiede precauzioni particolari,eccetto quando si cambia marca della scheda video passando da Ati a Nvidia o viceversa: in questo caso prima di spegnere il pc per smontare la vecchia scheda bisogna aprire l'icona Installazione applicazioni del Pannello di controllo per disinstallare il software addizionale della scheda grafica, che potrebbe creare conflitti con la nuova scheda di marca differente. Dopo aver aperto il coperchio del computer si deve sfilare la vecchia scheda grafica dallo VIDEOGIOCHI 11

12 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 slot video. Di solito è bloccata da una vite sulla staffa e da una levetta di plastica fissata alla scheda madre, che bisogna spostare nella direzione di sblocco. In alcuni computer la scheda grafica è integrata nella scheda madre e in questo caso bisogna solo inserire la nuova scheda grafica nello slot spingendola bene a fondo per far scattare in posizione la leva di blocco, poi richiudere il computer e avviare Windows. Quando appare la finestra di ricerca del nuovo hardware, chiuderla per rifiutare l'installazione dei nuovi driver e inserire invece il cd-rom dei driver fornito con la scheda grafica. Installare i driver e riavviare il pc, poi eseguire un videogioco per verificare il buon funzionamento. Per ottimizzare il funzionamento, scaricare l'ultima versione dei driver dal sito web di Ati o di Nvidia e lanciare la sua installazione. Hard disk Surriscaldamento e transfer rate Giuseppe Ricchieri ci scrive. Ho letto con attenzione sul numero di novembre di CHIP l'articolo "Megatest: 200 hard disk a confronto". Dopo aver testato il mio hard disk Samsung con il programma HD Tune e aver constatato che il disco aveva un "quadratino rosso" ho provveduto alla sostituzione. Ovviamente Windows "vede" che un pezzetto di hard disk è difettoso e non ci scrive sopra (voi non l'avete detto nell'articolo ma è senz'altro così), per cui ho provveduto alla sostituzione più che altro in considerazione dell'elevato transfer rate da voi rilevato per gli hard disk Seagate Barracuda. Ho acquistato proprio il modello Test Winner dei vostri test. Sia prima del trasferimento dati (hard disk vuoto) che dopo, il programma HD Tune ha rilevato un transfer rate medio di circa 78 Mb/s, abbastanza inferiore al valore da voi rilevato: non è che avete scambiato il valore massimo con quello medio? Comunque ho osservato un discreto aumento della velocità effettiva di lettura/scrittura nell'hard disk. Volevo sottoporvi un altro quesito. Ho installato il nuovo hard disk in una posizione favorevole al raffreddamento: due/tre centimetri di "aria" sopra e sotto e ho praticato un apertura nel case di fronte all'hard disk per favorire la circolazione dell'aria di raffreddamento. Ciò nonostante HD Tune rileva una temperatura più alta dell'altro hard disk (45 C massima). È un valore accettabile o preoccupante? CHIP risponde. L'hard disk non dovrebbe superare la temperatura di 40 gradi per garantire lunga durata e massima affidabilità, ma fino a 50 gradi non corre rischi immediati di danneggiamento. Nei computer da tavolo, con poco sforzo si riesce normalmente a mantenere la temperatura entro i 40 gradi, perciò vale la pena studiare meglio l'installazione per migliorare la ventilazione. Aprire il case del pc davanti all'hard disk non la migliora necessariamente, anzi potrebbe interferire con la circolazione dell'aria studiata dal produttore del computer. Per raffreddare il disco bisogna installarlo dietro a una ventola che spinge l'aria nel cabinet: si può usare una predisposizione del telaio oppure montarlo in un cassetto ventilato da installare nel vano da 5,25 pollici. La velocità di trasferimento dei dati dipende anche dall'efficienza della scheda madre e del chip controller. Le migliori prestazioni si ottengono collegando l'hard disk a un connettore Sata o Ide direttamente gestito dal chip South Bridge del chipset. Se invece il connettore è controllato da un chip Raid o Ide collegato al bus Pci, cè una riduzione del transfer rate che arriva al 25% quando il sistema operativo è a 32 bit. Usando un sistema operativo a 64 bit con 4 Gb di Ram e oltre, il transfer rate dei dischi collegati a un controller attestato sul bus Pci crollano a poche decine di Mb/sec, perché il controller non può lavorare in modalità Dma sulla memoria allocata oltre la barriera dei 4 Gb e quindi ogni singolo byte di dati deve essere trasferito tra disco e Ram con l'intermediazione della Cpu. Antivirus Segnalazione di file.dii come infetti Moreno Rossini ci scrive. Ho installato AntiVir perché il computer era molto rallentato. Alla fine della scansione mi ha chiesto di cancellare molti file di tipo.dll che si trovano nella cartella System32 di Windows. Devo fidarmi o rischio di danneggiare il sistema operativo? Ho provato a permettere la cancellazione di tre file in cui il programma aveva rilevato le tracce di un virus e non ho incontrato problemi: posso continuare? Se dovessi fare dei danni per errore, come faccio a rimediare? Nella cartella System32 ci sono ifde.dll soltanto di Windows o quelli VIDEOGIOCHI 12

13 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 di tutti i programmi che ho installato? CHIP risponde. La cartella System32 di Windows dovrebbe contenere soltanto i file del sistema operativo e quelli con estensione.dll sono tra i più comuni. Tuttavia molti programmi copiano nella medesima cartella anche le proprie librerie.dll, creando una falla nella sicurezza, eliminata solo in Windows Vista. I virus ne approfittano per copiare nella cartella System32 anche i file infetti, a volte persino centinaia, quindi è normale che l'antivirus ne abbia trovati parecchi. Si può tranquillamente autorizzare la totale cancellazione dei file infetti o il loro spostamento in una cartella di quarantena, e il sistema operativo liberato dal virus tornerà finalmente a funzionare a velocità normale. Attivando lo spostamento nella cartella di quarantena si facilita il recupero degli eventuali file.dll scambiati erroneamente per un virus. Adsl Alice fiat, usando il modem che mi ha spedito Telecom. Tutto ha funzionato senza problemi fino a quando mi hanno regalato il nuovo computer portatile con il Wi-Fi, che tengo in un'altra stanza. Per navigare senza fili ho comperato un router Wi-Fi Adsl2+ Netgear Rangemax WNR854T, perché in negozio mi hanno detto che è il più veloce. Adesso però quando navigo sul web non vedo differenze di velocità rispetto alla navigazione con il vecchio modem Adsl standard (anzi rispetto a prima mi sembra un po' rallentata), mentre la velocità di scaricamento con BitComet è diventata bassissima! Anche emule e utorrent sono lentissimi, e spesso il download si ferma del tutto. Sono disperato, perché ho scelto la linea Adsl fiat proprio per scaricare. Per adesso sono tornato a usare il vecchio modem con il vecchio pc che tengo acceso per scaricare, e collego il portatile solo quando devo scambiare la posta, ma sicuramente saprete suggerirmi una soluzione migliore. Conto su di voi! tilizzati, come la sezione Adsl2+ del router. Solo gli abbonamenti Adsl a 20 Mbps si avvicinano alla piena velocità massima di 24 Mbps in download, mentre la linea Alice Fiat resta nei limiti della tecnologia Adsl di prima generazione. Il rallentamento della velocità di navigazione web quando si usa il nuovo router può essere dovuto al segnale Wi-Fi scadente perché la distanza tra router e computer portatile è troppo grande, oppure perché ci sono ostacoli che assorbono le onde radio; può anche essere un'impressione che dipende dal maggior numero di file temporanei nell'hard disk che causano frammentazione. Provare a cancellare i file temporanei di Internet Explorer e poi deframmentare l'hard disk. Per cancellare i file temporanei creati da Internet Explorer 7, aprire l'icona Opzioni Internet del Pannello di controllo, fare clic sul pulsante Elimina e poi su Elimina file. Windows Vista esegue automaticamente la deframmentazione dell'hard disk, mentre in Windows XP bisogna richiamarla facendo clic su Start e scegliendo Programmi/ Accessori/Utilità di sistema/utilità di deframmentazione dischi. Prima di avviare la deframmentazione bisogna cancellare i file temporanei e il disco deve avere almeno il 15% di spazio libero. Per continuare a usare BitComet e i programmi di scambio file peer to peer a velocità standard bisogna prò- Windows Firewall Programmare il port forwarding Gigi Storgato ci scrive. Dapiù di un anno mi collego a internet con una connessione CHIP risponde. La velocità di navigazione e di download è fissata dalle caratteristiche della linea Adsl. Alice fiat ha una velocità massima di download di 2 Mbps, che salgono a 7 Mbps per le linee nuove e per quelle già aggiornate gratuitamente da Telecom Mbps della sezione Wi-Fi del router wireless Netgear restano inu-funzione di port forwarding nel router per aprire le porte di comunicazione del pc. Nel pannello di configurazione della funzione Nat del router si deve scegliere la voce chiamata Port forwarding, Special host oppure Nat pinhole e inserire come indirizzo di destinazione quello della scheda di rete Ethernet del computer (cablata o Wi-Fi). Se il router ha un firewall di ultima generazione, bisogna anche indicare che il protocollo da utilizzare è Tcp e inserire il numero di porta indicato nella documentazione del programma peer to peer scelto. Nel caso di BitComet la porta da aprire è la numero e deve essere aperta anche per il protocollo Udp. Per sapere il numero della porta da aprire si può consultare la guida in linea del programma peer to peer oppure VIDEOGIOCHI 13

14 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 consultare un motore di ricerca, scrivendo le parole port forwarding seguite dal nome del software di download prescelto. Spesso il numero di porta si può conoscere anche aprendo l'icona Windows Firewall del Pannello di controllo e scorrendo la lista Eccezioni. Per sapere l'indirizzo Ip del computer, fare clic su Start, scegliere Esegui e inserire il comando cmd seguito dalla pressione del tasto invio. Scrivere il comando ipconfig /ali (cè uno spazio prima dello slash) seguito sempre da Invio: l'indirizzo da indicare nel pannello del router è quello chiamato Indirizzo IP. Di solito il router assegna al computer sempre lo stesso indirizzo Ip e, per attivare il port forwarding, non servono altre precauzioni. Se invece il risultato del comando ipconfig è diverso ogni volta che si riawia Windows, bisogna assegnare manualmente alla scheda di rete un indirizzo Ip statico; nel caso di Windows Vista l'indirizzo che deve essere statico è chiamato IPv4. Per inserire l'indirizzo statico si deve richiamare il pannello di configurazione della scheda di rete, facendo die destro sull'icona delle Risorse di rete e selezionando la voce Connessione alla rete locale. Fare clic sull'azione Cambia impostazioni connessione che si trova sul lato sinistro della finestra, oppure scegliere Proprietà dal menù File. Evidenziare il protocollo Tcp/Ip e fare clic su Proprietà, poi trascrivere negli spazi gli stessi parametri letti dal comando ipconfig /ali. Stampante laser Colorì sbiaditi in fase di stampa Claudio Federici ci scrive. Da parecchi anni uso con soddisfazione una stampante laser Hp LaserJet Stampo pochi fogli al giorno e nonostante l'età la stampante funziona ancora benissimo, ma c'è un difetto che è presente da più di un anno e che ultimamente si è intensificato. Le scritte e i disegni non sono più perfettamente neri, ma sbiaditi. Ho subito pensato alla cartuccia toner esaurita e l'ho cambiata con una compatibile (quella originale costa come una stampante nuova!), però il problema è rimasto. Ho riportato la cartuccia al negozio pensando che fosse difettosa, ma hanno respinto la mia protesta facendomi vedere che il foglio di prova incluso nella scatola della cartuccia rigenerata non è sbiadito. Ho provato a chiedere un preventivo per la riparazione, ma la stampante non è stata nemmeno accettata e sono stato liquidato con il consiglio di cambiarla perché probabilmente il toner non originale l'ha danneggiata gravemente e comunque la riparazio- "" costa più della stampante. A chi devo ne credere? Ma soprattutto, c'è un modo per risolvere il problema senza buttare via un toner nuovo e una stampante che fa ancora il suo dovere? CHIP risponde. Le stampanti laser da tavolo hanno un sistema di stampa molto semplice. Un motore elettrico fa girare Io specchio poligonale (una piccola rotella lucida), che è colpito dal raggio di luce laser. Lo specchio deflette il raggio in una lente di plastica, e il raggio esce dalla scatola sigillata del motore attraverso una finestrella di vetro o plastica. Da qui colpisce il tamburo fotosensibile nella cartuccia del toner, formando l'immagine da stampare. Con il tempo la polvere entra nella scatola del motore laser e si deposita sulla lente di plastica e sulla finestrella, attenuando la luce e creando lo sbiadimento. Questo problema è chiamato con il nome altisonante di "contaminazione dello specchio", probabilmente per giustificare le parcelle della riparazione. Il rimedio è semplicissimo: aprire la scatola sigillata del motore di stampa e pulire con un panno per occhiali la lente di plastica e l'eventuale finestrella di uscita. Lo specchio fissato al perno del piccolo motore elettrico non deve mai essere toccato, perché è molto delicato e un'impronta digitale o una pulizia energica lo possono rovinare. La pulizia deve essere fatta a stampante spenta, perché il raggio laser è pericoloso per la vista e l'alimentatore della stampante laser produce alta tensione per generare le cariche elettrostatiche, quindi non si deve accendere la stampante mentre il telaio è smontato. Lo sbiadimento potrebbe dipendere anche da una cartuccia rigenerata di bassa qualità. Quando si usano i toner rigenerati è meglio conservare la cartuccia di toner originale quasi vuota, per fare verifiche e per inserirla nella stampante se bisogna portarla all'assistenza tecnica. Windows XP Schermata blu durante l'installazione Francesco Voltolina ci scrive. Ho un grosso problema con il miope (Pentium 4 a 2 GHz, 512 Mb di Ram, scheda video VIDEOGIOCHI 14

15 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 Nvidia MX400, hard disk 40 Gb). Tutto funzionava bene fino a quando, navigando su internet, lantivirus NOD32 mi ha segnalato che nell'hard disk è entrato un virus non eliminabile. Allora ho deciso di riformattare il computer per ripartire da un Windows XP pulito e qui è nato il problema. Ho inserito il dischetto di Windows, ho premuto Ctlr + Alt + Cane per riavviare e poi ho iniziato il setup. Ho cancellato la partizione, il setup l'ha ricreata e ha iniziato a copiare i file. Arrivati alla fine della copia ilpc è entrato in un ciclo senza fine di riavvii: carica qualcosa, poi appare una schermata blu velocissima e si riavvia di nuovo. Ho provato a ripetere la procedura di installazione ma ottengo lo stesso risultato, mentre se installo Windows 98 tutto funziona benissimo. Io però vorrei usare Windows XP per via degli aggiornamenti di sicurezza: che cosa posso fare per installarlo? Può essere colpa del virus che in qualche modo è rimasto nell'hard disk? CHIP risponde. Per reinstallare il sistema operativo è importante disattivare l'opzione Virus protection che si trova nel setup di alcuni Bios. In caso contrario il setup del sistema operativo Windows XP non può aggiornare il contenuto dell'area di avvio del disco e si blocca a metà della procedura. Quando si reinstalla Windows dal cdrom originale, il virus non viene caricato nella memoria Ram e non entra in esecuzione. Cancellando la partizione di Windows si elimina anche la copia memorizzata nell'hard disk e il computer ritorna "pulito". Il setup di Windows potrebbe bloccarsi anche per un guasto hardware: per esempio il dissipatore di calore della Cpu potrebbe essere fissato male o un Proprietà - Internet Generale Connessioni Impostazioni modulo di memoria Ram risultare difettoso. Questi componenti sono meno sollecitati dal setup di Windows 98, che spesso si conclude regolarmente anche su computer che non funzionano perfettamente. Il cd-rom di Windows potrebbe essersi danneggiato: è un problema frequente quando non è un disco originale ma è una copia creata con il masterizzatore. Bisogna anche provare a ricaricare le impostazioni predefinite (Bios defaults) dall'apposito menù del setup del Bios della scheda madre, per correggere eventuali temporizzazioni regolate male. Internet Explorer Modifica della pagina iniziale del browser Emanuele Ghilardi ci scrive. Chiedo il vostro aiuto per risolvere un problema che mi infastidisce da qualche tempo. Ogni volta che avvio Windows e poi apro Internet Explorer, si carica automaticamente una pagina con contenuto pornografico. Allora vado nelle impostazioni di Internet Explorer e la cambio con quella che vorrei, ma quando spengo il computer l'impostazione va persa e all'accensione successiva la pagina ritorna. Ho pensato a un virus e ho installato Avast, ma non ha trovato nulla. Potete dirmi come fare per togliere la maledetta pagina? Per il momento ho aggirato il problema navigando con Firefox, ma ci sono siti web che si aprono solo con Internet Explorer. CHIP risponde. La pagina web iniziale è modificata da un programma che lantivirus non ha rilevato. Una tecnica per ingannare lantivirus è la modifica della pagina Protezione Privacy Programmi Contenuto Avanzate O Espandi sempre testo alternativo per le immagini 0 Reimposta il livello di zoom su 100% per le nuove finestre _i_> 0 Reimposta la dimensione del testo su media durante lo zoc [H Reimposta la dimensione del testo su media per le nuove f O Sposta il cursore di sistema con le modifiche di attivazione; Jfg Elementi multimediali 0 Abilita ridimensionamento automatico delle Immagini 0 Mostra immagini CI Mostra segnaposto per il download delle immagini 0 Retinatura immagine 0 Riproduci animazioni in pagine Web* 0 Riproduci suoni in pagine Web jflj "Richiede un riavvio di Internet Explorer Ripristina impostazioni avanzate ) Reimposta Internet Explorer - - Elimina tutti i file temporanei, disabilita i componenti aggiuntivi del browser e ripristina tutte le impostazioni modificate. HOMEPAGE CAMBIATA Reimposta... Internet Explorer 7 da la possibilità ostare tutte le opzioni avanzate ai valori di fabbrica vuota predefinita, o di quella che Internet Explorer mostra quando si tenta di aprire un indirizzo sbagliato. L'indirizzo di queste pagine è memorizzato nella chiave di registro Hkey_Local_Machine\Software\MicrosoftUnternet Explorer\AboutURLs, che alcuni trojan modificano VIDEOGIOCHI 15

16 Pag. 186 N.2 - FEBBRAIO 2008 ad arte. Il browser è dirottato verso una pagina (sul web o copiata nella cartella di Windows) che sfrutta una vulnerabilità del sistema operativo per prendere momentaneamente il controllo del pc e modificare la pagina iniziale. Il trucco è particolarmente insidioso quando viene modificata la pagina mostrata in caso di errori di navigazione, perché si può credere di aver risolto il problema che in realtà è solo nascosto e pronto a ricomparire. Per una soluzione definitiva si deve installare un software che analizza anche le chiavi di registro come Spyboot Search & Destroy, oppure si possono cancellare manualmente le chiavi alterate. Anche la reinstallazione di Internet Explorer 7 risolve il problema, ma prima di questo rimedio estremo si può provare a eseguire la reimpostazione delle opzioni predefinite. Aprire l'icona Opzioni Internet del Pannello di controllo e scegliere la scheda Avanzate, poi fare clic sul pulsante Reimposta e riawiare Windows. SCRIVI A CHIP L'elevato numero di richieste di consulenza tecnica ci impedisce di rispondere a tutti, tuttavia ogni messaggio inviato all'indirizzo viene sempre esaminato con attenzione dai nostri esperti. Per ottenere risposte tempestive e pertinenti è sufficiente rispettare poche e semplici regole. 1) Allegare all' il rapporto sulla configurazione del pc generato dal programma SiSoft Sandra Lite 2007 disponibile sul dvd allegato alla rivista. È sufficiente scegliere la voce Crea resoconto che si trova nella scheda strumenti, accettando le impostazioni predefinite. Se qualche problema dovesse impedire la completa esecuzione del test, è comunque possibile omettere l'esecuzione dei benchmark, ma resta indispensabile selezionare perlomeno la voce System Summary. 2) Limitare le richieste a un singolo quesito. Per sottoporre dubbi non in relazione tra loro, inviare separate per ciascun argomento. 3) Le richieste sottoscritte con nome e cognome hanno priorità su quelle anonime. Invitiamo perciò a riportare il proprio nome e cognome nella . REDAZIONE DI CHIP it VIDEOGIOCHI 16

17 Pag. 144 N.2 - FEBBRAIO 2008 Un server tuttofare Un server domestico può occuparsi di molte cose oltre a ospitare i file condivisi. In queste pagine vedremo come farlo diventare un server di posta elettronica, un sistema per il download P2P e lo streaming audio/video e un archivio per i backup. DÌ Fabio B Sono sempre più numerosi gli utenti "domestici" che decidono di installare un piccolo server nella propria rete locale. Le connessioni fiat a internet e i numerosi file con documenti, immagini o filmati sono diventati talmente preziosi che un semplice backup non è più sufficiente. Inoltre le funzioni multimediali dei computer si sono così evolute che un sistema client-server rende la fruizione dei contenuti molto più pratica, permettendo a tutti i componenti della famiglia di accedervi tranquillamente dal proprio pc o, perché no, dalla propria console di gioco. La stessa Microsoft ha già reso disponibile il sistema operativo Windows Home Server, che si occupa proprio di questo. I primi sistemi basati su questo sistema sono già disponibili in diversi Paesi europei, ma l'italia ancora manca all'appello. Nell'attesa, è possibile crearsi da soli un piccolo server domestico in grado di sostituire egregiamente quello che farebbe il nuovo prodotto di Microsoft, anche utilizzando dell'ottimo software gratuito. Dopo aver assemblato il proprio home server, seguendo la guida che ha preceduto questo articolo, ci dedicheremo alla configurazione di alcune sue funzioni. In particolare prenderemo in considerazione la parte dedicata alla posta elettronica, quella per il download da reti peer to peer, la creazione di un sistema di backup centralizzato e infine la realizzazione della sezione "media server", che consentirà lo streaming audio e video su altri sistemi client. Prenderemo in considerazione sia i sistemi basati su sistema operativo Linux, sia quelli che utilizzano Windows, in modo da soddisfare qualsiasi esigenza. SERVER Memorizzazione centrale per tutta la posta elettronica Prima di entrare nei dettagli, vediamo cosa potrebbe fare per noi un server di posta elettronica installato nella nostra rete locale. Innanzitutto non saremo legati alle scelte del nostro provider, quindi potremo creare quante caselle di posta desideriamo, senza limiti alla loro capacità e alla dimensione dei file allegati. Inoltre, se utilizziamo altre caselle di posta, potremo configurare il nostro server affinchè provveda a scaricare tutte le mailbox esterne e indirizzare i relativi messaggi al nostro account. Prima di cominciare, bisogna verificare che il proprio provider non abbia bloccato la porta 25, che è quella che solitamente i server di posta elettronica utilizzano per ricevere le . Quindi occorre configurare il proprio router affinchè reindirizzi il traffico in ingresso sulla porta 25 verso il nuovo server. Bisognerà inoltre far sì che il nostro dominio sia sempre accessibile. La maggior parte dei collegamenti Adsl per privati è effettuata con un indirizzo Ip dinamico, cioè che viene assegnato ad ogni collegamento. Con un indirizzo che cambia ad ogni connessione è praticamente impossibile essere raggiunti dagli altri server di posta, quindi sarà necessario affidarsi a un servizio di Dns dinamico come o che consentono di assegnare un dominio di terzo livello alla propria rete. Per esempio, con DynDns si può scegliere il nome di dominio tra un'ottantina disponibili: se scegliessimo il dominio homeip.net otterremo l'indirizzo mioserver. homeip.net (ma potrebbe anche essere lamiaposta.homeip.net o casamia.homeip. net). Occorre poi un piccolo programma che segnali periodicamente al server Dns dinamico il cambiamento dell'indirizzo, anche se a volte l'accesso al servizio può essere configurato direttamente nel router. Purtroppo, non tutti i provider permettono di utilizzare questo servizio, per la particolare configurazione della propria rete. Fatto ciò, si dovrà poi impostare l'mx Record nel server Dns. L'MX Record definisce il server di posta elettronica da utilizzare, e viene quasi sempre associato a un mail server del provider che ci ha fornito il dominio. Solitamente gli strumenti di amministrazione del VIDEOGIOCHI 17

18 Pag. 144 N.2 - FEBBRAIO 2008 dominio consentono di modificare l'mx Record con un proprio server di posta, altrimenti occorrerà contattare il domain provider chiedendo di fare questa modifica. A questo punto il dominio utilizzerà come server di posta elettronica la nostra macchina. Ogni messaggio di posta elettronica indirizzato al nostro dominio verrà quindi recapitato al nostro server, grazie alle indicazioni che riceverà dal server Dns per l'instradamento. La configurazione del server di posta Ora passiamo alla configurazione del server vero e proprio, che potremmo dire essere la parte più semplice. Utilizzeremo come esempio il programma per Windows hmailserver, reperibile gratuitamente all'indirizzo I passaggi sono piuttosto semplici, e a grandi linee sono poi applicabili a qualsiasi server si decida di utilizzare, sia per Windows sia per Linux. Durante il primo passaggio viene richiesto di indicare il nome del server, o hostname. Questo è indispensabile affinchè il programma possa essere autorizzato a collegarsi con altri mail server, che altrimenti lo respingerebbero, ed è lo stesso che dovremo inserire nel client come server di posta in uscita e di ingresso. In questa fase è possibile inserire un indirizzo di posta elettronica al quale recapitare tutti i messaggi ricevuti ma indirizzati a utenti inesistenti. Quest'indirizzo viene definito "cattura-tutto", o più comunemente "catch-ali", e permette di recuperare mail che magari contengono solo un errore di digitazione nell'indirizzo del destinatario. Dopo questa operazione si può procedere nella creazione degli account di posta elettronica, inserendo il nome scelto, la password e l'eventuale limite di spazio sul disco per i messaggi ricevuti. Avremo creato così un utente con indirizzo mioserver.homeip.net. In altre sezioni potremo inoltre effettuare una configurazione più approfondita, per esempio creando degli alias (ovvero degli indirizzi di posta virtuali, i cui messaggi vengono ritrasmessi istantaneamente all'indirizzo indicato), dei risponditori automatici, utile per esempio in caso di assenze prolungate, oppure impostando l'invio di una copia di tutti i messaggi di quell'utente a un determinato indirizzo. Se utilizziamo altre caselle di posta elettronica potremmo inoltre impostare l'utenza sul server di posta in modo che periodicamente controlli i nostri account esterni e ne scarichi i messaggi. In questo caso dovremmo inserire tutti i dati che normalmente inseriremmo in un programma client di posta elettronica. Se non occorre un server mail completo nella propria rete locale, potremmo limitarci a quest'ultima impostazione per garantirci un backup costante delle caselle di posta esterna. Per far sì che il server mantenga l'archivio di tutti i nostri messaggi, dovremo accertarci di non impostare alcun limite per la casella di posta, e impostare il client di posta elettronica per evitare che cancelli automaticamente i messaggi una volta consultati. Infine, hmailserver è dotato anche di buone funzioni antispam, consentendo di inserire nomi di dominio in black list, oppure di scaricare periodicamente black list di domini noti per attività di spam aggiornate da un server Surbl (Spam Uri Realtime Blocklists). FILE DOWNLOAD Scaricare da tutte le reti P2P Per far scaricare al nostro server in modo autonomo i file dalle reti peer to peer, esistono diversi programmi utili allo scopo. Prendiamo due delle reti più utilizzate, ovvero BitTorrent ed emule. Nel primo caso, una buona scelta è quella di affidarsi al programma Azureus, disponibile sia per Windows, sia per Linux. Azureus è un programma scritto in Java, quindi è necessario che sul sistema sia installata una Java Virtual Machine. Per accedere al sistema da remoto, per controllare lo stato dei download oppure per avviarne di nuovi, si utilizza un'interfaccia web, che ci consentirà di operare sul programma da qualsiasi browser di qualsiasi computer nella nostra rete lo- Ii II client P2P della rete BitTorrent Azureus, scritto in linguaggio Java, è disponibile sia per Windows che per Linux, e può essere controllato da remoto tramite un'interfaccia web 146 cale. Volendo sarà anche possibile, sempre reindirizzando dal router la porta che utilizzeremo per questo scopo, accedere al programma da remoto, via internet. L'installazione base di Azureus non comprende la parte con il server http. Questa funzione è disponibile però tramite un piccolo plug-in, scaricabile presso lo stesso sito VIDEOGIOCHI 18

19 Pag. 144 N.2 - FEBBRAIO Esistono per Azureus due plug-in in grado di svolgere questo compito. Il più elegante è Azureus Swing UI, che sempre ^ ^ ^ ^ ^ «sfruttando Java mostra una pratica interfaccia grafica. Una volta scaricato il file.zip contenente il plug-in, si dovrà creare nella directory Plugin nel percorso di installazione del programma (per esempio, in Windows C:\Programmi\Azureus\ Plugins\), una cartella creata appositamente (a cui assegnare un nome qualsiasi), e decomprimere al suo ~ i2=_- interno il file. Per un'interfaccia più leggera ma molto semplice è preferibile invece utilizzare il plug-in Html Web UI, scaricabile come file con estensione.jar, sempre da inserire in una cartella creata appositamente nella directory Plugin. Una volta avviato il programma, il plugin sarà automaticamente attivo. Premendo il pulsante Advanced, si potrà accedere all'interfaccia estesa del programma. Tramite il menù Plugin/Viste Log si potrà accedere alla schermata relativa all'interfaccia web. Qui si potrà visualizzare la porta che il plug-in sta già utilizzando, dopo averla impostata automaticamente. È possibile anche utilizzare i due plug-in contemporaneamente, che opereranno però su porte diverse. Per accedere all'impostazione dell'interfaccia, si dovrà selezionare invece il menù Configurazione, oppure scegliere il menù Strumenti/Opzioni e quindi selezionare la voce Plugin. È bene qui assegnare un nome utente e una password al plugin, per evitare accessi non autorizzati al programma. Infine, per rendere accessibili i file scaricati dai computer client, si può selezionare, nella schermata di configurazione, la voce File/Spostamento completati, e indicare una cartella condivisa. La stessa cosa è possibile per un client della rete P2P edonkey2000 (o più brevemente ed2k). Due ottimi programmi con controllo remoto via web server molto simili sono per Windows il celebre emule scaricabile dal sito project.net, mentre per Linux esiste amule (www.atnule.org). Nel primo caso non occorre installare nessun componente aggiuntivo, dato che il server http è integrato nell'installazione. La funzione deve però essere attivata: per farlo, è sufficiente premere il pulsante Opzione e selezionare la voce Web Server. La configurazione è, in pratica, la stessa illustrata per il client BitTorrent. emule permette di impostare due tipi di utenti, un amministratore e un ospite. L'amministratore ha in più la possibilità di chiudere il programma da remoto, o addirittura di spegnere o riavviare il server. Con amule occorre innanzitutto scaricare il client compilato per la propria distribuzione Linux, spesso rintracciabile anche nei repository preconfigurati del sistema operativo. Prima del client va installato il framework Wxgtk, necessario al funzionamento del programma. Per abilitare il server web di amule, basta selezionare il menù Preferenze e quindi la voce Controllo remoto. Qui abilitare le voci Lancia Amuleweb all'avvio e Accetta connessioni esterne, configurando il resto come già descritto per il client emule. A questo punto il nostro home server sarà pronto a scaricare tutto quello che vorremo, permettendoci di controllarlo da qualsiasi postazione remota dotata di browser web. B SERVER STREAMING WtM Condividere immagini, musica e video La penultima sezione di questo articolo è dedicata allo streaming audio/video dal nostro server. Esistono numerosi programmi in grado di fare questo, ma la cosa più interessante è che per riprodurre il flusso A/V potremo utilizzare non solo un computer client, ma anche console per videogiochi, come PlayStation 3 di Sony, Xbox 360 di Microsoft o Wii di Nintendo. Lo standard che permette questa operazione è chiamato UPnP AV (Universal Plug and Play), ed è compatibile con molti dispositivi, come lo ShowCenter di Pinnacle Systems, il MediaLounge di D-Link o TEVA700 (o l'eva8000) di Netgear. L'applicazione server è un programma che si installa e al quale si indicano i file multimediali da condividere. Spesso, come nel caso del Nintendo Wii, il programma deve anche occuparsi di ricodificare al volo i file multimediali nel formato che il client è in grado di riprodurre. Wii non è in grado di riprodurre, per esempio, file video in formato DivX o Mpeg, ma solo nel formato Flash. Per questo un programma che sia in grado di convertire il file in tempo reale è fondamentale per VIDEOGIOCHI 19

20 Pag. 144 N.2 - FEBBRAIO 2008 effettuare lo streaming sul dispositivo. Per Windows abbiamo utilizzato il programma gratuito Tversity, reperibile all'indirizzo Dopo l'installazione occorre indicare tutti i file o le cartelle che intendiamo fargli condividere, e quindi attendere che il programma analizzi e renda disponibili i file multimediali. Questa operazione è piuttosto lunga, soprattutto la prima volta in cui vengono solitamente caricati numerosi file contemporaneamente. Per accedere ai contenuti da remoto da un pc basta inserire in un browser internet l'indirizzo del server seguito dalla porta utilizzata, che viene indicata nella pagina di configurazione di Tversity sotto Settings/General. Per esempio, con un indirizzo del server e l'utilizzo della porta dovremo scrivere nella barra degli indirizzo del browser Verrà visualizzata un'interfaccia testuale che riporterà i contenuti del server. Per sfruttare al meglio le funzioni di client UPnP AV è meglio installare un media player più adatto allo scopo rispetto a quello incluso in Windows. VLC, per esempio, funziona egregiamente, ed è liberamente scaricabile dall'indirizzo Tversity consente anche di utilizzare un'interfaccia Flash, utile per esempio proprio per il Wii di Nintendo. Nel browser occorre quindi inserire l'indirizzo già citato, ma aggiungendo al termine /flashlib (quindi, utilizzando lo II server UPnP AV Tversity permette di ricodificare in tempo reale i video trasmessi in streaming, \ per adattarli alle capacità 1 del dispositivo player collegato! e alla larghezza di banda della rete Ci«UH11:1 fiw<miw-m/l È possibile : " accedere ai servizi di Tversity utilizzando un browser e un'interfaccia in linguaggio ;, Flash. In questo modo è possibile accedere a tutti i servizi, per esempio, anche da una console per <span style='backgroundcolor:#ffff99'>videogiochi</span> come Nintendo Wii I Tversity è anche dotato di un'interfaccia di controllo remoto via web in semplice linguaggio Html, non molto elegante ma efficace stesso indirizzo e porta, :41952/flashlib). Le ultime versioni di Tversity supportano infine anche il tanto acclamato iphone: per accedere ai contenutidi Tversity basta scrivere nel browser Safari l'indirizzo 52/iphone. Altri dispositivi, per esempio Xbox 360, riconoscono automaticamente il server Tversity (o altri server UPnP AV), inserendo tra le fonti disponibili. Ovviamente i migliori risultati si ottengono quando i vari dispositivi sono connessi tramite rete cablata, mentre con Wi-Fi occorrerà modificare le impostazione della codifica (quando necessaria) per adeguarla alla banda disponibile. Per Linux esiste invece l'ottimo programma MythTv (www.mythtv.org), un vero sistema mediacenter che è inoltre dotato di funzioni server UPnP AV. SERVER DI BACKUP Proteggere tutti i dati della rete Creare un server di backup è un'operazione faticosa e molto complessa. Per questo motivo suggeriamo invece di sfruttare un programma di backup installato su ogni client, che possa riversare gli archivi sul server centrale. Chi non volesse però rinunciare al sistema basato su server, può allora optare, nel caso di un server Windows, sul programma Bacula (www.bacula.org), disponibile anche per Linux. Per server basati su Linux consigliamo anche il programma di backup Amanda (http://amanda.zmanda.com), con client anche per il mondo Windows. Rimandiamo però gli aspiranti utenti alle guide presenti sui relativi siti internet, sconsigliandone nuovamente l'uso agli utenti meno esperti o che non abbiano voglia di passare troppo tempo nella configurazione del sistema. Per Windows XP o Windows Vista, si potrebbe utilizzare il programma incluso nel sistema operativo. In alcune versioni, come XP e Vista Home, il programma è limitato, ma resta adatto allo scopo se si effettua solo il backup dei dati importanti e non dell'intero sistema. Consigliamo di utlizzare il server solo per i backup dei dati, dato che la grande quantità di dati necessaria per un backup completo richiederebbe delle ore per essere trasferita sul server tramite rete. In Windows possiamo installare e utilizzare il programma Cobian Backup 8 (www. cobian.de), Open Source (quindi completamente gratuito), dotato di funzioni avanzate e con l'interfaccia in lingua italiana. Una volta installato, bisogna creare un Task (menù Task/Nuovo task), VIDEOGIOCHI 20

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto!

Manuale d uso. Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Manuale d uso Congratulazioni per aver scelto e-tab. Ti ringraziamo per la Tua fiducia e la decisione di comprare il nostro prodotto! Giacchè noi costantemente aggiorniamo e miglioriamo il Tuo e-tab, potrebbero

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE

GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Sommario DECODER CUBOVISION 1 TELECOMANDO 3 COLLEGAMENTO ALLA TV 4 COLLEGAMENTO A INTERNET 6 COLLEGAMENTO ANTENNA 8 COLLEGAMENTO ALLA RETE ELETTRICA 9 COLLEGAMENTO AUDIO

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e

Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e Problema: al momento dell autenticazione si riceve il messaggio Certificato digitale non ricevuto Possibili cause: 1) La smart card non è una CNS e non contiene il certificato di autenticazione: è necessario

Dettagli

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning.

In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. In questo manuale, si fa riferimento a ipod touch 5a generazione e iphone 5 con il solo termine iphone con connettore Lightning. Per collegare un iphone con connettore Lightning ad SPH-DA100 AppRadio e

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso MANUALE D'USO Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso Data di pubblicazione 20/10/2014 Diritto d'autore 2014 Bitdefender Avvertenze legali Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo manuale

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli