Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro E-labor. Primo servizio del Portale del SIL. A cura di Grazia Strano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro E-labor. Primo servizio del Portale del SIL. A cura di Grazia Strano"

Transcript

1 Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro E-labor Primo servizio del Portale del SIL A cura di Grazia Strano Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione Generale delle Reti Informative e Osservatorio del Mercato del Lavoro Premessa: un portale del lavoro Informazioni e servizi che interessano il mondo del Lavoro così come oggi si presentano disponibili sulla Rete sono estremamente numerose: siti che offrono informazioni su lavoro interinale, leggi e normative sul lavoro, proposte di lavoro, concorsi, percorsi di formazione professionali, corsi, cercatori e selezionatori di personale, studi e ricerche, servizi di incontro tra domanda ed offerta di lavoro. A fianco delle informazioni e servizi che interessano il mondo del lavoro esistono poi applicazioni indispensabili per lo svolgimento delle attività amministrative previste per il funzionamento dei servizi all impiego. Per essere utilizzate al meglio, informazioni e applicazioni on-line, richiedono di essere organizzate, focalizzate e correlate con servizi aggiuntivi e rese disponibili sulla rete, passando attraverso un portale, inteso come porta strutturata di accesso a tutte le informazioni disponibile da e su WEB e facilmente accessibili da una comunità di fruitori che possono essere (anche con diverse modalità di accesso): il mondo delle imprese e delle associazioni di categoria, il mondo dei cercalavoro, le agenzie interinali e di selezionatori di personale, le agenzie per il lavoro, gli enti regionali/provinciali e di controllo e gli enti di formazione. La finalità principali che il portale del lavoro deve assolvere è quello di offrire servizi innovativi che migliorino le performance del mercato del lavoro. Pertanto, servizi e sistema di erogazione/fruizione devono perseguire principalmente i seguenti obiettivi: permettere accesso, conoscenza e permanenza nel mercato del lavoro, ai lavoratori ed alle imprese promuovere e favorire lo sviluppo e l integrazione dei servizi erogabili dagli attori per migliorare le performance/qualità del sistema integrato dei servizi per il lavoro migliorare e qualificare l attività degli operatori dei servizi all impiego Da tali obiettivi emergono le principali caratteristiche che il Portale del Lavoro deve possedere, quali ad esempio: 1

2 Raccolta di informazioni: il portale raccoglie informazioni dalle maggiori fonti informative sul mondo del lavoro (normative, figure professionali emergenti, le nuove forme di lavoro, etc). Elaborazione di informazioni: il portale elabora le informazioni raccolte per un monitoring del mondo del lavoro sul territorio (profili dei cercalavoro, professioni maggiormente richieste, distribuzione delle competenze sul territorio etc.). Diffusione di informazioni: il portale mette a disposizione le informazioni raccolte attraverso strumenti che ne consentono l accesso strutturato (motori di ricerca interni, sezioni tematiche, collegamenti a siti specializzati etc). Realizzazione di servizi diffusi sul territorio: attraverso il portale sono disponibili servizi accessibili su tutto il territorio (inserimento CV, disponibilità di informazioni in formato elettronico, prenotazione on-line di incontri e colloqui o di corsi di formazione, etc.). Brand: il portale pur lasciando completa autonomia operativa alle esperienze regionali presenta un immagine unitaria del territorio rispetto alle problematiche del mondo del lavoro: il portale dei portali. Il portale del SIL L obiettivo da perseguire attraverso la realizzazione del SIL è quello di realizzare un Sistema Informativo, che da un punto di vista logico risulta essere unico, ma che da un punto di vista fisico (nell accezione informatica del termine) è ottenuto attraverso l interoperabilità a livello territoriale dei centri per l impiego, collegati tra loro telematicamente attraverso una rete, identificata come Extranet del SIL, nella cui trama risultano coinvolti i domini informatici a livello centrale, regionale e territoriale. Il principio di base da rispettare è che i dati di ciascun centro (i dati relativi a lavoratori e parte di quelli sulle imprese residenti nelle località di competenza del centro per l impiego) sono di proprietà del centro, tuttavia deve esserne garantita la condivisione con tutti gli altri CI. Requisito fondamentale risulta dunque garantire l interoperabilità di tutti i CI, indipendentemente dalla loro posizione geografica o appartenenza a entità territoriali diverse. La cooperazione tra i CI deve essere pertanto any to any, ed inoltre ciascun CI deve poter comunicare direttamente con il rispettivo SIL_R e comunque con il SIL_C. E abbastanza intuitivo, quindi, che la comunità di utenti del mondo del lavoro, di cui il Sil rappresenta lo strumento che li mette in contatto e garantisce una loro permanenza sempre più qualificata, ha necessità di uno strumento innovativo per condividere parte delle informazioni e servizi resi disponibili nell ambito dell intero SIL: il portale del SIL rappresenta lo strumento della Extranet che garantisce, attraverso i servizi offerti, l interoperabilità dei servizi territoriali all impiego. ll Portale Lavoro sarà realizzato come parte integrante del SIL in quanto esso si pone come punto di contatto per tutte le realtà informative, sia dal punto di vista della fornitura di contenuti e servizi, che da quello della fruibilità di tali contenuti e servizi da parte dell utenza interessata. Dato che sia all interno che all esterno del SIL esistono delle realtà che sono interessate alle informazioni ed ai servizi caratteristici del mondo del lavoro, serve uno strumento che coordini, integri e metta a disposizione in modo strutturato, ed in un unica soluzione, tali informazioni e servizi: il portale. 2

3 Il valore aggiunto del portale è quello di rappresentare per chi opera nel mondo del lavoro un unica porta d ingresso per usufruire in modo semplice ed efficace di tutte le informazioni di cui necessita, avvalendosi di servizi innovativi in grado di aggiungere a tali informazioni il valore che ne deriva dal disporne quando e come richiesto dalle esigenze specifiche della categoria di utenza di appartenenza. Non si tratta quindi di un elemento architetturale aggiunto in una posizione parallela all architettura del SIL, ma si tratta di un componente integrato direttamente nel SIL. Non si tratta solo di un livello di presentazione di quanto troviamo nel SIL ma anche di un motore di servizi per chi intende sfruttare i contenuti del SIL nell esercizio delle proprie attività nell ambito mondo del lavoro. L idea di base che sta sotto il Portale è dunque quella di fornire all utenza del SIL la possibilità di disporre di una porta di ingresso organizzata ed assistita per accedere in modo efficace ai servizi ed alle informazioni messi a disposizione dal SIL. L obiettivo è quello di offrire all utenza tipica dei servizi collegati al mondo del lavoro un interfaccia flessibile (utilizzando sia il paradigma del my portal che quello dell accesso controllato sulla base delle specifiche esigenze dell utente), facile da usare ed in grado di soddisfare in modo preciso e performante le richieste dell utente. I servizi del portale del SIL I servizi previsti per il portale possono essere raggruppati nelle seguenti categorie: INFORMAZIONI: sono servizi che hanno l obiettivo di fornire informazioni di carattere generale relativamente al mondo del lavoro, alle sue regole ed ai suoi attori COMPETENZE: fanno parte di questa categorie tutti quei servizi ed informazioni che consentono agli utenti on-line di identificare/costruire/valutare le proprie competenze con la possibilità di metterle in relazione con le professionalità individuate e richieste dal mercato FORMAZIONE: sono servizi ed informazioni che consentono di conoscere ed accedere al mondo della formazione professionale regionale; gli attori, i corsi ed i percorsi formativi proposti. Fanno parte di questa categorie anche tutti i servizi di formazione on-line. PRATICHE AMMINISTRATIVE ON-LINE: sono servizi rivolti ai soggetti preposti istituzionalmente o per legge alle comunicazioni ed al trattamento delle informazioni riguardanti il mercato del lavoro PREVIDENZA E PENSIONI: sono servizi ed informazioni atti a favorire la conoscenza delle regole, dei meccanismi e dei soggetti attuatori in materia di previdenza sociale SICUREZZA E MEDICINA DEL LAVORO: sono servizi ed informazioni rivolte alle imprese ed ai lavoratori atte a favorire una conoscenza delle disposizioni, delle regole e dei soggetti preposti a garanzia della sicurezza in materia di lavoro OSSERVATORI MDL: sono informazioni disponibili a soggetti autorizzati riguardanti le dinamiche dal mercato del Lavoro. CERCO LAVORO: sono servizi ed informazioni rivolte a tutti gli utenti che desiderano offrire la loro disponibilità lavorativa e a tutti gli operatori che per compiti istituzionali o di associazione sono preposti alla gestione delle offerte di lavoro provenienti dai propri utenti o associati. Fanno parte di questa categorie tutti quei servizi atti a favorire l incontro tra domanda ed offerta di lavoro e all inserimento di informazioni relative alle competenze (curriculum vitae) del soggetto richiedente. OFFRO LAVORO: sono servizi ed informazioni rivolti a tutti quei soggetti che domandano forza lavoro per se (le imprese) o indirettamente per i propri associati (associazioni di categoria) ovvero 3

4 per i propri clienti/utenti (agenzie interinali). Fanno parte di questa categoria tutti quei servizi ed informazioni atti a favorire l incontro tra l offerta e la domanda di lavoro. Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro: E-labor Il servizio di incontro tra domanda ed offerta di lavoro, ritenuto l attività portante dei servizi all impiego, risulta un servizio per così dire complesso che racchiude in sé diverse tipologie di attività che vanno dall informazione alla consulenza, dalla preselezione al placement mirato. Per questo motivo, il portale dovrà offrire: - servizi di documentazione e link a siti specializzati (gazzetta concorsi, normativa sul lavoro,) - servizi di consulenza on line (come si scrive una lettera di presentazione, come si affronta un colloquio di lavoro, come si crea un impresa) - servizi di informazione: elenco dei centri per l impiego, delle società di mediazione, delle istituzioni europee, dei programmi europei - servizi di incontro tra domanda ed offerta di lavoro: inserimento gratuito del CV e incrocio con le vacancy pubblicate dalle aziende. In attesa di realizzare il portale come porta strutturata di accesso a tutte le informazioni da e verso il web, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha realizzato e messo in linea il software e-labor. L applicazione, quindi, permette: - ai servizi pubblici di garantire ai propri utenti il servizio di incontro su scala nazionale, favorendo anche la mobilità territoriale; - alle società di mediazione di immettere i dati della loro attività nel circuito del SIL. Tale software applicativo permette a chiunque privato cittadino, datore di lavoro, servizi per l impiego (pubblici e privati) di alimentare la banca dati, sia dal lato della domanda che da quello dell offerta, nonché di operare i necessari incroci. Il medesimo software permette alle società di mediazione autorizzate di immettere i dati nel sistema informativo lavoro, secondo le disposizione contenute nel D.M. dell 8 maggio Banche Dati di e-labor Il sistema, infatti, è costituito dalle seguenti banche dati: - e-labor candidature:contiene i curriculum vitae delle persone in cerca di lavoro, che hanno inserito il proprio curriculum vitae privatamente o richiesto il servizio di mediazione tramite i servizi pubblici o le agenzie private autorizzate. - e-labor ricerche di personale: contiene informazioni sulle ricerche di personale attivate tramite i servizi pubblici o le agenzie private autorizzate. Funzioni di e-labor Il sistema permette di attivare le seguenti funzioni: - inserimento curriculum vitae; - consultazione curriculum vitae; - inserimento ricerche di personale; - interrogazione ricerche di personale; - risposta alle ricerche di personale; - matching. 4

5 Tecnologia di e-labor e-labor è stato realizzato per operare in ambiente Web secondo un architettura articolata su quattro livelli logici: - Web browser; - Internet information server; - Application server (jrun); - Database (Sybase). Il club di e-labor Il sistema, gestito dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali e delle Regioni che ne vorranno far parte, permette l attivazione di sportelli autorizzati a raccogliere, diffondere e soddisfare le ricerche di personale. In questo ambito, compito del Ministero del lavoro è concedere le abilitazioni, assicurare la manutenzione del software applicativo (comprese le tabelle e i dizionari terminologici) e definire il formato di scambio dati. Tutti gli enti locali pubblici e società private autorizzate che vogliono far parte del club possono farne esplicita richiesta ed ottenere userid e password per l accesso al sistema. Il sistema è a partecipazione flessibile perché permette profili di accesso differenziati per regolare l abilitazione all utilizzo delle funzioni da parte delle varie tipologie di utenza e la possibilità di creare insiemi di uffici che condividono la visibilità dei dati. e-labor e il SIL e-labor è il sottosistema del Sistema Informativo Lavoro (S.I.L.), che completa le funzioni dei sottosistemi Accoglienza, Adempimenti, Orientamento, Preselezione, Anagrafe dell offerta formativa. e-labor, infatti, costituisce un applicazione integrata in NetLabor (il software applicativo del SIL), ma utilizzabile anche indipendentemente da questo, fruibile via web, con una base dati unica interfacciabile anche da eventuali software in uso presso le società di mediazione. L operatore del centro per l impiego che utilizza il software Netlabor seleziona le ricerche di personale (vacancy) e i curricula da inviare al sistema nazionale e-labor. I dati trasmessi dai Centri per l impiego al e-labor, non saranno aggiornabili da parte di altri uffici Eventuali modifiche inserite dai Centri per l impiego che sono proprietari dei dati vengono trasmesse automaticamente al sistema nazionale La chiusura o la proroga delle vacancy vengono eseguite sul sistema locale e trasmesse al sistema nazionale automaticamente La disattivazione del curriculum eseguita sul sistema locale viene trasmessa automaticamente al sistema nazionale L utilizzo incrociato dei due strumenti (NetLabor e e-labor) permette ai Centri per l impiego di eseguire il matching automatico tra Con Netlabor i Centri per l Impiego potranno eseguire il matching automatico tra:la domanda di lavoro (vacancy) presente sul sistema locale e l offerta di lavoro (CV) presente sul sistema nazionale. In tal modo, se una richiesta di personale non è 5

6 soddisfacibile localmente, potrà essere incrociata con la base dati nazionale senza pubblicarla. La flessibilità tecnologica e funzionale di e-labor fa sì che il sistema può occupare un posto privilegiato fra gli strumenti di supporto ai nuovi servizi all impiego erogati dai Centri per l impiego o da soggetti convenzionati presenti sul territorio (ad es. Centri Informagiovani, CILO, associazioni sindacali/datoriali, consulenti del lavoro, etc..). e-labor in pillole e-labor permette - Ai cittadini di disporre di sportelli presso i quali mettere in rete il proprio curriculum vitae con l assistenza di operatori esperti - Ai Centri per l Impiego ed agli Enti convenzionati di disporre di una banca dati nazionale di curricula - Alle imprese di usufruire di uno strumento agile di preselezione del personale. Con e-labor i cittadini possono inserire il proprio curriculum direttamente da casa collegandosi via Internet al sito del Ministero del Lavoro ovvero compilarlo ed inserirlo, con l ausilio di un operatore qualificato, presso un Centro per l Impiego o altro servizio pubblico o privato convenzionato. Occorre preventivamente registrarsi ottenendo in tempo reale dal sistema una chiave di accesso ed una password, con le quali sarà possibile accedere al servizio in modalità che garantisce la riservatezza delle informazioni. A tutela della privacy dei candidati, tutte le informazioni vengono pubblicate in forma anonima. Con e-labor si realizza un grande marketplace nazionale in cui vengono pubblicati sia i curricula predisposti da chi cerca lavoro che le vacancies comunicate dalle Aziende. Il futuro di e-labor Il servizio e-labor è quindi la prima applicazione del portale del lavoro. Ma quale può essere il suo futuro? La definizione del formato di scambio dati, che il provvedimento di riforma del collocamento in corso di approvazione individua nei dati della scheda anagrafico professionale, traccia il futuro di e-labor: la definizione del formato di scambio dati e la pubblicazione delle interfacce applicative costituisce l evoluzione del sistema. Infatti, un sistema di incontro tra domanda ed offerta di lavoro assolve alla sua mission se è in grado di incrociare domanda ed offerta, leggendo in tutte le banche dati: ecco che il portale e il servizio diventano l uno la porta di accesso e l altro il motore di ricerca del mondo del lavoro. 6

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015

Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015 Area Servizi al lavoro Carta dei Servizi Padova, Aprile 2015 PRESENTAZIONE Gruppo R è una cooperativa sociale di tipo A, costituita ai sensi della legge 381/91. Come tale è quindi un soggetto in continua

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO PRESENTAZIONE OPERATORE CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO La Cooperativa Sociale Conedia è stata costituita a maggio 2011, come emanazione dell Associazione F.L.E.G. Formazione Lavoro e Gioventù. Ha come oggetto

Dettagli

Presentazione del sistema ClicLavoro. Roma, 22.10.2010

Presentazione del sistema ClicLavoro. Roma, 22.10.2010 Presentazione del sistema ClicLavoro Roma, 22.10.2010 Overview Luogo di incontro virtuale per garantire ai cittadini, alle imprese e agli altri operatori del sistema lavoro, un accesso semplice ed immediato

Dettagli

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014

Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE. Versione 1.0 24 Giugno 2014 Processi di business sovra-regionali relativi ai sistemi regionali di FSE Versione 1.0 24 Giugno 2014 1 Indice Indice... 2 Indice delle figure... 3 Indice delle tabelle... 4 Obiettivi del documento...

Dettagli

I SERVIZI PER L'IMPIEGO

I SERVIZI PER L'IMPIEGO I SERVIZI PER L'IMPIEGO Nel corso degli anni il ruolo del Centro per l Impiego è cambiato: c'è stato un passaggio epocale da amministrazione meramente certificatrice (ufficio di collocamento) ad amministrazione

Dettagli

Associazione Italiana Società di Consulenza Direzionale per la Ricerca e Selezione del Personale. Assores

Associazione Italiana Società di Consulenza Direzionale per la Ricerca e Selezione del Personale. Assores Contenuto Presentazione del associazione : i perché di un appartenenza Servizi per gli associati Vantaggi per i candidati Cariche sociali Presentazione del Associazione è l'associazione Italiana fra Società

Dettagli

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese)

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) Approvate con delibera della Giunta Comunale n.30 del 18.05.2015 Linee guida per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati (open data) Redatte ai sensi

Dettagli

Relazione introduttiva Febbraio 2006

Relazione introduttiva Febbraio 2006 Amministrazione Provincia di Rieti Febbraio 2006 1 Progetto Sistema Informativo Territoriale Amministrazione Provincia di Rieti Premessa L aumento della qualità e quantità dei servizi che ha caratterizzato

Dettagli

SCHEDA PROGETTO BCNL - SCUOLA

SCHEDA PROGETTO BCNL - SCUOLA PROGETTO TRASFERIMENTO BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO SCHEDA PROGETTO BCNL - SCUOLA Piano di attività integrate fra i progetti: Ministero Pubblica Istruzione - Impresa Formativa Simulata e Ministero

Dettagli

S.I.L.P SISTEMA INFORMATIVO LAVORO PIEMONTE

S.I.L.P SISTEMA INFORMATIVO LAVORO PIEMONTE S.I.L.P SISTEMA INFORMATIVO LAVORO PIEMONTE SERVIZI DI INFRASTRUTTURA Vista d'insieme Questo documento definisce la visione d insieme del nuovo Sistema Informativo Lavoro ed è teso ad illustrare le caratteristiche

Dettagli

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità:

Vediamo nel dettaglio i punti caratterizzanti la soluzione realizzata: Il Portale consente agli utenti di identificarsi secondo differenti modalità: Il Portale Integrato Il Portale per i servizi alle imprese (www.impresa-gov.it), realizzato dall INPS, è nato con l obiettivo di mettere a disposizione delle imprese un unico front end per utilizzare i

Dettagli

Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego

Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego Le nuove attività/competenze per gli operatori Centri per l Impiego Prima ancora di entrare nel dettaglio, occupandoci degli aspetti di preselezione e monitoraggio di competenza degli Operatori Centri

Dettagli

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Riferimenti normativi. Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013. Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. GARANZIA GIOVANI Riferimenti normativi Raccomandazione del Consiglio dell Unione Europea del 22 aprile 2013 Decreto legge n. 76/2013 legge n. 99/2013 Deliberazione Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n.

Dettagli

Piazza Italia 5 27100 Pavia Progetto SINTESI Dominio Provinciale Manuale Incontro Domanda Offerta Manuale per i lavoratori

Piazza Italia 5 27100 Pavia Progetto SINTESI Dominio Provinciale Manuale Incontro Domanda Offerta Manuale per i lavoratori Piazza Italia 5 27100 Pavia Progetto SINTESI Dominio Provinciale Manuale Incontro Domanda Offerta Manuale per i lavoratori Pagina 1 di 14 ACCESSO AL PORTALE SINTESI Il Settore Lavoro della Provincia di

Dettagli

Conoscere Dittaweb per:

Conoscere Dittaweb per: IL GESTIONALE DI OGGI E DEL FUTURO Conoscere Dittaweb per: migliorare la gestione della tua azienda ottimizzare le risorse risparmiare denaro vivere meglio il proprio tempo IL MERCATO TRA OGGI E DOMANI

Dettagli

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO

PROMOZIONE LAVORO SERVIZI AL LAVORO COOPERATIVA SOCIALE DI SOLIDARIETÀ PROMOZIONE LAVORO CARTA SERVIZI SERVIZI AL LAVORO Ente accreditato per la Formazione Superiore presso la Regione Veneto con Decreto 854 del 08/08/2003 Ente accreditato

Dettagli

Ricerca lavoro on-line

Ricerca lavoro on-line Ricerca lavoro on-line Premessa Proponiamo di seguito alcune indicazioni e suggerimenti pratici per chi cerca un lavoro navigando in internet. Controllate la Partita IVA della ditta che offre il lavoro.

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY & COOKIE

INFORMATIVA PRIVACY & COOKIE INFORMATIVA PRIVACY & COOKIE Il presente documento sulla privacy policy (di seguito, Privacy Policy ) del sito www.fromac.it (di seguito, Sito ), si conforma alla privacy policy del sito del Garante per

Dettagli

IL LAVORO CHE TI CERCA

IL LAVORO CHE TI CERCA www.provincia.potenza.it www.futuroincorso.com IL LAVORO CHE TI CERCA FORMAZIONE SERVIZI OSSERVATORIO BACHECA Il portale del lavoro della provincia di Potenza. www.lavoroprovincia.com Scopri tutti i servizi

Dettagli

La Borsa del Lavoro costituisce uno dei pilastri della Riforma Biagi del mercato del lavoro (Legge 30/03, Decreto legislativo 276/03).

La Borsa del Lavoro costituisce uno dei pilastri della Riforma Biagi del mercato del lavoro (Legge 30/03, Decreto legislativo 276/03). PROGETTO : BORSA - LAVORO 1. Informazioni sulla BCNL 2. Progetto dell ITIS FERMI 3. Attività da realizzare 4. Punto Borsa Informativo 5. Siti utili 1. Informazioni sulla BCNL La Borsa Continua Nazionale

Dettagli

Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio.

Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio. Carta dei Servizi Articolo 1 Soluzioni HR Servizi al tuo Servizio. Articolo 1 Srl Soluzioni HR - Aut. Min. Lav. Prot. N. 1118 del 26/11/04 CARTA DEI SERVIZI INDICE Presentazione di Articolo 1 Srl Carta

Dettagli

CRAL ALENIA SPAZIO TORINO

CRAL ALENIA SPAZIO TORINO CRAL ALENIA SPAZIO TORINO Privacy INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. N.196 del 30 Giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Gentile Signora,

Dettagli

La soluzione offerta dal Consorzio Civica

La soluzione offerta dal Consorzio Civica SwG-SUAP La soluzione offerta dal Consorzio Civica Sommario - L ARCHITETTURA DEL SISTEMA - LE FUNZIONALITA - EVOLUZIONI PREVISTE - IL SITO INTERNET - REQUISITI DI UTILIZZO - CONDIZIONI COMMERCIALI - IL

Dettagli

Sommario. Premessa... 3. 1. Obiettivi... 4. 2. Soggetti coinvolti... 6. 3. Erogazione del servizio informativo... 7

Sommario. Premessa... 3. 1. Obiettivi... 4. 2. Soggetti coinvolti... 6. 3. Erogazione del servizio informativo... 7 Carta dei Servizi Sommario Premessa... 3 1. Obiettivi... 4 2. Soggetti coinvolti... 6 3. Erogazione del servizio informativo... 7 4. Descrizione operativa del servizio... 9 5. Compiti e responsabilità

Dettagli

SOLUZIONE Web.Orders online

SOLUZIONE Web.Orders online SOLUZIONE Web.Orders online Gennaio 2005 1 INDICE SOLUZIONE Web.Orders online Introduzione Pag. 3 Obiettivi generali Pag. 4 Modulo di gestione sistema Pag. 5 Modulo di navigazione prodotti Pag. 7 Modulo

Dettagli

regolamento scuola primaria e secondaria

regolamento scuola primaria e secondaria regolamento scuola primaria e secondaria La mia biblioteca FINALITÀ ED OBIETTIVI GENERALI Sostenere e valorizzare gli obiettivi delineati nel progetto educativo e nel curriculo; Sviluppare e sostenere

Dettagli

Gestione WEB Viaggi e Turismo

Gestione WEB Viaggi e Turismo Pag. 1 di 11 Gestione WEB Viaggi e Turismo Pag. 2 di 11 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...3 2. CARATTERISTICHE E VANTAGGI DI IN.TOUR...4 3. FUNZIONALITA E STRUTTURA SOFTWARE E HARDWARE...6 4. STRUTTURA E CONTENUTI

Dettagli

Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196.

Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196. Informazioni in materia di protezione dei dati personali. - Art. 13 del Decreto Legislativo 30 maggio 2003 n. 196. Ai sensi dell articolo 13 del decreto legislativo 30 maggio 203 n.196:

Dettagli

Nuovi Flussi Informativi Cooperazione Applicativa Youth Guarantee

Nuovi Flussi Informativi Cooperazione Applicativa Youth Guarantee Nuovi Flussi Informativi Cooperazione Applicativa Youth Guarantee Sommario 1 Introduzione... 2 2 Garanzia Giovani... 2 3 La Cooperazione Applicativa... 2 3.1 Presa in carico del cittadino... 3 3.1.1 Adesione

Dettagli

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA

SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA SERVIZI PER L IMPIEGO E ORIENTAMENTO IN FRIULI VENEZIA GIULIA Evoluzione nelle professionalità e nei sistemi di erogazione dei servizi Carlos Corvino Servizio Osservatorio Mercato del lavoro del FVG, Monitoraggio

Dettagli

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI Privacy INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DI DATI PERSONALI ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. N.196 del 30 Giugno 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) Gentile Signora, Egregio Signore, La

Dettagli

Regolamento Sito Web Istituzionale del Comune di Motta Visconti

Regolamento Sito Web Istituzionale del Comune di Motta Visconti Regolamento Sito Web Istituzionale del Comune di Motta Visconti INDICE Art. 1 - Sito web istituzionale Art. 2 - Oggetto del Regolamento Art. 3 - Soggetti competenti e gestione sito web Art. 4 - Contenuti

Dettagli

Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning

Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning Piattaforma per la realizzazione e distribuzione di corsi formativi in modalità e-learning CNA FORMERETE COSA È L E-LEARNING è l'insieme delle attività didattiche svolte all'interno di un progetto educativo

Dettagli

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE ANNUALITA 2011/2012 Master e Corsi di Specializzazione per Laureati finanziati dalla Regione Campania attraverso Voucher Formativi individuali www.altaformazioneinrete.it

Dettagli

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell Art. 13 del D.LGS. 196/2003 (C.D. Codice Privacy)

Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell Art. 13 del D.LGS. 196/2003 (C.D. Codice Privacy) Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell Art. 13 del D.LGS. 196/2003 (C.D. Codice Privacy) Prima di accedere al sito internet di Sigla Srl ( www.siglacredit.it ) e di utilizzarne le

Dettagli

Informativa Privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003

Informativa Privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 Informativa Privacy ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. 196/2003 Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 (codice in materia di protezione dei dati personali) prevede la tutela delle

Dettagli

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE

AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE AFP COLLINE ASTIGIANE CARTA DEI SERVIZI (SERVIZI AL LAVORO) PRESENTAZIONE CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è un documento in cui AFP COLLINE ASTIGIANE specifica le finalità e le caratteristiche

Dettagli

DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI IN COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B AVVISO PUBBLICO

DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI IN COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B AVVISO PUBBLICO Settore Lavoro, Istruzione, Politiche Sociali PIANO PROVINCIALE PER IL SOSTEGNO E L INSERIMENTO LAVORATIVO DELLE PERSONE DISABILI ANNUALITA 2011-2012 DOTE LAVORO SOSTEGNO ALL OCCUPAZIONE DI DISABILI PSICHICI

Dettagli

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi PRIVACY E SICUREZZA LA PRIVACY DI QUESTO SITO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Tale politica

Dettagli

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro

Provincia di Bergamo. I servizi dei centri per l Impiego. Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Provincia di Bergamo I servizi dei centri per l Impiego Settore Istruzione,Formazione,Lavoro e Sicurezza lavoro Lavoro e Politiche Le Politiche del Lavoro: Mirano a Interventi per regolare le modalità

Dettagli

FINALITÁ GENERAZIONE VINCENTE

FINALITÁ GENERAZIONE VINCENTE GENERAZIONE VINCENTE Generazione vincente S.p.A. Agenzia per il Lavoro fa parte di un gruppo che dal 1997 offre soluzioni globali per lo sviluppo del mercato del lavoro. E la prima Agenzia per il Lavoro

Dettagli

STRUMENTI DI RETE PER UNA RETE EFFICACE

STRUMENTI DI RETE PER UNA RETE EFFICACE STRUMENTI DI RETE PER UNA RETE EFFICACE Maria Carmen Russo Coordinatore Rete Informagiovani Lombardia e Responsabile Servizio Università Informagiovani del Comune di Cremona GLI STRUMENTI Banca Dati Curricula

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle biblioteche scolastiche della provincia di Bolzano

Regolamento per l utilizzo delle biblioteche scolastiche della provincia di Bolzano 1 Regolamento per l utilizzo delle biblioteche scolastiche della provincia di Bolzano Premessa Il sistema delle biblioteche scolastiche eroga i propri servizi secondo criteri di imparzialità, equità, inclusione

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

Guida rapida all'utilizzo del sistema IDO on-line (http://www.idonline.it)

Guida rapida all'utilizzo del sistema IDO on-line (http://www.idonline.it) Guida rapida all'utilizzo del sistema IDO on-line (http://www.idonline.it) Guida rapida all'utilizzo del sistema IDO on-line 1 Indice generale Di cosa si tratta...3 I servizi attualmente disponibili:...3

Dettagli

Il Portale del Mercato del Lavoro in Edilizia

Il Portale del Mercato del Lavoro in Edilizia Il Portale del Mercato del Lavoro in Edilizia Perugia 26 27 settembre Sala dei Notari 1 Il progetto della Borsa Lavoro Edile Nazionale La realizzazione della borsa lavoro per il settore dell edilizia è

Dettagli

27 Giugno 2014 Z2120.6 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

27 Giugno 2014 Z2120.6 AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA MARKETING, SALES & COMMUNICATION REPUTAZIONE

Dettagli

IL CAF DELLA CISL. Il posto giusto

IL CAF DELLA CISL. Il posto giusto Carta dei Servizi IL CAF DELLA CISL Il Caf Cisl opera per fornire ad iscritti, lavoratori e pensionati assistenza e consulenza completa e qualificata nel campo fiscale e delle agevolazioni sociali. Nato

Dettagli

Qui Informagiovani Piazza Cavalli 2-29121 Piacenza Tel. 0523/492224; fax 0523/334336 Email: infogiov@comune.piacenza.it

Qui Informagiovani Piazza Cavalli 2-29121 Piacenza Tel. 0523/492224; fax 0523/334336 Email: infogiov@comune.piacenza.it COMUNE DI PIACENZA Qui Infomagiovani è un servizio promosso dal Comune di Piacenza. Svolge attività di informazione e orientamento rivolte ai giovani organizzando, diffondendo e scambiando informazioni

Dettagli

SISTEMA BIBLIOSAN REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO

SISTEMA BIBLIOSAN REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO SISTEMA BIBLIOSAN REGOLAMENTO ORGANIZZATIVO Premessa Il Sistema Bibliosan promosso dal Ministero della Salute si avvale della rete delle biblioteche degli Enti di ricerca biomedici italiani. A Bibliosan

Dettagli

BLEN.it. La Borsa Lavoro. Lo strumento delle Parti Sociali ANAEPA. Direzione Generale per le Politiche attive e passive DEL Lavoro.

BLEN.it. La Borsa Lavoro. Lo strumento delle Parti Sociali ANAEPA. Direzione Generale per le Politiche attive e passive DEL Lavoro. FEDERAZIONE NAZIONALE LAVORATORI EDILI AFFINI E DEL LEGNO BLEN.it La Borsa Lavoro Edile NazionalE FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI COSTRUZIONI E AFFINI ANAEPA confartigianato C.L.A.A.I. AGCI ASSOCIAZIONE

Dettagli

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza

Consorzio Nazionale Serramentisti. Insieme per fare la differenza Consorzio Nazionale Serramentisti Insieme per fare la differenza Insieme LegnoLegno è un Consorzio Nazionale di servizi per la valorizzazione delle attività imprenditoriali del settore serramento. Il marchio

Dettagli

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA

GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA GIOVANI INNOVATORI IN AZIENDA 1. CONTESTO E OBIETTIVI GENERALI DELL INIZIATIVA L inserimento in azienda di giovani ad alta qualificazione appare sempre più come una risorsa strategica per permettere alle

Dettagli

INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 196/03 E CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 196/03 E CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI La privacy policy di questo sito INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO 196/03 E CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Perché questo avviso? In questa pagina si descrivono le modalità

Dettagli

Un supporto INDISPENSABILE

Un supporto INDISPENSABILE Un supporto INDISPENSABILE per gli enti pubblici COMPETENZA Personale altamente qualificato e costantemente formato ad HOC RESPONSABILITÀ Assunzione in capo alla nostra società delle responsabilità amministrative

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

Ai fini della corretta lettura ed interpretazione delle presenti condizioni generali si considerano

Ai fini della corretta lettura ed interpretazione delle presenti condizioni generali si considerano CONDIZIONI GENERALI SITO INTERNET Ai fini della corretta lettura ed interpretazione delle presenti condizioni generali si considerano convenzionalmente applicabili le seguenti definizioni: VDA NET S.R.L.,

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PRIVACY. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196

INFORMATIVA SULLA PRIVACY. Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 INFORMATIVA SULLA PRIVACY Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 Il sito www.worky-italy.com (di seguito, il Sito ) tutela la privacy dei visitatori

Dettagli

F.A.Q. MISURA 5 TIROCINI EXTRA-CURRICULARE, ANCHE IN MOBILITÀ GEOGRAFICA

F.A.Q. MISURA 5 TIROCINI EXTRA-CURRICULARE, ANCHE IN MOBILITÀ GEOGRAFICA F.A.Q. MISURA 5 TIROCINI EXTRA-CURRICULARE, ANCHE IN MOBILITÀ GEOGRAFICA YOUTH GUARANTEE - REGIONE CALABRIA FAQ CONCERNENTI LE PROCEDURE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA MISURA 5 TIROCINI EXTRA- CURRICULARE

Dettagli

PROCEDURA UTILIZZO PORTALE DEI REFERTI LABORATORIO ANALISI AZIENDALE

PROCEDURA UTILIZZO PORTALE DEI REFERTI LABORATORIO ANALISI AZIENDALE SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA PROCEDURA UTILIZZO PORTALE DEI REFERTI LABORATORIO ANALISI AZIENDALE Procedura Dipartimento Servizio Diagnostici di Laboratorio P.DSDL.DOC.01 Em. 0 del 24 agosto 2012

Dettagli

ticino transfer Rete per il trasferimento di tecnologia e del sapere della Svizzera italiana

ticino transfer Rete per il trasferimento di tecnologia e del sapere della Svizzera italiana Programma Operativo di Cooperazione Transfrontaliera Italia Svizzera 2007-2013 ID 7600741 RIPPI Rete Insubrica Promozione Proprietà Industriale Rete di competenza per la Promozione ed il supporto alla

Dettagli

Procedura Gestione delle Risorse Umane

Procedura Gestione delle Risorse Umane Pag. 1 di 7 Procedura Gestione delle Risorse Umane Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione n. 7 del 23.09.2015 1. SCOPO...2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. RESPONSABILITÀ...2 4. PROCESSO

Dettagli

SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA.

SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA. SEMINARIO PROVINCIALE A.SCUO.LA. La B.C.N.L. Borsa Continua Nazionale del Lavoro Come Azione di Sistema degli Istituti Superiori di II grado RELATORE Giuseppe Sugamele LA B.C.N.L. SEMINARIO PROVINCIALE

Dettagli

METTITI COMODO... AL WEB PENSA PROMOBIT

METTITI COMODO... AL WEB PENSA PROMOBIT METTITI COMODO... AL WEB PENSA PROMOBIT WEB MARKETING SVILUPPO WEB DESIGN VISIBILITÀ E PUBBLICITÀ ON LINE FORMAZIONE E CONSULENZA MOTORI DI RICERCA Promobit genera traffico Internet qualificato che si

Dettagli

Danais s.r.l. Profilo Aziendale

Danais s.r.l. Profilo Aziendale Danais s.r.l. Profilo Aziendale Danais s.r.l. Marzo 2013 Indice Caratteri identificativi della società... 3 Gli ambiti di competenza... 3 Edilizia... 3 Mercati di riferimento... 4 Caratteristiche distintive...

Dettagli

MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER EXECUTIVE E CORSI DI AGGIORNAMENTO DOMANDA ON LINE

MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER EXECUTIVE E CORSI DI AGGIORNAMENTO DOMANDA ON LINE MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER EXECUTIVE E CORSI DI AGGIORNAMENTO DOMANDA ON LINE Versione 1.0 Pagina 2 MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER EXECUTIVE E CORSI DI AGGIORNAMENTO DOMANDA ON LINE Versione

Dettagli

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ]

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ] 2011 Titolo del documento: Piano di adeguamento sito web Periodo di riferimento: Da Agosto 2011 N revisione: 1 Autore del documento: URP Data ultima versione: 30/08/2011 [ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB

Dettagli

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori GAS 2 net è una soluzione web-based compliant con le definizioni di strumento evoluto come richiesto dalla normativa vigente (Del. AEEG n 157/07, Del.

Dettagli

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0003746.30-04-2015

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0003746.30-04-2015 MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0003746.30-04-2015 Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Ai Dirigenti scolastici delle Istituzioni scolastiche statali e paritarie di ogni ordine

Dettagli

Il Registro Imprese al servizio della legalità

Il Registro Imprese al servizio della legalità Il Registro Imprese al servizio della legalità Click to edit Master subtitle style certezza e trasparenza degli assetti giuridici, economici e finanziari delle imprese Torchiarolo (BR), 09 ottobre 2013

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

A cura di M. Lia Negri -Rev. 2014

A cura di M. Lia Negri -Rev. 2014 STRATEGIE E STRUMENTI PER LA RICERCA DI LAVORO 1 A cura di M. Lia Negri -Rev. 2014 CERCARE LAVORO: UN GROSSO PROBLEMA che si ridimensiona un po se lo scomponiamo in tanti piccoli e li affrontiamo uno alla

Dettagli

Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) Manuale Operativo

Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) Manuale Operativo Servizi on line per l incontro tra Domanda e Offerta di Lavoro (Match con Cittadini) INDICE 1 GESTIONE DELLE DOMANDE DI LAVORO...4 1.1 Accesso alla Pagina Personale dell Impresa...4 1.2 Ricerca Domanda

Dettagli

Servizi. per le aziende. Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003

Servizi. per le aziende. Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003 Servizi per le aziende Riferimenti Normativi: Legge 68/1999; D.lgs. 297/2002; D.lgs. 181/2000; Circolare Min. Lavoro n. 37/2003 L applicativo studiato per la trasmissione delle comunicazioni obbligatorie

Dettagli

la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione

la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione la soluzione che dà valore alla tua associazione associazione L esperienza e la competenza maturate in oltre trent anni di attività, nonché il continuo confronto con i propri clienti, ha permesso a Zucchetti

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

e.toscana Compliance visione d insieme

e.toscana Compliance visione d insieme Direzione Generale Organizzazione e Sistema Informativo Area di Coordinamento Ingegneria dei Sistemi Informativi e della Comunicazione I.T.S.A.E. e.toscana Compliance visione d insieme Gennaio 2007 Versione

Dettagli

ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI

ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI ANCORA PIÙ VICINO AI TUOI PAZIENTI Crea e pubblica il tuo sito professionale in soli quattro step www.docsite.it Da una ricerca del Censis (2010) emerge che il 34% della popolazione italiana utilizza internet

Dettagli

INFORMATIVA SUL SERVIZIO CONTO CORRENTE SALUTE (ai sensi dell Art. 13 Dgls 196/2003, Codice in materia di protezione di dati personali)

INFORMATIVA SUL SERVIZIO CONTO CORRENTE SALUTE (ai sensi dell Art. 13 Dgls 196/2003, Codice in materia di protezione di dati personali) INFORMATIVA SUL SERVIZIO CONTO CORRENTE SALUTE (ai sensi dell Art. 13 Dgls 196/2003, Codice in materia di protezione di dati personali) Gentile Signora / Gentile Signore, desideriamo informarla sulle finalità

Dettagli

MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI DOMANDA ON LINE

MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI DOMANDA ON LINE MANUALE UTENTE VERSIONE 1.0 MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI DOMANDA ON LINE Versione 1.0 Pagina 2 MANUALE UTENTE - VERSIONE 1.0 MASTER, CORSI E DOTTORATI CERTIFICATI E CONVENZIONATI

Dettagli

www.costruireholding.it/ corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale della Costruire Holding S.r.l.

www.costruireholding.it/ corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale della Costruire Holding S.r.l. PRIVACY POLICY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa che è resa anche

Dettagli

PRIVACY POLICY SITO INTERNET

PRIVACY POLICY SITO INTERNET Pag. 1 di 6 PRIVACY POLICY SITO INTERNET NordCom S.p.A. Sede Legale: P.le Cadorna, 14 20123 Milano Tel. 02 721511 fax 02 72151909 Email: info@nord-com.it www.nord-com.it Registro delle imprese di Milano

Dettagli

OGGETTO: Convenzione fornitura siti internet

OGGETTO: Convenzione fornitura siti internet Cliente Ordine degli Avvocati di Trento Largo Pigarelli, 1 38100 Trento (TN) OGGETTO: Convenzione fornitura siti internet A seguito della Vostra richiesta ci pregiamo sottoporvi la nostra migliore offerta

Dettagli

OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET

OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET Cliente Ordine degli Avvocati di Trento Largo Pigarelli, 1 38100 Trento (TN) OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET A seguito della Vostra richiesta ci pregiamo sottoporvi la nostra migliore offerta

Dettagli

LE AMBIZIONI HANNO UN VOLTO. Adecco Industrial, la Business Line dedicata ai profili del settore industriale.

LE AMBIZIONI HANNO UN VOLTO. Adecco Industrial, la Business Line dedicata ai profili del settore industriale. LE AMBIZIONI HANNO UN VOLTO. Adecco Industrial, la Business Line dedicata ai profili del settore industriale. UNA BUSINESS LINE PER OGNI ESIGENZA Dare lavoro alle ambizioni significa mettere al centro

Dettagli

VetrinaLavoro. Guida alla pubblicazione degli annunci

VetrinaLavoro. Guida alla pubblicazione degli annunci Guida alla pubblicazione degli annunci Novembre 2015 Premessa Per inserire gli annunci sulla Vetrina Lavoro dell Agenzia regionale per il lavoro o rispondere agli annunci è necessario essere registrati.

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

MANUALE UTENTE Borse di studio universitarie - Domanda Versione 1.0 Pagina 1 MANUALE UTENTE BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE - DOMANDA VERSIONE 1.

MANUALE UTENTE Borse di studio universitarie - Domanda Versione 1.0 Pagina 1 MANUALE UTENTE BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE - DOMANDA VERSIONE 1. Pagina 1 MANUALE UTENTE BORSE DI STUDIO UNIVERSITARIE - DOMANDA VERSIONE 1.0 Pagina 2 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI... 3 2. PREMESSA... 4 2.1 TIPOLOGIE

Dettagli

Relazione Banche Confidi: rafforzare il rapporto di garanzia e andare oltre. Servizio Gateway Confidi. Claudio Mauro. Direttore Centrale

Relazione Banche Confidi: rafforzare il rapporto di garanzia e andare oltre. Servizio Gateway Confidi. Claudio Mauro. Direttore Centrale Relazione Banche Confidi: rafforzare il rapporto di garanzia e andare oltre Servizio Gateway Confidi Claudio Mauro Direttore Centrale RA Computer Roma, 29 Novembre 2013 RA Computer In cifre Più di 300

Dettagli

Equitalia spa Equitalia è una società per azioni, a totale capitale pubblico (51% Agenzia delle entrate, 49% Inps), incaricata dell attività di riscossione nazionale dei tributi. Il suo fine è di contribuire

Dettagli

Privacy e cookie policy. Trattamento dei Dati Personali degli Utenti

Privacy e cookie policy. Trattamento dei Dati Personali degli Utenti Privacy e cookie policy Trattamento dei Dati Personali degli Utenti I Dati Personali (che includono i dati identificativi, di recapito, di navigazione e di eventuale scelte effettuate tramite il sito)

Dettagli

Servizi offerti dal sito

Servizi offerti dal sito Roma In Catering rispetta la privacy degli utenti dei suoi servizi on line ed assicura che il trattamento dei dati raccolti avverrà nel pieno rispetto del D.Lgs. numero 196/03 (Codice in materia di protezione

Dettagli

Le nuove procedure Entratel per l assistenza fiscale

Le nuove procedure Entratel per l assistenza fiscale Focus di pratica professionale di Cristina Aprile Le nuove procedure Entratel per l assistenza fiscale Premessa Con circolare n.30/e del 25 giugno 2009, l Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti

Dettagli

Azienda GESTIONE RISORSE S UMANE

Azienda GESTIONE RISORSE S UMANE Azienda GESTIONE RISORSE S UMANE Per essere sempre più competitive, oggi, le aziende non devono considerare le proprie risorse umane un costo, ma il più grosso investimento finalizzato alla realizzazione

Dettagli

Denominazione Servizio : OSSERVATORIO PERMANENTE E SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE TERRITORIALE DEL MUNICIPIO XIII

Denominazione Servizio : OSSERVATORIO PERMANENTE E SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE TERRITORIALE DEL MUNICIPIO XIII Scheda di Progetto Mod. PRO rev. 0 del 04.10.06 Parte prima Denominazione Servizio : OSSERVATORIO PERMANENTE E SUPPORTO AL SERVIZIO SOCIALE TERRITORIALE DEL MUNICIPIO XIII Premessa: Un sistema integrato

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE. Avviso pubblico per le imprese nei settori Agroalimentare, ICT e Nautico

PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE. Avviso pubblico per le imprese nei settori Agroalimentare, ICT e Nautico PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE Avviso pubblico per le imprese nei settori Agroalimentare, ICT e Nautico PROGRAMMA ICO INTERVENTI COORDINATI PER L OCCUPAZIONE AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE SOGGETTI PROPONENTI IL PROGETTO 1) Denominazione Cooperativa Servizi & Formazione Indirizzo Viale

Dettagli