Diritto del lavoro Appunti a cura di Franco Liso

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Diritto del lavoro Appunti a cura di Franco Liso"

Transcript

1 Diritto del lavoro Appunti a cura di Franco Liso Capitolo III a Dalla caduta del fascismo agli anni settanta

2 luglio caduta del fascismo

3

4 agosto settembre 1943 Soppressione dell ordinamento corporativo (rdl , n. 721) (7.8) nomina di commissari straordinari alle confederazioni sindacali (2.9) Accordo Buozzi -Mazzini (ricostituzione delle commissioni interne) (8.9) annuncio radio su armistizio intervenuto con le forze alleate angloamericane

5 1943 (10.9) le truppe tedesche occupano Roma (12.9) Mussolini liberato dai tedeschi. Inizio della guerra partigiana (23.9) Mussolini costituisce un governo nel nord del Paese (la RSI) con sede a Salò

6 giugno 1944 (3.6) Patto di Roma (si costituisce la CGIL unitaria) (5.6) Il Re nomina il figlio, Umberto II, luogotenente generale del regno (11.6) Ivanoe Bonomi viene incaricato di formare un nuovo governo Il primo governo Bonomi emana decreto con il quale si statuisce che dopo la liberazione del territorio nazionale il popolo, a suffragio universale, sarà chiamato a scegliere la forma istituzionale e ad eleggere l assemblea costituente (d.lgt , n. 151) > compromesso tra monarchia e partiti antifascisti

7 1944 agosto (28.8) a Roma vengono fondate le Acli (Associazioni cristiane dei lavoratori italiani) (Achille Grandi presidente, Giulio Pastore vicepresidente) novembre con d. lgsl. luogotenenziale , n. 369 vengono sciolte le organizzazioni fasciste, disponendosi la liquidazione dei rispettivi patrimoni (la liquidazione si conclude con legge , n. 902) e vengono mantenuti in vigore i contratti collettivi corporativi.

8 1945 febbraio Conferenza di Yalta

9 W. Churchill F.D: Roosevelt I. Stalin

10 1945 Conferenza di Yalta (febbraio)

11 1945 febbraio giugno dicembre Conferenza di Yalta Governo Parri Accordo CGIL-Confindustria sulla scala mobile Governo De Gasperi

12 1946 maggio giugno Abdicazione del Re a favore del figlio Umberto II (2.6) votazioni: repubblica o monarchia assemblea costituente

13

14

15

16

17

18

19

20 1946 Risultati elettorali DC 35,2% PSIUP 20,72% PCI 18,96%

21 luglio Costituzione secondo Ministero De Gasperi (DC,PSIUP,PCI e PRI) 1946

22 1947 gennaio maggio Scissione nel PSIUP (palazzo Barberini)> nasce il Partito Socialista dei Lavoratori Italiani (Saragat ); il Psiup diventa PSI Governo> estromissione dei socialisti e dei comunisti

23 giugno congresso Cgil Firenze: 1947 principio della rappresentanza proporzionale e non più paritetica; (comitato direttivo: 38 comunisti, 19 socialisti, 11 cattolici, 2 repubblicani, 2 socialdemocratici, 3 gruppi minori possibilità dello sciopero politico (la componente democristiana si astiene)

24 1948 gennaio Entra in vigore la Carta costituzionale aprile votazioni politiche (18.4.) DC 48,5% (35,2%) PSI + PCI 31% (20,72%+18,96%= 39,6%) PSLI 7,1% Inizia l era dell egemonia democristiana

25 1948

26

27

28 luglio (14.7) Attentato a Togliatti sciopero generale sostenuto da CGIL (22.7) Il consiglio naz. delle acli, esteso agli 11 membri democristiani della CGIL considera compiuta la rottura> la corrente cattolica esce dalla CGIL ottobre (concretizzando una mozione approvata nel congresso delle ACLI svoltosi in settembre) costituzione della LCGIL (Libera Confederazione Generale Italiana dei lavoratori) 1948

29 1949 dalla CGIL escono le componenti socialdemocratica e repubblicana costituzione della Unione Italiana del Lavoro > UIL costituzione della Federazione Italiana del Lavoro > FIL LCGIL 1950 CISL Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori costituzione della CISNAL Confed. Ital. Sind. Naz. Lavoratori

30 cgil cisl Il sindacato come espressione della lotta di classe > l orizzonte della società socialista l obiettivo dell emancipazione dallo sfruttamento Il sindacato come cinghia di trasmissione del partito Il sindacato come gruppo di pressione e quindi come elemento fisiologico del sistema capitalistico l obiettivo dell agganciamento degli incrementi salariali alla dinamica della produttività (interesse del sindacato all organizazione efficiente dei fattori della produzione nell impresa) Autonomia del sindacato dal partito

31 cgil cisl Il sindacato come soggetto che opera nell interesse della classe Il sindacato come soggetto che opera nell interesse degli iscritti ostilità alla differenziazione dei trattamenti L esaltazione della funzione di garanzia della legge (...che la costituzione varchi i cancelli delle fabbriche.) favore per l articolazione della contrattazione collettiva e attenzione alle concrete situazioni lavorative L esaltazione della funzione del contratto collettivo ( la contrarietà alla legge sui licenziamenti individuali)

32 fine

33 Bruno Buozzi

34 Ore 19,45 Il Governo italiano, riconosciuta l impossibilità di continuare l impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla Nazione, ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower, comandante in capo delle forze alleate anglo-americane. La richiesta è stata accolta. Conseguentemente ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno a eventuali attacchi di qualsiasi altra provenienza

35

36

37 Articolo 1 Sono sciolte la Confederazione. Articolo 43 Per i rapporti collettivi e individuali, restano in vigore, salvo le successive modifiche, le norme contenute nei contratti collettivi, negli accordi economici, nelle sentenze della Magistratura del lavoro e nelle ordinanze corporative.

38

39

40 Il tavolo della presidenza Di Vittorio Lizzadri Pastore

Le scissioni sindacali e la nascita di CGIL, CISL, UIL

Le scissioni sindacali e la nascita di CGIL, CISL, UIL Le scissioni sindacali e la nascita di CGIL, CISL, UIL Le scissioni Il mutamento del clima internazionale incide in modo determinante: termina l alleanza antifascista e antinazista a livello nazionale

Dettagli

Corso di laurea in lettere a.a Storia contemporanea modulo 2

Corso di laurea in lettere a.a Storia contemporanea modulo 2 Corso di laurea in lettere a.a. 2012-2013 Storia contemporanea modulo 2 Dalla Monarchia fascista alla Repubblica Dopo il 25 luglio 1943: il momento dei militari A questo punto entrarono violentemente in

Dettagli

STORIA COSTITUZIONALE STATUTO ALBERTINO, STATO FASCISTA, COSTITUZIONE REPUBBLICANA

STORIA COSTITUZIONALE STATUTO ALBERTINO, STATO FASCISTA, COSTITUZIONE REPUBBLICANA STORIA COSTITUZIONALE STATUTO ALBERTINO, STATO FASCISTA, COSTITUZIONE REPUBBLICANA STATUTO ALBERTINO Proclamazione del Regno d Italia nel 1861 Continuazione del Regno di Piemonte e Sardegna. Primo re Vittorio

Dettagli

Facoltà di Scienze umanistiche a.a Storia contemporanea modulo 2

Facoltà di Scienze umanistiche a.a Storia contemporanea modulo 2 Facoltà di Scienze umanistiche a.a. 2011-2012 Storia contemporanea modulo 2 Dalla Monarchia fascista alla Repubblica Dopo il 25 luglio 1943: il momento dei militari A questo punto entrarono violentemente

Dettagli

STORIA DELLE ISTITUZIONI E DELLE IDEE POLITICHE

STORIA DELLE ISTITUZIONI E DELLE IDEE POLITICHE CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN LETTERE A.A. 2015-2016 STORIA DELLE ISTITUZIONI E DELLE IDEE POLITICHE LEZIONE 4 2 Dalla Monarchia fascista alla Repubblica 3 Dopo il 25 luglio 1943: il momento dei militari

Dettagli

Maggio 1945: finita la guerra si forma un nuovo governo, guidato da un leader della Resistenza: Ferruccio Parri (del Partito d Azione), e costituito

Maggio 1945: finita la guerra si forma un nuovo governo, guidato da un leader della Resistenza: Ferruccio Parri (del Partito d Azione), e costituito Maggio 1945: finita la guerra si forma un nuovo governo, guidato da un leader della Resistenza: Ferruccio Parri (del Partito d Azione), e costituito dai partiti antifascisti del CLN: Democrazia Cristiana,

Dettagli

IL DOPOGUERRA IN ITALIA

IL DOPOGUERRA IN ITALIA IL DOPOGUERRA IN ITALIA A Badoglio succede Bonomi che porta al Governo i rappresentanti del CLN(il Comitato di Liberazione nazionale che aveva guidato la resistenza dei partigiani italiani) Dopo il 25

Dettagli

LA NASCITA DELLA REPUBBLICA

LA NASCITA DELLA REPUBBLICA STORIA d ITALIA LA NASCITA DELLA REPUBBLICA Vincenzo Guanci 1 STORIA E MEMORIA https://www.youtube.com/watch?v=7ht-nvtrrhs 2 FUNES EL MEMORIOSO Jorge Luis Borges 3 IL PASSATO: MEMORIA e STORIA Identità

Dettagli

LA NASCITA DELLA REPUBBLICA. L evoluzione politica in Italia nel secondo dopoguerra

LA NASCITA DELLA REPUBBLICA. L evoluzione politica in Italia nel secondo dopoguerra LA NASCITA DELLA REPUBBLICA L evoluzione politica in Italia nel secondo dopoguerra I PROBLEMI DEL SECONDO DOPOGUERRA Vie di comunicazione, edifici e fabbriche danneggiati dai bombardamenti. Grande inflazione.

Dettagli

VICENDE STORICO- COSTITUZIONALI. prof.ssa Carli Moretti Donatella 1

VICENDE STORICO- COSTITUZIONALI. prof.ssa Carli Moretti Donatella 1 VICENDE STORICO- COSTITUZIONALI prof.ssa Carli Moretti Donatella 1 Periodo 1861-1922 STATO LIBERALE Proclamazione del Regno d Italia Re: Vittorio Emanuele II Quando nasce l Italia si parla di piemontizzazione

Dettagli

PROFILI DI STORIA COSTITUZIONALE ITALIANA

PROFILI DI STORIA COSTITUZIONALE ITALIANA PROFILI DI STORIA COSTITUZIONALE ITALIANA LE TRASFORMAZIONI DELLA FORMA DI GOVERNO DAL 1848 AL FASCISMO Monarchia costituzionale Monarchia parlamentare diarchia La transizione dal periodo fascista all

Dettagli

Il 1943 anno cruciale della guerra

Il 1943 anno cruciale della guerra Il 1943 anno cruciale della guerra Dicembre 1942 gennaio 1943 la ritirata di Russia di Csir e Armir Nell offensiva invernale sovietica tra il Volga e il Don l Armir, oltre alle artiglierie, gli automezzi,

Dettagli

LA COSTITUZIONE ITALIANA

LA COSTITUZIONE ITALIANA LA COSTITUZIONE ITALIANA I primi esperimenti di Costituzione Iniziano con l arrivo in Italia dei moti liberali della Rivoluzione francese LO STATUTO ALBERTINO (1848) che era la Costituzione del Regno del

Dettagli

COSTITUZIONE ITALIANA

COSTITUZIONE ITALIANA loghi della COSTITUZIONE ITALIANA Tra storia e attualità : dalla Costituente a oggi I I principi base della Costituzione che cos'è a che cosa serve la Costituzione Ogni Costituzione rappresenta la legge

Dettagli

LAVORO E RAPPRESENTANZA. A partire dall esperienza sindacale

LAVORO E RAPPRESENTANZA. A partire dall esperienza sindacale LAVORO E RAPPRESENTANZA A partire dall esperienza sindacale Nota di metodo Le seguenti slides costituiscono una traccia utile al docente in aula nonché agli studenti. Non è necessario quindi seguire le

Dettagli

Lo Stato Italiano dalla monarchia alla repubblica

Lo Stato Italiano dalla monarchia alla repubblica Lo Stato Italiano dalla monarchia alla repubblica La penisola nel 1861: il REGNO D ITALIA 17 marzo 1861: nasce il Regno d Italia Unificazione o piemontesizzazione? Stesso Re: Vittorio Emanuele II Stessa

Dettagli

1946 Il tempo delle scelte

1946 Il tempo delle scelte 1946 Il tempo delle scelte Il voto nel '900 1913 Suffragio (quasi) universale maschile 1924 Elezioni con legge Acerbo La prima volta del voto Quando votai per la prima volta alle elezioni amministrative

Dettagli

STORIA DELL'ITALIA REPUBBLICANA CRONOLOGIA ESSENZIALE

STORIA DELL'ITALIA REPUBBLICANA CRONOLOGIA ESSENZIALE STORIA DELL'ITALIA REPUBBLICANA CRONOLOGIA ESSENZIALE LE PREMESSE 1943-1945 Fine della dittatura fascista Svolta di Salerno Fine della Seconda guerra mondiale 25 luglio 1943 aprile 1944 25 aprile 1945

Dettagli

La seconda guerra mondiale. Parte 4/7

La seconda guerra mondiale. Parte 4/7 La seconda guerra mondiale Parte 4/7 Linea del tempo Ingresso in guerra dell'italia Settembre 1939 Inizio della Seconda guerra mondiale 10 giugno 1940 Bombe atomiche USA su Hiroshima e Nagasaki e resa

Dettagli

Il 25 aprile è la festa della Liberazione, ma perché?

Il 25 aprile è la festa della Liberazione, ma perché? Il 25 aprile è la festa della Liberazione, ma perché? Il 25 aprile del 1945 furono liberate dall'occupazione tedesca e repubblichina Milano e Torino: perciò fu scelta quella data Il 25 aprile è la festa

Dettagli

L Italia: tra Prima e Seconda repubblica

L Italia: tra Prima e Seconda repubblica L Italia: tra Prima e Seconda repubblica La nascita della repubblica Il miracolo economico La crisi della prima repubblica La problematica transizione alla seconda repubblica 2 giugno 1946: la scelta Referendum

Dettagli

L Italia: tra Prima e Seconda repubblica

L Italia: tra Prima e Seconda repubblica L Italia: tra Prima e Seconda repubblica La nascita della repubblica Il miracolo economico La crisi della prima repubblica La problematica transizione alla seconda repubblica 2 giugno 1946: la scelta Referendum

Dettagli

La seconda guerra mondiale

La seconda guerra mondiale La seconda guerra mondiale 1938 Marzo: Annessione dell Austria Settembre: Conferenza di Monaco: cessione dei Sudeti a Hitler (Hitler, Daladier, Chamberlin, Mussolini: la pace è salva! Politica di appeasement)

Dettagli

L Italia repubblicana. facoltà di scienze della comunicazione corso di storia contemporanea

L Italia repubblicana. facoltà di scienze della comunicazione corso di storia contemporanea L Italia repubblicana facoltà di scienze della comunicazione corso di storia contemporanea Una cronologia 1943-1946 dal Fascismo alla Repubblica 25 aprile 1945 2 giugno 1946 1946-1953 La Ricostruzione

Dettagli

LA COSTITUZIONE E LA SUA NASCITA (gennaio 1944 gennaio 1948)

LA COSTITUZIONE E LA SUA NASCITA (gennaio 1944 gennaio 1948) LA COSTITUZIONE E LA SUA NASCITA (gennaio 1944 gennaio 1948) ITALIA 1944 CONGRESSO CLN (29 GENNAIO 1944) Il Congresso [ ] ritenuto che le condizioni attuali del Paese non consentono la immediata soluzione

Dettagli

Storia delle Acli per immagini e parole dal 1945 al 2007

Storia delle Acli per immagini e parole dal 1945 al 2007 Storia delle Acli per immagini e parole dal 1945 al 2007 Fascicolo 1: 1945-1955 A cura di: Alberto Scarpitti Rita Di Domenico Carlo Felice Casula maggio 2007 1944 La fondazione delle Acli Le Associazioni

Dettagli

LA COSTITUZIONE ITALIANA.

LA COSTITUZIONE ITALIANA. LA COSTITUZIONE ITALIANA. C era una volta in Italia, non troppo tempo fa, il regime fascista. Durante gli anni in cui si è combattuta in Europa la seconda guerra mondiale, cioè tra il 1939 e il 1945, in

Dettagli

Cronologia essenziale

Cronologia essenziale Cronologia essenziale 1938 1. Il blocco dei prezzi, varato nel 1936, è prorogato per due anni 10. Decreti antisemiti varati dal Governo 1939 2. Eugenio Pacelli è eletto Papa con il nome di Pio XII 6. Le

Dettagli

Diventare cittadine. Le donne italiane e la conquista del voto

Diventare cittadine. Le donne italiane e la conquista del voto Diventare cittadine. Le donne italiane e la conquista del voto Alle urne per la prima volta (1946) Il voto femminile negli altri Paesi 1869 Wyoming (mentre gli interi Stati Uniti nel 1920). 1893 Nuova

Dettagli

Nel rispetto dei reciproci ruoli e responsabilità

Nel rispetto dei reciproci ruoli e responsabilità Nel rispetto dei reciproci ruoli e responsabilità Lineamenti di storia della contrattazione collettiva in Italia MARIANNA DE LUCA 1 Indice Dalle origini (fine 800) al fascismo. La fase genetica del sistema

Dettagli

1936:partecipazione alla guerra civile spagnola

1936:partecipazione alla guerra civile spagnola LA VIGILIA LA SECONDA GUERRA MONDIALE 1936:partecipazione alla guerra civile spagnola 1937: ASSE ROMA-BERLINO 1938: annessione dell'austria occupazione dei Sudeti (Cecoslovacchia) e Patto di Monaco LA

Dettagli

CISL E FNP: STORIA DI UNA INNOVAZIONE CONTINUA. a cura di Franca Biestro

CISL E FNP: STORIA DI UNA INNOVAZIONE CONTINUA. a cura di Franca Biestro CISL E FNP: STORIA DI UNA INNOVAZIONE CONTINUA a cura di Franca Biestro Varazze 3-4-5 ottobre 2018 Giulio Pastore chi era costui? WIKIPEDIA: SINDACALISTA POLITICO, DEPUTATO E MINISTRO DEMOCRISTIANO FONDATORE

Dettagli

PROGRAMMA DI STORIA 5 LC A

PROGRAMMA DI STORIA 5 LC A PROGRAMMA DI STORIA 5 LC A Anno scolastico 2014/2015 SEZIONE CLASSICA: Classe 5 L.C. sez. A Manuale: A. Prosperi, G. Zagrebelsky, P. Viola, M. Battini, Storia e identità vol. 2 e vol. 3 Einaudi Scuola

Dettagli

La crisi dello Stato liberale e l avvento del Fascismo. facoltà di scienze della comunicazione corso di storia contemporanea

La crisi dello Stato liberale e l avvento del Fascismo. facoltà di scienze della comunicazione corso di storia contemporanea La crisi dello Stato liberale e l avvento del Fascismo facoltà di scienze della comunicazione corso di storia contemporanea Giacomo Balla, Velocità astratta (1913) Giacomo Balla, Marcia su Roma (1932-35)

Dettagli

Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65

Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65 Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65 Igeo Mantovani, operaio e presidente della Commissione interna e successivamente del Consiglio di fabbrica dello stabilimento N della Magneti

Dettagli

Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65

Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65 Fondo Magneti Marelli - Mantovani Igeo Buste 10 Fascicoli 65 Igeo Mantovani, operaio e presidente della Commissione interna e successivamente del Consiglio di fabbrica dello stabilimento N della Magneti

Dettagli

I Partiti nella Prima repubblica

I Partiti nella Prima repubblica I Partiti nella Prima repubblica Resistenza e nascita della Repubblica: DC, PSI e PCI. Contrariamente al PCI la ricostituzione del PSI e della DC sono più complesse. Solo nel 1942 si può parlare di forme

Dettagli

INDICE SOMMARIO NOZIONE ED ORIGINE DEL DIRITTO SINDACALE

INDICE SOMMARIO NOZIONE ED ORIGINE DEL DIRITTO SINDACALE INDICE SOMMARIO DIRITTO SINDACALE Capitolo Primo NOZIONE ED ORIGINE DEL DIRITTO SINDACALE 1. La nozione di diritto sindacale... Pag. 3 2. L origine del sindacato...» 5 3. L azione sindacale nel periodo

Dettagli

e altri giornali Selezione del periodo presentata alla Mostra Creatività Sezione Apve SDM Di Aristide Franchino

e altri giornali Selezione del periodo presentata alla Mostra Creatività Sezione Apve SDM Di Aristide Franchino Raccolta e altri giornali Selezione del periodo 1939 1946 presentata alla Mostra Creatività Sezione Apve SDM 7.5.2017 Di Aristide Franchino Testate e titoli : * 1 settembre 1939 : inizio 2 guerra mondiale

Dettagli

INDICE. Parte I IL DIRITTO SINDACALE DELLE ORIGINI ALLE ORIGINI DEL DIRITTO SINDACALE LA LEGISLAZIONE SINDACALE DEL REGIME FASCISTA XVII. pag.

INDICE. Parte I IL DIRITTO SINDACALE DELLE ORIGINI ALLE ORIGINI DEL DIRITTO SINDACALE LA LEGISLAZIONE SINDACALE DEL REGIME FASCISTA XVII. pag. VII INDICE Prefazione alla sesta edizione Abbreviazioni XVII XIX Parte I IL DIRITTO SINDACALE DELLE ORIGINI ALLE ORIGINI DEL DIRITTO SINDACALE 1. Le origini dell organizzazione sindacale 3 1.1. La nascita

Dettagli

Dalla clandestinità al ritorno ad una stampa libera tra Resistenza e Repubblica.

Dalla clandestinità al ritorno ad una stampa libera tra Resistenza e Repubblica. In Italia 1943-1948 Nona lezione Dalla clandestinità al ritorno ad una stampa libera tra Resistenza e Repubblica. Situazione generale (1943-1945) 25 luglio 1943: il Gran Consiglio rimuove Mussolini. Al

Dettagli

Scheda n.1 L IDENTITA DELL ANPI E LE NOSTRE FINALITA : la documentazione di base di cui ogni ANPI Provinciale dovrebbe disporre.

Scheda n.1 L IDENTITA DELL ANPI E LE NOSTRE FINALITA : la documentazione di base di cui ogni ANPI Provinciale dovrebbe disporre. Scheda n.1 L IDENTITA DELL ANPI E LE NOSTRE FINALITA : la documentazione di base di cui ogni ANPI Provinciale dovrebbe disporre. Documento programmatico del 15 Congresso Nazionale (Sintesi testuale) Relazione

Dettagli

ISTITUTI SCOLASTICI CARD. C. BARONIO PROGRAMMA SVOLTO STORIA A.S. 2017/2018 CLASSE 5LS PROGRAMMA SVOLTO

ISTITUTI SCOLASTICI CARD. C. BARONIO PROGRAMMA SVOLTO STORIA A.S. 2017/2018 CLASSE 5LS PROGRAMMA SVOLTO ISTITUTI SCOLASTICI CARD. C. BARONIO PROGRAMMA SVOLTO STORIA A.S. 2017/2018 CLASSE 5LS DOCENTE: MICAELA MAITILASSO PROGRAMMA SVOLTO 1 TRIMESTRE La società di massa I caratteri della società di massa. I

Dettagli

Raccontare la città industriale 3.0 Scuole secondarie superiori

Raccontare la città industriale 3.0 Scuole secondarie superiori Raccontare la città industriale 3.0 Scuole secondarie superiori 1 li contesto storico Il cinema come metafora della realtà «Il Grande Dittatore» Charlie Chaplin 3 1919 20 marzo: discorso di Mussolini ai

Dettagli

DEMOCRAZIA E RAPPRESENTANZA

DEMOCRAZIA E RAPPRESENTANZA DEMOCRAZIA E RAPPRESENTANZA (testo approvato dal Comitato Direttivo della CGIL del 15 gennaio 2011) A. IL PERCORSO 1. definire una griglia di principi e proposte che portano a sintesi una lunga elaborazione

Dettagli

ARCHIVIO SINDACALE RIV-SKF DI VILLAR PEROSA

ARCHIVIO SINDACALE RIV-SKF DI VILLAR PEROSA ARCHIVIO SINDACALE RIV-SKF DI VILLAR PEROSA CLASSE 1: Documenti prodotti dalla Commissione Interna 1 1 1.1 Risoluzioni, promemoria, dichiarazioni. 1.1.1 anni '40 1 1 1.1 Risoluzioni, promemoria, dichiarazioni.

Dettagli

TAVOLA SINOTTICA DELLE SERIE DELL ARCHIVIO STORICO DELLA CAMERA DEL LAVORO METROPOLITANA (CDLM) DI BOLOGNA

TAVOLA SINOTTICA DELLE SERIE DELL ARCHIVIO STORICO DELLA CAMERA DEL LAVORO METROPOLITANA (CDLM) DI BOLOGNA TAVOLA SINOTTICA DELLE SERIE DELL ARCHIVIO STORICO DELLA CAMERA DEL LAVORO METROPOLITANA (CDLM) DI BOLOGNA GIÀ CAMERA CONFEDERALE DEL LAVORO (CCDL) DI BOLOGNA, POI CAMERA DEL LAVORO TERRITORIALE (CDLT)

Dettagli

LA COSTITUZIONE ITALIANA

LA COSTITUZIONE ITALIANA LA COSTITUZIONE ITALIANA IL PRIMO REFERENDUM ITALIANO Suffragio universale: il voto alle donne. 1) Monarchia o repubblica? 2) Elezione dell ASSEMBLEA COSTITUENTE: - DC (35,2%) di De Gasperi - PSI (20,7%)

Dettagli

La Resistenza in Italia. Lezioni d'autore

La Resistenza in Italia. Lezioni d'autore La Resistenza in Italia Lezioni d'autore Dietro ogni articolo della Carta Costituzionale stanno centinaia di giovani morti nella Resistenza. Sandro Pertini, presidente della Repubblica (1978-1985), ex

Dettagli

La rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro: dalle rappresentanze sindacali aziendali (r.s.a.) alle rappresentanze sindacali unitarie (r.s.u.

La rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro: dalle rappresentanze sindacali aziendali (r.s.a.) alle rappresentanze sindacali unitarie (r.s.u. La rappresentanza sindacale nei luoghi di lavoro: dalle rappresentanze sindacali aziendali (r.s.a.) alle rappresentanze sindacali unitarie (r.s.u.) Autore: La Marchesina Dario In: Diritto del lavoro Premessa

Dettagli

Fondo Pci di Monza e Brianza Buste 8 Fascicoli 49

Fondo Pci di Monza e Brianza Buste 8 Fascicoli 49 Fondo Pci di Monza e Brianza Buste 8 Fascicoli 49 Alessandro Pollio Salimbeni e Gianni Formigoni hanno versato nel corso del biennio 1978-1979 l archivio del Comitato cittadino del Pci di Monza e del Comitato

Dettagli

La Costituzione Italiana

La Costituzione Italiana La Costituzione Italiana 27 Dicembre 1947 Il Capo provvisorio dello Stato Enrico De Nicola promulga la nuova carta costituzionale che entrerà in vigore il 1 gennaio 1948. Anche la Costituzione Italiana

Dettagli

La Costituzione italiana figlia della Resistenza.

La Costituzione italiana figlia della Resistenza. Serena Santinami Liceo Statale A.Rosmini Grosseto Liceo economico-sociale La Costituzione italiana figlia della Resistenza. Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione,

Dettagli

DEL PARTITO XXXI CONGRESSO I TALI ANO. di Paolo Guglielminetti e Gianfranco Mazzucco

DEL PARTITO XXXI CONGRESSO I TALI ANO. di Paolo Guglielminetti e Gianfranco Mazzucco di Paolo Guglielminetti e Gianfranco Mazzucco -- IL PARTITO ------- SQCIALISTA ---------- -------- ITALIANO. Nato a Genova nel 1892 con il nome di Partito dei Lavoratori Italiani, che muto' l'anno dopo

Dettagli

La Costituente ( )

La Costituente ( ) La Costituente (1946-1947) Il 2 giugno 1946 gli italiani vengono chiamati alle urne, oltre che per il referendum istituzionale tra repubblica e monarchia che sancirà la fine di quest ultima, anche per

Dettagli

Il Dopoguerra. Caratteri generali. La 2 guerra mondiale era stata un flagello. Differenze con la prima guerra mondiale:

Il Dopoguerra. Caratteri generali. La 2 guerra mondiale era stata un flagello. Differenze con la prima guerra mondiale: Il Dopoguerra Caratteri generali La 2 guerra mondiale era stata un flagello. Differenze con la prima guerra mondiale: 1 differenza: - l URSS 17 milioni di morti - Jugoslavia un morto ogni 9 abitanti -

Dettagli

LO STATO popolo territorio potere sovrano originario Popolo Territorio terraferma acque interne acque territoriali territorio mobile

LO STATO popolo territorio potere sovrano originario Popolo Territorio terraferma acque interne acque territoriali territorio mobile LO STATO organizzazione di un popolo sopra un territorio, sottoposto a un potere sovrano originario, per il conseguimento di fini della collettività. Popolo = insieme dei cittadini dello Stato. Territorio

Dettagli

Anno scolastico Classe quinta di Lessolo

Anno scolastico Classe quinta di Lessolo Anno scolastico 2008-2009 Classe quinta di Lessolo LA COSTITUZIONE OGGI pag. 2 - Cosa è la Costituzione? pag. 2 - Come è strutturata? pag. 3 - Alcuni importanti articoli: pag. 3 1 parte articolo 1 pag.

Dettagli

Poteri e forme dello Stato

Poteri e forme dello Stato Poteri e forme dello Stato La divisione dei poteri Nell'esercizio delle sue funzioni, lo Stato si avvale di tre poteri: il potere legislativo, il potere esecutivo e il potere giudiziario. Potere legislativo

Dettagli

RAPPORTI CISL CGIL UIL (LIVELLO REGIONALE): DIRETTIVI DELLA FEDERAZIONE UNITARIA REGIONALE

RAPPORTI CISL CGIL UIL (LIVELLO REGIONALE): DIRETTIVI DELLA FEDERAZIONE UNITARIA REGIONALE FALDONE: 1 C I a1 RAPPORTI CISL CGIL UIL (LIVELLO REGIONALE): DIRETTIVI DELLA FEDERAZIONE UNITARIA REGIONALE INTERVALLO TEMPORALE: [1971] 1976 Direttivi Unitari Regionali. [1971] Direttivi Unitari Regionali:

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE UMANE E SOCIALI. a.a STORIA CONTEMPORANEA

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE UMANE E SOCIALI. a.a STORIA CONTEMPORANEA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE UMANE E SOCIALI a.a. 2016-2017 STORIA CONTEMPORANEA IL CENTRISMO Legislature (5 anni) I maggio 48 giugno 53 termine II giugno 53 giugno 58 termine III giugno 58 maggio 63 termine

Dettagli

AMMINISTRATIVE ELETTORI VOTANTI ,28% VOTI VALIDI DI LISTA ,91%

AMMINISTRATIVE ELETTORI VOTANTI ,28% VOTI VALIDI DI LISTA ,91% AMMINISTRATIVE - 24.03.1946 ELETTORI 48.108 VOTANTI 41.030 85,28% VOTI VALIDI DI LISTA 40.175 97,91% PARTITO SOCIALISTA ITALIANO di UNITA' POPOLARE 7.756 19,31% PARTITO REPUBBLICANO ITALIANO 1.586 3,95%

Dettagli

I GOVERNI DELLA REPUBBLICA ITALIANA

I GOVERNI DELLA REPUBBLICA ITALIANA I GOVERNI DELLA REPUBBLICA ITALIANA date, durata, giorni di crisi, coalizione 21 giugno 1945 - DOPO CHE IL CLNAI SI É OPPOSTO A QUALSIASI ALTRO ESPONENTE DEI PRECEDENTI GOVERNI 1 1. Governo Parri (21.06.1945-8.12.1945)

Dettagli

LA COSTITUZIONE. è la legge fondamentale di uno Stato. stabilisce i PRINCIPI che devono regolare le sue attività e tutte le sue leggi.

LA COSTITUZIONE. è la legge fondamentale di uno Stato. stabilisce i PRINCIPI che devono regolare le sue attività e tutte le sue leggi. 26/04/13 1 LA COSTITUZIONE è la legge fondamentale di uno Stato stabilisce i PRINCIPI che devono regolare le sue attività e tutte le sue leggi. 26/04/13 2 E nella Costituzione di un paese che si trova

Dettagli

SINDACI DEL COMUNE DI TREVIGLIO DAL 1861 AD OGGI

SINDACI DEL COMUNE DI TREVIGLIO DAL 1861 AD OGGI SINDACI DEL COMUNE DI TREVIGLIO DAL 1861 AD OGGI Il Regno d Italia viene proclamato il 17 marzo del 1861 e cessa di esistere nel a seguito dell esito del Referendum istituzionale del 2 giugno. Sindaci

Dettagli

70 ANNIVERSARIO DELL INIZIO DELLA LOTTA DI LIBERAZIONE LA RESISTENZA IN ITALIA IL CASO DELLA FAMIGLIA PUECHER

70 ANNIVERSARIO DELL INIZIO DELLA LOTTA DI LIBERAZIONE LA RESISTENZA IN ITALIA IL CASO DELLA FAMIGLIA PUECHER 1943 2013 70 ANNIVERSARIO DELL INIZIO DELLA LOTTA DI LIBERAZIONE LA RESISTENZA IN ITALIA IL CASO DELLA FAMIGLIA PUECHER Giancarlo Puecher ucciso dal fascismo Giorgio Puecher deportato e morto a Mauthausen

Dettagli

Milano, piazza San Sepolcro

Milano, piazza San Sepolcro Biennio Rosso Milano, piazza San Sepolcro 22 Marzo 1919 Benito Andrea Amilcare MUSSOLINI Squadrismo Sansepolcrismo Donazioni Reduci di guerra Arditismo ROMA 28 Ottobre 1922 Quadrumvirato 25.000 camice

Dettagli

Gli anni di Piombo e La strategia della tensione.

Gli anni di Piombo e La strategia della tensione. Gli anni di Piombo e La strategia della tensione Violenza politica nell Italia repubblicana dal 1946 al 1971, durante scontri di piazza, vi sono 133 morti tra i manifestanti e 14 tra le forze di polizia

Dettagli

La prima repubblica in Italia. Che cosa succede in Italia tra 1945 e 1992

La prima repubblica in Italia. Che cosa succede in Italia tra 1945 e 1992 La prima repubblica in Italia Che cosa succede in Italia tra 1945 e 1992 1. La normalizzazione Tra 1946 e 1948 l Italia chiude i conti con l eredità del fascismo e della guerra attraverso: Referendum istituzionale

Dettagli

IISS E.Fermi Bibbiena A.S. 2018/2019. Schemi di Cittadinanza e Costituzione

IISS E.Fermi Bibbiena A.S. 2018/2019. Schemi di Cittadinanza e Costituzione IISS E.Fermi Bibbiena A.S. 2018/2019 Schemi di Cittadinanza e Costituzione 1 2 Dall Assemblea costituente alla Costituzione Il fascismo crolla il 25 luglio 1943, quando il Gran consiglio destituisce Mussolini

Dettagli

Italia tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale

Italia tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale Italia tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale a) primo dopoguerra a1) situazione della popolazione dopo la IGM a2) dal punto di vista politico a3) La vittoria mutilata a4) Agitazioni sociali: i Fasci

Dettagli

L Italia dalla liberazione alla Ricostruzione

L Italia dalla liberazione alla Ricostruzione L Italia dalla liberazione alla Ricostruzione La fine della guerra, la Resistenza e la Costituzione: 1943-1948 Prima parte: dallo sbarco alleato alla liberazione 10 luglio 43 sbarco alleato in Sicilia

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO MATERIA: Storia. PROF. Giusti Roberto. (da allegare al registro personale)

PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO MATERIA: Storia. PROF. Giusti Roberto. (da allegare al registro personale) PROGRAMMAZIONE ANNO SCOLASTICO 2017 2018 CLASSE 5 SEZ.E MATERIA: Storia PROF. Giusti Roberto (da allegare al registro personale) LIVELLI DI PARTENZA (Caratteristiche della classe, preparazione di base,

Dettagli

Il giorno 21 aprile 2006 alle ore 13,30, presso la sede dell Aran, ha avuto luogo l incontro tra: firmato UIL/PA firmato UIL firmato

Il giorno 21 aprile 2006 alle ore 13,30, presso la sede dell Aran, ha avuto luogo l incontro tra: firmato UIL/PA firmato UIL firmato CONTRATTO INTEGRATIVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO RELATIVO AL PERSONALE DEL COMPARTO MINISTERI BIENNIO ECONOMICO 2004 2005 DEL 7 DICEMBRE 2005. Il giorno 21 aprile 2006 alle ore 13,30,

Dettagli

divisione politica REGNO D'ITALIA REPUBBLICA ITALIANA

divisione politica REGNO D'ITALIA REPUBBLICA ITALIANA LO STATO ITALIANO 568 1861 1946 2016 divisione politica REGNO D'ITALIA REPUBBLICA ITALIANA ALCUNE DATE DA RICORDARE 568: l'arrivo dei Longobardi in Italia dà avvio alla divisione politica della Penisola.

Dettagli

DALLO STATUTO ALBERTINO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA

DALLO STATUTO ALBERTINO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA DALLO STATUTO ALBERTINO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA La COSTITUZIONE è la legge fondamentale del nostro Stato. Nasce dopo una serie di vicende storiche che iniziano con l emanazione dello Statuto Albertino

Dettagli

(CGIL CISL UIL CONFINDUSTRIA 10 gennaio 2014)

(CGIL CISL UIL CONFINDUSTRIA 10 gennaio 2014) Testo Unico sulla RAPPRESENTANZA (CGIL CISL UIL CONFINDUSTRIA 10 gennaio 2014) 1 Accordo quadro-riforma degli assetti contrattuali del 22 gennaio 2009 Confindustria -Confederazioni sindacali, CISL e UIL.

Dettagli

Milano, 21 marzo RICORRE l 8 MARZO RI-CORRONO LE DONNE

Milano, 21 marzo RICORRE l 8 MARZO RI-CORRONO LE DONNE Milano, 21 marzo 2014 RICORRE l 8 MARZO RI-CORRONO LE DONNE Ricorre l'8 marzo, ri-corrono le donne 8 Marzo 1917: prima manifestazione delle operaie di Pietrogrado, con avvio della rivoluzione di febbraio.

Dettagli

La Costituzione Repubblicana. Premessa

La Costituzione Repubblicana. Premessa La Costituzione Repubblicana Premessa L'esecutivo del fascismo... a) Mussolini (L: 24 dicembre 1925, n. 2263) aveva assunto il titolo di capo del governo e risolto per questa via (caricaturale) i problemi

Dettagli

Buona lettura e, se volete, buona condivisione!

Buona lettura e, se volete, buona condivisione! 111 ANNI DI STORIA Dedichiamo questo ebook alla storia della Cgil, che taglia il traguardo dei 111 anni di vita, di attività, di battaglie, di sfide e di conquiste. Una timeline che ripercorre diversi

Dettagli

Dal dopoguerra agli anni della contestazione

Dal dopoguerra agli anni della contestazione Dal dopoguerra agli anni della contestazione Costituzione Finita la guerra, caduto il fascismo, l Italia deve scegliere il suo ordinamento istituzionale 2 giugno 1946 Uomini e donne (per la prima volta

Dettagli

Misurazione della rappresentatività.

Misurazione della rappresentatività. PROTOCOLLO D INTESA Con la presente intesa le parti intendono dare applicazione all accordo del 28 giugno 2011 in materia di rappresentanza e rappresentatività per la stipula dei Contratti Collettivi Nazionali

Dettagli

Diritti e giustizia dall Unità d Italia alla Seconda guerra mondiale

Diritti e giustizia dall Unità d Italia alla Seconda guerra mondiale Diritti e giustizia dall Unità d Italia alla Seconda guerra mondiale Lo Stato italiano ha una storia di 157 anni. Il Regno d Italia nasce nel 1861 per l effetto combinato di una favorevole congiuntura

Dettagli

INDICE CAPITOLO I I RAPPORTI COLLETTIVI: LIBERTÀ, ORGANIZZAZIONE, RAPPRESENTANZA

INDICE CAPITOLO I I RAPPORTI COLLETTIVI: LIBERTÀ, ORGANIZZAZIONE, RAPPRESENTANZA Indice V INDICE CAPITOLO I I RAPPORTI COLLETTIVI: LIBERTÀ, ORGANIZZAZIONE, RAPPRESENTANZA Sezione I. La libertà sindacale 1. Di cosa si occupa il diritto sindacale 1 2. Breve profilo evolutivo della libertà

Dettagli

INDICE LE NORME, L ORDINAMENTO GIURIDICO, LO STATO

INDICE LE NORME, L ORDINAMENTO GIURIDICO, LO STATO INDICE I LE NORME, L ORDINAMENTO GIURIDICO, LO STATO 1. Per partecipare... Pag. 1 2. L ordinamento giuridico...» 2 3. La norma...» 4 4. Norme morali e norme sociali...» 6 5. Norme giuridiche e norme sociali...»

Dettagli

2 giugno giugno 2016 IL REFERENDUM ISTITUZIONALE IN PROVINCIA DI VERCELLI

2 giugno giugno 2016 IL REFERENDUM ISTITUZIONALE IN PROVINCIA DI VERCELLI 2 giugno 1946-2 giugno 2016 IL REFERENDUM ISTITUZIONALE IN PROVINCIA DI VERCELLI INTRODUZIONE Il 2 giugno 1946 venne indetto il referendum che avrebbe permesso agli italiani di decidere quale assetto dare

Dettagli

Il giorno 21 aprile 2006 alle ore 13,30, presso la sede dell Aran, ha avuto luogo l incontro tra:

Il giorno 21 aprile 2006 alle ore 13,30, presso la sede dell Aran, ha avuto luogo l incontro tra: Il giorno 21 aprile 2006 alle ore 13,30, presso la sede dell Aran, ha avuto luogo l incontro tra: L' ARAN nella persona del Presidente Cons. Raffaele Perna membro del Comitato Direttivo (firmato) e le

Dettagli

Seconda guerra mondiale fronte Europeo

Seconda guerra mondiale fronte Europeo Seconda guerra mondiale fronte Europeo 1 settembre 1939 i tedeschi entrano in Polonia 3 settembre Inghilterra e Francia dichiarando guerra alla Germania scoppia ufficialmente la seconda guerra mondiale

Dettagli

Le fonti del diritto del lavoro. Monica McBritton Marzo 2016

Le fonti del diritto del lavoro. Monica McBritton Marzo 2016 Le fonti del diritto del lavoro Monica McBritton Marzo 2016 Le fonti del diritto del lavoro Fonti normative Fonti contrattuali collettive MMcB 2 Fonti normative Fonti internazionali: Trattati, convenzioni,

Dettagli

Alle mie nipoti Maria Elena ed Elisa

Alle mie nipoti Maria Elena ed Elisa Alle mie nipoti Maria Elena ed Elisa VI Lezioni di diritto del lavoro Nell accingermi a dare alle stampe la nuova edizione delle mie lezioni di diritto del lavoro, devo rivolgere un ringraziamento particolare

Dettagli

5.2 gli anni cinquanta: una stagione di riforme; 5.3 il boom economico: la prima fase ; 5.5 il boom economico: la seconda fase

5.2 gli anni cinquanta: una stagione di riforme; 5.3 il boom economico: la prima fase ; 5.5 il boom economico: la seconda fase 5. Il miracolo economico italiano 1948-1973 5.1 Una lettura di lungo periodo; 5.2 gli anni cinquanta: una stagione di riforme; 5.3 il boom economico: la prima fase 1955-1963; 5.4 La crisi del 1963; 5.5

Dettagli

Guida Pratica per le RSU e i TAS FGU - GILDA

Guida Pratica per le RSU e i TAS FGU - GILDA Guida Pratica per le RSU e i TAS FGU - GILDA 1. INTRODUZIONE 1. INTRODUZIONE PERCHÉ LE RSU CHI PARTECIPA CHI SI PUÒ CANDIDARE COME SI ELEGGONO IL RUOLO DELLA SCUOLA SONO DIRIGENTI SINDACALI LE NOVITÀ?

Dettagli

Fondo Pirelli - Pci sezione Libero Temolo

Fondo Pirelli - Pci sezione Libero Temolo Fondo Pirelli - Pci sezione Libero Temolo Buste 8 Fascicoli 52 Il fondo conserva in particolare, oltre alle carte della sezione di fabbrica del Pci, anche documentazione della Commissione interna Pirelli,

Dettagli

Italia repubblicana

Italia repubblicana Italia repubblicana 1943-1989 Arco costituzionale L'espressione arco costituzionale fu ideata e usata nel dibattito politico italiano degli anni sessanta e settanta per indicare i partiti politici italiani

Dettagli

STORIA. Le Rivoluzioni Latino-Americane e lo sviluppo degli Stati Uniti. Società borghese e movimento operaio

STORIA. Le Rivoluzioni Latino-Americane e lo sviluppo degli Stati Uniti. Società borghese e movimento operaio STORIA Classe 5 sez. D I.I.S. Croce-Aleramo" Roma, anno scolastico 2017-2018 Libro di testo: Libro di testo: Giardina, Sabatucci, Vidotto Nuovi profili storici Vol. 2 e Vol. 3 Laterza Vol. 2 Le Rivoluzioni

Dettagli

LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO E BOSCHIVI FORESTALI Verbale di Accordo dell 11 settembre 2013

LEGNO, SUGHERO, MOBILE, ARREDAMENTO E BOSCHIVI FORESTALI Verbale di Accordo dell 11 settembre 2013 Livello Arretrati da aprile ad agosto 2013 ott-13 nov-13 mag-14 12 50,40 50,40 151,20 11 49,20 49,20 147,60 10 46,80 46,80 140,40 9 44,40 44,40 133,20 8 40,80 40,80 122,40 7 37,20 37,20 111,60 6 35,40

Dettagli

Carte Gianni Cervetti

Carte Gianni Cervetti Carte Gianni Cervetti 1 di 14 Carte Gianni Cervetti Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Soggetto produttore Cervetti Gianni 1933 Tipologia Ente Sede Milano Profilo storico / Biografia

Dettagli

Carte Giovanni Grilli

Carte Giovanni Grilli Carte Giovanni Grilli 1 di 5 Carte Giovanni Grilli Soggetto conservatore Associazione Archivio del lavoro Soggetto produttore Giovanni Grilli Tipologia Ente Sede Milano Profilo storico / Biografia Giovanni

Dettagli

ISTITUTO PARITARIO LUIGI STEFANINI

ISTITUTO PARITARIO LUIGI STEFANINI ISTITUTO PARITARIO LUIGI STEFANINI via Padre Carmine Fico n. 26 Casalnuovo di Napoli Napoli, 80013 PROGRAMMA DIDATTICO A.S. 2015/2016 INSEGNAMENTO: STORIA DOCENTE: CAPASSO ROSSELLA CLASSE: 5^ SEZ: A LICEO

Dettagli