Alla scoperta della natura. Associazione Amici del Trekking e della Natura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Alla scoperta della natura. Associazione Amici del Trekking e della Natura"

Transcript

1 2009 Alla scoperta della natura Associazione Amici del Trekking e della Natura 25

2 Sono 25 anni che andiamo per i sentieri del mondo, con tanti amici che amano stare insieme in natura condividendo esperienze, curiosità, ricerca. E una tappa importante di un viaggio che è iniziato su una scommessa di un piccolo gruppo di amici appassionati e lungimiranti, che è proseguito rinnovando e adeguando organizzazione, comunicazione e procedure senza perdere di vista le idee e lo slancio iniziali. Una bella idea che cammina, A piedi si può, Vivere in libertà, Alla scoperta della natura, sono alcuni degli slogan (che ho trovato sfogliando vecchi cataloghi) che esprimono ancora il significato del trekking, meglio di qualsiasi altra definizione e che hanno accompagnato la crescita dell associazione. A questo percorso ho collaborato insieme a tanti altri, che, ciascuno con la propria esperienza e il proprio passo, all associazione hanno dato idee, tempo, entusiasmo, passione e a cui va un pensiero e un ringraziamento affettuoso. C era la volontà propositiva, c era l ottimismo, l intuizione di fare un investimento culturalmente e socialmente utile, dice il fondatore Sergio Migliavacca che aggiunge: Se non sei un ottimista, non vale la pena di buttarti nell avventura... Vedi non c è niente di più bello che vedere un ragazzo, una donna, una persona un po stravolta dalla fatica che ti sorride e dice felice ce l ho fatta!. E quello sguardo, quel sorriso che ti dà la forza e che trasmette ottimismo per il tuo impegno. Ora è il momento di festeggiare, con l orgoglio e la soddisfazione di aver realizzato un obiettivo condiviso da tutti: estendere la partecipazione e la rete dell associazione. Siamo sempre stati aperti, disponibili ad allargare i rapporti con persone che avevano delle idee, che volevano impegnarsi in un attività di natura volontaristica, nata da una idea molto semplice: organizzare e proporre camminate nella natura, non con finalità sportive o agonistiche, ma aperte a tutti e per tutti, dai più piccoli ai più grandi. Apertura e ricerca il filo conduttore di questi 25 anni di attività e un buon indirizzo per la programmazione futura. Apertura all altro, alla richiesta di socialità, all esigenza di approfondimento culturale. Ricerca di nuovi percorsi, di tematizzazione dei sentieri, di modalità di lettura del territorio e di comunicazione più puntuale e articolata. I cataloghi, il sito scuola, il nuovo sito adulti documentano questo percorso e ne fanno scorgere la sottesa progettualità. Apertura e ricerca che, incrociandosi con le finalità statutarie e con i valori dell associazione, sono state la linfa vitale di Trekking Italia. Se nel 1985 la parola trekking era una strana parola, scarsamente o per niente conosciuta presente in poche riviste specializzate, oggi non è più così. 2 I trekkingitalia.org

3 E entrata nella cultura anche grazie alla divulgazione mediatica del viaggio a piedi, al bisogno diffuso di benessere fisico e di ricerca di tutto ciò che è naturale o così si definisce. L associazione ha utilizzato questo spazio, ha trovato risposte semplici e efficaci a queste esigenze, ha provato a orientare e finalizzare delle sensibilità dispiegate, secondo una felice definizione di Gianluca Migliavacca, che ha guidato il processo di trasformazione e lo descrive come un processo naturale di crescita. Il coinvolgimento nella progettualità delle sedi regionali, il superamento e l arricchimento del valore escursionistico con quello dell agevolazione e della promozione sociale, la tematizzazione dei sentieri e la lettura del territorio, l ascolto dell altro da sé, lo sguardo consapevole alle risorse naturali, alle etnie dei territori attraversati. Nuovi presupposti associativi che hanno determinato l attuale fisionomia dell associazione, fondata sul nuovo statuto, sugli organismi democraticamente eletti, sull articolazione nazionale e territoriale, sul riconoscimento di Associazione di Promozione Sociale, e determinato un adeguamento gestionale che riguarda la codificazione della documentazione e della rendicontazione, con elaborazione di bilanci preventivi e consuntivi. Questa crescita culturale e organizzativa è sicuramente il risultato di un complesso di relazioni, con i soci, con la cittadinanza attiva, con la società, che, come tutte le relazioni, è ambivalente, in bilico tra autoreferenzialità e dipendenza esterna, in un difficile equilibrio che di volta in volta trova il suo punto di forza nell aggregazione, nel riconoscimento istituzionale e sociale, nell adesione alla proposta, nell introduzione di nuove tecnologie, nella formazione, nella comunicazione, in un quadro di progettualità diffusa e partecipata. È lo spirito di scommessa e di avventura che continua, che diventa fondamento del fare associativo. Ogni socio può diventare un vettore dei valori dell Associazione, ogni trek un occasione di conoscenza e di scambio, di coinvolgimento nella vita operativa e organizzativa dell Associazione, ogni gruppo sul sentiero una cellula di democrazia e di società. Valorizzare la memoria del percorso fatto, del sapere accumulato sui sentieri, sui territori, sulla relazione, sugli effetti positivi del camminare, mantenere vivo lo spirito di ricerca, di scoperta e riscoperta di nuovi ambiti e forme di collaborazione è il migliore augurio che insieme facciamo all Associazione. Buon anniversario ai soci storici e benvenuto ai nuovi. Antonietta Passanisi Presidente trekkingitalia.org I 3

4 INFO Essere soci dal 1985 Associazione Amici del Trekking e della Natura 25 Le attività dell Associazione vengono sviluppate solo ed esclusivamente per i propri iscritti. Essere soci di Trekking Italia vuol dire essere in sintonia con i principi che lo statuto definisce ed essere soggetti che hanno intenzione di curiosare nella natura ed approfittare del trek per aprire, o ristabilire, rapporti di amicizia orientati alla creazione di socialità. Conviene ricordare che Trekking Italia non è un agenzia viaggi e che gran parte dell organizzazione poggia sul contributo responsabile di soci volontari; il suo obiettivo è quello di educare chi la frequenta a camminare sui sentieri del mondo, accentuando in loro la capacità di autorganizzarsi un viaggio a piedi. L iscrizione all Associazione permette, oltre che partecipare alle sue attività, di riceverne la programmazione attraverso il catalogo annuale Grandi Trek, il quadrimestrale Grandi Trek e il quadrimestrale Week End delle sedi. L iscrizione è annuale, con apertura dei rinnovi dal 1 dicembre di ogni anno, ed include la copertura assicurativa. Trekking Italia è iscritta nel registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale. Il carattere dei nostri Trek Alle definizioni statutarie, possiamo aggiungere che i nostri sono VIAGGI A PIEDI: puntano a creare un bagaglio di emozioni, percorrendo i sentieri del mondo, incoraggiando la curiosità, il desiderio di conoscere e di incontrarsi. Non è detto che questi siano solamente immersi nella natura e che il trek si svolga solo in montagna: la nostra avventura è un girovagare tra gli aspetti naturali della Terra e le contraddizioni che il nostro stile di vita produce. Questo lento viaggio è volto all incremento della conoscenza, alla creazione di stili di vita alternativi all attuale, nel rispetto delle risorse della Terra e delle culture del mondo. E fondamentale, dunque, che i nostri soci si dimostrino aperti all incontro e che si dispongano serenamente allo scambio delle idee e sensazioni che l andare a piedi promuove e, nel momento in cui risultasse necessario, dimostrino capacità di affrontare costruttivamente i disagi che si potrebbero presentare in condizioni avverse o in paesi lontani, molto diversi dal nostro. Il nostro viaggio a piedi è quindi l occasione per valutarsi in situazioni non domestiche, incrementando la propria autostima in condizioni d impegno fisico e di autosufficienza. Il gruppo Tutti i nostri trek si svolgono in gruppo perchè questa entità favorisce la circolazione delle idee, delle esperienze - quelle proprie della vita, quelle legate all attività dell Associazione ed ai viaggi intrapresi - il reciproco aiuto: in gruppo si crea amicizia e solidarietà utili alla ricostruzione/costruzione di una nuova cittadinanza. Ebbene sì! Il trekking è un attività che, nella stragrande maggioranza, viene praticata da cittadini delle grandi città. E le grandi sedi urbane, con le loro attività e politiche sociali inappropriate, hanno lentamente orientato i rapporti verso aridità e solitudine. Il nostro gruppo, in cammino sui sentieri del mondo, è un antidoto a questa tendenza, se in grado di re-importare, nelle relazioni della vita cittadina, la stessa tensione amicale e la stessa curiosità presenti durante l esperienza in natura. Questa sintonia si fonda sulla disponibilità di ogni socio partecipante ad essere attore di tale progetto, ad accettare le limitazioni presentate dalle situazioni per l armonia generale: entusiasmo e disponibilità sono le doti efficaci per il superamento delle difficoltà che l individuo, da solo, raramente affronterebbe. Il Socio-accompagnatore o coordinatore di gruppo Il socio-accompagnatore è un volontario dell Associazione, ma può anche essere un professionista della montagna, una guida ambientale o un accompagnatore turistico, che condivida i principi associativi: comunque un appassionato di trekking, disponibile a coordinare la vita del gruppo lungo l itinerario. E il punto di incontro per le esigenze del gruppo ed il vettore primario del nostro progetto: l agevolatore delle dinamiche positive che nasceranno dal viaggio avviato. In particolari itinerari il socio-accompagnatore potrà essere affiancato da guide locali. 4 I trekkingitalia.org

5 INFO GENERALI A ognuno il suo trek Ogni trek ha una sua vocazione, dettata dal tipo di organizzazione che esso richiede, dall ambiente naturale che attraversa e dalla storia racchiusa nel trek. Trek itinerante prevede ogni giorno un diverso posto tappa (albergo o rifugio). Bisogna quindi portare lo zaino con tutto l equipaggiamento richiesto per l intera durata del trek. Trek residenziale si tratta di escursioni ogni giorno diverse che hanno come base un solo albergo o rifugio. Basta avere uno zaino per le proprie esigenze quotidiane. Trek con bagaglio trasportato Trek itinerante di più giorni in cui il bagaglio (preferibilmente una borsa molle) dei partecipanti viene trasportato ad ogni posto tappa. E necessario avere uno zaino per le proprie esigenze quotidiane. Trek della scoperta trek composto da un ristretto numero di soci che hanno partecipato, nei mesi precedenti, all autorganizzazione del viaggio, coadiuvati da un esperto dell Associazione. Una serie di incontri, organizzati dalla sede proponente, vengono indirizzati dal tutor alla costruzione del trek e del suo Pre-libro. Al rientro il gruppo dovrà redigere una relazione, il definitivo Libro del Trek, che consentirà al trek stesso di entrare, l anno successivo, nella programmazione dell Associazione. Trek con racchette da neve per continuare a camminare anche d inverno! Un esperienza priva di difficoltà nella suggestiva cornice dell innevamento montano. Le racchette da neve, le ghette e i bastoni telescopici sono forniti dall Associazione. Viaggio e Trek proposta che unisce alla visita di luoghi di alta valenza ambientale, storica, artistica, spazi di attività di trekking che, pur non essendo preponderanti durante il viaggio, arricchiscono la qualità della conoscenza di un territorio con un approccio più ravvicinato al paesaggio. SCHEDA DI VALUTAZIONE DEI TREK L Associazione ha elaborato una nuova Scheda di Valutazione dei trek proposti: ha inserito nuovi gradi di valutazione che possono aiutare i soci a meglio comprendere l itinerario e a valutare la propria preparazione fisica per affrontare il trek. FACILE FACILEMEDIO MEDIO MEDIOIMPEGNATIVO IMPEGNATIVO IMPEGNATIVO+ distanza percorsa < 10 km 10/15 km 15/20 km > 20 km > 25 km ore di cammino < 4 ore < 5 ore 4/6 ore 5/7 ore 7 ore dislivello in salita < 300 m 300/600 m 600/900 m 900/1200 m 1200 m dislivello in discesa < 500 m 500/800 m 800/1000 m 1000/1500 m > 1500 m caratteristiche terreno pianeggiante non sconnesso (es.strade bianche) pianeggiante/ sconnesso (es.mulattiere, sentieri ben battuti) sconnesso (es. sentieri tracciati, con gradoni e breccia libera) diversi tipi di fondo: da sconnesso, sdrucciolevole, fangoso, con neve sdrucciolevole, scivoloso, roccette, neve possibilità di: catene,corde, cengie, scale, passaggi su roccia zaino e logistica buona salute zaino in giornata zaino da 2/3 gg a stella zaino grande itinerante Itinerante con zaino in spalla; pernottamento in tenda o bivacco allenamento necessario autovalutazione per iniziare, buona salute minimo, buona salute cammino regolarmente ho effettuato del dislivello sono allenato e posso percorrere trek di più giorni/dislivello ho un buon allenamento, ho l attrezzatura necessaria e sono predisposto a condizioni impegnative non soffro di vertigini o ho timore di passaggi più complicati trekkingitalia.org I 5

6 NOTE DI ASSOCIAZIONE E PARTECIPAZIONE Come partecipare Per partecipare ai trek è necessario essere associati a Trekking Italia. Le iscrizioni si raccolgono presso le diverse sedi ad un costo di 20 (quota socio ordinario) e di 36 (quota socio sostenitore). E possibile ricevere la tessera associativa ed iscriversi ai trek utilizzando i conti correnti delle sedi di Trekking Italia indicati nel sito, nei Programmi Definitivi o contattando direttamente le sedi. All iscrizione il socio compila la scheda personale e pone la propria firma nelle condizioni generali di associazione. I trek proposti hanno diversi gradi di difficoltà: a volte soggettiva (abitudine a camminare con lo zaino per più giorni, capacità di adattamento alla vita di rifugio o di bivacco, capacità di condividere la vita di gruppo), a volte oggettiva (forti dislivelli in salita o discesa, condizioni meteo avverse, lunghi trasferimenti). Pertanto si raccomanda la partecipazione di soggetti in buone condizioni fisiche, che abbiano valutato le proprie capacità rispetto alle indicazioni date dalle Note del trek scelto in questo catalogo o nel Programma Definitivo. I Grandi Trek richiedono all Associazione un notevole impegno organizzativo. Per partecipare e contribuire alla riuscita dell iniziativa è necessario che l iscrizione venga effettuata, telefonicamente o per , con un anticipo di 40 giorni. Al momento dell iscrizione al trek, viene rilasciato al socio partecipante il Programma Definitivo che lo informa degli orari dei principali appuntamenti, dell itinerario, del nome del socio-accompagnatore o della guida prescelta, dei servizi inclusi. Al momento della partenza viene consegnata al socio partecipante la documentazione relativa al trek che si sta intraprendendo. Incontri preparatori In corrispondenza della partenza di alcuni Grandi Trek è previsto un incontro preparatorio, organizzato dalla sede promotrice: è il momento in cui il gruppo si incontra e si prepara al trek. Infatti, il socioaccompagnatore, o la guida prescelta, daranno in questa occasione tutte le informazioni riguardo il territorio che si andrà a scoprire, le difficoltà dell itinerario, l equipaggiamento e gli appuntamenti principali. Date di effettuazione Le date di partenza vengono pubblicate con mesi di anticipo dalla data programmata e, quindi, potrebbero subire variazioni. Ogni socio, o chiunque ne faccia richiesta, potrà verificare le date definitive tramite il Quadrimestrale GT Stagionale che riceve, aggiornandosi sul sito o telefonando nelle sedi dell Associazione. Le date delle proposte possono comunque variare a seguito della disponibilità dei vettori o eventi imprevedibili, ma vengono definite con il Programma Definitivo. L'Associazione si riserva la facoltà di non effettuare le escursioni, qualora non venga raggiunto il numero minimo di 6 / 8 partecipanti. Quota di partecipazione Le proposte qui contenute non definiscono la quota di partecipazione per motivi legati all impossibilità di preventivare, con anticipo, la quantità dei trek proposti. Ogni socio, o chiunque ne faccia richiesta, verrà aggiornato sulle quote di partecipazione ricevendo il Quadrimestrale GT Stagionale o tramite il sito dell Associazione. Al momento dell iscrizione il socio provvederà a versare un acconto pari al 30% della quota di partecipazione e al saldo 20 giorni prima della partenza. La quota di partecipazione è stabilita per le partenze dalle località definite dal Programma Definitivo ed include: trasporti il trasporto aereo A/R in classe turistica con uno o più scali intermedi definiti dagli orari dei vettori stessi, in treno in seconda classe, pullman turistici o pulmini ad uso esclusivo del gruppo o bus pubblici. Alcuni trek prevedono il noleggio di veicoli (pulmini, fuoristrada) guidati dai partecipanti stessi. L Associazione non è responsabile di eventuali ritardi o annullamenti da parte delle compagnie aeree. pernottamenti se non precisato diversamente, i pernottamenti si intendono in alberghi, ostelli, rifugi o gite d etape, con sistemazioni variabili dalla camera doppia o tripla solitamente dotate di servizi, alla camerata con più letti. In alcuni pernottamenti bisogna essere dotati di sacco a pelo o sacco lenzuolo e di salviette personali. Per determinati trek, lungo l itinerario, il pernottamento è previsto in tenda fornita dall Associazione. In questo caso viene richiesto un buon adattamento al bivacco; pasti solitamente il trattamento è di mezza pensione con pasti e colazioni presso la struttura di pernottamento. Altre volte sono previsti pasti al di fuori della struttura; altri trek prevedono il solo trattamento di Bed & Breakfast; altri ancora non comprendono il trattamento di mezza pensione per motivi organizzativi o di trasferimento e questo viene risolto mediante l utilizzo della Cassa Comune: ciò viene specificato nel Programma Definitivo. Durante i bivacchi l attrezzatura per la cucina da campo e le stoviglie vengono fornite in loco; in alcuni itinerari è prevista una tenda refettorio, in altri no. L Associazione può fornire le tende e i fornelletti. 6 I trekkingitalia.org

7 La quota non include Tutti i servizi che non possono essere preventivati e comunque che non sono esplicitati nelle voci precedenti o non compresi nel Programma Definitivo. In linea indicativa possiamo così sintetizzarli: visti d ingresso, contratti di assistenza sanitaria, assicurazioni di viaggio, tasse aeroportuali di ogni tipo, i supplementi-treni (Eurostar, Intercity), la prenotazione dei posti, delle cuccette e delle cabine, le camere singole e ogni tipo di bevande. ALTRE UTILI INFORMAZIONI Per la variegata proposta risulta molto difficile essere esaustivi: oltre alle informazioni sopra scritte ed a quelle che seguiranno, chiediamo ai nostri soci di contattare le sedi organizzatrici per integrare le lacune con i corretti ragguagli. Visti Il Programma Definitivo specifica la necessità o meno del visto consolare ed indica le condizioni per il suo rilascio. Può essere richiesto l invio dei dati personali per l espletamento delle formalità necessarie. Il costo dei visti non è compreso nella quota di partecipazione ed, al momento dell iscrizione, il socio partecipante aggiungerà all anticipo il costo del visto specificato. Sanità e vaccinazioni Ogni socio partecipante deve provvedere ai medicinali di uso personale. E buona norma che, per i trek svolti nella Comunità Europea, il socio partecipante si munisca della Carta Regionale dei Servizi o del modello E111 della Asl di competenza per l erogazione dei servizi sanitari. Il Programma Definitivo indica le vaccinazioni obbligatorie richieste nel paese in cui si svolgerà il trek e le profilassi e le vaccinazioni raccomandate o consigliate. Cassa comune In alcuni trek al gruppo conviene costituire una cassa comune utile per il pagamento delle spese collettive non previste dalla quota di partecipazione. Il Programma Definitivo dà un indicazione orientativa in quanto basata sulle esperienze dei precedenti gruppi. La cassa comune viene affidata ad uno o più partecipanti, che si impegnano a riportare ciascuna spesa su un apposito registro, a disposizione di tutti per verifica. Assicurazione Tutti i soci dell Associazione sono coperti da polizze per i casi di morte, invalidità permanente conseguente ad infortunio occorso durante il trek e di responsabilità civile. Le polizze sono consultabili presso le diverse sedi. Per i soci partecipanti ai grandi trek all estero, l Associazione prevede un estensione assicurativa tramite contratto di assistenza Elvia. Questo ulteriore servizio è escluso dalla quota di partecipazione ed il suo costo varia a seconda della destinazione e verrà versato, dal socio partecipante, al momento dell iscrizione al trek. L assistenza decorre dal giorno di partenza dall Italia e termina il giorno di rientro in Italia. Al momento della partenza verranno consegnate, a ciascun socio partecipante, le condizioni generali e particolari dell assistenza. Itinerari Gli itinerari dei trek possono essere modificati per avverse condizioni meterologiche, per interruzioni di sentieri o eventi non prevedibili. EQUIPAGGIAMENTO: è importante camminare con un equipaggiamento adeguato per non compromettere la propria sicurezza. Attenersi alle indicazioni suggerite contribuisce al felice esito dell escursione. lo zaino (25-35 litri per un giorno e litri per i trek itineranti) va preparato con cura separando in sacchetti di plastica gli indumenti, il cibo, gli oggetti... ma limitandosi all essenziale (le cose strettamente utili al trekking!). Lo zaino deve essere indossato bene sulle spalle e aderire correttamente alla schiena (uno zaino pesante o penzolante su spalle e fondo schiena è spesso motivo di affaticamento e sofferenza durante l escursione); scarponi e calze da trekking sono spesso snobbati, eppure è la calzatura più affidabile per camminare, la sola che garantisca maggior sicurezza sui sentieri, minor affaticamento al cammino e cura ai nostri piedi. Particolare importante è allacciare le stringhe adeguatamente in modo che piede-scarpa siano corpo unico (l inosservanza è spesso causa di slogature, lussazioni, cadute); l abbigliamento corretto è a strati per assecondare le variazioni di temperatura, sia esterna che corporea. Conviene disporre di magliette tecniche traspiranti e camicia in cotone, pile, pantaloni comodi, giacca a vento traspirante, mantellina impermeabile, pantavento, borraccia, guanti, tuta da ginnastica, berretto, coltello milleusi, occhiali da sole e fischietto. Una buona educazione al cammino prevede camminare in gruppo seguendo il passo e le indicazioni del socio accompagnatore che avrà premura di adottare un passo di gruppo capace di dare continuità e respiro al cammino. Fermarsi inutilmente, abbandonare i sentieri, tapparsi le orecchie con auricolari d ogni genere, utilizzare il cellulare, oltre che segno d estraneità al gruppo, possono pregiudicare il buon esito dell escursione. trekkingitalia.org I 7

8 anni insieme sui sentieri I TREK DEL Grandi Trek, uno per ogni anno dell Associazione. A tutti, o quasi, siamo affezionati: esperienze, incontri, scoperte e riscoperte di luoghi reali e immaginari. Ogni criterio sacrifica qualcosa, imponendo un punto di vista personale e vissuto. Abbiamo raccolto i contributi dei soci ed è venuta fuori una bella scelta di trek storici, una varietà di ambienti, montani, marini, archeologici, e di tipologie, di itineranza, di viaggio, di escursioni impegnative; un taglio descrittivo che dona un colore e un gusto particolare a ogni testo, con l immediatezza della foto e del ricordo fissato negli occhi e nella memoria. Un mazzo di fiori di campo, colorato e profumato, senza nastri, lustrini e coccarde. Un regalo di compleanno in linea, ci sembra, con lo stile sobrio e semplice dei nostri incontri I trekkingitalia.org

9 TUNISIA Sahara Trek, sud tunisino dalle oasi di montagna al deserto di sabbia Il sud tunisino copre un area relativamente limitata ma con una notevole varietà di attrattive paesaggistiche e culturali. Dall isola di Djerba, col suo mare cristallino e le lunghe spiagge bordate di palme, raggiungeremo la terraferma, dove per chilometri si estendono le maggiori coltivazioni di olivi della Tunisia. Più oltre si trova lo Chott el-jerid, il lago salato posto al centro di una pianura che per le stratificazioni del sale appare innevata e spesso provoca miraggi. Da qui si inizia a salire verso la zona delle oasi di montagna, immerse in lussureggianti palmeti ma circondate da un paesaggio brullo, e poi si discende sino ad arrivare a Douz, chiamata la porta del deserto, dove ci appariranno davanti le dune sabbiose del Grand Erg orientale. Ultima tappa Ksar Ghilane, celebre per il Fort Leclerc, estremo avamposto prima romano e poi della Legione Straniera. Percorrendo questo itinerario verremo in contatto diretto con diversi gruppi etnici e con le loro tradizioni. A Matmata saremo circondati dalla cultura berbera e dormiremo in un albergo ricavato dalle tipiche abitazioni trogloditiche scavate nella roccia. Nelle oasi avremo occasione di osservare l amore e il rispetto degli abitanti per l ambiente che gli dà da vivere, soprattutto nella cura con cui vengono mantenuti i sistemi di irrigazione e le palizzate che proteggono le comunità dall avanzata del deserto. Arrivati nel punto più meridionale, a Douz, noteremo le ultime tracce di cultura nomade ormai in via di sparizione. Proponiamo il Sahara Trek in due periodi dell anno. In primavera in molte zone solitamente aride il paesaggio è punteggiato di fiori, mentre nelle oasi abbiamo la fioritura degli alberi da frutto. L autunno è invece una stagione di grande attività per via della raccolta dei datteri e dei melograni. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante con bagaglio trasportato di 8 giorni Djerba, Matmata, Tamerza Chebika, Midès, Tozeur, Douz, Ksar Ghilane, Ksar Hallouf media tappe 5/6 ore Partenze sabato 28 febbraio e sabato 24 ottobre Viaggio in aereo e fuoristrada Pernottamento in albergo e tenda nomade Sede di Firenze MEDIO adattamento al soggiorno in tenda trekkingitalia.org I 9

10 SICILIA I Luoghi e la Cultura Iblea Alla Sicilia sono legati i miei ricordi d infanzia, le scoperte della campagna coltivata a giardini di agrumi, del mare limpido e trasparente, delle spiagge di sabbia dorata, delle città arroccate sull altopiano o mollemente distese sulla costa che va da Siracusa a Capo Passero. Molte cose sono cambiate, anche questo angolo di Sicilia ha conosciuto gli sconvolgimenti della modernità, le raffinerie di Priolo e Melilli, alle porte di Siracusa, il porto per le petroliere di Augusta, per citare i più noti anche a livello nazionale, gli insediamenti turistici e le seconde case che deturpano i litorali e assediano e sommergono i resti delle numerose città della Magna Grecia, che, insieme a Siracusa, ne hanno caratterizzato la storia. Si possono però incontrare ancora ampie zone incontaminate, nell entroterra, nell altopiano ibleo, dove permangono i segni di una storia di lunga durata, che testimoniano un invidiabile equilibrio tra natura e insediamenti, tra ambiente e cultura: le masserie, i muri a secco che fiancheggiano strade e trazzere, i campi e gli ovili abbandonati, gli uliveti e i carrubi dall ampia chioma che invitano alla sosta e alla meditazione, i balzi scoscesi che ne determinano la viabilità e la possibilità di insediamenti e attività agricole, le cave, veri e propri canyon dal fondovalle umido e alberato, come grandi solchi naturali che tagliano la desolata e aspra superficie del tavolato roccioso ibleo. Attraversare questo territorio, vuol dire immergersi in atmosfere e ambienti diversissimi per luce, colori e odori, in cui si avverte ancora una particolare percezione del tempo e delle cose, dove trovano un senso certe forme pagane di feste religiose, i santuari e le cappelle votive che sorgono in mezzo al nulla, la conservazione-ricostruzione del paese museo della civiltà contadina di Buscemi, i sentieri pietrosi invasi dalla vegetazione e non più percorribili che rimandano ad altri viaggi e ad altri viaggiatori. Dal 1999, ogni anno gruppi di soci di tutte le sedi vengono a Siracusa. E ogni volta il piacere dell incontro si rinnova, rafforzato dallo stupore e dall apprezzamento di chi viene per la prima volta. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek residenziale di 8 giorni Siracusa, Sortino, Avola, Cassibile, Noto, Vendicari, Siracusa media tappe 5/6 ore Partenza lunedì 6 aprile Viaggio in treno e bus Pernottamento in albergo Sede di Firenze FACILE 10 I trekkingitalia.org

11 FRANCIA Isole di Hyères Il progetto del trek a Hyères nasce nel Già la prima edizione andò oltre ogni più ottimistica aspettativa: il pullman pieno e molti altri si aggregarono muovendosi con la propria auto! Perché tanto successo? Le isole di Hyères hanno un fascino tutto particolare, quasi tropicale: offrono una successione di spiagge dorate, di panorami incantevoli, di verde incontaminato, siti magnifici e preservati, tanto da essere definite le Isole d oro. A Porquerolles l escursione si svolge dal porto al giardino botanico, attraverso falesie e pinete, fino al faro e a la Plage de Langoustier. Port-Cros è stata nominata Parco Nazionale Marino e Terrestre nel Percorrendo i numerosi sentieri si può ammirare la ricca flora che include molte specie mediterranee. Per concludere il trek, stavolta su terraferma, si fa una bella camminata sulla penisola di Giens dove si trovano le rovine di un castello, dal quale si può ammirare il paesaggio a 360 gradi; per finire al piccolo porticciolo di Niel dove è stato girato il film Le grand blue. Continueremo a proporre questo trek perché emblematico del camminare insieme che ci contraddistingue: andare, fermarsi, rilassarsi, osservare e ascoltare in silenzio, ma soprattutto non chiudere gli occhi. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante di 4 giorni Isola de Porquerolles, Isola de Port- Cros, Penisola de Giens media tappe 5/6 ore Partenza venerdì 10 aprile Viaggio in treno e bus Pernottamento in albergo Sede di Genova Questo trek è organizzato anche da Milano, pag 62 FACILE trekkingitalia.org I 11

12 SARDEGNA Il Sentiero Selvaggio Coste immerse nel mare cristallino, lunghe spiagge, scogliere a strapiombo, grotte e dirupi modellati dagli agenti atmosferici, grandi spazi ancora selvaggi, stagni: è l ambiente che si incontra camminando sui sentieri tra Cala Gonone e Cala Goloritzè. La Sardegna, terra di storia millenaria e di antiche tradizioni ancora vive, di misteriose vestigia nuragiche e di monumenti naturali, in questa zona sprigiona tutto il suo fascino: boschi di sugheri, lecci, roverelle e macchie di corbezzoli, mirto, oleandri. Camminando nel Parco Nazionale di Orosei, tra il Gennargentu e la profonda valle del Flumendosa, lungo solitari sentieri, incontrando arcaici ovili, il pensiero corre ad una antica economia agropastorale di uomini che vissero qui di duro lavoro, sacrifici e solitudine. Camminando, ogni giorno uno stupore: la Grotta del Bue Marino, profonda molti chilometri, dove un tempo non lontano la foca monaca partoriva i suoi piccoli, ricca di stalattiti e stalagmiti, di incisioni rupestri neolitiche e di un grande lago salato. Cala Luna, dal nome già ricco di fascino: la spiaggia bianca, i ciottoli, il mare turchese, un bosco di oleandri alle spalle. Cala Sisine protetta da pareti rocciose su cui prospera la vegetazione mediterranea. Cala Goloritzè, Monumento Nazionale Italiano ricoperta da piccoli sassi bianchissimi, dominata da un obelisco naturale in pietra lavorato dai venti e dal mare. Camminare in paesaggi selvaggi, ancora integri e la sera addormentarsi sotto un cielo scintillante di stelle, come antichi pastori, sentendo in lontananza il belare degli armenti. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek ritinerante di 9 giorni Cala Gonone, Cala Luna, Cala Sisine, Piana di Baunei, Cala Goloritzè, Pietralonga, S.ta Maria Navarrese media tappe 5/6 ore Partenze sabato 11 aprile e sabato 5 settembre Viaggio in treno, traghetto e bus Pernottamento in albergo e bivacco Sede di Milano MEDIOIMPEGNATIVO adattamento al bivacco 12 I trekkingitalia.org

13 EMILIA ROMAGNA, TOSCANA Da Marzabotto a Sant Anna di Stazzema Un sogno lungo 8 giorni. Così, col senno di poi, Luciano mi ha riassunto il percorso tra Marzabotto e Sant Anna di Stazzema che abbiamo fatto assieme. Forse voleva dire la realizzazione di un suo sogno, di un progetto finalmente portato a termine dopo innumerevoli perlustrazioni e ore passate a guardare carte e siti web per accorciare di 20 minuti o evitare un guado troppo difficile. Ma forse era alla lettera un lungo sogno. Come sanno tutti i camminatori, la marcia invita al sogno più che al pensiero. Una volta superata la percezione del proprio corpo, dei piedi negli scarponi, dello zaino sulle spalle, dei muscoli e legamenti, dopo un giorno o due, la mente comincia a vagare liberamente, si lascia distrarre da una farfalla, un fiore, un sasso, elabora lunghi monologhi o dialoghi con persone assenti, spesso amate, dove fa sia le domande che le risposte, un modo comodo per aver sempre ragione! Il percorso rientra in un grande progetto europeo, cui aderisce la regione Emilia Romagna e la provincia di Bologna, sul ripristino della Linea Gotica. Marzabotto e Sant Anna festeggiano quest anno il loro gemellaggio e, per l occasione, il sindaco di Marzabotto ci ha affidato un piccolo stendardo da portare al sindaco di Sant Anna. Arrivandoci a piedi dopo 8 giorni di sole, di pioggia, di faggete, castagneti, di torrenti, rivoli, sassi muschiosi, alpeggi alpini, di incontri speciali, di brindisi, brividi vari, ci siamo lasciati sommergere dall emozione davanti al sacrario, nella chiesetta e nel museo dell eccidio. Emozione anche della missione compiuta, per ricordare cose che non si videro mai, perché troppo lontane nel tempo, ma che sopravvissute alla dimenticanza sono diventate sentieri, poi occhi, scarpe e pensieri. Sul treno del ritorno, frastornati dalle risate di un gruppo di ragazzine e dagli squilli dei cellulari, ci siamo purtroppo svegliati dal sogno. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante di 8 giorni Marzabotto, M.te Vigese, Ponte della Venturina, Piastre, M.te Battifolle, Foce di Trebbio, Altopiano delle Pizzorne, Borgo a Mozzano, Pascoso, M.te Matanna, S. Anna di Stazzema media tappe 6/8 ore Partenza sabato 18 aprile Viaggio in treno e bus Pernottamento in albergo Sede di Bologna MEDIOIMPEGNATIVO trekkingitalia.org I 13

14 GRECIA Itaca, l isola di Ulisse Itaca vive nella nostra immaginazione grazie al canto di Omero, ma è anche un piccolo gioiello non ancora scoperto dal turismo di massa dove negli ultimi anni un gruppo di locali si è impegnato per riaprire la rete di sentieri che nel passato percorreva tutta l isola. È grazie al contatto con loro che abbiamo potuto organizzare questo trek, che esplora ambienti molto diversi non tralasciando la visita ai paesi arroccati sulle vette, alle chiese abbandonate con affreschi bizantini, e soprattutto alle località archeologiche collegate all Odissea. Situata in una specie di mare interno delimitato dalla terraferma greca e dalle isole di Cefalonia e Leucade, Itaca è composta da due parti distinte unite da un istmo che nel punto più stretto misura solo 600 m. Il profilo movimentato non manca di destare meraviglia nel viaggiatore che scorge l isola per la prima volta: lunga da N a S 29 km, è però molto stretta, così che i rilievi che ne formano la dorsale appaiono imponenti e precipitano maestosamente a mare. Il paesaggio è verdeggiante: vi sono conche fertili con orti e giardini, distese di olivi centenari punteggiate da cipressi, e al di fuori delle aree coltive il terreno è ricoperto da una fitta macchia mediterranea che giunge sino al mare. Allo stesso tempo è anche un isola petrosa (come la definì Foscolo) a causa dei rilievi scoscesi che la attraversano e del substrato roccioso ben visibile nei comprensori più alti, aspri e desolati, prevalentemente percorsi da pastori. Il periodo scelto per la nostra spedizione, tra la fine di Aprile e l inizio di Maggio, ci permette di camminare senza sforzo lungo stradelle, sentieri per capre e antiche mulattiere, ammirando la rigogliosissima fioritura primaverile (narcisi, fiordalisi, asfodeli e persino orchidee nane di montagna) e con la possibilità di fare le prime nuotate della stagione in calette solitarie dai limpidi fondali. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek residenziale di 10 giorni Stavros, Pilikata, Scuola di Omero, Exoghi, Pernarakia, Baia di Polis, Monastero di Kathara, Exoghi, Kioni, Aetos, Vathi, Paleochora, Fonte Aretusa, Capanna di Eumeo media tappe 5/6 ore Partenza giovedì 23 aprile Viaggio in aereo e nave Pernottamento in albergo e casa locale Sede di Firenze FACILEMEDIO 14 I trekkingitalia.org

15 LOMBARDIA, PIEMONTE, LIGURIA La Via del Sale Dopo la prima ora di marcia Varzi, acciambellato nella sua conca, è alle nostre spalle. Passano i piccoli borghi e le case sparse, i sentieri noti, per salire sempre più su verso itinerari sconosciuti segnati frettolosamente a matita su una sgangherata cartina rimediata chissà dove. Giunti alle case del Brallo sostiamo solo qualche minuto: la mulattiera di Annibale ci aspetta per condurci, in ripida e lunga salita, alle radure di Cima Colletta e al rifugio Nassano. Seduti su un tronco osserviamo la vallata; il manto dei faggi dorati diventava una potente massa scura nel versante di Cegni, già in ombra. Il giorno seguente si riparte per il Monte Lesima, il sentiero del Giovà e Capannette di Pey e poi oltre, verso sentieri ormai abbandonati e non più percorsi, alla riscoperta dell antico itinerario percorso dai contrabbandieri di sale, timorosi dell incognito che ci attende ma sospinti dalla passione per l avventura e dal desiderio di portare a conoscenza di coloro che ci seguiranno questa nuova via verso il mare. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante di 8 giorni Varzi, P.sso del Brallo, Pendici di M.te Lesima, Capannette di Pey, Capanne di Carega, Rif. M.te Antola, Torriglia, Colle Caprile, Recco media tappe 5/7 ore Partenza giovedì 23 aprile Viaggio in treno e bus Pernottamento in albergo Sede di Genova MEDIOIMPEGNATIVO trekkingitalia.org I 15

16 CAMPANIA Costiera amalfitana e Capri Il trek comincia percorrendo il famoso Sentiero degli Dei : camminando a mezza costa ai piedi del Monte Sant Angelo a Tre Pizzi, si può ammirare uno dei panorami più spettacolari al mondo, la parte occidentale della Costiera Amalfitana, da Praiano a Capri. Lungo un percorso molto tortuoso, ricco di saliscendi su contrafforti a picco sul mare, si possono osservare tutti i tratti caratteristici della macchia mediterranea. Il contrasto tra l ambiente montano dei Lattari e quello della costa offre paesaggi unici e indimenticabili. Variopinte abitazioni, addossate le une alle altre sul ripido pendio della costa che richiamano le sfaccettature di una pietra preziosa. Ecco Positano, la gemma della divina costiera. Un tratto dell alta via dei monti Lattari ci porta alla Baia di Ieranto, riaperta al pubblico nel Rappresenta il più impegnativo restauro ambientale ed industriale realizzato dal FAI. In lontananza risaltano i faraglioni di Capri, la nostra prossima tappa, e intorno orti, oliveti, muri a secco e macchia mediterranea dominati dalla torre di Montalto. Una comoda mulattiera, che parte da Anacapri, sale al Monte Solaro, dal quale si gode un incantevole panorama su Capri, i faraglioni e le isole di Ischia e Procida. Dall eremo di Santa Maria Cetrella, a strapiombo su Marina Piccola, si scende a Capri seguendo il sentiero del Passetiello (piccolo passo: essendo molto ripido, si doveva salire con passi brevi). Pranzare, anche se al sacco, davanti ai faraglioni regala emozioni impagabili e dà l energia per percorrere i saliscendi a gradini che dal Pizzolungo portano alla grotta di Matermania, un ninfeo fatto costruire dall imperatore Tiberio e all Arco Naturale. Infine Amalfi, la più antica fra le quattro Repubbliche Marinare italiane, con il suo caratteristico insieme di casette bianche sulle rocce, di stradine strette tra gli archi, di torri antiche a guardia del paese, il cui centro è dominato dall imponente gradinata della Cattedrale di Sant Andrea. Risalendo la valle del torrente Chiarito o Valle dei Mulini, dove si trovano i resti delle ferriere, cartiere, fornaci e mulini, si giunge a Ravello, luogo tra i più belli della Costiera Amalfitana. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante con bagaglio trasportato di 8 giorni Cava de Tirreni, Santuario dell Avvocata, Maiori, Amalfi, Colli S. Pietro, Punta Campanella, Anacapri, Capri media tappe 4/6 ore Partenza sabato 25 aprile Viaggio in treno, bus e battello Pernottamento in albergo e bungalow Sede di Milano MEDIO 16 I trekkingitalia.org

17 TOSCANA, LAZIO Sulla Via Francigena da Firenze a Roma Da Firenze a Roma: 300 km, due settimane di cammino. Particolarmente significativo il punto di arrivo. E infatti alla città santa della Cristianità che conduceva la strada che viene dalla Francia - traversando il Monginevro, la Pianura Padana, la Lunigiana - su cui muovevano pellegrini, viaggiatori e traffici di mezza Europa. Il nostro trek muove i passi da San Miniato, vicino a Firenze, là dove un tempo si passava l Arno venendo da Lucca. Percorrendo l ondulato crinale delle colline della Valdelsa, attraverso i borghi medievali di San Gimignano e Monteriggioni, arriveremo a Siena. Poi entreremo in Val d Arbia, in una campagna dagli scorci paesaggistici unici, e quindi nella splendida Valdorcia con il singolare panorama delle crete. Da San Quirico e Bagno Vignoni scenderemo in Val di Paglia, per lasciare la Toscana costeggiando il Monte Amiata. La Rocca di Radicofani, famosa per le imprese di Ghino di Tacco, ci aprirà il versante laziale del percorso, dominato dal Lago di Bolsena. Dopo Acquapendente e Montefiascone avremo l emozione di camminare sul basolato della vecchia Via Cassia, su cui la Francigena si sovrammetteva. Eccoci a Viterbo, la città dei Papi, poi Sutri, centro strategico medievale, e la campagna romana, lungo la Via Cassia, fino a Roma. Fra le città di partenza e di arrivo, così simbolicamente accomunate dalle loro cupole, oltre alle testimonianze storiche e artistiche vi è la straordinaria diversità dei luoghi e paesaggi attraversati, la viva realtà dei centri minori della Toscana e del Lazio, l ambiente, le tradizioni, la cultura materiale che il nostro trek ci consentirà di conoscere e apprezzare. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante con bagaglio trasportato di 16 giorni San Miniato (Firenze) Val D Elsa, S. Gimignano, Monteriggioni, Siena, Val D Orcia, M.te Amiata, Radicofani, Acquapendente, Montefiascone, Viterbo, Sutri, Roma media tappe 5/6 ore Partenza lunedì 27 aprile Viaggio in treno Pernottamento in albergo, struttura religiosa e agriturismo Sede di Firenze FACILE trekkingitalia.org I 17

18 ROMAGNA, TOSCANA La Via degli Dei: traversata da Bologna a Firenze Alla fine degli anni 80, un escursionista bolognese memore di un cartello stradale che diceva S.P. 59 Via degli Dei s è messo in testa di ripercorrere i sentieri che portavano al passo della Futa, si dice che nello zaino durante una delle sue esplorazioni avesse per caso una bomboletta di spray giallo e che abbia segnato il suo percorso con 2 spruzzi, dau bâl zâli, due palline gialle. Più tardi un gruppo di allegri compari hanno seguito le sue tracce e visto che trovavano sul loro cammino ottimi posti di ristoro dove mangiare tagliatelle e tortelloni, si sono chiamati Dû pâs e na gran magnè, due passi e un gran mangiare! Da 20 anni, sulla Via degli Dei, si cammina e si mangia! Il nome si spiega facilmente. Su quel crinale spartiacque tra il Savena e il Setta dove passava un antica via romana si passa dal Monte Adone al Monte Venere a Monzuno (Juno forse?). E dalla Futa, viene la voglia di proseguire e di fare altri due passi fino a Firenze. Per meglio gustare la diversità dei luoghi, bisogna percorrere lo spazio che divide Bologna da Firenze, a piedi, per molte ore, prendendo confidenza con le cose vedute per strada da Piazza Maggiore a Piazza della Signoria: il Santuario della Madonna di San Luca, l arenaria rossa del Contrafforte Pliocenico ricca di fossili, le antiche fornaci di calce a Piana degli Ossi, la Strada Romana presso il passo della Futa, il Mugello, l Eremo di Monte Senario, le ville toscane dagli alti muri perimetrali, Fiesole. La leggenda si intreccia con la storia, tanto da rendere una loro separazione difficile. Colpa delle molte tracce lasciate dall uomo lungo il percorso che stimolano la fantasia? Anche l ora spesa in treno per il ritorno servirà a comprendere quanto sia importante non avere fretta. Solo così il cammino diventa cultura. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante con bagaglio trasportato di 5 giorni Piazza Maggiore (BO), Sasso Marconi, Madonna dei Fornelli, Traversa, P.so della Futa, P.sso dell Osteria bruciata, S. Piero a Sieve, M.te Senario, Fiesole, Piazza della Signoria (FI) media tappe 8 ore Partenza mercoledì 29 aprile Viaggio in treno Pernottamento in albergo Sede di Bologna MEDIOIMPEGNATIVO 18 I trekkingitalia.org

19 ABRUZZO, LAZIO Attraverso l Arcadia, dall Adriatico a Roma Questo percorso nasce da un esigenza personale antica, andare a Roma evitando le strade asfaltate, e da una consapevolezza più recente, conoscere il territorio misurandolo col metro lento dei nostri passi. Non si trova ancora sulle guide, è stato studiato in questi ultimi anni ed è tuttora un lavoro in corso, che speriamo di segnalare e pubblicare. Si parte dalla tranquilla spiaggia di Pineto (TE) e si punta subito verso le colline e il Gran Sasso. Superato il gigante dell Appennino, attraversiamo gli altipiani interni dell Abruzzo fino al Velino, massima quota toccata. Ancora piani e piccole catene di monti ci conducono fino al Lazio, dove in successione superiamo i monti Simbruini, i Ruffi, i Prenestini e i colli Albani, per arrivare a Roma dall Appia Antica. Un ingresso degnissimo alla capitale, dall unico corridoio verde rimasto, pur con il degrado tutt intorno. Ecco così riassunta in poche righe una successione di luoghi di altissimo valore, anche emotivo. Le variazioni di quota, di luce e di colore sono scoperte continue che restano negli occhi e nell anima di chi ha già condiviso con noi le due settimane. Riusciamo a scivolare a lato della civiltà e delle grandi strade. Camminando giorno dopo giorno siamo tutt uno col paesaggio e quasi senza volere, troviamo tante piccole meraviglie naturalistiche e storiche sulla nostra strada, quasi che un sesto senso (un senso dei camminatori) ve le abbia apposta inserite. Non incontriamo nessuno, anzi meglio, incrociamo quelli che camminano naturalmente, pensionati che vanno a coltivare un campicello, ragazzi in fuga da scuola, donne che raccolgono frutta e verdura, pastori. Quando raccontiamo il nostro viaggio si meravigliano e ci apprezzano, tutti. Camminare è resistere, mantenere vivo questo mondo. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante con bagaglio trasportato di 15 giorni Pineto, Bisenti, Farindola, Fontecchio, Rovere, Tagliacozzo, Agosta, Palestrina, Castelgandolfo, Roma media tappe 7/8 ore Partenza domenica 17 maggio Viaggio in treno Pernottamento in albergo, ostello e B&B Sedi di Bologna e Roma IMPEGNATIVO alcune tappe molto lunghe trekkingitalia.org I 19

20 FRANCIA Corsica: Desert des Agriates Il Desert des Agriates è una zona misteriosa e di grande fascino con scogliere rosa e grigie su un mare cristallino che sfuma dal verde all azzurro e lunghe spiagge di sabbia fine bianchissima, piccole insenature solitarie. Il Desert des Agriates si estende per circa 45 km tra montagna e mare ricoperto da un manto verdissimo che si colora di giallo, bianco, viola e azzurro delle ginestre, cisti, mirto, lavanda, rosmarino e caprifoglio sprigionando inebrianti profumi. Si cammina sempre lungo la costa, ora rocciosa ora bassa di sabbia, integralmente preservata e priva di costruzioni, grazie all azione di protezione del litorale, godendoci il mare, i profumi della vegetazione e il...silenzio! E quando saremo troppo accaldati in questo angolo di paradiso non potremo che rinfrescarci nelle invitanti acque trasparenti! Ci attendono serate al chiarore delle stelle con il solo sottofondo del mare e, per concludere, nuotate di mezzanotte. Per non perdere il contatto con la realtà alla fine del trek ci attende il tranquillo porto di Saint Florent, dove si può gironzolare sul lungomare e nelle viuzze del borgo marinaro fin su in alto a scoprire la cittadella, monumento dell epoca genovese. Prima di imbarcarci a Bastia vecchia con le sue viuzze, le sue case piene di crepe e i suoi balconi in ferro battuto dove aleggiano profumi mediterranei, dal porto, protetto da due fari, ci godremo ancora la vastità del mare. ITINERARIO VIAGGIO NOTE Trek itinerante di 5 giorni St. Florent, Saleccia, Alga Putrica, Ostriconi media tappe 4/6 ore Partenza mercoledì 29 maggio Viaggio in treno, traghetto e bus Pernottamento in tenda Sede di Torino MEDIOIMPEGNATIVO adattamento al bivacco in tenda 20 I trekkingitalia.org

15-22 settembre 2013

15-22 settembre 2013 15-22 settembre 2013 Escursione 44/13 UNA SETTIMANA tra PENISOLA SORRENTINA e COSTIERA AMALFITANA. (partenza il 15/9 e rientro il 22/09) Signora/Signor Camera n.ro Carnelli Loredana In camera con Menaballi

Dettagli

SOCIAL SAILING. Cosa aspettate?? Salpate con noi! per info scrivete a info@associazioneoltrevela.it o visitate la pagina Facebook di social sailing!

SOCIAL SAILING. Cosa aspettate?? Salpate con noi! per info scrivete a info@associazioneoltrevela.it o visitate la pagina Facebook di social sailing! SOCIAL SAILING Avete sempre sognato un avventuroso viaggio per mare ma non lo avete mai fatto? Ora è il momento giusto! Salpando con Social Sailing, nuova iniziativa dell associazione Oltrevela, riscoprirete

Dettagli

Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina

Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina Club Alpino Italiano Sezione di Pavia Trekking in Costiera Amalfitana e Penisola Sorrentina Dal 12 al 19 settembre 2015 Trekking su un balcone sospeso tra il mare blu cobalto e le pendici dei Monti Latari

Dettagli

TREKKING NEL SALENTO

TREKKING NEL SALENTO Club Alpino Italiano Sezione di Pavia TREKKING NEL SALENTO Dal 13 al 20 settembre 2014 Salento, lembo di terra tra due mari. Trekking tra sole, scogliere a picco sul mare e distese di sabbia fine. Organizzatori

Dettagli

Quando il viaggio diventa avventura!!!

Quando il viaggio diventa avventura!!! Quando il viaggio diventa avventura!!! TUNISIA, SUV E RELAX Dal 21 al 28 Febbraio 2015 UN VIAGGIO INEDITO, DEDICATO A TUTTI QUELLI CHE VOGLIONO PROVARE LE SENSAZIONI DI UN AVVENTURA NEL DESERTO IN PIENO

Dettagli

VESUVIO. Prezzo tour privato Prezzo tour collettivo * 1 persona 90 2 persone 95 3 persone 100 4 persone 105

VESUVIO. Prezzo tour privato Prezzo tour collettivo * 1 persona 90 2 persone 95 3 persone 100 4 persone 105 Pompei, famosa in tutto il mondo per i suggestivi scavi, è in una posizione ideale per poter visitare agevolmente le altre bellezze della nostra regione. Situata geograficamente al centro dell area di

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni. Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni

Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni. Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni Programma inverno 2014/15 Attività per tutta la famiglia. Limite età bimbi Attività per ragazzi ad adulti abituati alle escursioni Attività dove è richiesto un buon allenamento alle escursioni ACTIVITY

Dettagli

W.E. SOCIAL. Cosa aspettate?? Salpate con noi! per info scrivete a info@associazioneoltrevela.it o visitate la pagina Facebook di Social Sailing!

W.E. SOCIAL. Cosa aspettate?? Salpate con noi! per info scrivete a info@associazioneoltrevela.it o visitate la pagina Facebook di Social Sailing! W.E. SOCIAL Social Sailing vi attira ma non avete quattro giorni liberi a disposizione? W. E. Social è la soluzione adatta a voi! Tutta l avventura, la bellezza e lo stare insieme in stile Social Sailing

Dettagli

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni

Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le idee, i ricordi dei ragazzi sul paesaggio e le loro categorizzazioni Le risposte dei ragazzi, alcune delle quali riportate sotto, hanno messo in evidenza la grande diversità individuale nel concetto

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO. Sezione di Campobasso

CLUB ALPINO ITALIANO. Sezione di Campobasso CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Campobasso Data (1) 16 giugno 2013 Escursione (2) Referente (3) Difficoltà e tipo di escursione (4) Collaborazioni (5) Località e quota di partenza (6) : Dislivello complessivo

Dettagli

Note tecniche. Rientro alle auto previsto entro le ore 16.30 e partenza.

Note tecniche. Rientro alle auto previsto entro le ore 16.30 e partenza. Luci d Autunno nelle Terre Alte Weekend nella natura del Parco Nazionale Gran Paradiso 3 e 4 ottobre 2015 Ceresole Reale (To) Prenotazioni entro il 20 settembre Un weekend nella splendida Natura delle

Dettagli

MOLISE TRATTURI, CARRESI E ANGELI VOLANTI

MOLISE TRATTURI, CARRESI E ANGELI VOLANTI MOLISE TRATTURI, CARRESI E ANGELI VOLANTI dal 24 maggio al 29 maggio 2016 PROGRAMMA 1 GIORNO - MARTEDÌ 24 MAGGIO 2016 Museo delle Peonie (Vitorchiano) oppure Certosa di Trisulti (Collepardo) - Campobasso

Dettagli

ISLANDA TREKKING DEL LAUGAVEGUR

ISLANDA TREKKING DEL LAUGAVEGUR ISLANDA TREKKING DEL LAUGAVEGUR Il trekking del Laugavegur è considerato uno dei tracciati più belli al mondo. La sua particolarità è il continuo cambio di colori e forme del paesaggio, che rendono i

Dettagli

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012 CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com e-mail: cea-arcore@libero.it TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica

Dettagli

-LA CITTA DEL SOLE VIAGGI-

-LA CITTA DEL SOLE VIAGGI- -LA CITTA DEL SOLE VIAGGI- A CURA DI TREKKING AL SANTUARIO ANNAPURNA Kathmandu Pokhara Naya Pool Ghorepani Chomrong Annapurna B.C. ( ca. 4.130 m.) PROGRAMMA DI VIAGGIO: Giorno 1 Italia /Kathmandu Partenza

Dettagli

TOUR DELLA PUGLIA 2 / 9 LUGLIO 2015 (8 giorni/7 notti)

TOUR DELLA PUGLIA 2 / 9 LUGLIO 2015 (8 giorni/7 notti) TOUR DELLA PUGLIA 2 / 9 LUGLIO 2015 (8 giorni/7 notti) Giovedì 02.07.2015 : ASSAGO / MILANO / BARI / TRANI /BARLETTA/ VIESTE Ad ora da definire in base all orario dei voli, raduno dei Sigg. Partecipanti

Dettagli

La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare

La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare La Costa degli Etruschi dalle vie dei boscaioli e dei minatori al mare Tre giorni a piedi nella Costa degli Etruschi. Dall elegante Campiglia Marittima si entra nel Parco di San Silvestro tra le antiche

Dettagli

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende

LA QUOTA COMPRENDE: LA QUOTA NON COMPRENDE: - Mance ed extra di carattere personale - Tutto quanto non specificato né la quota comprende 1 GIORNO: partenza dalla Vostra sede alla volta di Pisa, città conosciuta già nel Medioevo grazie alle sue navi che intrattenevano rapporti commerciali con Africa settentrionale, Spagna e Oriente. Incontro

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, 1-28021 Borgomanero (NO) email:cai.borgomanero@virgilio.it

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, 1-28021 Borgomanero (NO) email:cai.borgomanero@virgilio.it CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Borgomanero Corso Sempione, 1-28021 Borgomanero (NO) email:cai.borgomanero@virgilio.it COSTIERA AMALFITANA DA SABATO 23 APRILE A MERCOLEDI 27 APRILE 2016 Accompagnati dal

Dettagli

ViaggiOffRoad Sardegna 2014.! Tour 4x4 dal 26 Aprile al 1 Maggio 2014

ViaggiOffRoad Sardegna 2014.! Tour 4x4 dal 26 Aprile al 1 Maggio 2014 ViaggiOffRoad Sardegna 2014 Tour 4x4 dal 26 Aprile al 1 Maggio 2014 COS É Il ViaggiOffRoad é un Tour in 4x4 Mitsubishi alla scoperta dei posti più belli d Italia e del Mondo. Durante il viaggio é sempre

Dettagli

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno Il Cornizzolo da Civate Zona Prealpi Lombarde Triangolo Lariano Corni di Canzo Tipo itinerario Ad anello Difficoltà E (per Escursionisti) Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE

CARATTERISTICHE TECNICHE VIAGGIO IN BICI LOIRA & ATLANTICO VIA SUL SELLINO PER UNA FULL IMMERSION FRA I COLORI, LE SUGGESTION, I PANORAMI, GLI ODORI DI UN FIUME DAL FASCINO ASSOLUTO (ca. 320 km; percorso facile/medio; 08 giorni

Dettagli

Selvaggio Blu!!!!!! Cinque giorni di intensa avventura e di forti

Selvaggio Blu!!!!!! Cinque giorni di intensa avventura e di forti Da Sabato 18 a Sabato 25 Giugno 2016 Selvaggio Blu!!!!!! Cinque giorni di intensa avventura e di forti emozioni nel golfo di Orosei, attraverso la macchia mediterranea e le maestose rocce calcaree, lungo

Dettagli

farfalle in cammino Calendario visite guidate Luglio - Agosto 2013

farfalle in cammino Calendario visite guidate Luglio - Agosto 2013 Scopri la Lunigiana con Farfalle in cammino: visite esclusive a luoghi inesplorati in piccoli gruppi, accompagnati da guide/accompagnatori professionisti! Calendario visite guidate Luglio - Agosto 2013

Dettagli

PASSEGGIATE D AFRICA 2013 TUNISIA

PASSEGGIATE D AFRICA 2013 TUNISIA PASSEGGIATE D AFRICA 2013 TUNISIA Africa chiama La nostra storia parte da lontano, quando ancora moltissimi appassionati di fuoristrada, che oggi fanno parte della grande famiglia degli affezionati delle

Dettagli

PROGRAMMA. Difficoltà: E Durata: 7 ore

PROGRAMMA. Difficoltà: E Durata: 7 ore Aspromonte PROGRAMMA 1 GIORNO Volo low cost da Venezia, arrivo previsto a Reggio Calabria in mattinata, visita del Museo Archeologico Nazionale della Magna Grecia, dove sono conservati i famosi Bronzi

Dettagli

PROGRAMMA SETTIMANALE DAL 21 DICEMBRE AL 13 MARZO

PROGRAMMA SETTIMANALE DAL 21 DICEMBRE AL 13 MARZO PROGRAMMA SETTIMANALE DAL 21 DICEMBRE AL 13 MARZO LUNEDI Andalo h. 10,00 / 15,00 -SCI: corso tempo pieno dal lunedì al venerdì Kids 6+ Corso di sci tenuto da Maestri di sci e Guide Alpine per dare ai tuoi

Dettagli

www.nauticbroker.com una o due settimane 8/15 agosto 15/22 agosto 8/22 agosto

www.nauticbroker.com una o due settimane 8/15 agosto 15/22 agosto 8/22 agosto 8/15 agosto 15/22 agosto 8/22 agosto una o due settimane Un mare di amicizia e natura Una vacanza mai vissuta, o se vissuta, da ripetere! Perché con tanti amici a bordo, e ogni volta in un mare diverso,

Dettagli

Bergamo e la Val Seriana

Bergamo e la Val Seriana Bergamo e la Val Seriana 15 17 luglio 2016 La ciclovia della Val Seriana Si sviluppa sul fondovalle lungo il corso del fiume Serio. Si tratta di una vera e propria strada bianca (tranne alcuni brevi tratti

Dettagli

Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota

Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota Tra Capo Palinuro e Marina di Camerota nel Parco Nazionale del Cilento Tra mare e monti Terra di Cilento Patrimonio dell Umanità dell UNESCO, come paesaggio culturale di rilevanza mondiale. Una terra dai

Dettagli

Speciale Romagna CAPODANNO

Speciale Romagna CAPODANNO Speciale Romagna CAPODANNO I nostri pacchetti in Romagna sono l ideale per coloro che viaggiano in autonomia e desiderano una breve vacanza per Capodanno a prezzi convenienti. Le escursioni che proponiamo

Dettagli

COSTA MEDITERRANEA CROAZIA MONTENEGRO E GRECIA

COSTA MEDITERRANEA CROAZIA MONTENEGRO E GRECIA 1 COSTA MEDITERRANEA CROAZIA MONTENEGRO E GRECIA Dal 5 al 12 settembre 2015 ITINERARIO 05 settembre 06 settembre 07 settembre 08 settembre 09 settembre 10 settembre 11 settembre 12 settembre TRIESTE SPALATO

Dettagli

IL TURISMO DAL VOLTO UMANO. Viaggi a piedi. a cura della cooperativa Walden

IL TURISMO DAL VOLTO UMANO. Viaggi a piedi. a cura della cooperativa Walden IL TURISMO DAL VOLTO UMANO Corso Regina Margherita 205/a - Torino - Tel. 011 4379468 - info@viaggisolidali.it - www.viaggisolidali.it Viaggi a piedi a cura della cooperativa Walden Viaggi a piedi adatti

Dettagli

Costa Rossa Sardegna Trinità d Agultu e Vignola Nord Sardegna Olbia - Tempio L Isola Rossa, Isolotto Spiaggia Longa La Marinedda

Costa Rossa Sardegna Trinità d Agultu e Vignola Nord Sardegna Olbia - Tempio L Isola Rossa, Isolotto Spiaggia Longa La Marinedda Come Arrivare Costa Rossa Sardegna è la nuova espressione identitaria di Trinità d Agultu e Vignola, comune nel Nord Sardegna situato in Gallura, di grande interesse turistico, in provincia di Olbia -

Dettagli

1 MTB SINAI TOUR 2-9 novembre 2013

1 MTB SINAI TOUR 2-9 novembre 2013 1 MTB SINAI TOUR 2-9 novembre 2013 PROGRAMMA Si partirà da Sharm proseguendo in direzione nord/est lungo il golfo di Aqaba per poi piegare all interno lungo suggestive valli che si innalzano fino agli

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO. Febbraio. Marzo. Aprile Maggio

AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO. Febbraio. Marzo. Aprile Maggio AVVENIMENTI DATE DI RILIEVO Febbraio Un mese segnato da abbondanti precipitazioni anche nevose e molto freddo. La giornata sulla neve dell oratorio è stata rinviata a causa di una caduta vertiginosa della

Dettagli

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza

ORGANIZZA. Dal 25 al 29 luglio. Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza ORGANIZZA Dal 25 al 29 luglio Trekking di 4 giorni da rifugio a rifugio nelle Pale di San Martino di Castrozza prenotazioni entro e non oltre il 15 giugno con versamento della quota di. 150.00 La quota

Dettagli

PERCORSI ETNICI Onlus (I) www.percorsietnici.net Tel.0422-302315

PERCORSI ETNICI Onlus (I) www.percorsietnici.net Tel.0422-302315 Tel.0422-302315 TUNISIA 2013 VIAGGIARE TRA LUOGHI ED ABITANTI PROGRAMMA TUNISIA 2013 FORMA DEL VIAGGIO: TORNARE VIAGGIATORI 1 Trekking Oasi di Montagna e nel Grand Erg Orientale Il viaggio che Percorsi

Dettagli

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015

da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 da San Gimignano a Monteriggioni sulla via Francigena sabato 28 Novembre 2015 Created by Daniele Monti Page 1 of 7 Sviluppo percorso: Traversata Dislivello salita medio: 250 m Dislivello discesa medio:

Dettagli

ESCURSIONI. DOVE: Lucca e provincia le locations si trovano nel raggio di circa 60 km da Il Ciocco Tenuta e Parco.

ESCURSIONI. DOVE: Lucca e provincia le locations si trovano nel raggio di circa 60 km da Il Ciocco Tenuta e Parco. ESCURSIONI DOVE: Lucca e provincia le locations si trovano nel raggio di circa 60 km da Il Ciocco Tenuta e Parco. In bicicletta alla scoperta della campagna lucchese Per chi visita Lucca e vuole scoprire

Dettagli

> > > > > > VIAGGIARE TRA LUOGHI ED ABITANTI PROGRAMMA MAROCCO 2013 FORMA DEL VIAGGIO: TORNARE VIAGGIATORI 1 LUNGO I SENTIERI DEL TESSAOUT

> > > > > > VIAGGIARE TRA LUOGHI ED ABITANTI PROGRAMMA MAROCCO 2013 FORMA DEL VIAGGIO: TORNARE VIAGGIATORI 1 LUNGO I SENTIERI DEL TESSAOUT 02 VIAGGIARE TRA LUOGHI ED ABITANTI FORMA DEL VIAGGIO: TORNARE VIAGGIATORI 1 LUNGO I SENTIERI DEL TESSAOUT Il nostro viaggio-progetto nell alta valle del Tessaout. PERCORSI ETNICI si impegna a creare una

Dettagli

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS.

Soggiorni Senior. La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale. Turistico & culturale. Marino. Vacanze in Italia INPS. Soggiorni Senior La vacanza che hai sempre desiderato! Termale & culturale Turistico & culturale Vacanze in Italia INPS. Marino Soggiorno termale & culturale Chianciano Terme È una delle località termali

Dettagli

Reportage. Le Cinque. Terre. di Roberta Furlan. Foto di Maurizio Severin. Il borgo di Vernazza

Reportage. Le Cinque. Terre. di Roberta Furlan. Foto di Maurizio Severin. Il borgo di Vernazza Le Cinque Terre di Roberta Furlan Foto di Maurizio Severin 14 Il borgo di Vernazza La tentazione di ignorare la sveglia che suona alle quattro del mattino, per ricordarci l appuntamento alle Cinque Terre,

Dettagli

BERLINO COPENHAGEN / COPENHAGEN - BERLINO

BERLINO COPENHAGEN / COPENHAGEN - BERLINO BERLINO COPENHAGEN / COPENHAGEN - BERLINO Germania e Danimarca sui pedali (ca. 468 km in bici, percorso facile, 10 giorni / 09 notti, viaggio di gruppo con accompagnatore italiano) DESCRIZIONE Un viaggio

Dettagli

dal 21 novembre al 3 dicembre

dal 21 novembre al 3 dicembre 10 edizione. Dal 2004 TriathlonTravel porta gli italiani a Phuket dal 21 novembre al 3 dicembre Laguna Phuket Triathlon e Challenge Phuket Con questa proposta avrai l opportunità di partecipare a due tra

Dettagli

Il Trenino. tra Santaa. Società

Il Trenino. tra Santaa. Società www.treninosupramonte.itt La NOVITA DELL ESTATE 20122 Contatti: 389 0643429 / 346 7510190 / 347 8593746 ALLAA SCOPERTA DELL ALTOPIANO DI GOLGO Il Trenino Supramonte sui tornanti mozzafiato della strada

Dettagli

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi Mozia Residence La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi La Storia La laguna dello Stagnone, una delle più belle riserve naturali orientate della provincia di

Dettagli

PROGRAMMA SETTIMANALE DAL 21 DICEMBRE AL 13 MARZO

PROGRAMMA SETTIMANALE DAL 21 DICEMBRE AL 13 MARZO PROGRAMMA SETTIMANALE DAL 21 DICEMBRE AL 13 MARZO LUNEDI Andalo h. 10,00 / 15,00 -SCI: corso tempo pieno dal lunedì al venerdì Kids 6+ Corso di sci full time tenuto da Maestri di sci e Guide Alpine. 25

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Locale Costa Amalfitana

Croce Rossa Italiana Comitato Locale Costa Amalfitana Croce Rossa Italiana Comitato Locale Costa Amalfitana Progetto Costiera Amalfi...TIamo 2013 Descrizione Anche quest'anno il Comitato Locale Costa Amalfitana organizza il progetto Costiera Amalfi...TIamo

Dettagli

42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado)

42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado) 42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado) La più classica delle gite in montagna della Grecia davvero imperdibile e non difficile, merita tutta la sua fama:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 L Isola che non c è Asilo Nido Via Dublino, 34 97100 Ragusa Partita Iva: 01169510888 Tel. / Fax 0932-25.80.53 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 1 Prima unità di apprendimento: Settembre

Dettagli

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

VALNONTEY - RIFUGIO SELLA CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello) VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello) Finalmente. E tanto tempo che sento parlare di questo giro ad anello (Valnontey, Rifugio Sella, casolari dell Herbetet, Valnontey) che

Dettagli

2 BEI GIORNI LUNGO IL CAMMINO DI FRANCESCO DA GUBBIO AD ASSISI

2 BEI GIORNI LUNGO IL CAMMINO DI FRANCESCO DA GUBBIO AD ASSISI 2 BEI GIORNI LUNGO IL CAMMINO DI FRANCESCO DA GUBBIO AD ASSISI In questi ultimi quattro anni di profonda crisi il ruolo del sindacato: rappresentare, tutelare interessi e soprattutto bisogni dei lavoratori

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE

CARATTERISTICHE TECNICHE VIAGGIO IN BICI LOIRA & ATLANTICO VIA SUL SELLINO PER UNA FULL IMMERSION FRA I COLORI, LE SUGGESTION, I PANORAMI, GLI ODORI DI UN FIUME DAL FASCINO ASSOLUTO (ca. 320 km; percorso facile/medio; 08 giorni

Dettagli

CONVOCAZIONE PER LA PARTENZA IN PULLMAN MARTEDI 4 SETTEMBRE

CONVOCAZIONE PER LA PARTENZA IN PULLMAN MARTEDI 4 SETTEMBRE Programma di viaggio CONVOCAZIONE PER LA PARTENZA IN PULLMAN MARTEDI 4 SETTEMBRE 0RE 04.30 BIVIO ABBADIA ORE 04.45 MONTEPULCIANO (SOTTO CONAD) ACCOMPAGNATRICE STILVIAGGI: Valentina Bonari Ce 3452862727

Dettagli

Vacanze a CIPRO. Durata della vacanza: 8 giorni. Pacchetti già organizzati per le seguenti settimane: PARTENZA 29 maggio RIENTRO 5 giugno

Vacanze a CIPRO. Durata della vacanza: 8 giorni. Pacchetti già organizzati per le seguenti settimane: PARTENZA 29 maggio RIENTRO 5 giugno Vacanze a CIPRO Durata della vacanza: 8 giorni Pacchetti già organizzati per le seguenti settimane: PARTENZA 29 maggio RIENTRO 5 giugno PARTENZA 23 agosto RIENTRO 30 agosto PARTENZA 6 settembre RIENTRO

Dettagli

ESCURSIONI AL CHIARO DI LUNA 2015

ESCURSIONI AL CHIARO DI LUNA 2015 ESCURSIONI AL CHIARO DI LUNA 2015 Quando il giorno sembra ormai volto al termine, quando tutto sembra tacere e scomparire nell oscurità, c è un mondo che si risveglia e che si anima sotto il cielo stellato

Dettagli

escursioni giornaliere per le scuole nel Parco Naturale del Conero

escursioni giornaliere per le scuole nel Parco Naturale del Conero escursioni giornaliere per le scuole nel Parco Naturale del Conero Programmi per: Scuola dell infanzia Scuola primaria Scuola secondaria di 1 grado Scuola secondaria di 2 grado SCUOLA DELL INFANZIA Tasso

Dettagli

alla scoperta dell anima del deserto

alla scoperta dell anima del deserto alla scoperta dell anima del deserto MARE & DESERTO Dal 22 giugno al 1 luglio 2013 Dal 20 al 29 luglio 2013 Dal 24 agosto al 2 settembre 2013 dal 21 al 30 settembre 2013 4X4, SUV & MOTO Un viaggio in Tunisia

Dettagli

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE

TREKKING PRIMAVERA/ESTATE TREKKING PRIMAVERA/ESTATE Domenica 10 aprile I CUSTODI DI PIETRA - trek Un percorso ad anello attraverso mulini e antichi borghi, custoditi dalle guglie di arenaria del Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina.

Dettagli

Capodanno 2016 in Maremma

Capodanno 2016 in Maremma Capodanno 2016 in Maremma Dal 31/12 al 03/01 Quattro giorni di natura, sapori e allegria Il Parco Regionale della Maremma Il più importante Parco della Toscana. 9800 ettari di paesaggio incontaminato in

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova NEL QUADRO DEI FESTEGGIAMENTI PER I CENTO ANNI DELLA NOSTRA SSOCIAZIONE SABATO 10 MAGGIO INAUGURAZIONE DEL NUOVO SENTIERO AQ2 AQ2 DATA: 10 maggio 2014 LOCALITA

Dettagli

Il#Levante#su#due#ruote##

Il#Levante#su#due#ruote## Il#Levante#su#due#ruote## dalle#cinque#terre#alla#val#di#magra#in#bici# Tour guidato IL TERRITORIO Un territorio suggestivo in provincia della Spezia, tutto da esplorare: borghi colorati, verdi colline,

Dettagli

<> ARCIPELAGO PONTINO PONZA - PALMAROLA

<<Terre d Amare >> ARCIPELAGO PONTINO PONZA - PALMAROLA Affiliati alla FederTrek In collaborazione con ALTURA SCUOLA DI VELA - ASD ARCIPELAGO PONTINO PONZA - PALMAROLA venerdì 11 settembre - domenica 13 settembre 2015 La rotta, a discrezione

Dettagli

Bosco di Smerillo Via A. C. Nobili, 11-63856 Smerillo (FM) Tel. 0734.79423 - email. info@smerillo.com - web. www.smerillo.com

Bosco di Smerillo Via A. C. Nobili, 11-63856 Smerillo (FM) Tel. 0734.79423 - email. info@smerillo.com - web. www.smerillo.com Centro di Educazione Ambientale Bosco di Smerillo Via A. C. Nobili, 11-63856 Smerillo (FM) Tel. 0734.79423 - email. info@smerillo.com - web. www.smerillo.com P resentazione Il CEA di Smerillo nasce nel

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE. Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE

COMUNICATO STAMPA. La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE. Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE COMUNICATO STAMPA La COMUNITA MONTANA DEL FRIULI OCCIDENTALE Vi invita a partecipare a LANDSCAPE TO DISCOVER DOLOMITI FRIULANE Itinerari alla scoperta delle Dolomiti Friulane fra paesaggi di selvaggia

Dettagli

<> ISOLE PONTINE. Da venerdì 28 febbraio (imbarco pomeriggio/sera) a martedì 4 marzo 2014

<<Terre d Amare >> ISOLE PONTINE. Da venerdì 28 febbraio (imbarco pomeriggio/sera) a martedì 4 marzo 2014 Affiliati alla FederTrek In collaborazione con ALTURA SCUOLA DI VELA - ASD ISOLE PONTINE Da venerdì 28 febbraio (imbarco pomeriggio/sera) a martedì 4 marzo 2014 L escursione potrà essere

Dettagli

LeMOBYGuide. Golfo Aranci Spiagge divine e un fondale tutto da scoprire. Volume 2

LeMOBYGuide. Golfo Aranci Spiagge divine e un fondale tutto da scoprire. Volume 2 LeMOBYGuide Golfo Aranci Spiagge divine e un fondale tutto da scoprire Volume 2 Un comune recente Proteso sul Mar Tirreno e naturale braccio Nord del Golfo di Olbia, Capo Figari è un aspro promontorio

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI FIUME

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI FIUME CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI FIUME SETTIMANA ESCURSIONISTICA NEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO DAL 04-06-2011 AL 11-06-2011 Escursioni programmate: - 04/06/ : arrivo alla frazione S.Barbara

Dettagli

Dal 2 luglio 2004 l'unesco ha dichiarato questo territorio nei dintorni di Siena Patrimonio mondiale dell'umanità: questo riconoscimento si è andato

Dal 2 luglio 2004 l'unesco ha dichiarato questo territorio nei dintorni di Siena Patrimonio mondiale dell'umanità: questo riconoscimento si è andato Visiteremo ed esploreremo una delle zone più interessanti, famose ed affascinati per la fotografia di paesaggio in toscana. Ci dedicheremo alla fotografia di paesaggio nella zona della Val d Orcia La Val

Dettagli

C APOD ANNO A V ALE N C I A

C APOD ANNO A V ALE N C I A C APOD ANNO A V ALE N C I A Un capodanno originale, in bicicletta tra le luci e i colori della fantastica Valencia! La città con 300 giorni di sole all anno vi aspetta per vivere 5 giorni alla scoperta

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

INVERTIAMO LE FRECCE SULLE CARTE GEOGRAFICHE

INVERTIAMO LE FRECCE SULLE CARTE GEOGRAFICHE 02 INVERTIAMO LE FRECCE SULLE CARTE GEOGRAFICHE MAROCCO 2003 CAMBIAMO LA DIREZIONE DELLE FRECCE: DA SUD VERSO NORD A NORD VERSO! Il nostro progetto nell alta valle del Tessaout. A medio termine: PERCORSI

Dettagli

Corso di Vela e Crociera Isole Dalmate della Croazia 1/5

Corso di Vela e Crociera Isole Dalmate della Croazia 1/5 Corso di Vela e Crociera Isole Dalmate della Croazia 1/5 Corso di vela e Crociera tra le Isole Dalmate della Croazia Da sabato 21 a sabato 28 Luglio 2012 Partenza Venerdì 20 Luglio da Roma verso Spalato,

Dettagli

LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016

LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016 LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016 Presentazione Il Cammino proposto tra le regioni di Marche e

Dettagli

CLUB ALPINO ITALIANO PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI SEZ. DI GUARDIAGRELE FONDATA NEL 1953

CLUB ALPINO ITALIANO PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI SEZ. DI GUARDIAGRELE FONDATA NEL 1953 CLUB ALPINO ITALIANO SEZ. DI GUARDIAGRELE FONDATA NEL 1953 PROGRAMMA DELLE ESCURSIONI 2015 Club Alpino Italiano - Sezione di Guardiagrele - Fondata nel 1953 1 Gennaio 2015 4 Gennaio 2015 XIII Edizione

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Australia: Kings Canyon Un rosso paesaggio lunare di arenaria vulcanica

Australia: Kings Canyon Un rosso paesaggio lunare di arenaria vulcanica Nello sterminato paesaggio dei deserti centrali, prima di arrivare ai gioielli di Ayers Rock e ai vicini Monti delle Olgas ( di cui ho diffusamente parlato in un altra destinazione), nel Watarrka National

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

IN BARCA A VELA 4 anno

IN BARCA A VELA 4 anno IN BARCA A VELA 4 anno Le Kornati e la Dalmazia del sud La vacanza fatta in barca cambia! Diventa un esperienza fatta di sport, attività e relax Giorni di mare lungo coste incantevoli, accompagnati da

Dettagli

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012

TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica 29 luglio 2012 CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI Via IV Novembre, 9 20043 ARCORE Tel. 039-6012956 cell. 3479471002 www.cea-arcore.com e-mail: cea-arcore@libero.it TREKKING NEI PIRENEI CATALANI SPAGNA Da sabato 21 a domenica

Dettagli

ALGHERO. La Sardegna, un isola di straordinaria bellezza nel cuore del Mediterraneo! riviera del corallo

ALGHERO. La Sardegna, un isola di straordinaria bellezza nel cuore del Mediterraneo! riviera del corallo La Sardegna, un isola di straordinaria bellezza nel cuore del Mediterraneo! Dentro e fuori la città. Il Private Residence Club Villa Las Tronas è situato su un promontorio proteso verso il mare, diviso

Dettagli

UNITRE MORETTA. 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni

UNITRE MORETTA. 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni UNITRE MORETTA USCITA CULTURALE PER GLI ASSOCIATI in collaborazione con BUS Company- Giachino Linea Verde 29-30-31 maggio e 1-2 giugno 2015 TESORI DI CAMPANIA La Costiera Amalfitana e dintorni QUOTA INDIVIDUALE

Dettagli

Vacanze in Natura. Settimana verde nel cuore dell Oltrepo Pavese

Vacanze in Natura. Settimana verde nel cuore dell Oltrepo Pavese Vacanze in Natura Settimana verde nel cuore dell Oltrepo Pavese Lo Studio EMYS, che da anni lavora nel settore dell educazione ambientale, in collaborazione con il Centro Turistico La Pernice Rossa, organizza

Dettagli

Borgo Antico San Pantaleo Costa Smeralda Sardegna - Italia

Borgo Antico San Pantaleo Costa Smeralda Sardegna - Italia Borgo Antico San Pantaleo Costa Smeralda Sardegna - Italia Entrate in un Sogno Il è una autentica oasi di bellezza naturale, di pace e serenità, un luogo ideale per una vacanza all insegna del relax immersi

Dettagli

BOSCHI E UOMINI IN VAL CHIARINO Escursione storico naturalistica Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

BOSCHI E UOMINI IN VAL CHIARINO Escursione storico naturalistica Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga BOSCHI E UOMINI IN VAL CHIARINO Escursione storico naturalistica Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga 3 Aprile 2005 - Quota: 16,50 euro La Val Chiarino, coperta da una foresta tra le più estese

Dettagli

Matera, la Cappadocia d Italia (Basilicata)

Matera, la Cappadocia d Italia (Basilicata) Matera, la Cappadocia d Italia (Basilicata) Sab 7 - Ven 13 Maggio 7 giorni - 6 notti Ore di cammino giornaliere:4-6,30 Difficoltà: Punti forti: la città di pietra, il suggestivo canyon viaggio semi itinerante

Dettagli

SETTIMANA IN VAL VENOSTA

SETTIMANA IN VAL VENOSTA E SCUR SIONISMO SETTIMANA IN VAL VENOSTA 27 Luglio - 03 Agosto 2014 Prenotazioni entro il 20 marzo La Val Venosta è una panoramica e soleggiata valle alpina nel settore occidentale dell'alto Adige, in

Dettagli

www.nauticbroker.com una o due settimane 9/16 agosto 9/23 agosto 16/23 agosto

www.nauticbroker.com una o due settimane 9/16 agosto 9/23 agosto 16/23 agosto 9/16 agosto 9/23 agosto 16/23 agosto una o due settimane Un mare di amicizia e natura Una vacanza mai vissuta, o se vissuta, da ripetere! Perché con tanti amici a bordo, e ogni volta in un mare diverso,

Dettagli

Presentano. Fitetrec-ante. Animantia Academy. Una Montagna di accoglienza. Parco Naturale Regionale dell Aveto

Presentano. Fitetrec-ante. Animantia Academy. Una Montagna di accoglienza. Parco Naturale Regionale dell Aveto Presentano Fitetrec-ante Animantia Academy Una Montagna di accoglienza Parco Naturale Regionale dell Aveto Scoprite gli ultimi branchi di veri cavalli selvaggi in Italia, nella meravigliosa cornice del

Dettagli

Escursione sulla Montagna dei Fiori

Escursione sulla Montagna dei Fiori Domenica 8 dicembre 2013 Escursione sulla Montagna dei Fiori A chiusura anno 2013.. Da Ascoli al Monte Girella DATA ESCURSIONE: Domenica 8 dicembre 2013 RITROVO E DIFFICOLTA : h 06.00 Via Recanati EE h

Dettagli

Benvenuti a Ouzina Rimal - Desert Hotel - Ouzina, Marocco Contatto telefonico: Contatto e-mail: Contatto GPS Indirizzo:

Benvenuti a Ouzina Rimal - Desert Hotel - Ouzina, Marocco Contatto telefonico: Contatto e-mail: Contatto GPS Indirizzo: Benvenuti a Ouzina Rimal - Desert Hotel - Ouzina, Marocco Benvenuti in Marocco, paese di cultura, tradizioni, ospitalità e disorientamento. Tutto ciò renderà ogni persona sognatore o appassionato di avventura

Dettagli

www.nauticbroker.com una o due settimane INFO 393 9760366 6/20 agosto 2 settimane 6/13 agosto (1 settimana) 13/20 agosto (1 settimana)

www.nauticbroker.com una o due settimane INFO 393 9760366 6/20 agosto 2 settimane 6/13 agosto (1 settimana) 13/20 agosto (1 settimana) una o due settimane 6/13 agosto (1 settimana) 13/20 agosto (1 settimana) INFO 393 9760366 6/20 agosto 2 settimane Un mare di amicizia e natura www.nauticbroker.com Una vacanza mai vissuta, o se vissuta,

Dettagli

19 TOUR SPECIALE CAPODANNO PROGRAMMA

19 TOUR SPECIALE CAPODANNO PROGRAMMA 19 TOUR SPECIALE CAPODANNO PROGRAMMA SABATO 26/12 ORE 10:00 Partenza prevista dal porto di Palermo con la compagnia GNV. Sistemazione in poltrona. Check-in e disbrigo pratiche doganali a cura dell organizzazione.

Dettagli

SARDEGNA VERACLUB COSTA REY PISCINA REI SARDEGNA OLBIA SASSARI NUORO CAGLIARI. Mar Tirreno. Mar Mediterraneo EUROPA

SARDEGNA VERACLUB COSTA REY PISCINA REI SARDEGNA OLBIA SASSARI NUORO CAGLIARI. Mar Tirreno. Mar Mediterraneo EUROPA SARDEGNA SASSARI OLBIA SARDEGNA NUORO Mar Tirreno Mar Mediterraneo 270 CAGLIARI VERACLUB COSTA REY PISCINA REI EUROPA La magia dell isola, le infinite spiagge, gli scogli fantasiosi, i ciottoli granitici,

Dettagli

LA FAMIGLIA CHE CAMMINA. VIAGGI TREKKING. organizzati in anni precedenti con la collaborazione di numerosi operatori in tutta Italia

LA FAMIGLIA CHE CAMMINA. VIAGGI TREKKING. organizzati in anni precedenti con la collaborazione di numerosi operatori in tutta Italia LA FAMIGLIA CHE CAMMINA. VIAGGI TREKKING organizzati in anni precedenti con la collaborazione di numerosi operatori in tutta Italia Gli itinerari sono pensati soprattutto per coinvolgere ragazzi e bambini,

Dettagli

ESPLORA, SCOPRI E IMPARA

ESPLORA, SCOPRI E IMPARA CATALOGO 2013 /2014 PER LE SCUOLE ESPLORA, SCOPRI E IMPARA nel Parco di Portofino Il tour operator dell Edutainment. LE AREE PROTETTE GENOVA PARCO AREA MARINA PROTETTA parcodiportofino Il Parco di Portofino

Dettagli

Il fascino mistico dell ISLANDA

Il fascino mistico dell ISLANDA Il fascino mistico dell ISLANDA DAL 23 AL 27 SETTEMBRE 2016 Volto di ghiaccio e cuore di fuoco. Non c è migliore definizione per l Islanda, paese di forti contrasti: vulcani e sorgenti calde a fianco di

Dettagli