ORA VIVO IN ITALIA Manuale per lo studio della lingua italiana per Richiedenti Asilo o Rifugiati inseriti in Progetti di Accoglienza

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ORA VIVO IN ITALIA Manuale per lo studio della lingua italiana per Richiedenti Asilo o Rifugiati inseriti in Progetti di Accoglienza"

Transcript

1 ORA VIVO IN ITALIA Manuale per lo studio della lingua italiana per Richiedenti Asilo o Rifugiati inseriti in Progetti di Accoglienza

2 PREFAZIONE Il tema dell insegnamento della lingua italiana agli stranieri immigrati o rifugiati, riporta necessariamente a quello più ampio dell INTEGRAZIONE. Nonostante si tratti di un argomento ormai all ordine del giorno, sia dal punto di vista politico che sociale e culturale, non abbiamo ad oggi una definizione unica, condivisa e oggettiva, del termine né degli strumenti che richiede, degli indicatori con cui misurarne l efficacia e la fattibilità. Di fatto possiamo affermare che l INTEGRAZIONE sia comunque un processo, non un punto di arrivo, un processo a due vie che riguarda sia chi desidera essere accolto sia chi accoglie nella propria comunità. Tappa fondamentale e strategica per l avvio, nonché per il mantenimento, di un integrazione sociale, culturale e lavorativa, è senza dubbio l apprendimento della lingua del paese di accoglienza. Per quanto riguarda i richiedenti asilo e i rifugiati, è necessario avere sempre presente che, oltre agli ostacoli di natura generale che essi condividono con le altre categorie di stranieri, queste persone si trovano a dover superare ulteriori gravi difficoltà: il trauma della fuga e del viaggio, la mancanza di un progetto di vita, l incertezza di un meta futura, l impossibilità di rientro nel proprio paese, in una parola la difficoltà di trovare in se stessi una forte motivazione che li sostenga nel nuovo processo di apprendimento. Inoltre, la progettazione di corsi di lingua per rifugiati e richiedenti asilo più di altre deve saper rispondere sia a esigenze individuali che a bisogni collettivi. Per esempio, è chiaro che tutti hanno delle necessità comunicative legate a soddisfare le esigenze della vita quotidiana fare la spesa, accedere ai servizi, chiedere informazioni, sbrigare pratiche burocratiche, cercare un lavoro, e così via Ma è fondamentale riuscire nello stesso tempo a elaborare contenuti linguistici specifici, quali per esempio quelli necessari a genitori soli con bambini piccoli, a vittime di trauma o tortura, a donne sole, a persone a rischio di tratta, a persone oggetto di discriminazioni I richiedenti asilo e rifugiati sono infatti soggetti a una discriminazione multipla rispetto agli altri migranti. Così, le differenze sociali, culturali e linguistiche sono spesso collegate, con una conseguente serie di effetti negativi che rendono l esclusione di rifugiati e richiedenti asilo particolarmente dura. Un corso di lingua cosciente delle diversità sa sfruttare l eterogeneità culturale del gruppo e allo stesso tempo tiene conto dei diversi bisogni e delle difficoltà del processo di apprendimento di uomini e donne, bambini e adulti, invalidi e sani, laureati e analfabeti. È in questi casi, infatti, che un corso di lingua si può trasformare in una vera e propria formazione linguistica interculturale che sia utile alle persone per orientarsi nella nuova comunità e per adottare strategie appropriate, non solo verbali ma anche culturali e sociali.

3 Sulla base di tali considerazioni, assume tanto più valore quindi la pubblicazione di questo manuale per l apprendimento della lingua italiana, dedicato specificamente ai richiedenti asilo e rifugiati ed elaborato anche alla luce dell esperienza maturata da questo territorio in progetti per la loro accoglienza e integrazione. ORA VIVO IN ITALIA Manuale per lo studio della lingua italiana per Richiedenti Asilo o Rifugiati inseriti in Progetti di Accoglienza Daniela Di Capua Direttrice Servizio Centrale SPRAR L Unione dei Comuni Alta Sabina gestisce, dal luglio 2004, il progetto Sabina : progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) chiamato ad avviare interventi a sostegno di percorsi di integrazione di coloro che, perseguitati nel Paese di origine per motivi politici, religiosi o razziali, bussano ai nostri confini per aver salva la vita. Quando si fa riferimento all integrazione, si tiene conto di più livelli di inserimento: sociale, abitativo, lavorativo e si ha come obiettivo l appropriazione da parte dei beneficiari di quegli strumenti che consentano loro di interagire con il territorio in modo dialettico, riuscendo a capire quali passaggi sono necessari per trovare risposte a esigenze e bisogni personali. Apprendere l uso e l utilizzo della lingua italiana in maniera appropriata, in situazioni di vita reale, costituisce uno snodo fondamentale nel processo di integrazione. Il deficit linguistico protratto a lungo nel tempo ostacola, infatti, 1 inclusione dinamica delle singole persone nel tessuto economico, sociale e culturale. La realizzazione di questo libro di testo, finalizzato ad offrire un percorso di alfabetizzazione attiva, risponde proprio al crescente bisogno di uno strumento chiaro, concreto, in grado di fornire reale aiuto sia agli insegnanti che agli allievi per uno sviluppo integrato delle diverse abilità linguistiche. La dedica di questo libro va all insegnante di italiano, sempre attenta al bisogno degli studenti di imparare l italiano nel più breve tempo possibile, a tutti gli ospiti del Progetto Sabina che hanno seguito con costanza ed impegno le lezioni di italiano, agli operatori e ai responsabili del Progetto che con ammirevole dedizione professionale ne hanno sostenuto la realizzazione. Sante Desideri Presidente Unione Comuni Alta Sabina

4 INTRODUZIONE Insegnante, per favore, ci insegni qualcosa di pratico? Questo mi chiese uno dei miei studenti qualche tempo fa, durante una lezione di italiano. Dalla sua domanda è nata l esigenza di scrivere questo libro; è stato allora che ho iniziato a pensare alle sue prime pagine e a compilarne i primi dialoghi su lavoro, casa e salute. Lo scopo dei dialoghi è quello di mettere in condizione di comunicare in modo semplice ed efficace qualcuno che non viene in Italia in vacanza o per studio e che si avvicina alla lingua italiana forse più per necessità che per interesse personale, puro piacere o curiosità. Il materiale trattato si basa sull esperienza reale e ha davvero poco di teorico, è nato spontaneamente durante le lezioni, unendo la conoscenza e la pratica dell insegnante alle domande sulla normale vita di tutti i giorni che uno straniero può sollevare iniziando il suo percorso di vita in Italia. I contenuti del libro sono quindi stati testati sulle reazioni, la capacita di apprendimento e la facilità a ricordare degli studenti. Scusi, dove passa il 105? Quanto ci vuole per rinnovare il permesso di soggiorno? In quale giornale si trovano gli annunci di lavoro? Ogni capitolo ha una sua specificità data dall argomento culturale-lessicale trattato e si propone di dotare lo studente di un kit di frasi di base utili per affrontare con successo diverse situazioni. A completamento dei testi che aiutano a prendere contatto con gli operatori di poste, banche, stazioni e supermercati ma anche con gli impiegati di uffici pubblici, ospedali e questura, sono state inserite delle schede grafiche che sostituiscono, almeno nel periodo iniziale del corso, i dizionari. Su ogni immagine è stato inserito il nome di ciò che rappresenta, nome che si ritrova poi nei dialoghi del capitolo. Una fotografia scattata all angolo di una qualsiasi strada di una città italiana, dentro un ufficio o in un appartamento a cui vengono aggiunte parole semplici e dirette che aiutano ad esprimersi correttamente e con facilità. I personaggi, tutti presentati con nomi familiari per uno straniero, dialogano, discutono, chiedono informazioni, si danno consigli a vicenda. Un libro utile, insomma, sia per studenti che per insegnanti; per i primi un manuale da portare sempre nello zaino e da tirare fuori alla prima occasione, per chiedere come arrivare in un posto, presentarsi per un colloquio di lavoro o anche semplicemente per comunicare con il vicino di casa: una cassetta degli attrezzi da utilizzare all occorrenza, per aggiustare una frase sbagliata o per costruirne una esatta. Per gli insegnanti come me, invece, si propone di essere un valido ausilio didattico per trasmettere la lingua italiana a studenti con culture, tradizioni e livelli di comprensione linguistica diversi, a persone che imparando l italiano creano un ponte tra se stessi e il paese che li accoglie. A conclusione di questa breve introduzione vorrei esprimere un sentito ringraziamento per l aiuto ricevuto durante la stesura di questo libro a tutti gli studenti ospiti del Progetto Sabina che hanno seguito il corso di italiano ed agli operatori nonchè ai responsabili del Progetto che hanno fatto sì che esso potesse essere realizzato. Loretta Petresca

5 FRASI INTRODUTTIVE 1. Come ti chiami? Io mi chiamo Quanti anni hai? Io ho...anni. 3. Da dove vieni? Io vengo da Di dove sei? Io sono Tu sei...? No, io non sono..., Io sono Da quanto tempo sei in Italia? Io sono in Italia da... mesi. 7. Tu parli italiano? Sì, io parlo Italiano No, non parlo italiano Poco, sto studiando, è da poco tempo che sono in Italia. 8. Ti piace l Italia? Si, mi piace No, non mi piace. 9. Come stai? Sto bene, grazie. Non sto bene. / Sto male. 10. Dove abiti? Io abito a Che ore sono? Sono le Che lavoro fai? Adesso non lavoro, sto studiando la lingua italiana. Verbo CHIAMARSI 1. Come TI CHIAMI? Io MI CHIAMO... Tu TI CHIAMI... Lui, come SI CHIAMA? Lui / Lei SI CHIAMA... Voi come VI CHIAMATE? Noi CI CHIAMIAMO... Voi VI CHIAMATE... Loro come SI CHIAMANO? Loro SI CHIAMANO... Verbo ESSERE 2. DI DOVE SEI? Io SONO di... Tu SEI... Lui / Lei È... Noi SIAMO... Voi SIETE... Loro SONO... Verbo AVERE 3. QUANTI ANNI HAI? Io HO... anni Tu HAI... anni Lui / Lei HA... anni Noi ABBIAMO... anni Voi AVETE... anni Loro HANNO... anni Verbo VENIRE 4. DA DOVE VIENI? Io VENGO da... Tu VIENI da... Lui / Lei VIENE... Noi VENIAMO... Voi VENITE... Loro VENGONO... Verbo ABITARE 5. DOVE ABITI? Io ABITO a... Tu ABITI a... Lui / Lei ABITA a... Noi ABITIAMO a... Voi ABITATE a... Loro ABITANO a

6 Verbo LAVORARE 6. TU DOVE LAVORI? Io LAVORO... Tu LAVORI... Lui / Lei LAVORA... Noi LAVORIAMO... Voi LAVORATE... Loro LAVORANO... Verbo FARE 7. CHE LAVORO FAI? Io FACCIO... Tu FAI... Lui / Lei FA... Noi FACCIAMO... Voi FATE... Loro FANNO... Verbo ANDARE 8. DOVE VAI? Io VADO... Tu VAI... Lui / Lei VA... Noi ANDIAMO... Voi ANDATE... Loro VANNO... Verbo PARLARE 9. TU PARLI ITALIANO? Io PARLO... Tu PARLI... Lui / Lei PARLA... Noi PARLIAMO... Voi PARLATE... Loro PARLANO... IL VERBO ESSERE Buongiorno, IO SONO l insegnante di italiano, IO SONO italiana, VOI SIETE gli studenti, VOI SIETE stranieri. TU chi SEI? IO SONO Alì, IO SONO Iraniano. E VOI chi SIETE? NOI SIAMO Amina e John. VOI SIETE Iraniani? No, NOI SIAMO Iracheni, NOI SIAMO di Bagdad. LEI chi È? LEI È Rosmira, LEI È colombiana. LORO chi SONO? LORO SONO Daniela e Massimiliano, LORO SONO italiani. L insegnante di italiano è americana. L insegnante di italiano è italiana. L insegnante di italiano è colombiana. Alì è iracheno. Alì è italiano. Alì è afgano. Amina è di Kabul. Amina è di Berlino. Amina è di Bagdad. Daniela e Massimiliano sono italiani. Daniela e Massimiliano sono iraniani. Daniela e Massimiliano sono stranieri. SI o NO COMPLETA LE FRASI: Verbo STUDIARE 10. TU STUDI ITALIANO? Io STUDIO... Tu STUDI... Lui / Lei STUDIA... Noi STUDIAMO... Voi STUDIATE... Loro STUDIANO... 1.Io 2.Voi 3.Loro 4.Tu 5.Lei 6.Noi 7.Lui l insegnante. gli studenti. stranieri. iraniano. africana. in Italia. americano

7 IO HO fame, e tu? Adesso IO NON HO fame E TU HAI sete? Si, IO HO sete. IL VERBO AVERE VOI AVETE sonno? No, NOI NON ABBIAMO sonno, NOI ABBIAMO fame. LEI HA caldo? Si, LEI HA molto caldo. LORO HANNO freddo? LORO NON HANNO freddo. PRESENTAZIONE Ciao, mi chiamo... e ho...anni. Non sono italiano, vengo da..., sono in Italia da... mesi e abito a..., in via... Non parlo bene l italiano ma sto studiando. Il lunedì e il giovedì pomeriggio vado a scuola per studiare l italiano, c è un corso di italiano per stranieri. Per andare a scuola prendo l autobus alle e la sera torno a casa alle Tu hai fame Noi abbiamo sonno. Loro hanno freddo. 1.Maria 2.Voi 3.Loro 4.Tu 5.Lei 6.Noi 7.Lui SI o NO COMPLETA LE FRASI: gli occhi chiari. una macchina grande. due figli. un cellulare nuovo. i capelli lunghi. venti anni. tanti libri. RISPONDI ALLE DOMANDE: Mi piace l Italia ma la lingua italiana è difficile. Adesso non lavoro, studio italiano. Quando parlo (parlerò) meglio italiano cerco (cercherò) un lavoro. Adesso sono ospite di un progetto, per 6 mesi, quando ho (avrò) i documenti e il permesso di soggiorno vado (andrò) via dal progetto. In questo progetto ci sono tante persone straniere, noi siamo amici. Altre persone vivono con me nella stessa casa. La mattina mi alzo alle 8.00, faccio colazione e poi pulisco la mia stanza. Dopo pranzo studio italiano, leggo un libro, guardo la televisione. Qualche volta vado a casa di altri amici che abitano in un altro paese, mangiamo insieme e poi andiamo al corso di italiano. 1. Maria ha gli occhi scuri? 2. Voi avete una macchina piccola? 3. Loro hanno tre figli? 4. Lei ha i capelli corti? 5. Noi abbiamo ventidue anni? 6. Quanti libri ha lui? 12 13

8 L insegnante di italiano si chiama... COME FUNZIONA IL PROGETTO Al corso di italiano facciamo molti esercizi e studiamo tanti verbi. La sera torno a casa molto stanco. Mangio e poi vado a dormire verso le Responsabile del Progetto Direttore del Progetto APPUNTI PERSONALI Operatore Legale Operatore Sociale Psicologo Insegnante di lingua Mediatore Linguistico Assistente Sociale Operatore per l integrazione 14 15

9 MISURE SPAZIO TEMPO 1 g un grammo 1 hg un etto (100 grammi) buongiorno, vorrei 2 etti di prosciutto! Grazie CONTARE = (uguale) + (più) 5+7 = 12 cinque più sette uguale 12 - (meno) 7-5 = 2 sette meno cinque uguale 2 : / (diviso) 10 : 2 = 5 10 / 2 = 5 dieci diviso due uguale cinque x (per) 3x3 = 9 tre per tre uguale nove 1 kg un kilo (1000 grammi) salve, vorrei un kilo di carne di pollo, per favore! TEMPO Che ore sono? 1 mm un millimetro 1 cm un centimetro Sono le m un metro io sono alto un metro e 80 (centimentri) Sono le 10:15, Sono le 10 e un quarto 1 km un kilometro (1000 metri) Rieti è a circa 100 kilometri da Roma. Sono le 10:25 Sono le dieci e venticinque 1 m 2 (mq) un metro quadrato le case a Roma costano 6000 euro al mq Sono le 10:30, Sono le 10 e mezza 100 m 2 (mq) cento metri quadrati il mio appartamento è di 70 mq Sono le 10:45, Sono le 10 e tre quarti 1 m3 (mc) un metro cubo 1 l un litro vorrei una bottiglia da 2 litri di Coca Cola, grazie! Sono le 12.00, Sono le 12:15, È MEZZOGIORNO È mezzogiorno e un quarto Sono le 24.00, È MEZZANOTTE Sono le 13.00, Sono le tredici, È l una! 16 17

10 A CHE ORA? C È, CI SONO In questa stanza, quante persone ci sono? CI SONO 3 persone. In questa stanza, quanti insegnanti ci sono? C È un insegnante. A che ora parte il treno? Alle 6:20! A che ora apre il laboratorio analisi? La mattina alle A che ora chiudono i negozi? Alle 19.30, (la sera alle 7 e mezza)! 18 19

11 I COLORI Di che colore è...? Giallo, Rosso, Verde, Marrone, Blu, Arancione, Grigio, Viola, Bianco, Nero. Di che colore è il sole? Il sole è... Di che colore è il mare? Il mare è... Di che colore è l albero? L albero è... Di che colore è il pomodoro? Il pomodoro è... GIORNO 2 (3,4,15,20,...) giorni fa, l altroieri, ieri, oggi, domani, dopodomani, tra 2, 3, 4,... giorni. Mattina, pomeriggio, sera. Stamattina vado a lavorare alle Oggi pomeriggio ho il corso di italiano a Poggio Moiano. Oggi che giorno è? Oggi è lunedì, 28 dicembre 2009 SETTIMANA La settimana ha 7 giorni: Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica 2,3,...settimane fa, la settimana scorsa, questa settimana, la settimana prossima, tra 2,3.. settimane. All inizio della settimana prossima vado al mare. A metà settimana il tempo migliora. Nel fine settimana sono a casa, il prossimo fine settimana vado in montagna. MESE nero bianco grigio Un anno ha 12 mesi: Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggio, Giugno, Luglio, Agosto, Settembre, Ottobre, Novembre, Dicembre In un anno ci sono 4 stagioni: Primavera, Estate, Autunno, Inverno 2, mesi fa, il mese scorso, questo mese, il prossimo mese, tra 2,3...mesi. All inizio del mese sono sempre impegnata con il lavoro. A metà del mese prossimo prendo la macchina nuova. Alla fine del mese non ho più soldi! ANNO rosso giallo blu azzurro 2,30,25...anni fa, l anno scorso, quest anno, l anno prossimo, tra 2,3,4...anni. All inizio dell anno prossimo vado in settimana bianca. A metà anno scolastico ci sono le vacanze. Prima della fine dell anno devo finire questo lavoro. DATA DI NASCITA Tu quando sei nato? Io sono nato il 25 febbraio 1985 arancione verde marrone viola Lei quando è nata? Lei è nata il 16 luglio 1980 Lui in che giorno è nato? Lui è nato il 3 novembre

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE

LA CASA DIALOGO PRINCIPALE LA CASA DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno! B- Buongiorno, signore cosa desidera? A- Cerco un appartamento. B- Da acquistare o in affitto? A- Ah, no, no in affitto. Comprare una casa è troppo impegnativo,

Dettagli

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA

SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE LUCIA NON LO SA SETTIMA LEZIONE 72 Lucia non lo sa Claudia Claudia Come? Avete fatto conoscenza in ascensore? Non ti credo. Eppure devi credermi, perché è la verità. E quando? Un ora fa.

Dettagli

CARLOS E SARA VANNO A BASKET

CARLOS E SARA VANNO A BASKET CARLOS E SARA VANNO A BASKET Io comincio subito a fare i compiti perché storia, per me, è un po difficile Ciao Fatima, dove vai? Vado a casa a studiare. E tu? Io e Carlos andiamo a giocare a basket. Lui

Dettagli

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq

qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx Prove di cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq Italiano L2 per studenti della scuola primaria wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

ANDIAMO IN DISCOTECA

ANDIAMO IN DISCOTECA ANDIAMO IN DISCOTECA John Ciao. Nadia: Ciao, come ti chiami? John: Mi chiamo John Coker Appiah. E tu? Nadia: Mi chiamo Nadia Nannini. John: Sei italiana? Nadia: Si, sono di Pordenone e tu? John: Io sono

Dettagli

Indice analitico. Il tempo e i numeri

Indice analitico. Il tempo e i numeri Indice analitico Il tempo e i numeri Esercizio 1 e 2 Il lunedì il parrucchiere è chiuso Il martedì faccio la spesa Il mercoledì accompagno i bambini in piscina Il giovedì c è mercato Al venerdì vado alla

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Ibrahim e Badu vanno a lavorare

Ibrahim e Badu vanno a lavorare Ibrahim e Badu vanno a lavorare Ibrahim: Ciao, Badu. Dove vai? Badu: Vado a lavorare. E tu? Ibrahim: Anch io. Tu a che ora cominci a lavorare Badu: Alle 8. E tu? Ibrahim: Anch io alle 8. Ma finisco tardi,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 17 Il Centro Territoriale Permanente In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui Centri Territoriali Permanenti per l istruzione e la formazione in età adulta parole

Dettagli

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai:

Unità 6. Al Pronto Soccorso. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A1. In questa unità imparerai: Unità 6 Al Pronto Soccorso In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come funziona il Pronto Soccorso parole relative all accesso e al ricovero al Pronto Soccorso l uso degli

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Di che colore è la tua macchina? è rossa Di che colore è il tuo divano? Di che colore è il tuo quaderno di italiano?

Di che colore è la tua macchina? è rossa Di che colore è il tuo divano? Di che colore è il tuo quaderno di italiano? 1. C è / ci sono. Vai a pagina 62 di Piazza Navona e fai l esercizio numero 5. Quando hai finito, prova a disegnare le frasi, come nell esempio. frase 1 2. Numeri ordinali. Vai a pagina 62 di Piazza Navona

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo.

In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. In questa lezione abbiamo ricevuto in studio il Dott. Augusto Bellon, Dirigente Scolastico presso il Consolato Generale d Italia a São Paulo. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie 1

Dettagli

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE:

CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: CAPITOLO 4 LE PREPOSIZIONI LE PREPOSIZIONI SEMPLICI A. COMPLETARE CON LA PREPOSIZIONE SEMPLICE: 1. dove sei? Sono Milano 2. Dove abiti? Abito Italia. 3. Come vai all'università? Vado bicicletta. 4. Vieni

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63

Indice. Pasta per due... pag. 5. Scheda culturale - Le carte... pag. 42. Esercizi... pag. 45. Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Indice Pasta per due... pag. 5 Scheda culturale - Le carte... pag. 42 Esercizi... pag. 45 Soluzioni degli esercizi... pag. 63 Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma.

Dettagli

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città.

In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. IN GIRO PER LA CITTÀ In classe è arrivato da due settimane Adriatik, un ragazzo albanese. Alcuni compagni fanno con lui un giro per la città. Allora, ragazzi, ci incontriamo oggi pomeriggio alle 3.00 in

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo bambini

Livello CILS A1 Modulo bambini Livello CILS A1 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Livello A2 Unità 7 Istruzione

Livello A2 Unità 7 Istruzione Livello A2 Unità 7 Istruzione Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Ascolta il testo. Vero o Falso? Testo 1 - Ciao Marta. - Ciao Habiba, come stai? - Bene grazie. - E Aziz? Lo hai già iscritto scuola?

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2

TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2 Cognome e nome:. Data:.. TEST DI ITALIANO L2 LIVELLO A2 1. Scrivi i nomi sotto le immagini............. 1 2. Completa le frasi. Prendo due chili di Per fare la torta devo comprare anche le Per favore,

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai?

Venite tutti a casa mia. Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Quanti CD hai? TEMPO LIBERO Venite tutti a casa mia Ragazzi, perché non ascoltiamo un po di musica? Ho molti CD di musica ska; tanti di musica punk-rock, pochi invece di altri generi. Per me la musica ska è la più divertente

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro CHIAVI In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei pronomi

Dettagli

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni.

Capitolo 1. A casa. 1. Vero o falso? 2. Completa le frasi e scrivile sulle righe, come nell esempio. V! F! 13 anni. Capitolo. A casa. Vero o falso?. Federico ha 2 anni. 2. Federico fa i compiti. 3. Prometeus è un eroe. 4. Federico ha tanti amici. 5. Filippo è in montagna. 6. Prometeus nuota nel mare. 7. Prometeus non

Dettagli

ITALIENSKA NIVÅTEST Grund Sid 1(3)

ITALIENSKA NIVÅTEST Grund Sid 1(3) Grund Sid 1(3) Namn: Poäng: Nivå : Adress: Tel: Le parole seguenti sono in disordine. Rimettetele in ordine in modo da formare una frase dotata di senso. Esempio: A / il / comincia / ora / film / che /?

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

LA MIA CASA LIVELLO 3

LA MIA CASA LIVELLO 3 LA MIA CASA LIVELLO 3 Education Department Italian Consulate in London 1 Osserva le vignette. Poi ascolta. Leggi la descrizione e riconosci la casa di Luca fra i 4 disegni. Nel mio appartamento ci sono

Dettagli

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio.

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio. 1 LA FAMIGLIA 1.1 Lettura primo testo Il prossimo anno l austriaca Alexandra partirà per l Italia. Per quattro mesi frequenterà il liceo a Ravenna. Stamattina ha ricevuto una lettera dalla sua famiglia

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

ENEA. www.inmigrazione.it. Esercizi. collana LINGUA ITALIANA L2

ENEA. www.inmigrazione.it. Esercizi. collana LINGUA ITALIANA L2 ENEA Esercizi www.inmigrazione.it collana LINGUA ITALIANA L2 Consigli per l uso: abbiamo affiancato questo allegato al PP La storia di Enea con il testo stampabile (aiuta molto farlo su fogli colorati)

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Unità 18. Le certificazioni di italiano L2. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI

Unità 18. Le certificazioni di italiano L2. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI Unità 18 Le certificazioni di italiano L2 CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sul test di lingua per stranieri parole relative alle certificazioni di italiano,

Dettagli

IN QUESTURA UNITÁ 7. Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio

IN QUESTURA UNITÁ 7. Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio IN QUESTURA Asare: Buongiorno. È questo l ufficio per stranieri? Impiegato: Sì, è la Questura; ma l qfficio stranieri non è qui; che cosa deve fare? Asare: Devo fare il permesso di soggiorno. Impiegato:

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

UNITÀ PRIMI PASSI. Ciao nel mondo. surfist. 1 Conosciamoci!

UNITÀ PRIMI PASSI. Ciao nel mondo. surfist. 1 Conosciamoci! UNITÀ 1 Conosciamoci! PRIMI PASSI Giapp one Ciao nel mondo i e... Hawai i surfist 14 UNITÀ 1 Arabia Saudita Etiopia ogia b m a C 15 UNITÀ 1 GUARDA E ASCOLTA Salutiamoci! 1 4-1 Ascolta. 2 Prova a leggere

Dettagli

Metodologia della ricerca

Metodologia della ricerca Presupposti teorici lingue in contatto spazio linguistico, nel senso di repertorio condiviso nelle comunità, in conseguenza dell ingresso di immigrati in Italia percezione di una lingua percezione delle

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

L ESAME PER LA PATENTE

L ESAME PER LA PATENTE L ESAME PER LA PATENTE Abdelkrim.: Ciao, Mario. Mario: Ciao, Abdelkrim. Dove vai? Abdelkrim: Sono stato a fare l esame per la patente. E tu? Mario: Vado a fare i documenti perché anch io devo fare la patente.

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Bambini. Università per Stranieri di Siena. per Stranieri di Siena Centro CILS : Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE

Dettagli

Aggettivi possessivi

Aggettivi possessivi mio, mia, miei, mie tuo, tua, tuoi, tue suo, sua, suoi, sue nostro, nostra, nostri, nostre vostro, vostra, vostri, vostre loro, loro, loro, loro Aggettivi possessivi L'aggettivo possessivo è sempre preceduto

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 17 Il Centro Territoriale Permanente In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui Centri Territoriali Permanenti per l istruzione e la formazione in età adulta parole

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani?

Rispondi alla domanda. Quali sono le differenze fra i programmi di studio americani e quelli italiani? I. Prova di comprensione di testi scritti. a) eggi attentamente il testo che segue. a nuova moda è studiare in America I giovani italiani sbarcano negli USA. Molti adolescenti non esitano a lasciare amici

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

VERBI SERVILI. Devo studiare. Studio. Può lavorare. Lavora. Vuole ballare. Balla. Uso dei verbi dovere, potere, volere

VERBI SERVILI. Devo studiare. Studio. Può lavorare. Lavora. Vuole ballare. Balla. Uso dei verbi dovere, potere, volere VERBI SERVILI I verbi servili hanno la funzione di "servire" o aiutare altri verbi. I verbi servili sono dovere, potere e volere e indicano obbligo, capacità e desiderio. ESEMPI: Devo studiare. Studio.

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI Associazione IBVA Centro Italiano per Tutti 02/49.52.46.00 italianopertutti@ibva.it www.ibva.it QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI 1. Dati generali Sesso: M F Età: meno di 20 a. 20-25

Dettagli

MA TU QUANTO SEI FAI?

MA TU QUANTO SEI FAI? MA TU QUANTO SEI FAI? 1. VALORIZZARE IL PASSATO PER UN FUTURO MIGLIORE a. Quante volte al mese vai a cercare notizie sulla storia del tuo paese/città nella biblioteca comunale? o 3 volte o 1 volta b. Ti

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

TEST D INGRESSO ITALIANO L2

TEST D INGRESSO ITALIANO L2 Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di paesi terzi 2007-2013 Annualità 2011 Azione 3 Convenzione di Sovvenzione N. 2011/FEI/PROG-100430 CUP: F33D12000380008 TEST D INGRESSO ITALIANO L2 Scuola

Dettagli

Il giro delle preposizioni

Il giro delle preposizioni Giochi 15 novembre 2014 Livello A Il giro delle preposizioni Istruzioni per l insegnante Focus grammaticale: pratica delle preposizioni di tempo (semplici ed articolate), di luogo (semplici ed articolate)

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N. 3 LA SCUOLA CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno, sono

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

UNITA Nº 04 AVERE INDICATIVO PRESENTE IN SEGRETERIA

UNITA Nº 04 AVERE INDICATIVO PRESENTE IN SEGRETERIA UNITA Nº 04 AVERE INDICATIVO PRESENTE IN SEGRETERIA La signorina Daniela Blum è in fila davanti alla segreteria per l`iscrizione a un corso di italiano. Finalmente è il suo turno. E permesso?. Posso entrare?

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

Biografia linguistica

Biografia linguistica EAQUALS-ALTE Biografia linguistica (Parte del Portfolio Europeo delle Lingue di EAQUALS-ALTE) I 1 BIOGRAFIA LINGUISTICA La Biografia linguistica è un documento da aggiornare nel tempo che attesta perché,

Dettagli

Italiano Test d ingresso

Italiano Test d ingresso Nome: Nazione: Nr. di telefono / E-mail : Come é venuto/a a conoscenza della F+U? Italiano Test d ingresso 1. Rispondere alle domande Come si chiama?. Di che nazionalità è?.. Ha già studiato l italiano?...

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA

COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA Comune di Cervia Comune di Ravenna Comune di Russi COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie Questo opuscolo è tradotto in 7 lingue:

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

Guida didattica all unità 8 Andiamo in vacanza!

Guida didattica all unità 8 Andiamo in vacanza! Guida didattica all unità 8 Andiamo in vacanza! 1. Proposta di articolazione dell unità 1. Come attività propedeutica, l insegnante svolge un attività di anticipazione, che può essere proposta in diverse

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli