Dirigente Superiore della Polizia di Stato Dr. Domenico VULPIANI Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dirigente Superiore della Polizia di Stato Dr. Domenico VULPIANI Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni"

Transcript

1 FORUM P.A ^ MOSTRA CONVEGNO DEI SERVIZI AI CITTADINI E ALLE IMPRESE Nuova Fiera di Roma Maggio 2007 Dirigente Superiore della Polizia di Stato Dr. Domenico VULPIANI Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni Roma, 23 maggio 2007

2 La Polizia delle Comunicazioni SERVIZIO POLIZIA DELLE COMUNICAZIONI 1^DIVISIONE Dott. Claudio CAROSELLI Strategie di impiego delle risorse umane e strumentali assegnate agli Uffici periferici; Progetto Sicurezza Uffici Postali; Convenzioni con Università; AAMS Giochi on-line monopoli di Stato; Rapporti Ministero delle Comunicazioni. 2^DIVISIONE Dott. Maurizio MASCIOPINTO CNCPO Centro Nazionale per il Contrasto della Pedopornografia on-line Commissariato Virtuale CNAIPIC Dott. Sergio MARIOTTI Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche SEZIONE DISTACCATA PRESSO L AUTORITA PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

3 Come è articolata la Polizia Postale e delle Comunicazioni sul territorio nazionale 19 COMPARTIMENTI REGIONALI 77 SEZIONI TERRITORIALI Forza effettiva 1884 Compartimenti Polizia Postale Sezioni della Polizia Postale

4 La Polizia delle Comunicazioni COMPETENZE DELLA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI: Pedofilia on-line Protezione infrastrutture critiche Cyberterrorismo Copyright Pirateria satellitare Sorveglianza del mercato (D.lgs 269/2001) E-Commerce Hacking Reati postali e falsi filatelici Controllo radio frequenze Giochi e scommesse on line (legge 266/ 05) Collaborazione operativa con Forze di Polizia straniere (h 24 seven days) Computer forensic

5 Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche C.N.A.I.P.I.C. art. 7 bis legge 31 luglio 2005, n. 155

6 Art. 7-bis della legge 31 luglio 2005, n. 155 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 27 luglio 2005, n. 144, recante misure urgenti per il contrasto del terrorismo internazionale. Sicurezza telematica 1. Ferme restando le competenze dei Servizi informativi e di sicurezza, di cui agli articoli 4 e 6 della legge 24 ottobre 1977, n. 801, l'organo del Ministero dell'interno per la sicurezza e per la regolarità dei servizi di telecomunicazione * assicura i servizi di protezione informatica delle infrastrutture critiche informatizzate di interesse nazionale individuate con decreto del Ministro dell'interno, operando mediante collegamenti telematici definiti con apposite convenzioni con i responsabili delle strutture interessate. * Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni

7 INDIVIDUAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE CRITICHE NAZIONALI Con decreto del Ministro dell Interno, già predisposto in bozza, saranno individuate le Infrastrutture Critiche tra: Gli organi costituzionali e a rilevanza costituzionale Ministeri, Agenzie ed Enti operanti nei settori strategici Società partecipate da Stato, Regioni e Comuni in aree metropolitane importanti, operanti nei settori delle comunicazioni, trasporti ed energia

8 C.N.A.I.P.I.C Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche Art. 7 c.1 Legge 31 luglio 2005 nr. 155 Infrastrutture Infrastrutture Critiche Critiche Nazionali Nazionali Rete G8 24/7 PREVENZIONE - CONVENZIONI ISP ISP nazionali nazionali Network Network Operativo Operativo 24/7 24/7 Microsoft Microsoft Cisco Cisco Systems Systems Symantec Symantec McAfee McAfee ecc. ecc. C.N.A.I.P.I.C INTELLIGENCE REPRESSIONE Uffici Territoriali Polcom Autorità Autorità Giudiziaria Giudiziaria

9 CONVENZIONI IN ATTO CON LE INFRASTRUTTURE CRITICHE OPERANTI NEI SETTORI: Istituzionale Energia Trasporti Comunicazione Finanziario

10 G8 24/7 Network * * Il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni è il Punto di contatto Nazionale per le emergenze di Criminalità Informatica. Alla rete dei di contatto partecipano attualmente 48 Paesi.

11 IL COMMISSARIATO VIRTUALE Disponibile per il cittadino attraverso l indirizzo

12 IL COMMISSARIATO VIRTUALE Informazioni FAQ - Forum Segnalazioni Denuncia on - line CRIMINALITA INFORMATICA

La Polizia postale e le banche quali oppurtunità per un migliore servizio. Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia delle Comunicazioni

La Polizia postale e le banche quali oppurtunità per un migliore servizio. Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia delle Comunicazioni Convegno ANSSAIF La Polizia postale e le banche quali oppurtunità per un migliore servizio Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia delle Comunicazioni Vallombrosa, 22 23 settembre 2006 La

Dettagli

Strategie di sicurezza informatica per la Pubblica Amministrazione

Strategie di sicurezza informatica per la Pubblica Amministrazione Strategie di sicurezza informatica per la Pubblica Amministrazione Dott. Domenico VULPIANI Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni Roma, 4 Maggio 2006 LA SOCIETÀ DELL INFORMAZIONE

Dettagli

Internet ed aziende fenomeni criminali

Internet ed aziende fenomeni criminali Internet ed aziende fenomeni criminali ARGOMENTI o La Polizia Postale e delle Comunicazioni o Attacchi esterni criminalità informatica o spear phishing man in the middle - cryptolocker o Attacchi interni

Dettagli

Polizia Postale e delle Comunicazioni. INDAGINI DIGITALI Camerino 2 Maggio 2011

Polizia Postale e delle Comunicazioni. INDAGINI DIGITALI Camerino 2 Maggio 2011 INDAGINI DIGITALI Camerino 2 Maggio 2011 Decreto del Ministero dell Interno 30 Marzo 1998 istituisce SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Coordinamento operativo degli uffici periferici - Compartimenti;

Dettagli

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO La rete siamo noi Seminario organizzato dal CORECOM e Difensore Civico 19 maggio 2011 Ispettore Capo Luca Villani

Dettagli

La minaccia criminale informatica

La minaccia criminale informatica CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI DISTRETTUALI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA CORTE DI APPELLO DI ROMA INTERNET E DIRITTO: PROFILI PENALI E CIVILI NASCENTI DALL USO DELLA RETE

Dettagli

Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto

Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto CYBER RISK: RISCHI E TUTELA PER LE IMPRESE Confindustria Vicenza 26/02/2015 Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto Suddivisione territoriale Compartimenti e Sezioni

Dettagli

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE NELL ANNO 2013 LA POLIZIA DI STATO NEL 2013 Prevenzione e contrasto Chiamate al 113 : 7.248

Dettagli

Pedofilia e sicurezza delle reti. Le attività svolte e i risultati ottenuti

Pedofilia e sicurezza delle reti. Le attività svolte e i risultati ottenuti Pedofilia e sicurezza delle reti Le attività svolte e i risultati ottenuti Pedofilia e sicurezza delle reti Il contrasto alla pedofilia e in generale al crimine informatico rappresentano priorità per l

Dettagli

INTERNET conoscerne i pericoli

INTERNET conoscerne i pericoli INTERNET conoscerne i pericoli ARGOMENTI o la Polizia Postale e delle Comunicazioni o Cyber-stalker o Cyber child predators o Phishing e truffe o Pericoli attuali o le indagini della polizia giudiziaria

Dettagli

CONFERENCE ON NETWORK AND INFORMATION SECURITY POLITICAL AND TECHNICAL CHALLENGES

CONFERENCE ON NETWORK AND INFORMATION SECURITY POLITICAL AND TECHNICAL CHALLENGES CONFERENCE ON NETWORK AND INFORMATION SECURITY POLITICAL AND TECHNICAL CHALLENGES DOMENICO VULPIANI Head of the Postal and Communication Police Service Rome, 2-4 November 2005 1 The world isn't run by

Dettagli

Centro Nazionale per il Contrasto della pedopornografia on-line

Centro Nazionale per il Contrasto della pedopornografia on-line SERVIZIO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Centro Nazionale per il Contrasto della Pedopornografia Online Centro Nazionale per il Contrasto della pedopornografia on-line Legge 3 agosto1998 n. 269 Decreto

Dettagli

LA LOTTA ALLA PEDOPORNOGRAFIA IN RETE

LA LOTTA ALLA PEDOPORNOGRAFIA IN RETE LA LOTTA ALLA PEDOPORNOGRAFIA IN RETE Dott. Andrea Rossi Polizia postale e delle Comunicazioni Roma, 20 dicembre 2010 L ATTIVITA DI CONTRASTO DELLA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI attività di monitoraggio

Dettagli

UN PICCOLO INTERNET POINT IN RICEVITORIA? HappyNet 2006 ed alcuni utili consigli!

UN PICCOLO INTERNET POINT IN RICEVITORIA? HappyNet 2006 ed alcuni utili consigli! UN PICCOLO INTERNET POINT IN RICEVITORIA? HappyNet 2006 ed alcuni utili consigli! Conformità Modem e Computer Gli apparati utilizzati, computer e modem, collegati alla rete pubblica di telecomunicazioni

Dettagli

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI PER LA LOMBARDIA MILANO. I rischi nell uso dei nuovi mezzi di comunicazione

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI PER LA LOMBARDIA MILANO. I rischi nell uso dei nuovi mezzi di comunicazione POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI PER LA LOMBARDIA MILANO I rischi nell uso dei nuovi mezzi di comunicazione Phishing e criminalità informatica La Polizia Postale La

Dettagli

Polizia di Stato. Dove ci sono loro.. ci siamo anche noi. Compartimento Polizia delle Comunicazioni - Torino

Polizia di Stato. Dove ci sono loro.. ci siamo anche noi. Compartimento Polizia delle Comunicazioni - Torino Polizia di Stato Dove ci sono loro.. ci siamo anche noi Compartimento Polizia delle Comunicazioni - Torino LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Nascita Attività e competenze Diffusione sul territorio

Dettagli

Provincia di Roma Via IV Novembre, 119/A Roma

Provincia di Roma Via IV Novembre, 119/A Roma FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome VITALE ANGELO GABRIELE Telefono +39 06-67664717 Fax +39 06-67664729 E-mail a.vitale@provincia.roma.it Data di nascita 17/04/1964 ESPERIENZA

Dettagli

GLI ILLECITI COMMESSI ATTRAVERSO IL WEB FINALIZZATI AL FURTO D IDENTITA

GLI ILLECITI COMMESSI ATTRAVERSO IL WEB FINALIZZATI AL FURTO D IDENTITA GLI ILLECITI COMMESSI ATTRAVERSO IL WEB FINALIZZATI AL FURTO D IDENTITA Torino, 10 dicembre 2013 LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI 20 COMPARTIMENTI 80 SEZIONI 2000 OPERATORI Contrasto Reati Informatici

Dettagli

Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato

Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Prot. n. 1034/CGV Ministero dell economia e delle finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato Rimozione dei casi di offerta in assenza di autorizzazione, attraverso rete telematica, di giochi,

Dettagli

dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it Polizia di Stato

dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it Polizia di Stato dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE Polizia di Stato 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE

Dettagli

Vodafone Mobile Security e Sistema Paese

Vodafone Mobile Security e Sistema Paese Vodafone Mobile e Sistema Paese Presented by Massimo Simeone Operations & Privacy Roma, 25 Ottobre 2013 Vodafone nel mondo Ad oggi, 1 telefono su 5 è connesso alla rete Vodafone 2 La diffusione del Mobile

Dettagli

LA TUTELA DELLE TELECOMUNICAZIONI, AUDIOVISIVO, EDITORIA E SERVIZI POSTALI. Annalisa D Orazio Milano, 21 ottobre 2014

LA TUTELA DELLE TELECOMUNICAZIONI, AUDIOVISIVO, EDITORIA E SERVIZI POSTALI. Annalisa D Orazio Milano, 21 ottobre 2014 LA TUTELA DELLE TELECOMUNICAZIONI, AUDIOVISIVO, EDITORIA E SERVIZI POSTALI Annalisa D Orazio Milano, 21 ottobre 2014 Sommario 1. Chi siamo Istituzione e obiettivi Quadro comunitario (focus DDA) 2. Come

Dettagli

Internet e gli strumenti digitali Quali pericoli si corrono?

Internet e gli strumenti digitali Quali pericoli si corrono? Internet e gli strumenti digitali Quali pericoli si corrono? La rete, una grande opportunità per le aziende ma con quali rischi. Come difendersi? Dr.ssa Paola CAPOZZI, Dirigente Dr. Giuseppe ZUFFANTI,

Dettagli

ciò incrementare le forme di collaborazione basate su rapporti consolidati e veloci; perché è proprio nella lentezza delle indagini a estensione

ciò incrementare le forme di collaborazione basate su rapporti consolidati e veloci; perché è proprio nella lentezza delle indagini a estensione Presentazione La protezione delle infrastrutture critiche per le reti di telecomunicazione è un argomento importante per gli Stati moderni, nei quali si riscontra una progressiva trasformazione della società

Dettagli

il CLOUD a norma di legge

il CLOUD a norma di legge il CLOUD a norma di legge COS È IL CLOUD COMPUTING. Con il termine CLOUD COMPUTING, o semplicemente CLOUD, ci si riferisce a un insieme di tecnologie e di modalità di fruizione di servizi informatici che

Dettagli

CYBERCRIME DSG DIPARTIMENTO DI STUDI GIURIDICI. Sicurezza, Computer Forensics e Diritto dell Informatica. Corso di Formazione

CYBERCRIME DSG DIPARTIMENTO DI STUDI GIURIDICI. Sicurezza, Computer Forensics e Diritto dell Informatica. Corso di Formazione Corso di Formazione CYBERCRIME DSG DIPARTIMENTO DI STUDI GIURIDICI Sicurezza, Computer Forensics e Diritto dell Informatica Coordinatore Scientifico: Avv. Mario Luberto Sede ed orari Montegiardino (RSM)

Dettagli

LEGGE 6 AGOSTO 2015 N. 132

LEGGE 6 AGOSTO 2015 N. 132 LEGGE 6 AGOSTO 2015 N. 132 Conversione in legge, con modificazioni, del decretolegge 27 giugno 2015 n. 83 recante misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione

Dettagli

Comando Provinciale di Arezzo

Comando Provinciale di Arezzo GIOCO D AZZARDO Legislazione sul gioco d azzardo Auditorium Ospedale San Donato Arezzo, 09 maggio 2009 ASPETTI NORMATIVI La normativa di riferimento innanzitutto è il codice penale capo II sezione 1 artt.

Dettagli

Investigazione Criminale sul Web e Analisi Forense per la Prevenzione e il Contrasto dei reati di adescamento, pedofilia e persecuzione

Investigazione Criminale sul Web e Analisi Forense per la Prevenzione e il Contrasto dei reati di adescamento, pedofilia e persecuzione Dipartimento di Scienze Criminologiche Bando del Corso di Alta Formazione di Investigazione Criminale sul Web e Analisi Forense per la Prevenzione e il Contrasto dei reati di adescamento, pedofilia e persecuzione

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORTOLI' C O P I A

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORTOLI' C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORTOLI' C O P I A Affissa all'albo Pretorio il Rete WI-FI per la Città di Tortolì. Regolamento per l'accesso a Internet - Atto di Indirizzo. 31 Nr. Progr.

Dettagli

Piano Offerta Formativa (POF)

Piano Offerta Formativa (POF) Piano Offerta Formativa (POF) Anno 2008 / 2009 OPERA CICLI DI FORMAZIONE IN QUATTRO AREE AZIENDALI INDICE 1 AREA GIURIDICA Normativa PAGINA 2 Elementi di diritto per la sicurezza privata 3 Normativa del

Dettagli

Polizia Postale e delle Comunicazioni

Polizia Postale e delle Comunicazioni Polizia Postale e delle Comunicazioni 2010 Polizia Postale e delle Comunicazioni www.poliziadistato.it Nella società dell informazione in cui viviamo, la rete Internet costituisce un ingente patrimonio

Dettagli

A B I. BANCHE E SICUREZZA 2006 Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia di protezione. Roma, 6 e 7 Giugno 2006 Palazzo Altieri 2006

A B I. BANCHE E SICUREZZA 2006 Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia di protezione. Roma, 6 e 7 Giugno 2006 Palazzo Altieri 2006 A B I BANCHE E SICUREZZA 2006 Soluzioni, strumenti e metodologie per una nuova strategia di protezione Roma, 6 e 7 Giugno 2006 Palazzo Altieri 2006 Dr. Alessandro Carini Sezione Crimini Economici Divisione

Dettagli

PARTE 1: IL REATO INFORMATICO

PARTE 1: IL REATO INFORMATICO I PERICOLI DEL WEB PARTE 1: IL REATO INFORMATICO Quali sono gli aspetti culturali connessi con lo sviluppo dell Informatica? 1. Innnanzitutto la Dimensione Individuale, legata all impatto dell informatica

Dettagli

Polizia di Stato. attualità di oggi o pericolo di domani? Genova 11 febbraio 2013 CYBER CRIME. Compartimento di Genova. Chi siamo.

Polizia di Stato. attualità di oggi o pericolo di domani? Genova 11 febbraio 2013 CYBER CRIME. Compartimento di Genova. Chi siamo. Polizia di Stato attualità di oggi o pericolo di domani? Genova 11 febbraio 2013 Polizia Postale e delle Comunicazioni Chi Chisiamo siamo Legge istitutiva della specialità: L. 1 aprile 1981, n. 121 Tutela

Dettagli

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC]

[SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Anno Accademico 2008/2009 [SICUREZZA INFORMATICA E COMPUTER FORENSIC] Master di primo livello [Sicurezza Informatica e Computer Forensic] 1 Master di primo livello in Sicurezza Informatica e Computer Forensic

Dettagli

Forensic meeting. Roma 11 Settembre 2013 Hotel dei Congressi - Viale Shakespeare 29 (EUR) Milano 12 Settembre 2013 Hotel Concorde - Viale Monza 132

Forensic meeting. Roma 11 Settembre 2013 Hotel dei Congressi - Viale Shakespeare 29 (EUR) Milano 12 Settembre 2013 Hotel Concorde - Viale Monza 132 Forensic meeting Roma 11 Settembre 2013 Hotel dei Congressi - Viale Shakespeare 29 (EUR) Milano 12 Settembre 2013 Hotel Concorde - Viale Monza 132 4N6 S.R.L d intesa con l Associazione Europea Scienze

Dettagli

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA.

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA. CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze 31 Corso di Cooperazione Civile Militare (COCIM) DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA

Dettagli

Legge 12 luglio 2011, n. 112

Legge 12 luglio 2011, n. 112 Legge 12 luglio 2011, n. 112 Legge 12 luglio 2011, n. 112 (pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 19 luglio 2011, n. 166) Istituzione dell Autorità garante per l infanzia e l adolescenza.

Dettagli

I rischi della navigazione dei minori sulla rete Internet

I rischi della navigazione dei minori sulla rete Internet I rischi della navigazione dei minori sulla rete Internet Dott. Marco Valerio Cervellini Sost. Commissario della Polizia di Stato Responsabile dei progetti di educazione alla legalità e navigazione sicura

Dettagli

Camera dei Deputati 33 Senato della Repubblica

Camera dei Deputati 33 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 33 Senato della Repubblica la gestione è affidata al Centre for Protection of National Infrastructure (CPNI). Questa struttura lavora in stretto contatto con tutti i ministeri di riferimento,

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo VA : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro subordinato ai sensi degli artt. 14 comma 6 e 39 comma 9 del DPR. n. 394/99 e successive modifiche ed integrazioni Informazioni

Dettagli

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006).

Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). Legge 23 dicembre 2005, n. 266: Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2006). (Stralcio) Art. 1 (Omissis) 525. Il comma 6 dell articolo 110 del

Dettagli

CONFERENZA UNIFICATA. Roma 6 giugno 2012 ore 15.00. Informativa resa

CONFERENZA UNIFICATA. Roma 6 giugno 2012 ore 15.00. Informativa resa CONFERENZA UNIFICATA Roma 6 giugno 2012 ore 15.00 PUNTO O.D.G. ESITI Approvazione del verbale del 10 maggio 2012 Approvati 1) Informativa in merito alla consultazione pubblica per l adozione di provvedimenti

Dettagli

Indice. Introduzione... Pag. 5 CAPITOLO PRIMO LA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA

Indice. Introduzione... Pag. 5 CAPITOLO PRIMO LA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA Indice Introduzione... Pag. 5 CAPITOLO PRIMO LA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA Premessa... «17 La criminalità organizzata nel mondo...» 20 Stati Uniti Cosa Nostra...» 22 Cina - Le Triadi...» 24 Cina - I Tong...»

Dettagli

Il mondo dei social network

Il mondo dei social network Il mondo dei social network ( in particolare) Prof. Danilo Piazza Premessa Il presente documento è una sintesi dell incontro svolto in presenza. Come tale esso diventa significativamente fruibile avendo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN GIORNALISMO INVESTIGATIVO

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN GIORNALISMO INVESTIGATIVO D.R. n.1033/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma UNINT In collaborazione con Misteri d Italia - Archivio Storico e Giornalistico C.E.A.S. - Centro Alti Studi per la lotta al terrorismo e

Dettagli

La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo. Flavia Zappa

La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo. Flavia Zappa La Criminalità Informatica e i Rischi per l'economia e le Imprese a Livello Italiano ed Europeo Flavia Zappa Metodologia della ricerca Analisi dei risultati Individuazione vulnerabilità delle PMI e necessità

Dettagli

Giunta regionale Gabinetto del Presidente della Giunta

Giunta regionale Gabinetto del Presidente della Giunta Giunta regionale Gabinetto del Presidente della Giunta Servizio Affari Istituzionali e delle Autonomie Locali TIPO ANNO NUMERO Reg. 2007 del 27 giugno 2007 Alla Comunità Montana.. A mezzo fax OGGETTO:

Dettagli

Questura di Bergamo FESTA DELLA POLIZIA 22 MAGGIO 2015 LA SICUREZZA IN CIFRE

Questura di Bergamo FESTA DELLA POLIZIA 22 MAGGIO 2015 LA SICUREZZA IN CIFRE Questura di Bergamo FESTA DELLA POLIZIA 22 MAGGIO 2015 LA SICUREZZA IN CIFRE 2 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO 3 REATI REGISTRATI NELLA PROVINCIA DI BERGAMO 01/05/2013 30/04/2014

Dettagli

www.dirittoambiente.net

www.dirittoambiente.net Le risposte ai quesiti pubblicati sul nostro sito non hanno alcun valore ufficiale e/o legale e sono redatte per soli fini di dibattito culturale e scientifico, come contributo teorico generale senza pretesa

Dettagli

Informazioni generali

Informazioni generali Modulo Z2 : Domanda di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi dell'art. 26 T.U. Immigrazione e dell'art. 39, comma 9, del D.P.R. n. 394/99 e successive modifiche

Dettagli

PROCEDURA UTILIZZO PORTALE DEI REFERTI LABORATORIO ANALISI AZIENDALE

PROCEDURA UTILIZZO PORTALE DEI REFERTI LABORATORIO ANALISI AZIENDALE SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA PROCEDURA UTILIZZO PORTALE DEI REFERTI LABORATORIO ANALISI AZIENDALE Procedura Dipartimento Servizio Diagnostici di Laboratorio P.DSDL.DOC.01 Em. 0 del 24 agosto 2012

Dettagli

DECRETI PRESIDENZIALI

DECRETI PRESIDENZIALI DECRETI PRESIDENZIALI DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 24 gennaio 2013. Direttiva recante indirizzi per la protezione cibernetica e la sicurezza informatica nazionale. IL PRESIDENTE DEL

Dettagli

ORDINANZA n. 33 del 31 agosto 2012

ORDINANZA n. 33 del 31 agosto 2012 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 ORDINANZA n. 33 del 31 agosto 2012 Riparto per l assegnazione alle Unioni di comuni delle risorse previste

Dettagli

Il monitoraggio della rete web per i reati a sfondo sessuale e pedo-pornografico

Il monitoraggio della rete web per i reati a sfondo sessuale e pedo-pornografico Il monitoraggio della rete web per i reati a sfondo sessuale e pedo-pornografico Uno degli strumenti innovativi introdotti dalla legge n. 269/98 riguarda l attività di investigazione rivolta alla prevenzione

Dettagli

POLI L ZI Z A A DI D STAT A O

POLI L ZI Z A A DI D STAT A O POLIZIA DI STATO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Social Network e diffamazione online LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Nascita nel 1981 con la riforma della Polizia di Stato Diffusione sul

Dettagli

Il ruolo di AAMS nel governo dei giochi ( 1 )

Il ruolo di AAMS nel governo dei giochi ( 1 ) Il ruolo di AAMS nel governo dei giochi ( 1 ) Ente cui è attribuita la riserva Governance Esercizio Scelte politiche Art. 1 D.Lvo. 496 del 14/4/48 L'organizzazione e l'esercizio di giuochi di abilità e

Dettagli

3. Accesso alle reti telematiche attraverso postazioni non vigilate. 4. Accesso alle reti telematiche attraverso tecnologia senza fili.

3. Accesso alle reti telematiche attraverso postazioni non vigilate. 4. Accesso alle reti telematiche attraverso tecnologia senza fili. Pagina 1 di 5 Leggi d'italia D.M. 16-8-2005 Misure di preventiva acquisizione di dati anagrafici dei soggetti che utilizzano postazioni pubbliche non vigilate per comunicazioni telematiche ovvero punti

Dettagli

CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO

CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO CONVENZIONE PER LA PREVENZIONE DEI CRIMINI INFORMATICI IN DANNO DEI SISTEMI E SERVIZI DI HOME BANKING E MONETICA DI BANCA POPOLARE DI MILANO Il Ministero dell Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza,

Dettagli

Utilizzare IDEM per controllare l'accesso wireless Quadro normativo e linee guida

Utilizzare IDEM per controllare l'accesso wireless Quadro normativo e linee guida Utilizzare IDEM per controllare l'accesso wireless Quadro normativo e linee guida Alessandro Bogliolo Università di Urbino CTS IDEM alessandro.bogliolo@uniurb.it Premessa Tavolo Tecnico Università Digitale

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della Giustizia. per

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della Giustizia. per PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della Giustizia per l innovazione digitale nella Giustizia Roma, 26 novembre 2008 Finalità Realizzare

Dettagli

DIRITTO DELL INFORMATIVA E DELLE NUOVE TECNOLOGIE

DIRITTO DELL INFORMATIVA E DELLE NUOVE TECNOLOGIE corso di DIRITTO DELL INFORMATIVA E DELLE NUOVE TECNOLOGIE A.A. 2015/2016 INFRASTRUTTURE CRITICHE INFORMATIZZATE: vulnerabilità e prospettive di Pietro Lucania critical infrastructures critical information

Dettagli

ESTRATTI DALLA LEGGE DI CONVERSIONE, CON MODIFICAZIONI, DEL DECRETO- LEGGE 18 2012, 179, RECANTE ULTERIORI MISURE URGENTI PER LA CRESCITA DEL PAESE

ESTRATTI DALLA LEGGE DI CONVERSIONE, CON MODIFICAZIONI, DEL DECRETO- LEGGE 18 2012, 179, RECANTE ULTERIORI MISURE URGENTI PER LA CRESCITA DEL PAESE ESTRATTI DALLA LEGGE DI CONVERSIONE, CON MODIFICAZIONI, DEL DECRETO- LEGGE 18 ottobre 2012, n. 179, RECANTE ULTERIORI MISURE URGENTI PER LA CRESCITA DEL PAESE (Testo approvato in via definitiva dalla Camera

Dettagli

DEZZANI GIUSEPPE DATI PERSONALI ISTRUZIONE ATTIVITA. Nato : Bagnolo Piemonte (CN) 31/03/1969

DEZZANI GIUSEPPE DATI PERSONALI ISTRUZIONE ATTIVITA. Nato : Bagnolo Piemonte (CN) 31/03/1969 DEZZANI GIUSEPPE DATI PERSONALI Nato : Bagnolo Piemonte (CN) 31/03/1969 Domiciliato presso lo Studio : Digital Forensics Bureau Studio Associato - 10095 Grugliasco (TORINO) Str. del Portone, 10 Recapito

Dettagli

Comune di Monticello Brianza

Comune di Monticello Brianza REGOLAMENTO PER DISCIPLINARE L UTILIZZO DELLA RETE INTERNET TRAMITE TECNOLOGIA WIRELESS FIDELITY (WI-FI) Art. 1. Finalità del servizio Il servizio di connessione alla rete Internet mediante l utilizzo

Dettagli

Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015

Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015 Determina Ufficio Segreteria n 1 del 13.02.2015 Adozione del Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni on line. IL SEGRETARIO COMUNALE Visto

Dettagli

U.E. Servizio di Polizia Provinciale e Protezione Civile

U.E. Servizio di Polizia Provinciale e Protezione Civile F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CARDILLI MARCO Telefono 06/67665262 Fax 06/67665253 E-mail m.cardilli@provincia.roma.it Data di nascita 15.08.1966

Dettagli

Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della giustizia, d ora innanzi congiuntamente definite le Parti VISTO

Il Ministro per la pubblica amministrazione e l innovazione e il Ministro della giustizia, d ora innanzi congiuntamente definite le Parti VISTO Giustizia e programmi di innovazione digitale: al via i tribunali on-line Ministero della Giustizia, protocollo d'intesa 26.11.2008 Siglato un accordo tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e

Dettagli

Fanno parte della Collana TRENTINOFAMIGLIA :

Fanno parte della Collana TRENTINOFAMIGLIA : La collana TRENTINOFAMIGLIA è un iniziativa del Progetto Speciale Coordinamento politiche familiari e di sostegno alla natalità atta ad informare sui progetti in atto in Provincia di Trento e a raccogliere

Dettagli

GLI ILLECITI COMMESSI ATTRAVERSO IL WEB FINALIZZATI AL FURTO D IDENTITAD

GLI ILLECITI COMMESSI ATTRAVERSO IL WEB FINALIZZATI AL FURTO D IDENTITAD GLI ILLECITI COMMESSI ATTRAVERSO IL WEB FINALIZZATI AL FURTO D IDENTITAD IDENTITA Torino, 10 dicembre 2013 LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI 20 COMPARTIMENTI 80 SEZIONI 2000 OPERATORI Contrasto

Dettagli

Approvato con Deliberazione di. Regolamento Comunale. C.C. n. 17 del 17/03/2016 PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO WI-FI DEL COMUNE DI BONATE SOPRA

Approvato con Deliberazione di. Regolamento Comunale. C.C. n. 17 del 17/03/2016 PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO WI-FI DEL COMUNE DI BONATE SOPRA Approvato con Deliberazione di C.C. n. 17 del 17/03/2016 Regolamento Comunale PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO WI-FI DEL COMUNE DI BONATE SOPRA Sommario CAPO I: PRINCIPI GENERALI, FINALITA E AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

Sistema per il controllo elettronico delle persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari (art. 275bis cpp) Tribunale di Firenze

Sistema per il controllo elettronico delle persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari (art. 275bis cpp) Tribunale di Firenze GRUPPO TELECOM ITALIA Braccialetto Elettronico Sistema per il controllo elettronico delle persone sottoposte alla misura degli arresti domiciliari (art. 275bis cpp) Tribunale di Firenze Il Braccialetto

Dettagli

DISCIPLINARE AI SENSI DELL ART. 6 DEL DECRETO MINISTERIALE 15 SETTEMBRE 2009, N. 154

DISCIPLINARE AI SENSI DELL ART. 6 DEL DECRETO MINISTERIALE 15 SETTEMBRE 2009, N. 154 DISCIPLINARE AI SENSI DELL ART. 6 DEL DECRETO MINISTERIALE 15 SETTEMBRE 2009, N. 154 PERCORSO NORMATIVO Art. 18, co. 1 e 2 del DL 27/07/05, n. 144, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. 2010/ 43745 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA RISULTATO FINALE ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

UFFICIO MINORI Questura di PADOVA

UFFICIO MINORI Questura di PADOVA UFFICIO MINORI Questura di PADOVA Web in cattedra a cura della Dr.ssa Nicoletta Bisello Ispettore Capo della Polizia di Stato ATTIVITA DELL UFFICIO MINORI Pronto soccorso per i problemi dei minori e delle

Dettagli

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI : EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI Messaggero Telegrafo Telefono Televisione Internet Comunicazioni satellitari 1 VANTAGGI DELL'EVOLUZIONE Velocità delle comunicazioni Accesso a varie informazioni Scambio

Dettagli

Il lavoro del nuovo esecutivo in materia di giochi e scommesse. Di Stefano Sbordoni

Il lavoro del nuovo esecutivo in materia di giochi e scommesse. Di Stefano Sbordoni Dl fiscale. Versamento Preu con F24, tassa sulla vincite e requisiti antimafia. Tutte le modifiche per il settore giochi In: Politica, Primopiano 4 aprile 2012-16:47 Le peculiarietà del sistema concessorio.

Dettagli

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNITA MONTANA DEL PINEROLESE EX VALLI CHISONE E GERMANASCA PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE AGGIORNAMENTO 2011 Allegato 12 ELENCO DEI RIFERIMENTI NORMATIVI

Dettagli

La recente normativa in tema di data retention

La recente normativa in tema di data retention Security Summit Roma 11 giugno 2009 La recente normativa in tema di data retention Stefano Aterno Docente informatica giuridica La Sapienza di Roma www.studioaterno.it La normativa in vigore: in Italia

Dettagli

LEGGE SUL FEMMINICIDIO

LEGGE SUL FEMMINICIDIO a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 375 LEGGE SUL FEMMINICIDIO 11 Ottobre 2013 Decreto-legge 14 agosto 2013, n. 93 in materia

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE

CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE DS11 n. 0 Del Fascicolo OGGETTO: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA TRAMITE COTTIMO FIDUCIARIO

Dettagli

Tavola rotonda: Gioco, intrattenimenti e Criminalità. Vice Questore Aggiunto MARTINO Marco Centro Congressi Torino Incontra 21 maggio 2009

Tavola rotonda: Gioco, intrattenimenti e Criminalità. Vice Questore Aggiunto MARTINO Marco Centro Congressi Torino Incontra 21 maggio 2009 Tavola rotonda: Gioco, intrattenimenti e Criminalità Vice Questore Aggiunto MARTINO Marco Centro Congressi Torino Incontra 21 maggio 2009 UNICO FINE: PROFITTO Situazione attuale: Il contrasto al crimine

Dettagli

delle altre norme?) Seminarioe CorsosullaPrivacy Ottobre-Novembre 2006 Università di Verona Giovanni Michele Bianco

delle altre norme?) Seminarioe CorsosullaPrivacy Ottobre-Novembre 2006 Università di Verona Giovanni Michele Bianco Il Documento Programmatico di Sicurezza (ovvero, possiamo disinteressarci della Privacy e delle altre norme?) Seminarioe CorsosullaPrivacy Ottobre-Novembre 2006 Università di Verona Giovanni Michele Bianco

Dettagli

BIOGRAFIA DI CSI, SUI RAPPORTI ISTITUZIONALI

BIOGRAFIA DI CSI, SUI RAPPORTI ISTITUZIONALI CSI- PERITI E CONSULENTI FORENSI ITALIA, 50142 FIRENZE, VIA PONTASSIEVE 29 Presidente: Saverio Fortunato (Specialista in Criminologia Clinica, Docente Università Ludes di Lugano) Vicepresidente: Marco

Dettagli

La Polizia e i giovani

La Polizia e i giovani Questura di Napoli La Polizia e i giovani a cura dell Ufficio Relazioni Esterne della Questura di Napoli 1. Incontri nelle scuole Educazione alla legalità La Questura di Napoli programma, per la durata

Dettagli

INDICE. Capitolo 1 IL PROCESSO DI INFORMATIZZAZIONE DELLA AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA

INDICE. Capitolo 1 IL PROCESSO DI INFORMATIZZAZIONE DELLA AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA INDICE Presentazione di Floretta Rolleri... Prefazione di Donato Antonio Limone... Premessa... v vii xvii Capitolo 1 IL PROCESSO DI INFORMATIZZAZIONE DELLA AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA 1.1. Leorigini...

Dettagli

La Sicurezza nel Territorio Nazionale. Quadro generale e le pertinenti attività della Polizia di Stato

La Sicurezza nel Territorio Nazionale. Quadro generale e le pertinenti attività della Polizia di Stato La Sicurezza nel Territorio Nazionale Quadro generale e le pertinenti attività della Polizia di Stato 1 2 PREVENZIONE : Attività informativa Enti preposti Attività controllo territorio PCCT; Poliziotto/

Dettagli

Istruzioni di compilazione

Istruzioni di compilazione Modulo LS2 : Domanda di verifica della sussistenza di una quota per lavoro autonomo e di certificazione attestante il possesso di requisiti per lavoro autonomo ai sensi degli articoli 26 e 9 T.U. Immigrazione

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 10 dicembre 2012 Disciplina della prova di controllo delle cognizioni e di verifica delle capacità e dei comportamenti per il conseguimento della

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI

GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI GUIDA AI SERVIZI DEL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI RIMINI AI QUALI CI SI PUÒ RIVOLGERE PER AVERE INFORMAZIONI O CHIEDERE AIUTO PER PROBLEMATICHE LEGATE ALL USO DI INTERNET (lesione della privacy cyberbullismo

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA

COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA COMUNE DI SAN GIORGIO DELLA RICHINVELDA PROVINCIA DI PORDENONE COPIA ANNO 2015 N. 22 del REGISTRO DELIBERE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: "ART. 9 COMMA 7 D.L. 18 OTTOBRE 2012,

Dettagli

POLIZIA DI STATO Questura di Udine. Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell Immigrazione

POLIZIA DI STATO Questura di Udine. Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell Immigrazione POLIZIA DI STATO Questura di Udine Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale e dell Immigrazione Norme principali di riferimento in materia di scommesse e gioco Testo Unico delle Leggi di Pubblica

Dettagli

INTERVENTO PRINCIPALE Roberto Zardinoni Vice President Software IBM EMEA South Region

INTERVENTO PRINCIPALE Roberto Zardinoni Vice President Software IBM EMEA South Region DISCORSO D APERTURA Ing. Luisa Franchina Direttore Generale dell Istituto Superiore delle Comunicazioni e delle Tecnologie dell Informazione al ministero delle comunicazioni INTERVENTO PRINCIPALE Roberto

Dettagli

SERIE GENERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 16 giugno 2009 AVVISO ALLE AMMINISTRAZIONI

SERIE GENERALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Martedì, 16 giugno 2009 AVVISO ALLE AMMINISTRAZIONI SERIE GENERALE Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma Anno 150 - Numero 137 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA PARTE PRIMA Roma - Martedì, 16 giugno

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Bertinoro Provincia di Forlì-Cesena PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni

Dettagli

Il nuovo CAD in pillole

Il nuovo CAD in pillole Di 14 gennaio 2001 Il 10 gennaio 2011 è stato pubblicato il G.U. il d.lsg. 235/2010 Nuovo Codice dell Amministrazione Digitale Ecco cosa cambia 2 Il Nuovo CAD: Sancisce nuovi diritti 1. Diritto all uso

Dettagli

CYBERCRIME E CLOUD COMPUTING

CYBERCRIME E CLOUD COMPUTING CYBERCRIME E CLOUD COMPUTING UN RECENTE STUDIO COMUNITARIO TRA EVOLUZIONE NORMATIVA E PROSPETTIVE Luca Di Majo La Direzione Generale sulle politiche interne in seno al Parlamento Europeo ha recentemente

Dettagli

LA SOCIETÀ E COMPLIANCE DAILY CONTROL

LA SOCIETÀ E COMPLIANCE DAILY CONTROL LA SOCIETÀ E COMPLIANCE DAILY CONTROL SGR CONSULTING SA è una società svizzera indipendente con sede a Lugano, attiva nelle tematiche compliance, antiriciclaggio e whistleblowing in numerosi paesi europei.

Dettagli