REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA"

Transcript

1 \ u.o.e. Atti e Procedim~1#.ridi,CO Amm,vi contrattie~ REGIONE LAZIO AZIENDA OSPEDALIERA COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. 1-0 I ~C, DEL 2 O GEM Oggetto: Beni e servizi. Affidamento della fornitura in noleggio con opzione di riscatto finale di un up grade del sistema Storage del Data Ccnter dell' Azienda Ospedaliera e relativo servizio di assistenza e manutenzione per 36 mesi alla ditta Webkorner Srt, a seguito di richiesta di offerta lanciata su Mercato Elettronico della P.A. gestito da Consip S.P.A. 1m orto ,00 IV A esclusa. Esercizio 20 Il Centro di Costo Sottoconto no Budget: - Assegnato - Utilizzato - Presente Atto Residuo Ovvero schema allegato Conto Macro 1 sub ,00 D V.O.C. PROPONENTE SISTEMAINFORMA TIVO, SlSTEMA DI REPORTING AZIENDALE ED I.C.T. /'.~1/fd(rlMfn(]fg4~ Estensore Il Responsabile del procedimento Dott. Gianpiero Guerrieri Data )'2,.0) ~.M Firma Il Direttore Aggiunto Dott. Gia Data J~).O A.lo)}. Firma.ero Guerrieri )1 I Scostamento Bnd et NO ~ SI D Funzionario addett al nt allo i Budget PARERE DEL DIRETTORE DI AREA COORDINAMENTO DEI PROCESSI GESTIONALI: Data _ IL DIRETTORE DI AREA PARERE DEL DIRETTORE SANITARIO f-~~ PARERE~~RATlVO, Data nte deliberazione si compone di no 27 di cui no di pagine di allegati ---_._- -_._--- che ne formano parte integrante e sostanziale. Azienda Ospednliern "Complesso Ospcdnliero San Gio\'anni Addolorata'. Via dell'amba Aradam, ROMA - Td 0(, Fax C.F. e p, IVA Cod, Allività LR. Lal-io 1(,.06,94, n D.G.R. Lazio 30.06,94, n. 5163

2 U.O.C.Atti e Proced~ Gi~ridicoAmm.vi Contra~oni Il DIRETTORE DELLA U.O.C. SISTEMA INFORMATIVO, SISTEMA DI REPORTING AZIENDALE ED I.C. T. VISTO PREMESSO li Decreto Legislativo 30 dicembre 1992/ n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni; che con delibera 1246/DG del questa azienda Ospedaliera ha preso atto del Decreto del Presidente della Regione Lazio in qualità di Commissario ad acta n. U0005 del e della circolare attuativa n del , e per l'effetto si è impegnata ad utilizzare, per gli acquisti relativi a beni e servizi per il fabbisogno dell'azienda Ospedaliera al di sotto della soglia comunitaria, con decorrenza , il mercato elettronico gestito da Consip Spa sul sito che il è scaduto il contratto stipulato con Telecom Italia Spa per la fornitura, tra l'altro, di Server e di uno Storage Area Network, aggiudicato con deliberazione n. 1644/DG del 22.11,2006 a seguito di espletamento di procedura di gara nella forma della licitazione privata (bando di gara n. 2006/2) che il suddetto contratto prevedeva anche il servizio di assistenza e manutenzione dell' apparecchiatura informatica oggetto di gara; che nel corso dell'anno 2010 si è andata delineando l'insufficienza della capacità del sistema informatico aziendale a fronte del progressivo e costante aumento del volume delle attività istituzionali da esso gestite, nonché il fisiologico processo di obsolescenza delle apparecchiature hardware e dei sistemi software, adattati ed integrati attraverso successivi interventi anche, tra l'altro, ai fini del recepimento delle nuove disposizioni in materia di digitalizzazione, sicurezza, di dematerializzazione ed informatizzazione; che questo nuovo sistema, rispetto allo Storage HP EVA 4000 che è stato inizialmente acquistato con una capacità di 4 TB, potenzierà la capacità di archiviazione fino a 30 TB complessivi; che la maggior capacità consentirà a questa Azienda Ospedaliera di ampliare considerevolmente gli spazi di archiviazione dei dati per ogni singolo utente, nonché le relative caselle di posta elettronica, oltre che a consentire una corretta archiviazione dei database e dei documenti digitalizzati; che l'aggiornamento dello 5torage HP EVA 4000 consentirà di ampliare la connettività degli attuali 28 server a 48 server fisici, migliorando sensibilmente le performance di accesso ai dati; che, vista l'estrema criticità rappresentata dall'archiviazione di tutti i dati aziendali su tale struttura, si rende necessario avere un supporto professionale e qualificato attraverso personale / cert.ificato nella misura di 36 giornate da erogare nell'arco di W anni; ~ v.o.c. proponente Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reportin Aziendale ed l. C. T. l ~,

3 u.o.e. Atti e proce~i. iuridico Amm.v,. Conlratti che si rende necessarioavere un servizio di migrazione di tutti; dati archiviati attualmente nelle diverse basi dati sul nuovo sistema di archiviazione; che nel corso dell'anno 2010 il sistema centrale in cui sono immagazzinati i dati (Storage HP) si è attestato su un livello di affidabilità assolutamente insufficiente a causa della scarsa disponibilità di spazio residuo, con il rischio di blocco di sistema e impossibilità di accedere all'assistenza mettendo a serio rischio la continuità di tutti i servizi informatici gestiti dall'archivio centrale; che, pertanto, il Direttore della u.o.e. Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed I. C.T. ha predisposto una richiesta di offerta da lanciarsi sul Mercato Elettronico della Pubblica Ammnistrazione per la fornitura in noleggio con opzione di riscatto finale di un upgrade del sistema Storage (EVA 4000) del Data Center dell'azienda Ospedaliera e relativo servizio di assistenza e manutenzione per 36 mesi, da aggiudicarsi con il criterio del prezzo più basso, per un importo presunto di fornitura di ,00 +IVA Ioni che la suddetta richiesta di offerta R.d.O. è così costituita: ;, R.D.O. n del 26, CIG N A3 }:> Condizioni Particolari di contratto per la fornitura di un upgrade del sistema Storage (EVA 4000) del Data Center Aziendale dell'azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata );;o Disciplinare Tecnico ;, Verbale di Sopralluogo che si allegano alla presente deliberazione e ne costituiscono parte integrante e sostanziale (allegati rispettivamente n.l n.2 n.3 e na); che tale documentazione è stata pubblicata nell'ambito del sistema elettronico gestito dalla Consip S.p.A. per l'attivazione della procedura prevista dal Mercato Elettronico della P.A., con richiesta di offerta R.d.O. n , che è stata telematicamente inviata in data nelle forme previste alle seguenti società, presenti ed iscritte nell'archivio anagrafico del MEPA quali fornitrici di tali beni: o Comedata Via A.Olivetti 24/26 Roma; o R1 Via Monte Carmelo 5 Roma; o Converge Via Mentore Maggini 1 Roma; o H.M.S. SIPAC spa V.le Milanofiori Strada 1 Palazzo F1 Assago (MI); o HMS IT spa V.le Schiavonetti 270 C Roma; o Prisma spa Via Tar Pagnotta 94 Roma; o Webkorner srl Via della Farnia 2 Montevarchi (AR) che è stato fissato il termine della presentazione delle offerte alla data del e prorogata al 17, ore a causa, di disservizi presenti sul MEPA; ~ ~ U.O.c. proponente Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reportin Aziendale ed I. C. T. 2

4 CONSIDERATO U,O.e. Atti e Pro~dimehbJ.ridi~Amm.vi Contratti e~ che al suddetto termine di scadenza per la presentazione delle offerte hanno risposto all'invito le sotto indicate ditte: o Webkarner srl Via della Farnia 2 Montevarchi (AR) con proposta n o HMS IT spa V.le Schiavonetti 270 C Roma con proposta n ; che il Direttore della U.O.c. Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed I.C.T ha accertato che la medesima procedura informatica consente il confronto delle proposte presentate in via elettronica e firmate digitalmente, dal quale è risultato che l'offerta economica migliore è stata quella presentata dalla società Webkorner srl, la cui offerta economica è pari ad un importo di ,00 IVA esclusa, come da riepilo90 economico Consip che si allega alla delibera e ne fa parte integrante (allegato n. 5) ; che, la proposta n della ditta Webkorner srl (allegato n. 6) è risultata conforme a quanto richiesto dalle Condizioni Particolari di Contratto e che la relativa offerta economica è dettagliatamente descritta nell' allegato documento n, WKR.AS- PA/13.12/0SG.5TO del 13. dicembre 2010, quale parte integrante della proposta stessa. che la ditta Webkorner srl a seguito dell' aggiudicazione prov,visoria ha provveduto ad inoltrare a questa Direzione la documentazione richiesta ad attestazione delle dichiarazioni fatte in sede di gara; " che suddetta documentazione risulta regolare; RITENUTO che è indispensabile dotare l'azienda sia di un aggiornamento del sistema Storage ai fini del funzionamento del sistema informatico aziendale, nonché della relativa manutenzione ed assistenza a garanzia della continuità dei servizi; di aggiudicare, in via definitiva la fornitura in noleggio con opzione di riscatto finale di un upgrade del sistema Storage del Data Center Aziendale e relativo servizio di assistenza e manutenzione della durata di 36 mesi, RdO n CIG N A3 alla ditta Webkorner srl sede Legale Via della Farnia Montevarchi (AR) C.F. e P.IVA per l'importo complessivo di ,00 IVA esclusa pari ad ,00 IVA inclusa, cosi come da proposta n e offerta economica WKR.AS- PA/13.12/0SG.5TO del 13 dicembre 2010 della ditta medesima agli atti della Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed I.C.T.; ATTESTATO che il presente provvedimento, a seguito dell'istruttoria effettuata, nella forma e nella sostanza è totalmente legittimo e utile per il servizio pubblico, ai sensi dell'art. 1 della legge 20/94 e successive modifiche ed integrazioni, nonché alla stregua dei criteri d~' [ economicità e di efficacia di cui all'art. 1 della legge 241/90 successive modifiche ed integrazioni; ~ U,O.c. proponente Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reportin Aziendale ed I. C. T. 3

5 ATTESTATO ACCERTATO in particolare che il presente provvedimento è stato predisposto nel pieno rispetto delle indicazioni e dei vincoli stabiliti dai decreti del Commissario ad acta per la realizzazione del Piano di Rientro dal disavanzo del settore sanitario della Regione Lazio; che il Dr. Gianpiero Guerrieri, Direttore della U.O.c. Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed LC.T. è responsabile del procedimento relativo all'aggiudicazione alla ditta Webkorner srl della fornitura la fornitura di un upgrade del sistema 5torage del Data Center Aziendale e relativo servizio di assistenza e manutenzione della durata di 36 mesi; -che il Sig. Michele Micheli collaboratore tecnico professionale in organico presso la U,O.c. Sistemi Informativi, Sistemi di Reporting Aziendali ed Information Communication Technology, è responsabile dell'esecuzione del contratto per l'aggiudicazione alla ditta Webkorner srl della fornitura la fornitura di un upgrade del sistema Storage del Data Center Aziendale e relativo servizio di assistenza e manutenzione della durata di 36 mesi, in qualità di responsabile delle attività tecniche del Data Center e in assenza di dirigenti preposti a tale servizio PROPONE per i motivi dettagliatamente esposti in narrativa che costituiscono parte integrante e sostanziale del presente provvedimento: di aggiudicare in via definitiva la fornitura in noleggio con ozione di riscatto finale di un upgrade del sistema Storage del Data Center Aziendale e relativo servizio di assistenza e manutenzione della durata di 36 mesi, RdO n CIG N A3 alla ditta Webkorner srl sede Legale Via della Farnia Montevarchi (AR) C.F. e P.IVA per l'importo complessivo di ,00 IVA esclusa pari ad ,00 IVA inclusa, così come da proposta n e offerta economica WKR.AS- PA/13.12/0SG.STO del 13 dicembre 2010 della ditta medesima agli atti della Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed r.c.t.; di nominare il Sig. Michele Micheli collaboratore tecnico professionale in organico presso la U.O.c. Sistemi Informativi, Sistemi di Reporting Aziendali ed Information Communication Technology, responsabile dell'esecuzione del contratto per l'aggiudicazione alla ditta Webkorner srl della fornitura la fornitura di un upgrade del sistema Storage del Data Center Aziendale e relativo servizio di assistenza e manutenzione della durata di 36 mesi, in qualità di responsabile delle attività tecniche del Data Center e in assenza di dirigenti preposti a tale servizio; ~ 75Zu. O. C. proponente Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reportin Aziendale ed I. C. T. 4

6 u.o.e. Attie Procedimeh~urid~ Amm.vi Contratli~ Il complessivo onere di spesa pari ad ,00 IVA inclusa troverà riferimento sul conto n (canoni di noleggio area non sanitaria) o per ,00 sul bilancio 2011 macro 1 sub 15 o per ,00 sul bilancio 2012 o per ,00 sul bilancio 2013; L'onere relativo alla spesa di 150,00, riferito alla contribuzione dovuta all'autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, n. gara619383, ed il cui versamento verrà effettuato ai sensi dell'ordinanza n. 52/DG F.F. del 5 agosto 2010 graverà sul conto (altri oneri diversi di gestione) del Bilancio Il Diretto e Aggiunto u.o.e. Siste i. Informativo, Sistema di Reparti 19 Aziendale ed I.C.T. Dott. Gian lr ~rieri Il Direttore di Area firma _ Il Direttore Amministrativo (Dott. Massimo Amadei) firma Il Direttore Sanitario f.f. (Dr. Salvatore Passafaro) Pareri: V.O.c. proponente Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reportin Aziendaie ed I. C. T. 5

7 U.O.C. Atti e proce~j. ;uridico Am. Contratti '. m.v) m IL DIRETTORE GENERALE VISTO IN VIRTU' il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e successive modificazioni ed integrazioni; dei poteri conferitigli con decreto del Presidente della Regione Lazio n. T0538 del 19 novembre 2010; PRESO PRESO ATTO ATTO che il Dirigente proponente il presente provvedimento, sottoscrivendolo, attesta che lo stesso a seguito dell'istruttoria effettuata, nella forma e nella sostanza è totalmente legittimo e utile per il servizio pubblico, ai sensi dell'art. 1 della legge 20/94 e successive modifiche ed integrazioni, nonché alla stregua dei criteri di economicità e di efficacia di cui all'art. 1 della legge 241/90 e successive modifiche ed integrazioni; altresì che il Dirigente proponente il presente provvedimento, sottoscrivendolo attesta, in particolare, che lo stesso è stato predisposto nel pieno rispetto delle indicazioni e dei vincoli stabiliti dai decreti del Commissario ad acta per la realizzazione del Piano di Rientro dal disavanzo del settore sanitario della Regione Lazio; VISTO il parere favorevole del Direttore Amministrativo Sanitario facente funzioni; e del Direttore ritenuto di dover procedere DELIBERA di approvare la proposta così come formulata, rendendola disposto. La U.O.c. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi Contratti e Convenzioni curerà tutti gli adempimenti per l'esecuzione della presente deliberazione. IL DIRETTO Gian Luigi V.O.c. proponente Direzione Sistema Informativo, Sistema di Reportin Aziendale ed I. C. T.

8 RdO Page lof2 u.o.e. ~ Mercato Elettronico Atti e Procedimerl~idicoAmm.vi Contratti ec~~ leljgestioo RdoD,... 8envenuto GIANPIERO GUERRIERI nel Mercato Elettronico della P,A,I Punto Ordinante RdO Articoli g, Altri elemen!i della RdO iv) Fomi!ori Descrizione RdO 5torage Stile RdO A buste chiuse Stato Chiusa I Aggiudicato Classificazione proposta Solo preuo Graduatoria 1,2,3... Amministrazione/Uterlte A.O. SAN GIOVANNI ADDOLORATA [207532)1CLAUDIA CALESINI Tempo rimasto presentazione proposte o minuto Possibilità di allegare SI documenti Data di apertura :49 GMT+1 :00 Data di chiusura :00 GMT+1 :00 Data sblocco 17_12_ :16 GMT+1 :00 Sbloccata da GIANPIERO GUERRIERI Data pubblicazione :22 GMT+1 :00 Pubblicata da GIANPIERO GUERRIERI Data ultima accettazione 31"() :30 GMT+1:0D solari dalla data di firma del Data limite di consegna documento di aggiudicazione Importo Massimo Totale di Fornitura ,00 Regole presentazione proposte Il punto ordinante può estendere manualmente la RdO E' possibile invitare altri fomilori a RdO aperta I fornitori non possono vedere le proposte degli altri fomitori se non a seguito dell'eventuale pubblicazione della RdO da parte del punto ordinante Non sono ammesse proposte parziali Le proposte presentate sono irrellocabili fino alla data ultima di accettazione delle stesse Per la disciplina completa della RdO consultare le Regole di Accesso al Mercato Elettronico della PA e gli altri Documenti del Mercato Elettronico della PA Articoli Nascondi tutto 1-1 su 1 Dettagli Riga CaratteristIche dell'articolo Quantita' richiesta Tempo rimasto Preuo migliore Confronta proposta (EUR) proposte concorrenti Storage 1 (Pezzo) o minuto : Metaprodotto Storage Marca Codice Articolo Produttore IndIrizzo di consegna VIA DELL'AMBA ARADAM ROMA ROMA 00184IT Note Per i dettagli di fornitura fare riferimento al DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 1 delle CONDIZIONI PARnCOLARI DI CONTRATIO allegate alla presente RdO. Altri elementi della RdO Indiriuo di consegna VIA DELL'AMBA ARADAM ROMA ROMA Italia r-'aziend"",,;m.a:i'osi<ipioedn:a"liewrra.l COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI ADDOLORATA U.o.e. Sistllma lnlotmalivo Sistema cl Repoflif1l Aziendale ed ICT Centro di Costo Indirizzo di fatturazione VIA DELL'AMBA ARADAM ROMA ROMA https:/ leproc.acquistinretepa.itlauctionslbidviewauction.jsp?sub Tab=2&setViewList... 13/0 l 120l l._j

9 RdO Page 2 of2 Tenninldi pagamento Italia di u.o.e. Atti e Procedimeh.Ouridico Contratti e~i Amm.vi N"te e allegati Note per I dettagli della fomltura si fa riferimento al DISCIPLINARE TECNICOALLEGATO 1 delle Condizioni Particolari di Contratto allegate alla presente RdO. referente della procedura Sig.ra Claudia Calesini D Allegati Descrizione File Condizioni Particolari di Contratto CONDIZIONI PARTlCO..lARI DI CONTRATIO gqmq.smiilf-ill Disciplinare Tecnico-Allegato 1 DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 1 STQRAGE,OOjpim Verbale di Sopralluogo-Allegato Z VERBALE DI SOPRALLUOGO ALLEGATO 2 STORAGE.&'fu2Z!D Fornitori Ordina per Fornitore (.) Decrescente (cerca) 1.75U7 Fornitore CQMERATA Stato Contatto Attivo GIUSEPPE DI GIROLAMQ Attivo PIERLUIGI CETTO Telefono E-mali I Proposta contatto/estensione DGRGNN il Nessuna proposta Nessuna proposta H.M.S SIPAC SPA Attivo UMBERTO LEPORA Nessuna proposta HMS Il SPA Attivo STEFANO MARIANI PRISMA SOCIEIA PER AZIONI Attivo CLAUDIOVETTURINI acqujstinretepait ~ VTTLCNFOPR Nessuna proposta Attivo GIANCARLO STOPPACCIOLI Nessuna proposta Webkorner Attivo GIANMARIA TOZZI TZZGMR Torna il Ge,lione fu!q IAAZ:iilENiENiD5iAliDSiOp;;EmD:;-AL"'m"'RA""~ s~~j~so OSPEDALIERO ANN1ADIJOLORATA U.Oo. Si_lnrorTMWo Sistema (jreporti~ Aziendaleed JeT Centro di Costo 2D ~ I ~ I Gestione RdO I Elenco ordini I Riepilogo Transazioni Copyright (J 1999, 2002 Oracle Corporation, Tuili i diritti riservati. For use under U.S. Pat. # 4.799,156 Awertenze legali e termini di impiego I Politica sulla privaev I ~ https:l/eproc.aequistinretepa.itiauetions/bidviewaueti on,j sp?s ub T ab=2& set V iew List.. 13/01/2011

10 u.o.e. Atti e Procedimen>?,PRtiico. Amm.vi Contratti e C7~~ f1l1 Gf7;Q (Ù. 2.. DIREZIONE SISTEMA INFORMA TIVO, SISTEMA DI REPORTING AZIENDALE ED I. C T. TEL /FAX Responsabile del Procedimento: Dott. Gianpiero Guerrieri CONDIZIONI PARTICOLARI DI CONTRATTO PER LA FORNITURA DI UN UPGRADE DEL SISTEMA STORAGE (EVA 4000) DEL DATA CENTER AZIENDALE DELL'AZIENDA OSPEDALIERA "COMPLESSO OSPEDALIERO SAN GIOVANNI- RdO N ADDOLORATA" Azienda Ospedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni Addolorata" Via dell'amba Aradam RO/l-1A- TcL (06) nosi-fax CF. c P.lVA _ Cod. Atlivilà LR. Lazio Il.18 - D.G,R. Lazio , n.5163

11 . u,o.e. Atti e Procedime6.6?Uridir'n Amm.vi Conlratti~" Azienda OSDedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni - Addolorata" Indice ART. 1 - OGGETTO DELL' AFFIDAMENTO PAG 3 ART. 2 - CARATTERISTICHE DELLA FORNITURA PAG 3 ART. 3 -IMPORTO COMPLESSIVO PRESUNTO DELLA FORNITURA PAG 3 ART. 4 - ULTERIORI REQUISITI RICHIESTI PAG 3 ART. S -SOPRALLUOGO PAG 4 ART. 6 - CRITERI DI VALUTAZIONE PAG 4 ART. 7 - MODALITA' DI RISPOSTA ALLA RICHIESTA DI OFFERTA PAG 4 ART. 8 - AGGIUDICAZIO NE PAG S ART. 9 STIPULA DEL CONTRATTO PAG 6 ART. lo- FATTURAZIONE.... 0'0 0.0 PAG 6 ART INTERESSI MORATORI PAG 7 ART RISOLUZIONE AUTOMATICA DEL CONTRATTO PAG 7 ART DIVIETO DI CESSIONE CREDITI PAG 7 ART SUBAPPAL TO PAG 7 ART OBBLIGHI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONAlI PAG 8 ART RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E RESPONSABILE DELL'ESECUZIONE DEL CONTRATTO PAG 8 ART FORO COMPETENTE PAG 8 ART. 18- NORMATIVA DI RIFERIMENTO PAG 9 "ALLEGATO l" - DISCIPLINARE TECNICO ALLEGATO 2 - VERBALE DI SOPRALLUOGO Condizioni Particolari di Contratto " RdO 5torage Area Network" Pago 2 di 9

12 U.O.C. Atti e proced~'me.. m.vi Contrattie v, Ioni Azienda Ospedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni Addolorata" Le condizioni del contratto di fornitura che verrà concluso in caso di accettazione dell'offerta del fornitore sono integrate e modificate dalle clausole che seguono, le quali prevarranno in caso di contrasto sulle condizioni generali di contratto relative al Bando "ICT 2009 Prodotti e Servizi per l'informatica e le telecomunicazioni (Noleggio di Prodotti Informatici)" del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione ex art. 11 del D.P.R. 101/2002. Il Codice CIG della presente procedura da utilizzare per il contributo dovuto all'autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, così come stabilito con deliberazione dell'autorità medesima del 15 febbraio 2010 da effettuarsi secondo le modalità ivi indicate è CIG. N. OS764440A3 ART. 1 - OGGETTO DELL'AFFIDAMENTO Il presente testo disciplina l'affidamento della fornitura in noleggio con opzione di riscatto finale di un upgrade del sistema Storage HP EVA 4000 così come descritto in dettaglio nell'allegato Disciplinare Tecnico, per le esigenze dell'azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata e relativo servizio di assistenza e manutenzione per 36 mesi. ART,2 - CARATTERISTICHE DELLA FORNITURA I prodotti oggetto della fornitura devono risultare perfettamente corrispondenti alle descrizioni tecniche indicate nel Disciplinare Tecnico "ALLEGATO 1" che costituisce parte integrante e sostanziale delle presenti Condizioni Particolari di Contratto. ART.3 -IMPORTO COMPLESSIVO PRESUNTO DELLA FORNITURA L'importo complessivo presunto per la fornitura dell'upgrade della infrastruttura Storage e relativo servizio di assistenza e manutenzione è pari ad ,00 IVA esclusa. ART. 4. ULTERIORI REQUISITI RICHIESTI Le ditte partecipanti dovranno aver raggiunto negli ultimi tre esercizi, : 1. un fatturato globale d'impresa almeno pari ad ,00 all'anno; 2. un fatturato specifico per servizi analoghi a quello oggetto di gara derivanti almeno da 1 contratto pari ad un importo minimo di ,00; 3. dovranno possedere certificazione UN EN ISO 9001:2008; 4.le seguenti specifiche certificazioni HP: a) Prefered Partner 2010; b) Service Sales Specialist [Technology Solutions; c) Professional Servi ce Partner (PSP Biade System) almeno n. 2 tecnici; d) Authorized Service Partner (ASP server, Storage e Biade System) almeno 2 tecniél; Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 3 di 9

13 Azienda Osoedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni - Addolorata" ART. 5-50PRALLUOGO E' obbligatorio, pena l'esclusione, un sopralluogo accurato da parte delle aziende partecipanti allo scopo di mettere in assistenza ogni componente dell'hardware indicato nel Disciplinare Tecnico "ALLEGATOl". Il sopralluogo può essere effettuato dal lunedì al venerdì, ore Potranno partecipare soltanto i Rappresentanti Legali delle ditte Invitate e i sostituti muniti di apposita delega, previa comunicazione scritta al Direttore della U,O.c. Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed I.e.T. al fax che dovrà pervenire entro e non oltre tre giorni prima del giorno Indicato (Può essere contatto il referente per li sopralfuogo Sig. Michele Mlchell tel , onde eventualmente concordare il giorno). AI termine del sopralluogo verrà redatto un verbale che farà parte obbligatoriamente della documentazione da presentare a completamento dell'offerta, pena l'esclusione. ART. 6 - CRITERI OI VALUTAZIONE. Il contratto verrà stipulato a corpo e l'appalto sarà aggiudicato in base al criterio del prezzo più basso art, 82 del D.Lgs 163/2006 e s.m. i. L'offerta economica dovrà prevedere la valorizzazione economica della permuta. ART. 7 - MODALITA' DI RISPOSTA ALLA RICHIESTA DI OFFERTA L'Offerta economica deve pervenire in via telematica con l'indicazione del prezzo unitario formulato per ogni singolo articolo scritto in cifre secondo le procedure MePA. E' richiesta una quotazione economica della permuta delle componenti sostituite da evidenziare In voce distinta. Il prezzo della fornitura deve ritenersi comprensivo di tutte le spese di imballaggio, rischi di viaggio, ecc, con la sola esclusione dell'i.v.a. L'offerta economica dovrà contemplare il costo annuale pari ad 1/3 del valore economico dei 36 mesi, come di seguito indicato: COSTO COMPLESSIVO DEL TRIENNIO COSTO ANNUALE COSTOOPZIONEDI RISCATTO* (*) fatturato al termine dei 36 mesi COSTO TOTALE DEL SERVIZIO _ _ _ _ L'offerta economica dovrà contemplare il costo annuale di ogni singola componente, distinguendo in voci separate hardware, software, manutenzione (garanzia on site), giornate di assistenzaspecialistica. l'offerta non può essere parziale a pena di esclusione della proposta. Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 4 di 9

14 u.o.e. Atti e Procedim~uridiCO Contratt~~nj Amm.lIi Azienda Ospedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni - Addolorata" La Ditta è tenuta ad indicare nell'offerta unicamente articoli presenti nel mercato elettronico. L'Offerra Economica oltre a quanto sopra richiesto dovrà contenere, pena l'esclusione, seguenti documenti tutti firmati digitalmente: 1. Le presenti Condizioni Particolari di Contratto e ['allegato Disciplinare Tecnico "ALLEGATO 1" firmati digitalmente per integrale accettazione delle stesse; 2. Dichiarazione sostitutiva rilasciata dal Legale Rappresentante della Ditta ai sensi e nelle forme del DPR445/2000 attestante il possesso degli ulteriori requisiti richiesti: a) Il fatturato globale d'impresa almeno pari ad ( ,00 all'anno con l'indicazione del fatturato specifico per servizi analoghi a quello oggetto di gara derivanti almeno da 1 contratto pari ad un importo minimo di ( ,00 (ex art, 41 comma 1 lett.c) D.Lgs 163/2006 e s.m.i.); b) presentazione dell'elenco dei principali servizi o delle principali forniture prestati negli ultimi tre anni con l'indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, pubblici o privati, del servizi o forniture stessi; se trattasi di servizi e forniture prestate a favore di amministrazioni e enti pubblici, esse sono provate da certificati rilasciati e vistatl dalle amministrazioni o dagli enti medesimi; se trattasi di servizi e forniture prestati a privati, "effettuazione effettiva della prestazione è dichiarata da questi o, in mancanza, dallo stesso concorrente (ex art. 42 comma 1Iett.a) D.Lgs 163/2006 e s.m.i.); c) Certificazione UN EN ISO 9001:2008 d) Certificazioni HP Prefered Partner 2010; e) Service Sales SpecialisjTechnology Solutions f) Professional Servi ce Partner (PSP Biade System) almeno n. 2 tecnici; g)authorized Servlce Partner (ASP server, Storage e BI.ade System) almeno 2 tecnici; 3. Dimostrazione analitica della congruità dell'offerta rispetto al costo del lavoro e al correlato costo della sicurezza, precisando e giustificando j relativi costi; 4. Verbale di sopra'lluogo come da modello "ALLEGATO 2". 5. Ricevuta in originale o copia conforme all'originale ai sensi e nelle forme del DPR 445/2000 del versamento della contribuzione di 20,00 dovuta all'autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture con deliberazione del 15 febbraio 2010 da effettuarsi secondo le modalità ivi indicate; ART. 8 - AGGIUDICAZIONE: L'Azienda Ospedafiera si riserva la possibilità di procedere all'aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. Entro 10 giorni dalla data di aggiudicazione provvisoria la sola Ditta individuata quale aggiudicatrice dovrà presentare i seguenti certificati in originale o copia autentica, pena la decadenza dell'aggiudicazione medesima: Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 5 di 9

15 U.O.C. Atti e Procedime Contrattie v I Azienda Ospedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni - Addolorata" 1. la copia dei bilanci o relativi estratti riguardanti gli ultimi 3 esercizi dai quali risulti il fatturato globale dichiarato in sede di gara e per quanto concerne il fatturato specifico per servizi analoghi a quello oggetto di gara è sufficiente copia conforme all'originale dei relativi contratti; 2. la certificazione rilasciata e vistata dall'amministrazione e dichiarazione rilasciata dal privato attestante i principali servizi o le principali forniture autocertificate; 3. Certificazione UN EN ISO 9001:2008; 4. Certificazioni HP Prefered Partner 2010; 5. Service Sales Specialis/Technology Solutions; 6. Professional Service Partner (PSP Biade System) almeno n. 2 tecnici; 7. Authorized Service Partner (ASP server, Storage e Biade System) almeno 2 tecnici; 8. Certificato di iscrizione alla C.C.LA.A. in corso di validità, con la dicitura antimafia ai sensi del D.P.R. n. 252/98; 9. DURC in corso di validità; 10. Certificazione attestante la regolarità fiscale rilasciata dall'agenzia delle Entrate; 11, Certificato rilasciato dal competente Tribunale dal quale risulti che la ditta si trova nel pieno e libero esercizio di tutti i suoi diritti e non travasi, pertanto, in stato di liquidazione, fallimento o concordato preventivo o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; 12. Certificati del Casellario Giudiziale e del Casellario dei Carichi Pendenti di cui all'art. 21 del DPR 14 novembre 2002 n. 313 oppure le visure di cui all'art. 33, comma 1 del medesimo decreto n, 313 del 2002 relativamente alla ditta, agli amministratori muniti di poteri di rappresentanza e al direttore tecnico. ART. 9 - STIPULA DEL CONTRATTO La stipula del contratto avverrà mediante forma pubblica amministrativa a cura dell'ufficiale rogante dell'azienda Ospedaliera ai sensi della deliberazione n. 368/DG del e le relative spese sono a carico della Ditta aggiudicataria. A garanzia dell'esecuzione del contratto la Ditta aggiudicataria sarà tenuta a prestare garanzia fideiussoria ai sensi e nelle modalità dell'art. 113 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. ART. lo - FATTURAZIONE La fatturazione sarà emessa previo inoltro da parte di questa Azienda Ospedali era dell'ordine Informatico Aziendale e sarà a canoni trimestrali posticipati omnicomprensivi, con decorrenza dal primo giorno del mese successivo alla data del collaudo, per un totale di n. 36 mensilità. Su ciascuna fattura dovrà essere tassativamente indicato in chiaro la dicitura della fornitura in oggetto, il numero di riferimento dell'ordine Informatico Aziendale e il numero ed anno dell'atto deliberativo di aggiudicazione. Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 6 di 9

16 U.O.C.Atti e Procedil1~~jMdico Amm,vi Contratti~ Azienda Ospedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni - Addolorata" La descrizione della fattura dovrà rispettare la ripartizione dell'importo come indicata nell'offerta economica, ossia individuando il costo di ogni singola componente, distinguendo in voci separate hardware, software, manutenzione (garanzia on site), giornate di assistenza specialistica. ART INTERESSI MORATORI L'Azienda Ospedaliera si impegna a pagare le fatture entro 180 giorni dalla data fattura. Il termine si intende automaticamente interrotto in caso di contestazione scritta in merito alla regolare esecuzione del contratto, notificata entro trenta giorni successivi alta data di ricevimento delta fattura. Trascorso tale termine, in caso di mancato pagamento, la Ditta aggiudicataria si impegna a richiedere direttamente ed esclusivamente il pagamento degli interessi moratori senza alcun addebito di spese legali per il recupero del credito. In deroga a quanto previsto dall'art. 5 del D.Lvo n. 231, la misura dell'interesse moratorio dovuto a ritardato pagamento è stabilita all'interesse legale determinato ai sensi dell'art del codice civile nella misura del 2,5%. ART RISOLUZIONE AUTOMATICA DEL CONTRATTO L'Azienda Ospedaliera può richiedere la risoluzione immediata del contratto quando, dopo aver formalmente intimato alla Ditta aggiudicataria per almeno due volte l'osservanza degli obblighi inerenti al contratto, questa si renda nuovamente inadempiente. ART DIVIETO DI CESSIONE CREDITI E' fatto divieto assoluto all'aggiudicatario di cedere in tutto o parte ed a qualsiasi titolo, il servizio oggetto del contratto a pena di risoluzione in danno del contratto medesimo, fatto salvo quanto previsto dall'art. 116 del D.Lgs 163/2006. La cessione del credito derivante dall'esecuzione del servizio in oggetto, risultante da atto pubblico o da scrittura privata autenticata da notaio (artt. 69 e 70 R.D. 2440/1923), è subordinata alla notifica all'azienda ed all'adozione di specifico atto recettizio. Nella fattispecie si applica l'art, 117 del D.Lgs 163/2006. ART SUBAPPALTO I concorrenti sono tenuti ad indicare nell'offerta la parte di appalto che intendono eventualmente subappaltare a terzi, in conformità alle disposizionl di legge di cui all'art. 118 del D.Lgs 163/2006 e S.m.i. Per le prestazioni eseguite in subappalto resta comunque impregiudicata la responsabilità della Ditta assegnataria che continua a rispondere pienamente di tutti gli obblighi contrattuali. L'Azienda Ospedaliera rimane estranea al rapporto contrattuale tra la Ditta aggiudicataria ed il subappaltatore, per cui tutti gli adempimenti e responsabilità contrattuali, nessuno escluso, Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 7 di 9

17 Azien Os edaliera "Com les o Os fanno carico alla Ditta aggiudicataria la quale deve all'azienda copia del contratto di subappalto non oltre 20 giorni dalla data di stipula dello stesso. E' fatto obbligo alla Ditta aggiudicataria di trasmettere all'azienda Ospedaliera la documentazione relativa al subappalto così come disposto ex art. 118 D.Lgs 163/2006 nonché, entro 20 giorni dalla data di ciascun pagamento effettuato nei confronti dei subappaltatori, copia delle fatture quietanzate relative ai pagamenti da esse corrisposti, con l'indicazione delle ritenute di garanzie effettuate. Il subappalto deve comunque essere autorizzato espressamente dall'amministrazione dell'azienda. In caso contrario, l'azienda ha diritto a risolvere il contratto e ad effettuare l'esecuzione in danno, con incameramento della cauzione definitiva, fatto salvo il risarc.;imento di ogni ulteriore e maggior danno. ART. ls - OBBliGHI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI La Ditta aggiudicataria è responsabile della corretta ed esaustiva formazione del proprio personale circa gli obblighi derivanti dal D.Lgs 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali" nell'erogazione del servizio oggetto del contratto. E' tenuta altresì alla comunicazione all'azienda Ospedaliera, nella persona del Responsabile delj'esecuzionedel contratto, dell'elenco del proprio personale addetto, nonché al tempestivo aggiornamento in caso di variazioni ancor prima dell'effettuazione elle attività. Per le attività di supporto operativo specialistico on site dovrà essere indicata la nomina dell'incaricato al Trattamento dei dati personali e/o sensibili. 'I, i ART RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E RESPONSABILE DELL'ESECUZIONE DEL CONTRATTO Il Dott. Gianpiero Guerrieri, Direttore della U.O.c. Sistema Informativo, Sistema di Reporting Aziendale ed I.C.T. è Responsabile del Procedimento relativo l'affidamento della fornitura in oggetto. Il Responsabile dell'esecuzione del contratto verrà individuato nell'ambito della delibera aziendale di aggiudicazione e pertanto comunicato alla Ditta aggiudicatrice attraverso la notifica della medesima. ART. 17 ~ FORO COMPETENTE Il giudizio su eventuali controversie in ordine alla applicazione del contratto che consegue all'aggiudicazionedi gara, è regolato in base al Capitolato d'oneri Generale, approvato con L.R. n. 22/1989. Il foro competente per la decisione delle controversie eventualmente insorte è esclusivamente quello di Roma Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 8 di 9

18 U.O.C.Atti e procedim~" dicoamm,vi Contrattie AZienda Osoedallera "Comp/essoOspeda/lero San Glovann " i "/orata" ART NORMATIVA DI RIFERIMENTO Per quanto non è previsto nel presente capitolato speciale, anche in ordine alle eventuali vertenze ed arbitrato, trovano applicazione: le Condizioni Generali di Contratto relative al Noleggio di Prodotti Jnformatici del "Bando JCT Prodotti e Servizi per l'informatica e le telecomunicazioni del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione" ex art. 11 del D.P.R. 101/2002; il Capitolato d'oneri Generale per l'acquisizione di beni e servizi, approvato con L.R. 22/89 e successive modificazioni il Codice Civile Ai sensi del D.Lgs 196/2003 i dati forniti da codesta Società saranno utilizzati esclusivamente ai fini del presente procedimento e per gli adempimenti amministrativi ad essi conseguenti. I(cl\'lf,ore Dott. Gia~Ye.BRJERI La Ditta, ai sensi dell'art.1341 del c.c. dichiara di accettare espressamente ed incondizionatamente tutti gli articoli delle presenti Condizioni Particolari di Contratto comprensive dell'allegato Disciplinare Tecnico. Firma digitale del Legale Rappresentante della Ditta Condizioni Particolari di Contratto" RdO Storage Area Network" Pago 9 di 9

19 , U.O.C. Atti e Procedirtlel'Y,.0Rlridiço Amm.vi (\J, ç GG=h--a ;ù.3 Contratti e,9&we1'rzillni n~ DIREZIONE SISTEMA INFORMATIVO, SISTEMA DI REPORTING AZIENDALE ED r.c,t. Responsabile del Procedimento: Dott. Gianpiero Guerrieri PISCIPLINARE TECNICQ PER LA FORNITURA DI UN UPGRADE DEL SISTEMA STORAGE (EVA 4000) DEL DATA CENTER AZIENDALE - ALLEGATO 1 - RdO N 140Z809 " 010""'''''''' A,i,nda Osp,dali"a "Compl,,,o Osp,dali,," San Giovonni Addo'"a"" r Via dell'amba Arndam, 9 _00184 ROMA - Tcl. (06) Fa){ C.F. c P.lVA Cod. Attività L.R. LaziQ , n.18 - D.G.R. Lazio , n.5163

20 u.o.e. Atti e Procedimenti Giuridico Amm.vi Contratti e Convenzioni Azienda Ospedaliera "Complesso Ospedaliero San Giovanni-Addolorata" Indice ART. 1 - DESCRIZIDNE DELLA FORNITURA PAG. 3 ART. 2 - CONFIGURAZIONE DELLO STORAGE PAG. 3 ART. 3 - UPGRADE SWITCHES SAN PAG. 4 ART. 4 - GIORNATE DI ASSISTENZA SPECIALISTICA PAG. 4 ART. 5 DOCUMENTAZIONE E FORMAZIONE PERSONALE AZIENDA OSPEDALIERA PAG. 4 ART. 6 - UPGRADE PAG. 5 ART. 7 - MANUTENZIONE (GARANZIA ON SITE) PAG. 5 ART. 8 - PENALITA' PAG. 5 ART. 9 MODALITA' DI CONSEGNA DELLA MERCE PAG. 5 ART. lo. COLLAUDO FUNZIONALE PAG. 6 Disciplinare Tecnico Allegato alle Condizioni Particolari di Contratto perstorage Pag. 2 di 6

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 01215/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 22 approvata il 23 marzo 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA GESTIONE DELLA CASA FAMIGLIA PER DISABILI ADULTI SITA IN LARGO FRATELLI LUMIERE, 36, NONCHÉ QUELLA DEL CENTRO DIURNO SE FINANZIATO DA ROMA CAPITALE

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-699 del 09/10/2014 Oggetto Servizio Sistemi Informativi. Fornitura

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015

DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N 336 del 12 GIUGNO 2015 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N 336 del 12 GIUGNO 2015 Struttura proponente: Servizio Provveditorato ed Economato Oggetto: Fornitura, articolata in lotti, di dispositivi dedicati ai Reni

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA INDICE Art. 1 (Oggetto) Art. 2 (Definizioni) Art. 3 (Ambito di applicazione) Art. 4 (Istituzione dello Sportello Unico

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

Visto l'art. 2, comma 1, lettera mm), della legge 23 ottobre 1992, n. 421;

Visto l'art. 2, comma 1, lettera mm), della legge 23 ottobre 1992, n. 421; Decreto Legislativo 12 febbraio 1993, n. 39 (Gazz. Uff. 20 febbraio 1993, n. 42) Norme in materia di sistemi informativi automatizzati delle amministrazioni pubbliche, a norma dell'art. 2, comma 1, lettera

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Art. 11 Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) Art. 12 Definizione dei contenuti del S.I.A. (scoping)

Art. 11 Studio di Impatto Ambientale (S.I.A.) Art. 12 Definizione dei contenuti del S.I.A. (scoping) LEGGE REGIONALE 18 maggio 1999, n. 9 DISCIPLINA DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELL'IMPATTO AMBIENTALE Testo coordinato con le modifiche apportate da: L.R. 16 novembre 2000 n. 35 Titolo III PROCEDURA DI

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163;

Il Consiglio. VISTO il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; Regolamento unico in materia di esercizio del potere sanzionatorio da parte dell Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture di cui all art 8, comma 4, del D.Lgs. 12

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli

Con la presente scrittura tra

Con la presente scrittura tra Accordo per assicurare la liquidità alle imprese creditrici dei Comuni e delle Province della Regione Emilia-Romagna attraverso la cessione pro-soluto dei crediti a favore di banche od intermediari finanziari

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/10 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:228385-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2015/S 124-228385 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544. Avviso di gara Settori speciali. Servizi 1/19 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:218544-2015:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia 2015/S 119-218544 Avviso di gara Settori speciali Servizi Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Procedura di acquisto tramite RdO aggiudicata all offerta economicamente più vantaggiosa Pagina 1 di 82 INDICE 1. TUTTE LE FASI DELLA

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli