C H C E H C E K 7 CK n settembre2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C H C E H C E K 7 CK n settembre2010"

Transcript

1 CHECK n 7settembre 2010

2 Il Carico Immediato: La nuova era dell implantologia orale Milano, 13 novembre 2010 Istituto Ortopedico Galeazzi I.R.C.C.S - (aula magna) Codice 2099 quota di partecipazione 180,00 + IVA per iscrizioni entro il 1 ottobre 150,00 + IVA Apertura lavori - presentazione R.L. Weinstein Aspetti biologici e biomeccanici del carico immediato Analisi della letteratura M. Del Fabbro La diagnosi preoperatoria e la programmazione tridimensionale computerizzata F. Galli - F. Scutellà - G. Perrotti Coffee break Procedure operative: la tecnica all on 4 L. Francetti Discussione Scheda di iscrizione Spedire in busta chiusa a: Acme via Garbini, 84/g Viterbo o inviare via Fax al numero: Desidero iscrivermi al corso: Il Carico Immediato: la nuova era dell implantologia orale Codice 2099 cognome... nome... via... N... città... CAP... pv... tel...fax N...Iscrizione all Albo dei Medici e degli Odontoiatri nato a... data di nascita... anno di laurea... C. F. partecipante... intestazione fattura P. IVA... C. F Lunch Pago nel seguente modo: Con carta di credito (autorizzo l addebito per l importo sopra indicato) CartaSi/Visa/Master Card American Express I I I I I I I I I I I I I I I I I Con Bonifico bancario intestato a ACME s.a.s. Deutsche Bank IBAN: IT 85 A Ne invio copia unitamente alla scheda d iscrizione, compilata e sottoscritta. Scadenza I I I I I Con assegno bancario non trasferibile intestato a ACME s.a.s. per l intera quota, che invio unitamente alla scheda d iscrizione compilata e sottoscritta. Università degli Studi di Milano Dipartimento di Tecnologie per la Salute I.R.C.C.S. Istituto Ortopedico Galeazzi Clinica Odontoiatrica (Direttore: Prof. R.L. Weinstein) Per informazioni ed iscrizioni tel fax Procedure operative nel paziente totalmente e parzialmente edentulo: parte I T. Testori e Gruppo Implantare Galeazzi Coffee break Procedure operative nel paziente totalmente e parzialmente edentulo: parte II Sessione video T. Testori e Gruppo Implantare Galeazzi Terapia di supporto e mantenimento M. Basso - F. Bianchi Tavola rotonda e chiusura lavori congressuali C/C postale _ ABI _ CAB _ CIN O intestato a ACME s.a.s., invio copia della ricevuta unitamente alla scheda d iscrizione compilata e sottoscritta. Vi confermo che qualora non dovessi dare disdetta prima di 15 giorni dalla data di inizio del corso non avrò diritto alla restituzione della quota di iscrizione. Se, viceversa, darò disdetta prima di 15 giorni dall inizio del corso avrò diritto alla restituzione della quota di iscrizione decurtata della somma di Euro 30,00 per Vs. spese di segreteria. Resta inteso che qualora per motivi organizzativi doveste annullare il corso, mi restituirete l intera quota. Resta inoltre inteso che qualora per cause di forza maggiore o di impossibilità sopravvenuta il corso non si dovesse tenere, avrò diritto esclusivamente al rimborso della quota versata. Prendo atto che i crediti E.C.M. mi verranno rilasciati solo se avrò partecipato all intera durata dal corso e riconsegnato, compilati e firmati le schede di valutazione e il questionario dove previsto. Firma.... Data Informativa ai sensi dell art. 13 D. Lgs. 196/2003. La informiamo che i dati personali forniti nella scheda di iscrizione saranno trattati dalla Acme sas con modalità cartacee e informatiche, ai soli fini dell attività formativa e degli adempimenti di legge conseguenti. I dati sono obbligatori per la gestione dei corsi e non saranno diffusi a terzi ma utilizzati per lo svolgimento degli eventi educativi, della promozione dei prodotti editoriali specializzati, e di ogni altra attività di comunicazione finalizzata all accrescimento delle competenze professionali e scientifiche. Ai sensi dell art. 7 dello stesso Decreto potrà sempre esercitare i suoi diritti tra i quali l accesso, la cancellazione, la correzione e l opposizione al trattamento dei dati personali. Data... Autorizzo il trattamento... Letta la nota informativa, esprimo il mio consenso a che i dati da me forniti siano utilizzati per l invio di informazioni ed offerte commerciali del settore dentale. Data... Autorizzo il trattamento... Editoriale La Parodontologia ieri, oggi, domani. Un approccio biologico multidisciplinare indispensabile per un successo terapeutico a lungo termine Nacque in me questa esigenza nel voler coniugare i miei ahimè lunghi e stressanti studi di medicina e chirurgia con una disciplina come la parodontologia più vicina al mio modo di pensare in termini clinicoprofessionali. Erano i primi anni 80 ed in pochi ci occupavamo di questa materia. Ma coloro i quali vi si dedicavano erano tutti pervasi da un grande entusiasmo, poiché le conoscenze scientifiche erano molto limitate e tutto era da conquistare sia sotto l aspetto della ricerca clinica che di quella di base. Fino ad allora l odontoiatria risultava dominata da un approccio prettamente meccanicistico mentre iniziavamo a comprendere come fosse l approccio biologico quello con il quale avremmo dovuto confrontarci nella pratica quotidiana. Oltretutto ogni disciplina guardava solo a sè stessa; personalmente mi rendevo conto che la multidisciplinarità permetteva un confronto di conoscenze ed esperienze tale da migliorare i piani di trattamento attraverso una visione a 360 dei problemi. Protesi, odontoiatria conservativa, ortodonzia, endodonzia erano tutte materie che senza la parodontologia risultavano insufficienti a risolvere positivamente a lungo termine i casi clinici più comlessi. Poi, con l avvento dell implantologia, purtroppo qualcosa è cambiato. Questa disciplina infatti anche molto lucrante - ha fatto si che venissero di nuovo troppo spesso dimenticati quei concetti poc anzi esposti che peraltro, nel nostro team continuano a rappresentare il quotidiano principio sulla base del quale condurre l attività professionale, dal punto di vista clinico e didattico. Il panorama italiano e internazionale è spesso dominato, a mio avviso, da un implantologia non sufficientemente supportata dalla capacità di gestire i tessuti molli perimplantari, con la conseguenza naturale di diminuire la predicibilità di queste metodiche. Non a caso nei primi anni 90 gli impianti erano visti come un presidio parodontale finalizzato alla sostituzione degli elementi dentari che la terapia non era stata in grado di conservare. Oggi se un paziente è parzialmente edentulo con malattia parodontale, anche non grave, la terapia di elezione sembra essere diventata il carico immediato di impianti per supportare una protesi tipo Toronto con la cosiddetta formula All-on-four che prevede l avulsione di tutti i denti residui eliminando strutture biologiche spesso altrimenti recuperabili. Se non altro però l avvento su larga scala dell implantologia ha, nel tempo, risvegliato tale profondo interesse nei confronti dei tessuti molli (per il successo della terapia rigenerativa, per il successo estetico, per il successo funzionale a lungo termine in generale) da sempre pane quotidiano dei paradontologi. In questo il background di esperienza multidisciplinare incentrato sulla parodontologia costituisce oggi una vera marcia in più anche nell ottimale gestione di tale situazioni: appunto per questo, il Dr. Roberto Abundo mio primo allievo in tal senso ed io abbiamo scelto di trasfondere nel nostro nuovo testo Chirurgia plastica parodontale tutte le suddette esperienze applicate nel campo specifico della gestione dei tessuti molli. dottor Giuseppe Corrente 3

3 Come superare la sindrome della poltrona vuota attraverso l aumento della gamma dei servizi Impianti a carico immediato 4 5 Cos è il Web Marketing dello studio? Un articolo che può far capire molte cose Antonio Pelliccia Consulente di Direzione per le Strategie di Impresa e per la Gestione Strategica delle Risorse Umane Prof. a c. Economia ed Organizzazione Aziendale Università Cattolica del Sacro Cuore Policlinico Agostino Gemelli - Roma Università Vita e Salute Ospedale S. Raffaele - Milano mail: Avete mai sentito parlare del ROI nel Web Marketing? Nel sistema finanziario questo acronimo, che significa Return on the Investment, è molto utilizzato e serve per comprendere quanto è stato investito e quanto è stato il ritorno su questo investimento. Il ritorno sull investimento (ROI: che molti definiscono ritorno dell investimento, invece che sull investimento, forse per l inconscio desiderio che il proprio investimento non sia andato completamente perduto...) è associabile ad un calcolo che semplifico concettualmente nell esempio sottostante. Esempio: se l 1 Gennaio compro titoli a 1 Euro ciascuno e il 31 Dicembre successivo ogni titolo vale 1.50 Euro, vuole dire che il mio ROI è stato del 50%. Banalizzando concettualmente, il Roi si calcola così: (investimento)=500 (ricavo). 500/1.000 = 50%. Il ROI è del 50%. Il ROI ed il marketing Supponiamo di erogare una prestazione, che costa 100 Euro al dentista ed il 50% di questo valore è il suo margine, cioè quello che rimane tolto il costo del prodotto (molto ottimistico oggi ). Altre spese sono imputabili alla gestione dello studio, alle spese fiscali, di contabilità etc. Per cui il profitto, sulla vendita, è di 40 Euro. A questo punto pensiamo che questo dentista investa euro in una campagna pubblicitaria finalizzata a posizionare le sue cure dentali. Diciamo che ne vende 30. Il profitto è quindi Euro (30 x 40 = 1.200). Ovviamente a questo punto deve sottrarre a questi Euro i precedentemente investiti nella campagna pubblicitaria. Il profitto effettivo è quindi 200 Euro. Ora, calcolare il ROI è molto semplice: 200/1.000 = 20%. La campagna pubblicitaria è stata positiva e mi ha portato un ritorno sull investimento del 20%. Ma non sempre accade questo. Il ROI negativo Forse non è ancora noto a molti che non sempre una campagna pubblicitaria ha un ROI positivo. È evidente quindi che le cose non sono così semplici. Esiste una grande quantità di fattori (variabili a seconda del tipo di prestazioni e di professionista) che possono complicare il calcolo del ROI. Quanti dei pazienti di questo professionista effettueranno i successivi controlli nell arco di un anno? Diciamo che 4 non sono soddisfatti del servizio acquistato (clienti persi, almeno per il momento), che 6 non hanno ben compreso l importanza del mantenimento della cura (prognosi) a 6 mesi. Rimangono 20 persone che potrebbero diventare clienti fedeli. Di questi, diciamo che 10 necessiteranno di un altra prestazione nell arco di un anno, che 7 ne compreranno 2 e che 3 ne compreranno 4. Il calcolo della ROI deve essere allora rivisto. Supponiamo quindi che l investimento dei Euro abbia portato alla vendita immediata di 30 prestazioni, ma in un anno le prestazioni vendute saranno 66. Quindi 66 x 40 (il profitto per ogni prestazione) = Euro. Il calcolo deve essere quindi rifatto = /1.000 = 164% di ROI. Questo sta a significare che sul marketing si deve sempre fare un calcolo almeno nel medio periodo. Esistono prestazioni one-off (acquistate una volta e poi mai più). ma la maggior parte delle prestazioni devono portare all acquisizione di un cliente e non solo alla vendita di una prestazione. Questo, negli esempi precedenti ha portato infatti il ROI dal 20% al al 164%. È questo che modifica il ROI. Ma dobbiamo essere sinceri, non è affatto semplice capire quanti dei pazienti acquisiti sono diventati clienti e soprattutto grazie a quella determinata campagna di marketing. Ma come facciamo a calcolare quanto ha portato nelle casse dello studio di quel dentista l investimento speso per la comunicazione e la pubblicità? Di fatto, c è poco da sorridere! Esempio: io investo 10 mila euro in uno spot televisivo e contemporaneamente 5 mila in uno spot radiofonico. Diciamo poi che lo studio aumenta le vendite, dopo questi spot, del 150%. In teoria, la crescita delle vendite dovrebbe essere imputabile per il 100% allo spot televisivo e per il restante 50% a quello radiofonico; ma come facciamo a esserne certi? Occorre allora effettuare una ricerca di mercato. Mai il Marketing senza la ricerca di mercato. Non è un caso che la grande crescita delle società di ricerca di mercato avvenne all inizio degli anni 90, quando si consolidò la crisi economica seriamente in tutto il mondo. Nessuno era più disposto a spendere milioni e milioni senza sapere effettivamente quanto fosse il ROI di quegli investimenti o se addirittura ci fosse un ROI positivo. La ricerca di mercato sempre prima, e mai dopo il Marketing. Se svolgete la ricerca di mercato dopo la campagna pubblicitaria, potreste ricavare dati molto utili ma è anche vero che avrete due ordini di problemi molto gravi: in primo luogo è ben difficile ottenere dei dati certi perché i pazienti non rispondono ai questionari in modo sincero (anche se anonimi), in secondo luogo si tratta sempre di analisi a posteriori ed avete già speso il budget (investito). Quindi se una campagna è andata male, il massimo che si possa ottenere è la certezza che non si dovrà ripercorrere la stessa strada la prossima volta. (a proposito di questionari anonimi, se nella vostra sala d attesa transitano mediamente tre, quattro pazienti per volta, è difficile sostenere che quel questionario sia realmente anonimo. Dovreste consegnarlo e farvelo spedire ma ne ricevereste molto pochi. Meglio quindi un questionario della Qualità Percepita nominativo, con sincere e cortesi domande.) L aiuto arriva dal Web Oggi i tempi sono maturi per utilizzare le potenzialità del marketing target-oriented, cioè l utilizzo dei social network per prendere in considerazione la possibilità di inserire i propri contenuti pubblicitari su piattaforme blog, all interno delle communities e raggiungendo le nicchie di utenti. Il segreto è quello di saper strutturare i contenuti in modo da a generare relazioni tra fasce di consumatori più o meno omogenee. Tutta la pubblicità che si muove in questa direzione deve essere impostata con attenzione, velocità e disinvoltura. Il Social Media è determinante per le campagne di marketing online, dall altra parte a cosa serve avere un sito Internet se nessuno vi si collega? A cosa serve il sito dello studio se i soli a visionarlo sono i pazienti che lo studio già possiede? Posizionare la ricerca di mercato serve quindi soprattutto per determinare la misurazione preventiva del ROI, il Return on Investment, il ritorno economico sull investimento. Uno studio del Mzinga & Babson Executive del 2009 (ROI: How to Measure Return on Investment in Social Media), considera che oltre l 80% dei professionisti non ha l abitudine di misurare il ROI per le campagne delle loro aziende riguardanti i social media. Cosa valutare sulla rete? 1 - visitatori e le fonti di traffico; 2 - la a dimensione della rete (followers, fans, utenti); 3 - la quantità di commenti sul brand (l immagine, il nome) o sul servizio offerto. Attenzione quindi agli strumenti di comunicazione online non facilmente monitorabili, potrebbero addirittura recare danni all immagine ed al consenso ottenuto faticosamente dopo anni di professione. Sappiate che esistono alcuni indicatori che monitorando il traffico web proveniente dai social media e tutto il buzz che producono (buzz marketing: notizie di alto profilo che indicono a parlare della marca). Dovete sempre misurare quantitativamente e qualitativamente le prestazioni vendute e quanto spendono i clienti che provengono dal social media dello studio. Nel vostro sito le informazioni e i servizi sono facilmente accessibili? La gran parte dei visitatori che avrete tanto faticosamente ottenuto investendo sulla rete, non ha pazienza nel cercare i contenuti all interno delle pagine, si stanca e si sgancia. Il segreto? Quando si imposta una strategia (ed un ROI) nel terreno dei social network, uno dei parametri determinanti il successo di una campagna pubblicitaria è dato dalla composizione e dalle dimensioni della vostra rete interna. Significa che tutto deve partire dal team interno dello studio, per passare ai buzzers (vedi sopra), poi i membri di gruppi, gli iscritti alle pagine di Facebook o Twitter ad esempio. Quindi significa che dovete alimentare e attivare la rete, stimolando le domande, i forum di discussione, cercando pareri Insomma dovete sempre generare una serie di attività che determinino un rapporto attivo sul vostro social network aumentando così il totale degli iscritti. Direi che stiamo parlando di un vero e proprio lavoro Attivando proposte, fornendo news con costanza e applicazioni per migliorare l interazione, il numero degli utenti attivi aumenterà sicuramente! E se poi sarete veramente bravi, un iscritto al vostro social network diventa contemporaneamente un abbonato ad un servizio di newsletter e quindi un potenziale cliente diretto o indiretto. Grazie a ciò l opinione che gli altri avranno di voi aumenterà, state costruendo la vostra brand reputation. che oggi si misura con il valore qualiquantitativo dei contatti che permette alla vostra professione di definirsi semplicemente di successo. Per un dentista investire nella comunicazione e nel marketing (ROI) è sicuramente la strategia migliore di sviluppo professionale, oltre naturalmente al perseguimento della qualità clinico-organizzativa. Nell ottica di questi investimenti di marketing, stiamo sempre più considerando i Social Media (ad esempio Facebook) come un nuovo luogo dove le persone, i vostri pazienti, semplicemente dialogano liberamente. Una volta si parlavano in piazza, nella via, sul lavoro, per telefono, oggi sempre più persone condividono opinioni, pareri e suggerimenti, via Internet, con i Social Media. Peccato non esserci!

4 6 7 Calendario corsi 2 ottobre Milano 2 ottobre Milano 8 ottobre torino 9 ottobre torino 16 ottobre padova 16 ottobre Milano La gestione delle emergenze nello studio odontoiatrico prof. S. Argenton AC Hotel via Tazzoli 2 - corso teorico con esercitazioni pratiche di BLS Trattamento mininvasivo del paziente edentulo dr. J.M. Ritzmann AC Hotel via Tazzoli 2 - corso teorico-pratico La gestione delle emergenze nello studio odontoiatrico prof. S. Argenton Centro Corsi Sicor C.so Sicilia 51 corso teorico con esercitazioni pratiche di BLS Il management odontoiatrico: scelta del dentista e presentazione del preventivo dr. Tiziano Caprara Centro Corsi Sicor C.so Sicilia 51 corso teorico Trattamento mininvasivo del paziente edentulo dr. J.M. Ritzmann Hotel Galileo via Venezia 30 corso teorico-pratico La gestione delle emergenze nello studio odontoiatrico prof. S. Argenton AC Hotel via Tazzoli 2 corso teorico con esercitazioni pratiche di BLS presentazione del libro chirurgia plastica parodontale prof. Sid Berrone Professore Ordinario di Chirurgia Maxillo Facciale Università degli Studi di Torino Giuseppe Corrente Roberto Abundo 22/23 ottobre Milano 23 ottobre Milano 13 novembre torino 13 novembre Milano 20 novembre roma Principali eventi in italia Montecatini Terme > 30 settembre/1-2 ottobre XVIII Congresso Nazionale AIE Roma > ottobre 38 International Expodental - Fiera di Roma Milano > 8-9 ottobre XX Congresso Internazionale SICOI - Atahotels Executive Napoli > novembre 10 Dental GO Mostra d Oltremare Bologna > novembre XXIX Congresso Internazionale AIOP - P.della Cultura e dei Congressi. Firenze > novembre XXII Congresso Internazionale SIDO - Fortezza da Basso Dall impianto post-estrattivo al carico immediato dr. J.M.Ritzmann prof. U. Esposito dr. M. Siringano AC Hotel via Tazzoli 2 corso teorico Il ruolo dell assistente in chirurgia impiantare dr.ssa A. Genovesi AC Hotel via Tazzoli 2 corso teorico La chirurgia impiantare finalizzata al carico immediato: da mono impianto al Full-Arch dr. R. Abundo Centro Corsi Sicor C.so Sicilia 51 corso teorico Il carico immediato: la nuova era dell implantologia orale prof. Weinstein, dr. T. Testori, prof. M. Del Fabbro, dr. F. Galli, dr. F. Scutellà, dr.ssa G. Pernotti, prof. Francetti, Gruppo Impiantare Galeazzi Istituto Ortopedico Galeazzi via Galeazzi 4 corso teorico Dall impianto post-estrattivo al carico immediato dr. J.M. Ritzmann NH Vittorio Veneto C.so Italia 1 corso teorico Con grande piacere ho accolto l invito a scrivere questa presentazione, per quanto mi renda conto dell importanza e della difficoltà del compito affidatomi. L edizione presenta una notevole corposità costituita da una base clinica e da metodiche di trattamento chirurgico suffragate da una ricca iconografia di casi clinici che mettono in evidenza la validità dei risultati ottenuti. Inoltre il testo ha la caratteristica e pregevolezza di essere di facile consultazione, molto didattico anche avvalendosi di rappresentazioni schematiche chiarificatrici ed utili; in particolare viene evidenziato l aspetto del trattamento estetico delle recessioni gengivali presentato in modo completo ed accurato e con una razionalità scientifica da cui traspare l esperienza clinica acquisita. Per alcuni capitoli gli autori si sono avvalsi anche della collaborazione di particolari esperti del settore, sia italiani che stranieri che presentano dei loro casi clinici; questa partecipazione evidenzia la rispettabilità del testo presentato ed accresce la valenza scientifica dell opera. A completamento della parte principale dove il trattamento chirurgico è la componente fondamentale, sono state inserite tre appendici che fanno riferimento ai biomateriali, all implantologia e all odontoiatria restaurativa; queste sezioni evidenziano l enorme importanza di un trattamento integrato nell ottica di una moderna parodontologia, dove le problematiche degli aspetti biologici, di diagnosi, delle biotecnologie e dell osteointegrazione sono correlate. CHIRURGIA PLASTICA PARODONTALE trattamento estetico delle recessioni gengivali Professionisti dell Odontoiatria, Cultori del settore e di altre discipline affini possono approfondire con questo testo le loro conoscenze bio-cliniche ed implementare le loro tecniche chirurgiche nel campo del trattamento estetico delle recessioni gengivali. 2 volumi + COFANETTO IL CARICO IMMEDIATO LA CHIRURGIA DEL SENO MASCELLARE 548,00 codice info: tel fax

5 8 9 codice corso 1171 torino / 8 ottobre 2010 Corso teorico con esercitazioni pratiche su manichino LA GESTIONE DELLE EMERGENZE NELLO STUDIO ODONTOIATRICO Relatore: Prof. Stefano Argenton Quota di partecipazione: 250,00 + IVA sicor L aggiornamento continuo basato sulla praticità SICOR CENTRO CORSI TORINO Corso Sicilia, Torino (Italy) codice corso 1105 Torino / 9 OTTOBRE 2010 Corso teorico IL MANAGEMENT ODONTOIATRICO: SCELTA DEL DENTISTA E PRESENTAZIONE DEL PREVENTIVO Relatore: Dr. Tiziano Caprara Quota di partecipazione: 250,00 + IVA codice corso 1111 Torino / 13 NOVEMBRE 2010 Corso teorico LA CHIRURGIA IMPLANTARE FINALIZZATA AL CARICO IMMEDIATO DAL MONOIMPIANTO AL FULL ARCH: CONSIDERAZIONI CRITICHE E ACCORGIMENTI PRATICI TRA ARTE E SCIENZA Convinti del fatto che i concetti e le tecniche più avanzate possano e debbano portare vantaggi anche a chi ogni giorno è chiamato a confrontarsi con una serie di problematiche, abbiamo cercato di improntare tutti i corsi professionali sulla praticità e sull applicabilità effettiva, pur mantenendo sempre tali aspetti fondati su rigorose basi scientifiche. Dal Dottor Giuseppe Corrente Il Centro Corsi Sicor è una struttura tecnologicamente all avanguardia attrezzato per la trasmissione in diretta degli interventi dalle sale operative alle sale corsi, potendo interagire con la struttura clinica, dotata di 12 studi caratterizzati da tecnologia avanzata. Telecamere connesse a microscopi operativi con obiettivi zoom consentono la visualizzazione ottimale nei minimi dettagli delle tecniche utilizzate. La sala principale consta di 30 postazioni fisse, ognuna dotata di illuminazione indipendente, microfono e scrittoio. Nel Centro Corsi Sicor è stata recentemente aperta un Area Medica dedicata alla Medicina Estetica, Otorinolaringoiatria, Dermatologia, Angiologia e Flebologia. Le iscrizioni si intenderanno valide solo se inviate con la quota di partecipazione e verranno accettate rigorosamente in ordine di arrivo. Durante i corsi è vietato fare riprese video. I programmi potranno subire modifiche di date e contenuti. Gli orari dei corsi sono indicativi e potranno subire variazioni. I partecipanti ai corsi, al momento della registrazione, dovranno esibire il tesserino di iscrizione all Albo dei Medici ed Odontoiatri. Sicor, società che fa capo al Dottore Giuseppe Corrente, nasce nel 1997 con sede a Torino come una struttura finalizzata alla ricerca scientifica avanzata, all aggiornamento continuo sulle problematiche parodontali, alla sensibilizzazione dei colleghi verso nuove tecniche operative. Sorta in origine per raccogliere le numerose esperienze cliniche maturate nel campo dell odontoiatria dal Dottore Giuseppe Corrente e dal suo staff tecnico, con il tempo ha ampliato i suoi orizzonti interessandosi agli aspetti della medicina in generale. La filosofia e il principio guida di questa struttura didattica, nel raccogliere il lavoro quotidiano di un centro dentistico è la multidisciplinarietà: parodontologia, implantologia, protesi, endodonzia, ortodonzia non sono discipline a compartimenti stagni, ma comunicanti nell obiettivo di perseguire i migliori risultati clinici. Ai docenti italiani si alternano i docenti stranieri per un confronto didattico costruttivo e per garantire l aggiornamento costante sulle più recenti tecniche operative. In questi anni la continua ricerca scientifica ha portato sempre più al raggiungimento di traguardi precedentemente considerati irraggiungibili in campo clinico parodontale. Tuttavia tali progressi hanno spesso portato a scavare, per così dire, un solco netto tra i super-specialisti e i praticanti l odontoiatria generale. Convinti del fatto che i concetti e le tecniche più avanzate possano e debbano portare vantaggi anche a chi ogni giorno è chiamato a confrontarsi con una serie di problematiche, si è cercato di improntare tutti i corsi professionali sulla praticità e sull applicabilità effettiva, pur mantenendo sempre tali aspetti fondati su rigorose basi scientifiche. Sulla base dunque del migliorarsi nel quotidiano. Tutti i programmi vedono sempre un approccio di tipo biologico con la parodontologia quale denominatore comune e punto focale di ogni disciplina odontoiatrica. Alla teoria si unisce esclusivamente la pratica, grazie ad una struttura tecnologica tra le più avanzate per la trasmissione in sala congressi degli interventi in diretta. Le telecamere connesse a moderni microscopi operativi con obiettivi zoom consentono la visualizzazione ottimale nei minimi dettagli delle tecniche operative utilizzate. Ognuno dei 30 posti della sala è dotato di illuminazione indipendente, di cuffia per l eventuale traduzione simultanea e di microfono. Inoltre, nell ambito dei corsi in cui sia prevista la parte pratica, ai partecipanti viene data la possibilità di servirsi delle apparecchiature dello studio. Relatore: Dr. Roberto Abundo Quota di partecipazione: 350,00 + IVA codice corso 1197 Torino / 26 NOVEMBRE 2010 Corso teorico-pratico TRATTAMENTO MININVASIVO DEL PAZIENTE EDENTULO. STABILIZZAZIONE DI PROTESI TOTALE MEDIANTE MINIMPIANTI L impiego degli impianti di piccolo diametro: dalla stabilizzazione della protesi totale alla corona singola Relatore: Dr. Joerg Michael Ritzmann Quota di partecipazione: 295,00 + IVA per iscrizioni entro il 30 settembre 240,00 + IVA codice corso 1198 Torino / 27 NOVEMBRE 2010 Corso teorico DALL IMPIANTO POST-ESTRATTIVO AL CARICO IMMEDIATO Relatore: Dr. Joerg Michael Ritzmann Quota di partecipazione: 190,00 + IVA per iscrizioni entro il 30 settembre 150,00 + IVA codice corso 2111 Torino / 25 FEBBRAIO 25 MARZO / 15 APRILE MAGGIO / GIUGNO SETTEMBRE 2011 Corso intensivo annuale teorico-pratico in 6 incontri PARODONTOLOGIA: DALLE BASI BIOLOGICHE ALLE APPLICAZIONI CLINICHE Relatori: Dr. Giuseppe Corrente - Dr. Roberto abundo Quota di partecipazione: 6.000,00 + IVA per iscrizioni entro il 30 ottobre 2010: 5.500,00 + IVA

6 10 11 Il restauro del sorriso mediante le ceramiche adesive Dott. Giorgio Tessore Libero professionista Torino Restauro di importanti fratture, riportate in un incidente restaurate, con faccette in ceramica feldspatica Restaurare la superficie dentale in modo soddisfacente dal punto di vista estetico e funzionale con il minimo sacrificio di tessuto dentale è una entusiasmante realtà permessa dall applicazione delle tecniche adesive alla ceramica. Fratture importanti, amelogenesi imperfetta, diastemi, miglioramenti cosmetici del sorriso, possono essere affrontati con grande successo se si conoscono a fondo e si applicano con attenzione al dettaglio i principi dell adesione della ceramica allo smalto e alla dentina. in lavorazione per prenotare cod tel Le faccette in ceramica prevedono una riduzione virtuale vestibolare compresa fra 0.3 mm a livellocervicale per diventare 0.5/0.6 mm verso incisale. La riduzione virtuale del margine incisale deve essere almeno di 1.5 mm. Ho definito virtuale l asportazione del tessuto dentale in quanto il primo passo per eseguire dei restauri mediante le faccette è quello di eseguire una ceratura sui modelli di studio al fine di programmare il risultato finale; quasi sempre la ceratura è additiva. È per questo che se la ceratura allunga ad esempio il margine incisale di 1 mm, la reale riduzione durante la preparazione sarà solamente di 0.5 mm. Proprio per ottimizzare in modo conservativo le preparazioni è fondamentale costruire sulla ceratura delle mascherine precise in silicone che guidino la riduzione dell elemento dentale, in modo da asportare il tessuto strettamente necessario. Scopo delle mascherine guida è quindi quello di indicarci la minima quantità di tessuto dentale da preparare in relazione alla forma e al volume finale del restauro rappresentato dalla ceratura; questa tecnica ci permette di eseguire delle preparazioni estremamente conservative e di fornire all odontotecnico una preparazione con gli spazi ottimali per eseguire un buon restauro. Un lifting del sorriso mediante faccette in ceramica previa ceratura diagnostica che ha guidato le preparazioni Non vi è dubbio che la ceramica sia dal punto di vista dell estetica che della resistenza è il materiale che di gran lunga meglio di ogni altro può sostituire lo smalto, il problema è come incollare i restauri minimali come faccette e frammenti (additional) che non hanno nessuna ritenzione dovuta alla forma del moncone ma il cui successo è completamente demandato all adesione Le ceramiche vetrose (feldspatiche e vetroceramiche pressoffuse) sono, a differenza delle ceramiche policristalline (su base Zirconio e su base alluminosa) idonee a questo scopo in quanto la superficie interna può essere resa porosa e quindi adesiva mediante l applicazione di un acido forte, l acido idrofluoridrico al 10%. La superficie interna della ceramica a 3000X prima e dopo la mordenzatura con acido idrofluoridrico

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Maggiore libertà, maggior controllo

Maggiore libertà, maggior controllo Maggiore libertà, maggior controllo Semplicità in implantologia con stabilità, resistenza e velocità Il nostro desiderio in Neoss è sempre stato di offrire ai professionisti del settore dentale una soluzione

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione

20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione Fondazione Prof. Luigi Castagnola Presidente: Dott. Nicola Perrini 20-21 marzo 2015 Palazzo dei Congressi di Riccione 60 Corso Gratuito Fondazione Prof. Luigi Castagnola Evoluzioni tecnologiche in Chirurgia

Dettagli

Parc Hotel Villa Immacolata

Parc Hotel Villa Immacolata SEMINARIO di presentazione del corso: USO EFFICIENTE DELLE RISORSE ENERGETICHE: L AZIENDA E L ENERGY MANAGEMENT Pescara, 13 Marzo 2009 Segreteria organizzativa Centro Congressi Strada Comunale San Silvestro,

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI

MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI MONITORARE IL TERRITORIO CON SISTEMI RADAR SATELLITARI Dalla tecnica PSInSAR al nuovo algoritmo SqueeSAR : Principi, approfondimenti e applicazioni 30 Novembre - 1 Dicembre 2010 Milano Il corso è accreditato

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali

3,5 CREDITI. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali 3,5 CREDITI ACCREDITAMENTO E.C.M. Provider ECM Medical Service n ID. 176 Ig. Dentali PRESENTAZIONE Cari Colleghi, Cari Amici, La Società Italiana di Scienze dell Igiene Orale, nata 5 anni fa, è arrivata

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli