Programmazione Tecnico-Sportiva

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programmazione Tecnico-Sportiva"

Transcript

1 Classi Paralimpiche Programmazione Tecnico-Sportiva Norme di riferimento per l anno 2015 SQUADRA NAZIONALE

2 Premessa Il 2014 ha visto la conferma a livello mondiale di Marco Gualandris e Marta Zanetti che con il 3 posto al mondiale IFDS di Halifax in Canada, ha permesso di qualificare lo Skud 18 alle prossime Paralimpiadi in Brasile. Questi atleti, hanno confermato di essere un equipaggio di punta per la squadra nazionale. Gli atleti dello Y.C. Italiano hanno, inoltre, ottenuto la seconda posizione all Eurosaf del Garda. Nel 2.4 Antonio Squizzato ha confermato la leadership incontrastata a livello nazionale mentre deve trovare maggiore continuità di risultati nelle regate internazionali. Tra i risultati della stagione spiccano il 3 posto al campionato Europeo IFDS di Valencia e il 2 all Eurosaf del Garda. Anche al CICO di Loano l atleta della C.G. Salò ha dimostrato di essere il più forte del gruppo con due primi posti nelle 2 uniche prove disputate. Nella classe Sonar si avvertono le difficoltà maggiori: l equipaggio formato da Cristiano D Agaro, Giambachisio Pira e Fabrizio Solazzo ha dimostrato un buon miglioramento a livello di manovre, conduzione e velocità ma soffre, inevitabilmente, vista la pochissima esperienza, dal punto di vista tattico e strategico garantendo, per ora, solo risultati altalenanti. Programma Generale Il programma proposto tende a definire tre momenti per la stagione il periodo preparatorio da gennaio ad aprile dove, per le squadre nazionali, prevarrà l attività di preparazione fisica, quella specifica in acqua e di sviluppo e miglioramento dei materiali. il periodo di gara da aprile a luglio. il terzo periodo, agosto, settembre ed ottobre, dedicato alla preparazione del Mondiale IFDS 2015 in programma a Melbourne a fine novembre valido come ultima qualifica per nazioni alle Paralimpiadi 2016 di Rio. L attività di conseguenza si dividerà in allenamenti, regate nazionali ed internazionali per la classe 2.4 mentre per le classi Skud 18 e Sonar le regate internazionali. Il programma è completamente sostenuto dalla federazione (salvo le regate nazionali) nei tempi e modi dettati da questa normativa e dalla normativa generale.

3 Classe : 2.4mR Obiettivo generale: Continuare il lavoro tecnico con Squizzato. Antonio ha dimostrato di essere indiscutibilmente il migliore a livello italiano, il 3 posto al recente Europeo IFDS di Valencia ne dimostra i progressi anche a livello internazionale. Per poter competere con continuità ad alto livello deve trovare maggiore convinzione e cattiveria soprattutto in relazione al fatto che non gli mancano le capacità tattico-strategiche e a livello di velocità e conduzione è tra i migliori della flotta in tutte le condizioni. Struttura sintetica del piano di preparazione: In base ai risultati dell ultimo mondiale IFDS di Halifax Antonio Squizzato è entrato nel gruppo B delle squadre nazionali FIV. Nell ottica di miglioramento della prestazione bisogna lavorare, soprattutto nel periodo iniziale ancora su fondamentali e strategia nella fase della partenza. Importante la partecipazione a più regate possibili sia del calendario nazionale 2.4 mr che internazionale proprio per rinforzare l abitudine alla regata. Su scelta del comparto tecnico entra a far parte della squadra Fabrizio Olmi per formare un team affiatato e competitivo che possa centrare la qualifica per nazione ai prossimi mondiali IFDS in programma a fine 2015 a Melbourne. Fabrizio è rientrato dopo due anni di pausa ed il 5 posto al recente campionato Europeo IFDS dimostra che può essere di grosso aiuto per alzare il livello tecnico del team. In relazione a quanto sopra l attività di preparazione verrà organizzata con 2 raduni mensili aperti oltre ai componenti della squadra a più partecipanti possibili (a spese proprie). Partecipazione della squadra alle regate internazionali: W.C. HYERES E.C. RIVA del GARDA E.C. MEDEMBLIK IFDS EURO VALENCIA IFDS WORLDS MELBOURNE In relazione al gruppo B squadra nazionale ad Antonio Squizzato verrà erogato un contributo di 2000 e concesso l utilizzo dell imbarcazione federale ITA 104. Questo contributo andrà ad integrare i costi previsti per la realizzazione del programma federale e dovrà essere utilizzato per:

4 FEDERAZIONE ITALIANA VELA acquisto materiale (vele, alberi adattamenti vari) trasferte per regate nazionali Il contributo dovrà essere obbligatoriamente speso nell anno solare 2015 e i giustificativi inviati in Federazione fino ad un massimo di Programma: Mese Data Evento Località Gennaio 28-1/2 Raduno Punta Ala Febbraio Raduno Punta Ala Marzo 28/2-04 Raduno Punta Ala Marzo Raduno Punta Ala Aprile Regata Nazionale e allenamento ANDORA Aprile WORLD CUP HYERES Maggio EUROSAF MALCESINE Maggio EUROSAF MEDEMBLIK Giugno Raduno Malcesine Luglio Regata Nazionale e allenamento PORTO SAN GIORGIO Luglio Regata Nazionale e allenamento DERVIO Settembre Raduno Malcesine Settembre Regata e allenamento LA MADDALENA Ottobre EUROPEO IFDS VALENCIA Ottobre Raduno Crotone Novembre Raduno Crotone Novembre 26-06/12 MONDIALE IFDS MELBOURNE La squadra classe 2.4mR sarà formata dai seguenti equipaggi:

5 ANTONIO SQUIZZATO FABRIZIO OLMI Società Canottieri Garda Salò Associazione Velica Alto Sebino Classe: SKUD 18 Obiettivo generale: Continuare il lavoro con l equipaggio formato da Marco Gualandris e Marta Zanetti in modo da assottigliare ulteriormente la differenza di prestazione che ancora li divide dai migliori soprattutto in condizioni di vento sostenuto. Particolare attenzione verrà data all allenamento fisico a secco, all alimentazione e alla partecipazione a regate con altre classi che possano incrementare l abitudine alla regata migliorando così la parte tattica e strategica generale, il calendario della classe Skud 18 presenta poche opportunità di regate diventa importante un attività di regate parallela anche con altre imbarcazioni anche non necessariamente paralimpiche. Struttura sintetica del piano di preparazione: In base al 3 posto ottenuto nell ultimo mondiale IFDS di Halifax Gualandris e Zanetti hanno avuto la riconferma di far parte del Club Paralimpico ed hanno mantenuto il gruppo A nelle squadre federali FIV. Si continuerà a lavorare specificatamente su fondamentali e conduzione, con l utilizzo delle imbarcazioni federali. In relazione a quanto sopra l attività di preparazione verrà organizzata con 2 raduni mensili aperti a più partecipanti possibili. Partecipazione alle regate internazionali: W.C. MIAMI* E.C. RIVA del GARDA E.C. MEDEMBLIK W.C. WEYMOUTH IFDS EURO VALENCIA IFDS WORLDS MELBOURNE In relazione all appartenenza al gruppo A squadra nazionale, all equipaggio Gualandris Zanetti verrà erogato un contributo di e l utilizzo dell imbarcazione federale ITA 54. Questo contributo andrà ad integrare i costi previsti per la realizzazione del programma federale e dovrà essere utilizzato per: acquisto materiale (vele, alberi adattamenti vari)

6 FEDERAZIONE ITALIANA VELA trasferte per attività nazionale, allenamento e regate fuori dal programma FIV ed il campionato Europeo Access in programma a Rutland (inghilterra) nel mese di luglio. Il contributo dovrà essere obbligatoriamente speso nell anno solare 2015 e i giustificativi inviati in Federazione fino ad un massimo di Programma: Mese Data Evento Località Gennaio WORLD CUP MIAMI * Febbraio Raduno Loano Marzo Raduno Loano Marzo Raduno Loano Aprile Raduno Loano Maggio EUROSAF MALCESINE Maggio EUROSAF MEDEMBLIK Giugno WORLD CUP WEYMOUTH Luglio Raduno Malcesine Luglio Raduno Malcesine Agosto Raduno Malcesine Settembre Raduno Malcesine Settembre Raduno Malcesine Ottobre EUROPEO IFDS VALENCIA Novembre Raduno Loano Novembre 26-06/12 MONDIALE IFDS MELBOURNE

7 * per l eventuale partecipazione alla regata di World Cup di Miami Gualandris e Zanetti riceveranno un contributo omnicomprensivo di per le spese sostenute. La squadra classe Skud 18 sarà formata dal seguente equipaggio: MARCO GUALANDRIS e MARTA ZANETTI Yacht Club Italiano Classe: SONAR Obiettivo generale: L obiettivo generale sarà quello di migliorare la parte tattico-strategica le cui carenze hanno messo in seria difficoltà l equipaggio durante le regate disputate nel Particolare attenzione verrà data all allenamento fisico a secco, all alimentazione e alla partecipazione a regate con altre classi che possano incrementare l abitudine alla regata migliorando così la parte tattica e strategica generale, il calendario della classe Sonar presenta poche opportunità di regate diventa importante un attività di regate parallela anche con altre imbarcazioni anche non necessariamente paralimpiche. Struttura sintetica del piano di preparazione: In relazione a quanto sopra l attività di preparazione verrà organizzata con raduni mensili. L obiettivo degli allenamenti tecnici è quello di migliorare le performance degli atleti in merito alla messa a punto dell imbarcazioni, velocità e navigazione. Per migliorare i risultati è necessario un netto miglioramento degli aspetti tattici e strategici della squadra. Partecipazione alle regate internazionali: E.C. RIVA DEL GARDA E.C. MEDEMBLIK IFDS WORLDS MELBOURNE AUSTRALIA* (da definire)

8 * La partecipazione al mondiale di Melbourne in Australia sarà completamente a discrezione e scelta FIV Programma: Mese Data Evento Località Febbraio Raduno Malcesine Marzo Raduno Malcesine Marzo Raduno Malcesine Aprile Raduno Malcesine Maggio EUROSAF MALCESINE Maggio EUROSAF MEDEMBLIK Giugno Raduno Malcesine Giugno Raduno Malcesine Luglio Raduno Malcesine Agosto Raduno Malcesine Settembre Raduno Malcesine Settembre Raduno Malcesine Ottobre Raduno Malcesine Novembre Raduno Malcesine Novembre 26-06/12 MONDIALE IFDS MELBOURNE *

9 La squadra classe Sonar sarà formata dal seguente equipaggio: D AGARO CRISTIANO PIRA GIANBACHISIO SOLAZZO FABRIZIO Società Triestina della Vela Circolo Nautico La Caletta L.N.I. alessandria Giochi Paralimpici 2016 In relazione alla qualifica per nazione nella classe Skud 18 vengono fin d ora preselezionati per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 gli atleti: Marco Gualandris e Marta Zanetti Doppio Misto Skud 18 Nel caso in cui altri equipaggi non esprimano nel corso della stagione agonistica 2015, risultati di livello e frequenza tali da dimostrare un effettivo potenziale da medaglia e che gli atleti Gualandris e Zanetti si mantengano sui valori prestativi attuali, verranno proposti definitivamente quali unici Paralimpici all approvazione del CIP ad inizio della stagione Per quanto riguarda le classi che non hanno ottenuto la qualifica ai mondiali IFDS 2014 la Federazione si riserva di decidere i criteri di selezione per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro 2016 non prima dell ottenimento della qualifica Paralimpica per nazione nelle rispettive discipline. FORMAZIONE GRUPPI PARALIMPICI NAZIONALI 2016 Due i gruppi individuati per la stazione 2015 in previsione dei Giochi 2016: GRUPPO A: rientreranno in questo gruppo gli equipaggi che al mondiale IFDS in programma a MELBOURNE dal 26 novembre al 6 dicembre 2015 rientreranno nel primo 25% della classifica (con approssimazione per eccesso es: 17 partecipanti il 25% risulta essere 4,25, entreranno a far parte del gruppo A chi si classifica nei primi 5 classificati); GRUPPO B: rientreranno in questo gruppo gli equipaggi che al mondiale IFDS in programma a MELBOURNE dal 26 novembre al 6 dicembre 2015 rientreranno nelle posizioni dal 25% al 50% della classifica (con approssimazione per eccesso es: 17 partecipanti il 50% risulta essere 8,5, entreranno a far parte del gruppo B chi si classifica dal 6 al 9 classificato).

10 Per tutti i raduni la FIV erogherà un rimborso viaggio omnicomprensivo di 0.18 a chilometro, se due o più atleti provenienti dalla stessa zona utilizzeranno lo stesso mezzo il rimborso chilometrico sarà di 0.20 a chilometro. Modalita erogazione contributi: Per l erogazione del contributo ogni singolo atleta che ne ha acquisito il diritto dovrà presentare alla Federazione Italiana Vela apposita domanda di rimborso con le ricevute delle spese sostenute. Il termine massimo per presentare domanda di rimborso è di 30 giorni.

Programmazione Tecnico-Sportiva

Programmazione Tecnico-Sportiva Classi Paralimpiche Programmazione Tecnico-Sportiva Norme di riferimento per l anno 2016 SQUADRA NAZIONALE Premessa Dopo la qualificazione di classe ai giochi paralimpici di Rio 2016 ottenuta in Canada

Dettagli

Prua su Rio 2016 la nostra sfida. Vittorio Bissaro - Silvia Sicouri

Prua su Rio 2016 la nostra sfida. Vittorio Bissaro - Silvia Sicouri Prua su Rio 2016 la nostra sfida Vittorio Bissaro - Silvia Sicouri Silvia e Vittorio sono velisti giovani e con molte vittorie alle spalle. Un equipaggio affiatato e determinato che ha lanciato una sfida:

Dettagli

Italian Sailing Team TEAM ITALIANO DI VELA CLASSE PARALIMPICA SKUD 18

Italian Sailing Team TEAM ITALIANO DI VELA CLASSE PARALIMPICA SKUD 18 TEAM ITALIANO DI VELA CLASSE PARALIMPICA Lo Skud 18 è uno scafo di nuova generazione (progetto Julian Bethwaite, lo stesso dell olimpica 49er e del 29er) che ha debuttato alle Paralimpiadi 2008. Specifiche

Dettagli

A - diploma di Istruttore di Vela di I Livello. Natura della certificazione: o Accademico Professionale X abilitazione.

A - diploma di Istruttore di Vela di I Livello. Natura della certificazione: o Accademico Professionale X abilitazione. Tipologia : Certificazione: Istruttore I Livello A - diploma di Istruttore di Vela di I Livello Natura della certificazione: o Accademico Professionale X abilitazione X formazione iniziale X formazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2015

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2015 NORMATIVA PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI ENTI AGGREGATI DIVERSI DALLE ASSOCIAZIONI NAZIONALI DI CLASSE Secondo quanto previsto dall'art

Dettagli

uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465

uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 3685/P/C32 Torino, 15 aprile 2011 Circ. n.233 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

Ufficio Preparazione Paralimpica. Versione 5.0 (ottobre 2012) Approvato dalla GN del CIP nella riunione del 16 dicembre 2010 e successive modifiche

Ufficio Preparazione Paralimpica. Versione 5.0 (ottobre 2012) Approvato dalla GN del CIP nella riunione del 16 dicembre 2010 e successive modifiche PROGETTO LONDRA 2012 SOCHI 2014 Ufficio Preparazione Paralimpica Versione 5.0 (ottobre 2012) Approvato dalla GN del CIP nella riunione del 16 dicembre 2010 e successive modifiche Premessa Il Progetto Londra

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF SU PISTA

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF SU PISTA FEDERAZIONE ITALIANA GOLF SU PISTA Affiliata W.M.F. E.M.F. NORME DI TESORERIA STAGIONE 2016 Le presenti norme entrano in vigore il 1 gennaio 2016 e restano valide sino a differente comunicazione. 1.0 TESSERAMENTO

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2016

FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2016 FEDERAZIONE ITALIANA VELA RICONOSCIMENTO ENTI AGGREGATI NORMATIVA 2016 Sommario: normativa per il riconoscimento di Enti Aggregati diversi dalle Associazioni di Classe primo riconoscimento 3 rinnovo riconoscimento

Dettagli

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Art. 1 Ogni vogatore o vogatrice può gareggiare come Master all inizio dell anno in cui compie l età di 27 anni purché tesserato

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA REGATA INTERNAZIONALE DI GRAN FONDO D INVERNO SUL PO Torino, Domenica 15 Febbraio 2015 34015 Mu 1. Comitato organizzatore locale (COL): Società Canottieri

Dettagli

Regolamenti 2015/2016 Metodo per l Elaborazione Automatica della Classifica Individuale Unica Nazionale

Regolamenti 2015/2016 Metodo per l Elaborazione Automatica della Classifica Individuale Unica Nazionale Regolamenti 2015/2016 Metodo per l Elaborazione Automatica della Classifica Individuale Unica Nazionale INDICE CAPO 1 - NORME GENERALI... 2 Articolo 1.1 - Obiettivi.... 2 Articolo 1.2 - Periodo valido....

Dettagli

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI F.I.Te.T. - Comitato Regionale Lazio REGOLAMENTO REGIONALE CAMPIONATI INDIVIDUALI 2013-2014 Sommario PREMESSA...3 Art. 1 QUAL. REGIONALE CAMP. ITALIANI GIOVANILI, 2^ e 3^CAT...3 Art. 2 TORNEI REGIONALI...4

Dettagli

Ufficio Preparazione Paralimpica

Ufficio Preparazione Paralimpica PROGETTO SOCHI 2014 RIO 2016 Ufficio Preparazione Paralimpica Versione 6.0 (maggio 2013) Premessa Il Progetto è nato con lo scopo di individuare le strategie ed i mezzi più funzionali ed efficaci per sostenere

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

Classi Olimpiche. Programmazione Tecnico-Sportiva 2013-2016

Classi Olimpiche. Programmazione Tecnico-Sportiva 2013-2016 Federazione Italiana Vela Direzione Tecnica Attività Sportiva Nazionale Classi Olimpiche Programmazione Tecnico-Sportiva 2013-2016 Norme di riferimento per l anno 2013 1 La presente Normativa viene approvata

Dettagli

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani

CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani CITTA DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani Siciliana ia Regionale di Trapani REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI SPORTIVI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 02 febbraio

Dettagli

Campionati Zonali Laser 2010 Laser Standard, Laser Radial, Laser 4.7

Campionati Zonali Laser 2010 Laser Standard, Laser Radial, Laser 4.7 Campionati Zonali Laser 2010 Laser Standard, Laser Radial, Laser 4.7 1.Comitato Organizzatore Club Nautico della Vela Piazzetta Marinari, 12 80132 Napoli Tel fax 081/7647424 2.Date, Società e Località

Dettagli

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero

Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Appendice 1 al Regolamento Master Regolamento del Campionato Italiano Master in tipo libero Art. 1 Istituzione del Campionato Italiano Master E istituito il Campionato Italiano Master in Tipo Libero da

Dettagli

Federazione Italiana Vela NORMATIVA ATTIVITA PARALIMPICA

Federazione Italiana Vela NORMATIVA ATTIVITA PARALIMPICA Federazione Italiana Vela NORMATIVA ATTIVITA PARALIMPICA APPROVATA nel Consiglio Federale n. XXX del 27 gennaio 2017 Sommario Introduzione pag. 3 Soggetti interessati pag. 3 Obiettivi pag. 4 Calendario

Dettagli

-Componente del GRUPPO DI LAVORO della F.I.V. con la qualifica di FORMATORE dal 2000

-Componente del GRUPPO DI LAVORO della F.I.V. con la qualifica di FORMATORE dal 2000 ENRICO MALTINTI QUALIFICHE : Viale G.Mameli 151-57125 Livorno Telefono 328 7195655-0586 855741 e-mail chicomaltinti@gmail.com -ISTRUTTORE della FEDERAZIONE ITALIANA VELA di IV LIVELLO -ALLENATORE FEDERALE

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP Il Comitato Italiano Paralimpico continuerà, anche in futuro, ad avere una competenza diretta su tutta l attività di avviamento allo sport. La gestione delle attività

Dettagli

BANDO DI REGATA RED BULL FOILING GENERATION 2015

BANDO DI REGATA RED BULL FOILING GENERATION 2015 BANDO DI REGATA RED BULL FOILING GENERATION 2015 Data Località e Yacht Club Nazionale 15-19 Aprile Giappone Wakayama Sailing Centre (www.wakayama-sailing.org) 24-28 Giugno Gran Bretagna Weymouth & Portland

Dettagli

PREMI E CONTRIBUTI PER L ATTIVITÀ GIOVANILE

PREMI E CONTRIBUTI PER L ATTIVITÀ GIOVANILE PREMI E CONTRIBUTI PER L ATTIVITÀ GIOVANILE Uno degli obiettivi principali della FITRI deve essere quello di promuovere e realizzare l Attività Giovanile, nel modo più qualificato possibile con le risorse

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la Società Canottieri Pesaro ASD con la collaborazione della Delegazione Marche FIC, del Comune di Sassocorvaro, del Comitato Iniziative Mercatale,

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

Normativa d attuazione Wakeboard ALTO LIVELLO E ALTA SPECIALIZZAZIONE

Normativa d attuazione Wakeboard ALTO LIVELLO E ALTA SPECIALIZZAZIONE Normativa d attuazione Wakeboard ALTO LIVELLO E ALTA SPECIALIZZAZIONE SETTORE AGONISTICO Approvato dal 12 CF del 28/06/2010 con delibera n.115-12-09/12 PREMESSA La presente normativa, i cui effetti hanno

Dettagli

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP Il Comitato Italiano Paralimpico continuerà, anche in futuro, ad avere una competenza diretta su tutta l attività di avviamento allo sport. La gestione delle attività

Dettagli

PARTE DUE NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA DELLE CLASSI 2015

PARTE DUE NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA DELLE CLASSI 2015 ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA PARTE DUE NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA DELLE CLASSI 2015 v.4 del 11.02.15 Le correzioni apportate rispetto alla versione precedente sono alle pagg. 7-9-18-34

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di VELA. Istituzioni Scolastiche Scuole Secondarie di 1 grado

Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di VELA. Istituzioni Scolastiche Scuole Secondarie di 1 grado Finali Nazionali dei Campionati Studenteschi di VELA Istituzioni Scolastiche Scuole Secondarie di 1 grado Anno scolastico 2013/2014 LAGO DELLE NAZIONI 3-5 giugno 2014 Allegato tecnico CN.VOLANO INDICAZIONI

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA VELA NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA 2013

FEDERAZIONE ITALIANA VELA NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA 2013 FEDERAZIONE ITALIANA VELA NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA 2013 SOMMARIO PREMESSA pag. 4 PARTE UNO NORME GENERALI A - Attività Internazionale pag. 7 B - Attività Nazionale

Dettagli

ITA 1143 Jeniale! La stagione agonistica

ITA 1143 Jeniale! La stagione agonistica ITA 1143 Jeniale! La stagione agonistica 2009 e 2010 Il J80, disegno di Rod Johnstone, è un moderno sportboat a chiglia di 8 metri, con bompresso e gennaker, costruito da J Boats. L ampio gennaker (65mq)

Dettagli

IL CIRCOLO DELLA VELA MARCIANA MARINA IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE ORGANIZZA RADUNO INTERZONALE DI CLASSE 01-02 MAGGIO 2014 TROFEO COM.

IL CIRCOLO DELLA VELA MARCIANA MARINA IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE ORGANIZZA RADUNO INTERZONALE DI CLASSE 01-02 MAGGIO 2014 TROFEO COM. IL CIRCOLO DELLA VELA MARCIANA MARINA IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE ORGANIZZA RADUNO INTERZONALE DI CLASSE 01-02 MAGGIO 2014 E TROFEO COM.TE MIELE 03 MAGGIO 2014 PROGRAMMA RADUNO 01 MAGGIO ore 11,00

Dettagli

Provincia di Varese Circoscrizione 2

Provincia di Varese Circoscrizione 2 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Regione Lombardia CONI Comitato di Varese Provincia di Varese Circoscrizione 2 Comune di Varese Camera di Commercio Varese 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2006 e che abbiano acquisito

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI TEXAS HOLD EM

CAMPIONATO ITALIANO DI TEXAS HOLD EM FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO POKER CAMPIONATO ITALIANO DI TEXAS HOLD EM REGOLAMENTO 2008/2009 Art. 1 GENERALITA Il Campionato Italiano di Texas Hold em 2008/2009 si svolge in formula torneo Freezout ed è

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA VELA NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA 2015

FEDERAZIONE ITALIANA VELA NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA 2015 FEDERAZIONE ITALIANA VELA NORME PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA 2015 Vers. A 22.12.2014 SOMMARIO PREMESSA pag. 3 TABELLA ETA pag. 5 PARTE UNO NORME GENERALI A - Attività Internazionale

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

Estensore Chiara Alfano ************************************************************************

Estensore Chiara Alfano ************************************************************************ Verbale n 02 2014 Torino, 15/03/2014 Ordine del giorno 1. Abbassamento età componenti per gare a squadre 2. Convocazioni Campionati Europei a squadre, Porec (CRO) 15-18 maggio 2014 3. Pagamento iscrizioni

Dettagli

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273)

(normativa F.I.F.A. in vigore dal 01 agosto 2011 con circolare numero 1273) Alla fine di ogni mese, le società che hanno fatto richiesta dovranno inoltrare all Ufficio Tornei del Settore Giovanile e Scolastico della FIGC tramite i Comitati Regionali competenti nel territorio un

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la S.C. San Miniato organizza con la collaborazione del Comitato Regionale F.I.C. Toscana il: CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA

Dettagli

Modulo per approvazione regolamento

Modulo per approvazione regolamento Modulo per approvazione regolamento Leggere i riferimenti guida prima di compilare la domanda Tutti i riferimenti guida sono nelle pagine dopo le tabelle Il modulo è valido per la stagione agonistica 2014

Dettagli

Modulo per approvazione regolamento

Modulo per approvazione regolamento Modulo per approvazione regolamento Leggere i riferimenti guida prima di compilare la domanda Tutti i riferimenti guida sono nelle pagine dopo le tabelle Il modulo è valido per la stagione agonistica 2014

Dettagli

TURIN MARATHON Società Sportiva Dilettantistica Srl

TURIN MARATHON Società Sportiva Dilettantistica Srl DISPOSITIVO DI GARA Nome manifestazione: XXIX Turin Marathon Gran Premio La Stampa (Gara internazionale IAAF inserita nel calendario AIMS) Approvazione FIDAL Piemonte n. 405/strada/2015 oro Data: 4 ottobre

Dettagli

TIRO A SEGNO NAZIONALE Sezione di TREVISO A.S.D. Stella d Oro C.O.N.I. al merito sportivo Medaglia d Oro e Medaglia d Argento U.I.T.S.

TIRO A SEGNO NAZIONALE Sezione di TREVISO A.S.D. Stella d Oro C.O.N.I. al merito sportivo Medaglia d Oro e Medaglia d Argento U.I.T.S. Treviso, 10 dicembre 2015 Agli Atleti Tiro a Segno Nazionale Sezione di Treviso Oggetto: Stagione Sportiva 2016 partecipazione. Con la presente circolare si comunica che, per quanto concerne il Circuito

Dettagli

1. CHIUSURA ISCRIZIONI 2. PUBBLICAZIONE CALENDARI 3. INIZIO PREVISTO ATTIVITA' CALCIO ATTIVITA' PALLAVOLO

1. CHIUSURA ISCRIZIONI 2. PUBBLICAZIONE CALENDARI 3. INIZIO PREVISTO ATTIVITA' CALCIO ATTIVITA' PALLAVOLO GIOCABIMBI ATTIVITA GIOVANILE 1. CHIUSURA ISCRIZIONI UNDER 10 UNDER 9 BIG SMALL 16/09/2014 PRIMICALCI PRIMOBASKET INVERNO 31/10/2014 2. PUBBLICAZIONE CALENDARI UNDER 10 UNDER 9 BIG SMALL 03/10/2014 PRIMICALCI

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

Aero Club d Italia Volo a Vela

Aero Club d Italia Volo a Vela CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLE RAPPRESENTATIVE ITALIANE PER LE GARE INTERNAZIONALI Anno 014 TITOLO I CATEGORIE: PILOTI E GARE 1.0 Categorie dei piloti di volo a vela.0 Tipologia delle competizioni organizzate

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO BANDO DI REGATA CAMPIONATI ITALIANI DI GRAN FONDO MEETING NAZIONALE DI FONDO ALLIEVI E CADETTI REGATA NAZIONALE DI GRAN FONDO MASTER Pisa, Canale dei Navicelli, Domenica

Dettagli

Calendario 2012 di tutti i raduni Under 16

Calendario 2012 di tutti i raduni Under 16 Calendario 2012 di tutti i raduni Under 16 Sigla Data e Località Categoria Classi Zona 21 Gennaio-Livorno Juniores+cadetti Optimist-Laser 4.7 II F&A 22 Gennaio-WS Cagliari Juniores Multiclasse III F&A

Dettagli

CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA CAMPIONATO NAZIONALE D AREA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE BANDO DI REGATA

CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA CAMPIONATO NAZIONALE D AREA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE BANDO DI REGATA CIRCOLI VELICI RIUNITI PALERMO MINI ALTURA IONIO - TIRRENO MERIDIONALE 2 0 1 5 BANDO DI REGATA ENOMINAZIONE: Campionato Nazionale d'area Mini Altura dello Ionio e del Tirreno Meridionale 2015. ORGANIZZAZIONE:

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

Circuito regionale Aquagol 2014

Circuito regionale Aquagol 2014 Federazione Italiana Nuoto EDIZIONE 2014 SETTORE PROPAGANDA nati 2003-2004-2005 e seguenti (m/f) Circuito regionale Aquagol 2014 Definizione di categoria: il Circuito Aquagol viene svolto dal all interno

Dettagli

COMBINATA E GRAN COMBINATA VELICA MONFALCONESE

COMBINATA E GRAN COMBINATA VELICA MONFALCONESE CONI F.I.V. COMBINATA E GRAN COMBINATA VELICA MONFALCONESE CLASSI: ORC - IRC - MONOTIPI - OPEN - COMAR / COMET MONFALCONE, 21 Maggio - 6 Giugno 2010 Y. C. HANNIBAL ASSO VELA PERCOTO Via Bagni Nuova 41

Dettagli

IPC ALPINE SKIING WORLD CUP FINALS 2014 EUROPA CUP. IPC Paralympic ski World Cup in Friuli Venezia Giulia Aspettando i Mondiali 2017

IPC ALPINE SKIING WORLD CUP FINALS 2014 EUROPA CUP. IPC Paralympic ski World Cup in Friuli Venezia Giulia Aspettando i Mondiali 2017 IPC Paralympic ski World Cup in Friuli Venezia Giulia Aspettando i Mondiali 2017 Il 09 e 10 febbraio 2014 Piancavallo ospiterà la IPC Alpine Skiing Europa Cup - Coppa Europa di sci alpino paralimpico,

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 A tutte le Società di Monza Brianza Loro sedi Agrate Brianza, 22-12-2014 Prot. 211/CPG e p.c. C.R. Lombardia FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI TROFEI BRIANZA STAGIONE 2014/15 2 MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006.

Oggetto: Norme amministrative e organizzative stagione agonistica 2005/2006. Roma, 22 giugno 2005 A Tutte le società dei Campionati Nazionali Ai Comitati Regionali FIPAV Ai Comitati Provinciali FIPAV Alle Leghe Nazionali Pallavolo TRASMISSIONE VIA FAX ed E-MAIL Oggetto: Norme amministrative

Dettagli

Regolamento Campionato Provinciale Ginnastica Artistica 2014-2015. Consiglio Provinciale Varese REGOLAMENTO

Regolamento Campionato Provinciale Ginnastica Artistica 2014-2015. Consiglio Provinciale Varese REGOLAMENTO Consiglio Provinciale Varese REGOLAMENTO Ginnastica Artistica Regolamento 1 Consiglio Provinciale Varese CAMPIONATO NAZIONALE FASE PROVINCIALE Ginnastica Artistica Regolamento La manifestazione è aperta

Dettagli

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07).

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07). Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 17/12/2014 ADS/Prot.n. 09167 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

DENOMINAZIONE CIRCOLO ORGANIZZATORE Località. Classe A - CLASSIC. N.B le parti sottolineate in giallo andranno completate/sostituite o eliminate

DENOMINAZIONE CIRCOLO ORGANIZZATORE Località. Classe A - CLASSIC. N.B le parti sottolineate in giallo andranno completate/sostituite o eliminate DENOMINAZIONE CIRCOLO ORGANIZZATORE Località Classe A - CLASSIC N.B le parti sottolineate in giallo andranno completate/sostituite o eliminate Regata Nazionale (Denominazione)/Campionato Nazionale Date

Dettagli

AVVISO DI VELEGGIATA

AVVISO DI VELEGGIATA AVVISO DI VELEGGIATA Organizzazione Località e Data Percorso Circolo Nautico Mandraccio Genova, via Magazzini del Cotone Centro Velico Interforze Genova Prà Classi Ammesse Specchio d acqua compreso tra

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Manuale Azzurro allegato D FEDERAZIONE ITALIANA GOLF Modello per la creazione e gestione di un Club dei Giovani Il modello, tratto dall esperienza maturata nei Circoli che hanno svolto con successo l Attività

Dettagli

Delibera n 18 del C.F. 429 del 23/02/2012. Federazione Italiana Vela. Regolamento per gli Equipaggi Azzurri

Delibera n 18 del C.F. 429 del 23/02/2012. Federazione Italiana Vela. Regolamento per gli Equipaggi Azzurri Delibera n 18 del C.F. 429 del 23/02/2012 Federazione Italiana Vela Regolamento per gli Equipaggi Azzurri Titolo I Campo di applicazione Art.1 Finalità 1. Il Regolamento è destinato : a) ad assicurare

Dettagli

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP. C.A.S.P. - Centri Avviamento Sport Paralimpico ANNO SPORTIVO 2010/2011

ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP. C.A.S.P. - Centri Avviamento Sport Paralimpico ANNO SPORTIVO 2010/2011 ATTIVITA DI AVVIAMENTO ALLO SPORT CIP Il Comitato Italiano Paralimpico continuerà, anche in futuro, ad avere una competenza diretta su tutta l attività di avviamento allo sport. La gestione delle attività

Dettagli

14 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO. Anno 2014 BANDO DI AMMISSIONE

14 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO. Anno 2014 BANDO DI AMMISSIONE 14 CORSO NAZIONALE CONI PER TECNICI DI IV LIVELLO EUROPEO Anno 2014 BANDO DI AMMISSIONE Il presente Bando espone le caratteristiche fondamentali e le norme di ammissione al 14 Corso Nazionale CONI per

Dettagli

SISTEMA ITALIA 2014-2015

SISTEMA ITALIA 2014-2015 SISTEMA ITALIA 2014-2015 Scuole Tennis 2014/2015 Il riconoscimento della Scuola Tennis dovrà essere richiesto on line entro il 31 ottobre; nella richiesta dovrà essere indicato il numero dei nuovi allievi

Dettagli

Regolamento comunale per l'assegnazione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici a favore dello Sport

Regolamento comunale per l'assegnazione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici a favore dello Sport AREA SVILUPPO E CULTURA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI E ATTIVITÀ CULTURALI, SPORT, TURISMO, SVILUPPO LOCALE Regolamento comunale per l'assegnazione di sovvenzioni, contributi e vantaggi economici a favore

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m

X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m X. Campionato Nazionale Assoluto Roma, 1-2 Agosto 2014, Stadio del Nuoto, 50m Gare in programma e svolgimento Il programma dei Campionati avrà svolgimento a serie, in due giornate e quattro turni di gara

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 E-mail: liguria@federvolley.it http://www.volleyliguria.net CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 1. INDIZIONE Il C. R. Liguria indice e la COGR organizza la Fase Regionale del Campionato

Dettagli

Federazione Italiana Tiro a Volo www.fitav.it

Federazione Italiana Tiro a Volo www.fitav.it SELEZIONE SQUADRA NAZIONALE FOSSA UNIVERSALE - 2015 CAMPIONATO D'EUROPA YCHOUX - FRANCIA 11-14 Giugno Si comunica che, ai fini della composizione della squadra nazionale di Fossa Universale che parteciperà

Dettagli

Commissione Nazionale Ufficiali di Gara. Concorso Completo

Commissione Nazionale Ufficiali di Gara. Concorso Completo Commissione Nazionale Ufficiali di Gara Concorso Completo REGOLAMENTO DELEGATI TECNICI - GIUDICI - DISEGNATORI DI PERCORSO Edizione 1.0 2015 INDICE Indice I REGOLAMENTO DELEGATI TECNICI DI CONCORSO COMPLETO

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA UNDER 18 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO DI SOCIETA UNDER 18 2015. Specialità Volo CAMPIONATO DI SOCIETA UNDER 18 2015 Specialità Volo Versione 23/04/2015 1. CAMPIONATO DI SOCIETÀ UNDER 18 La Federazione Italiana Bocce Specialità Volo indice, ed i suoi Organi Periferici e le Società

Dettagli

R E G O L A M E N T O

R E G O L A M E N T O COMUNE DI VENZONE UDINE PROVINCIA DI ************************************************************************************************ R E G O L A M E N T O PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DEL GRUPPO

Dettagli

AERO CLUB D'ITALIA. REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE AEROMODELLISMO Cat. F3D VOLO RADIOCOMANDATO VELOCITA'

AERO CLUB D'ITALIA. REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE AEROMODELLISMO Cat. F3D VOLO RADIOCOMANDATO VELOCITA' AERO CLUB D'ITALIA REGOLAMENTO SPORTIVO NAZIONALE AEROMODELLISMO Cat. F3D VOLO RADIOCOMANDATO VELOCITA' Edizione 2015 PREAMBOLO Per tutto quello che non è esplicitamente scritto nelle pagine seguenti vale

Dettagli

IL RETTORE. VISTO lo Statuto di autonomia dell Università del Salento ed in particolare l art. 29;

IL RETTORE. VISTO lo Statuto di autonomia dell Università del Salento ed in particolare l art. 29; OGGETTO: Emanazione del Regolamento per la formazione del personale tecnicoamministrativo novellato dalla delibera del Consiglio di Amministrazione in data 22/12/2010. IL RETTORE D.R. N. 1 VISTO lo Statuto

Dettagli

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche

Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Disposizioni generali per l utilizzo delle palestre scolastiche Il Comune di Giavera del Montello intende incentivare e facilitare un largo accesso alla pratica sportiva da parte dei cittadini, tanto in

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

Team Building in barca a Vela!

Team Building in barca a Vela! Team Building in barca a Vela! Castelletto di Brenzone (VR) Lago di Garda Team Building in barca a Vela! La barca a vela rappresenta un vero e proprio laboratorio nel quale si possono riproporre in maniera

Dettagli

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive

Comune di Nuoro. Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Comune di Nuoro Regolamento per la concessione di contributi alle Società Sportive Pubblicato a cura dei Servizi Assistenza Organi Istituzionali, Ufficio di Presidenza del Consiglio e Innovazione Informatica

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA

FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO COMITATO REGIONALE LOMBARDIA Bando della 1 ^ prova della Coppa Italia di Fondo (Cadetti, Junior, Senior valido per le Classifiche Nazionali) (Master non valido per le Classifiche

Dettagli

1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA

1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA 1 Tappa Nazionale RS FEVA Rimini 25-26 aprile 2015 BANDO DI REGATA 1- COMITATO ORGANIZZATORE Club Nautico Rimini ASD- P.le Boscovich, 12-47921 Rimini Tel.0541.26520 Fax 0541.56878 cnrimini@cnrimini.com

Dettagli

A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling.

A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling. A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling.it FINALE ITALIANA DI COPPA ITALIA E DEL CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I.

Dettagli

CAMPIONATO TOSCANO A SQUADRE MASCHILE e FEMMINILE 2015

CAMPIONATO TOSCANO A SQUADRE MASCHILE e FEMMINILE 2015 COMITATO REGIONALE TOSCANO CAMPIONATO TOSCANO A SQUADRE MASCHILE e FEMMINILE 2015 COSMOPOLITAN GOLF & COUNTRY CLUB 9-10 MAGGIO In presente regolamento è un estratto delle Condizioni di gara previste da

Dettagli

ASD Sistiana89 RILKE CUP 2015. Domenica 18 ottobre 2015 13 edizione Istruzioni di regata

ASD Sistiana89 RILKE CUP 2015. Domenica 18 ottobre 2015 13 edizione Istruzioni di regata ASD Diporto Nautico Sistiana Yacht Club PORTOPICCOLO ASD Sistiana89 Federazione Italiana Vela RILKE CUP 2015 Domenica 18 ottobre 2015 13 edizione Istruzioni di regata 1 - CIRCOLI ORGANIZZATORI ASD Diporto

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY

FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY COMITATO REGIONALE PUGLIESE FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PROGETTO SCUOLA Premessa La scuola intesa come azienda preordinata alla formazione della persona e parallelamente alla realizzazione dell apprendimento,

Dettagli

REGOLAMENTO GYM BOXE SETTORE AMATORIALE

REGOLAMENTO GYM BOXE SETTORE AMATORIALE REGOLAMENTO GYM BOXE SETTORE AMATORIALE Approvato dal Consiglio Federale del 28 marzo 2014 Fatte salve eventuali integrazioni o modifiche richieste dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano INDICE Art.

Dettagli

BANDO CORSO AGGIORNAMENTO E

BANDO CORSO AGGIORNAMENTO E 3/9/2015 FITET BANDO CORSO AGGIORNAMENTO E FORMAZIONE TECNICI SPORTIVI FITET, DI ABILITAZIONE ALLA QUALIFICA DI TERZO LIVELLO [Digitare il sottotitolo del documento] Matteo CORSO DI FORMAZIONE ED ABILITAZIONE

Dettagli

INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014

INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014 INDIZIONE DEL CORSO ALLIEVO ALLENATORE PRIMO LIVELLO GIOVANILE 2013/2014 I Centri di Qualificazione Provinciale, in collaborazione con il Centro di Qualificazione Regionale e le Commissioni Provinciali

Dettagli

Prot.n. 1599 ac Spett.li Società/Enti interessati e, p.c. Spett.li Comitati/Delegazioni Regionali F.I.C. interessati

Prot.n. 1599 ac Spett.li Società/Enti interessati e, p.c. Spett.li Comitati/Delegazioni Regionali F.I.C. interessati Roma, 22 luglio 2013 Prot.n. 1599 ac Spett.li Società/Enti interessati e, p.c. Spett.li Comitati/Delegazioni Regionali F.I.C. interessati Oggetto:Raduno preparatorio per il Campionato del Mondo Pararowing

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO REGIONALE ABRUZZO Regolamento Campionato serie C regionale A.S. 2014/2015 Formula di svolgimento: Fase di qualificazione. Fase ad orologio. Play-off. Fase di

Dettagli