Contratto di Compravendita di Azioni. da e tra. Veneto Banca S.c.p.a.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto di Compravendita di Azioni. da e tra. Veneto Banca S.c.p.a."

Transcript

1 Contratto di Compravendita di Azioni da e tra Veneto Banca S.c.p.a. e Gestinter S.p.A. MA.VA. Società Semplice Duet BIM Ltd. MI.MO.SE. S.p.A. Romed S.p.A. Piovesana Holding S.p.A. Pietro S.p.A. DAD & SON Boffa Pietro Alessandro Federici Luca Cordero di Montezemolo Gianfranca Cullati Serfin Servizi Finanziari S.r.l. Valentina Nasi Artex S.r.l. Fabio Viani Marta Viani Mario Piantelli Castello Società Semplice Turati Investments S.r.l. 1

2 Il presente contratto di compravendita di azioni (il Contratto ) è stipulato tra: VENETO BANCA S.C.P.A., società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede a Montebelluna - Treviso, Piazza G.B. Dall Armi, 1, iscritta al Registro Imprese di Treviso al n , p. IVA n , rappresentata dal Sig. Francesco Favotto, in qualità di Presidente del Consiglio di Amministrazione (il Venditore ); - da una parte - e Gestinter S.p.A. ( Gestinter ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via Valeggio n. 41, Torino, iscritta al Registro Imprese di Torino al n , stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nato a Palizzi Marina il , C.F. DGAPTR52P26G277A, nella sua qualità di legale rappresentante (come da Allegato 1a); MA.VA. Società Semplice ( MA.VA. ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via Valeggio n. 41, Torino, iscritta al Registro Imprese di Torino al n , stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1b); Duet BIM Ltd. ( Duet ), società costituita ai sensi del diritto irlandese, con sede in 70 Sir John Roberson s Quay, Dublino, Irlanda, iscritta al Registro Imprese di Dublino, rappresentata nel presente atto dal Sig. Luigi Barone, nato a Roma l , C.F. BRNLGU52D08H501O, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1c); MI.MO.SE. S.p.A. ( MI.MO.SE. ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via Valeggio n. 41, Torino, iscritta al Registro Imprese di Torino al n , stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Massimo Segre, nato a Torino il , C.F. SGRMSM59S16L219U, nella sua qualità di legale rappresentante (come da Allegato 1d); Romed S.p.A. ( Romed ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via Valeggio n. 41, Torino, iscritta al Registro Imprese di Torino al n , stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Massimo Segre, nella sua qualità di legale rappresentante (come da Allegato 1e); 2

3 Piovesana Holding S.p.A. ( Piovesana ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via M. G. Piovesana n. 13/F, Conegliano (TV), iscritta al Registro Imprese di Treviso al n stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1f); Pietro S.p.A. ( Pietro ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via M. G. Piovesana, n. 13/F, Conegliano (TV), iscritta al Registro Imprese di Treviso al n , stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1g); DAD&SON S.r.l. ( DAD&SON ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via Bruno Buozzi n. 5, Torino, iscritta al Registro Imprese di Torino al n stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1h); Sig. Pietro Boffa ( Boffa ), nato a Torino il , codice fiscale BFFPTR60P02L219V, residente in Corso M. D Azeglio n. 2, Torino, rappresentato con il presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1i); Sig. Alessandro Federici ( Federici ), nato a Roma il , C.F. FDRLSN66C31H501F, residente in Via Monte Fumaiolo n. 5, Guidonia Montecelio, rappresentato nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1j); Sig. Luca Cordero Di Montezemolo ( Montezemolo ), nato a Bologna il , C.F. CRDLCU47M31A944G, residente in via Gilles Villeneuve n. 27-2, Fiorano Modenese (MO), rappresentato nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1k); Sig.ra Gianfranca Cullati ( Cullati ), nata a Torino il , C.F. CLLGFR40A60L219H, residente in C.so G. Siccardi n. 11, Torino, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1l); Serfin Servizi Finanziari S.r.l. ( Serfin ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via L. Luciani n. 41, Roma, iscritta al Registro Imprese di Roma al n stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 3

4 1m); Sig.ra Valentina Nasi ( Nasi ), nata a Torino il , C.F. NSAVNT58A71L219K, residente in Via Lanzone n. 3, Milano, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1n); Artex S.r.l. ( Artex ), società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in via C. Ferrini n. 8, Busto Arsizio (VA), iscritta al Registro Imprese di Varese al n stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1o); Sig. Fabio Viani ( Fabio Viani ) nato a Certaldo (FI) in data , codice fiscale VNIFBA57D21C540S, residente in Via Boccaccio n. 32, Certaldo (FI), rappresentato nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1p); Sig.ra Marta Viani ( Marta Viani ), nata a Certaldo (FI) il , codice fiscale VNIMRT65P58C540S, residente in via XV aprile n. 105, Gambassi Terme (FI), rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1q); Sig. Mario Piantelli ( Piantelli ), nato a Pino Torinese in data , codice fiscale PNTMRA43H02G678B, residente in Corso G. Ferraris n. 75, Torino, rappresentato nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1r); Castello SS ( Castello ), una società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in Via Parrocchia n. 3, Moriondo Torinese (TO), rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1s); Turati Investments S.r.l. ( Turati ), una società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede in Corso Filippo Turati n. 23, Torino, iscritta al Registro Imprese di Torino al n , stessa p. IVA, rappresentata nel presente atto dal Sig. Pietro D Aguì, nella sua qualità di procuratore (come da Allegato 1t); Gestinter, MA.VA., Duet, MI.MO.SE, Romed, Piovesana, Pietro, DAD&SON, Boffa, Federici, Montezemolo, Cullati, Artex, Nasi, Artex, Fabio Viani, Marta Viani, Mario Piantelli, Castello e Turati sono nel prosieguo congiuntamente definiti gli Acquirenti e ciascuno di essi un Acquirente. 4

5 - dall altra parte - (nel prosieguo, il Venditore e gli Acquirenti saranno congiuntamente definiti le Parti e ciascuna di esse una Parte ) PREMESSO CHE (a) Il Venditore è una banca italiana, regolarmente autorizzata a svolgere l attività di raccolta del risparmio e qualsiasi servizio e attività bancaria (ivi inclusi, a titolo non esaustivo, i servizi di private banking) in Italia. (b) Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestione S.p.A. è una società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede a Torino, Via Gramsci, 7, iscritta al Registro Imprese di Torino n , p. IVA n , capitale sociale pari a euro ,00 ( BIM ). BIM è una banca italiana quotata al Mercato Telematico Azionario che offre una gamma completa di servizi di private banking e di investimento. (c) Banca IPIBI Financial Advisory S.p.A. è una società costituita ai sensi del diritto italiano, con sede a Milano, in Corso Matteotti, 5, iscritta al Registro Imprese di Milano al n , p. IVA n , capitale sociale pari a euro ,00 ( IPIBI ). IPIBI è una banca italiana che offre una gamma completa di servizi di private banking. (d) (e) Il Venditore detiene (i) n azioni, rappresentanti il 71,388% del capitale sociale di BIM (le Azioni di BIM del Venditore ) e (ii) n azioni, rappresentanti approssimativamente il 20,227% del capitale sociale di IPIBI. Il Venditore intende vendere n azioni rappresentanti il 51,39% del capitale sociale di BIM di cui (i) n azioni rappresentanti il 41,01% del capitale sociale di BIM per un corrispettivo in contanti (le Azioni di BIM per un corrispettivo in Contanti ); e (ii) n azioni rappresentanti il 10,38% del capitale sociale di BIM in cambio delle azioni del Venditore (le Azioni di BIM per un corrispettivo in Natura ; le Azioni di BIM per un corrispettivo in Contanti e le Azioni di BIM per un corrispettivo in Natura sono, nel prosieguo, congiuntamente definite le Azioni di BIM ). 5

6 (f) (g) (h) (i) (j) (k) BIM detiene n azioni rappresentanti il 67,22% del capitale sociale di IPIBI (le Azioni IPIBI detenute da BIM ). Il Venditore ha organizzato una procedura di gara intesa a selezionare un acquirente per le Azioni di BIM (la Procedura ). Alcuni Acquirenti e gli Acquirenti Precedenti (così come di seguito definiti), con l assistenza dei rispettivi consulenti professionali, hanno eseguito l Analisi di Due Diligence (come di seguito definita). Il Venditore ha selezionato gli Acquirenti e gli Acquirenti Precedenti in qualità di compratore delle Azioni di BIM. In data 6 e 7 agosto 2014, il Venditore, da una parte, e alcuni Acquirenti e gli Acquirenti Precedenti, dall altra parte, hanno stipulato un contratto di compravendita di azioni riguardante le Azioni di BIM (lo SPA ). (l) (m) Il Venditore intende vendere agli Acquirenti, e gli Acquirenti intendono acquistare dal Venditore, le Azioni di BIM alle condizioni stabilite nel presente Contratto. Gli Acquirenti danno espressamente atto e accettano che:(i) ; (ii) al completamento dell'operazione, scatterà il rispettivo obbligo senza alcun costo per il Venditore di indire un offerta pubblica di acquisto ai sensi delle Leggi Applicabili (in particolare, in base alle disposizioni applicabili del Decreto Legge italiano n. 58 del 24 febbraio 1998 e delle disposizioni normative ivi contenute). TUTTO CIÓ PREMESSO, le Parti convengono quanto segue: ARTICOLO 1 DEFINIZIONI - INTERPRETAZIONE, PREMESSE, APPENDICI E ALLEGATI 1.1 Definizioni I seguenti termini assumeranno il significato di seguito stabilito: 6

7 Principi Contabili : indica gli Standard Contabili Internazionali (International Accounting Standards IAS) e gli Standard Internazionali di Rendicontazione Finanziaria (International Financial Reporting Standards IFRS), così come attuati in Italia dal Decreto Legislativo n. 38 del 28 febbraio 2005, e successive integrazioni contenute nelle Istruzioni di Vigilanza pubblicate dalla Banca d Italia. Azione : indica ogni pretesa, azione, contenzioso, indagine o altro procedimento da parte di o dinanzi a qualunque Organo Amministrativo (come di seguito definito). Affiliata : indica, in relazione a qualsiasi Soggetto, un Soggetto che, direttamente o indirettamente, controlla, è controllato o è soggetto al controllo comune con tale Soggetto. Contratto : indica il presente contratto e ogni documento accluso e/o appendice e/o allegato al presente atto. Diritto Applicabile : indica, in relazione a qualsiasi Soggetto, ogni legge federale, statale o locale (di legge, di diritto comune o di altra natura), costituzione, trattato, convenzione, ordinanza, codice, regola, norma, ordine, ingiunzione, sentenza, decreto, decisione o altro obbligo simile attuato, adottato, promulgato o applicato da un Organo Amministrativo che sia vincolante o applicabile a tale Soggetto e le successive modifiche, salvo diversamente ed espressamente specificato. Banca d Italia : indica la banca centrale della Repubblica Italiana, così come costituita ai sensi del Regio Decreto n. 375/1936. BIM : assume il significato stabilito nelle Premesse del presente Contratto. Obbligazione Convertibile BIM : indica l obbligazione convertibile Banca Intermobiliare Cv 1,50%. Gruppo BIM : indica BIM e le Controllate. Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Contanti : assume il significato stabilito all art del presente Contratto. Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Natura : assume il significato stabilito all art. 7

8 2.2.3 del presente Contratto. Prezzo di Acquisto BIM : indica il Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Contanti e il Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Natura. Azioni di BIM : assume il significato stabilito nelle premesse del presente Contratto. Giorno Lavorativo : indica un giorno (diverso dai sabati o dalle domeniche) in cui le banche siano generalmente aperte al pubblico a Milano (Italia). Data di Efficacia del Cambio di Controllo : la data in cui il Venditore ha acquisito il controllo di BIM (ad es. 25 febbraio 2011). Pretesa : indica una pretesa, da parte dell Acquirente, di indennizzo per violazione, o presunta violazione, di qualsiasi dichiarazione, garanzia, pattuizione, accordo o impegno del Venditore, contenuti nel presente Contratto. Closing : indica la cessione delle Azioni di BIM, il pagamento al Venditore del Prezzo di Acquisto di BIM da parte degli Acquirenti e, in generale, la sottoscrizione e lo scambio di tutti i documenti, nonché l esecuzione e il completamento di tutti gli obblighi che richiedono la sottoscrizione, lo scambio, l esecuzione e il completamento alla Data del Closing, ai sensi dell'art. 5.2 del presente Contratto. Data del Closing : indica la data che verrà indicata per iscritto dal Venditore e che cadrà almeno 10 Giorni Lavorativi dopo il soddisfacimento dell'ultima Condizione Sospensiva e non oltre 25 Giorni Lavorativi successivi. Azioni di BIM al Closing, indica n Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti, rappresentanti il 10,4% del capitale sociale di BIM. Prezzo di Acquisto al Closing indica l importo di euro Condizioni Sospensive : indica le condizioni a cui è soggetto il verificarsi del Closing, ai sensi dell art. 3 del presente Contratto. 8

9 Controllate : indica IPIBI, BIM Suisse S.A., Symphonia SGR S.p.A., BIM Insurance Brokers S.p.A., BIM Fiduciaria S.p.A., BIM Immobiliare S.r.l., Patio Lugano S.A., Immobiliare D S.r.l. e Pao Mar Terza S.r.l.. Data Room indica la data room virtuale all'indirizzo https://live.irooms.net e la data room fisica allestita presso l ufficio di BIM, a Torino, dove gli Acquirenti e i rispettivi consulenti hanno avuto accesso ai documenti e alle informazioni riguardanti BIM e le Controllate. Scadenza indica il 31 gennaio Deducibile : assume il significato stabilito all art. 11.2(a) del presente Contratto. Soggetto Designato : assume il significato stabilito all art. 2.3 del presente Contratto. Informazioni Divulgate indica (i) i documenti e le informazioni che sono state messe a disposizione degli Acquirenti e dei rispettivi consulenti prima della Data del Closing, nel contesto della Due Diligence, così come contenuti, per quanto riguarda i documenti messi a disposizione fino alla Data della Firma, nel CD Rom sottoscritto dalle Parti in due originali, uno dei quali è stato consegnato a Gestinter, per conto di tutti gli Acquirenti, al 7 agosto 2014; e (ii) la corrispondenza scambiata nell ambito della Due Diligence; e (iii) le informazioni di dominio pubblico relative a BIM e alle Controllate. Analisi di Due Diligence : indica l indagine di due diligence su BIM e le Controllate, relativa alle aree finanziarie, tributarie, legali, ambientali, operative e commerciali, condotta dagli Acquirenti e dai rispettivi consulenti, nell ambito della quale: (i) gli Acquirenti e i rispettivi consulenti hanno avuto accesso alla Data Room, al fine di condurre una due diligence legale e commerciale e di ottenere informazioni aggiuntive; (ii) agli Acquirenti e ai rispettivi consulenti è stato consentito un ampio e vario accesso alla dirigenza e ai locali di BIM e delle Controllate; (iii) gli Acquirenti e i rispettivi consulenti hanno avuto l opportunità di partecipare a sessioni dettagliate ed ampie di D&R con la dirigenza di BIM e delle Controllate. Prezzo di Acquisto di Duet : assume il significato stabilito all art del presente Contratto. Azioni di BIM di Duet : assume il significato stabilito all art del presente Contratto. 9

10 BCE : indica la Banca Centrale Europea. Vincolo : indica ogni vincolo, ipoteca, onere, pegno, privilegio o altro interesse o diritto di garanzia o altro diritto limitato, sequestro, mantenimento di titolo, diritto di mantenimento, diritto personale di godimento o utilizzo, licenza, obblighi di royalty, diritti di usufrutto, opzione, diritto di opzione, diritto di prelazione o ogni altro tipo di restrizione su qualsivoglia utilizzo, votazione, cessione, ricevimento di introiti o esercizio di qualsiasi altra attribuzione di proprietà, sia ai sensi del diritto pubblico che privato e ogni diritto di acquisire quanto sopra citato o ogni altro accordo o pattuizione aventi un effetto simile. Agente Fiduciario indica Sirefid o, in alternativa, Aletti Fiduciaria, BIM Fiduciaria S.p.A. o qualsiasi altro agente fiduciario scelto dall Acquirente con il previo consenso scritto del Venditore, che non sarà irragionevolmente negato. Contratto di Deposito Fiduciario : indica il Mandato Fiduciario Integrativo, che disciplina, unitamente ai Mandati Fiduciari Generali, i Conti Fiduciari e il Conto di Deposito Azioni, di cui si acclude copia all Allegato 2, fermo restando che le Parti valuteranno in buona fede ogni ragionevole possibile modifica allo stesso che l Agente Fiduciario possa richiedere. Conti Fiduciari : indica i conti bancari da aprire entro la Scadenza da parte dell Agente Fiduciario e, a nome dello stesso, per conto degli Acquirenti diversi da Duet e nell interesse del Venditore, disciplinati dal Contratto di Deposito Fiduciario. Azioni in Deposito Fiduciario di BIM per un Corrispettivo in Contanti indica un numero di Azioni di BIM pari al risultato della differenza che segue: (Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti) (Azioni di BIM al Closing) (Azioni di BIM di Duet). Conto di Deposito Azioni : indica il conto titoli da aprire da parte dell Agente Fiduciario e, a nome dello stesso, per conto del Venditore e nell interesse degli Acquirenti diversi da Duet, disciplinato dal Contratto di Deposito Fiduciario. Perdite Escluse : assume il significato stabilito all art. 11.2(a) del presente Contratto. Tabella Finale : assume il significato stabilito all art del presente Contratto. Periodo Finale : assume il significato stabilito all art. 3.4 del presente Contratto. 10

11 Bilancio : indica: (i) il bilancio certificato approvato di BIM al 31 dicembre 2013, e (ii) il bilancio consolidato certificato e approvato per legge di BIM per l esercizio chiuso al 31 dicembre 2013, entrambi comprendenti lo stato patrimoniale e il conto economico, unitamente alla nota integrativa allo stesso e la relazione sulla gestione. Prima Tranche dell'importo Depositato in Garanzia : indica un importo pari a euro ,15. Acquirenti Precedenti indica SerendipEquity BIM Holding LLC, Building S.p.A. e Cruiser S.r.l.; Organo Amministrativo : indica ogni agenzia, ente, commissione, dipartimento, tribunale, ministero od organo normativo, o autorità simile (ivi inclusi, a titolo non esaustivo, gli organi legislativi) del governo a livello nazionale, sovranazionale, regionale, locale o estero. Gruppo : indica, in relazione a ogni Soggetto o ente, tale soggetto o ente e le sue Affiliate. IFRS : indica il corpo delle dichiarazioni rilasciate dall International Accounting Standards Board (IASB), così come adottate per l utilizzo nell Unione Europea a seguito della norma IAS (CE 1606 / 2002), ivi inclusi gli Standard Internazionali di Rendicontazione Finanziaria e le interpretazioni approvati dallo IASB, nonché gli Standard Contabili Internazionali e le interpretazioni dello Standing Interpretations Committee, approvate dal precedente International Accounting Standards Committee. Investitori Istituzionali indica le banche, le compagnie assicurative e le società di asset management. IPIBI : assume il significato stabilito nelle premesse del presente Contratto. Azioni IPIBI detenute da BIM : assume il significato stabilito nelle premesse del presente Contratto. Istruzioni Congiunte : Danni Liquidati A : Danni Liquidati B : 11

12 Danni Liquidati C : Perdita : indica ogni perdita, costo, danno e spesa ragionevole (ivi incluse le spese legali giustificate) ma esclude ogni lucro cessante o danno indiretto. Prestiti non Performanti : indica i crediti in sofferenza specificamente elencati, unitamente al loro valore contabile, all'allegato 4 del presente Contratto. Parte : assume il significato stabilito nella parte introduttiva del presente Contratto. Soggetto : indica qualunque persona fisica, società, società di capitali, società a responsabilità limitata, azienda, associazione, organismo privo di personalità giuridica o altro ente. Premesse : indica le premesse del presente Contratto. Procedura : assume il significato stabilito nelle Premesse del presente Contratto. Acquirenti : indica gli Acquirenti, come meglio identificati nelle Premesse del presente Contratto. Depositi di Atti Obbligatori : assume il significato stabilito all art. 3.2 del presente Contratto. Percentuale Rilevante : indica la percentuale di capitale azionario di BIM acquistata da ciascun Acquirente nell attuazione del presente Contratto, indicata all art del presente Contratto o nella Tabella Finale, secondo il caso. Dichiarazioni e Garanzie : assume il significato stabilito all art. 9 del presente Contratto. Autorità Regolatrice : indica la Banca d Italia e/o la BCE, secondo il caso. Autorizzazione di Legge : assume il significato stabilito all art. 3.1 del presente Contratto. Seconda Tranche dell'importo Depositato in Garanzia : indica un importo pari a euro ,65. Venditore : indica il Venditore, come meglio identificato nelle Premesse del presente Contratto. 12

13 Azioni di BIM del Venditore : assume il significato stabilito nelle Premesse del presente Contratto. Data della Firma : indica la data del presente Contratto. Sirefid : indica la Società Italiana di Revisione e Fiduciaria S.I.RE.F S.p.A., con sede in Via dell Unione 1, Milano. Contratto Sirefid : indica il Mandato Fiduciario Integrativo e il Mandato Fiduciario Generale concesso dal Venditore e da alcuni degli Acquirenti il 7/8 agosto Acquirenti Speciali : indica (a) tutti gli Acquirenti, diversi da Gestinter, MI.MO.SE e MA.VA. (ivi incluse le rispettive controllate e i soggetti controllanti); e (b) ogni eventuale Soggetto Designato che osserverà il presente Contratto. Verifiche Fiscali : indica (1) il Processo verbale di constatazione rilasciato dalla Guardia di Finanza Polizia Tributaria di Torino in data 15 marzo 2011 nei confronti della Società, per gli anni 2004, 2006, 2008 e 2009, seguito da (i) 2 (due) Avvisi di accertamento, n. TSB /2011 e n. TSB /2011 nei confronti della Società per l imposta sul reddito riguardante l anno 2004; (ii) un Avviso di accertamento n. TSB /2012 nei confronti della Società per l imposta sul reddito riguardante l anno 2008; (iii) un Avviso di accertamento n. TSB /2012 nei confronti della Società per l imposta sul reddito riguardante l anno 2009; e (iv) un Avviso di accertamento n. TSB /2012 e (2) il Processo verbale di constatazione rilasciato dall Agenzia delle Entrate (Direzione Regionale del Piemonte Sezione Controlli e Riscossione Ufficio Grandi Contribuenti) in data 19 dicembre 2013 nei confronti della Società per l anno Autorità Fiscale o Autorità Tributaria : indica ogni autorità sovranazionale, nazionale, federale, statale, provinciale, municipale, locale, estera o di altro tipo avente il potere di imposizione fiscale. Imposte o Tributi : indica tutte le imposte, i prelievi o le altre verifiche, gli oneri o le spese simili, ivi inclusi, a titolo non esaustivo, il reddito di impresa (IRPEG e IRES), l IVA, l imposta locale sul valore della produzione (IRAP), le imposte sulle imprese, sulle cessioni, le accise, le imposte sugli immobili, comunali (ivi inclusa l IMU), le imposte sostitutive, sulle vendite, sugli utilizzi, relative all'occupazione (ivi incluse, a titolo non esaustivo, le trattenute o i cedolini dei dipendenti), le imposte sostitutive e le ritenute, i contributi previdenziali, di cessazione del rapporto di lavoro, le imposte di bollo, di 13

14 registrazione (ivi incluse l imposta di registro, l imposta ipotecaria e l imposta catastale), le imposte sul capitale azionario, le imposte doganali e in franchigia o le altre imposte o oneri amministrativi, prelevati da qualsiasi autorità fiscale e tale termine comprenderà ogni interesse, sanzione o addizionale all'imposta o importo addizionale attribuibile a tali imposte. Operazione : indica, congiuntamente, le operazioni contemplate dal presente Contratto e ogni altro accordo e documento che sarà stipulato tra le Parti e consegnato alla Data del Closing. Diritto VB : assume il significato stabilito all art. 4.2 del presente Contratto. Azioni VB per un Corrispettivo in Natura indica il numero totale di azioni emesse dal Venditore e detenute da MA.VA. e MI.MO.SE secondo la tabella di cui all art Azioni VB indica n azioni del Venditore. 1.2 Interpretazione; Definizioni Particolari I titoli contenuti nel presente Contratto e in ogni Allegato o Appendice allo stesso si intendono esclusivamente a scopo di riferimento e non pregiudicheranno in alcun modo il significato o l interpretazione del presente Contratto. Salvo qualora il contesto richieda diversamente, così come utilizzato nel presente Contratto: (i) il termine controllo indicherà il controllo ai sensi dell art. 2359, paragrafo n. 1, del Codice Civile Italiano, e i termini controllato e controllante saranno interpretati di conseguenza; (ii) comprende indicherà comprende, a titolo non esaustivo ; (iii) i termini al singolare comprendono il plurale; (iv) i termini al plurale comprendono il singolare; (v) i termini applicabili a un genere saranno interpretati come applicabili a ciascun genere; (vi) i termini del presente atto ivi contenuti con il presente atto al presente atto e i derivati o i termini simili si riferiscono all'intero Contratto, ivi incluso ogni Allegato o Appendice allo stesso. 1.3 Premesse, Appendici e Allegati Le Premesse, i seguenti Allegati Allegato 1 - Procure Allegato 2 Esempio di Contratto di Deposito Fiduciario Allegato 3 Istruzioni Congiunte a Sirefid Allegato 4 - Prestiti non Performanti 14

15 Allegato 5 Atto di adesione al Contratto e tutti gli allegati formano parte integrante e sostanziale del presente Contratto. ARTICOLO 2 COMPRAVENDITA DELLE AZIONI - DIRITTO DI NOMINA 2.1 Compravendita. 2.2 Prezzo di Acquisto. 2.3 Diritto di Nomina Entro e non oltre la Scadenza, gli Acquirenti avranno diritto di nominare uno o più investitori (ciascuno un Soggetto Designato ) in qualità di acquirente di una parte della Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti, che acquisteranno fino a un massimo di n Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti, fermo restando il rispetto delle seguenti condizioni: (i) il nome e i dati del Soggetto Designato sono stati comunicati al Venditore almeno 10 Giorni Lavorativi prima della nomina proposta; (ii) il Venditore, entro 5 Giorni Lavorativi successivi al ricevimento dell avviso di cui al punto (i) che precede, ha prestato il proprio consenso a tale nomina proposta (consenso che non sarà irragionevolmente negato); (iii) gli Acquirenti forniranno al Venditore (entro i primi 5 Giorni Lavorativi successivi al consenso dei Venditori di cui al punto (ii) che precede o alla Scadenza, se precedente) una copia originale: (i) dell atto di adesione (nel formato qui accluso all Allegato 5) debitamente sottoscritto dal Soggetto Designato, nel quale quest ultimo dichiara di aderire incondizionatamente al presente Contratto e accetta di essere vincolato a tutte le relative condizioni, diventando Parte dello stesso; e (ii) dell atto di adesione (nel formato sostanzialmente simile, mutatis mutandis, all Allegato 5) debitamente sottoscritto dal Soggetto Designato, nel quale quest ultimo dichiara di aderire incondizionatamente al Contratto di Deposito Fiduciario e accetta di essere vincolato a tutte le relative condizioni, diventando parte dello stesso e apre, in un contesto unico e non divisibile, il proprio Conto Fiduciario versandovi la propria parte del Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Contanti; 15

16 (iv) gli Acquirenti rimarranno congiuntamente e solidalmente responsabili con il Soggetto Designato per l esecuzione, da parte del Soggetto Designato, di tutti gli obblighi derivanti o dal presente Contratto o a questo connessi; (v) a seguito di tale nomina, tutti i riferimenti agli Acquirenti contenuti nel presente Contratto saranno interpretati come comprendenti altresì il Soggetto Designato Entro e non oltre la Scadenza, gli Acquirenti avranno diritto a riassegnare tra di loro le Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti, fermi restando i diritti di ogni Venditore e gli obblighi degli Acquirenti e fermo restando che il numero totale delle Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti rimanga pari a ARTICOLO 3 CONDIZIONE SOSPENSIVA 3.1 Obblighi delle Parti per l esecuzione del Closing. 3.2 Depositi di atti. 3.3 Impegni di Legge. 3.4 Soddisfacimento della Condizione Sospensiva - Risoluzione. ARTICOLO 4 CONTRATTO DI DEPOSITO FIDUCIARIO ACQUISTO DELLE AZIONI VB 4.1 Contratto di Deposito Fiduciario. 4.2 Acquisto delle Azioni di Veneto Banca. ARTICOLO 5 GESTIONE PROVVISORIA IMPEGNI PRECEDENTI IL CLOSING 5.1 Conduzione dell'attività precedente al Closing Salvo per le attività espressamente citate nel presente Contratto, senza la previa autorizzazione scritta degli Acquirenti, che non sarà irragionevolmente negata e che sarà considerata come concessa qualora 16

17 non venga manifestato alcun rifiuto scritto e giustificato al Venditore entro 5 Giorni Lavorativi dalla richiesta, il Venditore, salvo ciò non avvenga nel normale corso dell attività, si attiverà affinché: (a) (b) (c) (d) (e) (f) (g) (h) (i) (j) (k) (l) (m) BIM e le rispettive Controllate non aumentino o diminuiscano il rispettivo capitale nominale o acquistino le rispettive azioni, salvo laddove richiesto ai sensi di leggi o norme o dall autorità amministrativa competente; BIM e le rispettive Controllate non modifichino il tipo, la forma, il valore nominale o alcun diritto relativo alle rispettive azioni; BIM e le rispettive Controllate non concedano alcun diritto, opzione o impegno relativo alle rispettive azioni; BIM e le rispettive Controllate non emettano alcuna azione, obbligazione convertibile o altro titolo o alcun diritto ad esse relativo; BIM e le Controllate non modifichino il rispettivo statuto e non stipulino patti parasociali; BIM e le Controllate non deliberino alcuna operazione di buy back o altra operazione simile; BIM e le Controllate non modifichino le rispettive procedure, i principi e le pratiche contabili, salvo nella misura necessaria ai sensi delle Leggi Applicabili o dei Principi Contabili; BIM e le Controllate non apportino modifiche sostanziali alle rispettive politiche o pratiche creditizie; BIM e le Controllate non operino alcuna fusione, scissione o consolidamento con alcun altro ente; BIM e le Controllate non concedano prestiti aggiuntivi, linee creditizie o altro tipo di finanziamento, sia in una singola operazione o in una serie di operazioni collegate, superiori a euro ,00 (un milione) a qualsiasi soggetto (o euro ,00 nel caso di una Parte Collegata), fermo restando che BIM e le Controllate potranno concedere crediti di tipo Lombard ; BIM e le Controllate non sottoscrivano contratti di compravendita aventi ad oggetto proprietà immobiliari e/o non concedano diritti in rem su beni immobili, per un importo complessivo superiore a euro ,00 (cinquecentomila); BIM e le Controllate non modifichino i contratti collettivi o concedano vantaggi personali ai dirigenti di grado superiore, salvo laddove necessario ai sensi dei singoli contratti attualmente in vigore, dei contratti collettivi o della Legge Applicabile o nel rispetto di politiche e pratiche passate della Società o delle Controllate; BIM e le Controllate non stabiliscano o aumentino in misura sostanziale alcun bonus, assicurazione, trattamento di fine rapporto, risoluzione, compenso differito, pensione, quiescenza, compartecipazione di utili, stock option, acquisto di azioni o altro piano di benefit per dipendenti 17

18 (n) (o) (p) (q) (r) o altrimenti aumentino il compenso dovuto ai dipendenti che abbiano la qualifica di dirigenti, a meno che ciò non avvenga nel normale corso dell'attività, in linea con la politica sui compensi di BIM, in linea con le pratiche passate o salvo nella misura prevista dalla Legge, dai contratti collettivi applicabili (ad es. CCNL - contratto collettivo nazionale) o dai contratti aziendali (ad es. contratti integrativi aziendali), purché, e ferma restando qualsiasi disposizione contraria, l Acquirente accetti che l attuale direttore generale possa essere sostituito da uno nuovo secondo nuovi termini e condizioni; BIM e le Controllate non assumano ulteriori dirigenti, salvo nella misura necessaria a sostituire quelli con i quali il rapporto è stato risolto, fermo restando che i rispettivi termini di assunzione siano sostanzialmente analoghi a quelli dei dirigenti il cui rapporto è stato risolto; BIM e le Controllate, laddove agiscano in qualità di convenuti, non stipulino alcun accordo transattivo, salvo nel normale e ordinario corso della propria attività, relativo a procedure di contenzioso o arbitrali, qualora l importo da corrispondere a BIM o alle Controllate, ai sensi di tale accordo transattivo sia superiore a euro ,00 (duecentomila) per accordo; BIM e le Controllate non adottino o stipulino alcun nuovo contratto integrativo aziendale, salvo in relazione alla sostituzione degli accordi giunti a scadenza; BIM e/o le Controllate non vendano alcun bene, qualora esso sia rilevante per lo svolgimento della rispettiva attività, per un importo complessivo superiore a euro ,00 (cinquecentomila) senza sostituire tale bene. BIM e le Controllate non accettino di compiere alcuna azione tra quelle che precedono. A titolo di chiarezza, le Parti danno atto e convengono che l'assemblea degli azionisti di BIM potrà distribuire gli utili accumulati al 31 dicembre 2014 (fermo restando che gli utili da distribuire non superino quelli dell esercizio 2014). 5.2 Impegni aggiuntivi degli Acquirenti Entro la Scadenza: (i) gli Acquirenti forniranno al venditore una tabella finale, da preparare in osservanza delle disposizioni del presente Contratto, contenente i nominativi definitivi degli Acquirenti, l importo finale delle Azioni BIM per un Corrispettivo in Contanti da trasferire a ciascuno di essi e l assegnazione finale tra gli Acquirenti del Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Contanti (la Tabella Finale ). La Tabella Finale sostituirà la tabella relativa alle Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti, contenuta alla Sezione 2.1. Qualora la Tabella Finale non sia puntualmente fornita al Venditore o qualora sorga una controversia in relazione al suo contenuto, si applicheranno l assegnazione delle Azioni di BIM per un Corrispettivo in Contanti e il Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Contanti, come stabilito 18

19 alla Sezione 2.1; (ii) Duet fornirà al Venditore una garanzia adeguata ad assicurare il pagamento, da parte di Duet, del Prezzo di Acquisto di BIM contro corrispettivo in Contanti in relazione al numero di Azioni di BIM che Duet sarà vincolata ad acquistare ai sensi della Tabella Finale, che sarà pari ad almeno n Azioni di BIM rappresentanti almeno il 10,51% del capitale sociale di BIM (rispettivamente il Prezzo di Acquisto di Duet e le Azioni di BIM di Duet ), attraverso un impegno irrevocabile (assunto da J.P. Morgan o da altro istituto bancario internazionale di prim ordine di livello equivalente) di pagare al Venditore tale prezzo di acquisto alla Data del Closing. ARTICOLO 6 CLOSING 6.1 Luogo del Closing 6.2 Attività di Closing e consegne Alla Data del Closing, nel seguente ordine: (f) (g) (h) il Venditore si attiverà affinché (x) 4 amministratori di BIM nominati dal Venditore rassegnino le dimissioni dalla carica con efficacia a partire dalla Data del Closing, rinunciando a qualsivoglia pretesa nei confronti di BIM, salvo nella misura del rispettivo compenso maturato e (y) almeno la maggioranza degli amministratori delle Controllate rassegni le dimissioni dalla rispettiva carica, rinunciando a ogni pretesa nei confronti della società rilevante, salvo nella misura del rispettivo compenso maturato. Ogni costo e/o danno eventualmente sopportato da BIM (superiore, a titolo di chiarezza, all'importo del rispettivo compenso maturato a partire dalla Data del Closing) in relazione a o in conseguenza di tali dimissioni o cessazione dalla carica saranno versati o rimborsati, secondo il caso, dal Venditore; (i) il Venditore si attiverà affinché il Consiglio di Amministrazione di BIM nomini, alla Data del Closing, ai sensi dell art del Codice Civile Italiano (la cosiddetta cooptazione), 4 nuovi amministratori, i cui nomi saranno comunicati al Venditore e a BIM dagli Acquirenti, almeno 3 (tre) Giorni Lavorativi prima del Closing, fermo restando che tali candidati possiedano tutti i requisiti prescritti dalle Leggi Applicabili al fine di ricoprire la carica (ivi inclusi i requisiti sull equa distribuzione delle cariche tra i generi); (l) il Venditore si attiverà affinché i membri del collegio sindacale (effettivi e supplenti) di BIM 19

20 (o) (p) (q) rassegnino le proprie dimissioni dalla carica a partire dalla Data del Closing, rinunciando a ogni pretesa nei confronti di BIM, salvo nella misura del rispettivo compenso maturato. Ogni costo e/o danno eventualmente sopportato da BIM (superiore, a titolo di chiarezza, all'importo del rispettivo compenso maturato a partire dalla Data del Closing) in relazione o in conseguenza di tali dimissioni o cessazione dalla carica saranno versati o rimborsati, secondo il caso, dal Venditore; il Venditore scambierà n Azioni di BIM per un corrispettivo in Natura con MA.VA, in cambio di n azioni del Venditore; il Venditore scambierà n Azioni di BIM per un corrispettivo in Natura con MI.MO.SE, in cambio di n azioni del Venditore; MI.MO.SE. impegnerà le azioni di BIM, acquistate ai sensi del punto (p) che precede, a favore di Veneto Banca in prosecuzione del prestito concesso a MI.MO.SE esistente alla data del presente atto, fermo restando che: (i) il contratto di prestito stipulato tra MI.MO.SE e Veneto Banca in data 5 aprile 2010 non abbia subito alcun effetto novativo; (ii) le azioni di BIM saranno considerate equivalenti alle azioni di Veneto Banca ai fini del relative contratto; 6.3 Closing considerato come una singola operazione senza effetto novativo ARTICOLO 7 RESPONSABILITÀ DEGLI ACQUIRENTI ARTICOLO 8 IMPEGNI POST CLOSING 8.1 NPL 8.2 Contratto di Distribuzione ARTICOLO 9 DICHIARAZIONI E GARANZIE DEL VENDITORE 20

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI MEDIOLANUM S.P.A. IN BANCA MEDIOLANUM S.P.A. *** *** *** REDATTO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE CIVILE PREMESSA A norma dell articolo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014 RISOLUZIONE N. 20/E Direzione Centrale Normativa Roma, 14 febbraio 2014 OGGETTO: Tassazione applicabile agli atti di risoluzione per mutuo consenso di un precedente atto di donazione articolo 28 del DPR

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta)

STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 Articolo -1 Denominazione e sede sociale STATUTO ( di Associazione non riconosciuta) 1 - E costituita con sede in. ( ) Via un Associazione sportiva, ai sensi degli art. 36 e ss. Codice Civile denominata

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo

LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE. Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo LA MODULISTICA NELLA MEDIAZIONE IMMOBILIARE Linee guida per la predisposizione e l utilizzo La modulistica nella

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili

genzia ntrate RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESSIVI Contratti di locazione e affitto di immobili genzia ntrate MOD. RLI RICHIESTA DI REGISTRAZIONE E ADEMPIMENTI SUCCESVI Contratti di locazione e affitto di immobili (art. 11 del D.P.R. 26 aprile 1986 n.131) Informativa sul trattamento dei dati personali

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Testo del Trattato MES (Meccanismo Europeo di Stabilità)

Testo del Trattato MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) Testo del Trattato MES (Meccanismo Europeo di Stabilità) Il nuovo fondo salva stati Testo TRATTATO CHE ISTITUISCE IL MECCANISMO EUROPEO DI STABILITÀ TRA IL REGNO DEL BELGIO, LA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile INSER S.P.A. Proposta di Agevolazione RC Professionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ordine di Milano Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile Giugno 2014 Indice Proposta di

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse

CERVED RATING AGENCY. Politica in materia di conflitti di interesse CERVED RATING AGENCY Politica in materia di conflitti di interesse maggio 2014 1 Cerved Rating Agency S.p.A. è specializzata nella valutazione del merito creditizio di imprese non finanziarie di grandi,

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli