Sistemi rilevazione gas

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistemi rilevazione gas"

Transcript

1 Sistemi rilevazione gas Centrali rilevazione gas - pag. 25 Avvisatori telefonici - pag. 33 Tastiere, espansioni e pulsanti per impianti rilevazione gas - pag. 26 Alimentatori, batterie, cavi - pag. 34 Moduli interfaccia centrali rilevazione gas - pag. 27 Sensori rilevazione gas - pag. 28 Sensori rilevazione gas con cartuccia sensore sostituibile - pag. 30 Rilevatori autonomi di Gas, Calore, Allagamento e Fumo - pag. 31 Organi di segnalazione - pag. 32 Attenzione: le caratteristiche e le forme dei prodotti possono cambiare senza preavviso pur mantenendo medesime funzionalità. Con la conferma d ordine, il cliente accetta questa possibilità. 20

2 Sistemi di Rilevazione STS Elettronica, dopo anni di esperienza, ha deciso di affrontare il problema della rivelazione di fughe di gas in ambiente industriale utilizzando quanto di meglio è tecnologicamente possibile in termini di rivelazione e di trasmissione del segnale. I termini più frequenti L.I.E. LIMITE INFERIORE DI ESPLOSIVITA : è la minima concentrazione di gas combustibile in aria o ossigeno al di sopra della quale si può innescare l esplosione. TLV-TWA VALORE MEDIO DI ESPOSIZIONE: è la media ponderata nel tempo (MAC) misura di tossicità espressa in parti per milione (ppm) per esposizioni continue (durata 8 ore per 5 giorni alla settimana) senza risultare dannoso per il corpo umano. DENSITA SPECIFICA: è il peso del volume di un gas confrontato con il peso di un uguale volume di aria. RISCHI ESPLOSIVI: I GAS PIU DIFFUSI GAS Acetilene Ammoniaca Alcool etilico Butano Etilene Gas di città Idrogeno Metano Pentano Propano Tolluolo Vapori benzina Xiliolo L.I.E. 1,5 1,6 3,5 1,5 2,7 4,5 4 5,0 1,4 2,1 1,2 1,4 1,0 RISCHI TOSSICI: I GAS PIU DIFFUSI GAS Acido cianidrico Ammoniaca Biossido d azoto Biossido di zolfo Cloro Cloruro d idrogeno Idrogeno solfato Monossido d azoto Monossido di carbonio TLV-TWA , ,7 DENSITA 0,90 0,6 1,59 2,00 0,97 0,5 0,07 0,6 2,49 1,6 3,18 2,5 3,66 DENSITA 0,93 0,6 1,58 2,26 2,49 1,27 1,19 1,04 0,98 1 RIVELATORE GAS METANO 2 RIVELATORE MONOSSIDO DI CARBONIO 3 SIRENA 4 ELETTROVALVOLA La presenza di gas (metano, butano, propano, gas di città) e quella di monossido di carbonio () possono provocare gravi danni, sia per deflagrazione, sia per intossicazione. Per questi motivi STS ha realizzato sensori in grado di rivelare concentrazioni bassissime di tali sostanze e di dare l allarme molto prima del raggiungimento della soglia di pericolosità. Le serie RG e SG trovano applicazioni in ambienti con volumetrie ridotte, ove l eventuale pericolo possa essere concentrato in pochi punti stabiliti. I sensori per uso civile sono indicati per appartamenti, locali caldaia e luoghi nei quali una eventuale fuga di gas possa mettere in pericolo di vita. Costruiti secondo la norma UNI CIG

3 Sistemi di Rilevazione gas Tipologia di impianto Processi Industriali di Sintesi Applicazione Utilizzo delle più variegate sostanze (in dipendenza dal tipo di produzione). 0 deficienza 0 eccesso infiammabile H S CL NO SO NH N H SO HCI HCN Produzione Energia Combustible per la produzione di vapore. Ricarica Accumulatori Processo di ricarica Saldatura Utilizzo di combustibili per la fiamma di saldatura Serbatoi Spazi confinati e relativi gas residui o per pulizia Sottosuolo Spazi confinati e relativi gas residui o per pulizia Tipologia di impianto Spray - Produzione e Stoccaggio Applicazione Linee di imbottigliamento e luoghi di stoccaggio. 0 deficienza 0 eccesso infiammabile H S CL NO SO NH N H SO HCI HCN Telecomunicazioni Posa cavi in cunicoli o spazi confinati di varia natura. Tessuti Gruppi termici e processo di concia. Trattamento termico dei metalli Gruppi termici e apporto di sostanze ai metalli, Trattamento Acque Cloacali Raccolta fanghi, disinfezione e pulizia impianti. 22

4 Sistemi di Rilevazione gas Tipologia di impianto Laboratori Chimici Applicazione Fornelli per reazioni chimiche ed utilizzo di vari composti tossici. 0 deficienza 0 eccesso infiammabile H S CL NO SO NH N H SO HCI HCN Metallurgia e Siderurgia Combustione forni. Navale Spazi confinati (stiva, doppie carene) sale da spettacolo. Ospedali Gas medicali. Parcheggi Interrati Emissione di gas di scarico e perdite dai serbatoi. Poliuretano - Produzione Esalazioni di pentano utilizzato per la produzione. Tipologia di impianto Alimentare Applicazione Imballaggio, immagazzinaggio in silos. 0 deficienza 0 eccesso infiammabile H S CL NO SO NH N H SO HCI HCN Birra - Produzione Serbatoi, distillazione alcool. Cantine - Processi di vinificazione Serbatoi, fermentazione. Cartiere Produzione carta e cellulosa, sbianca pasta carta. Centrali Termiche Combustione. _Chimica Accesso serbatoi, processi produttivi. 23

5 Sistemi di Rilevazione gas Tipologia di impianto Cucine Industriali Applicazione Adduzione infiammabili, gruppi di cottura. 0 deficienza 0 eccesso infiammabile H S CL NO SO NH N H SO HCI HCN Depositi Combustibili Stoccaggio gas e carburanti in genere. Depositi e stazioni di riempimento gas Stoccaggio e imbottigliamento gas combustibili. Discariche Processi di decomposizione. Disinfezioni Acque Potabili Trattamenti e purificazione acque. Farmaceutica Produzione farmaci ed utilizzo di vari composti chimici. Tipologia di impianto Fertilizzanti Applicazione Stoccaggio feci animali, utilizzo di composti chimici. 0 deficienza 0 eccesso infiammabile H S CL NO SO NH N H SO HCI HCN Galvanica Bagni in soluzione acida. Gasdotti Trasporto gas metano. Hangar - Rimessaggio Aeromobili Stoccaggio carburante avio. Impianti Raffinazione Petrolio Trasporto petrolio, trasporto carburanti derivati e stoccaggio. Impianti Frigoriferi Tubazioni di refrigeranti e ambienti di scambio termico. 24

6 Centrali rilevazione gas Centrale allarme gas 8/16/32 sensori/ingressi con pannello operativo CG32SG 590,00 Centrale allarme gas 96 sensori/ingressi con pannello operativo CG96SG 900,00 Pannello operativo per controllo/gestione impianto, con LCD ad ideogrammi e menù guidato di configurazione 2 linee a Bus seriale RS-485 per connessione di dispositivi (CG32SG) 3 linee a Bus seriale RS-485 per connessione di dispositivi (CG96SG) 8 ingressi espandibili a 16 (con ES08SG) e 32 (con ES16SG) per centrale CG32SG 96 ingressi per centrale CG96SG 24 gruppi/zone d allarme Ogni singolo ingresso/sensore può essere associato a 24 diversi gruppi/zone d allarme, oppure a 4 diversi gruppi/zone d allarme manuale (pulsanti) Ogni singolo ingresso/sensore può essere associato a un diverso tempo di ritardo d allarme, tra i 4 configurabili 4 codici installatore per l accesso al menù di configurazione dei parametri funzionali, con identificazione e registrazione delle operatività eseguite 8 programmi (configurabili dall utente) per attivare esclusioni temporizzate 1 linea seriale RS232 (per CG32SG richiede il modulo opzionale ES04LS) Registrazione cronologica eventi integrata (max 600/1200 eventi), con l identificazione delle operazioni di operatori Le centrali sono progettate appositamente per la rivelazione di gas, quali metano, butano,, ammoniaca, idrogeno, propano, ecc... mediante appositi sensori. La centrale CG32SG è predisposta per un ampliamento modulare fino ad un massimo di 32 zone mediante moduli ES08SG/ES16SG. Sono indicate per tutti quei luoghi (condomini, industrie, ecc.) nei quali sia indispensabile prevenire eventuali fughe di gas, evidenziando in modo permanente la percentuale di gas presente nell ambiente. Dati tecnici serie CG32SG CG96SG Tensione di alimentazione 230 Vca 10% 50 Hz Sensori/ingressi indirizzabili 8/16/32 96 Assorbimento a riposo (ma) 115 Tensione in uscita stabilizzata (Vcc) 13,7 Corrente erogabile dall alimentatore (ma) 950 Corrente massima per carichi esterni (ma) 535 Linea a bus seriale RS Modalità di comunicazione seriale BUS RS 485 con protocollo proprietario STS Accumulatore incorporabile 12 Vcc 7 Ah (AR07PC) Grado di protezione Temperatura di esercizio ( C) Dimensioni in mm (LxHxP) Peso (Kg) IP 40 da +5 a x 470 x 90 6,7 25

7 Tastiere, espansioni e pulsanti per impianti rilevazione gas CG96PO 198,00 Pannello operativo supplementare Versione a parete in apposito contenitore. Il display permette l individuazione singola dell allarme. Indica lo stato dell impianto; è dotato di tastiera numerica e tasti funzione per programmazione facilitata. Tensione di alimentazione: da 9,5 a 13,7 Vcc Assorbimento: 10 ma Controlli: autodiagnostica, tensione insufficiente, tamper Grado di protezione IP 40 Dimensioni: 180 x 100 x 35 mm ES04LS 108,00 Modulo adattatore RS232 per il collegamento PC stampante Tensione di alimentazione: da 9,5 a 13,8 Vcc Assorbimento 10 ma Dimensioni: 65 x 45 x 20 mm ES08SG 50,00 Modulo espansione da 9 a 16 indirizzi ES16SG 50,00 Modulo espansione da 17 a 32 indirizzi NHF01T 36,00 Pulsante d emergenza ripristinabile con chiave Gradevole design ultrapiatto (28 mm). Corpo in materiale plastico. Accessori: scatola per fissaggio a muro. Materiale/Colore: ABS/Rosso, Bianco, Giallo, Verde Dimensioni: 90 X 90 X 56 mm Temperatura di funzionamento: -10/+50 C Conformità: EN54-11 PEAS/S 318,00 Pulsante d emergenza ripristinabile per utilizzo in esterno Dotazioni a corredo: Chiave di prova e resistenza bilanciatura 1Kohm Portata contatto di scambio 3A 12/24 Vcc Connessioni a morsettiera Contenitore in plastica Foro ingresso cavi con filetto 3/8 gas Grado di protezione IP65 Dimensioni 119 x 128 x 62 mm NHF02T 46,00 Pulsante d emergenza ripristinabile con chiave e coperchio di protezione Gradevole design ultrapiatto (28 mm). Corpo in materiale plastico. Accessori: scatola per fissaggio a muro. Materiale/Colore: ABS/Rosso, Bianco, Giallo, Verde Dimensioni: 90 X 90 X 56 mm Temperatura di funzionamento: -10/+50 C Conformità: EN

8 Moduli interfaccia centrali rilevazione gas EB44IA 55,00 Modulo interfaccia 4 ingressi analogici 4-20 ma EB42SG 60,00 Moduli interfaccia 2 ingressi a doppia soglia EB11SG 43,00 Modulo interfaccia 1 ingresso singola soglia Permette la connessione e l identificazione di quattro ingressi 4-20 ma alla linea seriale. Permette la connessione e l identificazione di due ingressi bilanciati alla linea seriale. EB42SG versione a giorno. EB52SG 53,00 Moduli interfaccia 2 ingressi a doppia soglia Permette la connessione e l identificazione di un ingresso bilanciato alla linea seriale. Permette la connessione e l identificazione di due ingressi bilanciati alla linea seriale. EB52SG versione in contenitore. ER62LR 75,00 Modulo interfaccia una uscita a led più una a relè ER64UA 108,00 Modulo interfaccia quattro uscite a relè Permette la segnalazione ottica (a led rosso) di uno specifico stato dell impianto e/o l attivazione di un relè per comandare delle attuazioni. Modulo per la gestione di numero quattro uscite ausiliarie. Dati tecnici serie Identificazioni ingressi bilanciati Identificazioni ingressi 4-20 ma Uscite a relè in scambio Uscita a led Tensione di alimentazione (Vcc) Assorbimento min (ma) Assorbimento max (ma) Portata contatto relè (V/A) Controlli Modalità comunicazione seriale Grado di protezione Dimensioni LxHxP (mm) EB11SG EB42/52SG EB44IA ER62LR ER64UA da 9,5 a 13, /1 autodiagnostica, tensione insufficiente, tamper BUS RS 485 con protocollo proprietario STS - / IP 40 IP x 63 x x 98 x 33/68 x 98 x x 98 x x 85 x x 65 x 25 27

9 Sensori rilevazione gas STS Elettronica, dopo anni di esperienza, ha deciso di affrontare il problema della rivelazione di fughe di gas in ambiente industriale utilizzando quanto di meglio è tecnologicamente possibile in termini di rivelazione e di trasmissione del segnale. Sono state perciò approntate sonde con uscita analogica in corrente (4-20 ma) per assicurare una perfetta segnalazione anche a distanze considerevoli. Il tipo di sensore utilizzato varia a seconda del gas da rivelare. I dispositivi a doppia soglia (contatto pulito), sono indicati nei sistemi antincendio e antigas, per le industrie che, facendo uso in particolare di sostanze altamente esplosive e tossiche, hanno la necessità di tutelarsi in modo più che sicuro prevenendo eventuali pericoli. Nella scelta dei rivelatori bisogna tener conto non solo del tipo di gas, ma anche del contenitore, che deve essere scelto in funzione dell ambiente e dalle condizioni (umidità, polvere, agenti corrosivi, fumi organici, ecc.) nel quale verrà installato. A richiesta bombole per prova rivelatori. Sonde con uscita 4-20 ma Sonde con uscita relè Sonde con uscita 4-20 ma Sonde con uscita relè SG55AC GD51AC SA71AC GA15AC 450,00 402,00 576,00 550,00 Sonda per Acetilene. Sonda per Acetilene. Sonda per Acetilene. Sonda per Acetilene. SG55BZ GD51BZ SA71BZ GA15BZ 408,00 360,00 558,00 500,00 Sonda per vapori di Benzina. Sonda per vapori di Benzina. Sonda per vapori di Benzina. Sonda per vapori di Benzina. SG55CH GD51CH SA71CH GA15CH Sonda per Metano. 396,00 Sonda per Metano. 360,00 Sonda per Metano. 536,00 Sonda per Metano. 500,00 SG55 GD51 SA71 GA15 426,00 Sonda per Monossido di carbonio. 390,00 Sonda per Monossido di carbonio. 552,00 Sonda per Monossido di carbonio. 500,00 Sonda per Monossido di carbonio. SG55GL GD51GP SA71GL GA15GP 396,00 360,00 528,00 500,00 Sonda per GPL. Sonda per Propano. Sonda per GPL. Sonda per Propano. SG55GP GD51GL SA71GP GA15GL 396,00 360,00 558,00 500,00 Sonda per Propano. Sonda per GPL. Sonda per Propano. Sonda per GPL. SG55HH GD51HH SA71HH GA15HH 408,00 360,00 528,00 525,00 Sonda per Idrogeno. Sonda per Idrogeno. Sonda per Idrogeno. Sonda per Idrogeno. SG55NH 456,00 Sonda per Ammoniaca. GD51NH 420,00 Sonda per Ammoniaca. SA71NH 594,00 Sonda per Ammoniaca. GA15NH 560,00 Sonda per Ammoniaca. SG55RO 995,00 Sonda per difetto di Ossigeno. SG55XA 444,00 Per gas particolari. Specificare il tipo di gas: STS verificherà fattibilità. SG56NH GD51XA 432,00 Per gas particolari. Specificare il tipo di gas e i livelli delle 2 soglie, (preallarme, allarme): STS verificherà fattibilità. GD52NH 432,00 Sonda per Ammoniaca. SA71XA 582,00 Per gas particolari. Specificare il tipo di gas: STS verificherà fattibilità. SA72NH 618,00 Sonda per Ammoniaca. GA15XA 605,00 Per gas particolari. Specificare il tipo di gas: STS verificherà fattibilità. GA16NH 605,00 Sonda per Ammoniaca. 474,00 Sonda per Ammoniaca. Dati tecnici serie SA71xx SG55xx Dati tecnici serie SERIE GA15 SERIE GD51 Tensione di alimentazione (Vcc) da 9 a 27 Tensione di alimentazione (Vcc) da 9 a 27 Assorbimento max (ma) 55 Assorbimento max (ma) 55 Tipo di sensore semiconduttore Tipo di sensore semiconduttore Uscita analogica in corrente (ma) 4-20 Doppia soglia d intervento si Campo di rivelazione tipico da 0 a 40% L.I.E. (da 0 a X ppm)* Portata contatti relè liberi da tensione (Ah) 0,5 Grado di protezione ATEX IP 55 Grado di protezione ATEX IP 55 Temperatura di esercizio ( C) 0 40 Temperatura di esercizio ( C) 0 40 Dimensioni LxHxP (mm) 165 x 85 x x 100 x 60 Dimensioni LxHxP (mm) 65 x 180 x x 165 x 63 Peso (gr) Peso (gr) * in funzione del tipo di gas 28

10 Manutenzione obbligatoria dei sistemi di rilevazione gas Esattamente come i sistemi di rilevazione incendio, i sistemi di rilevazione gas necessitano di un controllo tecnico con frequenza minima semestrale. Di seguito riportiamo uno stralcio delle normative riportate sulla direttiva CEI 31-35: Ricordiamo che la mancanza di manutenzione dei sistemi antincendio e/o rilevazione gas, in caso di incidente, prevede sanzioni, anche penali a carico di tutti i responsabili degli impianti, in particolare del titolare dell impianto Controllo di funzionamento iniziale e taratura con gas. L intero sistema di rilevazione gas, comprese le apparecchiature ausiliarie, deve essere verificato prima dell uso per garantire che il progetto e l impianto siano stati realizzati in modo soddisfacente. Le istruzioni devono comprendere i dettagli relativi all uso, alle prove, alla taratura e al funzionamento. Dopo l installazione, ciascun sensore deve essere verificato in base alle istruzioni del costruttore. La taratura deve essere effettuata solo da personale competente e adeguatamente istruito Verifiche. I sistemi di controllo devono essere frequentemente verificati da persone competenti in accordo con le istruzioni del costruttore, considerando le reali condizioni di installazione. Le verifiche comportano anche esami a vista di tutte le unità del sistema di rilevazione del gas ed il controllo delle funzioni di prova. Deve essere prestata particolare attenzione alla ricerca di sostanze contaminanti (polvere o sporco) ed alla condensa di acqua o di solventi nei sistemi di campionamento e nelle sedi dei rilevatori. Le verifiche devono essere annotate su un apposito registro, indicando almeno la data di effettuazione. La frequenza delle verifiche e ritaratura deve essere determinata dall utilizzatore in funzione delle reali condizioni di esercizio e delle istruzioni del costruttore, in ogni caso deve essere almeno: - trimestrale per i sistemi che controllano ambienti con emissioni di primo grado; - semestrale per sistemi che controllano ambienti con sole emissioni di secondo grado. A seconda dell applicazione, può essere necessario scegliere intervalli di verifica e ritaratura più frequenti. In tutti i casi, gli intervalli di taratura devono essere tali per cui tutte le deviazioni di misura rientrino nella precisione dello strumento. La verifica di precisione deve essere effettuata utilizzando il gas di taratura appropriato, generalmente con bombole di gas titolate. Manutenzione ordinaria: Taratura semplificata Periodicamente, per norma, occorre verificare il corretto funzionamento del rilevatore ed anche in questo caso l operazione è estremamente semplice: Una sequenza apposita dei tasti F1 e F2 permette di accedere alla fase di calibrazione, il led rosso lampeggia. Si eroga gas tramite il Kit di calibrazione collegato alla bombola di gas campione. Si attende finchè il led rosso diventa a luce fissa. Poi si conferma con il tasto F2. Il led rosso diventa a luce fissa soltanto se tutte le operazioni sono state eseguite in modo corretto, perchè il sensore è in grado di discriminare gli eventuali errori dell operatore. La taratura è conclusa. In alternativa è possibile semplicemente sostituire la cartuccia precalibrata. Vantaggio manutenzione Ogni rilevatore di nuova generazione è costruito con la possibilità di sostituire la cartuccia sensore in campo. La cartuccia, accompagnata dai riferimenti per la tracciabilità del gas campione di taratura, è completa di elettronica di calibrazione: la sua sostituzione non richiede ulteriori operazioni (tranne il test funzionale). Vantaggio manuntenzione Ordinaria: la sostituzione della cartuccia abbrevia enormemente i tempi di taratura con gas e la sostituisce integralmente. Straordinaria: semplicemente dotandosi delle cartucce di ricambio, si può procedere alla loro sostituzione in campo, evitando lo smontaggio ed il montaggio dei rilevatori, operazioni invece indispensabili nel caso di manutenzione da farsi in laboratorio. Il cambio della cartuccia rende così velocissima e particolarmente economica la manutenzione straordinaria. Per una comoda e veloce manutenzione degli impianti di rilevazione GAS, consigliamo di installare sensori della serie HQ che consentono una pratica sostituzione della cartuccia sensore direttamente sull'impianto senza la necessità di interventi eseguiti in laboratorio lunghi e costosi. 29

11 Sensori rilevazione gas con cartuccia sensore sostituibile serie HQ Rilevatore Gas industriale, con cartuccia sensore sostituibile. - Grado di protezione IP65-1 uscita lineare 4 20 ma - 3 LED mostrano lo stato di funzionamento (rosso: allarme; verde: alimentazione; giallo: guasto) - Grado di protezione IP65-3 relè di Allarme. Carico resistivo MAX 24V/1A SPST - 1 relè di Guasto. Carico resistivo MAX 24V/1A SPST - Livelli di allarme (Relè) programmabili tramite Dip-Switch - 1 uscita lineare 4 20 ma - 5 LED mostrano lo stato di funzionamento (rosso: allarme; verde: alimentazione; giallo: guasto) - Morsetti ad innesto polarizzati Rilevatore Gas industriale, con cartuccia sensore sostituibile. Certificato ATEX per zona 1. - Marcatura Atex : Il 2G Ex d IIC T6 Gb - 1 uscita lineare 4 20 ma - Morsetti ad innesto polarizzati - Marcatura Atex : Il 2G Ex d IIC T6 Gb - 3 relè di Allarme a stato solido. Carico resistivo MAX 24V/1A SPST - 1 relè di Guasto a stato solido. Carico resistivo MAX 24V/1A SPST - Livelli di allarme (Relè) programmabili tramite Dip-Switch - 1 uscita lineare 4 20 ma - Morsetti ad innesto polarizzati Sonde con uscita 4-20 ma Sonde con uscita relè Sonde Atex con uscita 4-20 ma Sonde Atex con uscita relè SG65BZ 420,00 Rilevatore IP ma per vapori di benzina GD52BZ 427,00 Rilevatore IP65 uscita relè per vapori di benzina SA72AC 825,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per acetilene GA16AC 875,00 acetilene SG65CH 420,00 Rilevatore IP ma per metano GD52CH 427,00 Rilevatore IP65 uscita relè per metano SA72BZ 710,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per vapori di benzina GA16BZ-TC 750,00 vapori di benzina SG65 570,00 Rilevatore IP ma per ossido di carbonio a cella elettrochimica GD52 500,00 Rilevatore IP65 uscita relè per ossido di carbonio a cella elettrochimica SA72CH 675,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per metano a cella elettrochimica GA16CH-TC 750,00 metano a cella elettrochimica SG65GL 420,00 Rilevatore IP ma per GPL GD52GP 427,00 Rilevatore IP65 uscita relè per GPL SA72 840,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per ossido di carbonio GA16-TC 875,00 ossido di carbonio SG65GP GD52GL SA72GL GA16GP-TC 420,00 Rilevatore IP ma per PROPANO 427,00 Rilevatore IP65 uscita relè per PROPANO 710,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per GPL 750,00 GPL SG65HH 420,00 Rilevatore IP ma per idrogeno GD52HH 427,00 Rilevatore IP65 uscita relè per idorogeno SA72GP 710,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per PROPANO GA16GL-TC 750,00 PROPANO SG65NH 520,00 Rilevatore IP ma per ammoniaca (esplosività) GD54NH 500,00 Rilevatore IP65 uscita relè per ammoniaca (esplosività) SA72HH 710,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per idrogeno GA16HH-TC 750,00 idrogeno SG66NH 1.155,00 Rilevatore IP ma per ammoniaca (tossicità) GD53NH 1.075,00 Rilevatore IP65 uscita relè per ammoniaca (tossicità) SA74NH 830,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per ammoniaca (esplosività) GA16NH-TC 850,00 ammoniaca (esplosività) SG65RO 777,00 Rilevatore IP ma per ossigeno SG65XA 520,00 Rilevatore IP ma per gas infiammabili vari GD52XA 500,00 Rilevatore IP65 uscita relè per gas infiammabili vari SA73NH 1.490,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per ammoniaca (tossicità) SA72XA 830,00 Rilevatore ATEX 4-20 ma per gas infiammabili vari GA17NH-TC 1.590,00 ammoniaca (tossicità) GA16XA-TC 850,00 gas infiammabili vari 30

12 Rilevatori autonomi di Gas, Calore, Allagamento e Fumo, NB920DNR 87,00 Rilevatore autonomo di gas metano Alimentazione 12 Volt, Avviso acustico: 85 db Uscita relè, dimensioni: 156 x 80 x 51mm, certificazione CE. NB920ANR 87,00 Rilevatore autonomo di gas metano Stesse caratteristiche art.nb920dnr ma con alimentazione 220 Vac. NB920DLR 87,00 Rilevatore autonomo di gas propano Alimentazione 12 Volt, Avviso acustico: 85DB Uscita relè, dimensioni: 156 x 80 x 51mm, certificazione CE. NB920ALR 87,00 Rilevatore autonomo di gas propano Stesse caratteristiche art.nb920dlr ma con alimentazione 220 Vac. NB707A-CRL 115,00 Rilevatore autonomo di fumo di sigaretta E possibile rilevare la presenza di fumo di sigarette, pipa, tabacco in ambienti vietati come uffici, scuole, dormitori, ecc. Avviso acustico: 80 db a 3 metri 3 livelli di sensibilità. Alimentazione: pila 9 Volt (esclusa), certificazione CE. NB730-I 27,00 Rilevatore autonomo di calore (57 C )+ termo-velocimetrico (incrementi superiori a 6,7C al minuto), ideale per installazione in cucine, garage, ecc. alimentazione 220 Vac + Pila 9 Volt per backup (esclusa), autonomia 30 mesi con batteria alcalina, Avviso acustico con buzzer: 85 db. Segnalazione batteria bassa; dimensioni: 112x64x43,5mm, Progettato secondo le norme EN55-5. Certificazione CE. NB ,00 Rilevatore autonomo di allagamento Alimentazione 12 Volt, Uscita relè, Uscita acustica: 85 db, Idoneo per installazioni in ambienti umidi ma non waterproof, seguite attentamente le istruzioni di installazione, dimensioni: 100 x 62 x 35mm, certificazione CE. 31

13 Organi di segnalazione SU24FC 75,00 Campana di segnalazione per interno Tensione di alimentazione: Vcc Assorbimento nominale (in allarme): 25 ma Potenza acustica: 93 db/1m Materiali: timpano in acciaio verniciatura epossidica contenitore plastico antiurto Grado protezione IP 42 Dimensioni: Ø 150 x 60 mm Peso: 1 Kg SU14CS 98,00 Campana di segnalazione per esterno Tensione di alimentazione: Vcc Assorbimento nominale (in allarme): 25mA Potenza acustica: 93 db/1m Materiali: timpano in acciaio verniciatura epossidica contenitore plastico antiurto Grado protezione IP65 Dimensioni: Ø 150 x 60 mm Peso: 1Kg. Suoneria bitonale NGH01T 73,00 Tensione di alimentazione: 3 24 Vcc Assorbimento nominale: 18 ma a 12 V cc Frequenza acustica: 3 KHz Potenza acustica: 101 db/1m Modulazione tono: impulsiva Grado protezione IP 30 Dimensioni: 80 x 80 x 45 mm CL12LG 115,00 Pannello di segnalazione ottico/acustica a led, installazione rapida brevettata Alimentazione Vcc Assorbimento max 80 ma Funzionamento fisso o intermittente Conforme Norma EN 54-3 Contenitore in alluminio verniciato bianco Grado protezione IP 40 Serigrafie in dotazione: ALLARME GAS Dimensioni 307 x 125 x 75 mm CL13LG 200,00 Pannello di segnalazione ottico/acustica a led, autoalimentata. Installazione rapida Alimentazione 12/24Vdc Assorbimento max 105mA Batteria al piombo 6V - 1,2Ah compresa Funzionamento fisso o intermittente Contenitore in alluminio verniciato bianco Grado protezione IP40 Serigrafie in dotazione: ALLARME GAS Dimensioni 400 x 125 x 75 mm 32

14 Avvisatori telefonici Combinatore telefonico PSTN bidirezionale I combinatori convenzionali sono destinati a chi, oltre alla qualità delle apparecchiature, esige discrezione e perfetto inserimento nell ambiente. Il microprocessore di cui è dotato, consente di riconoscere la disponibilità della linea telefonica al momento dell allarme ed il buon esito della chiamata. L autodiagnosi permette di rilevare tempestivamente eventuali anomalie, consentendo all utente/installatore di accertarne entità e porvi pronto rimedio. Seguendo le istruzioni da menù guida ci si trova ad operare con estrema facilità per programmazioni, interrogazioni. CT12BW 252,00 Alimentazione 10,5-14 VCC Quattro ingressi di allarme di tipo vocale di 12 sec ognuno Nove messaggi differenti Tre differenti possibilità di blocco (da morsetto, da tastiera, da remoto.) Sensibilità degli ingressi 500 ms Sette numeri telefonici memorizzabili per ogni canale di allarme. Riconoscimento della chiamata a buon fine 5 tentativi di chiamata per i numeri non raggiunti Due uscite per tele attivazioni con contatto libero 200mA 35V Due ingressi per risposta alla teleattivazione 4 messaggi abbinati alla tele attivazione Riconoscimento dei segnali provenienti dalla linea PSTN (liberooccupato) Riconoscimento dei toni di linea internazionali di linea PSTN Protezione sulla linea PSTN tramite scaricatori a gas Visualizzazione tramite display a cristalli liquidi 16X2 Temperatura di lavoro da + 5 a +50 Dimensioni l=185 h=225 p=60 CT44BW 420,00 Combinatore telefonico GSM bidirezionale Questo combinatore è basato su tecnologia GSM/GRRS Quadriband, è totalmente programmabile nelle sue funzionalità in modo da poter soddisfare tutti i tipi di esigenze. Utilizza 4 ingressi allarme per i quali è possibile decidere se inviare sms e chiamate vocali, ad ogni ingresso è possibile abbinare 8 numeri telefonici e per ogni numero di telefono programmato si può decidere se ad esso si deve inviare un sms od effettuare una chiamata vocale. Il combinatore inoltre è dotato di 4 uscite per effettuare teleattivazioni tramite chiamata telefonica. Inoltre attraverso 4 ingressi è possibile interrogare il combinatore a distanza con chiamata telefonica per conoscere lo stato di 4 dispositivi. Quindi con il combinatore è possibile accendere o spegnere 4 dispositivi e sapere il loro stato. La programmazione del combinatore è guidata tramite menù vocale. Alimentazione 10,5-14 VCC Modulo GSM dual band GPRS professionale 4 ingressi di allarme di tipo vocale di 12 sec ognuno 11 messaggi differenti 3 differenti possibilità di blocco (da morsetto, da tastiera, da remoto) Sensibilità degli ingressi 500 ms 7 numeri telefonici memorizzabili per ogni canale di allarme Invio settimanale esitenza in vita Un numero telefonico dedicato al gestore linea GSM (in caso di carte prepagate) Un numero telefonico dedicato al supervisore dell allarme Invio in automatico ogni ciclo di allarme del credito residuo SIM con SMS (in caso di carte prepagate) Invio in automatico della scadenza carta Sim con SMS (in caso di carte prepagate) Riconoscimento della chiamata a buon fine 5 tentativi di chiamata per i numeri non raggiunti 4 uscite per tele attivazioni con contatto libero 200mA 35V 4 ingressi per risposta alla teleattivazione 4 messaggi abbinati alla teleattivazione Auto-accensione e auto ripristino del modulo GSM Visualizzazione tramite display a cristalli liquidi 16x2 Temperatura di lavoro da +5 a +50 Dimensioni I=185 h=225 p=60 CT44GS 743,00 Combinatore telefonico bidirezionale (4 canali vocali+10 canali invio SMS) con modulo GSM integrato e collegamento per linea telefonica Alimentazione 12V CC - batteria tampone opzionale ricaricabile 6V 1,2Ah - Assorbimento: 50 ma in standby, 300 ma in comunicazione. Autonomia: oltre 18 ore con batteria carica, in assenza di alimentazione primaria. In questo caso, dopo l invio del messaggio relativo, il modulo GSM viene spento per ridurre i consumi: si riaccende per trasmissioni di allarme ed al ritorno dell alimentazione. Rubrica: fino a 63 numeri telefonici programmabili - 16 cifre per ogni numero - più un numero telefonico programmabile, posizione 64, riservato alla richiesta del credito residuo della SIM. Messaggi vocali: registrazione diretta sull apparecchio di 4 messaggi di allarme più un messaggio automatico di batteria interna scarica (n.5), più un messaggio di risposta su chiamata (n.6), per guidare l utente nelle operazioni a distanza secondi totali di registrazione. Messaggi SMS: scrittura diretta sull apparecchio di 4 messaggi di allarme più 7 SMS precompilati con invio automatico per segnalazioni tecniche dell apparecchio (vedere 8.3) Protocolli digitali: l apparecchio opera anche con protocollo Contact Id e Cesa 200 Baud, per comunicazioni digitali alla vigilanza. Associazioni messaggi/numeri: ogni numero telefonico può essere associato ad uno o più messaggi secondo le esigenze specifiche. Comando messaggi via filo: 4 ingressi NC, uno per ogni messaggio di allarme. Due di questi vincolati tramite apposito ingresso di blocco. Uscite a relè per comando carichi: n.2 relè attivabili in modo bistabile e controllabili via rete GSM chiamando la centrale. Uscita guasto: segnale negativo per mancanza campo GSM per oltre 15 minuti. Memoria eventi: l apparecchio registra gli ultimi 200 eventi, visibili sul display richiamando il programma relativo Codici di accesso: sono previsti un codice utente (per uso funzioni) ed uno installatore (per la programma zione), diversi fra loro. Programmazione: semplice ed intuitiva, supportata da guida vocale in tempo reale. Il dispositivo per il suo funzionamento richiede obbligatoriamente la batteria cod. AR06PC. 33

15 Alimentatori, batterie, cavi Alimentatori carica batteria tipo switching. La particolare tecnologia adottata su questi alimentatori permette di ottenere un altissimo rendimento con un calore dissipato molto basso, e con dimensioni minime in rapporto alla corrente erogata. Gli alimentatori ausiliari, consentono di poter far fronte ad ogni esigenza qualora gli impianti allarme intrusione o antincendio necessitino di alimentazioni ausiliarie. Si ricorda che un alimentazione ausiliaria si rende necessaria per uno dei seguenti motivi o la loro concomitanza: assorbimento dei dispositivi d impianto superiore alla corrente erogabile dalla centrale, distanze tra carichi/dispositivi da cui conseguono cadute di tensione sui cavi oltre il consentito, aumento dell autonomia dell impianto in condizioni d assenza rete ecc. Tutti gli alimentatori STS sono conformi alle normative CEI AL12CP 128,00 Alimentatore in contenitore plastico Caratteristiche tecniche: Tensione ingresso: 220 Vac Alloggiamento per batteria 7Ah art. AR07PC Dimensioni: 340 x 293 x 102 mm Tensione d uscita: 13,8 V Corrente erogabile: 5 A CA252G2* Cavo allarme 4x0,22+T+S Grado 2 CA274G2* Cavo allarme 2x0,75+4X0,22+T+S Grado 2 CA276G2* Cavo allarme 2x0,75+6X0,22 Grado 2 * CHIEDERE QUOTAZIONI CA252G4* Cavo allarme 4x0,22+T+S Grado 4 CA274G4* Cavo allarme 2x0,75+4X0,22+T+S Grado 4 CA276G4* Cavo allarme 2x0,75+6X0,22 Grado 4 Queste tipologie di cavi trovano impiego nel settore sicurezza e controllo rilevamento. In particolar modo il GRADO 2 viene usato negli impianti in abitazioni civili. I cavi GRADO 4 sono impiegati in cablaggi dove sono presenti anche cavi energia con tensioni di esercizio 220/380V essendo essi costruiti con uno spessore di guaina tale da permettere di resistere ad una tensione di prova di 4000V. I cavi per sistemi di sicurezza sono provvisti di una schermatura di nastro in alluminio/poliestere avvolto sui conduttori e con un filo di continuità. La guaina è realizzata in P.V.C. di colore bianco per il GRADO 2 e di colore blu per il GRADO 4. Attenzione: la rapidità con cui varia il prezzo del rame, non consente di definire il prezzo del cavo superiore ad un mese, vi preghiamo quindi di richiedere le quotazioni aggiornate anche dei cavi non presenti nel catalogo. Batteria al piombo di ottime prestazioni ed affidabilità, a ricombinazione interna di gas, senza emissioni di vapori acidi sia nell uso a tampone che ciclico. Non richiede manutenzione in quanto ermetica e può essere installata all interno dell apparecchiatura elettronica senza problemi. AR06PC 22,00 Accumulatore 6V - 1,3 Ah; Dimensioni: 97 x 52 x 42 mm. AR02PC 32,00 Accumulatore 12V - 2,1 Ah; Dimensioni: 177 x 60 x 34 mm. * CHIEDERE QUOTAZIONI AR07PC 36,00 Accumulatore 12V - 7,2 Ah; Dimensioni: 150 x 94 x 64 mm. AR12PC 54,00 Accumulatore 12V - 12 Ah; Dimensioni: 151 x 95 x 97 mm. AR15PC 90,00 Accumulatore 12V - 18 Ah; Dimensioni: 181 x 167 x 77 mm. 34

16 Schema impianto rilevazione gas Organi di Rivelazione Segnalatore Luminoso Dispositivo di gestione Dispositivo di gestione Organi di Rivelazione Organi di segnalazione Dispositivo Dispositivo di gestione Pannello supplementare Combinatore telefonico Dispositivo di gestione Pulsante manuale Organi di Rivelazione 35

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS

TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS www.gmshopping.it TELECAMERA SUBACQUEA MINI DV RD31 DIVERS MANUALE UTENTE Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633 del 22/04/1941

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

SERBATOI A SINGOLA PARETE

SERBATOI A SINGOLA PARETE SERBATOIO DA INTERRO: serbatoi cilindrici ad asse orizzontale, a singola o doppia parete per il deposito nel sottosuolo di liquidi infiammabili e non. Costruiti con lamiere in acciaio al carbonio tipo

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili.

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB1013 D.D. 12 marzo 2014, n. 52 Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. Con D.C.R.

Dettagli

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE.

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE. Compatibilità totale con ogni apparato. Si usa con pulsanti normalmente chiusi. ella linea dei pulsanti c'è il 24Vcc. Insensibile alle interruzioni di rete. Insensibile agli sbalzi di tensione. Realizzazione

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili.

Il gruppo emettitore di biglietti - piantana, è studiatoin modo da consentire l uso del sistema, anche a persone diversamente abili. Made in Italy Sistemi gestione code MS32 Il sistema può utilizzare : - la documentazione eventi, numero di operazioni per servizio e postazione e dei tempi medi di attesa, con il programma MSW - il servizio

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

In accordo alla Direttiva ATEX, gli equipaggiamenti sono progettati in funzione del tipo d atmosfera nella quale possono essere utilizzati.

In accordo alla Direttiva ATEX, gli equipaggiamenti sono progettati in funzione del tipo d atmosfera nella quale possono essere utilizzati. Atmosfere potenzialmente esplosive sono presenti in diverse aree industriali: dalle miniere all industria chimica e farmacautica, all industria petrolifera, agli impianti di stoccaggio di cereali, alla

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA SCHE TECNIC ONLINE ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS B C E F H I J K L M N O P Q R S T ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS Informazioni per l'ordine FLUSSO VOLUMETRICO FFIBILE N PROCESSI Tipo ulteriori

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli

DUE FILI PLUS. Con Due Fili Plus la videocitofonia può arrivare molto lontano.

DUE FILI PLUS. Con Due Fili Plus la videocitofonia può arrivare molto lontano. DUE FILI PLUS Con Due Fili Plus la videocitofonia può arrivare molto lontano. Abbiamo aumentato le performance, le distanze, le possibilità di dialogo. Da oggi con la nuova tecnologia Due Fili Plus si

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido.

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido. Il triangolo dell Incendio Possibili cause d incendio: I carrelli elevatori Particolare attenzione nella individuazione delle cause di un incendio va posta ai carrelli elevatori, normalmente presenti nelle

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli