Gasolio o GPL? Quante volte abbiamo pensato o detto: chissà se è meglio avere il riscaldamento a GPL o a GASOLIO?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gasolio o GPL? Quante volte abbiamo pensato o detto: chissà se è meglio avere il riscaldamento a GPL o a GASOLIO?"

Transcript

1 Gasolio o GPL? Quante volte abbiamo pensato o detto: chissà se è meglio avere il riscaldamento a GPL o a GASOLIO? Il Team Susézza Pâsa prova a fornirvi indicazioni utili per dare una risposta a questa domanda. Mettiamo subito in chiaro che con questi consigli NON intendiamo assolutamente mettere a confronto NESSUNA marca ma bensì le TECNOLOGIE utilizzate, le quali hanno tutte e due i vari pro e contro, diciamo piuttosto che cerchiamo di capire quale sia il sistema più vantaggioso per noi e il nostro mezzo. Iniziamo spiegando in due parole cosa sono il GPL e il GASOLIO. GPL Con GPL (Gas di Petrolio Liquefatto) si intendono gli idrocarburi e le loro miscele facilmente liquefacibili sotto determinate pressioni e a temperatura ambiente. Il GPL è una miscela in quantità variabile, entro certi limiti, composta essenzialmente da propano e butano. Il suo peso specifico varia leggermente in base alla maggiore o minore miscelazione dei due gas. Il GPL allo stato gassoso ha mediamente un peso specifico di circa 1,9-2 Kg/metro cubo e allo stato liquido di 0,52 Kg al litro. Detto questo, è facile calcolare quanti litri di gas liquefatto sono contenuti in un metro cubo: 2:0,52 = 3,846 litri di GPL liquido in un metro cubo di gas Nelle bombole da 10kg che utilizziamo per riscaldare e cucinare sul nostro mezzo sono contenuti 19,23 litri gas. Il GPL ha questo nome perché i componenti sono in fase gassosa a temperatura ambiente e a pressione atmosferica; diventano liquidi mediante compressione a pressioni comprese tra 2 e 8 bar, per ridurre l'ingombro e rendere più economico il trasporto. La tensione di vapore dei GPL, che corrisponde alla pressione letta sul manometro applicato al serbatoio, aumenta con l'aumentare della temperatura e diminuisce con essa, per questo motivo nella stagione invernale se particolarmente fredda potrebbero verificarsi difficoltà nello svuotare completamente le bombole; spesso i meccanismi di scambio automatizzati tra le due bombole percependo una pressione minima commutano le utenze sulla bombola piena in modo prematuro. PROBLEMI DI EVAPORAZIONE Un altro degli aspetti interessanti da sapere quando si effettuano vacanze invernali dove le temperature si avvicinano allo zero, per non parlare di quando si va abbondantemente sotto zero è quello del ghiacciare (cosa che non avviene realmente) della bombola. Per questo motivo tutti i camperisti sono alla continua ricerca delle bombole contenenti PROPANO, il quale garantisce le sue caratteristiche di evaporazione fino a -44 al contrario del BUTANO che già a 0 non gassifica mandando in blocco le utenze di bordo. Chiariamo una volta per tutte: LE BOMBOLE DI SOLO PROPANO AD USO CAMPING NON ESISTONO, quindi evitate di cercarle. Vengono distribuite nella maggiori reti di vendita delle bombole contenenti una MISCELA di gas butano e propano MAGGIORMENTE RICCA DI PROPANO, il quale vi garantirà il funzionamento della stufa a temperature ben più basse di -20. Pagina 1 di 6

2 GASOLIO Il gasolio è generalmente prodotto della distillazione primaria del greggio e fino a non molti anni fa, la sua qualità dipendeva sostanzialmente dalle caratteristiche del greggio stesso e dalle modalità di distillazione. Negli anni più recenti hanno trovato sempre maggiore impiego componenti da impianti di conversione come per esempio tagli da cracking o da hydrocracking termico e/o catalitico, e quindi l'influenza della qualità del greggio, seppur sempre importante, si è attenuata. Mediamente il gasolio ha un intervallo di distillazione compreso tra 160 C e 380 C. Il gasolio viene prevalentemente utilizzato per l'alimentazione dei motori a combustione interna ad accensione spontanea oppure per la combustione in impianti termici per il riscaldamento civile. Nel caso di utilizzo nel motore diesel, il gasolio viene iniettato nella camera di combustione dove, raggiunti determinati valori di temperatura e pressione, s'infiamma a contatto con l'aria. Il gasolio pertanto dovrà possedere buone caratteristiche di combustione, tali da limitare il ritardo tra l'iniezione e l'inizio dell'accensione. Il "numero di cetano" è l'indicatore scelto per la qualità di accensione. Il potere calorifico del gasolio per autotrazione è pari a Kcal/lt. Chiarito di cosa stiamo parlando mettiamo a confronto i due combustibili. Il GPL possiede un elevato potere calorifico ( Kcal/Kg) che, unitamente all'alto rendimento nella combustione, permette confronti vantaggiosi verso differenti tipi di combustibile. Ad esempio, bruciando 1 Kg. di GPL, si ottiene tanto calore quanto bruciando: 1,3 m3 di metano 2 1,4 l di gasolio 2 2 kg di carbone (antracite) 2 6 kg di legna 2 o consumando 13 kw di energia elettrica 2 Per farvi un esempio prendiamo in esame il più classico dei riscaldatori e gasolio e la più classica delle stufe installati sui camper, Il Webasto e la Truma. Di solito si acquista il mezzo con l impianto di riscaldamento già installato e che sia a gasolio o gas poco importa, ormai dobbiamo tenerci quello. Solo col passare del tempo ci si accorge delle proprie esigenze ed eventualmente andiamo ad integrare il riscaldamento di primo impianto con uno aggiuntivo, il quale nel 99% dei casi è a gasolio. Tale approccio in linea di massima è corretto, perché si è portati a pensare che utilizzando il gasolio anziché il gas la nostra autonomia in sosta libera possa diventare molto più lunga e per i neofiti illimitata. Purtroppo le cose NON stanno assolutamente così, perché le due versioni per funzionare non usano SOLO il combustibile, ma anche la corrente a 12v prelevata dalla nostra batteria. In altre parole abbiamo con noi il serbatoio del mezzo pieno di gasolio (60/70lt) ma nel momento in cui avremo la batteria dei servizi scarica il nostro riscaldatore a gasolio sarà inutilizzabile quanto una stufa a gas senza gas appunto. Spendiamo due parole riguardo all eventuale integrazione che vorremmo fare sul nostro mezzo. Nel corso degli anni abbiamo appurato un semplice dato: se il riscaldamento di primo equipaggiamento ha 6000 chilocalorie è IMPENSABILE integrare/sostituirlo con un prodotto il quale ha quasi la metà della potenza calorifica, pena, avremo FREDDO dentro al nostro mezzo quando le temperature esterne si faranno piuttosto rigide. Qualcuno penserà che potrà comunque utilizzare la stufa di primo equipaggiamento qualora la temperatura esterna lo richieda; è vero, ma allora la domanda sorge spontanea: perché abbiamo installato un riscaldatore a gasolio se poi DOBBIAMO utilizzare quello a gas proprio nel momento in cui consuma di più e che quindi ci riporta alla situazione iniziale dove finiremmo il gas? La risposta è semplice: abbiamo sbagliato a scegliere la potenza del riscaldatore a gasolio! Se decidiamo di installare sul nostro mezzo un riscaldatore a gasolio facciamolo in modo tale da non dover più utilizzare il riscaldamento di primo impianto, così eviteremo di portare con noi peso inutile smontandolo. Pagina 2 di 6

3 Una cosa molto importante da non dimenticare è che il grande consumo di gas e gasolio avviene esclusivamente con temperature rigide, per darvi dei numeri diciamo da -5-7 in giù. Uno dei primi segnali per capire se il nostro riscaldamento sta consumando poco o molto è la velocità della ventilazione, la quale è direttamente proporzionale ai consumi. Informiamo che mantenere una temperatura interna al mezzo di 21 anziché obbliga il riscaldamento ai lavori forzati e quindi a consumi più elevati. Inutile sottolineare che se all esterno del mezzo abbiamo una temperatura superiore allo zero i consumi saranno irrisori indipendentemente dal fatto che si usi un riscaldatore a gasolio o una stufa a gas. Adesso è facile capire che il GPL rende più del GASOLIO, ma se ipotizziamo una settimana di vacanza dove consumiamo mediamente 30kg di GPL equivalenti a 3 delle classiche bombole da 10kg, possiamo affermare che il nostro vicino con il riscaldamento a gasolio consumerà l equivalente di 35,29lt di combustibile. Consumi GPL 30Kg di GPL Kcal/Kg di potere calorifico 30 X = Kcal Consumi GASOLIO Kcal/lt di potere calorifico : = 35,29lt di gasolio Volendo tradurre i numeri in Euro: 30,00 Kg di GPL consumati al prezzo attuale di 27 3 per 10Kg = 81,00 35,29 litri di GASOLIO consumati al prezzo di 1.80 /lt 3 = 63,52 Detto questo abbiamo capito che a livello economico si ha una differenza 17,48 a favore del gasolio e praticamente riscaldando a gas spendiamo mediamente 5,82 in più per ogni bombola utilizzata. Vale la pena installare un riscaldatore a gasolio aggiuntivo quando ci vengono chiesti 1500 di installazione? A voi la conclusione in base alle vostre esigenze. A questo punto non rimane che l ultimo, forse il più difficile dei misteri da sfatare, il consumo elettrico. Riprendiamo in considerazione gli accessori che normalmente abbiamo installato sui nostri camper nelle rispettive versioni, il Webasto Air Top 3900 EVO e la Truma Combi 6. Questi i consumi ufficiali forniti dai rispettivi costruttori ASPETTO TECNICO Webasto 3900 EVO Truma Combi 6 Potenza calorifica Kw 2000/6000W Combustibile Diesel Gas liquido (propano/butano) Consumo combustibile l/h g/h Tensione nominale (V) Assorbimento potenza nominale 15-55W 1,25-4,58A Pagina 3 di 6 2,4-67,2W 0,2-5,6A Flusso d'aria (m 3 /h) Dimensioni l x w x h (mm) 423 x 148 x x 450 x 300 Peso (kg)

4 Qui purtroppo entriamo nel campo soggettivo di ognuno di noi e diventa molto difficile capire l autonomia che la nostra batteria sarà in grado di fornirci viste le molte variabili: 1) Stato delle batterie. 2) Modello di batterie (AGM, GEL, Acido libero) vedi guida del Team Susézza Pâsa qui 3) Gli Ah disponibili. 4) Le abitudini personali con le restanti utenze di bordo (TV, DVD, Playstation, phon ecc.). 5) La temperatura ambiente che decidiamo di mantenere dentro al mezzo. 6) La tipologia del mezzo, con riferimento all isolamento e alla disposizione interna; chi ha i sedili della cabina di guida girevoli ha molta più dispersione termica di chi non li ha. WEBASTO PRO E CONTRO DELLE DUE VERSIONI PRO Toglie l ansia di dover trovare a tutti i costi il rivenditore di bombole in zona. Confrontando gli attuali costi di gasolio e GPL risulta leggermente più economico. E più leggero rispetto alla Combi 6. CONTRO Prezzo di installazione abbastanza è elevato se si decide di integrarlo in un secondo momento dopo l acquisto del mezzo. La versione da noi presa in esame, quella prevalentemente installata da molti camperisti, funziona SOLO per riscaldare l ambiente, non per l acqua sanitaria. Richiede un minimo di manutenzione aggiuntiva per la pulizia, dovuta alle maggiori scorie di combustione. Ha un consumo di corrente maggiore e per questo obbliga l utente all installazione di una seconda batteria. Il combustibile utilizzato è meno ecologico del gas. COMBI 6 PRO Spesso è installata di primo impianto sui mezzi più comuni. Offre una potenza calorifica tale da NON avere problemi di nessun genere anche a bassissime temperature. Il combustibile utilizzato offre un minor impatto ambientale. Ha un consumo di corrente relativamente contenuto. Non necessita di manutenzione tranne rari casi. CONTRO E più pesante (ma fa anche da boiler). Obbliga l utente in caso di soste prolungate a basse temperature a trovare il rivenditore di bombole più vicino. Ha un costo più elevato di gestione a causa del prezzo elevato del GPL. Pagina 4 di 6

5 Alcune informazioni indicative sulle autonomie verificate sui nostri mezzi anche se ricordiamo l aspetto soggettivo del caso. A temperature RIGIDE tipo il consumo di GPL sulla Combi 6 risulta elevato tanto da riuscire a malapena a fare 2gg di sosta con 10kg (una bombola) di gas, con tutta probabilità una batteria da 100Ah difficilmente riuscirà ad offrirvi un autonomia oltre questi 2gg anche se in perfetta efficienza. Con temperatura esterna di il Webasto 3900 risulterà probabilmente sottodimensionato se installato su mezzi oltre i 7 metri e avrà un consumo indicativo di 6,5lt di gasolio in 24h. A livello elettrico con una batteria da 100Ah resisteremo 24h o poco più senza aver bisogno di attaccarci alle rete 220v. IL TERZO INCOMODO Esiste la possibilità di installare sui nostri mezzi un serbatoio aggiuntivo per contenere il GPL. Spesso sentiamo chiamare questo accessorio BOMBOLONE e subito la mente corre a chissà quale autonomia offrirà Aspettate, perché non è tutt oro quel che luccica. La grandezza del bombolone viene normalmente espressa in LITRI di gas e i tagli in commercio sono i più svariati, per esempio, 35, 45, 50lt. Come abbiamo visto all inizio di questa guida i litri di gas non equivalgono ai chilogrammi; per comodità di calcolo diciamo che 1Kg di gas corrisponde a 2lt. Vi è inoltre un altro aspetto nascosto che è quello del quantitativo di gas inserito durante la ricarica che, in questo caso avviene con le stesse modalità presso le stazioni di servizio dove si riforniscono le autovetture. Il quantitativo di gas che può essere inserito in un bombolone è pari all 80% della sua capienza, il restante 20% di spazio disponibile serve per dar modo al GPL di gassificare, ovvero trasformarsi dallo stato liquido a quello gassoso, di conseguenza ci ritroviamo con le seguenti quantità effettive di gas. Serbatoio da 35lt = 14Kg di gas Serbatoio da 45lt = 18Kg di gas Serbatoio da 50lt = 20Kg di gas Considerando che un serbatoio da 50lt ha indicativamente le seguenti misure, 1025mm di lunghezza per 270mm di diametro, diventa difficile trovargli un posto sotto al mezzo, per poi ritrovarci con lo stesso quantitativo di gas contenuto nelle 2 classiche bombole da 10kg l una che tutti conosciamo. Ci sono soltanto due fattori positivi: 1) Il prezzo del GPL che in questo caso è di MOLTO inferiore a quello acquistato in bombole. 2) La comodità di poter rifornire il serbatoio anche quando non è completamente vuoto. Ci sono anche degli aspetti negativi: 1) E possibile che i distributori non vogliano caricarci il bombolone perché la normativa si presta a diverse interpretazioni. 2) Il prezzo di installazione si aggira intorno agli per i serbatoi a doppia camera. 3) Dulcis in fundo, ogni 10 anni è OBBLIGATORIA LA SOSTITUZIONE, quindi è probabile che il risparmio avuto nelle ricariche effettuate durante i 10 anni di vita anni finisca utilizzato per questo scopo. 4) Se la sosta è più lunga dell autonomia che il bombolone offre, si dovrà muovere il mezzo per cercare il distributore di GPL, che non è sempre attaccato all AA o al camping in cui ci troviamo. 5) Per evitare il punto 4 con alcune tipologie di installazione rimane la possibilità di utilizzare le bombole tradizionali, ma questo procedimento va contro a tutte le logiche che ci hanno portato a montare il bombolone. Pagina 5 di 6

6 Il Team Susézza Pâsa effettua in base ai ponti, alle feste nazionali, alle vacanze invernali/estive e ai week end, mediamente 50gg di vacanza all anno con questi consumi: Agosto, 20gg di vacanza 1bombola, tot. 10Kg Dicembre, 8gg di vacanza 4 bombole, tot. 40kg Resto dell anno e week end vari, 2 bombole, tot. 20Kg Abbiamo volutamente sovrastimato i consumi, utilizzando 7 bombole (27 3 cad.) all anno per un costo totale di 189. Caricare il bombolone con lo stesso quantitativo di gas verrebbe a costare circa 111,30 prendendo come riferimento il prezzo attuale al litro, ovvero 0, La differenza di 77,70 ogni anno moltiplicata per 10 anni, porta ad un risparmio di 777, risparmio che se ne va, è proprio il caso di dire in fumo visto che dietro l angolo ci aspetta la sostituzione del bombolone. Ora non vi rimane altro che capire cosa sia meglio per voi e il vostro mezzo, in funzione della tipologia di vacanza che preferite. E non dimenticate che l importante è essere in vacanza! 1 Fonte dati: Wikipedia 2 Fonte dati: Liquigas 3 prezzi di ottobre 2012 Vieni a trovarci sul sito per altri diari di viaggio. Per maggiori informazioni scrivi a: Oppure cercaci su Facebook: Team Susezza Pasa Pagina 6 di 6

RASENA è alimentata con elettricità, pertanto è estremamente pulita, dato che non emette alcun fumo o vapore, non necessita di canna fumaria, di

RASENA è alimentata con elettricità, pertanto è estremamente pulita, dato che non emette alcun fumo o vapore, non necessita di canna fumaria, di RASENA è una pompa di calore geotermica di concezione completamente nuova che estrae energia dal terreno per fornire, in modo economico e pulito, riscaldamento, raffrescamento, acqua calda sanitaria, riscaldamento

Dettagli

Condensazione e premiscelazione con ARENA

Condensazione e premiscelazione con ARENA Condensazione e premiscelazione con ARENA La tecnologia imita la natura 2 PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO DELLA CONDENSAZIONE Nel loro processo di combustione (tabella 1) tutti i combustibili contenenti idrogeno

Dettagli

GAS NATURALE O METANO

GAS NATURALE O METANO Composto prevalentemente da un idrocarburo: metano da da cui prende il nome. GAS NATURALE O METANO Alto potere calorifico. Mancanza di tossicità e impurità. È un'ottima risorsa energetica. È l'energia

Dettagli

SOLUZIONE ESAME DI STATO TECNICO DEI SISTEMI ENERGETICI 2004 TEMA N.1

SOLUZIONE ESAME DI STATO TECNICO DEI SISTEMI ENERGETICI 2004 TEMA N.1 SOLUZIONE ESAME DI STATO TECNICO DEI SISTEMI ENERGETICI 2004 TEMA N.1 Svolgimento : Analizzando le caratteristiche del motore per autoveicolo funzionante a ciclo Diesel, possiamo determinare, in primi

Dettagli

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna STUDIO DELL APPLICAZIONE DI UN SISTEMA ALIMENTATO AD IDROGENO PER UN SOLLEVATORE AUTOPROPULSO

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna STUDIO DELL APPLICAZIONE DI UN SISTEMA ALIMENTATO AD IDROGENO PER UN SOLLEVATORE AUTOPROPULSO Alma Mater Studiorum - Università di Bologna SECONDA FACOLTA DI INGEGNERIA CON SEDE A CESENA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA MECCANICA STUDIO DELL APPLICAZIONE DI UN SISTEMA ALIMENTATO AD IDROGENO PER UN

Dettagli

PREZZI AL CONSUMO DEI PRODOTTI PETROLIFERI RILEVATI NELLA PROVINCIA DI GENOVA DALL'APPOSITA COMMISSIONE

PREZZI AL CONSUMO DEI PRODOTTI PETROLIFERI RILEVATI NELLA PROVINCIA DI GENOVA DALL'APPOSITA COMMISSIONE QUOTAZIONI MEDIE RIFERITE AL PERIODO 15-31 DICEMBRE 2012 - da 0 a 1.000 litri il litro 1,664 1,674 - da 1.001 a 2.000 litri il litro 1,653 1,663 - da 2.001 a 5.000 litri il litro 1,640 1,650 - da 5.001

Dettagli

caldaia a gas modelli a condensazione e modelli ad alta efficienza

caldaia a gas modelli a condensazione e modelli ad alta efficienza 6 La caldaia a gas modelli a condensazione e modelli ad alta efficienza 47 Consigli generali Lo sapete che In media una famiglia italiana spende ogni anno circa 500 per il riscaldamento, che rappresenta

Dettagli

CENTRALI TERMOELETTRICHE

CENTRALI TERMOELETTRICHE CENTRALI TERMOELETTRICHE Le centrali termoelettriche sono impianti che utilizzano l energia chimica dei combustibili per trasformarla in energia elettrica. Nelle centrali termoelettriche la produzione

Dettagli

IMPIEGO DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL) NEL SETTORE DEI TRASPORTI

IMPIEGO DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL) NEL SETTORE DEI TRASPORTI IMPIEGO DI GAS NATURALE LIQUEFATTO (GNL) NEL SETTORE DEI TRASPORTI Il Gas naturale liquefatto (LNG) si ottiene sottoponendo il gas naturale, dopo opportuni trattamenti di depurazione e disidratazione,

Dettagli

RICARICARE LE BATTERIE AUTO E SERVIZI Per essere in grado di ricaricare entrambe le batterie (auto e AGM) in modo reale, dobbiamo applicare una

RICARICARE LE BATTERIE AUTO E SERVIZI Per essere in grado di ricaricare entrambe le batterie (auto e AGM) in modo reale, dobbiamo applicare una RICARICARE LE BATTERIE AUTO E SERVIZI Per essere in grado di ricaricare entrambe le batterie (auto e AGM) in modo reale, dobbiamo applicare una regola molto nota, 1/10 della capacità per circa 11/12 ore

Dettagli

GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE

GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE GENERATORI A CONDENSAZIONE PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO GAMMA RENDIMENTI INSTALLAZIONE APPLICAZIONI IMPIANTISTICHE Le possibilità impiantistiche legate all utilizzo delle caldaie a condensazione OBIETTIVI

Dettagli

L energia che consumo. Fabio Peron. Combustione. Aria di combustione. Combustione

L energia che consumo. Fabio Peron. Combustione. Aria di combustione. Combustione Corso di Progettazione Ambientale prof. Fabio Peron Combustione L energia che consumo Fabio Peron Università IUAV - Venezia Combustione Aria di combustione Si dice combustione qualunque reazione chimica

Dettagli

Un marchio di eccellenza

Un marchio di eccellenza www.froeling.com Un marchio di eccellenza Froling si occupa da quasi cinquant anni dell utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling è sinonimo di moderna tecnica per il

Dettagli

Multi Heat - Solo Innova

Multi Heat - Solo Innova Multi Heat - Solo Innova Caldaie per biocombustibili ad alta efficienza Indice Caldaie a biocombustibile 3 Multi Heat 4 Solo Innova 6 Dati tecnici 8 Consumi-Aspetti Economici 10 2 Multi Heat - Solo Innova

Dettagli

COMPONENTI TERMODINAMICI APERTI

COMPONENTI TERMODINAMICI APERTI CAPITOLO NONO COMPONENTI TERMODINAMICI APERTI Esempi applicativi Vengono di seguito esaminati alcuni componenti di macchine termiche che possono essere considerati come sistemi aperti A) Macchina termica

Dettagli

la natura ringrazia con il GPL

la natura ringrazia con il GPL con il GPL la natura ringrazia Il è un combustibile a basso impatto ambientale con elevato potere energetico e calorifico. Tramite lo stoccaggio in bombola, oltre ai classici utilizzi per cucina e riscaldamento,

Dettagli

Godetevi il Comfort e l Indipendenza senza limiti! Soluzioni per il Comfort per Veicoli Ricreazionali e Caravan.

Godetevi il Comfort e l Indipendenza senza limiti! Soluzioni per il Comfort per Veicoli Ricreazionali e Caravan. Godetevi il Comfort e l Indipendenza senza limiti! Soluzioni per il Comfort per Veicoli Ricreazionali e Caravan. Qualità e tradizione: Webasto è sinonimo di decenni di esperienza nell ambito delle soluzioni

Dettagli

Applicazioni della Termochimica: Combustioni

Applicazioni della Termochimica: Combustioni CHIMICA APPLICATA Applicazioni della Termochimica: Combustioni Combustioni Il comburente più comune è l ossigeno dell aria Aria secca:! 78% N 2 21% O 2 1% gas rari Combustioni Parametri importanti:! 1.Potere

Dettagli

Al servizio dell energia pulita

Al servizio dell energia pulita Al servizio dell energia pulita Gabogas2: da 50 anni al servizio del Trentino Alto Adige A lla fine degli anni 50 erano poche le Regioni e le aziende che credevano, ed erano disposte ad investire, nell

Dettagli

Caldaie murali a gas a condensazione premiscelate per solo riscaldamento o con produzione sanitaria ECONCEPT 15-25 - 35

Caldaie murali a gas a condensazione premiscelate per solo riscaldamento o con produzione sanitaria ECONCEPT 15-25 - 35 Caldaie murali a gas a condensazione premiscelate per solo riscaldamento o con produzione sanitaria ECONCEPT 15-25 - 35 Generalità Per installazioni interne ed esterne in luoghi parzialmente protetti.

Dettagli

GAMMA PRODOTTI EDIZIONE AGOSTO 2014

GAMMA PRODOTTI EDIZIONE AGOSTO 2014 GAMMA PRODOTTI EDIZIONE AGOSTO 2014 1 L azienda B-max Technology è una divisione di Elmec Group attiva nella produzione di sistemi di riscaldamento a biomassa quali generatori di aria calda, bruciatori

Dettagli

Microcogeneratori Heron

Microcogeneratori Heron Microcogeneratori Heron 2015 Un'esclusiva MALUX SA per tutta la Svizzera e il Liechtenstein Heron: la cogenerazione accessibile a tutti. Heron è un microcogeneratore a basso costo adatto per le piccole

Dettagli

GLI EDIFICI SONO LA 1 FORMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE COSTO PER IL RISCALDAMENTO DI UN EDIFICIO

GLI EDIFICI SONO LA 1 FORMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE COSTO PER IL RISCALDAMENTO DI UN EDIFICIO GLI EDIFICI SONO LA 1 FORMA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE COSTO PER IL RISCALDAMENTO DI UN EDIFICIO Si valuta tramite un indice di prestazione energetica, EPi, definito come: L unità di misura indicata, kwh/(m²

Dettagli

Combustione energia termica trasmissione del calore

Combustione energia termica trasmissione del calore Scheda riassuntiva 6 capitoli 3-4 Combustione energia termica trasmissione del calore Combustibili e combustione Combustione Reazione chimica rapida e con forte produzione di energia termica (esotermica)

Dettagli

I VANTAGGI. La caldaia elettrica! RISCALDAMENTO BASSA E ALTA TEMPERATURA ACQUA CALDA SANITARIA CLIMATIZZAZIONE PISCINE

I VANTAGGI. La caldaia elettrica! RISCALDAMENTO BASSA E ALTA TEMPERATURA ACQUA CALDA SANITARIA CLIMATIZZAZIONE PISCINE La caldaia elettrica! COME FUNZIONA Il funzionamento del sistema di riscaldamento elettrico, della caldaia M03-1 è una soluzione pulita, efficiente e flessibile nell ambiente urbano. Il sistema di riscaldamento

Dettagli

S3 Turbo Caldaia a legna. S3 Turbo ORA ANCHE CON SONDA LAMBDA A BANDA LARGA E SERVOMOTORI. www.froeling.com

S3 Turbo Caldaia a legna. S3 Turbo ORA ANCHE CON SONDA LAMBDA A BANDA LARGA E SERVOMOTORI. www.froeling.com S3 Turbo Caldaia a legna S3 Turbo ORA ANCHE CON SONDA LAMBDA A BANDA LARGA E SERVOMOTORI www.froeling.com Un marchio di eccellenza Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del

Dettagli

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda Riscaldare con legna Il vostro PARTNER affidabile Da oltre 110 anni presente sul mercato BioControl 18-40 Lambda 18-40 La competenza e il nostro successo... HERZ FACTS: 35 società Sede principale del gruppo

Dettagli

Cosa è allora una cella Idrogeno?

Cosa è allora una cella Idrogeno? Risparmia Carburante con la Tecnologia HHO! Stanchi di spendere cosi tanti soldi in carburante? È possibile risparmiare il 25-35% del soldi speso oggi! Comincia a ris-parmiare carburante con i nostri generatori

Dettagli

POMPE DI CALORE A.C.S.

POMPE DI CALORE A.C.S. GUIDA PRATICA POMPE DI CALORE A.C.S. Sintesi delle cose da sapere Rev. 02 06 Nov. 2013 Pagina : 1/6 Pompe di Calore per Acqua Calda Sanitaria (ACS) Generalità Le pompe di calore per Acqua Calda Sanitaria

Dettagli

Università degli Studi di Bologna. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Disegno Tecnico Industriale

Università degli Studi di Bologna. FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Disegno Tecnico Industriale Università degli Studi di Bologna FACOLTA DI INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Disegno Tecnico Industriale STUDIO DI MASSIMA DI UNA PIATTAFORMA ELEVATRICE AD IDROGENO Tesi di Laurea di:

Dettagli

Il GPL in Italia Notorietà e reputazione presso utenti e non. Giuseppe Minoia, Presidente Gfk Eurisko

Il GPL in Italia Notorietà e reputazione presso utenti e non. Giuseppe Minoia, Presidente Gfk Eurisko Il GPL in Italia Notorietà e reputazione presso utenti e non Giuseppe Minoia, Presidente Gfk Eurisko Questa ricerca Presentiamo i risultati, in sintesi, di una ricerca di AssoGasliquidi condotta da GfK

Dettagli

L ENERGIA. Il calore di un termosifone non si vede, ma provate a metterci una mano sopra!

L ENERGIA. Il calore di un termosifone non si vede, ma provate a metterci una mano sopra! L ENERGIA 1 COS E L ENERGIA? L energia è una cosa astratta, non si tocca e non si vede, ma se ne conoscono gli aspetti e gli effetti. Il calore di un termosifone non si vede, ma provate a metterci una

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112

MASAJA - MASAJA INOX DESCRIZIONE PER CAPITOLATO DIMENSIONI MASAJA / MASAJA INOX 29 43 55 68 88 112 MASAJA - MASAJA INOX Le caldaie a legna MASAJA e MASAJA INOX possono essere alimentate con tronchetti di lunghezza massima, a seconda dei modelli, da 500 a 1.060 mm. Corpo caldaia costituito da due elementidi

Dettagli

Caldaia a gassificazione HVS

Caldaia a gassificazione HVS Ci curiamo del vostro futuro Caldaia a gassificazione HVS Riscaldamento ecologico con il massimo comfort Sistemi tecnologici made in Baviera HVS E ECONOMIC HVS LC LAMBDA CONTROL Caldaie da 16 kw a 100

Dettagli

Centro specializzato per l installazione di impianti GPL e METANO per auto INFORMAZIONI GENERALI

Centro specializzato per l installazione di impianti GPL e METANO per auto INFORMAZIONI GENERALI Centro specializzato per l installazione di impianti GPL e METANO per auto EBOOK - 1 di 4 IMPIANTI GPL E METANO INFORMAZIONI GENERALI Tel. (+39)051 531791 - Fax (+39)051 6010103 Email: info@baldiegovoni.it

Dettagli

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011

Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti. Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore. Novembre 2011 Il Patto dei Sindaci Spunti per approfondimenti Sistemi di riscaldamento Caldaie e Pompe di calore Novembre 2011 Sistema di Riscaldamento Quando si parla di impianto di riscaldamento si comprendono sia

Dettagli

POMPE DI CALORE. Introduzione

POMPE DI CALORE. Introduzione POMPE DI CALORE Introduzione In impianto tradizionale di riscaldamento si utilizza il potere calorifico di un combustibile (gasolio, metano, legno, carbone, ecc.) per riscaldare a bassa temperatura dei

Dettagli

HY PARK la possibilità di vedere dal vivo le principali tecnologie ad idrogeno

HY PARK la possibilità di vedere dal vivo le principali tecnologie ad idrogeno HY PARK la possibilità di vedere dal vivo le principali tecnologie ad idrogeno Dal giorno 8 al giorno 19 febbraio, in largo Cairoli, a Torino, si presenta un occasione unica nel proprio genere: la possibilità,

Dettagli

Mission aziendale. Know how tecnologico. Descrizione della tecnologia

Mission aziendale. Know how tecnologico. Descrizione della tecnologia Mission aziendale MetEnergia si configura come una licensing company il cui scopo è la commercializzazione della proprietà intellettuale sviluppata nel campo dello stoccaggio reversibile di gas. Il mercato

Dettagli

remiata con l e ichetta ecologic www.froeling.com

remiata con l e ichetta ecologic www.froeling.com Premiata con l etichetta ecologica! www.froeling.com Riscaldare con la legna Un marchio di eccellenza Sin dall inizio della sua attività Froling si è specializzata nell utilizzo efficiente del legno come

Dettagli

LA CONDENSAZIONE LA CONDENSAZIONE CFP MANFREDINI ESTE (PD) Insegnante. Padovan Mirko 1

LA CONDENSAZIONE LA CONDENSAZIONE CFP MANFREDINI ESTE (PD) Insegnante. Padovan Mirko 1 POTERE CALORIFICO DEI COMBUSTIBILI Il potere calorifico è la quantità di calore prodotta dalla combustione completa di 1 m³ di combustibili gassosi. Generalmente i combustibili hanno un determinato quantitativo

Dettagli

MODULO. caldaia a pellets modulare a basamento. EVOFIRE italianfiretechnologies

MODULO. caldaia a pellets modulare a basamento. EVOFIRE italianfiretechnologies MODULO caldaia a pellets modulare a basamento TECNOLOGICA E VERSATILE MODULO è la rivoluzionaria caldaia pensata per soddisfare tutte le esigenze. Grazie al layout estremamente versatile, è possibile adottare

Dettagli

COLLEGAMENTI TUBI/CANALI

COLLEGAMENTI TUBI/CANALI CENTRALE TERMICA/ FRIGORIFERA COLLEGAMENTI TUBI/CANALI ELEMENTI TERMINALI La Centrale Termicasolitamente trova spazio in luoghi chiusi di edifici civili ed industriali. La progettazione deve scrupolosamente

Dettagli

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata

Aura FLC B. Possibilità di installazione in cascata Aura FLC B Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico, grande contenuto

Dettagli

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL

MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL MANUALE DI USO E MANUTENZIONE CALDAIE A LEGNA Mod. CL centopercento Made in Italy 1 Dati Tecnici Installazione, uso e manutenzione della caldaia combinata nella quale è possibile bruciare gasolio, gas

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Documentazione relativa alle pratiche: ISPESL Prevenzione Incendi. Disposizioni relative all uso razionale dell energia degli impianti termici.

Documentazione relativa alle pratiche: ISPESL Prevenzione Incendi. Disposizioni relative all uso razionale dell energia degli impianti termici. TERMOIDRAULICA: PROGRAMMA FORMAZIONE 2010 Con l obiettivo di fornire costante informazione alle imprese termoidrauliche che operano nel settore degli impianti tecnologici, il programma di aggiornamento

Dettagli

Aria primaria regolabile Aria secondaria regolabile Aria terziaria pretarata - Canna fumaria - altezza (m) 4. Canna fumaria - diametro (mm)

Aria primaria regolabile Aria secondaria regolabile Aria terziaria pretarata - Canna fumaria - altezza (m) 4. Canna fumaria - diametro (mm) Stufe a Legna CARATTERISTICHE TECNICHE DORELLA_L8_PT DATI Aria primaria regolabile Aria secondaria regolabile Aria terziaria pretarata - Canna fumaria - altezza (m) 4 Canna fumaria - diametro (mm) 200x200

Dettagli

Temperatura e Calore

Temperatura e Calore Temperatura e Calore 1 Temperatura e Calore Stati di Aggregazione Temperatura Scale Termometriche Dilatazione Termica Il Calore L Equilibrio Termico La Propagazione del Calore I Passaggi di Stato 2 Gli

Dettagli

CAPITOLO 3 CICLO OTTO E CICLO DIESEL MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA

CAPITOLO 3 CICLO OTTO E CICLO DIESEL MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA CAPITOLO 3 CICLO OTTO E CICLO DIESEL MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA 1 CICLO OTTO E CICLO DIESEL MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA I MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA SONO MACCHINE MOTRICI E POSSONO ESSERE BASATI SU

Dettagli

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A

BESST C.O.P. ~ 4,6 SERIE PECULIARITÀ. - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. con gas refrigerante ecologico R410A PECULIARITÀ - Funzionamento invernale garantito fino a -15 C. - Gas refrigerante ecologico R410A. - Rendimento C.O.P. 4,6. - Frequenza ridotta dei cicli di sbrinamento. - Regolazione automatica della velocità

Dettagli

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620)

FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) FUTURIA FLC B 70 (cod. 00922620) Generatore termico in acciaio a condensazione, funzionante anche in batteria (cascata certificata INAIL). Corpo caldaia in acciaio a sviluppo verticale a basso carico termico,

Dettagli

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)]

SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] SETTORE IMPIANTI TERMOIDRAULICI [DM 37/08 art.1 co. 2 lettere c), d), e) e g)] A seguito dell incontro del 20 marzo u.s. e degli accordi presi a maggioranza dei presenti, si trasmette la modifica del calendario

Dettagli

Varjet VARJET: LA MIA PROPOSTA DI CONDENSAZIONE A GASOLIO

Varjet VARJET: LA MIA PROPOSTA DI CONDENSAZIONE A GASOLIO VARJET: LA MIA PROPOSTA DI CONDENSAZIONE A GASOLIO Giacomo Installatore Varjet Caldaia in acciaio monoblocco da equipaggiare con bruciatore gasolio o gas Potenza da 70 kw a 580 kw www.ygnis.it L evoluzione

Dettagli

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE

GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI. GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE MANUALE TECNICO GREENOx BT A BASSA TEMPERATURA DUAL BT A BASSA TEMPERATURA CON MODULI AFFIANCATI GREENOx BT COND A BASSA TEMPERATURA CON CONDENSATORE GREENOx/GREENOx.e/K A TRE GIRI DI FUMO DUAL GRX/DUAL

Dettagli

HIGH TECH LUBRICANTS & ADDITIVES 312.620 322.030 CETANE BOOSTER ADDITIVO PER GASOLIO MIGLIORATORE DEL NUMERO DI CETANO

HIGH TECH LUBRICANTS & ADDITIVES 312.620 322.030 CETANE BOOSTER ADDITIVO PER GASOLIO MIGLIORATORE DEL NUMERO DI CETANO 312.620 322.030 CETANE BOOSTER ADDITIVO PER GASOLIO MIGLIORATORE DEL NUMERO DI CETANO DESCRIZIONE Green Star CETANE BOOSTER è un prodotto specificamente formulato per aumentare il numero di cetano del

Dettagli

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria

Pompa di calore per produzione di Acqua Calda Sanitaria POMPA DI CALORE ACQUA PLU 300 Pompa di calore per produzione di Acqua Calda anitaria POMPA DI CALORE PER ACQUA ANITARIA ACQUA PLU 300 La Pompa di calore ACQUA PLU 300 di HITEC è un prodotto innovativo

Dettagli

CALDAIA TRADIZIONALE. www.provincia.cl.it/archivio/file

CALDAIA TRADIZIONALE. www.provincia.cl.it/archivio/file Centrali Termiche CENTRALE TERMICA CALDAIA TRADIZIONALE www.provincia.cl.it/archivio/file CALDAIA TRADIZIONALE Nelle caldaie convenzionali i fumi escono ad alta temperatura, superiore ai 100 C. Il flusso

Dettagli

Le scelte energetiche

Le scelte energetiche Le scelte energetiche Il costo energetico incide sempre più nei bilanci delle aziende ristorative, per cui la scelta delle attrezzature non può più essere considerata solo in funzione delle caratteristiche

Dettagli

Legenda per la compilazione del libretto di centrale - Scheda 1

Legenda per la compilazione del libretto di centrale - Scheda 1 Legenda per la compilazione del libretto di centrale - Scheda 1 La scheda deve essere compilata dall installatore all atto della realizzazione di un nuovo impianto, alla ristrutturazione di un impianto

Dettagli

Energia e ambiente: sviluppo sostenibile. Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo

Energia e ambiente: sviluppo sostenibile. Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo Energia e ambiente: sviluppo sostenibile Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo La quantità di energia consumata dipende dal grado di sviluppo dell economia Tempo:

Dettagli

Easy - Gas: Impianto per lo svuotamento e messa in sicurezza dei serbatoi di GPL Metano dell autovetture Nascita del progetto

Easy - Gas: Impianto per lo svuotamento e messa in sicurezza dei serbatoi di GPL Metano dell autovetture Nascita del progetto Easy - Gas: Impianto per lo svuotamento e messa in sicurezza dei serbatoi di GPL Metano dell autovetture Nascita del progetto Il recepimento della direttiva comunitaria 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori

Dettagli

in libertà 365 giorni all anno

in libertà 365 giorni all anno riscaldatori autonomi camper in libertà 365 giorni all anno camper A world of COMFORT 2 RISCALDATORI PER CAMPER RISCALDATORI PER CAMPER 3 EBERSPÄCHER - MUOVERSI IN LIBERTÀ Viaggiare in camper vuol dire

Dettagli

EN 26:1997/AC:1998 UNI EN 26:2007. Nota 3. Nota 3 EN 30-1- 1: 1998 EN 30-1- 3: 2003

EN 26:1997/AC:1998 UNI EN 26:2007. Nota 3. Nota 3 EN 30-1- 1: 1998 EN 30-1- 3: 2003 3122015 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale n. 282 ALLEGATO I NORME ARMONIZZATE NELL AMBITO DELLA DIR. 90/396/CEE (DPR 661/96) E CORRISPONDTI NORME ITALIANE DI RECEPIMTO Numero

Dettagli

NOLEGGIARE UN CAMPER dove andare, cosa fare, i costi

NOLEGGIARE UN CAMPER dove andare, cosa fare, i costi NOLEGGIARE UN CAMPER dove andare, cosa fare, i costi Gli autocaravan moderni sono delle vere e proprie case ambulanti dotate di ogni comfort: dal piano cottura al box doccia, dallo scaldabagno alla verandina

Dettagli

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed

VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed 8 VICTRIX Superior TOP 26/32 VICTRIX Superior TOP 32 Plus Caldaie murali, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione istantanea ed abbinabile a Unità Bollitore separata (Plus) VANTAGGI

Dettagli

Caldaia a condensazione IT 01. Termoidraulica. Idee da installare

Caldaia a condensazione IT 01. Termoidraulica. Idee da installare Caldaia a condensazione IT 01 Termoidraulica Idee da installare Il calore... un bene prezioso Il calore è un bene prezioso che deve essere utilizzato con la massima attenzione nel rispetto dell ambiente

Dettagli

alfea M Pompe di calore aria-acqua Riscaldamento e raffrescamento Potenza da 6 a 12 kw

alfea M Pompe di calore aria-acqua Riscaldamento e raffrescamento Potenza da 6 a 12 kw alfea M Riscaldamento e raffrescamento Potenza da 6 a kw CARATTERISTICHE La pompa di calore Alfea nasce dalla lunga tradizione del Gruppo Atlantic,di cui Ygnis fa parte, nello sfruttare le energie alternative

Dettagli

SICUREZZA NELL USO DEI GAS COMPRESSI E LIQUEFATTI. Ing. Luca Moroni Gruppo Socogas S.p.a. GPL in serbatoi.

SICUREZZA NELL USO DEI GAS COMPRESSI E LIQUEFATTI. Ing. Luca Moroni Gruppo Socogas S.p.a. GPL in serbatoi. Ing. Luca Moroni Gruppo Socogas S.p.a. GPL in serbatoi. 1 Il GPL. 2 Tipologie di contenitori. 2.1 Serbatoi esterni. 2.2 Serbatoi da interro con protezione catodica. 2.3 Serbatoi da interro con guscio in

Dettagli

LEGGI DEI GAS / CALORI SPECIFICI. Introduzione 1

LEGGI DEI GAS / CALORI SPECIFICI. Introduzione 1 LEGGI DEI GAS / CALORI SPECIFICI Introduzione 1 1 - TRASFORMAZIONE ISOBARA (p = costante) LA PRESSIONE RIMANE COSTANTE DURANTE TUTTA LA TRASFORMAZIONE V/T = costante (m, p costanti) Q = m c p (Tf - Ti)

Dettagli

S4 Turbo Caldaia a legna. S4 Turbo. www.froeling.com

S4 Turbo Caldaia a legna. S4 Turbo. www.froeling.com Caldaia a legna S4 Turbo Premiata con il marchio di qualità ecologica! www.froeling.com Riscaldare con la legna Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del legno come fonte di

Dettagli

PELLET 30 FD+ COMBI AUTOMATIC PLUS. CALDAIA A PELLET AUTOMATICA 30 kw CALDAIA COMBINATA A PELLET E LEGNA. 20 kw

PELLET 30 FD+ COMBI AUTOMATIC PLUS. CALDAIA A PELLET AUTOMATICA 30 kw CALDAIA COMBINATA A PELLET E LEGNA. 20 kw PELLET 30 AUTOMATIC PLUS CALDAIA A PELLET AUTOMATICA 30 kw FD+ COMBI CALDAIA COMBINATA A PELLET E LEGNA 20 kw PELLET 30 Automatic Plus Benvenuti nel mondo del riscaldamento a pellet La caldaia Pellet 30

Dettagli

Sistemi di accumulo. www.froeling.com

Sistemi di accumulo. www.froeling.com Sistemi di accumulo www.froeling.com La perfezione nella gestione dell energia Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling

Dettagli

PIROLISI A LEGNA VENTILATORE IN ASPIRAZIONE

PIROLISI A LEGNA VENTILATORE IN ASPIRAZIONE AIREX S PIROLISI A LEGNA VENTILATORE IN ASPIRAZIONE Valorizzare l'énergia verde Fiscale Recupero AIREX S costituisce l evoluzione della gaa di caldaie a legna: a gasificazione totale a fiaa rovesciata

Dettagli

PiroVas ThermoVas. Caldaie a legna a combustione tradizionale e pirolitica

PiroVas ThermoVas. Caldaie a legna a combustione tradizionale e pirolitica PiroVas ThermoVas a combustione tradizionale e pirolitica 2 PiroVas - ThermoVas a combustione tradizionale e pirolitica PiroVas - ThermoVas Bongioanni Caldaie da sempre sensibile ai problemi energetici

Dettagli

Caldaie a pellet. maxima14-24. con sistema

Caldaie a pellet. maxima14-24. con sistema Caldaie a pellet maxima14-24 con sistema LUNGA AUTONOMIA ANCHE DI MESI MAXIMA Innovativo sistema brevettato di pulizia del crogiolo LA CALDAIA A PELLET TECNO 1 NOVITÀ assoluta 2 Sistema automatico di pulizia

Dettagli

Copcal KDS-FW5. essiccatoio per legna da ardere

Copcal KDS-FW5. essiccatoio per legna da ardere Copcal KDS-FW5 essiccatoio per legna da ardere Copcal KDS-FW5 Legna da ardere secca e di alta qualità La legna da ardere è un ottimo combustibile sempre più richiesto per il riscaldamento di abitazioni

Dettagli

INTRODUZIONE AL BILANCIO ENERGETICO ITALIANO E AI DATI STATISTICI SULL ENERGIA ELETTRICA LEZIONE N.2

INTRODUZIONE AL BILANCIO ENERGETICO ITALIANO E AI DATI STATISTICI SULL ENERGIA ELETTRICA LEZIONE N.2 INTRODUZIONE AL BILANCIO ENERGETICO ITALIANO E AI DATI STATISTICI SULL ENERGIA ELETTRICA LEZIONE N.2 1di 19 DATI STATISTICI SU PRODUZIONE E CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA ALCUNE DEFINIZIONI Il consumo interno

Dettagli

VICTRIX ZEUS 26 KW CALDAIA MURALE COMPATTA A CONDENSAZIONE CON BOILER INOX

VICTRIX ZEUS 26 KW CALDAIA MURALE COMPATTA A CONDENSAZIONE CON BOILER INOX VICTRIX ZEUS 26 KW CALDAIA MURALE COMPATTA A CONDENSAZIONE CON BOILER INOX VICTRIX Zeus 26 kw Caldaia murale ecologica a condensazione con boiler Inox da 45 litri Vantaggi modello: VICTRIX Zeus 26 kw Ideale

Dettagli

Prof. Duilio Tazzi Le Canne Fumarie. LE CANNE FUMARIE

Prof. Duilio Tazzi Le Canne Fumarie. LE CANNE FUMARIE LE CANNE FUMARIE Il camino, o canna fumaria, è il componente dell impianto termico che serve principalmente a smaltire i prodotti della combustione del generatore di calore nell atmosfera. Per tracciare

Dettagli

La necessità di ridurre l impatto ambientale ecologico di combustibili e carburanti ha

La necessità di ridurre l impatto ambientale ecologico di combustibili e carburanti ha Aria. Gli sgravi sono legati, essenzialmente, al minor costo di acquisto Emulsioni di acqua in gasolio: quali gli effettivi vantaggi per ambiente e finanze? La necessità di ridurre l impatto ambientale

Dettagli

Bruciatori a Pellet di legno

Bruciatori a Pellet di legno Next-generation Biomass Technology Bruciatori a Pellet di legno Linea domestica, di media potenza e per grandi impianti Da 25 a 1000 kw Pellet di legno SPL25 SPL50 Bruciatori a pellet da 25 a 1000 kw Bruciatori

Dettagli

MOTORI ENDOTERMICI di Ezio Fornero

MOTORI ENDOTERMICI di Ezio Fornero MOTORI ENDOTERMICI di Ezio Fornero Nei motori endotermici (m.e.t.) l energia termica è prodotta mediante combustione di sostanze liquide o gassose, generalmente dette carburanti. Si tratta di motori a

Dettagli

1- Introduzione. 2 - Energia termica dalle biomasse combustibili. 3 - Legna o pellet

1- Introduzione. 2 - Energia termica dalle biomasse combustibili. 3 - Legna o pellet 1- Introduzione Questa breve guida ha lo scopo di aiutare chi decide di utilizzare per la prima volta come combustibile il legno per ridurre i propri costi energetici e di riscaldamento. La terminologia

Dettagli

Ridurre le emissioni di gas serra adeguando i sistemi in depressione

Ridurre le emissioni di gas serra adeguando i sistemi in depressione Ridurre le emissioni di gas serra adeguando i sistemi in depressione A cura di Josef Karbassi, PIAB Business Unit Manager, Automotive Introduzione Oggi, il biossido di carbonio è considerato da molti ricercatori

Dettagli

Riscaldamento con cippato e pellet

Riscaldamento con cippato e pellet www.froeling.com Riscaldamento con cippato e pellet Sin dall inizio della sua attività Froling si è specializzata nell utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling è sinonimo

Dettagli

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012

Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA. ANACI - 17 marzo 2012 Caldaie a condensazione. Pro e contro. Vantaggi e possibilità tecniche d installazione. Ing. Marco VIEL Per. Ind. Alberto PORTA Impianto termico GENERAZIONE Gli impianti si suddividono in due grandi categorie:

Dettagli

1) Il PANNELLO FOTOVOLTAICO 2) Il REGOLATORE DI CARICA 3) La BATTERIA 4) L'INVERTER 5) Gli ACCESSORI

1) Il PANNELLO FOTOVOLTAICO 2) Il REGOLATORE DI CARICA 3) La BATTERIA 4) L'INVERTER 5) Gli ACCESSORI CAMPER: COME SCEGLIERE IL PANNELLO SOLARE (FOTOVOLTAICO) IL DIMENSIONAMENTO DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO PER IL CAMPER LA SCELTA DEI COMPONENTI 1) Il PANNELLO FOTOVOLTAICO 2) Il REGOLATORE DI CARICA 3) La

Dettagli

S1 Turbo Caldaia a legna. S1 Turbo. www.froeling.com

S1 Turbo Caldaia a legna. S1 Turbo. www.froeling.com S1 Turbo Caldaia a legna S1 Turbo www.froeling.com Riscaldare con la legna Froling si occupa da oltre cinquant'anni dell'utilizzo efficiente del legno come fonte di energia. Oggi il marchio Froling è sinonimo

Dettagli

Estratto della. Norma UNI TS 11278

Estratto della. Norma UNI TS 11278 Estratto della Norma UNI TS 11278 Estratto della NORMA UNI TS 11278 Maggio 2008 Camini/canali da fumo/condotti/canne fumarie metallici. Scelta e corretto utilizzo in funzione del tipo di applicazione e

Dettagli

Sommario. Manuale CENED + - Vers. 1.2 Aggiornato al 21/11/2011. 16.1 Energia termica... 614. 16.2 Energia primaria... 616

Sommario. Manuale CENED + - Vers. 1.2 Aggiornato al 21/11/2011. 16.1 Energia termica... 614. 16.2 Energia primaria... 616 16 - Indicatori 611 Sommario 16.1 Energia termica... 614 16.2 Energia primaria... 616 16.3 Le note del certificatore... 620 612 Il modulo relativo agli Indicatori (1) contiene al suo interno le seguenti

Dettagli

Caldaia a condensazione con sistema solare integrato PERFISOL HYBRID DUO

Caldaia a condensazione con sistema solare integrato PERFISOL HYBRID DUO Caldaia a condensazione con sistema solare integrato PERFISOL HYBRID DUO Caldaia a condensazione **** CE in acciaio inox 316 a basamento Con produzione ACS Solare Bruciatore modulante premiscelato Potenza

Dettagli

Cos è la caldaia a Biomassa?

Cos è la caldaia a Biomassa? Il Calore è intorno a Noi Cos è la caldaia a Biomassa? pellet di legno legna Altissimo rendimento a bassissimo costo, è questa la realtà che ci può offrire una Caldaia Policombustibile Aton. Riscaldare

Dettagli

Energia, risparmio, sostenibilità, efficienza.

Energia, risparmio, sostenibilità, efficienza. Energia, risparmio, sostenibilità, efficienza. Gas Naturale Liquefatto www.dolomitignl.it È una società controllata dal Gruppo Dolomiti Energia lo storico Gruppo trentino attivo nell ambito della produzione,

Dettagli

Generatori di calore. Il generatore di calore a combustibile E CH Q D Q F. I generatori di calore

Generatori di calore. Il generatore di calore a combustibile E CH Q D Q F. I generatori di calore Generatori di calore Il generatore di calore a combustibile I generatori di calore Combustibile E CH Superficie di Confine del Sistema Aria comburente Generatore di calore Fluido in ingresso Fumi Calore

Dettagli

http://www.cabdileoncini.it/blog/caldaie-a-condensazione/ 17 aprile 2013

http://www.cabdileoncini.it/blog/caldaie-a-condensazione/ 17 aprile 2013 Le caldaie a condensazione sono caldaie in grado di ottenere rendimento termodinamico superiore al 100% del potere calorifico inferiore del combustibile utilizzato anziché sul potere calorifico superiore

Dettagli

I D R O N I K TANTACQUA

I D R O N I K TANTACQUA IDRONIK TANTACQUA Piccole dimensioni, grandi prestazioni MODELLO Potenza min/max kw Rendimento % IDRONIK TN 14 tiraggio naturale 12,525 91,5 IDRONIK TS 13 tiraggio stagno 8,522,5 91 Unical, forte dell

Dettagli

CAPITOLATO CALDAIE SCILIAR 18-40

CAPITOLATO CALDAIE SCILIAR 18-40 CAPITOLATO CALDAIE SCILIAR 18-40 KA30180-202 ALMAR Sciliar 18 Caldaia a legna ALMAR caldaia a gassificazione di legna Sciliar 18 " incluso scambiatore di calore di 10,2-20,5 kw e 10.2-18,0 kw Caldaia specifica

Dettagli