Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 Green Week Nuove opportunità di crescita Piattaforme tecnologiche per la Green Economy Schio Lanificio Conte 22 maggio 2013 Dott. Graziano Tassinato R&D Manager VEGA Parco Scientifico e Tecnologico di Venezia

2 Il dato importante è che la Cina - con lo stanziamento di stanziamento di 221 miliardidi dollari- nei prossimi tre anni sarà il primo investitore al mondo in progetti di greeneconomy economy e riconversioni industriali.

3 UE: l'investimento del futuro è rappresentato dalla Green Economy" Nella proposta "Investire nello sviluppo di tecnologie a basse emissioni di carbonio", la Commissione stima che l'investimento annuo nella ricerca sulle tecnologie energetiche nell'unione europea dovrà quasi triplicare, passando da 3 a 8 miliardi di euro e comportando un investimento supplementare di 50 miliardidi euro nei prossimi 10 anni. Le principali tecnologie e attività da finanziare appartengono alle seguenti categorie: solare,, 16 miliardi entro il 2020; Green Chemistry13 miliardi di euro per arrivare alla fase industriale della tecnologia Bioenergie 9 miliardi per i biocarburanti di seconda generazione fissione nucleare sostenibile 7 miliardi energia eolica destinando 6 miliardi nei prossimi 10 anni reti elettriche smart 2 miliardi per giungere al 50% di reti intelligenti entro il 2020.

4 Per la sola Italia, le stime sul fatturato complessivo della green economy si aggirano già attorno ai 10 miliardi di euro.. Positive pure le previsioni sull impatto nel mercato del lavoro, tanto che - ad oggi - si stimano 380 mila occupati verdi

5 Green economy ed energie rinnovabili una priorità per il futuro secondo il Ministro Uno dei temi principali per il futuro sara la green economy, insieme alle energie rinnovabili. Lo ha detto il ministro dell Istruzione e Ricerca, Francesco Profumo,, in occasione della cerimonia conclusiva dell anno internazionale della chimica in corso all Accademia dei Lincei. Da oggi ha sottolineato Profumo dobbiamo cominciare a guardare con attenzione all ottavo programma quadro europeo per la ricerca,, che si chiamera Horizon Il nostro paese ha proseguito dovra allineare le sue linee di ricerca prioritarie a quelle che saranno le ricerche prioritarie in Europa. Horizon, ha precisato il ministro, partira dal 2014,, e abbiamo due anni per avviare questo processo in modo che nel paese ci creino le competenze e le squadre adatte perche riusciamo a competere con i migliori. Tra i temi principali ci sara la green economy insieme alle energie rinnovabili. Ma non solo, perche oggi c e sempre di piu un interazione tra nuove tecnologie e il settore energia-ambiente. ambiente. Quindi ha concluso direi che le linee prioritarie saranno la e- energy e la e-environment,, e questo potrebbe essere un piano per i prossimi due anni.

6 Bioraffineria Una piattaforma scientifica e tecnica grazie alla quale le biomasse, intese anche come prodotti di scarto, vengono trasformate in combustibili, energia e prodotti chimici, quali prodotti chimici di base, di chimica fine e specialità, di biopolimerie bioplastiche, attraverso tecnologie e processi che producono minimi scarti e hanno limitate ricadute sull ambiente.

7 Per chimica verde si intendono prodotti e Per si intendono prodotti e processi, esistenti o innovativi, che utilizzano per le relative produzioni materie prime vegetali (quindi rinnovabili) con caratteristiche di sostenibilità ambientale superiori a quelle dei prodotti tradizionali, e che alla fine del loro ciclo vitale offrono possibilità di recupero e riciclo estremamente efficienti in termini di ridotto consumo delle risorse e di minimo impatto ambientale.

8 VEGA GREENMACHINES Piattaforme tecnologiche per nuovi processi e new co sul tema della green economy VEGA SUPERFLUIDSLABLAB VEGA REMEDIALAB VEGA BIOGREENLAB

9 VEGA SUPERFLUIDSLABLAB

10 GREEN OIL IMPIANTO PILOTA DI RAFFINERIA MEDIANTE FLUIDI SUPERCRITICI Applicazioni industriali dell anidride carbonica supercritica Frazionamento di soluzioni liquide (oleose, acquose)purificazione da solventi residuipastorizzazione/sterilizzazione di alimenti e manufatti Estrazione/frazionamento da matrici solide Processamento di materiali polimerici Produzione di sistemi per il rilascio controllato di farmaci Separazioni di cromatografia preparativa Solventi per reazioni chimiche ed enzimatiche biocarburanti

11 Temi progettuali Reattore a liquidi ionici per la catalisi industriale e trasformazione ligno - cellulosa Pastorizzazione SFC Reattore per la produzione di biocarburanti di seconda generazione mediante gassificazione supercritica di biomasse

12 VEGA REMEDIALAB PIATTAFORMA TECNOLOGICA PER LA SPERIMENTAZIONE E l INGEGNERIZZAZIONE DI PROCESSI DINAMICI DI BONIFICA E RICONVERSIONE DI AREE CONTAMINATE

13 Soil contamination requiring clean up is present at approximately sites in the EEA member countries. Most cases of contamination are a legacy from the past. This number is expected to grow. Potentially polluting activities are estimated to have occurred at nearly 3 million sites (including the sites already mentioned). If current investigation trends continue, the number of sites needing remediation will increase by 50% by More than sites have been cleaned where data on remediation is available. At the EU level, the rehabilitation of industrial sites has been funded through the framework of the Structural Funds using a total budget of billion for the EU25 in the period

14 Siti industriali in declino

15 VEGA 1995

16 VEGA OGGI

17 mq more than 150 Companies established in VEGA 1 about persons working inside VEGA 1 Main activities performed inside VEGA 1: New materials (Nanotechnology) Environmental Technology Biotechnology IT and Multimedia Technology Restoration and Conservation of Artistic and Cultural Heritage Technologies Technological Tops of VEGA 1: Nanofabrication Facility Biotech labs Glass R&D Hydrogen Park Green Chemistry labs

18 GREEN SITE: SUPERCRITICAL FLUID TECHNOLOGIES FOR RIVER AND SEA DREDGE SEDIMENT Programma UE LIFE Schema di impianto SCWO

19 NANOTECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO IN SITU E ON SITE DI ACQUE DI FALDA Programma UE LIFE+2013 DEEP GREEN: a pilot georeactor to test efficient and safe nanoparticles to remediate POPs polluted soil and groundwater Il progetto prevede la realizzazione di un simulatore pilota da collocare al VEGA in grado di valutare l efficienza e la sicurezza dell uso di nanotecnologie per il disinquinamento dinamico di falde inquinate da idrocarburi ed altri composti ad elevato impatto ambientale.

20 DEEP GREEN Project: GEOTRONE

21 DEEP GREEN Project: GEOTRONE

22 NANOTECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO IN SITU E ON SITE DI ACQUE DI FALDA Programma UE IPA Eco-Innovation 2013 GREEN WATER: : Nano-Enhanced Reactive Aerogel Filters to support micropollutants removal

23 Aerogel e nanoparticles per la rimozione di residui chimici da acque di falda contaminate

24 NANOTECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO IN SITU E ON SITE DI ACQUE DI FALDA Programma UE FP Innovative materials for advanced applications Photocatalytic materials for depollution GREEN ACTION PROJECT: Removal of contaminants with a light engineered material

25 NANOTECNOLOGIE PER IL TRATTAMENTO IN SITU E ON SITE DI ACQUE DI FALDA Sviluppo e valutazione di aerogels attivati con nanoparticles fotocatalitiche per il trattamento on-site di contaminanti persistenti in acque di falda per uso potabile

26 TEMI PROGETTUALI Nanoautomi per la decontaminazione in-situ di falde contaminate Modelli matematici per la ralizzazione di bonifiche e riconversioni in situdi aree industriali dismesse

27 VEGA BIOGREENLAB PIATTAFORMA TECNOLOGICA PER L INDUSTRIALIZZAZIONE DI BIOTECNOLOGIE FOTOSINTETICHE

28 Microalghe

29 LE MICROALGHE SONO BIORAFFINERIE IN MINIATURA BIOCARBURANTI COSMETICI COSMETICI FARMACI COLORANTI ANTIOSSIDANTI ALIMENTI DIETETICIPRINCIPI VITAMINE ANTIOSSIDANTI ENZIMI ACIDI ATTIVI ANTIPARASSITARI FERTILIZZANTIENZIMI ACIDI GRASSI POLINSATURI PLASTICHE BIODEGRADABILI bioidrogeno

30

31 TEMI PROGETTUALI Microalgae Drug Discovery Selezione ed estrazione da microalghe di FINE CHEMICALS ad attività antivirale, anti-tumorale, tumorale, antibaterica, anti-hiv

32 GRAZIE PER L ATTENZIONE Dott. GRAZIANO TASSINATO R & D Manager Area Innovazione VEGA - Parco Scientifico Tecnologico di Venezia Via della Libertà 12, Marghera-Venezia Tel Fax Cell Web:

Scenari per lo sviluppo di energie sostenibili a Porto Marghera

Scenari per lo sviluppo di energie sostenibili a Porto Marghera Scenari per lo sviluppo di energie sostenibili a Porto Marghera VEGA Parco Scientifico Tecnologico di Venezia Scarl Scenari per lo sviluppo di energie sostenibili a Porto Marghera Sono attualmente in fase

Dettagli

BIODIESEL DA MICROALGHE

BIODIESEL DA MICROALGHE Le microalghe appaiono le biomasse più promettenti tra quelle sfruttabili a fini energetici: non impattano sul mercato dei prodotti alimentari non necessitano di terreno agricolo possono crescere su correnti

Dettagli

BIODIESEL DA MICROALGHE

BIODIESEL DA MICROALGHE Le microalghe appaiono le biomasse più promettenti tra quelle sfruttabili a fini energetici: non impattano sul mercato dei prodotti alimentari non necessitano di terreno agricolo possono crescere su correnti

Dettagli

SET Plan europeo. Supporto del SETIS (Startegic Energy Technologies Information System) in capo al JRC

SET Plan europeo. Supporto del SETIS (Startegic Energy Technologies Information System) in capo al JRC SET Plan europeo Ø Il SET (Strategic Energy Technology) Plan ha riportato l innovazione tecnologica al centro delle strategie per ridurre le emissioni e accelerare lo sviluppo delle low-carbon technologies.

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro

L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro L innovazione tecnologica dell industria italiana verso la visione europea del prossimo futuro Mercoledì 2 Aprile 2014 Cristina Piai, Intesa Sanpaolo S.p.A. Strumenti finanziari nell ambito di Horizon

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Biodiesel da Alghe una tecnologia di Green House

Biodiesel da Alghe una tecnologia di Green House Carburante dalle alghe Qualche tempo fa sui quotidiani e nelle riviste scientifiche si accennava alla produzione di biodiesel da alghe; oggi torniamo in argomento per conoscere una tecnologia produttiva

Dettagli

CELLE A COMBUSTIBILE PER COGENERAZIONE CON

CELLE A COMBUSTIBILE PER COGENERAZIONE CON CELLE A COMBUSTIBILE PER COGENERAZIONE CON L UTILIZZO DI BIOMASSE Tema di ricerca 5.2.5.11 - Sviluppo di tecnologie innovative per le applicazioni stazionarie cogenerative delle celle a combustibile anche

Dettagli

A2- Tecnologia per la bonifica di terreni inquinati

A2- Tecnologia per la bonifica di terreni inquinati A2- Tecnologia per la bonifica di terreni inquinati Tecnologia di solidificazione/stabilizzazione che trasforma i terreni inquinati in granuli a matrice cementizia fissando stabilmente i metalli pesanti

Dettagli

CARETE Carbon Reduction TEchnologies

CARETE Carbon Reduction TEchnologies INCONTRO PUBBLICO Bando Dai distretti produttivi ai distretti tecnologici DGR n. XXXX/2009 Tematica Prioritaria: Tecnologie per le reti e i servizi energetici CARETE Carbon Reduction TEchnologies Francesco

Dettagli

Il contesto europeo ed internazionale

Il contesto europeo ed internazionale Il contesto europeo ed internazionale Negli ultimi anni il tema delle criticità derivanti dalla gestione dei rifiuti dell energia e delle risorse idriche sono divenuti centrali all interno del dibattito

Dettagli

Agripolis e la Facoltà di Agraria quale polo della ricerca sulle

Agripolis e la Facoltà di Agraria quale polo della ricerca sulle Le bioenergie in Europa, in Italia, nel Veneto. Un obiettivo che diventa realtà 20 giugno 2007 Corte Benedettina, Legnaro PD Agripolis e la Facoltà di Agraria quale polo della ricerca sulle bioenergie

Dettagli

Mercati di riferimento per le imprese science-based

Mercati di riferimento per le imprese science-based Mercati di riferimento per le imprese science-based 1 Tipologie di Imprese biotech Orientate alla ricerca Orientate allo sviluppo - Content companies - Platform companies - Service companies - Commodoty

Dettagli

L azienda. La società è stata creata per realizzare e gestire il Parco Scientifico e Tecnologico, con il supporto di Fondi EU FESR 2081/93

L azienda. La società è stata creata per realizzare e gestire il Parco Scientifico e Tecnologico, con il supporto di Fondi EU FESR 2081/93 Tecnologie innovative per il settore biomedicale 23 maggio 2014 dr. Domenico D Angelo Senior Specialist SMART CITY 2014 L azienda Environment Park è una società privata con soci pubblici. Fondata a Torino

Dettagli

LABORATORIO DIDATTICO SULL INNOVAZIONE ECO-SOSTENIBILE NELLE FILIERE AGRO-ALIMENTARI IN REGIONE CALABRIA PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ

LABORATORIO DIDATTICO SULL INNOVAZIONE ECO-SOSTENIBILE NELLE FILIERE AGRO-ALIMENTARI IN REGIONE CALABRIA PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ LUNEDÌ 29 GIUGNO 2015 ORE 10:00 LABORATORIO DIDATTICO SULL INNOVAZIONE ECO-SOSTENIBILE NELLE FILIERE AGRO-ALIMENTARI IN REGIONE CALABRIA PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ www.algencal.it PROGETTO DI UN SISTEMA

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

Biocarburanti avanzati: la ricerca eni

Biocarburanti avanzati: la ricerca eni Biocarburanti avanzati: la ricerca eni Daniele Bianchi Development, Operations & Technology Renewable Energy and Environmental R&D Center Accademia Nazionale di Agricoltura - BIOSEA Agroenergie: produzione

Dettagli

Speciale SISTEMA PRODUTTIVO E TECNOLOGIE. Introduzione

Speciale SISTEMA PRODUTTIVO E TECNOLOGIE. Introduzione Speciale SISTEMA PRODUTTIVO E TECNOLOGIE Sp Tecnologie di bonifi ca e riqualifi cazione ambientale in linea con i principi della green economy L efficienza energetica e le fonti di energia rinnovabile

Dettagli

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi Raimondo Orsini Direttore Fondazione per lo sviluppo sostenibile Copyright 2008 - Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Dettagli

DIFENDERE AMBIENTE E IMPRESE

DIFENDERE AMBIENTE E IMPRESE Poste Italiane Spa - Sped. in a.p. - D.L. 353/2003 conv. in L. 46/2004, art.1, c.1 - CB-NO/Torino Anno 7 n. 26 DEA edizioni s.a.s. Strada del Portone, 127-10095 Grugliasco (TO) marzo 2014 anno vii numero

Dettagli

Figure Professionali «Eco-innovazioni»

Figure Professionali «Eco-innovazioni» Figure Professionali «Eco-innovazioni» ESPERTO DI NUOVI MATERIALI GREEN JOBS Formazione e Orientamento INTRODUZIONE DI CONTESTO E LEGAME CON I CONCETTI DI ECO-INNOVAZIONE Per chimica verde, o nella accezione

Dettagli

La Fitorimediazione integrata nelle attività di bonifica in situ

La Fitorimediazione integrata nelle attività di bonifica in situ La Fitorimediazione integrata nelle attività di bonifica in situ Water & Soil Remediation Srl v. Donatori di Sangue, 13 Levata di Curtatone (MN) - Italy Direttore Scientifico Dott. Stefano Danini Team

Dettagli

Bioraffinerie. Riciclaggio dei rifiuti organici. Produzione di biocarburanti. Chimica verde. Energia rinnovabile. Uso sostenibile del suolo.

Bioraffinerie. Riciclaggio dei rifiuti organici. Produzione di biocarburanti. Chimica verde. Energia rinnovabile. Uso sostenibile del suolo. Acronimo: Titolo: Sommario: Settore: Area di mercato: Attuatore: Tipo impresa Localizzazione BIO-RECODING BIO-REFINERY FOR COMPOST, DIESEL AND NATURAL GAS AND OTHER GREEN CHEMICALS FROM BIOWASTE Il progetto

Dettagli

Smart Cities, Sistemi di Governo del Territorio: La Mobilità Urbana. Alcuni considerazioni sui Sistemi di Mobilità a basso impatto ambientale.

Smart Cities, Sistemi di Governo del Territorio: La Mobilità Urbana. Alcuni considerazioni sui Sistemi di Mobilità a basso impatto ambientale. Smart Cities, Sistemi di Governo del Territorio: La Mobilità Urbana. Alcuni considerazioni sui Sistemi di Mobilità a basso impatto ambientale. Prof. ing. Umberto De Martinis Ordinario di Gestione Razionale

Dettagli

-Premio Impresa Ambiente VII EDIZIONE- Documentazione integrativa ALLEGATO 2- SMARTSTRIPPING. Partecipazione al Bando 2013 -Premio Impresa Ambiente-

-Premio Impresa Ambiente VII EDIZIONE- Documentazione integrativa ALLEGATO 2- SMARTSTRIPPING. Partecipazione al Bando 2013 -Premio Impresa Ambiente- Partecipazione al Bando 2013 -Premio Impresa Ambiente- VII EDIZIONE SMARTSTRIPPING a green remediation technology DOCUMENTAZIONE INTEGRATIVA ALLEGATO 2 - INTEGRAZIONI Presentato da LA152 srl 1) Dettagli

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale

Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale Transizione energetica per la sostenibilità Ricerca tecnologica e politica industriale Carlo Manna, ENEA IEFE Bocconi, Milano 5 dicembre 2012 Obiettivo sostenibilità: Affrontare i fattori di rischio per

Dettagli

Efficienza e innovazione tecnologica: le leve per la sostenibilità energetica

Efficienza e innovazione tecnologica: le leve per la sostenibilità energetica Efficienza e innovazione tecnologica: le leve per la sostenibilità energetica Fabio Fabiani - Eni Direzione Studi e Ricerche Tecnologie per le Energie Rinnovabili e l Ambiente Franco Palermo - Eni Health,

Dettagli

PRO.E.SA Technology. Il Bioetanolo da Biomassa Lignocellulosica e lo sviluppo di un progetto industriale

PRO.E.SA Technology. Il Bioetanolo da Biomassa Lignocellulosica e lo sviluppo di un progetto industriale PRO.E.SA Technology Il Bioetanolo da Biomassa Lignocellulosica e lo sviluppo di un progetto industriale Sandro Cobror, Firenze 19 maggio 2011 M&G. Alcuni dati Presenza Globale : 12 impianti nel mondo Fatturato:

Dettagli

PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI

PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI LIFE10 ENV/IT/000367 PORTFOLIO 7 BUONE PRATICHE PER LA RIDUZIONE, IL RICICLO E IL RIUTILIZZO DEI RIFIUTI Buone pratiche di gestione sostenibile dei rifiuti: l esperienza di Sustainable Cruise Sustainable

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

GREEN JOB: LE NUOVE PROFESSIONI

GREEN JOB: LE NUOVE PROFESSIONI GREEN JOB: LE NUOVE PROFESSIONI Ing. Daniele TESTI Dipartimento di Ingegneria dell Energia e dei Sistemi (DESE) Università di Pisa Definizione di Green Job secondo l ILO (International Labour Organization)

Dettagli

Energia dalle biomasse

Energia dalle biomasse Energia dalle biomasse Cosa si intende per biomassa? Si definisce biomassa qualsiasi sostanza di matrice organica, vegetale o animale, che non ha subito alcun processo di fossilizzazione, utilizzata per:

Dettagli

Le frontiere tecnologiche nella ricerca sulle energie rinnovabili

Le frontiere tecnologiche nella ricerca sulle energie rinnovabili Le frontiere tecnologiche nella ricerca sulle energie rinnovabili Giorgio Palazzi ENEA Seminario Le fonti di energia rinnovabili e le politiche di ricerca e sviluppo in Puglia Bari, 29 maggio 2007 Biblioteca

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Linee di sviluppo governative in tema di efficienza energetica Marcello Capra Dipartimento per l Energia EFFICIENZA ENERGETICA, POLITICHE TERRITORIALI E TELERISCALDAMENTO EGEA - Alba, 18 novembre 2011

Dettagli

Sviluppo di sistemi per la produzione di energia elettrica da biomasse e l upgrading dei biocombustibili

Sviluppo di sistemi per la produzione di energia elettrica da biomasse e l upgrading dei biocombustibili Accordo di Programma MiSE-ENEA Sviluppo di sistemi per la produzione di energia elettrica da biomasse e l upgrading dei biocombustibili Un progetto della Ricerca di Sistema Elettrico Vincenzo Porpiglia

Dettagli

Energia dalla depurazione delle acque: a Collegno primo impianto industriale in Europa

Energia dalla depurazione delle acque: a Collegno primo impianto industriale in Europa Energia dalla depurazione delle acque: a Collegno primo impianto industriale in Europa Primo sistema in Europa di taglia industriale per trasformare il processo di depurazione in risorsa, grazie ad una

Dettagli

Impianti di Soil Washing

Impianti di Soil Washing Impianti di Soil Washing Bonifica terreni e sedimenti co La tecnica del Soil Washing Come funziona il Soil Washing Il Soil Washing è un processo di lavaggio dei sedimenti e terreni contaminati, generalmente

Dettagli

Base Emission Inventory Comune di Calderara di Reno

Base Emission Inventory Comune di Calderara di Reno Dipartimento di Chimica Industriale «Toso Montanari» UNIVERSITA DI BOLOGNA Base Emission Inventory Comune di Calderara di Reno Leonardo Setti Polo di Rimini - Università di Bologna POLO TECNOLOGICO ENERGIA

Dettagli

MIGLIORARE LA QUALITA DELLA VITA Riducendo l'impatto ambientale

MIGLIORARE LA QUALITA DELLA VITA Riducendo l'impatto ambientale NTESTO NANOTECNOLOGIE MIGLIORARE LA QUALITA DELLA VITA Riducendo l'impatto ambientale di Pierfrancesco Morganti, Paola Del Ciotto* Migliorare la qualità della vita riducendo l impatto ambientale è un dovere

Dettagli

Recupero di materia e di energia: il pretrattamento della FORSU e il b: UP (upgrading a biometano)

Recupero di materia e di energia: il pretrattamento della FORSU e il b: UP (upgrading a biometano) Recupero di materia e di energia: il pretrattamento della FORSU e il b: UP (upgrading a biometano) Dott.ssa Elena Andreoli Research and Development Manager AUSTEP SpA Prima delle attività specifiche parliamo

Dettagli

Fare i Conti con l Ambiente Ravenna, 21 maggio 2015

Fare i Conti con l Ambiente Ravenna, 21 maggio 2015 Fare i Conti con l Ambiente Ravenna, 21 maggio 2015 CIRI EA in breve Kick Off: Gennaio 2011 Dove: E presente sui Tecnopoli di Bologna, Rimini e Ravenna Organizzazione: Articolazione in 4 Unità Operative

Dettagli

BONGRID: Tecnologie di bonifca, analisi dei costi e metodologie di analisi per il monitoraggio dei siti inquinati

BONGRID: Tecnologie di bonifca, analisi dei costi e metodologie di analisi per il monitoraggio dei siti inquinati Progetto GRIDA 3 Applicazioni Ambientali e Teconologie GRID abilitanti Alessandro Concas 1, Selena Montinaro 2, Massimo Pisu 1 e Giacomo Cao 1,2 1 CRS4 Energy and Environment Program - Process Engineering

Dettagli

eenergia srl, Venezia Marghera (Parco Scientifico Tecnologico VEGA)

eenergia srl, Venezia Marghera (Parco Scientifico Tecnologico VEGA) INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Gabriella Chiellino Via D.Manin, 276 - Conegliano (TV) Telefono +39 0438 63700 Cellulare +39 348 2617356 Fax +39 0438 651978 E-mail chiellino@eambiente.it Nazionalità

Dettagli

Guida per principianti ai Contatori intelligenti e agli utenti delle smart energy

Guida per principianti ai Contatori intelligenti e agli utenti delle smart energy Guida per principianti ai Contatori intelligenti e agli utenti delle smart energy Perché informarsi sui contatori intelligenti? La risposta è perché: I costi energetici sono destinati ad aumentare ogni

Dettagli

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio.

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. Educare alla sostenibilità - San Michele All'Adige, 27 ottobre

Dettagli

La digestione anaerobica: non solo elettroni rinnovabili contro il cambiamento climatico, ma molto di più

La digestione anaerobica: non solo elettroni rinnovabili contro il cambiamento climatico, ma molto di più La digestione anaerobica: non solo elettroni rinnovabili contro il cambiamento climatico, ma molto di più Negli ultimi anni il settore del Biogas italiano è cresciuto significativamente ed oggi l Italia

Dettagli

FOCUS SUL MERCATO AMERICANO DELLE FONTI RINNOVABILI. Marco Frey Assolombarda 17-10-

FOCUS SUL MERCATO AMERICANO DELLE FONTI RINNOVABILI. Marco Frey Assolombarda 17-10- FOCUS SUL MERCATO AMERICANO DELLE FONTI RINNOVABILI 2011 Marco Frey Assolombarda 17-10- Temi 1. La spinta di Obama 2. Analisi del mercato americano delle rinnovabili per fonti 3. La dinamica dei diversi

Dettagli

Uso della biomassa a fini energetici: stato dell arte

Uso della biomassa a fini energetici: stato dell arte Bienergy Expo Usi termici da fonti rinnovabili: Il ruolo della filiera legno-energia Uso della biomassa a fini energetici: stato dell arte Vito Pignatelli, Presidente ITABIA ITABIA - Italian Biomass Association

Dettagli

Qualità ambientale nei sistemi produttivi e successo competitivo per le imprese: dalla logica APEA alle Eco-aree produttive.

Qualità ambientale nei sistemi produttivi e successo competitivo per le imprese: dalla logica APEA alle Eco-aree produttive. Qualità ambientale nei sistemi produttivi e successo competitivo per le imprese: dalla logica APEA alle Eco-aree produttive Virginia Lopez Monfalcone, sabato 18 aprile 2015 APEA (Aree produttive ecologicamente

Dettagli

Fondo Crescita Sostenibile

Fondo Crescita Sostenibile Fondo Crescita Sostenibile AGENDA DIGITALE (G.U. n.282 del 04/12/2014) e INDUSTRIA SOSTENIBILE (G.U. n.283 del 05/12/2014) Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativi due interventi del Fondo

Dettagli

FUTURO. L innovazione come opportunità di sviluppo per i territori e le Pubbliche Amministrazioni. Ivan Boesso 29 aprile 2014

FUTURO. L innovazione come opportunità di sviluppo per i territori e le Pubbliche Amministrazioni. Ivan Boesso 29 aprile 2014 ILLUMINIAMO IL NOSTRO FUTURO L innovazione come opportunità di sviluppo per i territori e le Pubbliche Amministrazioni MUSEOCIVICODI BASSANO DEL GRAPPA Ivan Boesso 29 aprile 2014 Le opportunità dell UE

Dettagli

Tre Giorni per la Scuola 13 Ottobre 2011 Città della Scienza Bagnoli Napoli. Energia Alternative e Sostenibilità Ambientale Biogas da Biomasse

Tre Giorni per la Scuola 13 Ottobre 2011 Città della Scienza Bagnoli Napoli. Energia Alternative e Sostenibilità Ambientale Biogas da Biomasse Tre Giorni per la Scuola 13 Ottobre 2011 Città della Scienza Bagnoli Napoli Sala Bach 13/10/2011 Sessione C6H6 Energia Alternative e Sostenibilità Ambientale Biogas da Biomasse Prof. Aurelio Pietro Stefanelli

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CHIMICA

CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CHIMICA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA CHIMICA 1 anno Analisi matematica 1 + Geometria 1 (13) Chimica 1 (6) Economia ed organizzazione aziendale 1 (4) Fondamenti di informatica 1 (5) Analisi matematica 2 (7) Chimica

Dettagli

Biocarburanti avanzati: la ricerca eni

Biocarburanti avanzati: la ricerca eni Biocarburanti avanzati: la ricerca eni Daniele Bianchi Direzione Ricerca ed Innovazione Tecnologica www.eni.it IUPAC ITALIA: STATO DELL'ARTE E STRATEGIE FUTURE Roma, 8 Aprile 2014 I biocarburanti I BIOCARBURANTI

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

Il Green New Deal dell amministrazione Obama

Il Green New Deal dell amministrazione Obama Il Green New Deal dell amministrazione Obama Steven J. Taff University of Minnesota POLITICHE ED INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER LE IMPRESE AGROENERGETICHE: le esperienze di Europa e Stati Uniti Veneto Agricoltura,

Dettagli

Il Piano Energetico di Pianoro

Il Piano Energetico di Pianoro Dipartimento di Chimica Industriale «Toso Montanari» UNIVERSITA DI BOLOGNA Il Piano Energetico di Pianoro Polo di Rimini - Università di Bologna POLO TECNOLOGICO ENERGIA & AMBIENTE 10 Luglio 2013 THE DECARBONIZATION

Dettagli

Processi e Tecnologie per l Energia da Fonti Rinnovabili. Istituto di Ricerche sulla Combustione Consiglio Nazionale delle Ricerche

Processi e Tecnologie per l Energia da Fonti Rinnovabili. Istituto di Ricerche sulla Combustione Consiglio Nazionale delle Ricerche Processi e Tecnologie per l Energia da Fonti Rinnovabili Istituto di Ricerche sulla Combustione Consiglio Nazionale delle Ricerche Utilizzo Differito Immediato Integrato CONTESTO DI RIFERIMENTO Fonti Rinnovabili

Dettagli

Efficienza energetica: l esperienza dello stabilimento di Patrica. Sandro Cobror Gruppo M&G Milano 15 marzo 2011

Efficienza energetica: l esperienza dello stabilimento di Patrica. Sandro Cobror Gruppo M&G Milano 15 marzo 2011 Efficienza energetica: l esperienza dello stabilimento di Patrica Sandro Cobror Gruppo M&G Milano 15 marzo 2011 Gruppo Mossi&Ghisolfi Presenza Globale : 12 impianti nel mondo (5 in Brazile, 4 in Italia,

Dettagli

NER 300 PROGETTI DI DIMOSTRAZIONE COMMERCIALE FINALIZZATI AL TRATTENIMENTO, IN TOTALE SICUREZZA AMBIENTALE, E LO STOCCAGGIO GEOLOGICO DI CO2.

NER 300 PROGETTI DI DIMOSTRAZIONE COMMERCIALE FINALIZZATI AL TRATTENIMENTO, IN TOTALE SICUREZZA AMBIENTALE, E LO STOCCAGGIO GEOLOGICO DI CO2. NER 300 PROGETTI DI DIMOSTRAZIONE COMMERCIALE FINALIZZATI AL TRATTENIMENTO, IN TOTALE SICUREZZA AMBIENTALE, E LO STOCCAGGIO GEOLOGICO DI CO2. PROGETTI DI DIMOSTRAZIONE DI TECNOLOGIE INNOVATIVE PER LA PRODUZIONE

Dettagli

H 2. Ecoplan. progetto per un area produttiva industriale a bassa emissione di gas serra

H 2. Ecoplan. progetto per un area produttiva industriale a bassa emissione di gas serra progetto per un area produttiva industriale a bassa emissione di gas serra H 2 Info: Consorzio Zona Industriale e Porto Fluviale di Padova galleria Spagna, 35 35127 Padova tel 049 8991811 fax 049 761156

Dettagli

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione

Parte 1 - La questione energetica. Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Parte 1 - La questione energetica Parte 2 - L energia nucleare come fonte energetica: fissione e fusione Gilio Cambi INFN Bologna & Dipartimento di Fisica ed Astronomia Università di Bologna Pesaro, 22

Dettagli

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES

The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES The pilot project in Riolo Terme; Overview and discussion about current regulations; Main needs of stakeholders concerning RES Giovanni Santarato Università di Ferrara Riolo Terme, 26 Giugno 2012 Project

Dettagli

IL PROJECT LEASING. per. IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA

IL PROJECT LEASING. per. IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA IL PROJECT LEASING per IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA NUOVE opportunità di sviluppo PER LA TUA IMPRESA nel settore dell Energia 1 GLI IMPIANTI DI COGENERAZIONE La cogenerazione, CHP (Combined

Dettagli

La sostenibilitä degli impianti biogas nella pianificazione energetica

La sostenibilitä degli impianti biogas nella pianificazione energetica Dipartimento di Chimica Industriale ÄToso MontanariÅ UNIVERSITA DI BOLOGNA La sostenibilitä degli impianti biogas nella pianificazione energetica Leonardo Setti UniversitÄ di Bologna CIRI ENERGIA& AMBIENTE

Dettagli

La ricerca nell ingegneria chimica: Separatori e miscelatori

La ricerca nell ingegneria chimica: Separatori e miscelatori Separatori e miscelatori Cosa: Trasporto di massa e di calore con fluidi multifase e multicomponenti. Perchè: Realizzazione di prodotti industriali. Applicazione: Industria farmaceutica. Industria chimica.

Dettagli

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana

Università degli Studi di Perugia. Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana Università degli Studi di Perugia Ing. Andrea Nicolini La situazione energetica italiana 2 La situazione energetica italiana Domanda e offerta di energia Consumi di energia Fonti Energetiche Rinnovabili

Dettagli

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA Prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili per la produzione di energia elettrica. Opportunità per il sistema industriale nazionale. Intervento di Annalisa

Dettagli

Il mondo produttivo e la Green Economy

Il mondo produttivo e la Green Economy Bologna Venerdì, 22 ottobre 2010 Verso un nuovo PER: linee di indirizzo per un Piano partecipato Il mondo produttivo e la Green Economy LA POLITICA ENERGETICA EUROPEA, LE GREEN TECHNOLOGIES, IL PIANO ANTICRISI

Dettagli

MODELLO DI GESTIONE STRATEGICA DELLE BIOMASSE

MODELLO DI GESTIONE STRATEGICA DELLE BIOMASSE MODELLO DI GESTIONE STRATEGICA DELLE BIOMASSE Convegno Fonti rinnovabili: modelli di business e sviluppo territoriale Energy Days - RENDE (CS) 16.10.2008 Relatore Guido Castelluccio Direttore Generale

Dettagli

Fitofarmaci Un indicatore di pressione elaborando proprietà ambientali e dati di utilizzo dei prodotti fitosanitari. Alessandro Franchi ARPA Toscana

Fitofarmaci Un indicatore di pressione elaborando proprietà ambientali e dati di utilizzo dei prodotti fitosanitari. Alessandro Franchi ARPA Toscana Fitofarmaci Un indicatore di pressione elaborando proprietà ambientali e dati di utilizzo dei prodotti fitosanitari Alessandro Franchi ARPA Toscana L'uso di pesticidi in agricoltura produce un impatto

Dettagli

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Gianfilippo Mancini Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia Convegno Assocarboni 28 marzo 2014 Evoluzione domanda e parco Italia

Dettagli

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino Documento di livello: A IL FUTURO DELL ENERGIA QUALE ENERGIA PER IL

Dettagli

La gestione del Carbon Footprint a livello di organizzazione: competitività di impresa nella low-carbon economy

La gestione del Carbon Footprint a livello di organizzazione: competitività di impresa nella low-carbon economy Centro Studi Qualità Ambiente Dipartimento di Processi Chimici dell Ingegneria Università degli Studi di Padova 049 8275536-9 www.cesqa.it cesqa@unipd.it Prof. Antonio Scipioni Ing. Alessandro Manzardo

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Dal 7 PQ a Horizon 2020 Le principali novità della nuova programmazione 2 Sommario La strategia Europa 2020 Obiettivi e iniziative prioritarie Horizon 2020

Dettagli

Eni Corporate R&D. Fabio Fabiani, Direzione Strategie e Sviluppo. www.eni.it

Eni Corporate R&D. Fabio Fabiani, Direzione Strategie e Sviluppo. www.eni.it Eni Corporate R&D Fabio Fabiani, Direzione Strategie e Sviluppo www.eni.it Scenario energetico globale I combustibili fossili domineranno il panorama energetico mondiale per diversi decenni. Il problema

Dettagli

Base Emission Inventory Comune di Sala Bolognese

Base Emission Inventory Comune di Sala Bolognese Dipartimento di Chimica Industriale «Toso Montanari» UNIVERSITA DI BOLOGNA Base Emission Inventory Comune di Sala Bolognese Leonardo Setti Polo di Rimini - Università di Bologna POLO TECNOLOGICO ENERGIA

Dettagli

WoodRoll. La più grande opportunità economica del nostro tempo. GREENOVA AB - Nedre Humlebacken 24-791 44 Falun, Falun (Sweden)

WoodRoll. La più grande opportunità economica del nostro tempo. GREENOVA AB - Nedre Humlebacken 24-791 44 Falun, Falun (Sweden) WoodRoll Green Power Il processo messo a punto da Cortus AB è basato su una nuova tecnologia di gassificazione della biomassa il suo nome è WoodRoll. WoodRoll è una tecnologia di gassificazione per la

Dettagli

31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma

31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma 31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma Ciclo Ciclo dei dei rifiuti rifiuti Indice Indice 11 Raccolta Raccoltadifferenziata differenziata 11 Riciclaggio Riciclaggio 1/3

Dettagli

un autentico rilancio dello sviluppo europeo e italiano necessita di un sistema

un autentico rilancio dello sviluppo europeo e italiano necessita di un sistema Le fonti ri n n ova b i l i : politiche e pro s p e t t i ve e u ro p e e di Vittorio Prodi un autentico rilancio dello sviluppo europeo e italiano necessita di un sistema energetico rinnovato e ambientalmente

Dettagli

Materiali polimerici e cellulosici di riciclo per contenitori di alimenti: applicazioni e prospettive

Materiali polimerici e cellulosici di riciclo per contenitori di alimenti: applicazioni e prospettive Materiali polimerici e cellulosici di riciclo per contenitori di alimenti: applicazioni e prospettive Patrizia Fava Dipartimento di Scienze Agrarie e degli Alimenti (DIPSAA) Università di Modena e Reggio

Dettagli

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana

Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Alcune sfide europee dell innovazione energetica italiana Prof. Ing. Massimo La Scala Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari Roma, 22 maggio 2014 Key Enabling Technologies

Dettagli

COMITATO TECNICO ENERGIA

COMITATO TECNICO ENERGIA Francesco Giorgianni COMITATO TECNICO ENERGIA Linee di indirizzo 5 dicembre 2012 BILANCIO ELETTRICO REGIONE LAZIO 2011 Media Italia Deficit: 13,7% Fonte: TERNA 2011 1 ENERGICA ELETTRICA: CONSUMI PER CATEGORIA

Dettagli

Guida per principianti all Illuminazione a basso consumo

Guida per principianti all Illuminazione a basso consumo Guida per principianti all Illuminazione a basso consumo Perché informarsi sull illuminazione a basso consumo nella vostra casa? È stato stimato che trascorriamo fino al 90% della nostra vita al chiuso

Dettagli

Master in Gestione delle Risorse Energetiche

Master in Gestione delle Risorse Energetiche Master in Gestione delle Risorse Energetiche Workshop Safe Tra incentivi e obiettivi, come dividersi oneri e onori delle fonti rinnovabili È possibile investire sul futuro senza compromettere il presente?

Dettagli

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia

Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna. Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Le politiche energetiche della Regione Emilia Romagna Alberto Rossini Coordinatore ANCI Emilia-Romagna del PAES Valmarecchia Santarcangelo di Romagna 19 Febbraio 2015 Le politiche energetiche in Europa

Dettagli

UNA TECNOLOGIA INNOVATIVA DI GREEN REMEDIATION: APPLICAZIONI IN SITO, MODELLAZIONE E SIMULAZIONE MATEMATICA

UNA TECNOLOGIA INNOVATIVA DI GREEN REMEDIATION: APPLICAZIONI IN SITO, MODELLAZIONE E SIMULAZIONE MATEMATICA Rem Tech 2014 Ref no: C.7 UNA TECNOLOGIA INNOVATIVA DI GREEN REMEDIATION: APPLICAZIONI IN SITO, MODELLAZIONE E SIMULAZIONE MATEMATICA I. JUBANY, M. CALDERER, X. GÓMEZ, M. D. RIERA 1, V. MARTÍ 2, C. B.

Dettagli

Finanzia - Energia Strumenti di finanziamento tradizionali ed innovativi per interventi di efficienza e risparmio energetico nelle imprese

Finanzia - Energia Strumenti di finanziamento tradizionali ed innovativi per interventi di efficienza e risparmio energetico nelle imprese Finanzia - Energia Strumenti di finanziamento tradizionali ed innovativi per interventi di efficienza e risparmio energetico nelle imprese Larofiere Erba, 3-4 Novembre 2009 A passion to perform Indice

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

hte DALLA TEORIA ALLA TECNOLOGIA

hte DALLA TEORIA ALLA TECNOLOGIA hte DALLA TEORIA ALLA TECNOLOGIA Ricerca, business e innovazione Questo é il percorso professionale di HTE L azienda HTE è un azienda giovane con un prodotto intelligente, nasce nel 2010 dall idea di un

Dettagli

La tecnologia : La produzione di bioetanolo di II generazione. Andrea Bairati. i Gruppo Mossi&Ghisolfi

La tecnologia : La produzione di bioetanolo di II generazione. Andrea Bairati. i Gruppo Mossi&Ghisolfi La tecnologia : La produzione di bioetanolo di II generazione Andrea Bairati Direttore Comunicazione i e Relazioni iistituzionali i Gruppo Mossi&Ghisolfi Bruxelles, 3 Ottobre 2012 1950-1979 1979-2000 2000-2007

Dettagli

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE

ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE 1 ESPERIENZE DI POLITICHE DI CLUSTERING IN REGIONE PIEMONTE Torino, 5 Giugno 2013 Innovation Day Erica Gay Regione Piemonte - Dirigente Settore Innovazione, Ricerca e Competitività 1 I Clusters nelle politiche

Dettagli

Il ruolo delle biotecnologie nella

Il ruolo delle biotecnologie nella Il ruolo delle biotecnologie nella strategia europea 2014-2020 Alessandro Sidoli Presidente Assobiotec Horizon 2020: la salute dei cittadini europei Napoli, 1-2 febbraio 2013 Assobiotec e le biotecnologie

Dettagli

Cos'è e come funziona una discarica.

Cos'è e come funziona una discarica. Cos'è e come funziona una discarica. La discarica di rifiuti è un luogo dove vengono depositati in modo non differenziato i rifiuti solidi urbani e tutti i rifiuti provenienti dalle attività umane. La

Dettagli

Convegno Programmi Comunitari e Ambiente opportunità finanziarie, strumenti operativi L iniziativa CIP Eco innovazione.

Convegno Programmi Comunitari e Ambiente opportunità finanziarie, strumenti operativi L iniziativa CIP Eco innovazione. Seminario LUISS 15 giugno 2011, Roma Convegno Programmi Comunitari e Ambiente opportunità finanziarie, strumenti operativi L iniziativa CIP Eco innovazione Ministero dell Ambiente della Tutela del Territorio

Dettagli

Venezia Porto Verde: progettualità, innovazione e sviluppo per l autoproduzione di energie rinnovabili e l efficienza energetica.

Venezia Porto Verde: progettualità, innovazione e sviluppo per l autoproduzione di energie rinnovabili e l efficienza energetica. Venezia Porto Verde: progettualità, innovazione e sviluppo per l autoproduzione di energie rinnovabili e l efficienza energetica. Emanuele Zanotto Responsabile Area Ambiente Autorità Portuale di Venezia

Dettagli

LA TORSIONE VERDE: OPPORTUNITÀ IMPRENDITORIALI E OCCUPAZIONALI DELLA GREEN ECONOMY IN ITALIA

LA TORSIONE VERDE: OPPORTUNITÀ IMPRENDITORIALI E OCCUPAZIONALI DELLA GREEN ECONOMY IN ITALIA FORUM PA 19 MAGGIO 2010 LA TORSIONE VERDE: OPPORTUNITÀ IMPRENDITORIALI E OCCUPAZIONALI DELLA GREEN ECONOMY IN ITALIA MARCO BALDI FONDAZIONE CENSIS PER NON EQUIVOCARE.LA GREEN ECONOMY.. NON E UN NUOVO SETTORE

Dettagli