Indice e spiegazioni ulteriori sui codici da inserire nella richiesta on-line dei Sussidi.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Indice e spiegazioni ulteriori sui codici da inserire nella richiesta on-line dei Sussidi."

Transcript

1 Indice e spiegazioni ulteriori sui codici da inserire nella richiesta on-line dei Sussidi. Con il codice 1 si può chiedere il sussidio per: decesso del dipendente. È ovvio che la richiesta deve essere compilata da uno dei legittimi eredi. dichiarazione sostitutiva, in originale, in cui si dichiara di essere erede legittimo del defunto; Con il codice 2 si possono chiedere sussidi per: malattia cure mediche intervento chirurgico del dipendente o per un altro componente del nucleo familiare. Le richieste per l'acquisto di occhiali e lenti a contatto andranno inserite al Cod. 10, mentre quelle per psicoterapia, al Cod. 11. I dipendenti e i loro familiari, iscritti alla Polizza Sanitaria, debbono rivolgersi alla Compagnia Assicuratrice per gli eventi di cui sopra. Sono ammesse domande di sussidio SOLO per gli eventi non previsti dalla polizza, tra cui, a titolo di esempio, calzature ortopediche, plantari o interventi di implantologia dentale. Richieste relative ad eventi previsti dalla Polizza ma respinte a qualsiasi titolo dalla Compagnia Assicuratrice, non potranno trovare accoglienza. Richieste non correlate a malattia o intervento chirurgico dovuto ad uno stato patologico, quali, ad esempio, cure per procreazione assistita, interventi di chirurgia plastica o estetica, certificati medico-sportivi, corsi di nuoto o ginnastica, ecc. non saranno prese in considerazione. Si definisce medicinale o farmaco una sostanza (o associazione di sostanze) che contenga un principio attivo ed eventuali eccipienti e che presenti proprietà curative o profilattiche delle malattie umane. Pertanto, sono esclusi: apparecchi aerosol, soluzioni fisiologiche, siringhe, garze ecc. Ovvero, tutte quelle voci che non hanno la dicitura "farmaco" o "farmaco etico" sullo scontrino parlante. Le suddette restrizioni non si applicano alle richieste relative ai portatori di handicap ai sensi della legge 104/92. NON si rimborsano né i ticket sui medicinali né l'imposta di bollo sulle fatture o ricevute; Ai fini della determinazione delle spese sostenute, saranno prese in considerazione SOLO le fatture o ricevute di importo unitario superiore a 20,00. medicinali o farmaci la fotocopia dello scontrino parlante e l'originale della prescrizione medica corredata di timbro e data della farmacia, elenco medicinali con numero confezioni e costo di ogni voce. Questa parte deve essere compilata a cura della farmacia; sono ammesse solo quelle voci dello scontrino parlante che riportano la dicitura "farmaco", "farmaco etico" e codice AIC (il numero che compare sulla confezione, sotto il codice a barre, cominciante con A0);

2 il codice fiscale riportato sullo scontrino parlante, può essere di un membro del nucleo familiare diverso da quello della prescrizione medica; la prescrizione medica deve essere anteriore alla data dello scontrino parlante di non più di 3 (tre) mesi; ticket per analisi o visite specialistiche NON occorre la prescrizione medica se documentazione allegata riporta la dicitura ticket o contributo S.S.N. come nell'esempio. In caso contrario, allegare la prescrizione medica. visite specialistiche per ogni visita, occorre allegare la prescrizione medica del medico di base o specialista diverso da quello che emette la fattura fattura o ricevuta del medico specialista interventi chirurgici per ogni intervento, occorre allegare la prescrizione medica del medico di base o dello specialista fattura o ricevuta della clinica o struttura ospedaliera dove è stato eseguito l'intervento; spese per interventi di implantologia endossea rientrano tra gli interventi chirurgici se corredate da prescrizione medica del dentista. Viceversa, senza prescrizione medica, ricadono nel Codice 5. analisi mediche o radiologiche per immagini per ogni analisi, radiografia, TAC ecc., occorre allegare la prescrizione medica del medico di base o medico specialista sono ammesse spese per panoramiche dentarie, se corredate da prescrizione medica, senza la quale ricadono nel Codice 5; fattura o ricevuta del laboratorio di analisi o centro radiologico. visite specialistiche per gravidanza è sufficiente presentare UN SOLO, certificato attestante lo stato di gravidanza emesso dal medico di base o ginecologo. In questo caso, il ginecologo può essere lo stesso che emette la fattura; fatture o ricevute del ginecologo o clinica specialistica dove è stato eseguito la visita. visite pediatriche NON OCCORRE la prescrizione del medico di base: il bambino deve avere una età inferiore ai 14 anni; Le ricevute del pediatra devono indicare il nome del bambino. il nome del paziente ed il suo codice fiscale (solo per le fatture); l'elenco delle prestazioni in chiaro. Non si accettano fatture contenenti codici merceologici o sigle. Altre caratteristiche "sine qua non" della documentazione da presentare: La data di ogni documento di spesa NON può superare un anno dall'invio on-line della richiesta di sussidio; la data della prescrizione medica DEVE essere anteriore alla data delle fatture, al massimo di tre mesi (può superare l'anno);

3 Il sussidio è concesso per spese sostenute dai soli membri del nucleo familiare; Ogni documento (ricette, prescrizioni ecc.) deve essere leggibile, comprensibile e non può contenere sigle o codici indecifrabili. La Commissione si riserva di respingere documenti incomprensibili. Con il codice 4 si possono chiedere sussidi per: ripristino dei danni prodotti da effrazione presso la propria abitazione a seguito di furti tentati o effettivamente subiti dal dipendente ATTENZIONE: sono esclusi gli oggetti rubati. Il sussidio si limita al rimborso dei costi per il ripristino dei danneggiamenti subiti alle condizioni precedenti, senza alcuna miglioria. copia della denuncia di furto effettuata all'autorità di pubblica sicurezza; le fatture o ricevute comprovanti la spesa effettuata per la riparazione dei danni. l'indicazione del materiale acquistato o l'elenco delle prestazioni d'opera in chiaro. Non si accettano fatture Con il codice 5 si possono chiedere sussidi per: cure dentistiche del dipendente o altro componente del nucleo familiare Le spese per implantazioni endossee e panoramiche dentali, rientrano nel Codice 2 se corredate da prescrizione medica. le fatture o ricevute del dentista. contenenti codici merceologici o sigle. Con il codice 6 si possono chiedere sussidi per: onoranze funebri per decesso di un genitore, suocero/a, figlio/a e moglie o convivente del dipendente A norma di legge, il genitore o il suocero è il padre o la madre naturali o adottivi del richiedente il sussidio o del suo coniuge. Sono ammesse SOLO spese per onoranze funebri, trasporti inclusi. Sono pertanto escluse spese per l'acquisto di loculi, cappelle mortuarie ecc.

4 qualora il parente di cui sopra, non rientri tra i membri nel nucleo familiare, allegare la dichiarazione sostitutiva, in originale, comprovante il grado di parentela dei defunti con il dipendente; nel caso di defunto convivente, allegare un certificato di residenza comprovante lo stato di convivenza con il dipendente per più di due anni dalla data del decesso; le fatture o ricevute dell'impresa di pompe funebri. Con il codice 7 si possono chiedere sussidi per: delle spese sostenute dal dipendente per asilo nido dei figli fino a tre anni d'età, per l'acquisto di testi scolatici fino a ventisei anni d'età iscrizione a corsi universitari dei figli fino a ventisei anni d'età i figli devono comparire tra i componenti del nucleo familiare. si accettano spese relative a corsi di specializzazione, dottorati di ricerca, master purché istituiti da una Università e senza borsa di studio. NON si accettano spese per riconoscimento titoli di studio all'estero in quanto non relative a spese di istruzione. per gli asili nido, allegare le fatture o ricevute ove deve comparire il mese relativo alla retta pagata; per i testi scolastici, allegare le fatture o ricevute della libreria contenete: l'elenco dei testi acquistati; la dicitura "libri scolastici"; il timbro della libreria. per le tasse universitarie, allegare le fattura o ricevuta comprovante la spesa sostenuta per le spese relative a master, dottorati, corsi di specializzazione, allegare: dichiarazione sostitutiva che il suddetto corso non godeva di borsa di studio. fattura o ricevuta comprovante la spesa sostenuta

5 Con il codice 8 si possono chiedere sussidi per: le spese sostenute dal dipendente per il pagamento di rette o di compensi regolarmente fatturati per assistenza domiciliare in favore dei propri genitori con reddito individuale non superiore al trattamento minimo di pensione. allegare le fatture o ricevute dell'ente erogatore l'assistenza famigliare comprensivo del nome del genitore; dichiarazione sostitutiva, in originale del reddito del genitore relativo all'anno precedente la richiesta. Con il codice 10 si possono chiedere sussidi per: le spese sostenute per acquisto, di occhiali e lenti a contatto per il dipendente o altro componente il suo nucleo familiare; NON rientrano in questa categoria i liquidi per la conservazione delle lenti a contatto, attrezzatura per la pulizia delle lenti ed altri prodotti di consumo. la prescrizione medica dell'oculista o dell'ottico con data anteriore non superiore all'anno; le fatture o ricevute dell'ottico. Con il codice 11 si possono chiedere sussidi per: le spese sostenute per psicoterapia del dipendente o di un membro del nucleo familiare. una sola prescrizione medica del medico di base o specialista (ma non lo stesso specialista che erogherà la prestazione) con data anteriore non superiore a tre mesi dalla prima seduta; le fatture o ricevute dello specialista.

6 l'elenco delle prestazioni e delle relative date in chiaro. Non si accettano fatture contenenti codici o sigle. Con il codice 12 si possono chiedere sussidi per: ogni altra richiesta di sussidio che non rientra tra i codici precedenti. In generale, la documentazione da allegare è: una dichiarazione del dipendente, debitamente firmata, con le motivazioni della richiesta; ogni documento atto a chiarire e giustificare la richiesta ai sensi del regolamento; le fatture o ricevute comprovanti le spese sostenute. l'indicazione del materiale acquistato o l'elenco delle prestazioni d'opera in chiaro. Non si accettano fatture

CONTRIBUTI ORDINARI. La percentuale di contributo erogabile è fissata nella misura del 30% per i dirigenti e del 60% per il personale del comparto.

CONTRIBUTI ORDINARI. La percentuale di contributo erogabile è fissata nella misura del 30% per i dirigenti e del 60% per il personale del comparto. CRITERI GENERALI PER L UTILIZZO DEI FONDI DI CUI ALLA L.R. 54/1976, IN ORDINE AL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA ASSISTENZIALI A FAVORE DEL PERSONALE REGIONALE 1 - Spese mediche CONTRIBUTI ORDINARI Visite

Dettagli

MODELLO DI RICHIESTA DI INTERVENTO ASSISTENZIALE. PERSOMIL III REPARTO - 11^ - DIVISIONE - ROMA (sostituisce la lettera di trasmissione)

MODELLO DI RICHIESTA DI INTERVENTO ASSISTENZIALE. PERSOMIL III REPARTO - 11^ - DIVISIONE - ROMA (sostituisce la lettera di trasmissione) Circolare n 313 in data 27/03/2001 Allegato A MODELLO DI RICHIESTA DI INTERVENTO ASSISTENZIALE A. SPAZIO RISERVATO AL COMANDO O ENTE CHE INOLTRA LA RICHIESTA A PERSOMIL III REPARTO - 11^ - DIVISIONE -

Dettagli

Contributi straordinari

Contributi straordinari CRITERI GENERALI PER L UTILIZZO DEI FONDI DI CUI ALLA L.R. 54/1976, IN ORDINE AL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA ASSISTENZIALI A FAVORE DEL PERSONALE DI ERSAF Premessa I fondi istituiti dall art. 4 della

Dettagli

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a.

Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. Convenzione Rimborso Spese di Cura Anno 2012 Gruppo Findomestic Banca S.p.a. -Variazioni rispetto all anno 2011 1. Normativo 1a)Modifica della definizione del nucleo assicurato: -testo 2011 al Capitolo

Dettagli

FAQ PER LA RICHIESTA DI BENEFICI ECONOMICI

FAQ PER LA RICHIESTA DI BENEFICI ECONOMICI FAQ PER LA RICHIESTA DI BENEFICI ECONOMICI INDICE 1. Posso presentare richiesta di rimborso per più di una delle fattispecie previste dal regolamento? 2. Posso farmi rimborsare le spese sostenute sia per

Dettagli

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO

Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO 1 Fondo Integrativo Assistenza Malattia Dipendenti Credito Artigiano REGOLAMENTO SOMMARIO Articolo 1 Beneficiari del Fondo Articolo 2 Modalità e termini delle richieste di rimborsi Articolo 3 Esclusione

Dettagli

LE PRESTAZIONI DELLA CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI POTENZA

LE PRESTAZIONI DELLA CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI POTENZA 1 LE PRESTAZIONI DELLA CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI POTENZA INDICE a) Regolamento delle prestazioni b) Disciplina dal 1.1.1998 (Ritenute su somme e valori erogati) c) Cure dentarie d) Protesi dentarie

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI PER INTERVENTI ASSISTENZIALI A FAVORE DEL PERSONALE TECNICO, AMMINISTRATIVO E DI BIBLIOTECA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TERAMO Articolo 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

Dichiarazione dei redditi - Modello 730/2015

Dichiarazione dei redditi - Modello 730/2015 Dichiarazione dei redditi - Modello 730/2015 Cosa portare al Caf per la compilazione > Modello CUD 2015 redditi 2014 che il datore di lavoro o l Ente pensionistico consegnerà entro il 28 febbraio 2015.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI - ART.59 DPR 16.10.1979 N.509 come modificato dail art.28 DPR 346/83 e dail art.

REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI - ART.59 DPR 16.10.1979 N.509 come modificato dail art.28 DPR 346/83 e dail art. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI SUSSIDI - ART.59 DPR 16.10.1979 N.509 come modificato dail art.28 DPR 346/83 e dail art.24 DPR 171/91 ART. 1 Il Direttore Generale è autorizzato a disporre in favore dei

Dettagli

MODULISTICA E REGOLAMENTO DELLE ASSISTENZE PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ - CESENA

MODULISTICA E REGOLAMENTO DELLE ASSISTENZE PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ - CESENA Cassa Edile dell'artigianato e della Piccola e Media Impresa in Emilia Romagna Via Maestri Del Lavoro D Italia, 129 47034 Forlimpopoli (FC) Tel. 0543.745832 Fax. 0543.745829 E-mail: appalti@cassaer.org

Dettagli

per la compilazione del 730/13

per la compilazione del 730/13 Cosa portare per la compilazione del 730/13 Dichiarazione dei redditi dell anno precedente (Modello 730/2012 o Modello UNICO 2012) Bollettini e/o F24 dei versamenti IMU pagati nel 2012; Fotocopia fronte/retro

Dettagli

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI - INTERNATIONAL SCHOOL FOR ADVANCED STUDIES

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI - INTERNATIONAL SCHOOL FOR ADVANCED STUDIES REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI INTERVENTI A CARATTERE ASSISTENZIALE A FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE, DELL ALLIEVO, DEL BORSISTA DI POST- DOTTORATO E DELL ASSEGNISTA DI RICERCA ART. 1 GENERALITA 1.

Dettagli

SPESE MEDICHE, SANITARIE E SPECIALISTICHE

SPESE MEDICHE, SANITARIE E SPECIALISTICHE SPESE MEDICHE, SANITARIE E SPECIALISTICHE 1. Trasporto in Ambulanza D. Si puo' considerare una spesa medica specialistica il costo sostenuto per il trasporto in ambulanza? R. Non rientra tra le spese mediche

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12399

ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12399 ISTITUTO NAZIONALE DI FISICA NUCLEARE CONSIGLIO DIRETTIVO DELIBERAZIONE N. 12399 Il Consiglio Direttivo dell'istituto Nazionale di Fisica Nucleare, riunito in Roma in data 27 e 28 giugno 2012, alla presenza

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AL PERSONALE DIPENDENTE DELL UNIONCAMERE. Art. 1 Oggetto del regolamento

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AL PERSONALE DIPENDENTE DELL UNIONCAMERE. Art. 1 Oggetto del regolamento REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AL PERSONALE DIPENDENTE DELL UNIONCAMERE Art. 1 Oggetto del regolamento 1. Ai sensi dell art.65 del Contratto collettivo per il personale non dirigente dell

Dettagli

Oggetto: Controllo dichiarazione dei redditi modello 730/2011 redditi 2010.

Oggetto: Controllo dichiarazione dei redditi modello 730/2011 redditi 2010. Roma lì 17/10/13 Prot.474/2013 A tutti i CRP e Sportelli Responsabili ed operatori Circolare n 123 Oggetto: Controllo dichiarazione dei redditi modello 730/2011 redditi 2010. L Agenzia delle Entrate come

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI. www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

DOCUMENTI NECESSARI. www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA 285 informa SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN PROPRIO - ANNO 6, N. 285 APRILE 2013 www.fastferrovie.it DOCUMENTI NECESSARI FAST FerroVie Piemonte e Valle

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Punto 1 : COPERTURE ASSICURATIVE ASSITECA per Cassa Edile V.C.O. La Cassa Edile

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V Erogazione di sussidi a fondo perduto per disagio economico a seguito di malattia, infortunio o decesso. Testo finale approvato C.I.G. Delibera n.56 del 16/12/2011

Dettagli

Nuova residenza anagrafica. Variazioni stato civile. Coniuge e figli fiscalmente a carico. Altri familiari fiscalmente a carico

Nuova residenza anagrafica. Variazioni stato civile. Coniuge e figli fiscalmente a carico. Altri familiari fiscalmente a carico Pagina 1 DOCUMENTI ANAGRAFICI In via generale si ricorda che il contribuente deve esibire la documentazione necessaria per permettere la verifica della conformità dei dati esposti nella propria dichiarazione

Dettagli

CAP. I - REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEI SUSSIDI AL PERSONALE IN SERVIZIO

CAP. I - REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DEI SUSSIDI AL PERSONALE IN SERVIZIO Istituto nazionale di statistica Direzione centrale del Personale Servizio Trattamento economico, previdenziale e norme di lavoro Ufficio D Telelavoro e attività assistenziali per il personale GUIDA SULLE

Dettagli

Oggetto: documenti necessari per la presentazione del modello 730/2013

Oggetto: documenti necessari per la presentazione del modello 730/2013 Roma, 11 aprile 2013 Prot. n. 210/2013 Circolare n. 57 A tutti i CRP e ai loro sportelli Oggetto: documenti necessari per la presentazione del modello 730/2013 In allegato alla presente, pubblichiamo un

Dettagli

Il modello.. Uilcom..Unica I DOCUMENTI UTILI ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE

Il modello.. Uilcom..Unica I DOCUMENTI UTILI ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE Il modello.. Uilcom..Unica I DOCUMENTI UTILI ALLA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE Mod. 730/2011 1 DOCUMENTI ANAGRAFICI In via generale si ricorda che il contribuente deve esibire la documentazione necessaria

Dettagli

SUSSIDIO GIORNALIERO PER I FAMILIARI A CARICO (nei casi indennizzati dagli Istituti) La domanda può essere presentata in qualsiasi momento attraverso la domanda di prestazioni. 500 ore di presenza nei

Dettagli

Documenti 730 2016 da presentare al Caf:

Documenti 730 2016 da presentare al Caf: Documenti 730 2016 da presentare al Caf: I contribuenti che per la presentazione della dichiarazione dei redditi, optano per la compilazione del 730 2016 ordinario e non precompilato dall'agenzia delle

Dettagli

Elenco delle indennità erogate dal FIIMI (Fondo Integrazione Indennità Malattia Infortunio) di Treviso:

Elenco delle indennità erogate dal FIIMI (Fondo Integrazione Indennità Malattia Infortunio) di Treviso: Fondo Integrazione Indennità Malattia Infortunio Via Feltrina, 56/B - 31038 Castagnole di Paese (TV) Tel. 0422.540660 / Fax 0422.454098 info@fiimitreviso.it Ma che cos è? Regolamento norme del FIIMI (Fondo

Dettagli

UFFICIO DEL CAPO DEL DIPARTIMENTO ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA

UFFICIO DEL CAPO DEL DIPARTIMENTO ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA I I I lilil1l1l11l111l111l GDAP - 0260601-2014 P ~ I - G D Q P - ~ ~ ~ ~ - Z ~.. ~ M ~ / ~ ~ ~ ~ - ~ Z F, O ~ B ~ - ~ ~ ~ ~ Ai Direttori delle Direzioni Generali del Dipartiniento Al Direttore dell' Istituto

Dettagli

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLO STANZIAMENTO PER INTERVENTI DI NATURA ASSISTENZIALE E SOCIALE PER L ANNO 2011

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLO STANZIAMENTO PER INTERVENTI DI NATURA ASSISTENZIALE E SOCIALE PER L ANNO 2011 ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLO STANZIAMENTO PER INTERVENTI DI NATURA ASSISTENZIALE E SOCIALE PER L ANNO 2011 sottoscritto il 16 dicembre 2011 in Roma 1 In data 16 dicembre 2011 le delegazioni sottoscrivono

Dettagli

TOMIOLO STUDIO ASSOCIATO di consulenza commerciale e del lavoro

TOMIOLO STUDIO ASSOCIATO di consulenza commerciale e del lavoro TOMIOLO STUDIO ASSOCIATO di consulenza commerciale e del lavoro AI SIGNORI CLIENTI - LORO SEDI Dichiarazione dei redditi per l anno 2011 La S.V.è pregata di far pervenire allo Studio,entro il 30 aprile

Dettagli

Sezione A COMMERCIALISTI. Mauro D Elia. Via Antonio Angiolini 23 59100 Prato Tel 0574 603765 fax 0574 603765

Sezione A COMMERCIALISTI. Mauro D Elia. Via Antonio Angiolini 23 59100 Prato Tel 0574 603765 fax 0574 603765 ALLA GENTILE CLIENTELA CIRCOLARE DICHIARAZIONE DEI REDDITI ANNO 2012 OGGETTO: Richiesta documenti per Unico 2013 - Modello 730/2013 anno d imposta 2012 Con l approssimarsi della prossima scadenza per la

Dettagli

SPESE SANITARIE E AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI: DOMANDE E RISPOSTE

SPESE SANITARIE E AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI: DOMANDE E RISPOSTE SPESE SANITARIE E AGEVOLAZIONI FISCALI PER I DISABILI: DOMANDE E RISPOSTE Acquisto di medicinali: Cosa deve indicare lo scontrino per poter usufruire delle agevolazioni fiscali legate all acquisto di farmaci?

Dettagli

Torino, 11 novembre 2013. Marcello Alessandro Resca Delegato Cassa per ODCEC Torino

Torino, 11 novembre 2013. Marcello Alessandro Resca Delegato Cassa per ODCEC Torino Torino, 11 novembre 2013 Marcello Alessandro Resca Delegato Cassa per ODCEC Torino Prestazioni Assistenziali a favore dei Dottori Commercialisti In caso di Gravidanza: -Indennità di maternità -Interruzione

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2013

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2013 Marco Ansaldi - Antonella Bolla CONSULENZA FISCALE E DEL LAVORO SEGUICI SU www.marcoansaldicommercialista.it www.antonellabolla.it 12.03.2013 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2013 IL MODELLO 730/2013

Dettagli

SPESE SANITARIE. PRINCIPIO GENERALE (circ. 25/97):

SPESE SANITARIE. PRINCIPIO GENERALE (circ. 25/97): Spese mediche SPESE SANITARIE PRINCIPIO GENERALE (circ. 25/97): per quanto riguarda le spese per le quali può risultare dubbio l'inquadramento tra quelle sanitarie è necessario fare riferimento ai provvedimenti

Dettagli

Oggetto: Dichiarazione dei redditi Mod.730/2014. La dichiarazione è da predisporre entro 31.05.2014 data ultima per l invio.

Oggetto: Dichiarazione dei redditi Mod.730/2014. La dichiarazione è da predisporre entro 31.05.2014 data ultima per l invio. Oggetto: Dichiarazione dei redditi Mod.730/2014 Ai Sigg. Clienti Loro sedi Anche per quest anno è prossima la scadenza per la presentazione della Dichiarazione dei redditi 2013 Mod. 730/2014. La dichiarazione

Dettagli

CASSA di PREVIDENZA ed ASSISTENZA tra i dipendenti del MINISTERO delle INFRASTRUTTURE e dei TRASPORTI

CASSA di PREVIDENZA ed ASSISTENZA tra i dipendenti del MINISTERO delle INFRASTRUTTURE e dei TRASPORTI CASSA di PREVIDENZA ed ASSISTENZA tra i dipendenti del MINISTERO delle INFRASTRUTTURE e dei TRASPORTI Via G. CARACI, 36-00157 ROMA Roma, 15 dicembre 2005 Ai CAPI degli UFFICI CENTRALI e PERIFERICI del

Dettagli

Il dipendente assunto a tempo indeterminato e` soggetto ad un periodo di prova di 3 mesi.

Il dipendente assunto a tempo indeterminato e` soggetto ad un periodo di prova di 3 mesi. PERIODO DI PROVA Il dipendente assunto a tempo indeterminato e` soggetto ad un periodo di prova di 3 mesi. Il periodo di prova è sospeso in caso di assenza per malattia. In tal caso il dipendente ha diritto

Dettagli

DETRAZIONI 730/2014 LE 100 VOCI CHE FANNO RISPARMIARE. Antonella Donati

DETRAZIONI 730/2014 LE 100 VOCI CHE FANNO RISPARMIARE. Antonella Donati Antonella Donati DETRAZIONI 730/2014 LE 100 VOCI CHE FANNO RISPARMIARE ASSEGNI AL CONIUGE E AI FAMILIARI FIGLI A CARICO ADOZIONE DI MINORI ASILI NIDO ATTIVITÀ SPORTIVE ISTRUZIONE ACQUISTO E LOCAZIONE DI

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali

Assessorato alle Politiche Sociali C o m u n e d i S a r r o c h Assessorato alle Politiche Sociali AL COMUNE DI SARROCH Assessorato alle Politiche Sociali 09018 Sarroch DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLE SEZIONE SPERIMENTALE ANNO 2013/2014 Il

Dettagli

SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LA DIFESA CIVILE E LE POLITICHE DI PROTEZIONE CIVILE

SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LA DIFESA CIVILE E LE POLITICHE DI PROTEZIONE CIVILE CIRCOLARE N. 10/A Roma, 4 Ottobre 2002 PROT. N. 2316/2/118 SIG. ISPETTORE GENERALE CAPO ALLA DIREZIONE CENTRALE PER LA DIFESA CIVILE E LE POLITICHE DI PROTEZIONE CIVILE ALLA DIREZIONE CENTRALE PER L EMERGENZA

Dettagli

Cosa portare al momento della Dichiarazione dei redditi

Cosa portare al momento della Dichiarazione dei redditi 2/6 Cosa portare al momento della Dichiarazione dei redditi o Tessera di iscrizione al Sindacato; o Documento d'identità; o Dichiarazione 730 o Unico (con eventuali F24 per pagamenti o compensazioni) dell'anno

Dettagli

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA:

REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: MUTUA OSPEDALIERA ARTIGIANI SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Viale Milano 5-21100 Varese Tel. 0332 256111 - moa@asarva.org - Fax 0332 256351 REGOLAMENTO VALIDO PER LE FORMULE DI ASSISTENZA: Business SMART Business

Dettagli

Intesa Sanpaolo Spa Sala Sindacale SILCEA Largo Mattioli, 5 20100 Milano

Intesa Sanpaolo Spa Sala Sindacale SILCEA Largo Mattioli, 5 20100 Milano Segreteria Nazionale Tel. 06-51.26.765 Fax 06-51.20.380 00147 Roma - Via C. Colombo, 181 Ufficio di Rappresentanza: Milano Viale Abruzzi, 38 www.silcea.org e-mail: info@silcea.info Segreteria Di Coordinamento

Dettagli

Modulo per la richiesta di prestito I.N.F.N.

Modulo per la richiesta di prestito I.N.F.N. Alla Direzione Affari Generali e Ordinamento dell I.N.F.N. Amministrazione Centrale Via Enrico Fermi, 40 00044 Frascati (RM) Modulo per la richiesta di prestito I.N.F.N. (ai sensi dell art. 59 del DPR

Dettagli

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI

GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI GUIDA ALLA DETRAZIONE DELLA SPESA PER I FARMACI Come si detraggono le spese per l acquisto dei farmaci? Cosa deve contenere lo scontrino fiscale emesso dalla farmacia? A cosa serve la tessera sanitaria?

Dettagli

Regolamento per l erogazione dei trattamenti di solidarietà

Regolamento per l erogazione dei trattamenti di solidarietà FONDO DI SOLIDARIETÀ A FAVORE DEI DIPENDENTI DI AMOS SCRL Regolamento per l erogazione dei trattamenti di solidarietà Art. 1 Tipologia dei trattamenti di solidarietà 1. I trattamenti del fondo di solidarietà

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA TESTO UNICO SULLE DISPOSIZIONI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI DI NATURA ASSISTENZIALE PER IL PERSONALE DIPENDENTE

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA TESTO UNICO SULLE DISPOSIZIONI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI DI NATURA ASSISTENZIALE PER IL PERSONALE DIPENDENTE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA TESTO UNICO SULLE DISPOSIZIONI PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI DI NATURA ASSISTENZIALE PER IL PERSONALE DIPENDENTE Anno 2002 INDICE INTRODUZIONE 3 CAP. I - REGOLAMENTO PER

Dettagli

Saluzzo, lì 05 aprile 2016 Egr. CLIENTE. Prot. n. 18/16/FISC

Saluzzo, lì 05 aprile 2016 Egr. CLIENTE. Prot. n. 18/16/FISC Saluzzo, lì 05 aprile 2016 Egr. CLIENTE Prot. n. 18/16/FISC LA DOCUMENTAZIONE PER RISPARMIARE CON LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI (periodo di imposta 2015) In vista della scadenza per la presentazione della

Dettagli

L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo. Padova, 22 maggio 2015

L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo. Padova, 22 maggio 2015 L evoluzione della pensione a seguito della riforma Lo Presti e della maggiore aliquota di computo Padova, 22 maggio 2015 Il secondo Welfare dei Dottori Commercialisti dott.ssa Anna Faccio In caso di gravidanza

Dettagli

MODIFICHE AL TESTO UNICO NORMATIVO ASSILT. in vigore dal 1 luglio 2013

MODIFICHE AL TESTO UNICO NORMATIVO ASSILT. in vigore dal 1 luglio 2013 MODIFICHE AL TESTO UNICO NORMATIVO ASSILT in vigore dal 1 luglio 2013 Riepilogo delle modifiche al Testo Unico Normativo ASSILT deliberate dal Consiglio di Amministrazione del 21 maggio 2013 e convalidate

Dettagli

Cuneo, lì 14 aprile 2014 Egregio CLIENTE

Cuneo, lì 14 aprile 2014 Egregio CLIENTE Cuneo, lì 14 aprile 2014 Egregio CLIENTE Prot. n. 19/2014 LA DOCUMENTAZIONE PER RISPARMIARE CON LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI (periodo di imposta 2013) In vista della scadenza per la presentazione della

Dettagli

730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA COGNOME NOME Singola Congiunta Documenti e Dati OBBLIGATORI 1) Modello 730/2013 e/o UNICO/2013 2) Fotocopia della carta d identità del contribuente 3) Fotocopia

Dettagli

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità

Settore Socio-Educativo. Assistenza domiciliare. Fattori della qualità. Competenza Professionalità degli operatori. Indicatori di qualità Settore Socio-Educativo Fattori della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato. Monitoraggio

Dettagli

Facciamo seguito alla Circolare n. 31/2014 del 7 febbraio u.s., per fornire ulteriori istruzioni operative sul tema indicato in oggetto.

Facciamo seguito alla Circolare n. 31/2014 del 7 febbraio u.s., per fornire ulteriori istruzioni operative sul tema indicato in oggetto. A TUTTI GLI ASSOCIATI Novara, 13 marzo 2014 Circolare n 32/2014 Oggetto: ASSISTENZA SANITARIA AGGIUNTIVA (A.S.A.) Facciamo seguito alla Circolare n. 31/2014 del 7 febbraio u.s., per fornire ulteriori istruzioni

Dettagli

CASSA EDILE ASCOLI PICENO E FERMO. REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI Decorrenza 1 dicembre 2013

CASSA EDILE ASCOLI PICENO E FERMO. REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI Decorrenza 1 dicembre 2013 REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI Decorrenza 1 dicembre 2013 CON IL PRESENTE REGOLAMENTO GLI ORGANI DELLA CASSA EDILE PROVVEDONO A DISCIPLINARE I REQUISITI ED I MECCANISMI PER L EROGAZIONE

Dettagli

Il dipendente assunto a tempo indeterminato e` soggetto ad un periodo di prova di 3 mesi.

Il dipendente assunto a tempo indeterminato e` soggetto ad un periodo di prova di 3 mesi. PERIODO DI PROVA Il dipendente assunto a tempo indeterminato e` soggetto ad un periodo di prova di 3 mesi. Il periodo di prova è sospeso in caso di assenza per malattia. In tal caso il dipendente ha diritto

Dettagli

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: Presentazione, scadenziario e le 100 detrazioni della dichiarazione 730/2011.

www.studiosciandra.com info@studiosciandra.com - OGGETTO: Presentazione, scadenziario e le 100 detrazioni della dichiarazione 730/2011. Circolare n. 03/2011 Chiavari, 23 Marzo A tutti i CLIENTI Loro Sedi OGGETTO: Presentazione, scadenziario e le 100 detrazioni della dichiarazione 730/2011. Presentazione Il modello 730 può essere presentato:

Dettagli

CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Milano Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496.

CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Milano Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496. CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Mila Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496.308 ACCORDO 01/03/2013 CONTRIBUTO PER SPESE SANITARIE PER LAVORATORI E

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. 2 EPPI - Benefici Assistenziali 2014 REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI 2 Dove cercare 3 4 5 Benefici assistenziali Parte I - Erogazione di contributi in conto interessi a fronte di mutui ipotecari e prestiti chirografari. Parte II - Erogazione

Dettagli

Spett.le CLIENTE. DOCUMENTAZIONE ED INFORMAZIONI PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Mod. 730/2008 Mod. Unico 2008

Spett.le CLIENTE. DOCUMENTAZIONE ED INFORMAZIONI PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Mod. 730/2008 Mod. Unico 2008 Spett.le CLIENTE Oggetto: Dichiarazione dei redditi 2007 Modello UNICO 2008 DOCUMENTAZIONE ED INFORMAZIONI PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Mod. 730/2008 Mod. Unico 2008 Sig. - Copia dichiarazione Unico

Dettagli

Modello ACRA SANITA. Cognome/Nome Socio Matricola. In servizio Ufficio/Filiale Telefono. Telefono abitazione e/o cellulare

Modello ACRA SANITA. Cognome/Nome Socio Matricola. In servizio Ufficio/Filiale Telefono. Telefono abitazione e/o cellulare Modello ACRA SANITA Richiesta contributo per: SOCIO FAMILIARE Cure dentarie Cure ortodontiche Occhiali da vista - lenti Lenti a contatto Occhiali da vista - montatura Visite specialistiche Interventi specialistici

Dettagli

Minore con indennità di frequenza

Minore con indennità di frequenza Minore con indennità di frequenza Definizione presente nel verbale: "minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età o con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio

Dettagli

Studio Zanovello & Partners

Studio Zanovello & Partners CONSULENTI D'IMPRESA Studio Zanovello & Partners DOTTORI COMMERCIALISTI REVISORI CONTABILI Prof.Dott. Zanovello Franco dott.comm. e revis.contabile Membro della Commissione Principi Contabili del Consiglio

Dettagli

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE

GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO E DISPOSIZIONI OPERATIVE GLOSSARIO ( Valide per tutti i piani sanitari relativamente alle forme di assistenza in essi previsti ) Franchigia/ scoperto Parte del danno indennizzabile, espressa

Dettagli

PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI

PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI ISCRIZIONE/RIATTIVAZIONE PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI IMPRESE e STUDI L iscrizione o la riattivazione di un impresa deve pervenire entro la fine del mese di riferimento di inizio attività

Dettagli

VADEMECUM Per la richiesta di servizi

VADEMECUM Per la richiesta di servizi CHI PUO RICHIEDERE I SERVIZI Per usufruire dei servizi dell Ente Bilaterale Generale in sigla EN.BIL.GEN. è necessario essere iscritto all Ente da almeno 6 mesi ed essere in regola con i versamenti. Per

Dettagli

Tariffario annuale delle prestazioni

Tariffario annuale delle prestazioni Tariffario annuale delle prestazioni 2016 CRAMAS SOCIETA DI MUTUO SOCCORSO Via Sardegna, 129 00187 Roma Tel 06 52863245/51/55/56 Fax 06 52863306 www.cramas.it Tariffario 2016 INDICE 1) Prestazioni Ospedaliere

Dettagli

730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA

730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 730 - RIEPILOGO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA Documenti e Dati OBBLIGATORI 1) Modello 730/2012 e/o UNICO/2012 2) Fotocopia della carta d identità del contribuente 3) Fotocopia del codice fiscale del contribuente

Dettagli

www.fondoaltea.it Email: fondoaltea@pec.it e info@fondoaltea.it Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario consultare:

www.fondoaltea.it Email: fondoaltea@pec.it e info@fondoaltea.it Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario consultare: Per tutte le prestazioni previste dal Piano sanitario consultare: www.fondoaltea.it Email: fondoaltea@pec.it e info@fondoaltea.it supporto tel. per informazioni relative all iscrizione 06 54933051/52/53

Dettagli

MODELLO 730 MODELLO UNICO

MODELLO 730 MODELLO UNICO DOCUMENTAZIONE NECESSARIA PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2012 CON: MODELLO 730 MODELLO UNICO DA AFFIGGERE ALL ALBO SINDACALE DELLA SCUOLA SONO SEMPRE NECESSARI: DICHIARAZIONE DEI REDDITI MOD. 730/2011

Dettagli

DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012

DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012 CAF MUNICIPIO VIA GALILEO CHINI, 28 00125 TEL/FAX 06.52.35.01.76 DOCUMENTI per compilare il 730/2012 (IN FOTOCOPIA LEGGIBILE) SCADENZA 31 MAGGIO 2012 DOCUMENTI NECESSARI Documento di identità valido per

Dettagli

DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO DELLA POVERTA ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA

DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO DELLA POVERTA ASSISTENZA ECONOMICA STRAORDINARIA AMBITO TERRITORIALE DI BARLETTA SETTORE SERVIZI SOCIALI, SANITARI, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT E TEMPO LIBERO Ufficio Sociosanitario, Assistenza e disabili DISCIPLINARE PER L ACCESSO A INTERVENTI A CONTRASTO

Dettagli

Documentazione per mod.730 2011 redditi 2010

Documentazione per mod.730 2011 redditi 2010 Documentazione per mod.730 2011 redditi 2010 Cosa portare per la compilazione: Eventuale indirizzo di posta elettronica. Eventuale numero di telefono cellulare. Eventuale numero di telefono fisso. Modello

Dettagli

3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO

3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO 3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO c ESENZIONE TICKET. CONDIZIONI GENERALI Soggetti esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria Beneficiari Totalmente esenti CITTADINI DI ETÀ INFERIORE A SEI ANNI e appartenenti

Dettagli

INclasse CONTRIBUTO PER FIGLI STUDENTI

INclasse CONTRIBUTO PER FIGLI STUDENTI 1 INclasse CONTRIBUTO PER FIGLI STUDENTI 2 A CHI SPETTA Il contributo spetta ai figli del dipendente (compresi gli adottivi e i minori in affido) e alle persone equiparate, purché a carico delle/dei lavoratrici/lavoratori

Dettagli

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria per il personale dell Istituto per gli anni 2016 e 2017 (CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI DEL FONDO DI PREVIDENZA GENERALE

REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI DEL FONDO DI PREVIDENZA GENERALE REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI DEL FONDO DI PREVIDENZA GENERALE Norme di attuazione delle disposizioni di cui al titolo IV del regolamento del Fondo di Previdenza Generale (Approvate dal Consiglio

Dettagli

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 730/2015

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 730/2015 Pagina 1 di 5 Circolare n 5/2015 DATI ANAGRAFICI DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 730/2015 Documento di identità personale (carta di identità o patente); nel caso in cui la residenza sia variata indicare la data

Dettagli

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali NOMENCLATORE DELLE PRESTAZIONI GARANTITE Il Fondo opera in regime di "prestazione definita" e garantisce le prestazioni tempo per

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI AI FINI DELLA DETRAZIONE

DOCUMENTI NECESSARI AI FINI DELLA DETRAZIONE SPESA SE TE AEROSOL (Acquisto e/o noleggio macchina aerosol-terapia) AGOPUNTURA La prestazione deve essere resa nell'ambito del SSN AMBULANZA (Spese per trasporto) AMBULANZA (Spese per trasporto di soggetto

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

I. DOCUMENTI INDISPENSABILI PER TUTTI I CONTRIBUENTI

I. DOCUMENTI INDISPENSABILI PER TUTTI I CONTRIBUENTI Ai signori Clienti Loro sedi Oggetto: Redazione dichiarazioni dei redditi per l anno 2008 - Modello 730 e UNICO 2008 Come di consueto, nell imminenza dell inizio del periodo delle dichiarazione dei redditi,

Dettagli

Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie

Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie Vademecum per le richieste di rimborso spese sanitarie ed. 05/2015 Il presente documento è divulgato a titolo puramente informativo e viene rilasciato per rendere nota la convenzione stipulata con la Cassa

Dettagli

730, Unico 2013 e Studi di settore

730, Unico 2013 e Studi di settore 730, Unico 2013 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 10 22.05.2013 Modello 730/2013: il quadro E, le spese mediche detraibili La compilazione del rigo E1 del 730/2013 Categoria: Dichiarazione

Dettagli

Definizione presente nel verbale: "invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%".

Definizione presente nel verbale: invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%. Invalido al 100% Definizione presente nel verbale: "invalido con totale e permanente inabilità lavorativa (artt. 2 e 12, L. 118/1971): 100%". Di seguito riportiamo in estrema sintesi i benefici, e le relative

Dettagli

REGOLAMENTO PRINCIPI PER LA UTILIZZAZIONE DEI CONTRIBUTI PER ATTIVITA CULTURALI, ASSISTENZIALI E RICREATIVE AL PERSONALE DEL CONSIGLIO REGIONALE.

REGOLAMENTO PRINCIPI PER LA UTILIZZAZIONE DEI CONTRIBUTI PER ATTIVITA CULTURALI, ASSISTENZIALI E RICREATIVE AL PERSONALE DEL CONSIGLIO REGIONALE. REGOLAMENTO PRINCIPI PER LA UTILIZZAZIONE DEI CONTRIBUTI PER ATTIVITA CULTURALI, ASSISTENZIALI E RICREATIVE AL PERSONALE DEL CONSIGLIO REGIONALE. PREMESSO CHE: Il Consiglio regionale, stanzia annualmente

Dettagli

tutto quanto bisogna sapere

tutto quanto bisogna sapere CASSA PER L ASSISTENZA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL GRUPPO INTESA tutto quanto bisogna sapere a cura di Elisa Malvezzi Dicembre 2004 ciclostilato in proprio ad uso interno Durante la gravidanza la Cassa

Dettagli

La presente circolare fornisce istruzioni, adempimenti e scadenze in materia di raccolta e controllo delle dichiarazioni 730/2015.

La presente circolare fornisce istruzioni, adempimenti e scadenze in materia di raccolta e controllo delle dichiarazioni 730/2015. CENTRO SERVIZI FALBI Ai dirigenti sindacali Falbi Oggetto: Modello 730/2015 Modello Unico/2015 La presente circolare fornisce istruzioni, adempimenti e scadenze in materia di raccolta e controllo delle

Dettagli

BANDO DI CONCORSO N. 1 DEL 11.05.2010. per la formazione della graduatoria generale valevole ai fini dell'assegnazione in

BANDO DI CONCORSO N. 1 DEL 11.05.2010. per la formazione della graduatoria generale valevole ai fini dell'assegnazione in COMUNE DI DORGALI Provincia di Nuoro BANDO DI CONCORSO N. 1 DEL 11.05.2010 per la formazione della graduatoria generale valevole ai fini dell'assegnazione in locazione degli alloggi di edilizia residenziale

Dettagli

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011

Fondo Farsi Prossimo Salute 240. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 1 Fondo Farsi Prossimo Salute 240 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2011 FONDO FARSI PROSSIMO SALUTE 240 FORMA DI ASSISTENZA BASE Contributo associativo annuo - Euro 240,00 (duecentoquaranta/00)

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO Anno scolastico

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO Anno scolastico Pratica n. del COMUNE DI CONVERSANO AREA POLITICHE SOCIALI DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO Anno scolastico La domanda può essere presentata solo dai genitori del bambino/a o dagli esercenti la patria

Dettagli

ALL. A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (Art. 46 D.P.R. 445 del 28/12/2000 e s.m.i.) Il/la sottoscritto/a.

ALL. A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (Art. 46 D.P.R. 445 del 28/12/2000 e s.m.i.) Il/la sottoscritto/a. ALL. A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (Art. 46 D.P.R. 445 del 28/12/2000 e s.m.i.) consapevole delle sanzioni penali, nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, richiamate

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA

ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA ASSISTENZA SANITARIA PER I DIPENDENTI LUXOTTICA 1 PRINCIPALI ATTORI COINVOLTI COS É Sanint è una Cassa di Assistenza, ossia un associazione senza fini di lucro ex art. 36 del codice civile e seguenti.

Dettagli

INTERVENTI CHIRURGICI ODONTOIATRICI EXTRARICOVERO (titolare + nucleo familiare):

INTERVENTI CHIRURGICI ODONTOIATRICI EXTRARICOVERO (titolare + nucleo familiare): Roma, lì 10 Aprile 2014 CCNL Industria alimentare - Fondo Assistenza Sanitaria Alimentaristi Piena operatività nuova Convenzione assicurativa Avvio dal 1 aprile del sistema rimborsuale diretto tramite

Dettagli

2. La Commissione provvederà a deliberare sulle richieste presentate in relazione alle seguenti fattispecie

2. La Commissione provvederà a deliberare sulle richieste presentate in relazione alle seguenti fattispecie Normativa per la concessione di provvidenze per interventi assistenziali e premi di studio a favore del personale in servizio, di quello cessato e delle loro famiglie (Normativa approvata dal Consiglio

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al Programma "Realizzazione di interventi di contrasto alle povertà" Deliberazione G.M. n. 47/2015

OGGETTO: Domanda di ammissione al Programma Realizzazione di interventi di contrasto alle povertà Deliberazione G.M. n. 47/2015 Al Comune di Cagliari Servizio Politiche Sociali Ufficio territoriale SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA: 15/03/2016 OGGETTO: Domanda di ammissione al Programma "Realizzazione di interventi di contrasto alle

Dettagli

Assistenza magistrale

Assistenza magistrale Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica il Welfare inpdap Assistenza magistrale Servizi ex Enam L Enam Un pezzo di storia italiana L Enam è nato nel 1947 dalla

Dettagli