insieme EDITORIALE Una Banca al servizio dell economia reale PAGINA DEL DIRETTORE Plafond Casa e Diamogli Futuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "insieme EDITORIALE Una Banca al servizio dell economia reale PAGINA DEL DIRETTORE Plafond Casa e Diamogli Futuro"

Transcript

1 n 77 / LUGLIO 2014 insieme NotiziE dalla Banca di Credito Cooperativo di Vignole E MONTAGNA PISTOIESE Pubblicazione edita dalla Banca di Credito Cooperativo di Vignole e Montagna Pistoiese: Via IV Novembre 108, Olmi Quarrata (PT). Registrazione tribunale di Pistoia N 13/1993. Spedizione in abb. postale 70% filiale di Pistoia. Contiene I.P. EDITORIALE Una Banca al servizio dell economia reale PAGINA DEL DIRETTORE Plafond Casa e Diamogli Futuro VITA DELLA BANCA L Assemblea dei soci approva il bilancio 2013 I NOSTRI INTERVENTI 32 Rally degli Abeti e dell Abetone Torna Scala il Caro Scuola LA FONDAZIONE A spasso... per il territorio il territorio Prato, il nuovo splendore di Palazzo Pretorio IL PERSONAGGIO Federico Pagliai Celina Seghi Maria Lucia Querques banca e clienti Il mutuo per la casa in parole semplici Presente nel tuo futuro dal 1904

2 in questo numero In copertina foto di Franco Benesperi Insieme N 77 - Luglio 2014 Pubblicazione edita dalla Banca di Credito Cooperativo di Vignole e della Montagna Pistoiese Registrazione Tribunale di Pistoia n. 13/ Spedizione in abbonamento postale 70% filiale di Pistoia Direttore Responsabile: Dario Zona Comitato di Redazione: Franco Benesperi, Paolo Biancalani, Tiziano Caporali, Emanuela Ferri, Sauro Romagnani, Elio Squillantini HaNNO collaborato a questo numero: Ennio Canigiani, Alessandra Gabbani, Paolo Gestri, Silvia Mauro, Nicola Messinas, Claudia Raffalli, Sara Rosini. redazione: Via IV Novembre, Vignole (PT) Tel Fax ON LINE SU: Progetto grafico: Claim Communication, Firenze Stampa: Tipografica Pistoiese srl Tiratura n copie Chiuso in tipografia il 07/07/ EDITORIALE Una Banca al servizio dell economia reale 2PAGINA DEL SOCIO Una bella storia scritta insieme Gite sociali Un ottimo servizio anche il sabato 4PAGINA DEL DIRETTORE Plafond Casa e Diamogli Futuro Scegliamo la sicurezza 8vita della banca L Assemblea dei soci approva il bilancio 2013 Il video 110 anni in 110 secondi Riapre completamente ristrutturata l agenzia di San Giusto 21I NOSTRI INTERVENTI 32 Rally degli Abeti e dell Abetone È nato Bonus bebè Torna Scala il Caro Scuola A scuola di banca e murales dei 110 anni A Salvatore Gaglio il Premio di poesia Giovanni da San Piero 31LA MOSTRA Poggio a Caiano - Ardengo Soffici. Giornate di paesaggio 32la fondazione Si è concluso il progetto A spasso... per il territorio 34il territorio Prato - Il nuovo splendore di Palazzo Pretorio La filiera del tessile L Economia della Toscana nel il personaggio Federico Pagliai, Celina Seghi, Maria Lucia Querques 48 L AZIENDA L Angolo Verde - Studio Progetto Giardino Vivai MGF 52TURISMO INSIEME Trenino Centovalli e Lago Maggiore La magica atmosfera di Vinci 54club giovani soci Giovani Soci a scuola di golf Milano Marittima, un week-end da leoni 58banca e clienti Il mutuo della casa in parole semplici 60 il mondo delle bcc Il Credito Cooperativo italiano in cifre... e quello regionale 62BANCHE CON L ANIMA I valori del Credito Cooperativo nelle parole di tre papi 63MERCATI IN CIFRE Sintetica panoramica dei principali indici finanziari nazionali e internazionali

3 insieme di Giancarlo Gori presidente BCC Vignole e Montagna Pistoiese editoriale UNA BANCA AL SERVIZIO DELL ECONOMIA REALE Sono passate solo poche settimane da quando l annuale assemblea dei soci ha approvato il bilancio dell esercizio Un appuntamento che ha confermato la grande vicinanza da parte della compagine sociale e, nello stesso tempo, la vitalità di una Banca ben attrezzata per supportare le esigenze economiche delle famiglie e delle piccole e medie imprese, che abbiamo continuato a sostenere nonostante il perdurare di una congiuntura non favorevole, convinti come siamo che il ruolo di una banca di credito cooperativo debba essere anticiclico rispetto all atteggiamento tenuto dal resto del sistema bancario. Lo testimonia il basso numero di richieste di fido respinte, solo il 2,92% del totale, e la fiducia che i nostri soci e clienti ci hanno dimostrato, sia con la crescita della raccolta, sia con l adesione alla campagna di aumento del capitale sociale, che resterà aperta fino a settembre. Nondimeno è mancato il sostegno al gran numero di associazioni che operano nel campo del volontariato sociale, dello sport, della cultura e del tempo libero, nella tutela della salute e nella ricerca, in campo religioso e nell istruzione, oltre a numerosi enti locali, istituzioni e associazioni di categoria, favorendo, così, la coesione sociale delle nostre comunità. Una Banca che anche nel 2013 ha continuato a erogare credito, rimanendo coerente con la funzione di servizio alla propria base sociale e alle comunità di cui è espressione. Lo testimoniano le numerose iniziative e le attività che hanno valorizzato il rapporto sociale, sotto il profilo culturale, economico e morale, perché siamo consapevoli che proprio i soci sono il fulcro dell attività di una banca di credito cooperativo come la nostra. Una Banca presente su questi territori da ben 110 anni! Una Banca, dunque, che ha fatto molta strada, ma molta ne rimane ancora da fare, per portare il nostro contributo non solo economico ma anche di idee, per favorire la crescita delle economie locali, perché nelle nostre comunità ci possa essere più inclusione e più benessere, più fiducia e più speranza. EDITORIALE 1

4 una bella storia scritta insieme di Emanuela Ferri, responsabile Ufficio Soci Bcc Vignole e Montagna Pistoiese Caro Socio, l hai ricevuto questo opuscolo, che contiene il programma dettagliato degli eventi 2014 che la Banca organizzerà per festeggiare la ricorrenza dei 110 anni della sua fondazione, adatti a grandi e piccini? Se non l avessi ricevuto, corri in filiale a ritirarlo! C.TOCI/GLICASTUDIO TIPOGRAFICA PISTOIESE (PT) Alcuni dati sui soci al 30 GIUGNO 2014 Totale soci n Di cui: Persone fisiche/ditte individuali (di cui giovani soci 18/35 anni n. 948) Persone giuridiche INVIACI LA TUA MAIL Sei un socio o un cliente e vuoi essere aggiornato in tempo reale sui prodotti, sulle gite, sulle iniziative e le opportunità che la Banca può offrirti? Consulta il sito internet e inviaci la tua all indirizzo Periodicamente riceverai la nostra newsletter e manterrai così un filo diretto con la tua Banca! pagina del socio 2

5 09/06/2012 SANTONUOVO A A A A A A A A A A A A A A A A A A A A 16/06/2012 SPEDALINO A A A A A A A A A A A A A A A A A A A A 23/06/2012 A= aperto 30/06/ /07/ /07/ /07/2012 ABATO DA GENNAIO A DICEMBRE /07/2012 SABATO 16/01/201 12/07/ UN OTTIMO SERVIZIO ANCHE IL SABATO Già da tempo la nostra BCC offre ai soci e ai clienti il valore aggiunto dell apertura dei propri sportelli il sabato mattina. Per razionalizzare l affluenza e poter offrire un servizio sempre migliore, il Consiglio di Amministrazione della Banca ha predisposto un agevole calendario delle aperture, reperibile presso ogni agenzia, che riproduciamo per il periodo fino a ottobre /01/ /07/ /01/ /07/ /02/ /08/ /02/ /09/ /02/ /09/ /02/ /03/ /09/ /03/ /09/ /03/ /10/ /03/ /10/ /04/ /10/ /04/ /10/ /05/ /12/ /05/ /12/ /05/ /05/ /06/ /06/ /06/ /07/ /07/ /07/ /07/ /09/2010 A A SEDEA A A A A A A AA A A A AA A A A A A A QUARRATA A A A A A A AA A A A A A A A A A A A SANTONUOVO A A A A A A A AA A A A AA A A A A A A SPEDALINO A A A A A A AA A A A A A A A A A A= aperto GITE SOCIALI 2-9 SETTEMBRE 2014 SARDEGNA - I GIARDINI DI CALA GINEPRO E PER GENNAIO 2015? pagina del socio 3 7 giorni meravigliosi presso L Hotel Resort I Giardini di Cala Ginepro, un elegante albergo 4 stelle, sulla costa orientale della Sardegna. Il Resort, dalle piacevoli linee tipiche dell architettura locale, è situato all interno di una tranquilla baia in località Cala Ginepro, nello splendido paesaggio del Golfo di Orosei. Affrettati a prenotare! Nell inverno, prepara crema solare, ciabatte e pareo! La nostra Banca sta già pianificando la meta del prossimo inizio anno 2015 Dopo i festeggiamenti della Befana, tutti pronti per intraprendere il viaggio in direzione di CAPOVERDE, CARAIBI...? La meta al momento è da decidere ma la cosa certa è che sarà una settimana da sogno in villaggio con possibilità di affascinanti escursioni! Ti aspettiamo... Per informazioni e prenotazioni rivolgersi all Ufficio Soci tel

6 PLAFOND CASA E DIAMOGLI FUTURO di Elio Squillantini, direttore generale Bcc Vignole e Montagna Pistoiese Il 2 aprile la Banca di Vignole e Montagna Pistoiese, tra le prime in Italia, ha sottoscritto il contratto quadro con Cassa Depositi e Prestiti (CDP) per l adesione al Plafond Casa. Ancor prima, il 10 marzo, ha aderito all iniziativa del Governo denominata Diamogli Futuro. Si tratta di due importanti occasioni nazionali riguardanti i MUTUI CASA. Da un lato (Plafond Casa), la nostra Bcc ha la possibilità di erogare MU- TUI CASA con fondi di Cassa Depositi e Prestiti (CDP); dall altro, i giovani che necessitano di garanzie aggiuntive per poter accedere a mutui ipotecari per l acquisto dell abitazione principale, possono chiedere aiuto al fondo nazionale gestito da Consap. Le due iniziative sono a disposizione dei soci e clienti unitamente o separatamente. Nel dettaglio: PLAFOND CASA Permette di erogare mutui ipotecari destinati all acquisto di immobili residenziali, prioritariamente abitazioni principali, da parte di privati con priorità per le coppie giovani. Sono finanziabili anche lavori di ristrutturazione e di accrescimento dell efficienza energetica. L importo finanziabile va da un massimo di euro - in caso di acquisto con ristrutturazione e accrescimento dell efficienza energetica, a un minimo di euro - in caso di ristrutturazioni. Le condizioni economiche sono di particolare favore. Innanzitutto, da evidenziare che la nostra Bcc ha deciso di definire a priori la quota di tasso di propria competenza, da destinare alla copertura dei costi. In caso di tasso variabile, lo spread a nostro favore è al massimo pari allo 0,65%; in caso di tasso fisso, solamente l 1,25%. A questi valori deve essere sommata la quota di spettanza di CDP e il parametro di mercato. Per maggiore chiarezza: un mutuo a 30 anni a tasso variabile, attualmente, prevede un tasso iniziale pari al 3,00%, composto da 0,45 di parametro di mercato (Euribor), 1,90% di quota CDP e 0,65% per la nostra Banca. L operazione prevede, inoltre, la cessione da parte della Banca a CDP del credito vantato a seguito della concessione del mutuo; le spese connesse Esempio di Mutuo Ipotecario PLAFOND CASA Tasso Variabile Fisso Valore dell immobile ,00 Importo del mutuo ,00 Durata mutuo 30 anni Parametro di indicizzazione/base (Euribor / Irs) 0,45 2,40 Maggiorazione CDP 1,90 1,60 Maggiorazione BCC 0,65 1,20 Tasso iniziale 3,00 5,25 Commissioni di istruttoria 1.800,00 Commissioni di istruttoria Socio BCC 1.260,00 Imposta sostitutiva 0,00 Spese perizia di stima 305,00 Premio unico polizza danni su immobile 488,80 Rata mensile 506,07 662,94 TEG 3,195 5,548 TEG Socio Bcc 3,158 5,505 I dati sono riferiti alle condizioni economiche disponibili nel Foglio informativo alla data del 20/06/2014 Eventuale abbinamento garanzia DIAMOGLI FUTURO Importo della garanzia rilasciata ,00 TEG Massimo (Tasso Effettivo Globale Medio) 3,73 5,17 Riduzione Tasso/Oneri per rispetto Teg. Massimo NO SI PAGINA DEL DIRETTORE 4

7 alla cessione sono a completo carico della nostra Bcc. L iniziativa prevede un plafond a livello nazionale (2 miliardi di euro) e una limitazione in base al patrimonio della Bcc, quantificabile in circa 23 milioni di euro. DIAMOGLI FUTURO La garanzia viene rilasciata, per esattezza, dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale, a valere sul Fondo appositamente costituito mediante decreto ministeriale. La garanzia può essere richiesta per operazioni di mutuo ipotecario destinate all acquisto dell abitazione principale avente una superficie non superiore a 95 metri quadri e di ammontare non superiore a euro. Il TEG del mutuo non può superare il Tasso effettivo globale medio, pubblicato trimestralmente ai sensi della normativa Usura (a oggi il tetto massimo è, quindi, del 3,73% in caso di tasso variabile e del 5,17 in caso di tasso fisso) e la garanzia viene rilasciata gratuitamente. Il mutuo ipotecario deve essere richiesto e concesso a: - giovani coppie coniugate, con o senza figli; - nuclei familiari anche monogenitoriali con figli minori; - giovani titolari di un rapporto di lavoro atipico; aventi un età inferiore a 35 anni e un reddito ISEE complessivo non superiore a euro; per quanto attiene il limite di età, questo deve essere soddisfatto da entrambi i componenti il nucleo familiare. I mutuatari non devono essere proprietari di altri beni immobili a uso abitativo, salvo il caso di acquisizione per successione per decesso, anche in comunione con altro successore. La percentuale di copertura della garanzia è pari al 50%, con un limite massimo di euro. Le due iniziative, a oggi, hanno avuto un buon riscontro, tenuto conto del mercato attuale, caratterizzato da un numero ridotto di compravendite immobiliari. La speranza della nostra Bcc è che i giovani e le famiglie del territorio possano sfruttare appieno queste due importanti opportunità, permettendo loro, in molti casi, di coronare il sogno di una vita. MUTUOCASA SPREAD * 1,85% REALIZZA IL TUO SOGNO CON IL NOSTRO SOSTEGNO MUTUO LEGGERO Ti aiutiamo a comprare casa con un mutuo a condizioni agevolate: - fino all 80% del valore dell immobile - fino a 30 anni di durata - esenzione dell imposta sostitutiva *Per mutuo con durata 10 anni a tasso variabile euribor 6 mesi (m.m.p.) Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. L iniziativa si avvale dei fondi messi a disposizione dalla Cassa Depositi e Prestiti. Prima dell adesione, leggere il foglio informativo presso le filiali o consultarlo sul sito alla sezione Trasparenza. Offerta soggetta a variazioni in base a quanto stabilito periodicamente da Cassa Depositi e Prestiti (CDP). Il finanziamento è esente da imposta sostitutiva, salvo diverso pronunciamento da parte dell Agenzia delle Entrate. Taeg tasso variabile: 2,798%. Il Taeg, calcolato secondo la normativa vigente, alla data del 16/06/2014, è riferito a un ipotetico finanziamento di euro ,00 a fronte dell acquisto di un immobile del valore di euro ,00 (LTV 80%), avente durata 10 anni, tasso euribor 6 mesi 0,438% e spread 1,85%, tasso nominale iniziale 2,30%, rata mensile, con addebito automatico in conto corrente delle rate e senza invio dell avviso di scadenza. I costi e gli oneri considerati sono: euro 1.500,00 per spese di istruttoria, euro 0,00 per imposta sostitutiva, euro 500,00 per perizia tecnica, euro 24,00 annuali per gestione pratica. La Banca si riserva la valutazione del merito creditizio e dei requisiti necessari alla concessione del mutuo. PAGINA DEL DIRETTORE 5

8 SCEGLIAMO LA SICUREZZA Con il proliferare delle truffe via web ripassiamo assieme le tradizionali regole di utilizzo internet: 1. accertiamoci sempre che il collegamento ai siti di acquisti on line o siti di home banking siano preceduti da https (in questo caso il sito è criptato ed i dati inseriti dovrebbero essere visibili solo ai legittimi destinatari); 2. sui siti di Home Banking attiviamo, per maggior sicurezza, oltre all OTP dispositivo, una ulteriore password dispositiva che giunga sul cellulare prima dell invio delle disposizioni (è il caso dell OTP virtuale offerto gratuitamente alla clientela della BCC di Vignole e Montagna Pistoiese); 3. creiamo password robuste anche sui siti solo informativi ed evitare sempre di utilizzare la medesima su tutti i siti; 4. in generale quando si trasmettono i dati della carta di credito è bene limitare il numero di maneggiamenti reali o virtuali e quindi affidarli a persone o siti conosciuti e di consolidata reputazione; 5. con le Carte di Credito verifichiamo con attenzione gli estratti conto, ovvero attiviamo la notifica SMS ad ogni acquisto di soglia significativa segnalando immediatamente ogni transazione sconosciuta; 6. facciamo un periodico uso delle soluzioni di estratto conto virtuale offerte dal sito Relax Banking così da avere l immediata percezione di movimenti indebiti in modo da intervenire tempestivamente per il loro blocco; 7. quando facciamo operazioni dispositive o di acquisto on line non si devono aprire altre pagine del browser e diffidiamo di qualunque sito che apra pagine automaticamente (popup); prestiamo particolare attenzione all apertura di inviate da mittenti sconosciuti, e comunque evitiamo sempre di aprire pagine web attraverso link giunti via mail; teniamo il dispositivo costantemente aggiornato e protetto con un buon antivirus; non memorizziamo password dei siti più importanti. Le precauzioni per gli smartphone Con l avvento degli smartphone queste sacrosante precauzioni non sono più sufficienti a proteggerci. Questi strumenti infatti immagazzinano moltissimi dati relativi alla nostra privacy oltre che password di accesso ai siti e nostre abitudini e comportamenti (cronologia dei siti visitati, acquisti eseguiti ). Capita poi che si acceda ad internet utilizzando connessioni WiFi non protette (presso taluni bar, cinema o più semplicemente si cammini per strada lasciando attivo il pulsante WiFi o Bluetooth). Questo comportamento ci può esporre ad attacchi di hacker (assolutamente non remoti) di persone che, sfruttando le vulnerabilità del nostro apparecchio ovvero quelle della rete cui siamo collegati, possono intercettare una serie sterminata di informazioni che possono avere direttamente o indirettamente un valore economico quali: - nostro Nome e Cognome ed indirizzo; - accedere alla nostra agenda personale di appuntamenti e di contatti; - accedere alla lista delle connessioni WiFi così da intercettare esattamente i nostri PAGINA DEL DIRETTORE 6

9 spostamenti (dove siamo andati in vacanza o nel week end, ); - cronologie varie di navigazione e di acquisti; - nostre foto o foto dei nostri cari e quant altro sia stato caricato sul web; - leggere i nostri SMS e tutte le mail o conversazioni; - per non parlare della potenziale perdita del controllo degli account Google o Apple per fare degli esempi. In questo caso stiamo parlando di Attacchi di rete via Wifi o via Bluetooth. Il problema è che, anche se il nostro cellulare fosse inaccessibile e perfettamente protetto certe volte alcune reti libere sono trappole messe su ad arte da truffatori che catturano tutti i dati che passano per quella rete, sniffando il traffico. Se si trova una connessione internet Wi-Fi gratuita in un luogo pubblico sarebbe meglio evitare di collegarsi e, senz altro, evitare di scrivere login e password (o accedere a siti che chiedono login e password immagazzinate nel dispositivo) e che quindi possono essere intercettate. Il Bluetooth difficilmente può essere a rischio comunque è sempre meglio tenerlo disattivato quando non lo si utilizza. Come cautelarsi in caso di furto dello smartphone E questo nel caso in cui il cellulare sia in nostro possesso. Pensiamo a cosa accadrebbe se smarrissimo o ci rubassero il nostro smartphone. Un cellulare rubato o smarrito che viene lasciato in stato non protetto, permette a chi lo trova o lo ruba di leggere tutta la sua memoria ed accedere ai dati salvati che, spesso, sono estremamente privati. Se venisse perso sarebbero davvero guai, anche perché, oltre a perdere i nostri preziosi dati, un ladro o chi trova il telefonino potrebbe facilmente impossessarsi delle password dello store e degli account Google, Facebook e della posta elettronica. Se mettevamo il PIN a protezione dei vecchi Nokia quando il rischio era di vedersi scaricare il credito in caso di smarrimento, perché non farlo oggi quando il rischio è decuplicato? Per una sicurezza contro i furti e gli smarrimenti, conviene installare (o attivare se già preinstallata) un applicazione che sia capace di rintracciare lo smartphone o, meglio, di bloccarlo a distanza e cancellare tutta la memoria distruggendo i dati in esso memorizzati. Ed ancora, quando si ricevono SMS di spam contenenti link da cliccare si è di fronte ad un chiaro caso di Phishing identico a quello con cui si cercano di ingannare più persone possibili tramite le . Le truffe via SMS sono quelle che chiedono, con una scusa qualsiasi, di chiamare un numero di telefono per riferire informazioni private ad un sistema automatico ovvero di cliccare su un link che riporta ad una pagina web fasulla con lo scopo di carpire dati sensibili e / o riservati (quali password che nessuno è nel diritto di richiedervi). Quindi, in conclusione, la Banca di Vignole e della Montagna Pistoiese ha messo gratuitamente a disposizione della propria clientela una serie di strumenti all avanguardia per garantire la sicurezza delle transazioni: la password dispositiva, l OTP fisico (generatore casuale di password con validità di pochi secondi) ed un OTP virtuale in aggiunta a quello fisico (che genera password da utilizzare in occasione dell invio delle disposizioni e spedito direttamente su cellulare). La raccomandazione è che nessuno strumento può garantire la sicurezza se non affiancato ad un consapevole e prudente utilizzo della cosiddetta tecnologia amica. PAGINA DEL DIRETTORE 7

10 L ASSEMBLEA DEI SOCI APPROVA IL BILANCIO 2013 L esercizio si è chiuso con un utile di 1,52 milioni di euro Un utile di 1,52 milioni di euro, l aumento della raccolta diretta (che si attesta a 674,4 milioni con un +4,46%), il consolidamento del patrimonio - che ammonta a 76,9 milioni - e un numero di pratiche di affidamento respinte pari ad appena il 2,92% del totale. Sono i dati del bilancio 2013 della Banca di Credito Cooperativo di Vignole e della Montagna Pistoiese, approvato lo scorso 24 maggio all unanimità dall Assemblea dei soci, che si è riunita presso l Auditorium Marcello Cesare Fabbri di Quarrata. Il direttore generale Elio Squillantini ha illustrato nel dettaglio le voci del bilancio, rimarcando anche l inversione positiva delle esposizioni deteriorate nette (sofferenze, incagli e crediti scaduti). «Malgrado anche questo esercizio sia maturato in un contesto economico sfavorevole che non ha interrotto la progressione delle posizioni in sofferenza - ha detto Squillantini - grazie ad un attenta e prudente gestione, il portafoglio crediti non performing, al netto delle rettifiche di valore, è passato da 62,6 milioni del 31/12/2012 a 60,9 milioni del 31/12/2013, con una riduzione del 2,72%. Sebbene quindi anche il 2013 sia stato un anno difficile, la Banca è riuscita a supportare aziende e famiglie del territorio, garantire adeguati accantonamenti (rapporto tra rettifiche su crediti deteriorati e crediti deteriorati lordi al 42,41%, contro una media delle Bcc toscane del 32,54%) e conseguire un utile che se rapportato ai conti economici di molti istituti di credito, di ogni ordine e grandezza, appare confortante». Gli utili di esercizio, che ammontano a oltre 1,52 milioni di euro, sono stati così distribuiti: alla riserva legale (almeno il 70% degli utili netti annuali) 1,1 milioni; a fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione ,29 euro (pari al 3% degli utili netti annuali); euro al fondo federale; ,81 euro a distribuzione dei dividendi dei soci, nella ragione del 2,5% (misura massima non superiore all interesse massimo dei buoni fruttiferi postali aumentato di 2,5%) ragguagliata al Da sinistra: Paolo Biancalani, presidente del Collegio Sindacale; Daniele Palumbo, vicedirettore Federazione Toscana Bcc; Giancarlo Gori ed Elio Squillantini, rispettivamente presidente e direttore generale Bcc Vignole e Montagna Pistoiese. VITA DELLA BANCA 8

11 capitale effettivamente versato; 100 mila euro per ristorno ai soci (in base all art. 50 lettera F dello Statuto sociale e alle disposizioni contenute nel Regolamento assembleare), 130 mila euro ai fini di beneficenza e mutualità. «Nonostante le difficoltà legate alla perdurante crisi economica - spiega il presidente della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese Giancarlo Gori - abbiamo continuato a svolgere il ruolo di sostegno concreto all economia locale, che compete ad una banca di credito cooperativo. Lo testimoniano il basso numero di richieste di fido respinte - soltanto il 2,92% del totale - e la fiducia che i nostri soci ci hanno dimostrato sia con la crescita della raccolta, sia con l adesione alla campagna di aumento di capitale sociale, che resterà aperta fino a settembre». Durante l Assemblea dei soci, che si è aperta con la Santa Messa officiata da mons. Paolo Palazzi, è stato proiettato per la prima volta il filmato storico che ripercorre in 110 secondi i 110 anni della Banca. Dario Zona VITA DELLA BANCA 9

12 IL VIDEO 110 ANNI IN 110 SECONDI Un lungo applauso dei soci raccolti in Assemblea ha seguito la proiezione del filmato 110 anni in 110 secondi commissionato dalla Banca nell ambito delle iniziative per festeggiare il 110 anniversario della fondazione. Il video - che collabora all organizzazione e alla promozione degli eventi per i 110 anni assieme ad altre due aziende socie, ovvero Icona Studio e Studio Glica - realizzato da Atom Production s.c. di Quarrata, ricostruisce sotto forma di fiction il momento fondativo della Banca con la firma dell atto costitutivo da parte di don Dario Flori, detto Sbarra.Si vedono Un momento delle riprese nella sede della Banca. poi alcune foto storiche, scene di vita familiare e di lavoro nella Quarrata di inizio Novecento (grazie anche a Casa di Zela, che ha messo a disposizione accessori, attrezzi e ricostruzione di ambienti d epoca), fino al passaggio ai giorni nostri con le riprese effettuate all interno della sede centrale della Banca. Un video emozionale che sottolinea i valori fondanti che hanno accompagnato la crescita e lo sviluppo della Banca e del territorio di riferimento: lavoro, famiglia, ispirazione cristiana, mutualità. Una bella storia scritta insieme, come recita la frase che chiude il filmato e che accompagna tutte le iniziative per il 110 anniversario della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese. Il video 110 anni in 110 secondi (a lato e sotto due foto tratte dal filmato) è visibile sul canale youtube della Banca all indirizzo VITA DELLA BANCA 10

13 CAMPAGNA AUMENTO CAPITALE SOCIALE, C È TEMPO FINO AL 30 SETTEMBRE PER LE SOTTOSCRIZIONI Dal 1 ottobre 2013 al 30 settembre 2014 la Banca di Vignole e della Montagna Pistoiese promuove una campagna di sottoscrizione delle proprie azioni rivolta a Soci e non Soci. Sottoscrivere quote di capitale sociale della nostra Banca consente di: sostenere concretamente l economia del nostro territorio; rafforzare un modo diverso di fare banca; partecipare al dividendo annuale, in proporzione al numero di azioni possedute; accedere ai vantaggi bancari ed extrabancari riservati ai soci. L attuale valore di una azione è pari a 5,16 euro più 0,51 euro per sovrapprezzo (non dovuto per chi è già socio). LA PAROLA AI SOCI: ECCO PERCHé ABBIAMO ADERITO Roberto Rossi, imprenditore Sono socio da tanti anni, sia con l azienda che personalmente. Ho aderito alla campagna di aumento di capitale sociale perché ho piacere che la Banca si sviluppi e possa contribuire alla ripartenza dell economia del territorio. Diversamente da altre banche più grandi che sono coinvolte nella finanza speculativa, la Banca di Credito Cooperativo resta attaccata all economia reale. Per questo ho scelto di dare il mio piccolo contributo sottoscrivendo nuove quote sociali. Liana Ciampolini, impiegata Sono socia della Bcc di Vignole e della Montagna Pistoiese da più di dieci anni e lo sono anche mio marito e mia figlia. È la mia banca di riferimento e ho deciso di sostenerla perché mi ispira fiducia. Ci lavorano persone cordiali e alla mano, e non c è il distacco che di solito si avverte tra bancario e cliente. La sottoscrizione di nuove quote del capitale sociale è un investimento e spero che un domani queste azioni possano fruttare. Renzo Toci, imprenditore Sono socio della Banca da una quindicina di anni con due aziende e anche le mie due figlie lo sono. Avendone la possibilità, ho aderito alla campagna di aumento di capitale sociale perché la Banca di Vignole e della Montagna Pistoiese possa rimanere un punto di riferimento stabile per l economia del territorio. In questo senso l acquisto di azioni non è un sacrificio, ma un piccolo contributo personale affinché la banca si mantenga solida e in grado di aiutare le aziende e le famiglie. Rossella Gradi, casalinga Sono nata qui e questa è la Banca dove il mio babbo ha messo i primi soldi. Non ho mai avuto problemi e ho sempre apprezzato le persone che ci lavorano, con cui c è un ottimo rapporto. Rispetto ad altre banche abbiamo anche il vantaggio di poter conoscere personalmente gli amministratori. Il legame è forte: la Bcc di Vignole e della Montagna pistoiese è come il primo amore e ho aderito alla campagna di aumento di capitale sociale in segno di riconoscenza e di fiducia. Leonardo Castellan, dottore commercialista Ho sottoscritto l aumento di capitale sociale della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese affinché la banca possa permettere a famiglie e imprese radicate sul territorio di crescere e di svilupparsi. Inoltre come giovane socio e appartenente al Club Giovani Soci ho deciso di dare un piccolo contributo affinché la banca aiuti noi giovani a crescere da un punto di vista lavorativo e ad avere una nostra stabilità finanziaria. Noi giovani abbiamo bisogno di una banca amica che ci aiuti e ci sostenga per costruire un futuro migliore. Simone Corrieri, tirocinante per l abilitazione alla libera professione del dottore commercialista L aumento di capitale sociale è importante sia per gli aspetti generali di mutualità, ma anche come forma di investimento personale. È un modo utile per contribuire alla stabilità di una banca che nel territorio - per me personalmente che sono di Quarrata - ha sempre contribuito e tuttora sta dando molto. Sono socio non da tanto tempo, ma mi rendo conto dell importanza del credito cooperativo e di quanto fa la Banca anche per noi giovani. Per questo ho deciso di aderire alla campagna di aumento di capitale sociale. VITA DELLA BANCA 11

14 RIAPRE COMPLETAMENTE RISTRUTTURATA L AGENZIA DI SAN GIUSTO Sala più grande e nuovi uffici di consulenza. Durante i lavori, durati due mesi, l attività si è trasferita in una banca mobile blindata Dopo due mesi di lavori ha riaperto al pubblico, completamente ristrutturata, l agenzia di San Giusto della Bcc Vignole e Montagna Pistoiese, in via Cava 106. L intervento ha riguardato sia la parte impiantistica, con un nuovo sistema di trattamento aria, sia la riorganizzazione degli spazi: le casse restano quattro, ma sono state create nuove postazioni di lavoro e uffici di consulenza, con un miglioramento delle condizioni di riservatezza di soci e clienti. La sala di attesa è leggermente più ampia grazie alla rimozione del box di guardia, da tempo inutilizzato, e il riposizionamento delle bussole di ingresso, che sono state sostituite. Nuovo anche il dispositivo bancomat, sempre accessibile dall esterno; migliorata inoltre l accessibilità alle cassette di sicurezza per i clienti. L inaugurazione ufficiale dell agenzia, a cui hanno partecipato numerosi soci e clienti, si è tenuta lo scorso 25 giugno. Dopo il taglio VITA DELLA BANCA 12

15 del nastro e la benedizione dei locali, il presidente Giancarlo Gori e il direttore generale Elio Squillantini hanno portato il loro saluto e a seguire la Banca ha offerto un aperitivo presso il bar Al caffè, vicino alla filiale. «Quella di San Giusto è stata la prima agenzia che la nostra banca ha aperto a Prato nel marzo afferma il presidente Bcc Vignole e Montagna Pistoiese Giancarlo Gori -. Oggi gli sportelli in provincia sono cinque, di cui uno a Montemurlo, e i soci pratesi sono oltre A San Giusto abbiamo fatto un investimento importante per dare un servizio migliore a soci e clienti, che troveranno spazi più confortevoli e più funzionali per l attività di consulenza». «Per due mesi, durante i lavori - aggiunge il direttore generale Elio Squillantini - abbiamo assicurato la piena operatività spostando l attività in una banca mobile blindata, collocata a fianco della filiale in ristrutturazione. La struttura provvisoria, avente le stesse dimensioni e caratteristiche dell agenzia, ha consentito di evitare i disagi che inevitabilmente la presenza di un cantiere avrebbe comportato al personale e ai clienti». VITA DELLA BANCA 13

16 LA NOSTRA STORIA LA COSTITUZIONE E I PRIMI ANNI Nella ricorrenza dei 110 anni dalla nostra costituzione, ripercorriamo, a partire da questo numero di Insieme, i momenti più significativi della vita sociale della Banca. I testi sono tratti dal volume Cent anni di progresso, di Alberto Cipriani, Edizioni Gli Ori, Il 12 ottobre 1904 il notaio Bessi, del consiglio notarile di Firenze, rogò l atto costitutivo della società cooperativa in nome collettivo denominata Cassa Rurale di Prestiti di San Michele a Vignole, nel comune di Tizzana. La sede fu indicata nell edificio segnato col numero civico 100, che doveva essere la canonica od altra pertinenza della chiesa del piccolo paese; il fatto che non sia stato indicato il nome della via fa presumere che questo agglomerato di case insistesse su un unica strada principale, che conduceva da Agliana agli Olmi, dove incontrava la statale fiorentina. Erano presenti due testimoni noti ed idonei, il primo dei quali era don Orazio Ceccarelli i soci fondatori: Dario Flori, ecclesiastico, cinque coloni e possidenti (Ottavio Caramelli, Raffaello Mazzinghi, Luigi Tuci, Giosuè Marini e Giovanni Giusti), un semplice colono (Fortunato Gori) e un colono e negoziante (Bernardo Luchetti). La durata della società era indicata in novantanove anni con lo scopo di migliorare la condizione morale e materiale dei suoi soci, fornendo loro il denaro a ciò necessario, nei modi determinati nello statuto. Don Flori era incaricato delle formalità di legge e di convocare l assemblea per le deliberazioni del caso e per le nomine delle cariche sociali. Risulta già chiaro dall atto costitutivo che la società nasceva con scopi tipicamente bancari, quelli cioè di esercitare operazioni creditizie raccogliendo i depositi ed impiegandoli in prestiti; nell allegato statuto è chiarito che i soci rispondono con tutti i loro averi, in parti uguali fra essi e solidarmente di fronte ai terzi, di tutte le obbligazioni sociali. E ancora, a chiarimento della formazione del capitale sociale e dei suoi impieghi: Il capitale sociale è illimitato. Esso è formato dalla quota dei soci e dal fondo di riserva ; Gli utili netti di ciascun esercizio annuo saranno interamente devoluti al fondo di riserva. Qualora questo sia divenuto sufficiente ai bisogni sociali, i frutti di esso ed i successivi aumenti saranno erogati a vantaggio di un opera di comune utilità dei soci o di beneficenza designata dall assemblea generale Le perdite eventuali saranno ripartite fra i soci in parti uguali, qualora il fondo di riserva non basti. Risulta ben chiaro da queste dizioni che la Cassa svolgeva un attività bancaria, con scopi solidaristici, all interno del gruppo di VITA DELLA BANCA 14

17 operatori rurali che si erano fatti soci e per fornire aiuto collettivo alle attività riguardanti la coltura del fondo. Collaterali, ma comunque essenziali, appaiono dunque le azioni mutualistiche che nel tempo vennero impiantate; fra le quali fu importante, per Vignole, l acquisto collettivo dei concimi e la loro distribuzione fra i soci. Vedremo che alcune di queste attività, compiute per le vie semplici, dettero luogo a rilievi da parte della Banca d Italia. Del resto tutta l attività era svolta in modo volutamente semplice e privo di legami burocratici: l assemblea generale era convocata con avviso affisso alla porta della sede (cioè dei locali parrocchiali) e comunicata verbalmente ai soci, con indicazione del tempo e degli argomenti da trattare; dopo un ora dal temine fissato, l assemblea deliberava validamente qualunque fosse stato il numero dei soci intervenuti e le deliberazioni assunte a maggioranza erano obbligatorie per tutti. Solo per lo svolgimento anticipato era necessaria la maggioranza qualificata di due terzi dei soci. Il consiglio di amministrazione era composto da cinque membri: presidente, vice presidente e tre consiglieri eletti dall assemblea. Il presidente o chi ne faceva le veci rappresentava la società. L insieme configurava un organismo snello ed adeguato alla bisogna di quegli operatori rurali fra cui, evidentemente, tutto poteva mancare fuorché la fiducia reciproca e che trovavano, nella loro banchina, con estrema semplicità di procedure, quell aiuto che altro maggior istituto di credito mai mancando precise garanzie avrebbe loro offerto. Il che non vuol dire che la Cassa si proponesse di agire incautamente: la sua maggior garanzia veniva dall unità dei soci (determinata dalla reciproca conoscenza, dalla comunanza del lavoro e degli interessi, dalla stessa Chiesa frequentata che si poneva per tutti come autorità superiore) e quindi da un profondo legame solidaristico. Appare anche chiaro che il centro motore per la costituzione della Cassa era stato don Dario Flori (certamente su suggerimento e dietro i consigli di mons. Ceccarelli); quel don Flori, detto Sbarra per la sua personalità forte e non incline a compromessi, che aveva già avviato iniziative cooperative e mutualistiche. Val la pena di notare che, pur essendo lui l anima dell iniziativa, volle lasciare ad altri la carica di presidente (riservandosi quella di vice che, come abbiamo visto, lo abilitava a svolgere mansioni per delega): infatti il verbale della prima assemblea generale (riunita il 12 marzo 1905 nei locali dell Unione Professionale delle Trecciaiole, altra creazione di don Flori) indica che fu eletto presidente Ottavio Caramelli e vice presidente don Flori. I tre membri del consiglio d amministrazione furono Raffaello Mazzinghi, Giosuè Marini e Fortunato Gori. Si è accennato in precedenza al ruolo della Chiesa, non solo per l opera determinante del sacerdote che vi operava e per i locali che erano stati messi a disposizione, ma anche e soprattutto per la comunanza di fede che legava i diversi soci e concorreva a creare fra loro il forte vincolo di solidarietà. Questa matrice che qualcuno definì clericale fu del resto espressa con chiarezza dallo statuto: Possono appartenere alla società soltanto persone professanti la religione cattolica e ossequianti alle vigenti leggi, di conosciuta moralità e onestà, che godano della piena capacità giuridica, risiedano nel territorio del Comune di Tizzana o vi tengano almeno frequente dimora o continue relazioni d affari, sappiano scrivere il proprio nome e cognome e non appartengano al altra Società a responsabilità illimitata. Lo scopo di selezione è evidente, ma giustificato dalle ragioni di base cui si è accennato e dal forte contrasto allora in essere, anche a Pistoia, fra cattolici e socialisti. Del resto è nota la ripulsa di mons. Ceccarelli ad un socialista che aveva fatto domanda per divenire socio della sua Cassa: no, perché un socialista non può essere d accordo con una Cassa basata sui nostri principi cristiani. Se vogliono, i socialisti possono fare una Cassa Socialista. I contrasti vennero anche dai conservatori che, in località Casini (poco distante da Vignole) dettero vita ad una specie di anticassa subito soprannominata dagli amici di don Flori la bancaccia. Le operazioni formali per la creazione della Cassa di Vignole furono concluse dalla registrazione della società da parte del Tribunale di Pistoia, con il riconoscimento che furono osservate le formalità di legge e l atto costitutivo non contiene disposizioni contrarie ai principi generali di diritto e d ordine pubblico, e dalla pubblicazione nel foglio annunci legali della provincia di Firenze. Come si è visto dal verbale della prima assemblea, l attività della Cassa di Vignole iniziò nel Le notizie dei primi anni sono scarse e si ricavano esclusivamente da articoli pubblicati nel giornale cattolico pistoiese VITA DELLA BANCA 15

18 La Difesa Religiosa e Sociale. Del resto già nell estratto dell atto costitutivo steso dal notaio Bessi si prevedeva che i documenti sociali venissero pubblicati su tale foglio A tre riprese, nel primo anno, il giornale riportò il confronto fra l attivo ed il passivo, nel corso dell esercizio: al 31 luglio (quindi circa dopo quattro mesi dall inizio) il primo era di Lire ,60 ed il secondo di Lire 1.171,60, a dimostrazione del fatto che nei primi tempi ci si era occupati soprattutto della raccolta dei depositi; ad ottobre si era raggiunto il pareggio delle due voci con Lire ed al 31 dicembre con Lire ,96. Già commentando il primo resoconto gli amministratori si mostrarono orgogliosi e soddisfatti: Bisogna persuadersi che la Cassa Rurale di Vignole promette una vita rigogliosa davvero, quando si ripensi che in soli quattro mesi d esercizio è giunta ad avere un tale sviluppo quale può vedersi dalla presente situazione; e che il numero dei soci da otto che erano in principio è giunto, compresi gli ultimi ammessi, a quarantacinque. Il bilancio del 1908 chiuse con un pareggio fra attivo e passivo pari a Lire ,88. Tuttavia questa rapida crescita deve aver creato qualche preoccupazione, forse sulla base di notizie che venivano da altre Casse. Infatti la situazione dei bilanci di Vignole, fra il 1906 e il 1910, appare solida, con chiusure sempre in pareggio, anche con un evidente attività sostanziata in prestiti, interessi sui depositi, rimborsi, ecc., mentre minime sono le spese d amministrazione Per molti anni l unico impiegato della Cassa di Vignole fu il cassiere Giovan Battista Carradori, detto da tutti Bistino, che svolgeva un limitato servizio quando la banca era aperta. Nel verbale del consiglio di amministrazione del 18 marzo 1958 fu deciso che il Carradori prestasse servizio per sei giorni la settimana, escluso il lunedì, ed il compenso gli fu aumentato da 10 a lire mensili. Nel successivo consiglio (22 marzo) gli amministratori rivolsero un elogio a questo unico impiegato per il lavoro svolto, attribuendo anche a lui i buoni risultati ottenuti e lodando il suo attaccamento, la propaganda che faceva fra la gente perché si servisse della banchina. Il buon Bistino, insomma, oltre che i servizi di banca faceva anche opera di marketing. (1.Continua) Red. VITA DELLA BANCA 16

19 OBIETTIVO 2020 E EXPO 2015: QUALI OPPORTUNITà PER LE IMPRESE CHE GUARDANO OLTRE CONFINE Obiettivo 2020 e Expo 2015: opportunità e strumenti per le imprese che guardano oltre confine. È il tema del convegno che si è tenuto lo scorso 10 maggio presso l auditorium Marcello Cesare Fabbri. «Si è trattato dell inizio di un percorso che la Bcc Vignole e Montagna Pistoiese intende intraprendere con le imprese e le associazioni di categoria del nostro territorio - hanno spiegato il presidente Giancarlo Gori e il direttore generale Elio Squillantini -. Un percorso fatto di momenti di formazione, con un attenzione crescente all offerta di servizi e prodotti per finanziare le imprese in vista di questo importante evento mondiale». Al convegno, organizzato in collaborazione con il Comune di Quarrata e Iccrea BancaImpresa, sono intervenuti: Giuseppe Oriana, delegato per i rapporti con i territori della Giunta nazionale di Confindustria; Massimo Meliconi, responsabile Estero Iccrea BancaImpresa; Antonello Giacomelli, sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico; Gianfranco Simoncini, assessore alle Attività produttive della Regione Toscana e Stefano Morandi, presidente della Camera di Commercio di Pistoia. Cosa possono fare le imprese interessate? «Ci sono tre filoni - ha detto Oriana -: bandi di gara, partnership e sponsorship, e il Fuori Expo. Per quanto riguarda i bandi non ci sono soltanto gli appalti legati alla costruzione dei padiglioni, ma anche selezioni per la fornitura di prodotti e servizi tra i più vari - dai fiori, agli allestimenti, alla ristorazione -. Per partecipare occorre iscriversi all albo dei fornitori e al catalogo delle imprese, in tre diverse lingue, che prevede una spesa di iscrizione. Ci sono poi le partnership e le sponsorizzazioni, a vari livelli, rivolte principalmente alle aziende più grandi e strutturate. E poi c è il Fuori Expo, una piattaforma gratuita a disposizione delle aziende, che consente loro di entrare a far parte di E 015, ecosistema digitale per mettere in comune dati e informazioni utili ai visitatori di Expo Ad esempio vi hanno già aderito il sistema delle ville lombarde, la metropolitana di Milano e Trenitalia. Così, un visitatore che arriva a Malpensa, attraverso una App sul cellulare, potrà sapere se c è un treno veloce per Firenze, come raggiungere l Expo, fino a che ora è visitabile una villa sul lago di Como. E anche Giuseppe Oriana, delegato Expo 2015 per i rapporti con i territori della giunta nazionale di Confindustria, ha spiegato le occasioni per le imprese locali di sfruttare l Esposizione universale per conquistare nuovi mercati e nuove opportunità di lavoro. Oriana è partito dai numeri previsti: 21 milioni di visitatori totali, sette milioni di stranieri, 147 paesi partecipanti, di cui oltre settanta saranno presenti nei padiglioni. Giuseppe Oriana, delegato Expo 2015 di Confindustria per i rapporti con i territori. VITA DELLA BANCA 17

20 le aziende del territorio possono entrare a far parte di questo ecosistema digitale». Le imprese possono poi investire e - di concerto con la Regione Toscana - avere un ruolo all interno del Palazzo delle Regioni, contiguo al padiglione Italia. La Regione Toscana è stata la seconda in Italia ad aver firmato un accordo con Expo spa per avere degli spazi propri: per il mese di maggio 2015 (mese inaugurale di Expo 2015) ci sarà una presenza fissa con stand di 240 metri quadrati all interno del Palazzo delle Regioni, e anche successivamente ci sarà un presidio con uffici dedicati. «L idea - ha affermato Giuseppe Oriana - è di aggregare le aziende interessate per aree territoriali e per comparti di prodotto omogenei, con aziende più piccole che si mettono insieme in cluster: ad esempio le produzioni agroalimentari, o la mobilità pulita, visto che il tema dell Expo è Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Le imprese più grandi potranno sostenere anche investimenti maggiori e chiedere uno spazio proprio». Altra sfida è quella di portare i visitatori dell Expo in Toscana. «Per far questo ha detto Oriana - a mio modo di vedere occorre selezionare aree territoriali che abbiano una particolare vocazione e specifiche competenze produttive e selezionare i paesi target a cui veicolare il messaggio di comunicazione. Penso ad alcuni richiami: il vivaismo pistoiese, Pinocchio e la Valdinievole, la musica a Lucca. Il modello dovrà essere quello delle Fabbriche aperte : dobbiamo dare la possibilità ai visitatori di entrare in zone di produzione: cantine, fabbriche di mobili, laboratori della pelle. La Breda, ad esempio, ha dato disponibilità per far visitare la fabbrica e mostrare la produzione di treni per la mobilità pulita». Massimo Meliconi, responsabile Estero di Iccrea BancaImpresa, ha presentato l attività della Banca Corporate del Credito Cooperativo, che mette a disposizione delle 385 Bcc italiane e dei loro soci e clienti servizi avanzati, in particolare per l operatività con l estero e i processi di internazionalizzazione delle aziende, soprattutto piccole e medie imprese. Iccrea BancaImpresa ha sede a Roma, 15 succursali in Italia, e due uffici di rappresentanza a Tunisi e a Mosca, quest ultimo aperto recentemente. Oltre a una rete di 1500 corrispondenti in tutte le banche internazionali (esiste anche una associazione di Bcc europee a cui Iccrea BancaImpresa aderisce) Massimo Meliconi, responsabile Estero di Iccrea BancaImpresa. che consentono di operare con i principali mercati esteri. Iccrea BancaImpresa ha la possibilità di supportare le aziende con prodotti e servizi finanziari per operare su tutti i mercati internazionali, anche attraverso accordi con Ministeri, Regioni, Sace, che assicura crediti per gli esportatori, Sime, Ice, Camere di Commercio e Associazioni di categoria. «Il sistema camerale ha fatto azioni di avvicinamento ad Expo 2015 tenendo il contatto con le aziende - ha detto il presidente della Stefano Morandi, presidente della Camera di Commercio di Pistoia. VITA DELLA BANCA 18

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015

REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ 2014-2015 Concorso a Premi indetto da: Promotrice Allianz Spa Indirizzo Largo Ugo Irneri, 1 Località 34123 Trieste Codice Fiscale 05032630963 Partita iva 05032630963 REGOLAMENTO CONCORSO - WIN 38/14 VINCI CON ALLIANZ

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI VINCI LA SPESA PER 20 ANNI 1. Soggetto promotore Lidl Italia srl, con sede legale e amministrativa in via Augusto Ruffo, 36, Arcole (VR).

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n.

TRA. REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato alla sottoscrizione del presente atto a seguito di deliberazione della Giunta regionale n. PROTOCOLLO D INTESA PER LO SMOBILIZZO DEI CREDITI DEI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI E DEL SERVIZIO SANITARIO DELLA TOSCANA TRA REGIONE TOSCANA (C.fisc. in persona di autorizzato

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE

TBLUE SAUNA MILANO ASSOCIAZIONE RICREATIVA CULTURALE STATUTO CIRCOLO TBLUE Art. 1 COSTITUZIONE - SEDE E costituito, come associazione culturale ricreativa non riconosciuta ai sensi dell art 36 e ss. Codice Civile ed art. 148 comma 3 D.P.R. 917/1986 (T.U.I.R.),

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS (Ultimo aggiornamento 24/08/2011) 2011 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 8 1.1. Cos è un SMS?... 8 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 8 1.3. Chi

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

LA STRONG AUTHENTICATION per la sicurezza dei pagamenti

LA STRONG AUTHENTICATION per la sicurezza dei pagamenti LA STRONG AUTHENTICATION per la sicurezza dei pagamenti 5 I TUOI CODICI DA COSA E COMPOSTO DOVE SI TROVA A COSA SERVE CODICE CLIENTE 9 cifre Sui contratti e sulla matrice dispositiva Accesso all area Clienti

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014.

REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. REGOLAMENTO del CONCORSO MISTO A PREMI denominato RINGO BTS 2014. 1. SOCIETA PROMOTRICE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via Mantova, 166-43122 Parma C.F. e iscrizione al registro

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015

Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015 Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015 1. SOCIETÀ PROMOTRICE 2. PERIODO 3. PRODOTTO IN PROMOZIONE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

E ALTRI FINANZIAMENTI

E ALTRI FINANZIAMENTI Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T. U. Leggi Bancarie D. Lvo 385/93 e norme di attuazione) E ALTRI FINANZIAMENTI FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Foglio Informativo

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. 1 E costituita, nello spirito della Costituzione della Repubblica

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato 100 ANNI POMPADOUR.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato 100 ANNI POMPADOUR. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato 100 ANNI POMPADOUR. 1. SOCIETA PROMOTRICE Pompadour Tè S.R.L. a socio unico Via L. Negrelli, 11-39100 Bolzano (BZ) C.F. 00122230212 e iscrizione al registro

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli