Cooperazione intelligente nel turismo mari1mo e cos3ero Incoraggiare le partnership transnazionali a6raverso clusters e networks

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cooperazione intelligente nel turismo mari1mo e cos3ero Incoraggiare le partnership transnazionali a6raverso clusters e networks"

Transcript

1 Cooperazione intelligente nel turismo mari1mo e cos3ero Incoraggiare le partnership transnazionali a6raverso clusters e networks DG GROW, Bruxelles, Gennaio 2015

2 Finanziamen: EU per il se>ore del turismo Quali sono i principali programmi europei che prevedono finanziamen: per il se>ore del turismo nel periodo ? AREA PROGRAMMA ESEMPI DI PROGETTI FINANZIATI ( ) Fondi Stru>urali: Database with examples of regional development projects supported by the Structural Fund and/or the Cohesion Fund Coesione Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FERS) Fondo di Coesione (FC) Fondo Sociale Europeo (FSE) LIFE Krimml Waterfalls used to develop health tourism ini:a:ve (Austria) Training programme for tourism managers and supervisors in Malta ( ) Tourism Accessibility in Small A>rac:ve Ci:es (Italy) ( ) Fondo Europeo per l'agricoltura e lo Sviluppo Rurale (FEASR) Ambiente, Agricultura e Poli3che Mari1me e della Pesca Fondo Europeo per gli Affari Mari`mi e la Pesca (FEAMP) 'Routes without barriers'' - Accessible Tourism in Portugal and Spain ( ) See projects by Country or by theme in FARNET (European Fisheries Areas Network) ( ) Ricerca, Innovazione e Compe33vità HORIZON 2020 Sustainable Tourism Development Models in the Euro Mediterranean region: A case study of Malta and Sardinia ( ) COSME (Programma per la Compe::vità delle Imprese e le PMI) European AstroTourism Route (BG, EL, ES, IT, PT) ( ) Cultura e Educazione Europa Crea:va Erasmus + Tourist Promo:on of Archaeological Sites along the Aquileia- Viminacium road (Italy) ( ) European Master in Tourism Management (EMTM) ( ) Occupazione Programma Europeo per l'occupazione e l'innovazione sociale: Occupazione e Solidarietà Sociale (PROGRESS) Strumento di Microfinanza (PROGRESS) Servizi di collocamento europei (EURES) Conferences and studies funded by PROGRESS (2009) Microcredit for star:ng a business in the tourism sector (2012) Mobility of (young) workers thanks to EURES 2

3 Programmi EU rilevan: per il se>ore del turismo Coesione Ambiente, Agricultura, Poli:che Mari`me e della Pesca Ricerca, Innovazione e Compe::vità Cultura e Educazione Occupazione Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FERS) - Ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione, incluso servizi innova:vi e clusters rela:vi al turismo; - Sviluppo di prodo` ICT rela:vi al turismo; - Sviluppo di servizi per il turismo innova:vi, in par:colare nelle regioni svantaggiate e periferiche con so>osviluppate stru>ure industriali e fortemente dipenden: dal turismo; - Sviluppo di prodo` di alto valore e servizi nei merca: di nicchia; - A`vità di clustering tra i diversi se>ori del turismo e con le industrie crea:ve, per diversificare i prodo` turis:ci regionali e prolungare la stagione turis:ca; - A`vità di collegamento tra le regioni cos:ere con l'entroterra per uno sviluppo regionale più integrato; - Misure per migliorare l efficienza energe:ca e l uso delle energie rinnovabili tra le PMI del se>ore turis:co - Infrastru>ure su piccola scala per il turismo culturale e sostenibile; - Misure in favore dell imprenditoria, del lavoro autonomo, della creazione di imprese e dell'internazionalizzazione delle PMI del se>ore turis:co. Livello di finanziamento: 50% per le regioni più sviluppate, 60% per le regioni in transizione, 85% per le regioni meno sviluppate. Fondo di Coesione (CF) Dipendono dai bisogni di ogni Stato Membro, come definito nei rispe`vi Programmi Opera:vi Regionali (POR). Livello di finanziamento: Co- finanziamento massimo pari all 85%. Fondo Sociale Europeo (FSE) Azioni elencate nei Programmi Opera:vi Regionali (POR) di ogni Stato Mebro. Livello di finanziamento: Contribuzione tra il 50% e l 85% (95% in casi eccezionali) dei cos: totali del proge>o in funzione del livello di sviluppo della Regione (sviluppata, in transizione, meno sviluppata). 3

4 Programmi EU rilevan: per il se>ore del turismo Coesione Ambiente, Agricoltura, Poli3che Mari1me e della Pesca Ricerca, Innovazione e Compe::vità Cultura e Educazione Occupazione Fondo Europeo per l Agricoltura e lo Sviluppo Rurale (FEASR) - Azioni di formazione e di acquisizione di competenze professionali (come sviluppare il turismo rurale), a`vità di dimostrazione e azioni di informazione; - Servizi di consulenza per aiutare gli agricoltori e altri gestori del territorio e le PMI nelle zone rurali per migliorare i loro risulta: economici; - Verifiche e aggiornamento dei piani per lo sviluppo dei comuni e dei villaggi nelle zone rurali; - Inves:men: per uso pubblico in infrastru>ure ricrea:ve, e infrastru>ure turis:che di piccola scala; - Studi e inves:men: rela:vi alla manutenzione, restauro e riqualificazione del patrimonio culturale e naturale di borghi, paesaggi rurali e si: naturalis:ci, compresi i rela:vi aspe` socio- economici; - Cooperazione di almeno 2 en:tà (creazione di cluster e networks, cooperazione tra gli operatori di piccole dimensioni per l'organizzazione dei processi di lavoro congiunto e stru>ure di condivisione per lo sviluppo e/o commercializzazione di servizi turis:ci ineren: al turismo rurale). Livello di finanziamento: Dipende dai FEARS di ogni Stato Membro. Finanziamento minimo pari al 20%. Fondo Eu per gli Affari Mari1mi e la Pesca (FEAMP) - Formazione professionale, apprendimento permanente e acquisizione di nuove competenze professionali che consentano professionis: del se>ore della pesca o dei loro di intraprendere a`vità turis:che o svolgere a`vità complementari nel se>ore del turismo; - Informazione pubblica e condivisione delle migliori pra:che, campagne di sensibilizzazione e a`vità di comunicazione e divulgazione; - Studi; proge`, inclusi i proge` pilota e di cooperazione; conferenze, seminari e workshops. Livello di finanziamento: Massimo 75%, minimo 20%. LIFE - "Proge` tradizionali" (Pilot, dimostrazioni, best prac:ces sensibilizzazione e proge` di diffusione) - "Infrastru>ure verdi Livello di finanziamento: Proge` Tradizionali : 0,5-1,5M (massimo co- finanziamento 60 %, per proge` des:na: a habitat prioritari il 75%). Infrastru>ure Verdi : il "Natural Capital Financing Facility" (NCFF) fornirà pres::/garanzie bancarie. Durante la fase pilota i finanziamen: hanno avuto una dimensione di 5-15M. 4

5 Programmi EU rilevan: per il se>ore del turismo Coesione Ambiente, Agricoltura, Poli:che Mari`me e della Pesca Ricerca, Innovazione e Compe33vità Cultura e Educazione Occupazione HORIZON 2020 COSME - Programma "Marie Skłodowska- Curie Ac:ons (MSCA) a) Borse Individuali ; b) Re: di formazioni Innova:vi ; c) Scambi di Ricerca del Personale ; - Programma Leadership in tecnologie abilitan: e industriali (LEIT) finanzia alcune azioni per l'innovazione (IA) e azioni di coordinamento e sostegno (CSA) di interesse per il se>ore del turismo; - Programma "L'Europa in un mondo che cambia - Società inclusive, innova:ve e riflessive (REFLECTIVE). Fondi RIA, IA e CSA sulla trasmissione del patrimonio culturale europeo - Programma SME- Instrument. Livello di finanziamento: MSCA "Borse Individuali mesi, 4650/mese + 800/mese per cos: di ricerca+ 650 mese per is:tuzione ospitante; "Re: di formazioni Innova:vi massimo 3bn; Scambi di Ricerca del Personale 4,500 per 1-12 mesi. LEIT&REFLECTIVE: RIA 2-5M 100% di finanziamento; IA 2-5M 70% di finanziamento, 100% per en:tà no- profit. SME Instrument somma iniziale di 0,5K (fase 1) e 0,5-2,5M per la fase 2. Alcuni degli obie`vi del Piano d Azione del Turismo sono persegui: a>raverso invi: a presentare proposte e bandi di gara aper: per il se>ore turis:co: - Sviluppo e/o promozione di prodo` sostenibili; - Sviluppo e/o la promozione di prodo` di nicchia, valorizzando le sinergie tra il turismo e le industrie crea:ve a livello europeo; - Partnership transnazionali pubbliche e private per lo sviluppo di prodo` turis:ci des:na: a gruppi di età specifiche al fine di aumentare i flussi turis:ci tra i paesi europei durante la bassa e media stagione; - Potenziamento delle capacità di manager, imprenditori in modo che possano creare sinergie con altri operatori lungo la catena di approvvigionamento, esplorare nuove opportunità di mercato e il modo di fare business.. Livello di finanziamento: Contributo medio pari a

6 Programmi EU rilevan: per il se>ore del turismo Coesione Ambiente, Agricoltura e Poli:che Mari`me e della Pesca Ricerca Innovazione e Compe::vità Cultura e Educazione Occupazione Europa Crea3va ERASMUS + - Proge` di Cooperazione Transnazionale : a`vità transnazionali all'interno e all'esterno dell'ue, finalizzate allo sviluppo, creazione, diffusione e conservazione delle merci e dei servizi che incarnano espressioni crea:ve culturali e ar:s:che; - Re: Europee sos:ene le re: europee che rafforzano la capacità dei se>ori culturali e crea:vi di operare a livello transnazionale e internazionale, ada>arsi al cambiamento e promuovere l'innovazione; - Capitale Europea della Cultura : premio assegnato ogni anno ad una ci>à in due Sta: membri; - Strand Tran- se>oriale faciliterà i pres:: alle imprese e alle organizzazioni culturali e crea:ve. Livello di finanziamento: Proge` di Coop. Transnazionale : (3 paesi) finanziamen: fino a 200K (60% dei cos:), (6 paesi) finanziamen: fino a 2M (50% dei cos:); Re: Europee : proge` di 3 anni 250K/anno (80% dei cos:); Capitale Europea della Cultura : 1,5M; Strand Tran- se>oriale : 121M. - Opportunità di apprendimento a>raverso proge` di mobilità per studen: di istruzione superiore e personale, un sistema di garanzia dei pres:: per aiutare gli studen: di master a finanziare gli studi all'estero e proge` di mobilità per studen: di corsi professionali e del personale; - Collaborazione tra is:tuzioni educa:ve, imprese, autorità e ONG locali e regionali, principalmente a>raverso Master congiun:, partenaria: strategici, Sector Skills Alliance; - Even: spor:vi Europei Livello di finanziamento: Proge` di mobilità per studen: di istruzione superiore: 1-12mmesi per mese; Proge` di mobilità per istruzione e formazione: 15gg- 12mesi a giorno; Corsi congiun: di Masters: 4-5 annni, 2-3M; Paartnership strategiche: 2 anni 300K, 3 anni 450K; KNOWLEDGE ALLINACE: 2 anni 700K, 3 anni 1M; Even: spor:vi europei: 2M per evento spor:vo coinvolgendo partecipan: provenien: da almeno 12 Paesi. 6

7 Programmi EU rilevan: per il se>ore del turismo Coesione Ambiente, Agricoltura e Poli:che Mari`me e della Pesca Ricerca, Innovazione e Compe::vità Cultura e Educazione Occupazione Occupazione e Innovazione Sociale (EaSI) - PROGRESS supporta il lavoro di analisi u:le per decisioni poli:che, innovazione sociale e poli:ca sociale della sperimentazione; - EURES Sos:ene la mobilità dei lavoratori e aiuta imprese che assumono in un altro paese europeo con programmi mira: di mobilità; - STRUMENTO DI MICROFINANZA supporta la creazione o lo sviluppo di piccole imprese, anche per inves:men:, il leasing, e bisogni di capitale circolante, nonché l'acquisizione di licenze e di altri cos: per le start- up; - IMPRENDITORIALITÀ SOCIALE: sos:ene lo sviluppo di imprese sociali facilitando l'accesso ai finanziamen:. Livello di finanziamento: PROGRESS: ogni call definisce un te>o massimo di finanziamento; EURES: Per le PMI, una borsa per coprire parte dei corsi di formazione del nuovo personale; per coloro in cerca di lavoro, un indennità forfe>aria; STRUMENTO DI MICROFINANZA: fornitori di microcredito offrono garanzie o diverse forme di pres:to (meno di 0,25K); IMPRENDITORIALITÀ SOCIALE: Nessun pres:to dire>o, ma aiu: a sogge` pubblici e priva: che forniscono pres:: e altri strumen: finanziari. Massimo 0,5M per impresa sociale. 7

8 Strategia EU per il Turismo mari`mo e Cos:ero La Commissione europea, in linea con l azione 4 della comunicazione Una strategia europea per la crescita e l'occupazione nel se2ore del turismo cos5ero e mari6mo, intende potenziare la cooperazione tra gli operatori del turismo cos:ero e mari`mo s3molando la creazione di cluster e partnership trans- se6oriale e trans- nazionali. Clusters e networks sono poten: strumen: per l innovazione e la crescita. A>raverso i clusters e i networks le par: interessate del se>ore turis:co possono: ü Esplorare nuove sinergie con altri se6ori ü Espandere le a1vità a livello locale e regionale 8

9 Strategia dei Cluster per Networks Strategici Modello Centralis:co Proge>o 1 STRATEGIA DI SUCCESSO Cluster Management Proge>o 1 Proge>o 3 Proge>o Project 2 Proge` solitari in un solo se>ore con limitata connessione Cluster Management Proge>o 3 Proge>o 2 Ruolo della poli3ca? Consen:re lo sviluppo di tali network, creando un contesto favorevole e fornendo assistenza tecnica e finanziaria a>raverso I programmi nazionali. UNIRE I DIVERSI SETTORI ATTRAVERSO I PROGETTI! 9

10 Rete Europea delle zone di Pesca Le zone di pesca hanno molte risorse importan: per lo sviluppo del turismo (natura, il patrimonio culturale, prodo` i`ci). Rete Europea delle zone di pesca (FARNET) riunisce tu>e le zone di pesca supportata dalla priorità Asse 4 del Fondo Europeo per la Pesca (FEP). La rete si propone di aiutare i diversi a>ori coinvol: nello sviluppo sostenibile delle zone di pesca a livello locale, regionale, nazionale ed europeo. Asse 4 del FEP supporta: Inizia:ve volte ad aggiungere valore ai prodo` della pesca; Misure volte a promuovere la diversificazione economica, in par:colare in se>ori quali il turismo e il tempo libero, il cibo e l'energia rinnovabile, che sfru>ano le risorse locali; Altre misure volte a migliorare la qualità della vita nelle zone colpite dal declino delle a`vità di pesca, come ad esempio i proge` infrastru>urali su piccola scala, la tutela ambientale e la formazione e capacity building per le comunità locali. Il nucleo della rete è cos:tuita da oltre 300 Gruppi di Azione Cos3era (GAC): partenaria: tra a>ori della pesca e altri sogge` interessa: pubblici e priva: locali, is:tui: a livello locale in 21 Sta3 membri. Insieme, proge>ano e implementano una strategia bo6om- up che si rivolge ai bisogni delle aree di riferimento per aumentare il benessere economico, sociale e ambientale. I finanziamen3 dell Asse 4 sono assegna: ai GAC seleziona: (budget medio per GAC di EUR 2,3M) a sostegno di: proge` avvia: dai GAC, nonché proge` idea: e realizza: dagli a>ori locali da parte del pubblico, priva: e se>ori del volontariato. 10

11 Rete delle Regioni Europee per un turismo sostenibile e compe::vo NECSTouR è una rete di 32 regioni europee in 12 paesi, associate con 30 rappresentan: del se>ore accademico e delle imprese finalizzato a: Sviluppare un framework per la cooperazione regionale a livello comunitario; Sviluppare la ricerca e lo sviluppo del modello di ges3one del turismo sostenibile; Rafforzare il ruolo delle Regioni nella poli:ca europea del turismo La rete ha lo scopo di unire le regioni europee nella preparazione delle decisioni, a>uazione e valutazione della poli:ca del turismo in modo da essere in grado di orientare le poli3che governa3ve nazionali per promuovere lo sviluppo del turismo sostenibile e favorire la compe33vità dell'offerta europea. NECSTouR è aperto principalmente alle regioni dell'ue (membri effe`vi) e a professionis:, stru>ure associa:ve o is:tuzionali e networks, così come a università e is:tu: di ricerca (membri associa:). I soci fondatori, considera: anche come membri a pieno :tolo, di NECSTouR sono la Catalogna, la Toscana e le regioni Provenza- Alpi- Costa Azzurra. 11

12 Conta` website: h>p://www.50partners.eu Staff management: Rachele Gianfranchi Managing Director Rue Gerard 31, B Brussels T M Giulia Marano Junior Project Manager Rue Gerard 31, B Brussels T M

Ancona 22 ottobre 2012 Fabio Travagliati Politiche Comunitarie Autorità di Gestione FESR e FSE

Ancona 22 ottobre 2012 Fabio Travagliati Politiche Comunitarie Autorità di Gestione FESR e FSE Ancona 22 ottobre 2012 Fabio Travagliati Politiche Comunitarie Autorità di Gestione FESR e FSE implementare l iden-tà visuale del POR- FESR e la riconoscibilità della sua azione e del valore aggiunto da

Dettagli

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta #OPENFESR Dalle idee al commento del Programma Operativo FESR 2014-2020 La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta Raffaele Colaizzo

Dettagli

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: accesso alla finanza di rischio

I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: accesso alla finanza di rischio I servizi finanziari per gli investimenti in ricerca e innovazione: accesso alla finanza di rischio «I Fondi Europei per la compe22vità e l innovazione delle PMI campane: strategie e opportunità di finanziamento»

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DEI. Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna

LE OPPORTUNITÀ DEI. Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna LE OPPORTUNITÀ DEI FINANZIAMENTI EUROPEI Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna 26Settembre 2013 I temi Le principali i lifonti idi finanziamento i a livello

Dettagli

EXPO E TERRITORI. Viaggio alla scoperta dei tesori nascos2 e delle eccellenze agroalimentari d Italia (inizia&va n. 24 di Agenda Italia 2015)

EXPO E TERRITORI. Viaggio alla scoperta dei tesori nascos2 e delle eccellenze agroalimentari d Italia (inizia&va n. 24 di Agenda Italia 2015) 1. EXPO E TERRITORI In vista di EXPO Milano 2015, l Esposizione Universale che l Italia ospiterà tra maggio e o

Dettagli

Il sostegno europeo alle PMI:

Il sostegno europeo alle PMI: Il sostegno europeo alle PMI: COSME e Horizon 2020 1. La strategia Europa 2020 Il contesto: Europa 2020 CRESCITA INTELLIGENTE CRESCITA SOSTENIBILE CRESCITA SOLIDALE La programmazione finanziaria 2014-20202020

Dettagli

Il sostegno europeo alle PMI Horizon 2020 e COSME

Il sostegno europeo alle PMI Horizon 2020 e COSME Il sostegno europeo alle PMI Horizon 2020 e COSME ReACT4FUNDS 14 Febbraio 2014 Andrea Golfieri Support Programmes DG Enterprise and Industry Il contesto: Europa 2020 CRESCITA INTELLIGENTE CRESCITA SOSTENIBILE

Dettagli

EU Funding 2014-2020 for the Tourism Sector. (Milano, 16 Aprile 2015)

EU Funding 2014-2020 for the Tourism Sector. (Milano, 16 Aprile 2015) EU Funding 2014-2020 for the Tourism Sector (Milano, 16 Aprile 2015) 1 IL CONTESTO ATTUALE 2 L Italia non ha ancora speso 15 miliardi di euro che l Europa le ha assegnato per il periodo 2007-2013. Sicuramente

Dettagli

"Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020." Luigi Sidoli

Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020. Luigi Sidoli "Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020." Luigi Sidoli Milano, 20 Aprile 2015 L Unione dell innovazione Strumento Partenariati Europei

Dettagli

GNL GAS NATURALE LIQUEFATTO: UNA NUOVA OPPORTUNITA DI TRASPORTO FLUVIALE. Opportunità nello scenario dei finanziamenti europei

GNL GAS NATURALE LIQUEFATTO: UNA NUOVA OPPORTUNITA DI TRASPORTO FLUVIALE. Opportunità nello scenario dei finanziamenti europei DEPARTMENT PROGETTI EUROPEI, SVILUPPO E INNOVAZIONE EUROPEAN PROJECTS, DEVELOPMENT & INNOVATION Miguel Carrero (Head of Department) Flavio Tonetto (CEO SINERGIA) GNL GAS NATURALE LIQUEFATTO: UNA NUOVA

Dettagli

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 Castellammare del Golfo, 05 giugno 2015 COSME COSME è il Programma per la competitività

Dettagli

L innovazione e le start up

L innovazione e le start up L innovazione e le start up Il modello di valutazione di Invitalia Roma, 25 novembre 2015 SMART & START 2 Invitalia e il sostegno all imprenditorialità: gli incen2vi Smart&Start Smart&Start nasce con l

Dettagli

Una nuova generazione di politiche della domanda.

Una nuova generazione di politiche della domanda. Una nuova generazione di politiche della domanda. Prof. Mario Calderini School of Management Politecnico di Milano Consigliere del Ministro per le politiche di Ricerca Le politiche della domanda nella

Dettagli

I finanziamenti diretti nella programmazione 2014-2020 Massimiliano Prozzo - Esperto Project Management

I finanziamenti diretti nella programmazione 2014-2020 Massimiliano Prozzo - Esperto Project Management I finanziamenti diretti nella programmazione 2014-2020 Massimiliano Prozzo - Esperto Project Management Quadro finanziario pluriennale E il principale strumento dell UE che pianifica in termini finanziari

Dettagli

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull

La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull La Strategia Europa 2020 ha come filo conduttore la crescita: Intelligente e orientata ad uno sviluppo economico basato sulla conoscenza e sull innovazione. Sostenibile per promuovere un economia più efficiente

Dettagli

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea I finanziamenti europei Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Quali fondi? Chi gestisce i fondi europei? COMMISSIONE; 22% PAESI TERZI E ORG INTERNAZ; 2% STATI

Dettagli

Paola Bommarito Specializzanda in Storia dell

Paola Bommarito Specializzanda in Storia dell Presidente: Viviana Gravano storica dell arte contemporanea saggista e docente all Accademia di Belle Ar8 di Brera a Milano, Dire

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

Rete regionale Bellacoopia

Rete regionale Bellacoopia Rete regionale Bellacoopia Il proge)o Bellacoopia è uno degli interven4 strategici di diffusione della cultura coopera4va del sistema Legacoop Emilia Romagna. Si rivolge al mondo della scuola e ha l obie@vo

Dettagli

RISORSE E PROGRAMMI UE European Project Management

RISORSE E PROGRAMMI UE European Project Management MASTER IN MANAGEMENT DEL GOVERNO LOCALE RISORSE E PROGRAMMI UE European Project Management Relatore: Francesco Riganti Risorse e Programmi dell UE e Metodologie di accesso Strumenti di Programmazione 2007-2013:

Dettagli

LUOGO E DATA 20 marzo 2014 Charlemagne Building Rue de la Loi 170, 1000 Bruxelles

LUOGO E DATA 20 marzo 2014 Charlemagne Building Rue de la Loi 170, 1000 Bruxelles TITOLO Giornata informativa sui finanziamenti europei per il turismo LUOGO E DATA 20 marzo 2014 Charlemagne Building Rue de la Loi 170, 1000 Bruxelles ORGANIZZATORE Commissione Europea, DG Impresa ed Industria

Dettagli

(22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld)

(22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld) 4 dicembre 2014 (22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld) Scienza d eccellen za Leadership industriale Mantenere la ricerca europea ai massimi livelli mondiali Rafforzare la cooperazione internazionale nella ricerca

Dettagli

I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME. Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR)

I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME. Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR) I Finanziamenti dell Unione Europea nella Programmazione 2014-20: HORIZON 2020 e COSME Programma Operativo Regione Piemonte FESR (POR FESR) Torino, 20 novembre 2014 Europa 2020 Europa 2020 è un documento

Dettagli

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale

La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale La programmazione UE 2014-2020 per una crescita sostenibile e solidale Il Consiglio dell Unione europea ha adottato a dicembre 2013 il Regolamento relativo al Quadro Finanziario Pluriennale per il periodo

Dettagli

Al servizio di gente unica

Al servizio di gente unica Al servizio di gente unica Le opportunità comunitarie nella programmazione 2014-2020: i fondi strutturali e di investimento europei. Le azioni regionali nel settore della cultura FINANZIAMENTI UE: diretti

Dettagli

Fondi Europei. Una panoramica delle regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020

Fondi Europei. Una panoramica delle regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020 Fondi EUROPEI Fondi Europei Una panoramica delle regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020 Arch. Romano Albertini Dipartimento per le Politiche Europee Presidenza

Dettagli

Finanziamenti europei a sostegno delle PMI per il periodo finanziario 2014-2020. Francesco Pareti Eurosportello del Veneto

Finanziamenti europei a sostegno delle PMI per il periodo finanziario 2014-2020. Francesco Pareti Eurosportello del Veneto Finanziamenti europei a sostegno delle PMI per il periodo finanziario 2014-2020 Francesco Pareti Eurosportello del Veneto COSME Programme for the Competitiveness of Enterprises and Small nd Medium Enterprises

Dettagli

D E L E G A Z I O N E D I B R U X E L L E S. L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles

D E L E G A Z I O N E D I B R U X E L L E S. L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles L UE PER LE PMI Notizie da Bruxelles n 2 ottobre/novembre 2013 S O M M A R I O A C C E S S O A I F I N A N Z I A M E N T I Infodays bandi Horizon 2020 F O C U S D E L M E S E Horizon 2020 e COSME N E W

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO Ipotesi e proposte nel contesto del nuovo ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014/2020

LE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO Ipotesi e proposte nel contesto del nuovo ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014/2020 LE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO Ipotesi e proposte nel contesto del nuovo ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014/2020 Floriana Clemente Direzione Ambiente Robassomero, 11 dicembre 2013 Le risorse:

Dettagli

Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014. NETVAL Winter School 27 marzo 2015

Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014. NETVAL Winter School 27 marzo 2015 Smart&Start Italia D.M. 24 settembre 2014 NETVAL Winter School 27 marzo 2015 Smart&Start Italia Per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all economia digitale, per sostenere le poli3che

Dettagli

Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali

Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali Progetti finanziati dall UE: opportunità per le Organizzazioni Sindacali Info Day Etui / CISL Fiesole, 31/03 01/04/2014 Il contesto di riferimento: Europa 2020 crescita intelligente investimenti efficaci

Dettagli

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno

La programmazione europea. per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno La programmazione europea 2014 2020 per lo sviluppo della filiera turistica nel Mezzogiorno POIn (FESR) 2007-2013 - Attrattori culturali, naturali e turismo Asse II - Linea di intervento II.2.1 Intervento:

Dettagli

Ambiente e Energia. Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati

Ambiente e Energia. Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati Ambiente e Energia Sommario pag. 2 Finanziamenti Regionali pag. 7 Altre opportunità pag. 8 Anno 2015 Numero 5 Giugno 2015 PROVINCIA DI ROVIGO Pagina

Dettagli

L ELABORAZIONE. PROGETTI EUROPEI Loano, 6 maggio 2014

L ELABORAZIONE. PROGETTI EUROPEI Loano, 6 maggio 2014 L ELABORAZIONE DEI PROGETTI EUROPEI Loano, 6 maggio 2014 Mauro Vanni: profilo Project manager di Civica srl www.civica.cc e del network Professionisti per l Europa www.ppe.pe Altre esperienze: FORMEZ,

Dettagli

CHI SIAMO INTRODUZIONE

CHI SIAMO INTRODUZIONE Tali cara4eris>che perme4ono quindi l allineamento degli obie=vi della clientela con quelli della società, in quanto al raggiungimento di al> livelli di reddi>vità per la clientela, Zeus Capital persegue

Dettagli

EVENTIME. team building formazione esperienziale formazione movazionale improvvisazione & teatro d impresa speakers

EVENTIME. team building formazione esperienziale formazione movazionale improvvisazione & teatro d impresa speakers team building formazione esperienziale formazione movazionale improvvisazione & teatro d impresa speakers In un mondo del lavoro dove, al giorno d oggi, la compezione è sempre più agguerrita e performante,

Dettagli

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014

KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche. Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 KA2 Cooperazione per l innovazione e lo scambio di buone pratiche Seminario di formazione Torino 11/12 giugno 2014 Partenariati strategici Rafforzamento delle capacità Alleanze della conoscenza Alleanze

Dettagli

Business Plan Le Fon' di Finanziamento

Business Plan Le Fon' di Finanziamento Business Plan Le Fon' di Finanziamento Gabriele Argiolas Do6ore Commercialista- Revisore dei con' gabriele.argiolas@gmail.com Obie-vo del Business Plan Verificare le condizioni di sostenibilità economico-

Dettagli

STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE. Roma, aprile 2015 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO

STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE. Roma, aprile 2015 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma Roma, aprile 2015 STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE PANORAMICA SULLE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

La programmazione Europea 2014-2020

La programmazione Europea 2014-2020 La programmazione Europea 2014-2020 Mariachiara Esposito Funzionario Servizi Direzionali - Ufficio di collegamento Regione Toscana con le istituzioni comunitarie a Bruxelles I programmi europei 2014-2020

Dettagli

I FINANZIAMENTI EUROPEI UN ORIENTAMENTO ALLE LINEE PRINCIPALI (1)

I FINANZIAMENTI EUROPEI UN ORIENTAMENTO ALLE LINEE PRINCIPALI (1) I FINANZIAMENTI EUROPEI UN ORIENTAMENTO ALLE LINEE PRINCIPALI (1) ------------------------------------------------------------------------------------------ FINANZIAMENTI DIRETTI TRAMITE I PROGRAMMI COMUNITARI

Dettagli

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale

Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale Programmi UE di rilevanza per il Settore sociale marco mietto L Unione europea si è data cinque obiettivi da realizzare entro la fine del decennio: 1.occupazione: il tasso di occupazione deve essere del

Dettagli

Le tipologie di finanziamento comunitario

Le tipologie di finanziamento comunitario Le tipologie di finanziamento comunitario Breve introduzione I Programmi Comunitari sono stati creati con l'obiettivo di coinvolgere, attraverso finanziamenti a fondo perduto, il settore pubblico e quello

Dettagli

Come i sistemi di performance management possono contribuire al rafforzamento delle capacità di ges7one dei fondi europei

Come i sistemi di performance management possono contribuire al rafforzamento delle capacità di ges7one dei fondi europei Il Rafforzamento della Capacità amministra5va nella Programmazione 2014-2020 Come i sistemi di performance management possono contribuire al rafforzamento delle capacità di ges7one dei fondi europei Laura

Dettagli

in Horizon 2020 La collaborazione tra imprese e Università

in Horizon 2020 La collaborazione tra imprese e Università La collaborazione tra imprese e Università in Horizon 2020 Modena, 28 ottobre 2014 Barbara Rebecchi Ufficio Ricerca e Relazioni internazionali Università di Modena e Reggio Emilia Parola d ordine: rilanciare

Dettagli

Scadenza del Bando: 10 Giugno 2015 Corso: dal 16 Giugno 2015 al 17 Luglio 2015. Promosso da. In collaborazione con

Scadenza del Bando: 10 Giugno 2015 Corso: dal 16 Giugno 2015 al 17 Luglio 2015. Promosso da. In collaborazione con Scadenza del Bando: 10 Giugno 2015 Corso: dal 16 Giugno 2015 al 17 Luglio 2015 Promosso da In collaborazione con PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI I promotori del proge-o forma0vo Palestra delle Professioni

Dettagli

LA STRATEGIA REGIONALE PER

LA STRATEGIA REGIONALE PER LA STRATEGIA REGIONALE PER L INCLUSIONE SOCIALE ATTIVA I CANTIERI DI CITTADINANZA IN PUGLIA LA STRATEGIA REGIONALE PER IL CONTRASTO DEGLI EFFETTI DELLA CRISI ECONOMICA Promuovere poli5che integrate che,

Dettagli

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Udine Italy 15 Settembre 2015 Wania Moschetta Regione Friuli Venezia Giulia This programme

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani

Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani Il Comune di Bologna promuove l impegno di tutti per la cura e la gestione dei beni

Dettagli

Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy. Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario)

Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy. Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario) Strategie di ripresa UE 2020: le priorità per la Smart Specialization Strategy Potenza, Unibas, 15 gennaio 2014 (II parte seminario) Ue 2020 : le sfide dei 28 paesi membri Competitività globale : imprese

Dettagli

ICE AGENZIA ZAGABRIA 03/2015 NEWSLETTER DESK. PMI finanziamneti PROGRAMMA "IMPULSO IMPRENDITORIALE 2015" PER UN VALORE DI 613 MILIONI DI EURO

ICE AGENZIA ZAGABRIA 03/2015 NEWSLETTER DESK. PMI finanziamneti PROGRAMMA IMPULSO IMPRENDITORIALE 2015 PER UN VALORE DI 613 MILIONI DI EURO Le microimprese, le piccole e l'artigianato, Fondi provenienti dai fondi UE e Piu facile accesso ai finanziamenti. Per le micro e piccole imprese e l'artigianato sono previsti 119 milioni di kune (ca.

Dettagli

Docente: Federica Prete Project manager e FP7 National Contact Point

Docente: Federica Prete Project manager e FP7 National Contact Point Docente: Federica Prete Project manager e FP7 National Contact Point 7 PQ Che cosa è? È il principale strumento finanziario dell UE a sostegno della ricerca e dello sviluppo tecnologico copre quasi tuae

Dettagli

linee guida milano smart city

linee guida milano smart city maggio 2014 linee guida milano smart city introduzione La trasformazione di una ci1à in una Smart City è un processo complesso perché richiede una profonda innovazione delle infrastru1ure materiali e immateriali,

Dettagli

LE ASSOCIAZIONI IT Il valore aggiunto per i professional del seore (parte 4)

LE ASSOCIAZIONI IT Il valore aggiunto per i professional del seore (parte 4) LE ASSOCIAZIONI IT Il valore aggiunto per i professional del seore (parte 4) INDICE Intervista alla Do.ssa Antonella Ferrari, Presidente di ClubTI Milano 23 gennaio 2012 Intervista alla Do.ssa Antonella

Dettagli

Finanziamenti europei: guida per il periodo 2014-2020

Finanziamenti europei: guida per il periodo 2014-2020 INDICE 3 Finanziamenti europei: guida per il periodo 2014-2020 6 7 8 9 10 12 13 15 16 18 19 20 22 23 24 25 26 26 27 29 I. Competitività per la crescita e l occupazione Erasmus + Horizon 2020 COSME New

Dettagli

Europa 2020: LO SVILUPPO DEL TURISMO IN FORMA INTEGRATA

Europa 2020: LO SVILUPPO DEL TURISMO IN FORMA INTEGRATA EUROPA 2020 ED ENTI LOCALI Seminario tematico Europa 2020: LO SVILUPPO DEL TURISMO IN FORMA INTEGRATA Graziano Lorenzon Venerdì 06.11.2014 Sala Convegni Forser Pasian di Prato Di cosa parliamo oggi Premessa

Dettagli

ORIENTAMENTI PAC PER LA MONTAGNA 2014 /2020. ESISTE UNA PAC AL FEMMINILE? Cristina Tinelli, e Euroconsulting Trento, 30 novembre 2013

ORIENTAMENTI PAC PER LA MONTAGNA 2014 /2020. ESISTE UNA PAC AL FEMMINILE? Cristina Tinelli, e Euroconsulting Trento, 30 novembre 2013 ORIENTAMENTI PAC PER LA MONTAGNA 2014 /2020. ESISTE UNA PAC AL FEMMINILE? Cristina Tinelli, e Euroconsulting Trento, 30 novembre 2013 La PAC e le donne La PAC non è una politica rosa L agricoltura è ancora

Dettagli

OPPORTUNITÀ DI FINANZA AGEVOLATA DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 PER GLI INVESTIMENTI NELL AGRICOLTURA IN ROMANIA

OPPORTUNITÀ DI FINANZA AGEVOLATA DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 PER GLI INVESTIMENTI NELL AGRICOLTURA IN ROMANIA OPPORTUNITÀ DI FINANZA AGEVOLATA DELLA PROGRAMMAZIONE 2014-2020 PER GLI INVESTIMENTI NELL AGRICOLTURA IN ROMANIA A cura di: Adriana Zecchetto 20 Febbraio 2014 www.boscoloromania.ro 1 Contesto della programmazione

Dettagli

Il territorio della BAT e la programmazione 2014-2020: una strategia per la crescita e l occupazione

Il territorio della BAT e la programmazione 2014-2020: una strategia per la crescita e l occupazione European Association of Local and Regional Initiatives for Economic Development, Employment and Solidarity Il territorio della BAT e la programmazione 2014-2020: una strategia per la crescita e l occupazione

Dettagli

8 - INDICE DELLA MATERIA FONDI STRUTTURALI E FINANZIAMENTI COMUNITARI

8 - INDICE DELLA MATERIA FONDI STRUTTURALI E FINANZIAMENTI COMUNITARI 8 - INDICE DELLA MATERIA FONDI STRUTTURALI E FINANZIAMENTI COMUNITARI M232 Master in europrogettazione - Programmi comunitari... pag. 2 A589 Ammissibilità delle spese, gestione, attuazione e controllo

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A dicembre 2013, il Consiglio dell Unione europea ha formalmente adottato le nuove normative e le leggi che regolano il ciclo successivo

Dettagli

POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA

POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Ambito 1 Linea 3 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in rete

Dettagli

Il programma ERASMUS PLUS

Il programma ERASMUS PLUS Il programma ERASMUS PLUS Nel Gennaio 2014 avrà inizio Erasmus +, il nuovo programma europeo per l'educazione, la formazione, i giovani e lo sport per gli anni 2014-2020. Il programma è stato adottato

Dettagli

SEMINARIO FONDI STRUTTURALI DELL UE: Focus su Bulgaria, Croazia, Romania, Slovenia e Ungheria. Loggia dei Mercanti, Ancona 4 febbraio 2016

SEMINARIO FONDI STRUTTURALI DELL UE: Focus su Bulgaria, Croazia, Romania, Slovenia e Ungheria. Loggia dei Mercanti, Ancona 4 febbraio 2016 SEMINARIO FONDI STRUTTURALI DELL UE: Focus su Bulgaria, Croazia, Romania, Slovenia e Ungheria Loggia dei Mercanti, Ancona 4 febbraio 2016 PROGRAMMAZIONE 2014-2020 BUDGET ASSEGNATO: circa 33 miliardi di

Dettagli

Scadenza del Bando: 28 Ottobre 2015 Corso: dal 03 Novembre 2015 al 04 Dicembre 2015. Promosso da. In collaborazione con

Scadenza del Bando: 28 Ottobre 2015 Corso: dal 03 Novembre 2015 al 04 Dicembre 2015. Promosso da. In collaborazione con Scadenza del Bando: 28 Ottobre 2015 Corso: dal 03 Novembre 2015 al 04 Dicembre 2015 Promosso da In collaborazione con PALESTRA DELLE PROFESSIONI DIGITALI I promotori del proge-o forma0vo Palestra delle

Dettagli

L armonizzazione contabile degli en2 territoriali: il nuovo bilancio

L armonizzazione contabile degli en2 territoriali: il nuovo bilancio L armonizzazione contabile degli en2 territoriali: il nuovo bilancio Prof. Luca Mazzara Dire%ore Master in City Management Scuola di Economia, Management e Sta2s2ca, Forlì Campus Ministero dell Interno,

Dettagli

PROGETTO GRAN SASSO IN RETE. Esperienze e buone pratiche di e-learning per le PMI in Abruzzo. Franca Masciulli Servizio Alta Formazione INFN - LNGS

PROGETTO GRAN SASSO IN RETE. Esperienze e buone pratiche di e-learning per le PMI in Abruzzo. Franca Masciulli Servizio Alta Formazione INFN - LNGS PROGETTO GRAN SASSO IN RETE Esperienze e buone pratiche di e-learning per le PMI in Abruzzo Franca Masciulli Servizio Alta Formazione INFN - LNGS L Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e i Laboratori

Dettagli

Banca europea per gli investimenti

Banca europea per gli investimenti Banca europea per gli investimenti Gruppo BEI: PMI per occupazione e crescita Convegno ABI «Credito al Credito» Marguerite Mc Mahon Roma, 28 novembre 2013 Gruppo BEI cifre principali Gruppo BEI risposta

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO. in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma. Roma, gennaio 2015

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO. in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma. Roma, gennaio 2015 Roma, gennaio 2015 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE PANORAMICA SULLE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO

Dettagli

FINANZIAMENTI EUROPEI STEP I

FINANZIAMENTI EUROPEI STEP I Seminario FINANZIAMENTI EUROPEI STEP I FONDI EUROPEI E REGIONALI: Cenni, terminologie, accesso, processi e aree di interesse Dott. Nicola Lalli - Arch. M. Barucco Vicenza Sede Ordine OAPPC 16.09.2014 16,30-19,30

Dettagli

Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link. NEWSLETTER "L'EUROPA IN LINEA" - ANNO VII n 03 del 24.03.

Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link. NEWSLETTER L'EUROPA IN LINEA - ANNO VII n 03 del 24.03. Se questo messaggio non è visualizzato correttamente, usa questo link NEWSLETTER "L'EUROPA IN LINEA" - ANNO VII n 03 del 24.03.2010 La nostra offerta formativa Una delle maggiori criticità riscontrate

Dettagli

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it Regolamento Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.sodalitas.it Regolamento L iniziava Sodalitas Social Innovaon (SSI) è stata ideata da Fondazione Sodalitas allo scopo di: supportare

Dettagli

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014

Le tipologie di finanziamento UE dal 2014 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA 2014-2020 2020 Le opportunità di mobilità e cooperazione per l istruzione scolastica e per la mobilità dei giovani Fiorenzuola 07 maggio 2014 Programmi a gestione diretta

Dettagli

Approfondimento Plenaria del Parlamento europeo 18-21 Novembre 2014

Approfondimento Plenaria del Parlamento europeo 18-21 Novembre 2014 RASSEGNA STAMPA EUROPEA EDIZIONE SPECIALE Approfondimento Plenaria del Parlamento europeo 18-21 Novembre 2014 Il Parlamento europeo, durante la sessione plenaria del 18-21 novembre 2014, ha approvato il

Dettagli

Paola Parigi comunicazione e marke0ng per studi legali e professionali

Paola Parigi comunicazione e marke0ng per studi legali e professionali Consulenza in comunicazione e marke0ng per gli studi legali Paola Parigi comunicazione e marke0ng per studi legali e professionali Chi siamo Paola Parigi Avvocato dal 1993, iscri=a all Ordine di Milano

Dettagli

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA

CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA CORSO IN ESPERTO DI METODI E TECNICHE PER LA PROGETTAZIONE E LA GESTIONE DI PROGETTI FINANZIATI DALL UNIONE EUROPEA SEDE del Corso: EuropeAurum, Largo Gardone Riviera Pescara QUOTA D ISCRIZIONE CON BORSA

Dettagli

PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA

PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Ambito 1 Linea 3 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in rete Erasmus

Dettagli

I NUOVI PROGRAMMI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE. Milano, 11 Febbraio 2014

I NUOVI PROGRAMMI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE. Milano, 11 Febbraio 2014 I NUOVI EUROPEI NELLE POLITICHE DI WELFARE Milano, 11 Febbraio 2014 CONTESTO DI RIFERIMENTO Nel marzo 2010 la Commissione Europea (CE) lancia la strategia EUROPA 2020 per una crescita intelligente, sostenibile

Dettagli

ContenuB A#vazione Requisi/ per l insegnamento Modalità di a:uazione Indicazione opera/ve Esami di stato Organi

ContenuB A#vazione Requisi/ per l insegnamento Modalità di a:uazione Indicazione opera/ve Esami di stato Organi Nota MIUR Roma 25/07/2014 su avvio in ordinamento dell insegnamento di Discipline non LinguisBche (DNL) in CLIL nel terzo, quarto e quinto anno dei Licei LinguisBci e nel quinto anno dei Licei e IsBtuB

Dettagli

EaSI: il programma dell Unione europea per l occupazione e l innovazione sociale*

EaSI: il programma dell Unione europea per l occupazione e l innovazione sociale* EaSI: il programma dell Unione europea per l occupazione e l innovazione sociale* Il programma Occupazione e innovazione sociale (EaSI- Employment and Social Innovation) è il nuovo strumento finanziario

Dettagli

PMI, COSME e Horizon 2020: la parola al Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani

PMI, COSME e Horizon 2020: la parola al Vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani Indice: PMI, COSME e Horizon 2020: la parola a Antonio Tajani I finanziamenti europei diretti: un primo accenno 1 1 Facts and Figures 2 uro Helpdesk, 01/2013 PMI, COSME e Horizon 2020: la parola al Vicepresidente

Dettagli

IL TEMA SALUTE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

IL TEMA SALUTE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 Workshop Politiche di Integrazione Socio- Sanitaria: modelli a confronto e sfide per un futuro sostenibile IL TEMA SALUTE NELLA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 Cittadella, 23-24 settembre 2014 IL

Dettagli

«Le opportunita' di sostegno dell'ue per le imprese» Antonella Pollazzi Regione Toscana, Ufficio di Bruxelles. Pistoia, 6 marzo 2014

«Le opportunita' di sostegno dell'ue per le imprese» Antonella Pollazzi Regione Toscana, Ufficio di Bruxelles. Pistoia, 6 marzo 2014 1 «Le opportunita' di sostegno dell'ue per le imprese» Antonella Pollazzi Regione Toscana, Ufficio di Bruxelles Pistoia, 6 marzo 2014 2 Le PMI in Europa: motore della crescita Hanno meno di 250 addetti,

Dettagli

La programmazione 2014-2020: Integrare i fondi per il territorio e per il consumo e le produzioni sostenibili

La programmazione 2014-2020: Integrare i fondi per il territorio e per il consumo e le produzioni sostenibili La programmazione 2014-2020: Integrare i fondi per il territorio e per il consumo e le produzioni sostenibili Bologna, 14 maggio 2014 Silvia Grandi Responsabile Servizio Intese Istituzionali e Programmi

Dettagli

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it

Regolamento. Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.socialinnovaon.sodalitas.it www.sodalitas.it Regolamento Sodalitas Social Innovaon è un progeo di Fondazione Sodalitas www.sodalitas.it Regolamento L iniziava Sodalitas Social Innovaon (SSI) si propone l obievo di: aiutare il Nonprofit a sviluppare

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A ottobre 2011, la Commissione europea ha adottato alcune proposte legislative per la politica di coesione 2014-2020 La presente scheda

Dettagli

Le prospettive europee per il futuro dell Italia: il modello di Roma Capitale. www.comune.roma.it

Le prospettive europee per il futuro dell Italia: il modello di Roma Capitale. www.comune.roma.it Le prospettive europee per il futuro dell Italia: il modello di Roma Capitale www.comune.roma.it LavorarE InsIEME sulla via di BruxELLEs L Europa rappresenta sempre di più il centro delle politiche economiche,

Dettagli

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE

PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Allegato 1 alla D.G.R. 14/11/2011, nr. 765 GIUNTA REGIONALE DELL'ABRUZZO PROGETTO SPECIALE MULTIASSE PIÙ RICERCA E INNOVAZIONE Con il presente progetto si intende, attraverso una Sovvenzione Globale (artt.

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Possibilità di finanziamento per le imprese LIFE+ Programma Cip: EIE ICT PSP ENPI

Dettagli

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 19 gennaio 2015, n. 1

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 19 gennaio 2015, n. 1 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 11 suppl. del 23 01 2015 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 19 gennaio 2015, n. 1 Apprendistato per la qualifica professionale

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

L ARCHITETTO e L EUROPA L opportunità per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nella Regione Toscana

L ARCHITETTO e L EUROPA L opportunità per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva nella Regione Toscana Sarebbe quindi un modo originale di vivere quello di chi tentasse una buona volta di non comportarsi come un individuo definito in un mondo definito dove, direi non c è che da girare due o tre bottoni

Dettagli

Programma UE LIFE 2014-2020. Programma per l Ambiente e l'azione per il Clima

Programma UE LIFE 2014-2020. Programma per l Ambiente e l'azione per il Clima Programma UE LIFE 2014-2020 Programma per l Ambiente e l'azione per il Clima Regolamento UE n. 1293/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell 11 dicembre 2013 istituisce il Programma per l ambiente

Dettagli

Social Museum and Smart Tourism

Social Museum and Smart Tourism Social Museum and Smart Tourism Cluster Smart Communi3es Ing. Marco Ber-ni - MICC- Media Integra-on and Communica-on Centre - Univ. di Firenze marco.ber.ni@unifi.it www.micc.unifi.it 1 The Social Museum

Dettagli

Rete di regioni europee per un turismo sostenibile e competitivo

Rete di regioni europee per un turismo sostenibile e competitivo Rete di regioni europee per un turismo sostenibile e competitivo Nota per il convegno Palaunania Fondo 23 luglio 2010 1/ Introduzione e contesto Posizione della Commissione europea Nel marzo 2006, la

Dettagli

PAC 2015: AZIONI DI INFORMAZIONE

PAC 2015: AZIONI DI INFORMAZIONE Q u indic inale No v embre 20 14 L E T T E R A D A L L E R T A I N Q U E S T O N U M E R O PAC 2015: AZIONI DI INFORMA- ZIONE PAC 2015: AZIONI DI INFORMAZIONE Pagina 1 ERASMUS+: KA3 COOPERAZIONE CON LA

Dettagli

REGIONE ABRUZZO/ARAEN

REGIONE ABRUZZO/ARAEN / Dott. Ing. Alessandra Santini SEE Sustainable Energy Europe CAMPAGNA ENERGIA SOSTENIBILE PER L EUROPA Energia sostenibile per l'europa è un'iniziativa della Commissione europea varata nel quadro del

Dettagli

INCONTRO di SCAMBIO e FORMAZIONE con OPERATORI del TERZO SETTORE. a cura del

INCONTRO di SCAMBIO e FORMAZIONE con OPERATORI del TERZO SETTORE. a cura del INCONTRO di SCAMBIO e FORMAZIONE con OPERATORI del TERZO SETTORE a cura del Obie&vi dell incontro 2 Fornire informazioni u6li per comprendere la dimensione economica e finanziaria delle migrazioni Fornire

Dettagli