UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA FACOLTÀ DI INGEGNERIA. Prof. Luca Andriola Curriculum scientifico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA FACOLTÀ DI INGEGNERIA. Prof. Luca Andriola Curriculum scientifico"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL'AQUILA FACOLTÀ DI INGEGNERIA Prof. Luca Andriola Curriculum scientifico (Aggiornato il 30/11/2009) Curriculum Vitae Luca Andriola Nato a Roma, 24 maggio 1962 Esperto in sistemi di gestione e certificazione ambientale Attività professionale * Docente del corso?certificazione Ambientale ISO 14001? Univ.Aquila?Fac Ing. Amb? dal 2002 al 2008 * Docente Università Studi di Siena in?certificazione Ambientale? del?cdl Economia dell?ambiente? (2001 e 2009) * Docente in?economia Ambientale? Università degli Studi della Tuscia?Facoltà di Scienze Ambientali? ( ) * Docente della LUISS L.B.S. dal 1999 al 2009 sul tema della gestione ambientale * Ricercatore ENEA Ente Nuove tecnologie, l?energia e l?ambiente sui sistemi di gestione ambientali dal 93 part time * Membro Commissione Ambiente dell'uni (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) dal 1998 al 2009 * Già Membro?Commissione Agende 21 Locali? Ministero Ambiente? Direzione Generale Sviluppo Sostenibile * Già Senior Consultant per primarie Società di Revisione Contabile internazionali: A. ANDERSEN MBA e DELOITTE * Autore di oltre 200 pubblicazioni di cui 41 monografie sui sistemi di gestione ambientale. * Relatore a oltre 55 convegni internazionali e nazionali sui temi della gestione ambientale d?impresa * Docente in circa 25 Master Universitari sui sistemi di gestione ambientale * Docente Corso?Gestìon y Economia de los Recursos Turisticos?. della Università della Repubblica dell?uruguay * Docente?Master Universitario EMAS ME-VA Università del Salento? di Lecce ( ) * Docente Università della Corsica dell?ecole Euroèenne d?etè:?turismo Durable: principles, strategies, experiences? * Docente?Scuola per consulenti ECOLABEL? di BrescIa ( )

2 * Docente?Master EMAS? ME-VA: Università Telematica G. MARCONI ( ) * Docente?Scuola EMAS per Consulenti e Revisori Ambientali? di Trapani (2005) * Docente?Scuola EMAS? di Viterbo ( ) * Docente?Scuola EMAS? Puglia? di Bari ( ) * Docente?Scuola EMAS? Camera di Commercio de L?Aquila? (2007) * Docente?Scuola EMAS? Abruzzo? di Teramo (2006) * Docente?Scuola EMAS? di Viterbo ( ) * Docente?Scuola EMAS per Consulenti e Revisori Ambientali? di Foggia ( ) * Docente?Scuola EMAS per Consulenti e Revisori Ambientali? di Palermo (2006) * Docente?Scuola per consulenti ECOLABEL Puglia? di Bari (2007) * Docente?Scuola per consulenti ECOLABEL? di Chieti ( ) * Docente per i corsi Auditor Ambientale qualificati da CEPAS * Responsabile di audit ambientale CEPAS Organismo di certificazione del Personale (Certificato n 27) * Responsabile di audit ambientale con oltre 400 audit svolti dal 1998 al 2009 in qualità di Responsabile di Audit. * Già componente di un Comitato di certificazione ambientale per un Ente di Certificazione nazionale * Membro?Forum per la certificazione dei Rapporti Ambientali d?impresa? Fondazione ENI Enrico Mattei. * Membro del G.d.L. scientifico del?tavolo nazionale sul turismo? c/o APAT per?ecolabel Europeo del turismo?. * Membro del G.d.L. CISPEL per la diffusione del Regolamento EMAS nelle imprese di Servizi Pubblici Locali. * Esperto e ricercatore della Pubblica Amministrazione per C.N.R.-Comitato Nazion. di Consulenza 1994 * Esperto di settore per la revisione dei Sistemi di Gestione Ambientale FITA-Confindustria Formazione * Laurea in Scienze Geologiche presso l?università?la Sapienza? di Roma (110/110 e lode). * Iscrizione Albo Professionale dei Geologi dal 1989 al 2005 * Vincitore di una Borsa di studio internazionale C.N.R.-I.I.A.S.A. in campo ambientale * Facoltà di Ingegneria Università di Roma, Corso di perfezionamento "Ingegneria ambientale". * Ministero Ambiente Luiss Management, Corso?Industria Sostenibile, programma per le PMI?. * Luiss Management, Corso?Gestione ambientale e sistema normativo?. * UNI-Angq, Corso?Gestione Ambientale - Auditor Ambientale? (Corso qualificato CEPAS). * Fita-Confindustria, Corso ed esame "Revisori ambientali-ecoauditors" (Corso qualificato CEPAS). * Fita-Confindustria, Corso "l'ecoaudit per uno sviluppo sostenibile: introduzione alle norme". * Scuola Superiore Telecom Reiss Romoli, Corso "Telerilevamento del Territorio" * C.N.R. Consiglio Nazionale delle Ricerche, Corso "Morfodinamica Costiera". * Università di Parma, Corso "Morfodinamica costiera"; Enea, Corso "Dinamica e trasporto costiero". * Facoltà di Architettura, Università di Roma, Corso perfezionamento?progettazione Ambientale?. Ha operato presso un primario Istituto nazionale di ricerca applicata e gestione ambientale ENEA in relazione

3 alle seguenti attività: Gestione ambientale e sviluppo sostenibile Progetto pilota HOTEL-EMAS Responsabile tecnico-scientifico (?Team Leader?) del?progetto pilota HOTEL-EMAS? (Accordo di Programma con il Ministero Industria) per l?introduzione di un sistema comunitario di ecogestione (Regolamento U.E. EMAS) nelle strutture alberghiere delle Regioni Campania e Piemonte? con l?obiettivo della messa a punto di linee guida di riferimento per la diagnosi ambientale-energetica delle strutture alberghiere, svolgendo presso due strutture alberghiere (?Siti?) della catena alberghiera internazionale Jolly Hotel S.p.A. (selezionate da Federturismo aderente a Confindustria) le seguenti attività: - Analisi Ambientale Iniziale. - Assistenza al Management aziendale nella formulazione della Politica Ambientale di Corporate e di sito. - Assistenza al Management aziendale nella definizione del Programma Ambientale. - Supporto al Management aziendale nello sviluppo del Sistema di Gestione Ambientale. - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione prioritari per il management degli alberghi e dei dipendenti e relativa effettuazione di sensibilizzazione/formazione. - Definizione di un Programma di Audit di sito ed effettuazione di audit. - Supporto all?impresa nella redazione della Dichiarazione Ambientale. L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta dall?agosto 1998 e si è conclusa con la Certificazione Ambientale ISO del Jolly Hotel Salerno e di altri 6 hotel della catena Progetto pilota BANK-EMAS Responsabile tecnico-scientifico (?Team Leader?) del?progetto pilota BANK-EMAS? (Protocollo di Intesa con il Ministero Ambiente) per l?applicazione sperimentale di un sistema comunitario di ecogestione (Regol. CEE n 761/2001) nel settore degli istituti finanziari, svolgendo le seguenti attività c/o il?monte dei Paschi di Siena - Banca Verde?: - Analisi Ambientale Iniziale. - Assistenza al Management aziendale nella formulazione della Politica Ambientale - Assistenza al Management aziendale nella definizione del Programma Ambientale. - Supporto al Management aziendale nello sviluppo del Sistema di Gestione Ambientale. - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione prioritari per il Management e dipendenti e relativa effettuazione di sensibilizzazione/formazione. - Audit ambientali?interni? per la verifica conformità alla norma ISO e Regolamento EMAS - Supporto all?impresa nella redazione della Dichiarazione Ambientale. L?attività di supporto ed assistenza è iniziata a Giugno 2001 e si è conclusa nel Giugno 2002 con la Certificazione ambientale ISO14001 e la Registrazione secondo il Regolamento n 761/2001 (n 98) Progetto pilota PASTIS per EMAS Responsabile tecnico-scientifico (?Team Leader?) del?progetto pilota PASTIS per EMAS: per l?introduzione dell?emas nelle aziende Agroalimentari pugliesi? dove ha coordinato un gruppo di lavoro internaziendale, svolgendo le seguenti attività c/o 2 siti prescelti (Azienda agro-industriale per confezionamento vegetali e frutta; Azienda per la produzione biscotti e pane):

4 - Analisi Ambientale Iniziale - Assistenza al Management aziendale nella formulazione di Politica Ambientale e Programma Ambientale. - Supporto al Management aziendale nella impostazione del Sistema di Gestione Ambientale. - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione prioritari per il Management e dipendenti. - Definizione di un Programma di Audit di sito. - Supporto all?impresa nella impostazione della Dichiarazione Ambientale. L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta dall?aprile 1998 al Novembre 1999, ed ha compreso anche attività di formazione ai tecnici del PASTIS CNRsm sul tema della Gestione Ambientale d?impresa e dell?audit ambientale e legislativo. Progetto pilota EDUCH-EMAS Responsabile tecnico-scientifico (?Team Leader?) del?progetto pilota EDUCH-EMAS (Accordo di Programma con Amm. Provinciale di Potenza) per l?introduzione di un sistema comunitario di ecogestione (Regol. CEE n 761/2001) nel settore formativo, svolgendo le seguenti attività: - Analisi Ambientale Iniziale. - Assistenza al Management aziendale nella formulazione di Politica Ambientale e Programma Ambientale. - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione prioritari per il Management e dipendenti L?attività di supporto ed assistenza è iniziata ad Aprile 2001 e si è conclusa nel Dicembre Progetto pilota IMPREMAS Auditor ambientale nel "Progetto pilota IMPREMAS (Convenzione Ministero dell'ambiente - Servizio SIAR), per l'eco-gestione nelle Piccole e Medie Imprese classificate a rischio per l'uso e lo stoccaggio di sostanze pericolose previste dal DPR n 175", in due aziende della Lombardia? con l?obiettivo di una Linea Guida di riferimento per l?integrazione dei Sistemi Ambiente-Sicurezza per le aziende a rischio del settore chimico-farmaceutico, svolgendo presso i due stabilimenti selezionati (Sadepan Chimica e Oxon Italia) dopo il bando sul?sole 24 Ore? le seguenti attività: - Analisi Ambientale Iniziale. - Assistenza al Management aziendale nella formulazione della Politica Ambientale. - Assistenza al Management aziendale nella definizione del Programma Ambientale. - Supporto al Management aziendale nello sviluppo del Sistema di Gestione Ambientale. - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione prioritari per il Management e i dipendenti. - Audit di sito (Oxon ) (Sadepan ) - Supporto all?impresa nella redazione della Dichiarazione Ambientale. L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta dal Dicembre 1997 e si è conclusa nel Novembre Sadepan Chimica ha raggiunto la Certificazione ISO e la Registrazione EMAS del sito (EMAS n 34). Progetto pilota AGRIEMAS settore EA3 Auditor ambientale nel "Progetto pilota AGRIEMAS (Contratto ARSSA Agenzia Regionale Sviluppo Agricolo Abruzzese): per l'introduzione del Regol. EMAS nelle aziende Agro-industriali della Regione Abruzzo?. Contratto ARSSA (Agenzia Regionale Sviluppo Agricolo Abruzzese), dove ha svolto presso l?azienda prescelta (PASTIFICIO), dopo bando di selezione, le seguenti attività: - Analisi Ambientale Iniziale. - Assistenza al Management aziendale nella formulazione della Politica Ambientale - Assistenza al Management aziendale nella definizione del Programma Ambientale. - Supporto al Management aziendale nello sviluppo del Sistema di Gestione Ambientale.

5 - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione prioritari per il personale - Definizione di un Programma di Audit di sito. - Supporto all?impresa nella redazione della Dichiarazione Ambientale. L?attività di supporto e assistenza è stata condotta dal dicembre 1996 e conclusa nel Novembre Progetto Pilota ECOAUDIT-Comune di Modena settore EA 36 Auditor ambientale nel Progetto Pilota?ECOAUDIT-Comune di Modena? (Progetto finanziato dal Ministero dell?ambiente per?attività inerenti lo sviluppo di procedure e sistemi di gestione ambientale degli uffici finalizzati alla realizzazione di ambienti di lavoro ecologici e funzionali?) Un progetto pilota e dimostrativo di attuazione dello Schema di Ecogestione e Audit (EMAS) presso alcuni siti rappresentativi delle diverse realtà che costituiscono l?azienda Comune di Modena: un edifico scolastico a tipologia ripetitiva; il Centro Direzionale; la Piscina Comunale; una Casa per anziani. Attività svolte: - Analisi Ambientale Iniziale. - Assistenza nella formulazione della Politica Ambientale e nella definizione del Programma Amb. dei siti. - Indirizzo e coordinamento nello sviluppo di linee guida per l?implementazione del Sistema di Gest. Amb. - Individuazione degli interventi di Formazione/Sensibilizzazione per il Management e per i dipendenti. - Programma di Audit. - Supporto nella redazione della Dichiarazione Ambientale. - Azioni di formazione sui principi, le metodologie e le tecniche di ecogestione e auditing a funzionari/tecnici. - Azioni di informazione e divulgazione dei risultati del programma. L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta a partire dall?ottobre 1998 e conclusa nell?anno La Piscina Comunale Dogali ha raggiunto la certificazione ambientale ISO Progetto ECOGESTIONE AMBIENTALE settori EA17 Meccanico e EA 3 agroindustria Membro del Comitato di Affiancamento (in qualità di Progettista, docente e Tutor) del progetto sperimentale promosso dalla Camera di Commercio di Modena, con il supporto scientifico di ENEA, ANGQ e la partecipazione dell?università di Modena e delle Associazioni Imprenditoriali di Modena con l?obiettivo di incentivare la promozione e la diffusione dei Sistemi di Gestione Ambientali nelle PMI attraverso il coinvolgimento volontario di un campione di imprese della Provincia di Modena appartenenti al settore manifatturiero e/o dei servizi. Attività svolte: - Progettazione corsi e formazione diretta in aula di n 25 circa tra consulenti e responsabili di aziende - Valutatore Ambientale Responsabile su n 4 aziende del settore EA 17 Meccanico L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta a partire dal Giugno 2001 e si è conclusa nel dicembre Progetto GESAMB del Ministero dell?istruzione, Università e Ricerca Scientifica settore EA 3 Lead Auditor del Progetto sperimentale finanziato dal Ministero dell?istruzione, Università e Ricerca Scientifica per la promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001/EMAS e di sicurezza alimentare nelle PMI del settore Agro-alimentare operanti nelle aree depresse del Meridione. Obiettivo del progetto: realizzazioni di azioni pilota e sperimentali presso PMI di tre settori, Agro-industriale, lattiero-caseario, acquacoltura; formazione di eco-consulenti d?impresa, diffusione e divulgazione dei risultati. Attività svolte e previste: - Progettazione corsi e formazione diretta in aula di n 60 circa tra consulenti e responsabili di aziende.

6 - Valutatore Ambientale Responsabile su n 2 aziende di cui una già certificata ISO (Dolciaria Aquaviva) L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta a partire dal novembre 2001 e si concluderà nel Progetto ALBERGO SOSTENIBILE settore EA30 Responsabile tecnico-scientifico (?Team Leader?) del?progetto pilota:?la sostenibilità ambientale delle attività turistiche nel Comune di Siena: studio sulla prestazione ambientale delle strutture turistico-ricettive? dove ha coordinato un Gruppo di Lavoro, svolgendo le seguenti attività in ambito alberghiero e agrituristico: - Ideazione del Progetto Pilota, e messa a punto della metodologia operativa; - Assistenza alla effettuazione di n 10 circa Analisi Ambientali ed Energetiche Iniziali; - Esame dei risultati e confronto con i parametri internazionali dei consumi di settore (?Benchmarking amb.?) - Individuazione degli interventi prioritari di miglioramento ambientale ed energetico - Redazione di:?linea Guida di gestione sostenibile delle strutture turistico-ricettive? del Comune di Siena. L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta dal gennaio 2002 al luglio 2002 Progetto di ricerca europea ELCA 2 (Ecolabel ai servizi turistici) EA 30 Esperto di certificazione e gestione ambientale nel settore turistico nel Progetto Europeo ELCA 2 per l'adozione della IPP nei SGA (Contratto EDC-1104ELCA2/27965 con Direzione Generale Soc. Informazione della Commissione Europea) e l?introduzione dell?ecolabel ai servizi turistici. Piani di Risanamento Ambientale (Convenzione con MINISTERO AMBIENTE ) Partecipazione come esperto di problematiche ambientali complesse riguardanti i rapporti tra impianti industriali e ambiente e territorio in attività progettuali riguardanti l?elaborazione dei Piani di Risanamento Ambientale delle "Aree ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale di Brindisi e di Taranto" per elevata concentrazione industriale (Legge 28/8/89 n 305) per la Fase A (?Identificazione delle problematiche ambientali e di sicurezza?) successiva fase propositiva Fase B?Interventi di risanamento ambientale?. Le attività sono state effettuate su entrambe le aree ad Elevato Rischio di Crisi Ambientale. Il Piano superato l?esame della Commissione Stato-Regioni, è stato approvato dalla Giunta Regionale della Regione Puglia ed è uscito in G.U. n 280 del Serie generale: D.P.R ?Approvazione del Piano di disinquinamento per il risanamento del territorio dell'area di Brindisi e Taranto". Periodo Set. 1995/Dic Piano Nazionale di Sviluppo Sostenibile (MINISTERO DELL?AMBIENTE ) Coordinatore per il settore?turismo Sostenibile?. In accordo con il V Programma di azione per uno Sviluppo Sostenibile e i settori prioritari di intervento individuati è stato elaborato per il Ministero dell?ambiente un documento sul?turismo sostenibile? che contiene strategie, obiettivi e azioni/misure necessarie. Periodo: Aprile Luglio Progetto Creazione di imprese ambientali (MINISTERO DELL?AMBIENTE ) Linea di intervento: Strumenti per lo sviluppo sostenibile. Progetto 1.3. Periodo: Giugno 1999, in corso. Obiettivi: delineare un quadro conoscitivo di base per valutazioni economiche e politiche, diffondere esempi positivi e mettere a disposizione di supporti informativi per la creazione di impresa in campo ambientale. Attività svolte: Valutazione Ambientale Strategica V.A.S.: Rappresentante Designato per l?assistenza Tecnica alle Regioni Obiettivo 1 e 2 dei Fondi Strutturali operata dal Min. dell?ambiente Direzione VIA, per le Regioni Puglia e Molise. Studio nazionale sulle imprese ambientali operanti nelle aree protette.

7 PROVINCIA DI POTENZA (2001) EA 36 Ruolo: Progettista/formatore del?corso informativo di base sui Sistemi di Gestione Ambientale - EMAS? Convenzione Prov. di Potenza per?la costruzione di un sistema diffuso di gestione ambientale territoriale? Attività svolte: Progettista e Docente in materia di SGA al corso. Presieduta prova finale del corso. L?attività di supporto ed assistenza è stata condotta nel Gennaio Convenzione PROVINCIA DI VITERBO (2001) EA 36 Ruolo: Progettista/formatore del?corso informativo di base sui Sistemi di Gestione Ambientale - EMAS? Convenzione Prov. di Viterbo per?la realizzazione delle azioni preparatorie alla definizione ed attuazione del programma di diffusione dello schema EMAS sul territorio provinciale?. Attività svolte: Progettista e Docente in materia di SGA al corso. Febbraio 2001 Convenzione PROVINCIA DI SALERNO (2001) EA 36 Ruolo: Progettista/formatore del?corso informativo di base sui Sistemi di Gestione Ambientale - EMAS? Convenzione con Amm. Prov. di Salerno. Attività svolte: Docente in materia di SGA al corso. Ottobre 2001 Partecipazione a Commissioni del Ministero Ambiente - Direzione Generale Sviluppo Sostenibile Membro?Commissione di valutazione dei programmi di attivazione e di attuazione di Agende 21 Locali? del Ministero dell?ambiente e della Tutela del Territorio?Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile. (DEC/SVS/03/2189 del ) Partecipazione ad attività di Organismi di Normazione Membro Commissione Ambiente dell'uni (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) dal 1998 ad oggi (2005) dove collabora alle attività di preparazione di proposte normative nei seguenti Gruppi di Lavoro: * GdL 01 "Sistemi di Gestione Ambientale"; * GdL 10 "Gestione Ambientale di Prodotto"; * GdL 06 "Impatto ambientale"; * Gruppo Misto?Qualità/ambiente: per norme comuni per l?audit?. Studi di impatto ambientale per individuare zone idonee per impianti di smaltimento rifiuti Partecipazione come Esperto di problematiche ambientali complesse riguardanti i rapporti tra impianti industriali e ambiente e territorio in attività progettuali riguardanti studi di impatto ambientale per la individuazione di zone idonee alla localizzazione di impianti di smaltimento rifiuti (inceneritori e discariche). Gli studi cui ha partecipato in tutte le relative fasi (metodologia, analisi, conclusioni) sono i seguenti: Committente Amministrazione Provinciale di Lucca Assessorato Ambiente. Studio per la individuazione dei siti idonei all?installazione di un impianto di termoutilizzazione energetica di CdR (Combustibile derivato dai Rifiuti) e di una discarica associata nel territorio della Prov. di Lucca Committente Amministrazione Comunale di Latina. Studio per la individuazione dei siti idonei ad ospitare gli impianti di smaltimento dei rifiuti nel territorio del Comune di Latina (inceneritore dei rifiuti, discarica di 2 Cat.-tipo B e di un impianto di inertizzazione Committente Amm. Provinciale di Udine - Assessorato all'ecologia. Studio di impatto ambientale relativo alla individuazione di siti idonei all'insediamento di un impianto di termodistruzione di rifiuti R.S.U. e R.D.F. nel territorio della Provincia di Udine

8 Principali studi ambientali e territoriali complessi Committente Comunità Europea Direzione Generale XI Progetto "TIGRA" (The Integrated Geological Risk Assessment) nell'ambito del CEC Environment and Climate Programme Theme 2 Area 2.3. Redazione del capitolo sulle conseguenze ambientali di incidenti industriali causati da eventi naturali (NA-Techs). Aprile 1998 Committente Ministero dell'ambiente Partecipazione alla campagna di misure idrologiche nella Laguna di Orbetello (GR) nell'ambito degli interventi di urgenza effettuati per il Ministero dell'ambiente Attività di Docenza Universitaria Professore a contratto: Università degli Studi dell?aquila (AQ), Facoltà di Ingegneria per l?ambiente e il Territorio Professore a contratto Modulo professionalizzante P.O.R.?Certificazione Ambientale ISO 14001? (n 32 ore). Anno Accademico ; ; ; ; ; Università degli Studi della Tuscia (VT), Facoltà di Scienze Ambientali Professore a contratto di:?economia dell?ambiente? (n 85 ore). Anno Accademico Università degli Studi di Siena, Facoltà di Economia Corso di Studi in Economia dell?ambiente e del Turismo Sostenibile Professore a contratto di:?economia del turismo? (n 35 ore) Anno Accademico Docenze per università italiane: Università degli Studi di Roma?La Sapienza?? Facoltà di Economia? Sede di Roma Docente del?corso di Alta Formazione - La certificazione ambientale nella Unione Europea? (già Corso di Perfezionamento) organizzato dalla Facoltà di Economia Docenze sui temi de:?sistemi di Gestione e Certificazione Ambientale nelle PMI? e?comunicazione Ambientale d?impresa? e dei?sga nelle PMI e nei Distretti?. Anni Accademici: ; ; , e Docenza per il corso di Economia Ambientale del Prof. Querini Docenza sul tema:?turismo durevole, Sviluppo Sostenibile e i moderni strumenti di gestione ambientale? Anno Accademico: , e

9 Università degli Studi di Roma?La Sapienza?? Facoltà di Economia? Sede di Latina Docenza sui:?sistemi di gestione ambientale" Anno Accademico: Latina (LT), 7 giugno 1998 Università degli Studi di Napoli?Federico II? - Dipartimento di Conservazione dei Beni Ambientali Attività di docenza per il Dipartimento di Conservazione dei Beni Ambientali e Architettonici Docenza sul tema de:?i Sistemi di Gestione Ambientale ISO14001 ed EMAS alle Autorità Locali e al Turismo?. Anno Accademico: Napoli, Novembre 2000 Università degli Studi del Molise? Facoltà di Scienze Ambientali Attività di docenza per il Corso di Laurea in Scienze Ambientali Docenza sul tema dei?sistemi di Gestione Ambientale?. Anno Accademico: Isernia, Maggio 2000 Università degli Studi?La Sapienza? di Roma - Facoltà di Architettura Attività di docenza per la Facoltà di Architettura, Dipartimento Innovazione Tecnologica nell?architettura e Cultura dell?ambiente, Diploma Universitario in Disegno Industriale Docenza sul tema?sistemi di Gestione Ambientale nelle strutture turistiche?. Anno Accademico: Università degli Studi dell?aquila - Facoltà di Ingegneria per l?ambiente e il Territorio Docente al Corso di formazione Post-Laurea di 3 livello in?valutazione di Impatto Ambientale? Docenza sul tema dei?sistemi di Gestione Ambientale ISO EMAS? e?la Comunicazione ambientale d?impresa e gli indicatori di prestazione?. Anno Accademico: L?Aquila, Luglio-Settembre 2001 Docente al Corso di Formazione intensivo:?territorio e ambiente nella prospettiva della certificazione di qualità ed ambientale?. Docenza sul tema:?sistemi di gestione ambientale ISO 1400? EMAS; e audit ambientale? Anno Accademico: L?Aquila, Novembre 2001 Attività di docenza per il Corso?Interazione macchina e ambiente? Docenza sul tema dei?sistemi di Gestione Ambientale?. Anno Accademico:

10 L?Aquila, Aprile 2000 Università degli Studi di Siena, Facoltà di Economia Docente al Diploma Universitario in Economia e gestione dei servizi turistici DUEGT Docenza sui?sistemi di Gestione Ambientale nelle strutture turistico-alberghiere?. Anno Accademico Docenze per università internazionali: Università della Repubblica dell?uruguay Departamento di Economia, Facultad di ciencias sociales Docente del corso:?gestìon y Economia de los Recursos Turisticos?. Docenza sul tema:?calidad Ambientale del Turismo? (n 35 ore) Punta del Este, Uruguay, Marzo 2003 Università della Corsica?Pasquale Paoli?- Francia Docente dell?ecole Euroèenne d?etè:?turismo Durable: principles, strategies, experiences? Docenza:?Quelle qualità puor un tourisme durable? Corte? Francia, 10 settembre 2004 Master universitari Sono stati effettuati numerosi interventi didattici all?interno di Master Universitari, presso numerose università internazionali e nazionali, nonché presso organizzazioni private e pubbliche. Di seguito viene presentato un elenco di alcuni dei principali e rappresentativi Master Universitari cui ha partecipato in qualità di docente: Università Telematica Guglielmo Marconi?Master EMAS? Docenze sui temi di:?iso 14001, Regolamento n 761/2001 EMAS, ISO 19011; Audit Ambientale? Anno Accademico Università Cà Foscari? Centro Interdipartimentale IDEAS, Campus di Portogruaro (VE) Master in Certificazione Ambientale e di Qualità (Master Post Lauream di 1 livello) Docenza al Corso Environmental Assessor (n 24 ore) Portogruaro (VE), febbraio Docenza al Corso Environmental Assessor (n 48 ore) Portogruaro (VE), Marzo 2004

11 Università degli Studi della Repubblica di San Marino? Dipartimento di Economia e Tecnologia 3 Master universitario in Gestione di Sistemi Integrati (Qualità, Sicurezza, Ambiente) Organizzato dalla Università degli Studi della Repubblica di San Marino? Dipartimento di Economia e Tecnologia Docenza:?Auditor Ambientale? (n 48 ore) San Marino, maggio 2004 Università degli Studi di Palermo CIRPIET Master in Management dei Sistemi di Gestione Ambientale organizzato da Università di Palermo CIRPIET? Ministero Ambiente Servizio?Sviluppo Sostenibile?? ORSA. Docenza sul tema?progetti sperimentali di applicazione di EMAS?. Palermo, Luglio 2001 Università degli Studi Cà Foscari di Venezia - CISET Docente al Master per?manager delle organizzazioni turistiche? Docenza:?Strumenti per la sostenibilità delle imprese turistiche? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), maggio 2007 Docente al Master per?manager delle organizzazioni turistiche? Docenza:?Strumenti per la sostenibilità delle imprese turistiche? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), 8-9 maggio 2006 Docente al?master per la formazione di manager dell?innovazione del sistema turistico? Docenza:?Strumenti per la sostenibilità delle imprese turistiche? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), maggio 2005 Docente al?master per la creazione di manager dei processi aziendali e di sviluppo dei sistemi turistici locali? Docenza:?Strumenti per la sostenibilità delle imprese turistiche? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), 3 e 4 Maggio 2004 Docente al?master di specializzazione per la gestione delle destinazioni e delle aziende turistiche? Docenza:?Strumenti per la sostenibilità delle imprese turistiche? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), Aprile 2003 Docente al?master in Economia e Gestione del Turismo? Docenza:?Turismo e Ambiente, Strumenti volontari, applicazioni di gestione ambientale la turismo? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), maggio 2002 Docente al?master in Economia e Gestione del Turismo? Docenza:?Turismo e Ambiente, Strumenti volontari, applicazioni di gestione ambientale la turismo? (n 12 ore) Oriago di Mira (VE), 2-3 maggio 2001 Docente al?master in Economia e Gestione del Turismo? Docenza:?Gli strumenti volontari di miglioramento delle prestazioni ambientali delle strutture ricettive? (n 3

12 ore) Oriago di Mira (VE), 17 febbraio 2000 Università degli Studi di Perugia? Facoltà di Economia Master in?tourism & Leisure Management III? Anno Accademico Docenza:?Certificazione Ambientale per il Turismo? (8 ore) Assisi (PG), 13 Settembre 2005 Master in?tourism & Leisure Management? Anno Accademico Docenza:?Certificazione Ambientale per il Turismo? (8 ore) Assisi (PG), 6 maggio 2004 Master in?tourism & Leisure Management? Anno Accademico Docenza:?Certificazione qualità ambientale? (12 ore) Assisi (PG), 5-20 maggio 2003 Università degli Studi di Siena? Facoltà di Economia MASTER Universitario in?management del Turismo e dello Sviluppo Locale Sostenibile? Tema della docenza:?certificazione ambientale, accordi volontari e carring capacity? Castelnuovo Berardenga (SI), 7-8 Marzo 2005 (14 ore) Scuole EMAS-ECOLABEL SCUOLE ECOLABEL Docente della Scuola Ecolabel della Provincia di Chieti - Settore Turismo Amministrazione Provinciale Chieti e Alesa Docenze pari a n 24 ore Pescara, , 2 e , , , Docente della Scuola Ecolabel Puglia Settore Turismo Docenze pari a n 8 ore Bari, 2007 Docente della Scuola Ecolabel Brescia Settore Turismo Docenze pari a n 8 ore Brescia,

13 SCUOLE EMAS Settore Pubblica Amministrazione Docente Scuola EMAS?PUGLIA - Settore Pubblica Amministrazione Docenza n 8 ore Bari, 2007 Docente Scuola EMAS?internazionale del Friuli Venezia Giulia - Settore Pubblica Amministrazione Docenza: programmata per autunno 2007 Docente Scuola EMAS? ABRUZZO - Settore Pubblica Amministrazione Docenza n 5 ore Teramo, 26 maggio 2006 Docente Scuola EMAS? Amministrazione Provinciale di Viterbo - Settore Pubblica Amministrazione Scuola EMAS Viterbo per consulenti e revisori ambientali EMAS? Progetto Life New Tuscia della Provincia di VIterbo Settore Pubblica Amministrazione n 10 ore 7-14/04/2005 e 10 ore 19-26/02/2004, n 10 ore 1-8/09/2005 Settore Turistico-Alberghiero Docente Scuola EMAS Turismo ORSA- Settore Turistico ORSA Docenze pari a n 36 ore Palermo, Marzo 2006 Docente Scuola EMAS? Puglia, Settore Turistico-Alberghiero Regione Puglia e AFORIS Docenze pari a n 24 ore Membro Commisione di Esami finali Bari, febbraio-marzo-aprile 2006 Docente Scuola EMAS?Foggia - Settore Turistico-Alberghiero Amministrazione Provinciale di Foggia?AFORIS Docenze pari a 30 ore Membro Commissione di Esami finali Foggia, aprile 2004 Settore Agro-industria Docente Scuola EMAS? Amministrazione Provinciale di Viterbo - Settore Agroindustria Scuola EMAS Viterbo per consulenti e revisori ambientali EMAS? Progetto Life New Tuscia della Provincia di VIterbo

14 Settore agro-alimentare: 7 ore 15 settembre 2005; 6 ore gennaio 2003 e 24 aprile 2003, 2002 Docente Scuola EMAS - Settore Agroindustria di Trapani Docenze pari a n 20 ore Trapani, maggio 2005 Attività di Docenza Docente qualificato CEPAS sui Sistemi di Gestione Ambientale MINISTERO DELL?AMBIENTE? Consorzio Ventuno (Soggetto Attuatore)?Corso di formazione per responsabili ambientali di strutture ricettive in Sardegna? ID71, Corso di formazione finanziato dal Ministero dell?ambiente Docenza su:?modulo operativo sui SGA? (n 82 ore) Pula (CA), Alghero, marzo,aprile 2005 ottobre 2004 Corso di?formazione e start up di nuove iniziative consulenziali in campo ambientale? ID76, Corso di formazione finanziato dal Ministero dell?ambiente Docenza su:?modulo operativo sui SGA? (n 82 ore) Pula (CA), Porto Conte, settembre 2004?Corso di formazione per consulenti ambientali? ID106, Corso di formazione finanziato dal Ministero dell?ambiente Docenza su:?modulo operativo sui SGA? (n 82 ore) Pula (CA), Porto Conte, gennaio-febbraio 2005 e giugno-agosto 2004 SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE Corso di formazione per i dipendenti della Amministrazione Comunale di Pomezia (n 6 ore) Pomezia, 6 Novembre 2002 MINISTERO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Docente del?corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore I.F.T.S.? - Annualità (113 ore). Titoli dei moduli:?regolamento EMAS? L?Analisi Ambientale Iniziale?;?Norma UNI EN ISO 14001?;?L?Audit Ambientale, Norme ISO 14010, 14011, 14012?;?Integrazione dei Sistemi Ambiente/Qualità/Sicurezza?;?Metodologie e tecniche di rilevamento integrato?. - Annualità (70 ore). Titoli dei moduli:?regolamento EMAS? Analisi Ambientale Iniziale?;?Norma ISO 14001?;?L?Audit Ambientale, ISO ? ;?Integrazione dei Sistemi di gestione? Annualità (55 ore). Titoli dei moduli:?regolamento EMAS?Analisi Ambientale Iniziale?;?Norma ISO 14001?;?L?Audit Ambientale, ISO ?. REGIONE LAZIO - Provveditorato alla Pubblica Istruzione Docente Corso?Terza Area?, annualità (90 ore) e annualità (146 ore), annualità (125 ore), annualità (26 ore), annualità (21 ore) e annualità (35 ore); annualità 2003-

15 2004 (36 ore); annualità (30 ore) e annualità (42 ore) Titoli dei corsi:?modulo norme ISO? E?Ecomanagement, Audit Ambientale e Sistemi di Gestione Ambientale?;?Introduzione all?ecogestione e all?audit ambientale?;?tecniche e metodologie per l?analisi Ambientale Iniziale?. ARTA ABRUZZO? Agenzia Regionale per la protezione dell?ambiente Corso di Formazione:?Sistemi di gestione ambientale e della Qualità? (15 ore) Destinatari: corpo dirigente ARTA Abruzzo Atri (PE), 29 ottobre 2004 e novembre 2004 ARPA LAZIO - Provincia di Roma - IGEAM Corso?Gli strumenti per la qualità ambientale della Piccola e Media Impresa? per il settore dei servizi alberghieri Docenza nel?modulo generale e operativo per il settore alberghiero? (n 12 ore) IGEAM Roma, Dicembre 2003 REGIONE TOSCANA? Amministrazione Provinciale di Grosseto? Università di Siena Progettista/Docente per il corso?operatore Turistico?. Docenza:?Sistemi di gestione ambientale nel settore turistico?. Grosseto (GR), Aprile-Maggio AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI POTENZA (Assessorato Ambiente) Docente?Corso di base su EMAS e SGA?. Patrocinio?Comitato Ecoaudit-Ecolabel?. Docenza:?EMAS nei servizi? Potenza, 2001 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI VITERBO (Assessorato Ambiente) Docente?Corso base su EMAS e SGA?. Patrocinio?Comitato Ecoaudit-Ecolabel?. Docenza:?EMAS nei servizi? Viterbo, 2001 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SALERNO (Assessorato Ambiente) Docente?Corso base su EMAS e SGA?. Patrocinio?Comitato Ecoaudit-Ecolabel?. Docenza:?EMAS nei servizi? Salerno, Novembre 2001 ENTE PARCO REGIONALE DELLA MAREMMA Docente dei Corsi per i dipendenti dell?ente Parco sui Sistemi di Gestione Ambientale. Alberese (GR), 2003 COMUNITA? MONTANA COLLINE METALLIFERE Docente corso sui Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001?EMAS e Audit Ambientale Interno Massa Marittima (GR),

16 FONDAZIONE ANTONIO GENOVESI?SALERNO Master in Gestione Integrata dei Sistemi Qualità, Sicurezza, Ambiente? Area Ambiente 24 ore di docenza Corso QSA Salerno, 10,11,12 Dicembre 2004 SUDGEST Servizi e formazione per lo sviluppo Docente al Corso per i dipendenti del Comune di Palermo, progetto P.A.S.U.S.? POR Sicilia Modulo:?Il Sistema di Gestione Ambientale?. Palermo, 3 giugno PASTIS Parco Scientifico e Tecnologico Ionico salentino Docente e responsabile:?formazione, come auditor interni di funzionari del Pastis-CNRsm?. Brindisi, MPS Banca Verde? Gruppo Monte Paschi Siena Docente corso sui Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001?EMAS Firenze, 2002 PRAOIL OLEODOTTI ITALIANI? ENI Group Docente corso sui Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001?EMAS Genova, AGIP PETROLI S.p.A.? Deposito di Roma Docente corso sui Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001?EMAS Roma, CONSORZIO CONDECO SANTAPALOMBA? Eni Group Docente corso sui Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001?EMAS Roma, 2003 LUISS GUIDO CARLI? Divisione Luiss Business School Docente ai corsi??management delle imprese turistiche? ed?ecoturismo? a partire dal 1999, organizzati dalla Luiss Guido Carli? Divisione Luiss Business School (già Luiss Management) Docente al corso:?management delle imprese turistiche?? modulo?hotel operation management? Docenza:?La gestione ambientale degli alberghi? (n 12 ore) Roma, Gennaio 2006 Docente al?corso di Management delle imprese turistiche? Docenza:?La gestione ambientale degli alberghi? (n 12 ore) Roma, Gennaio 2004 Docente al corso?ecoturismo?. Docenza?Moderni strumenti di gestione ambientale per le strutture turistico-alberghiere - EMAS e ISO 14001?. (n 6 ore) Roma, 1999.

17 ORSA Osservatorio Regionale Siciliano per l?ambiente Corso Progetto Formazione continua (n 20 ore) rivolto ai liberi professionisti (Corso FSE) Palermo, giugno 2006 Corso sui SGA (n 20 ore) Palermo, 20,21,22 ottobre 2005 Corso (n 20 ore) MSGI Master Sistemi di Gestione Integrati Giugno 2005 Corso FOP Professionisti Corso sui SGA (n 52 ore) Catania, maggio; giugno e 7-8 Luglio 2005 Corso Progetto Ecoimpresa (n 20 ore) maggio 2005 Master in Environmental Management, quality and safety (MEQUAS) Argomento:?Il Regolamento EMAS e la norma ISO 14001? (22 Ore) Palermo, Marzo 2004 Master in Environmental Management (MEM) Argomento:?Il Regolamento EMAS? (8 Ore) Palermo, 29 Gennaio 2004 Corso MEQUAS (n 22 ore) Palermo, 2,3,4 Marzo 2004 Master in Environmental Management (MEM) Docenza:?Regolamento EMAS 2, case histories? Palermo, 29 gennaio 2004 Master in Management dei Sistemi di Gestione Ambientale organizzato da ORSA, Ministero Ricerca Scientifica - Università degli Studi di Palermo Docenza sul tema?progetti sperimentali di applicazione di EMAS?. Palermo, Gennaio 2004 Master SVS?Sviluppo Sostenibile? finanziato dal Ministero Ambiente Argomento:?Il Regolamento EMAS 2. Case Histories? (4 ore) Palermo, 11 novembre 2003 Corso di Formazione?L?Audit Ambientale dell?impresa?, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, Ministero

18 del Lavoro, Regione Sicilia Docenze sul tema?applicazioni dei Sistemi di Gestione Ambientale?. Palermo, Giugno 2000 ARTHUR ANDERSEN MBA? Environmental Services Primario Gruppo multinazionale di revisione Progettista/Docente per "Interventi di formazione di personale professionale, e relative attività complementari sulla materia, nell?ambito di progetti specifici tra cui quello relativo all?assistenza ad un gruppo internazionale nell?adeguamento del sistema di gestione ambientale dei propri siti allo standard ISO 14000? e per il corso per?auditor Ambientale? DELOITTE BUSINESS CONSULTING? Environmental Services Primario Gruppo multinazionale di revisione Progettista/Docente per "Interventi di formazione di personale professionale, e relative attività complementari sulla materia, nell?ambito di progetti specifici?, 2003 JOLLY HOTELS S.p.A. Progettista/Docente?Corso introduttivo sui SGA? per Jolly Hotel Salerno e Jolly President Docenza:?Sistemi di Gestione Ambientale e pratiche di gestione ambientale negli alberghi? Jolly Hotel President Milano, 28 maggio 2000 Jolly Hotel delle Palme Salerno, 12 aprile 2000 SOFITEL Accor Hotels & Resort Progettista/Docente Corso CISET su?turismo e Ambiente? per Sofitel Venezia Docenza:?Pratiche di gestione ambientale negli alberghi? Venezia, 7 dicembre 2000 FEDERAMBIENTE per Ordine Nazionale dei Giornalisti Docente al I Corso sulla?comunicazione Ambientale per giornalisti?. Lezione?La Comunicazione Ambientale d?impresa?. Roma, Novembre Camera di Commercio di Modena-Enea-Angq Progettista/Docente per il corso?progetto Ecogestione ambientale?. Lezioni:?Analisi Ambientale EMAS; Legislazione Aria-Acqua-Rifiuti; Valutazione Significatività? Modena, Luglio Luglio 2002.

19 MINISTERO ISTRUZIONE, UNIVERSITA? e RICERCA SCIENTIFICA Progettista/Docente Enea per il corso:?progetto GESAMB, per la promozione dei SGA nella PMI del Meridione?. Lezioni:?Sviluppo Sostenibile?;?Sistemi di Gestione Ambientale ISO14001?. Palermo, Portici (NA), Trisaia (MA), Gennaio? Febbraio IAL- Emilia Romagna Corso di Specializzazione post-laurea in Management, Qualità e Tutela Ambientale per Responsabile di Sistemi di Gestione Ambientale Docenza:?Corso Auditor Ambientale? Modena, 4-5 giugno 2001 Agenzia Ambiente? Faenza Docenza nel Master in Gestione Sostenibile del settore agroalimentare Modulo didattico.?iso e EMAS? (21 Ore) Faenza, Febbraio 2004 SCFU Sistemi Formativi di Confindustria Umbria Docenza:?Sistemi di gestione ambientale e adempimenti ambientali d?impresa? (16 ore) 7-8 novembre 2005 Centro Studi sul Turismo CST, Assisi (PG) - Università degli Studi di Perugia Docente al Master in hospitality Management dal 2003 ad oggi, organizzato dal CST di Asissi Docente del?master in hospitality Management? XIX Edizione Docenza:?La certificazione della qualità ambientale? (n 16 ore) Matera, gennaio 2006 Docente del?master in hospitality Management? XVIII Edizione Docenza:?Eco-hotel e ecomanagement? (n 16 ore) Matera, gennaio 2005 Docente del?master in hospitality Management? XVII Edizione Docenza:?Eco-hotel e ecomanagement? (n 16 ore) Matera, gennaio 2004 Docente del?master in hospitality Management? XVI Edizione Docenza:?Le dinamiche del turismo sostenibile? (n 8 ore) Matera, 3 Marzo 2003

20 Docente corso di Formazione?Manager per la valorizzazione dei beni culturali? Mava? Programma Operativo nazionale per le Regioni Obiettivo 1?Ricerca Scientifica, Sviluppo Tecnologico, Alta Formazione? Asse III? Misura 6/A. Unione Europea, Università della Basilicata, Ministero della Ricerca. Docenza:?Il ruolo dello sviluppo sostenibile quale motore di sviluppo turistico locale? (n 16 ore) Assisi (PG), Gennaio 2004 Docente del corso di Formazione?Promotrice di sviluppo locale? nell?ambito del Progetto ATENA (Fondo Sociale) Docenza:?Elementi dei piani di sviluppo sostenibile? (n 16 ore) Polistena (RC), Novembre 2003 Scuola Internazionale di Scienze Turistiche SIST di Roma Docente?Master di specializzazione in turismo?, Docenza: Modulo?Turismo Sostenibile? (n 20 ore). Anno Accademico Roma, Agosto-Settembre 2003 Docente?XXIX Master di specializzazione in turismo? Docenza: Modulo?Turismo Sostenibile? (n 21 ore) Anno Accademico Roma, Agosto-Settembre 2003 Formazione a distanza (FAD) Fondo Sociale Europeo, Ministero del lavoro e della Previdenza Sociale, IQI-PMI Progetto:?IQI/PMI? Modelli flessibili di formazione continua e servizi per la qualità, l?innovazione e l?internazionalizzazione nelle PMI?, Corso di formazione su CD-ROM:?Sviluppo delle competenze chiave per i quadri?. Progettazione e realizzazione di moduli didattici sul tema:?sistemi di Gestione: ambiente, Qualità, Sicurezza?. Settembre Ministero del Lavoro - ENEA Progetto:?ADAPT Integra Module?. Tutor a distanza del Corso di formazione a distanza:?ecomanagement e sistemi di gestione ambientale?. Roma, IL SOLE 24 ORE S.P.A. Progetto editoriale:?la tutela dell?ambiente? Gennaio 2004

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

CURRICULUM del Prof. D ACUNTO ROSARIO

CURRICULUM del Prof. D ACUNTO ROSARIO CURRICULUM del Prof. D ACUNTO ROSARIO Rosario D Acunto, laureato con lode in Sociologia presso l Università degli Studi di Salerno, abilitato in Economia Aziendale, è dal 1982 docente di Economia Aziendale

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive

Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Qui di seguito riportiamo i risultati dei test professioni sanitarie 2013: graduatorie nazionali definitive Fonte: Controcampus.it Per gli studenti che hanno sostenuto il test di Professioni Sanitarie

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009

per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 Bando di concorso per l assegnazione del premio Made NEW in Italy 2009 1. COS È Made NEW in Italy? Il Premio Made NEW in Italy, promosso dal Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

MIUR DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI.

MIUR DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI. MIUR DIREZIONE GENERALE PER L ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE E PER I RAPPORTI CON I SISTEMI FORMATIVI DELLE REGIONI Incontro IX Commissione della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

F O R M A T O EUROPEO

F O R M A T O EUROPEO F O R M A T O EUROPEO P E R IL CURRICULUM V I T A E Fotografia formato tessera di Teseo INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Teseo Via Garibaldi 2, Salice Salentino - Lecce Telefono 0832 / 731215 Fax

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MANTI ELIO Indirizzo VIA DELLA LUCE, 20 CAP.00153 ROMA Telefono +39.06.58332669 mob. +39.348.3940833 Fax

Dettagli

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università:

Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Risultati della ricerca Trovati 85 corsi di laurea in 52 Università: Lista Università Università Politecnica delle MARCHE http://www.univpm.it Ingegneria Informatica e dell'automazione, ANCONA Università

Dettagli

Tirocinio Formativo Attivo:

Tirocinio Formativo Attivo: Tirocinio Formativo Attivo: contingente di personale della scuola da collocare in esonero parziale o totale e la loro ripartizione tra l (Decreto Interministeriale n. 210 del 26 marzo 2013) 1 / 20 Documentazione

Dettagli

Elenco Istituti Tecnici Superiori

Elenco Istituti Tecnici Superiori Elenco Istituti Tecnici Superiori N. Regione Provincia ITS Area tecnologica Ambiti 1 Abruzzo CHIETI 2 Abruzzo L'AQUILA Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Sistema Meccanica Istituto Tecnico

Dettagli

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012 Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata Anno 2012 Premessa Nel settore della vigilanza privata il 2012 è stato un anno di record per gli ammortizzatori sociali, in particolare per

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Ing. Ermanno Maritano Asti, 3 giugno 2013 Creata il 1 Gennaio

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA

Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE DELL EDILIZIA Ingegneria edile I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-23 - SCIENZE E TECNICHE

Dettagli

Master Universitario di I livello in Marketing per le imprese di arte e spettacolo

Master Universitario di I livello in Marketing per le imprese di arte e spettacolo L Amministratore Delegato di Villaggio Globale International S.r.l. e diversi componenti della Società hanno svolto attività di docenza e di laboratorio a corsi di formazione e master apportando un contributo

Dettagli

Consigli regionali dell Ordine dei giornalisti Avvisi di convocazione

Consigli regionali dell Ordine dei giornalisti Avvisi di convocazione Consigli regionali dell Ordine dei giornalisti Avvisi di convocazione Ai sensi degli articoli 4 e 16 della legge 3.2.1963 n. 69 e degli articoli 5 e 16 del Regolamento di esecuzione, i giornalisti professionisti

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri

«Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri «Tra centro e periferia: il ruolo dell'università per la rinascita delle aree interne e la coesione sociale» Gianmaria Palmieri Aree interne del Paese Assegnazione FFO Università Aree interne Ateneo 2015

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE ----------- IL DIRETTORE GENERALE Decreto n.5 VISTO il Contratto collettivo nazionale del Comparto scuola, sottoscritto il 26/05/99, ed in particolare l art.34, che ha delineato il profilo di Direttore

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI PROTOCOLLO D'INTESA RELATIVO ALLA MAPPATURA PER LA COSTITUZIONE DELLE RAPPRESENTANZE

Dettagli

Regione sede cod. ICCD ente sigla. Veneto Venezia 205 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto DR

Regione sede cod. ICCD ente sigla. Veneto Venezia 205 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Veneto DR Piemonte Torino 201 Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Piemonte Torino 64 Soprintendenza per i beni archeologici del Piemonte SBA Torino 66 Torino 67 Soprintendenza per i beni

Dettagli

DATI PERSONALI. Presidente della Commissione Paritetica docenti-studenti. Dip.to di Economia, Gestione, Società ed Istituzioni

DATI PERSONALI. Presidente della Commissione Paritetica docenti-studenti. Dip.to di Economia, Gestione, Società ed Istituzioni DATI PERSONALI Informazioni personali Cognome Forleo Nome Maria Bonaventura Nazionalità Italiana Nascita Brindisi, 12-05-1967 Indirizzo per la corrispondenza Università degli Studi del Molise - Dip.to

Dettagli

Sommario 1 ANALISI DELL OFFERTA FORMATIVA DI CORSI DI LAUREA UNIVERSITARI ATTIVATI IN ITALIA

Sommario 1 ANALISI DELL OFFERTA FORMATIVA DI CORSI DI LAUREA UNIVERSITARI ATTIVATI IN ITALIA Analisi dell offerta formativa di corsi di laurea universitari attivati in Italia sui temi di interesse della cooperazione internazionale allo sviluppo per l anno accademico 2007/2008 * Sommario 1 ANALISI

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Il ruolo delle Scuole Emas ed Ecolabel

Il ruolo delle Scuole Emas ed Ecolabel INQUINAMENTO documento Eleonora Perotto, Paola Butelli, Luca Bonomo E. Perotto - Politecnico di Milano, Dipartimento Iiar, Servizio per la Qualità di Ateneo. P. Butelli - Politecnico di Milano, Servizio

Dettagli

Ingegneria discipline varie

Ingegneria discipline varie Ingegneria discipline varie I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-8 - INGEGNERIA

Dettagli

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE

CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE CLASSIFICA RAGGRUPPAMENTO FACOLTA SCIENTIFICO-TECNICHE N.B. per tutte le questioni di natura metodologica e la guida alle lettura si rinvia alla nota metodologica 2010 consultabile seguendo il link: http://www.censisguida.it/document/it/nota_metodologica/universita

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE Informatica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-31 - SCIENZE E TECNOLOGIE INFORMATICHE

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

TEST ECONOMIA 2013. Progetto TOLC Economia (seguito presentazione del 17 maggio 2013) Analisi dei risultati e confronto anni precedenti

TEST ECONOMIA 2013. Progetto TOLC Economia (seguito presentazione del 17 maggio 2013) Analisi dei risultati e confronto anni precedenti Prof. Armando Brandolese Presidente CISIA Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico TEST ECONOMIA 2013 Progetto TOLC Economia (seguito presentazione del 17 maggio 2013) Analisi dei risultati e confronto anni

Dettagli

sui criteri per la utilizzazione della quota di riequilibrio del fondo per il finanziamento ordinano delle università

sui criteri per la utilizzazione della quota di riequilibrio del fondo per il finanziamento ordinano delle università Il sistema universitario I principi costituzionali e fini dell'università La Costituzione della repubblica italiana afferma il principio che l'arte e la scienza sono 'bere ebbero ne è l'insegnamento A

Dettagli

Responsabile Gestionale di Dipartimento Responsabile della amministrazione, della gestione e del personale del Dipartimento

Responsabile Gestionale di Dipartimento Responsabile della amministrazione, della gestione e del personale del Dipartimento C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome FRANCA DI CENSO Indirizzo DOMICILIATA PER LA CARICA IN VIA L. MANCINELLI, 7 20131 MILANO Telefono 02-23993153

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

Pianificazione territoriale e sviluppo economico

Pianificazione territoriale e sviluppo economico LIFE AMBIENTE ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE L ENERGIA E L AMBIENTE Pianificazione territoriale e sviluppo economico PROVINCIA DI ROVIGO INIZIATIVE IMMOBILIARI INDUSTRIALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA

Dettagli

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE Chimica I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-27 - SCIENZE E TECNOLOGIE CHIMICHE

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese

Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Enterprise Europe Network Italia La rete europea a supporto delle Piccole e Medie Imprese Ermanno Maritano, Confindustria Piemonte EEN ALPS NordOvest Roma, 14 novembre 2011 European Commission Enterprise

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Maurizio Vitali Indirizzo Via Alghero, 2 41125 Modena Telefono 347/3232295 Fax 059/3680001 E-mail m.vitali@virgilio.it

Dettagli

Progetto MO.S.T. - MObilità Sostenibile a Tirana -

Progetto MO.S.T. - MObilità Sostenibile a Tirana - Progetto MO.S.T. - MObilità Sostenibile a Tirana - SICUREZZA STRADALE Politiche ed esperienze europee a confronto Bari, 11 luglio 2008 www.progettomost.org SINTESI DEL PROGETTO MO.S.T. www.progettomost.org

Dettagli

Università che hanno comunicato il numero complessivo dei posti disponibili per singola facoltà

Università che hanno comunicato il numero complessivo dei posti disponibili per singola facoltà Allegato 3 Contingente riservato agli studenti non comunitari residenti all'estero per l'anno accademico 2001/2002 per i corsi di laurea e di diplomi universitari attivati secondo l'ordinamento didattico

Dettagli

da misura e gestione delle performance ambientali a comunicazione certificata eccellenza: basata sul confronto tramite l informazione

da misura e gestione delle performance ambientali a comunicazione certificata eccellenza: basata sul confronto tramite l informazione 1 Strumenti Volontari evoluzione dal 2003 da misura e gestione delle performance ambientali certificazione di gestione: miglioramento continuo a comunicazione certificata eccellenza: basata sul confronto

Dettagli

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila

ABRUZZO. Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila ABRUZZO Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'abruzzo, con sede a L Aquila 2 Soprintendenza unica Archeologia, belle arti e paesaggio per la città

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI

GRUPPO di FACOLTA BARI. Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI BARI Politecnico di BARI BASILICATA BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CAGLIARI Agraria 37 41 52 Economia 53 49 64 Farmacia 17 29 41 Giurisprudenza 49 32 82 Lettere e Filosofia 53 41 65 Lingue e Letterature straniere

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

L Agenzia di Confindustria per competere in rete

L Agenzia di Confindustria per competere in rete L Agenzia di Confindustria per competere in rete Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su progetti Superamento del localismo distrettuale Innovazione e Internazionalizzazione Governance:

Dettagli

INFERMIERISTICA PEDIATRICA

INFERMIERISTICA PEDIATRICA Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Numero posti disponibili per studenti comuninitari e non comunitari residenti in Italia di cui alla legge 30.07.2002 n. 189, art.26 Professioni

Dettagli

Coaching SME Instrument e servizi EEN

Coaching SME Instrument e servizi EEN Coaching SME Instrument e servizi EEN Title of the presentation Date 2 Coaching Service SME Instrument Chi può accedere: Soltanto le PMI vincitrici dello SME Instrument In cosa consiste il servizio: il

Dettagli

ELENCO SEDI DELLE PROVE PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA A.A. 13/14

ELENCO SEDI DELLE PROVE PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA A.A. 13/14 Abruzzo Chieti Istituzione Scolastica "GALIANI DE STERLICH" Abruzzo Chieti Università degli Studi "G. d'annunzio" CHIETI PESCARA Abruzzo L'Aquila Istituzione Scolastica "SCUOLA MEDIA D.ALIGHIERI" Abruzzo

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18.

Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi attivi 600,00 Quote iscrizione partecipanti Convegno 2015 18. CONVEGNO DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AMMINISTRAZIONI UNIVERSITARIE Bilancio preventivo ANNO 2015 Fondo iniziale di cassa 100.000,00 Entrate Quote associative anno 2015 162.000,00 (all. A 2015) Interessi

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n.4 Posti disponibili per l'accesso al corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia anno accademico 2013-2014 Comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui alla legge 30 luglio

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare.

Ciascun Ufficio Provinciale riceverà copia degli esiti della citata indagine, che sarà utile ai fini della scelta del progetto da realizzare. In data 18 maggio 2009 l Amministrazione e le Organizzazioni Sindacali Nazionali Rappresentative, al termine di una apposita sessione negoziale convengono su quanto segue: Al fine di potenziare e di incrementare

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Inserire una fotografia (facoltativo, v. istruzioni) Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) CAPONE ANTONIO Indirizzo(i) 14/C, Via Lettonia, 58100, Grosseto, Italia Telefono(i)

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli