2.2 Subingresso, cessazione, altre modifiche nella gestione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2.2 Subingresso, cessazione, altre modifiche nella gestione"

Transcript

1 2. Guida alla redazione della SCIA Le modalità di compilazione della SCIA varia a seconda dell'applicativo telematico adottato dallo SUAP. E' possibile, però, affermare che l'utente si troverà a rispondere in modo guidato ad una serie di domande, alcune generiche rivolte a tutte le tipologie di attività, altre, invece, specificamente individuate a seconda dell attività svolta. Solo qualora i campi obbligatori saranno compilati completamente, la SCIA potrà essere inoltrata. 2.1 Avvio, modifica Per segnalazione di avvio, trasferimento, modifica si intende: a) l avvio di una nuova attività: da intendersi come inizio di attività in stabilimenti o locali di nuova o preesistente costruzione ove non si svolgeva l'attività produttiva di beni e servizi oggetto della segnalazione; b) la modifica di una attività esistente: da intendersi come - cambio sede ovvero il trasferimento di attività nell ambito dello stesso Comune. Nel caso in cui, invece, vi sia trasferimento di attività da un Comune ad un altro occorre, presentare presso il nuovo Comune una SCIA di avvio di una nuova attività e presso il Comune ove si cessa una SCIA/comunicazione di cessazione attività ; - modifica locali, impianti l implementazione della attività esercitata con la costruzione di nuovi locali o ristrutturazione degli esistenti (fatto salvo l acquisizione preliminare dei titoli abilitativi edilizi necessari). Può essere anche relativa alla variazione della destinazione d uso dei singoli locali e/o alla variazione di superficie complessiva e/o la variazione di superficie di uno o più locali utilizzati (tale evento ha particolare rilevanze nelle attività del settore alimentare). In riferimento alle attività commerciali si intende anche la variazione della superficie di vendita. - modifica di merceologia da intendersi come sostituzione delle produzioni in atto ovvero aggiunta di nuove produzioni che comportino la variazione del codice ATECO 2007 costituito da due cifre. Per quanto riguarda le attività di somministrazione occorre fare riferimento al punto 6 della D.G.R. VII/6495 del 2008, mentre per quanto riguarda le attività commerciali si intendono variazioni in riferimento a tipologia alimentare/non alimentare; - di ciclo produttivo da intendersi come integrale modifica delle modalità di realizzazione delle produzioni in atto. 2.2 Subingresso, cessazione, altre modifiche nella gestione La SCIA si presenta anche nei seguenti casi: a) subingresso b) cessazione della attività (in caso di cessazione il MISE ha emesso Circolare n del 19/03/2014 in cui per le attività commerciali prevede la comunicazione e non SCIA comunque dovuta) c) sospensione o ripresa dell attività d) cambiamento della ragione sociale e) modifica soggetti titolari dei requisiti In particolare nell eventualità di subingresso si consiglia di verificare: - la presenza di ex N.O.E., ex SCIA o Autorizzazione Sanitaria acquisita dal gestore uscente e la corrispondenza delle condizioni tecnico-strutturali precedentemente dichiarate, anche rispetto alla conformità edilizia; - che il gestore uscente abbia acquisito le autorizzazioni necessarie all esercizio dell attività e, se

2 del caso, adeguarsi alle relative normative vigenti. 2.3 Dati particolari La SCIA prevede i seguenti dati particolari che dovranno essere forniti secondo i casi indicati dalle procedure telematiche adottate, nonché a seconda della tipologia di attività. L elenco che segue è esemplificativo riguardando le tipologie di attività più diffuse: per le attività di commercio/somministrazione alimenti e bevande l indicazione delle superfici interne distinte tra superficie di vendita, superfici dei locali accessori, superfici di eventuali altre attività svolte negli stessi locali (riferimenti normativi attività di commercio ex art. 7 D.lgs 114/98, forme speciali di vendita ex artt. da 16 a 21 D.lgs 114/98, somministrazione alimenti e bevande ex art. 68 comma 4 L.R.06/10); requisiti morali e professionali per le attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande; requisiti professionali per attività di servizi alla persona; dati esplicativi in relazione alle attività di produzione; dati relativi alla compatibilità ambientale; dati specifici relativi all'attività turistico ricettiva. planimetria dei locali in scala non inferiore a 1:100 (indicare anche, per ogni locale, destinazione d uso, superficie, altezza, operazioni che si svolgono); descrizione strutture utilizzate per il commercio ambulante di alimentari su aree pubbliche (automezzi, autonegozi, ecc. non per utilizzo unicamente di banchi mobili); elenco e tipologia dei mezzi utilizzati, nel caso di attività di trasporto alimenti; relazione tecnica (solo per le attività di produzione); copia del documento d identità del dichiarante, nonché di tutti i soggetti interessati da dichiarazione sostitutiva atto notorietà/autocertificazione all'interno della SCIA (esempio dichiarazioni relative al possesso dei requisiti morali e professionali). 2.4 Modalità di presentazione di SCIA Quando occorre presentarla: la SCIA deve essere presentata prima dell inizio (o della modifica, sospensione, ripresa) dell attività e nei 30 giorni successivi in caso di cessazione dell attività; la sua presentazione avvenuta in modo corretto e completo accompagnata dalla ricevuta di avvenuto deposito emessa dal SUAP, costituisce titolo necessario per intraprendere l esercizio dell attività e/o modificare la stessa. Chi deve sottoscriverla: sottoscrive la SCIA il titolare dell impresa individuale o il legale rappresentante della società che esercita l attività sul territorio del Comune. Come e a chi, deve essere presentata: In base alle nuove regole stabilite dal D.P.R. n. 160 del 07 settembre 2010, una pratica SCIA deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica, e quindi non può più essere presentata in forma cartacea allo sportello SUAP. Sul portale Impresainungiorno.gov.it è possibile selezionare lo SUAP di riferimento e quindi accedere alle modalità di compilazione della pratica, in modo automatico, a seconda delle scelte operate dallo stesso SUAP. La SCIA può essere presentata anche ricorrendo ad intermediari di fiducia quali Associazione di Categoria ovvero Professionisti che potranno utilizzare gli applicativi telematici individuati. La SCIA avvio/modifica attività economica può essere anche contestuale alla Comunicazione Unica.

3 Entrando nel suddetto portale Impresainungiorno occorre selezionare la Regione, la Provincia e il Comune di interesse (si raggiunge in 3 click lo sportello online di riferimento): si trova la scheda informativa sul SUAP competente per territorio, nel quale acquisire informazioni e inoltrare le istanze. Presso il SUAP si dispone del procedimento telematico per l'avvio dell'attività o per ogni altro adempimento previsto nel ciclo di vita dell impresa. Nel rispetto della normativa vigente, lo Sportello Unico per le Attività Produttive è una funzione obbligatoria che il Comune può esercitare in modalità diverse: in autonomia, in forma associata con altri Comuni oppure con delega alla Camera di Commercio competente per territorio. Il SUAP è telematico, tuttavia l'adeguamento di tutti gli enti locali all'automazione è un processo complesso per quanto in corso di completamento: solo nel caso non sia ancora disponibile il procedimento telematico si può eccezionalmente presentare la relativa istanza con modalità tradizionale, rivolgendoti cioè direttamente agli uffici locali (inoltro PEC to PEC). Impresainungiorno è punto unico di accesso alle funzioni telematiche dei SUAP di tutto il territorio nazionale, a prescindere dalla soluzione organizzativa scelta dal Comune. A seconda delle scelte operate dal Comune gli applicativi telematici possono essere sostanzialmente i seguenti: 1. applicativo Impresainungiorno InfoCamere-CCIAA che consente anche la presentazione contestuale della Comunicazione Unica che permette di ottemperare agli obblighi di legge verso le Camere di Commercio, l'inps, l'inail e l'agenzia delle Entrate, inoltrando un'unica comunicazione. Anche tutti i successivi eventi modificativi dell'impresa vanno comunicati al Registro imprese in modalità telematica utilizzando la procedura ComUnica. Ai sensi del D.P.R. 160/2010 art.5 c.2, la S.C.I.A., nei casi in cui sia contestuale alla Comunicazione Unica, è presentata presso il Registro Imprese (tramite ComUnica). Se la SCIA è destinata a un Comune che si avvale del servizio SUAP delle Camere di Commercio, la Segnalazione va compilata in via esclusiva attraverso gli strumenti di front-office del portale "impresainungiorno.gov.it". Attraverso la scrivania telematica l utente potrà trasmettere successiva documentazione pertinente alla SCIA (documentazione ad integrazione/conformazione della SCIA). L applicativo consente la segnalazione di tutte le tipologie di attività soggette. 2. applicativo regionale MUTA - Modello Unico per la Trasmissione degli Atti. Per utilizzare MUTA è sufficiente avere un collegamento ad Internet (sito L accesso alla piattaforma MUTA avviene in due distinte fasi: registrazione (anche con CRS): assegnazione Nome Utente e Password per l'attivazione del profilo cittadino. profilazione: l utente definisce il proprio profilo, per poter operare come cittadino/impresa (profilo base). L applicativo consente la segnalazione delle tipologie di attività presenti nella modulistica unificata regionale. 3.altri applicativi di proprietà del singolo SUAP (occorre in questo caso seguire le specifiche indicate) 4. in subordine, l'inoltro tramite Posta Elettronica Certificata, nella cosiddetta modalità <<PEC to PEC>> che non può essere più accettata nel caso in cui lo SUAP disponga di uno dei suddetti applicativi telematici.

4 Per utilizzare questa modalità nella veste autonoma di cittadino/imprenditore occorre necessariamente dotarsi dei seguenti due dispositivi informatici: - casella di posta PEC (acquistabile sul mercato presso vari gestori); - smart-card e similari di firma digitale forte (anche in questo caso sarà possibile acquistare sul mercato tali dispositivi). Oltre ad aver acquisito la PEC e la firma digitale cui si è fatto cenno, occorre consultare attentamente le schede informative presenti sui siti di riferimento del SUAP, scaricare la modulistica occorrente per la tipologia di attività che si intende iniziare e/o modificare, compilarla, farne una scansione, firmarla digitalmente e trasmetterla alla casella PEC indicata sul sito SUAP. RISPOSTE TELEMATICHE Nel caso in qui lo SUAP utilizzi gli applicativi telematici per la compilazione guidata della SCIA, la ricevuta, rilasciata automaticamente, consente l'immediato avvio dell'attività. Sulla ricevuta è possibile verificare il codice unico di riferimento della pratica, la data di presentazione, il nominativo del Responsabile SUAP. Nel caso di trasmissione PEC to PEC, l'utente riceve la ricevuta di posta elettronica certificata che attesta l'avvenuta consegna allo SUAP della segnalazione. In assenza di applicativo telematico che garantisca la compilazione dei campi obbligatori previsti, è consigliabile attendere la risposta formale del Responsabile SUAP, che attesti la completezza formale della SCIA. E' fatta salva la successiva verifica effettuata dalle Amministrazioni coinvolte ai sensi dell'art.19 della L. 241/90 e s.m. e i. ATTENZIONE In generale, sulla trasmissione telematica delle SCIA, si evidenzia che: - una SCIA non correttamente compilata o incompleta è irricevibile e quindi inefficace al fine di iniziare e/o modificare un attività economica/produttiva; - si consiglia di verificare preventivamente la corretta selezione della tipologia di attività, nonché i dati necessari da reperire preventivamente (ad esempio in riferimento alla conformità urbanistica/edilizia, ovvero al possesso delle necessarie e propedeutiche autorizzazioni in materia ambientale); - al momento della loro presentazione telematica, le SCIA vengono sottoposte al solo controllo formale, volto ad individuare le eventuali informazioni e/o allegati mancanti; - l'elusione dei campi obbligatori tramite l'inserimento di elementi non congruenti, ovvero tramite l'allegazione di documenti non rispondenti a quanto evidenziato come obbligatorio, espone a procedimenti di irrecivibilità della SCIA; - le SCIA presentate al SUAP vengono trasmesse agli enti di controllo coinvolti per le verifiche di rispettiva competenza. In tal modo, l intervento dei suddetti enti si sposta, pertanto, da un azione di verifica preventiva su attività e strutture non ancora avviate ad una verifica successiva di controllo, su aziende e imprese già in esercizio; - le responsabilità legali connesse al rilascio di autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive rimangono a carico del dichiarante. Pertanto è estremamente importante compilare la SCIA in maniera non solo completa e corretta, ma anche consapevole del fatto che le dichiarazioni mendaci comportano la denuncia all autorità giudiziaria, con possibili conseguenze penali a carico dello stesso dichiarante; - lo svolgimento dell attività in maniera difforme da quanto dichiarato comporta l adozione di provvedimenti sanzionatori (sanzioni pecuniarie e, nei casi più gravi, la chiusura dell attività).

5 2.5 Specifiche ASL Si precisa, come da indicazioni della circolare regionale n. 11/SAN/2007, che, poiché le SCIA, e nel caso delle imprese del settore alimentare le notifiche ai fini della registrazione, rappresentano lo strumento in base al quale l attività economica può essere avviata, si ritiene che la conseguente gestione da parte della ASL della documentazione pervenuta rientri tra le prestazioni erogate nell interesse di terzi e pertanto, come previsto dalla DGR n. VII/16171/2004 -Tariffario delle prestazioni e degli interventi erogati dal Dipartimento di Prevenzione Medica delle ASL, debba essere remunerata, con riferimento alla voce n. 66: altri accertamenti, attestazioni o pareri richiesti da privati nel proprio interesse o espressi nell ambito di commissioni previste da norme, escluso il sopralluogo : tariffa euro 35,00 Il pagamento dovrà essere effettuato tramite bollettino sul: - C/C N intestato a ASL Pavia Servizio Tesoreria V.le Indipendenza, Pavia Centro di Costo 0000PR000000, Causale: Presentazione Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) In base all attuale normativa, in Regione Lombardia non sono più previsti il rilascio di pareri preventivi e pareri sanitari per l esercizio dell attività. 2.6 Specifiche ARPA La gestione da parte dell ARPA Lombardia della documentazione pervenuta rientra tra le prestazioni erogate nell interesse di terzi e pertanto deve essere remunerata tramite fatturazione eseguita direttamente all utente dal competente Ufficio dell ARPA - Sede Centrale - che provvederà ad emettere fattura sulla base del tariffario ARPA approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione secondo la seguente suddivisione per classi di aziende: - fino a 15 dipendenti: 71,00 + IVA; - oltre 15 dipendenti: 143,00 + IVA. 2.7 Specifiche SUAP Verificare presso lo SUAP di competenza gli eventuali diritti di segreteria da versare.

LA GESTIONE DEI PRODOTTI ALIMENTARI NELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE

LA GESTIONE DEI PRODOTTI ALIMENTARI NELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE Milano, 6 marzo 2015 LA GESTIONE DEI PRODOTTI ALIMENTARI NELLE MANIFESTAZIONI FIERISTICHE Vendita e Somministrazione di alimenti e bevande: modulistica e finalità di semplificazione per le Imprese messe

Dettagli

SU@P. Comune di AFRAGOLA Servizio S.U.A.P. Attivazione del S.U.A.P. Telematico Informazioni sulle procedure telematiche

SU@P. Comune di AFRAGOLA Servizio S.U.A.P. Attivazione del S.U.A.P. Telematico Informazioni sulle procedure telematiche SU@P Comune di AFRAGOLA Servizio S.U.A.P. Attivazione del S.U.A.P. Telematico Informazioni sulle procedure telematiche Modalità di presentazione telematica delle istanze e delle SCIA La S.C.I.A. (Segnalazione

Dettagli

S.C.I.A. Expo. Service Communication Informazioni generali 1. 1 Si veda l Allegato A con le istruzioni per la compilazione e l inoltro della pratica.

S.C.I.A. Expo. Service Communication Informazioni generali 1. 1 Si veda l Allegato A con le istruzioni per la compilazione e l inoltro della pratica. S.C.I.A. Expo Service Communication Informazioni generali 1 1 Si veda l Allegato A con le istruzioni per la compilazione e l inoltro della pratica. 2 Sommario 1. Cos è la S.C.I.A. Expo... 3 2. Quando occorre

Dettagli

SCHEDA ESPLICATIVA DIAP Dichiarazione di inizio attività produttiva - Regione Lombardia

SCHEDA ESPLICATIVA DIAP Dichiarazione di inizio attività produttiva - Regione Lombardia SCHEDA ESPLICATIVA DIAP Dichiarazione di inizio attività produttiva - Regione Lombardia Tipologia atto Dichiarazione di inizio attività produttiva, ai sensi della legge regionale n. 1/2007 e n. 8/2007

Dettagli

ASSISTENZA ONLINE. La piattaforma informatica MUTA. Cosa è il Muta, cosa serve e a chi è rivolto. Perchè utilizzare Muta

ASSISTENZA ONLINE. La piattaforma informatica MUTA. Cosa è il Muta, cosa serve e a chi è rivolto. Perchè utilizzare Muta ASSISTENZA ONLINE La piattaforma informatica MUTA MUTA (Modello Unico Trasmissione Atti) è un sistema di servizi implementato e messo a disposizione da Regione Lombardia per tutti i soggetti coinvolti

Dettagli

Comune di Sabaudia Provincia di Latina

Comune di Sabaudia Provincia di Latina \ Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive SPETT.LE COMUNE DI SABAUDIA SETTORE AA.PP. S.U.A.P. S.C.I.A. ACCONCIATORI, ESTETISTI E MESTIERI AFFINI

Dettagli

Al Comune di GIARRE - Attività Produttive

Al Comune di GIARRE - Attività Produttive Spazio per il Protocollo del Comune di Giarre GIARRE Scia commercio elettronico Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Al Comune di GIARRE

Dettagli

PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP

PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP NOVITA NORMATIVA Dal 29 marzo 2011 sono cambiate radicalmente le procedure relative alle attività produttive in quanto, in base al nuovo D.P.R. n. 160/2010 ogni

Dettagli

l sottoscritt : Ai sensi del D.L. 114/1998 e della L.r. 28 dicembre 1999 n. 28 (art.21) e D. L.vo 59/10 e ss.mm.ii.,

l sottoscritt : Ai sensi del D.L. 114/1998 e della L.r. 28 dicembre 1999 n. 28 (art.21) e D. L.vo 59/10 e ss.mm.ii., Scheda 2 Vice S.C.I.A. Commercio Elettronico Al DIPARTIMENTO SUAP - Sportello Unico Attività Produttive Comune di MESSINA l sottoscritt : Ai sensi del D.L. 114/1998 e della L.r. 28 dicembre 1999 n. 28

Dettagli

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010)

S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) 1 S.C.I.A. E COMUNICA CONTESTUALI (art. 25, comma 3, d.lgs. 59/2010 e art. 5, comma 2, d.p.r. 160/2010) P R E M E S S A Come è noto dal 30 settembre 2011 sono operative tutte le disposizioni contenute

Dettagli

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive

COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive COMUNE DI SIENA Sportello Unico Attività Produttive PRESENTAZIONE PRATICHE TELEMATICHE SUAP Con l entrata in vigore del D.P.R. 7/09/2010, n.160 Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina

Dettagli

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti Uno strumento per la semplificazione M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti un sistema per la Pubblica Amministrazione una risorsa per le Imprese 19 aprile 2011 Videoconferenza di presentazione INDICE

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ ATTIVITA DI SOMMINISTRAZIONE ALIMENTI E BEVANDE Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentate

Dettagli

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO

SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA Forme speciali di vendita al dettaglio COMMERCIO ELETTRONICO COMUNE DI UMBERTIDE Comando Polizia Municipale Piazza Matteotti, 1 06019 Umbertide (PG) Tel 075/9419250 Fax 075/9419289 www.comune.umbertide.pg.it PEC:comune.umbertide@postacert.umbria.it SCIA SEGNALAZIONE

Dettagli

COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI

COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI spazio per la protocollazione Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE DI SESTO FIORENTINO COM 6 CORRISPONDENZA, TV, ALTRI SISTEMI PRIVACY: Nel compilare questo modello le chiederemo di

Dettagli

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7

IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Impresa in un giorno - 13 IMPRESA IN UN GIORNO INIZIO DELL ATTIVITÀ 7 Le imprese che iniziano l attività di agente o rappresentante di commercio devono presentare la segnalazione certificata di inizio

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI INERENTI LA L.R. 15/2000

RISPOSTE A QUESITI INERENTI LA L.R. 15/2000 RISPOSTE A QUESITI INERENTI LA L.R. 15/2000 A) Quesiti relativi alla Carta di esercizio e alla attestazione degli obblighi di cui all art. 2, comma 6 ter 1. Si chiede se c è un termine entro cui compilare

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello)

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6bis Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114

Dettagli

Sportello unico attività produttive (SUAP)

Sportello unico attività produttive (SUAP) www.globogis.it Sportello unico attività produttive (SUAP) Modulo base Sessione1 Introduzione alla gestione telematica del SUAP Argomenti Logistica e contenuti del corso Normativa nazionale e regionale

Dettagli

SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013

SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013 SERVIZIO MUTA-SCIA NOTE DI RILASCIO DELLA VERSIONE DI MARZO 2013 Revisione del Documento: 01 Data revisione: 04-03-2013 INDICE DEI CONTENUTI 1. Scopo e campo di applicazione... 3 2. Tipologia dei destinatari...

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello)

COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) COMMERCIO ELETTRONICO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. COM 6bis - SCIA Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114 (art. 18 e 26 comma 5),del D.L.gs. 59/10

Dettagli

Modulo E7.02 mod. COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 02 del 09/04/2015

Modulo E7.02 mod. COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 02 del 09/04/2015 Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO Vendita per Corrispondenza, Radio, Televisione o altri sistemi di

Dettagli

Altre attività Internet Point / Phone Center

Altre attività Internet Point / Phone Center Altre attività Internet Point / Phone Center Descrizione La Segnalazione Certificata relativa all'attività di internet point e/o phone center, redatta ai sensi dell'art. 19 della Legge n. 241/1990 e s.m.i.,

Dettagli

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina Scheda 6 Vida Forme speciali di vendita al dettaglio SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività

Dettagli

Comune di Bojano Campobasso

Comune di Bojano Campobasso Mod. SCIA Agenzia di Viaggi SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Art. 19 L. 241/90 Per l attività di AGENZIA DI VIAGGI Intervento nel di _BOJANO _ Ai sensi della L.R. 32/1996 e del D.lgs.

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) ATTIVITA DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI

Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) ATTIVITA DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI Segnalazione certificata di inizio attività ( SCIA ) (Art. 19 legge n. 241/1990 e successive modifiche) ATTIVITA DI VENDITA DI QUOTIDIANI E PERIODICI ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE DEL COMUNE

Dettagli

Regolamento di procedura per l apertura delle medie strutture di vendita nel territorio comunale.

Regolamento di procedura per l apertura delle medie strutture di vendita nel territorio comunale. Regolamento di procedura per l apertura delle medie strutture di vendita nel territorio comunale. Norme per l esercizio delle attività di vendita al dettaglio in sede fissa. Decreto legislativo 31 marzo

Dettagli

ISTRUZIONI ALL USO DELLA SCIA

ISTRUZIONI ALL USO DELLA SCIA ISTRUZIONI ALL USO DELLA SCIA 1) Che cos è la SCIA? La SCIA - Segnalazione di Inizio Attività (Produttiva) - è la dichiarazione che, correttamente compilata e consegnata, consente di iniziare, modificare

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ COMMERCIO COSE ANTICHE O USATE Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati e anagrafica azienda, ubicazione intervento

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (LEGGE 07/08/90, N. 241, ART. 19 - LEGGE REGIONALE 31/03/2003, N. 7). MODIFICA DI UNO O PIU ELEMENTI AGENZIA DI VIAGGIO E TURISMO Allo Sportello Unico per le

Dettagli

La Licenza Commerciale del Padiglione non esiste nell ambito di queste attività.

La Licenza Commerciale del Padiglione non esiste nell ambito di queste attività. S.C.I.A. Expo FAQ 1. Quando bisogna consegnare la documentazione relative alla SCIA? La S.C.I.A. Expo deve essere presentata contestualmente oppure alcuni giorni prima rispetto all inizio dell attività

Dettagli

Controlli sulle imprese

Controlli sulle imprese Controlli sulle imprese Art. 25 del d.lgs. 33/2013 Oggetto dei controlli è la verifica della conformità delle attività esercitate a quanto autorizzato, ovvero del contenuto delle dichiarazioni rilasciate

Dettagli

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina Scheda 7 Vivc S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 1.

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 1. ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 1 Al Comune di * Ai sensi del D. L.gs. 114/98 (art. 7 e 26 comma 5),

Dettagli

S.C.I.A. Expo. Allegato A Guida alla compilazione

S.C.I.A. Expo. Allegato A Guida alla compilazione S.C.I.A. Expo Allegato A Guida alla compilazione 2 Sommario 1. Procedura Impresainungiorno... 3 1.1. Accesso al portale Impresainungiorno... 3 1.2. Compilazione pratica... 3 1.3. Trasmissione pratica...

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI TATUAGGIO

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI TATUAGGIO REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI TATUAGGIO approvato con D.C.C. n 17 del 10/03/2014 INDICE Art. 1 Definizione Art. 2 Abilitazione professionale e requisiti Art. 3 Luogo di svolgimento dell attività Art. 4

Dettagli

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6

FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6 FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (compilare in stampatello) MOD. SCIA-COM 6 Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998 n.114 (art. 18 e 26 comma 5),

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ CASE E APPARTAMENTI PER VACANZE Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentante legale,

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.)

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE (S.U.A.P.) INORMAZIONI DI CARATTERE GENERALE Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.), previsto dal D.Lgs. n. 112/98, in attuazione della legge

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA

REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA REGOLAMENTO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA approvato con D.C.C. n. 15 del 10/03/2014 INDICE Art. 1 Definizione Art. 2 Abilitazione professionale e requisiti Art. 3 Luogo di svolgimento dell attività Art. 4

Dettagli

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP:

Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: CODICE PRATICA Mod. Comunale (Modello 0237 Versione 002-2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) ESERCIZIO di AMBULATORIO - POLIAMBULATORIO MEDICO E/O ODONTOIATRICO SUBINGRESSO (a esclusione

Dettagli

Giampietro BOSCAINO Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica

Giampietro BOSCAINO Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza Tecnica Sportello Unico per le Attività Produttive (D.P.R. del 7 settembre 2010, n. 160) - Indirizzi applicativi di armonizzazione tra le procedure di prevenzione incendi ed il procedimento automatizzato di cui

Dettagli

SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI COMUNALI

SPAZIO RISERVATO AGLI UFFICI COMUNALI ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI LANDRIANO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) ai sensi dell art.19 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, modificata dalla Legge 30 luglio 2010,

Dettagli

LE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI PRATO. Note informative

LE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI PRATO. Note informative LE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO NELLA PROVINCIA DI PRATO Note informative Le agenzie di viaggio e turismo in Toscana sono disciplinate dal Testo Unico delle Leggi Regionali in materia di turismo approvato

Dettagli

S.C.I.A. Agenzie di viaggio e turismo

S.C.I.A. Agenzie di viaggio e turismo MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA S.C.I.A. Agenzie di viaggio e turismo Spazio per apposizione protocollo Alla Provincia di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO / MODIFICA ATTIVITÀ (SCIA) Pavia Ai sensi delle

Dettagli

attività commerciali vendita della stampa quotidiana e periodica modello 2_15_05

attività commerciali vendita della stampa quotidiana e periodica modello 2_15_05 AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive - Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ INTERNET POINT PHONE CENTER ALTRE ATTIVITA SIMILARI Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentate

Dettagli

Domanda di autorizzazione

Domanda di autorizzazione Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Domanda di autorizzazione COMPLESSO TURISTICO-RICETTIVO ALL ARIA APERTA L.R. n. 28 dell 11 luglio 1986 Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda

Dettagli

Cosa è la Comunicazione Unica?

Cosa è la Comunicazione Unica? Cosa è la Comunicazione Unica? La Comunicazione Unica permette di assolvere tutti gli adempimenti amministrativi, fiscali, previdenziali ed assicurativi necessari all'avvio di un'attività imprenditoriale

Dettagli

Il Sottoscritto. Nome

Il Sottoscritto. Nome COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara Piazza Martiri della Libertà n. 28 - c.a.p. 28066 p. iva 00184500031 SETTORE PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE Sportello Unico Attività Produttive E-mail: sp.unico@comune.galliate.no.it

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ ATTIVITA DI NOLEGGIO VEICOLI SENZA CONDUCENTE 1 Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentante

Dettagli

Procedimenti amministrativi 1

Procedimenti amministrativi 1 Scheda di rilevazione dei procedimenti amministrativi (art. 35, comma 1, del d.lgs. 33/2013) Com/AETP.01 A1) Breve descrizione del procedimento ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE E BARBIERE - APERTURA A2) Indicazione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE

DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE 5512 25/06/2014 Identificativo Atto n. 497 DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE APPROVAZIONE DEL MODELLO UNICO PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE DI AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE,

Dettagli

attività commerciali vendita della stampa quotidiana e periodica modello 2_15_01

attività commerciali vendita della stampa quotidiana e periodica modello 2_15_01 N. identificativo marca da bollo La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale dal soggetto interessato AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso

Dettagli

Procedure per la registrazione imprese alimentari LINEE GUIDA

Procedure per la registrazione imprese alimentari LINEE GUIDA Procedure per la registrazione imprese alimentari LINEE GUIDA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Regolamento CE 852/2004 Regolamento CE 853/2004 Linee guida sancite dall accordo Stato-Regioni rep. n. 2470 e 2477

Dettagli

INTERNET POINT SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA)

INTERNET POINT SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) INTERNET POINT SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (SCIA) Al Comune di ACIREALE 0 8 7 0 0 4 Ai sensi del D.Lgs. 59/2010 (art. 65), della L.R. 28/1999 e della L.R. 5/2011 (art. 6) IL SOTTOSCRITTO

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

I requisiti per la corretta redazione ed invio della procura speciale sono i seguenti:

I requisiti per la corretta redazione ed invio della procura speciale sono i seguenti: QUALE MODULO USARE Occorre recuperare gli specifici moduli pubblicati sul sito Internet del Comune di Mezzane di Sotto scaricabili dalle pagine di presentazione dei procedimenti ed individuabili per aree

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande. Codice Fiscale TEL FAX

Segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione di alimenti e bevande. Codice Fiscale TEL FAX AREA COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE Sportello Unificato per il Commercio Timbro Protocollo MOD. 311 ESERCIZI PUBBLICI Servizio Attività economiche e di servizio SUAP Pianificazione Commerciale COMPILARE

Dettagli

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina Scheda 4 vic SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina l sottoscritt :

Dettagli

Alberghi e altre attività ricettive Attività turistiche extralberghiere

Alberghi e altre attività ricettive Attività turistiche extralberghiere Alberghi e altre attività ricettive Attività turistiche extralberghiere Descrizione Riguarda le attività contemplate dai R.R. n. 16/2008 e 8/2015 affittacamere, ostelli per la gioventù, case ed appartamenti

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome:

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ad efficacia immediata) 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome: AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

STANDARDIZZAZIONE PROCEDURE SUAP - NOTA N. 2/2015

STANDARDIZZAZIONE PROCEDURE SUAP - NOTA N. 2/2015 STANDARDIZZAZIONE PROCEDURE SUAP - NOTA N. 2/2015 RILASCIO CNS (CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI) La normativa sul rilascio delle CNS non prevede che sia solo la Camera di Commercio a fornire tale servizio

Dettagli

Circolare n. 81. Quadro normativo. Premessa

Circolare n. 81. Quadro normativo. Premessa Direzione generale Direzione centrale organizzazione digitale Direzione centrale prestazioni economiche Direzione centrale prevenzione Direzione centrale rischi Circolare n. 81 Roma, 30 novembre 2015 Al

Dettagli

P08 - Informazioni sulla S.C.I.A., la Segnalazione Certificata di Inizio Attività-rev.4-10/5/2016

P08 - Informazioni sulla S.C.I.A., la Segnalazione Certificata di Inizio Attività-rev.4-10/5/2016 P08 - Informazioni sulla S.C.I.A., la Segnalazione Certificata di Inizio Attività-rev.4-10/5/2016 CHE COS E LA SCIA La SCIA Segnalazione Certificata di Inizio Attività è la dichiarazione che consente alle

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** COMMERCIO ELETTRONICO

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** COMMERCIO ELETTRONICO COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ****************************************************** FORME SPECIALI DI VENDITA AL DETTAGLIO COMMERCIO ELETTRONICO D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 114 e ss.mm.ii,

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP

PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP PRESENTAZIONE DELLE SCIA AL SUAP Rev. 0 Novembre 2011 SOMMARIO INTRODUZIONE... 2 CHI GESTISCE IL SUAP... 2 SCIA CONTESTUALE / NON CONTESTUALE ALLA COMUNICAZIONE UNICA... 3 INDIVIDUAZIONE DEL SUAP COMPETENTE...

Dettagli

DPR 160/2010 SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IN FORMA TELEMATICA INDICAZIONI OPERATIVE

DPR 160/2010 SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IN FORMA TELEMATICA INDICAZIONI OPERATIVE COMUNE DI CASTELNUOVO RANGONE PROVINCIA DI MODENA Servizio Attività Produttive DPR 160/2010 SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE IN FORMA TELEMATICA INDICAZIONI OPERATIVE Lo sportello Unico per le

Dettagli

COMUNICAZIONE MODIFICHE / SUBINGRESSO ATTIVITA' DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE CON AUTOVETTURA

COMUNICAZIONE MODIFICHE / SUBINGRESSO ATTIVITA' DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE CON AUTOVETTURA CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM Mod. Comunale (Modello 0417 Versione 001-2013) COMUNICAZIONE MODIFICHE / SUBINGRESSO ATTIVITA' DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE CON AUTOVETTURA Allo Sportello Unico

Dettagli

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico

COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico COMUNE DI MENDICINO (Provincia di Cosenza) AREA TECNICA Servizio Urbanistico Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e s.m.i. come modificati

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ LABORATORIO ARTIGIANALE PRODUZIONE E VENDITA CIBI DA ASPORTO Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda

Dettagli

ATTIVITÀ DI VENDITA EX ART. 7 D.LGS 114/98, SOMMINISTRAZIONE EX ART. 8 COMMA 4 L.R. 30/03 E FORME SPECIALI DI VENDITA

ATTIVITÀ DI VENDITA EX ART. 7 D.LGS 114/98, SOMMINISTRAZIONE EX ART. 8 COMMA 4 L.R. 30/03 E FORME SPECIALI DI VENDITA MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA SCHEDA 1 C.F. Allegato alla dichiarazione di ATTIVITÀ DI VENDITA EX ART. 7 D.LGS 11498, SOMMINISTRAZIONE EX ART. 8 COMMA 4 L.R. 3003 E FORME SPECIALI DI VENDITA LOCALI DI

Dettagli

Domanda di autorizzazione

Domanda di autorizzazione Modulo E17.01 Mod.COM_32_AUT_Realizzaizone_Stabilimento_balneare Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di Domanda di autorizzazione REALIZZAZIONE STABILIMENTO BALNEARE L.R. n. 17 del 21/12/2005

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Art. 145 Legge regionale n. 65 del 10 Novembre 2014. P. E. n /

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Art. 145 Legge regionale n. 65 del 10 Novembre 2014. P. E. n / SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ Art. 145 Legge regionale n. 65 del 10 Novembre 2014 Al Dirigente del Servizio Edilizia e attività economiche del Comune di Prato Protocollo P. E. n / Servizio

Dettagli

Modulo E7.02 Mod.COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 01 del 29/10/2014

Modulo E7.02 Mod.COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 01 del 29/10/2014 Modulo E7.02 Mod.COM_38_scia_vend corrispondenza vers. 01 del 29/10/2014 Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ (ai sensi del D.L. 78/10 convertito

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ ASILO - NIDO Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentante legale, ubicazione intervento,

Dettagli

Scheda informativa del modulo B3

Scheda informativa del modulo B3 IN QUALI CASI PUOI UTILIZZARE QUESTO MODULO? - Spacci interni di vendita: esercizio dell attività - Vendita al domicilio del consumatore: esercizio dell attività - Vendita per mezzo di apparecchi automatici:

Dettagli

SALA GIOCHI PER BAMBINI APERTURA SUBINGRESSO VARIAZIONI Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA ai sensi della Legge n. 122 del 30/07/2010)

SALA GIOCHI PER BAMBINI APERTURA SUBINGRESSO VARIAZIONI Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA ai sensi della Legge n. 122 del 30/07/2010) SALA GIOCHI PER BAMBINI APERTURA SUBINGRESSO VARIAZIONI Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA ai sensi della Legge n. 122 del 30/07/2010) AL SUAP COMUNE DI TIVOLI Piazza del Governo n. 1 DATI

Dettagli

INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE E PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE PROCURA ai sensi dell art. 1392 c.c. Firma

INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE E PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE PROCURA ai sensi dell art. 1392 c.c. Firma CODICE PRATICA *CODICE FISCALE*-GGMMAAAA-HH:MM PROCURA SPECIALE Il sottoscritto / la sottoscritta Intestatario/a: INCARICO PER LA SOTTOSCRIZIONE DIGITALE E PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE PROCURA

Dettagli

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia

Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Comune di Montebello Jonico Provincia di Reggio Calabria Area Tecnica Sportello Unico edilizia Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01 e

Dettagli

MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali

MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali Allo Sportello Unico delle Attività Produttive del COMUNE di MODELLO VARIAZIONI SOGGETTIVE E DATI IMPRESA Attività commerciali PRIVACY: Nel compilare questo modello le chiederemo di fornire dati personali

Dettagli

via/piazza n. tel. fax e-mail N.di iscrizione al Registro Imprese N. REA CCIAA di

via/piazza n. tel. fax e-mail N.di iscrizione al Registro Imprese N. REA CCIAA di Scheda 8 Peca S.C.I.A. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina l sottoscritt

Dettagli

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB

CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB CORSO COMUNICA APPLICATIVO STAR WEB Novembre 2011 SOTTOSCRIZIONE DELLE PRATICHE TELEMATICHE AL REGISTRO IMPRESE E AL REA Soggetto legittimato alla presentazione delle istanze trasmesse per via telematica:

Dettagli

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A.,

contestualmente alla data di presentazione all ufficio protocollo comunale della presente S.C.I.A., Bollo 16,00 Allo Sportello Unico Dell Edilizia del Comune di Sgurgola Via Roma 8 03010 SGURGOLA (FR) Segnalazione Certificata di Inizio Attività -S.C.I.A.- ai sensi degli artt. 22 e 23 del D.P.R. n. 380/01

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ LABORATORIO ARTIGIANALE PRODUZIONE E VENDITA CIBI DA ASPORTO 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome:

Dettagli

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE *******************************************************

COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************* 1 COMUNE DI BIELLA SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE ******************************************************* S.C.I.A. - (SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ) DI ESERCIZIO PUNTO VENDITA NON ESCLUSIVO

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

COMUNE DI SARNO (PROVINCIA DI SALERNO) SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI NIZIO ATTIVITA LUDOTECA

COMUNE DI SARNO (PROVINCIA DI SALERNO) SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI NIZIO ATTIVITA LUDOTECA COMUNE DI SARNO (PROVINCIA DI SALERNO) SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI NIZIO ATTIVITA LUDOTECA NUOVA ATTIVITÀ-SUBINGRESSO TRASFERIMENTO DI SEDE VARIAZIONI CESSAZIONE ATTIVITÀ

Dettagli

SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE SUAP

SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE SUAP DOCUMENTO INFORMATIVO IN MERITO AI CONTROLLI A CUI SONO ASSOGGETTATE LE IMPRESE OPERANTI NEL TERRITORIO COMUNALE, IN OTTEMPERANZA ALL'ART. 25 DEL D.LGS. 33/2013.

Dettagli

Denominazione con sede nel Comune di Prov. Cap. via n. tel. Fax e-mail C.F./P. IVA Iscritta al Registro Imprese al n della CCIAA di Indirizzo P.E.C.

Denominazione con sede nel Comune di Prov. Cap. via n. tel. Fax e-mail C.F./P. IVA Iscritta al Registro Imprese al n della CCIAA di Indirizzo P.E.C. Marca da Bollo 16,00 Prot. Gen. AL SERVIZIO ATTIVITA ECONOMICHE ED EVENTI PUBBLICI DEL COMUNE DI CASALECCHIO DI RENO Via dei Mille, 9 40033 Casalecchio di Reno (BO) telefono: 051 598 229 fax: 051 598 200

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE ALLA S.C.I.A.

INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE ALLA S.C.I.A. INFORMAZIONI GENERALI RELATIVE ALLA S.C.I.A. La SCIA - Segnalazione Certificata di Inizio Attività - consente di iniziare, modificare o cessare un attività produttiva (artigianale, commerciale, industriale),

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO DELLE PRATICHE TRAMITE PEC (posta elettronica certificata)

ISTRUZIONI PER L INVIO DELLE PRATICHE TRAMITE PEC (posta elettronica certificata) ISTRUZIONI PER L INVIO DELLE PRATICHE TRAMITE PEC (posta elettronica certificata) Con l'entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 160 le procedure amministrative

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ INSTALLAZIONE APPARECCHI E CONGEGNI DA DIVERTIMENTO E INTRATTENIMENTO PER IL GIOCO LECITO 1. Dati impresa

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ LABORATORIO ARTIGIANALE PRODUZIONE E VENDITA DOLCI E GELATI Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda

Dettagli

NOTIFICA IMPRESA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. Lazio n.

NOTIFICA IMPRESA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (Art. 6 REGOLAMENTO CE n. 852/04 e D.G.R. Lazio n. Azienda Unità Sanitaria Locale di Viterbo Dipartimento di Prevenzione U.O.S.D. Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Via E. Fermi, 15 01100 Viterbo Per tramite il SUAP del Comune di NOTIFICA IMPRESA SETTORE

Dettagli

attività commerciali vendita della stampa quotidiana e periodica modello 2_15_02

attività commerciali vendita della stampa quotidiana e periodica modello 2_15_02 N. identificativo marca da bollo La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale dal soggetto interessato AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive Corso

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) IN SANATORIA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) IN SANATORIA COMUNE DI NONANTOLA SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Protocollo generale Numero pratica Allo SUE (sportello unico edilizia) - (relativo a intervento edilizio) Alla SUAP (struttura unica attività produttive)

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli