E se andassimo alle Maldive.. 1 (come far felice la moglie e divertirsi con una pesca diversa) A cura di Ravasi Felice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E se andassimo alle Maldive.. 1 (come far felice la moglie e divertirsi con una pesca diversa) A cura di Ravasi Felice ravasifelice@teletu."

Transcript

1 E se andassimo alle Maldive.. 1 Questo articolo è indirizzato a quei pescatori che hanno un enorme voglia di sfuggire alla solita pesca e cercano, oltre ad una pesca differente, una vacanza, anche con la famiglia, durante la quale poter alternare la pesca a momenti di relax. Le Maldive da questo punto di vista sono veramente una delle mete migliori per abbinare pesca e relax. Io frequento le Maldive dal 1994, mi ci reco almeno 2 volte l anno, una volta a Novembre/Dicembre con mio cognato, solo per pescare, visto che il tempo non è dei migliori, e l altra nel mese di Aprile prima o dopo la settimana della Pasqua, con un gruppo di amici, pescatori e non, che organizziamo tutti gli anni. Le Maldive si estendono nell oceano Indiano per circa 800 Km e comprendono oltre1000 isole. Per la loro posizione geografica, sull equatore, non sono soggette a manifestazioni climatiche di grosso rilievo e sono battute da due venti dominanti. Il monsone invernale che spira da Novembre ad Aprile da NordEst, e genera delle correnti oceaniche costanti da Est verso Ovest con venti moderati e mare quasi sempre calmo ed il monsone estivo che arriva da SudOvest e genera correnti entranti da Ovest verso Est, con venti intensi da sud-ovest, tempo perturbato e mare spesso agitato. All interno di queste due grandi stagioni, bisogna considerare i periodi intermedi tra un monsone all altro, che variano di anno in anno e spesso sono capricciosi a tal punto da influenzare negativamente le nostre battute di pesca in quanto le correnti cambiano più volte in poche ore. I monsoni normalmente determinano anche le correnti, le quali hanno effetti importanti sulle maree, purtroppo specialmente nei periodi intermedi non è sempre vero, che ad una fase di alta marea corrisponde una corrente in entrata nell atollo. Questo strano fenomeno, descritto in un articolo denominato L enigma delle correnti che potete trovare nel sito web di Tutto Maldive. Normalmente per la pesca alla traina, che si esegue navigando lungo il reef esterno dell atollo, i momenti migliori sono quelli di alta marea quando il mare è in entrata nell atollo, ed i predatori si avvicinano al reef ma come detto prima, alle Maldive non è sempre vero che all alta marea corrisponda una corrente in entrata, è quindi buona norma chiedere al capitano della barca se la corrente è ethere (in entrata) o beirù (in uscita). Se la corrente ci è avversa possiamo sempre trainare all interno dell atollo, utilizzando grossi artificiali affondanti (vedi foto) alla ricerca di carangidi GT. o, sempre all interno, divertirci con lo spinnig in prossimità di barriere a pelo d acqua o isole non ancora emerse. In funzione della stagione, per quanto riguarda la pesca, è utile scegliere un isola sul lato di entrata delle correnti nell atollo perché è in questa zona che si raduna la fauna marina oggetto delle nostre catture. La stagione migliore per la pesca alle Maldive è quella compresa tra i mesi di Novembre/Aprile quella cioè caratterizzata dal monsone di nord/est. Negli altri mesi occorre pescare sul lato esposto ad ovest, la pesca è sempre buona ma non come nel primo periodo. Il clima tipico è quello tropicale, caldo e secco da Dicembre ad Aprile, umido e caratterizzato da giornate di pioggia spesso continue da Maggio a Luglio, umido con giornate di pioggia o brevi temporali con violente

2 E se andassimo alle Maldive.. 2 piogge da Agosto a Novembre, la temperatura media è intorno ai 25/30,gradi, così pure quella dell acqua all interno della barriera corallina. Grazie alla loro straordinaria posizione geografica le Maldive sono ricchissime di pesce stanziale e pelagico. Pesci Vela-Sailfish, tonni pinna gialla e tonno cane, big eye, wahoo-kingfish, carangidi jack trevally, lampughe-dorado, barracuda, branzini, dentici, aguglie reali, cernie sono le prede più comuni presenti in queste acque. N.B. Dalle statistiche in media piove (non è detto tutto il giorno) da 4 a 9 giorni al mese, da Gennaio a Marzo, da 11 a 15 giorni mese nel resto dell anno. Come si pesca I tipi di pesca più' praticati sono la traina con artificiali semplici o abbinati a strisce di pesce, lo spinning, il Jigging ed il bolentino. Alle Maldive è possibile pescare in due modi: alla Maldiviana ovvero con filo a mano con le canne (da portarsi) I tipi di pesca praticati sono: Bolentino con filo a mano fornito dall equipaggio; Bolentino con canna ed attrezzatura da portarsi; Traina con dhoni con il filo in mano ed esche fornite dall equipaggio; Traina con dhoni con canne ed esche artificiali da portarsi; Traina con barca per la pesca d altura (forniscono loro canne ed esche); Spinning con canna ed artificiali da portarsi; Jigging con canna e artificiali da portarsi. Tutti i resort offrono la pesca a traina e al bolentino, con i dhoni (imbarcazione tipica maldiviana) e filo a mano, non è possibile pescare da riva ed all interno dell house reef, mentre nelle isole Maldiviane dove non ci sono villaggi turistici è possibile pescare dalla spiaggia, dal molo con o senza la barca dalle 0 alle 24. Se andate in un villaggio turistico Per traina si intende: uscita al mattino dalle 5.30 alle 9.30 per un massimo di 4/6 pescatori/lenze maldiviane a mano fornite dall equipaggio. Questa traina si fa normalmente all esterno dell atollo, costeggiando il reef ma può avvenire anche all interno dell atollo (alla ricerca dei bonitos e carangidi GT). Il costo di questo tipo di pesca si aggirava intorno ai 500 $ da suddividere tra i pescatori. Per bolentino si intende: uscita al tramonto dalle alle fino a 10/12 pescatori se si pesca ancorati (questa è la pesca normale offerta ai turisti), 5/6 se si pesca a scarroccio, sempre utilizzando lenze maldiviane a mano fornite dall equipaggio, il costo è di 20 $ o 20 a testa. In alcuni resort esistono anche le classiche imbarcazioni per la pesca d altura i cui costi sono di : Circa 800 $ il "morning fishing" dalle alle circa Circa 1500 $ il "full day" che si risolve in circa 8 ore di pesca. Il noleggio di un dhoni ad uso esclusivo per la pesca è arrivato, nei villaggi, a costi superiori ai 1000 $ al giorno. Migliori sono i costi praticati dalle Guest House (Casa Barabaru, Villa Stella, Keyodhoo) dove il dhoni costa intorno ai 300$ al giorno. I prezzi sono indicativi, variano da isola a isola, sono riferiti al La traina può essere fatta all interno dell atollo od all esterno nelle vicinaze del reef, con lenze dello 0,70 mm, alla ricerca dei bonitos o alletterati (tipo nostri sgombri), molto divertente in quanto, quando si incontra il branco, sono numerose le catture anche se di piccola taglia (fino al kg.) oppure all'esterno del faruu (che è il reef in maldiviano) con lenze di 2 mm di diametro (dove alla fine può essere legato un bidone ma ne

3 E se andassimo alle Maldive.. 3 parliamo poi) ai pesci più grossi. La traina all esterno dell atollo viene fatta vicino al reef e nei pressi delle Kandu (che sono le pass in maldiviano), i punti in cui l oceano entra nell atollo. Se si vuol portare la propria attrezzatura da traina assicurarsi prima che il dhoni del resort dove vi recate, sia dotato di porta canne e/o sedie da combattimento, altrimenti per usarla occorre incastrare le canne tra i sedili del dhoni (vedi foto più avanti) ed è indispensabile la cintura da combattimento per il recupero del pesce. Per il bolentino non ci sono controindicazioni nel portare le canne da casa, ma non dimenticare di portare la pila frontare per la sera, ai maldiviani piace pescare al buio ed è sempre un problema fargli accendere le luci. Indispensabile portarsi dei guanti da lavoro, se si vuol pescare alla Maldiviana con il filo a mano. N.B. In tutti i resort è vietato pescare da terra e nell'house reef (ovvero nella laguna del villaggio) I Dhoni Per comodità (sono pochi i resort sono dotati di barche per la pesca d altura) ma anche per i costi sono preferibili i dhoni (le imbarcazioni tipiche maldiviane), alle classiche barche per la pesca d altura. Il costo (aggiornato al 2011) del noleggio di un dhoni con 2 persone d equipaggio per tutta una settimana di pesca varia dai 3000 ai 6000 dollari, tale costo è da suddividere tra tutti i pescatori presenti in barca. Dhoni Sedie da combattimento -> Interno del dhoni.

4 E se andassimo alle Maldive.. 4 I dhoni normalmente non sono dotati di sedie da combattimento e solo in alcuni villaggi è possibile trovarli attrezzati con le sedie ed i portacanne. Far chiedere all agenzia, dove prenotate il viaggio, il tipo di dhoni in dotazione all isola dove andrete. Pesca alla Maldiviana con filo a mano Recupero pesce con filo a mano. Pesca a bolentino alla Maldiviana. Viene effettuata con del filo di Nylon dello 0.70 o 0.80 mm come diametro e due piombi conici da circa 60 gr. l uno, fermati con un nodo. L amo utilizzato è un 7/0 od un 6/0 normalmente ruggine (consiglio portarseli da casa e sostituire quello dato in dotazione). Come esca viene innescato un trancio di pesce (il migliore è il bonito). La pesca a bolentino è possibile farla anche durante il giorno, in questo caso viene fatta a scarroccio (senza ancorare la barca) ed eventualmente solo dopo il tramonto si butta l ancora. Catture: Cernie Branzini Dentici - ma può anche anche capitare Barracuda squali ecc. Fondali di pesca dai 40 agli 80 metri. I Maldiviani vi consegneranno una tavoletta con la montatura (filo, piombo ed amo), attaccata l esca (un pezzo di Bonito) occorre calarla in acqua fino a farla arrivare sul fondo. Importante per questa pesca che l esca rimanga sul fondo, se ci si sposta (pescando a scarroccio) o la corrente solleva l esca, occorre dare continuamente filo in modo da tenerla sul fondo, solo così è possibile la cattura dei pesci. Se si vuole pescare il barracuda occorre portarsi da casa dei terminali in acciaio e pescare a mezzacqua spostando continuamente su e giù l esca, se si pesca con terminali di naylon vi ritroverete senza amo ed alcune volte senza piombo. Il periodo in cui questa pesca rende al massimo (non è sempre vero ma i Maldiviani affermano così) è quello compreso nei 5 giorni precedenti la luna piena. Il momento ideale è quello del tramonto La taglia delle catture può variare dal chilo ai 10 Kg. Le cernie di 15 o 20 kg che si pescavano una decina di anni fa, sono diventate un evento eccezionale; catture di 20/30 pesci delle taglie sopra indicate sono certamente possibili, se si vuole praticare questa pesca con il filo a mano, non dimenticare di portarsi un paio di guanti tipo da giardino. Importante!!! Alle Maldive molti pesci sono pericolosi perché hanno aculei avvelenati, anche se non mortali per persone normali, pertanto fare staccare i pesci dall amo ai maldiviani. Esistono pesci facili da pescare di colore rosa (garibaldi) normali ed altri simili ma con pungiglioni veramente dolorosi (i maldiviani tagliano il filo).

5 E se andassimo alle Maldive.. 5 Ora alcune foto, sia pescando alla maldiviana che con canne a bolentino portate da casa è possibile fare le seguenti catture: Branzini maldiviani!!!!!!!! Branzino assetato Risultato di 2 ore di bolentino serale, quelli sul rosso sono dentici. Altra Cernia rossa di oltre 10 kg.. Fritto misto a bolentino

6 E se andassimo alle Maldive.. 6 Cernie rosse e grigia, dentice Cernia da 10 kg. Dentici Dentici e branzini

7 E se andassimo alle Maldive.. 7 Cernia sui 15 kg. -> Naturalmente non tutte le uscite a bolentino sono così!!!!!!! Ci sono anche giorni NO!!!! Pesca alla traina a Vela/tonni/lampughe/barracuda/carangidi/kingfish di grossa taglia Il periodo migliore per questa pesca è l alba, sveglia alle 5,00, colazione e subito fuori a pescare!!!. Pesca con filo a mano Viene utilizzato del filo di Nylon da 1,5/2 mm. circa, 50 metri con un amo del 6/0 o 8/0 o 10/0. Al termine dei 50 metri viene legato un fustino di plastica, quando il pesce mangia si porta via il fustino, lo si segue con la barca, dopo aver lasciato stancare il pesce, si recupera il filo con il raffio e a mano, meglio con dei guanti, si tira il pesce in barca metodo classico maldiviano. legato al filo precedente altri 50 metri di corda di nylon di circa 5 mm. di diametro che girata attorno ad un palo della barca, si utilizza come frizione per stancare il pesce. Il tratto finale con l esca è normalmente in cavo d acciaio, si può utilizzare anche nylon da 1/2 mm., meglio se fluorocarbon, o del filo più fine ma doppiato.

8 E se andassimo alle Maldive.. 8 Fustino di plastica trascinato dal pesce. Come esche è possibile usare Un artificiale es. kona di grosse dimensioni Un esca formata da un filetto di Bonitos (tipo sgombro) di circa 20/25 cm legato con della raffia sull amo ed un fiocchetto di raffia rossa legata ad un piombo conico di circa 100 gr. (esca tipica maldiviana di sicura resa) vedi foto. Un fiocco bianco di??? canapa/nylon??? legato ad un piombo conico di circa 100 gr. (solo per il Vela Blue Marlin) senza amo ma dove il vela si impiglia con la spada, ruvida come una raspa e non si libera più (vedi foto) Del vivo (piccoli sugarelli mosscimas in maldiviano ) innestati per la narice (traina molto lenta) reperibili difficilmente. Bonitos di piccole dimensioni, pescati ed innescati come vivo Catture: Pesci Vela 30/80 kg. Kingfish 5-20 kg Agulie reali Lampughe anche da 20 kg Carangidi 5/30 kg Barracuda Tonni ma anche dentici, branzini, cernie tropicali. Indispensabile l utilizzo un paio di guanti per non bruciarsi le mani Filo da 2 mm. Per traina Maldiviana

9 E se andassimo alle Maldive.. 9 Pesca alla traina ai Bonito/branzini/fucilieri/agulie reali ecc. pesci di piccola/media taglia Viene utilizzato del filo di Nylon del 70/80/100 circa 50 metri con uno o più ami del tipo da sgonbro con legato un fiocchetto di raffia rosso, bianco o bianco/rosso o testine piombate con piume colorate o polipetti. Pesca molto divertente, redditizia tutto il giorno, ogni volta che si passa sopra il branco le catture anche multiple sono assicurate!! I bonitos sono indispensabili per ritagliare i filetti che completano l esca per la traina a vela e kingfish. (vedi foto esche più avanti) e possono essere utilizzati come vivo. Artificiali per la pesca dei bonitos Sostituendo il filo a mano con le canna ed il mulinello.. Pesca a bolentino Per il bolentino occorrono canne lunghe circa 2.50/3 metri adatte a portare fino a 300 gr. di piombo. Un robusto mulinello con almeno 200 metri di multifibre del 35/50 in bobina. La misura del 35/50 serve per non perdere tutto quando ci si impiglia nel corallo, cosa abbastanza normale alle Maldive specialmente quando si pesca a scarroccio. Si pesca con piombature da 0 a 300 gr. in funzione della profondità e della corrente, utilizzando 1 o 2 piombi conici su fondali da 40/80 metri.. Mulinelli robusti per bolentino con trecciato in bobina.

10 E se andassimo alle Maldive.. 10 Per questa pesca consiglio.. Canna da circa 2.50/3.00 metri per bolentino medio/pesante (fino a 300 gr di pimbo) Struttura in carbonio ad alta resistenza, basata su due sezioni ; Posizione del mulinello relativamente bassa per lavorare con forza impugnando la grip superiore; Anelli a doppio gambo con passante in ossido di Alluminio; Vetta ad alta visibilità verniciata in un colore fluorescente; Mulinello della serie Ami Gamakatsu LS-4644F o anche ami di tipo EAGLE CLAW CIRCLE (quelli che personalmente preferisco) delle misure tra il 5/0 ed il 10/0 o simili, montati su nylon dell 0.80 e con lenza madre del 1.00, la montatura può essere a 1-2 od anche 3 ami Lenza per Bolentino a due ami Multifibre 0.35/0.50 proveniente dal mulinello con moschettone Girella tripla con perlina Braciolo con 60 cm circa di filo nylon del 0.80 e amo tipo circle 7/0 o 8/0 Lenza madre filo nylon 1.00 circa 1.50/1.80 m. Lenza finale di circa 1 m filo nylon 0.80 con ami circle dal 5/0 al 8/0 Finale con piombo Composto da moschettone piccolo (deve cedere in caso di incaglio) Filo 0.50 Piombo con un peso variabile da 50 a 300 gr In mancanza di corrente si pesca anche senza piombi

11 E se andassimo alle Maldive.. 11 Pesca alla traina Per la traina occorrono canne da traina da 30/50/80 libbre. Un robusto mulinello a tamburo rotante con almeno 400/500 metri di filo di nylon dello 0.50 in bobina, i grossi pesci disfano, al momento dell abboccata, almeno 100 metri di filo. Si pesca utilizzando le esche sopra descritte per la pesca alla traina con filo a mano od artificiali tipo testarossa da 7 a 25 cm. I colori degli artificiali che rendono di piu sono verdi-giallo o bianco-rosso (testarossa), gli artificiali possono arrivare ai 30 cm per la pesca di carangiti GT (vedi foto). Robusti ami delle misure tra il 8/0 ed il 10/0 o simili, montati terminale in acciaio o nylon da 1/2 mm. oppure finale a 1/2 ami per vivo in acciaio (15/20 cm) + 20 metri fluorocarbon del 1/1.2 mm. Oppure solo fluorocarbon da 1.20 mm circa. Se il dhoni non è fornito di portacanne e sedie da combattimento, le canne da traina possono essere posizionate in questo modo. Max 4 canne per barca. Indispensabile la cintura da combattimento. Sistemazione canna da traino se mancano i portacanne. Traina con filo a mano per i bonitos.

12 E se andassimo alle Maldive.. 12 Pesca a cucchiaino e Jiigging Divertentissima la cattura di grossi carangidi 5/10 kg che disfano di botto 50 metri di filo dal mulinello. In bobina del trecciato del 35 e come esche dei popper da 10/15 cm colori bianco/giallo/verde/rosso od artificiali per il jiigging intorno ai 200/300 gr di peso. Una volta che ha abboccato comincia il bello. Il carangide, generalmente dai 3 fino a 15 kg. parte con una forza impressionante, è quasi inarrestabile se è grosso e mette a dura prova i muscoli e l'attrezzatura. Cerca di raggiungere la barriera corallina e se la raggiunge il filo si taglia immancabilmente. Per questo si deve usare una attrezzatura molto robusta, con caricato sul mulinello filo trecciato, almeno dello 0.35 e corto finale in acciaio. Attenzione al mulinello, deve essere molto robusto altrimenti verrà distrutto e dovrete buttarlo via. Come canna una robusta canna da lancio in due pezzi che lancia 50/200 gr. Nel jiigging facile prede cernie dentici e branzini con esche intorno ai 200 gr. Esche per la traina Fiocco di canapa/nylon/???? introvabile in Italia, eccezionale per la cattura del vela. Quando il vela attacca questa esca artificiale, il fiocco rimane impigliato nella spada (ruvida tipo una lima/raspa) e non si stacca più. Fiocco simile a quello utilizzato per le aguglie ma molto più resistente. Fiocco.

13 E se andassimo alle Maldive.. 13 Tipica esca maldiviana di sicura resa, costituita da piombo conico da 50/70 gr, con legata della raffia rossa, rosa o bianca, a formare un fiocco e sull amo un filetto di bonito. Eccezionale per catture di Vela e Kingfish. Ami mustang 10/0 e finale in acciaio per kingfish o fluorcarbon da 1.00 a 2.00 per tonno o vela. Preparazione del filetto. Taglio della parte inferiore del Bonitos che viene poi legato con raffia rossa all amo. Come ottenere da Bonitos o tonnetti, dei filetti o strip baits da usare per la pesca dei vela-kingfish-ecc. Con un coltello a lama lunga ma sottile, molto affilato, realizzate il primo taglio parallelo alla spina dorsale lungo il quarto inferiore del tonnetto vicino alla pinna anale. Col secondo taglio ricavate la seconda striscia tagliandola direttamente dal lato del tonnetto. Queste strisce sono eccezionali per la pesca del vela o altri grandi predatori di superficie. Girate ora il tonnetto dall'altro lato e ripetete l'operazione per ricavare altre strisce. Le strisce devono essere lunghe tra i 15 ed i 20 cm. Rifilate in lunghezza le strisce ottenute con il coltello, in modo che si presentino come nella foto precedente. Attaccata alla pelle, dovranno esserci soltanto circa 7/10 mm circa di carne, per cui rimuovete la carne in eccesso col coltello. Prendete l'amo, al cui occhiello avrete preventivamente legato uno spezzone di filo di raffia. Infilatelo nella striscia dal lato della carne, ad una distanza pari a una volta e mezzo la misura del gambo dell'amo stesso. Con la raffia, fissate all amo la striscia, così come illustrato nelle foto. A questo punto fate scorrere il piombo con la raffia oppure l'octopus, il jig, il mold craft a secondo di quello che vi siete portati da casa, fino all amo.

14 E se andassimo alle Maldive.. 14 Altri artificaili che possono sotituire l artigianale piombo con raffia rossa e filetto Fasi di preparazione del filetto.

15 E se andassimo alle Maldive.. 15 L esca migliore Sugarello di circa 15 cm per la pesca con il vivo Artificiale bonita Yu-zuri per la traina, di circa 15 cm abbastanza pesante, notare i morsi.. Quando mangia il Vela.. Partiamo dall isola di Thinahoo alle 6.15, dopo un ricca colazione a casa Barabaru, subito le esche in acqua, piccoli sugarelli pescati in laguna, traina molto lenta per la pesca con il vivo, sono passati solo 15 minuti, un primo urlo del cicalino del mulinello, uno strattone attenuato, una trazione tenue, che svanisce, prendo la canna e la infilo nella cintura da combattimento, allento la frizione al minimo, do filo e recupero, avanti ed indietro, per attirarlo, aspetto che ritorni. Ha tramortito il sugarello con un potente fendente del rostro, ruvido come una raspa, ora lo prende in bocca, subito lo sputa, per girarlo nel senso giusto, per inghiottirlo... Lascio il filo molle, mangia Vela, mangia! Ecco il filo che riparte, aspetto che la trazione rallenti un attimo e poi ferro deciso, ed eccolo che salta fuori dal mare si slamerà? Il Vela non ha denti e se non ha inghiottito il pesce? e se l amo non s infilza saldamente? Potrei perderlo! Salta di nuovo, con la vela blu elettrica spiegata, non lascia la lenza ed eccolo che parte. Urlo: su le canne! mentre il capitano gira la barca e si appresta a seguirlo. Nella fase iniziale di fuga raggiunge i 100 km/ora; sono in piedi, questo è un dhoni tradizionale, senza sedie da combattimento, mi appresto alla lotta mentre il mulinello prima canta, poi grida, quindi urla, follemente. Ho una 50 libbre con 400 metri di filo in bobina dello 0,50, il vela sta filando in superficie mentre il filo si disfa rapidissimo dal mulinello; eccolo che salta di nuovo lontanissimo basterà il filo? Chiudo la frizione di pochissimo mentre lui comincia a rallentare, inizia il recupero. Il dhoni naviga verso di lui, io pompo per recuperare filo, dopo 15 minuti braccio e schiena cominciano a protestare ma penso che il combattimento volga a mio favore; la fase della fuga iniziale è terminata, ora comincia il recupero, lungo ma meno rischioso, dopo circa 15 minuti sembra quasi fatta, finalmente inizia a cedere.. Finale 1: riesco a portarlo sotto barca, lo prendono per la spada..e lo trascinano a bordo..è fatta! Il pesce tanto agognato è li davanti ai miei piedi. Finale 2: è ormai vicino alla barca, pronto per essere portato a bordo, ma con un ultimo guizzo si slama, disperdendosi nelle onde dell'oceano Indiano. Comunque vada a finire, vivere un emozione così, sentire il respiro dell'oceano, incontrare e vedere il Vela, fare del proprio meglio nel combattimento con questo bellissimo rostrato, vivere una stupenda giornata di mare, al di là del reef in mare aperto, vivere la maestosità dell'oceano, i colori intensi che cambiano al cambiare della profondità, man mano che ci si allontana dalla costa, lì dove non si scorge più la terraferma, dove le onde, talvolta, danno la sensazione di stare sulle montagne russe, è qualcosa di bellissimo che faccio volentieri ogni qualvolta mi si presenta l'occasione e che mi dona la sensazione di totale appagamento.

16 E se andassimo alle Maldive.. 16 Sequenza finale del tipo 1: recupero di un pesce vela (marlin blu).

17 E se andassimo alle Maldive.. 17 Altri vela

18 E se andassimo alle Maldive.. 18

19 E se andassimo alle Maldive.. 19

20 E se andassimo alle Maldive.. 20 Per la pesca di Carangidi GT od al tonno consiglio questo artificiale, acquistato in internet, della MegaBait, ditta americana. Notare la palettona per l auto affondamento e le dimensioni. Peccato che la ditta ha chiuso ed ora è difficile trovarli, in alternativa uso i Manns Magnum Stretch 40 + Notare anche i morsi di cui è ricoperto.

21 E se andassimo alle Maldive.. 21 Consigli. Per la pesca Il vela come pure il Kingfish, le prede più comuni per questo tipo di pesca, sono pesci che vivono e cacciano negli strati d acqua più superficiali, pertanto devono essere utilizzati artificiali che svolgono la propria azione di pesca prettamente in superficie. Kona (meglio a testa morbida) od artificiali tipo Jet head, capaci di emettere una lunga scia di bollicine durante l azione di traina od artificiali che alternano salti fuori dall acqua a cicli di immersione, sono i più indicati per questo tipo di pesca. Le canne con questi artificiali devono essere le più esterne, devono lavorare fuori dalla scia dell imbarcazione a 50, 60 metri dalla barca. Oltre al Vela, kingfish (wahoo) possono attaccare questi artificiali lampughe e barracuda. Per tutti questi pesci, escluso il vela, nessun problema di ferrata, normalmente sono così aggressivi che si ferrano da soli, occorre solo farli sfuriare con pazienza all inizio e poi pian piano tirarli a bordo. Per il vela invece il discorso non è così semplice. L attacco avviene normalmente in due tempi, un primo attacco per tramortire con il rostro la preda e poi il secondo per ingoiarla. Per questo dopo aver sentito dal cicalino il primo attacco, occorre prendere in mano la canna, allentare la frizione e cedere filo per 7/8 secondi, richiuderla ma non tutta, quando il filo riparte il vela ha catturato l esca ma non l ha ancora ingoiata, lasciamo filare il filo fino al momento in cui si sente un rallentamento della fuga, è il momento in cui il vela gira l esca dalla parte della testa e la ingoia, è questo il momento di ferrare decisi. Non pensate che in tutte le uscita di pesca si catturino dei vela la mia media nel periodo buono è di 5/6 alla settimana con dei giorni a zero ed il massimo che mi è capitato 5 in un giorno. Le mangiate sono più frequenti ma su 3 mangiate solo una porta alla cattura. Esistono altri grandi pesci di grossa taglia che si possono catturare, tonni pinna gialla, tonni dente di cane e carangidi GT. Se abbiamo 4 canne in pesca suggerisco di utilizzare le due più esterne per la pesca dei vela e wahoo e le due centrali per cercare altri tipi di pesci, sondando il mare a differenti profondità. Queste canne devono essere armate con minnow affondanti di misura dai 20 ai 25 cm, quelli con una grande paletta che assicura l affondamento od i bonita della Yu-zuri da 150/200 gr. Questi artificiali dovranno lavorare a corta distanza dal dhoni, intorno ai 20/30 metri dalla poppa, in mezzo alla turbolenza provocata dai motori. La pesca più redditizia è però sempre quella con il vivo, utilizzando i sugarelli pescati in laguna (possibile normalmente solo se non si soggiorna nei villaggi) oppure con bonito pescati alla traina, questa sempre possibile. Pescato un bonito se di piccole dimensioni si innesta come vivo su un finale di circa 3 metri di fluorocarbon del 1.20 e si lancia subito in aqcua. Nei mesi da Settembre a Dicembre intorno agli atolli (non tutti e non sempre gli stessi) vengono a deporre le uova i sugarelli. Questi si radunano in grossi branchi che sostano in prossimità della riva. Se non siamo in villaggi turistici è possibile pescarli con una canna fissa da 3 metri, usando come esca una piccola mosca artificiale piombata. Raccolti circa 20/30 sugarelli e possibile partire per la pesca con il vivo. La traina deve essere molto lenta, normalmente si scende molto con la misura della lenza ed è possibile pescare leggero ed ultraleggero. I motivi sono la velocità ridotta al minimo della barca e il movimento estremamente naturale dell'esca che, viva, assicura ferraggi sicuri. Dato che il rostrato ingoia l'esca dalla testa, è sufficiente un solo amo per l'innesco. Normalmente si sistema l'amo attraverso le narici dei pesce, mentre se utilizziamo i bonitos come esche è preferibile un innesco facendo passare il filo attraverso le orbite oculari dell'esca o dall interno del palato ad uscire nella narice. Con tali inneschi l'esca rimarrà viva e navigherà in maniera perfetta per diverso tempo. Pescando con il bonitos vi capiterà spesso di trovare solo la testa dell esca, dopo l attacco di un wahoo o un barracuda, in questo caso è possibile innescare il vivo su una montatura a 2 ami in acciaio. Per la pesca del tonno e del vela vi consiglio di fare uscire dalla punta della canna circa 3 o 4 metri di filo che viene poi tenuto a mano in modo, specialmente per il vela, di sentire bene la mangiata, di dargli filo per permettere che il rostrato ingoi l esca, e solo dopo la ferrata, sempre a mano, recuperare,se va bene, con la canna. Se non è possibile utilizzare il vivo possiamo provare con il morto, da solo o coprendo l'innesco con un artificiale in gomma. La copertura con un artificiale in gomma è consigliabile con esche particolarmente fragili, oppure in caso di mare mosso. Nella preparazione dell esca (normalmente bonitos) per prima cosa occorre procedere all'estrazione dell'ossatura centrale del pesce mediante deboner o tagliando la pancia del pesce, levando la spina dorsale e ricucendolo poi con della raffia ed, in secondo luogo occorre procedere ad apporre di un piccolo piombo sotto la sua mascella inferiore. Cucire bene la bocca del pesca. Questi accorgimenti sono importantissimi per togliere la rigidità tipica dell'esca morta e fare in modo che il pesce proceda con una andatura normale.

22 E se andassimo alle Maldive.. 22 Altro redditizio metodo di pesca è quello maldiviano illustrato precedentemente che utilizza il filetto di bonitos. In alcuni villaggi è possibile, scelti i pesci più belli farseli cucinare, in altri no, in altri solo pagando, chiedere all agenzia di informarvi prima di partire. Il numero e la composizione delle singole barche conviene deciderlo prima di partire, anche in funzione del tipo di pesca preferito dai pescatori. Ritengo per la traina che il numero massimo dei pescatori sia 4, da 4 a 6 sono infatti le lenze che è possibile calare in acqua (non esistono divaricatori per permettere la messa in acqua di più canne). Per la pesca a bolentino a scarroccio (utilizzabile un solo lato della barca) è di 6. Per la pesca a bolentino o Jiigging ancorati fino a 10. Io consiglio traina di prima mattina, poi spinning e per il pomeriggio spinning, jigging e bolentino verso sera. Consigli generici Specialmente nel periodo umido, in cui piove, Maggio Dicembre, zanzare e moschitos compaiano alle Maldive portarsi l autan extreme per difendersi da questi antipatici insetti. Spesso nei villaggi succedere di scorgere dei topi, è normale anche nei villaggi a 5 stelle. Nei duty free degli aeroporti spesso non esistono articoli veramente convenienti, se si intende acquistare profumi, telefoni, apparecchiature per sub, macchine fotografiche, ecc., informarsi del loro costo in Italia, cercandolo sotto internet, e compararlo con quello del duty free. Prezzo ottimo per le sigarette 18$ alla stecca a Dubai, 25 $ a Malè. A Malpensa (terminal1 ) esiste un area fumatori, pochi lo sanno, presso gli imbarchi a sinistra dopo il Dome bar. A Dubai l area fumatori e nei pressi dell imbarco (gate) 122 ma è anche possibile fumare nei bar-ristoranti Vi consiglio THE IRISH PUB vicino all imbarco 122 perché la sala fumatori è veramente una camera a gas, li potrete gustarvi una buona birra e fumarvi una sigaretta. Se volate emirates vi consiglio il check in on line, vi risparmierà la coda in aeroporto, avendo fatto il chek in on line potete imbarcare le vostre valigie agli imbarchi riservati alla business class ed arrivare in aeroporto solo 90 minuti prima della partenza. Vi ricordo che le compagnie aeree sono molto fiscali sul peso del bagaglio, in classe economica sono consentiti al massimo 20 kg per persona sui voli charter (30 kg con volo di linea Emirates) + 5 kg di bagaglio a mano (7 kg Emirates). La compagnia aerea addebiterà al cliente i chili extra in aeroporto, sia al momento della partenza dall Italia che dalle Maldive (circa 30 al chilo extra). Se volate emirates ed avete bagaglio in più dei 30 kg. concessi, vi conviene acquistare il tagliando per il peso extra direttamente da casa sotto internet 24 ore prima della partenza, vi costerà molto meno che acquistarlo in aeroporto. Sempre se volate emirates e prenotate voi il volo sotto internet vi consiglio i seguenti voli di linea giornalieri: andata EK 094 da Malpensa terminal 1 ore arrivo a Dubai ore Ek 658 partenza da Dubai ore 3.25 arrivo a Malè ore 8.30 Ritorno EK 659 partenza da Malè ore 9.55 arrivo a dubai ore EK 091 partenza da Dubai ore arrivo a Milano ore Il costo del volo andata e ritorno prenotandolo direttamente dal sito emirates è intorno ai 750/790 e non vengono applicati aumenti carburante (costi aggiornati a febbraio 2012). I bagagli Vi verranno inviati direttamente a destinazione (Male). Per essere sicuri, al momento del check-in vi consiglio di controllare che sulle etichette adesive con i codici identificativi delle Vostre valigie (ve li attaccheranno sui biglietti o sulla convocazione) sia riportato MLE (Male). Lo stesso sistema è valido per il rientro. Codice di Malpensa : MXP In caso di smarrimento bagaglio, occorre immediatamente effettuare la denuncia di smarrimento all'ufficio "LOST & FOUND" dell'aeroporto di destinazione. Verrà assegnato un codice PIR di riferimento pratica smarrimento e se ritrovati vi verranno recapitati all isola. La valuta euro è accettata al tasso di cambio applicato alle Maldive, che per l euro è molto meno favorevole rispetto al cambio del dollaro. A Marzo 2012 il cambio è un dollaro = 15 rufie, Vi consiglio quindi di portare con voi dei dollari per effettuare i pagamenti in loco, per evitare perdite sul cambio. Nei resort si accettano anche pagamenti con carta di credito Visa e Master Card. Quando chiedete qualcosa ad un Maldiviano e questo risponde di SI non vuole assolutamente dire che ha capito quanto da voi richiesto, loro rispondono sempre SI anche se non hanno capito, pertanto verificate che abbiano capito bene la vostra richiesta.

23 E se andassimo alle Maldive.. 23 Le Maldive sono un paese musulmano, pertanto è necessario rispettare le leggi e le consuetudini islamiche. Il topless e il nudismo alle Maldive sono vietati, tuttavia il vostro capobarca vi potrà indicare, quando possibile, i luoghi ed i momenti adatti per prendere il sole in totale libertà (ad esempio sul tetto del dhoni ed in alcune isole deserte). Per visitare le isole dei pescatori le donne devono essere vestite con pantaloni al ginocchio o pareo e avere le spalle coperte. Ricordo che è severamente vietato importare salumi, bevande alcoliche, e materiale sia pornografico che religioso. Verranno trattenute al Custom dell Aeroporto e saranno restituite al rientro nell ufficio a sinistra dei banchi del check-in. In partenza è invece severamente vietato esportare conchiglie, sabbia, coralli e gusci di tartarughe. In aeroporto effettuano controlli molto severi; in caso dovessero trovarli nei Vostri bagagli a mano e da viaggio, verranno imposte multe molto care (dai 500$ in su) e verranno comunque sequestrati gli oggetti. I coralli e le conchiglie che trovate in spiaggia, anche se vi sembrano morti, sono molto importanti in quanto correnti e onde li frantumano facendoli diventare sabbia, uno degli unici elementi naturali difficili da mantenere dato che proprio correnti e onde corrodono sempre di più le spiagge delle isole. Le conchiglie sono inoltre un sistema di difesa per i paguri: rispettiamoli!! Vi consiglio di fare molta attenzione in acqua, sia in immersione che in apnea, per non danneggiare o rompere i coralli. Vi consiglio di non toccare nulla neanche con i guanti per evitare spiacevoli conseguenze (i coralli sono tutti taglienti o urticanti). La pesca subacquea è assolutamente vietata, i trasgressori verranno puniti con multe da 500 USD ed oltre. Telefonare Alle Maldive sono operativi i cellulari GSM e si possono anche inviare e ricevere SMS. Per chiamare dall Italia alle Maldive numero da chiamare Vediamo i costi per operatore telefonico. DHIRAAGHU (operatore telefonico maldiviano) Chiamare l Italia dalle Maldive costa 0.70 euro (11 rufie) al minuto, senza scatto alla risposta. Ricevere alle Maldive non costa nulla e chi chiama, paga come una normale telefonata alle Maldive. Gli SMS hanno un costo di 0.06 euro (1 rufia). VODAFONE Chiamare verso l'italia ha un costo di 6,00 euro al minuto. Ricevere dall'italia ha un costo di 3,00 euro al minuto. Sms 1,00 euro Per poter chiamare bisogna comporre: *123*0039numero telefono # invio TIM Chiamare verso l'italia ha un costo di 6,00 euro al minuto Ricevere dall'italia ha un costo di 2,90 euro al minuto Sms 0.89 euro Per poter chiamare bisogna comporre: *101*0039numero telefono # invio WIND Chiamare verso l'italia ha un costo di 3,00 euro al minuto Ricevere dall'italia ha un costo di 2,50 euro al minuto Sms 0,50 euro Per poter chiamare dovete bisogna comporre: *124*0039numero telefono # invio Se volete, visto i costi, acquistare una sim maldiviana, all'uscita dell'aeroporto, dopo aver recuperato i Vostri bagagli e incontrato i rappresentanti del vostro tour operator, potrete acquistarla presso il negozio della Dhiraaghu (compagnia telefonica Nazionale) che si trova proprio sulla sinistra dell'uscita, davanti alla banca e al negozio di souvenir. L'acquisto di una SIM Maldiviana è molto conveniente perchè i costi delle telefonate sono molto più economici, si possono inviare SMS, e non si paga il roaming internazionale se si ricevono chiamate dall'estero. Da casa potranno telefonarvi digitando il prefisso internazionale seguito dal numero di telefono acquistato. Per acquistare una SIM basta avere con sé il passaporto: ci vogliono 5 minuti, se il negozio è vuoto. Richiesta la SIM, solitamente il negoziante mette a disposizione alcuni numeri telefonici tra i quali scegliere. Scelto il numero, il negoziante stesso compila un modulo e chiede il passaporto. Sul modulo scrive il numero del passaporto, il numero della SIM e il numero di telefono, dopo di che ve lo fa firmare. Il costo è pari a 3/5 USD. Il pacchetto contiene la SIM già attiva e una o più ricariche omaggio (a seconda dell'offerta in vigore) e il manuale di utilizzo. Ricordatevi di chiedere anche le schede di ricarica che pensate vi servano. Ed ecco i tagli delle ricariche, con il controvalore in dollari USA (aggiornato al 2011):

24 E se andassimo alle Maldive.. 24 Taglio USD Scadenza Rf 50 $ 4 45 giorni Rf 100 $ 8 90 giorni Rf 200 $ giorni Rf 500 $ giorni La SIM si inserisce normalmente nel telefonino, al posto della schedina del vostro abituale operatore telefonico. Le schede di ricarica sono in vendita anche alle partenze degli idrovolanti e presso alcuni resort nelle boutique o presso la reception. Sono simili a quelle in commercio ovunque nel mondo, con la banda da grattare che rivela un numero che occorre inserire in un comando da digitare sul telefonino. PER VEDERE IL CREDITO FARE : *142# PER RICARICARE FARE: *141*codice della ricarica# Consiglio a chi vi desidera telefonare dall Italia mentre siete alle Maldive, di acquistare presso le ricevitorie dell'enalotto le schede telefoniche ASIA. Con 5 Euro potranno stare al telefono 15 minuti circa. Dove andare a pescare?? Dopo 15 anni di pesca alle Maldive ritengo che l atollo più pescoso per la traina sia quello di Felidhoo o Waavo. Si trova sotto quello di Malè Sud a circa 90 minuti di barca veloce dall aeroporto. E un atollo grande, con sette isole abitate dai Maldiviani e solo due turistiche. Le due isole turistiche sono Alimatha (Bravo club) e Dhiggiri (Francorosso) entrambe del gruppo Alpitour. Una molto grossa, Alimatha, circa 120 bungalow con i nuovi bellissimi water bungalow e l altra piccolissima, Dhigghiri, con solo 25 bungalow sulla terra e 20 sull acqua (personalmente la ritengo una delle più belle isole da me visitate) Altra isola che vi raccomando è Bathala, atollo di Ari, situata direttamente sul reef esterno dell atollo permette immediate uscite di pesca a traina ed abbondantissime pescate a bolentino. La mia preferita, l isola che ogni pescatore sogna, è però l isola di Thinadhoo. (vedere il sito internet situata nell atollo di Felidhoo. A Casa Barabaru si può pescare 24 ore al giorno, ecco la giornata tipo. Ore 5 sveglia, se siamo a Novembre o Dicembre e se i sugarelli hanno deciso di venire a deporre le uova a thinadhoo, subito in spiaggia, con gli altri abitanti dell isola ad aspettare gli attacchi mattutini dei carangidi ai sugarelli. I Maldiviani usano una bottiglia di plastica con del filo da 2 mm, noi le canne da spinning con del trecciato dello 0,35 e finale in acciaio con uno o due ami. Per esca un sugarello morto. Tra le 5,15 e le 6 i carangidi (dai 5 ai 10 kg di peso) entrano in branco a far colazione con i sugarelli e le sarde, raggruppati in gruppi di centinaia sotto riva. Fanno normalmente tre o quattro attacchi ed azzannano qualsiasi cosa capiti loro a tiro, purtroppo si riesce a prenderne al massimo 2 perché dopo averli allamati, per tirarli a riva occorrono circa 15 minuti. Alle 6 colazione e quindi in acqua con una canna fissa sui 2,50/3 metri per pescare i sugarelli da usare come vivo per la traina, esca una piccola mosca finta piombata. Recuperati una trentina di sugarelli si esce con il dhoni a fare traina con il vivo fino alle 11. Trainando con il vivo è possibile catturare Vela, Kingfish, lampughe, carangidi, tonni e barracuda. Dalle 11 alle 12 si prova con lo spinnig lungo i reef per catturare carangidi ma anche cernie, dentici e aguglie reali e barracuda. Poi si rientra a Casa Barabaru ed il capitano del dhoni (Halim o Tuttobe) chiama la cuoca, che, al nostro arrivo in porto recupera i pesci pescati e ci chiede quali e come li vogliamo cucinati. Mentre lei prepara facciamo un bagno nello spendido mare delle Maldive e ci prepariamo al pranzo. Dopo mangiato, un oretta di riposo e verso le 16, fuori di nuovo per un ora di traina o di jigging e verso il tramonto (dalle 18 fino alle 20) pesca a bolentino. Numerose le catture di dentici, branzini, cernie ecc. su fondali dai 40 agli 80 metri. Rientro, doccia e cena. Dopo cena, sotto il magnifico cielo notturno delle Maldive, ultime ore di pesca a fondo dalla spiaggia o dal molo con catture di squali, carangidi e pesci vari Alle 24 il meritato riposo.

25 E se andassimo alle Maldive.. 25 Gli equipaggi dei dhoni sono molto importanti, sperate che l equipaggio sia formato da pescatori, che conoscono i posti di pesca e non solo marinai. Il periodo migliore clima/costi/pesca e quello di Febbraio/Aprile ma buono per costi/pesca, non per il clima, è anche Novembre/Dicembre/Gennaio (escludere Pasqua e Natale per i costi) Nella valigia pochi indumenti pantaloni corti, magliette e camicie e non dimenticate la crema solare ad alta protezione, occhiali e cappello e l autan.

26 E se andassimo alle Maldive.. 26 Foto di catture a traina Barracuda e sotto tonno. Che sorriso!!! Lampughe, si intravvede l artificiale usato color giallo-rosso L artificiale

27 E se andassimo alle Maldive.. 27 Carangidi Tonnetti

28 E se andassimo alle Maldive.. 29 Carangide GT

29 E se andassimo alle Maldive.. 30 Ci stiamo avvicinando a Thinahoo Eccoci arrivati a..

30 E se andassimo alle Maldive.. 31 Le camere sulla spiaggia Ne esistono altre 3 all interno dell isola, nel centro abitato Tutte spaziose e dotate di tutti i confort. Sala di attesa..

31 E se andassimo alle Maldive.. 32 La magica Zuna splendida cuoca che prepara ottimi manicaretti a base di pesce, cucinati in mille modi e presentati in modo incantevole. Il marito, Asmil, splendida come persona per la cortesia e per la gentilezza, che vi accompagnerà nelle escursioni giornaliere e che risolverà ogni vostro problema sull isola. La famiglia unita con il figlio.

32 E se andassimo alle Maldive.. 33 Tavole imbandite al ristorante. o sulla spiaggia. Mongi (uno dei proprietari il marito di Elisa) che prepara la grigliata in spiaggia.

33 E se andassimo alle Maldive.. 34 Amici con cui condividere una spendida Vacanza e grandi abbuffate al ristorante od all aperto Si balla e si fa festa con il BUDO BERU

34 E se andassimo alle Maldive.. 35 I letti addobbati con magnifici fiori. La veranda Il bagno

35 E se andassimo alle Maldive.. 36 Il monsone in arrivo, tipico dei mesi da Maggio a Dicembre. La via principale del villagio Le spiagge

36 E se andassimo alle Maldive.. 37 Notare il numero Impressionante dei turisti. La parte disabitata dell isola

37 E se andassimo alle Maldive.. 38 Ficus beniamino

38 E se andassimo alle Maldive.. 39 Pesca di notte dalla spiaggia. Esca un pezzo di pesce. Cena in allegria sulla spiaggia a 2 metri dal mare.

39 E se andassimo alle Maldive.. 40 Il dhoni utilizzato per le uscite di pesca I dhoni usato per la pesca.

40 E se andassimo alle Maldive.. 41 L attrezzatura da pesca pronta per l imbarco.

41 E se andassimo alle Maldive.. 42 I portacanne del dhoni

42 E se andassimo alle Maldive.. 43 Il grande capitano Halim (padre di Mongi) Artificiali e barchette usate per la cattura dei bonitos.

43 E se andassimo alle Maldive.. 44 Ivan alle prese con un carangide GT Notare L artificiale usato Per la cattura

44 E se andassimo alle Maldive.. 45 Il contenitore per il vivo Delfini che Si incontrano Ogni giorno Durante le Escursioni o le Battute di pesca

45 E se andassimo alle Maldive.. 46 La magica Cinzia ed il marito Paolo in viaggio di nozze.

46 E se andassimo alle Maldive.. 47 Portarsi un impermeabile indispensabile da Maggio a Dicembre. Kingfish

47 E se andassimo alle Maldive.. 48 Fatiche di un pescatore Carangidi

48 E se andassimo alle Maldive.. 49 Ma anche gioie..

49 E se andassimo alle Maldive.. 50

50 E se andassimo alle Maldive.. 51 Altro artificiale molto catturante Yo-zuri Bonita Notare come è distrutto dalle mangiate.

51 E se andassimo alle Maldive.. 52 Piccoli abitanti di thinadoo accolgono i pescatori all arrivo prima della distribuzione del pescato.

52 E se andassimo alle Maldive.. 53 Ottima giornata di pesca!! Battuta ai carangidi

53 E se andassimo alle Maldive.. 54 Elisa la moglie di Mongi con il figlioletto Thomas. Wahoo!!!!

54 E se andassimo alle Maldive.. 55 Vela

55 E se andassimo alle Maldive.. 56 Il capitano Halim Notare gli artificiali usati per la pesca.

56 E se andassimo alle Maldive.. 57 Credetemi alle Maldive i risulati non mancano, l importante è la scelta dell isola giusta (possibilmente in atolli con pochi resort, poco sfruttati dal punto di vista della pesca) ed essere fortunati con l equipaggio del dhoni (devono essere pescatori e non solo marinai). Evitate l atollo di Malè Nord troppo sfruttato, cercate atolli poco sfruttati turisticamente (quelli più lontani da Malè), cercate possibilmente un isola piccola (max 50 camere) anche se costano di più, sono le più maldiviane, il lusso lo abbiamo anche in Italia. Assolutamente non dimenticare creme solari ad alta protezione ed idratanti, stick protettivo per le labbra, repellenti per insetti tropicali (Autan), occhiali da sole, maschera, boccaglio, pinne e scarpette. Buona vacanza a voi e famiglia!!! Ciao Felice

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Trekking di più giorni

Trekking di più giorni SEZIONE DI MORTARA Trekking di più giorni Cosa portare nello zaino Escursioni di più giorni Per i trekking il discorso peso diventa ancora più importante delle escursioni di un giorno o due. Portare sulle

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva

4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva 4.1.2.1 Prima fase: ipotizzare e verificare cosa il mare può portare a riva L attività è stata introdotta da una richiesta di collaborazione, si è chiesto l aiuto degli alunni per riscoprire le caratteristiche

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

alluvioni e frane Si salvi chi può!

alluvioni e frane Si salvi chi può! alluvioni e frane Che cos è l alluvione? L alluvione è l allagamento, causato dalla fuoriuscita di un corso d acqua dai suoi argini naturali o artificiali, dopo abbondanti piogge, nevicate o grandinate,

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario:

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario: Probabilmente questo problema è stato già affrontato da altri, ma volevo portare la mia esperienza diretta, riguardo alla realizzazione di un alimentatore per il caricabatterie 12 volt, ottenuto trasformando

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe

Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate serena ai nostri amici a quattrozampe Direzione Generale della sanità animale e dei farmaci veterinari Direzione Generale della comunicazione e delle relazioni istituzionali Il caldo e la salute degli animali domestici Come garantire un estate

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Come creare un satellite metereologico?

Come creare un satellite metereologico? NATIONAL OCEANIC AND ATMOSPHERIC ADMINISTRATION U.S. DEPARTMENT OF COMMERCE Come creare un satellite metereologico? Libretto adattato dal lavoro originale di Ed Koenig Sono un metereologo. Devo poter vedere

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Uno spettroscopio fatto in casa

Uno spettroscopio fatto in casa Uno spettroscopio fatto in casa Angela Turricchia Laboratorio per la Didattica Aula Planetario Comune di Bologna, Włochy Ariel Majcher Centro di fisica teorica, PAS Varsava, Polonia Uno spettroscopio fatto

Dettagli

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente

Il miglior investimento che tu possa fare. Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Riscaldamento sottopavimento per ogni ambiente Il miglior investimento che tu possa fare Se progettate di rinnovare o costruire un nuovo bagno, una cucina o un

Dettagli

L Angolo del Buonumore

L Angolo del Buonumore T L Angolo del Buonumore T- Sapete qual è il colmo per un insegnante di diritto? Abitare in Via della Costituzione. T- Sai qual è il colmo per un libro di aritmetica? Non avere problemi. T- Lo sapete qual

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Club Alpino Italiano NODI E MANOVRE DI CORDA PER L ESCURSIONISMO. Ettore Castiglioni CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI TREGNAGO

Club Alpino Italiano NODI E MANOVRE DI CORDA PER L ESCURSIONISMO. Ettore Castiglioni CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI TREGNAGO CLU LPINO ITLINO C I CLU LPINO ITLINO E S C U RSIONISMO Club lpino Italiano SEZIONE DI TREGNGO Ettore Castiglioni CLU LPINO ITLINO CLU LPINO ITLINO SEZIONE DI TREGNGO Vicolo Cipolla, 20-37039 Tregnago

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Extatosoma tiaratum. Generalità

Extatosoma tiaratum. Generalità Extatosoma tiaratum Tassonomia Dominio: Eukaryota Regno: Animalia Sottoregno: Eumetazoa Ramo: Bilateria Phylum: Arthropoda Subphylum: Tracheata Superclasse: Hexapoda Classe: Insecta Sottoclasse: Pterygota

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

Ecco come funziona un sistema di recinzione!

Ecco come funziona un sistema di recinzione! Ecco come funziona un sistema di recinzione! A) Recinto elettrico B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea

Dettagli

BIKE FESTIVAL SARDEGNA 2015 08 10 Maggio 2015 Parco Polaris Pula (Cagliari) Sardinia Italy

BIKE FESTIVAL SARDEGNA 2015 08 10 Maggio 2015 Parco Polaris Pula (Cagliari) Sardinia Italy ATTENZIONE: QUESTO FORM NON É PER L ISCRIZIONE ALLE GARE MA SOLO PER LE PRENOTAZIONE ALBERGHIERE E DEI TRASFERIMENTI MODULO DI PRENOTAZIONE Sezione dati partecipanti Da inviare entro il 24 Aprile 2015

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini

UN TEMPO. Foto Tiina Itkonen. Testo Ilaria bernardini P O R T O L I O UN TEMPO GHIACCIATO Tra le nevi perenni della Groenlandia per ritrovare se stessi. Il racconto di una fuga verso il Nord, in un luogo pieno di luce e di spazio, dove svegliarsi ogni giorno

Dettagli

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Relazione sull incontro con Massimo Volante Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Il ciclo della vita di una stella (1) Protostella (2b) Nana bruna (2a) Stella (3) Gigante rossa Sono esaurite le

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli