PROTEZIONE DI EMC VSPEX END-USER COMPUTING CON RSA SECURID

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROTEZIONE DI EMC VSPEX END-USER COMPUTING CON RSA SECURID"

Transcript

1 GUIDA ALL'IMPLEMENTAZIONE PROTEZIONE DI EMC VSPEX END-USER COMPUTING CON RSA SECURID VMware Horizon View 5.2 e VMware vsphere 5.1 per un massimo di desktop virtuali EMC VSPEX Abstract Questa descrive le procedure di configurazione e i componenti richiesti per l'implementazione dell'autenticazione a due fattori RSA SecurID in EMC VSPEX End-User Computing per ambienti VMware Horizon View. Questa guida e la Guida alla progettazione associata presentano una soluzione di supporto SecurID per VSPEX Proven Infrastructure specifiche per Horizon View. Luglio 2013

2 Copyright 2013 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Data di pubblicazione: luglio 2013 Le informazioni contenute nel presente documento sono accurate alla data di pubblicazione. Le informazioni sono soggette a modifiche senza preavviso. Le informazioni contenute nella presente documentazione vengono fornite "così come sono". EMC Corporation non riconosce alcuna garanzia di nessun genere inerente le informazioni riportate nella presente pubblicazione, tra cui garanzie implicite di commerciabilità o idoneità a un determinato scopo. L'utilizzo, la copia e la distribuzione dei prodotti software di EMC descritti in questo documento richiedono una licenza d'uso valida per ciascun software. EMC 2, EMC e il logo EMC sono marchi o marchi registrati di EMC Corporation negli Stati Uniti e in altri paesi. Tutti gli altri marchi citati nel presente documento appartengono ai rispettivi proprietari. Per un elenco aggiornato dei nomi di prodotti di EMC, consultare la sezione EMC Corporation Trademarks su Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: VMware Horizon View 5.2 e VMware vsphere 5.1 per un massimo di desktop virtuali Part Number H Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

3 Sommario Sommario Capitolo 1 Introduzione 7 Scopo della guida... 8 Valore per il business... 8 Ambito... 8 Destinatari... 9 Terminologia... 9 Capitolo 2 Operazioni preliminari 11 Prerequisiti Documentazione consigliata Guida alla progettazione di VSPEX Solution overview di VSPEX VSPEX Proven Infrastructure Capitolo 3 Solution overview 15 Panoramica Infrastruttura esistente Architettura della soluzione Panoramica dell'architettura Componenti principali RSA SecurID con Authentication Manager EMC VSPEX Requisiti e profili delle virtual machine Capitolo 4 Implementazione della soluzione 21 Implementazione di server, virtualizzazione e rete Considerazioni sulla progettazione Implementazione dell'applicazione Importazione e configurazione di RSA Authentication Appliance Configurazione di VMware Horizon View per la funzionalità SecurID Backup e ripristino Capitolo 5 Verifica della soluzione 27 Verifica dell'hardware baseline Verifica di RSA SecurID Verifica di RSA Authentication Manager Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 3

4 Sommario Capitolo 6 Documentazione di riferimento 31 Documentazione EMC Altri documenti Collegamenti Appendice A Configuration Worksheet 33 Configuration worksheet Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

5 Figure Sommario Figura 1. Architettura logica: VSPEX per Horizon View 5.2 generalizzato con supporto RSA Authentication Manager in una configurazione ridondante Figura 2. Horizon View Client Figura 3. Finestra di dialogo di autenticazione SecurID di Horizon View Client Figura 4. Finestra di dialogo di autenticazione di Active Directory di Horizon View Client Tabelle Tabella 1. Terminologia... 9 Tabella 2. Requisiti baseline di elaborazione, memoria e storage per l'implementazione aggiuntiva di SecurID Tabella 3. Informazioni di configurazione richieste per Authentication Manager Tabella 4. Informazioni di configurazione richieste per Horizon View Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 5

6 Sommario 6 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

7 Capitolo 1: Introduzione Capitolo 1 Introduzione In questo capitolo sono descritti gli argomenti seguenti: Scopo della guida... 8 Valore per il business... 8 Ambito... 8 Destinatari... 9 Terminologia... 9 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 7

8 Capitolo 1: Introduzione Scopo della guida Nel presente documento è descritta una procedura di configurazione end-to-end per l'implementazione dell'autenticazione a due fattori RSA SecurID in VSPEX End- User Computing per ambienti VMware Horizon View. EMC VSPEX End-User Computing per VMware Horizon View 5.2 e VMware vsphere 5.1 fornisce Proven Solution per l'end-user computing. I clienti che necessitano di ulteriore protezione dell'accesso per ambienti Horizon View disponibili in remoto o sensibili possono abilitare l'autenticazione a due fattori SecurID come ulteriore livello di protezione dell'accesso ai desktop virtuali altamente efficace. Per l'accesso a una risorsa protetta da SecurID, oltre alle credenziali di Active Directory (AD), è necessario disporre di un numero di identificazione personale e di un codice continuamente modificato, generato da un token hardware o software. Le credenziali basate su un'informazione nota all'utente (il PIN) e su qualcosa che l'utente possiede (il tokencode) costituiscono la base dell'autenticazione a due fattori e sono uno standard della sicurezza dell'accesso. L'implementazione di SecurID nelle infrastrutture VSPEX per Horizon View richiede l'implementazione di RSA Authentication Manager come parte dell'infrastruttura di supporto. SecurID è strettamente integrato in Horizon View 5.2. Quando Authentication Manager è online, l'attivazione di SecurID tramite la Console di amministrazione di Horizon View e la Security Console di Authentication Manager richiede pochi minuti. Valore per il business Ambito Come descritto nella documentazione dell'infrastruttura, VSPEX per VMware Horizon View offre infrastrutture definite con prestazioni, scalabilità e funzionalità comprovate per un massimo di desktop. La presente soluzione di supporto consente di migliorare la value proposition, rinforzando la sicurezza dell'accesso, in particolare per quanto riguarda le connessioni remote. I miglioramenti a livello di accesso e sicurezza presentati in questa guida sono assemblati come supporto per le soluzioni VSPEX per VMware Horizon View. In questo documento viene fornita una breve descrizione di SecurID e Authentication Manager, viene illustrata la loro integrazione nella soluzione VSPEX e viene presentato un percorso di configurazione end-to-end basato sulla documentazione di installazione di RSA e VMware. Il supporto non è considerato una soluzione standalone. I servizi per le infrastrutture integrati nelle soluzioni VSPEX, in particolare AD e DNS (Domain Name System), vengono utilizzati per supportare la funzionalità estesa descritta di seguito. Questa guida è strutturata per essere utilizzata in combinazione con la documentazione di VSPEX Proven Infrastructure per VMware Horizon View. La familiarità con tale soluzione è un prerequisito minimo per l'utilizzo di questa guida. 8 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

9 Capitolo 1: Introduzione Destinatari Questa guida è destinata al personale EMC interno e ai partner EMC VSPEX qualificati. Non è destinata alla distribuzione esterna o agli utenti finali di VSPEX. Terminologia Tabella 1 descrive la terminologia utilizzata nella Guida. Tabella 1. Terminologia Termine AD DHCP DNS FQDN Soluzione di supporto PCoIP Virtual machine di riferimento Definizione Active Directory Dynamic Host Configuration Protocol Domain Name System Fully Qualified Domain Name Una integrazione a un altro documento di riferimento fondamentale, che aggiunge una funzionalità facoltativa a una Proven Infrastructure Personal Computer over IP Unità di misura per una singola virtual machine per quantificare le risorse di elaborazione in una VSPEX Proven Infrastructure Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 9

10 Capitolo 1: Introduzione 10 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

11 Capitolo 2: Operazioni preliminari Capitolo 2 Operazioni preliminari In questo capitolo sono descritti gli argomenti seguenti: Prerequisiti Documentazione consigliata Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 11

12 Capitolo 2: Operazioni preliminari Prerequisiti Completare la procedura riportata di seguito prima di installare RSA Authentication Appliance. Nota: le seguenti sezioni del documento RSA Authentication Manager 8.0 Getting Started forniscono ulteriori informazioni: Fase 1: preparazione all'implementazione Fase 2: soddisfare i prerequisiti 1. Verificare l'availability delle risorse di elaborazione, memoria e storage. Fare riferimento alla Tabella 2 per le raccomandazioni sul provisioning delle risorse. 2. Acquisire il software e le relative licenze. Sono richiesti il software e le licenze seguenti: Software di installazione OVA per appliance RSA Authentication, token hardware o software adeguati, licenze, record dei token e password di importazione da RSA Licenze adeguate per nuovi host VMware ESXi 3. Allocare gli indirizzi IP necessari e creare le voci DNS. Utilizzare le tabelle dell' Appendice A per pianificare e registrare la denominazione e le informazioni di rete per gli host di Authentication Manager. 4. Acquisire i certificati SSL per Authentication Manager. Authentication Manager crea certificati con firma automatica, ma le policy di sicurezza del sito del cliente potrebbero richiedere l'uso di certificati di terze parti. Nella sezione "Certificate Management for SSL" di RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide sono riportate ulteriori informazioni. Poiché i certificati SSL vengono assegnati a uno specifico FQDN (Fully Qualified Domain Name), è importante procedere con un'attenta pianificazione delle convenzioni di denominazione per i server fisici e virtuali. 5. Acquisire i certificati SSL per Horizon View. Se nei server Horizon View non sono ancora stati installati i certificati SSL, per le relative istruzioni fare riferimento alla documentazione di installazione di Horizon View disponibile nella sezione dedicata al supporto per Horizon View del sito web di VMware all'indirizzo 12 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

13 Capitolo 2: Operazioni preliminari Documentazione consigliata EMC consiglia di leggere i documenti seguenti, disponibili nella sezione dedicata a VSPEX nella EMC Community Network o su EMC.com o sul VSPEX Proven Infrastructure partner portal. Guida alla progettazione di VSPEX Solution overview di VSPEX VSPEX Proven Infrastructure Fare riferimento alla seguente Guida alla progettazione di VSPEX: Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: VMware Horizon View 5.2 and VMware vsphere 5.1 for up to Virtual Desktops Design Guide Fare riferimento alla seguente solution overview di VSPEX: EMC VSPEX End-User Computing Solutions for Small and Medium Businesses Solution Overview Fare riferimento ai documenti seguenti relativi alle soluzioni VSPEX Proven Infrastructure: EMC VSPEX End-User Computing: VMware Horizon View 5.2 and VMware vsphere 5.1 for up to 250 Virtual Desktops, Enabled by EMC VNXe and EMC Next-Generation Backup VSPEX Proven Infrastructure EMC VSPEX End-User Computing: VMware Horizon View 5.2 and VMware vsphere 5.1 for up to Virtual Desktops, Enabled by EMC VNX and EMC Next-Generation Backup VSPEX Proven Infrastructure Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 13

14 Capitolo 2: Operazioni preliminari 14 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

15 Capitolo 3: Solution overview Capitolo 3 Solution overview In questo capitolo sono descritti gli argomenti seguenti: Panoramica Architettura della soluzione Componenti principali Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 15

16 Capitolo 3: Solution overview Panoramica Infrastruttura esistente L'ambiente Horizon View e i servizi dell'infrastruttura di supporto come AD e DNS devono essere configurati come descritto nella relativa documentazione di VSPEX End-User Computing. Le risorse di elaborazione e di storage per i componenti descritti in questa sezione possono essere aggiunte appositamente o estratte dal pool della soluzione come descritto in questa guida. Architettura della soluzione La Figura 1 mostra l'architettura logica generale dell'infrastruttura VSPEX per VMware Horizon View, con l'aggiunta di istanze di Authentication Manager. È visualizzata la variante VNX con Fibre Channel. Le varianti NFS e VNXe sono descritte nella documentazione di VSPEX per VMware Horizon View. Figura 1. Architettura logica: VSPEX per Horizon View 5.2 generalizzato con supporto RSA Authentication Manager in una configurazione ridondante Panoramica dell'architettura L'architettura SecurID di supporto è costituita dai seguenti componenti: EMC VSPEX End-User Computing: VMware Horizon View 5.2 e VMware vsphere 5.1 per un massimo di 250 o desktop virtuali: l'infrastruttura fondamentale supporta Horizon View e fornisce i servizi AD, DNS, DHCP e SQL Server. Il supporto utilizza anche Active Directory e DNS. 16 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

17 Capitolo 3: Solution overview RSA Authentication Manager 8.0: Authentication Manager controlla tutti gli aspetti operativi della funzionalità SecurID. La funzionalità Authentication Agent è integrata in Horizon View, pertanto non è necessario installare manualmente il software dell'agent. Quando Authentication Manager è online, l'abilitazione di SecurID nell'ambiente Horizon View richiede i passaggi seguenti: 1. Creare un Agent Record nella Security Console di Authentication Manager per registrare il server Horizon View come authentication agent. 2. Generare e scaricare un file di configurazione da Authentication Manager per fornire un segreto condiviso e altre informazioni ai server Horizon View. 3. Abilitare SecurID nella Console di amministrazione di Horizon View e caricare il file di configurazione generato nel passaggio precedente. Nella RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide è illustrata la procedura per importare e assegnare token SecurID agli utenti. I nodi ridondanti forniscono la High Availability (HA). L'installazione guidata di Authentication Manager consente di configurare in modo semplice i nodi primario e secondario. Dopo la configurazione, le modifiche vengono applicate al nodo primario e in seguito applicate al nodo secondario tramite un processo di sincronizzazione. Se un nodo diventa non disponibile, il traffico viene servito dal nodo rimanente. Nota: per l'installazione di RSA Authentication Appliance su VMware, verificare che i nodi siano installati su host fisici diversi per evitare un'interruzione del servizio a causa di un guasto dell'hardware. Nota: mentre Authentication Manager 8.0 fornisce la funzionalità di bilanciamento del carico per smistare il traffico su più nodi, questo supporto offre una semplice High Availability su più nodi. Il servizio viene fornito normalmente mediante il nodo primario. In caso di errore del nodo primario, viene eseguito il failover del servizio sul nodo di replica. I partner devono consultarsi con i clienti per capire se un'installazione con bilanciamento del carico completo può essere utile. Componenti principali RSA SecurID con Authentication Manager RSA SecurID migliora la sicurezza dell'accesso grazie all'autenticazione a due fattori, in base alla quale l'utente deve rispondere alla richiesta di autenticazione fornendo due informazioni: Numero di identificazione personale (PIN), ovvero un'informazione nota all'utente, simile a una password. Tokencode o password monouso, basata su hardware o su software, ovvero un dato di cui l'utente è in possesso. Il tokencode cambia ogni 60 secondi. Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 17

18 Capitolo 3: Solution overview La funzionalità SecurID è gestita da RSA Authentication Manager, che per questo supporto è implementato come virtual appliance (RSA Authentication Appliance) in esecuzione su un host VMware ESXi. Le funzionalità integrate di Authentication Manager forniscono servizi di backup e sincronizzazione. Authentication Manager viene utilizzato per generare un authentication record corrispondente all'authentication agent integrato in Horizon View Connection Server. Con la creazione del record, il server Horizon View Connection Server viene registrato in Authentication Manager come authentication agent. Viene quindi generato un file di configurazione contenente questa informazione. Quando SecurID è abilitato su Horizon View Connection Server, questo file di configurazione viene caricato per completare il link tra Horizon View e Authentication Manager. Nota: Authentication Manager 8.0 è disponibile solo come virtual appliance in esecuzione su VMware ESXi. A differenza delle versioni precedenti, il software installabile non è disponibile. Nota: questa progettazione è compatibile con Authentication Manager 7.1 SP4, con differenze minime nella procedura di configurazione. Nota: Authentication Manager 8.0 espande in modo significativo le opzioni di sicurezza dell'accesso rispetto alle versioni precedenti, in particolare nell'area dell'autenticazione basata sul rischio. Tuttavia, l'ambito di questo supporto resta limitato all'implementazione dell'autenticazione SecurID. È necessario comunicare ai clienti la disponibilità di funzionalità aggiuntive. EMC VSPEX Requisiti e profili delle virtual machine Le architetture VSPEX convalidate e modulari si basano su tecnologie comprovate per la creazione di soluzioni di virtualizzazione complete che consentano di prendere decisioni consapevoli a livello di hypervisor, elaborazione e rete. VSPEX elimina le fasi di pianificazione e configurazione della virtualizzazione dei desktop. VSPEX accelera l'it Transformation grazie a implementazioni più rapide, maggiore scelta, efficienza più elevata e minori rischi. Per informazioni sui requisiti hardware, fare riferimento alla documentazione relativa a VSPEX Proven Infrastructure per VMware Horizon View, in cui viene definito lo standard per una virtual machine di riferimento. La Tabella 2 mostra i requisiti di elaborazione, memoria e storage per un'implementazione SecurID dotata di High Availability. Tali risorse possono essere ottenute dal pool VSPEX con conseguente riduzione della capacità desktop, in alternativa è possibile aggiungere hardware server supplementare. Assicurarsi che i nodi ridondanti di Authentication Manager vengano posizionati su server fisici differenti, in modo da impedire interruzioni del servizio in caso di guasto hardware. 18 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

19 Capitolo 3: Solution overview I servizi AD e DNS già installati per l'ambiente VSPEX per Horizon View vengono utilizzati per supportare i componenti SecurID. Le spese generali aggiuntive imposte sono minime e non è richiesto hardware aggiuntivo. Tabella 2. Requisiti baseline di elaborazione, memoria e storage per l'implementazione aggiuntiva di SecurID Componente CPU (core) Memoria (GB) Disco (GB) Riferimento RSA Authentication Manager RSA Authentication Manager 8.0 Performance and Scalability Guide Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 19

20 Capitolo 3: Solution overview 20 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

21 Capitolo 4: Implementazione della soluzione Capitolo 4 Implementazione della soluzione In questo capitolo sono descritti gli argomenti seguenti: Implementazione di server, virtualizzazione e rete Implementazione dell'applicazione Backup e ripristino Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 21

22 Capitolo 4: Implementazione della soluzione Implementazione di server, virtualizzazione e rete Considerazioni sulla progettazione Si presume che i destinatari di questo documento siano a conoscenza dei requisiti per la configurazione dell'infrastruttura VSPEX per Horizon View. Oltre a questo elemento fondamentale, il nuovo requisito principale per abilitare SecurID nell'infrastruttura VSPEX per Horizon View è l'installazione di un ambiente Authentication Manager con High Availability. AD, DNS e altri servizi di infrastruttura che supportano l'ambiente Horizon View supporteranno anche Authentication Manager. Questo livello di supporto fornisce un servizio di base di Authentication Manager con High Availability nell'ambiente VSPEX per Horizon View. La pianificazione dell'ottimizzazione e delle attività (per backup, sincronizzazione nodi e così via) così come funzionalità avanzate quali l'autenticazione basata sul rischio, non sono argomenti trattati in questa guida. L'infrastruttura per il supporto SecurID è conforme alla progettazione illustrata nella relativa documentazione di VSPEX per VMware Horizon View. I requisiti di storage sono minimi e si presume che siano disponibili dal pool VSPEX senza l'aggiunta di ulteriori unità. Implementazione dell'applicazione Per l'implementazione di RSA SecurID in VSPEX per Horizon View sono necessarie le seguenti operazioni di configurazione: Importazione e configurazione di RSA Authentication Configurazione di VMware Horizon View per la funzionalità SecurID Importazione e configurazione di RSA Authentication Appliance In questa sezione è illustrata la procedura per la configurazione di due virtual appliance RSA Authentication Appliance in una configurazione semplice con High Availability. Assicurarsi che vengano registrate tutte le informazioni utilizzate, quali assegnazioni di IP, ID, password e alias DNS. Riferimenti RSA Authentication Manager 8.0 Getting Started RSA Authentication Manager 8.0 Setup and Configuration Guide RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide Procedura 1. Implementare l'istanza principale di Authentication Appliance su un host VMware ESXi, utilizzando IP, DNS e altre informazioni di rete, come registrato nell' Appendice A. Per istruzioni, consultare RSA Authentication Manager 8.0 Getting Started oppure RSA Authentication Manager 8.0 Setup and Configuration Guide. 22 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

23 Capitolo 4: Implementazione della soluzione 2. Configurare l'istanza principale di Authentication Appliance sull'host. Per istruzioni consultare RSA Authentication Manager 8.0 Getting Started. Nota: le credenziali della console RSA create durante la configurazione sono credenziali locali. Annotarle e memorizzarle in un luogo sicuro. 3. Configurare AD come origine identità: a. Nella console Security Operations selezionare Deployment Configuration Identity Sources Add New. b. Se richiesto, accedere con le credenziali di Super Admin. c. Nella sezione Identity Source Basics: Inserire un nome semplice per la nuova origine e selezionare Microsoft Active Directory nell'elenco Type. Opzionale: immettere delle note descrittive nel campo fornito. d. Nella sezione Directory Connection per l'istanza principale: Utilizzare ldaps invece di http o https come protocollo nel campo Directory URL: ldaps://mydomaincontroller.mydomain.com. Nel campo Directory User ID, specificare un ID dotato di privilegi nel formato completo <dominio>\<idutente>. e. Nella sezione Directory Settings: Per User Base DN e User Group Base DSN, utilizzare il Distinguished Name di Active Directory. Per trovare il Distinguished Name, passare ad Active Directory Users and Computers nel controller di dominio, selezionare Properties per la cartella che contiene gli utenti e individuare il campo nella scheda Attribute Editor. Utilizzare o modificare i valori predefiniti per gli altri campi. f. Per rendere gli utenti AD disponibili per l'assegnazione dei token, collegare la nuova origine identità AD al System Domain predefinito, come riportato di seguito. Nota: nel capitolo 5 della RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide sono riportate ulteriori informazioni. i. Passare a Security Console Setup Identity Sources Link Identity Source to System. ii. Nel pannello Available, selezionare la nuova origine identità e fare clic sulla freccia destra per spostarla nel riquadro Linked. iii. Fare clic su Save. Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 23

24 Capitolo 4: Implementazione della soluzione g. Confermare che la nuova origine identità sia stata aggiunta e collegata al System Domain: i. Passare a Operations Console Deployment Configuration Identity Sources Manage Existing e verificare che la nuova origine venga visualizzata nell'elenco. ii. Passare a Security Console Identity Users Manage Existing, utilizzare i campi di ricerca per selezionare l'origine identità appropriata e fare clic su Search per visualizzare gli utenti. 4. Configurare un'istanza di replica per la High Availability. Per istruzioni consultare il documento RSA Authentication Manager 8.0 Getting Started. 5. Confermare il link di replica tra i nodi principale e secondario come riportato di seguito: a. Nella Security Operations Console, passare a Deployment Configuration Instances Status Report. b. Cercare uno stato "normale" con un segno di spunta verde associato all'istanza di replica. Per ottenere informazioni su come gestire uno stato anomalo, consultare "Check Replication Status" nel capitolo 15 della RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide. 6. Assegnare agli utenti i token SecurID come riportato di seguito. Nota: per ulteriori informazioni, consultare il capitolo 9, "Deploying and administering RSA SecurID Tokens" della RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide. Nota: è possibile completare questo passaggio in questa fase, oppure posticiparlo a quando sia stata completata la configurazione del resto dell'infrastruttura SecurID. a. Importare i record dei token, contenuti nei CD insieme ai file di licenza per RSA, e i token effettivi nel server principale di Authentication Manager, come riportato di seguito: i. Nella Security Console, passare ad Authentication SecurID Tokens Import Tokens Job Add New. ii. Attenersi alla procedura indicata nella RSA SecurID Token Records Getting Started Guide, disponibile nel CD contenente i record dei token. b. Assegnare i token agli utenti come riportato di seguito. Nota: nei passaggi seguenti è indicato il modo più semplice per assegnare un token a un utente. Per ulteriori opzioni, leggere il capitolo 9 della RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide. 24 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

25 Capitolo 4: Implementazione della soluzione i. Nella Security Console, selezionare Authentication SecurID Tokens Manage Existing. ii. Seguire la procedura riportata in "Assigning and Unassigning Hardware and Software Tokens" nel capitolo 3 della RSA Authentication Manager 8.0 Administrator s Guide. iii. Fare clic sulla scheda Unassigned. iv. Selezionare un token da assegnare. v. Assicurarsi che la funzione Assign to Users sia selezionata nell'elenco dei token. vi. Fare clic su Go. 7. Registrare i server Horizon View come authentication agent: a. Nella RSA Security Console, passare a Access Authentication Agents Add New. b. Inserire o selezionare le informazioni seguenti: Hostname: Immettere il Fully Qualified Domain Name (FQDN) del server Horizon View. IP Address: Selezionare Resolve IP accanto al campo Hostname per compilarlo. Verificare che l'indirizzo sia l'indirizzo di gestione dell'host Horizon View. Altri campi: per i campi non esplicitamente menzionati qui, utilizzare i valori predefiniti, a meno che la nuova implementazione non richieda un valore diverso. c. Se questo è l'ultimo server Horizon View da aggiungere, fare clic su Save. In caso contrario, fare clic su Save & Add Another e ripetere i passaggi da a. fino a c. 8. Creare il file di configurazione: a. Nella RSA Security Console, passare ad Access Authentication Agents Generate Configuration file. Gli unici valori configurabili nella pagina riguardano le impostazioni relative al timeout dei nuovi tentativi. I valori predefiniti sono accettabili. b. Fare clic su Generate Config File. c. Fare clic su Download Now per salvare il file in un percorso accessibile al server Horizon View in cui è stato caricato il file. d. Estrarre il file sdconf.rec dal file Zip scaricato. Nota: il file failover.dat, contenuto sempre nel file Zip, in questa fase non viene utilizzato. Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 25

26 Capitolo 4: Implementazione della soluzione Configurazione di VMware Horizon View per la funzionalità SecurID I passaggi successivi forniscono indicazioni per abilitare l'autenticazione SecurID su un singolo management server Horizon View nell'infrastruttura VSPEX. Ripetere questi passaggi per implementare SecurID su ciascun server Horizon View. Se non sono già installati, installare i certificati SSL secondo le indicazioni fornite nel documento relativo all'installazione di VMware Horizon View, disponibile nella sezione dedicata al supporto per Horizon View del sito web VMware all'indirizzo 1. Eseguire il login alla Console di amministrazione di Horizon View con privilegi di amministratore. 2. Scegliere View Configuration Servers. 3. Fare clic sulla scheda Connection Servers. 4. Selezionare il server per la connessione per cui si desidera abilitare SecurID e fare clic su Edit. a. Nella finestra di dialogo Edit View Connection Server Settings fare clic sulla scheda Authentication. b. Nella sezione Advanced Authentication selezionare RSA SecurID nell'elenco 2-Factor Authentication. c. Selezionare Enforce SecurID and Windows user name matching per assicurarsi che un ID SecurID e il relativo ID di Active Directory corrispondano. d. Fare clic su Upload File per selezionare e caricare il file sdconf.rec scaricato in precedenza. e. Dopo aver caricato il file, la funzione SecurID viene abilitata senza necessità di riavvio del sistema o del servizio. Backup e ripristino Il backup e il ripristino sono descritti nella documentazione di infrastruttura per la soluzione VSPEX alla quale si sta aggiungendo SecurID. RSA consiglia l'uso del suo set di strumenti nativi per il backup e il ripristino del database interno di Authentication Manager. 26 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

27 Capitolo 5: Verifica della soluzione Capitolo 5 Verifica della soluzione In questo capitolo sono descritti gli argomenti seguenti: Verifica dell'hardware baseline Verifica di RSA SecurID Verifica di RSA Authentication Manager Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 27

28 Capitolo 5: Verifica della soluzione Verifica dell'hardware baseline La verifica dell'hardware non rientra nell'ambito del presente documento. Per informazioni sulla verifica dell'hardware fare riferimento alla documentazione di VSPEX per VMware Horizon View. Verifica di RSA SecurID Per verificare la funzionalità SecurID, procedere come descritto di seguito: 1. Avviare Horizon View Client e fare clic su Connect, come illustrato nella Figura 2. Figura 2. Horizon View Client 2. Per i campi User name e Passcode, illustrati nella Figura 3, inserire le informazioni di autenticazione SecurID configurate durante l'installazione di Authentication Manager. Figura 3. Finestra di dialogo di autenticazione SecurID di Horizon View Client 28 Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID:

29 Capitolo 5: Verifica della soluzione Dopo la corretta autenticazione di SecurID, digitare il nome utente e la password di Active Directory negli appositi campi, come illustrato nella Figura 4. Figura 4. Finestra di dialogo di autenticazione di Active Directory di Horizon View Client Dopo la corretta autenticazione di Active Directory, verrà visualizzato il desktop dell'utente. Verifica di RSA Authentication Manager La riuscita della procedura di autenticazione SecurID serve come verifica pratica di RSA Authentication Manager. Per ulteriori verifiche è possibile attenersi alla procedura seguente: 1. Nella Security Console di Authentication Manager, aprire Reporting Realtime Activity Monitors Authentication Activity Monitor. 2. Se necessario, è possibile inserire il nome utente da verificare nel campo Search. 3. Fare clic su Start Monitor. 4. Eseguire il login a un desktop tramite Horizon View Client eseguendo i due passaggi della procedura di autenticazione. 5. Nella finestra del monitor verificare che le credenziali SecurID vengano convalidate. 6. Chiudere il monitor. Protezione di EMC VSPEX End-User Computing con RSA SecurID: 29

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida

Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Acronis Backup & Recovery 11 Guida rapida Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server for Windows Workstation

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.5 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

1 Componenti principali...3

1 Componenti principali...3 Guida introduttiva Sommario 1 Componenti principali...3 2 Sistemi operativi e ambienti supportati...4 2.1 Acronis vmprotect Windows Agent... 4 2.2 Acronis vmprotect Virtual Appliance... 4 3 Requisiti per

Dettagli

1 Componenti principali... 3

1 Componenti principali... 3 Guida introduttiva Sommario 1 Componenti principali... 3 2 Sistemi operativi e ambienti supportati... 4 2.1 Acronis vmprotect 8 Windows Agent... 4 2.2 Acronis vmprotect 8 Virtual Appliance... 4 3 Requisiti

Dettagli

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1

Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Guida introduttiva di Symantec Protection Center 2.1 Il software descritto in questo manuale è fornito nell'ambito di un contratto di licenza e può

Dettagli

EMC VSPEX END-USER COMPUTING

EMC VSPEX END-USER COMPUTING GUIDA ALL'IMPLEMENTAZIONE EMC VSPEX END-USER COMPUTING VMware Horizon View 6.0 e VMware vsphere per un massimo di 500 desktop virtuali Con tecnologia EMC VNXe3200 ed EMC Data Protection EMC VSPEX Abstract

Dettagli

NOTE DI RILASCIO. Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01. EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3. 17 ottobre 2014

NOTE DI RILASCIO. Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01. EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3. 17 ottobre 2014 NOTE DI RILASCIO EMC GeoDrive for Windows Versione 1.3 Note di rilascio P/N 302-001-430 REV 01 17 ottobre 2014 Queste Note di rilascio contengono ulteriori informazioni su questa versione di GeoDrive.

Dettagli

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente 2011 Retrospect, Inc. Portions 1989-2010 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect 7.7, prima edizione. L'uso di

Dettagli

EMC VSPEX END-USER COMPUTING

EMC VSPEX END-USER COMPUTING GUIDA ALL'IMPLEMENTAZIONE EMC VSPEX END-USER COMPUTING VMware Horizon View 6.0 e VMware vsphere con EMC XtremIO Con tecnologia EMC Isilon, EMC VNX ed EMC Data Protection EMC VSPEX Abstract Questa descrive

Dettagli

Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6

Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6 Acronis Backup Advanced Version 11.5 Update 6 SI APPLICA AI SEGUENTI PRODOTTI Advanced for Windows Server Advanced for PC Per Windows Server Essentials GUIDA INTRODUTTIVA Informazioni sul copyright Copyright

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack

Software Intel per la gestione di sistemi. Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Software Intel per la gestione di sistemi Manuale dell'utente di Intel Modular Server Management Pack Dichiarazioni legali LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE IN ABBINAMENTO AI PRODOTTI

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

Installazione di GFI MailArchiver

Installazione di GFI MailArchiver Installazione di GFI MailArchiver Requisiti di sistema di GFI MailArchiver Windows 2000/2003 Server oppure Advanced Server. Microsoft Exchange Server 2000/2003 (il prodotto è installato sulla macchina

Dettagli

Installation Guide. Pagina 1

Installation Guide. Pagina 1 Installation Guide Pagina 1 Introduzione Questo manuale illustra la procedura di Set up e prima installazione dell ambiente Tempest e del configuratore IVR. Questo manuale si riferisce alla sola procedura

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Shavlik Protect. Guida di aggiornamento

Shavlik Protect. Guida di aggiornamento Shavlik Protect Guida di aggiornamento Copyright e marchi commerciali Copyright Copyright 2009 2014 LANDESK Software, Inc. Tutti i diritti riservati. Questo prodotto è protetto dalle leggi sul copyright

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Editions Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare le seguenti edizioni di Acronis Backup & Recovery 10: Acronis Backup

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Licenza di vcloud Suite

Licenza di vcloud Suite vcloud Suite 5.1 Questo documento supporta la versione di ogni prodotto elencato e di tutte le versioni successive finché non è sostituito da una nuova edizione. Per controllare se esistono versioni più

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-17 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-17 "Altri metodi

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server Guida Rapida all'installazione Diritto d'autore 2010 BitDefender; 1. Panoramica dell'installazione Grazie per aver scelto le soluzioni

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS

RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS RIPETITORE WIRELESS N 300MBPS Guida rapida all'installazione DN-70181 Introduzione: DN-70181 e un ripetitore Wi-Fi con una combinazione dispositivo di connessione di rete cablato/wireless progettato specificamente

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION http://it.yourpdfguides.

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION http://it.yourpdfguides. Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Manuale di integrazione di Management Reporter per Microsoft Dynamics AX

Manuale di integrazione di Management Reporter per Microsoft Dynamics AX Microsoft Dynamics Manuale di integrazione di Management Reporter per Microsoft Dynamics AX Ottobre 2012 Per gli aggiornamenti di questa documentazione, visitare il sito all'indirizzo seguente: http://go.microsoft.com/fwlink/?linkid=162565

Dettagli

EMC VSPEX END-USER COMPUTING

EMC VSPEX END-USER COMPUTING GUIDA ALL'IMPLEMENTAZIONE EMC VSPEX END-USER COMPUTING Citrix XenDesktop 7.1 e VMware vsphere per un massimo di 500 desktop virtuali Con tecnologia EMC VNXe3200 ed EMC Powered Backup EMC VSPEX Abstract

Dettagli

CA ARCserve Replication e High Availability

CA ARCserve Replication e High Availability CA ARCserve Replication e High Availability Guida operativa per Virtualized Server Environments per Windows r16 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 16 Guida all'installazione e alla configurazione

IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 16 Guida all'installazione e alla configurazione IBM SPSS Modeler Social Network Analysis 16 Guida all'installazione e alla configurazione Indice Capitolo 1. Introduzione a IBM SPSS Modeler Social Network Analysis.... 1 Panoramica di IBM SPSS Modeler

Dettagli

EMC VSPEX END-USER COMPUTING

EMC VSPEX END-USER COMPUTING GUIDA ALLA PROGETTAZIONE EMC VSPEX END-USER COMPUTING VMware Horizon View 6.0 e VMware vsphere per un massimo di 500 desktop virtuali Con tecnologia EMC VNXe3200 ed EMC Data Protection EMC VSPEX Abstract

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook

Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook Maggio 2012 Sommario Capitolo 1: Utilizzo di Conference Manager per Microsoft Outlook... 5 Presentazione di Conference Manager per Microsoft Outlook...

Dettagli

Online Help StruxureWare Data Center Expert

Online Help StruxureWare Data Center Expert Online Help StruxureWare Data Center Expert Version 7.2.7 StruxureWare Data Center ExpertDispositivo virtuale Il server StruxureWare Data Center Expert 7.2 è disponibile come dispositivo virtuale, supportato

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY. Troverà le risposte a tutte sue domande sul

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694379

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694379 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION

ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER VIRTUAL EDITION Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 ADVANCED SERVER. Troverà le risposte a tutte sue domande

Dettagli

NetOp Remote Control. Versione 7.65. Integrazione del manuale

NetOp Remote Control. Versione 7.65. Integrazione del manuale NetOp Remote Control Versione 7.65 Integrazione del manuale Moving expertise - not people 2003 Danware Data A/S. Tutti i diritti riservati. Revisione documento: 2004012 Inviare eventuali commenti a: Danware

Dettagli

Articolo di spiegazione FileMaker Replica di un ambiente di autenticazione esterna per lo sviluppo

Articolo di spiegazione FileMaker Replica di un ambiente di autenticazione esterna per lo sviluppo Articolo di spiegazione FileMaker Replica di un ambiente di autenticazione esterna per lo sviluppo Pagina 1 Replica di un ambiente di autenticazione esterna per lo sviluppo La sfida Replicare un ambiente

Dettagli

EMC VSPEX END-USER COMPUTING

EMC VSPEX END-USER COMPUTING Infrastruttura comprovata VSPEX EMC VSPEX END-USER COMPUTING Citrix XenDesktop 5.6 con VMware vsphere 5.1 per un massimo di 250 desktop virtuali Con tecnologia EMC VNXe e backup di nuova generazione EMC

Dettagli

Guida all installazione e alla configurazione

Guida all installazione e alla configurazione SCOoffice Address Book per Microsoft Outlook Guida all installazione e alla configurazione The SCO Group Rev 2.0 15 maggio 2003 Avviso legale Il software descritto in questo manuale può essere usato solo

Dettagli

EMC VSPEX FOR VIRTUALIZED MICROSOFT EXCHANGE 2013 CON MICROSOFT HYPER-V

EMC VSPEX FOR VIRTUALIZED MICROSOFT EXCHANGE 2013 CON MICROSOFT HYPER-V GUIDA ALL'IMPLEMENTAZIONE EMC VSPEX FOR VIRTUALIZED MICROSOFT EXCHANGE 2013 CON MICROSOFT HYPER-V EMC VSPEX Abstract Questa descrive le procedure richieste per implementare una soluzione Microsoft Exchange

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Virtualized Server Environments per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.4 3725-03261-003 Rev. A Dicembre 2014 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete

FileMaker Server 14. Guida alla configurazione dell installazione in rete FileMaker Server 14 Guida alla configurazione dell installazione in rete 2007 2015 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694377

Il tuo manuale d'uso. ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10 http://it.yourpdfguides.com/dref/3694377 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di ACRONIS BACKUP AND RECOVERY 10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

Windows 98 e Windows Me

Windows 98 e Windows Me Windows 98 e Windows Me Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-31 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-32 "Altri metodi di installazione" a pagina

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA La Dialuma propone a catalogo 22 corsi di Informatica che spaziano tra vari argomenti e livelli. TITOLI E ARGOMENTI I001 - Informatica generale Concetti generali

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

Posta Elettronica Certificata elettronica per il servizio PEC di TI Trust Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 Scopo del documento... 3 2 Primo accesso e cambio password... 4

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

Backup di Windows Server 2012 su Windows Azure

Backup di Windows Server 2012 su Windows Azure Backup di Windows Server 2012 su Windows Azure Windows Azure grazie al suo servizio di Recovery Services mette a disposizione un nuovo modo semplice e intuitivo per effettuare il backup e il rispristino

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11

Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11 Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11 Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server

Dettagli

Arcserve Cloud. Guida introduttiva ad Arcserve Cloud

Arcserve Cloud. Guida introduttiva ad Arcserve Cloud Arcserve Cloud Guida introduttiva ad Arcserve Cloud La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0

Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Client Avaya Modular Messaging per Microsoft Outlook versione 5.0 Importante: le istruzioni all'interno di questa guida sono applicabili solamente nel caso in cui l'archivio di messaggi sia Avaya Message

Dettagli

Resusci Anne Skills Station

Resusci Anne Skills Station MicroSim Frequently Asked Questions 1 Resusci Anne Skills Station Resusci_anne_skills-station_installation-guide_sp7012_I.indd 1 24/01/08 12:47:50 2 Resusci_anne_skills-station_installation-guide_sp7012_I.indd

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.4

Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway. Versione 5.4 Manuale utente di Avigilon Control Center Gateway Versione 5.4 2006-2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espresso accordo scritto, nessuna licenza viene concessa in relazione ad

Dettagli

Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata

Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata VPN Client Versione 5.0.07 - Release 2 Procedura di abilitazione alla Rete di Lombardia Integrata La presente procedura descrive la fase di installazione dell applicazione VPN Client versione 5.0.07 utilizzata

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS

ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS ROUTER WIRELESS A BANDA LARGA 11N 300MBPS Guida all'installazione rapida DN-70591 INTRODUZIONE DN-70591 è un dispositivo combinato wireless/cablato progettato in modo specifico per i requisiti di rete

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18

Indice documento. 1. Introduzione 1 1 2 2 2 3 3 3 4 4 4-8 9 9 9 9 10 10-12 13 14 14-15 15 15-16 16-17 17-18 18 Indice documento 1. Introduzione a. Il portale web-cloud b. Cloud Drive c. Portale Local-Storage d. Vantaggi e svantaggi del cloud backup del local backup 2. Allacciamento a. CTera C200 b. CTera CloudPlug

Dettagli

Connessioni e protocollo Internet (TCP/IP)

Connessioni e protocollo Internet (TCP/IP) "Panoramica dell'installazione e della configurazione della rete" a pagina 3-2 "Scelta di un metodo di connessione" a pagina 3-3 "Connessione Ethernet (consigliata)" a pagina 3-3 "Connessione USB" a pagina

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA 9300 http://it.yourpdfguides.com/dref/381729

Il tuo manuale d'uso. NOKIA 9300 http://it.yourpdfguides.com/dref/381729 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni, specifiche,

Dettagli

Client VPN Manuale d uso. 9235970 Edizione 1

Client VPN Manuale d uso. 9235970 Edizione 1 Client VPN Manuale d uso 9235970 Edizione 1 Copyright 2004 Nokia. Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del presente documento, né parte di esso, potrà essere riprodotto, trasferito, distribuito

Dettagli

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete

FileMaker Server 11. Guida alla configurazione dell'installazione in rete FileMaker Server 11 Guida alla configurazione dell'installazione in rete 2007-2010 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Stato: Rilasciato Posta Elettronica Certificata elettronica per il servizio PEC di IT Telecom Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 30 Stato: Rilasciato REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE

Dettagli

Istruzioni per l'installazione dell'aggiornamento di ElsaWin 5.00

Istruzioni per l'installazione dell'aggiornamento di ElsaWin 5.00 Istruzioni per l'installazione dell'aggiornamento di ElsaWin 5.00 Pagina 1 di 21 Sommario 1. Requisiti... 3 2. Aggiornamento 5.00... 4 3. Aggiornamento del client... 19 Pagina 2 di 21 1. Requisiti Installazione

Dettagli

Petra VPN 3.1. Guida Utente

Petra VPN 3.1. Guida Utente Petra VPN 3.1 Guida Utente Petra VPN 3.1: Guida Utente Copyright 1996, 2004 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway

Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Manuale Utente del Avigilon Control Center Gateway Versione: 5.2 PDF-ACCGATEWAY5-B-Rev1_IT 2013 2014 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo espressamente concesso per iscritto, nessuna

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876

Il tuo manuale d'uso. NOKIA INTERNET STICK CS-10 http://it.yourpdfguides.com/dref/2737876 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di NOKIA INTERNET STICK CS-10. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso

Dettagli

SCOoffice Address Book. Guida all installazione

SCOoffice Address Book. Guida all installazione SCOoffice Address Book Guida all installazione Rev. 1.1 4 dicembre 2002 SCOoffice Address Book Guida all installazione Introduzione SCOoffice Address Book è un client LDAP ad alte prestazioni per Microsoft

Dettagli

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003

Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Windows 2000, Windows XP e Windows Server 2003 Questo argomento include le seguenti sezioni: "Punti preliminari" a pagina 3-16 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-16 "Altri metodi

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. NOKIA 9500 COMMUNICATOR http://it.yourpdfguides.com/dref/381850

Il tuo manuale d'uso. NOKIA 9500 COMMUNICATOR http://it.yourpdfguides.com/dref/381850 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di NOKIA 9500 COMMUNICATOR. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Amico EVO Manuale dell Installazione

Amico EVO Manuale dell Installazione Amico EVO Manuale dell Installazione Versione 1.0 del 14.05.2013 Manuale dell installazione di AMICO EVO rev. 1 del 18.05.2013 Pag. 1 Amico EVO è un software sviluppato in tecnologia NET Framework 4.0

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa di Microsoft Dynamics CRM per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile

Dettagli

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia

Introduzione ad Active Directory. Orazio Battaglia Introduzione ad Active Directory Orazio Battaglia Introduzione al DNS Il DNS (Domain Name System) è un sistema utilizzato per la risoluzione dei nomi dei nodi della rete (host) in indirizzi IP e viceversa.

Dettagli