Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Servizi Remoti. Servizi Remoti. TeamPortal Servizi Remoti"

Transcript

1

2 INDICE 1. Introduzione Consultazione Consultazione Server Fidati Consultazione Servizi Client Consultazione Stato richieste Amministrazione Server Fidati Servizi Client Servizi Client RDP Servizi Client RDPT Servizi Client RDPT+PG Servizi Client Term Servizi Client VNC Servizi Client Web Servizi Client TeamProject Servizi Client WebRecall Terminale a carattere Chiavi RSA Esportazione Importazione

3 Introduzione L applicazione consente di pubblicare ed accedere all applicazione desiderata tramite il portale dove ci si è autenticati. L accesso all applicazione non richiede pertanto una seconda autenticazione, né che l utente debba conoscere l ubicazione o la modalità di avvio dell applicazione. Le applicazioni alle quali si puo accedere da possono essere suddivise in: Applicazioni WEB (come ad esempio l accesso a TeamProject, a WebRecall e ad applicazioni Web) Applicazioni DESKTOP (basate su protocollo RDP) Applicazioni Procedure Gestionali Servizi di Amministrazione del server (basati sui protocolli RDP, VNC e Terminale a carattere) Il menu base dell applicazione è quello mostrato in Figura 1. Figura 1

4 2. Consultazione Questa area è dedicata alla consultazione dei server e dei servizi configurati. Inoltre permette di visionare l elenco delle richieste remote orfane a cui il, in cui siamo autenticati, fa da Server. 2.1 Consultazione Server Fidati Accedendo all area di consultazione dei server fidati, verrà visualizzato l elenco dei server attualmente configurati. Selezionando verrà mostrato il dettaglio di configurazione del server. Figura 2 4

5 2.2 Consultazione Servizi Client Nell area di consultazione dei servizi client verrà visualizzato l elenco dei servizi attualmente configurati, specificando anche il tipo di servizio e l applicazione a cui è associato. Selezionando verrà mostrato il dettaglio sulla configurazione del servizio. Figura Consultazione Stato richieste Il in cui siamo autenticati può fungere da server fidato. Qualora ci fossero delle richieste di servizio non gestibili ( orfane ), saranno visualizzate nella maschera di consultazione con le seguenti informazioni: un identificatore univoco della richiesta l url della richiesta il client (ip del client che ha effettuato la richiesta) l utente che ha effettuato la richiesta l azienda a cui l utente appartiene lo stato della richiesta (orfana) Tra le funzionalità disponibili c è quella di inserire un attività pianificata, denominata pulizia richieste orfane, che provvede alla rimozione automatica delle richieste rimaste orfane. L attività pianificata verrà eseguita giornalmente alle ore 6:30 am. E comunque consentito personalizzare l esecuzione dell attività pianificata selezionando Amministrazione/ Attività pianificata/ Gestione. Se si volesse invece, operare su una singola richiesta è possibile eliminarla in modo immediato tramite. 5

6 Figura 4 3. Amministrazione L area di Amministrazione permette la gestione dei: server fidati servizi client terminale a carattere chiavi RSA importazione esportazione 3.1 Server Fidati In Amministrazione Server Fidati è possibile andare in gestione dei server fidati. Per creare un nuovo server fidato è necessario inserire, facendo riferimento alla figura 5, le seguenti informazioni: Nome Server: indicare un nome che identifichi il server fidato Url di autenticazione: percorso per il servizio di autologon Utilizza proxy configurato in se richiesto da servizio client: abilita uso del proxy, configurato in Amministrazione/Portal/Configurazione/Proxy, per la connessione al server Chiave pubblica: selezionare il file contente la chiave pubblica RSA del server, necessaria a stabilire il rapporto di fiducia tra i due server 6

7 Salva: salva le impostazioni Figura 5 Nel caso in cui si vada in modifica di un server già esistente, saranno disponibili ulteriori funzionalità, quali: Test: lancia al server fidato selezionato una richiesta di test. Questa funzionalità è utile a testare la corretta configurazione del server. Duplica: permette di passare alla maschera di creazione di un server con i campi già compilati. Utile per la configurazione di server fidati simili, senza la necessità di dover editare tutti i campi. Salva: salva le impostazioni Indietro: torna alla maschera principale di selezione Elimina: elimina il server fidato. Il server non potrà essere eliminato se esistono servizi client ad esso collegati. Inoltre sarà possibile esportare la chiave pubblica del server fidato, selezionando la voce Download (vedi figura sottostante). Figura Servizi Client In Amministrazione Servizi client è possibile andare in gestione dei servizi client. Nel caso in cui si voglia andare in gestione di un servizio esistente, andrà selezionato il servizio, altrimenti digitare il nome del nuovo servizio e procedere con la creazione. 7

8 Figura 7 La figura 8 mostra la prima fase di creazione di un nuovo servizio. Le prime fondamentali informazioni da inserire, oltre al nome del servizio, sono: Server fidato: selezionare il server fidato che mette a disposizione il servizio Tipo: selezionare il tipo di servizio da creare Figura 8 In base al tipo di servizio selezionato, verrà costruita dinamicamente il resto della maschera di creazione del servizio. I tipi di servizio disponibili sono: 1. RDP, Terminal server Modalità disponibile per amministrare il server Windows dove è installato. Il servizio è preconfigurato all atto dell installazione nei server Windows. 2. RDPT (Terminal server trusted), permette l esecuzione di applicazioni Windows presenti su altro server fidato previa autenticazione (Trusted) 3. RDPT+PG (procedure gestionali via RDPT), permette l esecuzione degli applicazioni gestionali attraverso il protocollo RDP, previa autenticazione (trusted) e client Acuthin 4. Term, Terminale a carattere Modalità disponibile per amministrare il server Linux dove è installato. Servizio preconfigurato all atto dell installazione nei server Linux 5. VNC, virtual network computing Modalità disponibile per amministrare il server Linux dove è installato. Servizio preconfigurato all atto dell installazione nei server TeamLinux 6. Web, permette l accesso alle applicazioni di terze parti che rispettano le specifiche di integrazione 7. TeamProject, permette l accesso diretto a TeamProject tramite autologon 8

9 8. WebRecall, permette l accesso diretto a WebRecall tramite autologon IMPORTANTE A seconda del tipo di servizio specificato verrà mostrata la lista d egli applicativi nei quali p oter pubblicare il servizio. Le scelte d isponibili sono Procedure Gestionali, Area Servizi e Procedure e Applicazioni Windows TM. Di seguito alcuni esempi dettagliati di configurazione dei vari servizi disponibili Servizi Client RDP Modalità disponibile solo per amministrare il server Windows dove è installato. Questo tipo di servizio è preconfigurato all atto dell installazione nei sistemi Windows TM. Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) che mette a disposizione il servizio 9

10 Tipo : RDP Terminal Server Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato ( in questo caso Procedure gestionali o Procedure Windows ) Utente predefinito: Utente di accesso Terminal Server, se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzato l utente con il quale ci si è loggati in. Si ricorda che, per garantire la sicurezza, l utente deve essere abilitato al solo uso del programma gestionale. Password predefinita: Password di accesso Terminal Server, se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzata la password utilizzata per la login in Comando: Eventuale comando che si vuole far eseguire in automatico (opzionale) Direttorio di lavoro: Direttorio di lavoro dell eventuale comando specificato (opzionale) Porta: se non specificata viene utilizza la porta di default 3389, altrimenti può essere specificata una porta di accesso diversa Abilita modalità Seamless: se abilitata, la richiesta verrà gestita in modalità seamless se supportata dal server fidato Servizi Client RDPT Questo tipo di servizio va utilizzato per qualunque server fidato che mette a disposizione servizi. Servizio: è la sigla che identifica il servizio client 10

11 Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione /Server Fidati) che mette a disposizione il servizio Tipo : RDPT Terminal Server Trusted Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato ( in questo caso Procedure Gestionali o Procedure Windows ) Utente predefinito: Utente di servizio con cui verrà fatto l accesso al terminal server, se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzato l utente con il quale ci si è loggati in. Nell applicativo eseguito verrà invece passato l utente di login di. Si ricorda che, per garantire la sicurezza, l utente deve essere abilitato al solo uso del programma gestionale. Password predefinita: Password di accesso Terminal Server, se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzata la password utilizzata per la login in Comando: Eventuale comando che si vuole fare eseguire in automatico (opzionale) Direttorio di lavoro: Direttorio di lavoro del comando (opzionale) Porta: se non specificata viene utilizza la porta di default 3389, altrimenti specificare la porta di accesso Ambiente: Eventuali variabili d ambiente richieste dall applicativo Abilita modalità Seamless: se abilitata, la richiesta verrà gestita in modalità seamless se supportata dal server fidato IMPORTANTE Per i valori dei campi Comando, Direttorio di lavoro, Porta e Ambiente fare riferimento alle specifiche del singolo applicativo Servizi Client RDPT+PG Questo tipo di servizio è ad uso esclusivo di Procedure Gestionali e inoltre il servizio è preconfigurato all atto dell installazione nei sistemi Windows TM. 11

12 Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione/Server Fidati) Tipo : RDPT+PG Procedure Gestionali via RDPT Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato (in questo caso Procedure gestionali ) Utente predefinito: Utente di accesso Terminal Server, se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzato l utente con il quale ci si è loggati in. Si ricorda che, per garantire la sicurezza, l utente deve essere abilitato al solo uso del programma gestionale. Password predefinita: Password di accesso Terminal Server, se si specifica %TPLOGIN% verrà utilizzata la password utilizzata per la login in Porta: se non specificata viene utilizza la porta di default 3389, altrimenti specificare una porta di accesso Abilita modalità Seamless: se abilitata, la richiesta verrà gestita in modalità seamless se supportata dal server fidato 12

13 IMPORTANTE Servizio ad uso esclusivo di Procedure Gestionali Servizi Client Term Questo tipo di servizio viene automaticamente creato in fase di installazione sui server Linux. Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione/Server Fidati) Tipo : Term Terminale a carattere Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato (in questo caso Procedure Gestionali o Area servizi ) Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, o su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda Servizi Client VNC Questo tipo di servizio viene automaticamente creato in fase di installazione sui server TeamLinux. 13

14 Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) Tipo : VNC Virtual Network Computing Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato (in questo caso Procedure Gestionali o Area servizi ) Password VNC: Eventuale password richiesta per collegarsi al server Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, o su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. Geometria (Larghezza x Altezza): Imposta la dimensione per la finestra Porta: Porta di ascolto del servizio VNC (default 5916 su TeamLinux, 5900 su altre distribuzioni) Servizi Client Web Questo tipo di servizio ha come requisito che l applicazione Web supporti l integrazione con. Per maggiori dettagli sulle impostazioni fare riferimento alle informazioni specifiche dell applicazione web. 14

15 Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) Tipo : Web Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato (in questo caso Area Servizi ) Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione oppure su nuova finestra/scheda. URL relativo del servizio: Indirizzo per l accesso al servizio Servizi Client TeamProject Per questo tipo di servizio è richiesto il requisito che la versione di TeamProject supporti l integrazione con. Per maggiori dettagli sulle impostazioni fare riferimento alle informazioni specifiche del prodotto. 15

16 Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione / Server Fidati) Tipo : TeamProject Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato (in questo caso Area Servizi ) Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, o su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda Servizi Client WebRecall Per questo tipo di servizio è richiesto il requisito che la versione di WebRecall supporti l integrazione con. Per maggiori dettagli sulle impostazioni fare riferimento alle informazioni specifiche del prodotto. 16

17 Servizio: è la sigla che identifica il servizio client Server fidato: selezionare il server fidato (precedentemente configurato in Amministrazione/Server Fidati) Tipo : Webrecall Applicazione : Consente di impostare in quale applicazione del portale il servizio sarà pubblicato (in questo caso Area Servizi ) Apri in (predefinito): In base a questa impostazione la pagina corrispondente a questo servizio client verrà aperta nel frame centrale dell applicazione, o su una finestra popup oppure su nuova finestra/scheda. 3.3 Terminale a carattere Nei sistemi Unix-like, mette a disposizione anche il servizio Terminale a carattere, gestibile in questa sezione. Possiamo operare sul servizio modificando la porta di ascolto e se necessario, disabilitare il servizio. 17

18 Figura 9 Porta: Consente di impostare una porta alternativa a quella di default usata dal servizio Disabilitato: permette di disabilitare l accesso al server tramite Terminale a carattere IMPORTANTE Il servizio Terminale a carattere non è disponibile su server Windows IMPORTANTE Non serve pubblicare la porta in internet, è usata solo internamente dal server ( il servizio viene utilizzato solo attraverso connessione http/https). La porta va modificata solo nel caso sia già utilizzata da un altro servizio. Verrà richiesto di riavviare il servizio TpHttpd. 3.4 Chiavi RSA Per poter stabilire un rapporto di fiducia tra i server e consentire lo scambio di informazioni crittografate è necessario utilizzare una coppia di chiavi RSA. Una volta generata la nostra coppia di chiavi andrà eseguito il download della chiave pubblica (disponibile anche nel formato.net) e quest ultima dovrà essere consegnata al server con il quale si vuole stabilire il rapporto di fiducia. Figura 10 18

19 IMPORTANTE Ogni volta che si rigenera la coppia di chiavi RSA, andranno aggiornati tutti i server remoti che utilizzano la vecchia chiave pubblica. 3.5 Esportazione E possibile esportare i dati del server su cui siamo autenticati, i quali permetteranno la creazione automatica di server fidato e servizi, sulla macchina in cui si effettua l operazione di importazione (descritta nel paragrafo successivo). Selezionando il bottone Esegui verrà creato il file sr_export.xml il quale contiene una serie di informazioni del nostro server di autenticazione. Figura Importazione I dati esportati nella sezione Amministrazione/ /Amministrazione/ Esportazione potranno essere importati in quest area. Una volta caricato il file XML, con le informazioni in esso contenute, verranno automaticamente creati un server fidato e dei servizi ad esso associati. Figura 12 Nel caso in cui il server fidato sia installato su un sistema Windows, verranno creati i seguenti servizi: 1. RDP su nome_server_fidato 2. RDPT+PG su nome_server_fidato 19

20 Nel caso in cui il server fidato risieda invece, su una macchina Unix-like, verranno i creati i seguenti servizi: 1. Term su nome_server_fidato 2. Vnc su nome_server_fidato, solo in sistemi TeamLinux 20

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Con l incremento e la sempre maggiore diffusione di applicazioni eterogenee che l utente deve utilizzare per le attività aziendali e per la

Dettagli

FAQ TeamPortal - DVD DEMO

FAQ TeamPortal - DVD DEMO FAQ - - 1 D: Sto utilizzando installato sulla macchina virtuale inclusa nel. Vorrei fare prove di configurazione e utilizzo dei Servizi Remoti di tipo RDPT per l esecuzione di Gamma Enterprise e Legal

Dettagli

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1

TeamPortal Preferenze 20120200. Preferenze. Preferenze. TeamPortal - Preferenze 20120200. Preferenze 1 - 1 INDICE Introduzione... 3 Ambiti personalizzabili... 4 Password... 4 Anagrafica... 5 Sicurezza... 5 Invia mail all accesso... 5 Invia mail al cambio password... 6 Pagina iniziale... 6 Aspetto... 7 Tema/Skin

Dettagli

Procedure e Applicazioni Windows TM. Procedure e. TeamPortal Procedure e Applicazioni Windows TM

Procedure e Applicazioni Windows TM. Procedure e. TeamPortal Procedure e Applicazioni Windows TM INDICE 1. Introduzione... 3 2. Amministrazione... 4 2.1 Amministrazione Gruppi... 4 2.2 Amministrazione Servizi Client... 5 2.3 Amministrazione... 7 2 1. Introduzione L applicazione consente di organizzare

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione Installazione tipica Linux Installazione teamportal-linux21-20xx0x00.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file

Dettagli

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 38 INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCARICO DEL SOFTWARE 4 2.1 AMBIENTE WINDOWS 5 2.2 AMBIENTE MACINTOSH 6 2.3 AMBIENTE

Dettagli

Configurazione client in ambiente Windows XP

Configurazione client in ambiente Windows XP Configurazione client in ambiente Windows XP Il sistema operativo deve essere aggiornato con il Service Pack 2, che contiene anche l aggiornamento del programma di gestione delle connessioni remote. Visualizzare

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo com è possibile creare un collegamento su Internet tramite VPN(Virtual Private Network) tra il FRITZ!Box di casa o dell ufficio

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione tipica Linux teamportal-linux21-20080100.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file nel direttorio teamcast configurato

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Requisiti Minimi. Page 1

Requisiti Minimi. Page 1 Requisiti Minimi Per effetturare l installazione dell applicativo Highlights Aviva è necessario disporre di un utenza con diritti di Amministatore di Sistema e che il PC risponda ai requisiti sotto indicati:

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.

Pratiche edilizie on line PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005. PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03. PRATICHE EDILIZIE ON LINE MANUALE UTENTE VIRTUAL BACK-OFFICE FEBBRAIO 2005 PIM-MUT-RUPAR-2005-02-03.DOC Pagina 1 di 30 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 RIFERIMENTI NORMATIVI...

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

License Service Manuale Tecnico

License Service Manuale Tecnico Manuale Tecnico Sommario 1. BIM Services Console...3 1.1. BIM Services Console: Menu e pulsanti di configurazione...3 1.2. Menù Azioni...4 1.3. Configurazione...4 1.4. Toolbar pulsanti...5 2. Installazione

Dettagli

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE

Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Aggiornamento N4_0_2P15_200_40220_40230.exe INSTALLAZIONE Download: 1) Assicurarsi di avere una versione di Winzip uguale o superiore alla 8.1 Eventualmente è possibile scaricare questo applicativo dal

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

IN-CHF on line Procedura di Installazione

IN-CHF on line Procedura di Installazione IN-CHF on line IN-CHF on line Procedura di Installazione Heart Care Foundation onlus www.heartcarefound.org Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri www.anmco.it Centro Studi ANMCO Firenze

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida

Console di Amministrazione Centralizzata Guida Rapida Console di Amministrazione Centralizzata Contenuti 1. Panoramica... 2 Licensing... 2 Panoramica... 2 2. Configurazione... 3 3. Utilizzo... 4 Gestione dei computer... 4 Visualizzazione dei computer... 4

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 31 Requisiti necessari all installazione:... 3 Configurazione Browser per WIN7... 3 Installazione Software... 6 Configurazione Java Runtime Environment...

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Il servizio di aggiornamento software e comunicazione con i clienti Esigenze

Dettagli

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0

NOTE OPERATIVE. Prodotto Inaz Download Manager. Release 1.3.0 Prodotto Inaz Download Manager Release 1.3.0 Tipo release COMPLETA RIEPILOGO ARGOMENTI 1. Introduzione... 2 2. Architettura... 3 3. Configurazione... 4 3.1 Parametri di connessione a Internet... 4 3.2

Dettagli

Windows XP Istruzioni rete wired per portatili v1.0

Windows XP Istruzioni rete wired per portatili v1.0 Istruzioni rete wired per portatili v1.0 Pagina 1 di 13 Istruzioni rete wired per portatili v1.0 Istruzioni per 1 Introduzione Per seguire le istruzioni qui proposte è necessario utilizzare le utility

Dettagli

Ricette SSN online Manuale utente Versione client 3.x.x

Ricette SSN online Manuale utente Versione client 3.x.x Pag. 1 di 15 Ricette SSN online Manuale utente Versione client 3.x.x Pag. 2 di 15 1. REVISIONI AL DOCUMENTO... 3 2. INTRODUZIONE AL SISTEMA DI INVIO TELEMATICO... 3 3. CLIENT RICETTESSNONLINE... 4 3.1

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas JULIA RETE s.u.r.l. - Società unipersonale a responsabilità limitata Soggetta a direzione e coordinamento del Comune di Giulianova Sede legale: 64021 Giulianova (TE) Corso Garibaldi, 119 Sede operativa:

Dettagli

SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL. Applicazione Invia Multifile

SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL. Applicazione Invia Multifile SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL Applicazione Invia Multifile Versione del documento: Novembre 2012 SERVIZIO TELEMATICO ENTRATEL... 1 APPLICAZIONE INVIA MULTIFILE... 1 1. Premessa... 3 2. Cartella di intallazione...

Dettagli

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata

Turbodoc. Archiviazione Ottica Integrata Turbodoc Archiviazione Ottica Integrata Archiviazione Ottica... 3 Un nuovo modo di archiviare documenti, dei e immagini... 3 I moduli di TURBODOC... 4 Creazione dell armadio virtuale... 5 Creazione della

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas JULIA RETE s.u.r.l. - Società unipersonale a responsabilità limitata Soggetta a direzione e coordinamento del Comune di Giulianova Sede legale: 64021 Giulianova (TE) Corso Garibaldi, 119 Sede operativa:

Dettagli

MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ANUTEL Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali MANUALE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE -Accerta TU -GEDAT -Leggi Dati ICI -Leggi RUOLO -Leggi Tarsu -Leggi Dati Tares -FacilityTares -Leggi Docfa

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

Manuale Utente CryptoClient

Manuale Utente CryptoClient Codice Documento: CERTMOB1.TT.DPMU12005.01 Firma Sicura Mobile Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. - Documento Pubblico Tutti i diritti riservati Indice degli argomenti... 1 Firma Sicura Mobile...

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT GUIDA ALL UTILIZZO DEL PROGRAMMA TUTTORIFIUTI PER L ACCESSO AUTENTICATO AL PORTALE WEB WWW.TUTTORIFIUTI.IT Versione 1.0 Per assistenza tecnica e per qualsiasi informazione contattare il Numero Verde 1

Dettagli

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE

MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE MANUALE PORTALE UTENTE IMPRENDITORE Indice 1. REQUISITI MINIMI DI SISTEMA E CONTATTI PROGETTO RIGENER@... 3 2. IL PORTALE RIGENER@... 4 2.1 ACCESSO ALLE AREE PRIVATE... 7 2.1.1 Accesso al sito con Windows

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas Istruzioni per l uso del modulo di comunicazione DGCOMM 1 CONFIGURAZIONE LOCALE Nel PC che il Venditore utilizzerà per connettersi, dovrà essere preventivamente

Dettagli

GUIDA DI INSTALLAZIONE E PRIMA CONFIGURAZIONE DI EDILCONNECT PER I CONSULENTI

GUIDA DI INSTALLAZIONE E PRIMA CONFIGURAZIONE DI EDILCONNECT PER I CONSULENTI 1 GUIDA DI INSTALLAZIONE E PRIMA CONFIGURAZIONE DI EDILCONNECT PER I CONSULENTI Introduzione Dal 24 ottobre è possibile per i consulenti effettuare l installazione e la configurazione del nuovo applicativo

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100 MANUALE UTENTE 20120100 INDICE Introduzione... 3 1 - Messaggi... 4 1.1 Creazione / Modifca Email... 6 1.2 Creazione / Modifca Sms... 8 2 -Liste... 10 3 Gruppi Liste... 15 4 Tipi Messaggi... 17 5 Amministrazione...

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione completa del Software Versione 9.8 Manuale d installazione completa Pagina 1 di 22 INSTALLAZIONE SOFTWARE Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homein.htm

Dettagli

1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI 1.1 INTERNET EXPLORER 8

1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI 1.1 INTERNET EXPLORER 8 1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI Il Portale Servizi di Impresa Semplice, disponibile alla URL https://servizi.impresasemplice.it, permette di configurare automaticamente le impostazioni del profilo

Dettagli

Manuale di utilizzo del servizio in cloud

Manuale di utilizzo del servizio in cloud Manuale di utilizzo del servizio in cloud 1 Sommario Manuale utente... 3 Link... 3 Login... 3 Come inserire una fornitura... 4 Firma massiva delle fatture... 6 Compilazione manuale della fattura ed esportazione

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

ALICE AMMINISTRAZIONE UTENTI WEB

ALICE AMMINISTRAZIONE UTENTI WEB AMMINISTRAZIONE UTENTI WEB REL. 1.2 edizione luglio 2008 INDICE 1. AMMINISTRAZIONE DI UTENTI E PROFILI... 2 2. DEFINIZIONE UTENTI... 2 2.1. Definizione Utenti interna all applicativo... 2 2.1.1. Creazione

Dettagli

Istruzioni per il cambio della password della casella di posta

Istruzioni per il cambio della password della casella di posta Istruzioni per il cambio della password della casella di posta La password generata e fornita al cliente in fase di creazione della casella di posta è una password temporanea, il cliente è tenuto a modificarla.

Dettagli

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300

TeamUpdate Client. TeamPortal TeamUpdate Client 20120300 Client Client INDICE Introduzione... 3 Specifiche Client... 4 Contenuti... 5 Gestione contenuto... 6 Gestione documenti... 8 Contenuti locali... 11 Da gestire... 11 Cronologia... 12 Consultazione... 13

Dettagli

Guida all installazione di METODO

Guida all installazione di METODO Guida all installazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario

Dettagli

Digital Persona Client/Server

Digital Persona Client/Server Documentazione Tecnica Digital Persona Client/Server Installazione 03/10/2012 INDICE DOCUMENTO Introduzione... 3 Versioni del documento... 3 Premessa... 3 Digital Persona... 3 Prerequisiti... 3 Installazione...

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

PORTALE CLIENTI Manuale utente

PORTALE CLIENTI Manuale utente PORTALE CLIENTI Manuale utente Sommario 1. Accesso al portale 2. Home Page e login 3. Area riservata 4. Pagina dettaglio procedura 5. Pagina dettaglio programma 6. Installazione dei programmi Sistema operativo

Dettagli

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014 Programma Client MUT vers. 2.2.5 28 Maggio 2014 Principali modifiche rispetto alla versione precedente e Riepilogo funzionalità Nella nuova versione 2.2.5 del Client MUT sono state migliorate alcune funzioni

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP)

CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) CONFIGURAZIONE DELLA CONNESSIONE DI RETE WIRELESS IULM_WEB (XP) Di seguito le procedure per la configurazione con Windows XP SP2 e Internet Explorer 6. Le schermate potrebbero leggermente differire in

Dettagli

Dexma Newsletter System

Dexma Newsletter System Dexma Newsletter System Quick Reference Indice Indice... 2 1 Introduzione a Postletter... 3 2 Richiesta di un account Demo... 3 3 Liste di invio... 5 3.1 Creazione di una lista... 5 3.2 Andare alla lista

Dettagli

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI.

IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. IMPORTANTE PER ESEGUIRE QUESTA INSTALLAZIONE NEI SISTEMI OPERATIVI NT-2000-XP, BISOGNA AVERE I PRIVILEGI AMMINISTRATIVI. Dopo aver selezionato SSClient506.exe sarà visibile la seguente finestra: Figura

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Petra VPN 2.7. Guida Utente

Petra VPN 2.7. Guida Utente Petra VPN 2.7 Guida Utente Petra VPN 2.7: Guida Utente Copyright 1996, 2001 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse

UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse condivisione 1o1 a cura di Danio Campolunghi La condivisione di risorse Verranno qui proposti gli strumenti grafici di serie messi a disposizione da Ubuntu

Dettagli

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO

Portale ART. (Accesso Reti Trentino) MANUALE OPERATIVO Portale ART (Accesso Reti Trentino) 27/01/2015 Manuale Operativo Clienti Finali Pagina: 1 di 16 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AI SERVIZI... 4 3. INTERROGAZIONI... 5 4. DOCUMENTI CLIENTE FINALE...14

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

UTILIZZO DELLA RETE WIRELESS DIPARTIMENTALE

UTILIZZO DELLA RETE WIRELESS DIPARTIMENTALE UTILIZZO DELLA RETE WIRELESS DIPARTIMENTALE PREMESSA Presso il Dipartimento di Elettronica e Informazione e attiva una infrastruttura wireless composta da undici access point (in seguito denominati AP)

Dettagli

Guida ai requisiti di accesso e alla modalità operativa del sistema E.Civis ASP

Guida ai requisiti di accesso e alla modalità operativa del sistema E.Civis ASP E.CIVIS HELP Guida ai requisiti di accesso e alla modalità operativa del sistema E.Civis ASP Pag. 1/10 I REQUISITI DI ACCESSO Per utilizzare il sistema E.Civis ASP sono necessari: 1. Un computer con accesso

Dettagli

Web-TV Manuale per l Amministratore

Web-TV Manuale per l Amministratore Web-TV Manuale per l Amministratore Via Trebbo, 88 41053 Maranello (MO) Part. IVA 02707260366 Tel. 0536/944949 Fax. 0536/933156 E-mail: info@leonardomultimedia.com Web: http://www.leonardomultimedia.com

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

Configurazione account E-Mail per libreria MXOutlook

Configurazione account E-Mail per libreria MXOutlook Configurazione account E-Mail per libreria MXOutlook Dalla versione 8.02.00 SP3 di Metodo Evolus (Sviluppo #2947) è disponibile una nuova utility accessibile dal programma ToolsWorkbench, per la configurazione

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere

Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Procedura Gestione Pratiche Sicurezza Cantiere Importazione Imprese Cassa Edile Gestione Anagrafica Imprese Gestione Anagrafica Tecnici Gestione Pratiche Statistiche Tabelle Varie Gestione Agenda Appuntamenti

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

Come installare un nuovo account di posta elettronica in Outlook 2010

Come installare un nuovo account di posta elettronica in Outlook 2010 Come installare un nuovo account di posta elettronica in Outlook 2010 La nuova casella di posta elettronica per la parrocchia è fornita con una password di sistema attivata. Se lo si desidera è possibile

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Mozilla-Firefox

Istruzioni per l importazione del certificato per Mozilla-Firefox Istruzioni per l importazione del certificato per Mozilla-Firefox 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 8 3. Rimozione certificato 11 1. Prima emissione certificato Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it

Dettagli

FtpZone Guida all uso Versione 2.1

FtpZone Guida all uso Versione 2.1 FtpZone Guida all uso Versione 2.1 La presente guida ha l obiettivo di spiegare le modalità di utilizzo del servizio FtpZone fornito da E-Mind Srl. All attivazione del servizio E-Mind fornirà solamente

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Configurazione con Sistema Operativo Microsoft Windows XP Requisiti di sistema

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA ATENEO FULL per gli utenti

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook

teamspace TM Sincronizzazione con Outlook teamspace TM Sincronizzazione con Outlook Manuale teamsync Versione 1.4 * teamspace è un marchio registrato di proprietà della 5 POINT AG ** Microsoft Outlook è un marchio registrato della Microsoft Corporation

Dettagli

IFInet Secure Webmail

IFInet Secure Webmail IFInet Secure Webmail Questo documento contiene le semplici istruzioni per l uso della nuova interfaccia Web di IFInet alle caselle di posta elettronica dei clienti. IFInet, al fine di offrire ai propri

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

Manuale per il Farmacista

Manuale per il Farmacista Le modifiche ai Fogli Illustrativi a disposizione del Medico e del Farmacista. Un servizio per il Cittadino. Manuale per il Farmacista 6 giugno 2014 Indice 1.0 Requisiti di sistema pag. 3 2.0 Registrazione

Dettagli

INTRODUZIONE AL SISTEMA DI INVIO

INTRODUZIONE AL SISTEMA DI INVIO INTRODUZIONE AL SISTEMA DI INVIO Il Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF) mediante la propria rete telematica, cura il collegamento senza oneri aggiuntivi, per l accesso al servizio telematico

Dettagli

LETTERA D INSTALLAZIONE DELLA PROCEDURA SERVIZI SOCIALI

LETTERA D INSTALLAZIONE DELLA PROCEDURA SERVIZI SOCIALI LETTERA D INSTALLAZIONE DELLA PROCEDURA SERVIZI SOCIALI OGGETTO: installazione della procedura SERVIZI SOCIALI alla versione 01.06.03 Alla presente si allega il cd-rom necessario per l installazione della

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Configurazione con Sistema Operativo Microsoft Windows Vista Requisiti di

Dettagli

ARCHIVIA PLUS SUPPORTO GAMMA

ARCHIVIA PLUS SUPPORTO GAMMA ARCHIVIA PLUS SUPPORTO GAMMA Istruzioni per la conservazione delle stampe Gamma Enterprise - plus Versione n. 2011.09.29 Del : 29/09/2011 Redatto da: Luca Mattioli Approvato da: Claudio Caprara Categoria:

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

ImporterONE Export Plugin Magento

ImporterONE Export Plugin Magento ImporterONE Export Plugin Magento Indice generale 1 INTRODUZIONE...2 2 INSTALLAZIONE DEL PLUGIN...2 3 CONFIGURAZIONE...4 4 OPERAZIONI PRELIMINARI...11 1-10 1 INTRODUZIONE Questo plugin di esportazione

Dettagli

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless

Università Degli Studi dell Insubria. Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Università Degli Studi dell Insubria Centro Sistemi Informativi e Comunicazione (SIC) Rete Wireless di Ateneo UninsubriaWireless Istruzioni per l accesso alla rete WiFi INSUBRIA-CAMPUS-STUDENTI Configurazione

Dettagli

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività

IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività IL DATA BASE GESTIONALE Affiliazioni, Tesseramento ed Attività 7 Presentazione Il Corpo Sociale è elemento fondante di un Associazione, al pari - se non maggiormente - dell atto costitutivo e dello statuto,

Dettagli

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Guida a Joomla Indice generale Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Il BACK-END La gestione di un sito Joomla ha luogo attraverso il pannello di amministrazione

Dettagli

Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto

Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto Flusso informativo delle prestazioni farmaceutiche effettuate in Distribuzione Diretta o per conto Manuale per la registrazione al sistema Versione 2.2 14/03/2012 SISN_SSW_MSW_FARUM_DIR_MTR_REG.doc Pagina

Dettagli