PUNTEGGI ATTRIBUIBILI AI TITOLI DI MERTITO PER L AMMISSIONE AL 17 CORSO TRIMESTRALE PER ALLIEVI VICEBRIGADIERI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PUNTEGGI ATTRIBUIBILI AI TITOLI DI MERTITO PER L AMMISSIONE AL 17 CORSO TRIMESTRALE PER ALLIEVI VICEBRIGADIERI"

Transcript

1 Allegato F PUNTEGGI ATTRIBUIBILI AI TITOLI DI MERTITO PER L AMMISSIONE AL 17 CORSO TRIMESTRALE PER ALLIEVI VICEBRIGADIERI VALUTAZIONE CARATTERISTICA (ultimi 2 anni) Punti Nota Punti per ogni giorno valutato eccellente o giudizio equivalente 0,0033 Punti per ogni giorno valutato superiore alla media o giudizio equivalente 0,0017 Punteggio massimo attribuibile: 2,4 punti. Non saranno presi in considerazione i periodi non computabili ai fini della valutazione caratteristica, ai sensi del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66 e del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 90. TITOLO DI STUDIO Punti Nota Laurea magistrale/laurea II livello o titolo equivalente 1,3 Punteggio massimo attribuibile: 1,3 punti. Qualora non riportato nella Laurea/laurea I livello o titolo equivalente 1,056 documentazione matricolare, il titolo di Diploma scuola media superiore 2 grado (5 anni) 0,813 studio sarà ugualmente valutato avendo la domanda di partecipazione al concorso Diploma scuola media superiore 2 grado (4 anni) 0,65 valore di dichiarazione sostitutiva. In caso di possesso di più titoli di studio si terrà conto esclusivamente del titolo che Diploma di qualifica di 3 anni, solo se rilasciato da istituti consente l attribuzione del punteggio 0,488 riconosciuti dal Ministero dell istruzione maggiore. PARTECIPAZIONE AD OPERAZIONI INTERNAZIONALI Punti Nota Punti per ogni mese di servizio effettivamente prestato nell ambito delle operazioni indicate nelle apposite leggi relative alla partecipazione delle Forze armate alle operazioni internazionali e nell accordo per la partecipazione italiana alla Forza Multinazionale ed Osservatori (MFO) in Sinai o di soccorso umanitario 0,04 Punteggio massimo attribuibile: 0,72 punti. SERVIZIO PRESTATO Punti Nota Punti per ogni giorno di servizio in sedi ordinarie compreso il periodo prestato presso le scuole quale allievo dell Arma dei carabinieri 0,0002 Punti per ogni giorno di servizio in sede disagiata 0,002 Punteggio massimo attribuibile: 1,1 punti. Nel conteggio sarà incluso anche il periodo da allievo, mentre saranno esclusi i periodi durante i quali gli interessati sono stati giudicati inidonei all avanzamento, nonché i periodi di detrazione di anzianità subiti per effetto di condanne penali o di sospensione dal servizio per motivi disciplinari, di aspettativa per motivi privati e per congedi per la formazione. Punteggio massimo attribuibile: 2,92 punti. Gli eventuali punti eccedenti detto limite devono essere conteggiati come servizio in sedi ordinarie. Per l attribuzione del punteggio devono essere presi in considerazione i periodi in cui le sedi di servizio sono/erano considerate disagiate come da appendice al presente allegato.

2 2 segue Allegato F COMANDO STAZIONE CARABINIERI RETTO SENZA DEMERITO Punti Nota Punti per ogni giorno di comando di stazione 0,006 Punteggio massimo attribuibile: 0,6 punti. PROMOZIONE STRAORDINARIA Punti 1,6 RICOMPENSE Punti Nota Medaglia d oro al valor militare 2,1 Medaglia d oro al valore dell Esercito, di Marina, aeronautico e dell Arma dei carabinieri 2,03 Medaglia d argento al valor militare 1,96 Medaglia d argento al valore dell Esercito, di Marina, aeronautico e dell Arma dei carabinieri 1,89 Medaglia di bronzo al valor militare 1,82 Medaglia di bronzo al valore dell Esercito, di Marina, aeronautico e dell Arma dei carabinieri 1,75 Medaglia d oro al valor civile 1,68 Medaglia d argento al valor civile 1,61 Medaglia di bronzo al valor civile 1,54 Croce al valor militare 1,47 Croce d oro al merito dell Esercito e dell Arma dei carabinieri 1,4 Medaglia d oro al merito di Marina e aeronautico 1,4 Croce d argento al merito dell Esercito e dell Arma dei carabinieri 1,33 Medaglia d argento al merito di Marina e aeronautico 1,33 Croce di bronzo al merito dell Esercito e dell Arma dei carabinieri 1,26 Punteggio massimo attribuibile: 2,1 punti. Se per uno stesso episodio sono state concesse più decorazioni e benemerenze si terrà conto esclusivamente del titolo che consente l attribuzione del punteggio maggiore. In presenza di più decorazioni al merito per lunga navigazione marittima ed aerea, o di lunga attività di paracadutismo militare viene attribuito il solo punteggio incrementale della decorazione di maggior rilevanza. Tra le medaglie commemorative e/o i diplomi di benemerenza per partecipazione ad operazioni di soccorso alle popolazioni colpite da pubbliche calamità vanno ricompresi quelli istituiti e concessi con i D.P.C.M. datati 9 dicembre 2008 pubblicati nella gazzetta ufficiale del 10 marzo 2009, n. 57 supplemento straordinario e nella gazzetta ufficiale del 30 marzo 2009, n. 74, limitatamente alla partecipazione ad operazioni di soccorso a seguito di eventi calamitosi. Medaglia di bronzo al merito di Marina e aeronautico 1,26 Medaglia d oro al merito civile 1,19 Medaglia d argento al merito civile 1,12 Medaglia di bronzo al merito civile 1,05

3 3 segue Allegato F RICOMPENSE Punti Nota Attestato di pubblica benemerenza al valor civile (l. 2 gennaio 1958 n. 13) Attestato di pubblica benemerenza al merito civile (l. 20 giugno 1956, n. 658 e l. 15 febbraio 1965, n. 39) Cavaliere di gran croce dell ordine al merito della Repubblica italiana Grande ufficiale dell ordine al merito della Repubblica italiana Commendatore dell ordine al merito della Repubblica italiana 1,085 1,05 0,705 0,634 0,57 Ufficiale dell ordine al merito della Repubblica italiana 0,513 Cavaliere dell ordine al merito della Repubblica italiana 0,461 Decorazione d onore interforze dello Stato maggiore difesa (art. 98 del regolamento per la disciplina delle uniformi) Medaglia commemorativa e/o diploma di benemerenza per partecipazione ad operazioni di soccorso alle popolazioni colpite da pubbliche calamità 0,35 0,525 Distintivo d onore ferito in servizio 0,84 Medaglia d onore per lunga navigazione marittima e per lunga navigazione aerea (20 anni) Medaglia d onore per lunga navigazione marittima e per lunga navigazione aerea (15 anni) Medaglia d onore per lunga navigazione marittima e per lunga navigazione aerea (10 anni) 0,454 0,417 0,383 Punteggio massimo attribuibile: 2,1 punti. Se per uno stesso episodio sono state concesse più decorazioni e benemerenze si terrà conto esclusivamente del titolo che consente l attribuzione del punteggio maggiore. In presenza di più decorazioni al merito per lunga navigazione marittima ed aerea, o di lunga attività di paracadutismo militare viene attribuito il solo punteggio incrementale della decorazione di maggior rilevanza. Tra le medaglie commemorative e/o i diplomi di benemerenza per partecipazione ad operazioni di soccorso alle popolazioni colpite da pubbliche calamità vanno ricompresi quelli istituiti e concessi con i D.P.C.M. datati 9 dicembre 2008 pubblicati nella gazzetta ufficiale del 10 marzo 2009, n. 57 supplemento straordinario e nella gazzetta ufficiale del 30 marzo 2009, n. 74, limitatamente alla partecipazione ad operazioni di soccorso a seguito di eventi calamitosi. Medaglia al merito per lunga attività di volo del personale specialista dell Arma dei carabinieri (20 anni) 0,454 Medaglia al merito per lunga attività di volo del personale specialista dell Arma dei carabinieri (15 anni) Medaglia al merito per lunga attività di volo del personale specialista dell Arma dei carabinieri (10 anni) Medaglia al merito di lunga attività di paracadutismo militare (25 anni) Medaglia al merito di lunga attività di paracadutismo militare (15 anni) Medaglia al merito di lunga attività di paracadutismo militare (10 anni) 0,417 0,383 0,35 0,28 0,245

4 4 segue Allegato F ENCOMI/ELOGI Punti Nota Due o più encomi solenni 1,5 Encomio solenne 1 Due o più encomi semplici 0,85 Encomio semplice 0,4 Due o più elogi rilasciati per iscritto dal comandante di corpo 0,35 Punteggio massimo attribuibile: 1,5 punti. Se per uno stesso episodio sono stati concessi più encomi e elogi si terrà conto esclusivamente del titolo che consente l attribuzione del punteggio maggiore. Elogio rilasciato per iscritto dal comandante di corpo 0,2 CONOSCENZA DI UNA LINGUA STRANIERA CERTIFICATA SLEE/C.L.E. Punti 0,813

5 Appendice all allegato F SEDI DISAGIATE LEGIONE ABRUZZO Stazione / posto fisso Arco temporale in cui la sede è o è stata considerata disagiata Località Provincia Periodo ALFEDENA AQ dal al ARCHI CH dal al BISENTI TE dal al BOMBA CH dal al BORRELLO CH dal al CAGNANO AMITERNO AQ dal al CAGNANO AMITERNO AQ dal al CALASCIO AQ dal al CAMPO DI GIOVE AQ dal al CAMPOTOSTO AQ dal ad oggi CASTEL DEL MONTE AQ dal al CASTIGLIONE MESSER MARINO CH dal al CELENZA SUL TRIGNO CH dal al FRESAGRANDINARIA CH dal al MONTAZZOLI CH dal al NERITO CROGNALETO TE dal al ORTONA DEI MARSI AQ dal al PALENA CH dal al PIETRACAMELA TE dal al PIZZOFERRATO CH dal al QUADRI CH dal al ROCCASPINALVETI CH dal al SCHIAVI D ABRUZZO CH dal al SECINARO AQ dal al TORRICELLA SICURA TE dal al TOSSICIA TE dal al VALLE CASTELLANA TE dal al VILLA S. MARIA CH dal al VILLETTA BARREA AQ dal al LEGIONE BASILICATA ACCETTURA MT dal al ANZI PZ dal al CASTELSARACENO PZ dal ad oggi COLOBRARO MT dal al PIETRAPERTOSA PZ dal al S. CHIRICO RAPARO PZ dal ad oggi S. GIORGIO LUCANO MT dal al

6 SAN FELE PZ dal al ABRIOLA PZ dal al ACERENZA PZ dal al ALIANO MT dal al BARAGIANO PZ dal al BELLA PZ dal al BRINDISI DI MONTAGNA PZ dal al CALVELLO PZ dal al CAMPOMAGGIORE PZ dal al CANCELLARA PZ dal al CHIAROMONTE PZ dal al CORLETO PERTICARA PZ dal al CRACO MT dal al GARAGUSO MT dal al GORGOGLIONE MT dal al GRASSANO MT dal al GROTTOLE MT dal al IRSINA MT dal al LAGOPESOLE PZ dal al MARSICONOVO PZ dal al MONTESCAGLIOSO MT dal al MURO LUCANO PZ dal al NEOPOLI PZ dal al POMARICO MT dal al RUVO DEL MONTE PZ dal al S. CHIRICO NUOVO PZ dal al S. MAURO FORTE MT dal al S. SEVERINO LUCANO PZ dal al SALANDRA MT dal al STIGLIANO MT dal al TERRANOVA DI POLLINO PZ dal al TRICARICO MT dal al TRIVIGNO PZ dal al LEGIONE CALABRIA AFRICO NUOVO RC dal ad oggi ALTOMONTE CS dal al BORGO S. ANNA DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO KR dal al BOVA SUPERIORE RC dal al CACCURI KR dal al CALOPEZZATI CS dal al CARDETO RC dal al CARDINALE CZ dal al CARERI RC dal al

7 3 CARLOPOLI CZ dal al CASTELLACE DI OPPIDO MAMERTINA RC dal ad oggi CIMINÀ RC dal al CONFLENTI CZ dal al CORTALE CZ dal al CURINGA CZ dal al CUTRO KR dal al FABRIZIA VV dal al GIZZERIA CZ dal al GROTTERIA RC dal al GUARDAVALLE CZ dal al ISOLA CAPO RIZZUTO KR dal al JOPPOLO VV dal al MARCEDUSA CZ dal al MONGRASSANO CS dal al MOTTA S. LUCIA CZ dal al NARDODIPACE VV dal al e dal ad oggi PALIZZI SUPERIORE RC dal ad oggi PIETRAPAOLA CS dal al PLATACI CS dal al PLATI' RC dal ad oggi POLIA VV dal al ROCCAFORTE DEL GRECO RC dal ad oggi ROGHUDI RC dal al ROSARIO VALANIDI RC dal al S. FERDINANDO RC dal al S. GIORGIO ALBANESE CS dal al S. LORENZO RC dal al S. LORENZO BELLIZZI CS dal al S. NICOLA DELL ALTO KR dal al S. NICOLA DI CAULONIA RC dal al SAMBIASE CZ dal al SAN LUCA RC dal ad oggi SELLIA SUPERIORE CZ dal al SERRASTRETTA CZ dal al SIMERI CRICHI RC dal al SINOPOLI RC dal al SPILINGA VV dal al VACCARIZZO ALBANESE CS dal al VILLAGGIO MANCUSO CZ dal al SQUADRIGLIA DI BAGALADI RC dal al SQUADRIGLIA DI RC dal al MOTTICELLA SQUADRIGLIA SCIDO RC dal al SQUADRIGLIA NARDODIPACE VV dal al VERZINO KR dal al

8 ZAGARISE CZ dal al ZUNGRI VV dal al LEGIONE CAMPANIA AQUILONIA AV dal al BASELICE BN dal al BELLOSGUARDO SA dal al BONEA BN dal al CAGGIANO SA dal al CANCELLO ARNONE CE dal al CASAL DI PRINCIPE CE dal al CASALETTO SPARTANO SA dal al CASTELFRANCO IN MISCANO BN dal al CASTELVETERE VALFORTORE BN dal al CASTELVOLTURNO CE dal al CAUTANO BN dal al CESA CE dal al CUSANO MUTRI BN dal al FOGLIANO VAL FORTORE BN dal al FORMICOLA CE dal al FRIGENTO AV dal al GALLICCHIO PZ dal al GIOI CILENTO SA dal al GRAZZANISE CE dal al GRECI AV dal al GUARDIA SANFRAMONDI BN dal al LAURINO SA dal al LAURO DI SESSA CE dal al MARZANO APPIO CE dal al MONDRAGONE CE dal al MONTECALVO IRPINO AV dal al MONTEFALCONE VALFORTORE BN dal al MONTEFORTE CILENTO SA dal al MONTEVERDE AV dal al MORRA DE SANCTIS AV dal al NUCLEO OSSERVATORIO VESUVIANO NA dal al NUSCO AV dal al PAGO VEIANO BN dal al PERDIFUMO SA dal al PERSANO SA dal al PESCO SANNITA BN dal al PIAGGINE SA dal al

9 PIEDIMONTE DI SESSA CE dal al POSTIGLIONE SA dal al QUARTO FLEGREO NA dal al QUINDICI AV dal ad oggi ROCCADASPIDE SA dal al S. ANDREA DEL PIZZONE CE dal al S. ANGELO ALL ESCA AV dal al S. ANTIMO NA dal al S. BARTOLOMEO IN GALDO BN dal al S. CIPRIANO D AVERSA CE dal al S. CROCE DEL SANNIO BN dal al S. GIORGIO DEL SANNIO BN dal al S. GIORGIO LA MOLARA BN dal al S. GREGORIO MAGNO SA dal al S. LUPO BN dal al S. MARIA LA FOSSA CE dal al SANZA SA dal al SASSANO SA dal al SESSA CILENTO SA dal al SUCCIVO CE dal al TEORA AV dal al TRENTOLA DUCENTA S. MARCELLINO CE dal al TREVICO AV dal al VALLATA AV dal al VARCATURO NA dal al VILLA LITERNO CE dal al VOLTURARA IRPINA AV dal al ZUNGOLI AV dal al LEGIONE EMILIA ROMAGNA ARIANO DESTRO FE dal al COMACCHIO FE dal al CORNIOLO (temporanea) FC dal al FERRIERE FC dal al GORO FE dal al GUARDA FERRARESE FE dal al LONGASTRINO FE dal al MASSAFISCAGLIA FE dal al MESOLA FE dal al OTTONE PC dal al PILASTRI FE dal al PREMILCUORE FC dal al RO FERRARESE FE dal al S. MARIA IN BOSCO PR dal al

10 S. MARIA DEL TARO PR dal al S. BENEDETTO IN ALPE FC dal al VERGHERETO FC dal al ZATTAGLIA RA dal al LEGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA AURISINA TS dal al CAMPOROSSO UD dal al CASTELMONTE UD dal al CAVE DEL PREDIL UD dal al CHIUSAFORTE UD dal al CIMOLAIS PN dal al CLAUT PN dal al CLAUZETTO PN dal al CLODIG UD dal al CODROIPO UD dal al DOBERDÒ DEL LAGO GO dal al DOLEGNA DEL COLLIO GO dal al ERTO CASSO PN dal al FORNI AVOLTRI UD dal al FORNI DI SOPRA UD dal al FOSSALON DI GRADO (temporanea) GO dal al FUSINE VALROMANA UD dal al GABRIA SLOVENIA dal al JAMIANO GO dal al LA CARNIA UD dal al LIGNANO SABBIADORO UD dal al LUSEVERA UD dal al MALBORGHETTO UD dal al MEDUNO PN dal al MOGGIO UDINESE UD dal al MONTEGLIANO UD dal al PALUZZA UD dal al PASSO TANAMEA UD dal al PAULARO UD dal al PONTEBBA UD dal al PORDENONE PN dal al POSTO FISSO FUSINE LAGHI UD dal al POSSO FISSO PASSO PREDIL (STAZ. CAVE DEL PREDIL) UD dal al POSTO FISSO COCCAU (STAZ. CENTRALE- STOLVIZZA TARVISIO) UD dal al

11 POSTO FISSO MONTE CROCE CARNICO UD dal al (STAZ. DI PALUZZA) POSTO FISSO STUPIZZA (STAZ. PULFERO) UD dal al PRADIELIS UD dal al PRINCIPALE UDINE UD dal al RESIUTTA UD dal al RUTTARS GO dal al S. FLORIANO DEL COLLIO GO dal al S. LEONARDO UD dal al S. MARTINO DEL CARSO GO dal al SACILE PN dal al SAVOGNA DI UDINE UD dal al STOLVIZZA UD dal al STREGNA UD dal al TAIPANA UD dal al TANATAVIELE MUSI UD dal al TORREANO UD dal al TRIESTE VIA SAN GIORGIO TS dal al UGOVIZZA UD dal al VILLA OPICINA TS dal al VILLA VICENTINA UD dal al LEGIONE LAZIO ISOLA DI VENTOTENE LT dal ad oggi ISOLA DI PONZA LT dal ad oggi FONTANA LIRI FR dal al MONTE TERMINILLO RIETI RI dal al LEGIONE LIGURIA CALICE AL CORNOVIGLIO SP dal al CASANOVA LERRONE SV dal al NAVA IM dal al OLIVETTA S. MICHELE IM dal al PASSO DEL BRACCO SP dal al PONTINVREA SV dal al REZZOAGLIO GE dal al ROSSIGLIONE GE dal al ROVEGNO GE dal al SANTO STEFANO D AVETO GE dal al TRIORA IM dal al URBE SV dal al

12 8 LEGIONE LOMBARDIA CAMPODOLCINO SO dal ad oggi CHIESA VALMALENCO SO dal al LIVIGNO SO dal al P.C.F. FORCOLA DI LIVIGNO SO dal al P.C.F. PONTE DEL GALLO SO dal al P.F. MONTESPLUGA SO dal ad oggi LEGIONE MARCHE APECCHIO PU dal al APIRO MC dal al ARCEVIA AN dal al ARQUATA DEL TRONTO AP dal al ACQUASANTA TERME AP dal al BELLISIO SOLFARE PU dal al CABERNARDI AN dal al CAGLI PU dal al CINGOLI MC dal al FIASTRA MC dal al FIUMINATA MC dal al FORCE AP dal al GENGA AN dal al MERCATELLO SUL METAURO PU dal al MONTEMONACO AP dal al MONTOTTONE FM dal al MONTEGALLO AP dal al PENNA SAN GIOVANNI MC dal al PENNABILLI RN dal al PIANDIMELETO PU dal al SAN GINESIO MC dal al SCHIETI PU dal al SERRAVALLE DEL CHIENTI MC dal al S. VITTORIA IN MATENANO FM dal al USSITA MC dal al LEGIONE MOLISE CASTEL DEL GIUDICE IS dal al CERCEMAGGIORE CB dal al GAMBATESA CB dal al GUARDIALFIERA CB dal al JELSI CB dal al

13 MAFALDA CB dal al MONTEFALCONE DEL SANNIO CB dal al PALATA CB dal al RIPABOTTONI CB dal al ROTELLO CB dal al S. PIETRO AVELLANA IS dal al URURI CB dal al BONEFRO CB dal al LEGIONE PIEMONTE VALLE D AOSTA ACCEGLIO CN dal ad oggi ALAGNA VALSESIA VC dal al ARGENTERA CN dal al BANNIO ANZINO VB dal al BARDONECCHIA TO dal al BREUIL CERVINIA AO dal al BRIGA ALTA CN dal al BRUSSON AO dal al CASANOVA ELVO VC dal ad oggi CASTELDELFINO CN dal al CASTELL APERTOLE VC dal al CESANA TORINESE TO dal al CHIOMONTE TO dal al CLAVIERE TO dal al COGNE AO dal al CRISSOLO CN dal ad oggi COURMAYEUR AO dal al ETROUBLES AO dal al FENESTRELLE TO dal al GRESSONEY ST. JEAN AO dal al ISSIME AO dal al LA THUILE AO dal al LOCANA CANAVESE TO dal al MACUGNAGA FRAZIONE STAFFA POSTO VB dal ad oggi FISSO MACUGNAGA MORGEX AO dal al ORMEA CN dal al OULX TO dal al P.C.F. COLLE DELLA MADDALENA CN dal al P.C.F. DEL MONCENISIO TO dal al P.C.F. DEL MONGINEVRO TO dal al P.C.F. ENTREVES AO dal al

14 P.C.F. GRAN SAN BERNARDO AO dal al P.C.F. PICCOLO SAN BERNARDO AO dal al P.C.F. PLAN MAISON AO dal al P.C.F. PLATEAU ROSA AO dal al P.C.F. PUNTA HELBRONNER AO dal al P.C.F. STAGIONALE COLLE DELL AGNELLO CN dal al P.C.F. STAGIONALE COLLE DELLA LOMBARDA CN dal al P.C.F. VALTOURNENCHE AO dal al PAGLINO AO dal al PERRERO TO dal al PIETRAPORZIO CN dal ad oggi PONT CANAVESE TO dal al PONTE RIBELLASCA VB dal al PRAGELATO TO dal al PRAZZO CN dal al PREMIA VB dal al RONCO CANAVESE TO dal ad oggi S. MARIA MAGGIORE VB dal al SCIOLZÈ TO dal al SCOPA SESIA VC dal al SESTRIERE TO dal al SUSA TO dal al VALGRISENCHE AO dal al VALPELLINE AO dal al VALTOURNENCHE AO dal al VARZO VB dal al VENALZIO TO dal al VILLENEUVE AO dal al VINADIO CN dal al VIÙ TO dal al LEGIONE PUGLIA ALBERONA FG dal al ANZANO DI PUGLIA FG dal al BORGO LIBERTÀ FG dal al CAGNANO VARANO FG dal al CARPINO FG dal al CASTELLUCCIO VALMAGGIORE FG dal al CELENZA VALFORTORE FG dal al FAETO FG dal al ISOLE TREMITI FG dal ad oggi

15 LOCONIA BT dal al MATTINATA FG dal al MINERVINO MURGE BT dal al MONTE S. ANGELO FG dal al ORSARA DI PUGLIA FG dal al PANNI FG dal al RIGNANO GARGANICO FG dal al ROSETO VALFORTORE FG dal al SAN MARCO IN LAMIS FG dal al SAN MARCO LACATOLA FG dal al SAN NICANDRO GARGANICO FG dal al SERRANOVA BR dal al SPINAZZOLA BT dal al UMBRA FG dal al VOLTURARA APPULA FG dal al VOLTURINO FG dal al LEGIONE SARDEGNA ALÀ SARDI OT dal al ARZANA OG dal al ASINARA SS dal ad oggi AUSTIS NU dal al BADDESALIGHES NU dal al BONO SS dal al BUGGERRU CI dal al BURGOS SS dal al CAPO TEULADA CA dal al CARLOFORTE CI dal ad oggi CASTIADAS CA dal al CORREBOI SS dal al DONNACORI NU dal al FLUMENDOSA NU dal al FONNI NU dal al FORESTA BURGOS SS dal al FUNTANA BONA (temporanea) NU dal al INGURTOSU VS dal al LOCHELE OR dal al LODÈ NU dal al LULA NU dal ad oggi MAMONE NU dal al MANASUDDAS NU dal al NEBIDA CI dal al NULE SS dal al ONIFERI NU dal al ORGOSOLO NU dal al

16 ORUNE NU dal ad oggi PALAU MANNU (temporanea) SS dal al PALMADULA SS dal al S. MARIA LA PALMA SS dal al S. EFISIO CA dal al S. GIORGIO VILLAPUTZU CA dal al SA FRAIGADA SS dal al SA SERRA SUERGIU OT dal al TALANA OG dal al TALORO NU dal al TRINITÀ D AGULTU OT dal al LEGIONE SICILIA ALESSANDRIA DELLA ROCCA AG dal al ALIA PA dal al ALIMENA PA dal al ALIMINUSA PA dal al ALTOFONTE PA dal al ANTILLO ME dal al ASSORO EN dal al BALATA DI BAITA TP dal al BALLATA TP dal al BALLOTELLA TP dal al BAUCINA PA dal al BELLOLAMPO PA dal al BELMONTE MEZZAGNO PA dal al BLUFI PA dal al BOMPENSIERE CL dal al BOMPIETRO PA dal al BORGATA COSTIERA TP dal al BORGETTO PA dal al BORGO CASCINO EN dal al BORGO GUTTADAURI CL dal al BORGO LIVIO BASSI (temporanea) TP dal al BORGO PETILIA (temporanea) CL dal al BORGO PIETRO LUPO CT dal al BORGO SCHIRÒ PA dal al BRUCA TP dal al BURGIO AG dal al BURRAINITI AG dal al BUSETO PALIZZOLO TP dal al CALTABELLOTTA AG dal al CALTAVUTURO PA dal al

17 13 CAMASTRA AG dal al CAMPOBELLO DI LICATA AG dal al CAMPOBELLO DI MAZARA TP dal al CAMPOFELICE DI FITALIA PA dal al CAMPOFIORITO PA dal al CAMPOFRANCO CL dal al CAMPOREALE PA dal al CAPIZZI ME dal al CASE SORBELLO CT dal al CASTEL DI JUDICA CT dal al CASTEL DI LUCIO ME dal al CASTELL UMBERTO ME dal al CASTELTERMINI AG dal al CASTELTERMINI ZOLFARE AG dal al CASTRONOVO DI SICILIA PA dal al CATENA DI LICATA (temporanea) AG dal al CEFALÀ DIANA PA dal al CERAMI EN dal al CESARÒ ME dal al CHIUSA SCLAFANI PA dal al CIANCIANA AG dal al CIAVOLO TP dal al CIMINNA PA dal al COMITINI AG dal al CONTESSA ENTELLINA PA dal al COZZOBELLO DI RAGUSA RG dal al DATTILO TP dal al DELIA CL dal al DONNAFUGATA RG dal al ERICE TP dal al FERRICINOTTI TP dal al FEUDO NOBILE CL dal al FICUZZA PA dal al FLORESTA ME dal al FONDACHELLI ME dal al FONDACHELLI FANTINA ME dal al GAGLIANO CASTELFERRATO EN dal al GANGI PA dal al GERACI SICULO PA dal al GIARDINELLO PA dal al GIBELLINA TP dal al GIBILMANNA (temporanea) PA dal al GIULIANA PA dal al GODRANO PA dal al GRANIERI CT dal al GRATTERI PA dal al GRISÌ PA dal al

18 14 GROTTACALDA EN dal al IOPPOLO AG dal al ISOLA DI FAVIGNANA TP dal al e dal ad oggi ISOLA DI FILICUDI ME dal ad oggi ISOLA DI LAMPEDUSA AG dal ad oggi ISOLA DI LINOSA AG dal ad oggi ISOLA DI PANTELLERIA TP dal ad oggi ISOLA DI SANTA MARINA dal al ME SALINA e dal ad oggi ISOLA DI STROMBOLI ME dal ad oggi ISOLA DI USTICA PA dal ad oggi ISOLA DI VULCANO ME dal ad oggi LASCARI PA dal al LIMINA ME dal al MALFA ME dal al MANIACE CT dal al MARIANOPOLI CL dal al MARINELLA TP dal al MILENA CL dal al MINIERA TRABIA CL dal al MINIERA TRABONELLA CL dal al MINIERE BOSCO STINCONE CL dal al MITOGIO CT dal al MONTALLEGRO AG dal al MONTAPERTO AG dal al MONTELEPRE PA dal al MONTEVAGO AG dal al NARO AG dal al NUCCIO TP dal al PALAZZO ADRIANO PA dal al PALMA DI MONTECHIARO AG dal al PERGUSA EN dal al PESCECANE PA dal al PETROSINO TP dal al PIANA DEGLI ALBANESI TP dal al PIANO DELL OCCHIO PA dal al PIOPPO PA dal al POGGIOREALE TP dal al POLLINA PA dal al PORTELLA DELLA PAGLIA PA dal al PRIZZI PA dal al RACALMUTO AG dal al RACCUJA ME dal al RAGALNA CT dal al RAVANUSA AG dal al REALMONTE AG dal al ROCCAMENA PA dal al

19 S. AMBROGIO PA dal al S. ANGELO MUXARO AG dal al S. ANNA AG dal al S. BIAGIO PLATANI AG dal al S. CARLO PA dal al S. CIPIRELLO PA dal al S. DOMENICA VITTORIA ME dal al S. ELISABETTA AG dal al S. GIUSEPPE JATO PA dal al S. LEONARDO BIRGI TP dal al S. MARGHERITA BELICE AG dal al S. MARTINO DELLE SCALE PA dal al S. MAURO CASTELVERDE PA dal al S. NINFA TP dal al SAMPIERI RG dal al S. PIETRO DI CALTAGIRONE CT dal al S. SALVATORE FITALIA ME dal al S. STEFANO QUISQUINA AG dal al SAMBUCA DI SICILIA AG dal al SCAURI (temporanea) TP dal al SCIARA PA dal al SCILLATO PA dal al SCLAFANI BAGNI PA dal al SCORRIONE RG dal al SERRA LA NAVE CT dal al SIRIGNANO PA dal al SOMMATINO CL dal al SPERLINGA EN dal al SUOR MARCHESA CL dal al SUTERA CL dal al TERRAPELATA CL dal al TESTA DELL ACQUA SR dal al TRACINO (temporanea) TP dal al TROINA EN dal al UCRIA ME dal al VALLEDOLMO PA dal al VALLELUNGA CL dal al VENTIMIGLIA DI SICILIA PA dal al VILLADORO EN dal al VILLAFRATI PA dal al VILLALBA CL dal al VILLAPRIOLO EN dal al VILLASMUNDO SR dal al

20 16 LEGIONE TOSCANA BADIA TEDALDA AR dal al CAMPIGLIA D ORCIA SI dal al CANA GR dal al CASAL DI PARI GR dal al CASOLA LUNIGIANA MS dal al CASTELLAZZARA GR dal al CASTELNUOVO DELL ABATE SI dal al CASTIGLIONE GARFAGNANA LU dal al CHIUSI DELLA VERNA AR dal al GORGONA LI dal al GRAMOLAZZO LU dal al ISOLA DEL GIGLIO GR dal ad oggi ISOLA DI CAPRAIA LI dal ad oggi ISOLA DI PIANOSA LI dal al MONTEFOLLONICO SI dal al MONTELUNGO MC dal al MONTEMIGNANIO AR dal al MONTEVERDI MARITTIMO PI dal al MONTIERI GR dal al MULAZZO MS dal al PESCAGLIA LU dal al RADICOFANI SI dal al S. ANGELO IN COLLE SI dal al S. LORENZO A MERSE SI dal al S. ROSSORE PI dal al SANTA LUCE ORCIANO PI dal al SASSO PISANO PI dal al SESTINO AR dal al SORANO GR dal al STAZZONA MS dal al STRIBUGLIANO GR dal al TOMBOLO PI dal al TREQUANDA SI dal al VAGLI DI SOTTO LU dal al ZERI MC dal al LEGIONE TRENTINO ALTO ADIGE ALDINO BZ dal al ANTERSELVA BZ dal al BRENNERO BZ dal al CADIPIETRA BZ dal al CANAL SAN BOVO TN dal al CANDIDO BZ dal al

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

CONSIDERATO CONSIDERATA CONSIDERATO TENUTO CONTO CONSIDERATO VISTO VISTA VISTO

CONSIDERATO CONSIDERATA CONSIDERATO TENUTO CONTO CONSIDERATO VISTO VISTA VISTO CONSIDERATO CONSIDERATA 2 che, ai sensi degli articoli 690 e 692 del citato Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, i Sovrintendenti vengono tratti, nel limite massimo del 70% dei posti disponibili,

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri

Comando Generale dell'arma dei Carabinieri Comando Generale dell'arma dei Carabinieri Uficio Rapporti con la Rappresentanza Militare 4CXr Z/j/,YAN"lm,

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

ELENCO SPORTELLI BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERANTI IN SICILIA

ELENCO SPORTELLI BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO OPERANTI IN SICILIA BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO PROVINCIA SPORTELLI TELEFONO BCC Don Rizzo Alcamo (TP) 9 0924 591111 1. Agenzia di Sede (Alcamo) Trapani 2. Agenzia di città (Alcamo) 3. Agenzia di Calatafimi 4. Castellammare

Dettagli

Assemblea dei Delegati di Coopersalute

Assemblea dei Delegati di Coopersalute Assemblea dei Delegati di Coopersalute Firenze, 21 giugno 2010 Villa Vittoria Firenze Fiera TOTALE ISCRITTI febbraio 2010 54.568 ISCRITTI ISCRITTI in percentuale suddivisi per regione di residenza febbraio

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 L ASSICURAZIONE AUTO IL COSTO MEDIO, LA FREQUENZA SINISTRI E IL RAPPORTO SINISTRI A PREMI La misura complessiva della sinistrosità del ramo r.c. auto deve essere analizzata

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

ABRUZZO Franca Ceci Secondo grado L'Aquila AQ cecifranca@tiscali.it

ABRUZZO Franca Ceci Secondo grado L'Aquila AQ cecifranca@tiscali.it ABRUZZO Franca Ceci Secondo grado L'Aquila AQ cecifranca@tiscali.it BASILICATA Donato Di Taranto Secondo grado d.ditaranto@tin.it Adele Vitelli Elementari Istituto Comprensivo "Padre Pio da Pietrelcina"

Dettagli

Presentazione Il Rapporto nazionale sugli alunni con cittadinanza non italiana, realizzato anche quest anno dalla Direzione Generale per lo Studente insieme alla Fondazione Ismu (Iniziative e studi sulla

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008

ENTE BILATERALE TURISMO GARDESANO. Attività Formativa 1999-2008 Attività Formativa 0 CORSI ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO ANNO NUMERO NUMERO 00 01 02 03 04 05 06 07 0 CORSI PARTECIPANTI IGIENE ALIMENTARE X X 2 37 RESPONSABILE SICUREZZA LAVORO X X 2 AREA

Dettagli

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO

RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO RAPPORTO SULLE DIFESE ANTICRIMINE DEL SETTORE BANCARIO NEL 2010 E vietata la riproduzione anche parziale senza l autorizzazione di OSSIF 1 INDICE PREMESSA... 3 Capitolo 1... 4 Impianti e caratteristiche...

Dettagli

PAX - Parcel Service to Europe

PAX - Parcel Service to Europe PAX - Parcel Service to Europe Italy Minor Islands Postcodes not serviced by PAX Postcode Town Province Delivery time ex delivery depot Hours) Delivery Depot 04020 LE FORNA LT 72 Latina 04020 LE FORNA

Dettagli

ABRUZZO. ALFONSO CHIAROMONTE - RIPARATORE Alfonso CHIAROMONTE Via Gioacchino Pizzi, 29 - S.B. del Tronto (AP) Province servite: TE - PE -

ABRUZZO. ALFONSO CHIAROMONTE - RIPARATORE Alfonso CHIAROMONTE Via Gioacchino Pizzi, 29 - S.B. del Tronto (AP) Province servite: TE - PE - ABRUZZO ALFONSO CHIAROMONTE - RIPARATORE Alfonso CHIAROMONTE Via Gioacchino Pizzi, 29 - S.B. del Tronto (AP) Province servite: TE - PE - PISTONI RODOLFO - RIPARATORE RODOLFO PISTONI P.le S.Paolo n 20 -

Dettagli

Roma, Uff.IX Prot.n. 22107. Alla Presidenza del Consiglio dei ministri Segretariato generale. A tutti i Ministeri - Gabinetto

Roma, Uff.IX Prot.n. 22107. Alla Presidenza del Consiglio dei ministri Segretariato generale. A tutti i Ministeri - Gabinetto Roma, Uff.IX Prot.n. 22107 Alla Presidenza del Consiglio dei ministri Segretariato generale A tutti i Ministeri - Gabinetto Agli Uffici centrali di bilancio presso i ministeri Alle Ragionerie provinciali

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014/2015 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa /2015 Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali Introduzione Quando? A partire da Dicembre 2014 Per Chi? Per

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DELLA COMMISSIONE PER LA FORMAZIONE DEGLI ELENCHI DEI GIUDICI POPOLARI DI CORTE DI ASSISE E DI ASSISE DI APPELLO BIENNIO 2012-2013 L'anno 2012 il giorno 22 del mese

Dettagli

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014

Progetto Network Scuola Impresa Telecom Italia 2014 GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Network Scuola Impresa Formazione/Informazione Licei Scientifici, Classici e Istituti Tecnico Commerciali a cura di Fabrizio Picciau Indice del documento Introduzione Obiettivi

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

L Azienda. Investimenti in tecnologia ed innovazione. - Nuovo sito produttivo a Legnago di bruciatori residenziali, commerciali ed industriali;

L Azienda. Investimenti in tecnologia ed innovazione. - Nuovo sito produttivo a Legnago di bruciatori residenziali, commerciali ed industriali; Aprile 2013 L Azienda Fondata nel 1922, Riello è oggi leader mondiale nella produzione di bruciatori e protagonista europeo nel mercato dei prodotti e dei servizi per il riscaldamento e la climatizzazione.

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata La Posta Elettronica Certificata Che cos è la PEC - Perché è nata la PEC - La certificazione della PEC - Le differenza tra PEC, email normale, posta tradizionale e fax - Il Quadro Normativo; la differenza

Dettagli

Le SEDI REGIONALI. Valle d Aosta AOSTA. Liguria GENOVA

Le SEDI REGIONALI. Valle d Aosta AOSTA. Liguria GENOVA Le SEDI REGIONALI Valle d Aosta AOSTA Località Grande Charrière, 70 11020 Saint Christophe (AO) Telefono 0165/308.1 0165/308.200 Redazione 0165/308.212 0165/308.210 Severino ZAMPAGLIONE (severino.zampaglione@rai.it)

Dettagli

Prot. 164 Potenza, lì 14 Febbraio 2012 Ai Signori Allevatori Loro Sedi

Prot. 164 Potenza, lì 14 Febbraio 2012 Ai Signori Allevatori Loro Sedi Prot. 164 Potenza, lì 14 Febbraio 2012 Ai Signori Allevatori Loro Sedi Oggetto: servizio di raccolta e smaltimento delle carcasse animali. Le APA di Potenza e di Matera comunicano di aver stipulato un

Dettagli

SPECIFICHE INFORMATICHE RICHIESTE:

SPECIFICHE INFORMATICHE RICHIESTE: La nuova piattaforma RICESTAT prevede per l invio dei dati, dal vostro programma gestionale, l'interscambio di un file xml Di seguito troverete la varie specifiche informatiche richieste ai fini dell'accettazione

Dettagli

Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo

Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo Software Ecodev D Visura tramite SMS: Istruzioni e modalità di utilizzo Il servizio Visure PRA per gli Autodemolitori si arricchisce di una nuova funzione, visure tramite SMS, che accelera la verifica

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA L Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico 2014 di FIMAA-Confcommercio (Federazione

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Frosinone

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Frosinone Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio Scolastico Provinciale di Frosinone Sommario Richiesta certificato di abilitazione...1 A chi indirizzare la richiesta...1

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA AGOSTO 2014 Il mercato immobiliare in Italia A livello nazionale la congiuntura negativa che ha pesantemente investito

Dettagli

ABRUZZO: 1) Casa Mamma Emilia. Via Monte Petroso 6/8-65124 Pescara. Tel/fax 085/69.40.38. e-mail: centrodiaiutoallavitape@virgilio.

ABRUZZO: 1) Casa Mamma Emilia. Via Monte Petroso 6/8-65124 Pescara. Tel/fax 085/69.40.38. e-mail: centrodiaiutoallavitape@virgilio. ABRUZZO: 1) Casa Mamma Emilia Via Monte Petroso 6/8-65124 Pescara Tel/fax 085/69.40.38 e-mail: centrodiaiutoallavitape@virgilio.it CAMPANIA : 1) Villa Aurora Via Manzoni, 141/C - 80123 Napoli Tel/fax 081/76.92.260

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI. 25 agosto 2010

ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI. 25 agosto 2010 ELEZIONI REGIONALI 2010 PRIMI RISULTATI E SCENARI 25 agosto 2010 Indice 1. Risultati 13 regioni 2. Dati di sondaggio 2 Indice 1. Risultati 13 regioni 2. Dati di sondaggio 3 Affluenza. Trend 1979-2010 elezioni

Dettagli

Osservatorio Mercato Immobiliare

Osservatorio Mercato Immobiliare agenzia del Territorio direzione centrale Osservatorio Mercato Immobiliare direttore Gianni Guerrieri IL MERCATO IMMOBILIARE NEL PRIMO SEMESTRE 2007 a cura dell ufficio studi dc_omi@agenziaterritorio.it

Dettagli

A COSA POSSONO SERVIRE QUESTE ANALISI

A COSA POSSONO SERVIRE QUESTE ANALISI CAPITOLO 6 - SINTESI OBIETTIVO Questo Capitolo presenta i risultati delle analisi degli investimenti delle mafie in aziende. Obiettivo dell analisi è individuare i motivi per cui le mafie investono in

Dettagli

SINTESI CONVENZIONE I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE

SINTESI CONVENZIONE I DETTAGLI DELLA CONVENZIONE SINTESI CONVENZIONE Intesa Sanpaolo e Confcommercio Imprese per l Italia hanno rinnovato l Accordo, fissando condizioni di assoluto rilievo su POS e ANTICIPO TRANSATO POS, per le imprese associate. Novità

Dettagli

agevolazioni 2.09.2014

agevolazioni 2.09.2014 Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO ELETTRICO, LE RINNOVABILI E L'EFFICIENZA ENERGETICA, IL NUCLEARE EX DIVISIONE IX ATTUAZIONE E GESTIONE DI PROGRAMMI DI INCENTIVAZIONE

Dettagli

Comuni Svantaggiati. Pagina 1

Comuni Svantaggiati. Pagina 1 ACCIANO 67020 AQ 2,00 ACQUACALDA 98050 ME 6,00 ACRI 87041 CS 2,00 AFRICO 89030 RC 2,00 AGEROLA 80051 NA 2,00 ALICUDI 98050 ME 6,00 ALICUDI PORTO 98050 ME 6,00 ALPE DI SIUSI 39040 BZ 2,00 ANACAPRI 80071

Dettagli

Tabelle premi per le assicurazioni di Responsabilità civile Veicoli e Natanti a motore

Tabelle premi per le assicurazioni di Responsabilità civile Veicoli e Natanti a motore Tabelle premi per le assicurazioni di Responsabilità civile Veicoli e Natanti a motore - Escluse Imposte - Compresi Contributi per: - Servizio Sanitario Nazionale (10,5%) - Fondo Vittime della Strada (4%)

Dettagli

I percorsi interaziendali

I percorsi interaziendali I percorsi interaziendali Lombardia La sicurezza D. Lgs 81/08-626 - Base (4h) San Donato (MI) Melzo (MI) Pavia Vimercate (MB) Trescore Balneario (BG) Desenzano del Garda (BS) Paullo (MI) Mantova Cologno

Dettagli

Grande Banca Popolare. Riorganizzazione del Gruppo Verona, 18 Luglio 2011 Presentazione in webcast alle 16:30

Grande Banca Popolare. Riorganizzazione del Gruppo Verona, 18 Luglio 2011 Presentazione in webcast alle 16:30 Grande Banca Popolare Riorganizzazione del Gruppo Verona, 18 Luglio 2011 Presentazione in webcast alle 16:30 Contenuti Il Progetto Grande Banca Popolare Impatti economici dell operazione 2 Il nuovo assetto

Dettagli

INFORMASALUTE PALERMO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE PALERMO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

VALUTAZIONE TITOLI. Ai titoli posseduti da ciascun candidato non può essere attribuito un punteggio complessivo superiore a 10/20, così suddiviso:

VALUTAZIONE TITOLI. Ai titoli posseduti da ciascun candidato non può essere attribuito un punteggio complessivo superiore a 10/20, così suddiviso: VALUTAZIONE TITOLI I titoli da valutare sono costituiti dagli elementi risultanti dalla documentazione personale di ciascun concorrente, avuto riguardo ai risultati dei corsi di istruzione, al titolo di

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici

Ministero dell Interno Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali Direzione Centrale per i Servizi Demografici CIRCOLARE TELEGRAFICA URGENTE N.32 - AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA DI : AGRIGENTO, ANCONA, BARI, BOLOGNA, CALTANISSETTA, CATANIA, CATANZARO, COMO,COSENZA, ENNA, FIRENZE, FROSINONE, GENOVA, LIVORNO, LUCCA,

Dettagli

Banda Larga nelle aree rurali

Banda Larga nelle aree rurali Avanzamento Aggiornamento al 31 marzo 2015 1 Sicilia, la terra del tuo futuro. Aggiornamento cantieri di lavoro al 31 marzo 2015 Misura 321/B - Servizi essenziali per l'economia e la popolazione rurale

Dettagli

Comunicato n. 12/2011 del 30 agosto 2011. CIRCUITO NAZIONALE UNDER INDIVIDUALE 17-18 settembre 2011

Comunicato n. 12/2011 del 30 agosto 2011. CIRCUITO NAZIONALE UNDER INDIVIDUALE 17-18 settembre 2011 Comunicato n. 12/2011 del 30 agosto 2011 CIRCUITO NAZIONALE UNDER INDIVIDUALE 17-18 settembre 2011 Discipline: Categorie: SINGOLARE MASCHILE, SINGOLARE FEMMINILE ua-b, ucnord, ucsud, ud1, ud2, ud3, ud4,

Dettagli

CIRCOLARE N.89/2000 OGGETTO: AUTOTRASPORTO RESTITUZIONE DELLA CARBON TAX

CIRCOLARE N.89/2000 OGGETTO: AUTOTRASPORTO RESTITUZIONE DELLA CARBON TAX Roma, 22 giugno 2000 CIRCOLARE N.89/2000 OGGETTO: AUTOTRASPORTO RESTITUZIONE DELLA CARBON TAX CIRCOLARE MIN.FINANZE N.125/D DEL 20.6.2000. Nel contesto delle trattative sull ultima vertenza dell autotrasporto,

Dettagli

PROV. DI AGRIGENTO COMUNE ABITANTI TOTALI 448.053 610.293,70 RIMBORSO PROPORZIONALE. Il Dirigente del Servizio (Dott.ssa M.Letizia Di Liberti)

PROV. DI AGRIGENTO COMUNE ABITANTI TOTALI 448.053 610.293,70 RIMBORSO PROPORZIONALE. Il Dirigente del Servizio (Dott.ssa M.Letizia Di Liberti) PROV. DI AGRIGENTO 1 AGRIGENTO 54.619 2.859,00 2 ALESSANDRIA D. ROCCA 3.787 12.140,25 3 ARAGONA 10.065 5.174,04 4 BIVONA 4.225 5.511,53 5 BURGIO 3.157 10.899,98 6 CALAMONACI 1.522 2.002,62 7 CALTABELLOTTA

Dettagli

TABELLE PREMI. Settore IV. Autocarri e Motocarri

TABELLE PREMI. Settore IV. Autocarri e Motocarri TARIFFE PER LE ASSICURAZIONI DI RESPONSABILITA CIVILE VEICOLI A MOTORE E NATANTI TABELLE PREMI (ESCLUSI SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ED IMPOSTE) Settore IV Autocarri e Motocarri EDIZIONE 01.12.2013 (EFFETTO

Dettagli

CONVENZIONIPER DELEGAZIONIDI PAGAMENTO

CONVENZIONIPER DELEGAZIONIDI PAGAMENTO CONVENZIONIPER DELEGAZIONIDI PAGAMENTO Aggiornamento 01/2011 EENTENTIENTESTATALIE UNIVE VALIDITA' CARATTERISTICHE AGENZIA DELLE ENTRATE scade il 31. 12.2012 TAEG max 8 punti percentuali sotto il tasso

Dettagli

Elenco dei progetti di Impianti alimentati da fonte rinnovabile In attesa di VIA (elenco aggiornato al giugno 2013)

Elenco dei progetti di Impianti alimentati da fonte rinnovabile In attesa di VIA (elenco aggiornato al giugno 2013) E 387-152 I&S - INVESTIMENTI & SVILUPPO S.R.L. 20 AV ARIANO IRPINO E 387-398 ENERGY LIFE ONE SRL (EX GENERAL CONSTRUCTION S.P.A.) 26 AV ARIANO IRPINO E 387-121 I&S - INVESTIMENTI & SVILUPPO S.R.L. 13,8

Dettagli

Protagonista dello sviluppo locale

Protagonista dello sviluppo locale Bic Umbria Protagonista dello sviluppo locale Sviluppo Italia Bic Umbria promuove, accelera e diffonde lo sviluppo produttivo e imprenditoriale nella regione. È controllata da Sviluppo Italia, l Agenzia

Dettagli

F FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA

F FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA F FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce

Dettagli

[WEB] in tutto il mondo, www.radiotour.fm [DTT] CH 777 del digitale terrestre in Basilicata

[WEB] in tutto il mondo, www.radiotour.fm [DTT] CH 777 del digitale terrestre in Basilicata COPERTURA (aggiornata al 01/08/2012) in digitale [WEB] in tutto il mondo, www.radiotour.fm [DTT] CH 777 del digitale terrestre in Basilicata in analogico [FM] nei seguenti comuni Provincia di AVELLINO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA 15 DICEMBRE 2010

FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA 15 DICEMBRE 2010 FOGLIO INFORMATIVO relativo al Contratto di Prestito Vitalizio Ipotecario PATRIMONIOCASA Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Riepilogo per Regione delle strutture ispezionate e delle irregolarità Regione Totale strutture ispezionate Con irregolarità amministrative Con irregolarità segnalate all A.G. Valle d Aosta 1 1 Piemonte

Dettagli

Progetto Edizioni S. Paolo ampliamento sperimentazione DPCL/SP/RU

Progetto Edizioni S. Paolo ampliamento sperimentazione DPCL/SP/RU Progetto Edizioni S. Paolo ampliamento sperimentazione DPCL/SP/RU Premessa 2 A Poste Italiane S.p.A. è stato affidato il servizio di consegna/ritiro di riviste Edizioni San Paolo settimanali/mensili presso

Dettagli

Dal Patto dei Sindaci alle Smart Cities: il ruolo dei governi locali nella lotta ai cambiamenti climatici

Dal Patto dei Sindaci alle Smart Cities: il ruolo dei governi locali nella lotta ai cambiamenti climatici Dal Patto dei Sindaci alle Smart Cities: il ruolo dei governi locali nella lotta ai cambiamenti climatici Antonio Lumicisi (Ministero dell Ambiente) Virginia Bombelli (Piattaforma Europea Smart Cities)

Dettagli

AREE MARINE PROTETTE

AREE MARINE PROTETTE AREE MARINE PROTETTE AREE MARINE PROTETTE ISTITUITE, DI PROSSIMA ISTITUZIONE E DI RIFERIMENTO, IN ITALIA FINALITÀ ISTITUZIONE DI RISERVE E PARCHI MARINI conservazione, tutela e ripristino degli ecosistemi

Dettagli

Allegato A ELENCO INDIRIZZI

Allegato A ELENCO INDIRIZZI Allegato A A ELENCO INDIRIZZI SEGRETARIATO GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA Ufficio per gli Affari Militari PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ufficio del Consigliere Militare MINISTERO DELLA

Dettagli

Lavoro in movimento AGENZIA PER IL LAVORO

Lavoro in movimento AGENZIA PER IL LAVORO Lavoro in movimento AGENZIA PER IL LAVORO Metis S.p.A. è un Agenzia per il Lavoro specializzata nella ricerca, selezione, formazione e gestione delle risorse umane. Metis ha una presenza capillare sul

Dettagli

Tabella 1 IDTitolare Titolare 30 METANFRIULI SRL (UDINE - UD) 31 COLLINO & C.SPA (ACQUI TERME - AL) 103 THÜGA PADANA SRL (CREMONA - CR) 130 THÜGA LAGHI SRL (VERBANIA - VB) 155 THÜGA OROBICA SRL (MANTOVA

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE 1 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Mod. 9012 / 11 / SM NON CONSERVARE NELLA AUTOVETTURA 2 NOTA INFORMATIVA (ai sensi dell art. 185 del decreto legislativo 209/05 (Codice delle assicurazioni private) INFORMAZIONI

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

(ora ITALIA TURISMO SpA) DATA PRESENTAZIONE PROGETTO ESECUTIVO 14/11/05 con nota di integrazione del 22/01/06. Contratto di Programma

(ora ITALIA TURISMO SpA) DATA PRESENTAZIONE PROGETTO ESECUTIVO 14/11/05 con nota di integrazione del 22/01/06. Contratto di Programma REGIONE CALABRIA - SICILIA - PUGLIA COD. REGIONI 18-19 - 16 SCHEDA CONTRATTO DI PROGRAMMA MULTIREGIONALE AGGIORNATO AL 31/12/2007 (ora ITALIA TURISMO SPA) COD. RAG i dati sono espressi in Euro DENOMINAZIONE

Dettagli

CAMARDA DI APRIGLIANO 87051 CS CAMPITELLO MATESE 86027 CB CAMPO NELL'ELBA 57034 LI CAMPOCATINO 03016 FR CAMPOLASTA 39058 BZ CAMPOTOSTO 67013 AQ CANNA

CAMARDA DI APRIGLIANO 87051 CS CAMPITELLO MATESE 86027 CB CAMPO NELL'ELBA 57034 LI CAMPOCATINO 03016 FR CAMPOLASTA 39058 BZ CAMPOTOSTO 67013 AQ CANNA Elenco Cap/Località Disagiate valido dal 20 aprile 2014. L elenco che segue è suscettibile a variazioni, si consiglia di scaricare l aggiornamento almeno una volta al mese. Località Cap Prov ABETONE 51021

Dettagli

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA DIPARTIMENTO DELLE FINANZE E DEL CREDITO A V V I S O

REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA DIPARTIMENTO DELLE FINANZE E DEL CREDITO A V V I S O REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DELL ECONOMIA DIPARTIMENTO DELLE FINANZE E DEL CREDITO A V V I S O Le istanze di accesso al microcredito potranno essere presentate dal 2 gennaio 2012 rivolgendosi

Dettagli

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DI 2 GRADO FASE NAZIONALE GINNASTICA Lignano Sabbiadoro, 25/26 settembre 2006 CLASSIFICA CONCORSO FEMMINILE

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DI 2 GRADO FASE NAZIONALE GINNASTICA Lignano Sabbiadoro, 25/26 settembre 2006 CLASSIFICA CONCORSO FEMMINILE CLASSIFICA CONCORSO FEMMINILE 1 SARDEGNA - LS Gramsci Amaldi - Carbonia 38,70 36,20 74,90 2 LOMBARDIA - ITC Greppi - Monticello (LC) 38,90 35,80 74,70 3 MARCHE - LC Perticari - Senigallia 38,65 36,00 74,65

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

Statistica sociale. Facoltà di Scienze Politiche. (prof.ssa C. Davino) La sintesi degli indicatori sociali. Corso di. Seminario su: gherghi@unina.

Statistica sociale. Facoltà di Scienze Politiche. (prof.ssa C. Davino) La sintesi degli indicatori sociali. Corso di. Seminario su: gherghi@unina. Università degli studi di Macerata Facoltà di Scienze Politiche Corso di Statistica sociale (prof.ssa C. Davino) Seminario su: La sintesi degli indicatori sociali marco gherghi Dipartimento di matematica

Dettagli

Installazione CATALOGO GENERALE 06/07 CG06I

Installazione CATALOGO GENERALE 06/07 CG06I Installazione CATALOGO GENERALE 06/07 CG06I Catalogo generale Installazione 2006/2007 Apparecchiature per l installazione in edifici civili e residenziali. I prodotti qui illustrati sono costruiti a regola

Dettagli

PER INFORMAZIONI E CONTATTI

PER INFORMAZIONI E CONTATTI PER INFORMAZIONI E CONTATTI Sede nazionale: Viale Manzoni, 55-00185 Roma Tel. 0677591926-0670452452 Fax 0677206060 E-MAIL cobas@cobas.it PIEMONTE TORINO via S. Bernardino, 4 - tel/fax 011 334345 - E-mail:

Dettagli

I REPARTI CHE HANNO SOTTOSCRITTO LA CARTA DELLA QUALITA IN CHIRURGIA

I REPARTI CHE HANNO SOTTOSCRITTO LA CARTA DELLA QUALITA IN CHIRURGIA I REPARTI CHE HANNO SOTTOSCRITTO LA CARTA DELLA QUALITA IN CHIRURGIA Basilicata 1. Ospedale San Carlo, Potenza - Senologia 2. Ospedale San Carlo, Potenza - Chirurgia d urgenza 3. Ospedale Sana Carlo, Potenza

Dettagli

AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI

AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI Provincia Autonoma di Trento AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI Servizio Acquisizione e Sviluppo Determinazione del Dirigente n. 1760 2011 di data 06/12/2011 Classificazione: 15.1.1.9-2011 OGGETTO:

Dettagli

Gamma. prodotti. hot&cold. snack&food. Maggio 2015. can&bottle

Gamma. prodotti. hot&cold. snack&food. Maggio 2015. can&bottle hot&cold Gamma snack&food can&bottle prodotti Maggio 2015 Necta è il marchio di riferimento di N&W, Gruppo leader del mercato Vending a livello mondiale, con una posizione predominante nel panorama europeo.

Dettagli

UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE

UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE ABRUZZO L'ABRUZZO Via F. Filomusi Guelfi - 67100 -L'Aquila Tel. 0862446148-0862446142 Fax 0862446101-0862446145 E-mail: sr-abr@beniculturali.it E-mail certificata: mbac-sr-abr@mailcert.beniculturali.it

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico Decreto del direttore generale per il personale scolastico n. 82 del 24 settembre 2012: indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI DECRETO 9 agosto 2001 Approvazione della graduatoria dei progetti pilota. IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Visto l'art. 32, comma 1 della

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

LOCALITA' DISAGIATE LOCALITA CAP PROVINCIA ISOLE MINORI, PASSI MONTANI, ETC.

LOCALITA' DISAGIATE LOCALITA CAP PROVINCIA ISOLE MINORI, PASSI MONTANI, ETC. LOCALITA' DISAGIATE LOCALITA CAP PROVINCIA ISOLE MINORI, PASSI MONTANI, ETC. MONTEFLAVIO 00010 RM MORICONE 00010 RM SANT'ANGELO ROMANO 00010 RM CINETO ROMANO 00020 RM PERCILE 00020 RM CIVITELLA 00026 RM

Dettagli

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig.

ONORIFICENZE. Diploma di CAVALIERE al Primo Maresciallo del Corpo delle Capitanerie di Porto sig. ONORIFICENZE Diploma di CAVALIERE al dottor Carmine CARBONE residente a BATTIPAGLIA Ingegnere industriale, con esperienza pluriennale nei diversi contesti lavorativi. Attivamente impegnato nel sociale,

Dettagli

Elenco dei presidi ospedalieri in cui poter richiedere l'esenzione del ticket (suddivisi per regione)

Elenco dei presidi ospedalieri in cui poter richiedere l'esenzione del ticket (suddivisi per regione) A.I.CHE. Associazione Italiana CHEratoconi ONLUS Associazione per la tutela dei diritti civili delle persone affette da cheratocono Casella postale n.50 presso l Ufficio Postale di Gottolengo 25023 Gottolengo

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense

L Italia dei libri. Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto. Gian Arturo Ferrari. 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense L Italia dei libri Un anno, le stagioni, due trimestri a confronto Gian Arturo Ferrari 23 marzo 2012 Roma, Biblioteca Casanatense Il metodo L affidamento a L inserimento dei libri nel Panel Consumer 3000

Dettagli

Lorenzo Bertuccio. Direttore Scientifico Euromobility. Ufficio Tecnico CCBS. 6 ottobre 2009

Lorenzo Bertuccio. Direttore Scientifico Euromobility. Ufficio Tecnico CCBS. 6 ottobre 2009 Il BIKE SHARING in Italia Lorenzo Bertuccio Direttore Scientifico Euromobility 6 ottobre 2009 Ufficio Tecnico CCBS La diffusione del Bike Sharing in Italia Il bike sharing nasce in Italia nel 2000 a Ravenna

Dettagli

Distributori RCS Education

Distributori RCS Education Distributori RCS Education ABRUZZO Bookservice S.r.l. Gross Ancona Via Albertini 36 60131 Ancona Tel: 071 2861810 Fax: 071 2861642 Email: bookserv@tin.it BASILICATA per la provincia di: Matera CE.DI. Puglia

Dettagli

Rapporto di sintesi sul dissesto idrogeologico in Italia 2014. Rapporto. Alessandro Trigila, Carla Iadanza Rev Data Archivio. Titolo. Tipo.

Rapporto di sintesi sul dissesto idrogeologico in Italia 2014. Rapporto. Alessandro Trigila, Carla Iadanza Rev Data Archivio. Titolo. Tipo. Titolo Rapporto di sintesi sul dissesto idrogeologico in Italia 2014 Tipo Rapporto Dipartimento Difesa del Suolo/ Servizio geologico d Italia Servizio Istruttorie, Piani di Bacino e Raccolta Dati Redatto

Dettagli