POR FSE CALABRIA 2007/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POR FSE CALABRIA 2007/2013"

Transcript

1 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali REPUBBLICA ITALIANA POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO Obiettivo Operativo I.2 : Ridurre l abbandono scolastico e le disparità di genere nella partecipazione all apprendimento permanente PIANO REGIONALE PER LE RISORSE UMANE PIANO D AZIONE AVVISO PUBBLICO PER LA REALIZZAZIONE DI ITINERARI DIDATTICI INTEGRATIVI: CALABRIA JONES

2 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali REPUBBLICA ITALIANA INDICE 1. Contesto di riferimento 3 2. Finalità dell iniziativa Soggetti ammessi alla presentazione dei progetti 5 4. Caratteristiche e durata dei progetti.5 5. Spese ammissibili Risorse finanziarie disponibili ed entità del contributo Presentazione della domanda di contributo Valutazione delle domande di contributo Realizzazione dei progetti Erogazione del contributo Monitoraggio Pubblicità degli interventi Divulgazione dei risultati Tutela della privacy Disposizioni finali Responsabile del procedimento Principali riferimenti normativi.17 ALLEGATO A - Comuni con alto indice di criminalità organizzata...18 APPENDICE 1 Elenco dei Comuni montani...22

3 1. Contesto di riferimento Il presente Avviso Pubblico dà attuazione all Obiettivo Specifico I - Aumentare la partecipazione all apprendimento permanente, anche attraverso provvedimenti intesi a ridurre l abbandono scolastico e le disparità di genere rispetto alle materie, Obiettivo Operativo I.2 Ridurre l abbandono scolastico e le disparità di genere nella partecipazione all apprendimento permanente del PO FSE Calabria 2007/ Asse IV Capitale Umano. In tale ambito, l Amministrazione Regionale intende prevenire l abbandono del percorso formativo degli studenti calabresi, attraverso la realizzazione di itinerari didattici integrativi e flessibili, rivolti agli Istituti scolastici secondari di 1 grado, da compiere al di fuori del contesto scolastico nella convinzione che: - l osservazione diretta del territorio fornisca elementi utili sia per l arricchimento delle conoscenze e delle competenze raggiunte tramite il quotidiano impegno nell attività curriculare che per acquisire e sviluppare capacità ulteriori; - la conoscenza dei luoghi e dei siti archeologici del territorio calabrese favoriscano l insegnamento e l approfondimento della storia; - l esperienza di vita in comune offerta agli alunni consenta loro di acquisire, migliorare e sviluppare rapporti di scambio interpersonale con il gruppo dei pari e con le diverse figure adulte coinvolte nel progetto educativo. L Avviso si colloca nell ambito del Progetto Integrato per la riduzione della dispersione scolastica e la valorizzazione delle aree archeologiche Calabria Jones, avviato dal Dipartimento Cultura Istruzione e Ricerca della Regione Calabria e diretto a finanziare la realizzazione di itinerari didattici nell ambito delle aree archeologiche della Calabria, così da valorizzare la regione ed i siti che hanno avuto particolare rilevanza storica e artistica anche attraverso il coinvolgimento delle eccellenze esistenti nel mondo accademico. Il presente intervento rientra nell ambito del Piano Regionale per le risorse umane - Piano d Azione L Avviso, inoltre, è funzionale al raggiungimento degli Obiettivi di Servizio della Programmazione Regionale Unitaria per il periodo 2007/2013: - S01 Percentuale di giovani che abbandonano prematuramente gli studi- Percentuale della popolazione (in età anni) con al più la licenza media, che non ha terminato un corso di formazione professionale riconosciuto dalla Regione di durata superiore ai due anni; - S02 Percentuale di studenti con scarse competenze in lettura Percentuale di 15enni con al massimo il primo livello di competenza in lettura (test PISA effettuato dall OCSE); - S03 Percentuale di studenti con scarse competenze in Matematica Percentuale di 15enni con al massimo il primo livello di competenza in matematica (test PISA effettuato dall OCSE) 1 Per la realizzazione del Progetto integrato Calabria Jones, l Amministrazione regionale si avvale delle competenze tecniche dell Ente in house Fondazione Field. 1 Per un approfondimento si rimanda al Piano d Azione per il raggiungimento degli Obiettivi di Servizio della Regione Calabria (DGR. N. 848 del ) AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

4 2. Finalità dell iniziativa L obiettivo generale dell iniziativa è prevenire e ridurre l abbandono e la dispersione scolastica, in particolare nelle aree ad alta densità mafiosa, generando, contestualmente, tra i più giovani, una maggiore conoscenza ed una reputazione positiva del territorio calabrese, basata sulla disponibilità di un grande patrimonio culturale e sulla consapevolezza dell unicità dell esperienza individuale che questo patrimonio e questo territorio consentono. A tale scopo, le Istituzioni scolastiche beneficiarie del presente Avviso potranno produrre domanda di partecipazione agli itinerari di valorizzazione delle aree, musei e siti archeologici che verranno opportunamente definiti dalla Regione Calabria con il Comitato tecnico-scientifico del progetto, in sinergia con la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria. Tutte le attività dovranno essere coerenti con i seguenti obiettivi: - Favorire il successo scolastico, prevenire e contrastare l abbandono scolastico. - Coinvolgere i giovani in attività che ne rafforzino la motivazione e la partecipazione alla vita del territorio, cercando di valorizzare tutte le opportunità offerte dallo stesso anche in termini di nuovi percorsi formativi incentrati su attività pratiche; - Migliorare l autoconsapevolezza, la crescita di stima, la responsabilizzazione, la fiducia nell uso delle proprie competenze e migliorare i processi di motivazione ad apprendere. - Rendere l approccio alla realtà cognitiva più coinvolgente e motivante per gli alunni. - rafforzare i saperi scientifici degli studenti attraverso metodologie innovative di didattica, al fine di rendere più attrattiva la scuola; - Favorire l insegnamento/approfondimento della storia attraverso la conoscenza dei luoghi e dei siti archeologici calabresi; - Utilizzare metodologie didattiche innovative per gli alunni che hanno difficoltà a seguire l attività didattica abituale, ostacolati da linguaggi e procedure di lavoro di tipo convenzionale, al fine di: Prevenire e/o fronteggiare le diverse fenomenologie di dispersione scolastica (frequenze irregolari, andare incontro gli studenti diversamente abili. abbandono, bocciature, insuccesso, etc) a cui possono Favorire l acquisizione di competenze e abilità per promuovere la Pluralità delle Intelligenze degli alunni con disabilità servendosi anche dell ulteriore supporto derivante dalle arti terapia. Promuovere adeguate forme d integrazione socio-relazionale in momenti extracurriculari. L istituzione scolastica proponente deve esprimere l impegno a riconoscere il progetto come credito scolastico agli studenti che vi parteciperanno e ad attuare modalità di informazione e coinvolgimento delle famiglie. AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

5 I progetti si configurano come attività didattica a pieno titolo, e, pertanto, come tali andranno inseriti nella programmazione scolastica ed approvati dagli organi collegiali. 3. Soggetti ammessi alla presentazione dei progetti I soggetti ammessi alla presentazione dei progetti sono le Istituzioni Scolastiche statali secondarie di primo grado della regione Calabria, con priorità a quelle site nei Comuni con alto indice di criminalità organizzata, allegati al presente Avviso. I progetti possono essere proposti dai singoli Istituti Scolastici. Qualora si registrasse la presenza di una istituzione scolastica in due o più progetti, entrambi saranno automaticamente esclusi dal finanziamento. Non sono ammissibili progetti che prevedono lo svolgimento di attività che rientrano nella consolidata offerta formativa dell Istituto Scolastico. Non sono in nessun caso ammissibili progetti proposti da Istituzioni Scolastiche che abbiano avuto o abbiano contenziosi con la Regione Calabria oppure non hanno ancora rendicontato progetti precedentemente finanziati da questo Dipartimento. 4. Caratteristiche e durata dei progetti. La Regione Calabria ha identificato 10 aree territoriali di particolare pregio storico/archeologico nell ambito delle quali procederà alla definizione di specifici itinerari turistici che, successivamente, verranno validati da un Comitato tecnico-scientifico appositamente costituito, in sinergia con la soprintendenza ai Beni Archeologici della Calabria. Le 10 aree identificate sono le seguenti: 1. Sibarys : Cassano allo Ionio - Corigliano Calabro; 2. Krimisa : Cirò Marina Strongoli; 3. Kroton : Crotone; 4. Hipponion : Vibo Valentia; 5. Skylletion-Scolacium : Borgia; 6. Kaulonia : Caulonia; 7. Lokroi Epizephirioi : Locri Portigliola; 8. Medma : Rosarno; 9. Laos : Santa Maria del Cedro; 10. Tiriolo : Tiriolo I progetti consisteranno nella realizzazione degli itinerari didattici che verranno strutturati nell ambito di ciascuna delle dieci aree già individuate. I progetti devono essere conformi ai seguenti parametri: AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

6 - durata: 5gg; - numero partecipanti: min 40 per scuola; - periodo di realizzazione: 1 luglio 15 ottobre 2012; - costo di realizzazione: Max ,00; - area di realizzazione al di fuori della provincia di localizzazione dell Istituzione scolastica proponente. I cinque giorni sono comprensivi del viaggio. Ciascuna Istituzione scolastica potrà partecipare all iniziativa indicando, nei formulari allegati al presente avviso, un massimo di 3 aree di interesse e segnalando l ordine di priorità per ciascuna area prescelta. Sarà cura del valutatore, sulla base delle richieste registrate per ciascun itinerario e delle finalità formative esplicitate dalla scuola, assegnare a ciascuna istituzione scolastica l itinerario da svolgere, tra i tre individuati, previa ammissione a contributo della stessa. L amministrazione regionale si riserva di modificare gli itinerari, trattandosi di percorsi sperimentali, qualora se ne ravvisasse la necessità scientifica. I formulari allegati, dovranno inoltre riportare in maniera chiara ed esaustiva: - l obiettivo educativo generale e gli obiettivi specifici; - gli obiettivi formativi, in termini di conoscenze, competenze, capacità relazionali che l intervento dovrà produrre nei destinatari; - gli obiettivi metodologici, con indicazione dei motivi che spingono a sperimentare rinnovate metodologie della didattica e dell apprendimento. In particolare, dovranno essere individuati metodologie ed obiettivi per lo sviluppo delle competenze chiave e per prevenire e ridurre la dispersione scolastica; - i materiali didattici necessari alla realizzazione del progetto; - la descrizione dettagliata dei risultati attesi e delle modalità di documentazione conclusiva dell attività svolta anche in relazione a possibili trasferimenti del modello formativo sperimentato e ad attività di programmazione didattica nei successivi anni scolastici; - le specifiche delle qualificazioni professionali delle figure chiave coinvolte nel progetto (docenti, tutor/accompagnatori). In particolare, il progetto dovrà prevedere un docente esperto da individuare tra il personale utilizzato che dovrà possedere specifica qualificazione ed esperienza professionale, acquisita in percorsi didattici attinenti alla tematica dell itinerario; - le specifiche delle esperienze maturate dalla scuola negli stessi ambiti o progetti; - i risultati attesi; - il piano finanziario previsionale. AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

7 Ogni proponente potrà presentare una sola domanda di partecipazione. Gli allievi partecipanti dovranno essere selezionati tenendo conto dei seguenti criteri di priorità: - a rischio di dispersione scolastica; - a reddito più basso; - con disabilità; - immigrati. Si specifica che, se il numero effettivo di allievi per progetto dovesse scendere al di sotto di un terzo, il beneficiario è tenuto ad informare tempestivamente la Regione Calabria, chiedendo l eventuale autorizzazione alla continuazione dell itinerario. Al termine del progetto, in sede di rendicontazione finale, il contributo viene rideterminato sulla base delle giornate del percorso effettivamente compiute e del numero di allievi che vi hanno partecipato. Si evidenzia che gli studenti coinvolti, al termine dell esperienza, dovranno produrre degli elaborati che confluiranno in un libro/video, che verrà opportunamente reso disponibile sul portale ufficiale del Dipartimento in formato elettronico. All avvio del progetto il beneficiario è tenuto a comunicare alla Regione Calabria l elenco dei partecipanti e a garantire la compilazione giornaliera di un apposito registro delle presenze. Nel periodo di attuazione dell avviso pubblico è prevista la realizzazione di seminari tematici formativi, con il coinvolgimento delle Università partner del progetto regionale. 5. Spese ammissibili Le voci di spesa ammissibili per la realizzazione del progetto sono le seguenti: A. Spese di coordinamento, guide, tutor e operatori Comprende le spese per la direzione ed il coordinamento dell iniziativa, per l attività di guida archeologica (max 1 docente/esperto esterno), per gli accompagnatori degli itinerari (max 2 docenti/tutor interni o esterni), i costi di viaggio, vitto, alloggio e assicurazione delle figure sopra elencate e di eventuali accompagnatori di alunni disabili (max 2) A1. Spese per docenti, esperti ed altri operatori, sono ammissibili se risultano specificate le funzioni di ogni figura, la durata dell impegno in ore/uomo, il compenso previsto, comprensivo delle spese per i rimborsi e per gli oneri previdenziali, ove disposto dalla legge. Si precisa che le figure professionali ammissibili e la spesa massima cofinanziabile sono le seguenti: - coordinamento o direzione con responsabilità didattico - scientifica: max. 40/h per max. 20 ore; - Guida/esperto archeologico (n.1): 45/h per max 40 ore; AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

8 - Tutor accompagnatori (n. 2): 30 h per max 40 ore; A.2 Costi per viaggio,vitto e alloggio ed assicurazione delle n 3 figure sopra indicate: 1.200,00 Nel caso in cui siano presenti alunni con disabilità risulta ammissibile anche la quota di partecipazione di un accompagnatore (per viaggio,vitto e alloggio ed assicurazione )per ogni singolo alunno disabile, massimo 2 per max 800,00. B. Spese allievi Comprendono i costi di assicurazione, di trasporto e soggiorno, di ristorazione e quant'altro è previsto dal progetto in relazione agli allievi partecipanti. Il costo massimo giornaliero ammissibile per le spese di soggiorno e ristorazione degli alunni è pari a 78. L organizzazione del viaggio deve essere fatta nel rispetto della normativa vigente in materia di trasporti e viaggi d istruzione. In particolare: B.1 Costi di viaggio: max 3.000; B.2 Costi di vitto e alloggio per 5 gg (comprensivi di viaggi): max 390 per alunno; B.3 Spese assicurazione allievi: max 20 ad alunno. C. Spese di gestione e funzionamento (max 8%) Rientrano in tale voce i costi che attengono al personale coinvolto nella gestione amministrativa dell iniziativa, purché sia stato regolarmente autorizzato ed incaricato. La durata dell impegno va quantificata in ore. Nel caso di personale A.T.A. il compenso è fissato dalle tabelle attività aggiuntive del vigente CCNL comparto scuola. Tale voce comprende anche l acquisto di materiali di consumo e didattico ovvero cancelleria, guide, dvd e materiale inequivocabilmente inerente alla realizzazione del progetto e solo se acquistati all esterno dell Istituzione Scolastica e comprovati da fattura in originale. In particolare, la spese massime cofinanziabili per le microvoci di spesa afferenti alla voce C sono le seguenti: C.1 Gestione amministrativa: max 600,00 C.2 Materiale didattico, libri, guide, dvd: max 1.000,00; C.3 Materiale di consumo e cancelleria: max 800,00. D. Altre spese di pubblicizzazione e diffusione dei risultati (max 4%) Tale voce comprende le spese per la pubblicizzazione del progetto, le pubblicazioni a stampa, la realizzazione di momenti di comunicazione dei risultati del progetto. Tale spesa è ammissibile nel limite massimo del 4% del costo complessivo del progetto. D.1 Azioni informative e pubblicitarie: max AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

9 Si sottolinea che, il personale docente individuato in sede di progettazione dalle scuole ammesse a contributo, in qualità di accompagnatore degli studenti, sarà beneficiario di un seminario in-formativo propedeutico all avvio degli itinerari aventi ad oggetto le tematiche da sviluppare nei percorsi prescelti. La frequenza del seminario sarà obbligatoria per il docente individuato in qualità di guida archeologica. Eventuale sostituzione del personale proposto con altro di pari professionalità ed esperienza dovrà essere deliberata dal consiglio di istituto e comunicata e motivata al Dipartimento 11 Settore Istruzione. In sede di gestione, fermo restando il costo complessivo del progetto approvato, sono ammesse variazioni, rispetto al preventivo, non superiori al 10% delle singole previsioni riferite alle macrovoci di spesa soltanto a favore della spesa allievi. In linea generale, si precisa che saranno ritenute ammissibili le spese coerenti con quanto previsto dal Regolamento (CE) n. 396 del 6 maggio 2009 che modifica il Regolamento (CE) n. 1081/2006, dal vademecum per l ammissibilità della spesa del FSE del P.O. 2007/2013 e dalla normativa nazionale e regionale di riferimento. In particolare, i costi per essere ritenuti ammissibili, devono risultare: - pertinenti ed imputabili ad azioni previste nel progetto; - effettivi, corrispondenti quindi a costi reali e non forfetari; - riferibili temporalmente al periodo di attuazione del progetto; - comprovabili da regolari documenti di spesa, regolarmente quietanzati; - legittimi, cioè conformi alla normativa nazionale e regionale. Non sono ammesse a finanziamento le seguenti tipologie di spese: - spese non strettamente pertinenti all esecuzione del progetto; - compensi per attività dei docenti riconducibili all impegno curricolare nel normale orario di servizio; - spese per attività riconducibili all offerta formativa ordinaria dell Istituto Scolastico. 6. Risorse finanziarie disponibili ed entità del contributo La dotazione finanziaria disponibile per l attuazione dell iniziativa ammonta ad ,00, rinveniente dal POR FSE Calabria 2007/2013 Asse IV Capitale Umano, in particolare dall Obiettivo I.2. Il contributo erogabile è pari al 100% delle spese sostenute nel rispetto del limite massimo per ciascun progetto di ,00. La Regione Calabria si riserva la possibilità sulla base delle domande pervenute di modificare la dotazione finanziaria per l attuazione dell iniziativa. AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

10 7. Presentazione della domanda di contributo 7.1 Documentazione da presentare Per accedere ai contributi previsti dal presente Avviso Pubblico i soggetti richiedenti dovranno predisporre e presentare, in originale, la documentazione di seguito elencata: A) Domanda di partecipazione, conforme allo schema di cui all Allegato 1, sottoscritta dal legale rappresentante dell Istituzione proponente; alla domanda deve essere allegata la fotocopia del documento di identità del dichiarante in corso di validità, ai sensi di quanto previsto dal D.P.R 445/00; B) Formulario di progetto, conforme allo schema di cui all Allegato 2 sottoscritto dal legale rappresentante dell Istituzione proponente; C) Documentazione tecnico-amministrativa: 1. documentazione a supporto di tutte le voci di spesa relative ad acquisizione di beni e servizi indicate nel formulario di progetto, costituita da preventivi di spesa intestati all Istituto scolastico e regolarmente assunti al protocollo; 2. dichiarazione circa la modalità di trasporto (autobus, treno, ecc.). Nel caso di utilizzazione di autobus per il servizio di trasporto nella dichiarazione dovrà essere riportata la dicitura che gli stessi hanno i requisiti previsti dalla circolare del M.P.I. n. 291 del 14/10/92 e n. 623 del 2/10/96. Non sono ammesse dichiarazioni da parte dei Dirigenti Scolastici in merito alla normativa di cui sopra. Le dichiarazioni devono essere rilasciate o dall agenzia che organizza il servizio oppure dal titolare dell azienda autobus; 3. curriculum professionale del Coordinatore/direttore del progetto e delle altre figure professionali già individuate per la realizzazione del progetto, redatti in conformità alla Raccomandazione della Commissione Europea dell' 11 marzo 2002 (GU n. 79 del 22 marzo 2002) - Modello europeo di curriculum vitae - e firmati in calce; 4. attestazione dei Dirigenti Scolastici delle Istituzioni coinvolte dell inserimento del progetto nel POF; 5. eventuale ulteriore documentazione a supporto della migliore valutazione del progetto. La domanda di partecipazione e il formulario di progetto dovranno essere inoltrati oltre che in cartaceo anche in formato digitale su apposito supporto informatico. 7.2 Modalità e termini di presentazione delle domande di contributo Pena l inammissibilità della domanda di contributo: - la domanda di contributo, il formulario di progetto, la documentazione amministrativa prescritta nel precedente paragrafo e il supporto informatico dovranno essere racchiusi in AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

11 una busta sulla quale dovrà essere apposta la dicitura: POR Calabria FSE , Asse IV Capitale Umano Ob. Op. I.2 Avviso Pubblico Calabria Jones -Domanda di contributo; - la busta dovrà riportare le indicazioni dettagliate del mittente; - la busta dovrà essere inviata al seguente indirizzo: REGIONE CALABRIA Dipartimento 11 Istruzione, Cultura e Ricerca Scientifica Settore n. 2, Via Molè Fabbricato A, Catanzaro; - il plico dovrà essere inviato, esclusivamente a mezzo raccomandata postale con ricevuta di ritorno, ai sensi della normativa vigente, entro il 20 giorno dalla pubblicazione del presente avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Calabria. La data di spedizione della domanda è stabilita e comprovata dal timbro e data dell ufficio postale riportato sulla busta. Non saranno in ogni caso prese in considerazione le domande che, per qualsiasi causa, dovessero pervenire oltre i 5 giorni successivi al termine di scadenza dell avviso, anche se inviate in tempo utile. L Amministrazione Regionale non assume alcuna responsabilità per eventuali dispersioni o ritardi nella trasmissione delle domande e della relativa documentazione. Durante il periodo di apertura dell avviso è possibile richiedere informazioni: - via all indirizzo - direttamente recandosi presso gli Uffici del Dipartimento 11 siti in Via Molé a Catanzaro esclusivamente nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 10 alle 12. Nel caso in cui la documentazione risultasse incompleta o non trasmessa secondo le modalità previste nel presente avviso pubblico, non sono ammesse integrazioni né può essere presentato un secondo progetto. 8. Valutazione delle domande di contributo L Avviso pubblico prevede un procedimento valutativo a graduatoria. L istruttoria e la valutazione verrà eseguita da una commissione costituita da personale interno al Dipartimento di comprovata esperienza in materia di istruzione, che procederà al controllo dell ammissibilità formale e al successivo calcolo dei criteri di valutazione e priorità entro 45 giorni dalla presentazione del progetto. La prima fase della valutazione è relativa al controllo di ammissibilità ed è realizzata sulla base dei seguenti criteri: - rispetto dei termini e delle modalità di presentazione dei progetti indicate nell avviso; - completezza e conformità della documentazione richiesta a quanto stabilito nel presente Avviso; - rispondenza generale del progetto alle finalità della programmazione regionale; AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

12 - pertinenza con gli obiettivi e le tipologie di operazioni indicate nel presente avviso; - costo complessivo del progetto non superiore ai limiti ed alle condizioni previsti dall avviso (in caso di costo dell intervento superiore ai limiti stabiliti dal bando, il soggetto ammissibile dovrà farsi esplicitamente carico della relativa copertura con fondi provenienti dal proprio bilancio); - ammissibilità del soggetto proponente, così come previsto al punto 4; Le proposte in possesso dei requisiti formali saranno valutate e selezionate dall Amministrazione regionale sulla base dei seguenti criteri di valutazione e priorità. Il punteggio massimo complessivo assegnabile sulla base dei criteri di valutazione e priorità sotto elencati è di 100 punti. Criteri di valutazione Area di Valutazione Parametri Punteggio Max A. Qualità e completezza del progetto (max 25 punti) B. Qualità delle risorse umane impegnate nel progetto e delle attrezzature (max 18 punti) A.1 - Efficacia della proposta in relazione ai fabbisogni territoriali, con particolare riferimento agli obiettivi della riduzione della dispersione scolastica e dell abbandono. A.2 Livello di chiarezza e dettaglio della proposta progettuale, con particolare riferimento agli obiettivi, ai risultati e al ruolo che i vari portatori di interessi hanno nel progetto stesso. B.1 Esperienze maturate in altri progetti nelle tematiche oggetto dell Avviso. B.2 Livello di qualificazione professionale del Coordinatore di progetto e delle risorse umane già coinvolte. Fino a 10 Fino a 15 Fino a 10 Fino a 8 C. Pertinenza e congruità delle spese (max 10 punti) C.1 Pertinenza e congruità delle spese esposte per l attuazione del progetto. Fino a 10 D. Trasferibilità del progetto (max 10 punti) D.1 Modalità di documentazione, diffusione e pubblicizzazione dei risultati del progetto al fine di favorire lo sviluppo di modelli trasferibili Fino a 10 AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

13 Area di Valutazione E. Alunni coinvolti (max 10 punti) Parametri E.1 Numero di alunni coinvolti rispetto a quello minimo coinvolgibile (1 punti per ogni alunno coinvolto e fino a max 10 punti) Punteggio Max Fino a 10 Criteri di priorità Criterio Parametri Punteggio per criterio soddisfatto A. Progetti presentati da Istituzioni Scolastiche localizzate in Comuni montani B. Tasso di dispersione a livello di Istituzione Scolastica nell anno Scolastico 2010/2011 A. Istituzioni Scolastiche localizzate nei comuni così come individuati ai sensi legge 1 marzo 1957, n. 90 e richiamato art 1 legge 25 luglio 1952 n. 991 ed in base alla Direttiva n. 268/75/CEE 2 B.1 Tra 3 5% 3 B.2 - Tra 6 8% 6 B.3 - Oltre 8% 10 4 C. Alunni con disabilità coinvolti D. Presenza alunni immigrati C.1 Numero di alunni con disabilità coinvolti (2 punti per ogni alunno fino ad un massimo di 6 punti) Per poter usufruire del punteggio l istituzione scolastica dovrà allegare al progetto la dichiarazione del Dirigente Scolastico che si impegna a riservare i posti nei vari moduli. D.1 Presenza di alunni immigrati (un punto per ogni alunno fino ad un massimo di 3 punti). Per poter usufruire del punteggio l istituzione scolastica dovrà allegare al progetto la dichiarazione del Dirigente Scolastico che si impegna a riservare i posti nei vari moduli. Fino a 6 Fino a 3 E. Priorità di genere E.1 Presenza di azioni rivolte al sostegno della parità di genere Fino a 4 Il Servizio regionale competente si riserva la facoltà di chiedere eventuali integrazioni della documentazione, qualora si ravvisi la necessità di ulteriori chiarimenti utili alla valutazione. 2 L elenco dei Comuni montani è riportato nell Allegato B al presente Avviso. AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

14 Il Servizio provvederà a redigere appositi verbali nell ambito dei quali saranno formalizzati i risultati dell attività di valutazione. I risultati della valutazione saranno resi noti tramite pubblicazione sul BURC e sul Canale Tematico Calabria Istruzione del sito internet della Regione Calabria. L Ufficio regionale competente si riserva la facoltà di chiedere eventuali integrazioni della documentazione, qualora si ravvisi la necessità di ulteriori chiarimenti utili alla fase di valutazione. Detto ufficio provvederà a redigere appositi verbali nell ambito dei quali saranno formalizzati i pareri per ogni singolo punteggio. 9. Realizzazione dei progetti I soggetti ammessi riceveranno l Atto di Concessione Amministrativa per la realizzazione del progetto, di norma entro 15 giorni dalla data di pubblicazione dei risultati sul BURC, con l indicazione dei costi ammissibili e dell ammontare del contributo. L atto di concessione amministrativa dovrà essere sottoscritta con firma autenticata e inoltrato agli Uffici del Dipartimento 11 della Regione Calabria entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento. La Regione Calabria si riserva la possibilità, nelle more di realizzazione del progetto, di effettuare controlli diretti in loco, da concordare con il Dirigente Scolastico. Qualsiasi modifica del progetto dovrà essere preventivamente autorizzata dalla Regione Calabria su espressa richiesta del Beneficiario da far pervenire al competente Ufficio regionale almeno 10 giorni prima della modifica da apportare, al fine di consentire all Ufficio di esprimersi su tale richiesta. Le spese relative alla parte del progetto modificata senza autorizzazione non saranno riconosciute. I progetti dovranno concludersi entro il 15 ottobre 2012 e la documentazione dovrà essere presentata entro 15 giorni dalla data di completamento dell iniziativa. 10. Erogazione del contributo L Amministrazione regionale provvederà ad erogare contestualmente all approvazione dei progetti una anticipazione del 80% del contributo totale assegnato, previa assunzione in bilancio da parte delle Istituzioni Scolastiche beneficiarie, della comunicazione di avvio delle attività e della dichiarazione liberatoria in materia di assicurazione contro gli infortuni per il personale esterno alla scuola a qualunque titolo utilizzato per l attuazione del progetto. Il restante 20% sarà erogato a titolo di saldo e previa presentazione, entro 15 giorni dal termine del progetto, da parte dei soggetti beneficiari la documentazione prevista nell Atto di Concessione Amministrativa. Le quote di contributo verranno accreditate sull apposito C/C indicato dall Istituzione proponente. Al fine di garantire una gestione efficiente del progetto è indispensabile che i beneficiari provvedano tempestivamente al pagamento di tutti gli impegni assunti, anche con anticipazioni di cassa. La Regione Calabria può ridurre il contributo deliberato qualora si verifichino delle difformità tra le spese effettivamente sostenute e quelle previste. Inoltre, qualora dalle AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

15 apposite valutazioni della documentazione conclusiva dell attività svolta risultassero rilevanti elementi di criticità in merito alla qualità del progetto, la Regione Calabria si riserva l opportunità di ridurre o eventualmente revocare il contributo concesso. I beneficiari sono tenuti ad effettuare i pagamenti tramite bonifici-assegni bancari/postali, salvo per pagamenti relativi a beni e servizi di importo inferiore a 50, previa presentazione di relativo scontrino. Tale scontrino, tuttavia, dovrà contenere, oltre alla denominazione o ragione sociale della ditta fornitrice del servizio, anche la descrizione analitica dell operazione effettuata (natura, qualità e quantità dei beni e dei servizi che formano oggetto dell operazione) ed essere integrato con le generalità dell utilizzatore del servizio dei pasti consumati (cfr. Circolare del Ministero del Tesoro RGS n 120/97). 11. Monitoraggio Al fine di monitorare l efficacia delle azioni condotte, la Regione Calabria intende acquisire dai titolari dei progetti ammessi al finanziamento tutte le informazioni utili a valutare la qualità complessiva della tipologia formativa erogata. In particolare saranno richieste, in modalità cartacea e online, informazioni di carattere strutturale (logistiche e sulle persone impiegate, ecc.) ed economico finanziario. Le informazioni contenute nei progetti presentati e quelle che saranno richieste nelle successive fasi di attuazione delle attività formative previste dal bando potranno essere utilizzate dalla Regione ai fini delle verifiche delle performance e da altri strumenti finalizzati alla valutazione. La tipologia delle informazioni necessarie ai predetti fini, le modalità di compilazione dei dati stessi, e le scadenze entro cui i dati dovranno essere presentati saranno indicati dalla Regione con successive comunicazioni ai titolari dei progetti ammessi al finanziamento; l invio delle informazioni costituisce ad ogni effetto obbligazione del soggetto beneficiario delle attività finanziate. 12. Pubblicità degli interventi Il soggetto beneficiario è tenuto a garantire la massima visibilità del contributo ottenuto durante la realizzazione del progetto nel rispetto del Piano di Comunicazione del POR Calabria FSE 2007/2013 approvato dal Comitato di Sorveglianza il 9 aprile In particolare, i beneficiari devono provvedere: - ad apporre il logo della Regione Calabria, della Repubblica Italiana e della Comunità Europea sui beni acquisiti, sulla documentazione ed sull eventuale materiale e fare esplicito riferimento al contributo del FSE; - a promuovere e sensibilizzare l opinione pubblica sul ruolo svolto dall Unione Europea nelle politiche di sviluppo della Regione, delle aree depresse e delle categorie svantaggiate e sull impatto dell Europa nella vita quotidiana dei calabresi; - a valorizzare il valore aggiunto comunitario, evidenziando il ruolo svolto dai fondi comunitari, in particolare dal FSE, attraverso il cofinanziamento dei progetti. AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

16 Ogni Istituzione scolastica è tenuta ad affiggere in tutte le scuole capofila e partner il calendario e l orario delle attività; Gli eventi e le manifestazioni di rappresentazione intermedia o finale relativi ai percorsi attivati, considerati attività di divulgazione dei risultati, dovranno avere evidenza e riconoscibilità nella comunicazione al territorio. 13. Divulgazione dei risultati Ad avvenuta realizzazione, l Amministrazione regionale provvederà a documentare i risultati all'interno di un libro/video che verrà opportunamente reso disponibile sul portale ufficiale del Dipartimento, con sito: in formato elettronico. 14. Tutela della privacy I dati personali forniti all Amministrazione regionale saranno oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità del presente avviso e per scopi istituzionali. Il trattamento dei dati in questione è presupposto indispensabile per la partecipazione al presente avviso e per tutte le conseguenti attività. I dati personali saranno trattati dalla Regione Calabria per il perseguimento delle sopraindicate finalità in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto del Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali, anche con l ausilio di mezzi elettronici e comunque automatizzati. Qualora la Regione Calabria debba avvalersi di altri soggetti per l espletamento delle operazioni relative al trattamento, l attività di tali soggetti sarà in ogni caso conforme alle disposizioni di legge vigenti. Per le predette finalità i dati personali possono essere comunicati a soggetti terzi, che li gestiranno quali responsabili del trattamento, esclusivamente per le finalità medesime. 15. Disposizioni finali Per quanto non espressamente previsto dal presente avviso si applicano le norme comunitarie, nazionali e regionali vigenti. Il presente avviso potrà subire modifiche nel corso della sua vigenza che verranno opportunamente comunicate. 16. Responsabile del procedimento Il Responsabile del procedimento ai sensi dalla L. 241/90 e s.m.i. è il Dott. Antonio De Filippis Tel: AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

17 17. Principali riferimenti normativi - Criteri di selezione dell Asse IV del POR Calabria FSE 2007/2013 Decisione della Commissione Europea C(2007) 6711 del approvati dal Comitato di Sorveglianza nella seduta del 9 aprile 2008; - D.Lgs. 196/03 Codice in materia di protezione dei dati personali; - D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. Codice dei contratti pubblici relativo a lavori, servizi e forniture; - D.Lgs. 445/2000 Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa; - DPR n. 196 del 3 ottobre 2008 Regolamento di esecuzione del Reg. (CE) n. 1083/2006 recante disposizioni generali sul FESR, sul FSE e sul fondo di coesione; - Piano d Azione per il raggiungimento degli obiettivi di servizio DGR N 848/ Piano di Comunicazione del POR Calabria FESR 2007/2013, approvato dal Comitato di Sorveglianza il 9 aprile 2008; - POR Calabria FSE 2007/2013 approvato con Decisione della Commissione Europea C(2007) 6711 del Regolamento (CE) n. 1081/2006 del 5 luglio 2006 relativo al FSE e recante abrogazione del regolamento (CE) n. 1784/1999; - Regolamento (CE) n. 1083/2006 dell 11 luglio 2006 recante disposizioni generali sul FESR, sul FSE e sul Fondo di coesione e che abroga il Regolamento (CE) n. 1260/1999; - Regolamento (CE) n. 1828/2006 dell 8 dicembre 2006 che stabilisce modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul FESR, sul FSE e sul Fondo di coesione e del regolamento (CE) 1080/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo al FESR; - Piano di comunicazione POR Calabria FSE approvato dal Comitato di sorveglianza il 9 aprile 2008; - Circolare del Ministero del lavoro n. 2/2009 del 2/06/2009: Tipologia dei soggetti promotori, ammissibilita' delle spese e massimali di costo per le attività rendicontate a costi reali cofinanziate dal Fondo sociale europeo nell'ambito dei Programmi operativi nazionali (P.O.N.); - Circolare del Ministero del Tesoro RGS n 120/97; - Regolamento (CE) n. 284 del 7 aprile2009 che modifica il Regolamento (CE) n. 1083/2006 dell 11 luglio 2006 recante disposizioni generali sul FESR, sul FSE e sul Fondo di coesione e che abroga il Regolamento (CE) n. 1260/1999; - Regolamento (CE) n. 396 del 6 maggio 2009 che modifica il Regolamento (CE) n. 1081/2006 del 5 luglio 2006 relativo al FSE AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

18 ALLEGATO A Comuni con alto indice di criminalità organizzata Codice Comune Descrizione Comune Provincia Comune con beni confiscati alle organizzazioni criminali (1=si e 0=no) Comune sciolti per infiltrazioni mafiose negli ultimi tre anni (1=si e 0=no) Comune con presenza di sodalizi criminali (1=si e 0=no) TOTALE CRITICITA' Borgia Catanzaro Catanzaro Catanzaro Satriano Catanzaro Taverna Catanzaro Lamezia Terme Catanzaro Albi Catanzaro Belcastro Catanzaro Botricello Catanzaro Gagliato Catanzaro Guardavalle Catanzaro Magisano Catanzaro Montauro Catanzaro Montepaone Catanzaro Petrizzi Catanzaro Petronà Catanzaro Sersale Catanzaro Soverato Catanzaro Conflenti Catanzaro Cropani Catanzaro Curinga Catanzaro Davoli Catanzaro Nocera Terinese Catanzaro Sellia Marina Catanzaro Amantea Cosenza Cariati Cosenza Cassano All'ionio Cosenza Corigliano Calabro Cosenza Cosenza Cosenza Diamante Cosenza Fuscaldo Cosenza Rossano Cosenza Cetraro Cosenza Mandatoriccio Cosenza Paola Cosenza Praia A Mare Cosenza San Lucido Cosenza Castrovillari Cosenza Maierà Cosenza AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

19 Codice Comune Descrizione Comune Provincia Comune con beni confiscati alle organizzazioni criminali (1=si e 0=no) Comune sciolti per infiltrazioni mafiose negli ultimi tre anni (1=si e 0=no) Comune con presenza di sodalizi criminali (1=si e 0=no) TOTALE CRITICITA' Rende Cosenza Roseto Capo Spulico Cosenza San Fili Cosenza Santa Maria Del Cedro Cosenza Scalea Cosenza Cirò Crotone Crotone Crotone Cutro Crotone Isola Di Capo Rizzuto Crotone Strongoli Crotone Belvedere Di Spinello Crotone Mesoraca Crotone Petilia Policastro Crotone Rocca Di Neto Crotone Crucoli Crotone Gioia Tauro Reggio Calabria Platì Reggio Calabria Rosarno Reggio Calabria Seminara Reggio Calabria Africo Reggio Calabria Benestare Reggio Calabria Bianco Reggio Calabria Bovalino Reggio Calabria Careri Reggio Calabria Condofuri Reggio Calabria Gioiosa Ionica Reggio Calabria Locri Reggio Calabria Marina di Gioiosa Ionica Reggio Calabria Melito Di Porto Salvo Reggio Calabria Palizzi Reggio Calabria Palmi Reggio Calabria Polistena Reggio Calabria Reggio Calabria Reggio Calabria Rizziconi Reggio Calabria Roghudi Reggio Calabria San Luca Reggio Calabria Siderno Reggio Calabria Sinopoli Reggio Calabria Taurianova Reggio Calabria San Ferdinando Reggio Calabria Bagaladi Reggio Calabria Bova Reggio Calabria AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

20 Codice Comune Descrizione Comune Provincia Comune con beni confiscati alle organizzazioni criminali (1=si e 0=no) Comune sciolti per infiltrazioni mafiose negli ultimi tre anni (1=si e 0=no) Comune con presenza di sodalizi criminali (1=si e 0=no) TOTALE CRITICITA' Canolo Reggio Calabria Casignana Reggio Calabria Monasterace Reggio Calabria Roccaforte Del Greco Reggio Calabria Samo Reggio Calabria San Lorenzo Reggio Calabria Sant'Ilario Dello Ionio Reggio Calabria Staiti Reggio Calabria Ardore Reggio Calabria Bagnara Calabra Reggio Calabria Bova Marina Reggio Calabria Brancaleone Reggio Calabria Bruzzano Zeffirio Reggio Calabria Camini Reggio Calabria Campo Calabro Reggio Calabria Caraffa Del Bianco Reggio Calabria Cinquefrondi Reggio Calabria Cittanova Reggio Calabria Ferruzzano Reggio Calabria Fiumara Reggio Calabria Galatro Reggio Calabria Giffone Reggio Calabria Grotteria Reggio Calabria Laureana Di Borrello Reggio Calabria Maropati Reggio Calabria Melicucco Reggio Calabria Molochio Reggio Calabria Motta San Giovanni Reggio Calabria Oppido Mamertina Reggio Calabria Riace Reggio Calabria Roccella Ionica Reggio Calabria San Procopio Reggio Calabria Sant'Eufemia Reggio Calabria D'aspromonte Santo Stefano In Reggio Calabria Aspromonte Scilla Reggio Calabria Stilo Reggio Calabria Varapodio Reggio Calabria Villa San Giovanni Reggio Calabria Parghelia Vibo Valentia Fabrizia Vibo Valentia AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

21 Codice Comune Descrizione Comune Provincia Comune con beni confiscati alle organizzazioni criminali (1=si e 0=no) Comune sciolti per infiltrazioni mafiose negli ultimi tre anni (1=si e 0=no) Comune con presenza di sodalizi criminali (1=si e 0=no) TOTALE CRITICITA' Filandari Vibo Valentia Limbadi Vibo Valentia Mileto Vibo Valentia Ricadi Vibo Valentia Rombiolo Vibo Valentia San Gregorio D'Ippona Vibo Valentia Sant'Onofrio Vibo Valentia Soriano Calabro Vibo Valentia Nicotera Vibo Valentia Acquaro Vibo Valentia Arena Vibo Valentia Briatico Vibo Valentia Brognaturo Vibo Valentia Capistrano Vibo Valentia Dasà Vibo Valentia Dinami Vibo Valentia Drapia Vibo Valentia Filadelfia Vibo Valentia Francavilla Angitola Vibo Valentia Gerocarne Vibo Valentia Mongiana Vibo Valentia Monterosso Calabro Vibo Valentia Nardodipace Vibo Valentia Pizzo Vibo Valentia Polia Vibo Valentia San Nicola Da Crissa Vibo Valentia Serra San Bruno Vibo Valentia Simbario Vibo Valentia Spadola Vibo Valentia Spilinga Vibo Valentia Stefanaconi Vibo Valentia Tropea Vibo Valentia Vibo Valentia Vibo Valentia Zaccanopoli Vibo Valentia Zambrone Vibo Valentia Zungri Vibo Valentia San Calogero Vibo Valentia NOTE: 0=Comune Con Nessuna Criticità;1= Comune Con Una Criticità; 2=Comune Con Due Criticità; 3= Comune Con Tre Criticità Fonte: Elaborazione Censis Su Dati Ministero Dell' Interno, Agenzia Del Demanio, Commissione Parlamentare Di Inchiesta Sul Fenomeno Mafia- Anno 2010 AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

22 APPENDICE 1 Elenco dei Comuni Montani (Individuati congiuntamente all'usr in base alla legge 1 marzo 1957, n. 90 e richiamato art 1 legge 25 luglio 1952 n. 991 ed in base alla Direttiva n. 268/75/CEE) N. Prov. Comune N. Prov. Comune 1 CS Acquaformosa 35 CS Dipignano 2 CS Acquappesa 36 CS Domanico 3 CS Acri 37 CS Fagnano Castello 4 CS Aiello Calabro 38 CS Falconara Albanese 5 CS Aieta 39 CS Fiumefreddo Bruzio 6 CS Albidona 40 CS Francavilla Marittima 7 CS Alessandria Del Carretto 41 CS Frascineto 8 CS Amendolara 42 CS Fuscaldo 9 CS Aprigliano 43 CS Grimaldi 10 CS Belmonte Calabro 44 CS Grisolia 11 CS Belsito 45 CS Guardia Piemontese 12 CS Belvedere Marittimo 46 CS Lago 13 CS Bianchi 47 CS Laino Borgo 14 CS Bisignano 48 CS Laino Castello 15 CS Bocchigliero 49 CS Lappano 16 CS Bonifati 50 CS Longobardi 17 CS Buonvicino 51 CS Longobucco 18 CS Caloveto 52 CS Lungro 19 CS Campana 53 CS Luzzi 20 CS Canna 54 CS Maierà 21 CS Carolei 55 CS Malito 22 CS Carpanzano 56 CS Malvito 23 CS Casole Bruzio 57 CS Mandatoriccio 24 CS Castroregio 58 CS Mangone 25 CS Castrovillari 59 CS Marano Marchesato 26 CS Celico 60 CS Marzi 27 CS Cellara 61 CS Mendicino 28 CS Cerchiara Di Calabria 62 CS Mongrassano 29 CS Cerisano 63 CS Montegiordano 30 CS Cerzeto 64 CS Morano Calabro 31 CS Cetraro 65 CS Mormanno 32 CS Civita 66 CS Mottafollone 33 CS Colosimi 67 CS Nocara 34 CS Cropalati 68 CS Oriolo AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

23 N. Prov. Comune N. Prov. Comune 69 CS Orsomarso 103 CS San Vincenzo la Costa 70 CS Paludi 104 CS Sangineto 71 CS Panettieri 105 CS Sant Agata di esaro 72 CS Paola 106 CS Santa Domenica Talao 73 CS Papasidero 107 CS Santa Sofia D Epiro 74 CS Parenti 108 CS Santo Stefano di Rogliano 75 CS Paterno Calabro 109 CS Saracena 76 CS Pedace 110 CS Scala Coeli 77 CS Pedivigliano 111 CS Scigliano 78 CS Piane Crati 112 CS Serra Pedace 79 CS Pietrafitta 113 CS Spezzano della Sila 80 CS Pietrapaola 114 CS Spezzano Piccolo 81 CS Plataci 115 CS Tortora 82 CS Praia a Mare 116 CS Trebisacce 83 CS Rocca Imperiale 117 CS Vaccarizzo Albanese 84 CS Rogliano 118 CS Verbicaro 85 CS Rose 119 CZ Albi 86 CS Roseto Capo Spulico 120 CZ Badolato 87 CS Rota Greca 121 CZ Cardinale 88 CS Rovito 122 CZ Carlopoli 89 CS San Basile 123 CZ Cenadi 90 CS San Benedetto Ullano 124 CZ Centrache 91 CS San Cosmo Albanese 125 CZ Cerva 92 CS San Demetrio Corone 126 CZ Chiaravalle Centrale 93 CS San Donato di Ninea 127 CZ Cicala 94 CS San Fili 128 CZ Conflenti 95 CS San Giorgio Albanese 129 CZ Decollatura 96 CS San Giovanni in Fiore 130 CZ Falerna 97 CS San Lorenzo Bellizzi 131 CZ Fossato Serralta 98 CS San Lucido 132 CZ Gimigliano 99 CS San Martino di Finita 133 CZ Girifalco 100 CS San Nicola Arcella 134 CZ Guardavalle 101 CS San Pietro in Guarano 135 CZ Isca Sullo Ionio 102 CS San Sosti 136 CZ Magisano AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

24 N. Prov. Comune N. Prov. Comune 137 CZ Martirano 171 RC Africo 138 CZ Martirano Lombardo 172 RC Antonimina 139 CZ Miglierina 173 RC Bagaladi 140 CZ Motta Santa Lucia 174 RC Bivongi 141 CZ Olivadi 175 RC Bova 142 CZ Pentone 176 RC Canolo 143 CZ Petrona 177 RC Cardeto 144 CZ Platania 178 RC Careri 145 CZ San Pietro Apostolo 179 RC Cimina 146 CZ San Sostene 180 RC Condofuri 147 CZ San Vito sullo Ionio 181 RC Cosoleto 148 CZ Santa Caterina dello Ionio 182 RC Delianuova 149 CZ Sellia 183 RC Galatro 150 CZ Serrastretta 184 RC Giffone 151 CZ Sersale 185 RC Laganadi 152 CZ Sorbo San Basile 186 RC Mammola 153 CZ Soveria Mannelli 187 RC Martone 154 CZ Soveria Simeri 188 RC Molochio 155 CZ Taverna 189 RC Montebello Jonico 156 CZ Torre di Ruggiero 190 RC Palizzi 157 CZ Zagarise 191 RC Pazzano 158 KR Caccuri 192 RC Platì 159 KR Carfizzi 193 RC Roccaforte del Greco 160 KR Castelsilano 194 RC Roghudi 161 KR Cerenzia 195 RC Samo 162 KR Cotronei 196 RC San Giorgio Morgeto 163 KR Melissa 197 RC San Giovanni di Gerace 164 KR Mesoraca 198 RC San Lorenzo 165 KR Pallagorio 199 RC San Luca 166 KR Petilia Policastro 200 RC San Pietro di Caridà 167 KR San Nicola dell Alto 201 RC San Roberto 168 KR Savelli 202 RC Sant Agata del Bianco 169 KR Umbriatico 203 RC Sant Eufemia D Aspromonte 170 KR Verzino 204 RC Santa Cristina D Aspromonte AVVISO PUBBLICO CALABRIA JONES ANNO

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO. Via Isonzo, 414 88100 CATANZARO

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO. Via Isonzo, 414 88100 CATANZARO REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO Via Isonzo, 414 88100 CATANZARO PIANO DI RIEFFICIENTAMENTO E RIFUNZIONALIZZAZIONE DEI SISTEMI DEPURATIVI DEI COMUNI COSTIERI DELLA REGIONE CALABRIA STAGIONE

Dettagli

PROGETTI NON AMESSI A FINANZIAMENTO

PROGETTI NON AMESSI A FINANZIAMENTO PROGETTI NON AMESSI A FINANZIAMENTO ALL. C N. ID COMUNE 1 TAVERNA NON AMMESSA 9 POLISTENA NON AMMESSA UNIONE COMUNI: AMANTEA, 14 NON AMMESSA BELMONTE, S. P. IN G. 15 SOVERIA SIMERI NON AMMESSA ATTO DI

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI COMUNI DELLA REGIONE CALABRIA

CLASSIFICAZIONE DEI COMUNI DELLA REGIONE CALABRIA Cosenza 78001 Acquaformosa D Cosenza 78002 Acquappesa D Cosenza 78003 Acri D Cosenza 78004 Aiello Calabro C Cosenza 78005 Aieta D Cosenza 78006 Albidona C Cosenza 78007 Alessandria del Carretto C Cosenza

Dettagli

Classificazione sismica in Calabria

Classificazione sismica in Calabria Classificazione sismica in Calabria Provincia Comune Zona sismica Catanzaro Albi 2 Catanzaro Amaroni 1 Catanzaro Amato 1 Catanzaro Andali 2 Catanzaro Argusto 1 Catanzaro Badolato 2 Catanzaro Belcastro

Dettagli

PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO ANNO 2008 (LEGGE REGIONALE 8 MAGGIO 1985, N. 27)

PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO ANNO 2008 (LEGGE REGIONALE 8 MAGGIO 1985, N. 27) UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA Assessorato Istruzione, Alta Formazione e Ricerca REPUBBLICA ITALIANA PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO ANNO 2008 (LEGGE REGIONALE 8 MAGGIO 1985, N. 27) AZIONE 6 CORSI DI

Dettagli

DISPONIBILITA' A028 DISPONIBILITA' A043 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CATTEDRE DOCENTE CASSANO LAUROPOLI ( 30 GIUGNO) 1 SPEZZONI ORARIO

DISPONIBILITA' A028 DISPONIBILITA' A043 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CATTEDRE DOCENTE CASSANO LAUROPOLI ( 30 GIUGNO) 1 SPEZZONI ORARIO DISPONIBILITA' A028 AIELLO + CLETO 6 + 6 AMENDOLARA + ORIOLO 10 + 6 BIANCHI + COLOSIMI 6 + 6 CAMPANA +SCALA COELI 6 + 2 CROPALATI +CALOVETO 6 + 6 CROSIA MIRTO 12 FIRMO +LUNGRO 8 + 6 FRASCINETO + SAN BASILE

Dettagli

POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO

POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO Assessorato Istruzione, Alta Formazione e Ricerca POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO I.2 : Ridurre l abbandono scolastico e le disparità di genere nella partecipazione

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 MONTAGNA INTERNA Comuni di: GALATRO, GIFFONE, SAN PIETRO DI CARIDA` Comuni di: CINQUEFRONDI, CITTANOVA, MOLOCHIO, POLISTENA, SAN GIORGIO MORGETO AGRUMETO 32000,00

Dettagli

PAT. LCS DIRETTIVE AI COMUNI PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DEL SUOLO. (dicembre 2009)

PAT. LCS DIRETTIVE AI COMUNI PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DEL SUOLO. (dicembre 2009) PAT. LCS DIRETTIVE AI COMUNI PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DEL SUOLO (dicembre 2009) PAT. LCS DIRETTIVE AI COMUNI PER LA LIMITAZIONE DEL CONSUMO DI SUOLO 1. Direttive per il calcolo del fabbisogno decennale

Dettagli

TARIFFA N. 39/4/CALABRIA

TARIFFA N. 39/4/CALABRIA TARIFFA N. 39/4/CALABRIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto per viaggi di corsa semplice nell area regionale della Calabria. TARIFFA N. 39/4/1 - ORDINARIA TARIFFA

Dettagli

Tabella dei beni identitari siti rupestri o grotte. Tab. Gro

Tabella dei beni identitari siti rupestri o grotte. Tab. Gro Tabella dei beni identitari siti rupestri o grotte Tab. Gro CATEGORIE DI BENI IDENTITARI -INDIVIDUI-(ai sensi dell art. 143 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e succ. mod. e dell ART.6 del

Dettagli

Elenco comuni Zona Infestata da Rhynchophorus ferrugineus - Provincia di Cosenza Provincia Comune Zona

Elenco comuni Zona Infestata da Rhynchophorus ferrugineus - Provincia di Cosenza Provincia Comune Zona Provincia di Cosenza Cosenza Trebisacce infestata Cosenza Villapiana infestata Cosenza Amendolara infestata Cosenza Cassano Jonio infestata Cosenza Belvedere Marittimo infestata Cosenza Corigliano Calabro

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali REPUBBLICA ITALIANA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA

Dettagli

Elenco Pro Loco Calabria Sedi di Servizio Civile al 28/02/2016

Elenco Pro Loco Calabria Sedi di Servizio Civile al 28/02/2016 Progressivo Nome Indirizzo Cap Comune Provincia Helios 1 PRO LOCO CARDINALE VIA KENNEDY, snc 88062 CARDINALE [Catanzaro] 98141 2 PRO LOCO CITTA' DI CATANZARO VIA XX SETTEMBRE, 26 88100 CATANZARO [Catanzaro]

Dettagli

REGIONE CALABRIA Istituti Scolastici Secondari di Secondo Grado che hanno aderito alle Indagini del Sistema Informativo SISPICAL

REGIONE CALABRIA Istituti Scolastici Secondari di Secondo Grado che hanno aderito alle Indagini del Sistema Informativo SISPICAL 1 Liceale IS "FERMI" CATANZARO CATANZARO CZ x - - x 2 Liceale "P.GALLUPPI" CATANZARO CATANZARO CZ x x x x 3 Liceale "GIOVANNA DE NOBILI" CATANZARO CATANZARO CZ x x x x 4 Liceale F. FIORENTINO LAMEZIA TERME

Dettagli

Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012

Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012 Prot. n 1791 B/32 Lamezia Terme, 01/06/2012 All Albo Pretorio del sito web dell Istituto Al Centro per l impiego di Lamezia Terme A tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Catanzaro All

Dettagli

Sezione Prima. Caratteristiche Generali della Popolazione, del Territorio, dell Economia insediata e dei Servizi dell Ente

Sezione Prima. Caratteristiche Generali della Popolazione, del Territorio, dell Economia insediata e dei Servizi dell Ente Sezione Prima Caratteristiche Generali della Popolazione, del Territorio, dell Economia insediata e dei Servizi dell Ente 40 Dati Geografici della Regione Calabria Regione dell'italia peninsulare, la più

Dettagli

Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici

Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici Gli interventi finanziabili: Piano dei Musei, delle Aree e dei Parchi Archeologici Realizzazione del Parco Archeologico di Sibari Area Archeologica Area archeologica di Castiglione di Paludi - completamento

Dettagli

SEGGI ELETTORALI PROVINCIA DI COSENZA

SEGGI ELETTORALI PROVINCIA DI COSENZA COMUNI SEGGIO Acquappesa Scuole Elementari Intavolata Acri Comunità Montana Acri Aiello Calabro Casa delle Culture Aieta Centro Anziani p.zza Giugni Altilia 1 Palazzo Comunale via Convento Altomonte Locale

Dettagli

ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONCESSIONE AMMINISTRATIVA ( secondo i principi di cui all art. 12 LEGGE N. 241/90 e successive modificazioni )

ALLEGATO 3 SCHEMA DI CONCESSIONE AMMINISTRATIVA ( secondo i principi di cui all art. 12 LEGGE N. 241/90 e successive modificazioni ) UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA Assessorato Istruzione, Alta Formazione e Ricerca REPUBBLICA ITALIANA POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV- CAPITALE UMANO OBIETTIVO OPERATIVO I.2 :

Dettagli

Sezione Prima. Caratteristiche Generali della Popolazione, del Territorio, dell Economia insediata e dei Servizi dell Ente

Sezione Prima. Caratteristiche Generali della Popolazione, del Territorio, dell Economia insediata e dei Servizi dell Ente Sezione Prima Caratteristiche Generali della Popolazione, del Territorio, dell Economia insediata e dei Servizi dell Ente 27 Dati Geografici della Regione Calabria Regione dell'italia peninsulare, la più

Dettagli

Pianura. (N. 701 gratuito)

Pianura. (N. 701 gratuito) 7-5-2010 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA - Parte III - n. 18 5625 REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N. 9 INFRASTRUTTURE, LAVORI PUBBLICI, POLITICHE DELLA CASA, E.R.P., A.B.R., RISORSE IDRICHE,

Dettagli

Istituzione CABINA DI REGIA Agenda 21 Locale

Istituzione CABINA DI REGIA Agenda 21 Locale REGIONE CALABRIA Dipartimento Politiche dell Ambiente Via Cosenza Catanzaro Lido Progetto Istituzione CABINA DI REGIA Agenda 21 Locale 1 INDICE PREMESSA SITUAZIONE IN ITALIA SITUAZIONE IN CALABRIA FINALITÀ

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Mario Squillace (SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA DI PRIMO GRADO) Via Pelaggi,1- Tel./Fax 0967/576548-88060 Montepaone (CZ) C.F. 97035420799 C.M. CZIC84600B Prot.

Dettagli

SCHEDA / Bandi Pisl turismo sugli aiuti alle imprese, ecco i comuni coinvolti

SCHEDA / Bandi Pisl turismo sugli aiuti alle imprese, ecco i comuni coinvolti SCHEDA / Bandi Pisl turismo sugli aiuti alle imprese, ecco i comuni coinvolti I comuni coinvolti dai due bandi sugli aiuti alle imprese nell ambito dei Pisl Sistemi turistici sono tutti quelli facenti

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 127 del 30 gennaio 2015

REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 127 del 30 gennaio 2015 REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 127 del 30 gennaio 2015 TRA La Regione Calabria, in persona del Dirigente generale Dott.ssa Sonia Tallarico, nata a Catanzaro

Dettagli

agevolazioni 2.09.2014

agevolazioni 2.09.2014 Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO ELETTRICO, LE RINNOVABILI E L'EFFICIENZA ENERGETICA, IL NUCLEARE EX DIVISIONE IX ATTUAZIONE E GESTIONE DI PROGRAMMI DI INCENTIVAZIONE

Dettagli

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro Altitudine: In base alla nuova : 1) Da 601 metri tutti i terreni sono Africo 15 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Agnana Calabra 210 Nessuna Nessuna Anoia 210 Nessuna Nessuna Antonimina 327 Esenzione

Dettagli

CALABRIA. CATANZARO (DISTR. DI LAMEZIA TERME) MAIDA CONSULTORIO FAMILIARE VIA GARIBALDI cap 88025 0968/754521-669

CALABRIA. CATANZARO (DISTR. DI LAMEZIA TERME) MAIDA CONSULTORIO FAMILIARE VIA GARIBALDI cap 88025 0968/754521-669 CALABRIA COMUNE CONSULTORIO INDIRIZZO TELEFONO ASP BADOLATO VIA MARE cap 88060 0967/814820 CATANZARO CATANZARO VIA SIRLETO, 35 cap 88100 0961/777619 CATANZARO CATANZARO VIA FONTANA VECCHIA cap 88100 0961/703652-53

Dettagli

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI 54 13.8.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 32 CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONE TOSCANA Consiglio Regionale Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione scientifica

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE E DI ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI STRANIERI (anno scolastico 2006/2007)

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE E DI ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI STRANIERI (anno scolastico 2006/2007) BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE DI EDUCAZIONE INTERCULTURALE E DI ACCOGLIENZA DEGLI ALLIEVI STRANIERI (anno scolastico 2006/2007) Art. 1 Finalità e oggetto dell intervento 1. Sulla

Dettagli

POR FSE 2007/2013 - Asse IV Capitale Umano - Obiettivo Operativo L3 Annualità 2010

POR FSE 2007/2013 - Asse IV Capitale Umano - Obiettivo Operativo L3 Annualità 2010 UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali REPUBBLICA ITALIANA ISTITUTO COMPRENSIVO DI SELLIA MARINA(CZ) Via Frischia-88050 Sellia Marina (CZ) Tel.Uff.Dirig.0961/969733

Dettagli

Manifestazione di interesse per la costituzione di una rete di scuole pubbliche per la realizzazione di corsi di lingua italiana per immigrati

Manifestazione di interesse per la costituzione di una rete di scuole pubbliche per la realizzazione di corsi di lingua italiana per immigrati Manifestazione di interesse per la costituzione di una rete di scuole pubbliche per la realizzazione di corsi di lingua italiana per immigrati 1. OGGETTO DELL AVVISO Con il presente avviso la Regione Calabria,

Dettagli

DEL TITOLO PROGETTO A.1 RIC A.2 RIC B.1 RIC C.1 RIC C.2 RIC C.3 RIC 25,00 13,60 40,00 10,00 5,00 5,00 98,60 AMMISSIBILE

DEL TITOLO PROGETTO A.1 RIC A.2 RIC B.1 RIC C.1 RIC C.2 RIC C.3 RIC 25,00 13,60 40,00 10,00 5,00 5,00 98,60 AMMISSIBILE 1 Bocchigliero 11042 23/06/2010 Impianti fotovoltaici su edifici di proprietà 25,00 13,67 40,00 10,00 5,00 5,00 98,67 AMMISSIBILE Ammesso solo impianto minore 2 Montegiordano 6938 11/05/2010 3 Martirano

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO URBANISTICA E GOVERNO DEL TERRITORIO

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO URBANISTICA E GOVERNO DEL TERRITORIO REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO URBANISTICA E GOVERNO DEL TERRITORIO UNITÀ OPERATIVA LABORATORIO PER L ATTUAZIONE E IL MONITORAGGIO DELLA LEGGE URBANISTICA DELLA CALABRIA -UFFICIO DEL PIANO E OSSERVATORIO

Dettagli

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 ALLEGATO A REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 Aggregazione, Protagonismo, Creatività PREMESSA

Dettagli

Classe comuni Macro classe comuni Comune Aree Rurali PSR Calabria

Classe comuni Macro classe comuni Comune Aree Rurali PSR Calabria La classificazione dei Comuni secondo la strategia aree interne di cui all Accordo di Partenariato Italia 2014-2020 ricadenti nelle aree rurali C e D del PSR. Classe comuni Macro classe comuni Comune Aree

Dettagli

LICEO STATALE S.PIZZI

LICEO STATALE S.PIZZI LICEO STATALE S.PIZZI Indirizzi Liceali: Classico - Scientifico - Scientifico/ Scienze Applicate Scienze Umane - Scienze Umane/economico sociale-linguistico C.F. 93034560610 P.zza Umberto I 81043 CAPUA

Dettagli

POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano

POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI BUONI PREMIO PER I MIGLIORI

Dettagli

Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche

Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche (Allegato al Decreto n. 762/LAVFOR.ISTR dd. 8 aprile 2015) Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche Art.

Dettagli

CONCESSIONE AMMINISTRATIVA

CONCESSIONE AMMINISTRATIVA REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 110 del 26 gennaio 2015 TRA La Regione Calabria, in persona del Dirigente generale Pro tempore Dott.ssa Sonia Tallarico,

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 1 al n. 27 del 5 luglio 2013 Parte III - Anno XLIV REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale

Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale D.D.G. N 5166/III DEL 22/11/2012 Repubblica Italiana REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELL ISTRUZIONE E DELLE FORMAZIONE PROFESSIONALE Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale

Dettagli

ESEMPIO PRATICO. del Programma Operativo Lazio FSE 2007-2013.

ESEMPIO PRATICO. del Programma Operativo Lazio FSE 2007-2013. Allegato 12 Esempio pratico relativo ad attività di controllo di II livello ESEMPIO PRATICO Al fine di facilitare la comprensione di quanto esposto in precedenza, si riporta di seguito la simulazione di

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura. CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 152 del 05 febbraio 2015

REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura. CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 152 del 05 febbraio 2015 REGIONE CALABRIA Assessorato alla Cultura CONCESSIONE AMMINISTRATIVA Repertorio n. 152 del 05 febbraio 2015 TRA La Regione Calabria, in persona del Dirigente generale Dott.ssa Sonia Tallarico, nata a Catanzaro

Dettagli

Pianeta Galileo. Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione

Pianeta Galileo. Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione Pianeta Galileo Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione scientifica presentati da Istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari, della Toscana 1. Finalità

Dettagli

PROVINCIA DI CATANZARO

PROVINCIA DI CATANZARO PROVINCIA DI CATANZARO 1 ALBI CZ 2.547,10 2 AMATO CZ 801,87 3 BADOLATO CZ 430.568,80 4 BELCASTRO CZ 253.210,86 5 BORGIA CZ 1.855.414,27 6 BOTRICELLO CZ 296.115,71 7 CARAFFA DI CZ CZ 75.741,63 8 CATANZARO

Dettagli

Caccuri, Castelsilano, Carfizzi, Cerenzia, Cotronei, Mesoraca, Pallagorio, Petilia Policastro, San Nicola dell Alto, Savelli, Verzino.

Caccuri, Castelsilano, Carfizzi, Cerenzia, Cotronei, Mesoraca, Pallagorio, Petilia Policastro, San Nicola dell Alto, Savelli, Verzino. Allegato A Elenco dei Comuni montani della Calabria, presso i quali possono essere organizzate gite scolastiche finanziabili secondo le modalità di cui all allegato B : Provincia di Catanzaro 1)Presila

Dettagli

COMUNI 1 Acquaformosa Sede Pd Via Roma 2 Acquappesa Ex Scuola elementare di Intavolata 3 Acri Centro 1 Palazzo Falcone P.zza Falcone da sez. 1 a sez.

COMUNI 1 Acquaformosa Sede Pd Via Roma 2 Acquappesa Ex Scuola elementare di Intavolata 3 Acri Centro 1 Palazzo Falcone P.zza Falcone da sez. 1 a sez. COMUNI 1 Acquaformosa Sede Pd Via Roma 2 Acquappesa Ex Scuola elementare di Intavolata 3 Acri Centro 1 Palazzo Falcone P.zza Falcone da sez. 1 a sez. 10 4 Acri Centro 2 Palazzo Falcone P.zza falconeda

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 43 DEL 18 SETTEMBRE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 43 DEL 18 SETTEMBRE 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 43 DEL 18 SETTEMBRE 2006 REGIONE CAMPANIA - AGC 6 Ricerca Scientifica, Statistica, Sistemi Informativi ed Informatica - POR 2000-2006 - Misura 3.22 azione

Dettagli

STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO DETERMINAZIONE. Estensore TIRATTERRA MARCO. Responsabile del procedimento MARCO TIRATTERRA

STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO DETERMINAZIONE. Estensore TIRATTERRA MARCO. Responsabile del procedimento MARCO TIRATTERRA REGIONE LAZIO STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO PROGRAMMAZIONE TURISTICA DETERMINAZIONE N. G01236 del 29/10/2013 Proposta n. 16879 del

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

Bando per la concessione di contributi destinati alle cooperative sociali di tipo A e B, di cui all art. 13 della L.R. 39/1993.

Bando per la concessione di contributi destinati alle cooperative sociali di tipo A e B, di cui all art. 13 della L.R. 39/1993. Allegato A Bando per la concessione di contributi destinati alle cooperative sociali di tipo A e B, di cui all art. 13 della L.R. 39/1993. Anno 2014 A. Finalità La Regione Basilicata nell ambito delle

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Prot. AOODPIT.REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI n. 990 dell 1 ottobre 2015 IL DIRETTORE GENERALE VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica n. 567 del 10 ottobre 1996 e successive modificazioni che

Dettagli

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali budget complessivo del bando 450.000 euro termine per la presentazione dei progetti 31 agosto 2011 contenuti: 1.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Prot. n. 1221 del 10.05.2011

REPUBBLICA ITALIANA. Prot. n. 1221 del 10.05.2011 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale Autorità di Gestione

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unione Europea Fondo Sociale Europeo Regione Calabria Programma Operativo FSE Regioni Ob. Convergenza - Piano di Azione Coesione Obiettivo F "Promuovere il successo scolastico, le pari opportunità e l'inclusione

Dettagli

PROVINCIA DI MANTOVA

PROVINCIA DI MANTOVA PROVINCIA DI MANTOVA Avviso provinciale per la realizzazione di un progetto per lo sviluppo di azioni di monitoraggio e analisi del fenomeno degli abbandoni scolastici e formativi nella provincia di Mantova

Dettagli

INFORMASALUTE. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari. REGGIO CALABRIA e Provincia. I Servizi Sanitari di

INFORMASALUTE. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari. REGGIO CALABRIA e Provincia. I Servizi Sanitari di Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO ALLEGATO 1 REGIONE LAZIO Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO per la presentazione di progetti di comunicazione turistica da parte dei Comuni del Lazio (DGR n.718 del 28/10/2014) A titolo esemplificativo

Dettagli

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi;

MISURA 2 Promozione del successo scolastico attraverso strumenti didattici innovativi; ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO per le scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado della Regione Lazio, per la presentazione di progetti rispondenti alle priorità di cui al punto 6.1 dell Allegato alla

Dettagli

2. SOGGETTI BENEFICIARI

2. SOGGETTI BENEFICIARI ALLEGATO A CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, PER PROGETTI INERENTI LE TEMATICHE DEFINITE DAL PIANO REGIONALE ANNUALE DEL DIRITTO ALLO STUDIO 1. CRITERI

Dettagli

DIPARTIMENTO II SETTORE IV CULTURA, TURISMO E SOCIALE IL DIRIGENTE. rende noto

DIPARTIMENTO II SETTORE IV CULTURA, TURISMO E SOCIALE IL DIRIGENTE. rende noto DIPARTIMENTO II SETTORE IV CULTURA, TURISMO E SOCIALE IL DIRIGENTE rende noto Bando Provinciale per l erogazione dei contributi per lo spettacolo dal vivo ai sensi della L.R. 11/2009, del Piano triennale

Dettagli

Regione Lazio. DIREZIONE AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Atti dirigenziali di Gestione 11/11/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N.

Regione Lazio. DIREZIONE AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Atti dirigenziali di Gestione 11/11/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. Regione Lazio DIREZIONE AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 7 novembre 2014, n. G15791 Approvazione dell'avviso Pubblico e della relativa modulistica concernente

Dettagli

PREVENZIONE E CONTRASTO AL DISAGIO GIOVANILE

PREVENZIONE E CONTRASTO AL DISAGIO GIOVANILE PREVENZIONE E CONTRASTO AL DISAGIO GIOVANILE FINALITÀ Gli ambiti di intervento per i quali possono essere presentate le proposte progettuali sono: 1. la prevenzione e il contrasto al disagio giovanile

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro!

Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Con l Europa investiamo nel vostro futuro! IC DD1 CAVOUR Via Mattarella 81025 MARCIANISE Telefoni/fax: 0823/635255 0823/837185 ceic8aq008@istruzione.it ceic8aq008@pec.istruzione.it Prot. n 1159 C/42 Marcianise,

Dettagli

Art. 4. Durata dei progetti e tutte le attività concluse entro la data del 30 maggio 2016. Art. 5. Importo del finanziamento assegnato

Art. 4. Durata dei progetti e tutte le attività concluse entro la data del 30 maggio 2016. Art. 5. Importo del finanziamento assegnato Pianeta Galileo Avviso pubblico per il finanziamento di progetti di educazione scientifica promossi e realizzati da Istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari, della regione

Dettagli

1) Obiettivi. 2) Destinatari del contributo. 3) Priorità dei progetti ammessi a finanziamento

1) Obiettivi. 2) Destinatari del contributo. 3) Priorità dei progetti ammessi a finanziamento ALLEGATO B Modalità per la concessione di contributi e indicazioni per la presentazione dei Progetti Sociali- artt. 7 e 8 l.r. 26/93 Interventi a favore della popolazione zingara 1) Obiettivi La Giunta

Dettagli

POR CALABRIA 2000/2006

POR CALABRIA 2000/2006 UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo REGIONE CALABRIA Assessorato Istruzione, Alta Formazione e Ricerca REPUBBLICA ITALIANA POR CALABRIA 2000/2006 MISURA 3.15 ADEGUAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLE TECNOLOGIE

Dettagli

CONCESSIONARIE TOTALE 75. EMITTENTI RADIOFONICHE iscritte al R.O.C. RADIOFONICHE TOTALE 107 11-2014

CONCESSIONARIE TOTALE 75. EMITTENTI RADIOFONICHE iscritte al R.O.C. RADIOFONICHE TOTALE 107 11-2014 CONFERENZA STAMPA CONCESSIONARIE RADIOFONICHE TOTALE 75 EMITTENTI RADIOFONICHE iscritte al R.O.C. TOTALE 107 1 dati ROC Co.Re.Com Calabria aggiornati al 30-11 11-2014 46 EMITTENTI CS RADIOFONICHE Suddivisione

Dettagli

il presente Bando interno per il reclutamento delle seguenti figure:

il presente Bando interno per il reclutamento delle seguenti figure: Unione Europea Fondo Sociale Europeo 1 LICEO SCIENTIFICO STATALE VINCENZO CUOCO Via Annibale De Gasparis n. 12-80137 NAPOLI TEL. 081.440200 - FAX. 081.4420331 C.F./P. I.V.A. 80030760633 E-MAIL : naps10000b@istruzione.it

Dettagli

Epifanio Ferdinando Indirizzo Scientifico Commerciale Coreutico. Prot. n. 577/C38-b Mesagne 21/02/2015

Epifanio Ferdinando Indirizzo Scientifico Commerciale Coreutico. Prot. n. 577/C38-b Mesagne 21/02/2015 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Epifanio Ferdinando Indirizzo Scientifico Commerciale Coreutico Via Eschilo 72023 Mesagne (BR) - tel. 0831772277 fax 0831735042 (sede indirizzo scientifico)

Dettagli

COMUNE DI PALUDI Provincia di Cosenza UFFICIO EUROPA. Servizio Area n.4- Vigilanza- Servizi al cittadino

COMUNE DI PALUDI Provincia di Cosenza UFFICIO EUROPA. Servizio Area n.4- Vigilanza- Servizi al cittadino COMUNE DI PALUDI Provincia di Cosenza UFFICIO EUROPA Servizio Area n.4- Vigilanza- Servizi al cittadino Turismo Scolastico Montano - contributi alle istituzioni scolastiche ID SCHEDA: 03022016- sez. Enti

Dettagli

Aree protette, Siti di Interesse Comunitario (SIC) e Zone di Protezione Speciale (ZPS) Elenco aree e Comuni Allegato 3

Aree protette, Siti di Interesse Comunitario (SIC) e Zone di Protezione Speciale (ZPS) Elenco aree e Comuni Allegato 3 Aree protette, Siti di Interesse Comunitario (SIC) e Zone di Protezione Speciale (ZPS) Elenco aree e Comuni Allegato 3 Area Protetta P.N. del Pollino P.N. della Sila P.N. dell'aspromonte R.M.S. Isola di

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Regione Siciliana

REPUBBLICA ITALIANA. Regione Siciliana REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLA FAMIGLIA, DELLE POLITICHE SOCIALI E DEL LAVORO DIPARTIMENTO REGIONALE DEL LAVORO DELL IMPIEGO DELL ORIENTAMENTO DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITA

Dettagli

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO ALLEGATO 1 REGIONE LAZIO Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO per la presentazione di progetti concernenti la realizzazione di eventi sportivi in grado di richiamare un movimento turistico sul

Dettagli

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO

REGIONE LAZIO. Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO ALLEGATO 1 REGIONE LAZIO Agenzia Regionale del Turismo AVVISO PUBBLICO per la presentazione delle domande concernenti progetti di valorizzazione e promozione turistica destinati a migliorare l accoglienza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione MIUR.AOODPIT.REGISTRO DECRETI DIPARTIMENTALI.0001294.02-12-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca IL DIRIGENTE VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica n. 567 del 10 ottobre

Dettagli

CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO ASTI E ALESSANDRIA BANDO DI ASSISTENZA ANNO 2016

CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO ASTI E ALESSANDRIA BANDO DI ASSISTENZA ANNO 2016 CENTRO DI SERVIZIO PER IL VOLONTARIATO ASTI E ALESSANDRIA BANDO DI ASSISTENZA ANNO 2016 PREMESSA Il Centro di Servizio per il Volontariato Asti e Alessandria, nel perseguire l obiettivo di sostenere e

Dettagli

ELENCO ASSOCIAZIONI TURISTICHE PRO LOCO PROVINCIA DI COSENZA

ELENCO ASSOCIAZIONI TURISTICHE PRO LOCO PROVINCIA DI COSENZA 1 FIRMOSA ACQUAFORMOSA via Garibaldi, 3 87010 CS 160 2 INTAVOLATA ACQUAPPESA via Roma - Intavolata 87020 CS 161 3 ACRI via Baffi, 19 87041 CS 162 4 AIELLO CALABRO via L. De Seta, 2 87031 CS 163 5 Albidona

Dettagli

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014 Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI DORIA" Via Morelli

Dettagli

REGIONE Provincia CodiceIstat comune

REGIONE Provincia CodiceIstat comune Calabria Cosenza 78001 Acquaformosa D Calabria Cosenza 78002 Acquappesa D Calabria Cosenza 78003 Acri D Calabria Cosenza 78004 Aiello Calabro C Calabria Cosenza 78005 Aieta D Calabria Cosenza 78006 Albidona

Dettagli

ASSESSORADU DE S IGIENE E SANIDADE E DE S ASSISTÈNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITÀ E DELL ASSISTENZA SOCIALE

ASSESSORADU DE S IGIENE E SANIDADE E DE S ASSISTÈNTZIA SOTZIALE ASSESSORATO DELL IGIENE E SANITÀ E DELL ASSISTENZA SOCIALE Allegato alla Determinazione n. 538/18555 del 17.12.2013 Piano straordinario per lo sviluppo dei servizi socio-educativi per la prima infanzia Finanziamenti ai nidi e micronidi privati, già esistenti e

Dettagli

Codice Meccanografico NAIC8E900C - Codice fiscale 95186870630

Codice Meccanografico NAIC8E900C - Codice fiscale 95186870630 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Indirizzo Musicale FOSCOLO - OBERDAN Distretto Scolastico 47 Piazza del Gesù Nuovo, 2-80134 Napoli Telefax 081/24731 E-mail naic8e900c@istruzione.it Codice Meccanografico NAIC8E900C

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2012

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2012 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 MONTAGNA INTERNA Comuni di: GALATRO, GIFFONE, SAN PIETRO DI CARIDA` Comuni di: CINQUEFRONDI, CITTANOVA, MOLOCHIO, POLISTENA, SAN GIORGIO MORGETO AGRUMETO 32000,00

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO:

DECRETO DEL DIRIGENTE GENERALE. Registro dei decreti dei Dirigenti della Regione Calabria OGGETTO: REGIONE CALABRIA GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO 7 SVILUPPO ECONOMICO, LAVORO, FORMAZIONE E POLITICHE SOCIALI SETTORE 2 Procedure FESR, attività economiche: programmazione ed attuazione DECRETO DEL DIRIGENTE

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione per gli Affari Internazionali Ufficio IV - Programmazione e gestione dei fondi strutturali europei e nazionali

Dettagli

Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell art.3, comma2, del D.Lgs n.39/93

Firma autografa sostituita a mezzo stampa, ai sensi dell art.3, comma2, del D.Lgs n.39/93 L attività oggetto del presente bando rientra nel Piano Integrato d Istituto, annualità 2014 ed è cofinanziata dal Fondo Sociale Europeo a titolarità del Ministero dell Istruzione, dell Università e Ricerca

Dettagli

5 BANDO 2013 RICERCA SCIENTIFICA

5 BANDO 2013 RICERCA SCIENTIFICA 5 BANDO 2013 RICERCA SCIENTIFICA Progetti di ricerca scientifica di particolare utilità sociale promossi da Università, Fondazioni ed Enti di ricerca. PREMESSA La missione della Fondazione della Comunità

Dettagli

Art. 1 Finalità e oggetto dell intervento

Art. 1 Finalità e oggetto dell intervento BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITÀ RELATIVE AI SERVIZI TERRITORIALI ED ALLE POLITICHE SOCIO-SANITARIE A FAVORE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA IMMIGRATA. ANNO 2007 Art. 1 Finalità e oggetto dell intervento

Dettagli

e) all utilizzo di adeguati strumenti di comunicazione plurilingue, anche realizzati per via telematica.

e) all utilizzo di adeguati strumenti di comunicazione plurilingue, anche realizzati per via telematica. BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE ATTIVITA RELATIVE AI CENTRI DI AGGREGAZIONE E PER LA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE A FAVORE DELLA POPOLAZIONE STRANIERA IMMIGRATA. ANNO 2007 Art. 1 Finalità e oggetto dell

Dettagli

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO DI PIZZO ISTITUTO COMPRENSIVO ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INDIRIZZO: TRASPORTI E LOGISTICA FINANZA E MARKETING

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO DI PIZZO ISTITUTO COMPRENSIVO ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INDIRIZZO: TRASPORTI E LOGISTICA FINANZA E MARKETING ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO DI PIZZO ISTITUTO COMPRENSIVO ISTITUTO TECNICO SETTORE TECNOLOGICO INDIRIZZO: TRASPORTI E LOGISTICA FINANZA E MARKETING Istituto Comprensivo - via Marcello Salomone - tel. 0963/531568

Dettagli

M.I.U.R. Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli affari Internazionali Ufficio IV

M.I.U.R. Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli affari Internazionali Ufficio IV M.I.U.R. Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per gli affari Internazionali Ufficio IV DIREZIONE DIDATTICA STATALE VIA ROMA SNC 87040 MENDICINO TEL. 0984.638975 FAX 0984.638005 Web http://ddmendicino.scuolaer.it/

Dettagli

BANDO. Progetti di formazione per il volontariato

BANDO. Progetti di formazione per il volontariato BANDO Progetti di formazione per il volontariato Anno 2016 1. Chi può presentare I progetti possono essere presentati da tutte le associazioni di volontariato con sede legale nel territorio della regione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CALABRIA Poste Italiane - Spedizione in a.p. Tab. D Aut. DCO/DC - CZ/038/2003 valida dal 4 febbraio 2003 Supplemento straordinario n. 8 al n. 2 dell 1 febbraio 2003 PartiIeII-Anno XXXIV REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO

Dettagli

CUP J79J15001490006 - CIG Z69184DCD2 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

CUP J79J15001490006 - CIG Z69184DCD2 IL DIRIGENTE SCOLASTICO A tutto il Personale LORO SEDI All Albo Al Sito web BANDO RECLUTAMENTO ESPERTO INTERNO PROGETTISTA Fondi Strutturali Europei Programma Operativo Nazionale "Per la scuola Competenze e ambienti per l'apprendimento"

Dettagli

LICEO STATALE G. MOSCATI

LICEO STATALE G. MOSCATI C.M. TAPS070008 C.F. 8001720732 Via Ennio, 181-7023 GROTTAGLIE (TA) Centralino 099.563 900 Programma Operativo Nazionale: Ambienti per l Apprendimento finanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Dettagli

Il Comitato Esecutivo della Comunità

Il Comitato Esecutivo della Comunità Bando concessione di provvidenze ad associazioni, comitati, enti privati, società con finalità socialmente utili senza scopo di lucro - Anno 2016 Settore: Sport Il Comitato Esecutivo della Comunità - visto

Dettagli

Bando di concorso INNOVADIDATTICA. Progetti di innovazione didattica a sostegno dell obbligo di istruzione

Bando di concorso INNOVADIDATTICA. Progetti di innovazione didattica a sostegno dell obbligo di istruzione Bando di concorso INNOVADIDATTICA Progetti di innovazione didattica a sostegno dell obbligo di istruzione In relazione alle linee guida trasmesse alle istituzioni scolastiche del primo e secondo ciclo

Dettagli

REF.DAI NOME SEC. LOCALITA' COMUNE PROV WAIS CAT DDI

REF.DAI NOME SEC. LOCALITA' COMUNE PROV WAIS CAT DDI REF.DAI NOME SEC. LOCALITA' COMUNE PROV WAIS CAT DDI KL0001 RUDERI DEL CONVENTO BASILIANO DI S.ELIA XIV ACCONIA CURINGA CZ FN58 D218 K05 KL0002 MONASTERO DEI TRE FANCIULLI XIII ACQUAFORMOSA CS ES57 A033

Dettagli