07 /Igiene orale. Glossario Glossario 1/14

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "07 /Igiene orale. Glossario Glossario 1/14"

Transcript

1 1/14 A Abrasività dei dentifrici L effetto abrasivo del dentifricio sui tessuti duri dentali (smalto, dentina) dipende dalla durezza, dalla quantità e dalle dimensioni delle sostanze abrasive contenute (agenti pulenti). Ciononostante, l abrasività di un dentifricio è solo un aspetto dell abrasione meccanica esercitata sui tessuti duri dentali. Anche la pressione e la tecnica di pulizia, nonché la forza erosiva e il grado di durezza degli spazzolini usati, esercitano una certa influenza. Soprattutto in caso di colletti scoperti sarebbe necessario pulire in modo delicato la dentina, più morbida rispetto allo smalto. Bisognerebbe usare dentifrici per colletti sensibili i cosiddetti dentifrici per denti sensibili. Alimentazione La carie è dovuta ai batteri. Lo zucchero svolge un ruolo importante in questo contesto. Non c'è alcuna differenza tra zucchero raffinato, zucchero di canna o miele. Non è decisiva la quantità di zucchero, bensì l'intervallo di consumo. Più spesso si consumano zuccheri, più sarà dannoso per i denti. Non è necessario rinunciare allo zucchero. È meglio imparare come rapportarsi in modo consapevole agli alimenti dolci: - le bevande dolci contengono fino a 10 g di zucchero per 1 dl. Se si assumono a piccoli sorsi, il pericolo è particolarmente elevato. L acqua o il tè non zuccherato sono dissetanti ideali. - Preferire spuntini non zuccherati (verdura, frutta, formaggio, pane) anziché dolci, cioccolato o frutta essiccata. - Dopo aver consumato frutta, sciacquare bene la bocca con acqua o con un collutorio contenente fluoruro. - Mangiare i dolci sotto forma di dessert ai pasti principali. - Tenere a portata di mano dolci che non fanno male ai denti per gli spuntini. - I generi voluttuari che non fanno male ai denti si riconoscono dal simbolo dell omino a forma di dente. - Light non significa senza zucchero o che non danneggia i denti. I prodotti light hanno un basso contenuto di calorie. Fare attenzione agli ingredienti. - Risvegliare una consapevolezza sugli zuccheri. Molti dei nostri alimenti e bevande contengono zuccheri nascosti. Leggere le etichette dei prodotti! Lo zucchero che può causare carie si nasconde anche dietro definizioni diversissime tra loro quali saccarosio, glucosio, sciroppo di glucosio, fruttosio, maltosio o estratto di malto. Alito cattino Definito clinicamente alitosi. Cattivo odore proveniente dalla bocca, spesso dovuto a scarsa igiene orale, denti rovinati o processi infiammatori nel cavo orale. L alito cattivo può anche essere causato da processi non siti in bocca (gastropatie e malattie intestinali, bronchiti, dolori a reni e vescica, ecc.). I batteri responsabili dell alito cattivo risiedono principalmente sulla lingua. Allergia Forte reazione a determinate sostanze nocive per l'uomo (per es. polvere domestica, pollini, peli di animali, ma anche componenti aromatici o conservanti). Alterazioni del colore dei denti Tutti i denti sono ricoperti da uno strato sottile e invisibile definito cuticola dello smalto (pellicola). Qui possono depositarsi pigmenti esterni al corpo che alterano il colore naturale dei denti. Questi pigmenti derivano principalmente dall alimentazione (da frutta, alimenti colorati, tè, caffè, vino rosso, ecc.) e dal tabacco. Queste alterazioni superficiali del colore possono essere rimosse dall igienista dentale. Amalgama Materiale di riempimento in leghe di mercurio per carie dentali che sono in uno stato così avanzato che il dentista deve trapanarle e otturarle. L amalgama viene usato da decenni ed è quindi sperimentato e conveniente. Tuttavia oggi l'amalgama è oggetto di discussioni a causa del rilascio di mercurio e nel frattempo non viene quasi più utilizzata.

2 2/14 Arretramento delle gengive La recessione della gengiva in seguito a processi infiammatori (parodontite) o lesione in corrispondenza di singoli denti, per es. a seguito di un'errata tecnica di pulizia dei denti causa difetti cuneiformi del colletto (principalmente dovuti a sfregamento orizzontale e/o troppa pressione). Non è possibile annullare l arretramento gengivale. Assistente alla profilassi (AP) Assistente dentale con una specializzazione come assistente alla profilassi. Specializzato in compiti profilattici nella pratica odontoiatrica. Assistente dentale (AD) Termine in vigore dal 1998 per assistente odontoiatrica, prima si usava il termine "assistente del dentista. Per diventare assistente dentario occorre avere concluso un apprendistato professionale di tre anni riconosciuto dall Ufficio Federale della Formazione professionale e della Tecnologia (UFFT). B Batteri I più piccoli organismi (microrganismi) esistenti. I batteri che vivono nella cavità orale creano nel tempo strati molto resistenti (placca) che con l'apporto di zuccheri producono costantemente acidi, causando così danni ai denti (carie). I metaboliti di questi batteri della placca causano anche infiammazioni delle gengive. Bocca secca Mancanza di salivazione fino a totale secchezza della bocca (xerostomia). Può verificarsi come sintomo collaterale di malattie, ma può essere dovuta anche a farmaci, come per es. ausili per ridurre la pressione e psicofarmaci, oppure può presentarsi a seguito di irradiazione della ghiandola salivare. Poiché la remineralizzazione del tessuto duro dentario è legato alla salivazione, i pazienti con salivazione ridotta e alimentazione corrispondente mostrano un aumento così rapido della carie che solo una cura profilattica particolarmente intensa può prevenire la completa distruzione dei denti. In questo caso è importante la fluorurizzazione regolare, anche più volte al giorno, per es. con collutori o gelatine al fluoruro. C Cambio dei denti Cambio dei denti da latte con denti permanenti tra i 6 e i 12 anni di età. Il cambio dei denti avviene eradualmente, in modo da garantire la masticazione per tutto il tempo. I primi denti permanenti a spuntare sono i molari primari, che spuntano a 6 anni dietro i molari da latte nella cavità orale, e gli incisivi permanenti. Tra i 9 e 12 anni vengono poi sostituiti i canini. Verso il 12 anno di vita spuntano i secondi molari ed eventualmente in età adulta i denti del giudizio. Con lo spuntare dei primi molari (quindi all inizio del periodo scolastico circa) si dovrebbe sostituire il dentifricio per bambini con uno a contenuto maggiore di fluoruro. Canaletti della dentina La dentina ha canali sottilissimi che possono trasmettere gli stimoli al nervo dentale. Nella zona dei colletti scoperti la dentina non è ricoperta da smalto o dalla gengiva. Gli ingressi ai canaletti della dentina restano così aperti e in caso di stimoli (caldo, freddo, dolce, aspro) trasmettono una sensazione di dolore. Un rimedio immediato in caso di punti particolarmente dolorosi è dato dall'applicazione locale di prodotti adatti (per es. gelatine speciali o dentifrici acquistati in negozi specializzati). Canini I più grandi denti frontali spesso aguzzi, compresi tra i quattro incisivi anteriori e i primi molari. Il passaggio dalla dentatura con denti da latte a quella con i canini permanenti avviene all'incirca fra i 10 e i 12 anni.

3 3/14 Carboidrati Composti organici di carbonio, idrogeno e ossigeno. Esempi di carboidrati sono zucchero o amido. Alcuni carboidrati soprattutto lo zucchero sono degradati in acidi molto rapidamente dai batteri della placca e causano quindi danni allo smalto (carie). Carie In ogni cavità orale vivono dei microrganismi. Si nutrono di sostanze facilmente utilizzabili, soprattutto di zucchero. Essi secernono metaboliti (acidi) che attaccano lo smalto e lo decalcificano (demineralizzano). Di conseguenza si forma prima un punto decalcificato sotto la superficie ancora intatta dello smalto (macchia cretacea / lesione iniziale). Se la decalcificazione prosegue, la superficie dello smalto si rompe e si crea un buco ("carie"). Carie dei colletti dentali La dentina nella zona dei colletti scoperti (radici) non ha alcuno strato di smalto protettivo ed è quindi molto soggetta alla carie. La fluorurizzazione intensa, per es. con gelatine al fluoruro ad alta concentrazione prese in farmacia o con dentifrici speciali con obbligo di prescrizione medica, può prevenire o curare le lesioni iniziali. Carie della dentina Se la carie dello smalto si diffonde fino alla dentina, può progredire molto più rapidamente: la struttura dei canali apre la strada alla carie, che raggiunge direttamente la polpa dentale. La dentina nella zona dei colletti scoperti / delle radici non ha alcuno strato di smalto protettivo ed è quindi molto sensibile alla carie. Una profilassi regolare e intensa contro la carie con gelatine speciali al fluoruro protegge in modo efficace da queste cosiddette "carie della radice". Carie della radice La dentina nella zona dei colletti scoperti (radici) non ha alcuno strato di smalto protettivo ed è quindi molto soggetta alla carie. La fluorurizzazione intensa, per es. con gelatine al fluoruro ad alta concentrazione prese in farmacia o con dentifrici speciali con obbligo di prescrizione medica possono prevenire o curare le lesioni iniziali. Carie iniziale Primo stadio della carie in cui sono presenti danni solo nello strato più superficiale dello smalto, sotto la superficie più esterna dello smalto del dente. Segni esterni: Macchie bianche (macchia cretacea) sullo smalto. Determinabile con certezza solo dal dentista e con una radiografia. Spesso curabile con una migliore igiene orale e un utilizzo sufficientemente regolare di fluoruro. Carie interdentale A causa delle difficoltà di pulizia degli spazi interdentali, questo tipo di carie è molto frequente. I preparati a base di fluoruro creano anche qui uno strato protettivo che protegge dagli attacchi degli acidi. Carie nascosta Carie che non si vede sulla superficie del dente, ma che è già relativamente estesa, per es. tra i denti. Carie nei bambini L assunzione regolare di bevande contenenti zucchero (per es. tè, succhi di frutta per neonati) a piccoli sorsi fa sì che i denti siano costantemente bagnati da questo liquidi ricco di zuccheri. Così i batteri nella cavità orale ricevono nutrimento costante per la formazione di acidi. Questo comporta gravissimi danni ai denti quali le carie da tè zuccherato o le carie da biberon (nursing bottle caries). Carie prossimale Carie nello spazio interdentale, causata principalmente da una pulizia non accurata degli spazi tra i denti. La pulizia degli spazi interdentali e i fluoruri, in particolare quelli contenuti nei collutori e nelle gelatine al fluoruro, offrono protezione, creando su tutte le superfici dentali uno strato protettivo che difende dagli attacchi degli acidi.

4 4/14 Carie secondaria Carie che si forma sul bordo di un otturazione. Si forma soprattutto quando c è una crepa sul bordo di una otturazione, alla quale la placca può aderire bene. Carie sottominante Carie non visibile sulla superficie del dente ma che si sviluppa in modo relativamente esteso sotto la superficie. Solitamente questa carie può essere rilevata solo con una radiografia. Clorexidina Ingrediente dei collutori impiegato come disinfettate per il trattamento a breve termine di infiammazioni della mucosa orale e delle gengive (gengivite) causate da batteri (gengiviti). Agisce contro batteri, funghi e virus e riduce la formazione della placca dentaria. Tra gli effetti collaterali figurano per es. alterazioni reversibili del colore naturale dei denti, della lingua e della mucosa orale, nonché una riduzione del senso del gusto. Colletti sensibili Nella zona dei colletti scoperti la dentina non è ricoperta da smalto o dalla gengiva. Gli ingressi ai canaletti della dentina restano così aperti e in caso di contatto o di stimoli esterni come caldo, freddo, dolce o aspro trasmettono una sensazione di dolore. L utilizzo regolare di prodotti specifici crea un film protettivo che chiude questi canaletti e che può prevenire gli stimoli sgradevoli e dolorosi (desensibilizzazione). Collutorio Soluzione attiva pronta all uso a integrazione dell igiene orale quotidiana. I collutori si distinguono in base alle loro caratteristiche di prodotto: i collutori possono disinfettare per trattare le infiammazioni gengivali e/o fluorurizzare per proteggere i denti dalla carie. Collutorio al fluoruro Soluzione contenente fluoruro pronta all uso per un ulteriore protezione contro la carie. Considerate le abitudini alimentari attuali, costituisce un integrazione importante all igiene orale quotidiana. Fare attenzione che non contengano alcol. Contenuto alcolico dei collutori I collutori possono contenere alcol come solvente per altri ingredienti. Non possono quindi essere utilizzati in modo sicuro per tutti i gruppi d età e di rischio (bambini, donne in gravidanza, ex alcolisti e persone di determinate religioni). Cuticola dello smalto Vedere Pellicola D Demineralizzazione Decalcificazione; scioglimento di minerali dallo smalto dentario a causa degli acidi. Un processo di demineralizzazione eccessivo può causare danni ai denti (carie). L utilizzo regolare di prodotti contenenti fluoruro frena la demineralizzazione e promuove la remineralizzazione = protezione contro la carie. Dente Insieme alle ossa, i denti fanno parte dei tessuti duri dell uomo. Servono principalmente per sminuzzare i cibi e per l articolazione dei suoni. Ogni dente è composto da una corona (sopra la gengiva) e da una radice (sotto la gengiva). Le punte delle corone sono aperte. Il sangue e i funicoli nervosi passano attraverso i canali delle radici fino alle cavità dentarie e creano la polpa (Pulpa), circondata dalla dentina (Dentin). Nella parte della corona, la dentina è coperta dallo smalto, la sostanza più dura del nostro corpo. Ciononostante lo smalto si scioglie con gli acidi. I denti fanno parte del cosiddetto parodonto, chiamato anche paradenzio. Il parodonto è formato da gengiva (gingiva), alveolo dentario osseo (alveole), peridontio o apparato fibroso (desmodent) e cemento dentale. Anche il parodonto è vivo, poiché contiene vasi

5 5/14 sanguigni e nervi. Il dente non è unito in modo fisso all osso, ma è appeso con l aiuto di un apparato fibroso nell alveolo (alveole) (come un trampolino). Così facendo si evita che il dente si rompa ogni volta che mordiamo un piccolo corpo duro presente nei cibi o quando viene colpito. Denti bianchi Ideale di bellezza di tendenza. Ma i denti naturali non sono mai completamente bianchi, bensì hanno un loro colore vivo. L utilizzo di dentifrici sbiancanti o di metodi di sbiancatura dovrebbe essere sempre adottato d'accordo con il proprio dentista o igienista dentale. Denti da latte Prima dentatura composta complessivamente da 20 denti che iniziano a spuntare dal 6 al 7 mese di vita. I denti da latte sono sostituiti e integrati dai denti permanenti tra il 6 e il 12 anno di età. Fino a quel momento occupano il posto dei denti permanenti e dovrebbero quindi essere il più sani possibile finché non vengono sostituiti. I dentifrici per bambini sono stati sviluppati in particolare per la cura dei denti da latte. Dentifricio Crema aromatica con sostanze abrasive (agenti pulenti) che incrementa l'effetto pulente dello spazzolino. I principi attivi impiegati migliorano l effetto profilattico. Il dentifricio dovrebbe sempre contenere fluoruro contro la carie. I dentifrici dovrebbero essere scelti in base all effetto desiderato e non esclusivamente per il loro sapore. Dentina Dentina. Componente principale del dente che avvolge la polpa dentale con il nervo dentale. Nella zona della corona dentaria la dentina è coperta dallo smalto, mentre alla radice dal cemento. La dentina è più morbida dello smalto. Denti scoloriti o macchiati Vedere Alterazione del colore dei denti Denti sensibili Nella zona dei colletti scoperti la dentina non è ricoperta da smalto o dalla gengiva. Gli ingressi ai canaletti della dentina restano così aperti e in caso di stimoli (caldo, freddo, dolce, aspro) trasmettono una sensazione di dolore. Deposito di fluoruro Strato protettivo contenente fluoruro particolarmente stabile che ricopre lo smalto, ottenuto utilizzando prodotti con fluoruro amminico. Questo deposito rilascia continuamente fluoruro, soprattutto in caso di attacchi degli acidi. Così facendo lo smalto viene protetto in modo particolarmente efficace proprio nei momenti critici. Desensibilizzazione Sollievo della sensazione di dolore sui colletti scoperti (vedere anche Canaletti della dentina). Difetti cuneiformi Tagli nella zona del colletto causati da un'errata tecnica di pulizia (movimento prevalentemente orizzontale e pressione elevata con lo spazzolino), dall'utilizzo di dentifrici abrasivi o da spazzolini troppo duri. Dolcificanti Succedanei dello zucchero senza calorie e che non causano carie, come la saccarina, il ciclamato e l aspartame. Sono fino a 300 volte più dolci dello zucchero comune.

6 6/14 E Erosione Perdita dello smalto attraverso processi chimico-fisici. Esempio: il consumo frequente e regolare di bevande dolci, dolci acidi (per es. orsetti gommosi) e acidi della frutta porta all erosione (perdita) del tessuto duro dentario. F Filo interdentale Filo in plastica per la pulizia degli spazi interdentali. Dal dispenser vengono estratti circa cm di filo interdentale, che viene arrotolato intorno a entrambi i medi e fatto passare tra i denti utilizzando il pollice e l'indice. Il filo teso viene fatto passare con attenzione negli spazi interdentali della mascella superiore e poi sfilato ripetutamente. Per pulire la mascella inferiore, aiutarsi guidando il filo interdentale con le punte degli indici. La cosa importate è pulire entrambe le superfici dello spazio interdentale. Il filo interdentale è disponibile nella variante cerata e leggermente cerata. Fluorapatite Componente minerale dello smalto dentario. Si forma quando il fluoruro si unisce al componente principale idrossilapatite. Questa formazione rende lo smalto più resistente agli acidi. Fluorosi Malattia dovuta a un sovradosaggio costante di fluoruro. Il sintomo più lieve è la comparsa di macchie bianche sullo smalto. Compaiono sui denti già quando spuntano dalla mascella se dai 6 agli 8 anni si sono assunte regolarmente dosi eccessive di fluoruro. Si tratta di un problema cosmetico permanente. I bambini fino ai 6 anni di età dovrebbero quindi usare un dentifricio per bambini con ridotto contenuto di fluoro. Fluorurizzazione dell acqua potabile La forma più antica di prevenzione collettiva della carie. In uso negli USA dagli anni Quaranta. Lì circa 110 milioni di persone bevono regolarmente acqua fluorurizzata. La concentrazione ottimale per la profilassi della carie è pari a 1 milligrammo di fluoruro per litro d acqua potabile. Fluorurizzazione del sale Condire gli alimenti con sale fluorurato (250 mg di fluoruro per chilo di sale) è una misura che ha una buona efficacia come profilassi contro la carie. In Svizzera è in vendita il sale da cucina arricchito con fluoruro e iodio (confezione blu con banda verde). Fluoruro I fluoruri contenuti nei prodotti per l igiene orale e per la pulizia dei denti svolgono tre funzioni importanti per mantenere i denti sani: 1. promuovono il rideposito di componenti dello smalto nel dente, evitando così la formazione di carie che necessitano di trattamento ("buchi"). L impiego del fluoruro può riparare completamente i danni iniziali sotto la superficie dentaria. 2. I batteri nella placca dentaria (placca) trasformano i componenti dello zucchero ingeriti con l alimentazione in acidi che sciolgono lo smalto. I fluoruri vengono immagazzinati nello smalto, rendendolo così più resistente agli attacchi degli acidi. 3. I fluoruri arrestano il metabolismo di questi batteri della placca, riducendo così la produzione di acidi. Fluoruro amminico Speciale composto organico di fluoro, presente per es. nei preparati elmex. Mineralizza e protegge i denti in modo particolarmente efficace e garantisce una protezione ottimale contro la carie. Studi scientifici dimostrano l'efficacia dei fluoruri amminici. Grazie alla loro speciale struttura chimica (imbibente), si depositano in modo particolarmente rapido ed efficace sui denti, promuovendo la formazione di uno strato contenete fluoruro. Questo protegge il dente dagli attacchi degli acidi. Al contempo la saliva e con essa il fluoruro amminico può raggiungere meglio gli stretti spazi interdentali e

7 7/14 le fossette dei molari e premolari. Ed è proprio in questi punti difficilmente accessibili che le carie si formano con particolare frequenza. Fluoruro amminico / Fluoruro di stagno Combinazione di principi attivi che promuove la rigenerazione delle gengive irritate, prevenendo così i problemi gengivali. Fluoruro di calcio Composto chimico che si crea sulla superficie dei denti quando si utilizzano prodotti per l igiene dentale contenenti fluoruro. Quando il dente è attaccato dagli acidi, questo composto agisce da strato protettivo che mette immediatamente a disposizione minerali per la riparazione. Il fluoruro amminico crea uno strato di copertura di fluoruro di calcio particolarmente aderente. Fruttosio Zucchero della frutta. Zucchero semplice che i diabetici tollerano di più rispetto ad altri tipi di zucchero. Come lo zucchero comune (saccarosio) viene degradato dai batteri della placca dentaria in acido lattico, che alla lunga causa la carie. G Gel / Gelatina Esistono prodotti per l igiene dentale densi, definiti "gel" o "gelatina". Ci sono differenze fondamentali fra il gel e la gelatina. I gel sono dentifrici con un contenuto di fluoruro compreso tra ppm e che contengono sostanze abrasive. Le gelatine sono disponibili solo nei negozi specializzati e dato il loro elevato contenuto di fluoruro (per es. elmex gelée contiene ppm di fluoruro) sono usati per la profilassi intensa della carie. Non sono abrasivi (non logorano lo smalto). Gengive sensibili Se la gengiva è irritata dalla placca, inizia a infiammarsi e può addirittura sanguinare. In questi casi è importante continuare a pulire i denti a fondo ma in modo delicato in caso di gengive sensibili usare uno spazzolino morbido e un dentifricio che rigeneri la gengiva irritata. Gengivite Infiammazione delle gengive. Viene causata dai metaboliti dei batteri che colonizzano il bordo gengivale. I principali segni di una infiammazione gengivale sono arrossamento, gonfiore e sanguinamento delle gengive. Per far guarire l infiammazione è necessario eliminare il più possibile completamente i depositi di batteri (placca). Prodotti per l igiene dentale che frenano la formazione della placca (per es. dentifrici o collutori con principi attivi speciali) e una pulizia regolare e profonda dei denti sono ausili supplementari. Glicolisi Processo metabolico che distrugge il glucosio. Il prodotto finale, l acido lattico, attacca lo smalto e nel tempo causa le carie. Glucosio Glucosio. Come lo zucchero comune (saccarosio) viene degradato dai batteri della placca dentaria in acido lattico, che alla lunga causa la carie. Gomma da masticare Masticare una gomma delicata per i denti dopo aver mangiato promuove la salivazione, aiutando così a neutralizzare più rapidamente gli acidi presenti nella bocca che danneggiano i denti. Questo, però, non sostituisce in alcun caso la pulizia dei denti, poiché la gomma non elimina la placca.

8 8/14 Gomma da masticare senza zucchero Masticare gomma senza zucchero aumenta la salivazione e aiuta così a neutralizzare più rapidamente gli acidi che danneggiano i denti. Masticare la gomma non sostituisce in alcun caso il lavaggio dei denti, poiché la gomma non elimina la placca. I Idropulsore Dispositivo con getto d acqua per eliminare i resti di cibo ecc. L idropulsore non elimina la placca batterica permanente. Un utilizzo errato con una pressione dell acqua troppo elevata può danneggiare il paradonto. Idrossilapatite Componente più importante e quantitativamente più significativo del tessuto duro di ossa e denti. Lo smalto non è quasi mai composto da idrossilapatite pura, bensì presenta anche ioni terzi. L'inserimento di fluoruro stabilizza la struttura dell apatite. Igiene dentale nei bambini I denti da latte tengono il posto ai denti successivi, permanenti. Una regolare igiene dentale è quindi importante a partire dallo spuntare del primo dente. L apporto di fluoruro per la protezione contro la carie è quindi l elemento principale. All inizio è sufficiente utilizzare una porzione grande come un pisello di uno dentifricio specifico per bambini con ridotto contenuto di fluoruro una volta al giorno (fino al 2 anno di età, poi due volte al giorno). Si consiglia inoltre di utilizzare uno speciale spazzolino di apprendimento. La pulizia dei denti almeno 1 volta al giorno è compito dei genitori. Nel frattempo il bambino può imparare a lavarsi i denti da solo. Una pulizia sistematica di tutte le superfici dentali migliora il risultato. Oltre all'igiene dentale accurata bisognerebbe fare attenzione anche a seguire un'alimentazione che non danneggi i denti. Troppi dolci, piatti collosi o bere costantemente a piccoli sorsi tè dolci espone i denti a un attacco prolungato. La cosa migliore è concentrare il consumo di zucchero in poche occasioni e poi lavare i denti. L assunzione supplementare di compresse di fluoruro può risultare utile in alcuni casi. Ciononostante si dovrebbe concordare questa pratica con il dentista o con il pediatra. Igiene orale Misure per eliminare resti di cibo e placca batterica. Ausili per l'igiene orale domestica sono spazzolino da denti, dentifricio, collutorio, filo interdentale, stecchini dentali in legno, airfloss, stick in plastica e spazzolino interdentale. Igienista dentale (ID) Specialista con una particolare formazione che si occupa soprattutto del trattamento e della cura di pazienti parodontopatici. Un altro suo compito importante è quello di spiegare ai pazienti la corretta igiene orale per salvaguardare la loro salute orale. Incisivi Denti anteriori a forma di pala o scalpello che servono per staccare a morsi. Gli otto incisivi da latte vengono sostituiti dagli otto incisivi permanenti all età di 6-8 anni circa. Indice DMF-T / DMF-S, Indice dmf-t / dmf-s Quantificatore dei danni causati dalla carie nella bocca di una persona. Indica il numero di denti (teeth) o delle superfici dentali (surfaces) cariati (decayed), mancanti (missing) e otturati (filled). Le lettere minuscole indicano i denti da latte. Infiammazione delle gengive Gengivite. Viene causata dai metaboliti dei batteri che colonizzano il bordo gengivale. I principali segni di una infiammazione gengivale sono sanguinamento, arrossamento e gonfiore delle gengive, senza dolore. Per far guarire completamente l infiammazione è necessario rimuovere il più possibile la placca batterica. Sono utili prodotti che disattivano i residui non rimossi di placca batterica e che frenano la formazione di nuova placca.

9 9/14 Infiammazione parodontale Distruzione infiammatoria del parodonto. Se non curata porta all allentamento e alla successiva caduta del dente. Insorge con la comparsa di determinati batteri nella placca. A differenza della gengivite (infiammazione delle gengive) i danni causati dalla parodontite non sono totalmente riparabili. L avanzare della malattia può essere rallentato attraverso l eliminazione professionale della placca da parte dell igienista dentale, controlli odontoiatrici regolari e una buona igiene orale. Interdentale Spazio tra i denti. Ipersensibilità dei colletti Vedere Colletti sensibili L Lactobacillus acidophilus Batterio dell acido lattico. Insieme allo streptococcus mutans, responsabile principale della carie. Lavarsi i denti La pulizia dei denti è efficace solo se effettuata in modo sistematico, costante e adeguato alla persona. La cosa migliore è farsi illustrare la tecnica di pulizia dei denti individuale e corretta da parte di un igienista dentale. Lesione Ferita, disturbo. Il dentista chiama il "buco" nel dente "lesione cariosa" = carie. M Metodo di pulizia dei denti Vedere Tecnica e sistema di pulizia Molari Molari; grandi denti permanenti di diverse altezze. I primi molari spuntano verso il 6 anno di vita dietro i molari da latte nel cavo orale. Insieme agli incisivi permanenti sono i primi denti permanenti in bocca e vengono spesso "ignorati". Verso il 12 anno di vita spuntano i secondi molari ed eventualmente in età adulta i denti del giudizio. Con lo spuntare dei primi molari (quindi all inizio del periodo scolastico circa) si dovrebbe sostituire il dentifricio per bambini con uno per adulti con un contenuto maggiore di fluoruro. O Olaflur Speciale composto del fluoruro contenuto nei preparati elmex. Omeopatia Metodo terapeutico complementare che agisce con principi attivi in base alla regola della somiglianza (il simile guarisce il simile) in forma potenziata e in dosi minime. Durante il trattamento con i metodi omeopatici classici si dovrebbe rinunciare ad aromi e sostanze odorose forti come per es. il mentolo. Otturazioni Quando la copertura dello smalto si rompe, la carie è in stato così avanzato che non è più possibile evitarla utilizzando il fluoruro, né remineralizzare il dente. La carie deve essere otturata. Per farlo si utilizzano i materiali più diversi. Si

10 10/14 distingue tra materiali color metallo (per es. oro, amalgama) e materiali del colore dei denti (per es. composito, compomero, ceramica). P Parodontite Distruzione infiammatoria del paradonto (paradonto = gengiva e osso). Se non curata porta all allentamento del dente e successivamente alla sua caduta. Insorge con la comparsa di determinati batteri nella placca. A differenza della gengivite (infiammazione delle gengive) i danni causati dalla parodontite non sono totalmente riparabili. L avanzare della malattia può essere arrestato però attraverso l eliminazione professionale della placca da parte dell igienista dentale, controlli odontoiatrici regolari e una buona igiene orale. Parodontosi Distruzione irreversibile dell osso intorno alle radici. Pellicola Cuticola dello smalto. Rivestimento sottile, permanente e invisibile dei denti composto principalmente dai componenti della saliva. Placca Rivestimento resistente che si fissa sulla superficie dei denti, soprattutto sul brodo delle gengive e lungo gli spazi tra i denti. La placca è composta principalmente da batteri. 1 mg di placca bagnata contiene ca. 250 milioni di batteri. Sono così piccoli che si possono scoprire e riconoscere solo al microscopio. La maggior parte di questi batteri sono responsabili della produzione di acidi che danneggiano i denti. La saliva, che potrebbe neutralizzare questi acidi, non ha alcun effetto di fronte a questo "strapotere". Inoltre alcuni batteri secernono sostanze che rendono la placca dentaria appiccicosa e molto aderente. La placca può essere eliminata solo meccanicamente. Può essere colorata con pastiglie o soluzioni speciali (rivelatori) che la rendono visibile. Così è possibile rilevare dove occorre pulire meglio. I denti sporchi, al contatto con la lingua, sembrano come coperti da una patina. Placca dentaria Vedere Placca ppm Sigla inglese per parts per million; indicazione della concentrazione di diluizione pari a uno su un milione. Sigla utilizzata di solito per es. per descrivere il contenuto di fluoruro nell acqua potabile (e nei prodotti per l igiene orale). In questo caso la concentrazione ottimale per la profilassi contro la carie è pari a 1 ppm di fluoruro = 1 milligrammo di fluoruro per litro d acqua. Premolari Molari anteriori, più piccoli, con due cuspidi. Entro il 12 anno di vita gli otto premolari sostituiscono gli otto molari da latte. Profilassi Prevenzione delle malattie, trattamento preventivo. Esempio di profilassi contro la carie = prevenzione della carie attraverso l utilizzo del fluoruro, per es. mediante applicazione locale di dentifrici, collutori e gelatine al fluoruro. Profilassi collettiva Misure preventive sanitarie che interessano la popolazione. Tra le misure di profilassi collettiva odontoiatrica figurano la fluorurizzazione dell acqua potabile e del sale da cucina (in caso di utilizzo esteso).

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione Opuscolo informativo per i pazienti I quattro pilastri della prevenzione La carie, le parodontiti e le erosioni La carie insorge quando la placca batterica, che aderisce sulla superficie dei denti, non

Dettagli

Una bocca sana. ad ogni età

Una bocca sana. ad ogni età Una bocca sana ad ogni età La bocca e i denti Attraverso la bocca possiamo nutrirci e assaporare il cibo, parlare e comunicare, sorridere. Prendersi cura della bocca è importante, per tutta la durata della

Dettagli

Prevenzione della carie dentaria

Prevenzione della carie dentaria Studio Medico Dentistico Prestigiacomo s.n.c. Via B. Mattarella, 30 90011 Bagheria (Pa) Tel. 091.903448 Cell. 320.7104860 E-mail: studioprestigiacomo@yahoo.it Campagna di: Prevenzione della carie dentaria

Dettagli

Igiene e cura dei denti

Igiene e cura dei denti Igiene e cura dei denti Capitolo 3 La salute della bocca La nostra bocca (cavo orale) è un sito anatomico riccamente abitato da microrganismi, che insieme formano un complesso e delicato ecosistema in

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

«I DENTI E L IGIENE ORALE» Lunedì 14 Dicembre 2015 Scuola media statale Padre Pio Torremaggiore Dott. Antonio Recchia

«I DENTI E L IGIENE ORALE» Lunedì 14 Dicembre 2015 Scuola media statale Padre Pio Torremaggiore Dott. Antonio Recchia «I DENTI E L IGIENE ORALE» Lunedì 14 Dicembre 2015 Scuola media statale Padre Pio Torremaggiore Dott. Antonio Recchia IL DENTE CORONA RADICE SMALTO DENTINA CEMENTO RADICOLARE POLPA OSSO ALVEOLARE GENGIVA

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie Opuscolo informativo per i pazienti I fluoruri per prevenire la carie Tutto quello che dovete sapere sui fluoruri Negli ultimi decenni, in Svizzera e in molti paesi industrializzati, si è assistito a una

Dettagli

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano Guida per il paziente Consigli utili per un sorriso sano 2 Denti sani per tutta la vita Hai parecchio da guadagnare dedicando ai tuoi denti qualche minuto di attenzione ogni giorno. Lo sapevi che una bocca

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 Educare i bambini ad acquisire e mantenere sane abitudini alimentari rappresenta un importante intervento di promozione alla salute Il progetto

Dettagli

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini!

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! I denti sono un bene prezioso! Ci aiutano a: 1. MASTICARE 2. PRONUNCIARE BENE LE PAROLE 3. AVERE UN BEL SORRISO Sai chi è l igienista dentale? L igienista

Dettagli

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Per una protezione quotidiana dalla carie accurata dei colletti dentali scoperti efficace ma delicata del margine gengivale Balsamo per le gengive Nuovo

Dettagli

DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA

DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA 1 DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA Denti e dentizioni DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA 2 A seconda della loro morfologia distinguiamo quattro tipi di denti: - Gli incisivi - I canini - I premolari -

Dettagli

Guida all Igiene Dentale

Guida all Igiene Dentale Guida all Igiene Dentale Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati I DENTI La bocca o cavità orale è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide con

Dettagli

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana Guida interattiva all educazione orale nella prima infanzia A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana DALLA MAMMA AL BAMBINO Come mantenere sana la bocca dei nostri figli Educare i bambini

Dettagli

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia OPUSCOLO IGIEE Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia In accordo UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

terapia della carie con ozono.

terapia della carie con ozono. Il vostro dentista consiglia: terapia della carie con ozono. "Per tutti quelli che danno importanza ad un trattamento delicato e approfondito!" 99,9% senza carie indolore 100% "Salve, io sono il Dott.

Dettagli

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale Scuola Primaria Paritaria «San Giuseppe» Foggia Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale 17 e 24 aprile 2012 Dott. Felice Lipari odontoiatra IL SORRISO Ciao, amici, sapete che il nostro sorriso

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE

EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE ALIMENTARE E uno dei pilastri fondamentali per la prevenzione della carie, insieme alla: sigillatura dei solchi Fluoroprofilassi Igiene orale Controlli periodici CARIE E ALIMENTAZIONE PLACCA

Dettagli

Igiene orale. Livello superiore. Mundgesundheit Schweiz Santé buccale en Suisse Salute orale in Svizzera

Igiene orale. Livello superiore. Mundgesundheit Schweiz Santé buccale en Suisse Salute orale in Svizzera Igiene orale Livello superiore Mundgesundheit Schweiz Santé buccale en Suisse Salute orale in Svizzera con il patrocinio di: Società svizzera odontoiatri SSO Swiss Dental Hygienists Ricerca elmex 00 /

Dettagli

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla LA CARIE La carie è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto dentina) e che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale. CAUSE: Le cause della carie sono

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

Mini Dossier Prevenzione N. 10-11/09

Mini Dossier Prevenzione N. 10-11/09 Le malattie della bocca ed i loro sintomi L IGIENE DELLA BOCCA La bocca è una parte molto importante del nostro corpo: il viso deve molto al sorriso e una bocca con denti cariati, macchiati, rotti o addirittura

Dettagli

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite Guida per il paziente Gengivite e parodontite La parodontite è più comune di quanto tu possa immaginare. Circa il 40% degli adulti soffre di questa patologia - spesso senza esserne a conoscenza. Le condizioni

Dettagli

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente.

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente. PREVENZIONE INFANTILE L'infanzia è sicuramente il terreno più fertile per una corretta educazione sanitaria odontoiatrica. In queste fasce di età la prevenzione primaria è di particolare interesse. Essa

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

Attività ospedaliera con pazienti autistici

Attività ospedaliera con pazienti autistici Attività ospedaliera con pazienti autistici DIRIGENTE DR ARRIGONI CARLO RESPONSABILE DR TEALDI RODOLFO COLLABORATORI DR FIORELLINO MARIO MEDICO FREQUENTATORE INFERMIERE BONGIOVANNI ISABELLA GIRAUDI CARMEN

Dettagli

Lezione per tutti i livelli (6-15 anni) I fluoruri. Obiettivi didattici

Lezione per tutti i livelli (6-15 anni) I fluoruri. Obiettivi didattici Lezione per tutti i livelli (6-15 anni) I fluoruri Obiettivi didattici La lezione può prevedere i seguenti obiettivi, che verranno opportunamente adattati al livello base, medio e superiore: Gli alunni

Dettagli

Combatti la minaccia della carie!

Combatti la minaccia della carie! Segui il tuo istinto! Gioco 1 Sai riconoscere il tuo vero maestro? Trova le 7 differenze tra le due immagini di Yoda nel minor tempo possibile: la potenza di un cavaliere Jedi si riconosce anche dalla

Dettagli

Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA

Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA Dottor Fabio Lupi igienista dentale LA NOSTRA BOCCA La bocca Ä una parte molto importante del corpo e non solo per l aspetto estetico. Attraverso la bocca parliamo, comunichiamo con gli altri ma soprattutto

Dettagli

3M ESPE. Comfortable Oral Care. Il concetto di. sorriso sano. Clinpro Gel Clinpro Fluid

3M ESPE. Comfortable Oral Care. Il concetto di. sorriso sano. Clinpro Gel Clinpro Fluid 3M ESPE Comfortable Oral Care Il concetto di sorriso sano. Clinpro Gel Clinpro Fluid Profilassi sistematica con un programma di prodotti completo All avanguardia nel progresso scientifico Aroma gradevole

Dettagli

Denti di latte sani. Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia

Denti di latte sani. Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia Denti di latte sani Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia I denti di latte sono importanti per lo sviluppo del bambino

Dettagli

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe Come pulire i denti su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876

Dettagli

Un sorriso da salvare

Un sorriso da salvare R O T A R Y I N T E R N A T I O N A L Service Above Self He Profits Most Who Serves Best DISTRETTO 2110 SICILIA E MALTA - ROTARY CLUB COSTA GAIA Un sorriso da salvare Progetto prevenzione della carie dentale

Dettagli

EROSIONE DELLO SMALTO

EROSIONE DELLO SMALTO EROSIONE DELLO SMALTO 1 Che cos è lo smalto? Lo smalto è: il rivestimento esterno che agisce come scudo protettivo del dente; la sostanza più dura presente nell organismo; composto da minerali e non contiene

Dettagli

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE D A L L A P R E V E N Z I O N E A L L A C U R A LA CORRETTA IGIENE ORALE TUTELA LA SALUTE DI TUTTO L ORGANISMO

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Igiene orale e profilassi

Igiene orale e profilassi Igiene orale e profilassi Per igiene orale si intende la pulizia della cavità orale nella sua interezza, sia nei suoi tessuti duri come i denti sia nei suoi tessuti molli come le mucose. Tali argomenti

Dettagli

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE STORIA DELLA CARIE Numerose sono le teorie formulate a proposito della etiologia e patogenesi della carie dentaria. Le teorie ESOGENE considerano l agente eziologico responsabile della patologia cariogena

Dettagli

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Sunstar Italiana s.r.l. Corso Italia 13 21047 Saronno (Va) Italia Tel. 02.96319003 - Fax 02.96319008 www.sunstargum.it - info.italy@it.sunstar.com SEGUICI SU

Dettagli

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Daniela Batisti SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Guida per mamme e papà alla prevenzione della carie Daniela Batisti, Sporchicini nascosti tra i dentini Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Cari genitori, Promes Sanità lancia l iniziativa Giovani Sorrisi destinata ai pazienti più piccoli con l obiettivo di assicurare la salute della bocca dei

Dettagli

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE Una corretta igiene orale è fondamentale per mantenere nel tempo i propri denti e le proprie gengive sane. I nemici principali della salute orale sono i batteri,

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA Linee guida per l igiene orale in caso di apparecchi ortodontici. Durante il periodo di trattamento con l apparecchiatura ortodontica il paziente deve mantenere

Dettagli

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione!

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso,

Dettagli

Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per non trascurarla

Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per non trascurarla Home / In Forma / Benessere & Salute / Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per non trascurarla Un sorriso smagliante? È questione di igiene quotidiana: il vademecum per

Dettagli

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide

Una forte struttura ossea per denti splendidi. Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Una forte struttura ossea per denti splendidi Informazioni per il paziente Ricostruzione ossea con Geistlich Bio-Oss e Geistlich Bio-Gide Indice Il sorriso è il più bel modo di mostrare i tuoi denti 3

Dettagli

Fili interdentali: istruzioni per l uso

Fili interdentali: istruzioni per l uso 4_Leaflet_Fili:Layout 1 21-12-2007 12:29 Pagina 1 Fili interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una

Dettagli

Guida per il paziente. Aver cura dei tuoi impianti

Guida per il paziente. Aver cura dei tuoi impianti Guida per il paziente Aver cura dei tuoi impianti Prenditi cura dei tuoi impianti esattamente come se ti prendessi cura dei tuoi denti naturali. Un approfondita igiene orale è necessaria per prevenire

Dettagli

LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA:

LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA: Lo sbiancamento Posso fare lo sbiancamento? Ci sono determinate situazioni in cui lo sbiancamento non è utile o non avrebbe un buon risultato oppure ha delle controindicazioni. E consigliabile eseguire

Dettagli

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE EZIOPATOGENESI DELLA CARIE saliva Flusso Potere tampone Lisozima, lattoferrina perossidasi Mucine, glicoproteine, lipidi Iga, IgG smalto Ipoplasia Permeabilità Composizione chimica Contenuto di fluoro

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO

LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO La salute orale del bambino è un obiettivo per i genitori che sanno quanto sia importante per la qualità di vita del bambino. La bocca è infatti sede di funzioni

Dettagli

Aver cura dei tuoi impianti

Aver cura dei tuoi impianti Guida per il paziente Scovolini TePe Originali 0,4 mm 930410826 0,45 mm 930410840 0,5 mm 930410853 0,6 mm 930410865 0,7 mm 930410877 0,8 mm 930410889 1,1 mm 930410891 1,3 mm 935421305 1,5 mm 930513332

Dettagli

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE IL VERO MANUALE SULL IGIENE ORALE A CASA Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso, facilitando i rapporti con

Dettagli

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA educazione alla salute come avere denti da campione prevenzione

Dettagli

Il sorriso è l espressione della salute

Il sorriso è l espressione della salute Il sorriso è l espressione della salute...esprimi la tua salute iniziando da un sorriso sano. PROGRAMMA DI PROMOZIONE ALLA SALUTE ORALE e IGIENE ALIMENTARE Introduzione L educazione alla salute rappresenta

Dettagli

I DENTI nella Sindrome di Kindler

I DENTI nella Sindrome di Kindler I DENTI nella Sindrome di Kindler 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità. In alcune (poche!) forme

Dettagli

IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE

IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE (Disegni e idee dei bambini) Noi, prima di introdurre il cibo nella bocca, la apriamo. Ora siamo pronti ad introdurre il cibo in bocca. Introdotto il cibo, la bocca

Dettagli

U.O.S. Pediatria di Comunità

U.O.S. Pediatria di Comunità U.O.S. Pediatria di Comunità U.O. C. Materno Infantile come avere denti da campione prevenzione primaria della carie anno scolastico 2012-2013 classi seconde della scuola primaria aggiornato al 25.07.2012

Dettagli

Sbiancamento dentale. Perché sbiancare i denti!

Sbiancamento dentale. Perché sbiancare i denti! Sbiancamento dentale Perché sbiancare i denti! Il sorriso e i denti di una persona sono tra le prime cose che noi guardiamo quando comunichiamo con gli altri. Un bel sorriso dà un'idea di igiene, di ordine,

Dettagli

Quando un dente si ammala dovremmo curarlo non solo con la stessa attenzione ma anche con la stessa sollecitudine delle altre parti del corpo.

Quando un dente si ammala dovremmo curarlo non solo con la stessa attenzione ma anche con la stessa sollecitudine delle altre parti del corpo. Igiene orale Tecniche e gli strumenti per una corretta igiene orale quotidiana. Il metodo e la tecnica di esecuzione sono semplici e poco costosi e sono alla portata di tutti e richiedono poco tempo. Osservandoci

Dettagli

I denti, un bene prezioso.

I denti, un bene prezioso. I denti, un bene prezioso. Direzione Generale Sanità Struttura Piani e Programmi www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 840.000.006 Televideo di RAI 3 pp. 530-535 La salute della bocca: consigli per

Dettagli

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie

come avere denti da campione prevenzione primaria della carie Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria VICENTINO OVEST U..O.C.. MATTEERNO IINFFANTTIILLEE U..O.. PEDIATRIA DII COMUNITA educazione alla salute come avere denti da

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa giunzionale - altre (rare) forme

I DENTI nell Epidermolisi bollosa giunzionale - altre (rare) forme I DENTI nell Epidermolisi bollosa giunzionale - altre (rare) forme 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di

Dettagli

La mucosite orale. (stomatite) i disturbi del cavo orale (bocca, gola) che si possono manifestare durante. Guida pratica per limitare

La mucosite orale. (stomatite) i disturbi del cavo orale (bocca, gola) che si possono manifestare durante. Guida pratica per limitare Guida pratica per limitare i disturbi del cavo orale (bocca, gola) che si possono manifestare durante la terapia oncologica La mucosite orale (stomatite) La mucosite orale (stomatite) Guida pratica per

Dettagli

NOVITÀ L UNICO SISTEMA COMPLETO CON SOLUZIONI SPECIFICHE PER I PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI

NOVITÀ L UNICO SISTEMA COMPLETO CON SOLUZIONI SPECIFICHE PER I PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI 2011 McCann Healthcare NOVITÀ L UNICO SISTEMA COMPLETO CON SOLUZIONI SPECIFICHE PER I PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI PORTATORI DI APPARECCHI ORTODONTICI: UNA POPOLAZIONE CON SPECIFICHE ESIGENZE DI

Dettagli

Scovolini interdentali:

Scovolini interdentali: Scovolini interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una corretta igiene orale: questa la filosofia

Dettagli

KaVo PROPHYflex 3-2018. Risultati semplicemente eccellenti: ecco la profilassi perfetta.

KaVo PROPHYflex 3-2018. Risultati semplicemente eccellenti: ecco la profilassi perfetta. Risultati semplicemente eccellenti: ecco la profilassi perfetta. Più rapida e sicura, la profilassi non è mai stata così semplice. Maggior efficacia con meno fatica. PROPHYflex è lo strumento ottimale

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD)

I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD) I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD) 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

ITALIANO 100% BIANCO. Restauri senza metallo in zirconia di alta qualità

ITALIANO 100% BIANCO. Restauri senza metallo in zirconia di alta qualità ITALIANO 100% BIANCO Restauri senza metallo in zirconia di alta qualità 100% BIANCO Lo zirconio è il minerale più antico e più abbondantemente presente nella crosta terrestre. Da questo elemento si ricava

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

Scopri come vincere un trattamento di igiene orale professionale a pag.15.

Scopri come vincere un trattamento di igiene orale professionale a pag.15. Scopri come vincere un trattamento di igiene orale professionale a pag.15. E un iniziativa di guida per una corretta igiene orale Per rafforzare la relazione con i nostri clienti con pubblicazioni e articoli

Dettagli

Gengivite e parodontite

Gengivite e parodontite Gengivite e parodontite Opuscolo informativo per il paziente La malattia parodontale (chiamata anche parodontite, parodontosi, piorrea, parodontopatia) è una infezione batterica che colpisce il parodonto,

Dettagli

Bocca sana in corpore sano.

Bocca sana in corpore sano. Bocca sana in corpore sano. www.boccasana.ch La salute orale prima di tutto! Problemi cardiocircolatori È risaputo che il sovrappeso e il fumo sono fattori di rischio per l infarto cardiaco. E le patologie

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO E LA MANUTENZIONE DEGLI ALLINEATORI F22 USO DEGLI ALLINEATORI F22

ISTRUZIONI PER L'USO E LA MANUTENZIONE DEGLI ALLINEATORI F22 USO DEGLI ALLINEATORI F22 ISTRUZIONI PER L'USO E LA MANUTENZIONE DEGLI ALLINEATORI F22 USO DEGLI ALLINEATORI F22 Di seguito vengono forniti alcuni suggerimenti per un uso corretto degli allineatori. Portare gli allineatori in base

Dettagli

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING)

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) Cosa bisogna sapere prima di decidere di fare lo sbiancamento dei denti? In inglese viene definito:dental bleaching 1. L'igiene orale correttamente eseguita

Dettagli

Campagna Tematica OTTOBRE 2009

Campagna Tematica OTTOBRE 2009 Campagna Tematica OTTOBRE 2009 Il tema della campagna tematica di OTTOBRE è: L IGIENE DELLA BOCCA Spesso si sottovaluta l importanza di una corretta igiene orale, perchè si ignorano i processi patologici

Dettagli

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma:

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma: Studio Dentistico LE REGOLE D'ORO DELLA PREVENZIONE Prevenzione odontoiatrica a 360 - Corriere della salute - Articolo tratto da Corriere Salute, inserto del Corriere della Sera del 3 febbraio 2002-1-

Dettagli

Denti sani per la gestante e il bambino

Denti sani per la gestante e il bambino Denti sani per la gestante e il bambino Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia Denti sani durante la gravidanza Il detto

Dettagli

COPIA. Diabete e igiene orale. «Mantenere sani denti e gengive!»

COPIA. Diabete e igiene orale. «Mantenere sani denti e gengive!» Diabete e igiene orale «Mantenere sani denti e gengive!» www.diabetesuisse.ch Per donazioni: CCP-80-9730-7 Associazione Svizzera per il Diabete Schweizerische Diabetes-Gesellschaft Association Suisse du

Dettagli

guida pratica per la salute orale del paziente disabile

guida pratica per la salute orale del paziente disabile Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari U.O. di Odontostomatologia Direttore: Prof.ssa Pietrina Franca Lugliè guida pratica per la salute orale del paziente disabile A cura dell Igienista dentale

Dettagli

Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia

Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia Abstract: Diagnosi e gestione della xerostomia Autore: Dott.ssa Caterina Ardito Razionale La xerostomia è definita come una denuncia soggettiva di secchezza della bocca derivante da una diminuzione della

Dettagli

Il concetto di. sorriso sano. Clinpro White Varnish

Il concetto di. sorriso sano. Clinpro White Varnish Il concetto di sorriso sano. Clinpro White Varnish Profilassi sistematica con un programma di prodotti completo All avanguardia nel progresso scientifico Aroma gradevole Facilità d uso Il prodotto giusto

Dettagli

Dott. Lilia Bortolotti Medico Chirurgo Specialista Odontostomatologia Specialista Otorinolaringoiatria Bologna - via Pasubio, 24 - tel.

Dott. Lilia Bortolotti Medico Chirurgo Specialista Odontostomatologia Specialista Otorinolaringoiatria Bologna - via Pasubio, 24 - tel. Dott. Lilia Bortolotti Medico Chirurgo Specialista Odontostomatologia Specialista Otorinolaringoiatria Bologna - via Pasubio, 24 - tel. 051/433862 ISTRUZIONI PER PAZIENTI PORTATORI DI PROTESI TOTALE PREMESSA

Dettagli

I NOSTRI DENTI IMPARIAMO A CONOSCERLI E AD AVERNE CURA

I NOSTRI DENTI IMPARIAMO A CONOSCERLI E AD AVERNE CURA I NOSTRI DENTI IMPARIAMO A CONOSCERLI E AD AVERNE CURA PREFAZIONE Questo opuscolo ha lo scopo di riassumere brevemente quelle semplici norme che ciascuno di noi deve conoscere e mettere in pratica per

Dettagli

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I Com'è composta la dentizione decidua e a che età avviene l'eruzione dei dentini da latte? I denti da latte sono in tutto 20, cinque per ogni emiarcata. Spuntano

Dettagli

Studio Odontoiatrico. Dott. Pietro Bettanini

Studio Odontoiatrico. Dott. Pietro Bettanini Studio Odontoiatrico Dott. Pietro Bettanini Via Cavour, 105 39012 Merano Tel. 0473/212421 Fax 0473/258539 Un'alimentazione equilibrata è fondamentale per lo sviluppo e la salute dell'organismo e dei denti.

Dettagli

Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale

Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari Il Ciss, Consorzio Intercomunale per i Servizi Socio Sanitari, ha un ruolo strategico

Dettagli

Mini Dossier Prevenzione N. 05/08

Mini Dossier Prevenzione N. 05/08 Le malattie della bocca ed i loro sintomi DOSSIER CURA E IGIENE DELLA BOCCA La bocca è una parte molto importante del nostro corpo: il viso deve molto al sorriso e denti cariati, macchiati, rotti o mancanti,

Dettagli

LA GUIDA DEI GENITORI

LA GUIDA DEI GENITORI LA GUIDA DEI GENITORI La cura dei denti dei bambini. Dai bambini più piccoli agli adolescenti, un sorriso per volta. L igiene orale in America PROBLEMA Nel maggio del 2001, lo studio del Surgeon General,

Dettagli

che cos è la cariologia?

che cos è la cariologia? che cos è la cariologia? La cariologia promuove la salute dell individuo attraverso la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle patologie che colpiscono i tessuti duri dei denti (smalto, dentina), la

Dettagli

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo Numero Libretto sanitario Pediatrico codice sanitario cognome nome nato/a a data di nascita indirizzo telefono variazioni di indirizzo Indicazioni generali sulle problematiche odontoiatriche dell età evolutiva

Dettagli

LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA:

LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA: LE DOMANDE PIU FREQUENTI AL VOSTRO DENTISTA: Lo sbiancamento Posso fare lo sbiancamento? Ci sono determinate situazioni in cui lo sbiancamento non è utile o non avrebbe un buon risultato oppure ha delle

Dettagli

F.A.Q. (Domande Frequenti)

F.A.Q. (Domande Frequenti) F.A.Q. (Domande Frequenti) 1) QUANTO COSTA UNA VISITA? La prima visita è gratuita; 2) OGNI QUANTO DOVREI FARE L'ABLAZIONE DEL TARTARO? La frequenza con cui è opportuno farsi controllare dipenda essenzialmente

Dettagli

che cos è la paradontologia?

che cos è la paradontologia? che cos è la paradontologia? La parodontologia è una disciplina di area odontoiatrica che promuove la salute dell individuo attraverso la prevenzione, la diagnosi e la terapia delle patologie che colpiscono

Dettagli

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE IGIENE DENTALE E PREVENZIONE Dispensa n.3 Introduzione Secondo l Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l origine di molte patologie organiche sono dovute ai rapidi cambiamenti dello stile di vita

Dettagli