STATO DI PREVISIONE DEL MINISTERO DELLA DIFESA PER L ANNO FINANZIARIO 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STATO DI PREVISIONE DEL MINISTERO DELLA DIFESA PER L ANNO FINANZIARIO 2010"

Transcript

1 ALLEGATI SPECIFICI

2 Stato Maggiore della Difesa Ufficio Generale Pianificazione Programmazione e Bilancio STATO DI PREVISIONE DEL MINISTERO DELLA DIFESA PER L ANNO FINANZIARIO 2010 LEGGE 24 DICEMBRE 1986 N. 958 ART. 45 COMMA 3 RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI DI POTENZIAMENTO E AMMODERNAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE, CON PARTICOLARE RIGUARDO AGLI ALLOGGI DEI MILITARI DI TRUPPA, AI LOCALI ADIBITI A CUCINE, A MENSA E AD ATTIVITA DEL TEMPO LIBERO, ED IDONEI A GARANTIRE ATTIVITA DI PROMOZIONE SOCIALE E SPORTIVA, ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2008

3 Parte Prima Interforze

4 SMD - IV Reparto Cap Premessa La relazione è inerente allo stato di attuazione dei programmi di potenziamento e ammodernamento delle infrastrutture, con particolare riguardo agli alloggi dei militari di truppa, ai locali adibiti a cucine, a mensa e ad attività del tempo libero ed idoneo a garantire attività di promozione sociale e sportiva, alla data del 31 dicembre 2008 riferita al triennio , finanziati sul cpt Illustrazione dello stato di attuazione dei programmi I programmi di seguito descritti rientrano in un ampio progetto finalizzato, nei limiti delle risorse finanziarie annualmente disponibili, alla ristrutturazione, al recupero e alla realizzazione di infrastrutture in ambito interforze di competenza dello S.M.D. - IV Reparto. In tale quadro, per lo specifico settore infrastrutturale ed in particolare per gli interventi contemplati nella legge 958/1986, sono state impegnate/previste - per gli anni le risorse di seguito indicate: per il 2008 è stata impegnata la somma di circa 2,94 M ; per il 2009 è stato previsto complessivamente un impegno finanziario di circa 5,75 M ; per il 2010 è stato previsto un impegno finanziario di circa 7,13 M. 3. Prospetti DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMD-IV - CPT ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI FASANO PALAZZINA OPERATIVA REALIZZAZIONE DI NUOVA PALAZZINA COMANDO ,00 OPERATIVA E MENSA - LOTTO 1DI 2 TOTALE ,00 3

5 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMD-IV - CPT ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 (previsione) INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI ROMA ROMA - PONTE GALERIA FASANO ROMA PISA AEROPORTO ROMA FORTE TRIONFALE PALAZZINA ALLOGGI PALAZZINA OPERATIVA FORTE TRIONFALE PALAZZINA ALLOGGI PALAZZO SALVIATI LAVORI PER IL RECUPERO FUNZIONALE ED ADEGUAMENTO NORMATIVE DEI LOCALI DESTINATI ,00 A CUCINA E MENSA PROGETTAZIONE NUOVA PALAZZINA ALLOGGI A.S.C ,00 REALIZZAZIONE DI NUOVA PALAZZINA COMANDO- OPERATIVA E MENSA - LOTTO 2 DI ,00 PROGETTAZIONE LOCALE PER STRUTTURA DEDICATA ALLE ATTIVITA DI PROTEZIONE SOCIALE ,00 46 BRIGATA AEREA - REALIZZAZIONE PALAZZINA ALLOGGI PERSONALE INTERFORZE DI PASSAGGIO ,00 PER SUCCESSIVO IMBARCO PER TEATRI OPERATIVI RECUPERO FABBRICATO PERICOLANTE PER ALLOGGI ASC (FABB. 705) ,00 TOTALE ,00 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMD-IV - CPT ESERCIZIO FINANZIARIO 2010 (previsione) 1. INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER IL I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI ROMA - PONTE GALERIA ROMA ROMA CECCHIGNOLA ROMA 3 NCR PULA (CA) PALAZZINA ALLOGGI FORTE TRINFALE PALAZZINA ALLOGGI PALAZZO SALVIATI ALLOGGI REALIZZAZIONE NUOVA PALAZZINA ALLOGGI A.S..C. - 1 LOTTO LAVORI LOCALE PER STRUTTURA DEDICATA ALLE ATTIVITÀ DI PROTEZIONE SOCIALE , ,00 REALIZZAZIONE N. 36 ALLOGGI PER PER IL PERSONALE DEL IT-JFHQ - 2 LOTTO ,00 LAVORI DI RECUPERO FUNZIONALE EX ALL. 705 PER COSTITUZIONE ALLOGGI PERSONALE DI PASSAGGIO ,00 REALIZZAZIONE IMPIANTO CENTRALIZZATO DI CLIMATIZZAZIONE LOCALI VITA PERSONALE ,00 MILITARE TOTALE ,00 4

6 SMD V Reparto Cap.7120/07 1. Premessa La relazione è inerente allo stato di attuazione dei programmi di potenziamento e ammodernamento delle infrastrutture sportive, alla data del 31 dicembre 2008, riferita al triennio , finanziati sul cpt. 7120/7. 2. Illustrazione dello stato di attuazione dei programmi I programmi di seguito descritti rientrano in un ampio progetto finalizzato, nei limiti delle risorse finanziarie annualmente disponibili, alla ristrutturazione, al recupero e alla realizzazione di infrastrutture in ambito interforze di competenza dello SMD V Reparto. In tale quadro, in particolare per gli interventi infrastrutturali contemplati nella legge 958/1986 sono state previste, per gli anni le spese di seguito indicate: per l anno 2008, è stata impegnata la somma di circa 0,96 M ; per l anno 2009, è stato previsto un finanziamento di imprese per complessivi 2,07 M ; per l anno 2010, è stato previsto un impegno finanziario di circa 2,07 M. 3. Prospetti DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMD - V REPARTO - CAP art. 7 - ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI VIBO VALENTIA TORINO SABAUDIA AUGUSTA TORREVECCHIA ROMA MODENA AEROPORTO L. RAZZA SCUOLA DI APPLICAZIONE COMPRENSORIO CAP. PARCELLI MARIREMO BASE NAVALE CASERMA ABBA ACCADEMIA MILITARE REALIZZAZIONE E AMMODERNAMENTO DI STRUTTURE SPORTIVE SPESE PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE NUOVA PISTA DI ATLETICA PROGETTAZIONE - A/R STRUTTURE SPORTIVE DEL CENTRO POLIFUNZIONALE ONERI DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI N.1 CAMPO DI CALCETTO C1 - N. 1 CAMPO POLIVALENTE C4 REALIZZAZIONE DI UNA TRIBUNA COPERTA E RISTRUTTURAZIONE DI UNA PALESTRA POLIFUNZIONALE RIFACIMENTO SERVIZI IGIENICI IMPIANTI SPORTIVI , , , , , ,00 TOTALE ,08 5

7 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMD - V REPARTO - CAP art. 7 - ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 (PREVISIONE) INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI SABAUDIA TARANTO ANCONA MALCONTENTA DI MIRA MARIREMO MARISCUOLA MARIDIPART CASERMA BAFILE RISTRUTTURAZIONE DELLE INFRASTRUTTURE SPORTIVE DEL CENTRO POLIFUNZIONALE REALIZZAZIONE 1 CAMPO POLIVALENTE COPERTO ED 1 PALESTRA REALIZZAZIONE 1 PISCINA CON TRAMPOLINO, SPOGLIATOI E DOCCE RISTRUTTURAZIONE PISCINA DEL REGGIMENTO LAGUNARI , , , ,00 COURMAYEUR CASERMA PERENNI AMPLIAMENTO PALESTRA PESI ,00 SPESE DI PROGETTAZIONE ,00 TOTALE ,00 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMD - V REPARTO - CAP art. 7 - ESERCIZIO FINANZIARIO 2010 (PREVISIONE) INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI VIGNA DI VALLE CENTRO SPORTIVO A.M. REALIZZAZIONE DI 2 CAMPI DI BEACH ,00 VOLLEY INDOOR VIGNA DI VALLE CENTRO SPORTIVO A.M. RISTRUTTURAZIONE COPERTURA ,00 DARSENA VIGNA DI VALLE CENTRO SPORTIVO A.M. RIFACIMENTO ALLOGGI GRUPPO ,00 SPORTIVO VIGNA DI VALLE CENTRO SPORTIVO A.M. SOSTITUZIONE MEMBRANA ,00 GEODETICA VIGNA DI VALLE CENTRO SPORTIVO A.M. RISCALDAMENTI ,00 VIGNA DI VALLE CENTRO SPORTIVO A.M. RIFACIMENTO SPOGLIATOI ATLETI E LOCALI ARBITRI ,42 MANUFATTO N 26 TORINO SCUOLA DI APPLICAZIONE REALIZZAZIONE DI UNA PISTA DI ,65 ATLETICA MESSINA CASERMA AINIS REALIZZAZIONE CAMPO DI PALLAVOLO, ,00 BASKET E SALA SCHERMA SPESE DI PROGETTAZIONE ,00 TOTALE ,07 6

8 Parte Seconda Esercito 7

9 SME - Cpt e Premessa La relazione è inerente allo stato di attuazione dei programmi di potenziamento e ammodernamento delle infrastrutture sportive, alla data del 31 dicembre 2008, riferita al triennio , finanziati sul cpt e 7146/2. 2. Illustrazione dello stato di attuazione dei programmi In tale quadro, in particolare per gli interventi infrastrutturali contemplati nella legge 958/1986 è stata impegnata/prevista, per gli anni , la spesa di seguito indicata: per l anno 2008, è stata impegnata la somma di circa 49,11 M ; per il 2009, è stato previsto il finanziamento di imprese per complessivi 82,22 M, di cui: 55,01 M, in programmazione (priorità 1), da finanziare nell ambito dei fondi messi a disposizione sul bilancio ordinario; 27,21 M, in riserva di programmazione (priorità 2), da finanziare con i ribassi d asta ed a seguito dell eventuale afflusso di ulteriori risorse; per il 2010, è stato previsto un impegno finanziario complessivo fra programmazione e riserva di circa 98,24 M. 3. Prospetti DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SME - CPT e ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTO ALTAMURA BARI BARI BOLOGNA BUDRIO - FORLI' CASTELMAGGIORE CAS. TRIZIO CAS. BRISCESE CAS. MILANO CAS. VIALI CAS. CIARPAGLINI CAS. DE GENNARO CAS. MONTEZEMOLO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE C/5, C/2 E C/1 PER ADEGUAMENTO STANDARD MEDIO ALLOGGI DI SERVIZIO PERSONALE VOLONTARIO E RISANAMENTO TORRE IDRICA LAVORI DI RIFACIMENTO SOLAIO CUCINA TRUPPA REALIZZAZIONE IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE NEI LOCALI MENSA E REFETTORIO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DEL PADIGLIONE VETTIVAGLIAMENTO. ATTO AGGIUNTIVO A CONTRATTO N DEL 13/12/2006 REALIZZAZIONE PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO REALIZZAZIONE PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO , , , , , ,08 8

10 CATANIA CIVITAVECCHIA CIVITAVECCHIA CREMONA - PIACENZA FOLIGNO LAMEZIA TERME LECCE - Torre Veneri MACOMER MACOMER MANIAGO MILANO PALERMO PISA RIMINI ROMA CECCHIGNOLA CAS. SOMMARUGA CAS. PIAVE CAS. D'AVANZO (PIAN DEL TERMINE) CAS. COL DI LANA - CAS. EX PIAZZA D'ARMI CAS. GONZAGA BASE AVES CAS. FLORIANI CAS. BECHI LUSERNA CAS. BECHI- LUSERNA CAS. BALDASSARRE CAS. S. BARBARA CAS. MOROZZO DELLA ROCCA CAS. BECHI LUSERNA ZONA RESIDENZIALE CAS. VILLORESI STRAORDINARIA MANUTENZIONE PALAZZINA N. 4 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ATTO AGGIUNTIVO A CONTRATTO N DEL 10/11/2005 REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO PREVIA DEMOLIZIONE PALAZZINE "19 O", "16 M" E "15 L" REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 144 POSTI LETTO PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO REALIZZAZIONE PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA N. 7 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA LOCALI "30B" DA ADIBIRE A MENSA, ADEGUAMENTO IMPIANTO ELETTRICO INTERNI ALCUNI MANUFATTI E COMPLETAMENTO DORSALI ELETTRICHE DEL COMPRENSORIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DELLA MENSA UNIFICATA. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 144 POSTI LETTO PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ED ADEGUAMENTO RECINZIONE PERIMETRALE. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA LAVORI DI A/R PALAZZINA N ATTO AGGIUNTIVO A CONTRATTO N DEL 15/12/2003 REALIZZAZIONE FABBRICATO MULTIFUNZIONALE ADIBITO AL SERVIZIO DI VETTOVAGLIAMENTO E SALE CONVEGNO PREVIA DEMOLIZIONE FABBRICATO ESISTENTE. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA VARI FABBRICATI REALIZZAZIONE STRUTTURA ALLOGGIATIVA IN MODULI PREFABBRICATI LEGGERI REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO PREVIA DEMOLIZIONE CAPANNONI FATISCENTI. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO PREVIA DEMOLIZIONE EDIFICI N E ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA , , , , , , , , , , , , , , ,75 ROMA CECCHIGNOLA CAS. E. ROSSO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA FABBRICATO MENSA ,22 9

11 SABAUDIA SIRACUSA CAS. S. BARBARA EX PALAZZINA GENIO STRAORDINARIA MANUTENZIONE PALAZZINA "BERTELLI" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ATTO AGGIUNTIVO A CONTR. N DEL 06/09/05 STRAORDINARIA MANUTENZIONE EX PALAZZINA GENIO PER REALIZZAZIONE N. 9 ALLOGGI CON FUNZIONE DI ORGANISMO DI PROTEZIONE SOCIALE. ATTO AGGIUNTIVO A CONTRATTO N DEL 06/11/ , ,00 SOLBIATE OLONA CAS. U. MARA STRAORDINARIA MANUTENZIONE PALAZZINA "C1" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,02 SOLBIATE OLONA CAS. U. MARA REALIZZAZIONE FAMILY QUARTER VILLAGE - 1^ ALIQUOTA DEL PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO PLURIENNALE ,00 TOTALE ,47 10

12 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SME - CPT E ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 (previsione) Attività in priorità 1 INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTO BUDRIO - FORLI' CREMONA - PIACENZA ALTAMURA CAGLIARI CESANO DI ROMA FOGGIA MESSINA PALERMO PINEROLO PINEROLO RIMINI ROMA CAS. CIARPAGLINI CAS. DE GENNARO CAS. COL DI LANA - CAS. EX PIAZZA D'ARMI CAS. TRIZIO CAS. VILLASANTA - CAS. MONFENERA SCUOLA DI FANTERIA CAS. SERNIA- PEDONE CAS. CISAFULLI - ZUCCARELLO ALLOGGI VIALE DELLA FAVORITA CAS. BERARDI CAS. BERARDI ZONA RESIDENZIALE CAS. SABATINI REALIZZAZIONE PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO REALIZZAZIONE PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE "A" E "B" PER TRASFORMAZIONE IN ALLOGGI APP RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CUCINA E REFETTORIO DELLA CAS. MONFENERA E RISTRUTTURAZIONE REFETTORIO DELLA CAS. VILLASANTA. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA ALA SINISTRA PALAZZINA "MONTI" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO LAVORI DI REALIZZAZIONE DEL PADIGLIONE SERVIZI ADIBITO A CUCINA E REFETTORIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "EX GRUPPO SELETTORI" DA ADIBIRE AD UFFICI PER LE ESIGENZE DEL RECOSUTAT B. "AOSTA" LAVORI DI A/R ULTIMO PIANO CASERMETTE PER ADEGUAMENTO STANDARD ABITATIVI PER VOLONTARI. COMPLETAMENTO OPERE A SEGUITO SCIOGLIMENTO CONTRATTO N DEL 09 LUGLIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "AVARO" E "CLEMENTE" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA ED ESECUTIVA REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO PREVIA DEMOLIZIONE CAPANNONI FATISCENTI. RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE N. 26 E N. 27 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA , , , , , , ,00 LAVORI DI COMPLETAMENTO , , , , ,00

13 ROMA CAS. ULIVELLI REALIZZAZIONE PALAZZINA ASC PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 ROMA VILLA FONSECA E POLICLINICO MILITARE RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA MENSA E REFETTORIO PER ESIGENZE POLICLINICO MILITARE ,00 ROMA CAS. BIANCHI ADEGUAMENTO FABBRICATI "C" E "Q" A NORME DI PREVENZIONE INCENDI. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ,00 ROMA CECCHIGNOLA SANTA MARIA CAPUA VETERE SOLBIATE OLONA TEULADA CAS. VILLORESI CAS. ANDOLFATO CAS. U. MARA CAS. PISANO REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO PREVIA DEMOLIZIONE EDIFICI N E REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 96 POSTI LETTO PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA REALIZZAZIONE FAMILY QUARTER VILLAGE - 2^ ALIQUOTA DEL PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO PLURIENNALE. RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA EDIFICI NN. 58 E 51 ADIBITI A CUCINA-REFETTORIO E SOLO REFETTORIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA , , , ,00 VARIE VARIE REALIZZAZIONE STRUTTURE ALLOGGIATIVE IN MODULI PREFABBRICATI ,00 TOTALE ,24 12

14 Attività in riserva di programmazione Priorità 2 LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTO BELLINZAGO NOVARESE CAS. "BABINI" REALIZZAZIONE N. 3 PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 CUNEO CAS. "VIAN" REALIZZAZIONE DI UNA PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 FOSSANO GORIZIA L'AQUILA LIVORNO MUGGIA PERSANO CAS. "PEROTTI" CAS. MONTESANTO CAS. ROSSI CAS. VANNUCCI BASE LOGISTICA CAS- CAPONE REALIZZAZIONE DI UNA PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE II, III E VI PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "A" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE "D" ED "F" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PESONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CON RIFACIMENTO COPERTURA FABBRICATO N. 34. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA REALIZZAZIONE IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE LOCALI REFETTORIO DELLA MENSA UNIFICATA , , , , , ,00 RIVOLI TAURIANO CAS. "CECCARONI" CAS. FORGIARINI REALIZZAZIONE DI UNA PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE N. 3 E 4 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA , ,00 VERCELLI CAS. SCALISE ADEGUAMENTO A NORME HACCP DEI LOCALI VETTOVAGLIAMENTO ,00 VITTORIO VENETO CAS. GOTTI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "F3" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA ,00 TOTALE ,00 13

15 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SME - CPT ESERCIZIO FINANZIARIO 2010 (previsione) - Attività in priorità 1 e 2 INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTO BARI BELLINZAGO NOVARESE BOLOGNA CAGLIARI CAS. CAPOZZI CAS. BABINI CAS. VIALI CAS. VILLASANTA - CAS. MONFENERA REALIZZAZIONE N. 2 PALAZZINE DA 130 POSTI LETTO CADAUNA PER ALLOGGI COLLETTIVI PERSONALE VOLONTARIO PREVIA DEMOLIZIONE FABBRICATI FATISCENTI. RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CASERMETTE "CRACCO" E "CHIAMENTI" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ADEGUAMENTO E POTENZIAMENTO PALAZZINA N. 3 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO (STANDARD OTTIMALE). ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CUCINA E REFETTORIO DELLA CAS. MONFENERA E RISTRUTTURAZIONE REFETTORIO DELLA CAS. VILLASANTA , , , ,00 CASSINO CAS. LOLLI- GHETTI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CUCINA TRUPPA CON RIFACIMENTO IMPIANTI ,00 CATANIA CAS. SOMMARUGA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA SERVIZI E LOCALI REFETTORIO ,00 FOLIGNO CAS. GONZAGA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA N. 6 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 FORLI' CAS. DE GENNARO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CUCINA E MENSA UNIFICATA ,00 GORIZIA CAS. MONTESANTO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE II, III E VI PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 GORIZIA GROSSETO GROSSETO CAS. DEL FANTE CENTRO MILITARE VETERINARIO (CAS. WILLY PASQUALI) CENTRO MILITARE VETERINARIO (CAS. WILLY PASQUALI) RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA N. 3. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 80 POSTI PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ADEGUAMENTO FUNZIONALE E NORMATIVO LOCALI E IMPIANTI PALAZZINA N. 5 DA ADIBIRE A CUCINA E REFETTORIO , , ,00 14

16 GROSSETO CAS. BERAUDO DI PRALORMO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA LOCALI MENSA. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ,00 LAMEZIA TERME BASE AVES REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 LIVORNO MACOMER CAS. PISACANE CAS. BECHI- LUSERNA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 144 POSTI LETTO PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ED ADEGUAMENTO RECINZIONE PERIMETRALE , ,00 MACOMER CAS. BECHI- LUSERNA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DELLA MENSA UNIFICATA ,00 MESSINA MILANO CAS. CISAFULLI - ZUCCARELLO CAS. S. BARBARA REALIZZAZIONE N. 2 PALAZZINE PER ALLOGGI VOLONTARI PREVIA DEMOLIZIONE N. 5 FABBRICATI FATISCENTI REALIZZAZIONE FABBRICATO MULTIFUNZIONALE ADIBITO AL SERVIZIO DI VETTOVAGLIAMENTO E SALE CONVEGNO PREVIA DEMOLIZIONE FABBRICATO ESISTENTE , ,00 PERSANO CAS. CUCCI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA MENSA TRUPPA ,00 PESARO PINEROLO PISA CAS. DEL MONTE- CIALDINI CAS. BERARDI CAS. GAMERRA CAS. DEL MONTE: RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA N. 2 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "AVARO" E "CLEMENTE" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA N. 5 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO , , ,00 REMANZACCO CAS. LESA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA LOCALI MENSA. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ,00 RIMINI ROMA CAS. G. CESARE CAS. GANDIN RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE N. 19 E 23 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA N. 19 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO , ,00 ROMA CAS. SABATINI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINE N. 26 E N. 27 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 15

17 ROMA CAS. ULIVELLI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "MISSANA" PER ALLOGGI ASC. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ,00 ROMA CAS. ULIVELLI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA DELLE COPERTURE E DELLA CUCINA E REFETTORIO (APPALTO INTEGRATO) ,00 ROMA CECCHIGNOLA ROMA CECCHIGNOLA SABAUDIA SABAUDIA CAS. E. ROSSO CAS. BAZZANI CAS. S. BARBARA CAS. S. BARBARA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA "BEVILACQUA" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA TESTATE PALAZZINE 4, 5 E 6 PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA N. 3 ALI PALAZZINA "CAMANDONE" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA ASC. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA , , , ,00 SANTA MARIA CAPUA VETERE CAS. ANDOLFATO REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 96 POSTI LETTO PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO ,00 SANTA MARIA CAPUA VETERE CAS. ANDOLFATO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA LOCALI MENSA E REFETTORIO ,00 SASSARI CAS. GONZAGA REALIZZAZIONE N. 1 PALAZZINA DA 140 POSTI LETTO PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA ,00 SIENA CAS. BANDINI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA CUCINA E REFETTORIO ,00 SOLBIATE OLONA SORA CAS. U. MARA CAS. SIMONI REALIZZAZIONE FAMILY QUARTER VILLAGE - 3^ ALIQUOTA DEL PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO PLURIENNALE. RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PALAZZINA 8B PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO (STANDARD MEDIO) , ,00 SORA CAS. SIMONI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA MENSA E REFETTORIO ,00 TEULADA CAS. PISANO RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA EDIFICI NN. 58 E 51 ADIBITI A CUCINA-REFETTORIO E SOLO REFETTORIO ,00 TREVISO TREVISO CAS. DE DOMINICIS CAS. CADORIN RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA FABBRICATO "CASERMETTA" PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PAL.NE "A", "B", "C", "D", "E" ED "F" PER ALLOGGI DI SVZ COLLETTIVI PER.LE VOLONTARIO. ACQ. PROGETTAZIONE ESECUTIVA , ,00 16

18 UDINE UDINE VITERBO CAS. SPACCAMELA CAS. BERGHINZ AEROPORTO FABBRI RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA N. 2 PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA N. 2 PALAZZINE PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE DEFINITIVA REALIZZAZIONE PALAZZINA PER ALLOGGI DI SERVIZIO COLLETTIVI PER PERSONALE VOLONTARIO. ACQUISIZIONE PROGETTAZIONE ESECUTIVA , , ,00 TOTALE ,00 17

19 Parte Terza Marina 18

20 SMM Cap e Premessa La relazione è inerente allo stato di attuazione dei programmi di potenziamento e di ammodernamento delle infrastrutture per quanto ha tratto con gli alloggi dei militari di truppa, i locali adibiti a cucine, mensa ed attività del tempo libero, ivi comprese le attività di promozione sociale e sportive, alla data del 31 dicembre 2008 riferita al triennio , finanziati sui capp e Illustrazione dello stato di attuazione dei programmi In tale quadro, per lo specifico settore infrastrutturale ed in particolare per gli interventi contemplati nella legge 958/1986, sono state impegnate/previste - per gli anni le risorse di seguito indicate: per il 2008 è stata impegnata la somma di circa 5,12 M ; per il 2009 è stato previsto complessivamente un impegno finanziario di circa 6,03 M ; per il 2010 è stato previsto un impegno finanziario di circa 10,95 M. 3. Prospetti DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMM - CPT e ESERCIZIO FINANZIARIO 2008 (impegnato) INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI LA SPEZIA CASERMA DUCA DEGLI ABRUZZI AULLA (MS) // LIVORNO SANTA ROSA, ROMA ROMA SABAUDIA (LT) TARANTO TARANTO SAN VITO (TA) AUGUSTA (SR) ACCADEMIA NAVALE CASERMA A Q.G.M. C.R.D.D. CASERMA PIAVE PALAZZINA ASC FORESTERIA CORVISEA MARICENTRO PALAZZINA C MARISCUOLA TARANTO EX DIFO COMPRENSORIO TERRAVECCHIA REALIZZAZIONE ALLOGGI DI SERVIZIO PERSONALE VOLONTARIO - ADEGUAMENTO CASERMA DUCA DEGLI ABRUZZI. ONERI DI PROGETTAZIONE CÀ MONCELLO - REALIZZAZIONE NUOVA CASERMA PERSONALE VFB. ONERI DI PROGETTAZIONE AMMODERNAMENTO S. LEOPOLDO ALTO LATO OVEST. ALLOGGI ASC RISTRUTTURAZIONE TOTALE CASERMA "A" E ADEGUAMENTO A NORME DI SICUREZZA /ANTINFORTUNISTICHE. ONERI DI PROGETTAZIONE LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE DELLE AREE SPORTIVE DEL CIRCOLO RICREATIVO DEI DIPENDENTI DELLA DIFESA - LUNGOTEVERE DELLE ARMI MARIREMO - LAVORI DI MESSA A NORMA LOCALI CUCINA E MENSA RISTRUTTURAZIONE DELLA PALAZZINA ASC. ONERI DI PROGETTAZIONE RISTRUTTURAZIONE MENSA. ONERI DI PROGETTAZIONE RISTRUTTURAZIONE ED AMMODERNAMENTO PALAZZINA C , , , , , , , , ,72 REALIZZAZIONE LOCALI CUCINA E REFETTORIO ,33

21 AUGUSTA (SR) // REALIZZAZIONE ALLOGGI ASC NEL COMPRENSORIO DI TERRAVECCHIA ,00 TOTALE ,85 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMM - CPT e ESERCIZIO FINANZIARIO 2009 (previsione) INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI LA SPEZIA ANCONA SANTA ROSA, ROMA LA MADDALENA (OT) TARANTO PISCINA MORI DI MARIDIPART SP CASERMA MAROTTA MARICENSELEZ PALAZZINA C Q.G.M. MARISCUOLA LA MADDALENA EDIFICI PRESSO BANCHINA TORPEDINIERE LAVORI DI CONSOLIDAMENTO TUNNEL, BONIFICA SERBATOIO, IMPERMEABILIZZAZIONE COPERTURE E OPERE ACCESSORIE. ONERI DI PROGETTAZIONE RIFACIMENTO DELLA CUCINA E DELLA MENSA UNICA DELLA CASERMA MAROTTA , ,00 RISTRUTTURAZIONE PALAZZINA "C" ,00 AMMODERNAMENTO EDIFICI VARI. ONERI DI PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE STRUTTURA RICREATIVA OPS PER RUOLO TRUPPA. ONERI DI PROGETTAZIONE , ,00 TARANTO MARICENTRO RISTRUTTURAZIONE MENSA ,29 SAN VITO (TA) MENSA DI RIFACIMENTO CUCINA E LINEE DI MARISCUOLA TA DISTRIBUZIONE PASTI MENSA UFF.LI E SOTT.LI ,00 SAN VITO (TA) PALAZZINA C RISTRUTTURAZIONE ED AMMODERNAMENTO MARISCUOLA PALAZZINA C TARANTO ,00 BRINDISI AUGUSTA (SR) AUGUSTA (SR) MENSA UNICA DI MARIBASE BR FORESTERIA SOTTUFFICIALI VANDONE EX PALAZZINA NUCLEOSOM DISMISSIONE GENERATORI DI VAPORE ED INSTALLAZIONE UTENZE FINALI ELETTRICHE ,00 RISANAMENTO STATICO DEL FABBRICATO ,00 REALIZZAZIONE STRUTTURA RICREATIVA OPS PER RUOLO TRUPPA. ONERI DI PROGETTAZIONE ,00 TOTALE ,29 20

22 DESCRIZIONE SINTETICA DEI LAVORI DI AMMODERNAMENTO E RINNOVAMENTO (A/R) SMM - CPT e ESERCIZIO FINANZIARIO 2010 (previsione) INTERVENTI A FAVORE DEL PERSONALE RELATIVI AGLI ALLOGGI PER I MILITARI, AI LOCALI ADIBITI A CUCINA, MENSA E TEMPO LIBERO LOCALITA' IMMOBILE DESCRIZIONE IMPORTI LA SPEZIA LA SPEZIA PISCINA MORI DI MARIDIPART SP CASERMA DUCA DEGLI ABRUZZI AULLA (MS) // SANTA ROSA, ROMA TARANTO TARANTO SAN VITO (TA) SAN VITO (TA) AUGUSTA (SR) AUGUSTA (SR) CASERMA A Q.G.M. EDIFICI PRESSO BANCHINA TORPEDINIERE PALAZZINA ASC FORESTERIA CORVISEA PALAZZINA C MARISCUOLA TARANTO MENSA DI MARISCUOLA TA PALAZZINA NUCLEOSOM FORESTERIA SOTTUFFICIALI VANDONE LAVORI DI CONSOLIDAMENTO TUNNEL, BONIFICA SERBATOIO, IMPERMEABILIZZAZIONE COPERTURE E OPERE ACCESSORIE REALIZZAZIONE ALLOGGI DI SERVIZIO PERSONALE VOLONTARIO - ADEGUAMENTO CASERMA DUCA DEGLI ABRUZZI CÀ MONCELLO - REALIZZAZIONE NUOVA CASERMA PERSONALE VFB RISTRUTTURAZIONE TOTALE CASERMA "A" E ADEGUAMENTO A NORME DI SICUREZZA /ANTINFORTUNISTICHE REALIZZAZIONE STRUTTURA RICREATIVA OPS PER RUOLO TRUPPA RISTRUTTURAZIONE DELLA PALAZZINA ASC RISTRUTTURAZIONE ED AMMODERNAMENTO PALAZZINA C RIFACIMENTO CUCINA E LINEE DI DISTRIBUZIONE PASTI MENSA UFF.LI E SOTT.LI REALIZZAZIONE STRUTTURA RICREATIVA OPS PER RUOLO TRUPPA , , , , , , , , ,00 RISANAMENTO STATICO DEL FABBRICATO ,00 TOTALE ,75 21

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE

QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE QUADRO GENERALE DELLE PARTICELLE CATASTALI RICADENTI NELLA PERIMETRAZIONE DELLA VARIANTE AL PIANO PARTICOLAREGGIATO DELL'AREA COLLINARE foglio mappale dimensione in mq 23 42 1.388 mq 23 35 1.354 mq 23

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti)

ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) ART. 19 - G - SERVIZI GENERALI (vigenti) La zona è destinata ad accogliere attrezzature e servizi pubblici o ad uso pubblico di interesse generale su scala territoriale: uffici pubblici o privati di interesse

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014)

Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Obiettivi strategici del Consiglio federale per la sua partecipazione alla RUAG Holding SA (strategia basata sul rapporto di proprietà 2011 2014) Introduzione L'obiettivo primario della società di partecipazione

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo.

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo. CAPO II INVESTIMENTI Acquisto, costruzione, ristrutturazione, ammodernamento ed ampliamento di immobili aziendali Art. 9 comma 1 200.000,00) 200.000,00) Fino al 50% 200.000,00) se LEASING: fino al 40%

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa

COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa Allegato B COMUNE DI SANTA CROCE SULL ARNO Provincia di Pisa SETTORE 2 GESTIONE DEL TERRITORIO E DEL PATRIMONIO U.O. URBANISTICA EDILIZIA Modifica all Appendice 2 Schede norma dei comparti di trasformazione

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c.

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. Casa e condominio Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. uso bollo FORMULA SUPERCONDOMINIO... RENDICONTO GESTIONE ESERCIZIO DAL... AL... * * * Situazione spese sostenute -

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA

SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA SEMINARIO DI AGGIORNAMENTO ORGANIZZATO DA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI ROMA INCONTRO - 16 SETTEMBRE 2013 ARCH. VITO ROCCO PANETTA ARGOMENTI DA TRATTARE: DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13 maggio 2013 - Delibera n. 35 INDICE: Articolo

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO

COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO COMUNE DI SCARNAFIGI PROVINCIA DI CUNEO OGGETTO : PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO PER L AREA D1 DELLA ZONA P1.8 DEL P.R.G.C. RIF. CATASTALI : FOGLIO 26 MAPP.NN.232(ex36/a), 233(ex37/a, 112, 130, 136, 171,

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Visto l'art. 2, comma 1, lettera mm), della legge 23 ottobre 1992, n. 421;

Visto l'art. 2, comma 1, lettera mm), della legge 23 ottobre 1992, n. 421; Decreto Legislativo 12 febbraio 1993, n. 39 (Gazz. Uff. 20 febbraio 1993, n. 42) Norme in materia di sistemi informativi automatizzati delle amministrazioni pubbliche, a norma dell'art. 2, comma 1, lettera

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 dell 8.04.2013 INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

Dettagli

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE

DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE DESCRIZIONE DEL TERMINALE DI GNL E DELLA SUA GESTIONE 1) PREMESSA...2 2) DESCRIZIONE DEL TERMINALE...2 2.1) RICEZIONE...3 2.2) STOCCAGGIO...3 2.3) RIGASSIFICAZIONE...4 2.4) RECUPERO BOIL-OFF GAS (BOG)...4

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Art.5 Piani regionali.

Art.5 Piani regionali. Norme per l attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia (legge 9/1/1991 n 10) TITOLO I Norme

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI

STANDARD DI COMPOSIZIONE INDIRIZZI STANDARD DI COMPOZIONE INDIRIZZI EDIZIONE APRILE 2009 La corretta scrittura dell indirizzo da apporre sugli oggetti postali contribuisce a garantire un recapito rapido e sicuro. Per le aziende l indirizzo

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo.

DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. DISEGNO DI LEGGE: Delega al Governo per la riforma della disciplina della cooperazione dell'italia con i Paesi in via di sviluppo. Consiglio dei Ministri: 05/04/2007 Proponenti: Esteri ART. 1 (Finalità

Dettagli

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12

Nuovo Piano Casa Regione Lazio. Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 Nuovo Piano Casa Regione Lazio Legge 11 agosto 2009 n. 21, come modificata dalle leggi 13 agosto 2011 nn. 10 e 12 AMBITO DI APPLICAZIONE (Art. 2) La Legge si applica agli edifici: Legittimamente realizzati

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI

REGIONE PUGLIA. Bari, LORO SEDI Prot. n. Area Politiche per la promozione della salute, delle persone e delle pari opportunità Servizio Politiche Benessere sociale e pari opportunità Bari, Ai Soggetti beneficiari dei finanziamenti di

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Visti gli articoli 1, 4, comma 4, e 6 della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificati dall'articolo 7 della legge 15 maggio 1997, n.

Visti gli articoli 1, 4, comma 4, e 6 della legge 15 marzo 1997, n. 59, come modificati dall'articolo 7 della legge 15 maggio 1997, n. Decreto legislativo 19 novembre 1997, n.422 Conferimento alle regioni ed agli enti locali di funzioni e compiti in materia di trasporto pubblico locale, a norma dell'articolo 4, comma 4, della legge 15

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO

IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO dopo il TERREMOTO IL PIANO CASA PER LA TRANSIZIONE E L AVVIO DELLA RICOSTRUZIONE GUIDA PER IL CITTADINO Assicurare la ricostruzione di case e imprese secondo tempi certi e procedure snelle, garantendo

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Note inerenti chiarimenti in materia di prevenzione incendi - Trasmissione per via informatica.

Note inerenti chiarimenti in materia di prevenzione incendi - Trasmissione per via informatica. DIREZIONE CENTRALE PER LA PREVENZIONE E LA SICUREZZA TECNICA Prot. n P 810 / 4101 sott. 72/C.1 (21).4 Roma, 2 LUGLIO 2003 Allegati: n 1 -AI SIGG. ISPETTORI REGIONALI DEI VIGILI DEL FUOCO LORO SEDI -AI

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli