Maresciallo 29enne muore in discoteca, dopo una lite

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Maresciallo 29enne muore in discoteca, dopo una lite"

Transcript

1 PER PUBBLICARE UNʼINSERZIONE GRATIS TEL Il giornale che entra in tutte le famiglie del nostro territorio NOTIZIE DI MILANO E PROVINCIA LʼECO È UN GIORNALE CHE NON RICEVE CONTRIBUTO ALCUNO DALLO STATO E DAI PARTITI Prezzo 1 euro SETTIMANALE D INFORMAZIONE DEL MERCOLEDÌ Testata del 1968 fondata da numero 16 - dal al Per la pubblicità telefonare allo Roberto Fronzuti In caso di mancato recapito inviare al CPO di Pc Direzione, Redazione e Pubblicità Via Conte Rosso Milano - mail: www. eco di mi l ano epro v i nci a. i t SAN GIULIANO Tragica fine per un 22enne In sella alla sua moto, urta un marciapiede e cade Il servizio a pag. 13 EDITORIALE Imu ingiusta Tanto casino per nulla di Roberto Fronzuti Le tasse bisogna imporle a chi può pagarle. Il fatto che le fondazioni bancarie siano esenti, mentre il povero ricoverato alla casa di riposo paga l Imu come seconda casa, è uno scandalo senza precedenti. Il governo Monti ha commesso un grave errore reintroducendo la tassa sulla prima casa. Il pagamento dell Imu ha portato uno scompiglio nelle famiglie per diverse ragioni; la prima di queste è che un gran numero d'italiani non ha i soldi per pagarla. Il risultato dell imposizione dell Imu ha costretto le famiglie a chiedere prestiti in giro per adempiere all obbligo di versare entro il 18 giugno; chi non riscuote credito, non è riuscito a pagarla. Ed è da queste situazioni che nascono i problemi con Equitalia. Non tutti sono evasori, quelli che non pagano; molte famiglie e imprese, non riescono segue a pagina 5 di Antonio Dostuni A meno di un anno dalla fine della legislatura, la situazione politica del nostro Paese non accenna ad uscire dalle secche di un governo tecnico di cui nessuno appare in grado di raccoglierne il lascito. IL COMMENTO Erano da poco passate le 4 della notte fra venerdì e sabato scorso quando nel locale nasce il diverbio Maresciallo 29enne muore in discoteca, dopo una lite A Milano, Vincenzo Moccia, di origini napoletane, era venuto per passare una serata in compagnia di Giovanni Abruzzo Morire a 29 anni una sera d'estate in discoteca per una banale lite. Succede sempre più spesso, questa volta è accaduto nella nostra zona, in via Corelli, periferia Sud-Est della città. Erano da poco passate le 4 della notte fra venerdì e sabato scorso quando nel locale The Beach scoppia un diverbio per futili motivi fra Vincenzo Moccia, finanziere 29enne di origini napoletane, in servizio a Modena (presso il nucleo tributario della Guardia di Finanza) e un quasi coetaneo, un 27enne che stava bevendo un drink con un amico e tre rgazze. PESCHIERA / Il sindaco Falletta ha illustrato i risultati dei rilevamenti fatti dal Politecnico Bellaria, svolta per il Pii di Daniele Buonamici Conferenza stampa per illustrare i risultati del Politecnico sull inquinamento acustico della zona. Nella sala Giunta del municipio di Peschiera Borromeo il sindaco Antonio Falletta durante la conferenza stampa ha illustrato i risultati dei rilevamenti fatti dal Politecnico di Milano sull inquinamento acustico nell area residenziale di Bellaria, provocati dalle sorgenti mobili SS415, SP159 e dalla MA- PEI. I dati che sono emersi sono tutti sopra la soglia di allarme minima, per gli edifici che si affacciano verso segue a pagina 2 La crisi nasce dalla bramosia di potere Malgrado il prestigio personale del premier, la situazione economica del Paese continua ad essere complicata. Il merito maggiore di Monti è di avere imposto al Paese di prendere coscienza di una crisi che il governo segue a pagina 12 RICORDO DI NINO LEONI, IL GRANDE CRONISTA Gli inseparabili amici Addio caro Nino, compagno di tante avventure. Chi di noi ti potrà mai dimenticare? Siamo stati amici per tanti anni. Abbiamo girato insieme mezzo mondo sia in aereo che in macchina. Mi ricordo come fosse ieri quando abbiamo fatto l Europa in auto e quanto ci siamo divertiti! Chi non ricorda il grande cronista di cronaca giudiziaria e i numerosi servizi fatti in segue a pagina 2 Nella foto Nino Leoni e Roberto Favilla Non si sa come, non si sa il perché, il giovane ha raccontato alle forze dell'ordine di aver reagito dopo che il Moccia avrebbe sferrato un pugno in pieno viso dopo uno scambio di insulti successivi a una provocazione. Il 27enne a questo punto ha segue a pagina 13 PONTE LAMBRO Ecomostro: è iniziato l abbattimento Ci vorranno cinque mesi per cancellare ventidue anni di ritardi. È iniziato ieri l'abbattimento dell'ex hotel Monluè, costruito per i Mondiali di Italia '90. In totale due mesi per cancellare l'obbrobrio visibile e tre per eliminare le fondamenta; sei piani fuori terra e uno interrato, 180mila metri cubi di cemento. La struttura non è mai stata terminata per problemi di finanziamenti e di cambi societari. segue a pagina 13 Mercoledì 4 luglio, il nostro giornale, non uscirà IL PROSSIMO NUMERO DE L ECO SARÀ IN EDICOLA MERCOLEDÌ 11 LUGLIO L ECO CERCAAGENTI ESCLUSIVI DI ZONA (ANCHE PENSIONATI). GUADAGNO MENSILE E FORTI PROVVIGIONI. TEL. 02/

2 GIUGNO DAL NOSTRO TERRITORIO BASIGLIO / Comune modello a livello nazionale per quanto riguarda l efficienza energetica Primo premio alla casa della danza e musica Il riconoscimento premia anche il metodo attraverso cui l edificio è stato realizzato Il Comune di Basiglio si aggiudica il primo premio a livello nazionale per la Casa della danza e della musica, l edificio a impatto zero realizzato senza essere costato nemmeno un euro alle casse dell Ente. Basiglio,è Comune modello a livello nazionale per quanto riguarda l efficienza energetica e l innovazione nell edilizia. Il Comune fa infatti parte della ristretta cerchia di sei Enti locali che hanno ricevuto a Roma il premio Sostenibilità ambientale e sociale per il Comune. Efficienza energetica e innovazione nell'edilizia, patrocinato dal ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, dall Anci e dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri. L importante riconoscimento, arrivato nell ambito dell edizione 2012 del premio, è stato assegnato all amministrazione basigliese per la realizzazione della Casa della danza e della musica, struttura polifunzionale che ospita una scuola di arti, un centro per gli anziani, un bar con prodotti biologici e un area ricreativa, costruita secondo i dettami della bioarchitettura. Costruita esclusivamente la SS415, si riscontra un superamenti fino 3,7 db anche ai piani superiori sia nelle ore diurne che in quelle notturne. Anche per quanto riguarda la MAPEI i numeri sono abbastanza allarmanti, infatti anche qui si supera la soglia di Alessandra Bungaro Bellaria, svolta... INSINUAZIONI SULLAPROFESSIONALITÀ DEL NOSTRO COLLEGA Lupoli querela Scordia e Gargiulo Dopo aver appreso le ulteriori illazioni circa la sua appartenenza all'ordine dei Giornalisti della Lombardia, il nostro collega Francesco Lupoli ha deciso di presentare una querela nei confronti di Scordia e Gargiulo, in seguito al comportamento diffamatorio sul piano professionale, manifestato dagli stessi. con materiali naturali quali legno e argilla, e dotata di sistema di riscaldamento e raffrescamento geotermico, la struttura è stata premiata per aver saputo coniugare le esigenze prestazionali energetiche con la qualità naturale dell edificio, oltre che per essere un esempio di un rapporto nuovo con l ambiente. La Casa della danza e della musica, inaugurata nel 2008, è stata la prima struttura polifunzionale pubblica in Italia realizzata secondo i principi della bioarchitettura. - ha sottolineato il sindaco Marco Flavio Cirillo - Il premio che abbiamo ricevuto conferma che la strada intrapresa da questa Amministrazione per fare di Basiglio un Comune modello di sviluppo sostenibile e rispettoso dell ambiente è quella giusta, grazie alla quale riusciremo a garantire ai nostri cittadini una qualità della vita e di servizi sempre più alta. Ma non solo. Il riconoscimento premia anche il metodo attraverso cui l edificio è stato realizzato, in soli cinque mesi di lavoro e senza un euro di spesa a carico delle casse comunali. Una superficie complessiva di 940 metri a impatto zero, l edificio è infatti costato complessivamente 2 milioni e 200 mila euro, ma, essendo stato inserito tra le opere a carico dell impresa impegnata nel piano integrato d intervento Basiglio Nuova, non è costato nulla al Comune. La scelta di non monetizzare tutti gli oneri dovuti per legge dalle imprese che stanno realizzando interventi sul territorio comunale, ma di convertirli in opere pubbliche, ci ha consentito di aumentarne notevolmente il valore, arrivando anche a triplicarlo - ha spiegato il sindaco Cirillo - Inoltre, questa strategia ha permesso all Amministrazione di realizzare molti interventi e progetti che, altrimenti, sarebbe stato impossibile anche solo immaginare a causa dei vincoli imposti dal Patto di stabilità. SEGUONO DALLA PRIMA PAGINA minima di 3 db, fino ad arrivare a un massimo di 6.8 db all ultimo piano. Le rilevazioni fatte hanno anche portato a un risultato sconcertante ma inevitabile per gli abitanti di Bellaria: l asilo previsto in questa zona è incompatibile con la localizzazione e con questo determinato clima acustico. I dati del Politecnico hanno anche denunciato un errore all origine del PII (Piano Intervento Integrato) di Bellaria. Una delibera del luglio 2009, tre giorni dopo l insediamento di Falletta come sindaco, infatti diceva che prima delle costruzioni si doveva provvedere a un progetto di mitigazione della sorgente di rumore esistente presso la ditta MA- PEI con la definizione dei tempi di esecuzione delle opere necessarie secondo quanto indicato nella valutazione previsionale del clima acustico. A fronte di questo il sindaco nei giorni scorsi ha convocato un tavolo con gli esponenti della MAPEI, della first Atlantic e delle varie cooperative che hanno svolto lavori nella zona, i quali hanno riconosciuto per la prima volta che ci sono dei forti disagi e che va fatto al più presto un piano di mitigazione. Il primo cittadino di Peschiera è intervenuto anche a tutela dei cittadini, che avevano comprato una casa con la prospettiva che in quella zona ci sarebbero stati anche un parco e una scuola: Il nostro compito è Gli inseparabili... quel di Lodi, al Giorno, soprattutto l inchiesta su Mani Pulite? Lui fu il primo ad avere il coraggio di far emergere i segreti di una casta politica dell epoca che fino allora aveva agito indisturbata. Fu proprio un suo articolo riguardante il Pio Albergo Trivulzio, infatti, a gettare luce per la prima volta su quell inchiesta che scatenò poi un terremoto mediatico, che diede il via quindi al caso Tangentopoli. Nino collaborò anche con Antonio Di Pietro che, a quell epoca, era destinato a diventare uno dei magistrati più importanti e conosciuti d Italia proprio grazie al caso Tangentopoli. E fu, infatti, Di Pietro a riconoscere i meriti di un grande Nino Leoni, uno dei più grandi cronisti giudiziari italiani. Ma era anche e soprattutto un grande e caro amico che mi rimarrà sempre nel cuore per i tanti momenti passati con tutti noi in trent anni a lavorare nelle redazioni del Giorno di Milano in via Fava prima e in piazza Cavour poi. Con il suo carattere gioviale e scherzoso era un inguaribile burlone il caro Nino. La sua simpatia, bravura e PIEVE / L EX ASSESSORE SCORDIA Nella commissione giudici popolari Domenico Scordia, (ex assessore, ex coordinatore di Forza Italia ex presidente di Noi Riformatori) è stato eletto in commissione con il voto determinante della maggioranza. Nel Consiglio comunale dello scorso 28 maggio, tra gli adempimenti della prima seduta consiliare, la nomina dei commissari nella commissione dei Giudici Popolari, composta da due Consiglieri di maggioranza e uno delle opposizione. Risultato: tre voti dei Consiglieri del PDL per Gaetano Santoro e quattro voti per Domenico Scordia. Non bisogna essere indovini, per capire da che parte sia venuto il voto determinante della maggioranza dopo che Scordia, Bozzini e Mammì avevano votato compatti per l elezione di Pierluigi Costanzo a Presidente del Consiglio comunale. E cosi quello che sarebbe stato il più acerrimo nemico della sinistra (così pare di capire dai suoi numerosi saggi nei confronti di Festa e compagni, pubblicati in questi anni sul suo blog Forza Pieve ), oggi accetta il loro voto, pur di entrare in una commissione. Francesco Lupoli LOCATE / LE ASSOCIAZIONI SI MOBILITANO In aiuto dei terremotati È di pochi giorni fa In questo senso va letto Preli ha annunciato di essersi l impegno assunto dal comune di Locate di adottare San Possidonio (in provincia di Modena), comune di quattromila anime, tra i più colpiti dal terremoto. L idea è quella di affiancare l amministrazione locale nella complessa opera di ricostruzione. Sia a livello economico - si parla di un contributo straordinario di cinquemila euro, che la giunta locatese avrebbe già accantonato sia a livello pratico. l incontro organizzato dal sindaco Preli con i rappresentanti di alcune associazioni locali. San Possidonio è stato devastato a tal punto da non avere più nessuna struttura pubblica agibile, a parte il municipio. Stessa cosa per gli spazi parrocchiali. Una delle priorità è dunque quella di mettere in piedi entro ottobre delle strutture adatte ad ospitare tutte quelle persone le cui case saranno dichiarate inagibili. Lo stesso sindaco attivato personalmen- te, prendendo contatti anche con alcune aziende private. All incontro era presente anche l assessore Davide Serranò, che fungerà da coordinatore di tutte le attività solidali che verranno poste in essere. Il comune di San Possidonio ha tra l altro attivato un conto corrente destinato unicamente alla ricostruzione del paese. Chiunque può contribuire. Roberto Caravaggi quello di tutelare i cittadini, affinché non paghino per colpe di altri. È chiaro che in questo momento non hanno la casa che avevano comprato. La First Atlantic settimana prossima presenterà un piano di mitigazione per il PII di Bellaria che i vari enti dovranno approvare e se, dopo nuovi accertamenti, i dati saranno rientrati nei limiti consentiti potremmo dare l agibilità. Alla conferenza era presente anche il presidente del Consiglio Comunale di Peschiera, Luciano Buonocore, che si è scagliato senza mezzi termini contro chi non ha eseguito le normative presenti nell esposto del 2009: Leone: Il problema che era stato posto è che prima di mettere un singolo mattone bisognava mitigare. Se loro avessero mitigato all inizio come previsto, oggi questo problema non ci sarebbe stato o ci sarebbe in minori proporzioni. Per l agibilità e per evitare i disagi dovuti all inquinamento acustico l Amministrazione si sta attivando, mentre per l asilo la situazione rimane più critica e la sua costruzione sarà in tempi più lunghi. Daniele Buonamici professionalità colpiva tutti. Anche all ECO di Milano e Provincia, settimanale del quale era collaboratore prezioso di Roberto Fronzuti. Nino ci ha lasciati all età di 89 anni tra le braccia del figlio Gianni, medico che lo ha assistito fino all ultimo momento nella lotta contro il suo male, che combatteva nell ospedale di Venezia, sua città di adozione. È stato sepolto a Parma, sua città natale, nella tomba di famiglia. Ma c è una cosa che il mio amico Nino ha lasciato a tutti noi, ovvero il coraggio di un giornalista di portare avanti le proprie inchieste senza paura per la ricerca della verità. Il tutto naturalmente senza rinunciare alla simpatia, all allegria e alla gioia di cui era un gran portatore e fautore. Roberto Favilla Direttore responsabile Roberto Fronzuti Vice direttore Giovanni Abruzzo Composizione e impaginazione International Media - Milano Tel. 02/ Stampa Seregni Cernusco Srl Autorizzazione Tribunale di Milano n del Gli articoli firmati impegnano esclusivamente l opinione dell autore. Gli articoli non firmati sono attribuibili al direttore responsabile.

3 IL SANTO DI TAGASTE RPOSA ACCANTO A RE LIUTPRANDO La chiesa di Pavia STORIA e CULTURA GIUGNO Paolo Diacono, segretario particolare di Carlo Magno, e narratore delle vicende della sua gente longobarda, fa riferimento all esistenza a Pavia di una grande chiesa dedicata a S. Pietro, già nel 604. È tra le più famose della cristianità ed è ricordata anche da Dante nel suo Paradiso e da Petrarca che fu a Pavia in visita alla figlia Francesca ed ebbe modo di ammirare lo splendido monumento religioso di S. Pietro in Ciel d Oro. Anche il Boccaccio ne fece cenno in una pulita novella del suo Decamerone. di Osmano La chiesa prese il nome in Cifaldi Ciel d oro probabilmente per ricordare la copertura originaria a capriate lignee dorate. Sorse nel luogo in cui il re goto Teodorico fece decapitare nel 524 Severino Boezio senatore, console romano, filosofo e poi martire cristiano, accusato ingiustamente di congiura contro il sovrano. Le spoglie di Boezio riposano nella cripta della Basilica insieme a quelle del grande re longobardo Liutprando e Galeazzo II Visconti.La grandiosa chiesa è però famosa soprattutto perché conserva le reliquie di uno dei più illustri dottori della Chiesa, S. Agostino, qui trasportato dalla Sardegna nel 725 da re Liutprando. I resti di uno dei più grandi Santi della cristianità sono custoditi in una preziosa urna situata sull altare maggiore e coperta da una splendida Arca marmorea attribuita a Bonino da Campione. Fu Liutprando a riservare le migliori cure alla Basilica ampliandola ed arricchendola. In parte erosa dal tempo e ristrutturata in forme romaniche-lombarde,fu consacrata nel 1132 da Papa Innocenzo II. La suggestiva facciata conserva ancora le tracce del rifacimento ma nel suo complesso il monumento si presenta come allora. L interno a tre navate è imponente e solenne. Lungo 53 metri e largi 25, sopra l altare maggiore si staglia la marmorea scultura dell Arca di S.Agostino. La cripta, sorretta da ben 24 colonne di marmo, custodisce le ossa di Severino Boezio e le reliquie di Liutprando. Ma è l Arca (1362) il monumento più straordinario: alta metri 3,95, lunga 3.07, pesa 30 tonnellate. E formata da tre piani che sostengono 5 bassorilievi e 95 statue. Qui nell Arca sono rappresentate tutte le Virtù, tutti gli Apostoli, i Santi Gregorio Magno - Gerolamo -Ambrogio - Simpliciano - la Madonna, i Profeti, gli agostiniani di spicco. S.Agostino siede in cattedra tra le due città dove fu maestro di retorica Roma e Milano. E senz altro uno dei più interessanti capolavori del gotico lombardo. Sotto l Arca si nota l urna argentea originaria e l urna a cristalli contenente le reliquie del corpo di S.Agostino. Le quattro chiavi necessarie per aprire l urna sono serbate dal Vescovo di Pavia, dal Capitolo della Cattedrale, dal Priore degli agostiniani, dal Comune di Pavia. Non si può completare la descrizione della storicissima S.Pietro in Ciel d oro senza cercare di tratteggiare l ultimo viaggio dei resti di Agostino verso Pavia. Siamo nel 725, l allora re dei longobardi Liutprando, già convertiti al cristianesimo assieme al suo popolo, lascia la capitale Pavia per raggiungere il porto di Genova per accogliere degnamente con il suo seguito la salma di S.Agostino. Proveniva da Cagliari, dove le spoglie del vescovo di Ippona erano state traslate dal suolo dell attuale Algeria. A quel tempo la Sardegna era continuamente minacciata dai saraceni ecco perché Liutprando s impegnò del trasferimento nel luogo più sicuro di Pavia dietro versamento di una cospicua somma di denaro. Il viaggio da Genova a Pavia fu una continua solenne e fervorosa processione che si arrestò solo davanti al portale di S.Pietro in Ciel d Oro. Le ossa del Santo furono raccolte in un urna d argento ed ebbero definitivo riposo presso l altare. Da quell anno pellegrini d ogni dove, compresi papi - re - principi - letterati e filosofi, vennero a rendere omaggio al Santo. Nel frattempo la Pavia longobarda cadde e l ultimo re Desiderio venne condotto in esilio. Il nuovo padrone, il cristianissimo Carlo Magno, si affretta ad onorare, le spoglie dell insigne figlio della Chiesa.Passano i secoli, si avvicendano i poteri, il Sacro Impero Romano voluto da Carlo Magno dà segni di cedimento, in Lombardia si avvicendano i Visconti, gli Sforza, i francesi, gli spagnoli, gli austriaci. AGuerre, carestie, travagli, pestilenze, lotte di potere si consumano nel tempo. L Arca venne smontata un paio di volte fino a che si trovò di sistemarla all interno del Duomo di Milano. Finalmente il 7 ottobre del 1900 il Santo del Magreb, fece ritorno alla sua Pavia e in S. Pietro in Ciel d Oro ritrovò la sua urna collocata onorevolmente sopra l altare maggiore ed i suoi amici che già vi riposavano: Severino Boezio e re Liutprando quattordici secoli l insigne chiesa di Pavia, onusta d anni e di storia, s erge superba a custodire le reliquie del Santo, del filosofo, del Re. IL SANTO DELLA SETTIMANA / San Riccardo Pampuri Fra i numerosissimi gesti di straordinaria generosità di Riccardo Pampuri si ricorda un episodio avvenuto verso la fine dell ottobre del 1917 mentre le truppe italiane erano in ritirata verso il Piave dopo la rotta di Caporetto. Come studente in M e d i c i n a era stato assegnato al di Roberto Arioli Corpo di Sanità, dove si era segnalato per la sua sollecita assistenza ai soldati feriti al fronte, soccorsi anche a rischio della vita. Nella ritirata guidò sotto la pioggia per ventiquattro ore consecutive e sotto il fuoco austriaco un carro, tirato da una mucca, carico di materiale sanitario ben consapevole che diversamente i feriti non avrebbero potuto essere soccorsi in modo adeguato; per questo comportamento fu promosso sergente e decorato con la medaglia di bronzo al valore. Conseguenza della sua carità fu anche una grave pleurite, di cui soffrì gli esiti per tutta la vita. Già a dieci anni aveva perso entrambi i genitori ed era stato accolto nella casa degli zii materni, persone di fede e di squisita generosità. Il positivo esempio dello zio Carlo, medico condotto, suscitò in lui il proposito si seguirne le orme. Conclusi gli studi liceali presso il liceo Manzoni di Milano, in un contesto in cui aveva trovato compagni e insegnanti spesso irrisori ed ostili alla sua fede, si iscrisse alla facoltà di Medicina di Pavia. Nell ambiente universitario si distinse per l onestà e la purezza della vita. Frequentatore del Circolo cattolico Severino Boezio vi attirò parecchi compagni di studio. Si laureò nel 1921 con il massimo dei voti e dichiarò durante la festa di laurea che avrebbe dedicato la sua esistenza agli altri sacrificando se stesso per salvare più vite possibili col proposito di trasformare l esercizio dell arte medica in missione di carità. Nel 1923 ottenne la condotta di Morimondo, paese famoso per l antica abbazia cistercense, alle sue cure erano affidati milleottocento abitanti sparsi nelle diverse cascine della pianura fra Milano e Pavia. Andò ad abitare in una modesta abitazione che fungeva anche da ambulatorio. Nonostante la salute cagionevole non si risparmiava, andava dai malati anche di notte; dalle famiglie povere non accettava denaro, anzi era lui a portare le medicine e a lasciare i soldi necessari per le cure. Questo il ritmo delle sue giornate: si alzava molto presto, partecipava alla Messa, apriva l ambulatorio e poi seguiva il giro per le visite a domicilio con qualsiasi tempo, a piedi o sul calesse. Nei trasferimenti recitava il rosario o pregava. Giovane medico passava molto tempo anche con i giovani del paese, li radunava attorno a sé, li istruiva e li educava alla pratica concreta della vita cristiana. Alcuni, colpiti dalla sua abnegazione generosa, maturarono una vocazione sacerdotale e religiosa. Trovava tempo anche per il necessario aggiornamento professionale e quello riguardante i problemi della società e della Chiesa. Nel 1924 rifiutò per ragioni di coscienza di iscriversi, sia pure per prassi, al Sindacato fascista dei Medici Condotti. Erano gli anni in cui il Fascismo si affermava in Italia. Quasi tutti in paese avevano intuito che questo dottorino era qualcosa di speciale e quando qualcuno gli domandava: Dottore, quando pensa a sé? rispondeva dicendo di chiamarlo a qualsiasi ora del giorno e della notte perché egli era a Morimondo per i malati, gli anziani, i bambini, per tutti coloro che hanno bisogno di lui. Ogni sera, al ritorno dei suoi giri, si fermava in chiesa a pregare davanti al tabernacolo dove ritrovava Gesù nell Eucarestia; davanti alla chiesa il cavallo aveva imparato a fermarsi da solo. Una vita spesa radicalmente la cui radice era la preghiera intensa e continua. Spesso i colleghi andavano appositamente a Morimondo per consultarlo sui casi più difficili, la fama della sua professionalità superava i confini della condotta. Nel 1927 il dottor Pampuri chiese di entrare fra i Fatebenefratelli, anche i giornali ne parlarono. Per Morimondo fu un colpo, partì fra le lacrime di molti. Il 21 ottobre 1927 indossò il saio di fratello e iniziò il noviziato a Brescia. Nell ospedale dei Fatebenefratelli egli visita e cura i malati con la consueta perizia, in certe occasioni sostituisce il primario, ma subito dopo lo si vede con la ramazza in mano canticchiando sereno da semplice novizio. La sua fama di medico e di religioso superò le mura dell ospedale e molti si rivolsero a lui con motivazioni diverse attirati dalla sua bontà e dalla sua scienza. I medici lo interpellavano, gli umili nutrivano in lui la speranza di essere guariti perché si diceva il dottorino sotto il saio di religioso è un santo e può molto. Riccardo poco più che trentenne godeva fama di santità fra la gente e i colleghi, mentre egli si sentiva umiliato da tutta questa attenzione. In ospedale lavorava senza risparmiarsi, andava in ambulatorio anche con la febbre perché diceva: E il mio posto, là c è Dio che mi aspetta. Lo aspettavano i malati e in essi, come San Giovanni di Dio, il fondatore del suo Ordine e San Camillo de Lellis, egli vedeva Dio. I superiori per sollevarlo lo inviarono in viaggio nelle case di Venezia, Gorizia e Postumia, ma la febbre e la pleurite degenerata in tubercolosi ormai lo consumavano inesorabilmente. La sua vita di preghiera non cessò, sotto lo scapolare aveva sempre la corona fra le dita segno della sua devozione e del suo amore alla Vergine. L ultima tappa fu l ospedale dei Fatebenefratelli a Milano; nell imminenza della fine aveva detto con gioia alla sorella Rita: Se il Signore mi lascia sto qui volentieri, se mi toglie vado volentieri da Lui. Morì il 1 maggio 1930 nel mese dedicato a Maria, alla quale aveva affidato gli studi, il lavoro, la vita e la morte fin da bambino.aveva solo trentatre anni.

4

5 MILANO ROGOREDO - CITTÀ STUDI GIUGNO La vittima che viaggiava su un vagone Fs, è stata inseguita e minacciata Storie di donne molestate La 20enne è stata importunata dall istruttore di guida che le ha ripetutamente toccato le gambe LA POLIZIA LOCALE ESTENDE I CONTROLLI AL MERCATO ITTICO Ortomercato, due fermi Ci sono violenze che vogliono essere raccontate, ma le vittime non desiderano dire il loro nome. La donna che racconta è una giovane pendolare che solitamente arriva a Milano nelle tratte Desio / Romolo o Desio / Porta Garibaldi. Ma quella sera alle è scesa alla stazione di Lambrate per disperazione. Erano in due sul vagone 2417 e un ragazzo ha cominciato a inseguirla, raccontando di aver ucciso una persona il giorno prima. Poi, è arrivata un altra persona e le minacce si sono fatte di tono più basso, ma terrorizzanti. La donna è scesa alla stazione di Lambrate, cercando aiuto, ma non c era personale. Anche su treno non c erano di Cristina Fabris dispositivi di controllo con telecamere a circuito chiuso. Non è accaduto nulla, ma lo spavento è stato grande della donna che chiameremo Paola per dare un nome a chi non vuole dirlo. Ma questa non è l unica storia di questi giorni che inneggiano al caldo dell estate. Non si riesce a star tranquilli anche in altri contesti in cui si va per imparare. Così è accaduto durante una lezione di scuola guida, in cui l istruttore si è lasciato prendere la mano nel senso letterale del termine. La ragazza che stava facendo la lezione di guida ha raccontato di essere stata molestata dall'istruttore settantenne proprio durante una lezione, nel corso della quale l'uomo le ha toccato ripetutamente gambe e seno, l'ha accarezzata e ha tentato di baciarla. Al rifiuto della giovane, l'istruttore avrebbe anche cercato di convincerla dicendole che se fosse stata gentile, l esame sarebbe stato più facile. La ragazza ha avvisato il fidanzato che si è precipitato sul luogo, in via Ampére, ha chiamato la polizia. La ventenne, in visibile stato di agitazione, è stata trasportata in codice verde alla clinica Santa Rita. Bisogna stare sempre all erta e cercare di non farsi prendere dal panico in situazioni in cui certamente non vorremmo trovarci. Richiesto il ripristino della postazione della Polizia all interno dei Mercati Generali Sicurezza all interno della Sogemi Su proposta del consigliere comunale Mattia Calise, proposta ampiamente condivisa sia dai gruppi di maggioranza che da quelli di opposizione, anch essi firmatari, è stato inserito nell ordine dei lavori una mozione per aumentare la sicurezza all interno dei Mercati Generali a Milano. Nel dettaglio, la mozione impegna la giunta a richiedere al Questore e al Ministro dell'interno, l'immediato ripristino della postazione di Polizia di Stato interna ai mercati generali milanesi; pianificare con la Polizia Locale un programma di controlli giornalieri da parte del nucleo di polizia annonaria rivolti al contrasto dell'evasione fiscale all'interno dell'ortomercato; organizzare il servizio di Polizia Locale interno ai mercati come funzione centrale e non subordinata ad un comando di zona; promuovere un protocollo di intesa con il Questore, al fine di organizzare in sinergia tra la Polizia Locale ed il Commissariato di Pubblica Sicurezza di zona servizi di controllo del territorio esterno il perimetro dell'ortomercato nell'arco delle 24 ore. Quest ultima, nello specifico il Nucleo di polizia annonaria, dovrà intensificare i controlli fiscali; inoltre, il servizio all interno dei Mercati della Polizia Locale dovrà essere organizzato dalla funzione Centrale e non subordinata ad un comando di Zona. La mozione è uno dei primi frutti delle segnalazioni e delle attività della Commissione Consiliare Antimafia del Comune di Milano che, a seguito delle audizioni di rappresentanti della Sogemi S.p.A. e di sindacalisti che operano nei Mercati Generali, ha preso visione della problematica. L iniziativa, approvata il 12 giugno 2012, avrà effetti positivi anche per porre un freno alle infiltrazioni mafiose all interno del mercato. C.F. È iniziata alle e si è conclusa all alba, un operazione di controllo della Polizia locale al mercato ittico di Milano per la verifica di presunte irregolarità di alcune cooperative di facchinaggio. L ennesimo controllo negli spazi Sogemi dove da anni, senza successo e a partire dall ortomercato, si cerca di combattere la mafia (quella vera) e lo sfruttamento dei lavoratori. Martedì 12 sono state controllate 10 persone, due delle quali sono state fermate e accompagnate all UCAF perché in possesso di documenti falsi. Verso di loro sono state attivate le procedure di legge. Questa operazione rientra nell ambito di regolari controlli che la Polizia locale ha instaurato insieme a Sogemi nell area interna all Ortomercato per il contrasto a diverse forme di illegalità su un servizio strategico per la città. Fra queste, in particolare, l eventuale utilizzo di manodopera non regolare da parte delle cooperative che operano nei mercati, ha dichiarato l assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale, Volontariato Marco Granelli. L operazione di questa notte ha spiegato il Presidente di Sogemi SpA Luigi Predeval rientra nell attività di contrasto al lavoro irregolare portata avanti con determinazione da Sogemi presso il mercato Ortofrutticolo dove, si ricorda, sono state estromesse dall area mercatale 16 delle 26 cooperative originariamente presenti. Grazie alla collaborazione dell assessore alla Sicurezza del Comune di Milano e alla disponibilità e professionalità della Polizia locale, è stato oggi possibile estendere i controlli anche al mercato Ittico. La volontà ha proseguito Predeval è di ripetere questi controlli in maniera continuativa anche per agevolare l attività dei tanti operatori che rispettano le regole definite e concordate. Tanto casino per nulla Riguardo all impossibilità di pagare, il presidente della Confcommercio Carlo Sangalli ha denunciato il fenomeno in un pubblico convegno, organizzato nell ambito dell Assemblea Nazionale.. L aspetto più sconsolante della questione Imu, che ha gettato scompiglio, con lunghe code di cittadini ai Caf e agli sportelli delle banche e che si è fatto tanto casino per nulla; è solo un puro atto dimostrativo, per far vedere alla cosiddetta Europa, che abbiamo fatto qualcosa. L introito dell Imu equivale -grosso modo- ad un punto di Pil (16 miliardi). Bastano ventiquattro ore e che il famoso spread passa da 4 a 5 punti e ci siamo mangiata l Imu; ma ci rendiamo conto? Trattasi di una somma irrisoria, rispetto al nostro vero problema che (lo ricordiamo è il debito pubblico) che ammonta a 1950 miliardi di euro. A Napoli parlerebbero di una fumata di tabacco per sottolineare la SEGUE DALLA PRIMA PAGINA risibilità dell operazione Imu. Per dirla con il grande Totò, il gettito dell Imu sono quisquilie, pinzillacchere, con il risultato di colpire il risparmio delle famiglie e di minare seriamente il mercato edilizio, già in difficoltà per mancanza di mutui e conseguente invenduto. La prospettiva di pagare sempre più tasse sulla casa è un disincentivo ad investire, anche per i piccoli risparmiatori che acquistano una casa per crearsi una rendita integrativa. L accanimento sul bene casa rischia di far venir meno anche il mercato degli affitti, alimentando l attuale tendenza tesa a vendere i propri beni; un andamento che deprime il mercato. I soliti imbecilli benpensanti affermano che in tutti i paesi si paga la tassa sulla casa. Sarà anche così, ma da questo novero di Nazioni bisognerebbe incominciare ad escludere i Paesi in crisi, quali l Italia, la Grecia, il Portogallo, l Irlanda e la Spagna, ribadendo il principio che bisogna far pagare a chi può pagare. Il problema del nostro Paese è che manca la volontà politica. Non bisogna essere Carlo Sangalli presidente della Confcommercio economisti per capire che non si vuole andare a prendere i soldi dove ci sono. La ricchezza degli italiani è stimata in miliardi, all incirca cinque volte il debito pubblico dell Italia. Dunque, sarebbe bastato mettere una piccola patrimoniale progressiva a partire da chi ha un patrimonio che parte da un minimo 1/2 milione di consistenza, lasciando in pace milioni di giovani coppie che pagano il mutuo (quindi la casa è della banca e non degli sposini) e i pensionati; coloro che hanno lavorato tutta una vita e che anno dopo anno, si vedono erodere la capacità di spesa della loro pensione. Caro Monti, con tutta la stima che abbiamo per te, avrai fatto bene tutti gli altri atti di governo, con l Imu hai fatto una gran cazzata. Per non parlare dell incoerenza di Berlusconi, che durante la sua era ha inneggiato continuamente all abolizione dell Ici: poi costretto a scegliere fra la coerenza e la necessità di sopravvivere politicamente, fa votare il suo gruppo politico a favore dell introduzione dell Imu. Un inutile sacrifico Una goccia, nel mare del debito pubblico che è di 1950 miliardi. Roberto Fronzuti BREVI DAL TERRITORIO di Cristina Fabris RAPINA AL SUPERMERCATO Il supermercato di via Vallazze ha subito una rapina. Due uomini alle 17.50, coperti in volto da casco e scaldacollo, armati di pistola semiautomatica sono entrati nel supermercato e hanno minacciato i commessi alle casse, hanno ordinato di dar loro l'incasso della giornata. Dopo aver preso la refurtiva sono fuggiti senza lasciare tracce. Ancora incerto l'ammontare del bottino. E di loro nessuna traccia. 20ENNE INVESTITO DAL TRENO La tragedia è accaduta alla stazione di Lambrate, dove un ragazzo di circa 20 anni, di origine cingalese, ha perso la vita investito da un treno. L'uomo è morto sul colpo. Sul posto, nei pressi di piazza Monte Titano, alle 6, si sono recati il 118 e la Polfer, che ha ricostruito la dinamica dell'accaduto. Il macchinista ha cercato di fermare il convoglio, ma era troppo tardi. Quando i medici hanno soccorso il ragazzo, è spirato per le gravissime lesioni riportate. Si ricercano ancora dati più precisi sull accaduto e sulle causa del gesto estremo. ARREDO URBANO: NUOVE AREE PER IL RISTORO Entro il mese di giugno parchi e giardini di Milano diventeranno il luogo ideale dove trascorrere la pausa pranzo lontani da traffico e rumore. Il Comune di Milano ha deciso d installare tredici nuove aree ristoro, per un totale di trenta tavoli, corredati dalle rispettive panche in legno e cestini per la raccolta differenziata. I nuovi spazi si trovano nel parco della Martesana e nell area verde in Viale Monza davanti al Gaetano Pini, e nel Parco Lambro, vicino all area skate ed in Valvassori Peroni, presso la biblioteca. Ce ne sono tanti altri. Manteniamo la promessa di offrire ai milanesi dei luoghi dove vivere - ha dichiarato Pierfrancesco Maran, assessore alla Mobilità, Ambiente, Arredo Urbano e Verde - un momento di relax e socialità e godere della bellezza del nostro verde nel rispetto dell ambiente.

6 GIUGNO ROZZANO Il presentatore, paladino del sistema immunitario, adotta quattro giovani medici Scotti sostiene la ricerca Gerry offre ancora il suo sostegno ai progetti di studio della Fondazione Humanitas Il presentatore televisivo sostiene per un anno i progetti di ricerca di quattro medici e ricercatori di talento nel settore dell Immunologia, disciplina che studia le difese del nostro organismo: Angela Ceribelli, Silvia D Alessio, Giuseppe Favacchio e Manuela Quintavalle. I loro progetti, condotti fra laboratorio e clinica, sono focalizzati su autoimmunità, malattie infiammatorie croniche intestinali, diabete di tipo 2, forbici molecolari e meccanismi che portano il cancro a diffondersi nell organismo. Sfide fondamentali per l Immunologia e la Medicina: migliorare la comprensione dei meccanismi del sistema immunitario può infatti portare allo sviluppo di nuove cure per malattie fra loro molto diverse, ma che hanno in comune una componente infiammatoria. Gerry Scotti, il presentatore, testimonial speciale di Humanitas, offre il suo sostegno alla ricerca nel settore dell'immunologia, disciplina che studia le difese del nostro organismo, che negli ultimi anni ha avuto un impatto profondo sulla conoscenza e sulla cura di malattie fra loro molto diverse: da quelle autoimmuni a quelle cardiovascolari ai tumori. di Ubaldo Bungaro Per il secondo anno consecutivo, Gerry Scotti adotta quattro nuovi giovani medici e ricercatori di Humanitas che hanno dimostrato il proprio talento facendo esperienze anche all'estero, in strutture prestigiose, e pubblicando i propri studi su riviste scientifiche internazionali. Grazie agli assegni di ricerca messi a loro disposizione per un anno dal presentatore, Angela Ceribelli, Silvia D'Alessio, Giuseppe Favacchio e Manuela Quintavalle potranno approfondire i loro studi, volti a chiarire i meccanismi dell'autoimmunità, il ruolo delle forbici molecolari e dei piccoli piedi che consentono al cancro di dare metastasi, e a migliorare le cure per il diabete di tipo 2. La cerimonia di consegna degli assegni si è svolta in Humanitas, in un Auditorium gremito di medici e ricercatori. Al di là del sostegno a questi specifici progetti, il gesto di Gerry Scotti ha anche un significato più ampio: dare agli scienziati la sensazione che, anche in un momento di difficoltà per l'economia che purtroppo si ripercuote negativamente anche sui finanziamenti alla Ricerca, ci sono persone sensibili che comprendono l'importanza strategica della ricerca scientifica. Per la cura dei pazienti e per il futuro dei giovani medici e ricercatori italiani. Credo nei progetti di Fondazione Humanitas per la Ricerca - ha spiegato Gerry Scotti -. Per questo ho deciso di dare il mio sostegno ai giovani medici e ricercatori di Humanitas, scegliendo con l'aiuto del prof. Mantovani un filone di studi diverso dallo scorso anno: dopo il cancro, l'immunologia. La mia speranza, soprattutto, è che il mio esempio possa spronare anche altre persone a sostenere la ricerca, fondamentale per migliorare le cure in Medicina. Coerentemente con lo spirito che anima Fondazione Humanitas per la Ricerca, i progetti sostenuti prevedono uno stretto legame fra laboratorio e attività clinica, in una logica di ricerca traslazionale che consente di trasferire i risultati degli studi al letto del paziente. La generosità di Gerry Scotti - ha affermato il prof. Alberto Mantovani, presidente di Fondazione Humanitas per la Ricerca - contribuisce a far rientrare e trattenere nel nostro Paese quattro giovani di talento che hanno effettuato importanti esperienze all'estero. I loro progetti di ricerca affrontano sfide fondamentali per la Medicina. Migliorare la comprensione dei meccanismi del sistema immunitario può infatti portare allo sviluppo di nuove cure per malattie fra loro molto diverse, ma che hanno in comune una componente infiammatoria: tumori, malattie autoimmuni, diabete, malattie infiammatorie croniche intestinali. In campo, nove associazioni animaliste per la quarta edizione Raduno canino a Cascina Grande Una giornata dedicata ai diritti animali: quella che si è tenuta presso il centro culturale Cascina Grande, dove sono scese in campo nove associazioni animaliste per Animali amo?, con conferenze, attività per bambini, concorso fotografico, workshop e il 4 Raduno Simpatici Pelosi. Qui ha vinto la simpatia: il più ciccione (premio panzerotto), quello magro magro (premio smilzo), il quattrozampe più anzianotto (premio fedeltà), quello più birbaccione adottato da un canile, quello più colorato (premio fantasia), quello dolce dolce (premio tenerone) e così via. Ma hanno vinto un po tutti, anche perché tutti i concorrenti hanno ricevuto un attestato di partecipazione. Si tratta della quarta edizione del Raduno Simpatici Fino a settembre in 173 punti vendita si risparmia il 20% sui testi scolastici Caro scuola, da Simply libri scontati Anche quest'anno Simply offre la possibilità di acquistare i libri di testo per le scuole medie inferiori e superiori e i testi universitari risparmiando il 20% sul prezzo di copertina. La vendita di libri di testo è attiva da giugno fino a fine settembre in 173 punti vendita Simply, Ipersimply e Punto distribuiti sul territorio nazionale (identificati da una locandina). In particolare, i negozi della Lombardia aderenti all iniziativa Dote Scuola provvedono anche quest anno al ritiro dei buoni emessi dalla Regione Lombardia per l'acquisto libri di testo, dizionari, cancelleria, cartotecnica, zaini, grembiuli e altri prodotti di sussidio allo studio. Quando i libri prenotati vengono ritirati, il punto vendita emette un buono sconto pari al 20% del prezzo di copertina, che può essere utilizzato per la spesa quotidiana nel supermercato. Per evitare che i libri si sciupino, alcuni negozi offrono come ulteriore servizio la possibilità di ricoprire i libri acquistati con copertine in plastica trasparente o colorata. Viste le numerose adesioni e l apprezzamento da parte della clientela, quest anno l azienda l ha esteso il servizio incrementando i punti vendita del 7,5%, per permettere ad un numero ancora maggiore di famiglie di risparmiare sul costo dei libri per la scuola e l università (+45,4% vs 2010). In aggiunta, fino a settembre, Simply propone una ricca selezione di zaini, astucci, diari e accessori per la scuola a prezzi competitivi, per rifornirsi con anticipo e in economia del materiale necessario al rientro scolastico. Per il sindaco D Avolio un ipotesi possibile e prestigiosa In città il nuovo stadio dell Inter? Nascerà a Rozzano il nuovo stadio dell Inter? Rozzano è pronta dichiara il sindaco Massimo D Avolio. Il patron dell Inter, Massimo Moratti, pare sia realmente intenzionato (grazie all aiuto di partner cinesi) a realizzare un nuovo stadio di proprietà, a Rozzano. Uno stadio di 60mila posti a sedere, che se costruito a Rozzano andrebbe in un ottica di città metropolitana. Per collegamenti e posizione, Rozzano infatti potrebbe essere l ideale. Cogliendo l occasione, già predicata, il sindaco Massimo D Avolio rilancia una candidatura solo abbozzata in passato. Con l Inter ci fu un semplice abboccamento - ricorda -. Adesso però mi sembrano davvero decisi a seguire il modello Juventus. Da tifoso bianconero - scherza - mi troverei a disagio con il nemico in casa ma per la città sarebbe una grande opportunità. Erigere uno stadio moderno tra tangenziale ovest, autostrada e statale dei Giovi - da qui l appeal dell area rozzanese - comporterebbe ricadute occupazionali positive sia nell immediato (i cantieri) sia a lungo termine (negozi, cinema etc.). E poi le strutture d eccellenza - argomenta il sindaco D Avolio, che auspica il coinvolgimento di Provincia e Regione - sono la chiave di volta per ottenere le infrastrutture che la gente invoca, come l allungamento del metrò da Assago. Problemi che non riguardano certo i loggionisti di San Siro. Pelosi, sfilata di Cani Fantasia, organizzata dal Comune Rozzano in collaborazione con le associazioni Diamoci La Zampa e Apida Associazione per i diritti animali. È una gara dove pedigree, eleganza e acconciature non contano: conta solo la simpatia, spiegano l assessore comunale ai diritti animali Stefano Apuzzo e il portavoce di Diamoci La Zampa, Edgar Meyer. La sfilata è un pretesto per passare una giornata in allegria con il proprio quattrozampe, ma anche per sensibilizzare tutti su un corretto rapporto con gli animali, sottolinea l assessore comunale Stefano Apuzzo. Tutti i partecipanti, che hanno sfilato, hanno ricevuto un attestato di partecipazione, a ricordo della festa e un dono per i propri amici con la coda. Il ricavato dell iniziativa servirà al mantenimento dei trovatelli a quattro zampe che l associazione mantiene a proprie spese. Nella sfilata semiseria né quattrozampe né accompagnatori devono prendersi troppo sul serio. In quest insolita kermesse, per una volta, anche meticci, bastardini e trovatelli hanno potuto aspirare alla coccarda dei vincitori, sfilando accanto ai loro padroni, con la stessa gioia e voglia di partecipare dei loro più quotati fratelli di razza, concludono Apuzzo e Meyer. U.B. SUL CAMPO DEL CHICKEN RUGBY Grande festa dei ragazzi Giochi e tifo positivo, quello che si è svolto presso il Campo comunale dell A.S. Chicken Rugby che ha messo a disposizione la propria struttura e che, insieme agli educatori di Io Tifo Positivo, ha ideato le attività per l evento gioco-tifo di fine anno. Vi hanno partecipato le classi prime G, I, H, L, O, N della scuola media Luini-Falcone, per mettere in pratica quanto imparato sul progetto: proporre un modello sostenibile di tifo, con l educazione al rispetto reciproco e alla tolleranza. I partecipanti si sono cimentati con giochi di squadra tipici del rugby. L impegno dei ragazzi è stato positivo, sia da parte di coloro che stavano in campo, sia da parte dei tifosi sugli spalti, ovvero i compagni stessi con i quali poi i ruoli si invertivano: all attività era associato un sistema di punteggio per il tifo e uno per il gioco. Vincitrice per il giocotifo la classe prima L, mentre la prima I si è aggiudicata la vittoria per il miglior tifo. U.B.

7 SEGRATE - PESCHIERA GIUGNO SEGRATE / Il Popolo della Libertà accusa senza mezzi termini gli Indipendenti Presa di posizione del Pdl L uscita dal gruppo piedellino è stata voluta per riacquistare la credibilità degli elettori PESCHIERA / Le scosse sismiche hanno accelerato gli interventi Messa in sicurezza degli istituti Il Pdl di Segrate dopo il lungo silenzio, seguito alla fuoriuscita dal partito di un folto gruppo di assessori e consiglieri guidati dal Primo cittadino, ha preso posizione con un lungo comunicato stampa. Accusando senza mezzi termini gli indipendentisti di aver prima fruito per essere eletti dell ampio consenso (43,6%) espresso al partito, per poi accorgersi improvvisamente di non condividerne il progetto. Rincarando la dose rinfacciando apertamente alla maggior parte dei transfughi che se sono lì sullo scenario politico segratese devono ringraziare il partito e gli elettori. Giudicando un grosso errore l uscita dal Pdl voluta per riacquistare la credibilità perduta. La battaglia per i consiglieri comunali (Paolo Borlone, di Paolo Massani Daniele Casadio, Francesco Casella, Roberto Nardio) e l assessore Guido Pedroni andava fatta spiegando agli elettori cosa il Pdl ha fatto concretamente in Lombardia in 17 anni di ottimo governo. A supporto di tale affermazione il comunicato stampa elenca una lunga serie di punti e di considerazioni che, sempre secondo i pidiellini segratesi, dimostrano l indiscusso buon governo della Lombardia da parte del partito. I consiglieri rimasti insieme all unico assessore ancora targato Pdl, ribadendo di essere orgogliosi di far parte del Pdl, continueranno a rispettare il mandato, con l obiettivo di completare il Lʼassessore Guido Pedroni programma votato dal 57,2% degli elettori a tale scopo invitano Adriano Alessandrini, ex compagno di partito, nonché sindaco della città a velocizzare fattivamente il completamento dei punti programmatici. Per il resto il gruppo del Pdl in consiglio comunale avrà le mani libere. SEGRATE / IL CORTOMETRAGGIO È LA STORIA DI UN GRUPPO DI ZOMBIE GAY Frank Matano e la sua troupe in città Gli interventi nei plessi scolastici che si trovano a Bettola, Monasterolo e S. Bovio erano già programmati da tempo ma certo è che l onda lunga delle scosse sismiche, avvertite nelle passate settimane, hanno convinto tutti a fare presto in tema di messa in sicurezza. Le ispezioni tecniche condotte prima e a maggior ragione dopo gli eventi sismici hanno evidenziato quello che in gergo viene chiamato fenomeno di sfondellamento dei solai, vale a dire il progressivo venir meno della loro compattezza con relativo distacco di alcuni frammenti di intonaco in alcuni punti degli stabili in questione. Il problema, hanno assicurato i tecnici, esula da qualsiasi collegamento con il terremoto che non ha lasciato per fortuna tracce della sua eco; è da attribuirsi in sostanza ad una fase temporale pregressa che le scosse hanno contribuito a porre in maggior rilievo. Via dunque all operazione di messa in sicurezza dei piani alti degli edifici scolastici, con l impegno di spesa non trascurabile messo sul piatto di ben euro. Interventi che dovranno esaurirsi con una certa velocità poiché settembre, con le ferie in mezzo, è lontano ma neanche tanto. Certo è che l entità della spesa complicherà non poco i conti interni del comune. Traballa ad esempio l impegno a rispettare i parametri del patto di stabilità con il suo obiettivo di accantonare per il prossimo anno circa due milioni di euro. Si dovrà cercare una compensazione per i euro in uscita ed escludendo l ipotesi di agire sulla leva fiscale, una strada percorribile potrebbe essere quella dell alienazione di alcuni pezzi del patrimonio anche se la crisi attuale difficilmente potrà attirare operatori privati. Gianluca Stroppa Froci in nazionale? Speriamo di no! esordisce Antonio Cassano durante un intervista agli Europei. Pesante caduta di stile sui gay. Frank Matano, star di youtube, conduttore di Sky Scherzando nonchè ufficiale intervistatore delle Iene ha un idea. Creare un cortometraggio che rappresenti un quadro comico dell accaduto. Il progetto si chiama La mente contorta - racconta Frank - e sabato 23 giugno probabilmente uscirà su Youtube. E la storia di un gruppo di zombie gay, capitanato da Alessandro Cecchi Paone, che tenterà in qualsiasi modo di interrompere gli Europei. Sarà Antonio Cassano, con l aiuto di un fucile a pompa, ad avere il compito di uccidere i pericolosi nemici per salvare il Campionato. Il lavoro che stiamo facendo - prosegue la Iena Frank - verte soprattutto sul tema dell omosessualità, su come viene vista oggi e su ciò che viene detto in televisione. Il gruppo truccatori Per girare le scene del video abbiamo scelto la città di Segrate, precisamente la via Po. Perché? La motivazione è che questo è un paese molto tranquillo, non c è rumore né traffico. Insomma, è un paese di zombie! Le riprese sono iniziate mercoledì 20 giugno alle ore 9 e termineranno la sera di venerdì 22. Gli attori, una ventina di ragazzi provenienti da tutta Italia, hanno tra i 20 e i 25 anni. L equipe vanta anche tre giovani truccatori. Abbiamo risposto all annuncio di Frank Matano Apocalipse Gay - confida Steacy J, appena laureata alla facoltà di Beni culturali e appassionata di trucco ed effetti speciali - abbiamo truccato gli zombie cercando di fare del nostro meglio, e forse ci siamo riusciti, perché i passanti si sono spaventati!. Augurando la buona riuscita del cortometraggio, Segratesi e sostenitori attendono con impazienza la visione di La mente contorta. Beatrice Maddalena

8 GIUGNO PESCHIERA - SEGRATE PESCHIERA / Gli avversari dell Amministrazione Falletta accusano il neo assessore di una propensione al cambio facile di casacca Sono attese le prime mosse di Chiodo Massimo Chiodo: La vita culturale cittadina si può reggere su tre filoni, la letteratura, la musica e lo spettacolo di Gianluca Stroppa PESCHIERA / IN VIA XXV APRILE Il recente cambio della guardia in seno alla giunta peschierese alimenta in questi giorni l attesa per scoprire come intenderà muoversi il neoassessore Massimo Chiodo per risollevare le sorti della cultura locale. Chiodo è il terzo soggetto che proverà, in un triennio, a cimentarsi nell impresa e già si sprecano le insinuazioni della minoranza di utilizzare l assessorato in questione come una sliding door per ammorbidire questa o quella componente politica. Non a caso gli avversari dell amministrazione Falletta accusano il nuovo assessore di una certa propensione al cambio facile di casacca, essendo partito e tornato in maggioranza dopo un excursus, peraltro non privo di atteggiamenti critici verso il governo cittadino, nel gruppo misto. Ma Chiodo per primo non ci sta: Sono stato eletto nelle file del centrodestra- avverte- e quella è la mia collocazione. Dopo l uscita dal Pdl, ho comunque sostenuto la maggioranza su temi importanti quali il Pgt e le scelte di bilancio. Ciò che mi separava, andava ricercato nell organizzazione del partito e dell amministrazione, ma ora ci sono state Il neo assessore Massimo Chiodo delle correzioni di rotta che mi hanno convinto a tornare insieme alla maggioranza. Chiarita la propria posizione, non resta che chinare il capo e mettersi al lavoro lungo quelle tre direzioni di marcia che lo stesso Chiodo provvede a tracciare: Ritengo- concludeche la vita culturale di Peschiera possa reggersi su tre filoni, ossia la letteratura, con il contributo della biblioteca, la musica e lo spettacolo, con il cineteatro De Sica che dovrebbe assurgere a punto di riferimento quotidiano e le arti figurative, alle quali bisogna trovare quello spazio che oggi non c è. Intanto, primo risultato, si è costituita una commissione consiliare ad hoc aperta anche alle associazioni e alla consulta della cultura per alimentare sempre più un dialogo tra le parti interessate. PESCHIERA / L opposizione chiede di convocare una conferenza dei servizi Fa discutere ancora il caso Bellaria Fermata del bus... nel fossato nascosto Peschiera cura e mantiene in forma i suoi cittadini. Alla fermata di via XXV Aprile, poco dopo il Motel Est in direzione di piazza Lombardi, alla fermata delle Autovie Adda Autotrasporti Milano Sud Est, coperta dalla fitta vegetazione, si nasconde, sul lato de- accade in Italia, se non ci scappa l incidente grave, tutto è sotto controllo. Vale la stessa considerazione per la Sp 15bis di competenza del nostro comune che, pur identificata dalla Provincia come arteria ad alto rischio, non prevede ancora il guard rail centrale. Querelle Bellaria, nuova puntata. Interviene il sindaco Antonio Falletta dopo la richiesta paventata dall opposizione circa l opportunità di convocare una conferenza dei servizi: facciano pureha tagliato corto- ma forse ignorano qualche dettaglio. Il caso, con il suo mega intervento edilizio ed urbanistico si è già assicurato il ruolo di gran tormentone dell estate, scandito ultimamente da un repentino susseguirsi di novità. Dapprima la sentenza del Tar, che ha intimato all amministrazione di adottare una decisione definitiva entro i primi giorni di agosto. Poi c è stata l irruzione non autorizzata di undici nuclei familiari nelle nuove case e dulcis in fundo la richiesta-proposta dei gruppi di minoranza affinché tutte le parti in causa mettano le gambe sotto un tavolo per decidere una volta per tutte come venire a capo della questione. Su questa ipotesi la polemica si fa di nuovo al calor bianco; La conferenza dei servizi- attacca il sindaco- è un atto che solo le parti in causa, ovvero i proprietari, possono chiedere. Non lo stabilisce il sindaco di Peschiera, ma la legge vigente. A meno che, ma a tutt oggi non mi risulta, non sia qualche esponente della vecchia giunta o qualche attuale consigliere di minoranza ad essere proprietario o parte diretta in causa. Stranamente l opposizione ignora come la conferenza di servizio sul Pii di Bellaria è già stata convocata poco meno di un anno fa, alla presenza di tutti i soggetti interessati. E da allora ad oggi, lascia intendere Falletta, nulla è cambiato per cui si andrebbe incontro ad una sterile ed inutile replica. Il primo cittadino pensa anche male ad un certo punto: Mi sa tanto- conclude- di strumentalizzazione politica a meno che le opposizioni non confondano la conferenza dei servizi con un assemblea pubblica. Resta poi da capire perché, secondo la richiesta protocollata dalle opposizioni, la Mapei non rientrerebbe tra i soggetti da portare al tavolo. Inviterei la minoranza a non preoccuparsi e ad avere fiducia nella magistratura che saprà gestire la cosa. Basta solo aspettare che emerga la verità. G.S. stro, il canale che costeggia tutta l arteria e la separa dai campi. L altezza più bassa della segnaletica, che indica la fermata rispetto alle altre lungo la via, testimonia il fatto di essere infossata rispetto al piano stradale. Al momento di scendere dal bus, infatti, ci si trova in un pericoloso stato di equilibrio instabile a ridosso del fossato, non visibile, sul versante in pendenza col serio rischio di cadere dentro se i passeggeri, da veri atleti, non si cimentano in funamboliche acrobazie da circo. Chiaramente il tutto assume movenze da Rambo in caso di pioggia. L Amministrazione del comune è già a conoscenza del pericolo ma, come spesso La fermata dellʼautobus nel fossato Paulo Coelho ha lasciato il suo messaggio fra il personale del Comune, ovvero: Se pensi che l'avventura sia pericolosa, prova la routine. È letale. Invece di continuare a cementare creando dal nulla necessità inesistenti, si dovrebbe pensare invece a mettere in sicurezza quella fermata dove, ricordo, trovandosi a ridosso della zona industriale di Peschiera, è particolarmente frequentata da lavoratori che devono raggiungere il loro posto di lavoro come accade sul lato opposto verso la ciclabile. Come posso trovare interessante il mio lavoro, se rischio la vita per raggiungerlo? Francesco Bacone. Alex Ricci SEGRATE / Gli studenti del Sabin autori di book-trailer Vivere i libri, libri da vivere Gli studenti dell Istituto Sabin sono gli ideatori del progetto di lettura Vivere i libri Libri per vivere realizzato in collaborazione con il Comune, che è stato premiato dalla Regione con una cerimonia ufficiale a Palazzo Lombardia come esempio di buona pratica di lettura. Le iniziative realizzate dall Istituto Comprensivo Sabin, non si fermano lì. Nati per Leggere, libro di racconti scritto dagli alunni dell Istituto, è giunto alla quarta edizione ed è stato presentato al consueto Caffè Letterario di fine anno, serata dedicata interamente alla lettura e alla scrittura. Da quest anno gli studenti sono anche autori di book-trailer. Il book-trailer è un filmato che parla di un libro. L idea è la stessa delle anteprime dei film, i prossimamente. To trail significa trascinare. Quindi l intenzione è trascinare persone alla lettura del libro in questione. Come? Con immagini, parole, suoni, suggestioni. Obiettivo? Promuovere la lettura e far crescere il numero degli utenti della biblioteca. Questa iniziativa ha concluso il progetto Passaparola : un gioco basato sugli scambi di suggerimenti di lettura che ha coinvolto le due scuole medie Sabin e Leopardi durante l anno scolastico 2011/2012. Un altra importante iniziativa che ha visto distinguersi gli studenti dell Istituto Sabin è stato il concorso la tua T-Book organizzato dal Giralibro: i ragazzi delle classi 2C e 2G si sono cimentati nella ricerca di frasi d'autore che hanno illustrato sulle loro magliette. Paolo Massani PESCHIERA / La mamma di Andrea De Nando nella Capitale Una legge sull omicidio stradale L opinione pubblica la reclama e la politica, pur procedendo con tutta la cautela del caso, sembra propensa ad assecondare l iter procedurale in tempi rapidi. La legge per l introduzione del reato di omicidio stradale potrebbe vedere la luce in una prospettiva ravvicinata, dopo il recente incontro con alcuni esponenti del Senato a Roma di una delegazione dei familiari delle vittime della strada. Un gruppo guidato da Elisabetta Cipollone, la mamma di Andrea De Nando, il ragazzo travolto sulle strisce pedonali davanti all oratorio e sotto gli occhi del fratello gemello. A Palazzo Madama è stato Stefano Pedica del gruppo Idv ad illustrare i contenuti del provvedimento e sono poi state le parole Elisabetta Cipollone la mamma di Andrea De Nando del vicepresidente dell Aula, Emma Bonino, a rincuorare le mamme presenti: La senatrice Bonino- ha sostenuto la signora Cipollone- ha evidenziato una notevole attenzione e sensibilità sulla questione, impegnando la presidenza ad imprimere una accelerazione alla procedura per introdurre nell ordinamento il reato di omicidio stradale. Siamo davvero molto contenti per come sono andate le cose. Le famiglie riunite in questa associazione hanno partecipato nelle stesse ore ad una fiaccolata per tenere viva la sensibilità dell opinione pubblica su questa tematica. Il percorso, partito da piazza S. Pietro, si è concluso davanti alla sede della Corte di Cassazione dove un maxi schermo ha diffuso il corto Il delitto perfetto che narra di un omicidio stradale e deve il suo titolo all impunità che spesso circonda chi compie questo tipo di reato. G.S.

9 SAN GIULIANO GIUGNO Organizzato un sontuoso convegno in aula consiliare per rivedere i vincoli di spesa imposti dallo Stato I sindaci contro il Patto di stabilità Serve un nuovo Patto e politiche adeguate, sostiene il sindaco Lorenzano davanti a una platea attenta e interessata di Domenico Palumbo Sontuoso convegno in aula consiliare, sabato 16 giugno, organizzato dall Amministrazione comunale di San Giuliano Milanese per discutere di Bilancio e Patto di stabilità, Welfare e Servizi, Investimenti e sviluppo, collaborazione e integrazione intercomunale, tutti temi che, se non bene sviluppati, possono mettere in ginocchio l intera economia di un comune. All iniziativa hanno aderito un centinaio di amministratori comunali del Sud Milano, tra sindaci, assessori e consiglieri, e una cinquantina di rappresentanti tra imprenditori, Terzo settore e di categoria, sindacati ecc. C erano anche molti cittadini comuni che al momento conclusivo, nel pomeriggio, hanno voluto dire la loro in questa materia così complicata e difficile. Il convegno, denominato Un Patto a misura di cittadino, si è sviluppato dalle 10 del mattino sino alle 17 durante cui si sono susseguiti vari interventi a incominciare da Pier Attilio Superti, segretario generale Anci Lombardia, seguito da Alfredo Costa, segretario politiche socio sanitarie-assistenziali Spi-Cgil Milano; Alberto Cervi, presidente organizzazione zona Sud Assolombarda; Alberto Granata, vicepresidente Confapi Milano; Anna Forenza, responsabile Ufficio di Piano Sud Est Milano; Cristina Gallione, direttore Assemi, Azienda sociale Sud Est Milano; Antonio Concas, sindaco di Pioltello; Eugenio Comencini, sindaco di Cernusco sul Naviglio, e Arianna Censi, del Direttivo regionale Anci. Presenti anche il nuovo sindaco di San Donato Milanese, Andrea Checchi, con alcuni suoi assessori e consiglieri della maggioranza di Centrosinistra. L obiettivo del dibattito era mettere a disposizione di amministratori pubblici e privati gli elementi utili per conoscere e affrontare con efficacia le problematiche legate alla congiuntura economica attuale. Lamentele e suggerimenti sono arrivati un po da tutti i partecipanti. A fare gli onori di casa è stato il sindaco Alessandro Lorenzano che in apertura ha proposto la creazione di una nuova classe politica, competente e formata, per dare risposte concrete alle nuove esigenze dei cittadini. Serve un nuovo Patto tra cittadini e amministratori, ha affermato Lorenzano, un metodo innovativo per fare squadra e individuare politiche adeguate alle mutate necessità che riguardano in modo trasversale tutti i comuni alle prese con risorse ANCHE GLI ASILI NIDO E L ASSISTENZA DANNO BUONI RISULTATI Farmacie comunali positive nel 2011 C è la crisi economica che fa arrivare meno soldi da Roma e dalla Regione Lombardia, c è la massiccia prescrizione dei farmaci generici a basso costo che sostituiscono quello di costo più elevato, c è l avvento delle parafarmacie, ma le tre farmacie comunali di San Giuliano Milanese, la n. 1 di via San Remo, la n. 2 di Sesto Ulteriano e la n. 3 di via Cavalcanti, chiudono l anno 2011 in sostanziale equilibrio, in controtendenza con i risultati nazionali, anche se con una sensibile contrazione dei ricavi pari al 4,83%. È la prima volta che ciò accade, afferma Mario Medda, presidente dell Asf, l azienda speciale che gestisce i servizi farmaceutici e cimiteriali, gli asili nido e l assistenza sociale, ed è dovuto allo spostamento di alcuni medici di base a un altra farmacia privata cittadina. Solo il servizio scambia siringhe, effettuato dai due distributori di via De Nicola e via Milano, è costato quasi 7mila euro. Le tre farmacie hanno un organico di 12 unità, di cui due occupate a tempo parziale, con turni di servizio di 44 ore settimanali, anziché 40, e con la riduzione generale del periodo di ferie estive da quattro a tre settimane. Il Bilancio consuntivo 2011 dell Asf, approvato a larga maggioranza dal Consiglio comunale, presenta un utile di esercizio di 1400 euro, il 10% del quale destinato al fondo di riserva e il rimanente al fondo rinnovo impianti. Buoni anche i risultati ottenuti negli asili nido e nell attività pre e post scuola. I bambini che hanno frequentato gli asili nido e la scuola d infanzia sono stati complessivamente 308, in flessione rispetto all anno precedente. L attenzione posta nell ottimizzazione delle procedure amministrative riguardanti le iscrizioni, la fatturazione e la notifica delle rette e l andamento dei pagamenti, ora costantemente monitorati, ha consentito, con il recupero dei crediti relativi alla gestione precedente, una ulteriore e sensibile riduzione della percentuale di morosità, giunta oramai pari a un modesto 1,77%. Gli iscritti al servizio pre/post scuola nel 2011 sono stati, nei 14 plessi in cui è stato attivato, complessivamente 520. Notevoli sono state le iniziative realizzate con successo dai ragazzi del Centro aggregazione giovanile presso l Arena del Sole di via Marzabotto in cui spicca il progetto pittorico riguardante il parco Serenella, riqualificato con decorazioni e disegni murali. Nell assistenza domiciliare, altro servizio effettuato dall Asf con la fornitura dei pasti in casa degli anziani in situazione di disagio, servizio di lavanderia e servizio infermieristico, c è da sottolineare l ampliamento dell organico del personale, che alla data del trasferimento del servizio, nel 2003, era di 5 Contro la mafia nelle biblioteche cittadine Sel istituisce e ottiene lo scaffale della legalità Accoglimento unanime da parte delle forze politiche presenti in Consiglio comunale della mozione presentata dal gruppo consiliare Sel Città che Sale Federazione della Sinistra riguardante l istituzione dello scaffale della legalità nelle biblioteche cittadine, cioè un angolo della biblioteca interamente dedicato ai libri sulla lotta alla mafia. Il dibattito delle varie componenti è stato a senso unico a favore della mozione. Solo l esponente dell Italia dei Valori, Giulio Buscarino, ha avuto qualche obiezione di carattere nazionale con un emendamento nettamente contrastato dalle opposizioni. L emendamento è stato poi ritirato dallo stesso dipietrista. Si tratta di un progetto culturale propositivo-, ha rimarcato Francesco Marchini, -da adattare alla realtà sangiulianese, ha aggiunto Massimo Molteni, i due proponenti la mozione. Per la verità non sono poche le manifestazioni contro la mafia organizzate in città, come lo spettacolo al teatro Ariston, ha ricordato l assessore alla cultura Maria Morena Lucà, e comunque a San Giuliano non si sono mai verificati episodi unità, in ragione dei nuovi e più elevati standard di prestazione. Nei due ambulatori medico/infermieristico allestiti nella sede di via Baracca sono state effettuate 2268 iniezioni. I ricavi del settore cimiteriale, unitamente a quelli del settore farmaceutico, hanno consentito la copertura economica degli altri servizi gestiti dall azienda. Il sostanziale pareggio di bilancio è stato ottenuto grazie all ottimizzazione dei ricavi, al contenimento dei costi e al drastico taglio degli investimenti, molti dei quali prioritari per adempiere agli impegni posti in carico all azienda dal Comune in un ottica di continuità aziendale. Massimo Molteni di mafia, ha specificato la presidente del Consiglio, Gina Greco. La mozione, come s è detto, veniva accolta con voto unanime. A questo proposito, alla Festa di Sinistra Ecologia Libertà, tenutasi nell area Feste di Vizzolo Predabissi dal 21 al 24 giugno scorsi, Sel ha istituito per conto proprio lo scaffale della legalità di cui sopra, con 10 libri per imparare a combattere le mafie e l illegalità di Cosa Nostra. D.P. sempre più esigue a fronte di bisogni crescenti. Sotto accusa era soprattutto il Patto di stabilità che obbliga i comuni a non superare la soglia di una certa cifra nel budget di spesa annuale. Pena: ulteriore riduzione dei finanziamenti governativi e soldi congelati in bilancio. Va così che, a detta degli intervenuti, a Roma sono giacenti ben sei miliardi di euro che non possono essere spesi, una cifra enorme che farebbero comodo ai loro legittimi proprietari, cioè i comuni. Pier Attilio Superti ha proposto lo scambio Imu-trasferimenti, cioè lo Stato si tenga pure i trasferimenti purché l Imu resti tutta ai comuni. Un argomento che attualmente tiene banco in Parlamento. Si aspettava l arrivo di Bruno Tabacci ma l assessore al Bilancio della Giunta Pisapia ha dato forfait perché impegnato nel Consiglio comunale di Milano. Questa gozzoviglia e caciara che stanno facendo in Consiglio comunale non mi permette di essere al convegno di San Giuliano, ha scritto Tabacci in un sms inviato alle ore 15 al sindaco di San Giuliano. Lorenzano c è rimasto male. A concludere i lavori è stata la rappresentante del Direttivo Anci, Arianna Censi, che si è soffermata sull istituzione della futura Città metropolitana. Grazie a una convenzione tra Comune e Acs Centri estivi e attività al Campus Multisport Grazie a una convenzione stipulata tra il comune di San Giuliano Milanese e l Acs, l Azienda Comunale Servizi di San Donato Milanese, i giovani di età compresa tra gli 11 e i 14 anni potranno frequentare il Campus Multisport presso il centro sportivo ex Snam di via Caviaga a Metanopoli, godendo pure di una tariffa agevolata. Si tratta di un opportunità in più per le famiglie sangiulianesi che si aggiunge ai Centri estivi, gestiti dall Asf, organizzati, come di consueto, dall Amministrazione comunale per i bambini tra i 3 e gli 11 anni. A San Giuliano c è una carenza sull offerta per la fascia di età superiore agli 11 anni, ha affermato l assessore ai Servizi sociali, Eliana Cardella, per cui ci siamo impegnati per colmare questo deficit con una convenzione firmata a condizioni più vantaggiose di quelle solitamente previste per i non residenti. Qualora i genitori decidessero di iscrivere i propri figli al Campus Multisport, risparmieranno 20 euro sulla quota settimanale prevista per i non residenti. L agevolazione interessa i ragazzi dagli 11 ai 14 anni. Fino al 3 agosto, e dal 20 agosto al 7 settembre, gli interessati pagheranno 120 euro a settimana per la prima iscrizione, con una riduzione di 10 euro dalla seconda iscrizione in poi. La convenzione offre un vantaggio concreto tenuto conto che la quota settimanale per i residenti a San Donato è pari a 130 euro. Le attività del Campus Multisport si svolgeranno dalle ore 9.00 alle 16,30 presso il centro sportivo di via Caviaga con attività sportive, ludiche di riposo in relazione alle capacità individuali a seconda dell età, giochi liberi e di squadra, proposte didattiche motorie. Il tutto coordinato da educatori competenti. Le iscrizioni si ricevono presso la direzione del parco sportivo di via Caviaga a San Donato Milanese. Per info D.P. IL PROSSIMO NUMERO DE L ECO SARÀ IN EDICOLA MERCOLEDÌ 11 LUGLIO

10 GIUGNO SAN DONATO Musica, arte e divertimento nelle tre giornate di live che hanno catalizzato l attenzione dei giovani della zona Poasco in festa con Atletico e 20 z Radio Sul palco si sono alternati 15 bands con un repertorio che andava dal pop al rock e al blues, dagli anni 60 ai 2000 di Domenico Palumbo Eccellente spettacolo musicale a Poasco nella tre giorni di concerto live, 15, 16 e 17 giugno scorsi, organizzati sul piazzale della scuola elementare della frazione sandonatese. L evento era stato promosso dall Associazione Atletico Poasco in collaborazione con Twenty z Radio e il patrocinio dell Amministrazione comunale di San Donato Milanese. L occasione era data dalla Festa della Musica Poasco road to the rock, un classico dell inizio dell estate sandonatese, giunta quest anno alla 6 edizione, che ha visto la partecipazione di 15 bands, le migliori del territorio, una mostra fotografica e 32 ore di trasmissione in diretta audio/video con Il comune di San Donato Milanese è stato incluso nella ristretta cerchia di enti territoriali solo 3 in provincia di Milano, 15 in totale su 200 candidati selezionati dalla Regione Lombardia per la sperimentazione del Fattore famiglia lombardo, innovativo indicatore per le politiche sociali che parametrerà il costo dei servizi socio-assistenziali, non solo sulla base delle situazioni reddituali e patrimoniali, ma anche tenendo conto della composizione del nucleo famigliare degli utenti comprensivo del numero dei figli e carichi di cura, come ad esempio anziani non autosufficienti o disabili. La sperimentazione, che sarà resa operativa non appena la Regione Lombardia indicherà al comune le linee guida, introdurrà il Fattore famiglia. foto disponibili su it. In un altro ambito si sarebbe detto il Concertone di Poasco, una definizione che, secondo noi, fatte le debite differenze con altri più rinomati concerti, ben si addice a quanto fatto vedere sul piazzale della scuola poaschese. Basti pensare che alla mezzanotte di domenica 17 giugno ben 2000 persone, in gran parte giovani, ma c erano pure le famiglie, si sono avvicinate al palco per ascoltare musica e visitare i numerosi stand presenti, atelier di moda, le giostre, i gonfiabili per i bambini, la lotteria ecc. L Associazione Atletico Poasco, un sodalizio nato nel 2000 allo scopo di promuovere lo sport e il tempo libero anche nel sociale e nella disabilità, non è nuovo a questi eventi avendo già organizzato spettacoli ben riusciti in occasione di Capodanno, Carnevale e Halloween, che hanno avuto successo in varie iniziative presentate nei teatri del Sud Milano e nel carcere di San Vittore. È iscritta all albo delle associazioni del Coni, Csi, dell Uisp e del comune di San Donato. Un impegno gravoso che però ci permette l aggregazione giovanile e la voglia di fare qualcosa di veramente utile per i ragazzi, afferma Marco Paoli, dirigente dell Associazione. La Twenty z Radio, più brevemente 20 z Radio, invece è nata nel gennaio 2011 con un palinsesto realizzato da Matteo Castelnuovo, direttore, e da Dario Boemia, vicedirettore. Nel suo interno si annoverano 9 format, un giornale radio condotto da Cinzia Caseario, e numerosi audio/video creati in post produzione che danno una dimensione sempre più giornalistica non solo nello streaming, ma anche nel sito internet sopra citato. La trasmissione in diretta web del Consiglio comunale di mercoledì 6 giugno, giorno dell insediamento ufficiale del sindaco Andrea Checchi, ha fatto conoscere a centinaia di persone, comodamente sedute in casa, lo straordinario avvenimento e la validità dell emittente sandonatese. Twenty z Radio è presente pure su Youtube e su Facebook con pagine dedicate che possono essere viste in più parti d Italia e del mondo. La sede è presso il centro sociale di via Parri n. 12. A Poasco l emittente ha avuto la possibilità di intraprendere una nuova attività, quella di casa discografica creative commons con la distribuzione gratuita di oltre cento cd del primo artista della casa, Dj e.s.s, giovane autore del singolo Full body, che è un anticipazione dell album che uscirà nell inverno prossimo. Una produzione da ballare con tutto il corpo al ritmo incalzante, ma mai aggressivo, di batterie e tastiera tipiche della club-house, pensata per le future serate in discoteca. Una nuova avventura per Gianandrea Torre, 24enne regista di Etjud, il programma che va in onda il martedì sera dalle in poi. Non solo. Attraverso la mostra fotografica di Dario Boemia, artista iconografico e vicedirettore di 20 z Radio, è stata promossa anche l arte giovane. Alla manifestazione di Poasco si sono distinti in modo particolare i Pentafunk, Gisella Cozzo, Gabriele Marletta e la VTribute Band, la cover band ufficiale di Vasco Rossi. Ogni band si è esibita al meglio delle sue potenzialità con un repertorio che andava dal pop al rock e al blues, dagli anni 60 ai 2000, un sound eccezionale che ha riscosso i favori del pubblico. Insomma, a San Donato Milanese le idee non mancano per diventare famosi nel mondo dello spettacolo. L appuntamento è per il prossimo anno, sempre a Poasco e sempre all inizio dell estate, per la 7 edizione di questa piacevole rassegna musicale sandonatese. IL COMUNE INCLUSO FRA 15 ENTI SPERIMENTALI Un nuovo indicatore per l assistenza sociale La determinazione delle spese a carico degli utenti dei servizi sociali quali asili nido, assistenza domiciliare, centri ricreativi diurni, centri diurni per i disabili -, per effetto della novità introdotta, si baserà sull effettiva situazione famigliare. A determinare il calcolo saranno specifici fattori : il reddito, il patrimonio mobiliare e immobiliare, il numero dei componenti della famiglia, la presenza di figli minori, la presenza di anziani non autosufficienti e di disabili. L inserimento del comune di San Donato nel campione di sperimentazione, ha commentato il sindaco Andrea Checchi, pone la nostra città in una posizione di avanguardia in un ambito che è il cardine di ogni buona azione di governo territoriale. Il Fattore famiglia sposa ha aggiunto il sindaco le nostre politiche di sostegno ai nuclei famigliari offrendo loro servizi efficaci con le giuste tariffe creando una proporzione tra il costo, la capacità di reddito e il quoziente famigliare degli utenti. D.P. INIZIATIVA DELLE BIBLIOTECHE Terremoto, servono libri e giochi Le biblioteche comunali di San Donato Milanese, la Simona Orlandi di via Martiri di Cefalonia e la Luciana Marchetti Notari di via Parri, hanno aderito al progetto promosso dall organizzazione no profit Ibby Italia, International, Board on Books for Young People, per la raccolta di libri e di giocattoli per i bambini e i ragazzi delle zone colpite dal terremoto in Emilia. I punti di raccolta sono le due biblioteche suddette. Il materiale raccolto, su indicazione di Ibby, dev essere come quello che vorremmo avere nelle nostre case, cioè solo libri e giochi nuovi. Il materiale usato non verrà accettato. Crediamo fortemente in questa iniziativa, dichiara l assessore alla cultura Chiara Papetti, in quanto il ritorno alla normalità per i più piccoli può essere facilitato dalle cose semplici, e per loro essenziali, quali un giocattolo o un libro, in grado di ristabilire le abitudini quotidiane dei bambini. In info rivolgersi allo oppure scrivere all indirizzo mail D.P.

11 SAN DONATO - SAN GIULIANO GIUGNO SAN DONATO / PRIMO DIALOGO DIRETTO DEL NUOVO ESECUTIVO CON I QUARTIERI DELLA CITTÀ La Giunta incontra il Comitato Certosa I nodi esposti - dalla vicepresidente- sono quelli legati alla viabilità, parchi pubblici e la riqualificazione di piazza Tevere Èstato Certosa il primo quartiere a dialogare in modo diretto con il nuovo governo cittadino di San Donato Milanese. L incontro con le componenti sociali della città che successivamente sarà replicato con tutti i rappresentanti delle aree su cui è strutturata la città si è svolto mercoledì scorso 20 giugno, in Sala Giunta. Promotore dell iniziativa è l assessore Gianfranco Ginelli, titolare, tra l altro, della delega relativa ai rapporti con i quartieri. L appuntamento ha visto il coinvolgimento di tutti gli assessori comunali che hanno così avuto la possibilità di conoscere direttamente di Domenico Palumbo dai residenti le diverse sfaccettature del quartiere che sorge attorno a piazza Tevere. Un metodo nuovo che evita il confronto con un solo assessore a scapito degli altri che, benché parimenti interessati, rimangono all oscuro. La delegazione del Comitato Certosa era composta da un folto gruppo di rappresentanti che hanno esposto le problematiche del quartiere. Da anni ci battiamo per gli stessi motivi ma non ne veniamo mai a capo, ha esordito Luciana Menegazzi, tenace vicepresidente che prima aveva a che fare con il sindaco di centrodestra Mario Dompè e ora se la dovrà SAN DONATO / I dubbi di Antonio Marino I problemi di Certosa ok E quelli di via Di Vittorio...? Va bene che si discuta dei problemi di Certosa e di come fare per risolverli. E quelli di via Di Vittorio? Di questi non ne parla nessuno?. I dubbi di Antonio Marino, l autore delle frasi suddette, sono state pubblicamente espresse vicino al bar Number One di Pasquale Marasca via Di Vittorio n. 1 - a un gruppo di persone in un afoso pomeriggio della settimana scorsa. Lo spunto è dato dalla effervescente attività del Comitato quartiere Certosa che in pochi giorni ha dapprima incontrato in Sala Giunta il nuovo esecutivo cittadino e poi organizzato un Happy Hour al bar cooperativa di via Brenta con gli stessi amministratori comunali, evento annullato per sopraggiunti motivi organizzativi. In via Di Vittorio ha insistito l ex consigliere comunale del Pdl c è il sottopasso ferroviario di Borgolombardo in condizioni pietose e attraversato continuamente dai motorini, i paletti antintrusione vicini al marciapiede sporchi, divelti e pericolosi, l orario di sosta nel parcheggio di fronte alla piscina che non viene rispettato ecc. Il nuovo sindaco di San Donato conosce queste situazioni o no?. A Certosa, secondo Marino, di queste cose non si parla. D.P. SAN GIULIANO / A FAVORE DEI TERREMOTATI vedere con il nuovo sindaco Andrea Checchi, espressione del Centrosinistra. I nodi esposti sono soprattutto quelli legati alla viabilità, parchi pubblici più sicuri e la riqualificazione di piazza Tevere. La nota piazza di San Donato non se la fila nessuno tranne gli extracomunitari che di notte ne fanno uso e abuso, spesso costringendo le forze dell ordine a intervenire. La gente ci passa vicino, sul marciapiede opposto, ignorando completamente il giardinetto dove ci sono comode panchine, che però nessuno usa. Ci sono bar, negozi, un edicola e una farmacia ma tutti sull altro lato, dove c è il posteggio. Il comitato vorrebbe trasformare l area parcheggio in un vero centro del quartiere, con attività promiscue utili per i cittadini, e ridimensionare piazza Tevere in posti auto con l adozione di una Ztl. L assessore Ginelli ha preso nota di quanto emerso dall incontro con i membri del comitato Certosa. Questo dialogo è costruttivo fin da subito anche per i miei colleghi di Giunta, ha commentato l assessore al termine della riunione, in quanto una visione complessiva e trasversale dei diversi aspetti che insistono sulla vita quotidiana della città, è condizione necessaria per impostare un lavoro efficace e costruttivo. Sarà a Poasco il prossimo incontro? Antonio Marino Raccolte cinque tonnellate di beni SAN DONATO / Acquisto e solidale dei prodotti agricoli Cascina Ronco e i suoi gioielli Nasce il Gruppo d Acquisto Salviamo Cascina Ronco, un sodalizio creato da chi si è battuto riferisce la nota stampa di Massimiliano Mistretta in questi anni per difendere Cascina Ronco e di chi crede che contro la speculazione edilizia si possa ancora lottare (e vincere). Gli intenti sono quelli di acquistare collettivamente e promuovere pubblicamente i prodotti dell attività della storica struttura agricola, per sostenerne la produzione e il consumo e sensibilizzare l opinione pubblica per difendere Cascina Ronco dalla speculazione edilizia. Domenica scorsa, 24 giugno, davanti a Cascina Roma / chiesa San Donato è stato possibile acquistare zucchine, zucchine con fiore e i fiori di zucca, coltivati sui terreni del Parco Agricolo Sud Milano. In omaggio è stata data una ricetta con cui cucinare questi ottimi prodotti. In soli tre giorni sono state raccolte 5 tonnellate di beni di prima necessità a favore dei terremotati: l iniziativa di solidarietà sostenuta dall Amministrazione comunale di San Giuliano Milanese e realizzata dai volontari della Protezione civile del Com20, San Giuliano, Cerro al Lambro e San Colombano al Lambro, ha suscitato una grande partecipazione da parte dei cittadini. Ancora una volta la nostra città ha dimostrato una forte sensibilità non tirandosi mai indietro quando si tratta di aiutare il prossimo, ha affermato l assessore alla Protezione civile, Gennaro Piraina. Fra i cittadini che hanno donato materiale di varia natura, ci sono stati parecchie persone anziane ed extracomunitari. Mercoledì scorso sono partiti i convogli che hanno portato direttamente a destinazione il materiale raccolto. Le località prescelte sono il campo di accoglienza di Moglia, nel Mantovano, e il magazzino logistico della Croce Rossa di Correggio (Reggio Emilia) che si occupa degli approvvigionamenti nei campi di accoglienza emiliani. Entrambe le strutture avevano avanzato nei giorni precedenti una specifica richiesta di aiuti specificando il tipo di materiale richiesto, soprattutto generi alimentari. Tutti i beni raccolti sono stati inventariati, impacchettati in scatoloni ed etichettati prima della spedione. I volontari si occuperanno inoltre del ritiro del grana padano della solidarietà che è stato ordinato dai dipendenti comunali di San Giuliano alla Latteria sociale di Portomantovano. SAN DONATO / Un Odg per i professionisti con partita Iva Gabriella Achilli propositiva Finanziamenti a tasso agevolato, banca dati, formazione e spazi per il coworking a sostegno dei professionisti con partita Iva. Sono queste le proposte contenute nell Ordine del giorno collegato al Bilancio, presentato dalla consigliera provinciale Gabriella Achilli, e votato all unanimità nella seduta del Consiglio provinciale del 18 giugno scorso. I professionisti autonomi con partita Iva sono una categoria in crescita soprattutto in Lombardia, dichiara la Achilli. L esponente sandonatese, che in Provincia fa parte del gruppo Pd, nel documento ha proposto una serie di interventi che la Provincia di Milano può realizzare utilizzando gli stanziamenti già messi a bilancio, come la costituzione di una banca dati che raccolga i curricula dei professionisti e le risorse a supporto dell attività di questi lavoratori che spesso hanno difficoltà d accesso al credito. Si tratta di estendere loro le facilitazioni per le piccole e medie imprese previste dagli accordi stipulati da Provincia di Milano con Confidi Province Lombarde, e con Federfidi Lombarda. La proposta, come s è detto, è stata accolta con voto unanime dei gruppi politici di maggioranza e di opposizione.

12 GIUGNO OPERA Incontro con l assessore regionale della Casa, Domenico Zambetti Enpam, si fa la cooperativa Entro il prossimo mese di luglio verrà costituito il sodalizio fra i residenti Circa duecento famiglie non saranno sfrattate. Questo è quanto è stato garantito dall assessore regionale alla Casa Domenico Zambetti durante l incontro, tenuto presso il centro civico, con gli inquilini delle case ex Enpam di Noverasco. La costituzione della Cooperativa a proprietà indivisa sarà il preludio alla fase operativa del Protocollo d intesa (sottoscritto da Regione Lombardia, Aler Milano, Fondazione Housing sociale, Confcooperative, Legacoop e Prisma Sgr spa) per la riqualificazione dello Sporting di Mirasole. Sarà, quindi, concretamente superato il rischio sfratto per circa 200 famiglie. La Regione Lombardia ha fatto il proprio dovere sviluppando un azione di coordinamento per dare una risposta seria alle esigenze dei cittadini - ha affermato l assessore Domenico Zambetti, con l augurio di chiudere la partita entro luglio. Sembra arrivata, finalmente di Ubaldo Bungaro a termine la lunga telenovela che ha avuto, inizio nel 2005 con la dismissione del patrimonio immobiliare da parte di Enpam (Ente nazionale previdenza e assistenza medici). Nello scorso dicembre, grazie alla pressione del sindaco Ettore Fusco e alla Regione Lombardia, la situazione si era sbloccata. Gli alloggi Enpam di Noverasco Allo stato attuale, con il protocollo d intesa è stata confermata la volontà di garantire continuità abitativa agli attuali residenti e, attraverso l assegnazione da parte di Aler di alloggi sociali e con la costituzione della Cooperativa potranno usufruire del beneficio del canone di locazione concordato o convenzionato per 30 anni, a la possibilità di acquisto dell alloggio con patto di futura vendita. L obiettivo complessivo è Lʼassessore regionale alla Casa Domenico Zambetti quello dell assegnazione delle case Aler alle famiglie più bisognose, strettamente connessa all attivazione della Cooperativa a proprietà indivisa e alla trasformazione di Prisma S.G.R. in Fondo Etico. Per dare attuazione al protocollo d intesa - ha spiegato Domenico Zambetti - sono stati attivati più di 150 colloqui con le famiglie e finora 114 nuclei familiari hanno espresso interesse alla Cooperativa e 83 hanno già dato conferma. Per tale obiettivo,è già stata attivata la Commissione consiliare, supportata dall assistente sociale del Comune di Opera, che ha valutato i nuclei familiari più bisognosi. Commemorato il maresciallo che ha perso la vita impegnato nella cattura di un latitante Dedicata una via a Stefano Piantadosi È stata dedicata alla memoria del maresciallo capo Stefano Piantadosi una nuova via cittadina. Lo scorso 15 giugno la cerimonia conclusiva dell iniziativa Borsa di studio maresciallo capo Stefano Piantadosi, anno 2011/2012. Nel corso della manifestazione, oltre alla premiazione dei ragazzi delle scuole di Pieve Emanuele, Locate e Opera che hanno partecipato alla Borsa di Studio, è stata intitolata una via al maresciallo medaglia d oro al merito civile che ha perso la vita mentre era impegnato nella cattura di un pericoloso latitante. In questo modo - spiega il sindaco, Ettore Fusco abbiamo concluso un percorso che è già diventato parte della memoria e della tradizione del comune di Opera in particolare ma, anche dei vicini comuni di Locate e Pieve Emanuele dove il maresciallo Piantadosi prestava servizio. È un onore, per me, come sindaco ma anche come cittadino operese, rendere omaggio a persone che, per la loro generosità, il loro altruismo e l alto senso del dovere, hanno sacrificato la loro vita per la comunità, per i loro concittadini. L iniziativa, fortemente voluta dall Amministrazione comunale, ha preso il via alle 10 con la celebrazione di Il sindaco Ettore Fusco con la figlia di Piantadosi una santa Messa all aperto, presso l incrocio di via San Francesco D Assisi e viale Berlinguer. Alle 11 la cerimonia di intitolazione della via mar. capo Stefano Piantadosi mentre alle ore 11.30, presso il Centro Polifunzionale di via Gramsci, si è tenuta la premiazione degli alunni e la consegna della medaglia di rappresentanza donata dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, all istituto che si è particolarmente distinto nell ambito del progetto. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Opera, di Pieve Emanuele e di Locate Triulzi, dall Ufficio Scolastico della Lombardia, dal comitato Vittime del dovere, dalla Regione e dalla Provincia di Milano, organizzata dal Comitato Stefano Piantadosi e dall Arma dei carabinieri è stata accompagnata dalla Fanfara dei carabinieri del III Battaglione carabinieri Lombardia. Presso il Centro Polifunzionale, invece, sono stati esposti gli elaborati degli alunni realizzati nel corso degli appuntamenti della Borsa di studio 2011/2012 incentrata sul progetto di educazione alla legalità "Cyberbulling e cyberstalking, conoscerli per difendersi" che resteranno esposti fino al 25 giugno U.B. Registrato il tutto esaurito per il musical Pinocchio realizzato dai Pooh Giovani talenti al teatro Eduardo Il cantautore italiano Ron con Pinocchio Grande successo per il secondo appuntamento con i musical diretti da Antonio Ricchiuti. Dopo la grande partecipazione allo spettacolo su Robin Hood, messo in scena dai bambini di età tra i 4 e i 9 anni, il Teatro Eduardo ha registrato il tutto esaurito anche per Pinocchio, il musical italiano realizzato dai Pooh. Alla manifestazione una presenza d eccellenza: il cantautore Ron che ha presenziato alla serata come ospite d onore, applaudendo gli attori e complimentandosi per l ottima riuscita dello show. I giovani attori sono stati i veri protagonisti della serata, i ragazzi dai 10 ai 15 anni della compagnia teatrale fondata nel 1998 da Ricchiuti Tutti all Opera che propone corsi di recitazione, ballo e canto che culminano con spettacoli per mettere alla prova i giovani su un vero palcoscenico. Un grande successo per la scuola che offre la possibilità a grandi e piccoli di comprendere le tecniche della recitazione e della musica e divertirsi insieme, offrendo valide occasioni di aggregazione con grande soddisfazione da parte dei genitori che hanno assistito entusiasti in platea al successo dei propri figli. SEGUE DALLA PRIMA PAGINA La crisi nasce... precedente aveva improvvidamente sottovalutato. In meno di un anno, il clima sociale è profondamente mutato. È cambiato l'universo simbolico, l'iconografia, l'immaginario collettivo del cittadino. La crisi economica ha tolto il proscenio a personaggi come Briatore, Corona e Lele Mora, assurti a paradigmi sociali con l'avallo di una borghesia storicamente riluttante a farsi interprete dell'interesse generale. Nel nostro Paese continua, infatti, a mancare una borghesia in grado di farsi carico delle sorti collettive di una nazione che, sotto l'incalzare di una recessione senza fine, rischia di incattivirsi e dividersi sempre più. Il tessuto sociale è troppo fragile per poter reggere la pressione di una crisi che continua a gravare in prevalenza sulle classi sociali più deboli. Dopo anni in cui la ricchezza si è distribuita in modo diseguale, era lecito attendersi una svolta di equità almeno nella ripartizione dei sacrifici. Su questo Monti e il suo governo hanno disatteso la fiducia inizialmente riposta dagli italiani molti dei quali, sentendosi già traditi dai partiti, hanno deciso di rifugiarsi nel grillismo o nell astensione. Occorre, tuttavia, ammettere che la crisi economica non è l unica causa di questa interminabile notte del popolo italiano. C è una causa di natura pre-politica ben più grave e profonda che ha toccato le viscere della società. Durante la sua esperienza di governo il premier Monti ha potuto toccare con mano quella sorta di vischiosità che rende pressocché impossibile ogni intervento riformatore. Infatti, da più parti si invoca l'azzeramento di un ceto politico ormai privo di credibilità. Malgrado ciò, la società non riesce ad esprimere una proposta in grado di abbattere le satrapie che si sono appropriate dei partiti, le stesse che hanno condotto il paese allo sfascio e che ancora oggi decidono impunemente candidature, incarichi e prebende. La colpa storica della borghesia italiana è soprattutto quella di restare sempre vicina al Palazzo per lucrarne i benefici. Si può flirtare con le mafie al Sud, essere di sinistra in Toscana e di destra in Lombardia, senza tanti problemi. Il berlusconismo, in fondo, è stato il collante di questo folle puzzle, l'enzima di questa ossessiva brama di potere. La crisi del sistema politico italiano affonda le radici in questa costante che non siamo mai riusciti ad emendare. La crisi economica non va sottovalutata perchè potrebbe fare esplodere in modo incontrollabile le contraddizioni di un paese che ha sempre fatto fatica a diventare nazione. Dalle crisi possono nascere Churchill e Roosevelt ma, non va dimenticato, anche Hitler e Mussolini. E' opportuno ricordare che, a causa della crisi del '29, in soli quattro anni (dal 1928 al 1932) il partito nazista balzò dal 2,8 % al 37,4%. Basterebbe questo dato per capire che bisogna stare attenti a non scherzare col fuoco. Antonio Dostuni

13 SANTʼANGELO E LODIGIANO GIUGNO SANT ANGELO / Finalmente è stato reso noto quanto il Comune dovrebbe incassare dall IMU L ex Ici frutterà oltre 2 milioni L assessore al Bilancio, Ezio Rana, ha precisato che questa cifra rappresenta una stima del gettito Dopo tante previsioni (più o meno vicine alla realtà), finalmente è stato reso noto quanto il Comune dovrebbe incassare dall IMU (l imposta che è subentrata alla vecchia ICI): l ammontare per il 2012 (comprensiva di saldo e di acconto) è pari a 2 milioni e 345 mila euro (dei quali 570 mila relativi alle prime case), è quanto ha ufficialmente affermato l assessore al Bilancio (nonché vicesindaco ed assessore allo Sport) barasino Ezio Rana, il quale ha comunque precisato che questa cifra rappresenta una stima, quindi passibile di modifiche. A prim acchito, quest introito (già al netto della cifra che il Comune incasserà, ma che dovrà poi girare allo Stato e calcolata sulle aliquote del 4 per mille sulla di Giuseppe Livraghi prima casa) può sembrare una bella somma, ma lo stesso Rana ha provveduto ad evidenziare il fatto che il Comune dovrà subire il taglio dei trasferimenti statali, che per il 2012 ammonterà a circa 400 mila euro. Come è noto, entro il 30 settembre i vari Comuni sono chiamati ad approvare il regolamento dell Imposta Municipale Unica, con la definizione delle aliquote: MARUDO / Ampliamento delle aziende e una zona verde Previsti lavori in via Luna Maresciallo... colpito al volto il Moccia che ha perso l'equilibrio ed è caduto sbattendo violentemente la testa a terra. Ha perso immediatamente conoscenza e non si è più ripreso. Quando è arrivata l'ambulanza del 118 il cuore del finanziere si era già fermato. Trasportato in codice rosso alla Clinica Città Studi di via Jommelli verso le 5,20 è morto. Sarà l'autopsia disposta dal magistrato a chiarire in maniera definitiva le cause del decesso. Episodi di questo genere purtroppo avvengono di frequente e sempre più per futili motivi. A farci riflettere è il fatto che le vittime sono sempre giovani che per un nonnulla, sotto gli effetti di un bicchiere di troppo cercano lo scontro, forse per sentirsi più forti, forse non sanno neanche loro perché. Ruolo fondamentale in questi casi è quello delle famiglie che dovrebbero far capire ai loro figli l'importanza dei rapporti con gli altri e il valore del rispetto e dell'educazione. L'augurio è che episodi del genere non si ripetano più e che i giovani siano consapevoli della loro vita e di quella degli altri. Giovanni Abruzzo Assessore al Bilancio Ezio Rana SEGUE DALLA PRIMA PAGINA Maurizio Villa consigliere comunale Lega Nord Ecomostro... Nell'ultimo ventennio, quello che è stato definito l'ecomostro di Ponte Lambro ha fatto parlare di sé. Le diverse amministrazioni che si sono succedute a Palazzo Marino hanno sempre promesso soluzioni che non sono mai arrivate. Finalmente il 25 giugno dell'anno del Signore 2012 è iniziato l'abbattimento di una struttura inutile, una "ferita" per la città di Milano. Al posto di questo scheletro di cemento tornerà il verde, sarà poi un bando a sollecitare proposte e idee per disegnare nel dettaglio i destini dell'area a beneficio del quartiere. Lo smantelamento, dal punto di vista economico è stato quantificato in una spesa di circa tre milioni di euro. Ventidue anni dopo sono davvero un po' tanti, ma per il decoro della città sono necessari. G.A. SAN GIULIANO / Sbanda con la moto Tragica fine per 22enne Era di Landriano in provincia di Pavia, Stefano Reoletti il 22enne che nella notte fra venerdì e sabato scorso ha perso la vita a Sesto Ulteriano dopo essere sbandato con la moto, una sbandata fatale contro il cordolo del marciapiede e poi lo scontro mortale dopo aver sbattuto violentemente contro un palo dell'energia elettrica. Sarà l'autopsia a permettere di capire meglio la dinamica dell'incidente. Il giovane a bordo della sua Ducati 1000 stava percorrendo il rettilineo di via Po a Sesto Ulteriano. Domenico Beccaria lista civica Un ponte per unire Gli elementi d incertezza sono tanti -ha spiegato Rana-, sicché il Comune di Sant Angelo Lodigiano ha prudentemente scelto una linea strategica attendista, non definendo al momento le aliquote. E, comunque, gli obiettivi e le intenzioni della Giunta sono quelle di porre la massima attenzione per le prime case e per le fasce più deboli della popolazione. Praticamente, l intenzione sarebbe quella di cercar di Lavori in vista, in quel di Marudo, per quanto concerne la zona degli insediamenti produttivi ubicati in via Luna. Il piano d ambito contempla, infatti, l ampliamento dell azienda metalmeccanica Giannoni S.p.A. (ditta specializzata nella produzione di scambiatori di calore, storicamente radicata a Castiraga Vidardo, ma da circa un decennio attiva nello stabilimento marudese) e della Lodigiana Maceri S.rl., la quale s espanderà grazie a due nuovi capannoni (uno dei quali in sostituzione di quello andato distrutto nell incendio dell aprile 2011, quando il fumo fu visibile sin dal casello autostradale di Lodi). Altresì, in tale zona, dovrebbero essere costruiti alcuni (una decina, per la precisione) capannoni artigianali. Ma le novità riguardano anche la viabilità, poiché in progetto c è anche la realizzazione di una rotatoria tra via Luna e la Strada provinciale 123 (ossia l arteria che collega Valera Fratta a Sant Angelo Lodigiano, lambendo Marudo), oltre che il potenziamento e la riqualificazione della piccola ed angusta Strada provinciale 205, nel tratto compreso tra Marudo e l innesto nella Provinciale 17 (nota come Melegnano-Sant Angelo ), in direzione di Castiraga Vidardo. Tornando alla zona produttiva di via Luna, dovrà sorgere una zona verde di alberi ad alto fusto, atta a costituire una sorta di filtro tra gli insediamenti industriali e la vicina zona residenziale. Sempre in tale zona, è prevista la costruzione di una pista ciclopedonale in fregio a via Luna, per uno sviluppo totale di 529 metri. Le intenzioni dell Amministrazione, guidata dal sindaco Claudio Bariselli, sarebbero anche quelle di verificare le necessità di riqualificare l intero tratto della Strada provinciale 123 tra Marudo e Sant Angelo Lodigiano (mediante interventi di rettifica di alcune curve pericolose) e di allargare LODI VECCHIO / Previste molte iniziative per ogni età Estate in piscina comunale Sarà un estate all insegna del divertimento e dello svago, quella proposta dalla piscina comunale (gestita dal Centro sportivo Targetti ), con varie iniziative per ogni fascia d età. Le due vasche (una per i bambini e una per gli adulti) saranno accessibili tutti i giorni (fino alla prima settimana di settembre), con apertura dalle ore 9.30 alle 19 (ma che il martedì e il giovedì verrà prolungata fino alle 20) nei giorni feriali e dalle 9 alle 19 i sabati e le domeniche. Le tariffe sono state fissate a 5 euro per gli adulti e 4 euro per i bambini dai 4 ai 12 anni, mentre per i bimbi più piccoli (fino ai 3 anni) l ingresso sarà gratuito: nel fine settimana, gli importi subiranno una maggiorazione di 1 euro. Volendo, è altresì disponibile la formula relax, per appassionati con poco tempo a disposizione: valida solo nei giorni feriali, consente l ingresso (dalle 12 alle 14 e dalle 18 alle 20) a 3,50 euro. tener il più basso possibile l aliquota IMU per le prime case. Appunto circa l attenzione per i meno abbienti e per le prime case ha avanzato una sua proposta la Lega Nord, tramite il consigliere comunale Maurizio Ettore Enrico Villa: Sarebbe -ha spiegato l ex candidato sindaco leghista- buona cosa utilizzare una parte del sostanzioso avanzo di bilancio 2011 del Comune per abbassare l aliquota IMU per la prima casa. Gli ha fatto eco Domenico Carlo Beccaria, l esponente di Un ponte per unire (lista civica alle recenti elezioni alleata della Lega Nord) già assessore (alla Viabilità) della precedente giunta Crespi dal 2007 fino alla sua fuoriuscita (febbraio 2010): Confidiamo nel fatto che l Amministrazione agisca pensando a quelle famiglie che si trovano in difficoltà economica. la Provinciale 205 (nel tratto tra l abitato di Marudo e l innesto con la Provinciale 123, in direzione della città barasina): tutto ciò verrà, quindi, prossimamente inserito negli obiettivi generali del Piano di Governo del Territorio. G.L. VILLANTERIO / Il gruppo francese In arrivo la società L Oréal Nelle difficoltà di una lunga crisi economica dalla quale non si riesce ancora a veder la fine, il fatto che un azienda decida d insediarsi su un territorio è senz altro positivo: ciò accadrà a Villanterio, dove è stato confermato l arrivo della società L Oréal, gruppo francese leader del settore della cosmesi e della bellezza. Nella migliore delle ipotesi, i cantieri dovrebbero aprire entro l inizio di luglio, con i lavori affidati al gruppo cremasco Logiman. Per quanto concerne prettamente L Oréal, l azienda transalpina dovrebbe insediarsi lungo la Strada provinciale 123, ossia nella zona di confine tra Villanterio ed i comuni di Marudo e di Sant Angelo Lodigiano (quindi a cavallo delle province di Lodi e di Pavia) svolgendo attività logistiche e di confezionamento; ciò comporterebbe la creazione di centinaia di posti di lavoro (si è stimata una cifra variabile tra le 200 e le 300 unità): senz altro un ottima notizia per un territorio da tempo alle prese con i noti problemi occupazionali. Società fondata nel 1909 dal chimico francese alsaziano Eugène Schueller e denominata col nome attuale nel 1939, L Oréal ha la sua sede principale a Clichy (non lontano da Parigi) e conta attualmente 52mila dipendenti in tutto il Mondo. IL PROSSIMO NUMERO DE L ECO SARÀ IN EDICOLA MERCOLEDÌ 11 LUGLIO Oltre a ciò, sono aperte le iscrizioni ai corsi di hidrospinning ed acquagym, mentre per i bambini dai 4 ai 12 anni è disponibile il campus Sport-Estate, con lezioni di tennis, equitazione, nuoto e karate, oltre che la scuola di teatro ed i laboratori di musica. Per i calciofili, verrà organizzato un vero e proprio campionato di calcio a 5, composto da 21 compagini, che durerà tutta l estate: le iscrizioni verranno accettate in segreteria, aperta tutti i giorni dalle 9 alle 20 e contattabile telefonicamente allo G.L.

14 GIUGNO MELEGNANO E DINTORNI MELEGNANO / Iniziativa per dire basta al cumulo delle cariche pubbliche Sel all attacco di Musella Facciamo nostra una battaglia di trasparenza contro i doppi incarichi di Gianluca Stroppa MELEGNANO / Per gli straordinari ricorso contro il verdetto di primo grado I vigili urbani non mollano Graziano Musella, sindaco di Assago Non è ancora stata scritta la parola fine per quanto concerne la battaglia ingaggiata da comune e corpo di polizia locale sul tema degli straordinari. La sentenza emessa dal giudice del lavoro del Tribunale di Lodi, favorevole all amministrazione comunale, verrà impugnata dalla Cisl, il sindacato che ha dimostrato in tutti questi mesi una particolare combattività nella querelle. Non sembra aver avuto dubbi in tal senso il responsabile provinciale della Cisl funzione pubblica, Rosario Arcoraci: Faremo ricorsospiega- contro il verdetto del tribunale di Lodi che ha respinto la nostra denuncia per comportamento anti-sindacale tenuto dal comune. Le motivazioni della sentenza non considerano le testimonianze a noi favorevoli ed in genere non sono convincenti. Per il sindacato l aver congelato i fondi dopo una trattativa condotta unilateralmente da palazzo Broletto resta un comportamento non rispettoso delle regole democratiche. La battaglia dunque prosegue e forse è giusto così se si ritiene che vi sia stata lesione di un diritto. Dal canto suo il sindaco Vito Bellomo non si è fatto trovare impreparato e da avvocato navigato quale è ha già provveduto a che la giunta deliberasse l incarico ad un legale affinché l amministrazione si costituisca in giudizio e faccia opposizione. G.S. Attacco frontale dell opposizione melegnanese al presidente della multiservizi Graziano Musella ed indirettamente alla giunta di Vito Bellomo. Dal gruppo di Sel è partita un iniziativa per dire basta al cumulo delle cariche pubbliche; con un emendamento preparato in riferimento alle nomine comunali, l opposizione ha senza mezzi termini invitato Musella a lasciare Mea, incontrando però l opposizione del sindaco che ha assicurato come si arriverà, nel merito dell incarico, a scadenza naturale. Chiediamo anzitutto-ha affermato Maurizio Margutti esponendo l emendamento- che chi va a rappresentarel amministrazione presso enti, aziende ed istituzioni debba avere requisiti di non candidabilità alla carica di consigliere comunale. Nessun reato contro la pubblica Amministrazione o condanne per gravi delitti. Di pari passo non devono esserci nemmeno procedimenti penali pendenti. E poi l affondo: Facciamo nostra una battaglia di trasparenza- ha continuato Margutti- come quella del divieto al cumulo delle cariche. I rappresentanti del comune non abbiano incarichi tanto nel settore pubblico quanto in quello privato. Mai più un caso Musella, presidente della multiservizi, sindaco di Assago, consigliere provinciale Pdl e fino a pochi giorni fa numero uno di Amiacque. Dal sindaco una difesa a spada tratta: Musella- ha replicato- ha avuto il merito di aver condotto in porto il risanamento di Mea e sappiamo tutti in quale stato navigava la Spa. Rispetteremo la scadenza naturale del suo incarico fissata al Detto questo il tema generale del cumulo delle cariche si pone e siamo pronti a che se ne discuta in commissione. MELEGNANO / RINNOVATO IL SERVIZIO L avvocato gratis Uno sportello ove, gratuitamente, ogni cittadino melegnanese alle prese con qualche dubbio di matrice legale potrà rivolgersi per un parere. Può accadere di avere delle perplessità circa i propri diritti principalmente in materia di diritto di famiglia, in particolare magari su separazione, divorzio, affidamento dei figli, assegno di mantenimento, assegnazione della casa coniugale, tutela dei minori, convivenza, amministrazione di sostegno, successioni ereditarie. Ma anche in merito a problematiche di condominio, recupero del credito e diritti dei consumatori. Un indicazione adeguata può arrivare da chi mastica quotidianamente per lavoro tali questioni. Così,valutatapositivamente l esperienza pregressa del servizio di consulenza, l amministrazione guidata da Vito Bellomo non ci ha pensato su due volte e ha deciso, firmando una delle prime delibere della legislatura, di dar seguito a questo utilissimo servizio. L apposito Sportello di Consulenza legale gratuita viene dunque riproposto grazie ad un accordo con un professionista che sarà individuato in queste ore per il periodo luglio 2012/giugno 2013; il comune lo sceglierà sulla base dell esperienza professionale maturata in ambito legale, della contiguità dell esercizio della professione (avvocato) con il territorio melegnanese ed eventualmente di analoghi incarichi di consulenza legale gratuita già svolti presso enti pubblici. L attività sarà quella della prima assistenza e dell ascolto, di pareri orali per la soluzione di problemi nonché per chiarimenti ed approfondimenti su leggi e procedure nelle materie rientranti nel diritto di famiglia e giuridiche in generale. Restano escluse dal pacchetto l eventuale attività giudiziale e stragiudiziale, la stesura degli atti, la redazione dei contratti, le conferenze di trattazione orali e scritte con la parte e la controparte. G.S. MELEGNANO / Nonostante i rigidi controlli gli ambulanti ci provano sempre Forte lotta all abusivismo La polizia locale melegnanese non molla di un centimetro nella lotta da tempo ingaggiata per debellare il fenomeno degli ambulanti non in regola. Nonostante i controlli siano ormai rigidissimi, gli abusivi ci provano sempre ed i sequestri di merce fioccano con una certa regolarità. Nell ultimo caso gli agenti, coadiuvati dai militari della Guardia di Finanza e dai carabinieri, hanno tolto dalla strada oggetti in simil pelle (borse e portafogli in particolare, alcuni dei quali di marchi prestigiosi ma ovviamente contraffatti) ed interi stock di occhiali da sole. Ciò che più colpisce è come gli irregolari non si rassegnino; più aumentano i sequestri e più tornano sul luogo del delitto ad esporre mercanzia, tanto nelle vicinanze del mercato dei generi alimentari in piazza IV Novembre quanto nei pressi di quello destinato all abbigliamento di via Roma. La situazione ha raggiunto il livello di guardia, creando anche non poca tensione tra chi è in piena regola; così da palazzo Broletto è partito l input ad un ulteriore intensificazione dei controlli da attuarsi anche attraverso agenti in borghese per cercare di non creare sospetti. Nella rete sono finiti parecchi abusivi che dovranno rispondere anche penalmente delle loro azioni. CARPIANO / Chi per vari motivi non ha risposto alla grande conta nazionale di ottobre I cittadini non censiti E come accaduto nelle settimane scorse, sono tornati alla ribalta anche gli irregolari del comparto frutta e verdura con merce deperibile esposta in barba ai contenuti della disciplina igienico-sanitaria. Ai sequestri non sono seguite identificazioni poiché tutto è stato abbandonato in fretta e furia dagli irregolari e gli agenti non si sono dati all inseguimento per non creare scompiglio. Intanto l assessore Fabio Raimondo invita a proseguire su questa strada: Questi blitz servono a far capire- sostiene- che da parte nostra non faremo sconti ma terremo sempre alta la vigilanza. Del resto è un fenomeno che, come stiamo osservando, è tornato in auge ma noi siamo determinati ad eliminarlo. E stiamo pensando anche a questo punto di multare chi compra dagli irregolari. G.S. Il sindaco di Carpiano Ronchi Ultima chiamata per chi, per svariati motivi, non dovesse esser stato censito in occasione della grande conta nazionale del 9 ottobre scorso. I dati rilevati al 15 Censimento generale della popolazione e quelli contenuti nell anagrafe della popolazione residente potrebbero evidenziare distonie. Ecco dunque che al fine di non cancellare per irreperibilità al censimento le persone non censite ed iscritte all anagrafe, l amministrazione invita gli eventuali soggetti interessati a presentarsi urgentemente presso gli uffici comunali per confermare il requisito della dimora abituale, ovvero la residenza, oppure indicare in quale località siano state alternativamente censite. Gli stranieri non comunitari e non censiti dovranno dimostrare il possesso delle condizioni di regolarità della presenza nel territorio italiano mediante esibizione del titolo di soggiorno in corso di validità oppure titolo di soggiorno scaduto e ricevuta della richiesta del rinnovo. O ancora contratto di soggiorno stipulato presso lo sportello unico per l immigrazione e ricevuta rilasciata dall ufficio postale attestante l avvenuta presentazione della richiesta di permesso nonché domanda di rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato presentata allo sportello unico. La Polizia locale svolgerà un indagine nel merito e se queste confermeranno l allontanamento dall indirizzo risultante in anagrafe, gli uffici procederanno alla cancellazione anagrafica per accertata irreperibilità al 15 censimento generale della popolazione. G.S.

15 VIZZOLO / Un cittadino 66enne è finito nei guai con l accusa di ricettazione Preziosi rubati, nel box Gli agenti, ispezionando l auto dell uomo, hanno rinvenuto gli oggetti trafugati di Gianluca Stroppa Oro rubato da una gioielleria di Pavia e diversi reperti preziosi appartenenti a varie epoche storiche. Un cittadino 66enne è finito nei guai con l accusa di ricettazione, dopo che il suo traffico è finito nelle maglie dei controlli della squadra mobile della polizia di Milano. Gli agenti, ispezionando l auto dell uomo, hanno dapprima rinvenuto gli oggetti in oro appena trafugati da un negozio di Pavia e successivamente, approfondendo le indagini, sono risaliti al corposo tesoro di reperti antichi che poteva vantare pezzi di assoluto valore come vasellame dell epoca romana, addirittura precedenti al V secolo avanti Cristo, raffigurante episodi di tauromachia, reperti risalenti all antichità greca, anfore di terracotta decorata e statuette cinesi di epoca Ming, oltre ad argenteria varia ed altro materiale, in particolare orologi, di dubbia provenienza. Il tutto, ovviamente posto sotto sequestro, è stato rinvenuto dalla polizia in un garage di via Sarmazzano a Vizzolo intestato non all uomo per il quale è scattato l arresto, bensì alla moglie di uno dei fratelli. La vicenda ha avuto origine a seguito di un controllo come tanti altri. In via Ravenna a Milano, gli agenti del reparto falchi della squadra mobile hanno MELEGNANO E DINTORNI GIUGNO incrociato l auto con a bordo i fratelli C.P ed E.P.I due, per non dare troppo nell occhio, stavano procedendo a velocità ridotta, ma questo accorgimento non li ha messi al riparo dalle attenzioni della pattuglia in servizio. Fermati, dall identificazione di C.P. emergono subito i suoi precedenti per ricettazione mentre il fratello risulta incensurato. La perquisizione degli uomini e dell auto produce però le sorprese più grosse: MELEGNANO / I commercianti esultano per lo scampato pericolo Sepolta l ipotesi outlet CASALMAIOCCO / Vergata convenzione Collaborazione sociale in perfetta sintonia La cittadella dello shopping da mq ai confini di Melegnano, precisamente a Locate Triulzi, esce dall agenda della regione. E i commercianti locali, fieri oppositori del progetto, possono finalmente alzare i calici. La notizia, vissuta quasi come una liberazione da un incubo, è stata data proprio dai vertici dell Unione del commercio, Guido Scotti e Carlo Sierra, rispettivamente presidente e segretario dell organizzazione a livello locale. Nel corso della conferenza dei servizi convocata al Pirellone per dibattere la questione- sostengono- il soggetto che si sarebbe dovuto far carico dell intervento ha rimesso il progetto. Lo stesso avrebbe impattato contro numerose osservazioni sotto diversi profili, da quello viabilistico a quello commerciale, da quello ambientale a quello urbanistico. Da qui il ritiro. Se effettivamente sia stata posta una pietra sopra è presto per dirlo visto che le sorprese sono sempre dietro l angolo. Tuttavia i commercianti melegnanesi che avevano visto l outlet come un autentico spauracchio in tempi di crisi, possono dormire certamente sonni più Si tende verso nuovi obiettivi la rete sociale che ha fatto incontrare sullo stesso cammino i Comuni di Casalmaiocco e Sordio. Insieme si è certamente più forti, si razionalizzano meglio le risorse evidenziando i risparmi ed i servizi risultano più rispondenti alle esigenze. I gruppi operanti a Casalmaiocco ( Aiuta il tuo prossimo ) e Sordio ( Insieme per gli altri ) su queste basi hanno deciso di fare strada in perfetta sintonia, unendo mezzi e capacità a beneficio dei ragazzi che frequentano il centro educativo della comunità Il Melograno. I sodalizi si occuperanno del servizio di accompagnamento, finora condotto in base alle rispettive necessità; i sindaci hanno così vergato una convenzione per aprire una collaborazione utile ad entrambi. Pietro Segalini per Casalmaiocco e Giuseppe Di Luca per Sordio si son ritrovati nell opportunità di unire gli sforzi e nel contempo contenere le spese, pensando anche al fatto che da tempo ormai non c è più un mezzo che si occupa specificatamente del servizio. Ora, alternativamente da uno e dall altro paese, un auto caricherà i ragazzi portandoli al centro andando poi a riprenderseli la sera. E chissà che questo nuovo servizio aperto in sinergia non possa essere che il primo di tanti altri basati sulla generosità dei due sodalizi. G.S. tranquilli. E l Unione può a buon diritto festeggiare: Noi- continuano Sierra e Scotti- ci siamo opposti al progetto in maniera decisa. Abbiamo lavorato assiduamente per poter giungere in conferenza dei servizi con pareri di aperto contrasto ad un ipotesi che avrebbe avuto effetti devastanti per il commercio di tutto il Sudmilano. I commercianti sono sicuri che la loro posizione non sarebbe rimasta inascoltata avendo messo in evidenza i punti deboli del progetto ma il passo indietro dell operatore ha sciolto l incertezza. G.S. trentamila euro in contanti e preziosi che, nel corso degli approfondimenti, risultano esser stati rubati a Pavia. La titolare del negozio riconosce la refurtiva ma non i due fratelli, circostanza che indirizza gli investigatori verso l ipotesi che fossero i ricettatori e non gli autori materiali del colpo. L indagine si intensifica alla ricerca della base per lo smercio dei preziosi finché viene localizzato il box di via Sarmazzano. CERRO AL LAMBRO / Alimentato da liquami animali Impianto a biogas di 200 kw in paese? Arriverà presto un impianto a biogas da 200 Kw presso la cascina Abbazia? Dopo che la strada si è fatta decisamente in salita a Carpiano per la netta opposizione del comune, sembra questa l ipotesi papabile nel contesto del Parco Sud. Certo è che la trafila di nullaosta che attenderebbe eventualmente la struttura lascia aperti gli scenari più diversi ma intanto se ne parla. Si tratterebbe di un impianto della potenza come detto di 200 Kw, alimentato dai liquami animali, e senza far ricorso a mais, foraggi ed altri cereali. Le discussioni attorno ad impianti simili si stanno moltiplicando; alla base c è l idea di rendere in qualche modo fruttifere le raccolte di liquame animale che oggi ha costi di conferimento elevati ed è scarsamente riciclabile. Se ne può invece ricavare energia non solo a beneficio dell azienda zootecnica ma rivendibile anche sul mercato pur con una potenza lontana da quella che può essere generata dal ricorso ai vegetali. E i 200 chilowatt di cascina Abbazia sotto questo punto di vista impallidiscono davanti al megawatt che distingue altri impianti simili in zona. Le associazioni ambientaliste non farebbero peraltro una crociata contro questi impianti purché utilizzino in via esclusiva la materia prima di origine animale; semmai andrebbero incentivati i controlli sulle lavorazioni finite che potrebbero conservare elementi di una certa tossicità se, diffusi sottoforma di fertilizzante per i campi. G.S. MELEGNANO / Nella periferia occidentale, in via S. Angelo Allarme per un edificio in disuso Ma i cartelli comunali ignorano... La Protezione Civile melegnanese ha cambiato sede a sua insaputa? Certamente no, forse ad insaputa di palazzo Broletto. Il caso curioso è stato sollevato dalla pignola osservazione di alcuni cittadini che giorni fa si son visti catturare l attenzione da cartelli che indicavano la sede della Protezione Civile da tutt altra parte rispetto a quella reale. Nel mirino, l indicazione situata all angolo tra le vie S. Martino e Dezza in pieno quartiere Borgo, che suggerisce a quanti vorrebbero rivolgersi al sodalizio di imboccare la direzione di via Lodi; solo che da almeno un paio d anni si andrebbe completamente fuori strada. Infatti, dopo l edificazione della scuola d infanzia in via Baden Powell, il quartier generale dei volontari si è C è un vecchio immobile ormai abbandonato nella periferia occidentale della città, in via S. Angelo, che incute paura ai residenti della zona. Le condizioni sono di tale precarietà che recentemente si sono registrate cadute a terra pericolose di ciò che resta delle vetrate. Naturalmente sono già partiti gli appelli affinché l ente pubblico al governo di Melegnano si mobiliti perché chi di competenza provveda a metterlo in sicurezza. Il tutto accade lungo una strada che scorre in parallelo ai binari della ferrovia, una volta superato il sottopasso dello scalo. Pochi giorni orsono, alcuni residenti sono stati testimoni, per fortuna non da vicino, del distacco di una serie di frammenti di vetro che solo per una fortunata combinazione non hanno colpito nessuno. Questa struttura che sta affogando nel più totale degrado non molte settimane fa era stata interessata persino da un incendio al suo interno anche se di circoscritte e non gravi proporzioni. Probabilmente il fuoco venne appiccato da alcuni senzatetto che avevano trovato rifugio nell immobile abbandonato. Episodi preoccupanti che si sommano e che stanno facendo di questo rudere uno dei simboli peggiori della periferia urbana cittadina. G.S. IL PROSSIMO NUMERO DE L ECO SARÀ IN EDICOLA MERCOLEDÌ 11 LUGLIO MELEGNANO / LA PROTEZIONE CIVILE HA CAMBIATO SEDE trasferito in piazza 25 Aprile, in coabitazione con la Polizia locale e l ufficio tecnico. Non sarebbe forse il caso quindi di intervenire per riparare alla gaffe rimuovendo il cartello incriminato? L indicazione della sede della Protezione Civile è peraltro la sola errata in quel posto, nel contesto di un insieme di cartelli segnalanti le giuste direzioni per trovare carabinieri, Inps, Fondazione Castellini e stazione ferroviaria. G.S.

16 GIUGNO PIEVE Il neo sindaco Festa cancella mila euro per abbattere le tariffe dell asilo nido No ai contributi alle famiglie L aspetto più sconcertante riguarda l utilizzo dell una tantum di 645mila euro proveniente da Tangentopoli Lʼesterno dellʼasilo nido Papaveri e Papere di Ubaldo Bungaro Le promesse elettorali hanno un costo: il nuovo sindaco Pd, Paolo Festa, per mantenere la promessa elettorale dell abbattimento delle tariffe dell asilo nido, ha pensato bene di cancellare circa 40 mila euro, che la precedente giunta Pinto aveva stanziato per quelle famiglie bisognose che non avessero potuto far fronte al pagamento delle rette (asilo nido, mensa scolastica ecc..,) per dirottarle solo ed unicamente per le rette dell asilo nido Papaveri e Papere, inaugurato dalla giunta Pinto nel 2010 (Pieve non aveva mai avuto un asilo nido comunale). Ma la cosa ancora più sconcertante è la notizia data alla stampa che Festa avrebbe utilizzato l introito una tantum di 645 mila euro, provenienti dalla tangentopoli La formazione della nuova giunta ha lasciato il segno in casa di Rifondazione comunista. Già i malumori e le spaccature si erano verificate nel 2007 quando Raffaele Vampa decise di correre da solo alle elezioni amministrative (abbandonando al suo destino l ex alleato Paolo Festa con il quale ha amministrato la città dal 1994 al 2007). Oggi la storia si ripete e sembra che sia proprio la componente di Vampa che abbia fatto scaturire la rottura all interno di Rifondazione comunista. Il segretario cittadino, Pietro Esposito, e l ex capo gruppo, Carmine Orlando, unitamente ad altri compagni, hanno lasciato il partito di Paolo Ferrero. Le motivazioni sono contenute in un comunicato inviato alla stampa che proponiamo integralmente: Si comunica- si legge - che in data 11 giugno 2012 sono state consegnate alla federazione milanese di Rifondazione comunista le dimissioni del segretario Pietro Esposito e del capo gruppo uscente Carmine Orlando ed altri compagni, attivi all interno dello stesso circolo, hanno rimesso le proprie cariche. Intendono, così, concluso un percorso, fortemente dubbio sulla considerazione pievese già introitati dalla giunta Pinto, per ridurre le tariffe: Questi soldi- ha affermato Festa in un comunicato stampa- potranno servire a ridurre le tariffe dell asilo nido. Niente di tutto questo: le tariffe sono state ridotte del 20% utilizzando l assegnamento di 40 mila euro circa, stanziato nel bilancio di previsione 2012 della giunta Pinto ma non ancora approvato, che erano destinati per le famiglie bisognose per contribuire alle spese per l asilo nido e la mensa scolastica dei loro figli. Insomma, il nuovo sindaco ha venduto la notizia che avrebbe utilizzato i 645 mila euro per ridurre le tariffe, ma non lo ha fatto e che, peraltro, non avrebbe mai potuto utilizzare quei soldi per tali scopi perché trattasi di entrate una tantum. Queste sono le regole e le leggi di bilancio che stabiliscono a quali fini possono essere utilizzate le entrate una tantum per Spese una tantum. Sarebbe interessante capire il pensiero del nuovo assessore al Bilancio, Mario Papa (Sel), se condivide la tesi del sindaco Festa quella cioè di utilizzare i 645 mila euro per ridurre le tariffe. Carmine Orlando e Pietro Espositi lasciano il partito Rottura in Rifondazione comunista di quei compagni percepiti come risorsa e valore, ma, invece sospettosamente manipolati a un fine di scelta già preconfezionata e prestabilita alla conclusione dell ottimo risultato elettorale raggiunto. Queste dimissioni giungono dopo una attenta riflessione dalla quale sono emerse determinate considerazioni che hanno portato a non ritrovare più, all interno del circolo del Partito della Rifondazione comunista a Pieve Emanuele quei valori politici di condivisione, discussione e finalità mirate in coesione agli obiettivi da raggiungere conclude il comunicato. Certo lo sconto fa sempre piacere, ma quel 20% lo pagano comunque tutti i cittadini anche coloro i quali non usufruiscono dell asilo nido. Ma vediamo come e in quali settori possono essere utilizzate le entrate una tantum per finanziare le spese d investimento: manutenzione straordinaria strade, Carmine Orlando Esce, così, di scena un personaggio politico molto stimato come l ex capogruppo in Consiglio comunale, Carmine Orlando, che ha svolto il suo ruolo nella passata legislatura senza preconcetti e senza alcuna preclusione al dialogo politico tra maggioranza e opposizione. U.B. Interno asilo nido Papaveri e Papere rifacimento pavimentazione strade (il comune di Pieve ha strade disastrate), manutenzione straordinaria impianti sportivi, arredi didattici ed attrezzature ad uso esclusivo della scuola elementare; manutenzione straordinaria strutture ricreative ecc. Un altro elemento riguarda anche lo storno di poste in bilancio già approvato dalla giunta Pinto, lo scorso 29 febbraio e consegnato ai consiglieri il 9 marzo, con tutti gli allegati previsti dalla legge, in relazione al quale ogni consigliere aveva il diritto di presentare emendamenti ma così non è stato. Infatti, il neo sindaco Festa, dai banchi dell opposizione non aveva presentato nessuno emendamento tendente a ridurre le tariffe. Insomma, ci troviamo di fronte ad una modifica del bilancio già depositato e alla modifica di una precedente delibera di giunta senza che quest ultima sia stata revocata, facendo così, scaturite l assurda illegittimità in presenza di un organo di Controllo, che purtroppo non c è più, la stessa sarebbe stata oggetto o di annullamento o come minimo di una censura. ARRESTATI OTTO ROMENI Furto di rame alla piattaforma Otti romeni sono stati arrestati sorpresi a rubare 250 chili rame dalla piattaforma ecologica di via Sicilia a Fizzonasco. Sono stati sorpresi mentre erano impegnati ad asportare il rame ma il loro tentato aziende dismesse, ma tutti i luoghi dai quali si possono ricavare rame, alluminio, acciaio. Anche i cimiteri sono stati oggetto di furti dove i ladri portano via di tutto, dai portavasi ad altri oggetti Cena di gala con 200 invitati, tra i partecipanti l assessore regionale Romano La Russa Grande festa per il senatore Milone Grande festa per la proclamazione del Senatore del Pdl- Giuseppe Milone. Circa 200 persone hanno partecipato alla cena organizzata dal neo Senatore del Pdl per ringraziare amici e simpatizzanti per il contributo dato all elezione di Senatore della Repubblica italiana. Tra i numerosi partecipanti: l assessore alla Protezione Civile della Regione Lombardia, Romano La Russa, l ex sindaco Rocco Pinto e il suo ex vice Francesco Santoro, il coordinatore del Pdl cittadino Vincenzo Montanaro, l assessore di Opera Pino Pozzoli e tanti Consiglieri comunali del circondario. Il Senatore Milone ha espresso il suo vivo ringraziamento per il prestigio ottenuto con la sua proclamazione a Senatore. La piattaforma ecologica di via Sicilia a Fizzonasco furto è stato interrotto dall intervento dei carabinieri della Compagnia di Corsico che li hanno arrestati. Tutti con precedenti penali, i malviventi tra i 23 e i 47 anni; sono stati sorpresi mentre erano all opera all interno della discarica comunale di via Sicilia. Il rame già rimosso avrebbe fruttato circa diecimila euro. I ladri si sono introdotti nella piattaforma ecologica dopo aver tagliato la recinzione. Non è la prima volta che, nella zona di Pieve Emanuele, si ripete il fenomeno del furto di metalli, purtroppo si è esteso da tempo in tutto il Sud Milanese dove sono prese di mira non solo causando non soltanto un danno economico, ma anche affettivi e morali alla comunità. Francesco Lupoli IL PROSSIMO NUMERO DE L ECO SARÀ IN EDICOLA MERCOLEDÌ 11 LUGLIO

17 BASIGLIO - LOCATE GIUGNO LOCATE / Numerosi i punti critici emersi al tavolo convocato da Regione Lombardia Ritirato il progetto outlet? La realizzazione andrebbe incontro ad una serie di prescrizioni correttive a livello commerciale e viabilistico La conferenza dei servizi in merito al progetto-outlet di Locate Triulzi, svoltasi lo scorso giovedì 14 giugno presso la sede di Regione Lombardia, ha dato un esito imprevisto. Promos, la società bresciana che ha rilevato le aree ex Saiwa e Siva, sembra avere ritirato il progetto. La notizia non è stata ancora confermata dall amministrazione comunale di Locate, che si è limitata in questi giorni di Roberto Caravaggi a pubblicare sul sito il protocollo d intesa sottoscritto nel 2010 con Locate District srl (la società che fa capo al gruppo Promos) e la Provincia di Milano. Conferme che sono però arrivate da Guido Scotti e Carlo Sierra, rispettivamente presidente e segretario dell Unione del Commercio di Melegnano. L associazione ha da sempre manifestato la sua contrarietà all opera. In particolare, per le ricadute LOCATE / Rendere più efficiente e sicuro lo scalo ferroviario Furti di biciclette alla stazione Furti di biciclette alla stazione di Locate di Triulzi. È quanto denuncia Enzo D Onofrio, promotore della lista civica LocateViva, che si fa portavoce della protesta di alcuni pendolari e in particolare di una cittadina che avrebbe subito ben quattro furti di bicicletta nel giro di due settimane! A Locate sono molti i pendolari che quotidianamente utilizzano i servizi ferroviari. Soprattutto da dicembre, quando è entrata in funzione la nuova linea S13 di Trenord, che garantisce una maggior frequenza di collegamenti sulla tratta Milano-Pavia. È pratica diffusa tra molti cittadini locatesi quella di raggiungere la stazione in bicicletta, per poi ritrovarla la sera, al loro ritorno. O almeno, sperando di ritrovarla La richiesta è di rendere più efficiente e sicura la stazione. Sia dedicando un maggiore controllo alla zona dei parcheggi, sia garantendo un servizio continuativo di erogazione dei biglietti. Ad oggi, infatti, presso la stazione è presente una macchina distributrice di biglietti, funzionante però soltanto dal lunedì al venerdì, dalle 6 alle 19. Fuori da questa fascia oraria e nel fine settimana, o si è già in possesso del biglietto o si è costretti ad acquistarlo a bordo, con conseguente maggiorazione di prezzo. Le richieste che D Onofrio porta avanti attraverso il sito sono rivolte direttamente al sindaco e alla sua giunta. Qualche mese fa, infatti, l Amministrazione comunale di Locate ha manifestato pubblicamente il proprio interesse ad acquisire l edificio della stazione, avviando una trattativa con Ferrovie dello Stato. L Amministrazione comunale qualche mese fa sbandierava lo slogan Locate adotta la stazione. Sarebbe il caso che dimostrasse di tenerci davvero a questa adozione, cercando di garantire un servizio dignitoso ai cittadini continua D Onofrio-. Si parla tanto di incentivo all uso delle biciclette e a lasciare a casa l automobile, ma poi non si fa nulla per tutelare chi attua questa scelta. R.C. BASIGLIO / Il servizio comunale ha registrato 200 richieste Boom di iscritti al centro estivo Boom di iscrizioni per il Centro ricreativo estivo di Basiglio, che anche quest anno garantirà ai bambini della scuola dell infanzia e di quella primaria la continuità delle attività educative durante la pausa estiva. Il servizio, attivo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle all interno delle scuole primarie (tel ), ha infatti già registrato quasi 200 richieste di iscrizione da parte delle famiglie basigliesi, che potranno scegliere di usufruire del centro anche per periodi molto brevi. Operativo dal 14 giugno al 4 settembre per i bambini della scuola primaria e dal 28 giugno al 4 settembre per quelli della scuola dell infanzia (da tre a sei anni), in entrambi i casi con una pausa di due settimane tra il 4 e il 19 agosto, il Centro estivo è infatti caratterizzato dalla massima flessibilità. - sottolinea il sindaco Marco Flavio Cirillo - I genitori possono scegliere se iscrivere i figli per una sola settimana, per più settimane anche non consecutive, o per l intera stagione estiva. Ad attendere i bambini, il cui entusiasmo è confermato dall alto numero di adesioni che il centro registra ormai da diversi anni, laboratori, giochi, momenti didattici ed escursioni. Una serie di attività che concorrono a creare un servizio di grande qualità, che questa Amministrazione si è impegnata con tutte le sue forze a garantire, nonostante i tagli ai trasferimenti adottati dal Governo Monti, - sottolinea Cirillo - consapevole che ci troviamo in un momento di particolare difficoltà economica per i cittadini. In un periodo in cui molte famiglie saranno costrette a rinunciare alle vacanze per la mancanza di soldi, un centro estivo che chiude solamente nelle due settimane centrali di agosto rappresenta un enorme sostegno. Ubaldo Bungaro in termini occupazionali che una struttura del genere avrebbe sui commercianti locali. In un anno e mezzo di discussioni relative all eventualità di vedere realizzato questo grande outlet, l amministrazione comunale locatese ha sempre battuto sul tasto occupazionale. Parlando di nuovi posti di lavoro che si sarebbero venuti a creare. Ma è chiaro che c è un rovescio della medaglia. Ovvero tutte quelle piccole-medie realtà commerciali che non potrebbero reggere la concorrenza di una nuova megastruttura nelle vicinanze e che sarebbero quindi destinate a chiudere. Il progetto tuttavia sarebbe stato ritirato perché andrebbe incontro ad una serie di prescrizioni correttive a livello commerciale, urbanistico, viabilistico e di impatto ambientale. Sono numerosi, infatti, i punti critici emersi al tavolo convocato da Regione Lombardia. Non ultimo, quello del grande volume di traffico che un opera del genere avrebbe convogliato sull intera zona e su strade assolutamente inadeguate. Nei giorni scorsi, infatti, anche il neo-sindaco di Pieve Emanuele, Paolo Festa, aveva espresso la sua contrarietà, evidenziando proprio le criticità legate al traffico e alla viabilità locale. Una presa di posizione significativa la sua. Sia perché venuta da un sindaco che appartiene allo stesso schieramento politico dell amministrazione locatese, sia e soprattutto Il sindaco di Locate, Severino Preli perché ha rappresentato un forte punto di discontinuità con la precedente amministrazione, che aveva sempre mantenuto un atteggiamento pilatesco sulla questione, senza mai schierarsi pro o contro. Si attendono a questo punto conferme o smentite dai diretti interessati, amministrazione comunale di Locate in primis. Auguri a.. ĠGaia 28 giugno 2012 Tantissimi auguri per i tuoi sette anni!! Ti vogliamo tanto tanto bene! Mamma, papà, nonni e zii Per pubblicare gratuitamente i vostri auguri potete inviarli a: L Eco Notizie - via Conte Rosso Milano Tel. 02/ oppure via a

18 GIUGNO SPORT PODISMO / Successo della 33 Camminata di Marignano organizzata dal G.P. Zivido con la partecipazione di centinaia di atleti Mille podisti sulle orme dei Giganti Il sindaco Lorenzano e l assessore Berti hanno premiato i vincitori. C erano anche le mamme con i loro bambini Almeno mille persone, podisti professionisti e non, quelli che hanno già chilometri di strada nei piedi, e quelli alle prime uscite, maschi, donne e bambini, mamme con i loro figlioletti, hanno partecipato alla 33 Camminata di Marignano, puntualmente organizzata in questo periodo dal Gruppo Podisti Zivido. Un successo senza precedenti sottolineato anche dal sindaco Alessandro Lorenzano che, insieme all assessore allo Sport Giocondo Berti, ha effettuato la premiazione dei vincitori. L iscrizione avveniva per gruppi, più si era e più aumentava la possibilità di guadagnare una medaglia. Ma c era anche l iscrizione singola, il gruppo costituito da una sola persona. Il gruppo più numeroso, formato da 62 podisti, proveniva da Zeloforamagno, che in premio riceveva il trofeo in memoria di Giuseppe Corsico, seguito da Valera di Domenico Palumbo Fratta composto da 46 persone, Tavazzano 42, Certosa 41, e via via tutti gli altri. Alla fine si sono contati 38 gruppi provenienti dal Sud Milano, dal Lodigiano, dal Cremasco e dal Pavese. La Fiasp di Lodi, Federazione italiana amatori sport per tutti, provvede ad emanare regolamenti e calendari di gara. La Protezione civile e la Croce Bianca di San Giuliano Milanese provvedevano per la sicurezza e per i pronti interventi medici. La manifestazione si è svolta in perfetta regolarità. I tracciati da percorrere erano quattro, suddivisi in 4, 9, 14 e 21 Km., con partenza e arrivo dal campo sportivo di Zivido, in via Tolstoi, e ritorno dopo aver sfiorato Rocca Brivio e l agriturismo di Cascina Santa Brera. Un tracciato sullo stesso terreno dove nel 1515 avvenne la famosa Battaglia dei Giganti, cioè sentieri sterrati e difficili. C era pure il Memorial Inge Frisch, giunto alla 4 edizione, una gara su un percorso di 8 Km. riservata agli Assoluti, Uomini e Donne, i cui primi sei classificati venivano premiati con medaglia d oro, d argento e capi tecnici. Tra i maschi primeggiava Mauro Pifferi con il tempo di seguito da Francesco Mapelli, distanziato di quattro minuti, 25 05, e poi da Tiziano Granci, 25 10, Maurizio Passagni, 30 58, e Michele Livorio, Le donne invece venivano regolate nell ordine da Anna Bizioli, che vinceva la gara con 33 20, seguita da C. Panebianco con 35 23, Chiara Bosenni, 39 20, e Silvana Borsotti, con il tempo di 40 netti. Una classifica a parte per la Categoria Uomini, M1, i nati dal 1971 e successivi, dove al primo posto si classificava Benno Paglia, con il tempo di 31 44; 2 Mauro PROMOZIONE / Lo Sporting San Donato cede il titolo sportivo al Valleambrosia Presidente Amedeo Loberto. Grazie È accaduto quello che tutti speravano non avvenisse e che invece è accaduto. Il presidente dello Sporting San Donato, Amedeo Loberto, ha ceduto il titolo sportivo al Valleambrosia, squadra di Seconda categoria, sciogliendo praticamente la società. Una decisione indubbiamente sofferta, quella del presidente biancoverde, che non lascia più adito a ripensamenti di sorta. L iscrizione delle squadre ai vari campionati è in corso e la campagna acquisti dei giocatori è in pieno svolgimento. Molte società si trovano davanti al difficile dilemma di fare la fusione con altre squadre, dimenticando d un colpo storia e blasone, oppure affrontare una stagione dispendiosa che non offre alcuna garanzia di successo. Il presidente Loberto non ha fatto né l una, né l altra scelta. Si è semplicemente liberato di un peso che oramai non sopportava più, viste le ultime delusioni subìte nel campionato scorso. IL SANT ANGELO CALCIO TORNA IN SERIE D Dopo un assenza di otto anni Giuseppe Roveda presidente SantʼAngelo Calcio Quali velleità avrà il Sant Angelo nel prossimo campionato di Serie D, al quale tornerà a partecipare dopo un assenza durata 8 anni, trascorsi nel purgatorio dell Eccellenza (cinque stagioni) e della Promozione (tre)? Tornato nell ex campionato Interregionale dopo una lunga cavalcata, conquistando la promozione con cinque giornate d anticipo (grazie all 1-1 esterno col Castellucchio) e distanziando di 14 punti la Pro Desenzano seconda classificata, il club rosso-nero ha dovuto ridurre il budget del 30%, a causa delle defezioni di alcuni sponsor. Un problema (quello del defilarsi -a causa della crisi economica che continua a mordere - di alcuni finanziatori) che ha colpito varie compagini calcistiche dilettantistiche. Quanto abbia fruttato economicamente la cessione del titolo sportivo non lo sappiamo e neppure teniamo a saperlo. Sono cose che riguardano solo il presidente, socio unico della società sportiva. A noi tocca solo constatare con amarezza che nella prossima stagione lo Sporting San Donato, la squadra più importante di San Donato Milanese, dopo un esperienza trentennale, non ci sarà più per cui il campo sportivo di via Di Vittorio sarà desolatamente vuoto. Rimarranno comunque i ricordi e le belle imprese compiute dalla squadra biancoverde nei 13 anni trascorsi nei campionati di Eccellenza e Promozione, dalla stagione 1999/2000, quando vinse il torneo di Prima categoria, da cui spiccò il volo verso le categorie più nobili della Regione, sino all ultimo passato. In Eccellenza lo Sporting è rimasto quattro anni, dal 2002 al maggio 2006, quando perse i play out Tra i vari alfieri della promozione, solo i due giovani Oddone e Tacconi sembrano sicuri di vestir nuovamente la casacca rosso-nera nella prossima stagione, mentre per quanto riguarda gli altri, ci sono parecchi dubbi. Di sicuro, la stagione ventura vedrà ancora alla guida del Sant Angelo mister Umberto Cortelazzi, il Korte che ha guidato la squadra nell esaltante passata stagione: resta da vedere se l annata avrà come obiettivo la conquista dell alta classifica oppure il conseguimento della permanenza in Serie D. La situazione, comunque, è ancora molto fluida ed ingarbugliata Ġiuseppe Livraghi contro l Usmate e retrocesse in Promozione insieme al Tribiano, ultimo classificato, senza più fare ritorno. D allora la squadra biancoverde ha sempre disputato campionati di Promozione ad altissimo livello arrivando a disputare ben sei play off, purtroppo senza vincerne uno. Quello per cui Loberto avrebbe dato l anima per ritornare in Eccellenza. Rimarrà anche il ricordo di una finale regionale di Coppa Italia di Promozione disputata nel febbraio 2001 in una località della bergamasca. Quella sera nevicava ma lo Sporting era ammirevole vederlo competere, e perdere di misura, contro una squadra indubbiamente più forte. Sono emozioni grandiose regalateci dallo Sporting San Donato. Ad Amedeo Loberto in questo momento non ci sentiamo altro che esprimere la nostra gratitudine per quanto offertoci con la sua squadra in tutti questi anni. Grazie, presidente. Gagliardi, 31 58; 3 Marco Torrente, 32 41; 4 I. Guastamacchia, I premi per tutti consistevano in una cesta di prosciutti, formaggi, genere alimentare vario e l applauso degli avversari. All arrivo un bicchiere d acqua fresca alla menta, distribuito nell apposito gazebo, rinvigoriva gli atleti. Nel fare i complimenti a tutti i partecipanti e agli organizzatori, il sindaco Lorenzano ha ricordato che nel 2015 si celebrerà il 500 anniversario della Battaglia dei Giganti per cui occorre prepararsi sin da adesso per quello storico avvenimento. Sì, a condizione però che venga migliorato il percorso della Camminata di Marignano, possibilmente con qualche pista ciclabile in più, ha replicato Angelo Ferrari, presidente del G.P. Zivido. BASKET / EVENTO ESTIVO AI GIARDINI DELLA FONTE Manifestazione Estabasketball 2012 di Sandro Curti Nel campo di basket presso i Giardini della fonte, in via Campoverde a San Giuliano, è in corso la manifestazione sportiva Estabasketball Si tratta di un evento cestistico all aperto con un programma che è cominciato a metà maggio, e durerà fino a fine giugno. Estabasketball prevede iniziative per giovani ed adulti, ed è organizzato dalle due società cestistiche sangiulianesi: Polisportiva San Giuliano e Kor Basket. Nel corso dell evento sono state effettuate attività come Minibasket Day, Daycamp, SpecialCamp, Summer- Camp ed hanno partecipato personaggi importanti come Carlo Recalcati: il 14 e 15 giugno infatti, sul campo all aperto, l allenatore di serie A ha condotto degli allenamenti di grande valore tecnico. L evento clou della manifestazione è per il 23 giugno, con un torneo 3 contro 3 aperto a tutti gli appassionati. Come ha spiegato Massimo Sordi, responsabile del basket a San Giuliano: Oggi il movimento cestistico a San Giuliano, vuole e chiede di poter crescere ulteriormente, ritagliandosi uno spazio ancora più importante tra i giovani e tra le famiglie, diffondendo valori e principi che animano l esperienza sportiva, Estabasketball ha dato la possibilità alle società di uscire dalle palestre e rendersi visibili alla cittadinanza coinvolgendo più di 150 ragazzi, si spera possa diventare un appuntamento fisso dell estate sangiulianese. Ed infatti sul campo assolato di via Campoverde, ristrutturato per l occasione, si sono potute seguire memorabili sfide tra giocatori e appassionati di tutte le età. IL PROSSIMO NUMERO DE L ECO SARÀ IN EDICOLA MERCOLEDÌ 11 LUGLIO

19 affari & lavoro Via C. Rosso, Milano tel. 02/ fax 02/ Supplemento di inserzioni gratuite del settimanale D I M I L A N O E P R O V I N C I A Per la tua pubblicità su Chiama 02/ Borsa immobiliare VENDESI CASA CITTÀ FOGGIA vendesi appartamento di 125 mq in zona semicentrale con box di 22 mq. Tel. 368/ Avviso 14/12 VENDESI CASA VACANZA SELVINO AVIATICO (BG) recente bilocale indipendente, completamente arredato, 5 posti letto, camino, piccolo giardino privato, completo di box, splendida vista panoramica vendo a euro ,00 trattabili. Tel. 347/ Avviso 13/12 VENDESI UFFICI - NEGOZI CAPANNONI - BOX - TERRENI CAUSA ETÀ AVANZATA vendo a buon prezzo terreni agricoli e boschivi in provincia di Parma vicino a Salsomaggiore. Tel. 348/ Avviso 10/12 2. Affitto AFFITTASI CASA IN CITTÀ SAN GIULIANO affittasi bilocale arredato. Tel. 338/ Avviso 13/12 SAN GIULIANO zona servita affittasi grazioso bilocale su 2 livelli completamente arredato, aria condizionata, vasca doppia, ideale per single o giovane coppia. Tel. 340/ Avviso 15/12 AFFITTASI CASA VACANZA ARZACHINA Sardegna Costa Smeralda, bilocale, 4 posti letto, nuovo dʼimpresa, dotato di aria condizionata, due tv, lavatrice, arredamento nuovo, affitti anche settimanali. Tel. 392/ Avviso 13/12 CAMPO MARINO LIDO Campobasso Termoli, affittasi appartamento in residence privato recintato con posto auto, vicino al mare, 4 posti letto, tv, lavatrice, climatizzato.ultimi periodi dal 14 al 17 luglio prezzo euro 180,00, settembre 200,00 euro a settimana. Tel. 328/ Avviso 16/12 COURMAYEUR Valle dʼaosta, affittasi monolocale centrale ideale 2-3 persone, weekend (ve-sa-do) euro 140,00; settimana euro 355,00. Informazioni senza impegno 346/ ore serali. Avviso 13/12 MARINA DI GINOSA (TA) affittasi appartamenti giugno e luglio, 250 mt dal mare. Tel. 349/ / Avviso 12/12 CERCO AFFITTO CASA VACANZA CERCO in affitto in Lombardia o Piemonte casa con gran spazio, minino due camere, per famiglia con cane boxer, da privato. Tel. 334/ Avviso 13/12 3. Domande lavoro OPERAI PARQUETTISTA esperienza ven- Volete comprare? Volete vendere? Cercate lavoro?avete bisogno di collaboratori? Piccola pubblicità gratuita (riservato solo ai privati) SCRIVERE A MACCHINA O STAMPATELLO MASSIMO 10 PAROLE Spett. LʼECO notizie, vogliate inserire nella vostra pubblicazione: !attenzione! NON DIMENTICATE IL NUMERO DI TELEFONO PER IL CONTATTO! 1. Domanda lavoro 2. Offerta lavoro 3. Borsa immobiliare 4. Affitto 5. Auto e moto 6. Animali 7. Negozi 8. Telefonia e computers 9. Accessori infanzia 10. Sport 11. Libri, riviste, cd e vhs 12. Abbigliamento 13. Arredamento 14. Collezioni 15. Regalo 16. Amore 17. Varie... - Ritagliare e spedire per posta a: «LʼEco di Milano e provincia» - via Conte Rosso, Milano oppure imbucare direttamente nella cassetta delle lettere della redazione - Spedire via - Spedire via SMS al numero 339/ Consegnare in uno dei punti di raccolta che trovate nellʼ elenco edicole, in questa rubrica tennale in posa, lamatura e verniciatura di qualsiasi tipo di parquettes (PREVENTIVI GRATUITI), cerca lavoro in Milano e dintorni. Tel. 338/ Avviso 16/12 IMPIEGATI 40ENNE ottima conoscenza sistemi informatici attualmente coordinatrice ufficio commerciale offresi Milano sud. Tel. 389/ Avviso 15/12 PUBBLICI ESERCIZI 45ENNE offresi come personal trainer a domicilio, esperienza pesistica. Tel. ore pasti 02/ / Avviso 09/12 45ENNE palestrato offresi come addetto alla sicurezza per locali pubblici. Telefonare ore pasti 02/ / Roberto. Avviso 09/12 PIZZAIOLO referenziato egiziano, in regola con il permesso di soggirono, serio e volenteroso, offresi per lavoro duraturo. Tel. 345/ Avviso 11/12 BABY SITTER ASSIST. ANZIANI PULIZIE 32ENNE ucraino da 4 anni in Italia, cultura universitaria, con permesso di soggiorno, da 4 anni badante presso famiglia, offresi per lavoro analogo o altro, massima serietà e massima referenza. Tel. 320/ Avviso 10/12 RAGAZZO egiziano, referenziato in regola permesso di soggiorno, offresi per pulizie scale, uffici e abitazioni. Tel. 320/ Avviso 16/12 SIGNORA italiana, responsabile, referenziata, automunita offresi come baby sitter, collaboratrice domestica. Tel. 349/ Avviso 15/12 CONSULENZE PROFESSIONALI AVVOCATO offre consulenza in tema di diritto di famiglia, separazione, divorzio ed affidamento minori (eventuali altre cause civili e recupero crediti). Tel. 331/ Avviso 09/12 ALTRO PROBLEMI CON EQUITALIA? posso aiutare a fare verifiche e istanze per la rateizzazione. Ricorsi al GdP o beghe per multe e simili. Con piccolo contributo spese, gratuitamente per persone oltre i 75 anni. Tel Michele - Avviso 12/12 PENSIONATO dinamico ex meccanico, automunito, offresi per qualsiasi lavoro. Tel. 392/ Avviso 15/12 4. Offerte lavoro OPERAI Rif. Sel Azienda Del settore metalmeccanico Ricerca: 1 TEC- NICO ASSISTENZA FOTOVOL- TAICO, mansioni: adeguamento circuitale degli impianti fotovoltaici già installati e presenti sul territorio nazionale (CIRCA 150). La risorsa ideale si occuperà : della sostituzione componentistica esistente, aggiunta nuova componentistica, interventi cablaggi relativi, verifica funzionale al termine di ogni adeguamento. Requisiti: indispensabile esperienza almeno biennale in qualità di installatore quadri elettrici industriali possesso del diploma/ qualifica di tecnico. Condizioni: disponibilità per contratto di collaborazione durata 12 mesi e disponibilità a trasferte sul territorio nazionale. Sede di lavoro: Rozzano (MI), Referente: Ferdinando De Simone, Mail: Avviso 16/12 Rif. Sel azienda di carpenteria leggera ricerca: 1 OPERAIO CON ESPERIENZA LAVORA- ZIONE FERRO E POSA MANU- FATTI. Mansioni: la risorsa ideale lavorarà in team si occuperà della lavorazione e costruzione di opere in ferro quali : porte cancelli recinzioni scale inferriate e carpenteria leggera in genere. Requisiti: indispensabile comprovata esperienza in mansione possesso della patente di guida B, completano il profilo caratteristiche di professionalità, affidabilità. Si comunica che non saranno prese in considerazione candidature prive dei sopraindicati requisiti. Condizioni. Si offre tempo indeterminato disponibilità full time. Sede di Lavoro: Pieve Emanuele. Referente Cristina Rotondo. Mail : Avviso16/12 IMPIEGATI CALL CENTER cerca giovani spigliati e buona dialettica. Tel. 338/ Avviso 15/12 40ENNE ottima conoscenza sistemi informatici attualmente coordinatrice ufficio commerciale offresi Opera e limitrofi. Tel. 348/ Avviso 16/12 Rif. Sel Azienda operante nella installazione e manutenzione di impianti informatici, automazioni industriali e sistemi di sicurezza Ricerca: 1 TECNICO MANUTENTO- RE PC E INSTALLAZIONE AP- PARECCHIATURE DI RETE: mansioni: manutenzione ed installazione di pc, notebook, apparecchiature di rete e gestione sistemi operativi Windows. Capacità installazione reti cablate e wireless. Attività svolta principalmente su clienti esterni. Requisiti: esperienza almeno biennale nella stessa mansione. Condizioni. Contratto full time a tempo indeterminato. Sede di Lavoro: San giuliano Milanese. Referente: De Simone Ferdinando. Mail: Avviso 16/12 BABY SITTER ASSIST. ANZIANI PULIZIE SAN GIULIANO MILANESE cerco ragazza per pulizie domestiche. Tel. 333/ Avviso 16/12 PUBBLICI ESERCIZI CERCASI pianista per tributo LED.ZEP. Tel. 329/ Avviso 08/12 5. Auto e moto VENDESI MOTO APRILIA Sport City 200 del 2006 colore nero, km , ottimo stato, unico proprietario, vendo causa inutilizzo. Tel. 347/ Avviso 13/12 7. Cedesi aziende negozi studi VENDESI VENDO pescheria a Locate di Triulzi, ottimo affare. Tel. 334/ / Avviso 16/12 8. Telefonia computer - tv VENDESI CASSE AUDIO dimensioni 30x18x19 in legno laccato nero marca Indiana Line potenza 60w/80Hm in ottime condizioni vendo a euro 80,00. Tel. 338/ Avviso 13/ Arredamento elettrodomestici VENDESI VENDO cucina Aran ad angolo bordeaux, top e vetrine rovere sbiancato, elettrodomestici Candy causa trasloco. Tel. 347/ Avviso 15/ Varie VENDESI VENDO mobile letto 100x85x34 a solo 80,00 euro; rete letto matrimoniale artigianale nuova 190x170 e 2 materassi a metà prezzo. Tel. 340/ Avviso 14/12

20

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2011-2012 Μάθημα: Iταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1

MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO LIVELLO A1 ANNO ACCADEMICO 2013-2014 COGNOME NOME MATRICOLA SCUOLA NAZIONALITA 14 LUGLIO 2014 - TEST D ITALIANO TEMPO MASSIMO PER LA CONSEGNA DELLA PROVA: 90 MINUTI 1.Inserisci gli articoli determinativi corretti.

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013

Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Da Sua Santità Papa Tawadros Secondo Messaggio Natalizio 2013 Amati figli, mi congratulo con voi per la Festa della gloriosa Natività... Siano con voi le benedizioni del Nascituro della mangiatoia santa,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

La prima confessione di nostro figlio

La prima confessione di nostro figlio GLI INTERROGATIVI CHE ATTENDONO LA VOSTRA RISPOSTA Parrocchia San Nicolò di Bari Pistunina - Messina QUANDO MI DEVO CONFESSARE ANCORA? Quando senti in te il desiderio di migliorare la tua condotta di figlio

Dettagli

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani

8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani 8 Febbraio 2013 Festa di S. Giuseppina Bakhita: Incontro di Preghiera per eliminare la Tratta di Esseri Umani Introduzione: Oggi, nella festa di Santa Giuseppina Bakhita, ci uniamo in solidarietà con tutte

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA

IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA IL DUOMO RACCONTA LA SUA STORIA C a l e n da r i o 2 0 1 2 Nel 1481 il neoeletto vescovo di Pavia, Ascanio Sforza, presentò un progetto di ampliamento e rinnovo delle due cattedrali gemelle di Santo Stefano

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

S. DOMENICO di Guzman

S. DOMENICO di Guzman Carissimi bambini, abbiamo pensato di farvi una sorpresa... sapete che questo è il giornalino del rosario, ma vi siete mai domandati chi ha inventato il rosario? Nooooo?! E allora, bambini e bambine, in

Dettagli

L ALLEDUCATORE IN PREGHIERA. Preghiere e Celebrazioni

L ALLEDUCATORE IN PREGHIERA. Preghiere e Celebrazioni Preghiera dello sportivo (1) Signore, aiutami ad essere un vero sportivo. A vincere e restare modesto. A perdere e conservare il sorriso e la dignità. Ad accettare le decisioni dell'arbitro, giuste o ingiuste

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Indice: pag. 1 il Grembo ; pag. 3 Briciole di servizio quotidiano; pag. 4 Il Rosario per i bambini abbandonati e dimenticati.

Indice: pag. 1 il Grembo ; pag. 3 Briciole di servizio quotidiano; pag. 4 Il Rosario per i bambini abbandonati e dimenticati. Anno II Numero 4 Giugno 2007 Domenica 29 aprile 2007, durante la celebrazione eucaristica che concludeva i lavori dell incontro dei responsabili e coordinatori regionali del Movimento, è stato vissuto

Dettagli

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante.

Scegliere cosa fare dopo la terza media era quindi per lui una questione un po complicata, anche se non troppo preoccupante. I RAGAZZI E LE RAGAZZE RACCONTANO Daniele Quando aveva 13 anni Daniele viveva vicino a Milano con la sua famiglia: mamma, papà e Emanuele, il fratello maggiore, con cui andava molto d accordo; anzi, possiamo

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

PREGHIERE DELLO SPORTIVO

PREGHIERE DELLO SPORTIVO PREGHIERE DELLO SPORTIVO Presentiamo qui una selezione di alcune preghiere nate in e per il mondo sportivo. Esse testimoniano della profonda vita interiore di chi vive quotidianamente la sfida di superare

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Il Convegno Regionale dei Gruppi del

Il Convegno Regionale dei Gruppi del E D I T O D A L L A C O N F R A T E R N I T A D E L S A N T I S S I M O S A C R A M E N T O DI S A N T A M A R I A IN T R A S T E V E R E I miei Gruppi di Preghiera di Roma e del Lazio A N N O V I I I

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato.

Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Traccia Obbiettivo: accompagnare i bambini verso la comprensione del senso del peccato. Per la preghiera: impariamo il canto per la celebrazione del perdono recitiamo insieme il Confesso e l Atto di dolore

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO SUPPLICA A SAN GIROLAMO P. Nel nome del Padre. Amen. P. Rivolgiamoci al Signore Gesù con la preghiera di san Girolamo, per ottenere la conversione del cuore, fonte di riconciliazione e di pace con Dio

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI

TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI TEMI PRINCIPALI DEI MESSAGGI PREGHIERA E IL S. ROSARIO N.B. Queste apparizioni della Madre di Dio non sono ancora state né approvate né smentite dalla Santa Sede. E stata costituita dalla Chiesa una commissione

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

Apparizione della Madonna (non c è data)

Apparizione della Madonna (non c è data) Apparizione della Madonna (non c è data) Si tratta di un messaggio preoccupante. Le tenebre di Satana stanno oscurando il mondo e la Chiesa. C è un riferimento a quanto la Madonna disse a Fatima. L Italia

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA

PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA PROFEZIE SU BENEDETTO XVI E SUL PROSSIMO PAPA Cari figli, la strada sarà breve per colui che verrà con il desiderio di fare un lungo cammino. Sappiate, voi tutti, che il fuoco si diffonderà in varie nazioni,

Dettagli

apertamente, scambiarsi idee, ragionare sui valori, allargare i propri orizzonti, raccontare la propria giornata e perché no? anche pregare tutti

apertamente, scambiarsi idee, ragionare sui valori, allargare i propri orizzonti, raccontare la propria giornata e perché no? anche pregare tutti Presentazione Diventare genitori è sicuramente un immenso dono di Dio, da accogliere con partecipazione e buona volontà. Purtroppo nessuno insegna ad una coppia di neo-genitori come educare i propri figli;

Dettagli

Preghiera per la beatificazione della Venerabile Serva di Dio. ISABELLA de ROSIS Fondatrice delle Suore Riparatrici del S. Cuore

Preghiera per la beatificazione della Venerabile Serva di Dio. ISABELLA de ROSIS Fondatrice delle Suore Riparatrici del S. Cuore Cenni Biografici Madre Isabella de Rosis appartiene a quella schiera di anime elette, che, nel secolo scorso, mentre si diffondevano tante teorie contrarie alla fede, diedero vita a non pochi Istituti

Dettagli

Doc. 11 di Don Salvatore Conte

Doc. 11 di Don Salvatore Conte Doc. 11 LETTERE A NUCCIA di Don Salvatore Conte Taranto 19 / 12 / 1969 ho ricevuto la tua gradita lettera e ti ringrazio del ricordo e delle preghiere. Anche io sento il disagio della lontananza che mi

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG

difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG difendiamo i nostri figli * 20 giugno - AMDG intervento di alfredo mantovano Care amiche e cari amici! una giornalista poco fa mi chiedeva di riassumere in poche parole-chiave il messaggio che il popolo

Dettagli

cui si vorrebbero confondere le responsabilità di alcuni con il lavoro e il merito di moltissimi.

cui si vorrebbero confondere le responsabilità di alcuni con il lavoro e il merito di moltissimi. Santo Padre, ho il grande privilegio di presentarle gli ospiti che oggi affollano quest aula, venuti da ogni parte d Italia per incontrarla, ascoltarla e ricevere la Sua benedizione. Sono i volontari di

Dettagli

NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI.

NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI. Vita di Squadra Milano Comunicato Settimanale dedicato agli operatori U.P.G. S.P. N 04 del 21 Maggio 2013 NUOVE DIVISE VECCHI SISTEMI. E da tanti, troppi anni che il personale operativo attende le nuove

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

CREDENTI CHE FANNO SUL SERIO

CREDENTI CHE FANNO SUL SERIO CREDENTI CHE FANNO SUL SERIO Dio è alla ricerca di credenti che fanno sul serio, credenti responsabili che prendano a cuore l opera di Dio, disposte a rinunciare, a dare il meglio di loro, persone disposte

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

Emergenza rifugiati dalla Libia: ecco cosa (non) ha funzionato in questi due anni

Emergenza rifugiati dalla Libia: ecco cosa (non) ha funzionato in questi due anni 1) Emergenza rifugiati dalla Libia. Ecco cosa (non) ha funzionato in questi due anni di Matteo Colombo http://www.campusmultimedia.net/2013/03/27/emergenza-rifugiati-dalla-libia-ecco-cosa-non-hafunzionato-in-questi-due-anni/

Dettagli

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice.

1 maggio, festa del lavoro sfruttato a Carrefour. Intervista a una lavoratrice. Primo maggio, festa dei lavoratori, il Carrefour di Lucca rimane aperto. Abbiamo colto l occasione per intervistare una lavoratrice del supermercato e approfondire altri argomenti, tra cui la recente decisione

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio

Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Carta di Fondazione, Statuto e Direttorio Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII CARTA di FONDAZIONE Testo approvato dal Pontificio Consiglio per i Laici il 25 marzo 2004 1) Il carisma della Comunità

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore. ... stanno arrivando... cosa????... le vacanze!!! Inserto N. 2 2008 Carissimi bambini, siamo ormai vicinissimi alle vacanze estive e questo numero lo vogliamo dedicare a Gesù e al suo dolcissimo Cuore.

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

Stelio Mattioni Lo scrittore perduto

Stelio Mattioni Lo scrittore perduto Stelio Mattioni Lo scrittore perduto Intervista a Maria Mattioni Oblique Studio 2010 Stelio Mattioni. Lo scrittore perduto. Intervista a Maria Mattioni di Annalisa Bizzarri Oblique Studio 2010 La signora

Dettagli

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ

Scuola Mater Gratiae. Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ Scuola Mater Gratiae Anno Scolastico 2010/2011 EDUCAZIONE ALLA RELIGIOSITÀ ASCOLTIAMO INSIEME GESÙ MOTIVAZIONE Una delle priorità importanti nel nostro progetto educativo didattico della scuola dell infanzia

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI

1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI 1. GIORNO - PREGHIAMO PER I VEGGENTI Gesù disse ai suoi discepoli: Sono queste le parole che vi dicevo quando ero ancora con voi: bisogna che si compiano tutte le cose scritte su di me nella Legge di Mosè,

Dettagli

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA

BASKET: UNA SCUOLA DI VITA BASKET: UNA SCUOLA DI VITA Un incontro speciale con il mondo della pallacanestro Lunedì 7 aprile 2014, le classi terze hanno incontrato il giocatore Jacopo Balanzoni della squadra della pallacanestro Cimberio

Dettagli