Manutenzione del sensore ridotta dell 80 % grazie al sensore di ph resistente ai processi cloro-soda

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manutenzione del sensore ridotta dell 80 % grazie al sensore di ph resistente ai processi cloro-soda"

Transcript

1 Chimica Prospettive dell analitica di processo 20 News INGOLD Leading Process Analytics Manutenzione del sensore ridotta dell 80 % grazie al sensore di ph resistente ai processi cloro-soda Nei processi cloro-soda, la massimizzazione della produttività è ostacolata da misure non sempre affidabili, da elevate esigenze di manutenzione e dalla breve vita utile delle tradizionali sonde di ph. Per una società chimica cino-tedesca, un sensore di ph studiato appositamente per l uso nei processi cloro-soda ha ridotto al minimo la manutenzione del sensore. Un prodotto importante Il cloruro di cianurile viene utilizzato come prodotto intermedio nella produzione di pesticidi, coloranti, candeggianti ottici e prodotti farmaceutici. Ogni anno vengono prodotte più di tonnellate di questo composto. Il più grande produttore al mondo è Evonik Industries Group, la terza più grande società chimica della Germania. Evonik Industries Fine Chemicals Co., Ltd. è una joint venture cino-tedesca realizzata tra Evonik e Yingkou Sanzheng Fine Chemical Co. Nello stabilimento di Yingkou City, nella provincia di Liaoning, in Cina, vengono prodotti cloruro di cianurile e le principali materie prime per la sua produzione: cianuro di sodio e cloro. Il controllo del ph è fondamentale nei processi cloro-soda Per la produzione di cloro, Evonik utilizza l elettrolisi a membrana. In questo caso, la soluzione di cloruro di sodio (salamoia) viene sottoposta a elettrolisi in ampie celle per produrre cloro gassoso all anodo e, come coprodotti, soda caustica e idrogeno al catodo. Anodo e catodo sono separati da una membrana semipermeabile a scambio ionico la cui funzione è quella di tenere separati il cloruro e gli ioni ossidrili. Infatti se avviene la loro reazione, il cloro disproporziona a ione cloruro e ione ipoclorito. In diversi passaggi del processo sopra descritto, il valore di ph riveste una grande importanza. La purezza della salamoia che entra nelle celle di elettrolisi influ-

2 Edizione / Redazione Mettler-Toledo AG Analítica de Procesos Im Hackacker 15 CH-8902 Urdorf Svizzera Illustrazioni Mettler-Toledo AG Jklune Dreamstime.com enza notevolmente la resa del processo. Aggiungendo diversi sali e aumentando il ph fino a un valore di 10 12, è possibile estrarre le impurità, come i solfati e gli idrossidi di metalli. All anodo della cella la reazione avviene in condizioni di acidità (ph 3 4). Un ph inferiore migliorerebbe la resa, ma al contempo danneggerebbe la membrana della cella, molto costosa da sostituire. La salamoia che esce dalla cella contiene clorato. Tramite un processo di distruzione a ph 2, questo clorato viene convertito in cloro ed estratto. Documento soggetto a modifiche technice. Mettler-Toledo AG 01/13. Stampato in Svizzera. Sensore di ph InPro 4850 i Sensore di ph per i processi cloro-soda Il diaframma dei sensori che Evonik utilizzava per il monitoraggio del ph veniva intasato dai cristalli di salamoia, rendendo necessarie lunghe e regolari procedure di pulizia e taratura del sensore. Inoltre il cloro diffondeva attraverso il diaframma, riducendo l affidabilità delle misure e il tempo di vita del sensore. I tecnici di Evonik erano ansiosi di trovare un sistema affidabile e a bassa manutenzione che non riscontrasse questi problemi. Su una delle celle METTLER TOLEDO ha installato un sistema di prova utilizzando il sensore InPro 4850 i. L InPro 4850 i è stato sviluppato appositamente per l uso nei processi cloro-soda. Sono diverse le caratteristiche che lo rendono la scelta ideale. Sensore a doppia membrana Il sensore presenta due membrane di vetro distinte. La prima è una membrana sensibile agli ioni di sodio della salamoia. Dato che la concentrazione di sodio nelle celle di elettrolisi cloro-soda rimane pressoché costante, l InPro 4850 i utilizza la salamoia come riferimento. La seconda membrana di vetro è sensibile al ph e funziona esattamente come quelle che si trovano nella maggior parte dei sensori di ph. Misurando la differenza tra i potenziali delle due membrane di vetro, è possibile determinare in modo preciso il ph della soluzione. Il sistema di riferimento del sodio è sigillato ermeticamente, non c è diaframma; perciò la possibilità di intasamento o danneggiamento del sensore, con la conseguente necessità di pulizia e taratura frequenti, viene eliminata. Segnale digitale Sono disponibili anche altri sensori di ph / sodio a doppia membrana, che però subiscono una forte influenza da parte delle interferenze elettriche. Le due membrane di vetro combinate hanno un alta impedenza. Considerando inoltre l impedenza aggiuntiva del cavo che collega il sensore al trasmettitore anche il solo toccare o perfino l avvicinarsi al sistema può provocare modifiche nella misura. Più lungo è il cavo maggiore è l influenza esercitata. L InPro 4850 i comunica in digitale con il suo trasmettitore. In questo modo, il segnale di uscita dal sensore è sempre stabile al 100 % e raggiunge il trasmettitore senza essere influenzato dalle interferenze elettriche, dalla lunghezza del cavo o dall umidità dell ambiente circostante. Intelligent Sensor Management Il sensore InPro 4850 i è dotato della tecnologia Intelligent Sensor Management (ISM) METTLER TOLEDO. Tutti i sensori ISM trasmettono un segnale digitale ai trasmettitori; la comunicazione digitale, però, non è il solo vantaggio della tecnologia ISM. La funzione Plug and Measure garantisce un avviamento facile e veloce del punto di misura. Gli strumenti di diagnostica predittiva avanzata forniscono dati in tempo reale sullo "stato di salute" del sensore, permettendo di avviare le azioni correttive necessarie prima che la misura venga alterata. Riduzione notevole della manutenzione Il sistema di test presso Evonik ha funzionato con successo. La combinazione della struttura a doppia membrana resistente al processo, del segnale digitale e di altre caratteristiche di Intelligent Sensor Management ha ridotto la manutenzione del sensore dell 80% circa, migliorando anche le prestazioni di processo. Dato il successo dell operazione, Evonik sta pensando di sostituire tutti i sensori di ph dei processi cloro-soda esistenti con l InPro 4850 i. Scoprite tutto sull InPro 4850 i su: c 2 METTLER TOLEDO Chimica News 20

3 Sensore ph InPro 4260 i Sensore ph InPro 4260 i Maggior sicurezza nella produzione di cianuro Meno rischi grazie alla tecnologia di sensori digitali Il cianuro di sodio è un composto importante per l industria estrattiva dell oro. La pericolosità dell ambiente produttivo d altro canto richiede di ridurre al minimo il tempo di esposizione del personale. Grazie alla tecnologia METTLER TOLEDO, la sostituzione del sensore di ph richiede solo un minuto. Grande produttore di cianuro di sodio Nonostante la tossicità, i cianuri sono ampiamente utilizzati nella produzione di numerosi prodotti di uso quotidiano, come vitamine, cosmetici e sale da tavola. Ovviamente, la produzione di cianuri deve essere effettuata in condizioni controllate per proteggere gli operatori e l ambiente. Il cianuro di sodio viene utilizzato nella galvanoplastica dei metalli preziosi. Cyanco è un importante fornitore di cianuro di sodio per l industria estrattiva dell oro negli Stati Uniti e in Canada. Oltre ai due stabilimenti del Nevada, la società gestisce un terminale a Cadillac, nel Quebec, per servire i clienti del mercato emergente del Canada Orientale. Cyanco è stato uno dei protagonisti dello sviluppo e dell implementazione dell International Cyanide Management Code (ICMC) e fa parte dell Industry Advisory Group dell International Cyanide Management Institute. Tutti gli impianti Cyanco sono certificati ICMC. Rischi di processo Il precursore del cianuro di sodio, l'acido cianidrico (HCN), viene prodotto da Cyanco utilizzando il processo di ossidazione di Andrussow, in cui il metano e l ammoniaca reagiscono in presenza di ossigeno su un catalizzatore al platino. Il ph viene utilizzato per monitorare e regolare i livelli di cianuro prodotto per garantire una reazione ottimale nell estrazione dell oro. La manutenzione dei sensori di ph utilizzati nel processo è una procedura lunga e pericolosa e richiede l uso di Dispositivi di Protezione Individuale (DPI), respiratori compresi, per proteggere gli operatori dall avvelenamento da cianuro. Trasmettitore M400 Taratura in ambiente sicuro Da molti anni Cyanco usa con successo i sensori di ph InPro 4260 e i trasmettitori 2100 e METTLER TOLEDO ed è sempre interessata a nuove soluzioni analitiche in grado di migliorare la qualità dei prodotti e, cosa ancora più importante, proteggere la salute degli operatori. Per questo motivo Cyanco ha deciso di passare al nuovo sistema formato dal trasmettitore M400 e sensori InPro 4260 i. La lettera «i» nel nome del sensore indica l utilizzo della tecnologia Intelligent Sensor Management (ISM) di METTER TOLEDO: i sensori dotati di ISM sono provvisti di un microprocessore nella testa del sensore che consente numerose funzionalità. Per Cyanco la più importante è la possibilità di pretarare i sensori lontano dal processo in un ambiente sicuro. L uso di tamponi standard di ph e di un cavo USB collegato al software isense Asset Suite su PC permette ai tecnici di Cyanco di tarare l InPro 4260 i con precisione in laboratorio senza l uso di DPI. METTLER TOLEDO Chimica News 20 3

4 Sensori facili e rapidi da sostituire Quando è necessario sostituire l elettrodo, un operatore provvisto di DPI prende una sonda pretarata nell area di produzione, rimuove il vecchio elettrodo e collega il nuovo. Il trasmettitore M400 approvato Ex riconosce immediatamente l elettrodo e si configura di conseguenza. Grazie alla funzionalità Plug and Measure il sistema è pronto per effettuare la misura in pochi secondi e l operatore può lasciare l area di produzione avendo trascorso pochi istanti rispetto al tempo necessario in caso di uso di sistemi non ISM. Manutenzione predittiva La pretaratura del sensore non è l unica funzionalità importante per Cyanco. I sistemi ISM integrano avanzati strumenti di diagnostica predittiva che vengono visualizzati dal trasmettitore M400 e dal software isense. Gli strumenti informano gli operatori circa la necessità di pulire, tarare o sostituire i sensori. Ciò consente di passare da un programma di manutenzione regolare o reattiva ad un approccio di pianificazione predittiva. Grazie a ciò, gli elettrodi in uso vengono mantenuti nelle migliori condizioni operative, garantendo un processo più affidabile ed una maggiore qualità del prodotto. Inoltre, per semplificare il processo di controllo, Cyanco intende implementare a breve il controllo PID su M400 per alimentare acidi e basi durante la produzione. Minori costi operativi L adozione della tecnologia ISM ha ridotto l esposizione dell operatore a condizioni ambientali pericolose e ha migliorato i processi di produzione, raggiungendo una maggiore sicurezza operativa e una significativa riduzione dei costi. Per migliorare la sicurezza e ridurre i costi dei vostri impianti, visitate: c Più tempo per ottimizzare i processi grazie al monitoraggio sicuro dell ossigeno InPro 6800 G La possibilità di esplosioni durante la produzione di intermedi coloranti richiede un controllo rigoroso dell ossigeno. I sistemi ad alte prestazioni di METTLER TOLEDO garantiscono un monitoraggio sicuro ad un fabbricante cinese che può così concentrare la propria attenzione sul processo. Impianti di produzione avanzati Nel 2006 tre fabbricanti di prodotti chimici cinesi, Zhejiang Dibang Chemical Co., Ltd. Zhejiang Runtu Corporation e Zimmer Chemical Group Co., Ltd. hanno sviluppato insieme un impianto per la produzione di coloranti e intermedi coloranti. Situato nella provincia cinese di Zhejiang, l impianto utilizza attrezzature produttive e processi di fabbricazione all avanguardia. Viene prestata grande attenzione al fine di garantire una produzione sicura per i dipendenti dell impianto e compatibile con l ambiente. È necessaria un atmosfera inerte Nell impianto la produzione degli intermedi coloranti richiede la reazione di sostanze potenzialmente esplosive. Per minimizzare la possibilità che si sviluppino condizioni esplosive, i recipienti vuoti del reattore vengono resi inerti con l azoto mantenendo un livello di ossigeno inferiore a 5 % Vo. prima di iniettare i materiali di processo. Durante i processi di inertizzazione e reazione, i sensori controllano il livello di ossigeno nei reattori. Gli ingegneri dello stabilimento utilizzavano sistemi di monitoraggio dell ossigeno prodotti localmente, ma riscontra- 4 METTLER TOLEDO Chimica News 20

5 vano che i sensori non resistevano alla temperatura di 60 C e alla pressione di 5 bar e dovevano essere sostituiti con frequenza regolare. Inoltre, i trasmettitori impiegati non potevano essere configurati con compensazione della pressione. Per questo motivo gli ingegneri non erano mai sicuri del livello di O 2 nei reattori e continuavano ad alimentare l azoto nei recipienti senza sapere se era effettivamente necessario. Il tempo necessario per effettuare la manutenzione dei sistemi di misurazione dell ossigeno e mantenere le condizioni inerti nei rettori impediva agli ingegneri di concentrare la propria attenzione sul processo di produzione. InPro 6800 G Sistemi di misurazione dell ossigeno a lunga durata A METTLER TOLEDO è stato chiesto di fornire una soluzione in grado di soddisfare tutti i requisiti di tolleranza delle condizioni e di consentire di compensare la pressione e la temperatura. Nei reattori sono stati installati quattro sistemi dotati di sensori di ossigeno InPro 6800 G. Dato che i sensori non richiedono attrezzature per il trattamento o il campionamento del gas, essi sono stati montati in testa ai reattori, direttamente nel punto in cui sono richieste misure cruciali. InPro 6800 G è progettato in modo tale da funzionare in maniera affidabile a temperature di 70 C e pressioni fino a 9 bar ed è immune alla presenza di vapore acqueo. La sostituzione della membrana del sensore che si rende necessaria in modo occasionale è un operazione molto semplice che può essere effettuata in pochi minuti. Un ulteriore vantaggio del sensore è costituito dal fatto che esso può essere facilmente tarato in aria, eliminando così la necessità di utilizzare i costosi gas di taratura. La compensazione automatica della temperatura e della pressione nel trasmettitore METTLER TOLEDO garantisce misure accurate sul display in qualsiasi momento. Più tempo per concentrarsi sul processo L implementazione della soluzione METTLER TOLEDO ha comportato una significativa riduzione del numero dei Buona pratica Guida grautita sull analitica di processo dedicata all industria chimica Il nostro nuovo ebooklet è ricco di storie di successo e racconta di come i nostri clienti hanno risolto le criticità legate alle misure analitiche. Ottieni la guida a: c componenti sostituiti, dei costi di manutenzione e dell uso di azoto. E, cosa ancora più importante, la sicurezza dell impianto e l efficienza produttiva sono migliorate. Secondo Weiping Qin, Engineering Department Manager presso lo stabilimento, «L installazione dei sistemi METTLER TOLEDO ha comportato un ambiente di produzione più sicuro, consentendoci di focalizzare la nostra attenzione sul processo di produzione.» Per maggiori informazioni sulla misurazione dell ossigeno in situ, visitate: c METTLER TOLEDO Chimica News 20 5

6 Sensore di ph InPro 4800 i $ di risparmio al mese nella lisciviazione dell uranio L efficace lisciviazione dell uranio dal minerale grezzo richiede dosaggi controllati di acido solforico mediante misurazione del ph. Ma la misurazione precisa del ph medio nelle condizioni di processo non è facile. Per i maggiori produttori di ossido di uranio, l adozione dei sistemi di ph METTLER TOLEDO ha comportato una significativa riduzione del consumo di acido. Importante produttore di ossido di uranio, Energy Resources of Australia Ltd (ERA) è uno dei maggiori produttori di uranio al mondo. L uranio viene estratto da più di trenta anni a Ranger, la miniera più attiva dell Australia. Ranger è solo una delle tre miniere al mondo ad aver prodotto oltre tonnellate di ossido di uranio. ERA (quota di maggioranza posseduta da Rio Tinto) vende il suo prodotto ad aziende di pubblici servizi in Asia, Europa e Nord America, nel rispetto delle rigide normative governative nazionali e internazionali. Mantiene rapporti a lungo termine con i propri clienti grazie all eccellente sistema di registrazione delle forniture di ossido di uranio. forma di pasta fina viene ossidato dallo ione ferro e disciolto in una soluzione di acido solforico. Un corretto dosaggio dell acido è fondamentale per ottimizzare la resa dell uranio ed evitare sprechi. Tuttavia, ai bassi livelli di ph del processo si verifica un forte aumento nel dosaggio dell acido in un intervallo ristretto di ph; per questo motivo, il mantenimento del ph nell intervallo desiderato viene spesso ottenuto a spese di un dosaggio eccessivo di acido. A complicare maggiormente le cose vi sono l alta concentrazione di solidi abrasivi e la presenza di gesso nei serbatoi di lisciviazione, che provocano danni e incrostazioni agli impianti, rendendo altamente problematica la misurazione del ph effettuata con sonde in linea. condizioni di processo, senza richiedere una grande manutenzione. METTLER TOLEDO ha suggerito un sistema basato sul sensore di ph InPro 4800 i. La robusta membrana di vetro, l elevata resistenza ad ossidanti e soluzioni acide e il diaframma in PTE repellente allo sporco lo rendono estremamente adatto all uso in applicazioni di lisciviazione. Il trasmettitore modulare Sensore di ph InPro 4800 i Una sfida nelle applicazioni per la misurazione La produzione di ossido di uranio di alta qualità dal minerale grezzo comporta numerose operazioni, la prima delle quali è la lisciviazione, in cui il minerale sotto Una robusta soluzione per il ph Gli ingegneri di produzioni ERA, non soddisfatti della prestazione del sistema utilizzato, erano alla ricerca di una soluzione per la misura di ph in grado di fornire misure precise, indipendentemente dalle 6 METTLER TOLEDO Chimica News 20

7 M700 è stato scelto per essere collegato agli elettrodi. L unità multi-canale e multiparametro è dotata di tre slot modulari per essere configurata in modo tale da misurare due parametri di misura più una scelta di protocollo di comunicazione. Più vantaggi grazie all intelligenza Intelligent Sensor Management (ISM) di METTLER TOLEDO offre ulteriori vantaggi di grande interesse per ERA. I sensori ISM utilizzano un microprocessore interno per digitalizzare il segnale di misura analogico prima di inviarlo al trasmettitore. Essendo il segnale digitale, esso non risente dell interferenza causata dalle attrezzature circostanti o dall umidità ambientale, garantendo elevata affidabilità anche con cablaggi molto lunghi. L ISM offre inoltre strumenti di diagnostica predittiva. Tali strumenti indicano quando è necessario tarare, pulire o sostituire i sensori consentendo così di programmare la manutenzione anzichè effettuare operazioni a volte inutili. ph Area di difficile controllo Obiettivo Acido necessario (kg/t) Curva di dosaggio dell acido per il controllo del ph Un altro vantaggio dell ISM è la capacità di pretarare i sensori lontano dal processo in un luogo comodo, sia esso un laboratorio o un centro di manutenzione. Usando il software isense Asset Suite su PC e una connessione USB, i sensori InPro 4800 i possono essere tarati con precisione e poi conservati fino all uso. Grazie alla funzione Plug and Measure dell ISM, quando viene collegato un InPro 4800 i pre-tarato al trasmettitore, il sistema è utilizzabile all istante. Grande riduzione nell uso di acido ERA è molto soddisfatta della prestazione ottenuta con la soluzione METTLER TOLEDO. Gli ingegneri di produzione hanno potuto riscontrare l estrema affidabilità di InPro 4800 i e gli strumenti diagnostici dell ISM hanno consentito di semplificare il programma di manutenzione. E cosa ancora più importante, lo stretto controllo del ph ha ridotto l utilizzo di acido solforico con un risparmio di $ al mese. Per ridurre i costi del vostro impianto, visitate: c c METTLER TOLEDO Chimica News 20 7

8 Sensore di conducibilità InPro 7250 Diluizione chimica efficiente grazie alla misura di conducibilità La corretta diluizione delle sostanze chimiche è fondamentale per l'ottimizzazione dei processi e dei costi. La misura di conducibilità determina in modo molto accurato la concentrazione di una vasta gamma di sostanze chimiche. Sono particolarmente adatti a questo scopo i robusti sensori di conducibilità induttiva. Conducibilità e concentrazione In molti processi, le sostanze chimiche con una determinata concentrazione vengono usate come reagenti. Per risparmiare sui costi di trasporto e sullo spazio di stoccaggio, queste sostanze chimiche vengono solitamente consegnate e conservate in alte concentrazioni. Prima di poter essere utilizzate nell impianto, le sostanze chimiche stoccate devono essere diluite. Per questo processo è necessaria una strategia di controllo. La conducibilità in un gran numero di casi è in funzione della concentrazione, e può quindi essere utilizzata per controllare il sistema di rifornimento. Controllo della diluizione Prima di tutto è necessario stabilire se la conducibilità è in funzione della concentrazione per la sostanza chimica in questione. Di solito è così per qualunque acido, alcalino o sale. Dato che si tratta di una misura semplice ed affidabile, a volte vengono utilizzati ioni segnale insieme a sostanze chimiche non conduttive per far dipendere la concentrazione dalla conducibilità. Va poi presa in considerazione la curva della conducibilità rispetto alla concentrazione per quella particolare sostanza chimica. Solo se il picco non rientra nell intervallo di lavoro la conducibilità può essere collegata senza ambiguità alla concentrazione. Un severo controllo della concentrazione significa usare la concentrazione corretta nel processo. L utilizzo di sostanze chimiche preziose in concentrazioni troppo alte è evidentemente uno spreco. D altra parte, le concentrazioni al di sotto dell intervallo richiesto allungheranno i tempi del processo o ridurranno la resa o la qualità. Sensore di conducibilità induttiva altamente sensibile La soluzione migliore per questa applicazione è un sensore di conducibilità induttiva. I moderni sensori induttivi hanno la sensibilità sufficiente a rilevare cambiamenti di conducibilità molto ridotti, caratteristica importante per ottenere misure accurate. Le parti bagnate del sensore di conducibilità induttiva InPro 7250 PFA a contatto con il mezzo sono rivestite di perfluoroalcossi alcano (PFA), molto resistente agli acidi organici e inorganici, inclusi l acido nitrico e fluoridrico. Dato che la superficie è immune a contaminazioni e formazione di depositi, sono sempre garantite un elevata accuratezza di misura e una grande affidabilità del processo. L ampio campo di misura e la capacità di determinazione della concentrazione del sensore InPro 7250 PFA lo rendono adatto all uso in applicazioni di controllo della concentrazione. Per maggiori informazioni: c Sensore di conducibilità InPro 7250 PFA 8 METTLER TOLEDO Chimica News 20

9 Suggerimenti Analizzatore di umidità Essiccamento accurato Per rivestimenti di alta qualità Gli esperti di Schekolin, un azienda del Liechtenstein, utilizzano da anni un analizzatore di umidità a lampada alogena METTLER TOLEDO per rilevare la materia secca di lacche e vernici in modo rapido ed efficiente. Schekolin ha provato SmartCal, una nuova sostanza di riferimento METTLER TOLEDO estremamente sensibile, utile per testare accuratamente il rendimento degli analizzatori di umidità. Schekolin utilizza gli analizzatori di umidità a lampada alogena HB43-S e HR83 METTLER TOLEDO per determinare il contenuto solido dei rivestimenti di barattoli, tubetti e coperchi. I confronti con la tecnica tradizionale del forno di essiccazione dimostrano che i risultati dell analizzatore sono affidabili. Analogamente ad altri strumenti analitici, il rendimento dell analizzatore di umidità deve essere verificato a intervalli regolari. Con le procedure di taratura convenzionali si testano separatamente il modulo di riscaldamento e la bilancia, sprecando tempo. Se questa procedura non viene effettuata per lunghi periodi di tempo, potrebbero verificarsi sorprese spiacevoli; «tra due tarature è possibile che non vengano scoperte lievi deviazioni della strumentazione» sottolinea Bodo Schallenburger, responsabile dello sviluppo per gli strati di rivestimento in Schekolin. l analizzatore funziona entro i limiti di controllo. Questo strumento intelligente per il controllo della qualità è rapido, semplice ed affidabile. Per Bodo Schallenburger si tratta di uno strumento prezioso nell ambito del controllo qualità: «SmartCal può essere utilizzato facilmente nelle attività quotidiane di laboratorio e ci consente di garantire un miglior livello di affidabilità nelle nostre misure». Autore: Helen Vogt, Responsabile di prodotto Analizzatori di umidità c Le verifiche sono sufficienti o eccessive? La frequenza ottimale delle verifiche degli analizzatori di umidità dipende dalle esigenze di processo e dagli ambienti di lavoro specifici. Per ottenere gratuitamente un consiglio, visitate: c Verifica del rendimento della strumentazione in appena 10 minuti Per colmare la lacuna tra una taratura e l altra, si raccomanda di controllare regolarmente la strumentazione con una verifica globale del sistema. SmartCal è una nuova sostanza di riferimento adoperata per verificare l intero sistema dell analizzatore di umidità in un solo test. È facile da eseguire come una normale misura e può essere adoperato alle tipiche temperature di esercizio. In appena 10 minuti il test SmartCal indica se SmartCal: un test rapido e semplice per verificare tutti gli analizzatori di umidità a lampada alogena METTLER TOLEDO in appena 10 minuti. METTLER TOLEDO Chimica News 20 9

10 Sensore di ossigeno GPro 500 Analisi dell'ossigeno più semplice grazie ai potenti analizzatori in linea TDL Per garantire la massima sicurezza di un processo e salvaguardare l ambiente, le persone e le risorse, bisogna affidarsi esclusivamente alla migliore strumentazione. La nuova soluzione per la misura di ossigeno in fase gas METTLER TOLEDO combina la comodità e la semplicità di utilizzo di un sensore in linea con la prestazione di un potente analizzatore. Con GPro 500 misurare l ossigeno è più semplice e più affidabile che mai. Il GPro 500 METTLER TOLEDO rappresenta un balzo in avanti nel settore dei sensori di ossigeno. Dotato della tecnologia più avanzata, offre misurazioni eccellenti, garantisce una semplice installazione e riduce al minimo la manutenzione. Gli analizzatori di gas Tunable Diode Laser (TDL) costituiscono un significativo miglioramento rispetto ai sistemi di analisi estrattiva. METTLER TOLEDO ha combinato la tecnologia TDL con la vasta esperienza nella progettazione di strumenti analitici per applicazioni industriali. Il risultato è una sonda che offre la comodità di un sensore in linea e le performance di un potente analizzatore. Per maggiori informazioni: c Vantaggi Non sono necessari prelievi o condizionamenti del campione GPro 500 effettua misure in situ e non richiede apparecchiature di campionamento costose e delicate. Minima manutenzione Ad eccezione della verifica annuale e della pulizia occasionale delle parti ottiche, non è necessaria alcuna manutenzione. Semplice da installare Il design cross-stack di altri sensori TDL è fonte di problemi di installazione. Il GPro 500 con il suo design a lancia non necessita di allineamento. 10 METTLER TOLEDO Chimica News 20

11 Sensore di ossigeno TDL GPro 500 METTLER TOLEDO Chimica News 20 11

12 Sempre all avanguardia con METTLER TOLEDO Facile taratura dei sensori Con il software che garantisce una minore manutenzione Intelligent Sensor Management (ISM) sta aiutando ad incrementare, in tutto il mondo, la produttività dei processi industriali. isense Asset Suite, il software complementare ai sensori ISM, permette una taratura agevole in una postazione sicura lontana dall impianto, la diagnostica predittiva per migliorare l operatività del processo, la tracciabilità per l intera durata della vita del sensore, e molto altro. Una versione gratuita di isense, isenselight, ha tutte le principali caratteristiche della versione completa. Nessuna licenza è richiesta e non c è bisogno di alcuna registrazione. Con isenselight, i sensori e trasmettitori ISM, e un cavo USB chiamato ilink puoi immediatamente usufruire dei seguenti benefici: j Facile e veloce taratura del sensore in una postazione sicura j Diagnostica predittiva j Configurazione dei sensori ottici di ossigeno j Reports di taratura stampabili c Mettler-Toledo S.p.A. Via Vialba, Novate Milanese (MI) Phone: Fax: Mettler-Toledo AG Process Analytics Im Hackacker 15 CH-8902 Urdorf Svizzera Per saperne di più

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA

RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA RESISTIVITA ELETTRICA DELLE POLVERI: MISURA E SIGNIFICATO PER LA SICUREZZA Nicola Mazzei - Antonella Mazzei Stazione sperimentale per i Combustibili - Viale A. De Gasperi, 3-20097 San Donato Milanese Tel.:

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

Misure di temperatura nei processi biotecnologici

Misure di temperatura nei processi biotecnologici Misure di temperatura nei processi biotecnologici L industria chimica sta mostrando una tendenza verso la fabbricazione di elementi chimici di base tramite processi biotecnologici. Questi elementi sono

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

L EQUILIBRIO CHIMICO

L EQUILIBRIO CHIMICO EQUIIBRIO CHIMICO Molte reazioni chimiche possono avvenire in entrambe i sensi: reagenti e prodotti possono cioè scambiarsi fra di loro; le reazioni di questo tipo vengono qualificate come reazioni reversibili.

Dettagli

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido.

funzionamento degli accumulatori al piombo/acido. Il triangolo dell Incendio Possibili cause d incendio: I carrelli elevatori Particolare attenzione nella individuazione delle cause di un incendio va posta ai carrelli elevatori, normalmente presenti nelle

Dettagli

(accuratezza) ovvero (esattezza)

(accuratezza) ovvero (esattezza) Capitolo n 2 2.1 - Misure ed errori In un analisi chimica si misurano dei valori chimico-fisici di svariate grandezze; tuttavia ogni misura comporta sempre una incertezza, dovuta alla presenza non eliminabile

Dettagli

LE SOLUZIONI 1.molarità

LE SOLUZIONI 1.molarità LE SOLUZIONI 1.molarità Per mole (n) si intende una quantità espressa in grammi di sostanza che contiene N particelle, N atomi di un elemento o N molecole di un composto dove N corrisponde al numero di

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Esercizi sul calcolo del ph. Generalità introduttive. 2. Spiega il significato del termine «acido coniugato» e «base coniugata».

Esercizi sul calcolo del ph. Generalità introduttive. 2. Spiega il significato del termine «acido coniugato» e «base coniugata». Esercizi sul calcolo del ph Generalità introduttive 1. L'ammoniaca :NH 3 non possiede alcun ruppo ossidrilico. Come puoi spieare il suo comportamento basico? 2. Spiea il sinificato del termine «acido coniuato»

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ]

ESERCIZI DI CHIMICA. 5. Calcolare le masse in grammi di: a) 0,30 moli di HNO 3 ; b) 2,50 moli di Na 2 SO 4. [19 g di HNO 3 ; 355 g di Na 2 SO 4 ] ESERCIZI DI CHIMICA 1. Calcolare:a) le moli di H 2 O e le moli di atomi d idrogeno ed ossigeno contenuti in 10g di H 2 O; b) il numero di molecole di H 2 O e di atomi di idrogeno e di ossigeno. [0,55 moli;

Dettagli

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute

Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Ricerca, Qualità, Sicurezza e Salute Chi Siamo Hygeia Lab S.r.l. nasce nel 2011 dalla passione e dal desiderio di giovani laureati di continuare la crescita e la formazione scientifica. E una Start-Up

Dettagli

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO.

ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. ECOPITTURE E GUAINE DI FINITURA TERMO-RIFLETTENTI A BASE DI LATTE ED ACETO. L efficacia dell ecopitture e guaine a base di latte e aceto si basa su l intelligente impiego dell elettroidrogenesi generata

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI

DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI Conversione Massa Moli DALLA MOLE AI CALCOLI STECHIOMETRICI - ESERCIZI GUIDATI - LEGENDA DEI SIMBOLI: M = Peso molecolare m(g) = quantità in g di elemento o di composto n = numero di moli Ricorda che l'unità

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

Correnti Vaganti 29/10/2007 9.18. GRIFONE\Road Show Presentation\New Road Show Presentation\19 Road-Show presentation (No Pansa).ppt 1.

Correnti Vaganti 29/10/2007 9.18. GRIFONE\Road Show Presentation\New Road Show Presentation\19 Road-Show presentation (No Pansa).ppt 1. Correnti Vaganti Introduzione Correnti Vaganti Una struttura metallica in un mezzo avente conducibilità ionica, quale ad esempio acqua, terreno o calcestruzzo, nel quale sia presente un campo elettrico

Dettagli

TERMODINAMICA DI UNA REAZIONE DI CELLA

TERMODINAMICA DI UNA REAZIONE DI CELLA TERMODINAMICA DI UNA REAZIONE DI CELLA INTRODUZIONE Lo scopo dell esperienza è ricavare le grandezze termodinamiche per la reazione che avviene in una cella galvanica, attraverso misure di f.e.m. effettuate

Dettagli

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI

IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI IDROGENO E FONTI RINNOVABILI: UNA POSSIBILE SOLUZIONE AI PROBLEMI ENERGETICI di Gaetano Cacciola 1 Secondo il World Energy Outlook (WEO) 2007, dell Agenzia Internazionale dell Energia, l aumento dei consumi

Dettagli

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile

Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Impianto di compostaggio e di produzione di energia rinnovabile Come ottenere energia rinnovabile e compost dai rifiuti organici Un percorso di educazione ambientale alla scoperta dell impianto di compostaggio

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici

Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici Gli alcool, i composti carbonilici e gli acidi carbossilici Con questa unità didattica inizieremo a prendere in considerazione dei composti della chimica organica caratterizzati dal contenere oltre ai

Dettagli

Tutto sulle sonde lambda

Tutto sulle sonde lambda www.beru.com Tutto sulle sonde lambda Informazione tecnica N 03 Pe r f e z i o n e i n t e g r a t a Indice Introduzione Il principio della misurazione d'ossigeno di confronto Struttura e funzionamento

Dettagli

La MKT (Mean Kinetic Temperature) come criterio di accettabilità sui controlli della temperatura

La MKT (Mean Kinetic Temperature) come criterio di accettabilità sui controlli della temperatura La (Mean Kinetic Temperature) come criterio di accettabilità sui controlli della temperatura Come funzionano i criteri di valutazione sulla temperatura Vi sono 5 parametri usati per la valutazione del

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro

Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro Prof.ssa Grazia Maria La Torre è il seguente: Lo schema a blocchi di uno spettrofotometro SORGENTE SISTEMA DISPERSIVO CELLA PORTACAMPIONI RIVELATORE REGISTRATORE LA SORGENTE delle radiazioni elettromagnetiche

Dettagli

3 m 3 m. 1 m. B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra. Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto

3 m 3 m. 1 m. B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra. Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto B) Fili elettrici C) Isolatori D) Paletti E) Paletti messa a terra 3 m 3 m 1 m Assicurarsi che ci siano almeno 2500V in tutta la linea del recinto Il sistema di recinzione elettrico consiste di: A) un

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

A prima vista: Dati tecnici microfonditrice MC 15. 44 cm. 40 cm. Perfettamente adatta per piccole fusioni e piccole serie. Minimo utilizzo di metallo

A prima vista: Dati tecnici microfonditrice MC 15. 44 cm. 40 cm. Perfettamente adatta per piccole fusioni e piccole serie. Minimo utilizzo di metallo A prima vista: Perfettamente adatta per piccole fusioni e piccole serie Minimo utilizzo di metallo Generatore ad induzione da 3,5 kw per un riscaldamento estremamente veloce e per raggiungere alte temperature

Dettagli

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio

Batterie per recinti. Batteria alcalina a secco 9 V. Batteria a secco 9 V zinco-carbonio Batterie per recinti Batteria alcalina a secco 9 V Le batterie alcaline AKO 9 V mantengo un alto voltaggio costante per tutta la loro durata. Questo permette al recinto di mantenere un andamento costante

Dettagli

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza?

Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Anche tu utilizzi lastre (X-Ray Film) in Chemiluminescenza? Con ALLIANCE Uvitec di Eppendorf Italia risparmi tempo e materiale di consumo, ottieni immagini quantificabili e ci guadagni anche in salute.

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti

Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti Schmack Biogas a rifiuti Gli impianti biogas a rifiuti 2/3 Gli impianti biogas a rifiuti La tecnologia Schmack Biogas per la digestione anaerobica della FORSU La raccolta differenziata delle

Dettagli

Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica

Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica Storia dei generatori di tensione e della corrente elettrica Prof. Daniele Ippolito Liceo Scientifico Amedeo di Savoia di Pistoia 1778 Alessandro Volta, in analogia al potenziale gravitazionale definito

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni

U500. Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni U500 Il nuovo standard dei sensori ad ultrasuoni Flessibilità come ragione di successo Un design due tecnologie Si allarga la famiglia dei prodotti NextGen: Baumer lancia infatti l U500, la versione ad

Dettagli

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser

Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser Manuale d Istruzioni Termometro Infrarossi ad Alte Temperature con Puntatore Laser MODELLO 42545 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Termometro IR Modello 42545. Il 42545 può effettuare

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

Com è fatto l atomo ATOMO. UNA VOLTA si pensava che l atomo fosse indivisibile. OGGI si pensa che l atomo è costituito da tre particelle

Com è fatto l atomo ATOMO. UNA VOLTA si pensava che l atomo fosse indivisibile. OGGI si pensa che l atomo è costituito da tre particelle STRUTTURA ATOMO Com è fatto l atomo ATOMO UNA VOLTA si pensava che l atomo fosse indivisibile OGGI si pensa che l atomo è costituito da tre particelle PROTONI particelle con carica elettrica positiva e

Dettagli

Eaton Macchine di processo. Affidati alla affidabilità per garantire continuità alla tua produzione.

Eaton Macchine di processo. Affidati alla affidabilità per garantire continuità alla tua produzione. Eaton Macchine di processo Affidati alla affidabilità per garantire continuità alla tua produzione. Il tempo di funzionamento non è tutto, è l unica cosa che conta. Ogni processo industriale deve soddisfare

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA.

ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT DECORATIVI FINITURA DECORATIVA PER INTERNI CHE CONFERISCE L ASPETTO E IL TATTO DELLA SETA. ALPHA ORIENT ALPHA ORIENT Il colore è ovunque, basta saperlo cercare. Finitura altamente decorativa

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Mercurio II Solfato soluzione 200 g/lin acido solforico diluito 1.2

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

UTILIZZO IN SICUREZZA DEI GUANTI

UTILIZZO IN SICUREZZA DEI GUANTI POSTER con 10 consigli inclusi UTILIZZO IN SICUREZZA DEI GUANTI nella gestione dei solventi in collaborazione con ESIG European Solvents Industry Group (ESIG) è un associazione che rappresenta i principali

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio

Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio Intelligenza fin nell'ultimo dettaglio «La questione non è ciò che guardate, bensì ciò che vedete.» Henry David Thoreau, scrittore e filosofo statunitense Noi mettiamo in discussione l'esistente. Voi usufruite

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola.

Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola. Una formula molecolare è una formula chimica che dà l'esatto numero degli atomi di una molecola. La formula empirica e una formula in cui il rappporto tra gli atomi e il piu semplice possibil Acqua Ammoniaca

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

2. L INQUINAMENTO ATMOSFERICO

2. L INQUINAMENTO ATMOSFERICO 2. L INQUINAMENTO ATMOSFERICO L aria è una miscela eterogenea formata da gas e particelle di varia natura e dimensioni. La sua composizione si modifica nello spazio e nel tempo per cause naturali e non,

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0

di questi il SECONDO PRINCIPIO ΔU sistema isolato= 0 L entropia e il secondo principio della termodinamica La maggior parte delle reazioni esotermiche risulta spontanea ma esistono numerose eccezioni. In laboratorio, ad esempio, si osserva come la dissoluzione

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL Ing. Maurizio Rea (Gruppo SOL) ECOMONDO - Sessione Tecnologie di Produzione Rimini, 3 Novembre 2010 IL GRUPPO SOL Profilo aziendale

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione

Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione «Ispezione tecnica: l analisi degli impianti aeraulici» Legionella pneumophila: impianti e punti a maggior rischio di colonizzazione e tecniche di prevenzione Cillichemie Italiana Dott. Marco D Ambrosio

Dettagli

Vedere ciò che non si vede

Vedere ciò che non si vede Vedere ciò che non si vede LA LUCE UV È INVISIBILE Tuttavia essa influenza l aspetto finale dei prodotti stampati. Pertanto è importante conoscere le condizioni di visualizzazione in cui sono destinati

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500

Scheda di sicurezza FULCRON CASA RIMUOVI MUFFA ML500 Scheda di sicurezza del 4/12/2009, revisione 2 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETÀ/IMPRESA Nome commerciale: Codice commerciale: 2544 Tipo di prodotto ed impiego: Agente antimuffa

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli