CALENDIARIO Un diario e un calendario. #Basilicata, bella scoperta! LUOGHI, EVENTI E SUGGESTIONI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CALENDIARIO 2014. Un diario e un calendario. #Basilicata, bella scoperta! LUOGHI, EVENTI E SUGGESTIONI"

Transcript

1

2 CALENDIARIO 2014 LUOGHI, EVENTI E SUGGESTIONI Un diario e un calendario Direzione Generale APT Gianpiero Perri Responsabile Editoriale Maria Teresa Lotito Elaborazione e revisione testi Angela Pino Foto archivio APT Basilicata e su gentile concessione dei titolari delle iniziative e dei referenti citati in foto Per i Musei archeologici di Muro Lucano, Dinu Adamesteanu di Potenza, Ridola di Matera foto su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata. Basilicata, unpublished destination. Dove vedere, sentire, gustare come mai prima. Città d arte e castelli, eventi musicali, spettacoli ed esperienze innovative, musei e chiese rupestri, festival del cinema, del teatro e della letteratura, abilità creative e percorsi del gusto. Il Calendiario 2014 invita a varcare la soglia di una terra incantata per scoprire date ed eventi, assecondare la tentazione di un viaggio e soddisfare ogni idea e sogno di vacanza. Per chi sa cosa cerca e per chi si lascia sorprendere. Per chi vive di cultura e per chi ama perdersi nella storia e nelle storie senza tempo. Per chi subisce il fascino di miti ancestrali e per chi va alla ricerca di magiche atmosfere, in completa immersione nella natura incontaminata. La ritualità che fa da sfondo agli eventi della Basilicata avvolge nel mistero questa regione in cui spesso il sacro e il profano si fondono. La memoria guida il viaggiatore lungo i sentieri di un passato quanto mai presente. Tante storie scritte e descritte, e tante altre da scoprire una volta arrivati a destinazione. Un vademecum da portare con sé per custodire a lungo l emozione di un viaggio e delle sue infinite sfumature. #Basilicata, bella scoperta! Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono state fornite, viste ed accettate dai titolari delle diverse iniziative elencati nei contatti. Eventuali errori od omissioni possono essere comunicate all APT Basilicata che ne terrà conto nelle prossime ristampe.

3 POTENZA CAPOLUOGO Una città dalla dimensione verticale 6 MATERA MERAVIGLIA DEL MONDO La città dei Sassi 8 Il Parco delle Chiese Rupestri 10 La Cripta del Peccato Originale 11 Il Complesso rupestre di Madonna delle Virtù 12 e San Nicola dei Greci e la Casa Cava La Casa di Ortega a Matera 13 Women s Fiction Festival. 14 Mostra Moving Imagination 15 GRANDI ATTRATTORI IN SCENA Il Volo dell Angelo e il percorso delle sette 16 pietre Il Mondo di Federico II 18 Il Parco della Grancia e il Cinespettacolo La 19 Storia Bandita La città dell Utopia 20 Il Volo dell Aquila sul Pollino 21 L avventura dei Monaci in Occidente. 22 Allestimento Polimediale RITI E MITI DI BASILICATA Il Carnevale della tradizione lucana 23 Il Matrimonio tra gli alberi 26 La notte dei Cucibocca 29 CITTÀ D ARTE E DI CULTURA Venosa 30 Acerenza 31 Melfi 32 Irsina 33 Forenza 33 Ripacandida 34 L Abbazia di Montescaglioso 34 Il Castello del Malconsiglio e Percorso 35 Multimediale - Miglionico I MUSEI Palazzo Loffredo: Museo Archeologico 36 Nazionale della Basilicata di Potenza Il Museo Provinciale e la Pinacoteca 37 di Potenza Il Museo Archeologico Nazionale 38 di Matera Il Museo Nazionale d arte Medioevale e 39 Moderna della Basilicata Il Museo della Scultura Contemporanea 40 (Musma) Il Museo Archeologico Nazionale di 41 Metaponto-Bernalda Il Museo Archeologico Nazionale della 42 Siritide di Policoro Il Museo Archeologico Nazionale 43 di Muro Lucano Il Museo Archeologico Nazionale di Melfi 43 L Archeoparco del Basileus 44 VIAGGIO NELLA MEMORIA Il Parco Letterario Carlo Levi di Aliano 45 Il Parco Letterario Isabella Morra di 46 Valsinni Il Parco Letterario Albino Pierro di Tursi 47 La Casa delle Muse Leonardo Sinisgalli di 48 Montemurro SULLE TRACCE DEL SACRO Le sacre rappresentazioni della Settimana 49 Santa nel Vulture-Melfese La Processione dei Misteri a Montescaglioso 51 La devozione lucana: La Regina e Il Santo 52 Patrono della Basilicata I riti mariani 53 Le Grandi Feste La Parata dei Turchi di Potenza 54 La Madonna della Bruna di Matera 55 San Valentino di Abriola 56 Il tradizionale volo dell Angelo di 56 Pescopagano Il culto di San Rocco di Tolve 57 I presepi lucani 58 I Mercatini di Natale e In viaggio tra i 64 Presepi a Potenza I Musei diocesani 65 FESTIVAL MUSICA E Gezziamoci a Matera 66 Il Festival Città delle 100 Scale 67 Il Potenza International Jazz festival 68 Blues in Town Festival 69 Rassegna dell Arpa di Viggiano 69 Grande Musica nel Parco del Pollino 70 Lucania etnofolk - Satriano di Lucania 71 Pomarico Vivaldi Festival 71 Vulcanica Live Festival 72 Metaponto Beach Festival 72 Materaradio - La Festa di Radio 3 73 Rassegna della Zampogna e della Ciaramella 73 del Sud Italia - Viggiano TEATRO E CINE-FESTIVAL Teatro d estate nei Grandi Parchi Archeologici 74 Maratea Film Festival 75 CinemadaMare 75 Lucania Film Festival 76 Bella Film Festival 77 Festival a Matera 77 I luoghi del cinema 78 NATURA E ARTE Artepollino un altro Sud 79 Il Parco Murgia Festival 80 Le Cascate di San Fele 81 Le Pitture Rupestri di Filiano 81 Il Festival dei due Parchi di Castelsaraceno 82 La Festa della Montagna di Castelsaraceno 82 VIAGGI NELLA STORIA L EPOCA DEI CAVALIERI MEDIOEVALI Acerenza: Dai Longobardi ai Normanni, 83 storia di una cattedrale Forenza: La leggenda dei Templari, Ugo dei 84 Pagani e la sfida del mito a.d Banzi: La cavalcata dei Normanni 84 Banzi: Un giorno di Agosto, la venuta di 84 Papa Urbano II RIEVOCAZIONI E SFILATE STORICHE Melfi: La Festa dello Spirito Santo e Il 85 Convegno nazionale di Falconeria Maschito: La Retnes 86 Muro Lucano: Il Corteo storico 86 sulla vita di Giovanna I D Angiò Pietrapertosa: Sulle tracce degli Arabi 87 Montescaglioso: La cavalcata del Borbone 87 Lagopesole: Alla Corte di Federico e Il 88 Palio dei Tre Feudi Miglionico: La Congiura dei Baroni 89 Brindisi di Montagna: Le Giornate 89 Medioevali MAGICHE ATMOSFERE Meraviglie di sabbia sulla Costa Ionica 90 Sogno di una notte a Quel Paese 90 I Quadri Plastici di Avigliano 91 Il Palio di Sasso 91 Le parole sono pietre 92 Fuochi sul Basento 92 EVENTI DEL GUSTO MOMENTI DA BERE Il percorso enogastronomico e storicoculturale 93 di Vaglio di Basilicata In vino veritas a Montescaglioso 93 Le Cantine aperte di Sant Angelo Le Fratte 94 Cantinando Wine&Art di Barile 94 Aglianica nel Vulture Melfese 95 MOMENTI DA ASSAPORARE La Sagra della Podolica di Pescopagano 95 Tumact me Tulez a Barile 96 Porklandia di Picerno 96 La Sagra del Canestrato di Moliterno 97 Le Giornate del Peperone di Senise 97 Il Bianco e la Rossa di Rotonda DOP 98 La Sagra della Soppressata/Caciocallo 98 di Rapone La Sagra del Fagiolo di Sarconi 99 La Sagra del Baccalà e dei Prodotti Tipici di 99 Avigliano La Mostra Mercato del Miele lucano di 99 Ripacandida La Sagra del Pecorino di Filiano 100 Salsiccia Festival di Cancellara 100 Parco Urbano delle Cantine. Sagra della 101 Castagna e Cantine Aperte di Rapolla La sagra della Varola di Melfi 101 Sapori d autunno a Pietrapertosa 101 MUSEI DI STORIA E TRADIZIONI Il Museo multimediale Il Palco dei colori de 102 Il Pietrafesa di Satriano di Lucania Il Museo della Memoria di Savoia di Lucania 103 Il Museo delle antiche genti di Lucania di 103 Vaglio Basilicata Il Museo Archeologico Civico Janora di Irsina 104 Il Museo Internazionale della Grafica Biblioteca Comunale Alessandro Appella - Atelier Calcografico Guido Strazza Il Museo della Cultura Arbëreshë 105 di San Paolo Albanese La Mostra permanente sul Brigantaggio a 105 Rionero in Vulture Il Museo Scenografico del Costume 106 e della Civiltà Rurale di Pignola Il Museo di Storia Naturale del Vulture di 106 Monticchio (Rionero in Vulture) Il Museo delle tradizioni locali di Viaggiano 107 Il Museo del Lupo di Viggiano 107 UNA REGIONE TRA DUE MARI Porti di Basilicata 108 GESUALDO DI VENOSA Celebrazioni per Gesualdo di Venosa

4 POTENZA CAPOLUOGO UNA CITTÀ DALLA DIMENSIONE VERTICALE Da oltre duecento anni capoluogo di regione, Potenza è sede di importanti istituzioni culturali come l antico teatro Francesco Stabile, in Piazza Mario Pagano, e l auditorium del conservatorio di musica Carlo Gesualdo di Venosa. Scrigno delle antiche vestigia storiche e artistiche della Basilicata è il Museo archeologico nazionale Dinu Adamesteanu, insieme al Museo archeologico provinciale e alla Pinacoteca. Di grande interesse è il Ponte Musmeci, uno dei simboli di architettura contemporanea presenti in città. All interno della Cattedrale di San Gerardo e nelle chiese di San Francesco e San Michele, concentrate nel centro storico di Potenza, è custodito uno straordinario patrimonio artistico. Vicoli, piazze e scale storiche circondano il borgo antico, in cui si estende Via Pretoria, punto di ritrovo per i potentini e nota come via dello shopping per i prestigiosi negozi che la caratterizzano. Quattro linee di scale mobili collegano centro storico e periferia confermando la dimensione verticale di Potenza. COMUNE DI POTENZA T

5 MATERA MERAVIGLIA DEL MONDO LA CITTà DEI SASSI Matera, tra le sei finaliste candidate a Capitale Europea della Cultura 2019, è la città dei Sassi, dal 1993 Patrimonio Mondiale dell Unesco. Gli antichi rioni sono un intricato avvicendarsi di vicoli e scale, di grotte e palazzotti signorili, di archi e ballatoi, orti e ampie terrazze da cui sbucano, improvvisi, i caratteristici comignoli o i campanili di chiese ipogee. Un condensato storico e artistico di spazi ricavati nel tufo, un insieme di relazioni tra abitazioni, strade, chiese, tra l agglomerato urbano e i campi. Durante l anno in questi spazi si organizzano eventi culturali di ampio respiro. Una volta a Matera, la sensazione è quella di ritrovarsi all interno di un presepe e di vivere in un altra epoca, tanto che alcuni grandi maestri del cinema, da Pier Paolo Pasolini a Mel Gibson, hanno scelto di ambientare i loro film in questa suggestiva cornice naturale. 8 COMUNE DI MATERA T F

6 MATERA MERAVIGLIA DEL MONDO IL PARCO DELLE CHIESE RUPESTRI LA CRIPTA DEL PECCATO ORIGINALE Il Parco regionale archeologico storico naturale delle Chiese Rupestri del Materano, anch esso Patrimonio Mondiale dell Unesco, offre uno dei più spettacolari paesaggi rupestri del mondo, tale da essere assimilato a quelli della Cappadocia. Caratterizzato da una roccia tenera segnata da profondi solchi che disegnano rupi, forre, grotte e gravine, il Parco conta un numero importante di chiese rupestri che illustrano dieci secoli di spiritualità monastica. Può essere ammirata in località Pietrapenta in agro di Matera ed è la più antica testimonianza dell arte rupestre del Mezzogiorno d Italia. Un antro naturale adattato a chiesa grotta, nel IX secolo, proprio dai monaci benedettini e oggi, per il valore teologico e artistico del compendio pittorico, definita la Cappella Sistina della pittura parietale rupestre. In quarantadue metri quadri, scorre sotto gli occhi di chi lo osserva uno straordinario ciclo di affreschi raffigurante il tema della Creazione e del Peccato Originale. Il visitatore della Cripta del Peccato Originale può conoscere i preziosi dipinti attraverso un supporto audio in lingua italiana, inglese, francese e tedesca, espediente che, insieme al light design, fornisce una originale chiave culturale, teologica, storica e artistica di questa mirabile espressione della civiltà cristiana. 10 PARCO DELLA MURGIA MATERANA T F CEA MONTESCAGLIOSO T.- F MOB MATERACEA T F MOB CENTRO VISITE PARCO MURGIA MATERANA EX CONVENTO Santa Lucia Porta Pistola Sasso Caveoso T F Soc. Coop. Soc. OLTRE L ARTE MOB Questo sito è un progetto culturale della Fondazione Zétema di Matera. ARTEZETA MOB

7 MATERA MERAVIGLIA DEL MONDO IL COMPLESSO RUPESTRE di MADONNA DELLE VIRTù e SAN NICOLA DEI GRECI E LA CASA CAVA Ogni estate antologiche dedicate ai più importanti nomi della scultura contemporanea, note come Le grandi mostre nei Sassi, sono ospitate all interno del Complesso rupestre di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, a Matera. Visitabile ogni giorno tutto l anno, il complesso è composto dalle due chiese di Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci, dai locali monastici e da case grotte. Scavato nel tufo, rappresenta un insieme monumentale che offre una ricca e dettagliata testimonianza storica e culturale della vita delle comunità religiose e civili che lo abitarono. Nel cuore dei Sassi, il recupero del centro culturale Casa Cava riassume la traiettoria della città di Matera e delle storiche case grotte, da borgo dimenticato a città culturale e tecnologica. La visita guidata all auditorium ipogeo è un esperienza che racconta con i nuovi linguaggi il territorio di Matera e della Basilicata e che consente di testare, giocando, alcune delle prospettive offerte dalla nuova tecnologia applicata alla musica. L intervento architettonico e il progetto culturale sono stati oggetto di premi internazionali e sono descritti in riviste di architettura quali Casabella e Bauwelt. COMPLESSO RUPESTRE DI MADONNA DELLE VIRTÙ E SAN NICOLA DEI GRECI Circolo Culturale LA SCALETTA T F Fototeca della Fondazione Zétema LA CASA DI ORTEGA A MATERA A partire dal mese di luglio 2014 aprirà ai visitatori la Casa di Ortega, con il duplice obiettivo di testimoniare la presenza dell artista spagnolo a Matera e riproporre la feconda contiguità tra arte e artigianato secondo gli storici canoni dell Umanesimo italiano. Con sede nell originario fortilizio longobardo del Sasso Barisano, la Casa di Josè Ortega ospiterà, insieme alle produzioni attuali della creatività artistico-artigianale del territorio, venti bassorilievi policromi in cartapesta (cm 130x130) realizzati dal pittore iberico negli anni settanta, durante il suo soggiorno nella città dei Sassi. Proprio qui, grazie allo stimolante rapporto con i cartapestai materani, il grande Josè Ortega scoprì la tridimensionalità della pittura. 12 Per visitare il complesso rupestre: Coop. CAVE HERITAGE ARTE, CULTURA E TURISMO MOB Fb: Cave Heritage CASA CAVA MOB Skype: anto.nicoletti Biglietto: 3 euro Chiusura il lunedì La Casa di Ortega è un progetto della Fondazione Zétema di Matera (A partire da luglio 2014) FONDAZIONE ZÉTEMA - MATERA T Orari: 9-14 escluso giorni festivi 13

8 MATERA MERAVIGLIA DEL MONDO FONDAZIONE SOUTHERITAGE: MOSTRA MOVING IMAGINATION Moving imagination è la nuova espressione di arte contemporanea della Fondazione SoutHeritage che da settembre a dicembre condurrà i visitatori nel cuore dei Sassi di Matera per incontrare i lavori degli artisti nazionali e internazionali scelti (Maja Bajevic, Cyprien Gaillard, Antonio Paradiso, Tracey Moffatt). Ancora una volta, il pubblico avrà l occasione di vedere animati da importanti opere d arte contemporanea internazionale luoghi chiusi e impolverati in un ambito di design culturale. Da un decennio la Fondazione scopre e si introduce nei luoghi più ameni, insoliti e sconosciuti della città di Matera e della regione Basilicata temporaneamente contaminati dall arte contemporanea, trasfigurandoli per pochi mesi grazie al lavoro di artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo. 14 WOMEN S FICTION FESTIVAL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI NARRATIVA FEMMINILE Raccontami una storia: lo storytelling e il potere del racconto Congresso internazionale per scrittori, master class condotte da scrittici best seller, incontri a tu per tu con editor e agenti letterari, presentazioni di libri, reading, concerti e premiazioni letterarie. È la formula del Women s Fiction Festival, unico evento in Europa dedicato alla narrativa femminile con la formula della writer s conference, che ospita partecipanti provenienti da diversi paesi del mondo. All undicesima edizione, dal 25 al 28 settembre, il WFF punterà i riflettori sullo storytelling e sul potere del racconto. Narrazioni orali, tavolette di fango, manoscritti, libri stampati, ebook: il mezzo cambia, il contenuto no. Dal passaparola alla scrittura, dai romanzi alla twitteratura, ognuno ha una storia da raccontare, mentre le narrazioni ci pervadono quotidianamente in forme sempre diverse. L enigma dell arte del racconto è al centro di questa edizione, per comprendere dove e come nasce il bisogno di continuare a raccontare e a raccontarci. (25-28 Settembre 2014) Associazione Culturale WOMEN S FICTION FESTIVAL T F (Settembre-dicembre 2014) Fondazione SOUTHERITAGE PER L ARTE CONTEMPORANEA T. - F Fb: Southeritage Found Orari: martedì-sabato (ingresso gratuito) Chiusura: lunedì e festivi Servizi al pubblico: visite guidate ed educational su prenotazione 15

9 I GRANDI ATTRATTORI IN SCENA VOLO DELL ANGELO Calendario Maggio Aperto dal 18 ogni domenica (25) e sabato 31 Giugno Aperto tutti i sabato e domenica 1, 2, 7, 8, 14, 15, 21, 22, 28, 29 Luglio Aperto fino al 13 solo sabato e domenica, dal 15 al 31 tutti i giorni Chiusura impianto tutti i lunedì Agosto Aperto dall 1 al 31 tutti i giorni Settembre Aperto dall 1 al 14 tutti i giorni Chiusura impianto tutti i lunedì Dopo il 14 aperto tutti i sabato e domenica Ottobre Aperto ogni domenica COMUNE DI CASTELMEZZANO T.- F COMUNE DI PIETRAPERTOSA T.- F MOB È consigliata la prenotazione on-line: IL VOLO DELL ANGELO, UN EMOZIONE ANCHE IN DUE Da soli o in coppia, in Basilicata volare si può. Torna l esperienza della discesa in due nel Volo dell Angelo, tra le vette e gli incantevoli paesaggi di Castelmezzano e Pietrapertosa, i comuni incastonati nella roccia e già noti per essere tra i Borghi più belli d Italia. Con la giusta compagnia, sorvolare le Dolomiti Lucane regala sensazioni straordinarie e amplificate, sospesi e perfettamente allineati su un cavo di acciaio, a quattrocento metri dal suolo, percorrendo oltre un chilometro e mezzo in poco più di un minuto. Un tuffo tra cielo e terra con la percezione di accarezzare le Piccole Dolomiti e ripercorrere così la loro antichissima storia. Adrenalina ed emozione garantite anche per chi desidera librarsi in volo in solitudine. Il percorso è gratuito. (1 giugno- 31 ottobre 2014) COMUNE DI CASTELMEZZANO T COMUNE DI PIETRAPERTOSA T PRO LOCO DI PIETRAPERTOSA MOB IL PERCORSO DELLE SETTE PIETRE Meno di tre chilometri da percorrere in circa novanta minuti. Da giugno a ottobre il Percorso delle sette pietre offre l occasione di un viaggio tematico per tappe che recupera e narra una storia tratta dal testo Vito ballava con le streghe di Mimmo Sammartino, traducendo in forme visive, sonore ed evocative i temi e le immagini della narrazione. Si snoda in sette tappe, lungo un antico sentiero contadino che unisce i comuni di Petrapertosa e Castelmezzano, ognuna delle quali prevede uno spazio allestito e propone una parola chiave che restituisce il senso del racconto: destini, incanto, sortilegio, streghe, volo, ballo, delirio. È proprio nella tappa centrale streghe che al visitatore viene proposta l intera storia, attraverso elementi di suggestione scenografica e sonora. 17

10 I GRANDI ATTRATTORI IN SCENA IL MONDO DI FEDERICO II Durante tutto l arco dell anno è aperto ai visitatori Il Mondo di Federico II, all interno del Castello di Lagopesole, per far rivivere, attraverso un Museo Narrante, l emozione della vita di corte, gli eventi storici, politici e i personaggi che scandirono la vita dell Imperatore. Si tratta di un allestimento polimediale incentrato sulla figura e sull opera di Federico II di Svevia e, a partire dalla primavera 2014, verrà dotato di un sofisticato sistema di audioguide in lingua inglese e tedesca, a supporto anche dei visitatori stranieri. Dalla fine di luglio al mese di settembre, il percorso alla scoperta dello Stupor Mundi prosegue sotto le stelle con una proiezione in multivisione dagli effetti speciali, che modificano le mura del maniero, alterandole e scomponendole, mentre Gotfred, un emissario del Papa, inviato in incognito a spiare la corte, racconta le vicende d amore e di vita di Federico, cui presta volto e voce l attore Remo Girone. IL PARCO DELLA GRANCIA E IL CINESPETTACOLO LA STORIA BANDITA Il Parco della Grancia è il primo Parco storico rurale e ambientale d Italia: dodici ettari tra natura e cultura nel suggestivo scenario della Foresta Grancia, a Brindisi di Montagna, a pochi chilometri da Potenza. Evento principale del Parco è il Cinespettacolo La Storia Bandita, grandioso esempio di teatro popolare in Italia dove quattrocento volontari delle popolazioni locali danno vita ad un film dal vivo sulla storia delle insorgenze antinapoleoniche e del brigantaggio meridionale nel periodo risorgimentale. Straordinario l utilizzo di tecnologie e di effetti speciali che immergono il pubblico in un clima molto coinvolgente. Il Mondo di Federico II è aperto anche alle scuole attraverso il percorso didattico Alla scoperta di Federico II, che propone oltre alla visita del Museo Narrante, laboratori didattici suddivisi per fasce di età. (Luglio-settembre 2014) COMUNE DI AVIGLIANO T PRO LOCO DI LAGOPESOLE T MOB Fb: Il Mondo di Federico II 18 Programmazione: Il Museo Narrante, percorso interno, è visitabile tutto l anno negli orari di apertura del castello. La multivisione si tiene alle ore 21 da luglio alla prima settimana di settembre 2014 (L apertura della stagione è prevista per l estate 2014) Associazione GRANCIA SVILUPPO MOB

11 I GRANDI ATTRATTORI IN SCENA LA CITTà DELL UTOPIA Tutti i fine settimana di agosto, con repliche speciali il 14 e il 15, in una città fantasma rivive il sogno di una notte infinita. Lo spettacolo La Città dell Utopia, a Campomaggiore Vecchio, è un gioco di movimenti e splendidi costumi, con l intervento della danza aerea e la recitazione di attori di fama nazionale, ambientato in uno scenario magico e affascinante. Tutto ruota attorno alla storia di un soldato che, tornato da una guerra, non trova più niente del suo paese. Ogni cosa è stata distrutta dalla frana del In una notte magica, però, l uomo incontra personaggi reali e fantastici, i quali, lentamente, riescono a trasformare i suoi incubi di guerra nel sogno della ricostruzione della Città dell Utopia. IL VOLO DELL AQUILA SUL POLLINO Attrattore di nuova concezione, che consente di ammirare le bellezze del Parco Nazionale del Pollino sorvolando i tetti del comune di San Costantino Albanese, il Volo dell Aquila è praticabile a partire dalla primavera. L emozione di un esperienza di volo da condividere in quattro, con un deltaplano fissato ad un cavo d acciaio, si può vivere nei luoghi presidiati da aquile e falchi, nella caratteristica cornice del paesaggio culturale della comunità arbëreshë del piccolo borgo lucano. Un esperienza mozzafiato da non perdere! (Tutti i fine settimana di agosto; 14, 15 agosto 2014) COMUNE DI CAMPOMAGGIORE T COMUNE DI SAN COSTANTINO ALBANESE T

12 I GRANDI ATTRATTORI IN SCENA L AVVENTURA DEI MONACI IN OCCIDENTE. ALLESTIMENTO POLIMEDIALE NEL CONVENTO DI SANTA MARIA D ORSOLEO A quattro chilometri dal centro abitato di Sant Arcangelo, a partire dalla primavera, nel cuore della Val D Agri, sorge il Monastero di Santa Maria D Orsoleo. Un percorso museoscenografico, che narra ed evoca le antiche origini di culti che si rinnovano, accompagna il visitatore lungo un viaggio in una spiritualità popolare fatta di fede, credenze e tradizioni. È quella lucana dedicata al culto di una Madonna Nera. Grandi immagini, narrazioni sonore, video istallazioni ed effetti scenografici raccontano del Monastero di Santa Maria d Orsoleo come porta di accesso alla conoscenza delle comunità monastiche e della vita medioevale. RITI E MITI DI BASILICATA IL CARNEVALE DELLA TRADIZIONE LUCANA Il 2014 è l anno della Rete dei Carnevali lucani che comprende in un progetto comune gli eventi antropologici e antropomorfi de La Sagra del Campanaccio di San Mauro Forte; L màsh-k-r di Tricarico, manifestazione inclusa nella FECC (Federazione Europea Città del Carnevale); Il Carnevale di Satriano di Lucania ; Le Maschere Cornute di Aliano; Le quattro stagioni e i dodici mesi dell anno di Cirigliano; L Orso e il Carnevale di Teana; Il Carnevalone Tradizionale e Il Carnevale Montese di Montescaglioso, Il Domino di Lavello. Il suono cupo dei campanacci e maschere dalle forme singolari, che riproducono immagini di animali, colori accesi e danze, rievocazioni della transumanza, sono alcuni dei tratti distintivi del Carnevale lucano che annovera tra le manifestazioni più seguite anche Il Carnevale di Paglia di Viggianello e Il Pagliaccio e i carri allegorici di Stigliano. Periodo che riporta alla memoria tempi lontani, in cui il mondo naturale e quello animale popolavano, e popolano ancora, i miti delle origini e di antiche leggende, il Carnevale della Basilicata comprende eventi tradizionali che raccontano il viaggio affascinante dell umanità con i suoi modi di rappresentare la realtà. 22 COMUNE DI SANT ARCANGELO T F Foto Andrea Semplici Il Carnevale di Satriano di Lucania Inneggia alla natura e al suo forte legame con l uomo. Protagonista è il Rumit, maschera tradizionale ma anche rito arboreo del Parco Nazionale dell Appennino Lucano, rappresentato come un uomo albero rivestito di edera, la pianta che ricopre i boschi di Satriano. Sabato 1 marzo una foresta che cammina, composta da 131 Rumit, quanti sono i comuni della Basilicata, lancerà un messaggio ecologista colorando di verde una piazza del paese. A dare lo spunto è la cineistallazione Alberi di Michelangelo Frammartino già presentata al MO.MA di New York. La mattina del 2 marzo, come da tradizione secolare, i Rumit spontanei vagheranno per le strade del paese bussando alle porte e lasciando un buon auspicio in cambio di un dono. Nel pomeriggio si terrà la sfilata delle altre maschere tipiche: l Orso, la Quaresima e la messa in scena del Matrimonio con lo scambio dei ruoli. L evento è organizzato dalla rivista Al Parco. 23

13 RITI E MITI DI BASILICATA SAN MAURO FORTE La sagra del Campanaccio (16-19 gennaio 2014) COMUNE DI SAN MAURO FORTE T F PRO LOCO DI SAN MAURO FORTE MOB TRICARICO L Màsh-k-r (17 gennaio, 2 marzo; 26 aprile 2014: Raduno antropologico delle Maschere ) COMUNE DI TRICARICO T PRO LOCO DI TRICARICO MOB Fb: Le Maschere di Tricarico LAVELLO Il Domino (17 gennaio-8 marzo 2014) COMUNE DI LAVELLO T F PRO LOCO DI LAVELLO MOB STIGLIANO Il Pagliaccio e i carri allegorici (23 febbraio; 2, 4 marzo 2014) COMUNE DI STIGLIANO T F Foto Pasquale Lamarra TEANA L Orso e il Carnevale (1 marzo 2014) PRO LOCO DI TEANA MOB SATRIANO DI LUCANIA Il Carnevale di Satriano di Lucania (1-2 marzo 2014) COMUNE DI SATRIANO T Interno 3 Associazione AL PARCO T ; ; Fb: Carnevale di Satriano ALIANO Le Maschere Cornute (1, 2, 4 marzo 2014) PARCO LETTERARIO CARLO LEVI T MOB COMUNE DI ALIANO T PRO LOCO DI ALIANO T MONTESCAGLIOSO Il Carnevale Montese (2, 4 marzo 2014) COMUNE DI MONTESCAGLIOSO T F Associazione CARNEVALE MONTESE MOB ; ; Il Carnevalone Tradizionale (4 marzo 2014) COMUNE DI MONTESCAGLIOSO T F PRO LOCO DI MONTESCAGLIOSO T MOB VIGGIANELLO Il Carnevale di Paglia Frazione Pedali: 2 marzo 2014 Centro storico: 4 marzo 2014 COMUNE DI VIGGIANELLO T PRO LOCO DI VIGGIANELLO T MOB CIRIGLIANO Le quattro Stagioni e I dodici Mesi dell anno (4 marzo 2014) COMUNE DI CIRIGLIANO T F PRO LOCO DI CIRIGLIANO T.-F

14 RITI E MITI DI BASILICATA IL MATRIMONIO TRA GLI ALBERI La Festa del Maggio e la Sagra dell Abete: un arcaico inno alla fertilità della terra e alla vita che si rinnova attraverso il tradizionale matrimonio tra due alberi, un tronco (lo sposo) e una cima (la sposa). Il rituale esprime il rapporto strettissimo della popolazione con l ambiente che lo circonda, in una regione, la Basilicata, terra di folti boschi, che conserva la maggior concentrazione e il magico fascino degli antichi cerimoniali della vegetazione. Dal Parco di Gallipoli Cognato (Area del Maggio) al Parco Nazionale del Pollino (Area dell Abete) il matrimonio dell albero si dispiega tra sacro e profano. Foto Serena Rizzo AREA DEL MAGGIO ACCETTURA Il Maggio di Accettura (27 aprile scelta del Maggio) (4 maggio scelta della Cima) (29 maggio taglio del Maggio) (8 giugno trasporto di Cima e Maggio) (9 giugno lavori preparatori all innesto) (10 giugno innesto della Cima sul Maggio, innalzamento, processione del Santo, scalata) (27 giugno abbattimento del Maggio) IL MAGGIO DI ACCETTURA T PRO LOCO DI ACCETTURA T PIETRAPERTOSA U Masc (7 giugno taglio del Maggio; 14 e 15 giugno 2014) PRO LOCO DI PIETRAPERTOSA MOB OLIVETO LUCANO Il Maggio Olivetese (10-12 agosto 2014) OLEA PRO LOCO DI OLIVETO LUCANO T MOB CASTELMEZZANO La sagra du Masc (8 settembre taglio del Maggio) (12 settembre taglio della Cima, trasporto degli alberi, innesto e innalzamento) (13 settembre festa di Sant Antonio)

15 RITI E MITI DI BASILICATA AREA DELL ABETE VIGGIANELLO L a Pitu e la Rocca (25, 26, 27 aprile Frazione Pedali) (29, 30, 31 agosto centro storico) (12, 13, 14 settembre Località Zarafa) COMUNE DI VIGGIANELLO T F PRO LOCO DI VIGGIANELLO T MOB TERRANOVA DI POLLINO A Pit (31 maggio taglio del Maggio 13 giugno innalzamento e scalata del Maggio) COMUNE DI TERRANOVA DI POLLINO T F PRO LOCO DI TERRANOVA DI POLLINO MOB CASTELSARACENO La Ndenna e la Cunocchia (1 giugno taglio e trasporto della ndenna ) (8 giugno taglio e trasporto della cunocchia ) (15 giugno matrimonio arboreo e innalzamento) PRO LOCO di CASTELSARACENO T. - F MOB ROTONDA L a Pitu e la Rocca (8-13 giugno 2014) COMUNE DI ROTONDA T LA NOTTE DEI CUCIBOCCA La notte del 5 gennaio tra i vicoli del centro storico di Montescaglioso si aggirano i Cucibocca, irriconoscibili, sotto un mantello scuro, in testa un cappellaccio, una catena spezzata ai piedi, una lunga barba di canapa. A rendere inquietanti queste strane figure è il grosso ago con cui minacciano i più piccoli di cucir loro la bocca. Sbucano dal buio dei chiostri dell Abbazia di San Michele, dopo una lunga e accurata fase di vestizione, per poi sfilare per i vicoli e nelle piazze del paese. Quello a cui si assiste alla vigilia dell Epifania è una sorta di rito di iniziazione per i bambini a vincere la paura, le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Foto Serena Rizzo 28 (5 gennaio 2014) CEA MONTESCAGLIOSO T MOB

16 VENOSA CITTà D ARTE E DI CULTURA Per l armonia della continuità storica racchiusa nei suoi monumenti, Venosa rientra tra i Borghi più belli d Italia. Secoli di storia raccontati da uno splendido borgo, patria del grande Orazio, uno dei maggiori poeti dell epoca romana, e di Carlo Gesualdo di Venosa, compositore rinascimentale di madrigali e di musica sacra. Distesi lungo l impianto urbano si trovano gioielli artistici di inestimabile bellezza: dall Abbazia della Santissima Trinità, con annessa chiesa dell Incompiuta luoghi sacri fortemente legati all origine della dinastia Normanna al vicino Parco archeologico, fino al Castello di Pirro del Balzo, sede del Museo archeologico nazionale. Da non perdere, poi, la Cattedrale di Sant Andrea Apostolo, il Sito preistorico paleolitico di Notarchirico, tra i più antichi d Europa, la cosiddetta Casa di Orazio e diverse fontane. Una testimonianza di notevole interesse storico e archeologico del culto dei morti nell antichità è costituita dalle Catacombe ebraiche in prossimità di quelle cristiane testimonianza della presenza di una consistente comunità ebraica tra il III e il IX secolo. Scavate nel tufo e articolate in diversi cunicoli con loculi parietali e nicchie, presentano numerosi graffiti ed epigrafi funerarie con iscrizioni in ebraico, greco, latino, incisioni in Menorah e affreschi. ACERENZA Il poeta Quinto Orazio Flacco la definisce Acherontia, facendo riferimento al suo vero significato: luogo alto. E a guardarla Acerenza, dalle origini antichissime, è posizionata proprio su di una rupe a oltre ottocento metri sul livello del mare. Città romana, normanna e rinascimentale, la sua storia è scritta nei segni delle architetture che si incrociano percorrendo i vicoletti del centro storico, costeggiando le antiche mura, fino a raggiungere, imponente e splendida, la Cattedrale (XI - XIII sec.) dedicata a Santa Maria Assunta e a San Canio Vescovo. In stile romanico-cluniacense, la caratterizzano il suo portale decorato da singolari allegorie raffiguranti uomini e animali e, all interno, la sua cripta abbellita dagli incantevoli affreschi di Giovanni Todisco da Abriola. COMUNE DI VENOSA T CENTRO OPERATIVO MISTO T Orari: mercoledì-lunedì (Parco archeologico) 9-20 mercoledì-lunedì (Museo archeologico nazionale) Chiusura il martedì mattina (Museo e Parco archeologico) Polo Museale Venosa Melfi: biglietto unico valido 3 giorni (4 euro) Le Catacombe ebraiche e il Sito preistorico sono visitabili solo su prenotazione COMUNE DI ACERENZA T

17 CITTà D ARTE E CULTURA MELFI Adagiata su una terrazza vulcanica alle pendici del monte Vulture, Melfi, con il suo castello, imponente e irregolare, è nota per essere stata capitale del regno normanno e per il ruolo politico conferitole poi dalla presenza di Federico II. Qui l Imperatore promulgò il Liber Augustalis, le Costituzioni che avrebbero rivoluzionato l impianto giuridico del tempo fino all epoca moderna. Testimoni silenti della religiosità del borgo sono le chiese rupestri di Santa Margherita e Santa Lucia scavate nel tufo e risalenti al XIII secolo. La prima custodisce pregevoli affreschi di santi raffigurati negli stili bizantino e catalano, la vita e il martirio di Santa Margherita e il noto Monito dei morti che sembra ritrarre lo Stupor Mundi con la sua famiglia. Nella chiesa di Santa Lucia si può ammirare un affresco raffigurante la vita e il martirio della Santa e una Madonna con Bambino in trono. Di particolare interesse, inoltre, è la Cattedrale di Santa Maria Assunta in stile svevo bizantino gotico, con il suo soffitto a cassettoni decorato in oro zecchino, di cui è visitabile anche il campanile. IRSINA A svelare le antiche origini di Irsina sono i numerosi reperti archeologici risalenti al periodo greco-romano. Tra i suoi palazzi gentilizi, i portali e un importante nucleo rupestre scavato all ingresso del paese, da secoli nella Cattedrale dell Assunta ospita la statua di Santa Eufemia. In pietra di Nanto (località del Veneto), a tutto tondo e dipinta, è il capolavoro del Cinquecento attribuito alla scuola del Mantegna. COMUNE DI IRSINA T Associazione Culturale SE MONTEPELOSO MOB FORENZA I siti di Santa Margherita e Santa Lucia di Melfi sono progetti culturali della Fondazione Zétema di Matera. COMUNE DI MELFI T La splendida stagione artistica che ha interessato Forenza tra XVII e XVIII sec. si riscopre attraverso una mostra itinerante visitabile tutto l anno su prenotazione nelle chiese di San Nicola, dell Annunziata e del Crocifisso, con l annesso convento francescano. Sculture in legno e oreficerie di primissimo piano nel panorama artistico meridionale, tesori ancora inesplorati ma di grande fascino, espressione di un patrimonio artistico di epoca barocca. Sensazionale è la scoperta che a Forenza fu attivo Guglielmo Borremans, il pittore di Anversa noto soprattutto per la sua lunga attività in Sicilia. COMUNE DI FORENZA T MOB PRO LOCO DI FORENZA T

18 CITTà D ARTE E CULTURA RIPACANDIDA Il suo nome particolarmente incerto è più volte mutato nel tempo. Ripacandida è nota come la città del miele, del vino e dell olio, ma anche come la patria di santi e di signori. Il piccolo borgo è molto devoto al culto di San Donato vescovo, cui è dedicato il santuario di impianto francescano al cui interno sono conservati i pregevoli affreschi di scuola giottesca che ne decorano le pareti. La straordinaria bellezza e particolarità dei dipinti hanno fatto guadagnare a Ripacandida l appellativo di piccola Assisi della Basilicata. Ammirandoli, si ha infatti la sensazione di sfogliare una vera e propria Bibbia illustrata. COMUNE DI RIPACANDIDA T L ABBAZIA DI SAN MICHELE ARCANGELO A MONTESCAGLIOSO Risale all XI secolo ed è uno dei più significativi monumenti della Basilicata. L Abbazia di Montescaglioso, dedicata a San Michele Arcangelo, è costruita sui resti della città indigena e greca. È costituita da tre piani, tra cui gli interrati formati da cantine scavate nella roccia. Nei chiostri e nel piano superiore sono presenti numerosi affreschi datati ai secoli XVI-XVII, tra cui il ciclo di dipinti che decorano la biblioteca, raffiguranti santi, filosofi e figure allegoriche, attribuibili a Girolamo Todisco. Il campanile medioevale conserva bifore per ogni lato, mentre parte del corredo scultoreo dei chiostri e della chiesa sono attribuiti ad Altobello e Aurelio Persio. La chiesa, decorata da stucchi dell inizio del XVIII secolo, è formata da un unica grande aula con quattro cappelle per lato che conservano affreschi e una cupola con lo stemma della Congregazione monastica Cassinese. CEA MONTESCAGLIOSO T MOB Orari:10-13/15-19 tutti i giorni (estate) 10-13/15-17 tutti i giorni con chiusura il lunedì (inverno) IL CASTELLO DEL MALCONSIGLIO e Il Percorso Multimediale Alla scoperta della Congiura dei Baroni A MIGLIONICO Sulla sommità di una collina domina l intera valle del Bradano, fiancheggiato da sette torrioni. Il nome del castello del Malconsiglio di Miglionico (VIII-IX sec d.c) è legato alla sanguinosa vicenda della Congiura dei Baroni del Regno di Napoli contro il re Ferdinando I D Aragona (1485). Le voci dei protagonisti di quell importante evento storico i Sanseverino, i Guevara, i Del Balzo, i Caracciolo e gli Acquaviva, lo stesso Re Ferdinando I D Aragona e suo figlio Alfonso riecheggiano ancora nella sala del Malconsiglio grazie al percorso multimediale Alla Scoperta della Congiura dei Il Percorso Multimediale è visitabile tutti i giorni solo su prenotazione (minimo 10 pax) COMUNE DI MIGLIONICO T F Baroni. Il visitatore è così guidato nel racconto della vicenda che si sarebbe consumata all interno del maniero di Miglionico. Tra i tetti del centro storico del comune materano, inoltre, svetta la Chiesa di Santa Maria Maggiore che custodisce il Polittico realizzato dal maestro veneto Cima da Conegliano. 35

19 CITTà D ARTE E CULTURA I MUSEI IL MUSEO PROVINCIALE E LA PINACOTECA DI POTENZA PALAZZO LOFFREDO: MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLA BASILICATA DINU ADAMESTEANU E GALLERIA CIVICA DI POTENZA Palazzo Loffredo è l edificio storico più importante di Potenza. Al piano terra, la suggestiva Galleria Civica, arricchita dalla Cappella dei Celestini, è sede espositiva di importanti mostre di arte figurativa e ha ospitato collettive di autori italiani ed europei. Ai piani superiori si trova il Museo archeologico nazionale Dinu Adamesteanu che presenta al pubblico i risultati delle importanti ricerche condotte nella Basilicata centro settentrionale e costituisce la vetrina della complessa realtà archeologica della regione, luogo privilegiato dell incontro tra genti di stirpe e di cultura diversa, al centro del Mediterraneo. Articolato su due piani, secondo un criterio cronologico e territoriale, il Museo offre un quadro generale sull archeologia lucana e un approfondimento sugli eccezionali ritrovamenti nel territorio di Potenza. Il Museo archeologico provinciale di Potenza espone i reperti archeologici rinvenuti negli scavi condotti in Basilicata e riferibili al periodo compreso tra preistoria e tarda età romana. Al piano terra, nell ambito della mostra documentaria Antichidentità, si può visitare la sezione pre-protostorica con significativi reperti provenienti dagli scavi condotti nell area del Bacino di Atella, dalle grotte di Latronico e da Oliveto Lucano. Al primo piano, invece, sono esposti i materiali riferibili alle tre grandi forme di popolamento della Basilicata (Enotri, Greci, Lucani) a partire dall VIII secolo a.c. e reperti ascrivibili al processo di romanizzazione (IV secolo a.c. fino alla prima età imperiale). Nei pressi del Museo, la Pinacoteca provinciale ospita l esposizione permanente di opere pittoriche e scultoree di artisti lucani, e non, del periodo compreso tra l Ottocento e il Novecento. Tra gli autori si distinguono Tedesco, Brando, Mona, Levi, Di Chirico e Leone. 36 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DELLA BASILICATA DINU ADAMESTEANU T Orari: 9-20 tutti i giorni Lunedì visitabile solo dalle 14 alle 20 GALLERIA CIVICA Info e prenotazioni visite guidate: T Orari: 9-13/ martedì-domenica compresi i festivi (da ottobre a marzo) 9-13/17-21 (da aprile a settembre) MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE DI POTENZA T F Orari: 9-19 martedì-sabato Chiusura domenica e lunedì PINACOTECA PROVINCIALE T Orari: / martedì-sabato 37

20 CITTà D ARTE E CULTURA 38 IL MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DOMENICO RIDOLA DI MATERA Dal Paleolitico all età medioevale. La storia dell uomo nel territorio materano è racchiusa nel Museo archeologico nazionale Domenico Ridola di Matera, il più antico della Basilicata, istituito nel 1911 in seguito alla donazione allo Stato delle ricche collezioni del senatore Ridola. Nella sezione preistorica sono esposti significativi reperti provenienti dai villaggi neolitici della Murgia che testimoniano, a partire dal VI millennio a.c., l introduzione dell agricoltura e lo strutturarsi di insediamenti stabili. Sono stati aperti al pubblico due nuovi spazi espositivi, organizzati seguendo le tecniche dell archeologia sperimentale: nel primo è stata riprodotta una cavità carsica le cui pareti mostrano esempi di arte parietale, l altro propone una capanna neolitica in scala reale con strutture annesse. Sono esposte inoltre le principali materie prime utilizzate durante il periodo preistorico. Pregevoli corredi funerari e oggetti votivi narrano la vicenda umana sviluppatasi nelle epoche successive all interno dei santuari e nei centri abitati indigeni, poi ellenizzati, dislocati sulle alture dominanti le vallate fluviali, tra cui Timmari e Montescaglioso. Una collezione di eccezionali vasi protolucani e apuli a figure rosse di V e IV sec. a.c, attribuiti ai maggiori pittori dell epoca, testimonia l evoluzione della ceramografia magno greca. La sala dedicata al fondatore, con l arredo dei primi del Novecento, conserva documenti delle sue attività di medico, parlamentare e archeologo: collezioni di fossili, minerali, oggetti etnografici, ceramiche di XVIII-XIX sec. illustrano i suoi molteplici interessi scientifici. Sono in corso le mostre: Domenico Ridola. Un conservatore rivoluzionario. Trasanello quattro passi nella Murgia preistorica. La cura dei defunti nel materano tra età tardo antica e altomedievale. Archeologia del materano. Dalla grotta alla capanna. MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DOMENICO RIDOLA T. - F Orari: 9-20 martedì-domenica lunedì Chiusura 1 gennaio; 25 dicembre (se non previsto da progetti nazionali di apertura straordinaria del MiBAC) Biglietto ingresso: intero 2,50 euro; ridotto 1,25 euro; gratuito fino a 18 anni e over 65; altre riduzioni ed esoneri previsti dalla normativa vigente nei musei statali. Servizi al pubblico: Biblioteca, visite guidate e laboratori su prenotazione, accessi facilitati, sala conferenze, iniziative culturali. FOTO SU CONCESSIONE DEL MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI DIREZIONE REGIOANLE PER I BENI CULTURALI E PAE- SAGGISTICI DELLA BASILICATA SOPRINTEN- DENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLA BASILICATA IL MUSEO NAZIONALE D ARTE MEDIOEVALE E MODERNA DELLA BASILICATA Il Museo ha sede in Palazzo Lanfranchi, imponente edificio seicentesco costruito come seminario per volontà dell Arcivescovo Vincenzo Lanfranchi. Il percorso espositivo si articola nelle sezioni di Arte Sacra, Collezionismo e Arte Contemporanea, e occupa dodici sale al primo piano dell edificio. Al piano terra la sala Levi accoglie il grande dipinto Lucania 61 realizzato da Carlo Levi, in occasione del Centenario dell Unità d Italia. La sezione di Arte Sacra espone dipinti murali provenienti dalle chiese rupestri di Matera e del circostante altopiano murgico, sculture lignee e lapidee, tele e preziosi manufatti in scagliola e in cartapesta, che documentano il percorso culturale e artistico della Basilicata, dal Medioevo al Settecento. Le sale del Collezionismo accolgono un ampia selezione di dipinti su tela appartenenti ad uno dei più consistenti esempi di collezionismo privato ottocentesco in Italia meridionale: la raccolta di opere messa insieme da Camillo d Errico di Palazzo San Gervasio. Le tele esposte, raffiguranti scene sacre e mitologiche, vedute e paesaggi, nature morte e ritratti, offrono una sintesi della cultura figurativa napoletana del Sei e Settecento. La sezione di Arte Contemporanea espone una ricca selezione di dipinti di Carlo Levi ( ), alcune opere dell artista materano Luigi Guerricchio ( ) e le fotografiche di Mario Cresci, artista e designer tra i più importanti interpreti della ricerca fotografica in Italia degli ultimi quattro decenni del XX secolo. MUSEO NAZIONALE D ARTE MEDIOEVALE E MODERNA DELLA BASILICATA PALAZZO LANFRANCHI T F Orari: 9-20 tutti i giorni Chiusura il mercoledì Biglietto ingresso: intero 2 euro; ridotto 1 euro; gratuito fino a 18 anni e over 65 e aventi diritto secondo la normativa vigente. 39

L adozione internazionale in Basilicata

L adozione internazionale in Basilicata 4 Basilicata Regione Notizie Viaggio tra le norme L adozione internazionale in Basilicata 995000 I dati del Gruppo del Volontariato Solidarietà 000 8 9 4 Basilicata Regione Notizie Viaggio tra le norme

Dettagli

che spettacolo! Grandi attrattori tra storia e natura

che spettacolo! Grandi attrattori tra storia e natura che spettacolo! Grandi attrattori tra storia e natura IL CINESPETTACOLO DELLA GRANCIA / LA CITTA DELL UTOPIA IL MONDO DI FEDERICO II / LA CRIPTA DEL PECCATO ORIGINALE LA CHIESA RUPESTRE DI S. MARGHERITA

Dettagli

CANTINANDO WINE & ART BARILE 35000 20.000,00 20.000,00 VINANDUM BARILE 32000 10.000,00

CANTINANDO WINE & ART BARILE 35000 20.000,00 20.000,00 VINANDUM BARILE 32000 10.000,00 ALLEGATO 2 - Iniziative che, pur non rappresentando uno specifico bene culturale intangibile e unanimemente riconoscibile, si configurano comunque come provviste di una dimensione almeno latamente culturale,

Dettagli

Ponte Ognissanti Matera e la Basilicata (30 ottobre 02 novembre)

Ponte Ognissanti Matera e la Basilicata (30 ottobre 02 novembre) Ponte Ognissanti Matera e la Basilicata (30 ottobre 02 novembre) 30 ottobre (sabato) Partenza del gruppo da - Destinazione MATERA. Arrivo c/o hotel 3* sup - 4* - check in e pranzo in hotel anticipato da

Dettagli

BASILICATAMateraITALY

BASILICATAMateraITALY WWW.APTBASILICATA.IT WWW.BASILICATA.TRAVEL Agenzia di Promozione Turistica della Basilicata Potenza - ITALY Matera - ITALY Ufficio Informazioni Ufficio Informazioni P.zza Mario Pagano P.zza Matteotti Info

Dettagli

VALIDAZIONE TASK FORCE

VALIDAZIONE TASK FORCE ALLEGATO 1 - AMMISSIONE A ELENCO RAPPRESENTATIVO DEL PATRIMONIO CULTURALE INTANGIBILE DELLA BASILICATA NOME DEL BENE AMMINISTRAZIONE BENEFICIARIA RICHIESTA FONDI si con il seguente IL MAGGIO DI ACCETTURA

Dettagli

Direzione Generale APT Gianpiero Perri

Direzione Generale APT Gianpiero Perri Direzione Generale APT Gianpiero Perri Responsabile Editoriale Maria Teresa Lotito Elaborazione e revisione testi Angela Pino Layout ed impaginazione BrucoMela Design Gli eventi riportati all interno del

Dettagli

900.000,00 7 342.000,00 313.600,00 base ai limiti stabiliti dal D.Lgs. 192/2005 e ss.mm.ii

900.000,00 7 342.000,00 313.600,00 base ai limiti stabiliti dal D.Lgs. 192/2005 e ss.mm.ii Avviso Pubblico Bando per la concessione di agevolazioni per la progettazione e realizzazione di interventi per il contenimento dei consumi energetici degli edifici pubblici e degli impianti di illuminazione

Dettagli

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale Centro per i servizi educativi del museo e del territorio Proposte didattiche

Dettagli

Tabella: Istanze di permessi di ricerca per idrocarburi in Basilicata

Tabella: Istanze di permessi di ricerca per idrocarburi in Basilicata Tabella: Istanze di permessi di ricerca per idrocarburi in Basilicata Arrivo Nome istanza Società Kmq Comuni Fase 1 01/09/2005 ANZI Eni 117,4 Abriola, Anzi, Brindisi Montagna, Calvello, Pignola, Potenza,

Dettagli

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura

Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura GALLERIA SABAUDA Percorso di visita e laboratorio Dentro la pittura Si propone un'esperienza introduttiva alla realtà del museo e un approccio alle opere d arte come immagini e come prodotti materiali.

Dettagli

Prot. 164 Potenza, lì 14 Febbraio 2012 Ai Signori Allevatori Loro Sedi

Prot. 164 Potenza, lì 14 Febbraio 2012 Ai Signori Allevatori Loro Sedi Prot. 164 Potenza, lì 14 Febbraio 2012 Ai Signori Allevatori Loro Sedi Oggetto: servizio di raccolta e smaltimento delle carcasse animali. Le APA di Potenza e di Matera comunicano di aver stipulato un

Dettagli

L incanto italiano: Puglia e Basilicata

L incanto italiano: Puglia e Basilicata L incanto italiano: Puglia e Basilicata Località: Puglia, Salento, Valle d'itria, Basilicata, Terra di Bari Città: Castel del Monte, Trani, Alberobello, Ostuni, Castellana Grotte, Matera, Lecce, Otranto,

Dettagli

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO

Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Umanità dell'unesco SOFIA SILVIA ZAIN TIZIANO Patrimonio dell' Unesco quando e perché Firenze è la città artistica per eccellenza, patria di molti personaggi che hanno fatto la storia

Dettagli

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia

Isola di Ortigia. Storia dell Isola di Ortigia Isola di Ortigia Isola di Ortigia costituisce la parte più antica della città di Siracusa. Il suo nome deriva dal greco antico ortyx che significa quaglia. È il cuore della città, la prima ad essere abitata

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri

SERVIZI OFFERTI. Sempre aperto. Area giochi per bambini. Servizio di concierge 24 ore. Vasto parco con querce. Piscina 20 x 8 metri Villaggio Le Querce All interno del Parco Archeologico-Naturale delle Città del Tufo, nella Maremma Toscana si trova il Villaggio Le Querce, situato ai margini del borgo medioevale di Sorano immerso in

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone

Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone Proposte didattiche del Museo Civico di Pizzighettone Il Museo Civico di Pizzighettone è uno fra i più antichi della provincia di Cremona: inaugurato nel 1907 in seguito a donazioni private, dopo il 25

Dettagli

ESCURSIONI: la costa. Strada dei Sapori Medio Tirreno Cosentino

ESCURSIONI: la costa. Strada dei Sapori Medio Tirreno Cosentino ESCURSIONI: la costa Cetraro Paese (3 km) Belvedere Paese (10 km) Uno dei paesi più popolosi della costa le cui origini sono circa del 13 secolo. Di grande interesse è il castello Aragonese originariamente

Dettagli

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico.

Riconosce nella bellezza del mondo e della vita umana un dono gratuito di Dio Padre. Ascoltare alcuni brani del testo biblico. Classe prima L alunno riflette su Dio Creatore e Padre e sa collegare i contenuti principali del suo insegnamento alle tradizioni dell ambiente in cui vive. Riconosce nella bellezza del mondo e della vita

Dettagli

Proposte per le scuole a.s. 2015-2016 LE ATTIVITA DIDATTICHE

Proposte per le scuole a.s. 2015-2016 LE ATTIVITA DIDATTICHE Proposte per le scuole a.s. 2015-2016 LE ATTIVITA DIDATTICHE GIOCA AL MUSEO L attività prevede, a conclusione della visita guidata del Museo, un attività ispirata al classico gioco dell oca. Gli studenti,

Dettagli

Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando

Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando Il museo diocesano di Torino Scopriamo insieme l arte sacra del territorio osservando, giocando, creando Attività didattica per l anno scolastico 2010 2011 Il museo, nato nel dicembre 2008 nei suggestivi

Dettagli

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il

Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Il Cammino del Sacro Arezzo, nel susseguirsi naturale delle sue strade, presenta Il Cammino del Sacro: il Museo diocesano, il Duomo e le altre chiese monumentali della città, tutti straordinariamente ricchi

Dettagli

Scheda N. 347. museo DEFINIZIONE : Deposito Museale. Comune Oppeano Frazione Localita Via Roma 13

Scheda N. 347. museo DEFINIZIONE : Deposito Museale. Comune Oppeano Frazione Localita Via Roma 13 Scheda N. 347 Deposito Museale archeologico Destinazione Attuale : Deposito Museale di Oppeano Comune Oppeano Localita Via Roma 13 Datazione Unico ambiente ubicato all'interno della Biblioteca comunale

Dettagli

Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it. Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO

Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it. Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO Associazione culturale Studio D info@studiodarcheologia.it Attività didattiche e di valorizzazione 2015-2016 MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI ALTINO Premessa Il Museo, situato all interno dell'area archeologica

Dettagli

PALAZZINA DELL OROLOGIO

PALAZZINA DELL OROLOGIO Un illustre dimora che gode da secoli di fascino e splendore. In Italia non sono molte le residenze d epoca ricche di charme bellezza e di un glorioso passato come Villa Reale. L eleganza senza tempo dell

Dettagli

LeMOBYGuide. Sagre e feste Un anno di celebrazioni tra riti e musica. Volume 22

LeMOBYGuide. Sagre e feste Un anno di celebrazioni tra riti e musica. Volume 22 LeMOBYGuide Sagre e feste Un anno di celebrazioni tra riti e musica Volume 22 Un concentrato di culture Terra sincera seppur misteriosa, isola frequentata da millenni per via della favorevole posizione

Dettagli

ALTO MOLISE. Viaggio tra Cultura, Arte, Storia, Tradizioni e Natura

ALTO MOLISE. Viaggio tra Cultura, Arte, Storia, Tradizioni e Natura ALTO MOLISE Viaggio tra Cultura, Arte, Storia, Tradizioni e Natura Il Molise, piccola e suggestiva regione dell'italia meridionale, è costituito in prevalenza da rilievi montagnosi e collinari e da 35

Dettagli

MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem.

MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem. MUSEI DI PALAZZO DEI PIO Piazza dei Martiri 68 41012 Carpi MO tel. 059 649973 fax 059 649361 www.palazzodeipio.it/imusei musei@carpidiem.it I Musei di Palazzo dei Pio si compongono di due percorsi, il

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it La dolce

Dettagli

Tour della Puglia, storia, folklore ed enogastronomia

Tour della Puglia, storia, folklore ed enogastronomia Tour della Puglia, storia, folklore ed enogastronomia Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com

Dettagli

ACQUEDOTTO VERGINE. (min 10 / max 20 persone a visita) Visite guidate a cura dell associazione culturale M ARTE Info e prenotazioni 392.

ACQUEDOTTO VERGINE. (min 10 / max 20 persone a visita) Visite guidate a cura dell associazione culturale M ARTE Info e prenotazioni 392. ACQUEDOTTO VERGINE Via del Nazareno, 9/a Unico acquedotto antico tuttora in funzione, fu realizzato nel 19 a.c. per rifornire le terme di Agrippa nel Campo Marzio. Il percorso consiste nell illustrazione

Dettagli

Prot. n. 1415 B/32 A Potenza, 10.03.2006. Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado della Regione LORO SEDI

Prot. n. 1415 B/32 A Potenza, 10.03.2006. Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole di ogni ordine e grado della Regione LORO SEDI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale Piazza delle Regioni - 85100 - Potenza - Tel. 0971/ 449911 Fax 0971/445103 e-mail:

Dettagli

Fondazione Persona. la Veja Masca

Fondazione Persona. la Veja Masca teatro spettacoli musica cultura Fondazione Persona la Veja Masca Lumi... sul Lumi... Cervino sul Cervino SPETTACOLO TEATRALE NUOVA PRODUZIONE Una narrazione con Gianni Dal Bello che vuole ricordare la

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 FEBBRAIO Sabato 15, ore 16 - Ponte coperto (lato città) MARZO Sabato 8, ore 16 - piazza S. Michele (basilica) PAVIA, CAPITALE DI REGNO

Dettagli

Torino contemporanea

Torino contemporanea Torino contemporanea In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita alle sculture di artisti contemporanei ospitate nel centro storico, con rapido cenno ad alcuni luoghi simbolo della città:

Dettagli

il lago insegna 2011 proposte per una giornata sul Lago di Como

il lago insegna 2011 proposte per una giornata sul Lago di Como *MUSEI E MONUMENTI MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO P. GIOVIO : contiene reperti archeologici di età preistorica, protostorica, egizia, etrusca e romana. MUSEO CIVICO STORICO G. GARIBALDI : raccoglie testimonianze

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

Viaggio di Nozze. Mariella & Roberto. Spagna

Viaggio di Nozze. Mariella & Roberto. Spagna Viaggio di Nozze Mariella & Roberto Spagna Viaggio di Nozze Mariella & Roberto Voli : Malpensa / Madrid Madrid / Siviglia Siviglia / Barcellona Barcellona / Malpensa Viaggio di Nozze Mariella & Roberto

Dettagli

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti

PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO. pittura scultura argenti tessuti PROPOSTA DIDATTICA MUSEO DIOCESANO DI TORINO I LABORATORI Visita guidata al Museo della durata complessiva di circa 45 minuti con un momento di approfondimento di fronte ad alcune opere, selezionate sulla

Dettagli

VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010

VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010 VISITA DEL ROTARY CLUB PADOVA ALLA BANCA POPOLARE DI VICENZA VICENZA, MERCOLEDI 27 GENNAIO 2010 Mercoledì 27 Gennaio 2010 il Rotary Club Padova, guidato dal suo Presidente Pier Luigi Cereda, ha avuto il

Dettagli

DATI DI PRODUZIONE R.S.U. E RACCOLTA DIFFERENZIATA IN BASILICATA NELL'ANNO 2013- RAPPORTO SINTETICO

DATI DI PRODUZIONE R.S.U. E RACCOLTA DIFFERENZIATA IN BASILICATA NELL'ANNO 2013- RAPPORTO SINTETICO UFFICIO COMMISSARIO GESTIONE INTEGRATA RIFIUTI REGIONE BASILICATA DATI DI PRODUZIONE R.S.U. E RACCOLTA DIFFERENZIATA IN BASILICATA NELL'ANNO 2013- RAPPORTO SINTETICO EX AATO Premessa La presente analisi

Dettagli

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte

Cod. 01. Laboratorio di Didattica Museale Museo Civico di Rieti a cura del Museo Civico di Rieti e dell Associazione Culturale ReArte Cod. 01 SEZIONE ARCHEOLOGICA ARTI E MESTIERI NELL EPOCA DI VESPASIANO scavo archeologico simulato, laboratorio numismatico, la scrittura degli antichi FASCIA DI ETÀ: 5/10 anni N. BAMBINI: Da definire in

Dettagli

osiride e l altro egitto

osiride e l altro egitto eventi coordinati da borgoricco eventi, visite guidate e laboratori ottobre 2013 // gennaio 2014 Padova // dolo // borgoricco osiride e l altro egitto La tomba di pashedu un artista al servizio del faraone

Dettagli

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA

TOUR CON L ARCHEOLOGA IL BAROCCO DI ROMA IL BAROCCO DI ROMA L arte della meraviglia e del movimento. Una passeggiata nel centro della città a vedere e fotografare piazze, chiese, fontane e statue del Seicento. Il giro include alcuni capolavori

Dettagli

La domenica al Museo Aprile

La domenica al Museo Aprile Palazzina di Caccia di Stupinigi Fondazione Ordine Mauriziano La domenica al Museo Aprile IL GIARDINO Sabato 2 aprile Disegniamo l arte. Cervi&Cerbiatti, da Ladatte a Disney Domenica 10 aprile Famiglie

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Direzione Generale 1 - SCUOLA POLO LICEO SCIENTIFICO GENZANO DI LUCANIA DISTRETTO SCOLASTICO N.1 LAVELLO 1. I.C. - Tolve 2. I.C. - Acerenza 3. I.C. Palazzo 4. D.D.1 Venosa 5. D.D.2 Venosa 6. S.M.S. De Luca - Venosa 7. I.C.

Dettagli

TOUR ENOGASTRONOMICO PUGLIA 1

TOUR ENOGASTRONOMICO PUGLIA 1 TOUR ENOGASTRONOMICO PUGLIA 1 28/05 31/05/2015 4 GIORNI/ 3 NOTTI BARI/LECCE/OSTUNI/ALBEROBELLO/LOCOROTONDO/MATERA 28/05 BARI Incontro a Bari nel pomeriggio dopo le ore 16.00 presso HOTEL VILLA ROMANAZZI

Dettagli

Centro Culturale Vita e Pace. Quaderno del volontariato culturale

Centro Culturale Vita e Pace. Quaderno del volontariato culturale Centro Culturale Vita e Pace 97 98 Quindicesimo anniversario della fondazione (1999-2014) Domenica 19 ottobre 2014 nella Chiesa di Santa Maria Maggiore in Borgo Vecchio di Avigliana è stato celebrato il

Dettagli

PREPARATE IL VOSTRO GRANDE EVENTO

PREPARATE IL VOSTRO GRANDE EVENTO PREPARATE IL VOSTRO GRANDE EVENTO L Arte Vi Accoglie I l Museo Diocesano di Napoli è collocato all interno dell edificio Sacro Seicentesco Donnaregina Nuova. L edificio di rara preziosità rappresenta un

Dettagli

osiride e l altro egitto

osiride e l altro egitto eventi coordinati da Dolo visite guidate e laboratori ottobre 2013 // gennaio 2014 borgoricco // Dolo // Padova osiride e l altro egitto mostre ed eventi in veneto svelano i misteri dell antico egitto

Dettagli

Percorso della guerra

Percorso della guerra Percorso della guerra Il percorso si snoda attraverso i territori dei cinque comuni ripercorrendo i principali eventi bellici che li hanno interessati. E un percorso adatto ad essere esplorato in più giorni,

Dettagli

ITINERARIO PLEIN-AIR: APPUNTAMENTO DI PRIMAVERA NEI MONTI DAUNI Troia, Giovedì 30 Aprile Domenica 3 Maggio 2015

ITINERARIO PLEIN-AIR: APPUNTAMENTO DI PRIMAVERA NEI MONTI DAUNI Troia, Giovedì 30 Aprile Domenica 3 Maggio 2015 ITINERARIO PLEIN-AIR: APPUNTAMENTO DI PRIMAVERA NEI MONTI DAUNI Troia, Giovedì 30 Aprile Domenica 3 Maggio 2015 Un itinerario per scoprire i borghi più suggestivi dei Monti Dauni e le migliori tradizioni

Dettagli

DA VARESE, CITTA GIARDINO, un escursione sulle Vie della fede

DA VARESE, CITTA GIARDINO, un escursione sulle Vie della fede (Itinerario e-bike n. 2) DA VARESE, CITTA GIARDINO, un escursione sulle Vie della fede Varese FAI Villa e Collezione Panza Sacro Monte Campo dei Fiori il Forte di Orino Durata 1 giorno Percorso: indirizzato

Dettagli

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole.

Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Alla scoperta di Cinecittà e del cinema. Dal 2011 Cinecittà ha strutturato un progetto specifico di Attività educative destinato alle scuole. Il nostro obiettivo è quello di offrire proposte didattiche

Dettagli

Turisti a Milano con AVIS

Turisti a Milano con AVIS Turisti a Milano con AVIS Programma visite guidate febbraio-maggio 2014 Continua l iniziativa AVIS di scoperta e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della città di Milano con le visite

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

Programma eventi Musei in Musica. Sapienza Università di Roma. Piazzale Aldo Moro 5. Sabato, 21 novembre 2015

Programma eventi Musei in Musica. Sapienza Università di Roma. Piazzale Aldo Moro 5. Sabato, 21 novembre 2015 Programma eventi Musei in Musica Sapienza Università di Roma Piazzale Aldo Moro 5 Sabato, 21 novembre 2015 INGRESSO LIBERO PARCHEGGIO GRATUITO INFO: Sapienza Università di Roma Settore eventi celebrativi

Dettagli

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016

FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 FIRENZE, 15-17 APRILE 2016 CONCEPT Villa d Este ha da tempo valorizzato il proprio legame con la storia del design automobilistico, accogliendo nella sua collezione d arte una Alfa Romeo 6C 2500 SS Coupé

Dettagli

REGIONE BASILICATA ELENCO BENI IMMOBILI

REGIONE BASILICATA ELENCO BENI IMMOBILI FABBRICATI ED AREE ANNESSE PROV. POTENZA (+) Anno Lavello - Azienda di Gaudiano - ha. 44.60.14 (1981) 201.472,22 201.472,22 109.429,65 4.029,44 113.459,09 88.013,13 Potenza - Centro Formazione Professionale

Dettagli

Centro Storico di Caltanissetta

Centro Storico di Caltanissetta Centro Storico di Caltanissetta L antica città sicana, Caltanissetta, ha il suo centro in Piazza Garibaldi, prima dell Unità d Italia Piazza Ferdinandea in onore al Re Ferdinando II di Borbone È qui che

Dettagli

LA STORIA DELLA BICICLETTA

LA STORIA DELLA BICICLETTA LA STORIA DELLA BICICLETTA Dalla realizzazione di un disegno di Leonardo da Vinci tratto dal Codice Atlantico, attraverso velocipedi ottocenteschi originali, fino ai prototipi delle grandi case automobilistiche

Dettagli

DA VARESE, CITTÀ GIARDINO, un escursione sulle vie della Fede

DA VARESE, CITTÀ GIARDINO, un escursione sulle vie della Fede DA VARESE, CITTÀ GIARDINO, un escursione sulle vie della Fede Varese Villa Panza Sacro Monte Campo dei Fiori il Forte di Orino - Durata 1 giorno Percorso: indirizzato a gambe un po allenate Sviluppo: 35

Dettagli

INformAZIONE. impara un arte... incontri di formazione e aggiornamento per docenti

INformAZIONE. impara un arte... incontri di formazione e aggiornamento per docenti incontri di formazione e aggiornamento per docenti In occasione della mostra su Dosso Dossi, artista del Rinascimento attivo presso la corte estense di Ferrara e nel Magno Palazzo del cardinale di Trento,

Dettagli

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE

XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE XX GIORNATA FAI DI PRIMAVERA Da 20 anni, ogni volta un Italia mai vista 24 25 marzo 2012 I BENI APERTI NEL MOLISE Con il Patrocinio di:» Le Delegazioni FAI della Regione Molise ringraziano Controllare

Dettagli

PROPOSTE PER GRUPPI DI CATECHISMO E ORATORI

PROPOSTE PER GRUPPI DI CATECHISMO E ORATORI Per gruppi di catechismo e oratori PROPOSTE PER GRUPPI DI CATECHISMO E ORATORI Il, inaugurato nel novembre 2001, sorge nei Chiostri di Sant Eustorgio, uno dei luoghi più significativi della città per quanto

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PRESENTAZIONE ANNO SCOLASTICO 2013/2014

PERCORSI DIDATTICI PRESENTAZIONE ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PERCORSI DIDATTICI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PRESENTAZIONE Anche per l anno scolastico 2013/2014 la Cooperativa Colline Metallifere torna a proporre alle scuole primarie e secondarie i Percorsi Didattici

Dettagli

26 LUGLIO 2015 Partenza ore 07.00 da Mestre Rientro in tarda serata

26 LUGLIO 2015 Partenza ore 07.00 da Mestre Rientro in tarda serata 26 LUGLIO 2015 Partenza ore 07.00 da Mestre Rientro in tarda serata QUOTA DI PARTECIPAZIONE ( min 25partecipanti) :. 73,00 INTERO per persona.66,00 SENIOR ( oltre i 65 anni) per persona LA QUOTA COMPRENDE:

Dettagli

Proposta didattica: percorsi tematici nella Città di Padula.

Proposta didattica: percorsi tematici nella Città di Padula. Alla c. a.: del Dirigente Scolastico e del Corpo Docente Proposta didattica: percorsi tematici nella Città di Padula. Il territorio di Padula, situato a sud della provincia di Salerno, è un luogo antichissimo

Dettagli

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI

MERCATI DI TRAIANO - MUSEO DEI FORI IMPERIALI 1 MUSEI CAPITOLINI Le collezioni dei Musei Capitolini - itinerario - La Pinacoteca Capitolina - Il Tabularium e la Galleria Lapidaria - Il Palazzo dei Conservatori - Mito e storia nelle collezioni di Palazzo

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

Escursioni. Cultura e sapori di Basilicata. Martedì ore 08:00

Escursioni. Cultura e sapori di Basilicata. Martedì ore 08:00 Escursioni Cultura e sapori di Basilicata Martedì ore 08:00 MARTINA FRANCA / ALBEROBELLO Visita a piedi di questa graziosa cittadina pugliese, con visita accurata del centro storico.proseguimento per Alberobello,

Dettagli

ITINERARI ENOGASTRONOMICI

ITINERARI ENOGASTRONOMICI PRESENTAZIONE Il piacere di visitare e scoprire nuovi luoghi, scrutare affascinanti paesaggi, assaporare grandi vini, prodotti tipici e pietanze tradizionali tra itinerari del gusto e tradizioni popolari:

Dettagli

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado

Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO G. MARCONI di Castelfranco Emilia Mo Via Guglielmo Marconi, 1 Tel 059 926254 - fax 059 926148 email: MOIC825001@istruzione.it Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado Anno

Dettagli

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria

La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria La via degli Etruschi tra Lazio e Umbria Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com -

Dettagli

MATERA CITTA NARRATA Matera Città Narrata

MATERA CITTA NARRATA Matera Città Narrata MATERA CITTA NARRATA Il progetto Matera Città Narrata fa parte di un intervento denominato Cultura Basilicata attuativo dell Accordo di Programma Quadro III Integrativo Beni Culturali, con Delibera CIPE

Dettagli

La 'Cappella Sistina' di Milano

La 'Cappella Sistina' di Milano IL GALILEO - Anno 5, Numero 8, dicembre 2015 Mensile telematico. www.il-galileo.eu -Direttore responsabile Giuseppe Prunai La 'Cappella Sistina' di Milano San Maurizio, gioiello del Rinascimento lombardo,

Dettagli

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante

I luoghi della conservazione dei beni culturali. Francesco Morante I luoghi della conservazione dei beni culturali Francesco Morante Beni culturali mobili e immobili Ci sono beni culturali che devono essere conservati nel sito in cui sorgono e non possono essere spostati:

Dettagli

Soggiorni didattici in Trentino in occasione del Centenario della Grande Guerra

Soggiorni didattici in Trentino in occasione del Centenario della Grande Guerra Dalla Guerra alla Pace Soggiorni didattici in Trentino in occasione del Centenario della Grande Guerra Rovereto e Vallagarina Folgaria Lavarone e Luserna Trento Rovereto e Vallagarina Attraversata durante

Dettagli

APERTURA SU PRENOTAZIONE PER VISITE GUIDATE, COMPLEANNI, EVENTI E TANTO ALTRO

APERTURA SU PRENOTAZIONE PER VISITE GUIDATE, COMPLEANNI, EVENTI E TANTO ALTRO La Rocca di Riolo, antica roccaforte della Valle del Senio che sorse insieme al suo borgo sul finire del XIV secolo, é un magnifico esempio di fortificazione militare che segue l evoluzione delle tecniche

Dettagli

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011

ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011 ROMA SEGRETA DALLA A ALLA Z SECONDA EDIZIONE - ESTATE 2011 PROGRAMMA SABATO 30 LUGLIO INSULA ROMANA SOTTO PALAZZO SPECCHI Via di San Paolo alla Regola, 16 Un viaggio a ritroso nel tempo e un vero spaccato

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi

PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Piazza Duomo Chiusi. -Cattedrale di S. Secondiano Piazza Duomo Chiusi PERCORSO CRISTIANO (3 ore circa) -Museo della Cattedrale Ingresso: 2,00, 1,50 per gruppi 1,00 scuole Partendo da Piazza Baldini, già, è possibile visitare il Museo della Cattedrale, inaugurato nel 1984,

Dettagli

SULLE ALI DELLA MUSICA E DELLA STORIA

SULLE ALI DELLA MUSICA E DELLA STORIA SULLE ALI DELLA MUSICA E DELLA STORIA Nel 2011 siamo andati a Torino, per onorare i primi 150 anni della nostra Italia. Nel 2012 siamo stati a Roma, la nostra Capitale, e lì abbiamo avuto l onore di recarci

Dettagli

http://100basilicata.blogspot.com/2010/03/matera-convegno-su-prodotti-tipici-e.html

http://100basilicata.blogspot.com/2010/03/matera-convegno-su-prodotti-tipici-e.html Pagina 1 di 6 Condividi Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra LUNEDÌ 1 MARZO 2010 A MATERA CONVEGNO SU PRODOTTI TIPICI E PAESAGGIO Martedì 2 marzo "L'immaginazione è più importante della

Dettagli

QUANTI ANNI HAI? Infanzia

QUANTI ANNI HAI? Infanzia QUANTI ANNI HAI? Infanzia Portus Lab: Dal grano...al PANE, Alla scoperta delle api del Parco di Traiano, Alla scoperta dei giochi antichi Navigare tra fiabe, leggende e storie: tutti i laboratori di animazione

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di OSPITALETTO SCUOLA PRIMARIA A. CANOSSI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 CLASSE PRIMA L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sui dati fondamentali

Dettagli

UN ESEMPIO DI TURISMO RELIGIOSO: LA VIA FRANCIGENA

UN ESEMPIO DI TURISMO RELIGIOSO: LA VIA FRANCIGENA UN ESEMPIO DI TURISMO RELIGIOSO: LA VIA FRANCIGENA Nei tempi antichi i pellegrini partivano per i pellegrinaggi con una lettera del parroco o del vescovo che attestava la loro intenzione di compiere un

Dettagli

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA

NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA NUTRIRE IL PIANETA ENERGIA PER LA VITA LA TOSCANA VERSO EXPO 2015 Viaggio in Toscana: alla scoperta del Buon Vivere www.expotuscany.com www.facebook.com/toscanaexpo expo2015@toscanapromozione.it Gusto

Dettagli

Speciale Romagna CAPODANNO

Speciale Romagna CAPODANNO Speciale Romagna CAPODANNO I nostri pacchetti in Romagna sono l ideale per coloro che viaggiano in autonomia e desiderano una breve vacanza per Capodanno a prezzi convenienti. Le escursioni che proponiamo

Dettagli

In collaborazione con UN ESPERIENZA UNICA

In collaborazione con UN ESPERIENZA UNICA In collaborazione con UN ESPERIENZA UNICA Cofanetti SCRINIUM SCRINIUM è una linea di cofanetti dedicata alle mete dello Spirito in Italia e nel Mondo che dona alle persone la possibilità di vivere esperienze

Dettagli

POESIA NELLA CITTÀ. foto di Andrea Ulivi

POESIA NELLA CITTÀ. foto di Andrea Ulivi POESIA NELLA CITTÀ VERSILIADANZA EDIZIONI DELLA MERIDIANA in collaborazione con COMITATO del CENTENARIO MARIO LUZI 1914-2014 con il sostegno del COMUNE DI FIRENZE - ESTATE FIORENTINA 2014 foto di Andrea

Dettagli

Lingua e Storia dell'arte

Lingua e Storia dell'arte Lingua e Storia dell'arte Una completa immersione nella lingua italiana, nell'arte, nella storia e nella cultura italiana Il corso completo si articola in due settimane: la prima sarà dedicata al Medioevo,

Dettagli