IL CAMPO EOLICO SPERIMENTALE DI TRENTO. Le diverse fasi del progetto e la sua realizzazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL CAMPO EOLICO SPERIMENTALE DI TRENTO. Le diverse fasi del progetto e la sua realizzazione"

Transcript

1 IL CAMPO EOLICO SPERIMENTALE DI TRENTO Le diverse fasi del progetto e la sua realizzazione

2 Presentazione del progetto Campagna anemometrica Realizzazione opere civili Allacciamento alla rete Logistica Assicurazione Sommario

3 Presentazione Analisi di Efficacia Energetica di Mini-Turbine Eoliche UNITN Soggetti Partecipanti: APE INTERBRENNERO S.p.A.

4 Presentazione (1) - due mini-turbine eoliche (potenze 11 e 20 kw, di concezione diversa) - di una micro-turbina da 1 kw - due pali anemometrici

5 Presentazione (2) HAWT Tripala, sopravento Trazione diretta Controllo di passo Altezza mozzo 18 m TIPOLOGIA miniturbine HAWT Bipala, sottovento Moltiplicatore di giri Controllo a stallo Altezza mozzo 18 m miniturbine HAWT potenza nominale = 1 kw altezza del mozzo 9 m

6 Presentazione (3) Rafforzamento del settore di ricerca nel campo delle energie rinnovabili. Supporto alla didattica. Valutazione della possibilità di utilizzo delle turbine eoliche di piccola taglia nella generazione distribuita (microgenerazione). Valutazione della possibilità di inserimento delle mini-turbine sul territorio della provincia di Trento. Attrazione di aziende del settore sul territorio.

7 Presentazione (4) Rafforzamento del settore di ricerca nel campo delle energie rinnovabili. Analisi delle caratteristiche di efficacia in sito in termini di capacità di raccogliere energia. Analisi delle caratteristiche funzionali (controllo e regolazione della macchine) al fine di valutarne la disponibilità e l affidabilità tecnica. Analisi delle caratteristiche strutturali al fine di valutarne le caratteristiche di robustezza. Supporto alla didattica. Supporto ad attività di progetto per corsi di laurea. Dottorati di ricerca.

8 Presentazione (5) Valutazione della possibilità di utilizzo delle turbine eoliche di piccola taglia nella generazione distribuita (microgenerazione). Analisi critica di tutti quei fattori che favoriscono o limitano la penetrazione efficace sul territorio della risorsa mini-eolica, quali: emissione sonora impatto visivo realizzazione ed iter autorizzativo costo ecc. Analisi dei requisiti logistico infrastrutturali ai fini del loro trasporto, installazione e dismissione.

9 Tempistiche del progetto

10 Fasi del progetto (1) Individuazione del sito Caratteristiche di risorsa eolica idonea all effettuazione di prove. Significatività in relazione alla situazione territoriale. Accessibilità per scopi di ricerca e manutenzione.

11 Fasi del progetto (2) Campagna anemometrica - Installazione preliminare torre 10 m (ott. 2005)

12 /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ velocità del vento a 10 m dal suolo [m/s] 9/4/ /4/ Fasi del progetto (3) Campagna anemometrica V media [m/s] 3.44 V m. cub. [m/s] aprile 2006 velocità a 10m (24 h)

13 /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ /4/ velocità del vento a 10 m dal suolo [m/s] 9/4/ Fasi del progetto (4) Campagna anemometrica V media [m/s] 8.46 V m. cub. [m/s] aprile 2006 velocità a 10m (h )

14 Fasi del progetto (5) Campagna anemometrica energia 0.0% 5.0% 10.0% 15.0% 20.0% 25.0% NNW N NW WNW W WSW SW SSW S SSE SE ES E EN NE NNE velocità 0.0% 5.0% 10.0% 15.0% 20.0% 25.0% NNW N NW WNW W WSW SW SSW S SSE SE ES E EN NE NNE

15 Fasi del progetto (6) Campagna anemometrica Obiettivo: scelta delle posizione reciproche delle strutture (tre turbine e due anemometri) che permettano di: 1. massimizzare la quantità di dati validi acquisiti; 2. massimizzare la raccolta di energia. Vincoli 1. le posizioni dell anemometro e degli aerogeneratori possono essere modificate purché allineati con il confine della particella catastale del terreno. 2. Il terreno è rettangolare ed ha un angolo di 31 rispetto alla direzione nord.

16 Campagna anemometrica Fasi del progetto (7)

17 Campagna anemometrica Fasi del progetto (8)

18 Realizzazione opere civili Autorizzazioni Fasi del progetto (9) - I plinti devono essere realizzati almeno un mese prima dell installazione della macchina. - La realizzazione è solitamente ad opera del committente.

19 Realizzazione opere civili Autorizzazioni Fasi del progetto (9) Verifica dei progetti dal punto di vista strutturale Le turbine non sono certificate. Il progetto del plinto segue l investigazione geologica. Presentazione delle domande di autorizzazione Comune. Regione (Provincia). Apertura del cantiere e realizzazione dell opera Rispetto della Normativa Cantieri.

20 Realizzazione opere civili Autorizzazioni Fasi del progetto (10) Verifica dei progetti dal punto di vista strutturale Presentazione delle domande di autorizzazione Apertura del cantiere e realizzazione dell opera Nomina di un ing. strutturista. Concessione Edilizia. DIA. Comunicazione inizio lavori. Ufficio Cementi Armati. VIA. Nomina Dir. Lavori. Nomina Resp. Sicurezza. Individuazione ditta costruttrice.

21 Realizzazione opere civili Autorizzazioni Fasi del progetto (11) Comune di Trento Ufficio Edilizia Privata DIA Dichiarazione inizio attività per intervento edilizio Concessione Edilizia Comunicazione inizio lavori Campo eolico sperimentale di Trento Installazione provvisoria Comunicazione di intervento edilizio + Comunicazione inizio lavori Estratto mappa corografia Estratto mappa PRG Estratto mappa catastale Planimetria progetto Progetto d assieme di ogni turbina

22 Realizzazione opere civili Autorizzazioni Fasi del progetto (12) Provincia di Trento Ufficio Cementi Armati del Genio Civile Denuncia al Ufficio Cementi Armati Progetti esecutivi fondazioni + torre Relazione illustrativa Nomina del Collaudatore Accettazione del Collaudatore Direttore Lavori Denuncia di fine lavori

23 Realizzazione opere civili Autorizzazioni Fasi del progetto (13) Provincia di Trento Agenzia Provinciale per la Protezione dell Ambiente Quesito di sottoponibilità alla VIA SIA Studio di Impatto Ambientale Descrizione del Progetto VIA Valutazione di Impatto Ambientale Campo eolico sperimentale di Trento Installazione in zona Industriale Comunicazione + Presentazione del progetto

24 Fasi del progetto (14) Allacciamento alla rete elettrica Sistema in Isola La micro-turbina è parte di un sistema in isola. Le due turbine di taglia maggiore sono allacciate alla rete elettrica in bassa tensione di SET Distribuzione: - Per impianti di potenza nominale > 20 kw l unica possibilità di allacciamento alla rete elettrica è in qualità di produttore di energia. - Per impianti con potenza nominale 20 kw èammesso anche lo scambio sul posto (D. Lgs. 387/03 - delibera 28/06 AEEG).

25 Sistema in isola Fasi del progetto (15)

26 Fasi del progetto (16) Sistema in isola Schema linea di potenza e linea dati

27 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (17) Redazione del progetto elettrico L energia deve essere resa disponibile in concomitanza della rete elettrica esistente. Stesura del contratto di fornitura/cessione. Presentazione delle domande di autorizzazione Azienda di distribuzione (SET). UTF Ufficio Tecnico di Finanza. Realizzazione delle opere elettriche Stesura di cavi e posa in opera di quadri elettrici.

28 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (18) Redazione del progetto elettrico Nomina di un ing. elettrico. Stesura del contratto di fornitura/cessione. Presentazione delle domande di autorizzazione Contratto di fornitura. Regolamento d esercizio. Autorizzazioni UTF. Realizzazione delle opere elettriche Opere eseguite dall azienda di distribuzione sono a carico del committente

29 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (19) Planimetria Autoparco Interporto - da ufficio tecnico Interbrennero SpA

30 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (20) Airdolphin Centro raccolta dati Palo anemom.. GAIA GAIA JIMP20 Palo anemom.. GAIA

31 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (21) Linee elettriche 380V trifase Disp. interfaccia Disp. misura SET Planimetria Autoparco Interporto - da ufficio tecnico Interbrennero SpA

32 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (22) Linee elettriche 220V Disp. interfaccia Disp. misura SET Planimetria Autoparco Interporto - da ufficio tecnico Interbrennero SpA

33 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (23) Una sola turbina Eretta in corrispondenza della rete elettrica No progetto elettrico No posa cavi aggiuntivi Il quadro elettrico della macchina è dispositivo di interfaccia

34 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (24) Redazione del progetto elettrico Nomina di un ing. elettrico. Stesura del contratto di fornitura/cessione. Presentazione delle domande di autorizzazione Contratto di fornitura. Regolamento d esercizio. Autorizzazioni UTF. Realizzazione delle opere elettriche Opere eseguite dall azienda di distribuzione sono a carico del committente

35 Fasi del progetto (25) Allacciamento alla rete elettrica Regolamento d esercizio È necessaria la stipula di due contratti che regolano il rapporto con l azienda di distribuzione dell energia elettrica Contratto di fornitura energia 380V Contratto di cessione energia Regolamento generale di esercizio in parallelo con reti BT di impianti di produzione Stabilisce: Generalità del produttore Qualità dell energia prodotta Sicurezza operatori

36 Fasi del progetto (26) Allacciamento alla rete elettrica Regolamento d esercizio Qualità dell energia prodotta: Il collegamento non deve causare disturbi alla tensione e alla continuità sulla rete. Il produttore deve mantenere efficiente il dispositivo d interfaccia. Sicurezza degli operatori: In caso di mancanza di tensione sulla rete, l impianto del produttore non può in ogni caso immettervi tensione. Qualunque evento anomalo, che si verifichi sull impianto del produttore, deve provocare l automatica interruzione del parallelo.

37 Fasi del progetto (27) Allacciamento alla rete elettrica Regolamento d esercizio Tutti i dispositivi elettrici dell impianto devono essere conformi alla norma tecnica DK 5940 (ENEL): Planimetria progetto + progetto unifilare Caratteristiche generatore/i Caratteristiche dei collegamenti elettrici Caratteristiche dei dispositivi di manovra Caratteristiche dei dispositivi di protezione Verifiche funzionamento Deve essere fornita una dichiarazione di conformità dell impianto ai sensi della legge 46/90: Certificati di conformità dei disp. di protezione

38 Fasi del progetto (28) Allacciamento alla rete elettrica Dichiarazioni UTF Per impianti di potenza nominale >20 kw, va presentata richiesta di rilascio licenza d esercizio per l attivazione di un officina elettrica: Planimetria progetto + progetto unifilare. Descrizione dei componenti elettrici. Denuncia di officina elettrica. Comunicazione di attivazione di impianto eolico. Certificati di taratura contatore/i di produzione. La lettura del contatore deve essere comunicata periodicamente

39 Allacciamento alla rete elettrica Produttore Fasi del progetto (29) Linee elettriche 380V trifase Disp. interfaccia Disp. misura SET Planimetria Autoparco Interporto - da ufficio tecnico Interbrennero SpA

40 Requisiti logistici (1) La strada d accesso consente il passaggio di autoarticolati?

41 Requisiti logistici (2)

42 Assicurazione Le voci da includere nell assicurazione sono tipicamente: RCT e RCO Responsabilità Civile verso terzi e prestatori di lavoro Danni DIRETTI - Guasti alle macchine e fenomeno elettrico (fulminazione) - Guasti alle apparecchiature elettroniche - Furto Danni INDIRETTI (difficilmente sottoscrivibile) - Mancata produzione

43 BIBLIOGRAFIA Aper Report eolico , Milano 2007 Norma tecnica DK 5940 ed. 2.2 Aprile 2007 CEI/IEC , Prescrizioni di progettazione degli aerogeneratori di piccola taglia, 2007 CEI/IEC , Misure delle prestazioni di potenza degli aerogeneratori, 2007

ALLEGATO B SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA. PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI EOLICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 20 E 100 kw p

ALLEGATO B SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA. PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI EOLICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 20 E 100 kw p ALLEGATO B SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI EOLICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 20 E 100 kw p SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire

Dettagli

FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione -

FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione - FONTI RINNOVABILI E GENERAZIONE DISTRIBUITA - Guida per la connessione alla rete di bassa tensione - Edizione 2008 INDICE 1. PREMESSA...3 2. DOCUMENTI DI RIFERIMENTO()...4 3. PROGETTO...5 4. RICHIESTA...6

Dettagli

PROCEDURE PER ALLACCIAMENTI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SCAMBIO SUL POSTO CON POTENZA 20 kw

PROCEDURE PER ALLACCIAMENTI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SCAMBIO SUL POSTO CON POTENZA 20 kw Comune di Isera AZIENDA SERVIZI COMUNALI ISERA Via A. Ravagni n. 8-38060 ISERA Cod. Fisc. e P. IVA 00203870225 Tel. 0464 487096 / Fax 0464 401430 e-mail aziendaservizi@comune.isera.tn.it PROCEDURE PER

Dettagli

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria 2 Ottobre 2008, Catania, Marco Ravaioli Norma CEI 11-20 La norma CEI ha per oggetto

Dettagli

SERVIZI DI CONSULENZA PER IL MINI EOLICO

SERVIZI DI CONSULENZA PER IL MINI EOLICO Presentazione offerta commerciale SERVIZI DI CONSULENZA PER IL MINI EOLICO Tel.: 06 8079555 Fotovoltaico Eolico Vendita di stazioni meteorologiche Studi acustici e di impatto ambientale Software per progettare

Dettagli

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Novità legislative (nuovo conto energia), problematiche tecniche, problematiche di installazione, rapporti con gli Enti ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

Dettagli

GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Novità legislative (nuovo conto energia), problematiche tecniche, problematiche di installazione, rapporti con gli Enti MODALITA DI CONNESSIONE ALLA RETE ELETTRICA

Dettagli

Energy Italy Spa via Ca Balotta, 1-37010 Affi (VR) REGIONE MARCHE PROVINCIA DI PESARO E URBINO. Comune di Fano. Sig.

Energy Italy Spa via Ca Balotta, 1-37010 Affi (VR) REGIONE MARCHE PROVINCIA DI PESARO E URBINO. Comune di Fano. Sig. REGIONE MARCHE PROVINCIA DI PESARO E URBINO Comune di Fano Sig. Simoncini Sauro Impianto minieolico di potenza nominale pari a 55 kw Località Caminate Comune di Fano Foglio 90 Particella 69 PROGETTO DEFINITIVO

Dettagli

WIND FARM PARTI PRINCIPALI DI UNA WIND FARM

WIND FARM PARTI PRINCIPALI DI UNA WIND FARM PARTI PRINCIPALI DI UNA WIND FARM Nello sviluppo dello sfruttamento dell energia eolica, risulta più conveniente dal punto di vista economico ed impiantistico, riunire più macchine in un unico gruppo al

Dettagli

IMPIANTI MINI-EOLICI

IMPIANTI MINI-EOLICI IMPIANTI MINI-EOLICI Sono stati individuati 7 esempi di impianti mini-eolici a seconda della ventosità del sito, dell utilizzo dell energia prodotta e dell utenza procedendo alla stesura del planning tecnicoeconomico-finanziario.

Dettagli

Generatore eolico EW 60

Generatore eolico EW 60 Generatore eolico EW Ergo Wind srl Ergo Wind è un azienda leader nella produzione di sistemi energetici a basso impatto ambientale che investe da sempre nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie.

Dettagli

Minieolico verticale

Minieolico verticale Micro-Eolico GENIUS Minieolico verticale Piccola generazione di energia eolica per utilizzi domestici e produttivi La tecnologia che permette l indipendenza energetica alla piccola utenza domestica e produttiva

Dettagli

Aerogeneratori ad alte prestazioni

Aerogeneratori ad alte prestazioni ù GRE-W Srl Via Libertà 210 93100 Caltanissetta Sito Internet: www.ecosferaenergie.it Aerogeneratori ad alte prestazioni Email : commerciale.greenenergy@gmail.com Tel. 0934.594110 Caratteristiche principali:

Dettagli

ACB Progettazione di Antoniucci Paolo. Via Vostok, 22 - Sant'Angelo in Vado (PU) Cell.: 3294663826 - E-mail: info@acbprogettazione.

ACB Progettazione di Antoniucci Paolo. Via Vostok, 22 - Sant'Angelo in Vado (PU) Cell.: 3294663826 - E-mail: info@acbprogettazione. Dott. Mauro Giavazzi - Consulente Ambientale / Aziendale ACB Progettazione di Antoniucci Paolo Via G. Reni, 15 - Fermignano (PU) Via Vostok, 22 - Sant'Angelo in Vado (PU) Cell.: 338 2403369 - E-mail: mauro.giavazzi@alice.it

Dettagli

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA 1. PREMESSA La presente relazione tecnica è parte integrante del progetto per la realizzazione di un impianto tecnologico per la produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile

Dettagli

JONICA IMPIANTI. tecnologia italiana per il minieolico

JONICA IMPIANTI. tecnologia italiana per il minieolico JONICA IMPIANTI tecnologia italiana per il minieolico CHI SIAMO Jonica Impianti ha sede in Lizzano (TA) ed opera nel settore delle energie rinnovabili da fonte eolica dal 992. svolge attività rivolte a:

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Decreto Dirigenziale n. 460 del 17 ottobre 2005 Giunta Regionale della Campania Programma tetti fotovoltaici. Approvazione ed emanazione del secondo bando regionale. Affidamento dell'attuazione alle amministrazioni

Dettagli

SUPPORTO PROFESSIONALE ITER BUROCRATICO FOTOVOLTAICO - PREZZIARIO 2015

SUPPORTO PROFESSIONALE ITER BUROCRATICO FOTOVOLTAICO - PREZZIARIO 2015 SUPPORTO PROFESSIONALE ITER BUROCRATICO FOTOVOLTAICO - PREZZIARIO 2015 DETTAGLIO PRESTAZIONE SUPPORTO PROFESSIONALE ITER BUROCRATICO FOTOVOLTAICO - PREZZIARIO 2015 Supporto base procedura fotovoltaico

Dettagli

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo.

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo. Chi abita in una zona ventosa può decidere di sfruttare il vento per produrre energia elettrica per gli usi domestici. In modo simile al fotovoltaico godrà di incentivi per la realizzazione, ma prima è

Dettagli

INDICE. 1. Introduzione...2. 3. Calcolo strutturale...8

INDICE. 1. Introduzione...2. 3. Calcolo strutturale...8 INDICE 1. Introduzione...2 2. Descrizione dell aerogeneratore...4 3. Calcolo strutturale...8 1 1. Introduzione. Il COMUNE DI CANTIANO (PG), intende realizzare un impianto eolico che consiste nell istallazione

Dettagli

v. p. green Energy G3 30KW

v. p. green Energy G3 30KW v. p. green Energy G3 30KW costruzione molto robusta che si adatta a tutti venti manutenzione ridotta triplo freno a disco non necessita di inverter il migliore compromesso qualità/prezzo diametro del

Dettagli

COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV)

COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) AREA POLITICHE DELLE INFRASTRUTTURE IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN ZONA INDUSTRIALE A SAN GIACOMO DI VEGLIA IN COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) 2. RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI FOLLINA

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI FOLLINA REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI FOLLINA IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU COPERTURA EX SCUOLA DI VALMARENO PROGETTO PRELIMINARE DEFINITIVO 10) CALCOLO PRELIMINARE DELLE STRUTTURE E DEGLI IMPIANTI

Dettagli

Progetto Definitivo Impianto Fotovoltaico 78,75kWp Bocciodromo di Pojana Maggiore

Progetto Definitivo Impianto Fotovoltaico 78,75kWp Bocciodromo di Pojana Maggiore P. 1 Premessa In data 14 novembre 2011 il sottoscritto ha ricevuto incarico ufficiale da parte del Comune di Pojana Maggiore (Vicenza), provvedimento n. 204 di cui al prot. N. 6633, per la progettazione

Dettagli

REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI La in collaborazione con la propone la REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Un impianto fotovoltaico è un sistema tecnologicamente avanzato per la produzione di energia elettrica. La tecnologia fotovoltaica

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI SEA S.C.

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI SEA S.C. IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI SEA S.C. Agosto 2007 1/14 1. SCOPO DELLE PRESCRIZIONI Le presenti prescrizioni hanno lo scopo di definire i criteri e le modalità

Dettagli

SPECIFICA TECNICA GENERATORE EOLICO 60 Kw Codice TREBA-0160

SPECIFICA TECNICA GENERATORE EOLICO 60 Kw Codice TREBA-0160 SPECIFICA TECNICA GENERATORE EOLICO 60 Kw Codice TREBA-0160 1 / 24 Rev4 23/01/2014 Sommario DESCRIZIONE GENERALE... 3 CARATTERISTICHE TECNICHE... 4 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL GENERATORE... 5 Generatore

Dettagli

Betawind l energia inesauribile

Betawind l energia inesauribile Betawind l energia inesauribile Catalogo turbine mini-eoliche Impianti mini-eolici L offerta L energia eolica, oltre che nei grandi impianti, è utilizzata anche su impianti in scala ridotta. Esistono infatti

Dettagli

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER

REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER REGIONE VENETO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI MASER IMPIANTO FOTOVOLTAICO SU COPERTURA SCUOLA E PALESTRA COMUNALE, VIA MOTTE N 43 PROGETTO PRELIMINARE DEFINITIVO 9) CALCOLO PRELIMINARE DELLE STRUTTURE

Dettagli

SISTEMI MINI EOLICI. CORSO 1-2 -3 Livello. 04 / 05 luglio 2013. Sede ITAUTOMATION S.r.l. Via Marconi, 2 36050 Zermeghedo (VI) presso

SISTEMI MINI EOLICI. CORSO 1-2 -3 Livello. 04 / 05 luglio 2013. Sede ITAUTOMATION S.r.l. Via Marconi, 2 36050 Zermeghedo (VI) presso SISTEMI MINI EOLICI Gli obbiettivi dei Corsi "Sistemi Mini Eolici" sono quelli di acquisire le giuste competenze teoriche, pratiche e legislative per quanto riguarda il settore MiniEolico. CORSO 1-2 -3

Dettagli

PRESENTAZIONE PIANO INVESTIMENTO IMPIANTO MINIEOLICO

PRESENTAZIONE PIANO INVESTIMENTO IMPIANTO MINIEOLICO PRESENTAZIONE PIANO INVESTIMENTO IMPIANTO MINIEOLICO SITO INSTALLAZIONE: Volturino (FG) Puglia POTENZA: 55 kw Dicembre 2012 Prot. VOL01 Premessa Il presente documento presenta le caratteristiche tecniche

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - ADDETTO UFFICIO TECNICO

Dettagli

Impianti elettrici nei condomini

Impianti elettrici nei condomini Incontro di aggiornamento ANACI BOLOGNA Impianti elettrici nei condomini Ing. Alfonso Montefusco Direttore UOC Impiantistica Antinfortunistica Azienda USL di Bologna Teatro Galliera via Matteotti 27 Bologna

Dettagli

Impianto eolico. - Sintesi delle caratteristiche anemologiche del sito:

Impianto eolico. - Sintesi delle caratteristiche anemologiche del sito: Università degli Studi di Cagliari Corso di Studio in Ingegneria Meccanica CORSO DI TECNOLOGIE DELLE ENERGIE RINNOVABILI A.A. 27/28 - Esercitazione N. 1 - Giorgio Demurtas Impianto eolico - Sintesi delle

Dettagli

Guida Microeolico. Tariffa onnicomprensiva per il ritiro dell energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili

Guida Microeolico. Tariffa onnicomprensiva per il ritiro dell energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili Tariffa onnicomprensiva per il ritiro dell energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili INDICE 01 01 01 01 03 03 04 05 Beneficiari Benefici diversificati per fonte Finalità dello strumeto Tariffa ominicomprensiva

Dettagli

REN Solution ENgineering Excellence for RENewable ENergy

REN Solution ENgineering Excellence for RENewable ENergy REN Solution ENgineering Excellence for RENewable ENergy Divisione per le energie rinnovabili di Mech srl Via Pasteur, 16 42100 Reggio Emilia - Italy Ph.+39 0522 332903 Ph.+39 0522 333957 Fax +39 0522

Dettagli

ACCISA. L accisa è una imposta indiretta dovuta sulla produzione e sui consumi di alcuni prodotti (anche energia elettrica).

ACCISA. L accisa è una imposta indiretta dovuta sulla produzione e sui consumi di alcuni prodotti (anche energia elettrica). ACCISA L accisa è una imposta indiretta dovuta sulla produzione e sui consumi di alcuni prodotti (anche energia elettrica). Il controllo fiscale e la gestione delle accise è demandata all Agenzia delle

Dettagli

Premessa. L esame di queste diverse fonti ha portato a conclusioni analoghe e sovrapponibili

Premessa. L esame di queste diverse fonti ha portato a conclusioni analoghe e sovrapponibili Premessa In Sardegna vastissime esposizioni di fetch (superfici di mare aperto su cui spira il vento con direzione e intensità costante) di centinaia di km espongono l'isola a forti venti tutto l anno.

Dettagli

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4

Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 Relazione di calcolo illuminotecnico Sommario PREMESSA... 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 1 CALCOLO ILLUMINOTECNICO... 4 PREMESSA Oggetto del seguente lavoro è il calcolo illuminotecnico da effettuarsi nel

Dettagli

SISTEMA ELETTRICO, NORMATIVA E LEGISLAZIONE

SISTEMA ELETTRICO, NORMATIVA E LEGISLAZIONE SISTEMA ELETTRICO, NORMATIVA E LEGISLAZIONE INDICE Generalità sulla produzione, il trasporto e la distribuzione dell energia elettrica. Normativa, unificazione, certificazione e controllo sugli impianti

Dettagli

n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE

n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE n. 15 - Fotovoltaico 5 INDICE 1 IRRAGGIAMENTO SOLARE E POTENZA ELETTRICA 11 1.1 Irraggiamento solare 11 1.2 Principio di funzionamento di una cella fotovoltaica 15 1.3 Caratteristiche elettriche delle

Dettagli

LA PROGETTAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO: ASPETTI TEORICI E TECNICI

LA PROGETTAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO: ASPETTI TEORICI E TECNICI Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti LA PROGETTAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO: ASPETTI

Dettagli

RELAZIONE ELETTRICA CAMPO EOLICO MERCATELLO

RELAZIONE ELETTRICA CAMPO EOLICO MERCATELLO INDICE 1 GENERALITÀ... 3 2 OGGETTO DEL PROGETTO... 3 3 REQUISITI NORMATIVI E LEGISLATIVI... 4 4 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERATORE... 4 4.1 Aerogeneratore...4 4.2 Cavidotto di Media Tensione...5 4.3 SE

Dettagli

meglio descritte nella relazione tecnica allegata

meglio descritte nella relazione tecnica allegata Modello 05: Spazio riservato all Ufficio Protocollo Marca da bollo 14,62 Al Dirigente del Settore II Comune di Roccapalumba Oggetto: l sottoscritt nat a ( ) il / / residente a ( ) in via n. C.F. in qualità

Dettagli

Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT

Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT Formazione Tecnica Schneider Corso C1 Studio e progettazione di una cabina di trasformazione MT/BT Finalità del corso Il corretto allestimento delle cabine di trasformazione MT/BT di utente, anche per

Dettagli

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO

1. Dati del tecnico incaricato del collaudo IL SOTTOSCRITTO Spazio per apporre il timbro di protocollo Spazio per la vidimazione Data Perseguito L addetto alla ricezione Spett.le Sportello Unico per le Attività Produttive Comune di Castellammare del Golfo Verbale

Dettagli

SEZIONE A GENERALITA 7 A.1 OGGETTO 7 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 8 A.3 RIFERIMENTI 8 A.4 DEFINIZIONI 10

SEZIONE A GENERALITA 7 A.1 OGGETTO 7 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 8 A.3 RIFERIMENTI 8 A.4 DEFINIZIONI 10 Ed. I - 1/213 SEZIONE A GENERALITA 7 A.1 OGGETTO 7 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 8 A.3 RIFERIMENTI 8 A.4 DEFINIZIONI 10 SEZIONE B MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L EROGAZIONE DA PARTE DI ENEL DISTRIBUZIONE

Dettagli

Settore Gestione del Territorio. Permesso di costruire. Permesso di costruire per variante edilizia. Fattore della qualità

Settore Gestione del Territorio. Permesso di costruire. Permesso di costruire per variante edilizia. Fattore della qualità Settore Gestione del Territorio Fattore della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato.

Dettagli

ADETTO ISTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI A RISPARMIO ENERGETICO E AD ENERGIA ALTERNATIVA

ADETTO ISTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI A RISPARMIO ENERGETICO E AD ENERGIA ALTERNATIVA ADETTO ISTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI A RISPARMIO ENERGETICO E AD ENERGIA ALTERNATIVA 1 Si è supposto di dover realizzare un impianto eolico a Palermo, Enna, Trapani Agrigento, Messina. Determinare

Dettagli

A Green Port in a Green City. Sonia Sandei Head Business Development and Energy Efficiency

A Green Port in a Green City. Sonia Sandei Head Business Development and Energy Efficiency A Green Port in a Green City Sonia Sandei Head Business Development and Energy Efficiency Vision e Pianificazione condivisa con AP 2 Vision e Pianificazione condivisa con AP AP di Genova redige per prima

Dettagli

N 1 telaio in acciaio di sostegno gruppi completo di forature per l ancoraggio a pavimento;

N 1 telaio in acciaio di sostegno gruppi completo di forature per l ancoraggio a pavimento; Caratteristiche tecniche relative a N 2 gruppi Turbina Elica Generatore Asincrono Trifase non regolante, Quadro Elettrico di automazione/parallelo gruppi. Dati di Impianto: Q max = 0,64 mc/s Hlordo=9,35

Dettagli

GUIDA TECNICA PER LE CONNESSIONI DI QUALUNQUE TIPOLOGIA DI CLIENTI ALLE RETI ENEL DISTRIBUZIONE IN ALTA E MEDIA TENSIONE 3

GUIDA TECNICA PER LE CONNESSIONI DI QUALUNQUE TIPOLOGIA DI CLIENTI ALLE RETI ENEL DISTRIBUZIONE IN ALTA E MEDIA TENSIONE 3 Ed. 5.0 - E1/29 SEZIONE E GUIDA TECNICA PER LE CONNESSIONI DI QUALUNQUE TIPOLOGIA DI CLIENTI ALLE RETI ENEL DISTRIBUZIONE IN ALTA E MEDIA TENSIONE 3 E.1 AMBITO DI APPLICAZIONE 3 E.2 GUIDA TECNICA ALLA

Dettagli

GENERATORI EOLICI DI ULTIMA GENERAZIONE

GENERATORI EOLICI DI ULTIMA GENERAZIONE Egr. Via Energia Mediterranea srl Loc. Savutano, N 102 88046 Lamezia Terme (CZ), Italy Tel +39 0968 22249 - Fax +39 0968 449242 info@energiamediterranea.it ww.energiamediterranea.it Data: 00/00/0000 GENERATORI

Dettagli

Coperture fotovoltaiche. Materiali e loro impiego. Regole tecniche di connessione. Manutenzione degli impianti. Monitoraggio degli impianti

Coperture fotovoltaiche. Materiali e loro impiego. Regole tecniche di connessione. Manutenzione degli impianti. Monitoraggio degli impianti Materiali e loro impiego Regole tecniche di connessione Manutenzione degli impianti Monitoraggio degli impianti Materiali e loro impiego Pannelli: con e senza cornice, su supporto rigido o flessibile Inverter:

Dettagli

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA

LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA LE IMPOSTE SULL ENERGIA ELETTRICA Guida pratica agli adempimenti fiscali degli impianti di produzione A cura di Marco Dal Prà www.marcodalpra.it Premessa Questo documento si occupa delle normative fiscali

Dettagli

INFORMATIVA per APERTURA OFFICINA ELETTRICA FOTOVOLTAICA

INFORMATIVA per APERTURA OFFICINA ELETTRICA FOTOVOLTAICA INFORMATIVA per APERTURA OFFICINA ELETTRICA FOTOVOLTAICA Si richiede al cliente interessato di recarsi quanto prima all ufficio UTF di zona per chiedere la modulistica per la presentazione della Denuncia

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016

IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016 IL FOTOVOLTAICO LA PROGETTAZIONE E IL NUOVO CONTO ENERGIA 2011/2016 Per Ubisol srl Ing. Luca Ciccarelli (responsabile settore tecnico Ubisol) Ing. Mattia Fantini (progettista - responsabile R&D Ubisol)

Dettagli

ENERGIA DAL SOLE APPUNTI TECNICO-INFORMATIVI SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A cura di Marco Ianes

ENERGIA DAL SOLE APPUNTI TECNICO-INFORMATIVI SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A cura di Marco Ianes APPUNTI TECNICO-INFORMATIVI SUGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A cura di Marco Ianes Descrizione di un impianto fotovoltaico: cenni Procedure per la realizzazione Conto energia: il contributo dello Stato DAL

Dettagli

Energia eolica Fonti rinnovabili G.V. Fracastoro

Energia eolica Fonti rinnovabili G.V. Fracastoro Energia eolica Energia dal vento (eolica) Generalità Disponibilità di vento in Europa e in Italia Il vento e il suo contenuto energetico Aerogeneratori Impatto ambientale delle turbine eoliche In sintesi:

Dettagli

SERVIZI SOLUZIONI ENERGETICHE

SERVIZI SOLUZIONI ENERGETICHE SERVIZI SOLUZIONI ENERGETICHE 1. Energy Audit L Energy Audit viene definito come una valutazione sistematica, documentata e periodica dell efficienza dell organizzazione del sistema di gestione del risparmio

Dettagli

DESCRIZIONE DI EOLPOWER

DESCRIZIONE DI EOLPOWER 1/11 EOLPOWER, energia pulita dal vento per la microgenerazione distribuita Società di Spin-off Accademico DESCRIZIONE DI EOLPOWER La società EOLPOWER nasce nel 2006 come società di spin-off accademico

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA IN CONDOMINIO

SICUREZZA ELETTRICA IN CONDOMINIO ITE Bassi in collaborazione con Federamministratori Corso per amministratori condominiali SICUREZZA ELETTRICA IN CONDOMINIO Relatore: Dott. Ing. Donati Bassano PRINCIPALI LEGGI E NORMATIVE Legge 220/12:

Dettagli

L Azienda Ippocrate AS S.r.l. Alternative and Sustainable IPPOenergy IPPOenergy ESCo IPPOenergy IPPOenergy IPPOenergy Quick Solar

L Azienda Ippocrate AS S.r.l. Alternative and Sustainable IPPOenergy IPPOenergy ESCo IPPOenergy IPPOenergy IPPOenergy Quick Solar L Azienda Ippocrate AS S.r.l. nasce nel 2004 a Catania, AS è l'acronimo di Alternative and Sustainable, ossia energie alternative e sviluppo sostenibile. E chiamata IPPOenergy ed è una società di ingegneria

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE

PROGETTO ESECUTIVO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE LOCALITA : ORBASSANO (TO) INDIRIZZO: Via Fratelli Rosselli 37 DESTINAZIONE D USO: Centro diurno per disabili PROGETTO ESECUTIVO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE Data: marzo 2012 Il tecnico: dott. ing.

Dettagli

Dipartimento di Energia Politecnico di Milano

Dipartimento di Energia Politecnico di Milano Dipartimento di Energia Politecnico di Milano Prof. Maurizio Delfanti maurizio.delfanti@polimi.it Mezzocorona (TN), 28 ottobre 2011 La nuova regola tecnica 2 La Norma tecnica è stata elaborata da un gruppo

Dettagli

Victory 60. numeri da numeri uno. più energia dal vento. www.tozzinord.com

Victory 60. numeri da numeri uno. più energia dal vento. www.tozzinord.com Victory 60 numeri da numeri uno più energia dal vento www.tozzinord.com Vincono in produzione Vincono in redditività Le migliori performance della categoria 365 giorni all anno. Victory, turbine minieoliche

Dettagli

COMUNE DI RIO NELL'ELBA (Prov. di Livorno) Via G.Garibaldi, 38 57039

COMUNE DI RIO NELL'ELBA (Prov. di Livorno) Via G.Garibaldi, 38 57039 tel. 0565-943411 fax.0565-943021 COMUNE DI RIO NELL'ELBA (Prov. di Livorno) Via G.Garibaldi, 38 57039 C.F.:82001450491 SETTORE-EDILIZIA E URBANISTICA U.O. - EDILIZIA PRIVATA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA DA

Dettagli

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE BT DELL ASM TERNI S.p.A.

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE BT DELL ASM TERNI S.p.A. 1. SCOPO DELLE PRESCRIZIONI... 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO... 2 4. DEFINIZIONI... 2 5. CRITERI GENERALI... 3 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO... 3

Dettagli

RTC. Edizione I del 5 Novembre 2007. Fascicolo redatto da Ing. Alessandro Garsia S.Med.E. Pantelleria S.p.A. Pantelleria (TP)

RTC. Edizione I del 5 Novembre 2007. Fascicolo redatto da Ing. Alessandro Garsia S.Med.E. Pantelleria S.p.A. Pantelleria (TP) S.EL.I.S. Linosa S.p.A. - Capitale Sociale 472.085,64 i.v. R e g i s t r o d e l l e I m p r e s e P a l e r m o, C. F. e P. I V A 0 3 6 2 0 8 7 0 8 2 8 S E D E L E G A L E : 9 0 1 4 6 P a l e r m o (

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA

RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA RELAZIONE TECNICA GENERALE PREMESSA NORMATIVE DI RIFERIMENTO 1) Normativa fotovoltaica - CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di Media

Dettagli

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI TETTI FOTOVOLTAICI ALLA RETE BT DI DISTRIBUZIONE INDICE 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI TETTI FOTOVOLTAICI ALLA RETE BT DI DISTRIBUZIONE INDICE 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 Ed. 1.1-1/15 INDICE 1. SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4. DEFINIZIONI 2 5. CRITERI GENERALI 3 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

CONSORZIO STERNE. www.sterne.it IL CONSORZIO STERNE PERCHE FACILITY MANAGEMENT APPALTI INTEGRATI SERVIZIO ENERGIA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

CONSORZIO STERNE. www.sterne.it IL CONSORZIO STERNE PERCHE FACILITY MANAGEMENT APPALTI INTEGRATI SERVIZIO ENERGIA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO IL Sterne è un sodalizio di aziende che si sono consorziate per sommare alle qualità delle piccole imprese (elasticità, dinamismo, competitività economica, competenza operativa, conoscenza del territorio)

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI GENERAZIONE ALLA RETE DI BASSA TENSIONE 1kV

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI GENERAZIONE ALLA RETE DI BASSA TENSIONE 1kV REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE PER IMPIANTI DI GENERAZIONE ALLA RETE DI BASSA TENSIONE 1kV SECAB Società Cooperativa (Riferimento: Deliberazione dell Autorità per l energia elettrica e il gas n. 89/07)

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico a cura di Antonello Greco Oggetto dellʼintervento Installazione di un impianto fotovoltaico da 6 kw su edificio. Norme, Leggi e Delibere applicabili Guida CEI 82-25: 2010-09: Guida alla realizzazione di

Dettagli

IMMETTERE ENERGIA IN RETE

IMMETTERE ENERGIA IN RETE IMMETTERE ENERGIA IN RETE Quello di produrre energia elettrica o di autoprodursela è un argomento molto discusso del quale se ne sente parlare ormai quotidianamente. Per certi versi produrre energia elettrica

Dettagli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli

Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli Il seguente documento, predisposto dalla Commissione strutture dell Ordine degli ingegneri della Provincia Autonoma di Trento nell anno 2012, si propone quale traccia per la stesura del Certificato di

Dettagli

DICHIARAZIONE TECNICA DEGLI IMPIANTI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI ASM TERNI A TENSIONE >1kV

DICHIARAZIONE TECNICA DEGLI IMPIANTI CONNESSI ALLA RETE ELETTRICA DI ASM TERNI A TENSIONE >1kV DEGLI IMPIANTI CONNEI ALLA RETE ELETTRICA DI AM TERNI A TENIONE >1kV AM TERNI.p.A. ervizio Elettrico AM D.T.010409/1 NOME CONVENZIONALE CABINA...CODICE... NOME CONVENZIONALE UTENTE...CODICE... TENIONE

Dettagli

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico.

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico. L A R E S E N E R G Y Minieolico 2013 Lares Energy Chi siamo Minieolico Lares Energy per il Minieolico La Tecnologia Vantaggi di un impianto Minieolico Contact DISCLAIMER This document may include the

Dettagli

IL RESPONSABILE DI SERVIZIO

IL RESPONSABILE DI SERVIZIO PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE UFFICIO PROPONENTE: Edilizia -Urbanistica RESPONSABILE DELL AREA INTERESSATA: Ing.Paolo Leccesi RESPONSABILE DEL SERVIZIO INTERESSATA : Ing. Paolo Leccesi

Dettagli

Progetto energia elettrica a Granara il MiniEolico piùchesuff (20kw)

Progetto energia elettrica a Granara il MiniEolico piùchesuff (20kw) SINTESI DEL PROGETTO Progetto energia elettrica a Granara il MiniEolico piùchesuff (20kw) All'interno del progetto energia elettrica (rif progetto_energia), l'installazione di un minieolico di 20kw chiamato

Dettagli

SCHEDA NR. 05 Impianti elettrici e di terra

SCHEDA NR. 05 Impianti elettrici e di terra SCHEDA NR. 05 Impianti elettrici e di terra Soggetti obbligati Proprietari o affittuari di immobili soggetti alla legge n. 46/90: edifici adibiti ad uso civile e limitatamente agli impianti elettrici anche

Dettagli

L ALLACCIAMENTO ALLA RETE ELETTRICA

L ALLACCIAMENTO ALLA RETE ELETTRICA SISTEMI AGRO-ENERGETICI E ADATTAMENTI LOCALI Udine, 29-30 novembre 2007 L ALLACCIAMENTO ALLA RETE ELETTRICA Massimo Vignuda Energy Division Green Energy Solution 1 Premessa La rete di distribuzione nasce

Dettagli

Impianti fotovoltaici connessi alla rete

Impianti fotovoltaici connessi alla rete Aspetti tecnici legati alla progettazione e realizzazione di impianti di generazione e alla loro connessione alla rete La Guida CEI 82-25: Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica

Dettagli

A. Isolati B. In Cluster (in genere collegati alla rete di potenza o ad una rete locale con sistemi diesel); C. Combinati o Integrati

A. Isolati B. In Cluster (in genere collegati alla rete di potenza o ad una rete locale con sistemi diesel); C. Combinati o Integrati Eolico 1. Quadro sintetico della tecnologia, degli impianti e delle macchine eoliche La bassa densità energetica, dell'energia eolica per unità di area della superficie di territorio, comporta la necessità

Dettagli

DM DM 37/08 37/08 IMPIANTI ELETTRICI

DM DM 37/08 37/08 IMPIANTI ELETTRICI Campo di applicazione ed obblighi nel settore industriale Il DM 37/08 si applica a tutti gli impianti posti all interno degli edifici (ed anche agli impianti utilizzatori posti all esterno di edifici se

Dettagli

Modello RCP RICHIESTA DI CONNESSIONE ALLA RETE SELIS LINOSA SPA DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA. Parte 1: Dati del Richiedente

Modello RCP RICHIESTA DI CONNESSIONE ALLA RETE SELIS LINOSA SPA DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA. Parte 1: Dati del Richiedente S.EL.I.S. Linosa S.p.A. - Capit ale Sociale 471.313,44 i. v. R e g i s t r o d e l l e Im p r es e Pa l e r mo, C. F. e P. I V A 0 3620870828 S E D E L E G A L E : 9 0 1 4 6 P a l e r m o ( P A ) - V i

Dettagli

GENERATORI EOLICI (AEROGENERATORI) PARTI PRINCIPALI E CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

GENERATORI EOLICI (AEROGENERATORI) PARTI PRINCIPALI E CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE GENERATORI EOLICI (AEROGENERATORI) PARTI PRINCIPALI E CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE La trasformazione dell energia cinetica posseduta dal vento in energia elettrica richiede macchine complesse e molto sofisticate.

Dettagli

Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX. M. Nobili, A. Assettati, G. Messina, L. Pagliari. Report RdS/PAR2013/267

Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX. M. Nobili, A. Assettati, G. Messina, L. Pagliari. Report RdS/PAR2013/267 c Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Installazione della turbina TURBEC T100 presso la piattaforma ZECOMIX M. Nobili,

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I A

C O M U N E D I C E R V I A C O M U N E D I C E R V I A MANUTENZIONE DI ALLOGGIO DELLE CASE DEI SALINARI pag.1 di 10 RELAZIONE ILLUSTRATIVA INDICE PARTE 1... 3 OGGETTO DELL INTERVENTO... 3 DESIGNAZIONE DELLE OPERE DA ESEGUIRE...

Dettagli

Provincia di BIELLA Città di BIELLA

Provincia di BIELLA Città di BIELLA Provincia di BIELLA Città di BIELLA NUOVO IMPIANTO FOTOVOLTAICO con POTENZA di 199,64 KWp su Copertura Esistente presso PALAZZETTO dello SPORT Gli ORSI RELAZIONE ILLUSTRATIVA con QUADRO ECONOMICO Committente:

Dettagli

PROCEDURA TECNICA SEZIONE 1 - PROCEDURA DI QUALIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI SEZIONE 1

PROCEDURA TECNICA SEZIONE 1 - PROCEDURA DI QUALIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI SEZIONE 1 QUALIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA Pagina 1 di 83 SEZIONE 1 PROCEDURA DI QUALIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA (Ai sensi dell articolo 11, comma 1 del Decreto Ministeriale 24 ottobre 2005:

Dettagli

SEZIONE A GENERALITA 8 A.1 OGGETTO 8 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 9 A.3 RIFERIMENTI 9 A.4 DEFINIZIONI 11

SEZIONE A GENERALITA 8 A.1 OGGETTO 8 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 9 A.3 RIFERIMENTI 9 A.4 DEFINIZIONI 11 Ed. 2.1-1/268 SEZIONE A GENERALITA 8 A.1 OGGETTO 8 A.2 AMBITO DI APPLICAZIONE 9 A.3 RIFERIMENTI 9 A.4 DEFINIZIONI 11 SEZIONE B MODALITÀ E CONDIZIONI CONTRATTUALI PER L EROGAZIONE DA PARTE DI ENEL DISTRIBUZIONE

Dettagli

Errata Corrige. Variante. &(, 2WW Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici.

Errata Corrige. Variante. &(, 2WW Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici. 1250(&(, &(, 2WW Guida per la definizione della documentazione di progetto degli impianti elettrici. &(, Legge 46/ 90 - Guida per la compilazione della dichiarazione di conformità e relativi allegati &(,9

Dettagli

IL PROCESSO EDILIZIO

IL PROCESSO EDILIZIO IL PROCESSO EDILIZIO RELATIVO A UNA OPERA DI ARCHITETTURA È INSIEME DI FASI E ATTIVITÀ IDEATIVE, OPERATIVE, ORGANIZZATIVE E GESTIONALI CONNESSE DA RELAZIONI LOGICHE E SUCCESSIONI TEMPORALI CHE FANNO CAPO

Dettagli

Regole per la connessione alla rete degli impianti eolici

Regole per la connessione alla rete degli impianti eolici Regole per la connessione alla rete degli impianti eolici Gli impianti eolici sono connessi alla rete elettrica a diversi livelli di tensione al variare della loro potenza, secondo le regole previste dal

Dettagli

Progetti di impianti fotovoltaici: un caso di studio

Progetti di impianti fotovoltaici: un caso di studio Progetti di impianti fotovoltaici: un caso di studio Questo modulo è dedicato all illustrazione del progetto definitivo di un impianto da 9,9 kw situato nel comune di Roma. Progetto definitivo di un impianto

Dettagli

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA

ASSESSORATO ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA ALLEAGATO A1 SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di

Dettagli

Impianti fotovoltaici : incentivazione in conto energia secondo il Decreto del 19 febbraio 2007 e la delibera AEEG n.90/07

Impianti fotovoltaici : incentivazione in conto energia secondo il Decreto del 19 febbraio 2007 e la delibera AEEG n.90/07 Impianti fotovoltaici : incentivazione in conto energia secondo il Decreto del 19 febbraio 2007 e la delibera AEEG n.90/07 Ing. Luciano Gaia e p.i. Claudio Lambertini dell UNAE Emilia Romagna A partire

Dettagli

Dossier. Micro-Eolico. Progetto RES & RUE Dissemination. Realizzato da A.P.E.R.

Dossier. Micro-Eolico. Progetto RES & RUE Dissemination. Realizzato da A.P.E.R. Dossier Micro-Eolico Progetto RES & RUE Dissemination Realizzato da A.P.E.R. ASSOCIAZIONE PRODUTTORI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI P.le R. Morandi 2-20121 Milano A cura di: Ing. Alessandro Brusa Ing. Elena

Dettagli