Narrativa Aracne 240

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Narrativa Aracne 240"

Transcript

1 Narrativa Aracne 240

2

3 Francesco Petrone Quando la Onlus diventa un guadagno Tecniche per arricchirsi salvando i bambini

4 Copyright MMXII ARACNE editrice S.r.l. via Raffaele Garofalo, 133/A B Roma (06) isbn I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione e di adattamento anche parziale, con qualsiasi mezzo, sono riservati per tutti i Paesi. Non sono assolutamente consentite le fotocopie senza il permesso scritto dell Editore. I edizione: maggio 2012

5 Dedicato ai miei genitori e a chiunque ritenga che un altro mondo è possibile

6

7 Sommario 9 Premessa 17 Il discorso di Gino: «Perché questo è il miglior lavoro al mondo!» 25 Come sensibilizzare ai progetti umanitari 41 Il colloquio 55 Il primo giorno. Introduzione al mondo impresariale 67 Il secondo giorno. Andare o restare? 73 Un fenomeno antropologico: vendere povertà per diventare ricchi 77 Come si svolge la giornata di un dialogatore 83 Ore 10:15 Diventerò mai owner? 87 Ore 11:00-11:10. Arrivo in ufficio e leader s meeting: «Se non vendi sei una merda!» 93 Ore 12:15. Il morning-meeting 7

8 8 Francesco Petrone 99 Il pre-management meeting: i passi da compiere per diventare ricchi 109 Perché è bello salvare i bambini? Le teorie dell owner di Bologna 111 Visione in pubblico di un owner: il volto buono della Serpente 115 Visione in privato di un owner: il lato reale e cinico 121 Come costruire una squadra 131 Quando vendere povertà è l unica alternativa: il caso Cristian 135 Il roadtrip: la conquista di nuove città! 143 Il Rally: la premiazione di chi ha venduto più povertà! 149 Erminio: l importanza di un gay nella Serpente Marketing settembre 2009: non diventerò mai owner! 157 Dizionario 187 Conclusione

9 Premessa Questo scritto vuole indagare uno dei sistemi di finanziamento che hanno le Onlus. Si tratta di un sistema di recente comparsa nell ambito del fund raising, cioè della raccolta fondi. Ci tengo a precisare che tutte le vicende che saranno descritte, insieme alle tecniche e ai modi di persuasione usati per raccogliere i fondi, sono il frutto di un esperienza diretta completata da ricerche personali sul sistema delle raccolte fondi. Rispetto alle ormai tradizionali critiche che si rivolgono alle grandi organizzazioni non governative, questo racconto si differenzia in maniera sostanziale. Anzitutto perché non vuol essere un indagine su come sono utilizzati (magari in maniera distorta) i fondi raccolti per progetti umanitari e in secondo luogo perché non rispecchia un ideologia partitica o politica, ma semplicemente un esperienza del tutto surreale che avviene qui, in Italia, ogni giorno, da ormai diversi anni. Prima di iniziare a descrivere i vari aspetti di questa nuova macchina per fare soldi, voglio introdurre brevemente perché sono capitato a Roma e come mai mi sono ritrovato in questo ambiente. Reduce da due anni di studio a Bruxelles, e da altri due a Barcellona, ho sentito l esigenza di ritornare nella mia terra natia. I motivi che mi hanno spinto a questa scelta sono stati diversi: la nostalgia, la voglia di darmi una nuova possibilità in Italia, il bisogno di sentirmi vicino a gente che condivide le mie stesse tradizioni e i miei stessi modi di vivere. Non appena sono arrivato 9

10 10 Francesco Petrone a Roma ho iniziato a girare per le varie agenzie interinali, che in teoria sono i mezzi più rapidi e adeguati per trovare quello che i francesi chiamano job alimentaire, cioè un lavoro di sopravvivenza, il lavoretto che si svolge nell attesa di qualcosa di più consono alle proprie aspirazioni. In quasi tutte le agenzie in cui sono andato, la risposta è stata sempre la stessa: «Perché sei ritornato in Italia? Non era meglio restare in Belgio?». Molti amici mi dicevano che spesso quelle frasi derivavano da una sorta di timore: secondo loro una persona che ha fatto esperienza all estero viene mal vista nel mercato lavorativo italiano. Le persone temono chi ha fatto esperienze all estero e che, quindi, possiede conoscenze linguistiche e professionali diverse perché teoricamente ha maggiori possibilità di trovare lavoro rispetto a chi non è mai uscito dall Italia. Maggiori competenze rappresentano maggiori possibilità di inserimento e migliori condizioni lavorative, almeno in potenza. A seguito della mia esperienza ho invece tratto delle conclusioni diverse: la maggior parte di chi mi chiedeva perché fossi in Italia, vedendo il mio rientro come un suicidio, era stanca della situazione lavorativa italiana e trovava inconcepibile che si ritornasse al bel paese, dove non c è tanto lavoro, piuttosto che rimanere fuori e avere migliori condizioni di vita. Al mio posto non ci avrebbero pensato minimamente a ritornare, sarebbero rimaste all estero venendo in Italia soltanto per le vacanze, per la cucina, per il mare e, nonostante la nostalgia per il proprio paese, avrebbero comunque vissuto felicemente per via delle migliori condizioni sociali e di impiego. Le loro frasi, insomma, esprimevano un malessere diffuso, una voglia di cambiamento che pareva impossibile in Italia. Era, forse, uno sfogo. Meglio quindi andare all estero, come hanno fatto tanti italiani nel corso degli ultimi anni; per esempio al solo consolato di Barcellona, presso l ufficio dell AIRE (Associazione italiani Residenti all Estero), sono iscritti oltre italiani: parte di essi sono sudamericani con passaporto italiano, ma la cifra di connazionali che risiede nella capitale catalana è corrispondente a quella se si tiene presente che tanti di noi mantengono la propria nazionalità pur risiedendo da diversi anni con l idea di restarci.

11 Quando la Onlus diventa un guadagno 11 Tornare no: è una sfida troppo ardua e, probabilmente, una battaglia persa in partenza. Forte della mia convinzione a volermi reinserire nel mio paese, ho scrollato le spalle cercando di non farmi condizionare da quella visione pessimista e presentandomi a qualunque tipo di colloquio mi si offrisse. Avevo bisogno di una cifra mensile per coprire almeno le spese di base, dunque sarei stato disposto a sacrificarmi sempre con la speranza che ciò, prima o poi, avrebbe portato a lavori migliori. Avrò modo più avanti di raccontare le mie esperienze ai colloqui. Per ora introdurrò le caratteristiche del lavoro che in un certo senso ha cambiato la mia vita: quello di dialogatore o agente face to face, cioè faccia a faccia con l interlocutore. Il dialogatore è chi ferma le persone lungo la strada, in qualunque punto della città dove il comune ha consentito di svolgere legalmente questa attività, cercando di motivarle a partecipare a dei progetti, tramite un sostegno economico, che hanno come finalità quella di aiutare persone bisognose nel Terzo Mondo principalmente, tutelare la natura oppure difendere i diritti umani, quelli degli emigranti o degli animali. Insomma, ce n è per tutti i gusti! Quando un dialogatore ferma una persona per strada, pare motivato da un interesse spassionato, un altruismo assoluto e una naturale inclinazione ad aiutare l altro. Spesso basta questa semplice impressione per muovere gli interlocutori a contribuire ai progetti. Da un po di tempo a questa parte, invece, a causa della perdita di prestigio di queste organizzazioni, ma con la complicità anche della crescente crisi economica, le persone hanno iniziato a esser meno altruiste, o meglio hanno dato priorità ad altre spese piuttosto che all aiuto rivolto ai progetti. In effetti, anche gli aiuti da parte dei governi sono diminuiti, causando quindi minori possibilità di prestare aiuto in zone bisognose del mondo da parte delle Ong. A questo problema, però, ha posto rimedio la Serpente Marketing. Il nome, per mia scelta, è fittizio, basta però fare una breve ricerca su internet per scoprire qual è e quali sono le missioni di questa impresa di marketing. Anzitutto la Serpente si occupa sia del fund raising per le Onlus, sia del marketing in altri settori come sport, telefonia, televisione (tra cui Sky) e carte di

12 12 Francesco Petrone credito. In questo senso la missione della Serpente pare già abbastanza ambigua: come si possono adottare le stesse tecniche che si usano per il settore profit, in quello no-profit? In altre parole, non è contraddittorio che si usino tecniche di vendita (e quindi di guadagno), di norma utilizzate per prodotti di consumo come Sky, anche per il settore umanitario, che ha come finalità quella di aiutare il prossimo? Ebbene, la Serpente usa un sistema simile a quello delle multinazionali. Un sistema basato su una logica di guadagno che rasenta l assurdità se si confronta con gli intenti filantropici di certi suoi partner. In un primo tempo ho pensato che potesse essere anche normale, da parte delle Ong, trovare nuovi modi di raccogliere aiuti: nuove fonti di guadagno per continuare, se non aumentare, il numero di progetti nelle parti povere della Terra. Col tempo ho cambiato idea, come potrete scoprire. Il dialogatore è una figura che compare con sempre maggiore insistenza da quando inizia ad aggravarsi la crisi e le persone diventano più restie a fare le loro offerte. All interno della Serpente Marketing, per tutta risposta, si sviluppa un sistema di persuasione del cliente che si basa su semplici principi di marketing: servendosi dei cosiddetti impulsi, cioè degli stimoli che inducono all acquisto, i dialogatori riescono spesso a ottenere un consistente numero di sostenitori. Gli impulsi servono a indurre i potenziali donatori a donare, a far leva su sensi di colpa nei confronti di persone che vivono nella miseria più totale e a farli partecipare a un progetto umanitario. In questo senso la natura stessa della donazione è svuotata di significato. Una donazione è tale quando avviene in maniera spontanea, volontaria e senza condizionamenti esterni, almeno quando si tratta di donare per aiutare altre persone. Gli impulsi ai quali si addestrano i dialogatori hanno invece come finalità quella di indurre le persone ad aderire ai progetti, vincere le loro remore e farle sentire in colpa se non aderiscono. Ora, verrebbe spontaneo chiedersi come mai parecchie persone decidano di fare questo lavoro. Cos è che le spinge ad andare

13 Quando la Onlus diventa un guadagno 13 per strada, seguendo gli insegnamenti della Serpente, per cercare nuovi sostenitori-clienti dei progetti umanitari, lottando contro le loro remore, le loro possibilità economiche e il loro senso di colpa? La spiegazione è data da ciò che la Serpente offre e fa sognare: la possibilità di fare tanti soldi, di arricchirsi guadagnando una percentuale sui donatori, ma anche una percentuale sui propri colleghi. La struttura dell impresa è, infatti, di tipo piramidale: all inizio, un dialogatore appena assunto guadagna una percentuale per ogni sostenitore che ottiene. Questo è già un motivo sufficiente per bloccare il maggior numero di persone possibili lungo la strada e cercare di convincerle ad aderire ai progetti. Ma non finisce qui. Anzi, se finisse qui si potrebbe anche essere d accordo sulla motivazione che spinge i dialogatori a persuadere le persone. La cosa inizia a diventare raccapricciante in un secondo momento, cioè quando i nuovi assunti iniziano a fare esperienza, sono motivati a raccogliere tanti sostenitori e spinti a creare una propria squadra. Questo significa che inizieranno a formare persone nuove, gli insegneranno le tecniche di vendita per renderle a loro volta brave nello stanare nuovi sostenitori e getteranno le basi per costruire un proprio ufficio. Ogni qualvolta crea un proprio ufficio, con un numero di persone sufficiente per affrontare le spese amministrative e di stipendi, il dialogatore che ha raggiunto questo traguardo diventa owner. L owner è chi guadagna un sacco di soldi perché riceve alte percentuali per ogni sostenitore trovato da un membro della propria squadra. Quando io lavoravo alla Serpente, un owner guadagnava 45 euro per ogni sostenitore. Ciò significava che, se i quindici membri (minimo) della sua squadra avessero trovato un sostenitore a testa in un giorno, lui avrebbe guadagnato 675 euro. Moltiplicate questa cifra per i giorni lavorativi del mese (il sabato è obbligatorio lavorare alla Serpente) e avrete un idea del profitto, senza contare che tale guadagno aumenta in maniera proporzionale all aumento di dialogatori nella propria squadra e alla possibilità di organizzare eventi in luoghi vergini : in genere centri commerciali o città di tutta Italia in cui ancora non sono stati trovati molti sostenitori. In più, man mano che si va avanti, i profitti possono aumenta-

14 14 Francesco Petrone re perché, promuovendo altri uffici da persone che sono andate avanti anche loro nel percorso di crescita e che appartengono alla propria squadra, le percentuali tendono a raggiungere cifre stratosferiche. Di questo, però, parlerò in maniera dettagliata più avanti. Per ora basti accennare a tutto ciò per capire quale sia la motivazione di fondo e cosa si nasconda dietro il volto angelico e altruista di chi vi ferma lungo la strada chiedendovi di aderire a progetti legati alla povertà. Il più delle volte, in ogni caso, questa speranza di diventare ricchi è frustrata. Non tutti ce la fanno a diventare owner, anche perché logicamente e matematicamente non c è posto per tutti. In genere ci sono dei veri e propri piani strutturati per far diventare owner alcuni e servirsi del maggior numero per raggiungere tale obiettivo. Anche di questo parlerò in maniera dettagliata più avanti. È interessante notare come la maggior parte di noi sia spesso vittima di sogni più che di reali e concrete possibilità di esito. Nell attività di dialogatore si usa lo stesso sistema utilizzato per la vendita degli aspirapolvere o delle enciclopedie. Anche in quell ambito credo che pochissime persone intraprenderebbero una carriera professionale se non ci fosse la possibilità di un tornaconto sostanzioso, un giorno. Tuttavia, credo (e questo è uno dei motivi che mi hanno spinto a raccontare questa storia) ci sia un enorme differenza nel tipo di prodotto che si vende. Quando un sistema di vendita così congegnato, basato su tecniche affilate e ben sviluppate di persuasione e motivato da una promessa di diventare ricchissimi, è utilizzato per creare profitto dalla miseria, quando la struttura capitalistica raggiunge la possibilità di vendere povertà, allora qualche quesito etico bisogna pure porselo. Oppure sono io a essere matto? Insomma, questo mio racconto indaga il mondo del marketing face to face, della raccolta fondi diretta, della motivazione delle persone all adesione a progetti umanitari di vario tipo. Poiché la maggior parte della mia esperienza è legata al lavoro, sotto contratto con la Serpente, per una delle più grandi Ong al mondo per i diritti dei bambini, descriverò le tecniche che si usano per persuadere le persone a contribuire a progetti destinati a salvare

15 Quando la Onlus diventa un guadagno 15 bambini che muoiono di fame, colera, AIDS, che sono vittime di traffico di organi o sono reclutati come bambini-soldato nei paesi in guerra (soprattutto in Africa). Spesso non ci si rende conto del messaggio che si trasmette indossando una maglietta con il logo di Aiuto Bimbo o Bambino (altro nome fittizio): è in un certo senso un messaggio di speranza, di aiuto e solidarietà. Molti dialogatori, invece, lo vedono come un mezzo per fare soldi. Uso un nome fittizio per riferirmi a questa Onlus perché non è l unica cliente della Serpente Marketing. Molte, tra le più grandi organizzazioni non governative ma anche alcune tra le governative, sono clienti di questa multinazionale della comunicazione alla quale offrono la loro immagine. Parlare di una in particolare significherebbe descrivere una tendenza unica a far ricorso a questo tipo di collaborazioni con imprese spietate per quanto riguarda il profitto. Si tratta invece di una tendenza diffusa a ricorrere alla Serpente (ma anche ad altre imprese simili), da parte delle varie organizzazioni, per aumentare i loro introiti, la loro visibilità e, teoricamente, i loro progetti nei paesi in via di sviluppo. A parte Aiuto Bimbo, ci sono altre Onlus che sono partner della Serpente e che difendono vari diritti, come quelli dei rifugiati, dell ambiente, degli animali e così via. Bisogna tuttavia precisare che sono le grandi organizzazioni a far ricorso alle tecniche offerte dalla Serpente. La stragrande maggioranza delle piccole e medie Onlus non ne è invece cliente. Il motivo è ovviamente legato al potenziale di vendibilità dei progetti delle grandi Onlus, che sono già di per sé conosciute. Nella parte finale ho inserito un dizionario con tutti i termini usati dalla Serpente Marketing. Se non doveste comprendere qualcosa durante la lettura del racconto potete rifarvi al Dizionario, dove troverete ulteriori e più specifiche descrizioni.

16

17 Il discorso di Gino: «Perché questo è il miglior lavoro al mondo!» Ottobre 2009 Nella Serpente Marketing esiste un piano di crescita seguendo il quale si può arrivare a dirigere un intera squadra di dialogatori. Si tratta di superare diverse prove di cui parlerò più avanti. Per ora basti soltanto precisare che chi riesce ad aprire il proprio ufficio marketing si chiama owner, cioè letteralmente il proprietario, il manager della squadra, in soldoni: chi guadagna cifre stratosferiche. Ho assistito alla promozione di Gino, un mio collega, ad assistente-owner (il gradino che precede l owner). La cerimonia è stata carica di emozioni per tutti noi, alcuni si sono addirittura commossi. In effetti, ha lottato tanto per arrivare a questo traguardo, che è quello preliminare alla realizzazione del suo sogno: aprire un proprio ufficio marketing. Gino è una persona che ha avuto una vita abbastanza difficile e non ha avuto le possibilità che hanno molte altre persone. Per questo motivo è cresciuto con un senso di inadeguatezza, un complesso di inferiorità che lo ha portato molte volte a sentirsi un emarginato. Del resto, come spesso lui mi ha detto, «come ci si può sentire bene in una società di arrivisti e figli di papà?». Si è fermato con gli studi al diploma di scuola superiore, arrangiandosi poi come meglio ha potuto. Questo mondo, però, gli ha offerto soltanto lavori da cameriere o come magazziniere in posti in cui era continuamente umiliato e trattato come l ultima ruota del carro. Un giorno, camminando per strada, è stato fermato da un dialogatore. Era appena stato licenziato dall ultimo magazzino dove 17

18 18 Francesco Petrone si era rotto la schiena durante gli ultimi mesi. Come sempre, per via del suo carattere schivo e diffidente, all inizio ha fatto finta di non sentire la voce dello sconosciuto. Forse non si era nemmeno mai accorto che qualcuno, per strada, cercasse di fermarlo ogni volta che passava dalla solita piazza non molto lontana da casa sua. Quel giorno, però, qualcosa ha attirato la sua attenzione. Faceva freddo a Milano l inverno è davvero rigido ma quel ragazzo con una maglia a maniche corte, indossata sopra il resto di altri maglioni per ripararsi dal clima, sembrava non notarlo. Si muoveva come un forsennato di qua e di là, come fosse posseduto. Sembrava un omino Michelin in escandescenza. Gino, mosso da un certo senso di colpa, ha pensato che forse un minuto del suo tempo avrebbe potuto concederglielo. Tutto sommato, se stava lì nonostante quel tempaccio, forse il motivo era pure valido. Si è quindi diretto verso lo sconosciuto per chiedergli come mai l avesse chiamato. Il ragazzo, un giovane sui ventisei, ventisette anni, alto e con il sorriso stampato in faccia, gli ha teso gentilmente la mano in segno di amicizia. «Salve, sono Bruno!» Di fronte a tanta cordialità l espressione di Gino è diventata incredula. Tuttavia, prima ancora che Bruno potesse spiegargli perché fosse lì a morire dal freddo, Gino, notata la scritta Aiuto Bambino sulla sua maglia, lo ha interrotto dicendogli: «Mi dispiace, di sicuro il motivo per cui sei qui è bellissimo, però io non posso aiutarti. Ho appena perso il lavoro e comunque non avrei la possibilità di farlo visti i miei introiti». Senza alcun segno di contrarietà in volto, Bruno ha invece mostrato molta comprensione e solidarietà. Sembrava veramente dispiaciuto per lui, anche dopo avergli chiesto che tipo di lavoro avesse perso. Dopo qualche minuto di discussione, Bruno gli ha proposto: «Perché non vieni a lavorare con noi?». La risposta istintiva di Gino è stata no. Non faceva per lui stare in giro per strada, col freddo, a quell ora poi erano le otto di sera era proprio impossibile. «Fra l altro,» ha aggiunto «devi essere veramente motivato perché non credo sia semplice rimanere tutto questo tempo in giro guadagnando sicuramente poco.» «È qui che ti sbagli!» ha risposto Bruno. «Se mi dai qualche secondo di tempo ti spiego come funziona tutto e vedrai se non

19 Quando la Onlus diventa un guadagno 19 avrai voglia anche tu ti farlo.» Poi, toltasi la maglietta e il tesserino che portava al collo, lo ha invitato a bere una birra in un pub lì vicino. Da quel giorno la vita di Gino è radicalmente cambiata. Finalmente ha trovato l occasione tanto attesa, basta soltanto seguire Bruno a Roma (era a Milano in roadtrip, cioè in un viaggio di lavoro, della durata di una settimana circa, organizzato in città dove all epoca non c erano molti dialogatori). A Roma Bruno sta per aprire il suo ufficio. Gino intraprenderà anche lui quella carriera nella capitale, seguendo tutto ciò che il suo nuovo amico gli dice, per diventare ricco. Per lui quell occasione rappresenta il modo per prendersi la rivincita contro questa vita infame. Dopo tanti anni di sofferenze, finalmente il riscatto. Un giorno, quando anche lui sarà ricco grazie alla Serpente e ai progetti di Aiuto Bambino per i quali lavora, siederà a colazione con i più importanti imprenditori di Milano secondo i suoi piani. Sulla sua carta d identità, alla voce professione, risulta già che è manager. Insomma, il karma è cambiato, si sta rivelando ora in tutta la sua positività per Gino. Per celebrare la promozione abbiamo applaudito tanto, ci siamo complimentati tra noi perché noi eravamo la sua squadra, abbiamo poi brindato con un bicchiere di spumante. È andato tutto bene fino alla proclamazione. Nel momento in cui ufficialmente Gino è diventato assistente owner si è alzato un boato di gioia. Poi ha preso la parola lui, ha spiegato perché questo è il più bel lavoro del mondo. Perché tutti sbagliano a fare altro quando potrebbero diventare dei ricconi come stava per fare lui. Riporterò qui di seguito il discorso così come Gino l ha fatto. Per onore della cronaca voglio precisare che si tratta di un impact, cioè di un discorso la cui finalità è motivare tutti i presenti a credere di stare facendo la cosa giusta, stuzzicando in loro quella bramosia di diventare un giorno ciò che è Gino. Un impact, in pratica, è un qualunque discorso volto a spiegare «perché questo è il miglior lavoro al mondo», come lui stesso mi ha detto una volta mentre tracannava in tutta fretta (per non perdere il flusso di gente che usciva dagli uffici) un pacchetto di wurstel comprato al supermercato, seduto sulle scalette in piazza della Repubblica a Roma.

20 20 Francesco Petrone Di seguito il discorso che ha fatto dopo la sua proclamazione. «Quando ti iscrivi all università devi sapere che ci metterai almeno cinque o sei anni per finire il tuo corso di laurea. In media uno studente di Ingegneria si laurea in sei anni, anche se questa è una stima approssimativa. Bisogna poi tener presente tante varianti prima di ottenere il tuo sospirato pezzo di carta. A cosa servirà poi Dunque sei anni, facciamo quindi un breve calcolo: in una città come Roma un affitto costa, se va bene, 300 euro al mese in stanza doppia o 400 in quella singola; in più ci sono da pagare spese per vivere e, ovviamente, le tasse. Insomma si arriva a una cifra assurda, a costi impressionanti. Mediamente tra affitto, viveri, libri universitari e tutto il resto, uno studente spende 800 euro al mese. Moltiplicando 800 per 12, cioè i mesi dell anno, arriviamo a 9600 euro. Se, come abbiamo detto prima, per laurearsi s impiegano in genere sei anni, quelle 9600 euro diventano euro, cioè quasi il prezzo di una Porsche. Vi rendete conto? Ma non finisce qui, quando esci dall università, soprattutto in questi tempi di crisi, ciò che ti aspetta è probabilmente uno stage, nella maggior parte dei casi non remunerato o con solo rimborso spese, mentre, con una buona botta di culo o una buona botta e basta, guadagni all inizio 500 euro al mese più ticket per il ristorante. In genere gli stage durano due anni da qualche tempo a questa parte. Ciò significa che dopo l università non sei ancora del tutto indipendente; fra l altro in questo periodo di crisi anche trovare degli stage è diventato difficile. Oggi non c è lavoro! Supponiamo che dopo due anni di stage, se l impresa non fallisce, il nostro ingegnere sia assunto. Cosa succede? Avrà uno stipendio lordo di 1400 euro al mese. Per ottenere una promozione passeranno anni, a meno che non cada nelle grazie del capo, non ne sia figlio o parente, oppure il capo sia l amante della sorella. Dunque a 45 anni sarà promosso e da lì diventerà orgogliosamente direttore di qualche ufficio che gli frutterà finalmente una cifra ragionevole. Però, per quanto ragionevole possa essere, non potrà mai essere comparata con quanto si guadagna qui da noi. Soprattutto in molto meno tempo!

21 Quando la Onlus diventa un guadagno 21 Prendiamo invece un muratore, oppure qualcuno che lavora da McDonald s. Cioè occupazioni che non richiedono qualifiche particolari se non buona volontà, capacità di sopportazione del freddo e della puzza di patatine fritte. Il muratore impiegherà tanto tempo per diventare bravo, quindi all inizio non sarà pagato come un capomastro che, in ogni modo, al massimo guadagna 1500 euro al mese. Dunque i primi due o tre anni sono di gavetta e ciò che guadagni è pochissimo, pari sempre se sei fortunato a 700 o 800 euro al mese lavorando sotto il sole cocente dell estate o col freddo invernale. Eh già, perché non puoi lamentarti se vuoi diventare capomastro! Quindi acciacchi, massacri fisici e tutto senza lamentarti, perché è quello che sai fare e puoi fare. Al McDonald s, invece, cosa accade? Se vuoi fare carriera, diventare al massimo direttore del McDonald s e guadagnare 1200 euro al mese devi friggere! Devi friggere e rifriggere! Coi capelli pieni di unto, puzzi di frittura e diventi un McNugget. Per non parlare poi della paga. In quanto tempo potrai comprare una casa? E cosa dire se vuoi comprare una bella macchina? Qui da noi, come sapete, le cose sono ugualmente difficili; ma io scelgo questo perché è un lavoro che mi porterà ad avere successo, soldi per viaggiare e per comprare casa senza dover contrarre uno di quei mutui infiniti; quasi sicuramente avrò belle macchine, una vita fantastica, potrò pagare il ristorante agli amici e fare dei regali a mia moglie. I soldi qui sono facili e arrivano in poco tempo. Alla Serpente, appena vieni assunto, sei un collaboratore con un fisso di 500 euro più provvigioni sui sostenitori che riesci a convincere. Se sei bravo, applichi i sistemi e hai la motivazione giusta che ti consente di arrivare ad avere una certa costanza di norma con tre nuovi sostenitori al giorno sei considerato bravo sei in grado sin dall inizio di guadagnare non meno di 1200 o 1300 euro al mese. Eh sì, perché sapete come funziona, no? Lo ripeto brevemente per chi è nuovo: per ogni adesione voi guadagnate in media 40 euro, se quindi ne fate dieci a settimana, lavorando sei giorni e senza lamentarsi mai per pioggia, stanchezza, scale e qualunque altra avversità che si trovi sulla strada, arrivate a raccogliere quaranta adesioni al mese. Se vi impegnate potete

22 22 Francesco Petrone farne anche 50. Cosa significa? Che avrete guadagnato milleseicento euro, cioè il risultato dalla moltiplicazione di quaranta euro per quaranta nuovi sostenitori ottenuti. Ovviamente bisogna fare la detrazione delle tasse. In Italia le trattenute sono tante e in genere per il nostro lavoro equivalgono al 33%. Ciò significa che a conti fatti a fine mese avrete guadagnato fra i 1200 e i 1300 euro netti. Tutto questo sapete quando avviene? Quando seguite l esempio che il vostro formatore vi dà, e cioè seguite i sistemi, siete puntuali, venite al lavoro vestiti bene, avete una mente pronta ad apprendere sempre più le nostre tecniche e la loro applicazione perché siete curiosi di farlo. Quando siete i primi a scendere lungo la strada e gli ultimi a ritornare, quando prendete poche pause, fumate poche sigarette, e siete sempre attenti a voler raggiungere l obiettivo che vi siete prefissati per quel giorno. Ogni giorno prefissatevi l obiettivo a due adesioni, due nuovi sostenitori. Due adesioni al giorno fanno 1300 euro al mese. Ma il bello di questo lavoro non è che si limita al guadagno di 1300 euro al mese se raccogliete 40 adesioni. Il bello è che potete crescere, e crescere parecchio. Guardate me, Andrea, Giacomo. Tutte persone che come voi hanno iniziato questo lavoro per strada, lavorando duramente hanno costruito una squadra, sono stati sempre un modello per i ragazzi che avevano nel loro team e col tempo sono riusciti a gestire una loro società come la nostra 9S Marketing. Noi siamo dei venditori, noi siamo degli human commercial, noi siamo i migliori perché i nostri sistemi sono i migliori e fanno felici tutti quelli che vengono a lavorare qui. Abbiamo degli ottimi clienti del settore No Profit che ci conferiscono un immagine di professionalità e unicità nel settore. Tutti vogliono essere nostri partner, tutti vogliono lavorare con noi, tutti vogliono la crescita e aprirsi un proprio ufficio. Negli altri lavori vai avanti se sei raccomandato, se conosci, se ti fai trombare o trombi il capo o la capa che sia, o magari il capo frocio. Qui puoi aprire un tuo ufficio e ce la puoi fare soltanto con le tue forze, il tuo impegno, la tua motivazione, la tua costanza e i tuoi obiettivi. Gli attuali manager guadagnano circa ventimila euro al mese, e tutto questo nel giro di un anno perché qui da noi la crescita è

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o

HDR. Come costruire. n e t w o r k. un Organizzazione. di Network Marketing. di successo. Parte I. m a n u a l e o p e r a t i v o HDR n e t w o r k Come costruire un Organizzazione di Network Marketing di successo Parte I m a n u a l e o p e r a t i v o M a t e r i a l e a d u s o e s c l u s i v o D e i Co P a r t n e r H D R SOMMARIO

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi

COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi COME UNO SPARTITO MUSICALE Intervista a Mario Lodi L'equilibrio tra libertà e regole nella formazione dei bambini Incontro Mario Lodi nella cascina ristrutturata a Drizzona, nella campagna tra Cremona

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare Nell antica Grecia, Socrate era stimato avere una somma conoscenza. Un giorno, un conoscente incontrò il grande filosofo e disse: "Socrate, sapete

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda.

Questa lettera informativa è quindi dedicata a tutti gli imprenditori che vogliono aumentare le vendite della loro azienda. [D q Una delle domande più frequenti è: Cosa può fare la mia azienda per generare più richieste, avere più clienti e aumentare le vendite? Quasi tutte le aziende, anche le più piccole, oggi investono in

Dettagli

Dall italiano alla logica proposizionale

Dall italiano alla logica proposizionale Rappresentare l italiano in LP Dall italiano alla logica proposizionale Sandro Zucchi 2009-10 In questa lezione, vediamo come fare uso del linguaggio LP per rappresentare frasi dell italiano. Questo ci

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Una risposta ad una domanda difficile

Una risposta ad una domanda difficile An Answer to a Tough Question Una risposta ad una domanda difficile By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Un certo numero di persone nel corso degli anni mi hanno chiesto

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

Una libera pensatrice.

Una libera pensatrice. Passato prossimo/imperfetto 1 Leggi il testo e scegli il verbo corretto. Una libera pensatrice. In primavera, quando l aria si riscaldava/si è riscaldata e è diventata/diventava piacevole, noi bambini

Dettagli

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro EXECUTIVE SUMMARY 2 Executive Summary La ricerca si è proposta di indagare il tema del rapporto Giovani e Lavoro raccogliendo il punto di vista di

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli