COS È ASPIAG SERVICE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COS È ASPIAG SERVICE"

Transcript

1 ESERCIZI COMMERCIALI VIRTUOSI Workshop di presentazione Udine, Sala Ajace, 17 dicembre 2012 Direzione Tecnica ASPIAG SERVICE SRL COS È ASPIAG SERVICE Aspiag Service S.r.l. è stata fondata da Aspiag Management AG, società della SPAR Austria, nel La struttura dell azienda si basa su tre centri distributivi (Ce.Di.), con sede a Bolzano, Mestrino (PD) e Udine. Il centro di Bolzano è stata la prima Centrale di Aspiag Service e ne rappresenta tuttora la sede legale. Gestisce le attività commerciali del Trentino-Alto Adige. A Bolzano ha sede anche il Centro Lavorazione Carni TANN, inaugurato nel 1997, che confeziona carne e produce salumi in vendita nei supermercati di Aspiag Service. La Centrale di Mestrino è il centro direttivo, gestionale e amministrativo per tutte le attività dell Azienda; è anche la base operativa del Ce.Di. che ha come zona di competenza il Veneto e l Emilia. Il centro distributivo di Udine coordina le attività dell Azienda in Friuli Venezia Giulia.

2 I VIVAI DELL ABETE Il legame tra Aspiag Service e il suo territorio si rafforza giorno dopo giorno, da più di due decadi. Su mandato del Consorzio Despar Italia, Aspiag Service opera come concessionaria del marchio Despar nel settore della GDO nel Triveneto e in provincia di Ferrara. Dal 2012 Aspiag Service estenderà le sue attività nelle provincie di Bologna, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ravenna e Mantova. Il giardino di Aspiag Service L IDENTITÀ IN SINTESI

3 TIPOLOGIE DI PUNTI VENDITA VALORI AZIENDALI

4 LA RIDUZIONE DELL IMPATTO AMBIENTALE Nel settore della GDO, i principali elementi che gravano sull ambiente sono: l impiego eccessivo delle risorse naturali; la gestione approssimativa del ciclo dei rifiuti; la mancanza di efficienza energetica nell edilizia e i flussi logistici; Despar Nordest è da sempre orientata all impiego di: attrezzature innovative e impianti per la raccolta e la gestione dei rifiuti; sistemi per razionalizzare i consumi e all impiego di energia nei negozi; migliorare la sensibilità dei propri collaboratori con specifici interventi formativi; un uso responsabile delle risorse. CONSUMI ENERGETICI DIRETTI I principali vettori energetici utilizzati per le attività delle sedi aziendali sono il gas naturale e l energia elettrica. Esistono inoltre sistemi di teleriscaldamento in uso presso alcune filiali, mentre alcuni punti vendita vengono ancora riscaldati a gasolio (situazione più frequente nelle realtà maggiormente isolate e non metanizzate).

5 CONSUMI ENERGETICI INDIRETTI L Azienda dispone di una significativa flotta aziendale quasi totalmente alimentata a gasolio. Dato che le auto aziendali sono utilizzate dai dipendenti anche per effettuare spostamenti privati, nel rendicontare i consumi di carburante e le relative emissioni si è ipotizzato un fattore di utilizzo pari al 70% del consumo effettivo. FARE EFFICIENZA ENERGETICA Gestione dell acquisto dell energia; Verifica delle fatture energetiche; Conoscere quanto consumo e come consumo; Ridurre i consumi; Autoprodurre; Saper gestire tante attività diverse tra loro; Per Despar Nordest L ENERGIA che costa meno è quella che non si consuma.

6 SENSIBILITÀ DEI PROPRI COLLABORATORI Sensibilizzazione del comportamento dei singoli all interno dei punti vendita con applicazione di cartelli informativi con il simpatico personaggio Capitan Risparmio a titolo di esempio: Gestione responsabile dell illuminazione; Mantenere il più possibile le porte chiuse (magazzino, locali, celle refrigerate); Evitare sprechi d acqua; Chiudere i banchi frigo negli orari di chiusura; GLI IMMOBILI Realizzazione e/o Acquisto di fabbricati con migliori performance energetiche; Riduzione delle altezze interne e dei relativi volumi da climatizzare; Vetrate con K termico prossimo ad 1; Realizzazione di bussole d ingresso, al fine di ridurre le dispersione termiche

7 REFRIGERAZIONE ALIMENTARE Dal 2005 ad oggi si è intervenuti nelle seguenti tematiche: Valvole d espansione elettroniche; Ventilatori elettronici ad alta efficienza; Utilizzo di coperture scorrevoli sui mobili a bassa temperatura; Sbrinamento banchi BT a gas caldo; Eliminazione delle resistenze di sbrinamento; Serramenti a taglio termico; Illuminazione a LED mobili BT Inverter sul primo compressore; Isole promozionali sotto centrale; Recupero del calore per produzione acqua calda sanitaria e riscaldamento; Retrofit su murali BT datati con installazione pellicole PVC e riduzione dei tempi di funzionamento delle resistenze antiapannanti; SISTEMA BENESSERE NELLE CORSIE DEI MURALIFRIGO Aspirazione dell aria fredda e disidratata dalle corsie dei murali frigo e lancio della stessa in altra zona dell area vendita: Evita la stratificazione e formazione di microclimi fastidiosi ai clienti fra i mobili murali refrigerati; Riduce la sensazione di freddo nella corsia per convezione e conduzione dell aria proveniente dai mobili; Il recupero dell aria fredda comporta un sensibile risparmio energetico;

8 FLUIDI REFRIGERANTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE Nel 2011 abbiamo realizzato il primo impianto misto di refrigerazione TN R134A e BT in CO2 presso Interspar Padova L utilizzo di fluidi refrigeranti a basso impatto ambientale comporta: diminuzione dell effetto serra in caso di fuga in ambiente (minore GWP- Global Warming Potential): diminuzione del consumo energetico; diminuzione degli interventi di manutenzione; l uso di R134A comporta un risparmio energetico medio annuo di 5 8% centrale frigorifera TN; l uso di CO2 comporta un risparmio energetico dovuto alla centrale frigorifera BT di 3 5% anno; ESIF: Energy Saving Impianto Frigo Dal 2009 ad oggi progressivamente abbiamo attivato in tutte le filiali nuove e quelle in ristrutturazione il contratto di manutenzione in FULL SERVICE Dal 2012 in test e dal 2013 come Standard, si è aggiunto il servizio ESIF che consiste nell attività di ottimizzazione energetica dell impianto di refrigerazione alimentare in funzione delle condizioni ambientali, nelle rispettive fasce orarie. Risparmio minimo garantito pari all 8%.

9 ANALISI E CONTROLLO TELEGESTIONE IMPIANTI Sempre dal 2005 si è progressivamente intervenuti con i sistemi di telegestione impianti (Refrigeranti, climatizzazione, elettrici ecc.) Acquisizione dati consumi elettrici, acqua, gas; Gestione carichi elettrici (soglia massima, taglio dei picchi, centri di costo); Acquisizione/Comando stati (accensione e spegnimento luci e altri carichi); Acquisizione delle temperature (interna, esterna, umidità, ecc.); Accensione/spegnimento degli impianti di climatizzazione; FOTOVOLTAICO Bolzano - kw 192,64 attivo dal 12/06/2012 Pordenone - kw 132,3 attivo dal 26/06/2012 PERIODO Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Produzione totale kwh IS1 BZ BOLZANO - Via Buozzi Bolzano (BZ) 81,83 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera IS4 PORDENONE - Via B. Marcello, Pordenone (PN) 43,26 tonnellate di CO2 non immesse in atmosfera

10 Illuminazione a LED Illuminazione all interno di un P.V. ha un incidenza di circa il 20% dell intero consumo, intervenire in questo settore produce un importante beneficio, con il mese di novembre Despar Nordest conta 4 punti vendita interamente illuminati a LED: DIC ES2 Verona Via D. Manin, Verona LUG DS1 BZ Libertà C.so Libertà, Bolzano (BZ) NOV ES2 VI Roma - Via Roma, Vicenza (VI) NOV ES1 BZ Mera Portici 30 - Via Portici, Merano (BZ) Risparmio energetico di circa 50% sulla componente illuminazione. Per tutti i nuovi punti vendita già dal 2011 è a Standard l illuminazione dimmerabile delle aree esterne di parcheggio e manovra. Illuminazione a LED / 2 Nel corso del 2012 abbiamo attivato una importante attività di verifica per gli impianti di illuminazione mettendo in programma per il prossimo triennio 2013/2015 le seguenti attività: Nei punti vendita di nuova realizzazione e in ristrutturazione totale, sostituzione degli attuali metodi di illuminazione con i più moderni sistemi a LED Avviare una attività di Retrofit su impianti esistenti sostituendo i tradizionali tubi fluorescenti con Tubi a Led Sostituire progressivamente le lampade MASTERColour, con le più efficenti MASTERColour CDM Elite plus Risparmio energetico dal 30% al 50% a seconda della marca utilizzata

11 ARPAV VENETO INQUINAMENTO LUMINOSO Nel 2009 la Regione Veneto ha approvato la legge Regionale n. 17/09 Nuove norme per il contenimento dell inquinamento luminoso, il risparmio energetico nell illuminazione per esterni e per la tutela dell ambiente e dell attività svolta dagli osservatori. Despar Nordest e Arpav Veneto hanno sottoscritto un protocollo d intesa al fine di attivare un Tavolo Tecnico (pubblico/privato) per la realizzazione: Manuale tecnico per la progettazione degli impianti di illuminazione esterna a basso inquinamento; Gestione degli impianti esistenti con interventi di regolazione al fine della riduzione dell inquinamento luminoso; Manuale tecnico per la progettazione di impianti pubblicitari (insegne di esercizio) a basso inquinamento luminoso; PUNTI VENDITA UD Le progressive ricerche nel comparto del risparmio energetico sviluppate dal 2005 al 2012, hanno portato Despar Nordest come Azienda di riferimento a livello nazionale. Esempi significativi per l area di Udine sono i seguenti punti vendita realizzati in anni diversi e dove si vedono i progressivi e significativi miglioramenti nel campo dei consumi energetici: Inaugurazione Superficie vendita mq Consumo anno e.e. kwh Consumo/mq Confronto ES4 UD Scalo Nuovo ,10 0 ES4UD Lizzero 16/7/ ,29-5% ES4 UD Sabbadini 30/6/ ,81-16%

12 RISTRUTTURAZIONI VIRTUOSE Anno Consuno kwh Raffronto su 2011 NOTE ,17% Maggior consumo ,46% Maggior consumo Ristrutturazione completata a settembre ,70% Variazioni climatiche % RIFERIMENTO % Proiezione Anno Consuno GAS (mc) Raffronto su 2011 NOTE % Maggior consumo % Maggior consumo % Ristrutturazione completata a settembre % Impianto non gestito % Telegestione in Energy Saving % Proiezione IS2 TV PAESE Viale Sante Biasuzzi, 28/ Paese (TV) NUOVE APERTURE GREEN VIPITENO (BZ): IMMOBILE CON CERTIFICAZIONE CASA CLIMA A SECONDO I PROTOCOLLI DELLA PROVINCIA AUTONOMA BZ; COPERTURA IN LEGNO CON TETTO VERDE; ILLUMINAZIONE LED; RECUPERO CALORE DA REFRIGERAZIONE ALIMENTARE PER ACQUA CALDA SANITARIA E INTEGRAZIONE RISCALDAMENTO;

13 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Il consumismo che consuma poco: supermercati efficienti. FIRE MOSTRA CONVEGNO Sirmione, 20/11/2009

Il consumismo che consuma poco: supermercati efficienti. FIRE MOSTRA CONVEGNO Sirmione, 20/11/2009 Il consumismo che consuma poco: supermercati efficienti FIRE MOSTRA CONVEGNO Sirmione, 20/11/2009 SOMMARIO: 1. COOP ed INRES 2. Tecnologie ad alta efficienza energetica in un supermercato 3. Autoproduzione

Dettagli

Progetto efficienza energetica. Strategia, investimenti e risultati

Progetto efficienza energetica. Strategia, investimenti e risultati Progetto efficienza energetica Strategia, investimenti e risultati 1 Rete di vendita 3/5 149/131 71/248 72/93 5/19 4/3 3 2/8 2 1 58 ipermercati 214 supermercati 166 prossimità 12 cash & carry 74/147 3/9

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA : LA SOLA STRATEGIA INTELLIGIENTE PER MINIMIZZARE L INQUINAMENTO E MASSIMIZZARE IL RISPARMIO.

EFFICIENZA ENERGETICA : LA SOLA STRATEGIA INTELLIGIENTE PER MINIMIZZARE L INQUINAMENTO E MASSIMIZZARE IL RISPARMIO. EFFICIENZA ENERGETICA : LA SOLA STRATEGIA INTELLIGIENTE PER MINIMIZZARE L INQUINAMENTO E MASSIMIZZARE IL RISPARMIO. Domenico DELLAROLE Responsabile Vendite Italia WIT Italia srl Forum Telecontrollo Reti

Dettagli

CONSELICE, NASCE L ECO-SUPERMERCATO APPROFONDIMENTO TECNICO

CONSELICE, NASCE L ECO-SUPERMERCATO APPROFONDIMENTO TECNICO CONSELICE, NASCE L ECO-SUPERMERCATO APPROFONDIMENTO TECNICO Il progetto del punto vendita InCoop di Conselice Esterno Il progetto è stato curato dal gruppo di lavoro: RICERCA E PROGETTO Galassi, Mingozzi

Dettagli

Il Gruppo Carrefour nel mondo

Il Gruppo Carrefour nel mondo Il Gruppo Carrefour nel mondo Oltre il 75% dei prodotti alimentari Carrefour provengono da fornitori locali 350 000 Collaboratori nel mondo N 2 nel mondo N 1 in Europa 10 105 Punti vendita sotto insegna

Dettagli

Energy Performance Day 2014

Energy Performance Day 2014 Energy Performance Day 2014 Incrementare l efficienza energetica in un polo fieristico: un percorso di miglioramento continuo Valutazione, risultati attesi e tempi di rientro Milano 27 novembre 2014 Fiera

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche. Incontro ISNART Varese Aprile 2010

Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche. Incontro ISNART Varese Aprile 2010 Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche Incontro ISNART Varese Aprile 2010 Martedì 27.04.2010 OBIETTIVO della presentazione: Esistenza di un percorso

Dettagli

sistemi di riscaldamento radiante Zanette Energy+

sistemi di riscaldamento radiante Zanette Energy+ sistemi di riscaldamento radiante Rivoluziona il concetto di riscaldamento Zanette Energy +risparmio +ergonomia +salute +comfort CONSUMI RIDOTTI, COSTI AZZERATI Molti pensano che riscaldare l intera casa

Dettagli

BALTIC ROOFTOP. 20-85 kw. lennoxemea.com RAFFREDDATO AD ARIA SOLO RAFFREDDAMENTO/POMPA DI CALORE/ A GAS/DUAL FUEL

BALTIC ROOFTOP. 20-85 kw. lennoxemea.com RAFFREDDATO AD ARIA SOLO RAFFREDDAMENTO/POMPA DI CALORE/ A GAS/DUAL FUEL BALTIC ROOFTOP RAFFREDDATO AD ARIA SOLO RAFFREDDAMENTO/POMPA DI CALORE/ A GAS/DUAL FUEL 20-85 kw lennoxemea.com BALTIC, innovazione con tecnologie sostenibili Prestazioni ecosostenibili garantite con edrive

Dettagli

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini BC1 Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Workshop Diapositiva 1 BC1 inserire i propri riferimenti Nome e Cognome relatore Titolo

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013

MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013 Comune di Mirano Provincia di Venezia MERCOLEDI 26 GIUGNO 2013 LE LEGGI DELLA FISICA E DELLA TERMODINAMICA CI INSEGNANO CHE IL CALORE VA DA UN CORPO PIU CALDO AD UNO PIU FREDDO 20 C 26 C LO SCAMBIO

Dettagli

Risparmiare si può. Energy. Service COmpany. con un Progetto Integrato di Efficientamento Energetico. Imperia, 11 luglio 2014

Risparmiare si può. Energy. Service COmpany. con un Progetto Integrato di Efficientamento Energetico. Imperia, 11 luglio 2014 Risparmiare si può con un Progetto Integrato di Efficientamento Energetico Energy Imperia, 11 luglio 2014 Service COmpany CORE BUSINESS DI AURA ENERGY Nuova mission Nel 2012 Aura Energy, conseguentemente

Dettagli

www.vigia-energy.com INNOVAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO www.vigia-energy.com

www.vigia-energy.com INNOVAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO www.vigia-energy.com www.vigia-energy.com INNOVAZIONE AL VOSTRO SERVIZIO www.vigia-energy.com I VANTAGGI IL TERMODINAMICO ACQUA CALDA SANITARIA. RISCALDAMENTO IN BASSA E ALTA TEMPERATURA. CLIMATIZZAZIONE PISCINE. In qualsiasi

Dettagli

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini

Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Strumenti per ridurre consumi e costi: dall audit energetico fino ai meccanismi di finanziamento Andrea Zanfini Ottimizzazione energetica nelle imprese e nelle istituzioni Labmeeting I settori più energivori:

Dettagli

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena

ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena ENERGY MANAGEMENT Gruppo Monte dei Paschi di Siena Ing. Francesco Pellegrino- Energy Manager PGI Milano, 12/11/2004 INDICE 1 LA BANCA MPS 2 LA POLITICA AMBIENTALE 3 IMMOBILIARI 4 ENERGY MANAGEMENT 2 1-

Dettagli

Energie nuove per l Italia

Energie nuove per l Italia con le amministrazioni locali per ridurre sprechi e bollette Fare Verde è impegnata da alcuni anni nella promozione di tecnologie e soluzioni per il contenimento dei consumi energetici e la diffusione

Dettagli

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care

Maurizio Cenci. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica. 8 a Conferenza di Responsible Care 8 a Conferenza di Responsible Care Strumenti finanziari per supportare lo Sviluppo Sostenibile dell Industria. Come ACEA supporta le Imprese per una maggiore efficienza energetica Maurizio Cenci Direttore

Dettagli

EVENTI EFFICIENZA E FER NEL COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA (TO)

EVENTI EFFICIENZA E FER NEL COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA (TO) EVENTI EFFICIENZA E FER NEL COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA (TO) AMMINISTRAZIONIN PUBBLICHE - Usi energetici significativi INPUT COMUNE DI OUTPUT BUTTIGLIERA ALTA ENERGIA ELETTRICA ENERGIA ELETTRICA GAS ILLUMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI AGNONE (IS)

COMUNE DI AGNONE (IS) COMUNE DI AGNONE (IS) CARATTERISTICHE EDIFICIO 1. Quanti sono i piani fuori terra dell edificio in cui vive? 2. Sono presenti piani interrati (cantine, garage, magazzini, ecc.)? SI NO 3. Qual è l altezza

Dettagli

Programma Operativo Interregionale "Energie rinnovabili e risparmio energetico" 2007-2013 COMUNE DI CARMIANO

Programma Operativo Interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico 2007-2013 COMUNE DI CARMIANO Programma Operativo Interregionale "Energie rinnovabili e risparmio energetico" 2007-2013 COMUNE DI CARMIANO PROGETTO ESECUTIVO INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI E UTENZE ENERGETICHE

Dettagli

LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA NEGLI STABILIMENTI PRODUTTIVI CASO PRATICO

LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA NEGLI STABILIMENTI PRODUTTIVI CASO PRATICO LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA NEGLI STABILIMENTI PRODUTTIVI CASO PRATICO Relatore: Gianluca Savigni Resp. Settore Energia Studio Alfa S.r.l. www.studioalfa.it www.puntoenergia.re.it Supporto di Energy

Dettagli

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA Il futuro è nelle vostre mani Cosa si intende per efficienza energetica? La definizione efficienza energetica indica una serie di azioni di programmazione, pianificazione

Dettagli

PRINCIPALI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO: TECNOLOGIE EFFICIENTI SETTORE INDUSTIALE E CIVILE

PRINCIPALI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO: TECNOLOGIE EFFICIENTI SETTORE INDUSTIALE E CIVILE PROGETTO STEEEP WORKSHOP: COME GESTIRE I CONSUMI ENERGETICI IN MODO EFFICIENTE: LO STRUMENTO DELLA CONTABILITA ENERGETICA PRINCIPALI INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO: TECNOLOGIE EFFICIENTI SETTORE INDUSTIALE

Dettagli

STEA SpA. STEA SpA. EVOLVE S.r.l.

STEA SpA. STEA SpA. EVOLVE S.r.l. IL PUNTO DI VISTA DELL IMPRESA ESECUTRICE EVOLVE S.r.l. Evolve si occupa di progettare, realizzare e gestire impianti a gas naturale, cogenerazione, biomasse, reti di teleriscaldamento e servizio energia.

Dettagli

Efficienza energetica nelle imprese e nella Pubblica Amministrazione

Efficienza energetica nelle imprese e nella Pubblica Amministrazione Efficienza energetica nelle imprese e nella Pubblica Amministrazione prof ing. Maurizio Fauri Università degli studi di trento Polo Tecnologico per l Energia srl (Trento) Scenario italiano % dei consumi

Dettagli

Energia Fotovoltaica. Un'Idea solare!

Energia Fotovoltaica. Un'Idea solare! Energia Fotovoltaica Un'Idea solare! INTRODUZIONE idea: guadagnare dal proprio tetto. buona Una a geniale: guadagnare senza alcun costo! Un'idea b PRINCIPALI VANTAGGI 1 Vantaggio economico e "sonni tranquilli":

Dettagli

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi?

QUESTIONARIO. 2. Puoi indicare i consumi termici ed elettrici della tua abitazione e/o i relativi costi? QUESTIONARIO A) Risparmio energetico e fonti rinnovabili nelle abitazioni residenziali. Indagine conoscitiva ai fini dello sviluppo del Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1.Quale tipo di abitazione

Dettagli

1. ZONA TRAFFICO LIMITATO Ridotti del 37% gli ingressi medi giornalieri in centro storico da novembre 2005 a dicembre 2006

1. ZONA TRAFFICO LIMITATO Ridotti del 37% gli ingressi medi giornalieri in centro storico da novembre 2005 a dicembre 2006 Francesco Bicciato - Comune di Padova 1. ZONA TRAFFICO LIMITATO Ridotti del 37% gli ingressi medi giornalieri in centro storico da novembre 2005 a dicembre 2006 2. METROTRAM In funzione da marzo 2007 (8

Dettagli

Metodologie dell Audit Energetico

Metodologie dell Audit Energetico Metodologie dell Audit Energetico Ing. Melchiorre Casisi, Ph.D. Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine Udine, 8 luglio 2011 Audit e strategie per la

Dettagli

INRES. Istituto Nazionale Consulenza, Progettazione, Ingegneria STRATEGIE DI RISPARMIO ENERGETICO ED USO DELLE FONTI RINNOVABILI NEI PUNTI VENDITA

INRES. Istituto Nazionale Consulenza, Progettazione, Ingegneria STRATEGIE DI RISPARMIO ENERGETICO ED USO DELLE FONTI RINNOVABILI NEI PUNTI VENDITA INRES Istituto Nazionale Consulenza, Progettazione, Ingegneria STRATEGIE DI RISPARMIO ENERGETICO ED USO DELLE FONTI RINNOVABILI NEI PUNTI VENDITA COOP INTEL MILANO 20 Maggio 2005 Presentazione di GIANASSI

Dettagli

FAREFFICIENZA SRL TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA. Ing Lorenzo FABBRICATORE FAREFFICIENZA SRL

FAREFFICIENZA SRL TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA. Ing Lorenzo FABBRICATORE FAREFFICIENZA SRL TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA Ing Lorenzo FABBRICATORE FAREFFICIENZA SRL 1 - Presentazione FAREFFICIENZA SRL - Titoli di efficienza energetica - Tipologia di interventi ammissibili - Esempi economici

Dettagli

PACCHETTO SISTEMI A SUPPORTO PA PER ANALISI E AZIONI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA

PACCHETTO SISTEMI A SUPPORTO PA PER ANALISI E AZIONI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA PACCHETTO SISTEMI A SUPPORTO PA PER ANALISI E AZIONI MIGLIORAMENTO EFFICIENZA ENERGETICA Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati, sistemi di controllo e assistenza per qualità gestionale, analisi

Dettagli

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI

Sistemi ibridi integrati. Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Luna Platinum CSI Sistemi ibridi integrati Storicamente leader nel mercato del riscaldamento domestico, Baxi ha allargato la sua attività verso i sistemi ibridi integrati, in cui

Dettagli

pari a 89%. Emissione con fancoil a 2 tubi. Distribuzione poco isolata in montanti in cavedio non riscaldato. Regolazione climatica.

pari a 89%. Emissione con fancoil a 2 tubi. Distribuzione poco isolata in montanti in cavedio non riscaldato. Regolazione climatica. EFFICIENZA ENERGETICA NEL TERZIARIO ESEMPI DI INTERVENTO SUL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE CASO STUDIO 1: PALAZZINA AD UFFICI Destinazione d'uso: E.2. uffici Località: Milano Volume lordo: 6000 m 3 Anno

Dettagli

Progetto efficienza energetica. Strategia, investimenti e risultati

Progetto efficienza energetica. Strategia, investimenti e risultati Progetto efficienza energetica Strategia, investimenti e risultati 1 Rete di vendita 3/5 149/131 71/248 72/93 5/19 4/3 3 2/8 2 1 58 ipermercati 214 supermercati 166 prossimità 12 cash & carry 74/147 3/9

Dettagli

Rimini - Ricicla 2002 7 Novembre 2002

Rimini - Ricicla 2002 7 Novembre 2002 Rimini - Ricicla 2002 7 Novembre 2002 Opportunità per gli Energy manager per l attuazione dei Decreti sull Efficienza Energetica Ing. Franco Canci - Italgas Proposte di un Azienda Distributrice di Gas

Dettagli

Efficienza Energetica strutture Alberghiere. Ing. Giorgio Scoccini A.D. Ing. Luca Turis Terziario 20/04/2015

Efficienza Energetica strutture Alberghiere. Ing. Giorgio Scoccini A.D. Ing. Luca Turis Terziario 20/04/2015 Efficienza Energetica strutture Alberghiere Ing. Giorgio Scoccini A.D. Ing. Luca Turis Terziario 20/04/2015 1 Struttura Societaria Salva Energia è una Energy Service Company (E. S. Co Società di Servizi

Dettagli

IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO COMPRENSORIO PEEP GAIOFANA

IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO COMPRENSORIO PEEP GAIOFANA IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO COMPRENSORIO PEEP GAIOFANA CHE COS È IL TELERISCALDAMENTO Gruppo Società Gas Rimini - SGR Servizi S.p.A. 47924 Rimini Via Chiabrera 34 b Tel. 0541 303030 Fax 0541 380344 e-mail

Dettagli

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC

Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC Scaldacqua in pompa di calore a basamento SPC SPC: scaldacqua in pompa di calore aria/ acqua, monoblocco Baxi è da sempre attiva nella progettazione di soluzioni tecnologicamente avanzate ma con il minimo

Dettagli

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici

La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici La politica regionale a sostegno dei processi di riqualificazione degli edifici pubblici giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Venezia, 10 dicembre 2014 Piano Energetico Regionale Fonti

Dettagli

Energia elettrica frigorifera termica E.S.CO.

Energia elettrica frigorifera termica E.S.CO. Energia elettrica frigorifera termica Produciamo Energia, Dove Occorre. Senza Investimenti. In Maniera Pulita. ris Riscaldamento, condizionamento, energia elettrica: servizi energetici indispensabili per

Dettagli

da hotel tradizionale a ClimaHotel

da hotel tradizionale a ClimaHotel da hotel tradizionale a ClimaHotel Concetto energetico Progetto impianti termoidraulici ed elettrici Direzione lavori impianti Consulenza e calcoli CasaClima Energytech INGEGNERI s.r.l. www.energytech.it

Dettagli

IL CONI PER L AMBIENTE

IL CONI PER L AMBIENTE 6 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE L IMPATTO AMBIENTALE DEL CONI 116 CONI BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2013 IL CONI PER L AMBIENTE LA POLITICA AMBIENTALE Il CONI pone una particolare attenzione

Dettagli

In quali casi è possibile e utile intervenire?

In quali casi è possibile e utile intervenire? CASA A ZERO COSTI E possibile far funzionare completamente un edificio a zero costi di gestione? Quali sono gli strumenti e le tecnologie che ci aiutano a realizzare questo obiettivo? In quali casi è possibile

Dettagli

WORKSHOP CHI SIAMO CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012

WORKSHOP CHI SIAMO CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI. Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012 WORKSHOP CASACLIMA: UNA RISPOSTA SOSTENIBILE AI CAMBIAMENTI CLIMATICI Matteo Mazzolini Udine, 22 novembre 2012 CHI SIAMO 2006 Nasce per iniziativa della Provincia di Udine e della Commissione Europea Struttura

Dettagli

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI)

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) Normativa di riferimento Decreti ministeriali del 24 Aprile 2001 (elettrico e termico) Decreti ministeriali del 20 Luglio 2004 (elettrico e termico)

Dettagli

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO

Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013. Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Prot. 0004217/ep Brivio, 15/03/2013 Gentile famiglia Oggetto: PROMUOVERE LA SOSTENIBILITA ENERGETICA NEL COMUNE DI BRIVIO Il Comune di Brivio ha sottoscritto il Patto dei Sindaci, iniziativa Europea nata

Dettagli

E un'iniziativa sottoscritta dai Comuni europei che si impegnano a contribuire agli obiettivi della politica energetica comunitaria.

E un'iniziativa sottoscritta dai Comuni europei che si impegnano a contribuire agli obiettivi della politica energetica comunitaria. COS E IL PATTO DEI SINDACI? E un'iniziativa sottoscritta dai Comuni pei che si impegnano a contribuire agli obiettivi della politica energetica comunitaria. La ratifica del Patto impegna i Comuni a: Ridurre

Dettagli

Il Risparmio Energetico

Il Risparmio Energetico Comune di Asti Settore Ambiente ed Edilizia Pubblica Il Risparmio Energetico Ing. Valerio Vittone RESPONSABILE UNITÀ OPERATIVA ACUSTICA ED ENERGIA DEL COMUNE DI ASTI Comune di Asti Settore Ambiente ed

Dettagli

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica.

In genere si ritiene che lo spreco di energia si manifesti solo nell uso dei carburanti, dei combustibili e dell energia elettrica. 1 2 3 L energia incide sul costo di tutti i beni ed i servizi che utilizziamo ma, in questo caso, prendiamo come riferimento il costo che una famiglia di Aprilia con consumo medio sostiene ogni anno per

Dettagli

INIZIATIVE ENIA NEL CAMPO DELL ENERGIA: IL TELERISCALDAMENTO

INIZIATIVE ENIA NEL CAMPO DELL ENERGIA: IL TELERISCALDAMENTO Convegno Risparmio Energetico e Uso di Fonti Rinnovabili in Edilizia Parma, 2 febbraio 2006 INIZIATIVE ENIA NEL CAMPO DELL ENERGIA: IL TELERISCALDAMENTO Sara Moretti IL TELERISCALDAMENTO: COS E Per teleriscaldamento

Dettagli

MIGLIORA LA TUA ENERGIA EFFICIENZA E RISPARMIO

MIGLIORA LA TUA ENERGIA EFFICIENZA E RISPARMIO MIGLIORA LA TUA ENERGIA EFFICIENZA E RISPARMIO EFFICIENZA ENERGETICA Utilizzare le risorse energetiche e idriche in modo corretto e responsabile, ridurre gli sprechi e le perdite, ottimizzare il ciclo

Dettagli

Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA

Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA Energia: Minor costi maggior efficienza I MERCATI ITALIANI DELL ENERGIA Assoutility srl - Assolombarda Arch. Daniela Colalillo Comune di Settala, 08 novembre 2006 Efficienza energetica e mercato liberalizzato:

Dettagli

OTTIMIZZAZIONE ED EFFICIENZA ENERGETICA CON ELIWELL PER IL SUPERMERCATO INTERMARCHÉ DI MINDE

OTTIMIZZAZIONE ED EFFICIENZA ENERGETICA CON ELIWELL PER IL SUPERMERCATO INTERMARCHÉ DI MINDE OTTIMIZZAZIONE ED EFFICIENZA ENERGETICA CON ELIWELL PER IL SUPERMERCATO INTERMARCHÉ DI MINDE L integrazione dei sistemi per refrigerazione, climatizzazione e ventilazione, riscaldamento e ACS, con regolazione

Dettagli

«Studio di riqualificazione energetica di un edificio pubblico: la sede della Polizia Locale di Udine»

«Studio di riqualificazione energetica di un edificio pubblico: la sede della Polizia Locale di Udine» UDINE 11 DICEMBRE 2015 SALA AJACE «Studio di riqualificazione energetica di un edificio pubblico: la sede della Polizia Locale di Udine» «EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI» Ing. Raffaele Costantini

Dettagli

SCHEDA PROGETTO STORE FULL ENERGY EFFICIENCY CONAD DEL TIRRENO

SCHEDA PROGETTO STORE FULL ENERGY EFFICIENCY CONAD DEL TIRRENO SCHEDA PROGETTO STORE FULL ENERGY EFFICIENCY CONAD DEL TIRRENO Primo project finance sull efficienza energetica nella Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e progetto pilota nell utilizzo del PF per interventi

Dettagli

EKE S.R.L. Energy Service Company VIA Massarenti 478-40138 (BO) TEL +39 0525.820133 FAX +39 0525.306162 www.eke-esco.com

EKE S.R.L. Energy Service Company VIA Massarenti 478-40138 (BO) TEL +39 0525.820133 FAX +39 0525.306162 www.eke-esco.com EKE S.R.L. Energy Service Company VIA Massarenti 478-40138 (BO) TEL +39 0525.820133 FAX +39 0525.306162 www.eke-esco.com MILESTONES CASI STUDIO CASE STUDY 1 SITO: MILANO ANNO COSTRUZIONE: 1980 TIPO COSTRUZIONE:

Dettagli

16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI

16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI relatore: Stefano Quaranta 16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI Introduzione Presentazione dell attività

Dettagli

Workshop Edifici. Alessandro Fontana ANIMA Assotermica. Logo associazione nello schema

Workshop Edifici. Alessandro Fontana ANIMA Assotermica. Logo associazione nello schema Workshop Edifici Soluzioni di tecnologia integrata per il risparmio energetico: applicazioni reali della condensazione per riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria Alessandro Fontana ANIMA Assotermica

Dettagli

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare

Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare Raffrescamento solare di Schüco Raffrescamento innovativo ed ecologico con l energia solare 2 Schüco Il raffrescamento solare Il raffrescamento solare riduce i costi dell energia e aumenta il comfort Raffrescamento

Dettagli

Contesto di riferimento. Descrizione

Contesto di riferimento. Descrizione EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI CONTENUTI: Contesto di riferimento. Descrizione delle tecnologie. Interventi sull involucro. Interventi sui dispositivi di illuminazione.

Dettagli

Il Sole: una fonte energetica inesauribile

Il Sole: una fonte energetica inesauribile Il Sole: una fonte energetica inesauribile IL SOLARE TERMICO Pur essendo l Italia il Paese del Sole, questa fonte importante, gratuita, non inquinante e inesauribile è tuttora molto poco sfruttata, soprattutto

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E LE IMPRESE

EFFICIENZA ENERGETICA E LE IMPRESE EFFICIENZA ENERGETICA E LE IMPRESE POLITICHE E INCENTIVI SONIA CARBONE DINTEC Scrl Consorzio per l Innovazione Tecnologica Ferrara, 21 novembre 2008 1 di12 LE POLITICHE PER L ENERGIA RAFFORZARE binomio

Dettagli

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014

CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 CONVEGNO :COGENERAZIONE processi, applicazioni, agevolazioni e risparmi comonext 27/03/2014 ENERGY 4 YOU SRL La Storia Energy 4 You è una società fondata nel 2005 e attiva nella vendita di energia elettrica

Dettagli

a partire dalla progettazione e costruzione di un comparto polifunzionale industriale, artigianale, commerciale, direzionale

a partire dalla progettazione e costruzione di un comparto polifunzionale industriale, artigianale, commerciale, direzionale L EFICIENZA E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEI PARCHI INDUSTRIALI a partire dalla progettazione e costruzione di un comparto polifunzionale industriale, artigianale, commerciale, direzionale Gianni Lorenzetti

Dettagli

Risparmio Energetico. Manuale per il cittadino. Piano d Azione per l Energia Sostenibile PAES

Risparmio Energetico. Manuale per il cittadino. Piano d Azione per l Energia Sostenibile PAES Risparmio Energetico Manuale per il cittadino Piano d Azione per l Energia Sostenibile PAES RISPARMIO ENERGETICO L Amministrazione Comunale di Cinisello Balsamo persegue ormai da molti anni politiche di

Dettagli

distribuzione e vendita E - POWER SISTEMI PER L EFFICIENZA E IL RISPARMIO ENERGETICO

distribuzione e vendita E - POWER SISTEMI PER L EFFICIENZA E IL RISPARMIO ENERGETICO distribuzione e vendita E - POWER SISTEMI PER L EFFICIENZA E IL RISPARMIO ENERGETICO E - POWER APPARECCHIATURA A TRASFORMAZIONE ELETTROMAGNETICA CON CONTROLLO DI ARMONICA CONSENTE RISPARMI ENERGETICI SUL

Dettagli

La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti

La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti Maintenance Stories Fatti di Manutenzione Kilometro Rosso - Bergamo 13 novembre 2013 La manutenzione per ridurre i costi dell aria compressa ed incrementare l efficienza degli impianti Guido Belforte Politecnico

Dettagli

T E C N O T E R M di Ferrari & Moraldo srl

T E C N O T E R M di Ferrari & Moraldo srl T E C N O T E R M di Ferrari & Moraldo srl Via Gaggini, 1 28100 - N O V A R A Tel 0321 402260 Fax 0321 463611 http : www.tecnotermnovara.it e-mail: info@tecnotermnovara.it B R E E Z A I R Perchè il raffrescamento

Dettagli

CDP - Studio Tecnico Casetta & Del Piano Ingegneri Associati

CDP - Studio Tecnico Casetta & Del Piano Ingegneri Associati IMPIANTO TERMICO 1. Impianto termico La presente relazione riguarda il dimensionamento dell impianto termico a servizio dell edificio in progetto da adibire struttura a servizio del Comune di Orbassano

Dettagli

TELERISCALDAMENTO AD AOSTA. I PRIMI PASSI DI UNA GRANDE RETE. INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLA CENTRALE DI TELERISCALDAMENTO IN CITTÀ.

TELERISCALDAMENTO AD AOSTA. I PRIMI PASSI DI UNA GRANDE RETE. INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLA CENTRALE DI TELERISCALDAMENTO IN CITTÀ. 27-09-2013 Comunicato stampa TELERISCALDAMENTO AD AOSTA. I PRIMI PASSI DI UNA GRANDE RETE. INAUGURAZIONE DEL CANTIERE DELLA CENTRALE DI TELERISCALDAMENTO IN CITTÀ. Per contatti e ulteriori informazioni:

Dettagli

9. PARCO AUTOSUFFICIENTE E FONTE ENERGETICA

9. PARCO AUTOSUFFICIENTE E FONTE ENERGETICA 9. PARCO AUTOSUFFICIENTE E FONTE ENERGETICA Dal punto di vista energetico si prevede che il Centroparco oltre ad essere autosufficiente, sia anche fonte di energia per i nuovi insediamenti residenziali

Dettagli

Energy management negli enti pubblici: l'esperienza di Arpa Emilia-Romagna

Energy management negli enti pubblici: l'esperienza di Arpa Emilia-Romagna Corso di formazione SISTEMI PER L'ENERGIA E L'AMBIENTE 8 giugno 2015 Energy management negli enti pubblici: l'esperienza di Arpa Emilia-Romagna Michele Sansoni Direzione Tecnica michelesansoni@arpa.emr.it

Dettagli

La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto L ESPERIENZA DEL COMUNE DI TAVAGNACCO(UD)

La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto L ESPERIENZA DEL COMUNE DI TAVAGNACCO(UD) La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto L ESPERIENZA DEL COMUNE DI TAVAGNACCO(UD) Udine, Palazzo della Regione 27 giugno 2014 La pianificazione energetica Regioni e comunità a confronto

Dettagli

Wellness Energy Saver Solution

Wellness Energy Saver Solution Energy Saver Solution Fitness Center Beauty Farm Centri Estetici Centri Benessere Centri Spa Piscine www.beampowerenergy.com Fitness Center Beauty Farm Centri Estetici Centri Benessere Centri Spa Piscine

Dettagli

2. DESCRIZIONE IMPIANTO

2. DESCRIZIONE IMPIANTO INDICE 1 PREMESSA 2 DESCRIZIONE IMPIANTO 2.1 Impianto di condizionamento... 2.2 Regolazione... 3 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELL IMPIANTO PROPOSTO 3.1 Tecnologia ad inverter... 3.2 Carica automatica del

Dettagli

C.R. ENEA MICROCOGENERAZIONE UNA TECNOLOGIA AFFIDABILE E COLLAUDATA. Efficienza energetica e basse emissioni in atmosfera

C.R. ENEA MICROCOGENERAZIONE UNA TECNOLOGIA AFFIDABILE E COLLAUDATA. Efficienza energetica e basse emissioni in atmosfera 29 ottobre 2008 Workshop Italiano sull ecobuilding C.R. ENEA Aula Magna - Via Martiri di Monte Sole, 4- BOLOGNA MICROCOGENERAZIONE UNA TECNOLOGIA AFFIDABILE E COLLAUDATA Efficienza energetica e basse emissioni

Dettagli

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%.

Tetto isolato e ventilato. Tutti questi interventi possono beneficiare delle detrazioni fiscali del 55%. 1. Diagnosi energetica La prima cosa da fare è ovviamente la diagnosi energetica dell edificio, sia sotto il profilo energetico che del comfort ambientale. La diagnosi dell edificio è necessaria per valutare

Dettagli

CHI SIAMO ESTRA CLIMA S.R.L.

CHI SIAMO ESTRA CLIMA S.R.L. CHI SIAMO ESTRA CLIMA S.R.L. È LA SOCIETÀ DEL GRUPPO ESTRA CHE DA ANNI OPERA NEL SETTORE DEL RISPARMIO ENERGETICO, VANTANDO UNA LUNGA ESPERIENZA E NUMEROSE COMMITTENZE PUBBLICHE E PRIVATE. Il core business

Dettagli

1 Informazione generale tecnologia LED

1 Informazione generale tecnologia LED 1 Informazione generale tecnologia I lluminazione (acronimo di Light Emitting Diode Diodo emettitore di luce) si sta fortemente diffondendo negli ultimi anni. Le lampade con tecnologia Led, offrono un

Dettagli

Ecoabita. Lo standard edilizio ad alta efficienza energetica e qualità dell edilizia

Ecoabita. Lo standard edilizio ad alta efficienza energetica e qualità dell edilizia Ecoabita Lo standard edilizio ad alta efficienza energetica e qualità dell edilizia Ing. Alex Lambruschi Tavolo Tecnico Ecoabita - Comune di Reggio Emilia Ragioni ambientali sociali ed economiche Reggio

Dettagli

Scheda di Partecipazione per le imprese

Scheda di Partecipazione per le imprese Scheda di Partecipazione per le imprese www.festivalgreeneconomydistretto.it Da compilare e inviare entro il 29 agosto 2011 via e-mail: premio@festivalgreeneconomydistretto.it www.festivalgreeneconomydistretto.it

Dettagli

L efficienza energetica nella sanità in Italia. Un caso di eccellenza: l Azienda Ospedaliera di Perugia.

L efficienza energetica nella sanità in Italia. Un caso di eccellenza: l Azienda Ospedaliera di Perugia. L efficienza energetica nella sanità in Italia. Un caso di eccellenza: l Azienda Ospedaliera di Perugia. Il nostro mondo sta cambiando 2 2N. 2 Nel 2050, la popolazione mondiale sarà di 9.1 miliardi di

Dettagli

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014

IL NUOVO CONTRATTO DI GLOBAL SERVICE 2008-2014 Patrocinio Università degli Studi di Genova Facoltà di Architettura - Dipartimento di Scienze per l'architettura Dottorato di Ricerca in "Recupero Edilizio ed Ambientale" Provincia di Genova CONVEGNO FACILITY

Dettagli

LA BANCA E L'AMBIENTE

LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE LA BANCA E L'AMBIENTE Abbiamo maturato negli anni una sempre maggiore sensibilità verso le tematiche ecologiche e verso la tutela dell ambiente, nonostante la nostra organizzazione

Dettagli

IL SISTEMA DRY TECNOCLIMA. i perchè di una tecnologia che ti conviene!

IL SISTEMA DRY TECNOCLIMA. i perchè di una tecnologia che ti conviene! IL SISTEMA DRY TECNOCLIMA i perchè di una tecnologia che ti conviene! 4 FENOMENOLOGIA IL RISCALDAMENTO E IL RAFFREDDAMENTO DELL ARIA A SCAMBIO DIRETTO (DRY) In generale, il consumo energetico di un impianto

Dettagli

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO

COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO COMFORT TERMICO E RISPARMIO ENERGETICO NELLE CASE IN LEGNO Convegno PromoLegno Lecce 2 ottobre 2009 Erlacher Peter Naturno (BZ), Scuola Professionale per l Artigianato, Bolzano ISOLAMENTO E BENESSERE.

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Strategie e interventi di successo. Ing. Marco Oliva Per. Ind. Colombo Lorenzo

EFFICIENZA ENERGETICA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Strategie e interventi di successo. Ing. Marco Oliva Per. Ind. Colombo Lorenzo EFFICIENZA ENERGETICA NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Strategie e interventi di successo Ing. Marco Oliva Per. Ind. Colombo Lorenzo Il contenimento dei costi aziendali è una necessità!! Le strutture commerciali

Dettagli

Sistema ibrido VITOCALDENS 222-F

Sistema ibrido VITOCALDENS 222-F Sistema ibrido VITOCALDENS 222-F Perchè un sistema ibrido conviene? 2/3 Per sistema ibrido si intende un dispositivo o un impianto in cui sono presenti generatori di calore alimentati da diverse fonti

Dettagli

Anche i consumi energetici sono in gran parte relativi all attività di vendita e sono suddivisi principalmente fra

Anche i consumi energetici sono in gran parte relativi all attività di vendita e sono suddivisi principalmente fra Elementi per soggetti della grande distribuzione organizzata GDO su come elaborare la documentazione necessaria al rispetto degli obblighi previsti nell articolo 8 del decreto legislativo 102_2014 in tema

Dettagli

II FORUM GREEN ENERGY

II FORUM GREEN ENERGY II FORUM GREEN ENERGY OSSERVATORIO RINNOVABILI Prime evidenze della Rilevazione «Il ruolo delle banche nello sviluppo delle green energy» Francesca Rosati Senior Research Analyst ABI Lab Marco Marino Ufficio

Dettagli

Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati

Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati COMUNE DI BUTTIGLIERA ALTA Programma 2009-2014 Monitoraggio consumi energetici e impatti correlati (progetto pilota per eventuale estensione a altri comuni del Patto zona ( Ovest 1 Consigliere incaricato

Dettagli

Convegno CIPRA: Alpi e innovazione: Cavalese verso l autosufficenza energetica

Convegno CIPRA: Alpi e innovazione: Cavalese verso l autosufficenza energetica Convegno CIPRA: Alpi e innovazione: Cavalese verso l autosufficenza energetica dr. Sergio Finato Assessore all Ambiente e Territorio del Comune di Cavalese Tesero, sabato 21 luglio 2012 1 LE BIOMASSE LEGNOSE

Dettagli

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico

Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Scheda P Azione P.1 Efficienza energetica nel patrimonio pubblico Ristrutturazione del parco edilizio pubblico Obiettivi Quelli che sono stati gli Obiettivi prefissati quali : riduzione dei consumi di

Dettagli

Vo l p a g o d e l M o n t e l l o, 07 m a r zo 2016. PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE del COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO

Vo l p a g o d e l M o n t e l l o, 07 m a r zo 2016. PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE del COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO Vo l p a g o d e l M o n t e l l o, 07 m a r zo 2016 PIANO D AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE del COMUNE DI VOLPAGO DEL MONTELLO IL PAES e GLI OBIETTIVI Ricognizione su tutto il territorio comunale degli

Dettagli

Introdotto dai DD.MM. 20 luglio 2004 e ss. mm. (gas e energia elettrica) Ha come obbiettivo il risparmio energetico presso gli usi finali dell energia

Introdotto dai DD.MM. 20 luglio 2004 e ss. mm. (gas e energia elettrica) Ha come obbiettivo il risparmio energetico presso gli usi finali dell energia Introdotto dai DD.MM. 20 luglio 2004 e ss. mm. (gas e energia elettrica) Ha come obbiettivo il risparmio energetico presso gli usi finali dell energia I soggetti obbligati al raggiungimento degli obbiettivi

Dettagli

L impatto sull ambiente e le misure intraprese dall AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA

L impatto sull ambiente e le misure intraprese dall AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA L impatto sull ambiente e le misure intraprese dall AZIENDA OSPEDALIERA DI ALESSANDRIA Dati anno 2012 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

L EFFICIENZA ENERGETICA COME ENERGIA ALTERNATIVA: L ESPERIENZA DI INTESA SANPAOLO

L EFFICIENZA ENERGETICA COME ENERGIA ALTERNATIVA: L ESPERIENZA DI INTESA SANPAOLO L EFFICIENZA ENERGETICA COME ENERGIA ALTERNATIVA: L ESPERIENZA DI INTESA SANPAOLO Italia 5900 filiali 80000 addetti 11,3 mil clienti Ing. Roberto Gerbo Energy Manager - CSR Estero 1900 filiali 20000 addetti

Dettagli

Le opportunità del Progetto Ambulatorio Verde

Le opportunità del Progetto Ambulatorio Verde Le opportunità del Progetto Ambulatorio Verde nel più ampio contesto della sostenibilità ambientale ed energetica in Sanità Regione Toscana Regione Toscana Direttore Generale Dr. Enrico Desideri Direttore

Dettagli