Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni Arrivi Presenze Arrivi Presenze

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni 2009-2010-2011. Arrivi Presenze Arrivi Presenze 2009 417.063 1.626."

Transcript

1 Il turismo internazionale in Puglia Nel 2011 la Puglia ha registrato più di 540mila arrivi dall estero e 2,1milioni di presenze. Dal 2009 al 2011 l incoming dall estero è cresciuto di 2,8 punti percentuali per gli arrivi e di 3,1 punti percentuali per le presenze. Tabella 1.1 Evoluzione arrivi e presenze degli stranieri in Puglia. Anni Anno Variazione % V alori assoluti (anno x+1/anno x) Arrivi Presenze Arrivi Presenze ,10% 13,70% ,70% 17,80% Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia Osservando la distribuzione territoriale riportata nella Figura 1.1 emerge l alta concentrazione delle presenze straniere 1 (superiore ai 50mila pernottamenti per anno) lungo la costa pugliese nelle località turisticamente rilevanti di Peschici, Vieste, Bari, Monopoli, Fasano, Ostuni, Lecce, Otranto, Ugento e Gallipoli alle quali si aggiungono i comuni dell entroterra di San Giovanni Rotondo ed Alberobello. Di fatto, il turismo balneare 2 rappresenta il principale prodotto dell offerta turistica della Puglia e quello che ne determina gran parte dell immagine turistica. Il turismo straniero comincia tuttavia a scoprire aree dell entroterra, in particolare della Valle d Itria e della Magna Grecia, Murgia e Gravine, associando sempre più spesso al turismo balneare anche il culturale 3 e il naturale. 1 Quantitativamente 96 comuni (il 37,21% dei 258 comuni di Puglia) rientrano nella classe da 0 a 100 presenze straniere; 34 (il 13,18%) nella classe da 100 a 500 presenze; 46 comuni (il 17,83%) nella classe da 500 a 2000; 45 (il 17,44%) nella classe da a presenze; 25 Comuni (9,69%) rientrano nella classe da a e i restanti 12 Comuni (4,65% ) superano le 50mila presenze straniere. Gli arrivi seguono lo stesso andamento delle presenze. I 10 comuni a massima concentrazione risultano nell ordine: Bari, Alberobello, San Giovanni Rotondo, Lecce, Vieste, Ugento, Fasano, Otranto, Brindisi e Ostuni. 2 Secondo lo studio Analisi del mercato turistico in Puglia effettuato dal CISET (Centro Internazionale di studi sull economia turistica), la linea di prodotto Mare rappresenta nel 2011 il 46,5% degli arrivi (stimati intorno a ) e il 66,8% delle presenze (stimate in circa 9milioni). Di queste il 13% è composta dagli stranieri. 3 La linea di prodotto Cultura e Intrattenimento costituisce il 15,6% degli arrivi in Puglia (stimati a circa 500mila) e il 10,2% delle presenze (1,4 milioni circa). Gli stranieri rappresentano il 23,8% della domanda verso questa linea di prodotto. Dal confronto con il 2005 effettuato dal CISET la quota di arrivi e presenze appartenenti al settore Cultura e Intrattenimento è aumentata rispettivamente del +3,2% e del +2,1%.

2 Il capoluogo Bari che nel 2011 è stato il terzo comune per presenze turistiche straniere ( ) continua ad essere un importante zona di business 4 caratterizzata da una permanenza media di poco superiore ai 2 giorni e al di sotto del valore regionale di 4,18. Figura 1.1 Distribuzione territoriale delle presenze straniere nei Comuni pugliesi, 2011 Peschici Vieste FOGGIA San Giovanni Rotondo BAT BARI Monopoli Fasano Ostuni Alberobello BRINDISI TARANTO LECCE Otranto Gallipoli Ugento Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia N.b. Nella mappa vengono indicati i capoluoghi di Provincia e le aree turisticamente rilevanti con maggior concentrazione di presenze straniere. Sebbene la componente straniera rappresenti ancora il 15% delle presenze sul territorio regionale 5, la Puglia continua a vivere una fase di internazionalizzazione dei flussi attratti in particolare dai prodotti integrati mare-cultura, mare-enogastronomia, enogastronomia, natura-benessere, cultura-spiritualità. 4 Nel segmento business confluiscono il 24,8% degli arrivi nella regione e il 14,9% delle le presenze. Secondo il CISET i turisti stranieri con motivazione business rappresentano il 19,2%.

3 E necessario dunque allontanare dall immaginario collettivo o l idea della Puglia esclusivamente legata al balneare e pertanto caratterizzata da una forte stagionalità, attraendo la componente straniera che maggiormente contribuisce alla destagionalizzazione dei flussi. In merito alla tipologia ricettiva va segnalato che gli stranieri prediligono per il proprio soggiorno il settore alberghiero che accoglie l 80,7% degli arrivi internazionali. Figura 1.2 Arrivi stranieri per tipologia ricettiva (Puglia, 2011) Esercizi extralberghieri 19,3% Esercizi alberghieri 80,7% Le presenze sono anch esse concentrate sul comparto alberghiero (70,1%), anche se in misura inferiore rispetto a quanto visto per gli arrivi. Figura 1.3 Presenze stranieri per tipologia ricettiva (Puglia, 2011) Esercizi extralberghieri 29,9% Esercizi alberghieri 70,1% Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia 5 In Italia l analoga percentuale è del 44%.

4 Gli alberghi 4 stelle accolgono il 43% circa delle presenze straniere registrate nel Il dato risulta ancora più interessante, se si guarda al trend degli ultimi 3 anni: le presenze straniere in questa tipologia sono passate dal 31% del 2009, al 43% del In valore assoluto, gli alberghi 4 stelle hanno accolto 435mila presenze in più, pari ad un incremento dell 86%. In crescita anche le presenze straniere nelle strutture 5 stelle lusso che sono passate dall accogliere l 1,4% delle presenze straniere, nel 2009, al 2,4% del Figura 1.4 Presenze straniere in Puglia per tipologia ricettiva alberghiera. Anni Residenze tur. alberghiere 2 stelle Residenze tur. alberghiere 3 stelle Residenze tur. alberghiere 4 stelle Alberghi 1 stella Alberghi 2 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 4 stelle Alberghi 5 stelle Alberghi 5 stelle lusso Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia La concentrazione massima di turismo straniero nel comparto extralberghiero si registra nei campeggi 3 stelle, che accolgono l 11,1% delle presenze non italiane registrate nel 2011 (in calo rispetto al 2009), cui seguono le case e appartamenti per vacanze e i campeggi a 4 stelle. La preferenza accordata a queste tre tipologie di strutture da parte della clientela straniera si conferma anche se si considerano gli anni 2009 e 2010.

5 Figura 1.5 Presenze straniere in Puglia per tipologia ricettiva extralberghiera. Anni Villaggi turistici 2 stelle Villaggi turistici 3 stelle Villaggi turistici 4 stelle Ostelli della gioventù Case per ferie Case e appartamenti vacanza Campeggi 1 stella Campeggi 2 stelle Campeggi 3 stelle Campeggi 4 stelle Bed & breakfast Alloggi agrituristici Affittacamere Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia In costante ascesa i villaggi 3 stelle, in cui le presenze straniere aumentano, nel periodo , di ben 82 punti percentuali, pari, in valore assoluto, a presenze in più. Parimenti, anche l incidenza delle presenze straniere che optano per i villaggi 3 stelle passa dal 2,5% del 2009 al 3,4% del La crescita del livello di internazionalizzazione della regione trova ulteriore conferma nel biennio dalla classifica che pone a confronto le regioni italiane per variazione delle presenze straniere. Nell ambito di questa classifica, la Puglia è la seconda regione, per incremento delle presenze straniere, pari a +7,87%, la più alta dopo la Lombardia, che ha aumentato la quota di turismo straniero del 12,41%. Con ampio distacco seguono la Toscana (+4,04%) e la Sardegna (3,66%).

6 Figura Variazione % Presenze straniere nelle regioni italiane 15,0% 12,5% 10,0% 7,9% 5,0% 4,0% 3,7% 3,5% 3,4% 3,0% 2,9% 2,7% 2,3% 2,1% 2,1% 0,0% -2,7% -4,7% -6,2% -9,3% -5,0% -10,0% -15,0% Lombardia Puglia Toscana Sardegna Molise Piemonte Liguria Veneto Trentino-Alto Adige Marche ITALIA Friuli-Venezia Giulia Emilia-Romagna -0,2% Campania Lazio -3,1% Sicilia Calabria -4,7% Valle d'aosta/vallée d'aoste Umbria Abruzzo Basilicata -8,7% -14,4% -20,0% Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia su dati Istat (Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi) I principali mercati stranieri di provenienza Con più di 100mila arrivi la Germania si conferma il primo mercato estero relativo all incoming in Puglia, seguita dalla Francia e dal Giappone. Nel triennio di riferimento, nella graduatoria dei paesi stranieri top ten per arrivi in Puglia, si assiste a una crescita del Giappone, che passa dalla sesta posizione del 2009 alla terza del perde posizioni la Polonia, che traccia il percorso inverso a quello del Giappone - restano stabili le posizioni di Germania, Francia, Svizzera - si affaccia nella top ten la Spagna a fronte dell uscita dalla medesima classifica dei Paesi Bassi.

7 Tabella 1.2 Top ten arrivi stranieri in Puglia. Anni Top ten Arrivi Top ten Arrivi Top ten Arrivi Germania Germania Germania Francia Francia Francia Polonia Giappone Giappone Svizzera (incluso Liechtenstein) Svizzera (incluso Liechtenstein) Svizzera (incluso Liechtenstein) Regno Unito Stati Uniti d'america Regno Unito Giappone Regno Unito Polonia Stati Uniti d'america Polonia Spagna Austria Austria Stati Uniti d'america Paesi Bassi Belgio Belgio Belgio Paesi Bassi Austria TOTALE TOTALE TOTALE Le presenze modificano in parte la graduatoria appena vista. Nel triennio di riferimento, la graduatoria dei paesi stranieri top ten per presenze, rileva: - una crescita del Regno Unito, che passa dalla quarta posizione del 2009, alla seconda del 2011, rimpiazzando la Francia - l ingresso della Spagna nel 2011, direttamente al quarto posto - la perdita di una posizione della Svizzera, pur a fronte di un aumento delle presenze prodotte da questo Paese - l uscita dalla classifica dei Paesi Bassi, allo stesso modo di quanto registrato per gli arrivi. Tabella 1.3 Top ten presenze straniere in Puglia. Anni Top ten Presenze Top ten Presenze Top ten Presenze Germania Germania Germania Francia Francia Regno Unito Svizzera (incluso Liechtenstein) Svizzera (incluso Liechtenstein) Francia Regno Unito Regno Unito Svizzera (incluso Liechtenstein) Austria Repubblica Ceca Spagna Polonia Austria Repubblica Ceca Repubblica Ceca Stati Uniti d'america Belgio Stati Uniti d'america Belgio Austria Belgio Polonia Stati Uniti d'america Paesi Bassi Paesi Bassi Polonia TOTALE TOTALE TOTALE Fonte: Elaborazioni su dati Osservatorio Regione Puglia

8 Nell arco temporale , sono state registrate quasi 95mila presenze in più dalla Germania, con una crescita pari al 19,7%. In valore assoluto, la crescita più rilevante è quella prodotta dal Regno Unito, con 145mila presenze in più, mentre in termini percentuali lo scettro spetta alla Spagna, che produce un aumento delle presenze del 338,6%. Nella top ten per presenze, tutti i Paesi stranieri crescono, con l unica eccezione della Polonia che perde presenze. Tabella 1.4 Variazione delle presenze straniere in Puglia per i principali paesi di provenienza. Anni 2009 e 2011 Paesi top ten per presenze 2011 Variazione presenze Presenze Presenze 2011/ Val. % Val. ass. Germania ,70% Regno Unito ,40% Francia ,30% Svizzera (incluso Liechtenstein) ,80% Spagna ,60% Repubblica Ceca ,10% Belgio ,80% Austria ,80% Stati Uniti d'america ,80% Polonia ,90% Fonte: Elaborazioni su dati Osservatorio Regione Puglia Le variazioni appena viste comportano una modifica anche nella composizione della domanda (misurata in termini di presenze) dei Paesi che rientrano nella top ten. Cresce, naturalmente, l incidenza della Spagna, di ben il 214% circa, e del Regno Unito. Perde di consistenza, nel campione dei 10 Paesi in oggetto, la Germania, nonostante resti il primo Paese straniero per flussi generati verso la Puglia e nonostante la crescita registrata nel periodo La sua incidenza sul totale presenze stranieri, infatti, rispetto ai paesi della top ten, misurata in termini di presenze, si riduce del 14%. La Puglia ha mostrando un netto miglioramento nella diversificazione dei mercati stranieri; un fenomeno questo che si riscontra anche in altre regioni italiane, in quanto riflette la scoperta da parte di molti mercati stranieri del così detto turismo minore. La Puglia si sta facendo strada su un insieme di mercati esteri sempre più diversificato riducendo così la debolezza connessa alla forte dipendenza dal mercato nazionale 6 e diminuendo i rischi legati a perdite di presenze derivanti da crisi economiche internazionali. 6 Nicola Fabbri e Magda Antonioli, Bocconi Analisi di benchmark del turismo pugliese verso le Regioni competitors

9 Figura 1.7 Variazione delle quote di presenze straniere in Puglia sul totale delle presenze straniere per principali paesi di provenienza (valori %). Anni 2009 e ,0% Polonia -11,5% Stati Uniti d'america -25,7% Austria Belgio Repubblica Ceca Spagna 3,1% 12,8% 213,7% Svizzera (incluso Liechtenstein) -8,9% Francia Regno Unito -14,4% Germania -11,5% 94,1% -50,0% 0,0% 50,0% 100,0% 150,0% 200,0% 250,0% Fonte: Elaborazioni su dati Osservatorio Regione Puglia Per avere una base informativa finalizzata a individuare quelli che potranno essere i futuri mercati target,, può essere utile estendere l esame alla variazione in termini assoluti degli arrivi e delle presenze, fino a ricomprendere le prime 20 comunità straniere che hanno registrato un incremento o una perdita di arrivi tra il 2009 e il Figura 1.8 Variazione azione arrivi stranieri in Puglia per paesi di provenienza. Anni 2009 e Spagna Germania Giappone Francia Belgio Svizzera (incluso Regno Unito Russia Stati Uniti d'america Repubblica Ceca Svezia Paesi Bassi Altri Paesi Europei Australia Brasile Argentina Austria Cina Canada Altri Paesi dell'america Lettonia Sud Africa Lituania Malta Portogallo Turchia Islanda Cipro -210 Messico Slovacchia Finlandia Estonia Altri Paesi Lussemburgo Grecia Croazia Danimarca Polonia Irlanda Fonte: Elaborazioni su dati Osservatorio Regione Puglia

10 È la Spagna a guidare il ranking della crescita con quasi 20mila arrivi in più 7, seguita da Germania (15.100), Giappone (14.900), Francia (14.297) e Belgio (9.262) mentre si registrano lievi perdite (dai -4mila ai meno mille) per i mercati irlandese, polacco, croato e greco. Crescono anche i Paesi dell Area BRIC, guidati da Russia (+6.967) e Brasile (+1.977), cui seguono Cina (+1.657) e India (+229). Figura 1.9 Variazione presenze di stranieri in Puglia per paesi di provenienza. Anni 2009 e Regno Unito Germania Spagna Francia Belgio Repubblica Ceca Svizzera (incluso Altri Paesi dell'africa Giappone Russia Stati Uniti d'america Svezia Paesi Bassi Australia Altri Paesi dell'america Israele Brasile Argentina Altri Paesi Europei Canada Egitto Turchia Venezuela India Lussemburgo Lituania Cipro Slovenia Grecia Danimarca Polonia Croazia Messico Irlanda Portogallo Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia Dal confronto dei valori registrati in Puglia con quelli medi italiani 8, emerge che la Puglia segue solo in parte l andamento dei mercati stranieri presenti nel nostro Paese. 7 La Puglia ha intensificato negli ultimi due anni i collegamenti aerei da Bari e Brindisi verso Madrid, Barcellona, Siviglia, Valencia, Girona. 8 Alla data di elaborazione di questo report l Istat dispone del dettaglio regionale aggiornato fino al Per tanto si è reso necessario analizzare per il caso italiano il biennio mentre per la Puglia la stessa variazione è stata calcolata dal 2009 al 2011.

11 Figura 1.10 Variazione arrivi di stranieri in Italia dei primi 20 paesi di provenienza. Anni 2008 e Germania Austria Svizzera Russia Francia Cina Rep.Ceca Altri paesi dell'asia Polonia Brasile Belgio Spagna Israele Argentina Australia Altri paesi del India Canada Slovacchia Altri Paesi dell' Altri Paesi dell'africa Romania Nuova Zelanda Islanda Lituania Finlandia Corea del Sud Stati Uniti d America Danimarca Norvegia Croazia Grecia Altri Paesi Europei Ungheria Irlanda Figura 1.11 Variazione presenze di stranieri in Puglia dei primi 20 paesi di provenienza. Anni 2009 e Germania Cina Austria Francia Svizzera Altri paesi dell'asia Brasile Russia Belgio Rep.Ceca Paesi Bassi Giappone Argentina Altri paesi del M.Oriente Polonia Spagna Australia Altri Paesi Europei India Canada Venezuela Finlandia Bulgaria Norvegia Corea del Sud Danimarca Nuova Zelanda Lettonia Islanda Estonia Croazia Ungheria Lituania Grecia Irlanda Regno Unito Fonte: elaborazione Osservatorio turistico della Regione Puglia su dati Istat (Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi) I pernottamenti fanno registrare incrementi per Regno Unito ( presenze), Germania ( ), Spagna ( ) e Belgio ( ) mentre perdono quota il Portogallo ( presenze), l Irlanda (-8.343), il Messico (-5.428) e la Croazia (-5.154).

12 Nel biennio , infatti: - il Regno Unito, che in Puglia ha registrato un crescita esponenziale, ha ridotto drasticamente i suoi arrivi in Italia - la Spagna, pur avendo incrementato le sue presenze in Italia, non ha fatto tuttavia corrispondere le brillanti performance registrate in Puglia - la Germania si conferma Paese leader per la crescita dei flussi che continua a generare in Italia, similarmente a quanto avviene in Puglia - l Italia registra un forte incremento del turismo cinese, un fenomeno, questo, che ancora non si rileva in Puglia. In sintesi, l analisi del triennio fa emergere come la Puglia abbia aumentato il proprio appeal verso i mercati stranieri, consolidando la propria posizione rispetto ai mercati storici (Germania e Francia), con il Regno Unito, in particolare, che segna un importante passo in avanti. La Spagna rappresenta il Paese straniero più interessante, per gli aumenti percentuali prodotti, mentre rispetto ai Paesi emergenti appartenenti all area BRIC, si segnala la crescita del turismo proveniente dalla Russia. Interessanti anche gli incrementi registrati da Israele (+110,6% con 4mila presenze in più), Australia (+70,22% 5mila presenze in più) e il Sud Africa (+64,41% con circa 3mila nuove presenze). Gli stranieri cominciano a scoprire aree regionali a vocazione culturale, del benessere, della fede, dell enogastronomia che dovranno essere strutturate per intercettare quote sempre più ampie della domanda italiana ed internazionale. La seguente suddivisione riclassifica i principali paesi stranieri ritenuti di particolar interesse per le prossime azioni di promo-commercializzazione della destinazione turistica Puglia. Strategici Consolidati Potenziali Mercati Internazionali Austria, Belgio, USA, Russia, Canada, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Svezia e Spagna Francia, Germania, Regno Unito, Polonia, Svizzera e Giappone Australia, Israele, India, Brasile, Est e Centro Europa 9 A supporto, nelle schede paesi esteri riportate nell area Paesi e Mercati del DMS (Destination Management System) del portale viaggiareinpuglia.it, viene fornito un breve focus sulle dinamiche del turismo in outgoing dai principali mercati stranieri in Italia e Puglia, utile per la comprensione dei trend in atto (arrivi, presenze, permanenza media, concentrazione territoriale, distribuzione dei flussi per tipologia ricettiva, mezzi di trasporto utilizzati e breve identikit del viaggiatore). 9 Nel 2012 è previsto un calo, dettato da cause interne ai Paesi in esame, da: Spagna, Giappone, Polonia, Repubblica Ceca e India.

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009

Tavola 8.1 - Capacità degli esercizi ricettivi per tipo di alloggio - Comune di Lecce - Anno 2009 8. Turismo Nel 2009 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi a 4 stelle costituiscono il 40,0% degli esercizi con una dotazione di posti letto pari al 59,4% del totale. La permanenza media del

Dettagli

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012

tab.2.1.1consistenza delle strutture ricettive della provincia di Brindisi. Periodo 2006/2012 Il Turismo 1 Nel 2012 la provincia di Brindisi ha migliorato la propria offerta ricettiva ed ha registrato un incremento degli indicatori quali-quantitativi della ricettività locale (densità degli esercizi

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici /2012 STL JESOLO ED ERACLEA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: SETTEMBRE 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Nel periodo

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO Provincia di Bergamo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA PROVINCIA DI BERGAMO DATI STATISTICI ANNO 2005 Introduzione...pag. 3 1. MOVIMENTI DEI CLIENTI NELLE STRUTTURE RICETTIVE DELLA PROVINCIA DI BERGAMO, COMPRESO

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni e elaborazioni Istat.

Dettagli

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici

Le imprese ricettive nel Comune di Livorno. Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Le imprese ricettive nel Comune di Livorno Le caratteristiche dell offerta ricettiva L andamento dei flussi turistici Origine dei dati di rilevazione Rilevazione censuaria movimentazione clienti strutture

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

Capitolo 18. Turismo

Capitolo 18. Turismo Capitolo 18 Turismo 18. Turismo Il sistema delle statistiche ufficiali sul turismo si avvale di diverse fonti informative, la maggior parte delle quali rappresentate da rilevazioni ed elaborazioni Istat.

Dettagli

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze

Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Settore cultura, turismo, moda, eccellenze Flussi Turistici di Milano e Provincia 2013 in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità

Dettagli

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011

Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 Movimento turistico periodo gennaio agosto 2011 MOVIMENTI TURISTICI Dati per province Periodo di riferimento Gennaio Agosto 2011 Arrivi: 522.704 Presenze: 3.364.619 Arrivi: 598.394 Presenze: 3.049.349

Dettagli

La stagione turistica estiva 2013*

La stagione turistica estiva 2013* Novembre 2013 La stagione turistica estiva 2013* Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche della stagione estiva (1) 2013 sulla base delle informazioni trasmesse

Dettagli

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007

Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Statistiche in breve 29 giugno 2007 Turismo a cura di Roberta Savorelli e Manuela Genetti Risultati definitivi stagione invernale 2006-2007 Il Servizio Statistica presenta i dati definitivi relativi agli

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO CERESIO Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle Alberghi 2 stelle

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Capacità ricettiva - da gennaio 2013 a dicembre 2013 - LAGO DI VARESE con Varese cittã Alberghi 5 stelle e 5 stelle lusso Alberghi 4 stelle Alberghi 3 stelle

Dettagli

Il turismo in Puglia nel 2011

Il turismo in Puglia nel 2011 Il turismo in Puglia nel 2011 Key words Internazionalizzazione Consolidamento Innovazione A cura di: Osservatorio del Turismo della Regione Puglia PUGLIA 2011: INTERNAZIONALIZZAZIONE E CONSOLIDAMENTO La

Dettagli

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127

Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica di Lecce - Ufficio Statistica 127 Capitolo 8. Turismo Comune di Lecce - Ufficio Statistica 127 8. Turismo L'analisi delle strutture ricettive e del loro utilizzo evidenzia che nel 2008 nella categoria esercizi alberghieri gli alberghi

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE PER IL TURISMO VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO FLUSSO TURISTICO ANNO 2005 DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

AGENZIA TERRITORIALE PER IL TURISMO VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO FLUSSO TURISTICO ANNO 2005 DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE AGENZIA TERRITORIALE PER IL TURISMO VALLE SABBIA E LAGO D'IDRO FLUSSO TURISTICO ANNO 25 DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi

Dettagli

aa Strutture ricettive

aa Strutture ricettive 6 TURISMO aaa aa Strutture ricettive Tav. 6.01 Strutture ricettive alberghiere per categoria. Serie storica dal 2000 Categorie degli alberghi Anno Attrezzature Totale 5 stelle 4 stelle 3 stelle 2 stelle

Dettagli

Primo rapporto sul Turismo a Messina

Primo rapporto sul Turismo a Messina 2013 Primo rapporto sul Turismo a Messina A cura dell Ufficio Statistica Dipartimento servizi al cittadino Comune di Messina UFFICIO STATISTICA COMUNE DI MESSINA Palazzo Weigert Via Consolato del Mare

Dettagli

Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano

Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano 1 Metodi quantitativi per l analisi economica a.a. 1/13 Prof.ssa Silvia Figini Il turismo nei comuni di prima fascia di Milano Anastasia Panenko Serena Caldarera Il turismo nei comuni di prima fascia di

Dettagli

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche

Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive. Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Il turismo incoming: situazione attuale e prospettive Fabrizio Guelpa Direzione Studi e Ricerche Milano, 10 febbraio 2016 Turismo incoming in crescita progressiva Arrivi di turisti negli esercizi ricettivi

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 RELAZIONE E ANALISI 1 Progetto e redazione della pubblicazione a cura dell Ufficio Studi e Programmazione per lo

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Assessorato Turismo - Industria Alberghiera

REGIONE PUGLIA. Assessorato Turismo - Industria Alberghiera REGIONE PUGLIA Assessorato Turismo - Industria Alberghiera DOSSIER SULLE CARATTERISTICHE E L ANDAMENTO DEL TURISMO NELLA REGIONE PUGLIA (2006) 1. CARATTERISTICHE DELL OFFERTA RICETTIVA L offerta turistica

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - PROVINCIA DI VARESE (tutti i 141 Comuni) La consistenza è riferita al mese di dicembre

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2012 al dicembre 2012 - LAGO MAGGIORE La consistenza è riferita al mese di dicembre 2012 Bed & Breakfast

Dettagli

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1

1 551 020 1 531 598-19 422-1,3 TICINO Totale 17 400 091 17 769 842 369 751 2,1 Industria alberghiera e altre infrastrutture. Pernottamenti Fonte TS 2013 2014 Differenza Assoluta Differenza % ET Lago Maggiore 6 593 021 6 1 7 2 6 4,5 Gambarogno Turismo 1 357 144 1 366 558 9 414 0,7

Dettagli

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno

Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno Flussi Turistici di Milano e Provincia 1 Semestre 2013 gennaio giugno in attesa di validazione da parte di ISTAT, i dati sono da ritenersi provvisori e soggetti a modifica Indice 1. Capacità ricettiva

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 014 al dicembre 014 - LAGO CERESIO La consistenza è riferita al mese di dicembre 014 Alberghi 5 stelle e

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015

MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 MOVIMENTO TURISTICO IN PROVINCIA DI PORDENONE - ANNO 2015 TIPO DI ESERCIZIO NAZIONALITA' ARRIVI % PRESENZE % PERMANENZA ITALIANI 92.577 63,8% 224.445 59,4% 2,4 ALBERGHIERO * STRANIERI 52.537 36,2% 153.186

Dettagli

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI COMUNICATO STAMPA BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI Secondo uno studio dell'associazione Bibionese Albergatori, nella stagione 2012 Bibione ha ospitato più di 770.000 turisti. Prenotazioni

Dettagli

IL PROFILO DEL TURISTA

IL PROFILO DEL TURISTA IL PROFILO DEL TURISTA ARRIVI E PRESENZE IN PIEMONTE I dati sui flussi turistici sono elaborati annualmente turistici sono annualmente dall'osservatorio Turistico Regionale mediante quanto dichiarato da

Dettagli

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT DARFO BOARIO TERME FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 29.668 112.816 4.581 27.373

Dettagli

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT EDOLO FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 3.75 8.669 1.111 1.597 4.186

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - LAGO DI VARESE E DINTORNI La consistenza è riferita al mese di dicembre 2016 Alberghi

Dettagli

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune

Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tracciato record modello Istat MOV/C per Comune Tipo record 6 - Capacità ricettiva - dal gennaio 2016 al dicembre 2016 - AREA MALPENSA (comuni vicino all'aeroporto) La consistenza è riferita al mese di

Dettagli

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT GARDONE RIVIERA FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 12.315 28.567 37.352 16.61

Dettagli

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE

IAT SIRMIONE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE FLUSSO TURISTICO DATI COMPARATI ANNO PRECEDENTE ESERCIZI ALBERGHIERI PERIODO I T A L I A N I S T R A N I E R I T O T A L E arrivi presenze arrivi presenze arrivi presenze 213 9.993 226.892 136.283 465.751

Dettagli

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA

TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA COMUNE DI TRIESTE AREA SVILUPPO ECONOMICO E TURISMO DIREZIONE ATTIVITA PROMOZIONE TURISTICA TRIESTE TURISTICA I NUMERI DELLA CRESCITA luglio 2009 Anno ARRIVI DI TURISTI variazione su anno precedente ARRIVI

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE

REGIONI TOTALE ITALIANI TOTALE GENERALE AZIENDA AUTONOMA U.O.B. -STATISTICA E GESTIONE DEL PORTALE GENNAIO 2005 GENNAIO 2006 DIFFERENZA FEBBRAIO 2005 FEBBRAIO 2006 DIFFERENZA MARZO 2005 MARZO 2006 DIFFERENZA Esercizi 16 Esercizi 19 Esercizi

Dettagli

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale

L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Comunità di Sant Egidio Anziani nel Mondo, Europa e Italia Le regioni europee in cui si vive più a lungo L invecchiamento demografico: Un fenomeno mondiale Secondo le Nazioni Unite nel 2010 la popolazione

Dettagli

L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013

L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013 L innovazione e l internazionalizzazione del turismo in Puglia nel 2013 Misurare in tempo reale la competitività della destinazione Puglia e monitorare le variazioni quali/quantitative dei flussi turistici

Dettagli

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014

SIRED Movimento turistico e consistenza Sardegna Gennaio Dicembre 2015 su 2014 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SU TURISMU, ARTESANIA E CUMMÈRTZIU ASSESSORATO DEL TURISMO, ARTIGIANATO E COMMERCIO SIRED

Dettagli

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia.

STATO. Fonte ed elaborazioni: Provincia di Pistoia. PROVINCIA DI PISTOIA. ARRIVI E PRESENZE TURISTICHE PER STATO DI PROVENIENZA AL 2 TRIMESTRE E. Valori assoluti, variazioni % e permanenza media (in giorni). STATO ARRIVI PRESENZE Permanenza media Francia

Dettagli

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale

FOCUS settembre 2015. Il viaggio dei pugliesi all estero, in base all indagine della Banca d Italia. Fonti: Banca d Italia Turismo internazionale struttura. Il confronto dei dati dell Istat con le stime della Banca d Italia sembra evidenziare la presenza di altri fenomeni, oltre quello misurato dalle presenze straniere nelle strutture ricettive.

Dettagli

INDICE. - Sintesi - Grafici

INDICE. - Sintesi - Grafici Statistica INDICE - Sintesi - Grafici Tav. 1 - Strutture ricettive e posti letto al 31.12.2013. Comune di Pordenone Tav. 2 - Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri e complementari. 2008-2013 Tav.

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012

Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 PROVINCIA DI LIVORNO Osservatorio Turistico di Destinazione (NECSTOUR) 2011 2012 Provincia di Livorno Il mercato turistico in provincia di Livorno Anno 2011 maggio 2012 1 1. Sintesi dei risultati Il mercato

Dettagli

Il turismo in Trentino nell estate 2014

Il turismo in Trentino nell estate 2014 Il turismo in Trentino nell estate 2014 dicembre 2014 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle turistiche nella stagione estiva 2014,

Dettagli

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia).

aderente a I dati sono suddivisi tra Città di Milano e Comuni appartenenti alla Città Metropolitana (provincia). aderente a Albergatori Città Metropolitana di Milano CITTA METROPOLITANA MILANO LORO INDIRIZZI Milano, 13/09/16 Dati ufficiali - movimenti e flussi anno 2015 Milano e Città Metropolitana Caro Albergatore,

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 17 febbraio 2010 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel. Le informazioni provengono dall

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DEL COMELICO SAPPADA: ANNI 2005-2015 Premessa In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014

Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Il turismo nella Provincia di Forlì-Cesena - Anno 2014 Assessorato al Turismo della Provincia di Forlì-Cesena CAPACITÀ RICETTIVA 2014 Complessivamente 2.807 strutture ricettive con un offerta di 70.458

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2014 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

Provincia e nel Comune

Provincia e nel Comune Il turismo nella Provincia e nel Comune di Siena Anno 2015 (Elaborazioni Centro Studi Turistici di Firenze su dati Amministrazione Provinciale di Siena) STIMA DEI FLUSSI TURISTICI- METODOLOGIA Elaborazioni

Dettagli

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010

Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 Rapporto flussi turistici Anni dal 2010 2010 al 2014 Elaborazione a cura dell Ufficio del Turismo della Provincia di Novara turismo.statistica@provincia.novara.it 1 CAPACITA RICETTIVA Qualifica Stelle

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015

La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Turismo & Toscana La Toscana del turismo tra crisi e capacità competitiva Enrico Conti Firenze, 8 luglio 2015 Il turismo nell economia Toscana Nel 2014 oltre 43,5 milioni di presenze ufficiali (+ 3 milioni

Dettagli

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE

OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE 8 luglio 2013 Anno 2012 OPERATORI COMMERCIALI ALL ESPORTAZIONE Nel 2012 gli operatori che hanno effettuato vendite di beni all estero sono 207.920, in lieve aumento (+0,3%) rispetto al 2011. Al netto dei

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-dicembre 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 1. ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico nell anno 2013,

Dettagli

Cultura e Tempo Libero

Cultura e Tempo Libero Cultura e Tempo Libero Corso in Statistica Sociale Anno Accademico 2012-13 Anna Freni Sterrantino Sommario Definizione e introduzione Le indagini multiscopo Spesa in attività culturali Confronti con i

Dettagli

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze

Movimentazione Turistica - Statistica per Tipologie e Provenienze Stat.Tipologia - 2012 Alberghi 5 st Alberghi 4 st Alberghi 3 st CodiceIstat Descrizione Arr ALB5 Pre ALB5 n.strut Arr ALB4 Pre ALB4 n.strut Arr ALB3 1 FRANCIA 1349 4462 81 18789 39293 479 29957 2 BELGIO

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI

I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI Premessa I FLUSSI TURISTICI DELL' ALBERGHIERO NEL COMPRENSORIO TURISTICO DI CORTINA D'AMPEZZO: ANNI 2005-2015 In queste pagine viene presentato l'approfondimento per comprensorio turistico della precedente

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

ALLEGATO C. Tracciati record

ALLEGATO C. Tracciati record ALLEGATO C Tracciati record ALLEGATO C TRACCIATI RECORD MODELLI RT - ANNO 2005 E SEGUENTI Tracciato record ricettività e movimentazione individuale: Modello RT/ESERCIZI (da Province a Regione Toscana)

Dettagli

Il turismo nello scenario internazionale

Il turismo nello scenario internazionale Il turismo nello scenario internazionale 1 INDICE Il turismo internazionale nel mondo Partenze mondiali Partenze per Paese Primi 20 Paesi per spesa ed entrate Il turismo internazionale in Italia Arrivi

Dettagli

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali

La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali La vendita dei viaggi organizzati nella destinazione Italia nel 2014 e le previsioni per il 2015: i grandi buyer internazionali Il sistema dei viaggi organizzati nel mondo e verso l Italia Il sistema dei

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 20 febbraio 2008 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno 2007 L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel 2007. Le informazioni provengono

Dettagli

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013

Il movimento turistico in provincia di Pistoia. anno 2013 Il movimento turistico in provincia di Pistoia anno 2013 Francesco Spinetti Lucia Capecchi Provincia di Pistoia Servizio Sviluppo Economico e Statistica Pistoia 20.5.2014 il notiziario sul turismo Il notiziario

Dettagli

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13

Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 luglio 2013 Movimento turistico Stagione invernale 2012/13 Il Servizio Statistica della Provincia autonoma di Trento presenta i dati definitivi relativi agli arrivi e alle presenze turistiche registrati

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica. RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 STL VENEZIA 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1. ARRIVI / PRESENZE Il

Dettagli

IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO 2008. a cura di CINZIA BRUNO

IL TURISMO IN CAMPANIA - ANNO 2008. a cura di CINZIA BRUNO GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA AREA GENERALE DI COORDINAMENTO RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA SETTORE ANALISI, PROGETTAZIONE E GESTIONE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZIO

Dettagli

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto EUROPA 2020 Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva Eurosportello-Unioncamere del Veneto Cos è è? Una comunicazione della Commissione Europea (Com. 2020 del 3 marzo 2010), adottata

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE PUGLIA INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE La Puglia sui mercati dell intermediazione internazionale Agosto 2012 A cura di Storia del documento Copyright:

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 18 febbraio 2009 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel. Le informazioni provengono dall

Dettagli

BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014

BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014 BUYER PROFILE - BUY PUGLIA 2014 Enogastronomia e Arte&Cultura ai vertici delle preferenze dei buyer Cresce la domanda per il segmento lusso da parte di coppie e senior 227 buyer provenienti da tutto il

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA Servizio Turismo Rapporto mensile Movimento turistico Gennaio 2015 Servizio Turismo - Via della Lirica, 21-48124 Ravenna Tel. 0544 25.85.05 Fax 25.85.02 a retro copertina Riepilogo arrivi mensili - Gennaio

Dettagli

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica

A.P.T. della Provincia di Venezia - Ufficio Studi & Statistica RELAZIONE flussi turistici gennaio-luglio 2013/2012 1. ARRIVI / PRESENZE 2. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 3. PROVENIENZE 4. RICETTIVO 5. FOCUS: LUGLIO 2013 1 ARRIVI / PRESENZE Il flusso turistico

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

Ricerca e innovazione

Ricerca e innovazione CAPITOLO 11 Ricerca e innovazione Alla base del progresso Ricerca e innovazione costituiscono una determinante indiretta del benessere. Sono alla base del progresso sociale ed economico e danno un contributo

Dettagli

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997

TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 TAV.12.7-ESERCIZI ALBERGHIERI: LETTI CAMERE E BAGNI IN CAMPANIA, PER PROVINCIA- ANNO 1997 ANNI PROVINCE ESERCIZI LETTI CAMERE BAGNI LETTI PER ESERCIZIO BAGNI OGNI 100 CAMERE ANNO 19901.498 84.339 45.58041.902

Dettagli

Viaggi e vacanze in Italia e all estero

Viaggi e vacanze in Italia e all estero 19 febbraio 2007 Viaggi e vacanze in Italia e all estero Anno 2006 L Istat presenta le stime preliminari dei principali aggregati relativi alla domanda di turismo in Italia nel 2006. Le informazioni provengono

Dettagli

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica

La fedeltà nella scelta della destinazione turistica 1 La fedeltà nella scelta della destinazione turistica L Italia ed il turismo internazionale Venezia 15 Dicembre 2009 PAOLO SERGARDI Contesto 2 Ad Aprile 2008 è stata inserita una nuova domanda nel questionario

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO

LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con LE PERFORMANCE DI VENDITA DELLE IMPRESE DEL RICETTIVO Ottobre 2011 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro

Dettagli

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero

1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE VENEZIA CENTRO STORICO. 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero Movimentazione turistica Periodo GENNAIO-DICEMBRE 2013/2012 Argomenti: 1. QUOTA DI ARRIVI / PRESENZE 2. ARRIVI / PRESENZE 3. COMPARTO alberghiero ed extraalberghiero 4. PROVENIENZE 5. Nota riassuntiva

Dettagli

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane

Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane Tendenze del turismo internazionale nelle regioni italiane A. Alivernini, M. Gallo, E. Mattevi e F. Quintiliani Conferenza Turismo internazionale: dati e risultati Roma, Villa Huffer, 22 giugno 2012 Premessa:

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13

DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 DATI CONSORZIATI RAFFRONTO DATI STORICI GENN- SETT 14 VS GENN- SETT 13 - VENDITE PER PRODOTTO GENN- SETT 14 VS 13 2013 2014 var. var % Asti docg 38.220.269 37.358.438-861.831-2,3% Moscato d'asti docg 14.082.178

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NEL 2014 OFFERTA E DOMANDA

MOVIMENTO TURISTICO NEL 2014 OFFERTA E DOMANDA 14 dicembre 2015 MOVIMENTO TURISTICO NEL 2014 OFFERTA E DOMANDA Nel quadro del progetto di maggiore integrazione nella produzione e comunicazione delle informazioni statistiche, per la prima volta l Istat

Dettagli

Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri

Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri 19 TURISMO Nel 2012, l Istat rileva 33.728 esercizi alberghieri (-0,6 per cento rispetto al 2011) e 123.500 esercizi extra-alberghieri (+3,1 per cento). Il flusso dei clienti nel 2013 (dati provvisori)

Dettagli

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.)

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) dott.ssa Cinzia Bricca Direttore Centrale Accertamenti e Controlli Agenzia delle Dogane Milano 25 marzo

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO

OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO OSSERVATORIO NAZIONALE SUL TURISMO ITALIANO ESTATE 2006, IL TURISMO IN ITALIA HA PIU VELOCITA : PIU PRODOTTI PER PIU TURISTI SOPRATTUTTO STRANIERI 3 Rapporto Indagine sulle prenotazioni/presenze nelle

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011

OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 OSSERVATORIO TURISTICO REGIONALE DELLA LIGURIA RAPPORTO ANNUALE 2011 Focus Provincia di Savona Maggio 2012 A cura di I flussi turistici nelle strutture ricettive Le principali dinamiche e tendenze manifestate

Dettagli

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è

ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è ART CITIES EXCHANGE: CHE COS è Art Cities Exchange è il workshop leader per la promozione del turismo artistico-culturale italiano e del Mediterraneo. Un evento che sviluppa i tradizionali siti turistici,

Dettagli

Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende

Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Dalla spesa del visitatore ai risultati di bilancio delle aziende Regione Toscana Giunta Regionale Direzione Generale dello Sviluppo Economico

Dettagli