Un mare di crisi? Il Mediterraneo nel nuovo scenario politico internazionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un mare di crisi? Il Mediterraneo nel nuovo scenario politico internazionale"

Transcript

1 Istituto Alti Studi della Difesa Roma 28 gennaio 2015 Un mare di crisi? Il Mediterraneo nel nuovo scenario politico internazionale Prof. Luciano Bozzo, Università degli Studi di Firenze

2 Estensione dell Impero Romano nel II sec d.c.

3 Impero Romano d Occidente e d Oriente

4 << La terra al di là della frontiera nord-occidentale [ ] era una giungla remota e inesplorata, abitata da tribù pittoresche ed esotiche, dalle abitudini sporche e malvagie, con un livello culturale infimo e una religione superata, e ben pochi beni di un qualche interesse da offrire, oltre alle genti che potevano essere portate a un sia pur minimo livello di civiltà attraverso l istituzione dettata da Dio della schiavitù.>> (Bernard Lewis, Cultures in Conflict,1995)

5 Frammentazione Europea e Avanzata dell Islam (XII sec.)

6 Espansione dell Islam nel Mediterraneo

7

8 Primavera Araba: diffusione geografica

9 Risultati elettorali dopo la Primavera Araba: Egitto 40 EGYPTIAN PARLIAMENTARY ELECTIONS ,5 50 EGYPTIAN UPPER HOUSE ELECTIONS , , ,2 8, ,5 5,4 0 DEMOCRATIC ISLAMIC BLOC ALLIANCE (AL-NOUR PARTY) (MUSLIM BROTHERHOOD) NEW WAFD EGYPTIAN BLOC 0 FJP (MUSLIM AL-NOUR PARTY NEW WAFD EGYPTIAN BLOC BROTHERHOOD)

10 Turchia 60 TURKISH PARLIAMENTARY ELECTIONS TURKISH PRESIDENTIAL ELECTIONS , , , ,98 AKP CHP MHP , ,76 0 AKP CHP MHP 0 ERDOGAN IHSANOGLU DEMIRTAS

11 Tunisia TUNISIAN CONSTITUTIONAL ASSEMBLY ELECTION 2011 TUNISIAN PARLIAMENTARY ELECTIONS , , , ,71 6,74 7, ,94 5 4,02 3,66 3,02 2,14 0 0

12 Libano 70 Lebanese Parliamentary Election 2009 (Seats allocation) 60 Change and Reform Bloc March 8 Alliance* Independents 30 March 14 Alliance * HEZBOLLAH + AMAL MOVEMENT 0 Change and Reform Bloc March 8 Alliance* Independents March 14 Alliance

13

14

15

16

17

18 Stati POPOLAZIONE (2014) PIL 2013 (bn) CRESCITA 2013 (%) BUDGET DIFESA 2013 ($) Arabia Saudita 29,369, ,5 4 48,5 bn (2011) Yemen 24,969, ,2 1,63 bn Qatar 2,268, ,2 6,3 3,46 bn (2011) Bahrein ,8 5,3 1,02 bn Kuwait 3,479, ,8 / 4,62 bn UAE 5,314, ,3 5,02 (2011) 9,32 bn Oman 3,926,000 79,6 / 6,72 bn Egitto , bn Israele 8,009, ,5 3,2 16,3 bn Siria 21,987,000 / / 3.52 bn Giordania 6,984,000 33,6 2,8 1,45 bn Libano 4,966,000 44,3 0,9 1,15 bn Turchia 79,749, ,1 4,1 17 bn Iran 78,470, ,9-5,8 23,9 bn (2012) Iraq 31,129, ,3 4,2 17,7 bn (2012) Afghanistan 31,281,000 20,3 1,9 2,09 bn (2012) Italia 59,574, ,5-1,9 28 bn Francia 66,201, ,4 0,3 31,4 bn Tunisia 11,018, ,52 0,95 bn Algeria 39,929, ,2 2,8 10,4 bn SOURCE: World Bank Data + Sipri Yearbook 2014

19 Freedom House political indicators: methodology Political Rights and Civil Liberties Ratings A country or territory is assigned two ratings (7 to 1) one for political rights and one for civil liberties based on its total scores for the political rights and civil liberties questions. Each rating of 1 through 7, with 1 representing the greatest degree of freedom and 7 the smallest degree of freedom, corresponds to a specific range of total scores. Free, Partly Free, Not Free Status The average of a country s or territory s political rights and civil liberties ratings is called the Freedom Rating, and it is this figure that determines the status of Free (1.0 to 2.5), Partly Free (3.0 to 5.0), or Not Free (5.5 to 7.0)

20 Freedom House scores cross time :political rights POLITICAL RIGHTS Algeria Bahrein Egitto Giordania Libia Marocco Tunisia Yemen Source: Freedom House. Scale 1-7, 1 Free Country, 7 Not Free Country

21 Freedom House scores cross time : civil liberties CIVIL LIBERTIES Algeria Bahrein Egitto Giordania Libia Marocco Tunisia Yemen Source: Freedom House. Scale 1-7, 1 Free Country, 7 Not Free Country

22 Population Country Name Algeria Egypt, Arab Rep France Italy Jordan Lebanon Libya Morocco Syrian Arab Republic Tunisia Turkey Spain

23 Source: Harold and Margaret Sprout, The Foundations of International Politics, 1962

24 Algeria Egypt, Arab Rep. France Italy Jordan Lebanon Libya Morocco Syrian Arab Republic World Bank Data Tunisia Turkey Spain

25

26 Total population, both sexes combined, by five-year age group (thousands) Date Algeria Egypt Libya Morocco Tunisia Bahrein Jordan Yemen Source: : United Nations, Department of Economic and Social Affairs, Population Division (2013). World Population Prospects: The 2012 Revision, DVD Edition

27 Popolazione Maschile per classi di età Nord-Africa UN Population Division Department of Economic and Social Affairs - World Population Prospects 2012 Revision

28 Population 15-30/total, Algeria Bahrein Egitto Giordania Libia Marocco Tunisia Yemen Pop Pop. tot UN Population Department, 2013

29

30 GDP growth (%) POPULATION Algeria 2 1,7 3,6 2,6 3,3 2,8 Bahrein 6,3 3,1 4,3 2,1 3,6 5,3 Egitto 7,1 4,6 5,1 1,7 2,2 2,1 Giordania 7,2 5,4 2,3 2,5 2,6 2,8 Libia 3,8 2,1 n/a n/a n/a n/a Marocco 5,5 4,7 3,6 5,7 4,2 4,4 Tunisia 4, ,6 2,5 Yemen 3,6 3,8 3,3-15,1 2,5 4,2 Source: World world bank Bank data Data

31 Unemployment to population ratio, ages 15-24, total (%) Employment (15-24) Algeria 23,7 21,2 21,5 22,3 22,5 21 Bahrein 24,8 24,7 24,7 24,7 25,4 25,7 Egitto 15,8 15,1 14,8 23,6 25,4 25,8 Giordania 23,6 23,7 25,1 27,3 26,4 28 Libia n/a n/a n/a n/a n/a n/a Marocco 19,2 18,7 18,3 18,0 18,3 19,0 Tunisia 28,3 30,8 30,8 43,9 33,2 32,0 Yemen 16,8 16,3 19,9 19,8 20,5 20,3 Source: World Bank Data

32

33 Unemployment, total (% of total labor force) UNEMPLOYMENT Algeria 11,3 11,3 10,1 10, ,8 Bahrein 7,4 1,1 7,4 1,1 7,4 1,1 7,4 1,1 7,4 1,1 7,4 Egitto Egitto 8,6 8,6 9,3 9, ,6 12,6 12,7 Giordania 12,6 12,6 12,8 12,8 12,5 12,5 12,8 12,8 12,1 12,1 12,6 Libia Libia n/a n/a n/a n/a n/a n/a n/a n/a n/a n/a n/a Marocco 9,6 9,6 9,1 9,1 9,1 9,1 8,8 8,8 9 99,2 Tunisia Tunisia 12,3 12,3 13,3 13, ,3 18, ,5 13,3 Yemen Yemen ,6 14,6 13,2 17,7 13,2 n/a 13,1 n/a 13,3 Source: World Source: Bank World Data Bank Data

34 Flussi migratori dal Nord Africa

35

36 Military expenditure (% GDP) Country Algeria 3 3,8 3,5 4,4 4,5 4,8 Bahrain 2,6 3, ,1 3,9 Egypt 2,3 2,1 2 1,9 1,7 1,7 France 2,3 2,6 2,4 2,3 2,3 2,2 Italy 1,8 1,8 1,8 1,7 1,7 1,6 Jordan 6,1 5,9 5 4,8 4 3,5 Lebanon 3,9 4,1 4,2 4,1 4,2 4,4 Libya 1,2 n/a n/a n/a 3,3 n/a Morocco 3,3 3,4 3,5 3,4 3,5 3,8 Spain 1,2 1,2 1,1 0,9 1,1 0,9 Syria 3,6 4 4,1 n/a n/a n/a Tunisia 1,3 1,3 1,3 1,5 1,8 2 Turkey 2,3 2,6 2,4 2,2 2,3 2,3 Sipri Military Expenditure Database 2014

37 Military Budget (2013) Military Expenditure as a share of GDP (2013) 6 5 4,8 4,4 4 3,9 3,5 3, ,7 2,2 1,6 2 2,3 1 0,9 0 Sipri Military Expenditure Database 2014

38 Oil Price: BRENT , weekly trend

39 Libya: weak state or failed state?

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO 4 Rapporto Annuale LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO Torino, 23 Gennaio 2015 Massimo DEANDREIS Direttore Generale - SRM La vocazione mediterranea dell Italia Trasformare la vocazione

Dettagli

Relazione finale. International Symposium on International Migration and Development

Relazione finale. International Symposium on International Migration and Development Relazione finale International Symposium on International Migration and Development Politecnico di Torino 8-0 giugno 006 Lo scorso giugno, dal 8 al 0, si è svolto presso la sede del Politecnico di Torino,

Dettagli

DOCUMENTI IAI UN INDICATORE PER IL COINVOLGIMENTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ITALIANE IN TERMINE DI COMMERCIO E IDE. di Luca Laureti DRAFT

DOCUMENTI IAI UN INDICATORE PER IL COINVOLGIMENTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ITALIANE IN TERMINE DI COMMERCIO E IDE. di Luca Laureti DRAFT IAI927 DOCUMENTI IAI UN INDICATORE PER IL COINVOLGIMENTO INTERNAZIONALE DELLE IMPRESE ITALIANE IN TERMINE DI COMMERCIO E IDE di Luca Laureti DRAFT Documento preparato nell ambito del programma di ricerca

Dettagli

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DEL LAVORO, DELLA SALUTE E DELLE POLITICHE SOCIALI. di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE D.M. 28 gennaio 2009 Attuazione disposizioni di cui al comma 9, dell'art. 38, della legge n. 289/2002, concernente la determinazione del livello di reddito equivalente per ciascun Paese straniero, al reddito

Dettagli

Seminario Tunisia Rischi e prospettive per le imprese italiane. Confindustria, 1 Febbraio 2011

Seminario Tunisia Rischi e prospettive per le imprese italiane. Confindustria, 1 Febbraio 2011 Seminario Tunisia Rischi e prospettive per le imprese italiane Confindustria, 1 Febbraio 2011 Temi trattati Presenza ed operatività del sistema bancario in Tunisia Struttura e profilo di rischio del sistema

Dettagli

Cesit. Rapporto AMEST (Analisi del MErcato dei Sistemi Tranviari)

Cesit. Rapporto AMEST (Analisi del MErcato dei Sistemi Tranviari) Cesit Rapporto AMEST (Analisi del MErcato dei Sistemi Tranviari) PREMESSA L indagine AMEST (Analisi di MErcato dei Sistemi Tranviari) ha per oggetto l analisi e la valutazione del mercato attuale e potenziale

Dettagli

Commercio Internazionale dell Olio d Olivad

Commercio Internazionale dell Olio d Olivad Commercio Internazionale dell Olio d Olivad Analisi delle posizioni competitive Umberto Medicamento Università degli Studi di Foggia umberto77@email.it u.medicamento@mail.unifg.it Olio di oliva vergine,

Dettagli

geopolitica del medio oriente

geopolitica del medio oriente Master in geopolitica del medio oriente Institute for Global Studies LiMes Rivista Italiana di Geopolitica Edizione 2011/12 Il Master in Geopolitica del Medio Oriente si tiene a Roma nella prestigiosa

Dettagli

L Italia nello scenario internazionale: ripartire da Golfo Persico e Mediterraneo? Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi

L Italia nello scenario internazionale: ripartire da Golfo Persico e Mediterraneo? Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi L Italia nello scenario internazionale: ripartire da Golfo Persico e Mediterraneo? Giovanni Ajassa Responsabile Servizio Studi Napoli, 4 dicembre 28 Crisi finanziaria e recessione globale La situazione

Dettagli

WORLD WATCH LIST 2014

WORLD WATCH LIST 2014 COS E PORTE APERTE/OPEN DOORS INTERNATIONAL? La cronaca internazionale degli ultimi tempi ci ricorda quanto sia reale la persecuzione a danno dei cristiani e l ondata di violenze in vari paesi nel mondo,

Dettagli

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO

LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO 5 Rapporto Annuale LE RELAZIONI ECONOMICHE TRA L ITALIA E IL MEDITERRANEO Napoli, 30 Ottobre 2015 Massimo DEANDREIS Direttore Generale - SRM SRM: una visione complessiva su Maritime e MED SRM Osservatorio

Dettagli

I numeri del commercio internazionale

I numeri del commercio internazionale Università di Teramo Aprile, 2008 Giovanni Di Bartolomeo gdibartolomeo@unite.it I numeri del commercio internazionale Big traders Netherlands 4% United Kingdom 4% France 5% China 6% Italy 4% Japan 7% Korea,

Dettagli

Erasmus Mundus II (2009 2013) Azione 2: caratteristiche ed opportunità di progetti nel bando 2011

Erasmus Mundus II (2009 2013) Azione 2: caratteristiche ed opportunità di progetti nel bando 2011 Erasmus Mundus II (2009 2013) Azione 2: caratteristiche ed opportunità di progetti nel bando 2011 Obiettivi della presentazione Descrivere in modo sintetico l azione 2 del programma EM e i due strands

Dettagli

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora

Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E. Prof.ssa Fulvia Spatafora !1 Programma svolto Storia, Geografia, Cittadinanza e Costituzione Anno scolastico 2013-2014 Classe 3E Storia L Italia dopo l unificazione Prof.ssa Fulvia Spatafora I problemi del Regno d Italia I grandi

Dettagli

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info

From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE. Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info From HEALTH FOR ALL to UNIVERSAL HEALTH COVERAGE Gavino Maciocco Centro Regionale Salute Globale www.saluteinternazionale.info HEALTH FOR ALL HEALTH FOR SOME HEALTH FOR SOME UNIVERSAL HEALTH COVERAGE World

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 27/10/2015

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 27/10/2015 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 27/10/2015 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2013. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2013 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Crescita

Dettagli

Euromed Mondo Migrazione Mind the Gap. Roma, 17/05/2012 Caritas Reggio Emilia Alessandro Politi Director NDC Foundation

Euromed Mondo Migrazione Mind the Gap. Roma, 17/05/2012 Caritas Reggio Emilia Alessandro Politi Director NDC Foundation Euromed Mondo Migrazione Mind the Gap Roma, 17/05/2012 Caritas Reggio Emilia Alessandro Politi Director NDC Foundation Niente Di Previsto Dal 1989 non abbiamo visto arrivare 8 rivoluzioni ed una controrivoluzione

Dettagli

CONVENZIONE REPlat Listino 2011

CONVENZIONE REPlat Listino 2011 CONVENZIONE REPlat 01. VISURE IMMOBILIARI VISURE IPOTECARIE TOTALE - 15% Visura Ipotecaria Light 26,00 22,10 Visura Ipotecaria Strong 48,00 40,80 Elenco Formalità 18,00 15,30 Visura Ipotecaria per Immobile

Dettagli

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2012. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2012 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Espansione

Dettagli

Il progetto ENPI-MED MediterraneanExperienceofEco- Tourism (MEET)

Il progetto ENPI-MED MediterraneanExperienceofEco- Tourism (MEET) Il progetto ENPI-MED MediterraneanExperienceofEco- Tourism (MEET) Paolo PIGLIACELLI Project Dept. Responsible Federparchi Europarc Italy MEET_Conf. Stampa_Roma 11/03/2013 1 Il Mediterraneo L area totale

Dettagli

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility

Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE. Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility Università degli Studi di Trento ERASMUS+: NUOVE PROSPETTIVE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE Call 2015 -KEY ACTION 1 International Credit Mobility 1 CALL ERASMUS+ 2015 Settore Istruzione Superiore KA1 - International

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 20/04/2016

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 20/04/2016 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 20/04/2016 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo

Le relazioni economiche tra l Italia e il Mediterraneo Sintesi per la Stampa Il Rapporto 2012 sulle relazioni economiche tra l Italia e l Area Med si articola in tre parti che corrispondono ai tre macro-temi su cui si concentra il lavoro di ricerca dell Osservatorio

Dettagli

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012

LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 LISTA REFERENTI-PAESE PER LE BORSE DI STUDIO A STUDENTI STRANIERI & IRE. Aggiornamento del 4 giugno 2012 Uff. VII, DGSP, M.A.E. - Roma Tel. 06 3691 + Int. personale - Fax 06 3691 3790 dgsp7@esteri.it N.B.

Dettagli

ISLAMIC FINANCE INSTRUMENTS

ISLAMIC FINANCE INSTRUMENTS ISLAMIC FINANCE INSTRUMENTS BIAGIO MATRANGA Advisor to the Board - BANCA UBAE SpA Gulf Countries & Italy: growing together ABI Forum Internazionalizzazione 2008 Roma, 27 28 Ottobre 2008 SETTEMBRE 2007

Dettagli

distribuzione carburanti: un settore maturo in evoluzione

distribuzione carburanti: un settore maturo in evoluzione napoli 26 settembre 2011 fiera Oil&nonoil - Stoccaggio e Trasporto Carburanti Sud distribuzione carburanti: un settore maturo in evoluzione conoscere il mercato per decidere il prezzo Alessandra Lanza

Dettagli

IL CONFLITTO IN SIRIA

IL CONFLITTO IN SIRIA IL CONFLITTO IN SIRIA Presentazione di Roberto Aliboni Istituto Affari Internazionali, Roma SITUAZIONE ATTUALE E PROSPETTIVE 1. La catastrofe umanitaria e gli aiuti 2. Evoluzione politica e forze in presenza

Dettagli

UBI Pramerica SGR. Investire nel mercato azionario americano oggi. Richard K. Mastain, Senior Vice President. Jennison Associates LLC.

UBI Pramerica SGR. Investire nel mercato azionario americano oggi. Richard K. Mastain, Senior Vice President. Jennison Associates LLC. UBI Pramerica SGR Investire nel mercato azionario americano oggi Richard K. Mastain, Senior Vice President Jennison Associates LLC Gestore delegato del fondo UBI Pramerica Azioni USA Aprile 2008 Avvertenze

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

Lo spirito imprenditoriale è il motore dell innovazione, della competitività e della crescita

Lo spirito imprenditoriale è il motore dell innovazione, della competitività e della crescita L investimento nella conoscenza, nelle università, nella ricerca, nell istruzione in generale, non è sufficiente: ci vuole l imprenditorialità, l anello mancante fra idee, crescita e occupazione Lo spirito

Dettagli

INVESTIRE IN NORD AFRICA. Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Sudan, Tunisia, Sahara Occidentale

INVESTIRE IN NORD AFRICA. Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Sudan, Tunisia, Sahara Occidentale INVESTIRE IN NORD AFRICA Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Sudan, Tunisia, Sahara Occidentale Il Nord Africa ha registrato negli ultimi anni una crescita constante del Pil ed è considerato uno dei futuri

Dettagli

La prima scelta delle panoramiche digitali

La prima scelta delle panoramiche digitali La prima scelta delle panoramiche digitali Abbiamo cura dei Clienti Abbiamo cura dei Pazienti Abbiamo cura dei nostri Partner Con molte attenzioni, Tecnologia per migliorare le cure Leader mondiale in

Dettagli

Euler Hermes: trend economico nel Mediterraneo e nei Paesi del Golfo, le opportunità per le esportazioni italiane

Euler Hermes: trend economico nel Mediterraneo e nei Paesi del Golfo, le opportunità per le esportazioni italiane Euler Hermes: trend economico nel Mediterraneo e nei Paesi del Golfo, le opportunità per le esportazioni italiane MILANO, 16 LUGLIO 2013 Le evoluzioni economiche registrate nei paesi del Mediterraneo e

Dettagli

La crisi nel Nord Africa

La crisi nel Nord Africa La crisi nel Nord Africa Fallimenti del mercato e incognite sulla democrazia Marco Zupi direttore scientifico CeSPI Mercoledì 2 marzo 2011 Audizione CeSPI, Commissione Esteri, Camera dei Deputati, Roma

Dettagli

SINTESI DEI RISULTATI

SINTESI DEI RISULTATI SINTESI DEI RISULTATI I dati relativi alle imprese di costruzioni che hanno preso parte all Indagine Ance 2013 sull internazionalizzazione confermano la dinamicità del settore, nonostante la crisi in atto.

Dettagli

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa

Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane. Consulenza strategica all impresa Libia : opportunità settore industriale per le Imprese Italiane PREMESSA L economia italiana attraversa una fase di acuta recessione. Conseguentemente, le attività industriali produttive, eccetto quelle

Dettagli

Servizi Imprese Italiane e Persone

Servizi Imprese Italiane e Persone Servizi Imprese Italiane e Persone Prezzo RICERCA ANAGRAFICA RICERCA ANAGRAFICA Ricerca anagrafica 0,888 RICERCA AVANZATA Ricerca Avanzata 1,858 Elenco base da ricerca avanzata (1 nominativo) 0,206 Elenco

Dettagli

Indice. Profilo 2. Consolidamento e Restauro Monumentale 4. Conservazione delle superfici decorate 28. progettazione 40

Indice. Profilo 2. Consolidamento e Restauro Monumentale 4. Conservazione delle superfici decorate 28. progettazione 40 Indice Profilo 2 Consolidamento e Restauro Monumentale 4 Conservazione delle superfici decorate 28 progettazione 40 DENMARK edilizia civile e industriale 46 IRELAND UNITED KINGDOM NETHERLANDS POLAND BELGIUM

Dettagli

Euromed quo vadis? Aperture, stalli e chiusure. Roma, 01/02/2012 Caritas Ufficio Immigrazione Alessandro Politi Political & strategic analyst

Euromed quo vadis? Aperture, stalli e chiusure. Roma, 01/02/2012 Caritas Ufficio Immigrazione Alessandro Politi Political & strategic analyst Euromed quo vadis? Aperture, stalli e chiusure Roma, 01/02/2012 Caritas Ufficio Immigrazione Alessandro Politi Political & strategic analyst 1979 Iran 1989 URSS-Russia 2006-07 Gaza-ANP 2009 Iran 2011 Tunisia

Dettagli

VANTAGGI IMPRESE ESTERE

VANTAGGI IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE IMPRESE ESTERE è il servizio Cerved Group che consente di ottenere le più complete informazioni commerciali e finanziarie sulle imprese operanti in paesi europei ed extra-europei, ottimizzando

Dettagli

EXPO PICENO 2012: LE IMPRESE INCONTRANO NUOVI MERCATI

EXPO PICENO 2012: LE IMPRESE INCONTRANO NUOVI MERCATI EXPO PICENO 2012: LE IMPRESE INCONTRANO NUOVI MERCATI LUCIA BALIETTI DIRETTORE COMMERCIALE ESTERO BANCA UBAE STRUMENTI FINANZIARI A SUPPORTO DELL INTERNAZIONALIZZAZIONE MOZAMBICO, LIBIA, TUNISIA SAN BENEDETTO

Dettagli

Indice del volume. Introduzione Bibliografia, p. xvi. Ringraziamenti

Indice del volume. Introduzione Bibliografia, p. xvi. Ringraziamenti Indice del volume Introduzione Bibliografia, p. xvi Ringraziamenti vii xvii 1. Riformarsi o morire: il dilemma dell Impero ottomano alle prese con la modernità europea 3 1. Capire le rivoluzioni europee,

Dettagli

Il gas nel Mediterraneo

Il gas nel Mediterraneo Il gas nel Mediterraneo Prof. Valeria Termini Componente Autorità per l energia elettrica e il gas Forum L Italia hub euromediterranneo del gas naturale: politiche, infrastrutture, collaborazioni europee

Dettagli

BUSINESS FOCUS. MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI

BUSINESS FOCUS. MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI BUSINESS FOCUS MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE VINCERE LE SFIDE DEI MERCATI EMERGENTI Corso Executive formula week end: Milano, 2 ottobre 28 novembre 2015 INTRODUZIONE Negli ultimi anni i Paesi del Mediterraneo

Dettagli

66 Sessione istituto Alti Studi per la Difesa - Scenario internazionale

66 Sessione istituto Alti Studi per la Difesa - Scenario internazionale 9 gennaio 2015 Paolo Quercia @PQuercia www.paoloquercia.net Definizione della regione, intersezione di altre regioni, ruolo pivot/ponte, potenze regionali Conflitti in Siria e in Iraq, eventi baricentrici

Dettagli

OUT OF THE BORDERS RIFUGIATI SIRIANI IN MEDIO ORIENTE E NORD AFRICA

OUT OF THE BORDERS RIFUGIATI SIRIANI IN MEDIO ORIENTE E NORD AFRICA OUT OF THE BORDERS RIFUGIATI SIRIANI IN MEDIO ORIENTE E NORD AFRICA SETTEMBRE 2015 INDICE INTRODUZIONE 3 LEGISLAZIONE INTERNAZIONALE SULLO STATUS DI RIFUGIATO 4 PAESI OSPITANTI RIFUGIATI SIRIANI IN MEDIO

Dettagli

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015

Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Rapporto sulla presenza delle imprese di costruzioni italiane nel mondo - 2015 Roma, 5 ottobre 2015 Direzione Affari Economici e Centro Studi Ufficio Lavori all Estero Relazioni Internazionali Le 38 imprese

Dettagli

ASSOCONSULENZA. Associazione Italiana Consulenti d Investimento

ASSOCONSULENZA. Associazione Italiana Consulenti d Investimento ASSOCONSULENZA Associazione Italiana Consulenti d Investimento Formazione Mediatore Creditizio Proprio nel momento in cui il mondo finanziario occidentale è in ginocchio per gli effetti della crisi dei

Dettagli

SESTA EDIZIONE DELL INTERNATIONAL BANKING FORUM DI UBI BANCA DEDICATO ALLE ECONOMIE DEL MEDITERRANEO

SESTA EDIZIONE DELL INTERNATIONAL BANKING FORUM DI UBI BANCA DEDICATO ALLE ECONOMIE DEL MEDITERRANEO SESTA EDIZIONE DELL INTERNATIONAL BANKING FORUM DI UBI BANCA DEDICATO ALLE ECONOMIE DEL MEDITERRANEO L Italia come ponte tra l Unione Europea e il Nuovo Mediterraneo, è il titolo della sesta edizione dell

Dettagli

FOCUS ON. Violenza politica e terrorismo: piogge sparse o tempesta in arrivo? A cura dell Ufficio Studi Economici EXECUTIVE SUMMARY

FOCUS ON. Violenza politica e terrorismo: piogge sparse o tempesta in arrivo? A cura dell Ufficio Studi Economici EXECUTIVE SUMMARY FOCUS ON A cura dell Ufficio Studi Economici Violenza politica e terrorismo: piogge sparse o tempesta in arrivo? EXECUTIVE SUMMARY Gli eventi di queste settimane stanno riportando all attenzione gli impatti

Dettagli

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999;

obbligazioni corporate e semi-government (tenute presso il corrispondente estero) emesse prima del 01/01/1999; SPAGNA: guida operativa di assistenza fiscale su strumenti finanziari obbligazionari corporate e semi-government (sub depositati presso il depositario del corrispondente estero) di diritto spagnolo non

Dettagli

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Legenda dei Paesi Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Afghanistan 155 h 1 Albania 64 i 1 Algeria 84 h 1 Andorra 30 h 2 Angola 146 h 2 Argentina 46 h 4 Armenia 76 Australia 2 Austria 25 i 1

Dettagli

International Forum: Focus Nord Africa. Brescia, 21 aprile 2015

International Forum: Focus Nord Africa. Brescia, 21 aprile 2015 International Forum: Focus Nord Africa Brescia, 21 aprile 2015 1 1. Corporate snapshot 2. La view di SACE sulla regione 3. Gli strumenti a supporto dell export italiano 2 Company profile SACE offre servizi

Dettagli

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo

RAPPORTO 2015. sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo RAPPORTO 2015 sulla presenza delle imprese di costruzione italiane nel mondo A CURA DELLA DIREZIONE AFFARI ECONOMICI E CENTRO STUDI E DELL UFFICIO LAVORI ALL ESTERO E RELAZIONI INTERNAZIONALI Dieci anni

Dettagli

I segnali dell Economia

I segnali dell Economia I segnali dell Economia Tito Boeri Università Bocconi 15 novembre 2006, Piccolo Teatro, Milano The sick man of Europe Lo siamo davvero? 2000 2002 9 8 7 6 5 4 3 2 1 0 Il crollo della produttività (tassi

Dettagli

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision

KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision KRESTON GV Italy Audit Srl The new brand, the new vision Chi siamo Kreston GV Italy Audit Srl è il membro italiano di Kreston International, network internazionale di servizi di revisione, di corporate

Dettagli

DHL EUROCONNECT. IL COLLEGAMENTO PIÙ FACILE CON L EUROPA E OLTRE

DHL EUROCONNECT. IL COLLEGAMENTO PIÙ FACILE CON L EUROPA E OLTRE DHL EUROCONNECT. IL COLLEGAMENTO PIÙ FACILE CON L EUROPA E OLTRE continua a leggere Il prodotto groupage di DHL Freight di qualità superiore. Per movimentare merci di ogni dimensione in tutta Europa avete

Dettagli

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/2015

FRANCHIGIA ED ECCEDENZA BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/2015 FRANCHIGIA ED BAGAGLIO PER BIGLIETTI EMESSI DAL 22/09/201 Nella colonna costo eccedenza bagagli i valori sono da intendersi in: EUR (da Europa, Est Europa, Giappone, Corea e Cina), CAD (da Canada) o USD

Dettagli

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500 Telefonia di base Direttrici di traffico Distrettuale, incluso urbane Interdistrettuale Verso rete mobile Internazionale - Area 1 Internazionale - Area 2 Internazionale - Area 3 Internazionale - Area 4

Dettagli

Cristina Scarpocchi, Università della Valle d Aosta, AIIG Piemonte I rifugiati nel mondo: le dimensioni del fenomeno e le implicazioni geopolitiche

Cristina Scarpocchi, Università della Valle d Aosta, AIIG Piemonte I rifugiati nel mondo: le dimensioni del fenomeno e le implicazioni geopolitiche Cristina Scarpocchi, Università della Valle d Aosta, AIIG Piemonte I rifugiati nel mondo: le dimensioni del fenomeno e le implicazioni geopolitiche AIIG Associazione Italiana Insegnanti di Geografia Torino,

Dettagli

Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo

Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo Situazione produttiva e commercio estero dei Paesi del Bacino del Mediterraneo Tomas Bosi Cesena, 22 settembre 2015 Melone, superfici e produzione Francia Superficie: meno di 15.000 ha Produzione: 280.000

Dettagli

Programma di Geografia classe 1^ Tecnico Turistico

Programma di Geografia classe 1^ Tecnico Turistico Programma di Geografia classe 1^ Tecnico Turistico Strumenti della Geografia L orientamento Longitudine e Latitudine La cartografia Le proiezioni cartografiche Le rappresentazioni di dati (Areogrammi,

Dettagli

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota *

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota * Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina Paese /non richiesto Nota * 1. Austria Visto non richiesto per un soggiorno 2. Afghanistan DP titolari di passaporti diplomatici SP titolari di

Dettagli

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi

Convenzione Servizi di Telefonia Fissa e Trasmissione Dati. Listino prezzi Prezzi per servizi di telefonia tradizionale Listino prezzi Canoni (inclusi tutti i servizi di linea richiesti) per linee in ULL Tipologia linea Costo al mese IVA Linea RTG (singolo canale fonico bidirezionale

Dettagli

Jack Caravelli, Jordan Foresi. Il Califfato Nero. Le origini dell Isis, il nuovo Medio Oriente, i rischi per l Occidente

Jack Caravelli, Jordan Foresi. Il Califfato Nero. Le origini dell Isis, il nuovo Medio Oriente, i rischi per l Occidente Jack Caravelli, Jordan Foresi Il Califfato Nero Le origini dell Isis, il nuovo Medio Oriente, i rischi per l Occidente Indice Introduzione. L Isis e il grande mosaico del Medio Oriente 9 Tra il Tigri e

Dettagli

Angelo FERRO - Gianni RAELI. La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica

Angelo FERRO - Gianni RAELI. La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica Angelo FERRO - Gianni RAELI La relazione tra PIL ed addetti al primario Una verifica empirica Verona febbraio 3 1 Indice 1. I cambiamenti strutturali di lungo periodo 3. La verifica empirica con i dati

Dettagli

Gli aspetti organizzativi dell Indagine. I. Paesi partecipanti

Gli aspetti organizzativi dell Indagine. I. Paesi partecipanti INDICE Gli aspetti organizzativi dell indagine...1 I. Paesi partecipanti...1 II. Campionamento...2 III. Rapporti con le scuole...3 IV. Traduzione degli strumenti...4 V. Codifica delle risposte aperte...5

Dettagli

Storia d Israele in mappe

Storia d Israele in mappe Storia d Israele in mappe INDICE Introduzione............................................................. p. 1 MAPPE DEL PERIODO ANTICO ll regno di Davide e Salomone..........................................

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

Museo Internazionale della Croce Rossa. Mariagrazia Baccolo Croce Rossa Italiana _ Castiglione delle Stiviere

Museo Internazionale della Croce Rossa. Mariagrazia Baccolo Croce Rossa Italiana _ Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale della Croce Rossa Mariagrazia Baccolo Croce Rossa Italiana _ Castiglione delle Stiviere Museo Internazionale Croce Rossa Castiglione delle Stiviere 1 Il Palazzo Longhi Triulzi è della

Dettagli

Crescita globale: mondo che invecchia? Ci salverà la produttività in un. Stefano Napoletano Director McKinsey & Company Maggio 2015

Crescita globale: mondo che invecchia? Ci salverà la produttività in un. Stefano Napoletano Director McKinsey & Company Maggio 2015 Crescita globale: Ci salverà la produttività in un mondo che invecchia? Stefano Napoletano Director McKinsey & Company Maggio 2015 Crescita del PIL mondiale dal 1964 al 2015 50 anni x6 1 Popolazione e

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE E TRASMISSIONE DEL Mod. ISTAT C/59_G

GUIDA ALLA COMPILAZIONE E TRASMISSIONE DEL Mod. ISTAT C/59_G GUIDA ALLA COMPILAZIONE E TRASMISSIONE DEL Mod. ISTAT C/59_G Il modello ISTAT C/59_G è un modello giornaliero che deve essere compilato dalle strutture APERTE nel mese di riferimento, con riferimento a

Dettagli

Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Paolo Boi

Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Paolo Boi Acqua e Povertà Acqua e Povertà Acqua e Povertà Acqua e Povertà Eni Corporate University S.p.a. Master Medea 2003-2004 Tutorial - Economia e Politica dell Ambiente Acqua e Povertà Acqua e Povertà Paolo

Dettagli

I progetti del partenariato internazionale del Ministero della Salute

I progetti del partenariato internazionale del Ministero della Salute Progetto Mattone Internazionale Salute nel Mediterraneo I progetti del partenariato internazionale del Ministero della Salute I tumori femminili nei paesi del Mediterraneo: strategie per aumentare la consapevolezza

Dettagli

Crescita, ricchezza ed elettricità in Italia: 1883-2020

Crescita, ricchezza ed elettricità in Italia: 1883-2020 4/2/214 Crescita, ricchezza ed elettricità in Italia: 1883-22 Davide Tabarelli Assemblea Assoelettrica Roma, 3 gennaio 214 3 gennaio 214 1 Agenda Energia, elettricità, sviluppo in Italia dall Unità ad

Dettagli

ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE

ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE Session/Sessione ITALY IN THE GLOBAL OUTLOOK L ITALIA NEL QUADRO GLOBALE ELECTRONIC POLL RESULTS RISULTATI DEL TELEVOTO INTELLIGENCE ON THE WORLD, EUROPE, AND ITALY LO SCENARIO DI OGGI E DI DOMANI PER

Dettagli

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa L impatto dei tumori sui sistemi sanitari: approcci ed esperienze a confronto Aula Marconi, CNR, P.le Aldo Moro, 7 - Roma 4 febbraio 2014 Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento

Dettagli

I PIU IMPORTANTI MERCATI EMERGENTI PER L ITALIA, NAZIONE SEMPRE PIU PROTAGONISTA NEL COMMERCIO MONDIALE

I PIU IMPORTANTI MERCATI EMERGENTI PER L ITALIA, NAZIONE SEMPRE PIU PROTAGONISTA NEL COMMERCIO MONDIALE I PIU IMPORTANTI MERCATI EMERGENTI PER L ITALIA, NAZIONE SEMPRE PIU PROTAGONISTA NEL COMMERCIO MONDIALE OSSERVATORIO GEA-FONDAZIONE EDISON Marco Fortis, giugno 2013 L ITALIA E SECONDA SOLO ALLA GERMANIA

Dettagli

Obiettivi... 1. 1. Il Nord Africa... 1. 1.1 I rapporti economici italiani con il Nord Africa... 2

Obiettivi... 1. 1. Il Nord Africa... 1. 1.1 I rapporti economici italiani con il Nord Africa... 2 Nota di approfondimento sul contesto economico di riferimento per possibili collaborazioni commerciali tra Italia e Turchia nelle aree del Nord Africa e del Medio Oriente Obiettivi... 1 1. Il Nord Africa...

Dettagli

United Nations Department of Economic and Social Affairs Population Division UN.DESA.PD. 2011. The Age & Sex of Mig (Table)

United Nations Department of Economic and Social Affairs Population Division UN.DESA.PD. 2011. The Age & Sex of Mig (Table) MIGRAZIONI CONTEMPORANEE A LIVELLO MONDIALE E NEGLI STATI UNITI D AMERICA United Nations Department of Economic and Social Affairs Population Division UN.DESA.PD. 2011. The Age & Sex of Mig (Table) IOM.

Dettagli

Quando parliamo dei paesi MENA (Middle

Quando parliamo dei paesi MENA (Middle PANORAMA INTERNAZIONALE L economia dei Paesi MENA Ten. Col. Sebastiano Franco Frequentatore ISSMI (1) Quando parliamo dei paesi MENA (Middle East - North Africa) intendiamo gli Stati (2) dell area Nord

Dettagli

Andrea-Cornelia Riedel

Andrea-Cornelia Riedel EUROSTUDENT III La dimensione sociale nel processo di Bologna Il contributo di EUROSTUDENT, il suo ruolo e le prossime tappe HIS, EUROSTUDENT-coordinamento 12 Novembre 2008 Roma, Italia 1 L Indice 1. La

Dettagli

BUSINESS FOCUS. MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE

BUSINESS FOCUS. MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE BUSINESS FOCUS MEDITERRANEO e MEDIO ORIENTE Vincere le sfide dei mercati emergenti Formula week end: Milano. 19 settembre - 13 dicembre 2014 introduzione Negli ultimi anni i Paesi del Mediterraneo e del

Dettagli

Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014

Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014 Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014 Arcadja Report 2 Arcadja Report Chapman Dinos & Jake - 2014 All rights reserved to Jart s.r.l. - via Cassala 44-25100 - Brescia - Italy - 2014 Arcadja Report

Dettagli

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI

Atlante Statistico dell Energia. RIE per AGI Atlante Statistico dell Energia RIE per AGI Settembre 215 ENERGIA E AMBIENTE 14 Emissioni totali di CO2 principali nei paesi Europei 12 1 mln tonn. 8 6 4 2 199 1992 1994 1996 1998 2 22 24 26 28 21 212

Dettagli

SURVEY 2012. The Italian Construction Companies in the World

SURVEY 2012. The Italian Construction Companies in the World SURVEY 2012 The Italian Construction Companies in the World EDITED BY THE DIRECTORATE FOR ECONOMIC AFFAIRS AND STUDIES AND OVERSEAS WORKS AND INTERNATIONAL RELATIONS OFFICE Expansion and sustainable growth

Dettagli

TRANSPORT AND LOGISTICS, la piattaforma logistica più estesa in Eurasia

TRANSPORT AND LOGISTICS, la piattaforma logistica più estesa in Eurasia Transport and Logistics TRANSPORT AND LOGISTICS, la piattaforma logistica più estesa in Eurasia 28-30 novembre 2013 Al CNR EXPO CENTER di Istanbul, Turchia Gli esperti della logistica si danno appuntamento

Dettagli

E previsto che gli impegni di IBRD si posizionino tra i 19,7 e 26 miliardi di dollari

E previsto che gli impegni di IBRD si posizionino tra i 19,7 e 26 miliardi di dollari La Banca Mondiale e la posizione competitiva delle aziende italiane Roma 21 Dicembre 2011 2 IBRD IDA La Banca Mondiale e la posizione competitiva delle aziende italiane Roma 21 Dicembre 2011 3 E previsto

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Allegato 1 Servizi di Base Attivi

Allegato 1 Servizi di Base Attivi Allegato 1 Servizi di Base Attivi SERVIZIO DATI Il Cliente Multibusiness di Telecom, in possesso di un apparato opportunamente configurato, è automaticamente abilitato al Servizio di trasmissione dati

Dettagli

Allegato 1 Servizi di Base Attivi

Allegato 1 Servizi di Base Attivi Allegato 1 Servizi di Base Attivi SERVIZIO DATI Il Cliente Multibusiness di Telecom, in possesso di un apparato opportunamente configurato, è automaticamente abilitato al Servizio di trasmissione dati

Dettagli

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti

Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti. Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Operare con l estero: opportunità di business negli Emirati Arabi Uniti Torino, 14 ottobre 2005 Centro Congressi Torino Incontra Sala Giolitti Opportunita di Business negli Emirati Arabi Uniti Visione

Dettagli

INFORMAZIONI SULL ISIS

INFORMAZIONI SULL ISIS INFORMAZIONI SULL ISIS Brevi linee di storia da Maometto all ISIS 1 2 3 L ISIS OGGI 4 IL MEDIO ORIENTE Superficie Italia kmq. 300.000 Superficie Iraq kmq. 430.000 Superficie Iran kmq. 1.640.000 Superficie

Dettagli

Partenza Nave Itinerario Notti. 23 gennaio 2012 Costa Allegra Egitto, Israele e Giordania 7. 26 marzo 2012 Costa Marina Egitto, Israele e Giordania 7

Partenza Nave Itinerario Notti. 23 gennaio 2012 Costa Allegra Egitto, Israele e Giordania 7. 26 marzo 2012 Costa Marina Egitto, Israele e Giordania 7 Partenze Privilegio 2012 Mar Rosso 23 gennaio 2012 Costa Allegra Egitto, Israele e Giordania 26 marzo 2012 Costa Marina Egitto, Israele e Giordania 16 aprile 2012 Costa Marina Egitto, Israele e Giordania

Dettagli

Economia, Islam e politica nei paesi del Medio Oriente e del Nord Africa

Economia, Islam e politica nei paesi del Medio Oriente e del Nord Africa Economia, Islam e politica nei paesi del Medio Oriente e del Nord Africa Giovanni Carbone Università degli Studi di Milano g.carbone@unimi.it Economia e politica nella Primavera araba I paesi MENA (Middle

Dettagli

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP trasmissione dati - lotti A - Listino (aggiornamento tariffe dal 1 gennaio 2007) 1. Servizio di telefonia di base e aggiuntivo 1.1. Telefonia di base Traffico telefonico Tariffe telefoniche originate Costo

Dettagli