Il futuro delle tecnologie dell idrogeno nei fondi europei

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il futuro delle tecnologie dell idrogeno nei fondi europei 2014-2020"

Transcript

1 ENTE PER LE Energia e idrogeno L esperienza italiana nel programma europeo Idrogeno e celle a combustibile NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE Il futuro delle tecnologie dell idrogeno nei fondi europei Angelo Moreno 13 dicembre 2012 Centro congressi Fast P.le R. Morandi 2 - Milano AM

2 Contenuto Dati statistici e bando 2012 Nuovo bando 2013 FCH-JU in Horizon 2013 Contesto Italiano Azioni future

3 Dati statistici e bando 2012 Fattore di correzione: 0,8: 28 proposte alla negoziazione + 15 proposte nella lista di riserva Call budget (mill Euro) Numero progetti Budget % Transportation & Refuelling Infrastructure 26, ,01% Hydrogen Production & Distribution 8, ,34% Stationary Power Generation & CHP 27, ,04% Early Markets 10, ,00% Cross-cutting Issues 5, ,61% 77,50 + 2, ,00% Tempi: firma dei contatti (Grant) entro febbraio

4 Nuovo bando 2013 Possibile data di pubblicazione 15 gennaio 2013 Scadenza indicativa 22 maggio 2013 Budget indicativo 68,5 M Importante: tutti i progetti devono scadere entro il 30 Giugno 2017 E possibile fare un eccezione solo per i topic relativi ai dimostrativi (1.1, 3.5, e 3.6)

5 AA1: Trasporto (23 M ) Large-scale demonstration of road vehicles and refueling infrastructure VI Research & Development on Bipolar Plates for PEM fuel cells Research & Development of periphery components for Hydrogen Refueling Stations Minimum of 5 buses and/or minimum of 10 passenger cars per site Minimum of hydrogen refuelling stations is 3 Station hydrogen production efficiency target Hydrogen purity and vehicle refueling process according to SAE J2601 and 2719 and ISO specifications. IR Communication according to SAE TIR J A significant amount of the hydrogen (more than 50% per site) supplied has to be produced by using renewable energies Cost targets: Potential to reduce cost of the vehicle by 25% for the next generation. Max. FCH JU support 18 Mio / project Max 1 project Corrosion resistant conductive coatings for low cost metals (including long-term stability) Identification and quantification of levels of corrosion products and rate of formation, assessments of their potential contamination on other cell, stack and system components Or: Cost effective metallic bipolar plate manufacturing technologies Demonstration of formability of metal/coating combination in complex configuration, assuring efficient cooling and enhanced stacking capabilities, and Cost reduction potentials of bipolar plates for different production volumes Max. FCH JU support 3 Mio / project Max 1 project Show progress beyond state-of-the-art for the periphery hydrogen station component(s) in focus on energy efficiency, safety cost reduction Document capability of components in reaching 98% availability in HRS solutions Clear R&D roadmaps for reaching commercial targets (if necessary) and plans for initiating further product maturation, volume production and market introduction Contribute to expansion of supply basis for component(s) capable of minus 40 degrees Celsius and 70MPa operation in compliance with SAE J2601 Max. FCH JU support 3 Mio / project Max 1 project

6 AA1: Trasporto (23 M ) Field demonstration of auxiliary power units for transport applications Fuel Quality Assurance for Hydrogen Refuelling Stations At least 10 complete integrated APU systems (electrical power 2 to 10 kwe) and 5 APU systems with electrical power > 10 kwe Demonstrate and test the appropriate amount of vehicles with integrated APU systems installed, over at least 1 year of continuous real world operation Demonstrate integration into existing vehicle infrastructures and control systems Demonstrate multiple cold start, warm restart and stand by ability as well as redox cycle stability of the systems The APU systems must reach weight and volume targets for appropriate integration into the vehicles, without major changes of the basic vehicle configuration Electrical efficiency >30 %, production cost < 1,500 /kwe, lifetimes >5,000 h Max. FCH JU support 4 Mio / project Max 1 project A more complete overview of the real susceptibility for various poisonous species specifically for automotive applications Technical data for (fuel compositions and) impurity concentrations at HRS nozzle Documented concentration correlations between contaminant species in fuel Diversified hydrogen fuel QA protocol with respect to fuel feedstock & production technology New (preferably on-line) methodology for routinely sampling of hydrogen fuel gas under normal HRS operation Strategy for significant cost reduction for hydrogen fuel QA Recommendations for revision of existing (draft) ISO standard Max. FCH JU support 3 Mio / project Max 1 project

7 AA2: Produzione e distribuzione idrogeno (7,5 ) Development of improved road H2 distribution Diagnosis and monitoring of electrolyser performance Large capacity PEM electrolyser stack design New generation of high temperature electrolyser Validation of photoelectrochemical hydrogen production processes Proof-of-concept of increased working pressure in a homologated truck-trailer (pressure higher than 400 bar), including loading and unloading stations. Other transport means, can be possible. Prototype truck-trailer needs to undergo complete homologation procedures for several European countries, representing >30% of the industrial gas market. Comprehensive field testing of the complete system, and assessment of the improvement in distribution costs. Improved hardware and software for field data retrieval, monitoring and control. Development of diagnostic tools to identify potential failure or degradation situations for state-of-the-art cells, stacks and systems, and of in-service diagnostic tools for cell/stack health checking. Development of a standard for performance test protocol at system level and to perform accelerated durability tests at cell/stack level. Design and prototype demonstration of PEM electrolyser stack Key performance indicators: Hydrogen production capacity of single stack > 100 Nm3/h. Current 1.2 A/cm² with eff > 80% on LHV basis up 2.4 A/cm² with eff > 70% on LHV basis. Modular stack cost < 2 500/Nm3/h capacity. Stack availability > 99%. Lifetime > hrs. Topic recalled from Development of cells and stacks: ºC, pressurized, high current density (>1 Acm-2). Manufacture of dedicated HTE cells and stacks for use in large systems. Demonstration of a HTE system of kw size under realistic conditions. Degradation 1% per 1,000 h of operation. Proof-of-concept for co-electrolysis, syngas production and final chemical product,. Technology for production of solar active area (>50 cm2) made of earth-abundant inexpensive materials. Conversion efficiency > 8%. Lifetime >5,000 h Prototypes for small and medium applications (100W 100 kw) Techno-economic assessment. Lab tests (simulated AM1.5G solar radiation) and field tests, > 1,000 h

8 AA3: Stazionario (24 M ) Improving understanding of cell & stack degradation mechanisms using advanced testing techniques and developments to achieve cost reduction and lifetime enhancements for Stationary Fuel Cell power and CHP systems Improved cell and stack design and manufacturability for application-specific requirements for Stationary Fuel Cell power and CHP systems Primary focus: to identify, quantify and document relevant degradation and failure mechanisms over the long term (i.e. >20,000 hours) and identify improvements, and verify these in existing cell and stack design. Addressed in two ways: a) by accelerated testing, and/or b) by durability testing under harsh conditions, compared to application-relevant conditions. Max. two projects: one high temp >300C and one low temp <300C with max. support of 3m each Projects to focus on cell and stack design improvements and should address the following three top-level objectives: i) increase robustness and lifetime; ii) increase performance, power density, and efficiency; iii) reduce materials and manufacturing cost...whilst achieving: i) improved system efficiency; ii) reduced system costs Max. two projects: one high temp >300C and one low temp <300C with max. support of 2m each

9 AA3: Stazionario (24 M ) Stationary power and CHP Fuel Cell system Improvements using Improved Balance of Plant Components/Subsystems and/or Advanced Control and Diagnostics Systems Proof of concept and validation of whole fuel cell systems for Stationary power and CHP fuel cell systems applications at a representative scale Fuel cell related sub-system components, based on developed stack designs, and/or diagnosis and/or control tools Objectives i) Demonstration of the ability of components to meet required life-cycle performance targets; ii) Validation of lifetime, durability/robustness, corrosion rates; iii) Cost assessment vs. target cost and demonstration of considerable cost reduction; iv) Concepts for reworking, recycling, and/or disposal Max. three projects, with max. support of 2.5m each Either Proof of concept of fuel cell system for Stationary Application: or Validation of fuel cell system for Stationary Application PoC to be shown to be feasible inside the laboratory; Validation projects to be tested in representative environment either inside the laboratory or in the field. Expected to show the ability to successfully compete with existing technologies operating in the target application(s) / market(s) Max. four projects, with max. support of 4m each

10 AA3: Stazionario (24 M ) Field demonstrations of large scale Stationary power and CHP Fuel Cell systems Field demonstrations of small scale Stationary power and CHP Fuel Cell systems Installation and operation of one or more identical systems; each system to provide at least 100 kw with on-stream availability of 95% or higher, for a minimum of 16,000 hours Cost and efficiency targets in line with the MAIP targets; The consortium must include system integrators/fuel cell developers (OEMs) and end users (energy businesses or supplier or industrial customers). Max. two projects, with max. support of 6m each Install and operate complete integrated systems with electrical power <100kWe A minimum of 25 identical units in the 1-10kWe range, or at least 5 identical units in the > 10kWe range; Cost and efficiency targets in line with the MAIP targets; The consortium must include system integrators/fuel cell developers (OEMs) and end users (energy businesses or supplier or industrial customers). Max. two projects, with max. support of 6m each

11 AA3: Stazionario (24 M ) 3.7 Development of fuel cell serial production techniques and equipment for Stationary Fuel Cell power and CHP systems This topic aims to support focused manufacturing feasibility and scaling efforts Research and development of new, improved and higher volume production techniques used for fuel cell stack manufacture should feature prominently in proposals. Develop a blue print design alongside critical manufacturing processes and techniques which can then form the basis of a scaling up to complete pilot scale manufacturing development. Max. two projects, with max. support of 2m each; CAPEX is not expected to exceed 25% of the total budget

12 AA4: Early Market (9 M ) Demonstration of fuel cell-powered Material Handling Vehicles (MHV) including infrastructure Demonstration of portable generators, back-up power and uninterruptible power systems Development of portable fuel cell systems for early market applications Development of 1-30 KW PEM fuel cell systems and hydrogen supply for early market applications

13 AA5: Cross Cutting (5,5 M ) European Curriculum on H2&FC technologies: Implementation of Educational and Study Material Training on H2&FC technologies for Operation & Maintenance Social acceptance of FCH technologies throughout Europe builds on output from projects TrainHy and HyProfessionals teaching material (presentation slides, scripts for student learning, and table-top experiments) network of universities using the material in their (local) courses with mutual ECTS points recognition throughout this network web-site hosting teaching material for access by associated universities and suitable for e-learning and performance of prototype courses European summer schools as developed by TrainHy and HyProfessionals builds on output from project HyProfessionals use of infrastructure of existing demonstration projects as training equipment. specific training on installation, operation, maintenance, safety and proper use of H2&FC facilities, addressing the need to develop a well-trained work force. business models for self-sustained training offer. detailed public opinion poll on current public awareness and social acceptance of FCH technologies in at least 3 countries in Europe which are expected to be at the forefront of market introduction of FCH technologies impact analysis of several FCH demonstration events on the acceptance of the technology provide recommendations to increase the public awareness and the social acceptance of hydrogen energy

14 AA5: Cross Cutting (5,5 M ) Development of industry wide uniform performance test schemes for SOFC/SOEC cells & stacks Development of a European framework for the generation of guarantees of origin for green H2 Pre-normative research on resistance to mechanical impact of pressure vessels in composite materials

15 Horizon 2020: Obiettivi Raggiungimento del mercato per tutti i settori

16 FCH-JU in Horizon 2020 Le azioni poste in atto o in essere per la FCH-JU 2.0: Survey on FCH sector (Completed) EU Public consultation on FCH JU (Closed, waiting for results) EC Impact Assessment / STBD (On-going) Key data from European FCH sector (turnover, R&D budgets, employment) since 2007 and until 2020 FCH JU members + beneficiaries To show sector growth and impact of JTI cooperation Open to all stakeholders in the EU NEW-IG position created by Board/CG and distributed to members to submit individual answers (statistical exercise) EC to publish results in coming months (date tbc) Members contributions through AA Committees and Coordination Group (coordinated by J. Lewis/Secretariat) Joint drafting of STBD with EC, PO, RG + Feedback on IA draft + Private commitment letter Final report to be published Summary to be published by EC Drafts delivered for EC review STBD: Scinetific and Technical Background Document

17 FCH-JU in Horizon 2020: Possibile struttura a) Innovation pillar 1: FCH Technologies for Transportation Systems b) Innovation pillar 2: FCH technologies for Energy Systems c) Cluster Cross-cutting research activities complementing the technical research activities

18 IP1: FCH Technologies for Transportation Systems Veicoli stradali Altri tipi di veicoli e macchinari Infrastrutture di rifornimento Applicazioni marine, aviazione, treni

19 IP2: FCH technologies for Energy Systems Produzione, distribuzione e stoccaggio dell idrogeno Tecnologie per l impiego dell idrogeno come stoccaggio elettricità e per il bilanciamento della rete Sistemi cogenerativi per uso stazionario domestico/residenziale e e per usi industriali Sistemi FC per mini, micro and portatili Tecnologie per lo stoccaggio (trasporto e stazionario) compresso e/o allo stato solido

20 Cross-cutting research activities Accettabilità sociale e consapevolezza Education and training per ricercatori, ingegneri, tecnici e decisori politici Sviluppo di politiche e strategie Ricerca pre-normativa Regulations, Codes and Standards, incluso standard di sicurezza e norme. Identificazione e sviluppo di meccanismi e di strutture per favorire investimenti e finanziamenti

21 Possibile suddivisione dei fondi Cross-cutting Activity distribution R&D Demonstration Market introduction Transports Systems 15-20% 20-30% 3-5% Energy Systems 15-20% 20-30% 3-5%

22 Contesto italiano e sfide poste dall Europa Al 2020 i famosi % di riduzione delle emissioni dei gas serra 20% di riduzione del consumo globale di energia primaria (efficienza energetica) 20% di energia rinnovabile sul totale del mix Europeo Al % di riduzione delle emissioni di gas serra nei paesi industrializzati (G8 de L Aquila) Dall 80% di dipendenza dai combustibili fossili all 80% di riduzione delle emissione dei gas serra in 40 anni : Una strategia completamente nuova per un sistema energetico globale Andare verso un economia a basso contenuto di carbonio, non semplice e non immediato Lo sviluppo di tecnologie per un uso efficiente delle risorse è un must

23 Visione idrogeno Idroelettrico Solare termico Impianto eolico Biomasse H 2 Impianto fotovoltaico Centrale elettrica Impianto di produzione H 2 H 2 CO 2 Celle a combustibile Stazione di servizio Gas naturale Giacimento esaurito Acquifero salino

24 Roadmap Europea per Idrogeno e Celle a Combustibile Produzione e distribuzione idrogeno Interconnessione alle reti locali di distribuzione dell H 2 Significativa produzione di H 2 da fonti rinnovabili compresa la gassificazione della biomassa Produzione di idrogeno da fossili con sequestro CO 2 Raggruppamenti di reti locali di distribuzione H 2 Raggruppamenti locali di stazioni di rifornimento di H 2. Trasporto H 2 su strada e produzione on-site di H 2 nelle stazioni di rifornimento (reforming ed elettrolisi) Produzione di H 2 da reforming del gas naturale ed elettrolisi 2000 Economia basata su combustibili fossili Ampia diffusione di gasdotti per la distribuzione di H Maggiore produzione di H 2 senza emissioni di carbonio Fonti rinnovabili, combustibili fossili con sequestro, nuove tecnologie nucleari 2020 Incentivi pubblici ed impegno privato Ricerca di base, applicata e dimostrazione. Celle a combustibile (veicoli e generazione elettricità) Produzione, trasporto, distribuzione e uso dell idrogeno RST, test sul campo, parchi veicoli di nicchia Produzione diretta di H 2 da fonti rinnovabili Societá dell H 2 senza carbonio Riconoscimento pubblico e benefici privati Commercializzazione su vasta scala di idrogeno e celle a combustibile Produzione H 2 Celle combustibile per trasporto Trasporto H 2 Combustibile per applicazioni stazionarie Stoccaggio H 2 Maggiore penetrazione del mercato Sistemi con celle a combustibile ad alta temperatura e basso costo Celle a combustibile commerciali per micro-applicazioni Veicoli con celle a combustibile competitivi Sistemi SOFC a pressione atmosferica ed ibridi commerciali (< 10 kw) Primi flotte veicoli a H 2 (sistemi di accumulo H 2 di 1a generazione) Produzione in serie di FCEV per flotte di veicoli e altri mezzi di trasporto (imbarcazioni); celle a combustibile per unità di potenza ausiliaria (compreso reforming) Sistemi stazionari a celle a combustibile ad alta temperatura (MCFC/SOFC) (<500kW); sviluppo motori CI a H 2 ; dimostrazione di parchi autobus a celle a combustibile Sistemi stazionari a celle a combustibile a bassa temperatura per produzione commerciale di nicchia (<50kW) Economia orientata all idrogeno H 2 nei trasporti aerei Le celle a combustibile diventano tecnologia dominante nei trasporti, nella generazione distribuita di elettricità e nelle microapplicazioni H 2 è la scelta privilegiata come carburante per veicoli a celle a combustibile Significativa crescita della generazione di potenza distribuita con sostanziale penetrazione delle celle a combustibile Sistemi di accumulo idrogeno di 2 a generazione Sviluppo di sistemi a celle a combustibile e idrogeno

25 I documenti di riferimento VISION Hydrogen Energy And Fuel Cells (2003) FCH JU Background Technology Plattform STRATEGY Strategic Research Agenda Deployment Strategy Strategic Overview (2005) 100 volontari hanno investito più di 10M per la preparazione della FCH JU IMPLEMENTATION Implementation Plan (March 2007) Documenti disponibili sul sito :

26 Una novità E stata lanciata la Strategia Energetica Nazionale (SEN)

27 SEN: Risultati attesi al Allineamento dei prezzi energetici con quelli europei. 2. Riduzione della bolletta energetica dagli attuali 62 a 48 MD nel Riduzione della dipendenza da 84% a 67% (efficienza energetica, rinnovabili, ridotte importazioni di elettricità, aumento produzione con risorse nazionali MD saranno gli investimenti previsti sino al 2020: green and white economies (rinnovabili, efficienza energetica, rete elettrica e rete gas, rigassificatori, stoccaggio. 5. Riduzione dei gas serra pari al 19% sotto il livello delle emissioni del 2005 (meglio di quanto richiede l Europa, 18%). 6. Rinnovabili pari al 20% del consumo finale 7. Rinnovabili fonte primaria nel settore elettrico: dal 36 al 38 % dell elettricità sarà prodotta da fonti rinnovabili ( 23% nel 2010). 8. Abbattimento dei consumi di un fattore pari al 24 % (obiettivo Europeo 20%)

28 Prossimi passi La piattaforma italiana celle a combustibile ed idrogeno

29

30 Celle a combustibile Idrogeno Boh! Io speriamo che me la cavo Domande?

Piattaforma H 2 IT La situazione europea e nazionale relativa a Idrogeno e Celle a Combustibile

Piattaforma H 2 IT La situazione europea e nazionale relativa a Idrogeno e Celle a Combustibile Piattaforma H 2 IT La situazione europea e nazionale relativa a Idrogeno e Celle a Combustibile Mario Conte - Angelo Moreno Il Fuligno - Sala Giglio Via Faenza 48, Firenze 10 Luglio 2013 Mario Conte: mario.conte@enea.it

Dettagli

TITOLO. BUILDING A LOW CARBON FUTURE TOGETHER Caprarola, 12 giugno 2015

TITOLO. BUILDING A LOW CARBON FUTURE TOGETHER Caprarola, 12 giugno 2015 TITOLO BUILDING A LOW CARBON FUTURE TOGETHER Caprarola, 12 giugno 2015 La produzione di idrogeno e le sue applicazioni Angelo Moreno PERCHÉ L IDROGENO. CHI CE LO HA ORDINATO? Un piccolo brano da L isola

Dettagli

Un centro di competenza permanente per lo sviluppo di progetti con Fuel Cell Prospettive ed attualità

Un centro di competenza permanente per lo sviluppo di progetti con Fuel Cell Prospettive ed attualità ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, LA MICRO-COGENERAZIONE A FUEL CELL L ENERGIA E L AMBIENTE La Valsugana come laboratorio e centro di competenza Un centro di competenza permanente per lo sviluppo di progetti

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

La Strategia Energetica Nazionale

La Strategia Energetica Nazionale Micro-cogenerazione a celle a combustibile Workshop nell'ambito del progetto europeo ENE.FIELD in Trentino La Strategia Energetica Nazionale Angelo Moreno Angelo.moreno@enea.it Venerdì 31 gennaio 2014

Dettagli

Visione Internazionale e sistema SOFC Italia: come creare un Italia Cleantech in un era post sussidi Roncegno Terme 25 Gennaio 2012

Visione Internazionale e sistema SOFC Italia: come creare un Italia Cleantech in un era post sussidi Roncegno Terme 25 Gennaio 2012 ENTE PER LE La micro cogenerazione con celle a NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE combustibile SOFC e i progetti in corso in Italia Visione Internazionale e sistema SOFC Italia: come creare un Italia

Dettagli

Environment Park Torino

Environment Park Torino Environment Park Hydrogen and FC Technologies Environment Park Torino Environment Park A joint initiative of the Piedmont Region, the Turin District, the City of Turin and the European Union The primary

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

Environment Park e l esperienza piemontese sull idrogeno. Firenze 10 luglio 2013

Environment Park e l esperienza piemontese sull idrogeno. Firenze 10 luglio 2013 Environment Park e l esperienza piemontese sull idrogeno Firenze 10 luglio 2013 H2 MOBility : esperienze H2 GENeration and H2MARKet: esperienze Organizzazione delle attività Coordinamento Regione Piemonte

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non profit con obiettivo, sancito dall articolo 3

Dettagli

Strumento per le PMI Horizon 2020

Strumento per le PMI Horizon 2020 Strumento per le PMI Horizon 2020 CHE COSA Vengono finanziate solo le PMI, da sole o in partenariato Possono partecipare anche le reti di impresa se possiedono personalità giuridica e se nell insieme delle

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

Energy Conservation through Energy Storage

Energy Conservation through Energy Storage IEA Implementing Agreement Energy Conservation through Energy Storage Mario Conte, ENEA Giornata Nazionale IEA IA Ricerca Energetica e Innovazione in Edilizia ENEA, Roma, 27 febbraio 2015 Breve storia

Dettagli

Una storia illuminante... dal 1947. An illuminating story... since 1947

Una storia illuminante... dal 1947. An illuminating story... since 1947 Una storia illuminante... dal 1947 An illuminating story... since 1947 PRODOTTI PRODUCTS La più ampia estensione di gamma di ricambi di qualità corrispondente per illuminazione automotive. The most extensive

Dettagli

Le iniziative internazionali

Le iniziative internazionali ENTE PER LE Energia pulita per i trasporti: il ruolo dell idrogeno nella strategia europea e le opportunità per l Italia NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE Le iniziative internazionali Angelo Moreno

Dettagli

La Societal Challenge Secure, clean and efficient energy in Horizon 2020. Fuel Cells Hydrogen 2 Joint Udertaking

La Societal Challenge Secure, clean and efficient energy in Horizon 2020. Fuel Cells Hydrogen 2 Joint Udertaking La Societal Challenge Secure, clean and efficient energy in Horizon 2020 Fuel Cells Hydrogen 2 Joint Udertaking Roma, 15 Luglio 2014 Ing. Massimo Borriello APRE borriello@apre.it www.apre.it APRE 2013

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Bollettino bandi e possibilità di finanziamento su Fondi diretti dell'unione Europea

Bollettino bandi e possibilità di finanziamento su Fondi diretti dell'unione Europea Programma Horizon 2020 Bando H2020-MSCA-IF-2016 MARIE SKŁODOWSKA-CURIE INDIVIDUAL FELLOWSHIPS MSCA-IF-2016: INDIVIDUAL FELLOWSHIPS 14/09/2016 Programma Horizon 2020 Bando H2020-MSCA-COFUND-2016 MARIE SKŁODOWSKA-CURIE

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale

Sistemi elettronici per la sicurezza dei veicoli: presente e futuro. Il ruolo della norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale 18 aprile 2012 Il punto di vista dell OEM sulla norma ISO 26262 per la Sicurezza Funzionale dei veicoli: la sfida dell integrazione nei processi aziendali Marco Bellotti Functional Safety Manager Contenuti

Dettagli

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi

La nuova direttiva sull'efficienza energetica. Paolo Bertoldi La nuova direttiva sull'efficienza energetica Paolo Bertoldi L utilizzo dell energia è una fonte importante di emissioni Parte dei gas ad effetto serra 2008 Agricoltura 10% Industria 8% Rifiuti 3% Energia

Dettagli

SME Instrument. Silvi Serreqi "COSME A1" UNIT EASME

SME Instrument. Silvi Serreqi COSME A1 UNIT EASME SME Instrument Silvi Serreqi "COSME A1" UNIT EASME 1 Obiettivi e approccio Misura specifica dedicata alle PMI nel quadro di H2020 (budget 2014-2020 circa 3mld) Obiettivo: collocare le PMI al centro del

Dettagli

AGENZIA NAZIONALE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E LO SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE

AGENZIA NAZIONALE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E LO SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE AGENZIA NAZIONALE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E LO SVILUPPO ECONOMICO SOSTENIBILE Audizione nell ambito della Proposta di regolamento del Consiglio sull'impresa comune «Celle a combustibile e idrogeno

Dettagli

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione Fiona Healy 29 September 2011 Det Norske Veritas DNV è una fondazione internazionale indipendente che dal 1864 opera per la salvaguardia

Dettagli

Idrogeno e celle a combustibile in Italia: da quando e dove a qui e subito!

Idrogeno e celle a combustibile in Italia: da quando e dove a qui e subito! Idrogeno e celle a combustibile in Italia: da quando e dove a qui e subito! Associazione idrogeno e celle a combustibile, H2IT Marieke Reijalt CREA, Verona 21 ottobre 2008 Page 1 Contenuti 1. H2IT 2. Quando

Dettagli

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta Daniela Mercurio Punto di Contatto Nazionale ICT PSP Università degli studi Tor Vergata, 12 Luglio 2007 Argomenti

Dettagli

La strategia europea della micro-cogenerazione ed il progetto Ene.field

La strategia europea della micro-cogenerazione ed il progetto Ene.field La strategia europea della micro-cogenerazione ed il progetto Ene.field M. Santarelli, P. Leone, A. Lanzini Dipartimento Energia Politecnico di Torino Efficienza energetica in Europa DIRECTIVE 2012/27/EU

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 8 anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è l ottavo

Dettagli

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT

AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT AIR CONDITIONING & HEATING FOR HEAVY-DUTY EQUIPMENT Company Profile S.E.A. specializes in air conditioning for a wide range of applications, such as construction vehicles, agricultural vehicles, military

Dettagli

Progetti ENEA nell ambito della FCH-JU

Progetti ENEA nell ambito della FCH-JU Energia e idrogeno: L esperienza italiana nel programma europeo Idrogeno e celle a combustibile Milano, Centro Congressi Fast, 13 Dicembre 2012 Progetti ENEA nell ambito della FCH-JU Alberto Giaconia,

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Cosa succede fuori dall Italia. Alessandro Graizzaro Advanced Energy Environment Park

Cosa succede fuori dall Italia. Alessandro Graizzaro Advanced Energy Environment Park Cosa succede fuori dall Italia Alessandro Graizzaro Advanced Energy Environment Park Trento, 31 gennaio 2014 Il progetto dimostrativo ENE-FIELD 1000 unità installate in 12 paesi The ene.field project has

Dettagli

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer Inverter solare monofase con trasformatore ngle-phase solar inverter with transformer La soluzione migliore nel caso in cui esigenze normative o funzionali di modulo, d impianto o di rete, richiedano la

Dettagli

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI

ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI ijliii МЯ ЬМЗЫЭЬ MOTORI ETTRICI La nostra azienda opera da oltre 25 anni sul mercato della tranciatura lamierini magnetid e pressofusione rotori per motori elettrici: un lungo arco di tempo che ci ha visto

Dettagli

le tematiche dell idrogeno e delle celle a combustibile hanno assunto negli ultimi

le tematiche dell idrogeno e delle celle a combustibile hanno assunto negli ultimi Idrogeno e celle a combustibile: applicazioni attuali e prospettive future Ricerca e innovazione di Marco Brocco, Francesco Di Mario e Marina Ronchetti le tematiche dell idrogeno e delle celle a combustibile

Dettagli

Istituto Tecnologie Avanzate per l Energia Nicola Giordano Messina

Istituto Tecnologie Avanzate per l Energia Nicola Giordano Messina Istituto Tecnologie Avanzate per l Energia Nicola Giordano Messina Direttore Gaetano Cacciola Per una mobilità a zero emissioni Biomasse Biofuel Energia elettrica Elettrolisi Energia elettrica H 2 H 2

Dettagli

Professionalità e innovazione

Professionalità e innovazione www.gruppoepas.it Professionalità e innovazione GRUPPO EPAS è una grande realtà imprenditoriale che studia, progetta e sviluppa sistemi tecnologici industriali e civili. Progetta e realizza impianti elettrici,

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020

LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 LA NUOVA PROGRAMMAZIONE EUROPEA 2014-2020 2020 OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE DEI TRASPORTI. Brescia, 3 Dicembre 2013 Paolo Bonardi, EURODESK Bruxelles HORIZON 2020 zione di coordinamento e supporto:

Dettagli

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP and Labelling - quick guide on EU efficiency and product labelling Settembre 2015 September 2015 2015 ErP/EcoDesign

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Il modello CMMI Engineering nelle organizzazioni software Agenda Focalizzazione sul processo CMMI come modello per il miglioramento dei processi Struttura del modello CMMI Aree di processo Riferimenti

Dettagli

TRANSFORMation Dialogue

TRANSFORMation Dialogue TRANSFORMation Dialogue Genova 16 & 17.06.2014 Smart cities Horizon2020 e oltre Simona Costa IL CONTESTO: perché le città? ~70%della popolazione europea ~70%di concentrazione di consumo energetico ~75%gas

Dettagli

di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO (20156) Via Giovanni da Udine, 34

di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO (20156) Via Giovanni da Udine, 34 IL CONTRIBUTO DELL ESE NELLO SVILUPPO DEGLI IMPIANTI SOLARI A CONCENTRAZONE CON SPECCHI PIANI O QUASI PIANI INVENTATO IN ITALIA di Franco Faldini Engineering Service for Energy S.r.l. Sede Legale MILANO

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

I RISULTATI DEL PROGETTO PROJECT FINDINGS

I RISULTATI DEL PROGETTO PROJECT FINDINGS HEAT4U PROJECT Pompa di calore ad assorbimento a metano ed energia rinnovabile aerotermica Absorption Heat Pump powered by natural gas and air-source renewable energy 7 Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA

CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA CONTATORI INTELLIGENTI E LORO EVOLUZIONI: L ATTUALE CONTESTO DI SVILUPPO IN EUROPA Giuseppe Mauri Marco Baron Agenda Il progetto Europeo Meter-ON Soluzioni Tecnologiche adottate in Europa Protocolli di

Dettagli

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012.

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012. SC C1: System Development and CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012 Report di sintesi Membro nazionale italiano: E.M. Carlini/B. Cova (Cesi) enricomaria.carlini@terna.it

Dettagli

The research activity lines devoted to the abatement of CO2 emissions in a large university department Ennio Macchi

The research activity lines devoted to the abatement of CO2 emissions in a large university department Ennio Macchi The research activity lines devoted to the abatement of CO2 emissions in a large university department Head of the Department of Energy - Politecnico di Milano The context - CO 2 emissions 1/2 The context

Dettagli

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto

Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Giornata di studio Applicazione del Quality by Design (QbD) ai processi farmaceutici 22 Aprile 2013 Quality by Design: innovazione per il life-cycle del prodotto Paolo Mazzoni Agenda Cosa è il Quality

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi

SEGATO ANGELA. Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi SEGATO ANGELA Progettazione, costruzioni stampi per lamiera Stampaggio metalli a freddo conto terzi Designing and manufacturing dies for sheet metal and metal forming for third parties. Segato Angela,

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU:

Testi del Syllabus. Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535. Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI. Anno regolamento: 2012 CFU: Testi del Syllabus Docente ARFINI FILIPPO Matricola: 004535 Anno offerta: 2014/2015 Insegnamento: 1004423 - ECONOMIA DEI NETWORK AGROALIMENTARI Corso di studio: 3004 - ECONOMIA E MANAGEMENT Anno regolamento:

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Progetto di Apprendistato "Scuola-lavoro"

Progetto di Apprendistato Scuola-lavoro Use: internal use Progetto di Apprendistato "Scuola-lavoro" Roma, 27 marzo 2014 Use: Uso: internal confidenziale use INDICE Finalità principali pag. 3 Progetto sperimentazione di alternanza "scuola-lavoro

Dettagli

Diesel + Gas - Dynamic Injection

Diesel + Gas - Dynamic Injection What is D-GID d-gid is the Diesel Dual Fuel (DDF) electronic platform developed by Ecomotive Solutions to fuel a diesel engine with a homogeneous mixture of natural gas* and diesel oil simultaneously.

Dettagli

A dieci anni dal Protocollo di Kyoto: politiche e scenari per il futuro

A dieci anni dal Protocollo di Kyoto: politiche e scenari per il futuro A dieci anni dal Protocollo di Kyoto: politiche e scenari per il futuro Dipartimento di Energia, Politecnico di Milano Premesse 2 Sono convinto che le preoccupazioni relative all aumento di concentrazione

Dettagli

Lo strumento PMI di Horizon 2020

Lo strumento PMI di Horizon 2020 Lo strumento PMI di Horizon 2020 Regole per la sottomissione REGOLE DI PARTECIPAZIONE Il Regolamento EU N. 1290/2013, articolo 53, stabilisce che solo le PMI possono partecipare alle call pubblicate nell

Dettagli

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D

Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Il Project Portfolio Management e la valorizzazione della R&D Salvatore Cinà, CEA-LETI e III-V lab FBK, 06-12-2013 CEA The CEA at a glance Commissariat à l Énergie Atomique et aux Énergies Alternatives

Dettagli

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move 3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move Fabrizio Berra, Fabrizio Felletti, Michele Zucali Università degli Studi di Milano, Dip. Scienze

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

IP TV and Internet TV

IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 1 IP TV and Internet TV IP TV e Internet TV Pag. 2 IP TV and Internet TV IPTV (Internet Protocol Television) is the service provided by a system for the distribution of digital

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

ACTIA Group Isobus & Safety

ACTIA Group Isobus & Safety ACTIA Group Isobus & Safety I controllori Actia per il mondo Isobus www.actia.com P410089A Ita 04/2008 ISOBUS & SAFTEY Le novità Actia per EIMA 2012 AT056-F La Nuove Direttiva Macchine impone nuove definizioni

Dettagli

Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa

Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa Il Progetto ECCE Un esperienza locale ed europea tra Università e Impresa Giornata Erasmus 2011 Monitoraggio del rapporto Università e Impresa Roma, 17 febbraio 2011 This project has been funded with support

Dettagli

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS

Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS Appendice E - Appendix E PANNELLI FOTOVOLTAICI - PHOTOVOLTAIC PANELS I sistemi mod. i-léd SOLAR permettono di alimentare un carico sia in bassa tensione 12-24V DC, sia a 230v AC, tramite alimentazione

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

Smart grids and smart regulation: l esperienza italiana. Emma Putzu

Smart grids and smart regulation: l esperienza italiana. Emma Putzu SMART GRID LA GRANDE OPPORTUNITÀ DEL MERCATO DELL ENERGIA M2M Forum 2013, Milano 14 maggio 2013 Smart grids and smart regulation: l esperienza italiana Emma Putzu Autorità per l energia elettrica e il

Dettagli

SME Instrument. Opportunità per le PMI

SME Instrument. Opportunità per le PMI SME Instrument Opportunità per le PMI SME Instrument 25/06/2014 2 Definizione di PMI La definizione di PMI utilizzata dalla Commissione (da 01/01/2005): Impegnata in una attività economica < 250 addetti

Dettagli

Efficienza energetica e prospettive per l industria Lo scenario: i consumi energetici e le applicazioni

Efficienza energetica e prospettive per l industria Lo scenario: i consumi energetici e le applicazioni Efficienza energetica e prospettive per l industria Lo scenario: i consumi energetici e le applicazioni Prof. Stefano Campanari Dipartimento di Energia, Politecnico di Milano stefano.campanari@polimi.it

Dettagli

Un supporto integrato per le imprese: il Key Account Manager e il Coach

Un supporto integrato per le imprese: il Key Account Manager e il Coach Un supporto integrato per le imprese: il Key Account Manager e il Coach Guido Dominoni, Finlombarda S.p.A. - Angela Pulvirenti, FAST Milano, 1 marzo 2016 Title of the Enterprise presentation Europe Date

Dettagli

RPS TL System. Soluzioni per l energia solare Solutions for solar energy

RPS TL System. Soluzioni per l energia solare Solutions for solar energy Soluzioni per l energia solare Solutions for solar energy RPS TL da 280 kwp a 1460 kwp RPS TL from 280 kwp to 1460 kwp RPS TL System L elevata affidabilità e la modularità della costruzione sono solo alcuni

Dettagli

Metodologie di progettazione

Metodologie di progettazione Metodologie di progettazione 1 Metodologie di progettazione Una procedura per progettare un sistema Il flusso di progettazione può essere parzialmente o totalmente automatizzato. Un insieme di tool possono

Dettagli

Supply Chain Management

Supply Chain Management Supply Chain Management Cosa è la Supply chain "il Supply Chain Management è un approccio integrato, orientato al processo per l'approvvigionamento, la produzione e la consegna di prodotti e servizi ai

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Group Profile Fuel Systems Solutions Inc

Group Profile Fuel Systems Solutions Inc Fuel Systems Solutions Group Profile Fuel Systems Solutions Inc Business Segment Overview Automotive Division market is alternative fuel systems for passenger transportation ProprietaCorery bi-fuel and

Dettagli

CTS basso consumo energetico basso impatto ambientale gas idrogeno come fonte pulita e sostenibile di energia riconvertito in energia

CTS basso consumo energetico basso impatto ambientale gas idrogeno come fonte pulita e sostenibile di energia riconvertito in energia PRODOTTI UPS CTS offre sistemi e prodotti a basso consumo energetico e a basso impatto ambientale, attraverso lo stoccaggio di energia da fonti rinnovabili utilizzando l idrogeno come veicolo energetico.

Dettagli

Innovazione e strategie nel dominio dell Idrogeno e celle a combustibile. L esperienza di High V. Lo-City. Ing. Sandro Corrado

Innovazione e strategie nel dominio dell Idrogeno e celle a combustibile. L esperienza di High V. Lo-City. Ing. Sandro Corrado Innovazione e strategie nel dominio dell Idrogeno e celle a combustibile. L esperienza di High V. Lo-City Ing. Sandro Corrado Riviera Trasporti La Riviera Trasporti s.p.a ha sede ad Imperia ed è il gestore

Dettagli

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012 La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza Responsabilità e compiti dell AIFA Laura Sottosanti Roma, 13 settembre 2012 Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione

Dettagli

La via italiana all idrogeno c/o Fast - P.le Morandi 2 Milano Martedì, 14 giugno 2011

La via italiana all idrogeno c/o Fast - P.le Morandi 2 Milano Martedì, 14 giugno 2011 La via italiana all idrogeno c/o Fast - P.le Morandi 2 Milano Martedì, 14 giugno 2011 Stato attuale della normativa sull idrogeno per autotrazione Dr. Ing. Aldo Bassi S.IN.TE.S.I. AB S.r.l. Vice-Presidente

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

La carpenteria metallica Metal processing. Company Profile

La carpenteria metallica Metal processing. Company Profile La carpenteria metallica Metal processing Company Profile La carpenteria all avanguardia per lavorazioni leggere e medio-pesanti Advanced technology for light and medium-heavy manufacturing Newton Officine

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Marco Cognome. Gambini Indirizzo. Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Marco Cognome. Gambini Indirizzo. Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Cognome Gambini Indirizzo Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città Roma CAP 00133 Paese ITALIA Telefono (fisso) 06-72597214 Cellulare 339-4908297

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Dal 7 PQ a Horizon 2020 Le principali novità della nuova programmazione 2 Sommario La strategia Europa 2020 Obiettivi e iniziative prioritarie Horizon 2020

Dettagli

Ozone Systems MCP-XT Range

Ozone Systems MCP-XT Range Ozone Systems MCP-XT Range Ozone production from air, PSA, LOX between 40 g/h and 1,300 g/h Low power consumption especially with air Compact and completely housed Complete process instrumentation Air

Dettagli

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it

IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE. Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it IL DISTRETTO AEROSPAZIALE PUGLIESE Antonio Ficarella antonio.ficarella@unisalento.it 1 OUTLINE PRESENTAZIONE DEL DISTRETTO LA PARTE TECNOLOGICA DEL DISTRETTO ATTIVITA' DI PROSSIMO AVVIO IL PIANO DI SVILUPPO

Dettagli

Minimaster in PROJECT MANAGEMENT La disciplina di Project Management: approccio metodologico e contenuti (II parte)

Minimaster in PROJECT MANAGEMENT La disciplina di Project Management: approccio metodologico e contenuti (II parte) Minimaster in PROJECT MANAGEMENT La disciplina di Project Management: approccio metodologico e contenuti (II parte) Ing. Roberto Mori Direttore Progetti Speciali Tenova Presidente Italian Project Management

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL SOCIETAL CHALLENGES SMART, GREEN AND INTEGRATED TRANSPORT H2020-GV-2014-2015 CALL H2020-GV-2014: GREEN VEHICLES 2014 SCADENZA CALL 28 Agosto 2014 TOPICS GV-1-2014:

Dettagli