ll Contraente è esonerato dal notificare malatt e, le inferm tà, le mutilazioni ed i difetti fisici da cui fossero alfette le persone assrc!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ll Contraente è esonerato dal notificare malatt e, le inferm tà, le mutilazioni ed i difetti fisici da cui fossero alfette le persone assrc!"

Transcript

1 Croce Rossa Italiana polizza n. 332/73606 ART. 19. LIMITI DI ETA' L'asslcurazione vale per e persone di età non superiore agli ottantacinque annr Tultavia per le persone che raggiungano tale elà nel corso del contratto di assicurazione, lassicurazione mantiene la sua validità fìno a la successiva scadenzannuale del premio e cessa al compìmento di detto termine, senza che in contrario possa essere opposto I eventua e incasso di prerni scaduti dopo il comp mento delletà suddetta, premi che in tal caso verranno restrtulti a richiesta del Contraente ART. 20. PERSONE ASSICURABILI Sono assicurab li anche e persone affette da malaltie o d fettifìsìcì purché siano risultate idonee al servizio della Contraente. ll Contraente è esonerato dal notificare malatt e, le inferm tà, le mutilazioni ed i difetti fisici da cui fossero alfette le persone assrc!rate ART. 21. ESONERO DENUNCIA GENERALITA'DEGLI ASSICURATI ll Contraente è esoneralo dalobblgo dela preventlva denuncia dele generalità delle persone assicurat e dalla successiva cornunicazone di quajunque vatazone Per lrdentrlcazrone di tai persone, si farà riferimento alle risultanze dei libri di amm nistraz one documenti. atti in possesso del Contraente, da es birsi previa richiesta della Società. ART. 22. ALTRE ASSICURAZIONJ La Contraente è esonerata dall obbl go, prevlsto dall'art del Codice C vile, di denunciare alla Società le eventualì assicurazionl che i singo i ass curati o la Contraente slessa avessero ìn corso o stipulassero successìvamente con altriassicuraton. I evort-dle.oes < ór /a dr a l'e 0olrzze cl_e ass c-rar o g 5'ess.iscîr 'lo'l ha i'ìtlueîza sulla pfeseîte assrclfazione i cu indennizzo viene in ogni caso lìquidato nel a misura stab lita in polizza. ARf. 23. GESTIONE DEì SINISTRI. CALL CENTER La Società agg udìcataria, pena I'esclusione dala gara dovrà fornire, per 'apertufa dei srnislri e pef I'assistenza alla Croce Rossa talana, un servizio d Call Center con numero verde aoo.aot 227 e fax verde dedicatì. oestito direttamente o da sooetà del gruppo a cui i concorrente appartiene. La denunc a di sinistro dovrà essere noltrata direttamente al Cal Center dall'unità oeriîerica CRI lnteressata e dovrà contenere: descr z one detlagliata dell'evento e delle cause che lo hanno deterrninato (luogo, data ed ora); Orima certlficazione medica. L Assicurato o suoi aventi drr tto devono consentire eli accertamenti o i controlli medicì richiesti dalla Società. ll Call Center dovrà comunicare all'unìtà perllerica CRl, entro 7 g orni dalla ricezione dei documenti (anche vla îax), il numero dl s nistro altíbu to e I Centro di liquìdaz one locale assegnalario della gestione del sinistro. Successivamente dovrà essere inviat a Centro di lauidazione loca e: la 0ertlicazlone de decorso clinico successivo con le eventua attestazioni mediche pf ogressivamente emesse, comprese carte le c Inlche f no al a cerl t cazione di avvenuta guar g one; la sottoscrizione nlormativa a trattamento dei datj sensìbili (legge 675/96). ART CRITERI DI INDENNIZZO La Società corrsponderà lndenntà per le sole conseguenze dell'infort!nio che siano indipendenti da condìzioni fische o patoogtche preesistenli o soprawenute; pertanto lrnfluenza che linfortunio può aver esercitato su tali condizioni, come pure i pregiudizlo che esse possano portare all'esito delle lesion prodotle dall'infortunio, sono conseguenze indirette e quindi non indenn zzabi i Par mentl, ner prees stenti cas di mutilazioni o d fett fisici, l'lndennità per invalidità permanente è liquidata per le sole conseguenze dirette dell' nfortunio come se esso avesse co pito una persona fisicamente integfa e sana, senza rlguardo al maggior pregiud z o denvante dal e condiz on preesistent, fermo quanto stabil to dall' art 26 Fax:!6848l 3898 Srto Intefnet: y.t!!!!rlm9sti:rè r! e mai: j.roil n6assìrjlra.:t 5o. ta so99ettn. I att v tà d d rè one e coorrl namento del 42 o.rsta!n co Ass curazion Generali S.D.A. Mod ed 3,2007 1rr',1 c5:401

2 croce Rossa ltaliana Dolizza ^- 332/73606 ART. 25. MORTE Se l'infortunìo ha per conseguenza la morte dell'assicuralo e quesla si verilica enlro due anni dal giorno nel quale l'infortunio è awenuto, la Società liquida ai beneficiarí la somma assicurata per il caso di morte. Per ì beneliciari si intendono, salvo diversa designazione da parte dell'assicurato, glieredi testamentari o legittimi ln caso di premorienza o commorienza dei beneficiari designati, detìa somma sarà liquidaîagli eredi teslamentari o legittimi. Vengono parificati al caso di morte il caso in cui I'Assicurato venga dichiarato disperso dalle competenti Autorità ed in caso di sentenza di morte presunta, ai sensi dell'art 60 - comma 3 del Codice Clvile ART INVALIDITA' PERMANENTE Se I'infortunio ha per conseguenza un'invalidità permanente questa si verifica entro due anni dal gjorno nel quale linfortunio è avvenuto, la Socielà liquida per tale titolo un'indennità calcolata sulla somma assicurata per invalidilà permanenle, secondo la tabella annessa al T.U. sull'assicurazione obbllgatoria per gli info(uni e le malattie professionali approvata con D.P.F. 30 giugno 1965 n.1124 e successive modifiche/o integrazioni, utilizzando le percentuali riferite alla sola parte destra, abolendo così la dislinzione tra parte destra e parte sinistra e con rinuncia da parte della Società all'applicazione della franchigia relativa prevìsta dalla legge. La perdita totale ed irrimediabiìe dell'uso funzionale di un organo o di un arto viene considerata come perdit anatomica dello stesso; se si lratta di minorazione, le percentuali vengono ridotte in propofzione della funzionalìta perduta L'indenn tà per la perdita funzionaled anatomica di una falange del polllce è stabilita nella metà, per la perdita anatomica di una falange dell'alluce nella metà e per quella di una falange di qualunque altro dito ln un terzo della percentuale fissata per la perdlta totale del rispetlivo d1to. Nei casi di nvalidità permanente non specjficati, lindennità è stabilita tenendo conto della rnis!ra nella quale è per sempre diminuita a capacità generica dell'assicurato ad un qualsiasi lavoro prolicuo, lndipendenternente dala sua professione ln caso di perdita anatomica o riduzione funzionale di un organo o di un arto già minorato, le percentuali sono diminuìte tenendo conto del grado di nvalidità pfeesistente. Nel caso di ernia che per essere determinata da infortuni (ernia kaumaìica) risulti compresa ìn garanzia, l'indennità è stabilita come segue:. se l'ernia è operabil ed il contratto prevede il caso di inabilità lemporanea la Società corrisponderà la somma giornaliera assicurata per l'inabilità temporanea fino ad un massimo dí lrenta giorni.. se l'ernia è operabile il contratto non prevede il caso di inabilità temporanea, la Socielà corfìsponderà una somma forfetaria pari al 1 o/ó della somma assicurala per il caso di lnvalidità Permanenteì. se lernia non risulta operabile, la Società coíisponderà I'indenntà finoal 10% della som ma assicurata per lcasodi invatidità permanente. Ouesti mass mi valgono anche se l'ernia è bilaterale. OLJalora lnsorga contestazione circa I'opefabilità o meno dell'ernia, ìa decisione sarà rimessa al Collegio Arbitrale di cui al successivo arì. 32. Nei casi di invalidità permanente non specificatl, I'indennilà è stabilita tenendo conto, con riguardo alle percentuali dei casi elencati, della misura nella quale è per sempre diminuita la capacità generica dell'assicurato ad un qualsiasi lavoro proficuo indioendentemente daìla sua orofessione. Ner casidi invalidità permanente di grado o pari o superiore al 50% sarà liquidata t'indennità pari all'intero capitale assicurato. Resta stabilito che I'indennità permanente verrà calcolata in base al seguente criterio:. non s tafà luogo ad indennizzo quando lrnvalidità permanente sia di grado pari od inferiore al 5oló della totale; se invece essa risulterà superiore al 5olo della tolale I'indennità verrà corrisposta solo per la parte eccedente lale percentuaje;. nel caso in cui l'invalidità permanente sia di grado pari o superiore al 15% della totale, la Società liquida lindennità senza deduzione di alcuna franchigia. ART, 27 - LENTI E MONTATURE OCCHIALI ln caso di infortunio indennizzabile a termini di polizza, la Società rimborserà, flno alla conseguenza de massimale stabillto in polizza le spese documentate sostenute dall'assicurato per acquìsto lentr e/o montature (escluse lentì a contatto), La cur rottura sia stata determinata da inlortunio che abbia provocalo lesioni obiettivamenle constatabil Fax: Srto lnternet!!r. Y 'r\rdsr lirl,i j e rarl: i:ì4..':,,rnrts,l.i èi\ Socielà soggerta all'attivrtà dl d'rezrooe e coordrnamento derla2 onrsta unlco Asec!raz o.r C neral 5.p.A

3 Croce Rossa Italiana polizza ^. 112/13606 ART. 28. RIENTRO SANITARIO E RIMPATRIO SALMA La garanzia è estesa al rimborso delle spese sostenute dallassicurato in caso dl infortunioccorso all'estero e che renda necessario I suo trasporto in ospedal e/o clinica n lalla o alla sua residenza. In caso di decesso dell'assicurato a seguito dì lnfortunioccorso duranle ]a sua permanenzall'estero, a Società rimborserà, altresì, fe spese sostenute per il trasporto della saima dal luogo dellinfortuno al luogo dl sepoltura n ltalla Le garanzie vengono preslate fino alla concorrenza della somma indrcala In poiizza ART. 29. CUMULO DI INDENNITA' Se dopo il pagamento di una indennità per invalidità permanente, ma entro due anni dal giorno dell'intortunio, ed in conseguenza di questo l'assicurato muore. la Società corrisponderà ai beneficiari designati o, in difetto, agli eredi dell'assicurato in parti uguati, la diflerenza lra lindennilà pagata e quella assicurata per il caso di morìe, ove questa sia superiore, e non chiederanno il rimborso nel caso contrano lldiritto all'indennità per invalidítà permanente è di carattere personale quindi non è trasmissibìle aglì eredi; tuttavia se I'Assicurato muore per causa indipendente dall'infortunio dopo che I'indennità sia stata liquidata o comunque offerta in mìsura determinata, la Socìetà paga agli eredi dellassicurato I'importo liquidatod offerto, secondo le norme della successione testamentaria o legittima. ART OBBLIG OI COMUNICAZIONE La Società è tenuta, alla fine di crascun anno, a comunicare al Contraente il numero dei sinistri aperti nell'anno, il relativo valore medro pagalo e/o riservato, distinto per tipologia di siniski ART, 31 - RESPONSABILITA' CIVILE DELLA CONTRAENTE La Società sl obbliga a lenere indenne il Contraente di quanto egìi sia tenulo a pagare per danni corporali o di morte (capilall, Interessi e spese) agli assrcurati ed ai beneficiari ai sensi della polizza, quale responsabile civile per gli infortuni avvenutin dipendenza dei risch assicurati. Tale garanzia è prestala per ciascun infortunato lino alla concorrenza di un importo pari al doppjo dei capitali per il quale egli è assrcurato rspettìvamente per i casi dì rnort e di lnvalidità permanente. NeÌ caso di un evenlo che colpisca più persone limporto massimo a carico della Società non potrà superare la somma complessìva di (Euro =) Lassicurazione di responsabilità civile di cui sopra vale nel caso in cui l'infortunato ed i beneficiari di polizza rawisino nell'evento che ha occasronato I nfortlrnro una responsabilrtà del Conkaente non si ritengano soddislatti dell'indennizzo previsto dalla polizza rntortuni In tal caso I Conlraente ha diritto di irnputare limporto di detto indennizzo nelia liquidazione deldanno che egli losse tenuto a Ísarcrre ed alrtorizza la Socletà ad accantonarlo a tale efletto. Ove I'inforlunalo ed I benefic ari recedano dallazrone di responsabilità civile o in essa rimangano soccombenti, l'importo accantonato è pagato solto deduzione delle spese sostenute per la dilesa della Contraente. L assicurazione di cui al presente paragrafo non è prestata per gli inlorluni occorsi al Legale rappresentante del Contraente ovvero a parenti od aflini dello stesso, con esso stabilmente conviventi. La Socielà assume, fino a quanto ne ha interesse, la gestione della vertenza, tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civie che penale a norne de Contraente Contraente deve al pru presto informare la Socielà delle pretese avanzate dagli infortunati o dai beneficiari, dell'inizio di ogni causa crvtle o penale e nominare gli awocati e procuratori designati dalla Società per la difesa, restando in facoltà del Contraente di aggrungerne altri a proprle spese. ART. 32. CONTROVERSIE E COLLEGIO ARBITRALE In caso di disaccordo sulla causa o sulla natura delle lesioni o sulla valutazione delle conseguenze attribuibili all'inlorlunio, Ia vertenza vìene deleíta ad un Collegio Arbitrale che risiede presso il domicilio dell'infortunato. Collegio è composto di tre medici, di cui due nominati dalle Parti, una per ciascuna, ed il terzo d accordo fra í due primi, o, in difetto dal Presidente dell'ordine dei Medici avenìe giur sdizione nel luogo ove deve riunirsi il Collegio Arbitrale. Gli arbilri. tenendo presenti le condizionì del contratto di assicurazione, decidono a maggioranza inappellabile come amichevoli compositori senza alclrna lormalità giudiziariai le loro decrsioni Lmpegnano le Parti anche se l'arbitro dissenziente non le ha sottoscr tte Ciascuna de le Parli sopporta ie spese del propr o arbìtro e metà d quejle del terzo. ART RINUNCIALLA RIVALSA La Società nnuncia a lavore dellassicurato e dei suoi aventi causa al dirltto spetlante all'assicuratore, che abbia pagato l'indennità, dr sl-rrrogars, al sensi dell'art 1916 cc. nei diritti delassicurato, che potrà così esercitarli integralmente nei confrontl dei fesponsaoltl \\as\ \ 'l\5'0,l,sedr îer..dntzio[.(;.tir:'l.:rot'.v'î.otdn iso 'l.'1j(.'\p00l37c'pil.l.ci.i.:íì io6 8.62''.50'00.Ì' Fax:068a Sto Internet!. lry.jnddss'lalia, rnfo(dinaassirati:.ù Soc'età soqqelta all att vità d drrezrone e coordrnòhento dell Azronlrta unrco assicurazioni Genera S.o.A, Mod èd 3 200: Lrl,' lì! i,rrg

4 C.oce Rossa ltaliana polizza î.332/l3696 l0 ART INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO Si convrene per le parti che in caso da dubbia interpretazione delle norme contratluali, verrà data l'interpretazrone piu estensrva e piu lavorevole al Contraente/Assicurato su ouanto contemolato dalle condizìoni tutte assicurazione. ART. 35- CALCOLO DEL PREMIO ll premio annuale della presente polizza, comprensivo di lmposte di legge, è pari ad Euro ,00 (Duemilioninovecenlonovantanovemilacinquecentosettanta). La Società prende atto delle rilevazioni annue della Croce Rossa taliana circa il numero delle pefsone assicurat e dichiara di aver conteggiato il premìo sulja base dei seguenti parametri convenzionali non reoolabili: numero di persone appartenenti alla categoria A) îumefo oi prelievi d sangue per calegoria B) : ART. 36. PENALI A) l\lorte La Società entro 30 giorni dal ricevimento della documentazìone completa, dovrà prevedere al pagamenlo dell'indennizzo. ln caso di mancato rispeno di detto termine dì 30 giorni, dalla scadenza del 31" verrà applicata una penale di Euro 5.164,57.' B) Infortuni La Società entro 30 giorni dal ricevimento dell intera pratrca o dalla decisione dei Colfegio Medico Arbitrale nell'ipotesi prevista dall'art.32, dovrà prevedere al pagamento dell'indennizzo aglì assicurati a mezzo assegno circolare o con accredito ìn conto corrente. In caso di mancato rispetto di detto termine di 30 giorni, dalla scadenza del 30" giorno e fino al 60'veíà applrcala una penale di Euro 516,46 per ogni rimborso ritardato. Detta penale verrà eìevatad Euro 1.549,37 a decorre 61' giorno di ritardo. C) Rimborso spese mediche, rientro sanitario, rimpalrio salma ed indennità per stato di coma La Società entro 30 giorni dal ricevimento della docurnentaz one cornpleta, dovrà prevedere al pagamento dell'inden n izzo. In caso dì mancato rispetto di detto terrnine di 30 giorni, dalla scadenza de 31" verrà applicala una penale di Euro 5.164,57 Le somme dovute dalla Società a litolo di penali. verranno detratle annualmente dalla pfima rata di prernio. La Contraente ne farà l'uso piir oppofuno nell'interesse dei propri associati. ART. 37 COASSICURAZIONE E DELEGA E' consentito il ricorso alla coassìcurazione alle seguenti inderogabili condizioni anche ai sensi dell'arî del codice civile. impresaggiudìcataria dovrà tenere almeno il 60ó/o del rischio; non pokanno essere coassicuratrici nel contratto Società che abbiano pa(ecipato alla gara; Le Società assicuralrici dovranno convenire di attidarne a delega alla Società innanzindicata come Aggiudicataria" e saranno pe(anto tenute a riconoscere come validi ed efficaci nei propri confronti ìltte le comunicazioni, gli atti dl gestione nonché ogni modificazione del contratto compìutidalla Delegataria per conto comune. ART. 38. DEPOSITO CAUZIONALE Le Società partecipanti alla gara dovranno costituire a lavore della Contraente una cauzione provvisorìa per il periodo dl validità dellofferta, pari al 2% dell'imporlo posto a base di gara Detto deposrto dovrà essere costiilrito in uno dei modi previsti dall'art. 75 del D. Lgs. 163 del 2006 Avvenuta laggiudicazione delinitiva, la Contraente disporà lo svincolo del deposito provvisorio costituito dalle lmprese non aggiudicatarie, ponendo in essere le formalità necessarie Nessun rntefesse verrà riconoscruto ail'lmpresa Concorrente sulle somme cost uenti rì deposito cauzionale. ll deposito provvrsorio dell lmpres aggiudicataria reslerà vincolato fino alla sua sostituzione con ii deposito definitivo a garanzia dell'esecuzione dellappalto e comunque fno al momento della stapula del contratto. CONDIZIONI SPECIALI DI ASSICURAZIONE Ad ntegrazione di quanto previslo dalle condizionl polizza, si intendono comprese le seguenti garanz e limitatamenle agli assicurati appartenenti alla CATEGORIA) : A) MALATTIE CONTRATÍE IN SERVIZIO E PER CAUSE DI SERVIZIO Per Iestensione delle garanzie alle malattie contrafte in servizio e per causa di servizio a modifica ed a parziale deroga delle Condizione Generali di Assicurazione, si conviene fra le parti quanto segue: ART 1 L assicurazione viene estesa anche alle malattie mentali conlratte in servizio e per causa di servizio che abbiano per conseguenza la morte e/o I'invalidità permanente.":..: Fax: a98 Sito lnternet: Ì.v!y!v.rt1i!$!!r rd.rl r.jflolldnjtt la u n socieìà soggetta a l'attività di d'rezione e coordrnamento dellazronrsla ùnr.o Assrcurazronr Genera s p.a.

5 Croce Rossa ltaliana polizza n, 332/13606 lt ART.2 L operatrvità della garanzra è subordinatalla condizione che a malattja sia conseouente ad eventi accaduti durante il periodo di va idltà della copertura e si manifesli entro un anno dalla dala di cessazione del contratlo assicurativo. ART. 3 Sono comprese tutte le malattie nessuna esclusa e/o eccettuatad eccezione di nevrosi e malattie mentalr. Valeanche esclusone prevstl dall'arl. 13lettera C), relativamente alle conseguenze dirette o indirette trasmutazioni del nucleo dell'atomo. come pure dr radiaz oni provocate dall'accelerazione arlificiale di particelle atomiche. ART.4 ll certificato che deve corredare la denuncia della malattia alla Società deve contenere. oltre all'indicazione dl domrcilro dell'assicurato e/o del luogo ove questo si lrova ricoverato una relazione particolareggiata della sintomatologia rilevata dal rnedico cerlificante. ART 5 Non si darà luogo ad indennizzo per rnvalidità pefmanente, causata da malattia contratta in servizio e per causa di servizio, quando questa sla d grado pafl o inferiore al 15% della totale, I indennizzo verrà corrisposto solo per la parte eccedente. ART. 6 In caso di conkoversìa. al collegio arbitrale previslo dall'arl. 32, è riservatanche la competenza di accertare se la malattia sra slata riporlata n servrzro e per causa di servizro e se la stessa sia conseguente e si sia manifestata nei termini previsti dallari 2 dele presenli Condizionr Speoali. La garanzia viene prestata fino a concorrenza delle somme stabìlite per la garanzia infortuni. B) RTMBORSO SPESE SANTÍARTÉ DA TNFORÌUNIO La Società qarantisce. in caso disinrstro risarcibile a norma della presente pojizza, il rimborso delle spese per: ' onorari de chirurghi o dell'equipe operatofial - uso della sala operaloria. materiale d lntervento, apparecchi terapeutlci ed endoprotesi applícati durante l'interventoi - rette di degenza; esami ed accertamenti diagnosticì; lrattamenli t sioterap ci e rieducativii trasporto dell'assicurato in ospedale o clinica ed il ritorno a casa eifettuato con ambulanza o altro mezzo sanitario; - prestazioni rnedico'infermieristiche, medicinali, acquisto e/o noleggio di apparecchi protesici e sanitari incluse le carrozzelle orlopedrche. Sono altresì cornprese le spese per cure e appllcazìoni eflettuate allo scopo di ridurre o eliminare le conseguenze di danni estetici orovocatl da nfortunio Oualora lassicuralo venga ritenulo non curabile nell'ambito dell'organizzazione ospedaliera del luogo ove è avvenuto il sinistro, la Socielà rimbors altresì le spese d lrasferimenlo in istrtuto di cura, anche prossimo alla sua residenza, effettuato con il mezzopù ldoneo comoreso I'aereo La Società effettua rimborso previa presentazione dei documenti giustificativi di spese in originale. ll pagamenlo viene effettuato a cura ultirnata La presente garanzia vale frno a concorrenza de la somrna ndicata n polizza. C) MALATTIE TROPICALI O INVALIDANTI Vengono parificate ad Infortunio le maattle tropicali, quali ad esempio arnebiasi, bilharziosi, dissentefia bacterica, febbre rcorrente africana, febbre rtteroemoglobinurica, mening te, cerebrospinale epidermica, tifo, dermotifd, dengue, colera, distomatosio, epatite a,b e c. febbre gialla. filariasi, lebbra. leienmuniesi, leptospirosi, malaria, malattie cutanee e micosi tipiche delle zone tropicali, peste, richells osi. sprue. varolo, nfezloni m otiche, lambliasi, lripanosomiasi, nonché il tracoma e tutte quelle definite come tali dal D.l\,4. del e successve modficazioni, integrazion e/o interpretazloni o comunque riconosciule come tali dalla Magistratura, sernpreché vi sia relazione tra il tempo lrascorso dall inlortunato zona tropicale linsorgenza della malattia. La garanzìa vrene prestata fino a concorrenza delle somme stabilite per le garanzie infortunì. La somma assicurata per invalidità perrnanente è soggetl ad una lranchigia relativa del 15%. Pertanto non si larà luogo ad lndenn zzo per inval dità permanenle quando questa sia di grado non superiore al 157o della totale Se Invece linvalidità permanenle supera il 15o/o della lotale verrà corrisposto lindennizzo rapporlo al grado dì invalidità permanente resroualo. ll Contraente d chìara che gli Assicuratr si trovano in pedette condizioni salule e che sono stati sottoposti alle prescritte pratiche di orofilassi D) INOENNITA' PER STATO DI COMA ln caso di sinislro, che determìnl uno stato d coma entro e non oltfe 15 giorni dalla data dell'nfortunio, la Società corrisponderà all Assicurato, su richlesta corredata da certificazione medica. una indennità oari ad Euro = Tale indennità si intende comunque acquisila dallassicurato, è compresa_!4hfassimaie "Rimborso spese sanitarie per infonunio" rdrcalo r pol zza e oo rà esspre e'ogala una sora volla per ogî' s nrstro INA ASSITALIA S &Uttt111o Dott. ; t"v I ^cil, CHT l\ \ \\sl I \l-lr S.p..\. S.dc r(rr(. r)ir.z!,r( (;0n.rît.: Ronìn, \ i. L.onidn Bir$lîri. 2J (,rt'001x; - ( rofar. Soci{l.: lrro 6ti,6!3. Faxr S,to lnternet:!!n-ur,ròi5tìlé tt e-mar I I'tt',ona4sjirt4LiL4 So. elè so99ett. a I att v tà d d rez o.e e.òórdl.ahento dell'azrorista un co Ass'cùrè2ioni General, S.p.A. Mod, è. 3 2oo!n,r :. ::!!

6 Croce Rossa ltaliana polizza n. )32/! Ai fini degli arn del Cod. Civ. il Contraente sofoscritto dichiara di avere attentamente letto e di approvare spressamente te dìsposizioni contenute nei seguenti articoli delle Condizioni Generali. - ad. I deroga alla competenza terriloriale; - art. 17 limite di risarcimento in caso diinforlunio aeronautico: - an. 19 automatica cessazione dell'efiicacjal raggiungimento del 85mo anno di elà dell'assicurato anche se c'è stato incasso oel premro; - art. 23 denuncia dell'infortunio ed obblighi relativi; - an. 26 franchigia invalidità permanente; - art.32 deîerimento delìe controversie alcolleaio arbiirale \, tna ^SSlTALla S.p.A. - S.d.l.Enl.. Dirczion C.ncrnlct RoÍri, viî l,.onidi Bìirolrti. 2l CAP00rfi? - (rdi'xl. Socirk: Eùro ó r 8.61Î,rí,00 i.v..:a Fax: Sito Internet: e_mail: infooroaassitalia rt :'-' soci tà soggefta all'attivirà di drrezione oordinamento dell'azionista urìrco Assicùraaona Generali s.p,a.

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Lotto 2 - Assicurazione INFORTUNI Università degli Studi di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro n 5 00185 Roma Codice Fiscale 80209930587 Partita Iva 02133771002 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

Il contratto di assicurazione contro i rischi di malattia non prevede alcun indennizzo per l evento morte

Il contratto di assicurazione contro i rischi di malattia non prevede alcun indennizzo per l evento morte «Il contratto di assicurazione contro i rischi di malattia non prevede alcun indennizzo per l evento morte» (Cassazione civile, Sez. III - Sentenza 17 Marzo 2015, n.5197) Invalidità permanente responsabilità

Dettagli

Contra non valentem agere non currit praescriptio

Contra non valentem agere non currit praescriptio PER GLI ENTI DI PATRONATO 1 TERMINI DI PRESCRIZIONE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE MALATTIE PROFESSIONALI E TERMINE DI REVISIONE DELLE RENDITE UNIFICATE DA EVENTI POLICRONI LIMITE INTERNO ED ESTERNO

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI

SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI SINTESI CONDIZIONI ASSICURATIVE PER L ASSICURAZIONE LESIONI/MORTE, INVALIDITA PERMANENTE, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI DI LAVORO, ASSISTENZA E TUTELA LEGALE A FAVORE, DEGLI ORGANI

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo sara assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell'automobile Club d'italia Bici 2 Go Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE DELLE POLIZZE COLLETTIVE 5249/02 E 5336/03 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE CARDIF ASSICURAZIONI S.p.A., con sede legale al n 1 di Largo

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono : - per Assicurato si intende il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione (a titolo esemplificativo: il Professionista, lo Studio Associato,

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

Sara Impresa e professione

Sara Impresa e professione Sara Impresa e professione contratto di assicurazione di tutela legale per l'impresa e la professione Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Nome e cognome. Cittadinanza: Residenza permanente: Località, indirizzo e numero civico. CAP Località Comune. CAP Località Comune

Nome e cognome. Cittadinanza: Residenza permanente: Località, indirizzo e numero civico. CAP Località Comune. CAP Località Comune IV/ MINISTERO DEL LAVORO, DELLA FAMIGLIA E DEGLI AFFARI SOCIALI Centro di assistenza sociale I dati vanno scritti con lettere maiuscole. Prima di compilare il modulo leggere attentamente le istruzioni

Dettagli

CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale

CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale Il Consiglio Nazionale ha stipulato a seguito di bando di gara con l 'ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa una convenzione

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

ASpI, Mini ASpI, Una Tantum per cocopro Tutte le novità sul sostegno al reddito dei lavoratori

ASpI, Mini ASpI, Una Tantum per cocopro Tutte le novità sul sostegno al reddito dei lavoratori ASpI, Mini ASpI, Una Tantum per cocopro Tutte le novità sul sostegno al reddito dei lavoratori Giugno 2014 La legge di riforma del mercato del lavoro approvata il 28 Giugno 2012 (L.92/2012) ha introdotto

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE AREA LAVORO E PREVIDENZA INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE (a cura di Ernesto Murolo) Indice QUANDO SI MANIFESTA UN INFORTUNIO SUL LAVORO...5 1. Se l infortunio ha prognosi fino a 3 giorni...5

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI stipulata tra il COMUNE DELLA SPEZIA e l'impresa di Assicurazioni: Decorrenza: ore 24,00 del 31/12/2012 Scadenza: ore 24,00 del 31/12/2015 1 Le

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

HELP 03 RIMBORSI SPESE

HELP 03 RIMBORSI SPESE a cura di Flavio Chistè RIMBORSI SPESE RIMBORSI SPESE Nella gestione ordinaria degli enti non commerciali accade spesso che vengano erogate delle somme ai collaboratori, ai professionisti e ai dipendenti

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Fascicolo Informativo Sicuro Lineare Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Convenzione assicurativa n. SG/11/003 Sicuro Lineare stipulata da Fiditalia S.p.A.

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

VERBALE DI RIUNIONE. si sono incontrate in ordine al rinnovo della Contrattazione Integrativa Aziendale ai sensi dell'art 21 del vigente CCNL.

VERBALE DI RIUNIONE. si sono incontrate in ordine al rinnovo della Contrattazione Integrativa Aziendale ai sensi dell'art 21 del vigente CCNL. VERBALE DI RIUNIONE II giorno 18 febbraio 2005 la Banca di Roma S.p.A. e la Rappresentanza Sindacale Aziendale UGL Credito dell'unità Produttiva Riscossione Tributi della Provincia di Frosinone si sono

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Circolare Informativa n 57/2013

Circolare Informativa n 57/2013 Circolare Informativa n 57/2013 TRATTAMENTO FISCALE E CONTRIBUTIVO DELLE SOMME EROGATE A SEGUITO DI TRANSAZIONE Pagina 1 di 9 INDICE Premessa pag.3 1) La transazione: aspetti giuridici pag. 3 2) Forme

Dettagli

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Dati Anagrafici Ditta Data inizio attività Indicare la data d'inizio attività effettiva della ditta. Indirizzo Sede INAIL Indicare l'indirizzo della

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO Gli Stati contraenti della presente convenzione, desiderosi di promuovere gli scambi e gli investimenti internazionali attraverso una migliore cooperazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli