Soluzione medium cost: Thumper

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Soluzione medium cost: Thumper"

Transcript

1 CCR/19/07/P Luglio 2007 Versione 1.1 Infrastrutture di storage per servizi centrali e calcolo di esperimento: soluzioni e costi Gruppo storage di CCR Introduzione Questo documento riassume i dati sulle caratteristiche delle soluzioni di storage utilizzate nei siti INFN (T1, T2, servizi centrali e volumi di esperimento non LHC) allo scopo di evidenziarne le caratteristiche e di fornire una valutazione indicativa dei costi medi per le diverse soluzioni. L esigenza di sinteticita ha portato alla individuazione di tre diverse tipologie di soluzioni di storage, che non sono le uniche possibili, ma possono soddisfare le diverse esigenze; anche all interno della stessa soluzione tecnica si deve comunque differenziare in funzione dei diversi requisiti, che possono richiedere alte prestazioni complessive o elevata affidabilita, con conseguente attenzione da porre sulla ridondanza del sistema. La valutazione dei costi e stata fatta analizzando gli acquisti operati a fine 2006, ed e comprensiva di IVA e manutenzione on site nbd della durata di 3 anni, valutabile intorno al 15-18% del costo degli apparati. Le valutazioni che seguono sono state fatte considerando i volumi lordi. Soluzione low cost: DAS/NAS Questa soluzione e costituita da un box all-in-one: un server biprocessore, tipicamente dotato di doppia alimentazione, doppia interfaccia Gigabit Ethernet, e di uno o piu controller RAID PCI per dischi SATA/SATA2; i dischi sono ospitati in cassetti hot swap contenuti nel box, tipicamente in numero di 24 o 32 unita.

2 La scelta della tecnologia SATA e motivata dalla necessita di mantenere bassi i costi ed aumentare il volume complessivo disponibile, nei casi in cui si ritenga accettabile il minore livello di prestazioni ed affidabilita del singolo disco. I dischi attualmente disponibili su questa soluzione sono di taglio 500 GB o 750 GB: la capacita complessiva di questa soluzione e quindi un valore variabile a seconda del prodotto specifico tra i 12 ed i 24 TB lordi. Le caratteristiche di questa soluzione sono l economicita e la semplicita di installazione e configurazione della singola box; aspetti negativi sono la scarsa affidabilita degli oggetti (l esperienza dimostra come la qualita di questa soluzione sia in generale molto inferiore a quella di altre soluzioni), e la assenza di integrazione a livello di gestione complessiva dello storage, che può diventare un problema nel caso di configurazioni di svariati box, in particolare per acquisti distribuiti nel tempo e quindi tecnologicamente differenti. L affidabilita della soluzione e limitata alla ridondanza del singolo box, che e quindi ampiamente consigliabile. La soluzione si ritiene adatta quindi a situazioni che non richiedano particolare affidabilita ed omogeneita di gestione o che dispongano di strumenti di integrazione dello storage a piu alto livello, tramite interfacce SRM o utilizzo di file system paralleli, configurando opportunamente il sistema di storage in modo da non dipendere criticamente dalla funzionalita del singolo box. Il costo medio e valutabile intorno agli euro/gb, in caso di box completamente configurato, ed e comprensiva del server di disco che e integrato. Benche non siano disponibili dati al riguardo, e ipotizzabile una riduzione dei costi (10-15%?) per acquisti di piu unita in stock, per volumi dell ordine del centinaio di TB, che possono essere tipici di un Tier2 a regime. Soluzione medium cost: Thumper E stata recentemente introdotta in commercio da SUN una soluzione NAS di particolare interesse, in quanto accoumuna la qualita dell hardware che si puo trovare nei NAS a tecnologia proprietaria, alla flessibilita caratteristica degli oggetti descritti al punto precedente, e capace di una notevole quantita di storage. Questo oggetto, SUN Fire X4500 o Thumper, e costituito da una scheda madre che supporta due processori dual core AMD Opteron 285/290 a 2.6/2.8 GHz, fino a 16 GB di RAM DDR-I, dotata di connettori per ospitare fino a 48 HD SATA-II da 500 GB hot swap. L architettura integra nel backplane le connessioni verso i dischi, che vengono visti attraverso 6 canali SATA ad 8 porte, ciascuno su un canale PCI-X dedicato. Infine sono presenti 4 interfacce GE e 2 slot di espansione PCI-X a 64 bit e 133 MHz. Non sono presenti cablaggi interni, in modo da favorire la ventilazione, ne controller RAID hardware, in modo da ridurre le potenziali cause di failure.

3 La soluzione costituisce un disk server di grande capacita, molto affidabile dal punto di vista hardware, in cui la ridondanza dei dati viene realizzata via software. L oggetto e pensato per l utilizzo di Solaris ed offre la possibilita di gestire i volumi tramite ZFS, un prodotto che integra le funzioni RAID (ottimizzate tramite il pacchetto RAID-Z, capace di raid 0, 1, 1+0, 5 e 6) e file system ampiamente flessibile, dinamico e configurabile in ridondanza, prestazioni ed affidabilita. E tuttavia possibile utilizzare il Thumper con OS linux, e configurandone i dischi a piacimento, sfruttando le funzionalita del raid software per la ridondanza. Questa soluzione sembra essere molto interessante, in particolare se utilizzata con Solaris, anche se questo ne può limitare il campo di applicabilita : l esportazione del file system in questo caso deve essere realizzata via NFS. L interesse che diversi siti HEP (T1 e T2) hanno manifestato verso tale prodotto ha portato ad una collaborazione tra Sun e dcache ed e stato realizzato il porting di dcache su Solaris. Questo permette di utilizzare il thumper come pool node di dcache e renderlo cosi accessibile via interfaccia SRM. Puo quindi essere considerata soluzione interessante anche per siti Tier2 che facciano uso di tale tecnologia. Il prodotto ha una road map che prevede diversi sviluppi gia per la fine del 2007, sia per l evoluzione delle tecnologie hardware (bus PCI-express, socket rev-f, RAM DDR-2, dischi da 1 TB, piu slot di espansione e per la RAM), sia per l architettura (separazione disco da CPU e conseguente possibilita di installare expansion box connesse via canali SAS). Questo oggetto e stato inizialmente pubblicizzato per offrire 24 TB di storage a 1.5 euro/tb, a cui vanno aggiunte IVA e manutenzione, tuttavia questa valutazione non ha il supporto di offerte commerciali reali. Esiste pero una recente campagna commerciale SUN dedicata al mondo educational che offre l oggetto per la cifra di circa 20 Keuro. A questo costo indicativo si deve aggiungere l iva (20%) e la manutenzione (~15%), per un totale di circa 1.2 Keuro/TB, non dissimile da quello della soluzione precedente. Questo ne fa una soluzione potenzialmente interessante. Il sistema e attualmente sotto test in numerosi siti HEP. Soluzione medium cost: controller Fibre Channel to SATA Questa soluzione e costituita da controller RAID con interfaccia Fibre Channel verso l host, ed interfaccia a conversione di protocollo FC/SATA o SAS/SATA verso dischi di tipo SATA2. Tipicamente sono disponibili apparati a doppio controller, configurabili in modailta di failover, spesso inseriti in scatole capaci di contenere 12/14 dischi oltre ai controller. A seconda della soluzione il volume gestito dai controller e espandibile con box aggiuntivi per soli dischi. A seconda della complessita della architettura, può essere necessario l utilizzo di una infrastruttura SAN con switch Fibre Channel.

4 Al costo di disco e controller devono quindi essere aggiunti i costi per l infrastruttura SAN, ove utilizzata, ed i costi per i disk server che devono comunque essere considerati per esportare i volumi verso i client, e devono essere dotati di HBA Fibre Channel opportuna. Il peso del costo dei disk server può essere valutato in funzione delle prestazioni che si richiedono al sistema. L esperienza maturata al Tier1 mostra come in caso di volumi utilizzati da job di analisi sia opportuno servire i volumi con un limite di TB per disk server, per non sovraccaricare il singolo server che costituirebbe un collo di bottiglia. In conseguenza di questo va anche valutata l opportunita di non eccedere con il volume di storage servito dal controller. Nonostante la potenziale espandibilita del singolo sistema controller-disco, infatti, oggi la tecnologia SAS ha un limite di 3 Gbps, quella FC di 4 Gbps. Non sembra quindi consigliabile espandere i volumi serviti dal controller, a seconda della tecnologia, oltre i TB (SAS) o TB (FC). A fronte di un maggiore costo complessivo rispetto alla precedente, questa soluzione offre caratteristiche che possono essere desiderabili o anche essenziali: il management del sistema disco può essere reso omogeneo per i diversi volumi;. la separazione volume disk server offre una notevole flessibilita sia per le operazioni di riconfigurazione che si possano rendere necessarie al variare delle esigenze, sia per la rapidita del ripristino di funzionalita in caso di guasti o di modifiche di configurazione hardware; l utilizzo di una SAN offre la possibilita di realizzare configurazioni ad alta affidabilita, necessarie per garantire la continuita di servizio in caso di dati particolarmente importanti (mail, home directory, dati critici di esperimento); l utilizzo di dischi di tipo SATA rende i vantaggi sopra citati fruibili a costi ancora contenuti. In considerazione di cio si ritiene questa soluzione idonea in diverse circostanze: grossi volumi (il disco SATA contiene i costi garantendo al contempo scalabilita e gestibilita del sistema), elevate prestazioni (si aumenta il throughput limitando la quantita di storage servito dal controller e dal singolo disk server), flessibilita (crescita dinamica e modifica di configurazioni senza interruzioni di servizio grazie alla SAN), affidabilita (resa disponibile dalla tecnologia SAN che permette di configurare cammini multipli tra il server di disco ed il controller). La valutazione dei costi dei singoli componenti deve differenziarsi necessariamente in base al volume da acquistare. Due considerazioni sui dati da cui sono state tratte le considerazioni: l esperienza mostra come l acquisto di soluzioni con expansion box non completamente configurati fa crescere notevolmente il costo per GB, quindi vengono sconsigliate; i costi si diversificano molto in funzione del brand scelto: si e ritenuto di non proporre il costo minimo (anche per evitare gravi errori di valutazione legati a offerte speciali natalizie e difficilmente ripetibili) ma non si ritiene appropriata la scelta di un brand particolarmente

5 in vista qualora i suoi prezzi si discostino eccessivamente dai valori riportati: il livello qualitativo delle anche meno quotate soluzioni pare comunque idoneo alle funzionalita richieste, e decisamente superiore rispetto alla soluzione del paragrafo precedente. Disco e controller: si ritiene fondamentale l acquisto di oggetti ad alimentazione ridondata, con doppio controller che puo raddoppiare l accesso al sistema disco ed in caso di necessita puo offrire ridondanza in failover; si suggerisce di considerare sempre la configurazione con la massima disponibilita di cache disponibile. Costo della soluzione per volumi dell ordine dei 10 TB: euro/gb Costo della soluzione per acquisti dell ordine di decine di TB: euro/gb Espansione di disco: il costo di una expansion box da aggiungere ad un controller gia esistente si puo valutare dell ordine del 70% del costo del disco. Questa valutazione viene fatta considerando unicamente espansioni di volumi limitati in dimensione. Switch Fibre Channel: si riportano le quotazioni di mercato relative a switch non modulari con porte a 4 Gbps, configurabili in modalita fabric (quasi tutti ormai); il costo puo aumentare anche del 20-30% se ci fosse l esigenza di acquistare software per la attivazione di funzionalita quali management centralizzato (indicato per configurazioni non banali) o snapshot (importante per realizzare soluzioni di backup out-of-band). L acquisto di uno switch non e necessariamente indicato per un acquisto iniziale di dimensioni contenute, in quanto i controller possono essere direttamente interfacciati ai disk server, ma diviene indispensabile in fase di ampliamento del sistema storage con aumento della complessita della architettura. Costo di switch FC 16 porte: 6000 euro HBA: vengono quotate schede a 4 Gbps a singola interfaccia (ove non sia richiesta ridondanza) e a doppia interfaccia (per soluzioni ridondanti). Costo HBA single head: 1100 euro Costo HBA dual head: 1800 euro Disk server: anche in questo caso vengono proposte due configurazioni differenti: una soluzione ridondata in alimentazione, doppio disco SCSI o SAS per il sistema in RAID1, ed una soluzione non ridondata e con singolo disco SATA per il sistema (indicata quando la ridondanza risieda gia nella infrastruttura); i disk server considerati sono dual processor opteron; si suggerisce di dotarli di RAM adeguata (almeno 4 GB). Costo disk server non ridondato: euro (in funzione del numero) Costo disk server ridondato: euro (in funzione del numero) Osservazioni

6 Va osservato che l acquisto degli HBA unitamente ai disk server puo ridurre il costo delle stesse di un fattore valutabile nell ordine del 20-30%, cosi come il costo degli switch FC puo essere analogamente ridotto se acquistati unitamente allo storage. Nell ottica di valutare correttamente il costo di una soluzione si devono tenere necessariamente in considerazione i requisiti, ed in funzione di questi le esigenze di spesa. A tale proposito si possono fare i seguenti esempi: 1) Acquisto di 10 TB per un sistema disco che deve ospitare dati critici in assenza di una SAN preesistente: in questo caso non si ritiene necessario l acquisto di uno switch, ma si richiede un server ridondato per esportare i volumi con scheda dual head: Disco + controller: 1.8*10000 GB = 18 Keuro Disk server: 4000 euro HBA: 1800 euro Per un costo complessivo di euro (2.4 euro/gb) 2) Acquisto 80 TB di disco per storage di farm in assenza di SAN preesistente: in questo caso si richiede l utilizzo di uno switch FC, 8 disk server non ridondati con HBA single head: Disco: 1.4 * GB = 112 Keuro 8 disk server: 8*2500 = 20 Keuro HBA: 8*1000*70% = 5.6 Keuro Switch FC 16 porte: 6000 * 70% = 4.2 Keuro Per un costo complessivo di Keuro (1.78 euro/gb) 3) Espansione della soluzione 1 con acquisto di ulteriori 10 TB Espansione disco: 1.8*10000 GB*70% = euro Disk server: 4000 euro HBA: 1800 euro Per un costo di 18.4 Keuro (1.84 euro/gb) Una valutazione a parte deve essere fatta per acquisti dell ordine di centinaia di TB. Le uniche esperienze che si hanno oggi nell INFN riguardano gli acquisti del T1. Questi acquisti devono necessariamente comprendere un sistema completo, dotato di disco, controller in numero idoneo a fornire il throughput necessario, schede HBA, switch FC di dimensioni maggiori di quelli citati. Una valutazione di questi acquisti non puo che rifarsi alle ultime esperienze, dove un sistema completo di disco da 400 TB, 32 server con HBA e switch FC modulare di fascia elevata a 128 porte, e costato complessivamente 1.6 euro/gb. Soluzione high cost: controller Fibre Channel to FC o SAS Questa soluzione e costituita da controller RAID con interfaccia Fibre Channel verso l host, e disco di tipo FC o SAS.

7 L unica differenza rispetto alla soluzione precedente riguarda il disco, le cui caratteristiche di affidabilita e prestazioni lo rendono idoneo ad ospitare dati caratterizzati da particolari tipologie di accesso (accesso fortemente randomico), di particolare criticita, ma i cui costi elevati fanno ritenere inopportuno il suo utilizzo per volumi superiori ai pochi TB. In questo caso si deve attentamente valutare l esigenza della scelta tecnica, in quanto la previsione di spesa può crescere in modo sensibile in funzione del brand e della tecnologia. Per questa soluzione di devono considerare costi per GB superiori per un fattore 2-4, legati in parte al costo superiore del singolo disco, in parte alla minore capacita dei dischi stessi. Nel caso si ritenga di adottare questa soluzione per parte del proprio storage si può pensare di acquistare controller capaci di servire contemporaneamente dischi SATA e SAS o FC, in modo da distribuire il costo dei controller sulle due diverse tipologie di disco. Tutti gli altri parametri vanno considerati equivalenti alla soluzione precedente, tenendo in considerazione che per volumi di grosse dimensioni la soluzione pare impraticabile. Conclusioni Si può riassumere quanto riportato nella tabella sottostante. I costi sono forniti per GB tentando di includere il costo del disk server: va considerato che esigenze di prestazioni nella soluzione FC-to-SATA per volumi di decine di TB, potrebbe richiedere un aumento dei costi in funzione del numero di disk server (uno per ogni 10 TB), che influiscono per euro/gb ciascuno. Non sono state considerate soluzioni ritenute non idonee, quali soluzioni ridondanti per volumi superiori alle decine di TB, o soluzioni ad alto costo per volumi superiori ai 10 TB. I costi per la soluzione a qualita maggiore sono puramente indicativi, e dipendono fortemente dalle scelte specifiche operate. Non sono stati inclusi i costi per switch Fibre Channel, che devono essere necessariamente valutati in funzione della esigenza, ed il cui costo per GB non e valutabile ne significativo. Come considerazione finale deve essere sempre tenuta presente quale sia la infrastruttura preesistente in cui si vuole inserire un nuovo acquisto di storage: il fatto di poter mantenere compatibilita con architetture in produzione va sempre tenuta in considerazione come fattore che non ha un valore per GB, ma ha certamente un valore significativo in termini di tempi di installaizone e configurazione, e man power per la gestione del sistema. Tecnologia Fino a TB Decine di TB Centinaia di TB DAS/NAS euro/gb euro/gb FC to-sata rid euro/gb euro/gb

8 non rid euro/gb euro/gb 1.6 euro/gb FC to FC/SAS (rid.) 4-6 euro/gb (*) (*): variabile in funzione della soluzione tecnica

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp

Efficienza e performance. Soluzioni di storage NetApp Efficienza e performance Soluzioni di storage NetApp Sommario 3 Introduzione n EFFICIENZA A LIVELLO DI STORAGE 4 Efficienza di storage: il 100% dei vostri dati nel 50% del volume di storage 6 Tutto in

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l.

La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. La gestione integrata della sicurezza in Agenzia ANSA: dal firewalling all'utm Michelangelo Uberti, Sales Engineer Babel S.r.l. Babel S.r.l. - P.zza S. Benedetto da Norcia 33, 00040 Pomezia (RM) www.babel.it

Dettagli

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10

PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO. Pagina 1 di 10 PROGETTO VIRTUALIZZAZIONE DELLA SERVER FARM DI TURISMO TORINO E PROVINCIA E SERVIZI CONNESSI CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 10 INDICE: DESCRIZIONE NR. PAGINA 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DELL APPALTO 3 3.

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

Lo storage di prossima generazione

Lo storage di prossima generazione Juku.it Lo storage di prossima generazione white paper (settembre 2012) Enrico Signoretti Juku consulting srl - mail: info@juku.it web: http://www.juku.it Indice Note legali 3 Juku 1 Perchè Juku 1 Chi

Dettagli

BPM business process management

BPM business process management COS È IL BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM)? Il BPM consiste nel creare modelli informatici dei processi operativi dell azienda al fine di creare un flusso orientato a rendere efficiente ed efficace il

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Zeroshell su vmware ESXi 4.1

Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Zeroshell su vmware ESXi 4.1 Introduzione Vediamo come installare Zeroshell su Vmware ESXi 4.1 usando come immagine quella per IDE,SATA e USB da 1GB. Cosa ci serve prima di iniziare: Una distro Live io

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

GARR WS9. OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità. Roma 17 giugno 2009

GARR WS9. OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità. Roma 17 giugno 2009 GARR WS9 OpenSource per l erogazione di servizi in alta disponibilità Roma 17 giugno 2009 Mario Di Ture Università degli Studi di Cassino Centro di Ateneo per i Servizi Informatici Programma Cluster Linux

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1

Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Presentazione del prodotto Easy-TO versione 5.1 Easy-TO è il software professionale per il Tour Operator moderno. Progettato e distribuito in Italia e all estero da Travel Software srl (Milano), un partner

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE

> MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE > MULTI TASKING > MULTI PROCESS > MULTI CORE WorkNC V21 multicore 64 bits : Benefici di WorkNC Aumento generale della produttività, grazie alle nuove tecnologie multi-core, 64 bit e Windows 7 Calcolo di

Dettagli

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit)

I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) I componenti di un Sistema di elaborazione. CPU (central process unit) La C.P.U. è il dispositivo che esegue materialmente gli ALGORITMI.

Dettagli

Setup e installazione

Setup e installazione Setup e installazione 2 Prima di muovere i primi passi con Blender e avventurarci nel vasto mondo della computer grafica, dobbiamo assicurarci di disporre di due cose: un computer e Blender. 6 Capitolo

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Ridondante Modulare Affidabile

Ridondante Modulare Affidabile Ridondante Modulare Affidabile Provata efficacia in decine di migliaia di occasioni Dal 1988 sul mercato, i sistemi di chiusura Paxos system e Paxos compact proteggono oggi in tutto il mondo valori per

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Corso di Laurea Triennale in Informatica Tesi di Laurea SISTEMI DI VIRTUALIZZAZIONE: STATO DELL ARTE, VALUTAZIONI, PROSPETTIVE

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server

Requisiti di sistema di Cisco WebEx Meetings Server Prima pubblicazione: 21 Ottobre 2012 Ultima modifica: 21 Ottobre 2012 Americas Headquarters Cisco Systems, Inc. 170 West Tasman Drive San Jose, CA 95134-1706 USA http://www.cisco.com Tel: 8 526-00 800

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

MailStore Server PANORAMICA

MailStore Server PANORAMICA MailStore Server PANORAMICA Lo standard per archiviare e gestire le Email Le aziende possono beneficiare legalmente, tecnicamente, finanziariamente ed in modo moderno e sicuro dell'archiviazione email

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

NUOVA SERVER FARM PROGETTO

NUOVA SERVER FARM PROGETTO NUOVA SERVER FARM PROGETTO Tipo di documento: Relazione Tecnica Pag. 2 di 35 Indice 1. Introduzione 5 2. Obiettivi del progetto 5 2.1. Razionalizzazione 5 2.2. Disegno di una nuova architettura del sistema

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BARI UN CLUSTER IN ALTA DISPONIBILITÀ IN AMBIENTE LINUX

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BARI UN CLUSTER IN ALTA DISPONIBILITÀ IN AMBIENTE LINUX UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BARI FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA TESI DI LAUREA IN SISTEMI PER L'ELABORAZIONE DELL'INFORMAZIONE: SISTEMI DISTRIBUITI UN

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Access point wireless Cisco Small Business serie 500

Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Scheda tecnica Access point wireless Cisco Small Business serie 500 Connettività Wireless-N, prestazioni elevate, implementazione semplice e affidabilità di livello aziendale Caratteristiche principali

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Il Concetto di Processo

Il Concetto di Processo Processi e Thread Il Concetto di Processo Il processo è un programma in esecuzione. È l unità di esecuzione all interno del S.O. Solitamente, l esecuzione di un processo è sequenziale (le istruzioni vengono

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100%

ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite ECM SUITE: GESTIONE CREDITI ECM AL 100% ECM Suite è una moderna piattaforma gestionale, web based (ovvero ad utenze gestionali illimitate, nessun acquisto di singole licenze client e/o server),

Dettagli

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131

Controllori a Logica Programmabile. Cos è un PLC? Cenni storici. Cenni storici. Cenni storici. Definizione dallo Standard IEC 61131 Controllori a Logica mabile Nella presente lezione vedremo le caratteristiche principali del controllore a logica programmabile (in inglese, mable Logic Controller, o PLC). In particolare, ci soffermeremo

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale

Guida al backup. 1. Introduzione al backup. Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi. Backup su nastro media ideale 1. Introduzione al backup Guida al backup Backup dei dati una parte necessaria nella gestione dei rischi Con l aumentare dei rischi associati a virus, attacchi informatici e rotture hardware, implementare

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo

Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Uso Razionale dell energia nei centri di calcolo M. Bramucci D. Di Santo D. Forni Report RdS/2010/221 USO RAZIONALE DELL ENERGIA NEI CENTRI DI CALCOLO M. Bramucci (Federazione

Dettagli

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende.

Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. ThinkCentre E93z All-in-One Lenovo NUOVO THINKCENTRE E93z - L'EVOLUZIONE DEL DESKTOP Un rivoluzionario ThinkCentre All-in-One pensato per la crescita delle aziende. Principali motivi per l'acquisto PRODUTTIVITÀ

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc.

Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis Active Restore ed il logo Acronis sono marchi di proprietà di Acronis, Inc. Copyright Acronis, Inc., 2000-2011.Tutti i diritti riservati. Acronis e Acronis Secure Zone sono marchi registrati di Acronis, Inc. Acronis Compute with Confidence, Acronis Startup Recovery Manager, Acronis

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile

Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile Totally Integrated Power SIESTORAGE Il sistema di accumulo di energia modulare per un'alimentazione di energia affidabile www.siemens.com/siestorage Totally Integrated Power (TIP) Portiamo la corrente

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Lezione n.19 Processori RISC e CISC

Lezione n.19 Processori RISC e CISC Lezione n.19 Processori RISC e CISC 1 Processori RISC e Superscalari Motivazioni che hanno portato alla realizzazione di queste architetture Sommario: Confronto tra le architetture CISC e RISC Prestazioni

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli