COMUNE DI SELVINO. Allegato A RESPONSABILE DELL ATTO FINALE. Responsabile di Servizio. Responsabile di Servizio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI SELVINO. Allegato A RESPONSABILE DELL ATTO FINALE. Responsabile di Servizio. Responsabile di Servizio"

Transcript

1 SCHEDA UNITA ORGANIZZATIVA dell AREA : SERVIZIO III AREA SERVIZI TECNICI del Servizio: Geom. Giovanni Maria Epis UFFICIO / SERVIZIO: COMMERCIO : Valli Sara istruttore amministrativo/contabile cat. C3 Orari di ricevimento: il Martedì dalle ore 9:00 alle ore 12:15 Tel. 035/ Fax 035/ e.mail: mail Pec Allegato A N TERMINE DEL 1 Acconciatori, parrucchieri barbieri, immediato 2 Agenzie d affari - 1/9

2 N TERMINE DEL 3 Agenzie funebri 4 Agriturismi 5 Alberghi 7 Attività ricettive non alberghiere (B&B) 8 Commercio attraverso distributori automatici - 2/9

3 N TERMINE DEL 9 Commercio elettronico - 10 Esercizi di Vicinato - 11 Estetisti - 12 Lavanderie stirerie - 13 Manifestazioni temporanee - 3/9

4 N TERMINE DEL 14 Panificatori Parafarmacie Farmacie - Phone center, Internet point - Rivendita Giornali e Riviste - 18 Somministrazione di alimenti e bevande in circoli privati, associazioni - 4/9

5 N TERMINE DEL 19 Somministrazione di alimenti e bevande svolta congiuntamente ad altre attività Tabaccherie vendita di altri generi di beni - Vendita cose antiche e usate - Vendita diretta prodotti agricoli 23 Videogiochi, apparecchi per il gioco lecito 5/9

6 N TERMINE DEL 24 Commercio su aree pubbliche su posteggio/ in forma itinerante - AUT 30 gg. 25 Distributori di carburanti privati AUT 120 gg. 26 Fochini - AUT 45 gg. 27 Medie strutture di vendita - AUT 90 gg. 28 Noleggio con conducente autonoleggio - AUT 60 gg. 6/9

7 N TERMINE DEL 29 Sale Giochi - AUT 60 gg. 30 Somministrazione alimenti e bevande bar, ristoranti, trattorie - AUT 45 gg. 31 Spettacoli viaggianti Lic. d esercizio - AUT 90 gg. 32 Spettacoli viaggianti occ. suolo pubblico - AUT 60 gg. Rilascio concessione 33 Vendite straordinarie di liquidazione - AUT 15 gg. Presa d atto o diniego 7/9

8 N TERMINE DEL 34 Occupazione suolo pubblico (attività produttive, associazioni) CONC 30 gg. Rilascio concessione 35 Artigiani alimentari consumo immediato COM. 30 gg Artigiani alimentari consumo immediato COM. 36 Tombole, lotterie, pesche di beneficienza - COM 30 gg. Rilascio Nulla Osta 37 Piccoli intrattenimenti in pubblici esercizi - DIA 30 gg. del Servizio Presa d atto 38 Spettacoli viaggianti registrazione e rilascio codice identificativo 90 gg. del Servizio Rilascio targa invio documentazione Ministero 8/9

9 N TERMINE DEL 39 Vidimazione registri 8 gg. 9/9

Area Servizio Responsabile del provvedimento

Area Servizio Responsabile del provvedimento a rilevanza 1 Verifica e rilascio autorizzazione parcheggio disabili 2 Verifica e rilascio autorizzazione passo carrale Locale 8 giorni Richiesta Locale 1 giorno Richiesta 3 Verifica e risposta ad istanze

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma)

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO DEI DIRITTI ISTRUTTORIA DOVUTI ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE NEI PROCEDIMENTI INERENTI ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Approvato

Dettagli

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P.

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P. I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETERIA Servizio S.U.A.P. I costi relativi alla domanda ( e di segreteria necessari ad ottenere concessioni, autorizzazioni, pareri, nulla osta, etc.) variano a seconda

Dettagli

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP Procedimento Realizzazione grande struttura di vendita Subingresso per atto tra vivi ed a causa di morte nella grande struttura di vendita Trasferimento di sede

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA DIRITTI DI SEGRETERIA ED ISTRUTTORIA SERVIZI ATTIVITA PRODUTTIVE SUAP IN VIGORE DAL 01/01/2015 ALLEGATO B PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DIRITTI SUAP PROCEDIMENTI UNICI Impianti produttivi* richiesta avvio

Dettagli

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC NUOVI ATTIVATI SETTORE INTERVENTO. Aprire l'attività di agenzia d'affari X X

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC NUOVI ATTIVATI SETTORE INTERVENTO. Aprire l'attività di agenzia d'affari X X SETTORE INTERVENTO GIA' ATTIVI PC GIA' ATTIVI ALTRI NUOVI ATTIVATI Aprire l'attività di agenzia d'affari Attività di servizio e professionali Attività ricreative e di svago Commercio ambulante e su aree

Dettagli

SETTORE SERVIZI TECNICI : SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

SETTORE SERVIZI TECNICI : SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE SETTORE SERVIZI TECNICI : SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Responsabile : geom. Claudio Sturaro Responsabile dei procedimenti relativi alle attività produttive: geom. Claudio Sturaro Orari apertura

Dettagli

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE 6^ RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1. 2. 3. 4. 5. 6. Denominazione COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA ESERCIZIO DI VICINATO SCIA TRASFERIMENTO

Dettagli

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON C I T T A' D I G A L A T I N A CITTA DI GALATINA Prov. di Lecce DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE-SUAP- PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO A) DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO

Dettagli

Comune di Chiaravalle

Comune di Chiaravalle ALLEGATO A - NUOVE TARIFFE (approvate con Delibera G.C. n. del ) Determinazione dei valori dei Diritti di Segreteria istituiti con il comma 10 dell art. 10 del D.L. 18/01/1993 n. 8, convertito con Legge

Dettagli

COMUNE di PONZA Provincia di Latina

COMUNE di PONZA Provincia di Latina COMUNE di PONZA Provincia di Latina SUAP COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Procedimento Normativa di riferimento Inizio del procedimento Data inizio Termine Atto conclusivo Competenza atto finale Apertura

Dettagli

AVVERTENZA. I diritti di istruttoria non sono rimborsabili.

AVVERTENZA. I diritti di istruttoria non sono rimborsabili. AVVERTENZA Le istanze / SCIA / DIA che perverranno senza la ricevuta dell avvenuto pagamento dei diritti d, come di seguito riportati, verranno ritenute nulle e pertanto l ufficio procederà all archiviazione

Dettagli

SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE

SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE PROCEDIMENTO alimenti e bevande (SCIA di avvio, modifica, subingresso, variazioni soggettive, cessazione e altre comunicazioni UNITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

Comune di Castelverde Prov. di Cremona. Allegato 2

Comune di Castelverde Prov. di Cremona. Allegato 2 Comune di Castelverde Prov. di Cremona Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015 2017 Allegato 2 Processi e procedimenti riconducibili alle aree a rischio A. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE

Dettagli

Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza

Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza Procedimenti amministrativi del Servizio - Vigilanza N. 1 DENOMINAZION E E OGGETTO 2 Gestione oggetti rinvenuti 3 Ordinanze sulla circolazione stradale ed eventi trasporti eccezionali STRUTTURA ORGANIZZATIV

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II - Area Attività Economiche - Sportello Unico Attività Produttive e Polizia Amministrativa RESPONSABILE : Magg. Dott. Norberto Garbati ELENCO PROCEDIMENTI

Dettagli

RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2002

RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2002 COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO COMMERCIO E LICENZE RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2002 Comune di Faenza Settore Sviluppo economico Servizio Commercio e Licenze Rapporto sul

Dettagli

Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER

Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER Settore: Esercizio di vicinato Operazione: Attività artigianali e di servizio...3 Operazione: Commercio di vicinato...3 Operazione: Vendite straordinarie...3

Dettagli

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA, TRAFERIMENTO, SUBINGRESSO, AMPLIAMENTO/RIDUZIONE ESERCIZIO DI VICINATO COMMERCIO ELETTRONICO SCIA APERTURA, SUBINGRESSO, VARIAZIONE SITO WEB, ATTIVITA

Dettagli

CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO ALLEGATO "A" SETTORE COMMERCIO SPORTELLO SUAP TELEMATICO E/O ON LINE DIRITTI DI ISTRUTTORIA

CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO ALLEGATO A SETTORE COMMERCIO SPORTELLO SUAP TELEMATICO E/O ON LINE DIRITTI DI ISTRUTTORIA CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO Medaglia d Oro al Merito Civile 21 novembre 2005 per l opera di ricostruzione post sisma 23.11.1980 25 settembre 2006 per l aiuto umanitario prestato agli Ebrei lì

Dettagli

UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI. RESPONSABILE DOTT. STEFANO ANTONEL - indirizzo: Piazza Manin n. 9

UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI. RESPONSABILE DOTT. STEFANO ANTONEL - indirizzo: Piazza Manin n. 9 UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI Denominazione e/o oggetto del procedimento artigianali di estetista, acconciatore, tatuaggio e piercing (apertura ex novo, trasferimento di sede, ampliamento/riduzione

Dettagli

CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE.

CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE. (allegato al provvedimento) CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE. ELENCO DEI CONTROLLI Esercizi

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò

UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò L'associazionismo tra i Comuni quale Forma Organizzativa Ottimale per la Gestione dei Servizi Servizio Attività

Dettagli

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo Allegato A COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo PIANO TARIFFARIO SUAP COMUNE DI CLUSONE - ALLEGATO A n. tipo di atto specifiche/attività istruttoria Minimo - che coinvolge esclusivamente un ufficio dell'amministrrazione

Dettagli

Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it

Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it Tempi massimi Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it Accesso agli atti Arsuffi Lorena 30 gg. Tel. 035 6313010 segreteria@comune.paladina.bg.it

Dettagli

Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2

Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2 Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2 1 Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE DEL PERSONALE

Dettagli

UNIONE COMUNALE DEI COLLI

UNIONE COMUNALE DEI COLLI UNIONE COMUNALE DEI COLLI Albano Sant Alessandro - Bagnatica - Brusaporto Gorlago Cenate Sopra Cenate Sotto San Paolo d Argon - Torre de Roveri Via Tonale, 100 24061 Albano Sant Alessandro (BG) Email Info@poliziadeicolli.it

Dettagli

PROCEDIMENTO TERMINE NORMA ORG. COMPETENTE

PROCEDIMENTO TERMINE NORMA ORG. COMPETENTE Elenco Procedimenti Amministrativi Settore AA.EE.- CULTURA () COMMERCIO IN SEDE FISSA: IMMEDIATO D.L.vo 114/1998 RESP. SETTORE Esercizi di Vicinato (SCIA) Medie e Grandi Strutture Vendita al domicilio

Dettagli

Progressioni orizzontali e verticali 2. Affidamento incarichi di collaborazione 2. Valutazione rischio 1. dell affidamento.

Progressioni orizzontali e verticali 2. Affidamento incarichi di collaborazione 2. Valutazione rischio 1. dell affidamento. Allegato B - Valutazione del rischio a) Area acquisizione e progressione del personale dipendente Codice Descrizione Processo 1 Reclutamento - Mobilità - Selezione pubblica - Avviamento dal collocamento

Dettagli

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC X X X X

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC X X X X O Realizzare nuovo scarico di acque reflue domestiche e industriali assimilate alle domestiche che recapitano in rete fognaria pubblica Modificare lo scarico per acque reflue domestiche e industriali assimilate

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA C I T T A D I C O R S A N O (Provincia di Lecce) 73033 via Della Libertà Tel. 0833/531170 531190 Fax: 0833/531122 C.F. 00392220752 www.comune.corsano.le.it pec: comune.corsano@pec.rupar.puglia.it utccorsano@pec.it

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

RICOGNIZIONE - PROCEDIMENTI SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO

RICOGNIZIONE - PROCEDIMENTI SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO RIOGNIZION - PRODIMNTI STTOR GSTION DL TRRITORIO A R A F D STRUTTU ORGANIZZA TIVA OMPTNT PRODIMNTO Abusi edilizi accertamento Accesso agli atti edilizia ed urbanistica Autorizzazione insegne pubblicitarie

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE CDR 16 ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE - INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Il Settore opera nel contesto delle

Dettagli

Nome Servizio RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI. Unità Operativa...

Nome Servizio RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI. Unità Operativa... UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI D.ssa ANZOLINI LUCIA... ( breve descrizione) Apposizione delle annotazioni di stato civile Giuramento per conferimento della cittadinanza italiana Acquisto della cittadinanza

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona)

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona) UFFICIO/SERVIZIO: SEGRETERIA 1 ACCESSO AGLI ATTI SENZA ISTRUTTORIA 1 giorno 2 ACCESSO AGLI ATTI CON ISTRUTTORIA 5 giorni 3 CONVOCAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE E FORMAZIONE DEL FASCICOLO 4 CONVOCAZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale ADEMPIMENTI DI CUI ALL ART. 25 DEL D.LGS. N. 33/2013 ATTIVITA PRODUTTIVE Nuova Apertura Subingresso Trasferimento L.R. 1/2007 L.R. 8/2007 Produttive in genere ARPA, ENTI

Dettagli

010707B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) X. 010707C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) X

010707B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) X. 010707C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) X Servizio Prestazione Cod. Procedimento Pratica Dichiaraz_Interessato Servizio demografico Immigrazioni e emigrazioni 010707A Dichiarazione iscrizione anagrafica cittadini italiani (010707A) 010707B Dichiarazione

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 SETTORE ATTIVITA' : NOTIFICHE SANITARIE... 24

SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 SETTORE ATTIVITA' : NOTIFICHE SANITARIE... 24 INDICE GENERALE Ultimo aggiornamento 15.01.2014 SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 GERARCHIA OPERAZIONE: GRUPPO (C) COMMERCIO TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE

Dettagli

Progetto sperimentale di valorizzazione e gestione condivisa del centro storico di Bologna

Progetto sperimentale di valorizzazione e gestione condivisa del centro storico di Bologna Progetto sperimentale di valorizzazione e gestione condivisa del centro storico di Bologna L attività dei focus group con operatori Zona Bolognina 10 giugno 2014 A cura di Giugno 2014 LE AREE 6 1. Via

Dettagli

TEMPI MEDI CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO IMMEDIATO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE

TEMPI MEDI CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO IMMEDIATO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE UFFICIO ANAGRAFE UFFICIO NASCITE UFFICIO MORTI UFFICIO MATRIMONI UFFICIO ELETTORALE PROCEDIMENTO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE ISCRIZIONI IN ANAGRAFE CANCELLAZIONI ANAGRAFICHE

Dettagli

Carta del Servizio. Commercio. Comune di Rovigo

Carta del Servizio. Commercio. Comune di Rovigo Carta del Servizio Commercio Comune di Rovigo Premessa L intuizione e la volontà dell Amministrazione Comunale di Rovigo nel predisporre una Carta dei Servizi dei cittadini è da intendersi come un forte

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013 OGGETTO: Approvazione diritti di istruttoria relativi ai procedimenti gestiti dal SUAP a titolo di rimborso delle

Dettagli

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE Nome procedimento: Segnalazione Certificata Inizio Attività per l'esercizio di Somministrazione di Alimenti e Bevande. SCIA per l'esercizio di Somministrazione

Dettagli

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale Manovra tariffaria anno 2014 AREA AFFARI GENERALI TARIFFA PER UTILIZZO STRUTTURA FESTE C/O CENTRO SPORTIVO 113,00 a giornata RIMBORSO SPESE PER UTILIZZO STRUTTURA CENTRO SPORTIVO 27,00 a giornata TARIFFA

Dettagli

Comune di Genzone. Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 Allegato 2. Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio

Comune di Genzone. Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 Allegato 2. Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1 Comune di Genzone Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 Allegato 2 Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE DEL PERSONALE (PROCESSI

Dettagli

PROGETTO SUAP E SVILUPPO ECONOMICO LA CARTA DEI SERVIZI

PROGETTO SUAP E SVILUPPO ECONOMICO LA CARTA DEI SERVIZI COMUNE DI AREZZO PROGETTO SUAP E SVILUPPO ECONOMICO LA CARTA DEI SERVIZI COSA E LA CARTA DEI SERVIZI La carta dei servizi è un documento dedicato alla tutela dei diritti dei Cittadini-Utenti che si inserisce

Dettagli

COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Determinazione n. 23 del 20.12.2012 Pubblicata in data 21.12.2012 Pal. Satellite 3 Piano P.zza della Repubblica 98122

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015

ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015 ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015 SETTORE AMMINISTRATIVO Responsabile del Settore D.ssa Roberta Pedrotti UNITA ORGANIZZATIVA: POLIZIA LOCALE E-mail:

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2

SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2 INDICE GENERALE Ultimo aggiornamento 22/04/2015 SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2 GERARCHIA OPERAZIONE: GRUPPO (A) AMBIENTE...2 TELEFONIA MOBILE E RETI DI COMUNICAZIONE...2 AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE...3

Dettagli

COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P.

COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 44

Dettagli

Commercio e artigianato

Commercio e artigianato Commercio e artigianato L ufficio: riceve le segnalazioni di inizio attività, variazione e trasformazione, cessazione di attività commerciali tratta il commercio su area privata, in particolare: - le comunicazioni

Dettagli

La misura del canone è differenziata per tipologia di occupazione come risulta dai prospetti di seguito riportati:

La misura del canone è differenziata per tipologia di occupazione come risulta dai prospetti di seguito riportati: 3.2.2. Tabelle per il calcolo del canone La misura del canone è differenziata per tipologia di occupazione come risulta dai prospetti di seguito riportati: - Canone per le occupazioni permanenti di suolo

Dettagli

Procedimenti comuni a tutte le strutture

Procedimenti comuni a tutte le strutture TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 1 Procedimenti comuni a tutte le strutture 1. Acquisto beni e servizi a) trattativa privata b) previa gara ufficiosa c) procedura aperta d) altre procedure. Affidamento

Dettagli

Elenco interventi pubblicati sul portale "Su@p on line" macro settore settore attività Intervento Tipo procedimento

Elenco interventi pubblicati sul portale Su@p on line macro settore settore attività Intervento Tipo procedimento Elenco interventi pubblicati sul portale "Su@p on line" macro settore settore attività Intervento Tipo procedimento Data pubblicazione acconciatori e barbieri Aprire l'attività di acconciatore e barbiere

Dettagli

PROGETTO E COORDINAMENTO

PROGETTO E COORDINAMENTO Comune di Nembro Provincia di Bergamo Claudio Cancelli Salvatore Alletto Candida Mignani - sindaco - segretario comunale - assessore territorio - Piano di Governo del Territorio Piano di governo del Adottato

Dettagli

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga COMUNE DI MIRANO TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2012 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in

Dettagli

I TEMPI PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI ALLE IMPRESE

I TEMPI PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI ALLE IMPRESE COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE 2014 I TEMPI PER IL RILASCIO DELLE AUTORIZZAZIONI

Dettagli

Comune di Mirano TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI

Comune di Mirano TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2013 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in occasione di manifestazioni

Dettagli

ALLEGATO B Categorie di utenze non domestiche. Le utenze non domestiche sono suddivise nelle seguenti categorie:

ALLEGATO B Categorie di utenze non domestiche. Le utenze non domestiche sono suddivise nelle seguenti categorie: ALLEGATO B Categorie di utenze non domestiche Le utenze non domestiche sono suddivise nelle seguenti categorie: Categoria 1 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni

Dettagli

Relazione fine lavori 31 MAGGIO 2013

Relazione fine lavori 31 MAGGIO 2013 Relazione fine lavori 31 MAGGIO 2013 Bando Collaborazione interistituzionale Regione Lombardia Progetto di collaborazione interistituzionale tra Regione Lombardia, Comunità Montana di Valle Sabbia e Comunità

Dettagli

La Pubblica Amministrazione per l'impresa

La Pubblica Amministrazione per l'impresa reg. suap La Pubblica Amministrazione per l'impresa È disponibile la Circolare interministeriale che anticipa il contenuto di un decreto ministeriale che individua le misure indispensabili per attuare,

Dettagli

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI OBIETTIVI distanza da luoghi sensibili programma contrasto sgravi fiscali corsi formazione esercenti PROVVEDIMENTI ESECUTIVI dgr 24 gennaio 2014 n. X/1274 dgr 30 gennaio 2014 n. X/1314 dgr 14 febbraio

Dettagli

AREA DI RISCHIO Macro Processi Processi Tipologia del procedimenti Valutazione del Rischio. concessione suolo. pubblico permanente.

AREA DI RISCHIO Macro Processi Processi Tipologia del procedimenti Valutazione del Rischio. concessione suolo. pubblico permanente. Catalogo processi, tipologia dei procedimenti e valutazione del rischio area: PROVVEDIMENTI AMPLIATIVI DELLA SFERA GIURIDICA DEI DESTINATARI PRIVI DI EFFETTO ECONOMICO DIRETTO ED IMMEDIATO PER IL DESTINATARIO

Dettagli

Programma corsi. p prassicoo. f ormazione. Corsi. 14primavera. Corsi di formazione Commercio Polizia amministrativa Urbanistica

Programma corsi. p prassicoo. f ormazione. Corsi. 14primavera. Corsi di formazione Commercio Polizia amministrativa Urbanistica 14 Programma corsi 14primavera Corsi di formazione Commercio Polizia amministrativa Urbanistica Mercoledì 26 marzo 2014 Il ruolo del Comune tra liberalizzazioni e promozione; Mercoledì 16 Aprile 2014 Cambiare

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES COMUNE DI SERRENTI Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

Presentazione. IL SINDACO Antonello Rizza. IL FUNZIONARIO RESPONSABILE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Dott.ssa Vincenza Ceraulo

Presentazione. IL SINDACO Antonello Rizza. IL FUNZIONARIO RESPONSABILE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Dott.ssa Vincenza Ceraulo Presentazione La guida ha come obiettivo primario quello di fornire sia agli operatori che agli studi tecnici le informazioni basilari per avviare le attività produttive, artigianali e ricettive, alla

Dettagli

CENSIMENTO PDV DEL DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO 2013

CENSIMENTO PDV DEL DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO 2013 Anagrafiche Ragione sociale Insegna Indirizzo Civico P.IVA Persona di riferimento 1 Persona di riferimento 2 Telefono Mail Fax (o PEC) Sito web Pagina Facebook Twitter Foursquare Altro social Metratura

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITA ECONOMICHE

CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITA ECONOMICHE CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITA ECONOMICHE 1) Musei, Biblioteche, Scuole, Associazioni, Luoghi di culto Musei e gallerie pubbliche e private Biblioteche Scuole pubbliche di ogni ordine e grado Scuole parificate

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE NELLE CATEGORIE TARI

CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE NELLE CATEGORIE TARI CLASSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE NELLE CATEGORIE TARI Classe 1 -Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali Associazioni o istituzioni

Dettagli

Legenda riferita alle tavole alle pagine seguenti

Legenda riferita alle tavole alle pagine seguenti Il COMMERCIO: analisi ed obiettivi nel PGT di verdellino estratti La città del commercio e della produzione (cap. 2.1.4 del Quaderno n 4 del DdP) COMMERCIO Al fine di completare lo studio dell uso del

Dettagli

Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 33/2009, delle DGR 4502/2007, 6919/2008 e 8547/08 e del D.L. 78/2010 conv. in L.122/2010. Il/La sottoscritto/a

Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 33/2009, delle DGR 4502/2007, 6919/2008 e 8547/08 e del D.L. 78/2010 conv. in L.122/2010. Il/La sottoscritto/a Al Comune di 0 1 5 1 4 6 Cognome Codice Fiscale Nome Data di nascita: / / Cittadinanza: Sesso M F Luogo di nascita: Stato Comune Prov. Residenza: Comune Prov. Via, Piazza n C.A.P E-mail: Se disponibile,

Dettagli

ALLEGATO A. Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive

ALLEGATO A. Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive ALLEGATO A Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive Di seguito sono indicate le tariffe relative alle prestazioni di competenza dello Sportello Unico delle

Dettagli

La Semplificazione Amministrativa a favore delle Imprese per la ripresa economica del Paese

La Semplificazione Amministrativa a favore delle Imprese per la ripresa economica del Paese La Semplificazione Amministrativa a favore delle Imprese per la ripresa economica del Paese Dal SUAP on line al Contratto in modalità elettronica con firma digitale Antonio Meola Segretario generale del

Dettagli

SETTORE AVVOCATURA E CONTENZIOSO DEL LAVORO

SETTORE AVVOCATURA E CONTENZIOSO DEL LAVORO SETTORE AVVOCATURA E CONTENZIOSO DEL LAVORO INDICE PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1. PROCEDURE DI ACQUISIZIONE IN ECONOMIA PER IMPORTI SOTTOSOGLIA DI BENI E SERVIZI DI COMPETENZA E PROCEDURE DI LIQUIDAZIONE

Dettagli

ALLEGATI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1553 DEL 26 LUGLIO 2013 1. Dimensioni minime dei posti macchina

ALLEGATI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1553 DEL 26 LUGLIO 2013 1. Dimensioni minime dei posti macchina ALLEGATI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1553 DEL 26 LUGLIO 2013 1 Tabella A Tabella B Tabella C Tabella D Funzioni e quantità minime Dimensioni minime dei posti macchina Dimensioni minime

Dettagli

24/09/13 Soluzioni di Riuso

24/09/13 Soluzioni di Riuso Soluzione RIUSO344 PEOPLE - Servizi di autorizzazioni e concessioni proposta da Comune di Firenze Tipologia di Amministrazione proponente: Sezione 1 - Amministrazione proponente e soluzione proposta Comune

Dettagli

COMPLESSIVO -0.5-0.2

COMPLESSIVO -0.5-0.2 Comune di Pistoia - Indice locale dei Prezzi al Consumo per l'intera Collettività Nazionale - Aprile 2015 Codice Descrizione Variazioni % anno prec. mese prec. COMPLESSIVO -0.5-0.2 1 Prodotti alimentari

Dettagli

Servizio ICT ((Information and Communication Technology) SCHEDA N

Servizio ICT ((Information and Communication Technology) SCHEDA N Allegato al Regolamento di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi, in attuazione della Legge n. 241/1990 e s.m.i. e di disciplina del trattamento dei dati personali

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di PESCARA

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di PESCARA Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di PESCARA Registro Imprese - VISURA DI EVASIONE UNISERVICE SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede legale SPOLTORE (PE)

Dettagli

Modulistica e strumenti operativi Attività produttive WWW

Modulistica e strumenti operativi Attività produttive WWW Attività produttive WWW modulisticaonline.it pratiche complete guide operative regolamenti formulari in un click! IL PRIMO SERVIZIO DI MODULISTICA ON LINE ACQUISTABILE IN ABBONAMENTO! L abbonamento può

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti (fonte comune di Venezia 09.11.2012)

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti (fonte comune di Venezia 09.11.2012) Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti (fonte comune di Venezia 09.11.2012) Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto (classe 1

Dettagli

SUAP - Sportello Unico Attività Produttive

SUAP - Sportello Unico Attività Produttive SUAP - Sportello Unico Attività Produttive Responsabile: sig. Salvatore Casasanta Denominazione e oggetto del procedimento OBBLIGHI ED ADEMPIMENTI OGGETTO DELL'ATTIVITA', art. 25, lett. (b, d. lgs. 33/13

Dettagli

Istruzioni per presentare le pratiche on-line (versione aggiornata al 23/08/2013)

Istruzioni per presentare le pratiche on-line (versione aggiornata al 23/08/2013) Istruzioni per presentare le pratiche on-line (versione aggiornata al 23/08/2013) a) Pratica on-line 1. Si informa che per le scia/comunicazioni riportate nell elenco sotto indicato il sistema sarà operativo

Dettagli

Allegato 1. Tariffe Partecipazione Concorsi. Tariffa 2014 Euro. Descrizione. Diritto di partecipazione concorsi accesso dall esterno 10,00

Allegato 1. Tariffe Partecipazione Concorsi. Tariffa 2014 Euro. Descrizione. Diritto di partecipazione concorsi accesso dall esterno 10,00 Allegato 1 Tariffe Partecipazione Concorsi Tariffa 2014 Diritto di partecipazione concorsi accesso dall esterno 10,00 Allegato 2 Tariffe Rilascio fotografia Autovelox Tariffa 2014 /fotografia Rilascio

Dettagli

ELENCO PROCEDIMENTI ATTVI SU PIATTAFORMA REGIONALE SUAPER AL 28 LUGLIO 2014

ELENCO PROCEDIMENTI ATTVI SU PIATTAFORMA REGIONALE SUAPER AL 28 LUGLIO 2014 ELENCO PROCEDIMENTI ATTVI SU PIATTAFORMA REGIONALE SUAPER AL 28 LUGLIO 2014 AGRICOLTURA 1 Iniziare l'attività di agriturismo o di ospitalità rurale familiare 2 Iniziare l'attività di vendita di prodotti

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA Provincia di Bologna DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 184 del 28/12/2012 OGGETTO: DETERMINAZIONE IMPORTI PER IL RIMBORSO FORFETTARIO DELLE SPESE ISTRUTTORIE DEL DEPOSITO SISMICO, DEI DIRITTI

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO DELLE SALE GIOCHI.

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO DELLE SALE GIOCHI. COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO DELLE SALE GIOCHI. approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 15 del 26 febbraio

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 69

Dettagli

Roma, 19 Maggio 2010 Diritto e Centri commerciali: implicazioni pratiche ed operative. Roma, 19 Maggio 2010

Roma, 19 Maggio 2010 Diritto e Centri commerciali: implicazioni pratiche ed operative. Roma, 19 Maggio 2010 Roma, 19 Maggio 2010 C N C C - P r a s s i c o o p Renato Cavalli Presidente Commissione Consultiva Normativa e Pianificazione Territoriale CNCC Amministratore Unico Prassicoop Gli obiettivi della Bolkestein

Dettagli

CONFRONTO TRA GLI INTERVALLI DI COEFFICIENTI PREVISTI DAL DPR 158 E QUELLI SCELTI DAL COMUNE DI FERRARA

CONFRONTO TRA GLI INTERVALLI DI COEFFICIENTI PREVISTI DAL DPR 158 E QUELLI SCELTI DAL COMUNE DI FERRARA CONFRONTO TRA GLI INTERVALLI DI COEFFICIENTI PREVISTI DAL E QUELLI SCELTI DAL COMUNE DI FERRARA A) Coefficiente potenziale produzione (kc) PER LA PARTE FISSA Gruppo Descrizione gruppo di attività economica

Dettagli

bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19

bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19 bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19 13_51_1_DPR_234_1_TESTO Decreto del Presidente della Regione 9 dicembre 2013, n. 0234/Pres. Regolamento recante

Dettagli

Quale titolare di autorizzazione, ai sensi degli art. 86 / 88 del TULPS, per l esercizio di:

Quale titolare di autorizzazione, ai sensi degli art. 86 / 88 del TULPS, per l esercizio di: S.U.A.P. - CITTA DI TORRE DEL GRECO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA S.C.I.A. Subingresso / variazioni / Installazione giochi leciti in Pubblici Esercizi (art. 110 Testo Unico delle Leggi di

Dettagli

SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO

SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE Lo Sportello Unico Produttive è un servizio istituito dai

Dettagli

Glossario. Tabelle da 14.1 a 14.6

Glossario. Tabelle da 14.1 a 14.6 14. Commercio interno Glossario Tabelle da 14.1 a 14.6 A seguito dell entrata in vigore della riforma prevista dal decreto legislativo 114/98 e della legge regionale 28/99, che classificano gli esercizi

Dettagli

REGOLAMENTO DI POLIZIA AMMINISTRATIVA

REGOLAMENTO DI POLIZIA AMMINISTRATIVA COMUNE DI TURATE PROVINCIA DI COMO TEL 02/96425201 96425215-96425225 FAX 02/96425232 02/96480491 REGOLAMENTO DI POLIZIA AMMINISTRATIVA Indice Art. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO....,.......4 Art. 2 - DISCIPLINA

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA MODULISTICA UNIFICATA

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA MODULISTICA UNIFICATA ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA MODULISTICA UNIFICATA Come compilare i moduli I modelli sono disponibili in formato pdf compilabile. E possibile scrivere soltanto nei campi appositamente individuati. E

Dettagli

La SCIA agevola l avvio dell attività

La SCIA agevola l avvio dell attività La SCIA agevola l avvio dell attività L a modifica apportata alla legge 122/10 ha carattere di principio generale e stabilisce che possono essere intraprese con la Scia le attività non sottoposte a limite

Dettagli