Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procedimenti amministrativi del Servizio Polizia Locale Commercio - Ufficio Vigilanza"

Transcript

1 Procedimenti amministrativi del Servizio - Vigilanza N. 1 DENOMINAZION E E OGGETTO 2 Gestione oggetti rinvenuti 3 Ordinanze sulla circolazione stradale ed eventi trasporti eccezionali STRUTTURA ORGANIZZATIV A COMPETENTE RESPONSABILE PROCEDIMENTO RESPONSABILE PROVVEDIMEN TO FINALE TERMINE DI CONCLUSION E 1 anno e 15 gg. dalla pubblicazione all Albo Pretorio degli oggetti rinvenuti(codice Civile artt. 927, 928, 929) EVENTUALE OPERATIVITA':DEL SILENZIO ASSENZO, DEL SILENZIO RIFIUTO O DELLA DICHIARAZIONE DI INIZIO DI ATTIVITA' SI 30 GG No SOGGETTI ESTERNI E/O STRUTTURE INTERNE COINVOLTE - Polizia Postale - Questura - Spazio Comune Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali MEZZI E MODALITA' DI COMUNICAZIONE DELL'ESITO DEL PROCEDIMENTO Pubblicazione all Albo Pretorio Invio comunicazione per posta In forma scritta In forma scritta 4 Comunicazioni tra enti di p.g. 60 GG No Enti pubblici,privati organi Giurisdizionali 5 Risposte a istanze di privati o di uffici pubblici attinenti le attività commerciali 60 GG No Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali In forma scritta 6 Riscontri a richieste di accesso ad atti di attività di videosorveglianza 30 GG No Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali In forma scritta

2 7 Autorizzazioni ed ordinanze relative alla circolazione stradale in occasione di cantieri 30 GG No Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali In forma scritta 8 9 Gestione attivita stragiudiziale sanzionatoria e relativo contenzioso Accertamenti amministrativi e notificazioni per atti giudiziari 10 Acconciatori (aperturatrasferimento - subingresso - cessazione) 11 Agenzie d affari trasferimento subingresso cessazione) 30 GG No 60 GG Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali Enti pubblici,privati organi Giurisdizionali Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali Enti pubblici, privati ed Uffici Comunali immediato S.C.I.A. Asl - Ragioneria Sportello immediato S.C.I.A. Asl - Ragioneria Sportello 12 Agenzie funebri (apertura - 13 Apparecchi da gioco (inizio - cessazione) 60 giorni Silenzio Assenso Procura - ASL Rilascio di licenza o provvedimento di immediato S.C.I.A. - Sportello

3 14 Attività ricettive alberghiere (apertura - trasferimento - modifiche) 15 Attività ricettive alberghiere (subingresso 16 Attività ricettive non alberghiere (apertura) immediato S.C.I.A. CCIAA - ASL- Proovincia Questura - Amm.ne Provinciale - Vigili del Fuoco - P.L. immediato S.C.I.A. CCIAA - ASL- Proovincia Questura - Amm.ne Provinciale - Vigili del Fuoco - P.L. immediato S.C.I.A. CCIAA - ASL- Proovincia Questura - Amm.ne Provinciale - Vigili del Fuoco - P.L. Sportello Sportello Sportello 17 Agriturismo (apertura subingresso immediato S.C.I.A. CCIAA - ASL - Procura - Amm.ne Provinciale Sportello 18 Attività ricettive all aria aperta (apertura - trasferimento - immediato S.C.I.A. Procura/Prefettura/ ASL/PL - CCIAA - ragioneria- Protezione Civile Sportello

4 modifiche) 19 su aree pubbliche in forma itinerante immediato S.C.I.A. Procura/Prefettura/ ASL/PL -CCIAA Sportello (inizio attività) 20 su aree pubbliche in forma itinerante (subingresso) immediato S.C.I.A. Procura/Prefettura/ ASL/PM- CCIAA Sportello 21 su aree pubbliche in posteggi di mercato (inizio attività) 22 su aree pubbliche in posteggi di mercato (subingresso) 23 su aree pubbliche partecipazione alle fiere 24 Edicole trasferimento ) 25 Edicole (subingresso 60 giorni dalla scadenza del termine della pubblicazione della graduatoria S.C.I.A. P.L. ASL ragioneria - PL - Settore tecnico immediato S.C.I.A. Procura PL ASL ragioneria 60 giorni dalla scadenza del termine della pubblicazione della graduatoria S.C.I.A. P.L. ASL ragioneria 60 giorni S.C.I.A. P.L. ASL ragioneria. immediato S.C.I.A. P.L. ASL ragioneria autorizzazione e occupazione o rilascio autorizzazione e occupazione o rilascio autorizzazione eoccupazione o rilascio autorizzazione eoccupazione o rilascio autorizzazione eoccupazione o

5 26 Estetista (apertura - trasferimento - subingresso - cessazione) immediato S.C.I.A. ASL - CCIAA ragioneria Sportello 27 Esercizi di vicinato trasferimento subingresso 28 Forme speciali di vendita trasferimento subingresso 29 Istruttori di tiro immediato S.C.I.A. ASL Del Fuoco C.C.I.A.A. - A Inps - Polizia Municipale - Tributi immediato S.C.I.A. ASL Procura - Questura 60 giorni silenzio assenso Questura - Prefettura Sportello Sportello rilascio licenza o 30 Media struttura di vendita trasferimento) 31 Media struttura di vendita 90 giorni silenzio assenso ASL Procura - Prefettura Questura - Vigili del Fuoco ARPA - C.C.I.A.A. - Agenzia Entrate - Inps - P.M. - Tributi immediato S.C.I.A. Provincia -ASL Procura - Prefettura notifica Presa d atto e trasmissione Provincia per

6 (subingresso Questura - Vigili del Fuoco ARPA - C.C.I.A.A. - Agenzia Entrate - Inps - P.M. - Tribut Autorizzazione 32 Grande struttura di vendita (apertura- variazioni sostanziali superficie vendita) 150 giorni silenzio assenso Provincia -ASL Procura - Prefettura Questura - Vigili del Fuoco ARPA - C.C.I.A.A. - Agenzia Entrate - Inps - P.M. - Tribut Presa d atto e trasmissione Provincia per Autorizzazione 33 Impianti di carburante su area privata (apertura) Tecnico 120 giorni Agenzia delle Dogane - Regione Lombardia Ecologia - VV.FF. - Procura - ASL - ARPA 34 Impianti di carburante su area pubblica modifica con autorizzazione ) Tecnico 120 giorni Agenzia delle Dogane - Regione Lombardia Ecologia - VV.FF. - Procura - ASL - ARPA - Edilizia Privata - Amministrazione Provinciale - Ente proprietario della strada - P.M.

7 35 Impianti di carburante su area pubblica (subingresso) Tecnico 30 giorni silenzio assenso Agenzia delle Dogane - Regione Lombardia Ecologia - VV.FF. - Procura - ASL - ARPA - Provincia 36 Impianti di carburante su area pubblica Tecnico immediato comunicazione (modifica senza autorizzazione ) 37 Collaudo iimpianti di carburante su area pubblica e privata 38 Noleggio con conducente autobus (avvio attività) 39 Noleggio con conducente autobus (subingresso 40 Noleggio con conducente autovetture Settore tecnico 60 giorni Autocertificazione attestante conformità dell'impianto al progetto approvato sostitutiva del collaudo a tutti gli effetti Agenzia delle Dogane - Regione Lombardia Ecologia - VV.FF. - Procura - ASL - ARPA - Amministrazione Provinciale - Ente proprietario della strada - P.M. 60 giorni silenzio assenso Provincia - Procura - Motorizzazione Civile C.C.I.A.A. 60 giorni silenzio assenso Provincia - Procura - Motorizzazione Civile C.C.I.A.A. 120 giorni dalla pubblicazione della graduatoria Commissione concorso - Provincia - Procura - verbale conferenza servizi

8 (avvio attività) 41 Noleggio con conducente autovettura (subingresso 42 Ordinanze ingiunzione sanzioni ai sensi della Legge 689/81 43 Rimessa trasferimento subingresso 44 Sala giochi trasferimento - ampliamento) 45 Sala giochi (subingresso 46 Scuola da ballo trasferimento - ampliamento) 47 Scuola da ballo (subingresso Motorizzazione Civile C.C.I.A.A. Immediato S.C.I.A. Provincia - Procura - Motorizzazione Civile C.C.I.A.A. 5 anni dal giorno in cui è stata commessa la violazione no Polizia Municipale notifica ordinanza ingiunzione di pagamento o di archiviazione 30 giorni S.C.I.A. Procura - ragioneria - Edilizia Privata - ASL - CCIAA 60 giorni S.C.I.A. ARPA - ASL CCIAA - Procura - Questura - P.M. immediato S.C.I.A. ARPA - ASL CCIAA - Procura - Questura - P.M. 60 giorni S.C.I.A. ARPA - ASL - CCIAA - Procura - Questura P.M. 30 giorni S.C.I.A. ARPA - ASL - CCIAA - Procura - Questura - P.M. - comunicazione 48 Somministrazione 45 giorni S.C.I.A. ASL - ARPA

9 alimenti e bevande (apertura) 49 Somministrazione alimenti e bevande (trasferimento ) 50 Somministrazione alimenti e bevande (subingresso ) CCIAA - Questura -Procura - Regione - Agenzia Entrate - Polizia Municipale - Tributi immediato S.C.I.A. ASL - ARPA - CCIAA - Questura - Regione - Agenzia Entrate - Polizia Municipale - Tributi immediato S.C.I.A. ASL -ARPA - CCIAA - Questura -Procura - Regione - Agenzia Entrate - Polizia Municipale - Tributi notifica notifica 51 Somministrazione alimenti e bevande (assegnazione e variazione turno chiusura - comunicazione, variazione e deroghe agli orari) immediato comunicazione P.M. 52 Somministrazione alimenti e bevande in esercizi non aperti al pubblico (apertura - immediato S.C.I.A. ASL -Questura - Procura - CCIAA - Polizia Municipale - Tributi

10 53 Taxi (inizio attività) 54 Taxi (subingresso ) 55 Taxi (cambio macchina) 56 Vendita cose antiche ed usate (inizio 120 giorni dalla pubblicazione della graduatoria Commissione concorso - Procura - Prefettura C.C.I.A.A - Provincia - Motorizzazione immediato Procura Prefettura C.C.I.A.A. immediato Motorizzazione notifica rilascio nulla osta immediato S.C.I.A. Procura - Questura - Soprintendenza 57 Vendita produttore agricolo su area privata (inizio trasferimento subingresso 58 Vendite straordinarie 59 Vidimazione dei registri 60 Attività produttive immediato S.C.I.A. ASL - Procura CCIAA - Edilizia Privata - Polizia Municipale - Tributi 15 giorni comunicazione CCIAA - Polizia Municipale immediato immediato S.C.I.A. ragioneria - Polizia Locale - SIT- ASL Presa d'atto o

11 trasferimento subingresso 61 Attività produttive alimentari comunicazione consumo sul posto L.R. 8/ ARPA VV.FF. - Questura - C.C.I.A.A. - immediato Comunicazione Asl - Polizia Locale 62 Trasporto alimenti immediato S.C.I.A. ASL - Motorizzazione 63 Attività produttive deroghe orari 90 giorni richiesta Associazioni di categoria - Polizia Locale rilascio autorizzazione o provvedimento di 64 Manifestazioni e spettacoli 60 giorni S.C.I.A. ragioneria - Vigili del Fuoco - ASL - ARPA - Commissione di Vigilanza notifica rilascio provvedimento di 65 Piccoli intrattenimenti in pubblici esercizi S.C.I.A. ARPA - Polizia Municipale notifica rilascio della licenza o provvedimento di

12 66 Spettacoli viaggianti Luna Park ragioneria - Polizia Municipale rilascio autorizzazione 67 Spettacoli viaggianti rilascio licenza comunale silenzio assenso Procura - CC.I.AA notifica rilascio provvedimento di 68 Spettacoli viaggianti registrazione e rilascio codice identificativo Commissione Comunale di Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo rilascio targa invio documentazione Ministero 69 Procedimenti limitativi della sfera giuridica dell'impresa (revoca - decadenza - chiusura) P.M. - A.S.L. - Forze dell'ordine notifica del provvedimento 70 Plateatici permanenti (arredi, passi carrai, tende insegne) No Privati PM - Uff. Autorizzazione/dinieg o

13 71 Sospensione plateatici permanenti No Privati Provvedimento di sospensione

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE

SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA, TRAFERIMENTO, SUBINGRESSO, AMPLIAMENTO/RIDUZIONE ESERCIZIO DI VICINATO COMMERCIO ELETTRONICO SCIA APERTURA, SUBINGRESSO, VARIAZIONE SITO WEB, ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale

COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale COMUNE DI TRIUGGIO Polizia Locale ADEMPIMENTI DI CUI ALL ART. 25 DEL D.LGS. N. 33/2013 ATTIVITA PRODUTTIVE Nuova Apertura Subingresso Trasferimento L.R. 1/2007 L.R. 8/2007 Produttive in genere ARPA, ENTI

Dettagli

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

SETTORE 6^ SVILUPPO ECONOMICO E MARKETING TERRITORIALE RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE 6^ RESPONSABILE DR.SSA ELENA CHIESA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1. 2. 3. 4. 5. 6. Denominazione COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO SCIA APERTURA ESERCIZIO DI VICINATO SCIA TRASFERIMENTO

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

COMUNE DI SELVINO. Allegato A RESPONSABILE DELL ATTO FINALE. Responsabile di Servizio. Responsabile di Servizio

COMUNE DI SELVINO. Allegato A RESPONSABILE DELL ATTO FINALE. Responsabile di Servizio. Responsabile di Servizio SCHEDA UNITA ORGANIZZATIVA dell AREA : SERVIZIO III AREA SERVIZI TECNICI del Servizio: Geom. Giovanni Maria Epis UFFICIO / SERVIZIO: COMMERCIO : Valli Sara istruttore amministrativo/contabile cat. C3 Orari

Dettagli

Comune di Chiaravalle

Comune di Chiaravalle ALLEGATO A - NUOVE TARIFFE (approvate con Delibera G.C. n. del ) Determinazione dei valori dei Diritti di Segreteria istituiti con il comma 10 dell art. 10 del D.L. 18/01/1993 n. 8, convertito con Legge

Dettagli

SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE

SERVIZIO ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE ATTIVITA PRODUTTIVE P.O. SOMMINISTRAZIONE, ARTIGIANATO ALIMENTARE PROCEDIMENTO alimenti e bevande (SCIA di avvio, modifica, subingresso, variazioni soggettive, cessazione e altre comunicazioni UNITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

TEMPI MEDI CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO IMMEDIATO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE

TEMPI MEDI CHIUSURA DEL PROCEDIMENTO IMMEDIATO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE UFFICIO ANAGRAFE UFFICIO NASCITE UFFICIO MORTI UFFICIO MATRIMONI UFFICIO ELETTORALE PROCEDIMENTO RILASCIO CARTE DI IDENTITA RILASCIO CERTIFICAZIONI VARIE ISCRIZIONI IN ANAGRAFE CANCELLAZIONI ANAGRAFICHE

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI e Protezione Civile DENOMINAZIONE E OGGETTO DEL PROCEDIMENTO STRUTTURA ORGANIZZATIVA COMPETENTE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO RESPONSABILE DEL PROVVEDIMENTO TERMINE

Dettagli

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON C I T T A' D I G A L A T I N A CITTA DI GALATINA Prov. di Lecce DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE-SUAP- PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO A) DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO

Dettagli

COMUNE di PONZA Provincia di Latina

COMUNE di PONZA Provincia di Latina COMUNE di PONZA Provincia di Latina SUAP COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Procedimento Normativa di riferimento Inizio del procedimento Data inizio Termine Atto conclusivo Competenza atto finale Apertura

Dettagli

UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI. RESPONSABILE DOTT. STEFANO ANTONEL - indirizzo: Piazza Manin n. 9

UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI. RESPONSABILE DOTT. STEFANO ANTONEL - indirizzo: Piazza Manin n. 9 UFFICIO COMMERCIO - LINEE GUIDA DEI PROCEDIMENTI Denominazione e/o oggetto del procedimento artigianali di estetista, acconciatore, tatuaggio e piercing (apertura ex novo, trasferimento di sede, ampliamento/riduzione

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA DIRITTI DI SEGRETERIA ED ISTRUTTORIA SERVIZI ATTIVITA PRODUTTIVE SUAP IN VIGORE DAL 01/01/2015 ALLEGATO B PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DIRITTI SUAP PROCEDIMENTI UNICI Impianti produttivi* richiesta avvio

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II - Area Attività Economiche - Sportello Unico Attività Produttive e Polizia Amministrativa RESPONSABILE : Magg. Dott. Norberto Garbati ELENCO PROCEDIMENTI

Dettagli

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP ELENCO DEI PROCEDIMENTI COMUNE di FORMIA Provincia di Latina SUAP Procedimento Realizzazione grande struttura di vendita Subingresso per atto tra vivi ed a causa di morte nella grande struttura di vendita Trasferimento di sede

Dettagli

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI OSNAGO PROVINCIA DI LECCO SETTORE 3 Polizia Locale SETTORE 3 POLIZIA LOCALE RESPONSABILE: Galbusera Gabriele CENTRO DI RESPONSABILITA UFFICIO POLIZIA LOCALE La Polizia Locale agisce quotidianamente con attività di prevenzione e

Dettagli

UNIONE COMUNALE DEI COLLI

UNIONE COMUNALE DEI COLLI UNIONE COMUNALE DEI COLLI Albano Sant Alessandro - Bagnatica - Brusaporto Gorlago Cenate Sopra Cenate Sotto San Paolo d Argon - Torre de Roveri Via Tonale, 100 24061 Albano Sant Alessandro (BG) Email Info@poliziadeicolli.it

Dettagli

Area Servizio Responsabile del provvedimento

Area Servizio Responsabile del provvedimento a rilevanza 1 Verifica e rilascio autorizzazione parcheggio disabili 2 Verifica e rilascio autorizzazione passo carrale Locale 8 giorni Richiesta Locale 1 giorno Richiesta 3 Verifica e risposta ad istanze

Dettagli

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013

CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE. Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013 CITTÀ DI GALATINA PROV. DI LECCE Copia Deliberazione della Giunta Comunale N. 419/2013 OGGETTO: Approvazione diritti di istruttoria relativi ai procedimenti gestiti dal SUAP a titolo di rimborso delle

Dettagli

SETTORE SERVIZI TECNICI : SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

SETTORE SERVIZI TECNICI : SUAP SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE SETTORE SERVIZI TECNICI : SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Responsabile : geom. Claudio Sturaro Responsabile dei procedimenti relativi alle attività produttive: geom. Claudio Sturaro Orari apertura

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma)

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO DEI DIRITTI ISTRUTTORIA DOVUTI ALL AMMINISTRAZIONE COMUNALE PER IL RIMBORSO DELLE SPESE SOSTENUTE NEI PROCEDIMENTI INERENTI ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE Approvato

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA C I T T A D I C O R S A N O (Provincia di Lecce) 73033 via Della Libertà Tel. 0833/531170 531190 Fax: 0833/531122 C.F. 00392220752 www.comune.corsano.le.it pec: comune.corsano@pec.rupar.puglia.it utccorsano@pec.it

Dettagli

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC NUOVI ATTIVATI SETTORE INTERVENTO. Aprire l'attività di agenzia d'affari X X

GIA' ATTIVI ALTRI GIA' ATTIVI PC NUOVI ATTIVATI SETTORE INTERVENTO. Aprire l'attività di agenzia d'affari X X SETTORE INTERVENTO GIA' ATTIVI PC GIA' ATTIVI ALTRI NUOVI ATTIVATI Aprire l'attività di agenzia d'affari Attività di servizio e professionali Attività ricreative e di svago Commercio ambulante e su aree

Dettagli

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P.

Diritti di Istruttoria e di Segreteria Settore Attività Produttive Servizio S.U.A.P. I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETERIA Servizio S.U.A.P. I costi relativi alla domanda ( e di segreteria necessari ad ottenere concessioni, autorizzazioni, pareri, nulla osta, etc.) variano a seconda

Dettagli

010707B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) X. 010707C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) X

010707B Dichiarazione di variazione di indirizzo (010707B) X. 010707C Dichiarazione iscriz. anagrafica presso convivenze (010707C) X Servizio Prestazione Cod. Procedimento Pratica Dichiaraz_Interessato Servizio demografico Immigrazioni e emigrazioni 010707A Dichiarazione iscrizione anagrafica cittadini italiani (010707A) 010707B Dichiarazione

Dettagli

ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015

ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015 ART. 32, COMMA 2, LETT. B) D.LGS N. 33/2013 TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 2015 SETTORE AMMINISTRATIVO Responsabile del Settore D.ssa Roberta Pedrotti UNITA ORGANIZZATIVA: POLIZIA LOCALE E-mail:

Dettagli

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo

COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo Allegato A COMUNE DI CLUSONE Provincia di Bergamo PIANO TARIFFARIO SUAP COMUNE DI CLUSONE - ALLEGATO A n. tipo di atto specifiche/attività istruttoria Minimo - che coinvolge esclusivamente un ufficio dell'amministrrazione

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE.

CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE. (allegato al provvedimento) CRITERI PER LA PROGRAMMAZIONE DELL ATTIVITÀ DI CONTROLLO AMMINISTRATIVO, EFFETTUATA MEDIANTE ACCESSO ISPETTIVO NEI LOCALI E NEI LUOGHI DELLE IMPRESE. ELENCO DEI CONTROLLI Esercizi

Dettagli

Comune di Castelverde Prov. di Cremona. Allegato 2

Comune di Castelverde Prov. di Cremona. Allegato 2 Comune di Castelverde Prov. di Cremona Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015 2017 Allegato 2 Processi e procedimenti riconducibili alle aree a rischio A. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE

Dettagli

Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it

Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it Tempi massimi Servizio Messo Notificazione degli atti D Atena Antonio 3 gg. Tel. 035 6313011 protocollo@comune.paladina.bg.it Accesso agli atti Arsuffi Lorena 30 gg. Tel. 035 6313010 segreteria@comune.paladina.bg.it

Dettagli

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale

*Uso gratuito per scuole, oratori, comitato feste patronali, associazioni di volontariato riconosciute e operanti sul territorio comunale Manovra tariffaria anno 2014 AREA AFFARI GENERALI TARIFFA PER UTILIZZO STRUTTURA FESTE C/O CENTRO SPORTIVO 113,00 a giornata RIMBORSO SPESE PER UTILIZZO STRUTTURA CENTRO SPORTIVO 27,00 a giornata TARIFFA

Dettagli

CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO ALLEGATO "A" SETTORE COMMERCIO SPORTELLO SUAP TELEMATICO E/O ON LINE DIRITTI DI ISTRUTTORIA

CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO ALLEGATO A SETTORE COMMERCIO SPORTELLO SUAP TELEMATICO E/O ON LINE DIRITTI DI ISTRUTTORIA CITTA DI CAMPAGNA PROVINCIA DI SALERNO Medaglia d Oro al Merito Civile 21 novembre 2005 per l opera di ricostruzione post sisma 23.11.1980 25 settembre 2006 per l aiuto umanitario prestato agli Ebrei lì

Dettagli

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga

Comune di Mirano. Rilascio autorizzazione e permesso di transito in deroga COMUNE DI MIRANO TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2012 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in

Dettagli

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona)

COMUNE DI PRESSANA (Provincia di Verona) UFFICIO/SERVIZIO: SEGRETERIA 1 ACCESSO AGLI ATTI SENZA ISTRUTTORIA 1 giorno 2 ACCESSO AGLI ATTI CON ISTRUTTORIA 5 giorni 3 CONVOCAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE E FORMAZIONE DEL FASCICOLO 4 CONVOCAZIONE DEL

Dettagli

Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER

Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER Interventi pubblicati sulla piattaforma SuapER Settore: Esercizio di vicinato Operazione: Attività artigianali e di servizio...3 Operazione: Commercio di vicinato...3 Operazione: Vendite straordinarie...3

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 SETTORE ATTIVITA' : NOTIFICHE SANITARIE... 24

SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 SETTORE ATTIVITA' : NOTIFICHE SANITARIE... 24 INDICE GENERALE Ultimo aggiornamento 15.01.2014 SETTORE ATTIVITA' : COMMERCIO, TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE... 2 GERARCHIA OPERAZIONE: GRUPPO (C) COMMERCIO TURISMO ED ALTRE ATTIVITA' PRODUTTIVE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò

UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò UNIONE DEI COMUNI Città della Riviera del Brenta tra i Comuni di: Dolo, Fiesso D'Artico e Fossò L'associazionismo tra i Comuni quale Forma Organizzativa Ottimale per la Gestione dei Servizi Servizio Attività

Dettagli

Procedimenti comuni a tutte le strutture

Procedimenti comuni a tutte le strutture TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI ANNO 1 Procedimenti comuni a tutte le strutture 1. Acquisto beni e servizi a) trattativa privata b) previa gara ufficiosa c) procedura aperta d) altre procedure. Affidamento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE

CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE CARTA DEI SERVIZI ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE CDR 16 ATTIVITÀ ECONOMICHE E PRODUTTIVE - INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE Il Settore opera nel contesto delle

Dettagli

Subingresso, cessazione, sospensione e ripresa, modifiche societarie, nell esercizio del commercio su aree pubbliche SCHEDA 7CA

Subingresso, cessazione, sospensione e ripresa, modifiche societarie, nell esercizio del commercio su aree pubbliche SCHEDA 7CA SCHEDA 7CA Subingresso, cessazione, sospensione e ripresa, modifiche societarie, nell esercizio del commercio su aree pubbliche 1) Quando si deve fare? Quando si intende subentrare nell azienda, quando

Dettagli

PROCEDIMENTO TERMINE NORMA ORG. COMPETENTE

PROCEDIMENTO TERMINE NORMA ORG. COMPETENTE Elenco Procedimenti Amministrativi Settore AA.EE.- CULTURA () COMMERCIO IN SEDE FISSA: IMMEDIATO D.L.vo 114/1998 RESP. SETTORE Esercizi di Vicinato (SCIA) Medie e Grandi Strutture Vendita al domicilio

Dettagli

Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2

Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2 Comune di Torre D Arese Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 Allegato 2 1 Processi e procedimenti riconducibili alle Aree a rischio 1. AREA ACQUISIZIONE E PROGRESSIONE DEL PERSONALE

Dettagli

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE Nome procedimento: Segnalazione Certificata Inizio Attività per l'esercizio di Somministrazione di Alimenti e Bevande. SCIA per l'esercizio di Somministrazione

Dettagli

Progressioni orizzontali e verticali 2. Affidamento incarichi di collaborazione 2. Valutazione rischio 1. dell affidamento.

Progressioni orizzontali e verticali 2. Affidamento incarichi di collaborazione 2. Valutazione rischio 1. dell affidamento. Allegato B - Valutazione del rischio a) Area acquisizione e progressione del personale dipendente Codice Descrizione Processo 1 Reclutamento - Mobilità - Selezione pubblica - Avviamento dal collocamento

Dettagli

Comune di Mirano TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI

Comune di Mirano TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI Servizio Procedimento Tempi medi di erogazione nel 2013 Comando Polizia Locale Emissione ordinanza sospensione temporanea circolazione veicolare in occasione di manifestazioni

Dettagli

Area Affari Generali - Amministrativa. Ufficio Relazioni con il Pubblico

Area Affari Generali - Amministrativa. Ufficio Relazioni con il Pubblico Regolamento procedimenti amministrativi Delibera C.C. n del All. A Area Affari Generali - Amministrativa Ufficio Relazioni con il Pubblico PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI ACCESSO AD ATTI E PROCEDI- MENTI AMMINISTRATIVI

Dettagli

COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P.

COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. COMUNE DI PASTORANO PROVINCIA DI CASERTA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE S.U.A.P. Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 44

Dettagli

Procedimenti amministrativi 1

Procedimenti amministrativi 1 Scheda di rilevazione dei procedimenti amministrativi (art. 35, comma 1, del d.lgs. 33/2013) Com/AETP.01 A1) Breve descrizione del procedimento ATTIVITÀ DI ACCONCIATORE E BARBIERE - APERTURA A2) Indicazione

Dettagli

Richiesta Rilascio Licenze di Pubblica Sicurezza

Richiesta Rilascio Licenze di Pubblica Sicurezza Marca da bollo Richiesta Rilascio Licenze di Pubblica Sicurezza A Stabilimenti di bagni (escluse le piscine private o con accesso ai soli soci o a scopo terapeutico) B Scuole di ballo, etc. C Alberghi,

Dettagli

La Pubblica Amministrazione per l'impresa

La Pubblica Amministrazione per l'impresa reg. suap La Pubblica Amministrazione per l'impresa È disponibile la Circolare interministeriale che anticipa il contenuto di un decreto ministeriale che individua le misure indispensabili per attuare,

Dettagli

ALLEGATO A. Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive

ALLEGATO A. Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive ALLEGATO A Tariffe per le riproduzioni da parte dello Sportello Unico per le Attività Produttive Di seguito sono indicate le tariffe relative alle prestazioni di competenza dello Sportello Unico delle

Dettagli

RICOGNIZIONE - PROCEDIMENTI SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO

RICOGNIZIONE - PROCEDIMENTI SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO RIOGNIZION - PRODIMNTI STTOR GSTION DL TRRITORIO A R A F D STRUTTU ORGANIZZA TIVA OMPTNT PRODIMNTO Abusi edilizi accertamento Accesso agli atti edilizia ed urbanistica Autorizzazione insegne pubblicitarie

Dettagli

Visto su determinazioni di impegno e parere su delibere. Costa Guido

Visto su determinazioni di impegno e parere su delibere. Costa Guido Articolo 32 comma 2 lettera b Le pubbliche amministrazioni, individuati i servizi erogati agli utenti, sia finali che intermedi, ai sensi dell'articolo 10, comma 5, pubblicano: b) i tempi medi di erogazione

Dettagli

UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE

UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE COMUNE DI AZZATE - TABELLA RIEPILOGATIVA PROCEDIMENTI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE EVENTO PER AVVIO PROCEDIMENTO Notifiche Ufficio Affari Generali Da arrivo atti 15 giorni

Dettagli

AVVERTENZA. I diritti di istruttoria non sono rimborsabili.

AVVERTENZA. I diritti di istruttoria non sono rimborsabili. AVVERTENZA Le istanze / SCIA / DIA che perverranno senza la ricevuta dell avvenuto pagamento dei diritti d, come di seguito riportati, verranno ritenute nulle e pertanto l ufficio procederà all archiviazione

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.) SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune di Messina SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA AGENZIE DI AFFARI ( Art.115 T.U.L.P.S.) sottoscrit COGNOME (1) NOME (2) Cittadinanza (3) nato/a (4)

Dettagli

COMUNE DI CESENA CODICE ATTIVITÀ ECONOMICHE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CESENA CODICE ATTIVITÀ ECONOMICHE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CESENA CODICE ATTIVITÀ ECONOMICHE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 135 DEL 21.12.2011 INDICE Art. Pagina PARTE I - DISCIPLINA ATTIVITA ECONOMICHE 1 Oggetto 5 TITOLO I - COMMERCIO

Dettagli

Commercio e artigianato

Commercio e artigianato Commercio e artigianato L ufficio: riceve le segnalazioni di inizio attività, variazione e trasformazione, cessazione di attività commerciali tratta il commercio su area privata, in particolare: - le comunicazioni

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DEL PROCEDIMENTO

INDIVIDUAZIONE DEL PROCEDIMENTO A INDIVIDUAZIONE DEL PROCEDIMENTO Codice Nome del procedimento Tipologia Esercizio di somministrazione di alimenti e bevande Mod. 14SOMM presso impianti stradali di distribuzione di carburanti [1] SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

Città di Casorate Primo

Città di Casorate Primo Città di Casorate Primo Via A. Dall Orto 15 27022 Casorate Primo (PV) Tel. 02/90519511 Fax 02/905195239 - C.F. 00468580188 www.comune.casorateprimo.pv.it Descrizione Procedimento SERVIZIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2

SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2 INDICE GENERALE Ultimo aggiornamento 22/04/2015 SETTORE ATTIVITA' : AMBIENTE... 2 GERARCHIA OPERAZIONE: GRUPPO (A) AMBIENTE...2 TELEFONIA MOBILE E RETI DI COMUNICAZIONE...2 AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE...3

Dettagli

DIRITTI DI SEGRETERIA SOGGETTI A RIPARTO (non modificabile) CAP. 560. (Legge n. 604/62 Tab. D)

DIRITTI DI SEGRETERIA SOGGETTI A RIPARTO (non modificabile) CAP. 560. (Legge n. 604/62 Tab. D) DIRITTI DI SEGRETERIA SOGGETTI A RIPARTO (non modificabile) CAP. 560 (Legge n. 604/62 Tab. D) 1. Avvisi d asta per alienazioni, locazioni, appalti di cose e di opere, per l originale 0,52 concessioni di

Dettagli

DOTAZIONE ORGANICA E ARTICOLAZIONE UFFICI

DOTAZIONE ORGANICA E ARTICOLAZIONE UFFICI SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO DOTAZIONE ORGANICA E ARTICOLAZIONE UFFICI Esperto di gestione economico attività di ricerca, studio ed elaborazione di dati in funzione della programmazione economico finanziaria

Dettagli

CITTÀ DI GROTTAGLIE Provincia di Taranto

CITTÀ DI GROTTAGLIE Provincia di Taranto CITTÀ DI GROTTAGLIE Provincia di Taranto REGOLAMENTO COMUNALE PER I PUBBLICI SPETTACOLI E PER IL FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI VIGILANZA SUGLI SPETTACOLI E I TRATTENIMENTI PUBBLICI ART. 1

Dettagli

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI

PROVVEDIMENTI ESECUTIVI OBIETTIVI distanza da luoghi sensibili programma contrasto sgravi fiscali corsi formazione esercenti PROVVEDIMENTI ESECUTIVI dgr 24 gennaio 2014 n. X/1274 dgr 30 gennaio 2014 n. X/1314 dgr 14 febbraio

Dettagli

COMUNE DI ANDORA PROVINCIA DI SAVONA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI NOLEGGIO AUTOVETTURE E NATANTI CON CONDUCENTE

COMUNE DI ANDORA PROVINCIA DI SAVONA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI NOLEGGIO AUTOVETTURE E NATANTI CON CONDUCENTE Approvato con delibera di C.C. n 61 del 30/06/1999. COMUNE DI ANDORA PROVINCIA DI SAVONA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI NOLEGGIO AUTOVETTURE E NATANTI CON CONDUCENTE ART. 1 - DEFINIZIONE E DISCIPLINA

Dettagli

Guida alla compilazione della Domanda Unica Sistema regionale degli Sportelli Unici

Guida alla compilazione della Domanda Unica Sistema regionale degli Sportelli Unici Guida alla compilazione della Domanda Unica Sistema regionale degli Sportelli Unici Acronimi Acronimo Descrizione A.S.P. Azienda Sanitaria Provinciale ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l Ambiente

Dettagli

(PROVINCIA DI ROMA) MANIFESTAZIONE OCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO DOMANDA NUOVA AUTORIZZAZIONE

(PROVINCIA DI ROMA) MANIFESTAZIONE OCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO DOMANDA NUOVA AUTORIZZAZIONE CITTÀ DI FIUMICINO (PROVINCIA DI ROMA) Marca Bollo 16,00 AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Fiumicino MANIFESTAZIONE OCCASIONALE DI PUBBLICO SPETTACOLO DOMANDA NUOVA AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Area Tutte. Area Contabile. Area Tributraria. Allegato A DGC n. 148 del 06/09/2010

Area Tutte. Area Contabile. Area Tributraria. Allegato A DGC n. 148 del 06/09/2010 Area Tutte ID 0.1.0 Settore Affidamento lavori servizi e forniture con procedure aperte o ristrette La scelta del contraente per l'affidamento di lavori pubblici, di servizi o di forniture di beni avviene

Dettagli

COMUNE DI BORGO TICINO Provincia di Novara Ufficio di Polizia Locale Via Vittorio Emanuele II, 58

COMUNE DI BORGO TICINO Provincia di Novara Ufficio di Polizia Locale Via Vittorio Emanuele II, 58 Prot. n. 2503 Borgo Ticino, lì 26.02.2010 ORDINANZA N. 04/2010 IL SINDACO Visto l articolo 7 del Nuovo Codice della Strada approvato con D. Leg.vo 30.04.1992, n 285, con il quale si dà facoltà ai comuni,

Dettagli

RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2002

RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2002 COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO COMMERCIO E LICENZE RAPPORTO SUL CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2002 Comune di Faenza Settore Sviluppo economico Servizio Commercio e Licenze Rapporto sul

Dettagli

Dr. Domenico Rosati Giudice di Pace Coordinatore di Scandiano

Dr. Domenico Rosati Giudice di Pace Coordinatore di Scandiano Dr. Domenico Rosati Giudice di Pace Coordinatore di Scandiano TERMINE: 60gg dalla contestazione o dalla notificazione, sia per verbali con sanzioni pecuniarie, sia con aggiunta di sanzioni accessorie SOGGETTI

Dettagli

SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO

SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO SETTORE VIII SVILUPPO ECONOMICO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE RESPONSABILE : GEOM. O. CANNIZZARO AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE Lo Sportello Unico Produttive è un servizio istituito dai

Dettagli

COMUNE DI CIVATE PROVINCIA DI LECCO PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA SEGNALAZIONI ONLINE

COMUNE DI CIVATE PROVINCIA DI LECCO PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA SEGNALAZIONI ONLINE COMUNE DI CIVATE PROVINCIA DI LECCO PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ONLINE PIANO PRELIMINARE: FASE 1 / 3 LINEE STRATEGICHE INFORMATIZZAZIONE

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26 01 1993 FONTE BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 5 2 1993 N. 4

LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26 01 1993 FONTE BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 5 2 1993 N. 4 LEGGE REGIONALE N. 11 DEL 26 01 1993 FONTE BOLLETTINO UFFICIALE REGIONALE 5 2 1993 N. 4 Strutture ricettive e stabilimenti balneari: prezzi, classifica, statistica, vigilanza e sanzioni. Normativa organica.

Dettagli

Monitoraggio tempi procedimentali

Monitoraggio tempi procedimentali Monitoraggio tempi Art. 24, comma 2, D.Lgs. 33/2013 Le amministrazioni pubblicano e rendono consultabili i risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi effettuato ai sensi dell'articolo

Dettagli

ASSISTENZA ONLINE. La piattaforma informatica MUTA. Cosa è il Muta, cosa serve e a chi è rivolto. Perchè utilizzare Muta

ASSISTENZA ONLINE. La piattaforma informatica MUTA. Cosa è il Muta, cosa serve e a chi è rivolto. Perchè utilizzare Muta ASSISTENZA ONLINE La piattaforma informatica MUTA MUTA (Modello Unico Trasmissione Atti) è un sistema di servizi implementato e messo a disposizione da Regione Lombardia per tutti i soggetti coinvolti

Dettagli

C I T T À D I V E R OLI * * * * * REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI SALE GIOCHI E GIOCHI AUTOMATICI IN PUBBLICI ESERCIZI ED IN CIRCOLI PRIVATI

C I T T À D I V E R OLI * * * * * REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI SALE GIOCHI E GIOCHI AUTOMATICI IN PUBBLICI ESERCIZI ED IN CIRCOLI PRIVATI C I T T À D I V E R OLI * * * * * REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI SALE GIOCHI E GIOCHI AUTOMATICI IN PUBBLICI ESERCIZI ED IN CIRCOLI PRIVATI Approvato con delibera di C.C. n. 27 del 28/11/2012 I N D I C

Dettagli

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI

COMUNE DI VIMODRONE ELENCO DELLE BANCHE DATI E ARCHIVI CARTACEI 1 Registro deliberazioni Consiglio comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 2 Registro deliberazioni Giunta comunale Affari Generali e istituzionali Segreteria 3 Registro generale determinazioni

Dettagli

INDIVIDUAZIONE DEL PROCEDIMENTO

INDIVIDUAZIONE DEL PROCEDIMENTO A INDIVIDUAZIONE DEL PROCEDIMENTO Codice Nome del procedimento Tipologia Esercizio di somministrazione di alimenti e bevande Mod. 11SOMM all interno di impianti sportivi, cinema, teatri, e simili [1] SOMMINISTRAZIONE

Dettagli

SERVIZIO QUALITA D.L.VO 285/1992 E SUCC. MODIFIC. E INTEGRAZ. CASSINELLI. SERVIZIO PROPONENTE: d Ufficio VERBALE NON CONTESTATO

SERVIZIO QUALITA D.L.VO 285/1992 E SUCC. MODIFIC. E INTEGRAZ. CASSINELLI. SERVIZIO PROPONENTE: d Ufficio VERBALE NON CONTESTATO RIFERIMENTO NORMATIVO D.L.VO 285/1992 E SUCC. MODIFIC. E INTEGRAZ. SETTORE VIGILANZA SERVIZIO: VIGILANZA RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO RESPONSABILE DELL ISTRUTTORIA CASSINELLI AGENTI DI PM ISTANZA DEL

Dettagli

Regolamento organizzativo e funzionale del S.U.A.P. associato della Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve

Regolamento organizzativo e funzionale del S.U.A.P. associato della Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve Regolamento organizzativo e funzionale del S.U.A.P. associato della Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve (Approvato con Deliberazione della Giunta n. 8 del 30/12/2010) (Modificato con Deliberazioni della

Dettagli

COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI MESSINA CARTA DEI SERVIZI DELLO SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Determinazione n. 23 del 20.12.2012 Pubblicata in data 21.12.2012 Pal. Satellite 3 Piano P.zza della Repubblica 98122

Dettagli

Quando si intende attivare il commercio mediante l uso di mezzi di comunicazione:

Quando si intende attivare il commercio mediante l uso di mezzi di comunicazione: SCHEDA 6CF Commercio con mezzi di comunicazione (TV e internet) 1) Quando si deve fare? Quando si intende attivare il commercio mediante l uso di mezzi di comunicazione: Vendita con mezzi di comunicazione

Dettagli

COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 e fax 09853963

COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 e fax 09853963 COMUNE DI SAN NICOLA ARCELLA Provincia di Cosenza Via Nazionale, 5 C.F. 00345230783 Tel. 09853218 e fax 09853963 Protocollo n. 1164 del 09/03/2015 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI PER LA CONCESSIONE

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA 27 V. CARCIONI BELGIRATE (VB) - ITALIA +39 0323 939 257

F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA 27 V. CARCIONI BELGIRATE (VB) - ITALIA +39 0323 939 257 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome COCCIARDI Indirizzo 27 V. CARCIONI BELGIRATE (VB) - ITALIA Telefono +39 0323 939 261 +39 0323 939 257 Fax

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA COMUNE DI ROVATO (Provincia di Brescia) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI ESTETISTA (APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 53 DEL 20.12.2000) CAPO I: DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 (Oggetto del Regolamento)

Dettagli

SETTORE POLIZIA LOCALE

SETTORE POLIZIA LOCALE SETTORE POLIZIA LOCALE UFFICIO AUTORIZZAZIONI PER MANIFESTAZIONI DI PUBBLICO SPETTACOLO UFFICIO AUTORIZZAZIONI E CONCESSIONI STRADALI UFFICIO CASSA E VERBALI SERVIZIO COMANDO: UFFICIO RILASCIO AUTORIZZAZIONI

Dettagli

Nome Servizio RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI. Unità Operativa...

Nome Servizio RESPONSABILE DEL SERVIZIO UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI. Unità Operativa... UFFICIO SERIVZI DEMOGRAFICI D.ssa ANZOLINI LUCIA... ( breve descrizione) Apposizione delle annotazioni di stato civile Giuramento per conferimento della cittadinanza italiana Acquisto della cittadinanza

Dettagli

Allegato alla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 51 del 30.9.2015. COMUNE di MAGNAGO. Città Metropolitana di Milano

Allegato alla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 51 del 30.9.2015. COMUNE di MAGNAGO. Città Metropolitana di Milano Allegato A) COMUNE di MAGNAGO Città Metropolitana di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI AUTONOLEGGIO DA RIMESSA CON CONDUCENTE A MEZZO DI AUTOVETTURA approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

COMUNE DI VILLAFRANCA in LUNIGIANA REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE

COMUNE DI VILLAFRANCA in LUNIGIANA REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE COMUNE DI VILLAFRANCA in LUNIGIANA REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESERCIZIO DI NOLEGGIO CON CONDUCENTE Approvato con deliberazione di C.C. n. 2 del 4/02/2012 INDICE 1 Definizioni 2 Disciplina del servizio

Dettagli

Semplificazione e riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP)

Semplificazione e riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) Provincia di Forlì-Cesena Comune di Forlì Comune di Cesena Semplificazione e riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) Normativa di riferimento D.P.R. 20 ottobre

Dettagli

COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E L APPLICAZIONE DEL CANONE

COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E L APPLICAZIONE DEL CANONE COMUNE DI PARMA REGOLAMENTO PER L OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE E L APPLICAZIONE DEL CANONE Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 28/7 in data 31/03/2008 INDICE TITOLO I - DISPOSIZIONI

Dettagli

AREA TECNICA PROCEDIMENTO O SUB PROCEDIMENTO

AREA TECNICA PROCEDIMENTO O SUB PROCEDIMENTO U.O.Edilizia/Patrimonio/Sportello unico AREA TECNICA PROCEDIMENTO O SUB PROCEDIMENTO Accesso atti d archivio e accesso atti ex l. 241/90 Parere preliminare per interventi diretti Permesso di costruire/valutazioni

Dettagli

Quale titolare di autorizzazione, ai sensi degli art. 86 / 88 del TULPS, per l esercizio di:

Quale titolare di autorizzazione, ai sensi degli art. 86 / 88 del TULPS, per l esercizio di: S.U.A.P. - CITTA DI TORRE DEL GRECO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INZIO ATTIVITA S.C.I.A. Subingresso / variazioni / Installazione giochi leciti in Pubblici Esercizi (art. 110 Testo Unico delle Leggi di

Dettagli

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina

Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività Produttive Comune Di Messina Scheda 6 Vida Forme speciali di vendita al dettaglio SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA' COMMERCIO PRODOTTI PER MEZZO DI APPARECCHI AUTOMATICI Al Dipartimento SUAP Sportello Unico Attività

Dettagli

Premesso che: - l art. 3, comma 1, (punto n. 54) del Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992 (e ss.mm.ii.), definisce la Zona a Traffico

Premesso che: - l art. 3, comma 1, (punto n. 54) del Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992 (e ss.mm.ii.), definisce la Zona a Traffico Premesso che: - l art. 3, comma 1, (punto n. 54) del Decreto Legislativo n. 285 del 30 aprile 1992 (e ss.mm.ii.), definisce la Zona a Traffico Limitato area in cui l accesso e la circolazione veicolare

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - EX AMBULANTE INDICE GENERALE

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - EX AMBULANTE INDICE GENERALE REGOLAMENTO COMUNALE PER IL COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - EX AMBULANTE INDICE GENERALE ARTICOLO 1...2 PRINCIPI GENERALI...2 ARTICOLO 2...2 TRIBUTI...2 ARTICOLO 3...2 PUNTI VENDITA...2 ARTICOLO 4...3 OBBLIGHI...3

Dettagli

GLI UFFICI A CONTATTO CON IL CITTADINO

GLI UFFICI A CONTATTO CON IL CITTADINO GLI UFFICI A CONTATTO CON IL CITTADINO 133 134 ORGANIGRAMMA Sindaco Giunta Consiglio Comunale Direttore Generale/Segretario Comunale Area Affari Generali Area Finanziaria Area Servizi Al Cittadino Area

Dettagli